Calcolo LHC. Commissione Scientifica Nazionale I Roma, 2 Aprile 2006

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Calcolo LHC. Commissione Scientifica Nazionale I Roma, 2 Aprile 2006"

Transcript

1 Calcolo LHC Francesco Forti, Università e INFN Pisa Per il gruppo di referaggio: F. Bossi, C. Bozzi, R. Carlin, R. Ferrari, F.F., D.Martello, M.Morandin, M. Taiuti Commissione Scientifica Nazionale I Roma, 2 Aprile 2006

2 Outline Modifiche ai modelli di calcolo esperimenti LHC Tier1 Tier2 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 2

3 Calcolo esperimenti LHC Computing Models Gli esperimenti LHC hanno presentato i computing models a dicembre 2004 Review di LHCC gennaio 2005 Computing TDRs presentati a giugno 2005 Review di LHCC ottobre 2005 Nuova schedule di LHC presentata a giugno 2006 Update dei piani di calcolo degli esperimenti novembre 2006 WLCG (LCG Phase II) Gestisce i servizi di Grid per LHC MoU con le agenzie firmato a fine 2005 Definisce le risorse che ciascuna nazione si impegna a mettere a disposizione Da updatare ad Aprile 2007 con i nuovi piani 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 3

4 Running assumptions 2007 plan compared to 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 4

5 Basic parameters 2007 plan compared to Param et er Unit ALICE ATLAS CMS LHCb p-p Pb-Pb Event recording rate Hz RAW Ev en t size MB REC/ ESD Ev e n t size MB AOD Event size kb TAG Event size kb N/A Time to reconstruct 1 evenk SI2k sec Time to simulate 1 event k SI2k sec Note: first reality checks are coming with cosmic challenges etc. 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 5

6 ATLAS Changes in computing model: ESD size increase: MB/ev Simulation time increase: ksi2k-s/ev Introduzione dello streaming degli eventi 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 6

7 CMS Computing model revision No change in basic numbers Increase in HLT rate from 150Hz to 300Hz initially, reduced down to 150Hz by Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 7

8 Motivation for HLT rate increase 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 8

9 LHCb Basic parameters reassessment More output streams from stripping (30 instead of 4) 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 9

10 Tier-1 Planning for 2008 ALICE ATLAS CMS LHCb SUM 2008 Offered CPU - MSI2K Disk - PBytes Tape - PBytes TDR Requirements Balance -46% -5% -24% -0% -18% Offered TDR Requirements Balance -63% -13% -21% -10% -26% Offered TDR Requirements Balance -55% 1% -42% -9% -32% Tier-2 Planning for 2008 ALICE ATLAS CMS LHCb SUM 2008 Offered CPU - MSI2K TDR Requirements Balance -58% 0% -3% -42% -20% Disk - PBytes Offered TDR Requirements n/a 17.1 Balance -59% -30% -1% n/a -22% # Tier-2 federations - included(expected) 16 (17) 24 (30) 26 (29) 11 (12) 41 (49) Tier-0 Planning for 2008 ALICE ATLAS CMS LHCb SUM 2008 Offered CPU - MSI2K TDR Requirements Balance 0% 0% 0% 0% 0% Offered TDR Requirements Balance 0% 0% 0% 0% 0% Offered TDR Requirements Balance 0% 0% 0% 0% 0% CAF Planning for 2008 ALICE ATLAS CMS LHCb SUM 2008 Offered CPU - MSI2K Disk - PBytes Tape - PBytes Summary of Regional Centre Capacities 4/6/2006 Includes current planning for all Tier-1 centres Disk - PBytes Tape - PBytes TDR Requirements Balance -22% -22% -22% -21% -22% Offered TDR Requirements Balance -20% -20% -20% -20% -20% Offered TDR Requirements Balance -23% -23% -23% -23% -23%

