Volume 7, Numero 3 OVERVIEW DESTINATIONS Il Lago Maggiore per la prima volta alla principale fiera turistica inglese EXPO 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Volume 7, Numero 3 OVERVIEW DESTINATIONS 2015. Il Lago Maggiore per la prima volta alla principale fiera turistica inglese EXPO 2015"

Transcript

1 Volume 7, Numero 3 MARZO 2015 Nome società L Ospitalità al Vs. servizio! OVERVIEW DESTINATIONS 2015 Il Lago Maggiore per la prima volta alla principale fiera turistica inglese Dopo aver presenziato alle fiere Cmt di Stoccarda e Matka di Helsinki, per la prima volta la destinazione Lago Maggiore è stata rappresentata con uno stand realizzato dalla Camera del Commercio del VCO in collaborazione con Camera di Commercio di Novara, Federalberghi VCO, Consorzio Lago Maggiore Holidays, Ente Bilaterale del Turismo VCO e Confcommercio alla fiera Destinations 2015 di Londra. La manifestazione, sponsorizzata dal quotidiano inglese The Times, all edizione 2015 ha visto la partecipazione di visitatori. Destinations è la più importante fiera turistica dedicata al pubblico sul mercato inglese e l interesse per il Lago Maggiore, in particolare e per i laghi italiani in generale, è stato altissimo. il pubblico presente è stato in particolare interessato a raccogliere informazioni sulle attrazioni culturali e sui giardini del Lago Maggiore. EXPO 2015 Voli e pernottamenti, nasce il portale Uvet SOMMARIO OVERVIEW PAG. 1 LEGISLATURA / CURIOSITA PAG. 2-3 AZIENDE PARTNER: da PAG. 4 a PAG. 8 PAG.10 e PAG.12 VITA ASSOCIATIVA PAG. 9 Uvet punta tutto su Expo Si inaugura infatti in questi giorni il nuovo sito italy.uvet.com dedicato al corporate che successivamente sarà accessibile anche al b2c. Lo spazio multilingue permetterà alle agenzie di viaggio come alle aziende di acquistare singoli biglietti per Expo, prenotare voli e pernottamenti oppure accedere ai pacchetti già confezionati. L obiettivo è fornire sia alle agenzie di viaggio che hanno richieste da parte dei turisti, che alle aziende che devono organizzare viaggi di lavoro in occasione di Expo, uno strumento veloce e completo di ogni servizio spiega l ad di Uvet Enzo Carella che ha fornito anche i numeri di Uvet per Expo, di cui è partner ufficiale. Con 18 mesi di anticipo abbiamo deciso di accettare la sfida investendo su Expo e acquistando 600 mila biglietti e prenotato un milione di room night assicurando circa 3 mila camere al giorno, 2 mila solo a Milano - spiega Carella -. Ad oggi sono già stati venduti circa il 30 per cento dei biglietti in tutto il mondo. Siamo quindi soddisfatti di aver creduto in Expo, convinti oggi come tre anni fa, quando abbiamo iniziato questo percorso, che sarà occasione per far ripartire il turismo italiano. SOCIAL NETWORK MULTIMEDIA PAG. 13

2 L Ospitalità al Vs. servizio! LEGISLATURA VARATA LA LEGGE DI STABILITA 2015 Ecco le principali novità riguardanti la nostra categoria Di seguito le norme di maggior interesse per la categoria. Deduzione del costo del lavoro da imponibile Irap. E prevista la deduzione integrale del costo del lavoro per i dipendenti assunti a tempo indeterminato. Per le imprese senza dipendenti viene previsto un credito d imposta del 10% da utilizzare in compensazione. Non è stata invece approvata la proposta di rendere deducibile dalla base imponibile Irap anche il costo del lavoro relativo ai contratti stagionali. Tfr in busta paga. Per i periodi di paga 1 gennaio giugno 2018 i dipendenti del settore privato (esclusi gli apprendisti) possono chiedere di percepire la quota mensile di Tfr direttamente in busta paga, compresa la quota eventualmente destinata alla previdenza complementare. La scelta è irrevocabile fino al 30 giugno 2018 e può essere effettuata dal lavoratore che abbia maturato almeno 6 mesi di anzianità presso lo stesso datore di lavoro. Tale retribuzione integrativa, al netto del contributo dello 0,20% per il fondo di garanzia Inps, è soggetta a tassazione ordinaria e non è imponibile ai fini previdenziali. Ecobonus. Viene confermato per tutto il 2015 il cosiddetto ecobonus per chi effettua interventi in materia di efficienza energetica. Invariata anche la percentuale di agevolazione fiscale pari al 65% della spesa. Nuovo regime dei minimi. Introdotto un nuovo regime forfetario di determinazione del reddito per le imprese. Prevede l assoggettamento del reddito ad un unica imposta in misura pari al 15%. Il regime si applica alle persone fisiche esercenti attività di impresa, arte o professione che nell anno solare precedente hanno conseguito ricavi o compensi non superiori a determinate soglie, variabili a seconda dell attività esercitata. Per le attività dei servizi di alloggio e di ristorazione, infine, il valore soglia dei ricavi/compensi viene fissato in euro, ed il coefficiente di redditività è stabilito pari al 40%. Moratoria finanziamenti. Al fine di consentire di allungare il piano di ammortamento dei mutui e dei finanziamenti per le famiglie e le imprese, il Ministero dell economia e delle finanze e il Ministero dello sviluppo, economico sono tenuti a concordare le misure necessarie al fine di sospendere il pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti per gli anni dal 2015 al Imu-Tasi Per gli immobili diversi dalle abitazioni principali, anche per il 2015 l aliquota massima Imu + Tasi rimane fissata al 11,4 per mille. Sgravi per nuove assunzioni a tempo indeterminato. Ai datori di lavoro del settore privato, per le nuove assunzioni con contratto a tempo indeterminato decorrenti dal 1 gennaio 2015 e stipulate entro il 31 dicembre 2015, è riconosciuto l esonero totale del versamento dei contributi previdenziali a loro carico, per un massimo di 36 mesi entro il limite di esonero di euro annui. Clausola di salvaguardia in materia Iva. Qualora non fossero rispettati i parametri europei, l aliquota Iva del 10% sarà incrementata di due punti percentuali dal 1 gennaio 2016 e di un ulteriore punto dal 1 gennaio 2017, mentre l aliquota Iva del 22% sarà incrementata di due punti percentuali dal 1 gennaio 2016, di un ulteriore punto percentuale dal 1 gennaio 2017 e di 0,5% dal 1 gennaio Pagina 2

