Iniziate oggi la dieta della carta!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Iniziate oggi la dieta della carta!"

Transcript

1 Iniziate oggi la dieta della carta! The power of memory

2 È VERO! LE PROVE DIMOSTRANO CHE L UTILIZZO DELLA CARTA È IN CALO E CHE ORA SI DIPENDE MOLTO DI PIÙ DALLE INFORMAZIONI SU SUPPORTO ELETTRONICO. CIÒ NONOSTANTE L UFFICIO SENZA CARTA SEMBRA ESSERE ANCORA IMPOSSIBILE. Non temete! Il sogno di meno carta e più spazio non finisce qui. È possibile iniziare una dieta della carta ben bilanciata e sostenibile. Tutti sappiamo che la digitalizzazione delle informazioni migliora la loro accessibilità, le prestazioni aziendali e l assistenza ai clienti. Tuttavia i processi e il cambio culturale necessari per raggiungere questo obiettivo non sono così facili come si crede. La dieta della carta è una filosofia di vita piuttosto che uno scema del tipo perdi 20 chili di carta in una settimana. Ti forniamo sette consigli per cominciare la tua dieta della carta, senza necessità di lycra! 2

3 1. SVILUPPARE UNA POLITICA DI CONSERVAZIONE Una politica di conservazione dei documenti fornisce ai dipendenti una guida per sapere quali documenti devono essere conservati per motivi legali o di revisione contabile e quale documentazione può essere distrutta immediatamente. Programmate in anticipo e preparatevi per le revisioni contabili future. 3

4 2. DISTRUGGERE I DOCUMENTI Ora che la politica di conservazione è stata implementata, le informazioni non desiderate devono essere distrutte in modo sicuro. Conservare tutto quando non è più richiesto non è solo poco pratico, ma anche superfluo. Crown può aiutarvi a definire che cosa bisogna eliminare in sicurezza e vi può fornire i mezzi per farlo. La distruzione in sicurezza si applica alla carta, ai portatili, ai cellulari, ai dischi rigidi e alle uniformi. 4

5 3. CAMBIO GESTIONALE E FORMATIVO Le imprese spesso non sono coscienti di come la riduzione della carta possa aiutarle a raggiungere altri obiettivi aziendali e a migliorare la sicurezza delle informazioni. Il comportamento dei dipendenti deve cambiare e il cambio deve essere incoraggiato dal leadership team adottando una strategia chiara. Nominare dei responsabili che comprendano la nuova politica di conservazione e distruzione dei documenti può essere utile perché in questo modo i dipendenti sanno a chi rivolgersi in caso di domande o dubbi. 5

6 4. DALLA CARTA PESANTE ALLA GRANDE RACCOLTA DI DATI Digitalizzate le vostre informazioni per accedervi più velocemente. Si può cominciare con la scansione e digitalizzazione per poi passare a un programma professionale di gestione dei documenti che non solo ridurrà i rischi, bensì fornirà anche un accesso più rapido alle informazioni. La prima cosa da fare è identificare e raccogliere tutta la carta (i documenti che non vi servono più o che non usate abitualmente, ma che siete tenuti a conservare per legge) e spostarli fuori sede oppure salvarli su una piattaforma cloud. Preparazione raccolta e controllo delle informazioni, creazione inventario Scansione elevati volumi di scansione in centri sicuri Output PDF/TIFF per un accesso sicuro o consegna FTP o DVD Garanzia di qualità controllo dell accuratezza delle immagini e dei valori indice Aa Indicizzazione ed estrazione testi estrazione manuale o database, OCR/ICR 6

7 5. PROPRIETÀ CONTRO CUSTODIA Sia che voi possediate i dati o che li stiate solo conservando, tutti i dati sono sotto la responsabilità di qualsiasi persona che vi accede. La duplicazione dei dati è una questione molto importante in quanto spesso non può essere tracciata e può essere eseguita con la casella di posta elettronica, un disco privato, un disco condiviso, tramite stampante oppure un server interno. Utilizzate i vostri responsabili della carta per effettuare formazioni interne e introdurre incentivi per la promozione della dieta della carta. 7

8 6. CONTROLLARE I PROCESSI DI STAMPA Vi sorprendereste se sapeste quante stampe non necessarie vengono effettuate nella vostra organizzazione. Chiedetevelo e chiedetelo anche ai vostri colleghi, È davvero necessario procedere alla stampa?. È possibile risparmiare implementando un sistema di gestione di stampa che controlla la carta utilizzata e i suoi costi. Ciò può essere fatto utilizzando stampanti protette da password e in questo modo gli utenti se lo pensano due volte prima di stampare. In alternativa procedere con la dieta della carta o addirittura con il digiuno della carta. In questo casa basta limitare la quantità di carta utilizzata o scollegare le stampanti per un paio di giorni e non sarà la fine del mondo. 8

9 7. MANTENERSI LEGGERI CON L USO DELLA CARTA Una volta che l utilizzo della carta è stato ridotto con successo nel vostro ufficio, stabilite una strategia e attenetevi a essa. Tutti devono assumersi la responsabilità di diffondere le informazioni a questo proposito e di adottare la nuova strategia e la nuova politica per contribuire alla gestione dei dati e alla limitazione dell utilizzo della carta. PDF La nostra dieta della carta non presenta obiettivi prestabiliti e potete decidere qual è il vostro obiettivo di perdita di peso in carta. 9