11 Summary of Regional Centre Capacities 2/1/2007 Pledges will be updated in April Tier-1 Planning for 2008 ALICE ATLAS CMS LHCb SUM 2008 Offered CPU - MSI2K Disk - PBytes Tape - PBytes Includes current planning for all Tier-1 centres TDR Requirements Balance -34% 32% -3% 182% 12% Offered TDR Requirements Balance -47% 32% 3% 140% 10% Offered TDR Requirements Balance -56% 17% -27% 123% -18% Tier-2 Planning for 2008 ALICE ATLAS CMS LHCb SUM 2008 Offered CPU - MSI2K TDR Requirements Balance -37% 12% 31% -18% 5% Disk - PBytes Offered TDR Requirements n/a 14.4 Balance -41% -23% 21% n/a -9% # Tier-2 federations - included(expected) 16 (18) 25 (30) 28 (31) 11 (12) 43 (50) Tier-0 Planning for 2008 ALICE ATLAS CMS LHCb SUM 2008 Offered CPU - MSI2K Disk - PBytes Tape - PBytes TDR Requirements Balance 0% 0% 0% 0% 0% Offered TDR Requirements Balance 0% 0% 0% 0% 0% Offered TDR Requirements Balance 0% 0% 0% 0% 0% CAF Planning for 2008 ALICE ATLAS CMS LHCb SUM 2008 Offered CPU - MSI2K Disk - PBytes Tape - PBytes TDR Requirements Balance 0% 0% 0% 0% 0% Offered TDR Requirements Balance 0% 0% 0% 0% 0% Offered TDR Requirements Balance 0% 0% 0% 0% 0%

12 Overall comments Changes in LHC running schedule has been incorporated in experiments plans Delay used to fill the gap between required and available resources Reality checks on basic parameters assumptions (event size etc.) Overall requirements reduced to about 80% for 2008 and 2009 Back to TDR value for 2010 Requirements are not far from pledged resources for all experiments except Alice But often pledged resources do not appear at T1/T2 centers Remodulation of LHC schedule should be used to make the best use of available funds Buy as late as possible 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 12

13 Tier1 Il Tier1 è stato finanziato nel 2003 per 22 M E la cifra di riferimenti per l investimento totale, inclusa l infrastruttura. Gare autorizzate di volta in volta dai referee Spesi circa 6-7M per l infrastruttura e le farm Necessari altri 4M per l upgrade infrastrutturale Le capacità necessarie per LHC devono essere realizzabili con i fondi allocati dominano le dimensioni del centro Il supporto per gli esperimenti non-lhc è parzialmente incluso Grosse richieste devono essere finanziate a parte Comunque dal 2008 le risorse degli esperimenti non LHC dovranno essere finanziate dalle CSN Chiara indicazione dell ente: utilizziamo il CNAF per quanto possibile Necessario adeguarsi alla struttura GRID esistente per non gravare sul già scarso manpower. 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 13

14 Suddivisione risorse CNAF Comitato di gestione Gruppo deputato a definire la suddivisione delle risorse e le altre scelte operative del centro Da utilizzare in modo sistematico e continuativo Nuovo coordinatore delle richieste degli esperimenti è Umberto Marconi (sostituisce Paolo Capiluppi) Richieste esperimenti LHC Basate sui Computing TDR degli esperimenti e successive modifiche Vagliate da questo comitato Risorse disponibili dichiarate al CERN e firmate in un MoU Richieste esperimenti non-lhc Babar e CDF Comitato calcolo non-lhc di CSN1 Referaggio in fase di transizione per unificazione Esperimenti di CSN2: Argo, Virgo, Pamela, Opera, Magic Valutazione in CSN2 Esperimenti di CSN4 numeri piccoli Esperimenti di CSN3 Per ora nessuno oltre Alice. 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 14

15 Terabyte e costi Il significato di terabyte si presta ad alcune ambiguità Net o raw: effett % a seconda della tecnologia Decimale (10 12 ) o binario (2 40 ): effetto 10% Definiamo lo standard Terabyte Netto Decimale: TB-N Estrapolazione dei costi (ovviamente incerta) Anno CPU (keuro/ksi2k) Disco NET (keuro/tb-n) Cassette (keuro/tb) Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 15