3 L Ospitalità al Vs. servizio! Servizio Assistenza Fiscale, Contabile e sul CCNL Turismo - Convenzione con L.A.W.T. Lawt è lieta di offrire servizi di consulenza fiscale, contabile e su CCNL Turismo agli associati FEDERALBERGHI ed EBTURISMO VCO, nell ambito del progetto di collaborazione con i due enti provinciali, finalizzato ad offrire ai propri iscritti servizi altamente professionali e mirati nei vari capi. I Consulenti saranno a disposizione presso la sede Federalberghi a Verbania Intra, dal martedì al venerdì dalle ore alle Potrete inoltrare le Vostre richieste inerenti problematiche che ritenete utili, o quesiti che riguardano la Vostra attività, al n. 0323/ o via mail a CURIOSITA DOPO VERYBELLO.IT, IL TURISMO DIGITALE CERCA UNA REGIA Il sito internet verybello.it, che raccoglie e promuove gli eventi culturali in vista di Expo 2015, da pochi giorni è disponibile anche in inglese, ma le polemiche non si placano. Il ministero dei Beni culturali ha confermato di aver speso 35mila euro per affidare all esterno la realizzazione della piattaforma. Criticato dalla Rete per la scarsa qualità del prodotto (tanto da essere accusato dai blogger più attenti improvvisazione digitale ), continua a promettere il rilancio. Lo stesso ministro Dario Franceschini, in visita alla fiera Bit, ha dichiarato: Grazie agli investimenti sul digitale saremo in grado di promuovere al meglio le nostre ricchezze locali e le eccellenze enogastronomiche. Fatto sta che, passando in rassegna l elenco dei siti internet del Mibact, ci si accorge dell esistenza (e quindi della sovrapposizione) di altri siti internet già online da anni, incaricati di promuovere gli eventi: spettacolodalvivo.beniculturali.it, imuseiitaliani.beniculturali.it oppure culturaitalia.it. In parallelo l Agid conferma la volontà di rilanciare italia.it, nato nel 2007, costato milioni e finora faticosamente aggiornato: Nei prossimi mesi - fa sapere l Agenzia - a valle del processo in corso di riconfigurazione dell Enit, saremo a capo del Mibact per sostenere il rilancio del portale. E già in corso la definizione di una apposita convenzione con il ministero. Si scopre ancora una volta, dunque, che i cloni oppure i siti internet gemelli non mancano. Fenomeno che spesso riguarda anche le aziende private, che pur di non lasciarli ai competitor si accaparrano i domini web disponibili. Verrebbe da dire: tanto l utente naviga e dimentica. Pazienza se - in particolare nel pubblico - fatica a trovare le informazioni aggiornate. trao da Il Sole 24 ORE di Michela Finizio STRESA: ANCORA NOZZE VIP ALL ISOLA BELLA E il turno di Pierre Casiraghi e Beatrice Borromeo La notizia è di questi giorni: le nozze tra Pierre Casiraghi e Beatrice Borromeo, saranno celebrate il prossimo 1 agosto sulle Isole Borromee. Sarà una cerimonia per pochi intimi. Il ricevimento invece si terrà alla Rocca di Angera. Ma quello del Lago Maggiore sarà solo la seconda parte del matrimonio che comincerà a luglio nel principato di Monaco con tre giorni di festa. Pierre Casiraghi è figlio di Carolina di Monaco, mentre Beatrice Borromeo è figlia di Carlo Ferdinando Borromeo e di Paola Marzotto, ed è sorellastra di Lavinia, che ha sposato John Elkann nel 2004 nella cappella dell Isola Madre. Pagina 3

4 Pagina 4 L Ospitalità al Vs. servizio!

5 L Ospitalità Volume 4, Numero al Vs. servizio 4! Pagina 5

6 Pagina 6 L Ospitalità al Vs. servizio!

7 Pagina 7 L Ospitalità al Vs. servizio!

8 Pagina 8 L Ospitalità al Vs. servizio!

9 L Ospitalità al Vs. servizio! VITA ASSOCIATIVA NON BASTA DIRE SOLTANTO WELLNESS Molte le innovazioni possibili per essere sempre competitivi Il boom del settore wellness & spa ha influenzato l offerta e la richiesta turistica degli ultimi dieci anni. Ora non basta più per essere concorrenziali e differenziarsi. Il trend del benessere è in piena trasformazione, per rispondere a un cliente disposto a investire tempo e denaro a patto di ottenere benefici reali. I nuovi spa concept garantiscono un vantaggio competitivo a chi sa farli propri e si adattano sia a start-up sia a riposizionamenti, ad ampio spettro di budget. Secondo i dati diffusi nell ultima edizione di Rimini Wellness, il comparto del benessere impiega in Italia oltre persone, distribuite in imprese per un giro annuo di 10 milioni di clienti e 18 miliardi di euro, il quarto fatturato in Europa dopo Regno Unito, Spagna, e Germania, con le spa alberghiere in continuo aumento. Specializzarsi diventa quindi un must. Il settore medicale resta tra i più ostici da approcciare nel mondo del wellness: il primo scoglio è la scarsa conoscenza di tale tipologia di offerta, e dei relativi servizi, da parte del mercato italiano. Poi vi sono gli ingenti investimenti in termini di macchinari e collaboratori a cui seguono, per entità, i costi di gestione. Certo è che un centro benessere altamente specializzato è in grado di attirare numeri rilevanti dall esterno: i clienti della spa che non soggiornano in hotel rappresentano il 70% del totale, mentre il restante 30% è costituito dagli ospiti alloggiati. Non sono solo le location naturali ad essere adatte alle medical spa, bensì anche gli alberghi in prossimità di centri urbani desiderosi di aprirsi alla clientela esterna. Non di rado la caratterizzazione di una spa proviene dal territorio in cui è inserita, dando origine a brand unici in quanto legati alla destinazione. Un altra tipologia particolarmente richiesta, sia nelle mete business sia in quelle leisure è quella delle thermal spa. Con le pratiche anti-age le nuove terapie termali sono apprezzate anche da una clientela inedita per età e cultura. Un termalismo moderno, dunque, legato al benessere globale che si allontana dai trattamenti medici e farmacologici tipici di una medical spa per strizzare l occhio alle discipline orientali. I trattamenti olistici indiani e cinesi si stanno affermando sempre di più in particolar modo le moderne esperienza multisensoriali, la cromoterapia, gli olii essenziali e la musicoterapia, per un azione integrata di risveglio, di riprogrammazione e di riequilibrio mente-corpo con risultati impensabili sulla qualità di vita della persona. Una diversificazione, quella termale, più accessibile rispetto a quella medicale o talassoterapeutica: la ricchezza e l originalità di una thermal spa non deriva da sofisticate e costose strumentazioni, ma piuttosto dal livello di preparazione e di capacità di ascolto del personale specializzato, che prende in carico l ospite in una fuill immersion termale. Salute innanzitutto, quindi, il focus dei più recenti concept per spa, che si riconferma quasi sempre l esperienza più apprezzata all interno di un hotel. Anche perché i maggiori utilizzatori ne sono i baby boomers, che la considerano un baluardo contro l invecchiamento, le malattie, e i frequenti problemi di sovrappeso e obesità. A cui si aggiunge la ricerca di una bellezza meno artificiale e più naturale. I TREND DA SEGUIRE 1. Healthy spa: centri benessere salutistici in destinazioni incontaminate e rilassanti. 2. Wellness esotico: hammam, discipline olistiche thailandesi e indiane. 3. Insostenibile leggerezza: attrezzature che simulano l assenza di gravità o il galleggiamento. 4. Aromaterapia: profumi che coniughino la dimensione edonistica a quella terapeutica. 5. Benessere 2.0: massima connettività con possibilità di detox. digitale. I TREND DA EVITARE 1. Atmosfera: spa emozionali e spa di coppie prive d identità ed efficacia. 2. Miracoli una tantum: trattamenti estetici singoli e costosi come anticellulite o antirughe 3. Multifunzionalità: cabine generaliste per estetica e massaggi. 4. Urban spa: microspazi con superficie totale inferiore ai 100 mq. 5. Gruppi d acquisto: pacchetti in svendita Pagina 9