10 The power of memory Crown Records Management. Tutti I diritti riservati.

COME PROTEGGERE L IDENTITÀ DEI CLIENTI

COME PROTEGGERE L IDENTITÀ DEI CLIENTI COME PROTEGGERE L IDENTITÀ DEI CLIENTI The power of memory www.crownrms.com AVETE BISOGNO DI UN PICCOLO AIUTO PER GESTIRE E UTILIZZARE I DATI IN MODO CORRETTO? SEGUITE QUESTI SEMPLICI PASSI La violazione

Dettagli

Stampa su misura. stampe > copie > scansioni > documentale > toner > assistenza > ricambi

Stampa su misura. stampe > copie > scansioni > documentale > toner > assistenza > ricambi Stampa su misura stampe > copie > scansioni > documentale > toner > assistenza > ricambi NON SOLO STAMPE Con eccoilnoleggio, forniamo al cliente una multifunzione non solo per stampare e fotocopiare. Per

Dettagli

Opzioni avanzate. Stampa di pagine di separazione. Stampante a colori Phaser 8400

Opzioni avanzate. Stampa di pagine di separazione. Stampante a colori Phaser 8400 Opzioni avanzate Questo argomento include le seguenti sezioni: "Stampa di pagine di separazione" a pagina 2-55 "Stampa di più pagine su un solo foglio (fogli per pagina)" a pagina 2-56 "Stampa di opuscoli"

Dettagli

Protezione dei documenti di Microsoft Office 2007 per utenti e aziende

Protezione dei documenti di Microsoft Office 2007 per utenti e aziende Protezione dei documenti di Microsoft Office 2007 per utenti e aziende Quando si trattano documentazioni riservate o quando si desidera che solo certe persone siano in grado di accedere a un certo documento,

Dettagli

segreti per vincere con l analisi

segreti per vincere con l analisi segreti per vincere con l analisi Oggigiorno quasi tutte le organizzazioni utilizzano l analisi. Ma non tutte le organizzazioni ottengono i risultati che potrebbero avere dall analisi. Qual è quindi il

Dettagli

SOLUZIONI FINANZIARIE EVOLUTE A SUPPORTO DELLE PMI

SOLUZIONI FINANZIARIE EVOLUTE A SUPPORTO DELLE PMI LOCAZIONE OPERATIVA SOLUZIONI FINANZIARIE EVOLUTE A SUPPORTO DELLE PMI L INNOVAZIONE DELLA FIRMA DIGITALE NEL CONTRATTO DI LOCAZIONE OPERATIVA 07 Ottobre 2016, Comufficio LOCAZIONE OPERATIVA SOLUZIONI

Dettagli

Come cercare nel computer con le nuove funzionalità di Windows Vista

Come cercare nel computer con le nuove funzionalità di Windows Vista Come cercare nel computer con le nuove funzionalità di Windows Vista Usa gli strumenti per la vita digitale Una delle novità introdotte in Windows Vista è il consistente potenziamento delle funzionalità

Dettagli

SUPER. (Sistema Unico Posta Elettronica Regionale) Gestione Profilo Account

SUPER. (Sistema Unico Posta Elettronica Regionale) Gestione Profilo Account SUPER (Sistema Unico Posta Elettronica Regionale) Gestione Profilo Account Versione 1.7 del 07.12.2016 PAGINA2 1 PREMESSA... 3 1.1 GLOSSARIO... 3 1.2 RIFERIMENTI E BIBLIOGRAFIA... 3 1.3 VERIFICHE PER L

Dettagli

L AUDIT COME STRUMENTO DI MIGLIORAMENTO

L AUDIT COME STRUMENTO DI MIGLIORAMENTO L AUDIT COME STRUMENTO DI MIGLIORAMENTO 1 L ORIGINE DELLA PAROLA AUDIT Il termine latino audit dal verbo audio, udire, da cui auditor, uditore, ascoltatore; la parola venne poi utilizzata dagli inglesi

Dettagli

Sistema Informativo Unitario Regionale per la Programmazione (S.I.U.R.P.) LA SICUREZZA INFORMATICA

Sistema Informativo Unitario Regionale per la Programmazione (S.I.U.R.P.) LA SICUREZZA INFORMATICA Sistema Informativo Unitario Regionale per la Programmazione (S.I.U.R.P.) LA SICUREZZA INFORMATICA Argomenti Introduzione Mettere in Sicurezza il proprio Computer Virus & minacce: come difendersi Utilizzo

Dettagli

Guida all attivazione ipase

Guida all attivazione ipase Guida all attivazione ipase Passo 1 Dopo la fase di installazione del programma, ecco la maschera che compare all avvio di ipase: Occorre ora procedere alla registrazione del prodotto, facendo click su

Dettagli

SMARTPHONE E TABLET FACILI!

SMARTPHONE E TABLET FACILI! SMARTPHONE E TABLET FACILI! Hai acquistato un Tablet o uno Smartphone? Le difficoltà nascono quando dobbiamo cercare e scaricare dei programmi o applicazioni, o quando dobbiamo usare l agenda, sincronizzare

Dettagli

Virtualizzare: Per battere la complessità IT ABERDEEN GROUP

Virtualizzare: Per battere la complessità IT ABERDEEN GROUP Virtualizzare: Per battere la complessità IT ABERDEEN GROUP 1 I problemi dell'it sono reali Le difficoltà fanno parte della vita. Ogni giorno, sia nella vita privata che in quella professionale, facciamo

Dettagli

Guida per il cacciatore

Guida per il cacciatore Guida per il cacciatore Versione ottobre 2012 Il sistema telematico campaniacaccia.it Il sistema "campaniacaccia.it" è stato realizzato e viene gestito dalla Regione Campania e contiene la banca dati delle