16 Upgrade infrastrutturale CNAF L infrastruttura del CNAF è insufficiente a ospitare la potenza di calcolo necessaria Progettato per 3700 KSI2K nel 2007 contro le necessità di 11000KSI2K nel 2010 Presenti limitazioni dovute al sistema di raffreddamento Nel 2006 è iniziato un processo per l upgrade infrastrutturale del centro Necessità di nuova distribuzione elettrica e nuovo raffreddamento Lavori molto significativi che si svolgeranno nel 2007 Piano di migrazione definito per garantire la funzionalità del centro durante i lavori. 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 16

17 Situazione upgrade Progetti di massima e preliminare completatti Impianti elettrici e raffreddamento Progettazione esecutiva lavori assegnata con contratto del 15/1/07. Dovrebbe concludersi in questi giorni. Appalto lavori subito a seguire Cabina elettrica completata progettazione esecutiva, in fase di selezione ditta esecutrice Isole ad alta densità Gara completata 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 17

18 CNAF dopo upgrade infrastrutturali 11 Isola HD MAX. 36 Rack 10 ZONA1 ZONA2 ZONA Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 18

19 Migrazione Racks presenti oggi al T1 Rack (27) di Nodi Calcolo Zona 2: 10 Rack di Worker Node + 1 DB Zona 3: 10 Rack di Worker Node + 1,5/2 Babar Zona 2: 4 Rack di Server (Interni e Nazionali) Zona 2: 4 rack server Grid Rack (21) di Storage 13 Rack di dischi (IBM, STK, Infotrend) 2 Rack di Disk Servers 1 Rack NAS Procom 5 Rack 400TB EMC Piano di migrazione: La zona 1 viene attrezzata con distribuzione elettrica e raffreddamento. Vengono spostati tutti i rack in zona 1 (un po per volta) Si compartimentano le zone grid, rete, garr Si eseguono i lavori Alla fine La zona 1 rimane dedicata allo storage La zona 2 sara dedicata ai server, worker node, servizi Possibilita di espansione in zona 1 o 3 per le librerie lineari 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 19

20 Experiment % CPU DISK TAPE CPU DISK TAPE CPU DISK TAPE CPU DISK TAPE CPU DISK TAPE KSI2K TB-N TB KSI2K TB-N TB KSI2K TB-N TB KSI2K TB-N TB KSI2K TB-N TB ALICE 22% ATLAS 32% CMS 35% LHCB 11% Total LHC TIER BaBar CDF LHCB TIER TOTALE GRUPPO I AMS ARGO GLAST MAGIC PAMELA Virgo TOTALE GRUPPO II All experiments All w/ overlap factor CNAF TOTAL (PLAN) CNAF ACTUAL Relative Contingency CNAF Plan March % 30% 40% 50% Absolute contingency Zoccolo duro (TOTAL-CONTINGENCY) INFN T1 P2P INFN T1 P2P P2P = Planned to be pledged = MoU committment. Significantly smaller than the plan

21 Costi del Tier1 (LHC) % CPU Disco Nastro CPU Disco Nastro CPU Disco Nastro CPU Disco Nastro (ksi2k) (TB-N) (TB) (ksi2k) (TB-N) (TB) (ksi2k) (TB-N) (TB) (ksi2k) (TB-N) (TB) ALICE ATLAS CMS LHCb Totale Acquistando in due anni k Costo CPU Costo Disco Costo Nastro Acquistando nell'anno in corso Costo CPU Costo Disco Costo Nastro Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 21

22 Costi del Tier1 (CSN1) 2007-Q Q Q Q4 CPU Disco Nastro CPU Disco Nastro CPU Disco Nastro CPU Disco Nastro (ksi2k) (TB-N) (TB) (ksi2k) (TB-N) (TB) (ksi2k) (TB-N) (TB) (ksi2k) (TB-N) (TB) BaBar CDF Totale Acquistando in due anni TOT Costo CPU Costo Disco Costo Nastro Acquistando nell'anno in corso Costo CPU Costo Disco Costo Nastro Q Q Q Q4 CPU Disco Nastro CPU Disco Nastro CPU Disco Nastro CPU Disco Nastro (ksi2k) (TB-N) (TB) (ksi2k) (TB-N) (TB) (ksi2k) (TB-N) (TB) (ksi2k) (TB-N) (TB) LHCB TIER Acquistando in due anni Acquistando nell'anno in corso Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 22