10 Pagina 10 L Ospitalità al Vs. servizio!

11 Pagina 11 L Ospitalità al Vs. servizio!

12 Pagina 12 L Ospitalità al Vs. servizio!

13 L Ospitalità al Vs. servizio! Via G. Canna n Verbania Intra (VB) C.F.: Tel.: Fax: Posta elettronica: Per contaare direamente la Segreteria dell ENTE BILATERALE TURISMO VCO: Tel: Fax: Mail: Si è costituita il 27 aprile 2011, dalla scissione dell Associazione Interprovinciale, la neo Federalberghi Provinciale del Verbano Cusio Ossola, l'organizzazione rappresentativa delle imprese turistico-ricettive che operano sul territorio provinciale. Possono assumere la qualità di Associato le imprese alberghiere, qualunque sia il livello e la categoria a cui appartengono, nonché le imprese ricettive extralberghiere che, per attrezzature o strutture, agiscano in un ottica di problematiche strettamente affini a quelle delle aziende alberghiere e contribuiscano a tutti gli effetti alla composizione dell offerta turistico-ricettiva nella Provincia del V.C.O. L'Associazione aderisce a Federalberghi e all'unione Regionale delle Associazioni Piemontesi Albergatori (Federalberghi Piemonte). Portale web Portale web LE ACQUE DI TORRENTI DIVERSI NEL LAGO DIVENTANO UNA COSA SOLA. SOCIAL NETWORK E MULTIMEDIA WI -FI E HOTEL, UN BINOMIO DI SUCCESSO Al SIA Guest si è percepito con chiarezza: tutte le strutture ricettive sono consapevoli della necessità di fornire agli ospiti un servizio wi-fi efficiente e affidabile. Gli operatori del settore presenti, infatti, hanno dimostrato notevole interesse alle soluzioni presentate, chiedendo informazioni e approfondimenti sui vantaggi di business ottenibili, sulle possibilità di installazione e configurazione, sul funzionamento dei singoli dispositivi, sugli aggiornamenti in materia di normative. LO SMARTPHONE PER APRIRE LA CAMERA Un nuovo servizio per il cliente potrebbe essere l utilizzo dello smartphone come chiave digitale per aprire le porte delle camere del vostro albergo. Un servizio che potrebbe essere riservato ai clienti fedeli della vostra struttura. La chiave su mobile sfrutta la tecnologia bluetooth, ma per far sì che funzioni correttamente è necessario, innanzitutto, registrare lo smartphone del cliente su un applicazione apposita. Il giorno prima del soggiorno dovrete contattare il cliente via ed invitarlo ad entrare nel programma. Sarà poi una notifica push a confermare il check-in, aggiornando l app con il numero della camera e la chiave bluetooth. Pagina 13

LEGGE DI STABILITA 2016: ISTRUZIONI PER L USO

LEGGE DI STABILITA 2016: ISTRUZIONI PER L USO 2015 Studio Pavan Daniela dottore commercialista e revisore contabile via G. Garibaldi 104/A 35043 Monselice (PD) e-mail: daniela.pavan@studiopavan.eu sito web: http:// www.studiopavan.eu tel. 0429/73659

Dettagli

Dal 1 marzo 2015 al 30 giugno 2018 i lavoratori del settore privato potranno chiedere l erogazione del Tfr in busta paga.

Dal 1 marzo 2015 al 30 giugno 2018 i lavoratori del settore privato potranno chiedere l erogazione del Tfr in busta paga. Lavorofisco.it Dal 1 marzo 2015 al 30 giugno 2018 i lavoratori del settore privato potranno chiedere l erogazione del Tfr in busta paga. La legge di Stabilità 2015 prevede, infatti, in via sperimentale

Dettagli

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR Federazione Lavoratori della Conoscenza LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR Schede informative A partire dal 1 gennaio 2007, per 16 milioni di lavoratori dipendenti del settore

Dettagli

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE *

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * Chi è interessato dalla Riforma Sono interessati alla riforma della previdenza complementare attuata con il decreto legislativo n. 252/2005

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Omaggi natalizi delle imprese: regime fiscale Gentile cliente, in occasione dell approssimarsi delle festività natalizie, riteniamo utile ricordarle

Dettagli

TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE

TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE E il momento di scegliere A cura della Struttura di Comparto Scuola non statale DESTINARE IL TFR COS E IL TFR? Il trattamento di fine rapporto (anche conosciuto come liquidazione

Dettagli

PARTICOLARITA DEL SETTORE E LE START-UP INNOVATIVE NEL TURISMO

PARTICOLARITA DEL SETTORE E LE START-UP INNOVATIVE NEL TURISMO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO PARTICOLARITA DEL SETTORE E LE START-UP INNOVATIVE NEL TURISMO BENEDETTI DOTT. GIULIO Programma Digit Tax Credit Gestione IVA 74ter Consulenza Fiscale per

Dettagli

FEDERALBERGHI PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA

FEDERALBERGHI PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA Volume 7, Numero 4 APRILE 2015 FEDERALBERGHI PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA L Ospitalità al Vs. servizio! OVERVIEW ABUSIVISMO: CONTRO GLI AFFITTI IRREGOLARI SOMMARIO OVERVIEW PAG. 1 PROGETTO UN FIORE

Dettagli

IL GENIO DEL SALVADANAIO

IL GENIO DEL SALVADANAIO IL GENIO DEL SALVADANAIO L importanza di un Fondo Pensione per i giovani. Al tuo fianco, ogni giorno 6 ANNI L ISCRIZIONE AL FONDO PENSIONE Chiara ha 6 anni e il padre ha deciso di regalarle il Genio del

Dettagli

Curiosando tra le pieghe della normativa fiscale

Curiosando tra le pieghe della normativa fiscale Curiosando tra le pieghe della normativa fiscale Limite deducibilità versamenti I versamenti destinati alla previdenza complementare sono deducibili dal reddito nel limite di 5.164,57; La deduzione viene