Dettagli

Il sistema di valutazione

Il sistema di valutazione Il sistema di valutazione Si propone di: Esaminare il lavoro svolto e valutarlo Favorire la crescita professionale migliorando le prestazioni Pianificare il lavoro da svolgere coinvolgendo i dipendenti

Dettagli

Informazioni e assistenza. Messaggi di sistema. Accesso. Icone del pannello comandi

Informazioni e assistenza. Messaggi di sistema. Accesso. Icone del pannello comandi Informazioni e assistenza Per informazioni/assistenza, controllare quanto segue: Guida per l'utente per informazioni sull'utilizzo del modello Xerox 4595. Per l'assistenza in linea, visitare: www.xerox.com

Dettagli

Opzioni avanzate. Stampa di pagine di separazione. Stampante laser a colori Phaser 7750

Opzioni avanzate. Stampa di pagine di separazione. Stampante laser a colori Phaser 7750 Opzioni avanzate Questo argomento include le seguenti sezioni: "Stampa di pagine di separazione" a pagina 2-76 "Stampa di più pagine su un unico foglio (N-su)" a pagina 2-77 "Stampa di opuscoli" a pagina

Dettagli

Sperimentazione del servizio deposito garantito a lungo termine

Sperimentazione del servizio deposito garantito a lungo termine SEMINARIO: La memoria fra le nuvole: di bit in bit, dal presente al futuro. Per la conservazione del digitale, i nuovi tipi di Beni culturali 17 Marzo 2016 - Milano, Palazzo ex Stelline, Sala Bramante

Dettagli

WINDOWS TERMINAL SERVER PER L ACCESSO REMOTO AL SISTEMA DI PROTOCOLLO INFORMATICO

WINDOWS TERMINAL SERVER PER L ACCESSO REMOTO AL SISTEMA DI PROTOCOLLO INFORMATICO Servizi per l e-government nell università Federico II WINDOWS TERMINAL SERVER PER L ACCESSO REMOTO AL SISTEMA DI PROTOCOLLO INFORMATICO CONNESSIONE_TERMINAL_SERVER PAG. 1 DI 13 Indice 1. Premessa...3

Dettagli

UN SISTEMA DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO

UN SISTEMA DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO INTRODURRE IN AZIENDA UN SISTEMA DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO Idee e metodologie per la direzione d impresa A COSA SERVE UN SISTEMA DI CONTROLLO DI GESTIONE? IL CONTROLLO DI GESTIONE si propone di svolgere

Dettagli

MANUALE DOCENTE. Guida rapida per iniziare subito con moodle. Guida rapida per moodle

MANUALE DOCENTE. Guida rapida per iniziare subito con moodle. Guida rapida per moodle MANUALE DOCENTE Guida rapida per iniziare subito con moodle Guida rapida per moodle Capitolo 1 Per iniziare Questa pagina vuol essere una guida rapida alla creazione di corsi a distanza usando Moodle.

Dettagli

In altri termini cos è

In altri termini cos è Qualità Qualità?... Treviso, 20 ottobre 2012 Scuola di formazione delle AVIS del Triveneto Slide n. 2 Qualità è.. In altri termini cos è L insieme delle caratteristiche di un prodotto / servizio che lo

Dettagli

Acquisto corsi online da parte di aziende

Acquisto corsi online da parte di aziende Acquisto corsi online da parte di aziende Dal sito di Forma Futuro selezionare, nella sezione corsi online, il corso desiderato e procedere come descritto di seguito 1 Ciccare su acquista del corso da

Dettagli

Elementi di Informatica Corso di Laurea in Scienze Geologiche a.a. 2003/2004. Docente. Orario. Da Ottobre-Dicembre:

Elementi di Informatica Corso di Laurea in Scienze Geologiche a.a. 2003/2004. Docente. Orario. Da Ottobre-Dicembre: Elementi di Informatica Corso di Laurea in Scienze Geologiche a.a. 2003/2004 1 Docente Patrizia Boccacci Ufficio 332 III piano Dipartimento di Informatica e Sc. Inf. Tel. 010-3536732 E-mail: boccacci@disi.unige.it

Dettagli

Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID (V. 3.02.019) http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID (V. 3.02.019) http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID (V. 3.02.019) http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

Procedure di Adeguamento SGA ISO 14001:2015 Indicazioni Operative. N. Anzalone - Milano

Procedure di Adeguamento SGA ISO 14001:2015 Indicazioni Operative. N. Anzalone - Milano Procedure di Adeguamento SGA ISO 14001:2015 Indicazioni Operative N. Anzalone 05 aprile 2016 Art. 25 undecies D.lgs 231/01 e s.m.i. SGA ISO 14001:2015 Prevenzione Reati Implicazioni legate alla applicazione

Dettagli

Documento Programmatico sulla Sicurezza. Nelle pagine successive, si trovano i Modelli utili per ottenere il documento programmatico sulla sicurezza

Documento Programmatico sulla Sicurezza. Nelle pagine successive, si trovano i Modelli utili per ottenere il documento programmatico sulla sicurezza Nelle pagine successive, si trovano i Modelli utili per ottenere il documento programmatico sulla sicurezza o Titolari del trattamento o Sedi in cui vengono trattati i dati o Uffici o Responsabilità o

Dettagli

I S T I T U T O C O M P R E N S I V O D I P O R T O V I R O

I S T I T U T O C O M P R E N S I V O D I P O R T O V I R O Circ. n. 91 Porto Viro, 18 marzo 2016 OGGETTO: www.aula01.it Alla cortese attenzione dei docenti referenti Aula 01 INVALSI delle classi di Scuola Primaria e Secondaria. degli alunni delle classi di Scuola