23 TIER2

24 Sedi Tier2 ALICE Torino e Catania approvati Legnaro e Bari in incubatore ATLAS Roma1 e Napoli approvati Milano SJ Frascati in incubatore CMS Legnaro e Roma1 approvati Pisa SJ Bari in incubatore LHCb CNAF SJ si propone l approvazione Intensa attività: vedi dettagli nelle slides della riunione di referaggio: conferencedisplay.py?confid=19 Fa parte strutturalmente del TIER1, ma deve essere finanziato dalla CSN1 come gli altri TIER2. Solo CPU per simulazione 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 24

25 Definiti degli sheet standard A B C D E F G H I J K L M N O P Q n. funzione utilizzo tipo CPU RAM capacità data acquis. data sost. capacità totale cost o costo totale ksi2k TB ksi2k TB keuro keuro Tier2-a esistente WN 3 APPRO Blade 2xOpteron 240 (1.4 GHz) x2 Jul APPRO Blade 2xOpteron 242 (1.6 GHz) x2 Jul Sun V20z 2xOpteron 252 (2.6GHz) x2 Dec Sun 2xOpteron 185 (2.6GHz) 2 Oct CE 1 IBM BladeCen2xXeon 2.8 GHz x SE 1 SuperMicro 2xPentium III 1 GHz 1 400x2 800 DiskServer 2 dcache pool Sun V20z 2xOpteron 252 (2.6GHz) x2 Dec Virtual Server 1 vmwar serverhp DL 585 4xOpteron 850 (2.2 GHz) x4 Dec DISK 1 PANASAS Infortrend Chaparral RIO 2 2 totale 23 WN server storage 11 nuove acquisizioni proposte totale Mantenuti insieme alla documentazione progetti 10 WN Uniwide App 4xOpteron 280 (2.4 GHz) 4 GB 1500x4 Mar storage Dischi SAN 20 Apr Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 25

26 ATLAS Roma1 Lavori edili in corso. Consegne rack in maggio. Sala operativa giugno 2007 Napoli Sala Tier2-INFN operativa da dicembre Sala addizionale progetto Scope operativa a febbraio 2008 Milano SJ Questioni infrastrutturali (raffreddamento) risolte. Infrastruttura in fase di implementazione Frascati (in incubatore) Non necessita upgrade infrastrutturali per il Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 26

27 Richieste ATLAS 2007 Richieste 2007 (adattate a disponibilit disponibilità s.j.).) Situazione Nominale (marzo 2007) Motivazioni richieste 2007 Richieste risorse 2007 adattate Costo indicativo Risorse Totali Sito KSI2K TB KSI2K TB Keuro KSI2K TB LNF Proto-Tier Milano Tier-2 (Sblocco s.j.) Napoli Tier Roma Tier Totale euro/si2k Bologna 6/3/2007 Lamberto Luminari - ATLAS Italia Computing euro/gb 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 27

28 PISA CMS Legnaro Infrastruttura sostanzialmente pronta Roma1 Infrastruttura vedi ATLAS. A corto di CPU rispetto alle necessità Pisa SJ Infrastruttura realizzata con collaborazione di SNS, Dipartimento Grossa quantità di CPU installata Bari (in incubatore) Nuova sala calcolo in fase di preparazione da parte della sezione 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 28

29 Richieste CMS per 2007 Summa per il 2007 sede attuale CPU attuale disco richieste CPU richieste disco tot CPU 2007 tot disco 2007 ksi2k TB Legnaro Roma Pisa Bari tot Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 29

30 Richieste 2007 Sono stati previsti 500K sj sul bilancio 2007 per i Tier2 di Atlas e CMS. I referee considerano urgenti le richieste di disco. Per le CPU, pensiamo sia più saggio acquistarle a fine anno rapida evoluzione del mercato disponibilità effettiva di CPU proveniente da altre sorgenti (PON, accordi, etc.) unica eccezione Roma1/CMS, per portarla a livello degli altri Tier2 approvati e permettergli il salto di qualità. 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 30