Dettagli

FEDERALBERGHI PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA

FEDERALBERGHI PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA Volume 6, Numero 1 GENNAIO 2014 FEDERALBERGHI PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA Seguici anche su Twitter : @FederalbergVCO RHEX 2014 RIMINI HORECA EXPO Il salone Internazionale di Rimini fiera, che si

Dettagli

I Fondi pensione nel pubblico impiego

I Fondi pensione nel pubblico impiego 38 I Fondi pensione destinati ai lavoratori dipendenti delle pubbliche amministrazioni dello Stato, il cui rapporto di lavoro è disciplinato tramite contrattazione collettiva, possono essere istituiti

Dettagli

C.C.N.L. PER LE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE ESERCENTI L ATTIVITL ATTIVITÀ NEL SETTORE TURISMO

C.C.N.L. PER LE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE ESERCENTI L ATTIVITL ATTIVITÀ NEL SETTORE TURISMO C.C.N.L. PER LE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE ESERCENTI L ATTIVITL ATTIVITÀ NEL SETTORE TURISMO Orario lavoro: limite giornaliero 13 ore Regolarità nell applicazione dei limiti delle norme previste dal

Dettagli

LE NUOVE OPPORTUNITÀ DELLA CULTURA: ART BONUS E TAX CREDIT

LE NUOVE OPPORTUNITÀ DELLA CULTURA: ART BONUS E TAX CREDIT LE NUOVE OPPORTUNITÀ DELLA CULTURA: ART BONUS E TAX CREDIT ANTONELLA PARIGI Assessore alla Cultura e Turismo Regione Piemonte PAOLO TENNA Amministratore Delegato FIP (Film Investimenti Piemonte) PAOLA

Dettagli

OFFERTA Partner Program

OFFERTA Partner Program OFFERTA Partner Program Wi-Fi vuol dire potersi connettere ad Internet a larga banda, attraverso il proprio computer, senza essere collegati fisicamente alla rete telefonica o ad una rete dati. La tecnologia

Dettagli

NOTA SULLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

NOTA SULLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Ai dipendenti delle agenzie di Assicurazione in GESTIONE LIBERA NOTA SULLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Ricordiamo a tutti i dipendenti delle agenzie in gestione libera aderenti allo SNA, che dal 2006 sono

Dettagli

JOBS ACT. 9 febbraio 2015, Ancona. Dott. Stefano Carotti Consulente del Lavoro I PRIMI DECRETI. LE NOVITA PRINCIPALI. www.an.camcom.gov.

JOBS ACT. 9 febbraio 2015, Ancona. Dott. Stefano Carotti Consulente del Lavoro I PRIMI DECRETI. LE NOVITA PRINCIPALI. www.an.camcom.gov. JOBS ACT I PRIMI DECRETI. LE NOVITA PRINCIPALI 9 febbraio 2015, Ancona Dott. Stefano Carotti Consulente del Lavoro www.an.camcom.gov.it 1 IL CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO A TUTELE CRESCENTI Nonostante

Dettagli

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere RASSEGNA WEB giornalettismo.com Data Pubblicazione: 07/06/2013 giornalettismo.com http://www.giornalettismo.com/archives/967721/vacanze-studio-tutto-quello-che-ce-da-sapere/comment-page1/#comment-972985

Dettagli

I Fondi di Previdenza Complementare contrattuali Novità introdotte dal 1 gennaio 2007 e destinazione del TFR

I Fondi di Previdenza Complementare contrattuali Novità introdotte dal 1 gennaio 2007 e destinazione del TFR I Fondi di Previdenza Complementare contrattuali Novità introdotte dal 1 gennaio 2007 e destinazione del TFR Slide n.1 La pensione in rapporto all ultima retribuzione Ipotesi: Lavoratore con 35 anni di

Dettagli

LA MIA PENSIONE DI DOMANI:

LA MIA PENSIONE DI DOMANI: LA MIA PENSIONE DI DOMANI: QUALI VANTAGGI DAL FONDO PENSIONE? QUESITI E SOLUZIONI SULLA PREVIDENZA INTEGRATIVA. ADESIONI INDIVIDUALI: SPECIALE LAVORATORI AUTONOMI E DIPENDENTI CHE NON CONFERISCONO IL TFR

Dettagli

= circolare n. 7 03.12.2008

= circolare n. 7 03.12.2008 = circolare n. 7 03.12.2008 = scadenziario + 16 dicembre + pagamento ritenute, contributi INPS, imposte e l IVA relativo al mese di novembre; versamento del saldo ICI anno 2008 + 29 dicembre + versamento

Dettagli

Imposta di soggiorno

Imposta di soggiorno Lawt è lieta di offrirvi, nell ambito del progetto di collaborazione con Federalberghi VCO - finalizzato ad offrire ai propri associati nuovi servizi di consulenza fiscale tematici - un tema di approfondimento

Dettagli

Riforma della Previdenza Complementare e nuove regole Fondo COMETA

Riforma della Previdenza Complementare e nuove regole Fondo COMETA Riforma della Previdenza Complementare e nuove regole Fondo COMETA * " &$ #+ ( " ', & $ - "$. /$!& /$!& /$!& /$!& + $$!&$ #,!& '!! " #$ %& $ ' ( )( & &$ )($$&! " )( $ )( gennaio 2007 2 Normativa di riferimento:

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Sezione: 10. RIEPILOGO E COSTI DELLA PIATTAFORMA

Sezione: 10. RIEPILOGO E COSTI DELLA PIATTAFORMA Scopri come Creare e Vendere viaggi online! Sezione: 10. RIEPILOGO E COSTI DELLA PIATTAFORMA Tutto ciò che ti serve e quanto devi investire per cominciare Ricapitoliamo quali sono gli strumenti e le risorse

Dettagli

SOMME EROGATE PER PREMI DI PRODUTTIVITA /RISULTATO. A cura dell U.O. Contrattualistica e fiscalità Gennaio 2012

SOMME EROGATE PER PREMI DI PRODUTTIVITA /RISULTATO. A cura dell U.O. Contrattualistica e fiscalità Gennaio 2012 SOMME EROGATE PER PREMI DI PRODUTTIVITA /RISULTATO A cura dell U.O. Contrattualistica e fiscalità Gennaio 2012 1 MANOVRA CORRETTIVA 2011 (ARTICOLO 26 D.L. N. 98/2011 CONVERTITO IN L. N. 111/2011) Per l

Dettagli

La nuova Previdenza: riforma e offerta. Direzione commerciale - Sviluppo previdenza e convenzioni

La nuova Previdenza: riforma e offerta. Direzione commerciale - Sviluppo previdenza e convenzioni La nuova Previdenza: riforma e offerta Direzione commerciale - Sviluppo previdenza e convenzioni Previdenza: situazione attuale 140 Alcuni fattori rilevanti: 120 100 80 22 2015 pensionamento persone nate