Dettagli

Piano triennale per l attuazione del piano nazionale scuola digitale

Piano triennale per l attuazione del piano nazionale scuola digitale Piano triennale per l attuazione del piano nazionale scuola digitale Animatore digitale d istituto triennio 2016-2019 docente Scafuto Teresa Premessa Il nostro istituto al fine di sviluppare e di migliorare

Dettagli

L ORGANIZZAZIONE PER PROCESSI COME SUPPORTO PER LA GESTIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Relatore: GABRIELE DE SIMONE

L ORGANIZZAZIONE PER PROCESSI COME SUPPORTO PER LA GESTIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Relatore: GABRIELE DE SIMONE L ORGANIZZAZIONE PER PROCESSI COME SUPPORTO PER LA GESTIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Relatore: GABRIELE DE SIMONE la Federazione degli 11 Maggiori Organismi di certificazione dei Sistemi di Gestione

Dettagli

DECISIONE N.4/04 PASSAGGIO AL NUOVO SISTEMA OPERATIVO E ALL ARCHITETTURA DI RETE SEMPLIFICATA

DECISIONE N.4/04 PASSAGGIO AL NUOVO SISTEMA OPERATIVO E ALL ARCHITETTURA DI RETE SEMPLIFICATA FSC.DEC/4/04 Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa Foro di cooperazione per la sicurezza ITALIANO Originale: INGLESE 432 a Seduta plenaria Giornale FSC N.438, punto 6 dell ordine

Dettagli

Perché creare un nostro sito Internet

Perché creare un nostro sito Internet Perché creare un nostro sito Internet La prima cosa da decidere quando si crea un sito internet è rispondere alla domanda Perché voglio un sito? Se la risposta è devo comunicare qualcosa allora possiamo

Dettagli

SPORTELLO PROVINCIALE AUTISMO

SPORTELLO PROVINCIALE AUTISMO MIUR - Direzione Generale per il Veneto Ufficio XIII - Ufficio Scolastico di Vicenza Rete dei CTI - Centri Territoriali per l Integrazione della provincia di Vicenza SPORTELLO PROVINCIALE AUTISMO Consulente

Dettagli

1. Glossario. 2. Valutazione della clinical competence. 3. Conclusioni

1. Glossario. 2. Valutazione della clinical competence. 3. Conclusioni L AUTOMONITORAGGIO GLICEMICO (SMBG) COME VALUTAZIONE E APPLICAZIONE DI UNA TECNOLOGIA SANITARIA Un opportunità di miglioramento della clinical competence per il diabetologo, attraverso la valorizzazione

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE C È DA SAPERE SUL NOLEGGIO

TUTTO QUELLO CHE C È DA SAPERE SUL NOLEGGIO TUTTO QUELLO CHE C È DA SAPERE SUL NOLEGGIO Il noleggio (definito anche locazione operativa) è uno strumento finanziario che offre numerosi di vantaggi a professionisti, imprese, enti e privati. Ecco nel

Dettagli

CORSO DI ECONOMIA ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Gianni Maria Strada

CORSO DI ECONOMIA ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Gianni Maria Strada CORSO DI ECONOMIA ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE Gianni Maria Strada 1 Che cosa mettere nello zainetto Anno Accademico 2013-2014 2014 Sistemi organizzativi 2 Quali competenze? Gestione del personale Relazioni

Dettagli

POSTALIZZAZIONE Manuale d'uso del modulo di postalizzazione di RipartoIG

POSTALIZZAZIONE Manuale d'uso del modulo di postalizzazione di RipartoIG POSTALIZZAZIONE Manuale d'uso del modulo di postalizzazione di RipartoIG Ultimo Aggiornamento: 15 Aprile 2016 Ultima versione disponibile al link: http://www.inve.it/external/manuale Postalizzazione RipartoIG

Dettagli

Server mini-tower Dell PowerEdge T20: domande frequenti

Server mini-tower Dell PowerEdge T20: domande frequenti Server mini-tower Dell PowerEdge T20: domande frequenti Cos'è Dell PowerEdge T20? Dell PowerEdge T20 è un server entry-level con un unico processore progettato per i piccoli uffici e gli utenti privati

Dettagli

Educazione sanitaria e Promozione della salute

Educazione sanitaria e Promozione della salute Educazione sanitaria e Promozione della salute L educazione sanitaria Secondo OMS, l educazione sanitaria ha lo scopo di aiutare le popolazione ad acquisire la salute attraverso il proprio comportamento

Dettagli

Disposizioni in materia di gioco d'azzardo

Disposizioni in materia di gioco d'azzardo FEDERAZIONE ITALIANA DEGLI OPERATORI DEI DIPARTIMENTI E DEI SERVIZI DELLE DIPENDENZE WWW.FEDERSERD.IT NOTE AL TESTO UNIFICATO ADOTTATO DALLE COMMISSIONI RIUNITE PER I DISEGNI DI LEGGE N. 2484, 2714, 909,

Dettagli

I processi di Genial +: la gestione del rinnovo delle polizze

I processi di Genial +: la gestione del rinnovo delle polizze I processi di Genial +: la gestione del rinnovo delle polizze 1 Obiettivo Al termine di questa unità sarai in grado di: Conoscere il funzionamento del processo di rinnovo di una polizza veicoli Genial+

Dettagli

1. Avviare Outlook Express e dal menù Strumenti cliccare su

1. Avviare Outlook Express e dal menù Strumenti cliccare su 1 CON QUESTO DOCUMENTO VERRA SPIEGATO COME IMPOSTARE IL VOSTRO CLIENT DI POSTA ELETTRONICA PER L AUTENTIFICAZIONE SMTP. NOTE: IL DOCUMENTO E VALIDO SOLO PER CHI SI COLLEGA AD INTERNET CON UNA CONNESSIONE