31 ATLAS: Sblocchi SJ Richieste Aprile 2007 Richieste Apr (m attuale attuale attuale richiest richiest richiest tot CPU tot tot Euro Euro Totale sede CPU disco disco e CPU e disco e disco 2007 disco disco CPU disco Euro ksi2k TB lordi TB netti TB lordi TB netti TB lordi TB netti Roma Napoli Milano LNF tot TB lordo = 0,75 TB netti 1 TB netto = 1,55 keuro 1 ksi2k = 0,4 keuro 1 WN = 6 ksi2k = 2,4 keuro Proposte Referee tot CPU 2007 tot disco 2007 Proposte Referee (monetizzate) ksi2k TB ksi2k TB keuro keuro Totale Roma Napoli Milano LNF tot Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 31

32 CMS: sblocchi SJ Richieste Aprile 2007 Richieste Aprile 2007 (monet attuale attuale attuale richiest richiest richiest tot tot tot Euro Euro Euro Totale sede CPU disco disco e CPU e disco e disco CPU disco disco CPU disco altro Euro ksi2k TB TB TB TB TB TB Legnaro Roma Pisa Bari tot TB lordo = 0,75 TB netti 1 TB netto = 1,55 keuro 1 ksi2k = 0,4 keuro 1 WN = 6 ksi2k = 2,4 keuro tot CPU 2007 tot disco 2007 TB netti Proposte Proposte Referee Referee (monetizzate) ksi2k TB netti ksi2k keuro CPU keuro Disco Altro keuro Totale keuro Legnaro Roma Pisa Bari tot Altro: 3 keuro a Legnaro per uno switch di rete 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 32

33 Piano dei Tier2 com era nel 2005 Piano dei Tier2 nel 2005 Capacità integrata CPU Disco CPU Disco CPU Disco CPU Disco CPU Disco CPU Disco (ksi2k) (TB-N) (ksi2k) (TB-N) (ksi2k) (TB-N) (ksi2k) (TB-N) (ksi2k) (TB-N) (ksi2k) (TB-N) ALICE ATLAS CMS LHCb Totale LHC P2P Costi con acquisto nell'anno in corso, rimpiazzi a partire dal Usando la tabella dei costi estrapolati nel 2005 Incluso rimp Incluso rimp TOTALE CPU Disco CPU Disco CPU Disco CPU Disco CPU Disco CPU Disco k k k k k k k k k k k k ALICE ATLAS CMS LHCb Tot. GR1 Totale LHC Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 33

34 Piano dei Tier2 nel 2007 Piano dei Tier2 nel 2007 Capacità integrata CPU Disco CPU Disco CPU Disco CPU Disco CPU Disco CPU Disco (ksi2k) (TB-N) (ksi2k) (TB-N) (ksi2k) (TB-N) (ksi2k) (TB-N) (ksi2k) (TB-N) (ksi2k) (TB-N) ALICE ATLAS CMS LHCb Totale LHC P2P P2P ALICE ATLAS CMS LHCb P2P 2007 TOTALE Tiene conto delle modifiche di schedule di LHC Permette una crescita graduale delle risorse Suddivide i TIER2 in 4 federazioni necessaria l approvazione formale del Tier2 di LHCb al CNAF. 2 Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 34

35 Piano dei Tier2 (SOLDI) Costi con acquisto nell'anno in corso, rimpiazzi a partire dal Usando la tabella dei costi estrapolati nel 2007 ALICE ATLAS CMS LHCb Tot. GR1 Totale LHC Incluso rimp Incluso rimp TOTALE CPU Disco CPU Disco CPU Disco CPU Disco CPU Disco CPU Disco k k k k k k k k k k k k Esercizi di bilancio Mat 2007 Mat 2008 Mat 2008 Mat 2009 Mat 2009 Mat 2010 Mat 2010 Mat 2011 Acquisti Gr Bilancio GR Acquisti GR Bilancio GR Aprile 2007 F.Forti - Calcolo LHC 35

Tier1-CNAF. DC04 Activities and Status. TISB - Pisa - P. Capiluppi 23-01-04

Tier1-CNAF. DC04 Activities and Status. TISB - Pisa - P. Capiluppi 23-01-04 Tier1-CNAF DC04 Activities and Status TISB - Pisa - P. Capiluppi 23-01-04 Tier1-CNAF 2003-04 Note: [obtained/requested] or [new req/old req] As of end November 2003 requests Dettaglio Netw Boxes CPUs eq.