Dettagli

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010 AICEB (Associazione Italiana Centri Benessere) IL MERCATO DEL BENESSERE: IMPRESE E SERVIZI OFFERTI* Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione Rimini Wellness, 14 Maggio

Dettagli

Fondo Pensione ESPERO. La pensione pubblica. Il secondo pilastro e la pensione pubblica. Fondo Pensione: schema di funzionamento CCNL INPDAP

Fondo Pensione ESPERO. La pensione pubblica. Il secondo pilastro e la pensione pubblica. Fondo Pensione: schema di funzionamento CCNL INPDAP Fondo Pensione ESPERO La pensione pubblica 1 - Perché i Fondi Pensione 2 - Come funzionano i Fondi Pensione 3 - Il Fondo Pensione ESPERO 4 - I destinatari 5 - Gli organi 6 - Adesione ad Espero ed effetti

Dettagli

Cinema e Industria Capitali Privati e Benefici Fiscali. Bari 17 novembre 2011

Cinema e Industria Capitali Privati e Benefici Fiscali. Bari 17 novembre 2011 Cinema e Industria Capitali Privati e Benefici Fiscali Bari 17 novembre 2011 LA FILIERA CINEMATOGRAFICA SVILUPPO PRODUZIONE PROMOZIONE DISTRIBUZIONE PRE PRODUZIONE PRODUZIONE (RIPRESE) POST PRODUZIONE

Dettagli

Fondo pensione per i dipendenti di Regioni, Autonomie locali e Sanità

Fondo pensione per i dipendenti di Regioni, Autonomie locali e Sanità Fondo pensione per i dipendenti di Regioni, Autonomie locali e Sanità Perché un fondo pensione e come funziona I lavoratori che sono andati in pensione in questi ultimi anni hanno visto via via ridursi

Dettagli

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A.

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Cos è Fondoposte Fondoposte è il Fondo Nazionale di Pensione Complementare per il Personale di Poste Italiane S.p.A. e delle

Dettagli

Circolare N.52 del 06 Aprile 2012

Circolare N.52 del 06 Aprile 2012 Circolare N.52 del 06 Aprile 2012 Modello 730/2012. Il 30 Aprile è la scadenza per chi ha scelto di presentare la dichiarazione al proprio sostituto di imposta Modello 730/2012: il 30 aprile 2012 è la

Dettagli

Comunicazione e promozione della Previdenza Complementare

Comunicazione e promozione della Previdenza Complementare Comunicazione e promozione della Previdenza Complementare INCA PERCHE? Per una maggiore responsabilizzazione ai fini previdenziali Non dimostrarsi neutrale rispetto alla convenienza COME? Quanto mi costa

Dettagli

5. ANALISI DEI COSTI DETERMINAZIONE DEL COSTO

5. ANALISI DEI COSTI DETERMINAZIONE DEL COSTO DETERMINAZIONE DEL COSTO DETERMINAZIONE DEL COSTO 5. ANALI DEI COSTI DETERMINAZIONE DEL COSTO TIPOLOGIE DI CONTRATTI Al fine di procedere con una comparazione quanto più omogenea, si raffrontano i vari

Dettagli

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40.1 NOZIONI GENERALI I numerosi interventi legislativi in materia di previdenza e le varie fusioni aziendali, hanno reso necessaria una continua contrattazione

Dettagli

2007: LA RIFORMA PREVIDENZIALE Guida pratica alle novità previdenziali e fiscali

2007: LA RIFORMA PREVIDENZIALE Guida pratica alle novità previdenziali e fiscali 2007: LA RIFORMA PREVIDENZIALE Guida pratica alle novità previdenziali e fiscali RIFORMA TFR E PREVIDENZA INTEGRATIVA Sarebbero dovute entrare in vigore il prossimo anno, il 2008. Con un anno di anticipo,

Dettagli

INDICE. Sezione Prima ASPETTI CIVILISTICI

INDICE. Sezione Prima ASPETTI CIVILISTICI INDICE Sezione Prima ASPETTI CIVILISTICI Definizione di TFR... pag. 10 Fonti normative...» 10 Soggetti beneficiari... pag. 12 Decesso del dipendente...» 12 Cessione e pignoramento del TFR...» 13 Calcolo

Dettagli

SLF, un partner unico per le tue soluzioni di finanziamento. Leasing, noleggio, finanziamenti, consulenza.

SLF, un partner unico per le tue soluzioni di finanziamento. Leasing, noleggio, finanziamenti, consulenza. SLF, un partner unico per le tue soluzioni di finanziamento. Leasing, noleggio, finanziamenti, consulenza. SLF, per i tuoi progetti, le migliori soluzioni. Il gruppo SLF nasce alla fine degli anni Novanta,

Dettagli

Booking di destinazione con interfaccia PMS - Booking Engine - Channel Manager - Communicator

Booking di destinazione con interfaccia PMS - Booking Engine - Channel Manager - Communicator Booking di destinazione con interfaccia PMS - Booking Engine - Channel Manager - Communicator Azienda ericsoft nasce nel 1995 con l obiettivo di migliorare le performance delle strutture ricettive. In

Dettagli

IN QUESTO NUMERO N. 1/2015. (*) Articolo redatto in collaborazione con il Fondo Pensione Gruppo Intesa Sanpaolo P. 3/5 - AREA FINANZA P.

IN QUESTO NUMERO N. 1/2015. (*) Articolo redatto in collaborazione con il Fondo Pensione Gruppo Intesa Sanpaolo P. 3/5 - AREA FINANZA P. N. 1/2015 IN QUESTO NUMERO P. 2/3 - RAPPORTI CON GLI ISCRITTI COMUNICAZIONE PERIO DICA 2014 P. 3/5 - AREA FINANZA RENDIMENTI CONSEGUIT I NEL 2014 E AGGIORNAMENTO PRIMO TRIMESTRE 2015 P. 5/7 NEWS LE NOVITÀ

Dettagli

LEGGE DI STABILITA 2015 E JOBS ACT: quali opportunità per il lavoro.