Dettagli

1. Qual è il valore giuridico di un documento informatico firmato con firma digitale?

1. Qual è il valore giuridico di un documento informatico firmato con firma digitale? Corso di formazione per lo svolgimento dell'attività di I.R. per il processo di rilascio dei certificati di firma digitale (3 giugno 2014) - Test finale SOLUZIONI 1. Qual è il valore giuridico di un documento

Dettagli

IMMATRICOLAZIONE CORSI DI LAUREA AD ACCESSO LIBERO

IMMATRICOLAZIONE CORSI DI LAUREA AD ACCESSO LIBERO 1 Per immatricolarsi ad un corso di laurea ad accesso libero dell Università degli studi dell Insubria, bisogna innanzitutto REGISTRARSI ai servizi online dell Ateneo seguendo i passaggi indicati alle

Dettagli

La Mia Scelta - Almaorientati

La Mia Scelta - Almaorientati La Mia Scelta - Almaorientati Bruno Perazzolo 1 FINALITA GENERALI DEL PERCORSO ALMADIPLOMA Fornire allo studente un percorso di orientamento informativo e formativo Fornire alla scuola alcuni fondamentali

Dettagli

Candidatura N del 04/04/ FSE -Formazione in servizio all'innovazione didattica e organizzativa

Candidatura N del 04/04/ FSE -Formazione in servizio all'innovazione didattica e organizzativa Candidatura N. 17375 6-6076 del 04/04/2016 - FSE -Formazione in servizio all'innovazione didattica e organizzativa Sezione: Anagrafica scuola Dati anagrafici Denominazione Codice meccanografico istituto

Dettagli

Collegio di Ingegneria Gestionale. Organizzazione tirocini laurea triennale

Collegio di Ingegneria Gestionale. Organizzazione tirocini laurea triennale Collegio di Ingegneria Gestionale Organizzazione tirocini laurea triennale Informazioni reperibili sul sito del Politecnico Ufficio Stage & Job placement http://stagejob.polito.it/ Scheda istituzionale

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER L ACCREDITAMENTO NEL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI

GUIDA OPERATIVA PER L ACCREDITAMENTO NEL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER L ACCREDITAMENTO NEL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI PER IL TIROCINANTE Versione 2.2a del 17 settembre 2014 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 LA PROCEDURA

Dettagli

Manuale Operativo ASTE ELETTRONICHE GUIDA PER GLI OPERATORI ECONOMICI

Manuale Operativo ASTE ELETTRONICHE GUIDA PER GLI OPERATORI ECONOMICI ASTE ELETTRONICHE GUIDA PER GLI OPERATORI ECONOMICI Roma, 25 Gennaio 2016 1 9 È possibile che le maschere inserite nel presente manuale siano differenti da quelle effettivamente utilizzate dall applicativo.

Dettagli

QUATTRO SEMPLICI MODI PER AIUTARE LO STAFF A RISPARMIARE TEMPO

QUATTRO SEMPLICI MODI PER AIUTARE LO STAFF A RISPARMIARE TEMPO QUATTRO SEMPLICI MODI PER AIUTARE LO STAFF A RISPARMIARE TEMPO Scopri la differenza, giorno dopo giorno Non importa come valuti l'andamento attuale della tua azienda, quasi tutte le organizzazioni aziendali

Dettagli

ISO 9001:2015 LA STRUTTURA DELLA NORMA

ISO 9001:2015 LA STRUTTURA DELLA NORMA ISO 9001:2015 LA STRUTTURA DELLA NORMA ISO 9001:2015 LA STRUTTURA DELLA NORMA 1 Scopo e campo di applicazione 2 Riferimenti normativi 3 Termini e definizioni 4 Contesto dell organizzazione 5 Leadership

Dettagli

ISTRUZIONE ESSENZIALI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA ARGO SCRUTINIO WEB

ISTRUZIONE ESSENZIALI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA ARGO SCRUTINIO WEB ISTRUZIONE ESSENZIALI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA ARGO SCRUTINIO WEB UTILIZZO PER LA NAVIGAZIONE DEL BROWSER MOZILLA FIREFOX E ACCORGIMENTI DI INSTALLAZIONE... 2 ACCESSO AL PROGRAMMA... 3 ACCESSO AL PROGRAMMA

Dettagli

ACCREDITAMENTO LABORATORI DI ANALISI UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005. Dr.ssa Eletta Cavedoni Cosmolab srl Tortona

ACCREDITAMENTO LABORATORI DI ANALISI UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005. Dr.ssa Eletta Cavedoni Cosmolab srl Tortona ACCREDITAMENTO LABORATORI DI ANALISI UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 Dr.ssa Eletta Cavedoni Cosmolab srl Tortona UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 Titolo: Requisiti generali per la competenza dei laboratori

Dettagli

elisabetta vernoni trainer e coach 1

elisabetta vernoni trainer e coach 1 IO-MANAGER CORSO DI NEGOZIAZIONE elisabetta vernoni trainer e coach 1 CHE COSA MI ASPETTO Ricevere un coaching fatto di stimoli e consigli, connessi alla mia situazione personale lavorativa e non metodi

Dettagli

Il Mobility Management al Politecnico di Milano

Il Mobility Management al Politecnico di Milano Le Università e la Mobilità Sostenibile Politecnico di Milano 19 settembre 2013 TAVOLA ROTONDA - Università milanesi a confronto Il Mobility Management al Politecnico di Milano POLITECNICO DI MILANO ASPETTI