Dettagli

Il Progetto TIER1 Status Update

Il Progetto TIER1 Status Update Il Progetto TIER1 Status Update Federico Ruggieri Riunione CSN1 PISA 22 Giugno 2004 Indice Infrastrutture Risorse DC esperimenti LHC e non Previsione 2005 Novità nell immediato. Infrastrutture Nuova Sala

Dettagli

INFN-BOLOGNA-T3. L. Rinaldi

INFN-BOLOGNA-T3. L. Rinaldi INFN-BOLOGNA-T3 L. Rinaldi I siti Tier-3 nel modello di calcolo di Atlas Configurazione del sito INFN-BOLOGNA-T3 Attività di Analisi e Produzione Attività di Ricerca Tecnologica Richieste e supporto Light

Dettagli

tecnologie di cloud computing per il calcolo scientifico Presentazione stage per studenti triennali Università di Torino Mar 6, 2013

tecnologie di cloud computing per il calcolo scientifico Presentazione stage per studenti triennali Università di Torino Mar 6, 2013 tecnologie di cloud computing per il calcolo scientifico Università di Torino Mar 6, 2013 il centro di calcolo INFN Università di Torino Mar 6, 2013-2/417 Cosa facciamo a torino Ricerca tecnologica Core

Dettagli

Aspetti critici rete LAN e WAN per i Tier-2. R.Gomezel

Aspetti critici rete LAN e WAN per i Tier-2. R.Gomezel Aspetti critici rete LAN e WAN per i Tier-2 R.Gomezel Modello rete FARM SAN Rack_farm Rack_farm NAS STK Tape Library Caratteristiche collegamenti Usare switch a 48 porte per ogni rack + numero uplink Porte

Dettagli

Confronto di prestazioni di applicazioni HEP con Benchmark sintetici

Confronto di prestazioni di applicazioni HEP con Benchmark sintetici CCR/17/07/P Aprile 2007 Versione 1.0 Confronto di prestazioni di applicazioni HEP con Benchmark sintetici Michele Michelotto Executive Abstract I siti candidati ad ospitare i centri di calcolo Tier2 hanno

Dettagli

Data transfer. Paolo Veronesi INFN-CNAF. www.eu-egee.org. http://grid.infn.it. VII Workshop GARR network in progress: la rete evolve con I suoi utenti

Data transfer. Paolo Veronesi INFN-CNAF. www.eu-egee.org. http://grid.infn.it. VII Workshop GARR network in progress: la rete evolve con I suoi utenti Data transfer www.eu-egee.org Paolo Veronesi INFN-CNAF http://grid.infn.it VII Workshop GARR network in progress: la rete evolve con I suoi utenti Sommario La sfida di WLCG Modello di calcolo degli esperimenti

Dettagli

Progetto "ReCaS" Rete di Calcolo per SuperB e altre applicazioni

Progetto ReCaS Rete di Calcolo per SuperB e altre applicazioni Progetto "ReCaS" Rete di Calcolo per SuperB e altre applicazioni PON R&C 2007-2013 - Avviso 254/Ric Workshop CCR/GARR Napoli, 16 maggio 2012 L. Merola e G. Russo 1 Mini storia del progetto - in data 28

Dettagli

Soluzione medium cost: Thumper

Soluzione medium cost: Thumper CCR/19/07/P Luglio 2007 Versione 1.1 Infrastrutture di storage per servizi centrali e calcolo di esperimento: soluzioni e costi Gruppo storage di CCR Introduzione Questo documento riassume i dati sulle