LEGGE DI STABILITA 2015 E JOBS ACT: quali opportunità per il lavoro. LEGGE DI STABILITA 2015 E JOBS ACT: quali opportunità per il lavoro. Principali novità per i datori di lavoro. Stabilizzazione bonus 80 euro. Aumento soglia esenzione buoni pasto elettronici Deduzione

Dettagli

IL DECRETO TURISMO PER IL RILANCIO DEL SETTORE ALBERGHIERO

IL DECRETO TURISMO PER IL RILANCIO DEL SETTORE ALBERGHIERO IL DECRETO TURISMO PER IL RILANCIO DEL SETTORE ALBERGHIERO ALFREDO MONETTI - CONSULENTE E FORMATORE TEAMWORK CHI SONO HOUSTON, WE HAVE A PROBLEM! DOBBIAMO RILANCIARE LE NOSTRE IMPRESE LA PRIMA OBIEZIONE

Dettagli

Reti d impresa - Profili fiscali

Reti d impresa - Profili fiscali Reti d impresa - Profili fiscali Dott.ssa Stefania Saccone Udine 10 ottobre 2013 AGENDA Rete contratto vs Rete soggetto L agevolazione fiscale Gli investimenti Il distacco del personale nella rete Altri

Dettagli

FONDO PENSIONE PRIAMO

FONDO PENSIONE PRIAMO I VANTAGGI DELL ADESIONE AL FONDO PENSIONE PRIAMO INTEGRAZIONE E PROTEZIONE FALITÀ REDDITIVITÀ FLESSIBILITÀ ECONOMICITÀ DIVERSIFICAZIONE L adesione a Priamo comporta, per l aderente, una serie di VANTAGGI

Dettagli

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n.163, concernente Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle

Dettagli

FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip

FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip DOCUMENTO SUL REGIIME FIISCALE Il sistema previdenziale italiano, da oltre un decennio, è stato oggetto di numerose riforme volte, da un lato, a riorganizzare ed armonizzare i trattamenti previdenziali

Dettagli

PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TFR PER UNA SCELTA CONSAPEVOLE

PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TFR PER UNA SCELTA CONSAPEVOLE PREVIDENZA COMPLEMENTARE E PER UNA SCELTA CONSAPEVOLE Con queste schede la SLC CGIL si propone di offrire un contributo informativo alle lavoratrici e ai lavoratori per la scelta da effettuare entro il

Dettagli

CIRCOLARE N 13 DEL 23 SET. 2013

CIRCOLARE N 13 DEL 23 SET. 2013 AREA RISORSE E SISTEMI Settore Personale e Sviluppo Organizzativo Unità Organizzativa Sitpendi e altri Compensi Unità Organizzativa Personale Tecnico ed Amministrativo e Dirigenti A tutto il Personale

Dettagli

FEDERALBERGHI PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA

FEDERALBERGHI PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA Volume 7, Numero 7 LUGLIO 2015 FEDERALBERGHI PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA L Ospitalità al Vs. servizio! OVERVIEW TURISMO: FEDERALBERGHI RICORRE AL TAR CONTRO LE REGOLE CHE VIETANO DI OFFRIRE SCONTI

Dettagli

PrevAer Fondo Pensione

PrevAer Fondo Pensione Pagina 1 di 5 Documento sul Regime Fiscale aggiornato al 27 marzo 2015 Regime fiscale applicabile ai lavoratori iscritti a una forma pensionistica complementare dopo il 31 dicembre 2006 e ai contributi

Dettagli

di Massimo Brisciani Risorse Umane >> Amministrazione del personale

di Massimo Brisciani Risorse Umane >> Amministrazione del personale IL METODO DEL COSTO STANDARD di Massimo Brisciani Risorse Umane >> Amministrazione del personale Il datore di lavoro ha necessità di conoscere in via preventiva quale sarà il costo del personale che occupa

Dettagli

I Fondi pensione nel pubblico impiego

I Fondi pensione nel pubblico impiego I Fondi pensione nel pubblico impiego I scheda Fondi pensione destinati ai lavoratori dipendenti delle pubbliche amministrazioni dello Stato, il cui rapporto di lavoro è disciplinato tramite contrattazione

Dettagli

GUIDA 2015 ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

GUIDA 2015 ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Un sistema economico in cui la pensione pubblica è destinata a divenire progressivamente più leggera e inadeguata, come può evitare che per i pensionati di domani il congedo

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE INDICE INTRODUZIONE IL TFR LA PREVVIDENZA COMPLEMENTARE IL FINANZIAMENTO DELLE FORME PENSIONISTICHE FORME DI ADESIONE AGEVOLAZIONI FISCALI TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI TRASFERIMENTO

Dettagli

Qualificazione dell'offerta ricettiva

Qualificazione dell'offerta ricettiva CONVEGNO NAZIONALE Piemonte, un'emozione da Vivere per Tutti Novara, 22 Giugno 2011 Qualificazione dell'offerta ricettiva Maurizio Baldini Viaggiare senza limiti I numeri del Turismo in Piemonte 180.000

Dettagli

Il Servizio su cui potete contare. Ovunque, comunque.

Il Servizio su cui potete contare. Ovunque, comunque. Il Servizio su cui potete contare. Ovunque, comunque. ThyssenKrupp Elevator Italia I Servizi di ThyssenKrupp Elevator Italia Assistenza globale e presenza locale Assistenza su tutti i prodotti 24ore/giorno,

Dettagli

vola con il fotovoltaico Diamo energia al tuo business

vola con il fotovoltaico Diamo energia al tuo business vola con il fotovoltaico Diamo energia al tuo business la soluzione PER IL MERCATO CHE CAMBIA Enerpoint, attiva da oltre 12 anni nel settore Fotovoltaico e da sempre in prima linea per promuovere il cambiamento,

Dettagli

NELLE RISPOSTE DI OGGI LE CERTEZZE DI DOMANI

NELLE RISPOSTE DI OGGI LE CERTEZZE DI DOMANI NELLE RISPOSTE DI OGGI LE CERTEZZE DI DOMANI TUTTE LE RISPOSTE CHE CERCHI. Unipol FuturoPresente è un piano pensionistico individuale realizzato mediante un contratto di assicurazione sulla vita che usufruisce

Dettagli

LE GUIDE DELLA FABI TFR IN BUSTA PAGA

LE GUIDE DELLA FABI TFR IN BUSTA PAGA LE GUIDE DELLA FABI TFR IN BUSTA PAGA 1 Il Consiglio di Stato, nella seduta del 12 febbraio 2015, ha dato il via libera al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che regola le modalità con

Dettagli

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi Incentivo In vigore dal Attuazione Digitalizzazione R&S Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013 Artigianato digitale

Dettagli

Legge di Stabilità. Fondi pensione ancora convenienti! Guida per gli iscritti alla previdenza complementare

Legge di Stabilità. Fondi pensione ancora convenienti! Guida per gli iscritti alla previdenza complementare Legge di Stabilità. Fondi pensione ancora convenienti! Guida per gli iscritti alla previdenza complementare 26 gennaio 2015 Quali cambiamenti sono disciplinati dalla Legge di Stabilità 1 1. Da marzo 2015

Dettagli

Una piccola guida da poter consultare nel momento in cui riceverete la nuova comunicazione periodica da parte di Fondapi

Una piccola guida da poter consultare nel momento in cui riceverete la nuova comunicazione periodica da parte di Fondapi Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari. Prima dell adesione leggere la Nota informativa e lo Statuto Lente di ingrandimento sulla comunicazione annuale agli iscritti Una

Dettagli

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n.163, concernente Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle