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI INFORMATICHE

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI INFORMATICHE COMUNE DI SOAVE Provincia di Verona Via Giulio Camuzzoni, 8 - Cap. 37038 0457680777 - fax 0456190200 C.F. 83000070231 P.IVA 00646030239 sito internet: www.comunesoave.it PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE

Dettagli

OPEN SOURCE. Concetti chiave e implicazioni per le scelte aziendali (fornitori e utenti)

OPEN SOURCE. Concetti chiave e implicazioni per le scelte aziendali (fornitori e utenti) OPEN SOURCE Concetti chiave e implicazioni per le scelte aziendali (fornitori e utenti) OBIETTIVI Cosa sono i sw open source? Cosa li distingue dai sofware non open? Quali implicazioni per: I professionisti

Dettagli

AnthericaCMS. Gestisci in autonomia i contenuti del tuo sito-web

AnthericaCMS. Gestisci in autonomia i contenuti del tuo sito-web AnthericaCMS Gestisci in autonomia i contenuti del tuo sito-web INDICE I vantaggi di un sito dinamico... 1 I vantaggi di anthericacms... 2 La piattaforma di gestione dei contenuti... 3 Accesso: le sezioni...

Dettagli

1.4.1 il mondo elettronico

1.4.1 il mondo elettronico 1.4.1 il mondo elettronico ICT Le abitudini di vita, lavoro, studio dei cittadini stanno subendo notevoli modificazioni a causa delle innovazioni portate dalla integrazione fra l informatica e sistemi

Dettagli

Manuale di istruzione per l accesso ai servizi CURIT. per Amministratori di Condominio. a cura di ILSPA

Manuale di istruzione per l accesso ai servizi CURIT. per Amministratori di Condominio. a cura di ILSPA Manuale di istruzione per l accesso ai servizi CURIT per Amministratori di Condominio a cura di ILSPA Indice Premessa... 3 1. Registrazione sul portale Curit... 4 1.1 Accesso alla pagina dedicata... 4

Dettagli

FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI

FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI SEGRETERIA NAZIONALE 00198 ROMA VIA TEVERE, 46 TEL. 06.84.15.751/2/3/4 FAX 06.85.59.220 06.85.52.275 SITO INTERNET: www.fabi.it E-MAIL: federazione@fabi.it FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI Ai Sindacati

Dettagli

AGEMAS Integrazione di Agenda 21 ed EMAS in un area con un rilevante valore ecologico. Seminario informativo

AGEMAS Integrazione di Agenda 21 ed EMAS in un area con un rilevante valore ecologico. Seminario informativo AGEMAS Integrazione di Agenda 21 ed EMAS in un area con un rilevante valore ecologico Seminario informativo 1 Obiettivo: applicare la certificazione ambientale in un territorio La certificazione ambientale

Dettagli

Problem Solving Creativo

Problem Solving Creativo Problem Solving Creativo Sintesi del webinar Gian Carlo Manzoni Management Consultant e-consultant Una prima idea per riflettere.. Problem solving creativo è : guardare la stessa cosa che guardano tutti

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI TECNOLOGIE INFORMATICHE PER LA CLASSE: I A CHI ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PROGRAMMAZIONE DI TECNOLOGIE INFORMATICHE PER LA CLASSE: I A CHI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGRAMMAZIONE DI TECNOLOGIE INFORMATICHE PER LA CLASSE: I A CHI DOCENTE : Proff. ANTONIO MUSU GIORGIO RESCALDANI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 La seguente programmazione è stata elaborata per la classe 1

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO sulla SICUREZZA Rev. 0 Data 31.03.04 MISURE IN ESSERE E DA ADOTTARE

DOCUMENTO PROGRAMMATICO sulla SICUREZZA Rev. 0 Data 31.03.04 MISURE IN ESSERE E DA ADOTTARE 1 di 6 MISURE IN ESSERE E DA ADOTTARE In questa sezione sono riportati, in forma sintetica, le misure in essere e da adottare a contrasto dei rischi individuati dall analisi dei rischi. Per misura si intende,

Dettagli

Microsoft Software Assurance per i contratti multilicenza

Microsoft Software Assurance per i contratti multilicenza per i contratti multilicenza Guida all attivazione dell E-Learning per l utente finale 20/03/09 È consigliabile leggere questa guida per sfruttare al meglio tutti i benefici offerti da Software Assurance

Dettagli

Xerox FreeFlow Print Server V 9.0 SP3

Xerox FreeFlow Print Server V 9.0 SP3 FreeFlow Print Server V9 SP3 Novembre 2012 708P90226 Xerox FreeFlow Print Server V 9.0 SP3 Pacchetto di benvenuto per i sistemi Xerox Color 550/560, Xerox 700 e 770 Digital Color e Xerox J75 e C75 Digital

Dettagli

Comune Fabriano. Protocollo Generale, Servizio Progettazione, Servizio Edilizia Privata. Progetto di Certificazione secondo le norme ISO 9000

Comune Fabriano. Protocollo Generale, Servizio Progettazione, Servizio Edilizia Privata. Progetto di Certificazione secondo le norme ISO 9000 Comune Fabriano Protocollo Generale, Servizio Progettazione, Servizio Edilizia Privata Progetto di Certificazione secondo le norme ISO 9000 Formazione per auditor interni 25 maggio 2009 1 SOMMARIO Il significato

Dettagli

Manuale utente Soggetto Promotore Erogatore Politiche Attive

Manuale utente Soggetto Promotore Erogatore Politiche Attive Manuale utente Soggetto Promotore Erogatore Politiche Attive Guida all utilizzo del Sistema Garanzia Giovani della Regione Molise Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001:2008 9151.ETT4 IT 35024 ETT