Dettagli

La Compute Farm della Sezione di Trieste

La Compute Farm della Sezione di Trieste La Compute Farm della Sezione di Trieste Aprile 2014 Edito da: Stefano Piano, Venicio Duic, Alessandro Tirel Con i contributi di: Roberto Baccomi, Stefano Belforte, Giuseppe Della Ricca, Benigno Gobbo,

Dettagli

BaBar Computing in Italia: status report

BaBar Computing in Italia: status report BaBar Computing in Italia: status report Alexis Pompili - CNAF (per il gruppo italiano di computing) Contributi di D.Andreotti, A.Fella, A.Lusiani, P.Solagna MEETING BABAR-ITALIA Roma 6/7 aprile 2006 1.

Dettagli

Progetto per la realizzazione di una Cloud per l'area Padovana

Progetto per la realizzazione di una Cloud per l'area Padovana Progetto per la realizzazione di una Cloud per l'area Padovana Versione 0.3.2 14 Ottobre 2013 Introduzione Il modello di calcolo basato su paradigma GRID si e' rivelato di grande successo perche' ha permesso

Dettagli

Infrastruttura ReCaS. Roberto Bellotti Università degli Studi di Bari A. Moro & INFN

Infrastruttura ReCaS. Roberto Bellotti Università degli Studi di Bari A. Moro & INFN Infrastruttura ReCaS Roberto Bellotti Università degli Studi di Bari A. Moro & INFN Il PON ReCaS http://www.pon-recas.it Rete di Calcolo per SuperB e altre applicazioni Finanziamento totale ReCaS: 13.7

Dettagli

Il Progetto di Centro di Reprocessing di BaBar: Monitoring e Simulazione

Il Progetto di Centro di Reprocessing di BaBar: Monitoring e Simulazione Il Progetto di Centro di Reprocessing di BaBar: Monitoring e Simulazione Moreno Marzolla Email marzolla@pd.infn.it WWW: http://www.pd.infn.it/~marzolla INFN Padova BaBar Collaboration & Dip. Informatica,

Dettagli

Grid Middleware: L interazione con IPv6. Valentino R. Carcione valentino.carcione@garr.it GARR. [GARR WS7-Roma-16-11-2006]

Grid Middleware: L interazione con IPv6. Valentino R. Carcione valentino.carcione@garr.it GARR. [GARR WS7-Roma-16-11-2006] Grid Middleware: L interazione con IPv6 Valentino R. Carcione valentino.carcione@garr.it GARR [GARR WS7-Roma-16-11-2006] Grid e IPv6, quali vantaggi? IPv6 offre uno spazio di indirizzamento molto ampio

Dettagli

Progetto di massima. Centro Tier 2 di Torino

Progetto di massima. Centro Tier 2 di Torino Referees del calcolo LHC e Commissione Calcolo e Reti INFN Sezione di Torino Progetto di massima Centro Tier 2 di Torino (v. 1.3) 1Caratteristiche generali.1.1 Funzioni che il centro deve svolgere Descrizione

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE Sezione di Padova INFN/CCR-10/03 7 Settembre 2010 CCR-36/2009/P HEP-SPEC06 - GUIDA ALL USO Alberto Crescente 1, Michele Michelotto 1 1) INFN Sezione di Padova, Via

Dettagli

Abstract. Chi sono. Using Server Virtualization to Optimize the Consolidation and Reduce the Power Consumption of the Datacenter.