Dettagli

Uso del contante: limitazioni e deroghe

Uso del contante: limitazioni e deroghe Lawt è lieta di offrirvi, nell ambito del progetto di collaborazione con Federalberghi VCO - finalizzato ad offrire ai propri associati nuovi servizi di consulenza fiscale tematici - un tema di approfondimento

Dettagli

SOSTENIBILITA E PROSPETTIVE FUTURE DELLE PENSIONI FINANZIERBARKEIT UND ZUKUNFTSPERSPEKTIVEN DER PENSIONEN

SOSTENIBILITA E PROSPETTIVE FUTURE DELLE PENSIONI FINANZIERBARKEIT UND ZUKUNFTSPERSPEKTIVEN DER PENSIONEN SOSTENIBILITA E PROSPETTIVE FUTURE DELLE PENSIONI FINANZIERBARKEIT UND ZUKUNFTSPERSPEKTIVEN DER PENSIONEN 2014 1 Previdenza ENPAM Il fondo di Previdenza Generale è composto da: Quota A Quota B 2 QUOTA

Dettagli

Roma, 29 gennaio 2015

Roma, 29 gennaio 2015 DIREZIONE GENERALE CIRCOLARE n. 2500 Roma, 29 gennaio 2015 ALLE ASSOCIAZIONI E AI SINDACATI TERRITORIALI ALLE UNIONI REGIONALI AI COMPONENTI DELLA GIUNTA ESECUTIVA AI COMPONENTI DEL CONSIGLIO NAZIONALE

Dettagli

I vantaggi fiscali della Previdenza Complementare

I vantaggi fiscali della Previdenza Complementare C O N V E G N O Fondo territoriale di previdenza complementare del Friuli Venezia Giulia: un occasione per lavoratori e residenti della Regione di integrare la pensione pubblica con quella complementare

Dettagli

CIRCOLARE DI STUDIO 5/2015. Parma, 22 gennaio 2015

CIRCOLARE DI STUDIO 5/2015. Parma, 22 gennaio 2015 OGGETTO: Legge di stabilità Parte III CIRCOLARE DI STUDIO 5/2015 Parma, 22 gennaio 2015 Si fornisce di seguito una breve scheda di sintesi delle principali novità introdotte per il 2015 dalla L n. 190

Dettagli

Accordo di Programma Quadro in materia di Politiche Giovanili

Accordo di Programma Quadro in materia di Politiche Giovanili Allegato 9 Accordo di Programma Quadro in materia di Politiche Giovanili Nuova Generazione di Idee. Le politiche e le Linee di intervento di Regione Lombardia per i Giovani SPESE AMMISSIBILI E MASSIMALI

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE (IRAP)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE (IRAP) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE (IRAP) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI... 4 LA

Dettagli

La riduzione della pressione fiscale sulle imprese. Dott. Alessandro Cotto

La riduzione della pressione fiscale sulle imprese. Dott. Alessandro Cotto La riduzione della pressione fiscale sulle imprese Dott. Alessandro Cotto DETRAZIONI PER IMMOBILI Detrazione per il risparmio energetico: anno 2015; detrazione del 65%. Detrazione per le ristrutturazioni

Dettagli

Presentazione 3. Una Panoramica dei Servizi Della Comunità 4. Progetto Borse Lavoro 6

Presentazione 3. Una Panoramica dei Servizi Della Comunità 4. Progetto Borse Lavoro 6 Presentazione 3 Una Panoramica dei Servizi Della Comunità 4 Progetto Borse Lavoro 6 2 Comunità Oklahoma Onlus Milano Buongiorno, Il progetto Borsa Lavoro che vi presentiamo, mira a creare nuove opportunità

Dettagli

Quale opportunità e vantaggi offre l affiliazione ad un Brand

Quale opportunità e vantaggi offre l affiliazione ad un Brand Quale opportunità e vantaggi offre l affiliazione ad un Brand MAURO SANTINATO Presidente Teamwork Sviluppo del prodotto hotel Analisi di mercato Studi di fattibilità Studio dei trends Ricerche sul territorio

Dettagli

Nuovo regime dei minimi 2015 ex art. 9 della bozza del disegno di Legge di stabilità 2015

Nuovo regime dei minimi 2015 ex art. 9 della bozza del disegno di Legge di stabilità 2015 scadenzario documenti visure cciaa quesiti news e rassegna stampa approfondimenti affiliazioni Nuovo regime dei minimi 2015 ex art. 9 della bozza del disegno di Legge di stabilità 2015 Foglio di calcolo

Dettagli

ALBERTI - UBINI - CASTAGNETTI Dottori Commercialisti Associati

ALBERTI - UBINI - CASTAGNETTI Dottori Commercialisti Associati Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale all Università di Verona CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI ELISABETTA UBINI PIAZZA CITTADELLA 6 37122

Dettagli

RETI PER IL WELFARE. Barbara AMBROGIONI, Willis Italia Brescia, 5 novembre 2015

RETI PER IL WELFARE. Barbara AMBROGIONI, Willis Italia Brescia, 5 novembre 2015 RETI PER IL WELFARE Barbara AMBROGIONI, Willis Italia Brescia, 5 novembre 2015 Le esigenze del singolo variano in funzione dell età, dello status familiare, del livello di reddito e in base ad altri fattori

Dettagli

BANCA POPOLARE CALABRE DELLE PROVINCE. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito

BANCA POPOLARE CALABRE DELLE PROVINCE. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito BANCA POPOLARE DELLE PROVINCE CALABRE REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito PREMESSA La Banca Popolare delle Province Calabre Società Cooperativa per Azioni, esaltando, quale ragion d essere della

Dettagli

Le regole per ottenere gli sconti fiscali

Le regole per ottenere gli sconti fiscali Periodico informativo n. 40/2011 Le regole per ottenere gli sconti fiscali Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, che con Provvedimento dell Agenzia

Dettagli

SINTESI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO INDUSTRIA TURISTICA. Federturismo Confindustria, Aica, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil

SINTESI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO INDUSTRIA TURISTICA. Federturismo Confindustria, Aica, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil SINTESI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO INDUSTRIA TURISTICA PARTI CONTRAENTI Federturismo Confindustria, Aica, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil DATA DI STIPULA 3 febbraio 2008 FINALITÀ

Dettagli

Camera dei deputati. Agevolazioni fiscali e contributive per l assunzione di determinate categorie di lavoratori

Camera dei deputati. Agevolazioni fiscali e contributive per l assunzione di determinate categorie di lavoratori Camera dei deputati XVII LEGISLATURA Agevolazioni fiscali e contributive per l assunzione di determinate categorie di lavoratori Servizio studi Dipartimenti Lavoro e Finanze 17 Giugno 2014 1 AGEVOLAZIONI

Dettagli

aggiornato al 31 luglio 2014

aggiornato al 31 luglio 2014 aggiornato al 31 luglio 2014 Regime fiscale applicabile ai lavoratori iscritti a una forma pensionistica complementare dopo il 31 dicembre 2006 e ai contributi versati, a partire dal 1 gennaio 2007, dai