Dettagli

Dal diversity management alla leadership della differenza

Dal diversity management alla leadership della differenza Le monografie di Professione: MANAGER Dal diversity management alla leadership della differenza Leadership al femminile. Le Monografie di Professione : MANAGER Da più di 40 anni il Gruppo Ambrosetti opera

Dettagli

Sistemi Qualità e normativa

Sistemi Qualità e normativa Università di Bergamo Dip. di Ingegneria gestionale, dell'informazione e della produzione INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi B2_1 V3.2 Sistemi Qualità e normativa Il contenuto del documento è liberamente

Dettagli

GUIDA OPERATIVA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLA DIDATTICA

GUIDA OPERATIVA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLA DIDATTICA GUIDA OPERATIVA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLA DIDATTICA Il questionario della valutazione delle attività didattiche è uno strumento finalizzato a rilevare l opinione degli studenti

Dettagli

. progetto 1.p progetto n.1 progetto n.p. Lo studio di fattibilità. Obiettivi e contenuti dello studio di fattibilità I N D I C E

. progetto 1.p progetto n.1 progetto n.p. Lo studio di fattibilità. Obiettivi e contenuti dello studio di fattibilità I N D I C E Lo studio di M.Rumor N D C E Obiettivi e contenuti dello studio di Struttura dello studio di Necessità dello studio di Validità dello studio di Realizzazione dello studio di Ciclo di vita (di una parte)

Dettagli

Percorsi formativi Moduli richiesti Tematiche

Percorsi formativi Moduli richiesti Tematiche ALLEGATO III Obiettivo specifico: 10.8 Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi. Percorsi formativi Moduli richiesti

Dettagli

SOMMARIO. 1. Ruolo delle Pmi nella storia dell industria italiana. 2. La continuità imprenditoriale. 3. Il capitalismo familiare

SOMMARIO. 1. Ruolo delle Pmi nella storia dell industria italiana. 2. La continuità imprenditoriale. 3. Il capitalismo familiare SOMMARIO 1. Ruolo delle Pmi nella storia dell industria italiana 1.1. Le Pmi, spina dorsale della nostra economia... 3 1.2. Lo spirito d impresa... 4 1.2.1 I distretti industriali... 5 1.2.2 Natura ed

Dettagli

FACOLTÀ DI ECONOMIA. Lauree triennali ORIENTAMENTO PER LA SCELTA DEGLI INDIRIZZI. Anno accademico 2009/2010 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

FACOLTÀ DI ECONOMIA. Lauree triennali ORIENTAMENTO PER LA SCELTA DEGLI INDIRIZZI. Anno accademico 2009/2010 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA FACOLTÀ DI ECONOMIA Lauree triennali ORIENTAMENTO PER LA SCELTA DEGLI INDIRIZZI Anno accademico 2009/2010 LAUREE TRIENNALI 1 ECONOMIA E COMMERCIO (classe 28 Scienze

Dettagli

Il libro di testo...questo sconosciuto!!! Guida pratica per affrontarlo al meglio da subito

Il libro di testo...questo sconosciuto!!! Guida pratica per affrontarlo al meglio da subito Il libro di testo...questo sconosciuto!!! Guida pratica per affrontarlo al meglio da subito Il titolo: è il biglietto da visita del libro permette di anticipare ciò che si può trovare all interno è una

Dettagli

Tecnologia e Management delle Aziende sanitarie, l'approccio organizzato alle misure del Regolamento 2016/679 UE FILOMENA POLITO -24 GIUGNO 2016

Tecnologia e Management delle Aziende sanitarie, l'approccio organizzato alle misure del Regolamento 2016/679 UE FILOMENA POLITO -24 GIUGNO 2016 Tecnologia e Management delle Aziende sanitarie, l'approccio organizzato alle misure del Regolamento 2016/679 UE FILOMENA POLITO -24 GIUGNO 2016 Associazione Nazionale Privacy Information Healthcare Manager

Dettagli

Al passo con il tuo tempo... È nato il sito dove le parti orchestrali si possono scaricare in formato digitale sul modello itunes

Al passo con il tuo tempo... È nato il sito dove le parti orchestrali si possono scaricare in formato digitale sul modello itunes Al passo con il tuo tempo... È nato il sito dove le parti orchestrali si possono scaricare in formato digitale sul modello itunes comunicato stampa Milano Settembre 2011 www.orchestralparts.com info@orchestralparts.com

Dettagli

Gestione dei problemi e procedura di escalation Guida di riferimento

Gestione dei problemi e procedura di escalation Guida di riferimento SUPPORTO TECNICO ENTERPRISE Gestione dei problemi e procedura di escalation Guida di riferimento L'impegno di Symantec verso i propri clienti Symantec è determinata a fornire prodotti di alta qualità e

Dettagli

La settimana kaizen 1

La settimana kaizen 1 La settimana kaizen 1 KAIZEN Kaizen ( 改善 ) è la composizione di due termini giapponesi, KAI (cambiamento, miglioramento) e ZEN (buono, migliore), e significa cambiare in meglio, miglioramento continuo.

Dettagli

Indicom Group CONSERVAZIONE A NORMA IN OUTSOURCING. Dematerializzare l archivio aziendale e dare valore fiscale ai documenti informatici nel tempo

Indicom Group CONSERVAZIONE A NORMA IN OUTSOURCING. Dematerializzare l archivio aziendale e dare valore fiscale ai documenti informatici nel tempo Indicom Group CONSERVAZIONE A NORMA IN OUTSOURCING Dematerializzare l archivio aziendale e dare valore fiscale ai documenti informatici nel tempo Il Gruppo CHI SIAMO Indicom Group è partner di aziende

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA pag. 1 di 6 INTRODUZIONE Sempre di più l evoluzione normativa è rivolta a favorire l'uso dell'informatica come strumento privilegiato

Dettagli

ECONOMIA AZIENDALE II CANALE

ECONOMIA AZIENDALE II CANALE Introduzione ed orientamento allo studio delle aziende, Paoloni M., Paoloni P. ECONOMIA AZIENDALE II CANALE PROF. PAOLA DEMARTINI I MODULO E Materiale didattico disponibile sul sito del corso 1 ECONOMIA

Dettagli

COME OTTENERE L'IDENTITÀ DIGITALE SPID CON IL GESTORE ACCREDITATO POSTE.IT

COME OTTENERE L'IDENTITÀ DIGITALE SPID CON IL GESTORE ACCREDITATO POSTE.IT COME OTTENERE L'IDENTITÀ DIGITALE SPID CON IL GESTORE ACCREDITATO POSTE.IT A partire da questo anno scolastico, per l utilizzo della Carta del Docente è necessario ottenere l identità digitale presso uno

Dettagli

Linee guida al Portale Nazionale della Formazione Professionale Continua

Linee guida al Portale Nazionale della Formazione Professionale Continua Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Ferrara Linee guida al Portale Nazionale della Formazione Professionale Continua Indice: 1. Accesso al Portale e alla sezione dedicata all

Dettagli

MyMax PROCEDURA QUALITA Gestione Documenti PQ05a Ed. 0 Rev. 5 Pag. 1 di 8

MyMax PROCEDURA QUALITA Gestione Documenti PQ05a Ed. 0 Rev. 5 Pag. 1 di 8 Immagine TIPO_DOC_01 MyMax PQ05a Ed. 0 Rev. 5 Pag. 1 di 8 1.0 Scopo e campo di applicazione La procedura definisce la gestione dei documenti rilevanti utilizzati per la gestione aziendale. Il Responsabile

Dettagli

La formazione che entra in azienda

La formazione che entra in azienda Crescita del personale: TI FORMO La formazione che entra in azienda Da settembre 2016 il martedì e il giovedì si parla di I percorsi formativi di Clelia che si svolgeranno da settembre a dicembre sono

Dettagli

Prefazione...IX. Ringraziamenti...XIII. Gli autori...xv. Capitolo 1 - Le tecnologie mobili: la nuova generazione di tecnologie dell informazione...

Prefazione...IX. Ringraziamenti...XIII. Gli autori...xv. Capitolo 1 - Le tecnologie mobili: la nuova generazione di tecnologie dell informazione... Sommario Prefazione...IX Ringraziamenti...XIII Gli autori...xv Capitolo 1 - Le tecnologie mobili: la nuova generazione di tecnologie dell informazione...1 Perché le aziende stanno adottando le applicazioni

Dettagli

Programmazione e Controllo

Programmazione e Controllo Programmazione e Controllo A.A. 2013-2014 Dott.ssa Alessandra Stefanoni 2 Pianificazione La PIANIFICAZIONE è il processo mediante il quale l azienda determina gli obiettivi di medio lungo termine, stabilisce

Dettagli

Corso di laurea in ECONOMIA AZIENDALE

Corso di laurea in ECONOMIA AZIENDALE Corsi di laurea di nuova attivazione Guida della Facoltà di Economia a.a. 009-0 Corso di laurea in ECONOMA AZENDALE Classe: L-8 Scienze dell'economia e della gestione aziendale. Sede: Venezia, Portogruaro

Dettagli

PROCEDURA GESTIONE DOCUMENTI E REGISTRAZIONI

PROCEDURA GESTIONE DOCUMENTI E REGISTRAZIONI REDAZIONE, VERIFICA, APPROVAZIONE REDAZIONE VERIFICA APPROVAZIONE RGQ Nome prima stesura Nome prima stesura DIR Nome prima stesura STATO DELLE REVISIONI Nr. Data Redazione Aggiornamento Verifica Approvazione

Dettagli

IL SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITA SECONDO LA NORMA ISO 9001:2000

IL SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITA SECONDO LA NORMA ISO 9001:2000 IL SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITA SECONDO LA NORMA ISO 900:2000 Dott. Milko Zanini Ufficio Qualità corso qualità avanzato interno re. 0 del 09- -2005 Qualità: Insieme delle proprietà e delle caratteristiche

Dettagli

TECNOLOGIA IN ARMONIA CON L AMBIENTE

TECNOLOGIA IN ARMONIA CON L AMBIENTE TECNOLOGIA IN ARMONIA CON L AMBIENTE BETTER PRODUCTS FOR A BETTER FUTURE Nella scelta della tecnologia più adatta, affidabilità e impatto ambientale sono due aspetti prioritari per le aziende. Ed è proprio

Dettagli

QUESTIONARIO SODDISFAZIONE CLIENTI INTERNI. Rev. del Pag. 1 di 5

QUESTIONARIO SODDISFAZIONE CLIENTI INTERNI. Rev. del Pag. 1 di 5 DOMANDE Ha fiducia nel management della sua Il management in questa azienda ha l'abitudine di dire una cosa e di farne poi un'altra? Secondo lei il management mostra di preferire alcune persone piuttosto

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI, DEI PROCESSI E DELLE RELAZIONI

DEMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI, DEI PROCESSI E DELLE RELAZIONI Consulenza e Formazione DEMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI, DEI PROCESSI E DELLE RELAZIONI. LA PROPOSTA DI VALORE TECNOLINK PER REALIZZARE IL MODELLO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DIGITALE TECNOLINK S.r.l.

Dettagli