Dettagli

RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DESTINAZIONE DEL TFR MATURANDO A PARTIRE DALL 01.01.2007 IN APPLICAZIONE DELL ART. 8 COMMA 8 DEL DECRETO LEGISLATIVO 5 DICEMBRE 2005 N. 252 Ogni lavoratore del settore

Dettagli

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Portrait Contributi e prestazioni Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Sono determinanti le disposizioni del Regolamento Berna, febbraio 2008 I nostri Piani delle

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER CARE ALLE IMPRESE CERTIFICATE OSPITALITA ITALIANA

INDAGINE DI CUSTOMER CARE ALLE IMPRESE CERTIFICATE OSPITALITA ITALIANA INDAGINE DI CUSTOMER CARE ALLE IMPRESE CERTIFICATE OSPITALITA ITALIANA MARCHIO OSPITALITA ITALIANA Luglio 2014 A cura di Premessa L indagine di seguito presentata svolta dalla Comitel&Partners per conto

Dettagli

Presentazione del progetto

Presentazione del progetto Presentazione del progetto Descrizione del progetto Siamo lieti di poterle presentare il progetto China To Italy, creato per migliorare l esperienza dei turisti Cinesi in Italia. Il servizio, lato turista,

Dettagli

GUIDA EST - Fondo di Assistenza Sanitaria Settore Turismo

GUIDA EST - Fondo di Assistenza Sanitaria Settore Turismo INDICE Cos è EST? 2 Beneficiari 2 Comparto turismo 3 Modalità di iscrizione 3 Contribuzione 4 Modalità di pagamento 4 Agevolazioni fiscali 5 Prestazioni sanitarie 5 a cura di Silvio Moretti e Federico

Dettagli

Azimut Previdenza A CIASCUNO IL SUO FUTURO.

Azimut Previdenza A CIASCUNO IL SUO FUTURO. Azimut Previdenza A CIASCUNO IL SUO FUTURO. CON AZIMUT PREVIDENZA IL FUTURO TIENE SEMPRE IL TUO STESSO PASSO. Il tuo futuro previdenziale è un cammino che inizia già da oggi. Scegli di affrontarlo con

Dettagli

I sondaggi consentono la realizzazione di strategie di marketing, promozione e PR, consapevoli e mirate. LORENZA MIGLIORATO - CONSULENTE

I sondaggi consentono la realizzazione di strategie di marketing, promozione e PR, consapevoli e mirate. LORENZA MIGLIORATO - CONSULENTE La comunicazione efficace - cioè quella qualità nella comunicazione che produce il risultato desiderato nell interlocutore prescelto - è il prodotto di un perfetto ed equilibrato mix di scientificità,

Dettagli

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI Anno IV, n. 1 GENNAIO 2014 I N D I C E LEGGE DI STABILITà n. 147/2013... 3 Canoni di locazione Immobili abitativi... 3 Aumento detrazione Irpef lavoro dipendente...

Dettagli

AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa al fondo pensione aperto a contribuzione definita

Dettagli

Modula. Perchè ogni impresa è diversa

Modula. Perchè ogni impresa è diversa Modula Perchè ogni impresa è diversa Troveremo la risposta giusta alle vostre esigenze Indipendentemente dalla natura e dalle dimensioni della vostra attività, sicuramente c è una cosa su cui sarete d

Dettagli

YES HOTEL APP L APP CHE RIVOLUZIONA IL MERCATO DEL TURISMO

YES HOTEL APP L APP CHE RIVOLUZIONA IL MERCATO DEL TURISMO YES HOTEL APP L APP CHE RIVOLUZIONA IL MERCATO DEL TURISMO Yes Hotel App IL NOSTRO PRODOTTO TEL. +39 0789 57.895 +39 0789 59.61.74 YES HOTELAPP REGISTRAZIONE N. 009612 ORDINATIVO D008745 unica innovativa

Dettagli

Gli aumenti provvisori per il costo della vita da applicare alle pensioni dall 1/1/2007 vengono, quindi, determinati come segue:

Gli aumenti provvisori per il costo della vita da applicare alle pensioni dall 1/1/2007 vengono, quindi, determinati come segue: Le pensioni nel 2007 Gli aspetti di maggiore interesse della normativa previdenziale Inps, con particolare riferimento al fondo pensioni lavoratori dipendenti Tetto di retribuzione pensionabile Il tetto

Dettagli

Newsletter Luglio 2014

Newsletter Luglio 2014 Newsletter Luglio 2014 Finanza Agevolata Notizie MACCHINARI E BENI STRUMENTALI GODRANNO DI UN CREDITO DI IMPOSTA DEL 15% Macchinari e beni strumentali godranno di un credito d imposta del 15% di cui però

Dettagli

FISCO Gli sconti per la casa

FISCO Gli sconti per la casa Con le novità introdotte in Parlamento FISCO Gli sconti per la casa Per i proprietari: Ici, interessi sui mutui, ristrutturazioni ed efficienza energetica. Per gli inquilini: sconti Irpef Redistribuzione

Dettagli

Rescaldina per EXPO Milano 2015 Progetto Internazionalizzazione Rescaldina, 20 marzo 2014

Rescaldina per EXPO Milano 2015 Progetto Internazionalizzazione Rescaldina, 20 marzo 2014 Rescaldina per EXPO Milano 2015 Progetto Internazionalizzazione Rescaldina, 20 marzo 2014 Tema: NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA Date: 1 maggio 31 ottobre 2015 (184 giorni) Principali obiettivi:

Dettagli

DOCUMENTO SUL MULTICOMPARTO

DOCUMENTO SUL MULTICOMPARTO FONTEDIR Fondo Pensione Complementare Dirigenti Gruppo Telecom Italia FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE DIRIGENTI GRUPPO TELECOM ITALIA in forma abbreviata FONTEDIR DOCUMENTO SUL MULTICOMPARTO REGIME FISCALE

Dettagli

Rinnovo del CCNL per i dipendenti da aziende del terziario della distribuzione e dei servizi.

Rinnovo del CCNL per i dipendenti da aziende del terziario della distribuzione e dei servizi. Circolare n.3/2011 Rinnovo del CCNL per i dipendenti da aziende del terziario della distribuzione e dei servizi. Il 6 aprile 2011 la Confcommercio insieme alla Fisascat Cisl e la Uiltucs Uil ha sottoscritto

Dettagli

Guida alla lettura della comunicazione periodica LA SECONDA RIPORTA LE INFORMAZIONI GENERALI DEL FONDO

Guida alla lettura della comunicazione periodica LA SECONDA RIPORTA LE INFORMAZIONI GENERALI DEL FONDO Fondoposte News n 11 Fondo Nazionale di Pensione Complementare per il personale di Poste Italiane S.p.A. e delle Società controllate che ne applicano il CCNL Viale Europa, 190 00144 - Roma Tel. 06/59580108

Dettagli