Abstract. Chi sono. Using Server Virtualization to Optimize the Consolidation and Reduce the Power Consumption of the Datacenter. Using Server Virtualization to Optimize the Consolidation and Reduce the Power Consumption of the Datacenter Andrea Mauro Abstract Server consolidation is a way to reduce the number of servers and optimize

Dettagli

Implementazione della Cloud dell area Padovana

Implementazione della Cloud dell area Padovana Implementazione della Cloud dell area Padovana Status Report Versione 1.3 (31 Marzo 2014) Implementazione della Cloud dell area Padovana Introduzione Definizione del layout della Cloud dell area Padovana

Dettagli

Titolo progetto: ConsoliData. Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali. Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN

Titolo progetto: ConsoliData. Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali. Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN Titolo progetto: ConsoliData Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN Altri EPR coinvolti: - Altri organismi e soggetti coinvolti: Descrizione

Dettagli

Regione Calabria - BANDO SIAR Chiarimenti e risposte ai quesiti. Schede di Dettaglio Dotazione Infrastrutturale

Regione Calabria - BANDO SIAR Chiarimenti e risposte ai quesiti. Schede di Dettaglio Dotazione Infrastrutturale Regione Calabria - BANDO SIAR Chiarimenti e risposte ai quesiti Schede di Dettaglio Dotazione Infrastrutturale SRVCSLTMAIL COMPAQ PROLIANT Pentium III Xeon, 499MHz Hard Disk Numero di dischi Capacità Totale

Dettagli

Il proge)o ReCaS infrastru)ura distribuita di calcolo per SuperB ed altre applicazioni

Il proge)o ReCaS infrastru)ura distribuita di calcolo per SuperB ed altre applicazioni Il proge)o ReCaS infrastru)ura distribuita di calcolo per SuperB ed altre applicazioni L. Merola x, V. Boccia *, G. Russo x on behalf of ReCaS collabora8on X Università degli Studi di Napoli Federico II

Dettagli

BIG DATA @ Data Center ReCaS Bari

BIG DATA @ Data Center ReCaS Bari BIG DATA @ Data Center ReCaS Bari Roberto Bellotti Università degli Studi di Bari Aldo Moro & Istituto Nazionale di Fisica Nucleare 18 settembre 2015 Bari Indice Il Data Center ReCaS @ Bari BIG DATA et

Dettagli

Hepix Spring 2006 Report Roberto Gomezel

Hepix Spring 2006 Report Roberto Gomezel Hepix Spring 2006 Report Roberto Gomezel CCR 5-6 giugno 2006 Spring meeting 2006 La riunione primaverile è stata organizzata dal CASPUR presso le sale riunioni CNR a Roma Organizzazione ha evidenziato

Dettagli

Case History Workstation certificate per Matrox Axio e RTX2

Case History Workstation certificate per Matrox Axio e RTX2 Case History 2006 Case History Workstation certificate per Matrox Axio e RTX2 Sistemi: E2090, E8090 E5090 su tecnologia Intel Woodcrest Campo di applicazione: montaggio video in HD e SD, qualità broadcasting

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO POTENZIAMENTO DATACENTER DI ARPA E SERVIZI SISTEMISTICI CONNESSI 1. PREMESSA... 2

DISCIPLINARE TECNICO POTENZIAMENTO DATACENTER DI ARPA E SERVIZI SISTEMISTICI CONNESSI 1. PREMESSA... 2 DISCIPLINARE TECNICO POTENZIAMENTO DATACENTER DI ARPA E SERVIZI SISTEMISTICI CONNESSI Importo complessivo della fornitura euro 42.000,00 (IVA esclusa) oneri per la sicurezza pari ad euro 0,00 INDICE 1.

Dettagli

Presentazione al Consiglio Dire?vo dell INFN 25 odobre 2013 G. Maron

Presentazione al Consiglio Dire?vo dell INFN 25 odobre 2013 G. Maron Il Centro Nazionale per la Ricerca e lo Sviluppo nelle Tecnologie Informa8che e Telema8che applicate agli esperimen8 di fisica nucleare e delle alte energie Presentazione al Consiglio Dire?vo dell INFN

Dettagli

INTEGRAZIONE delle FARM di Sezione e di Grid Consiglio di Sezione 8 ottobre 2007 Tullio Macorini Lucio Strizzolo

INTEGRAZIONE delle FARM di Sezione e di Grid Consiglio di Sezione 8 ottobre 2007 Tullio Macorini Lucio Strizzolo n 1 L integrazione tra macchine della farm di sezione e macchine della farm di GRID è già una realtà. L integrazione è stata possibile grazie ad alcuni fattori determinanti: Distribuzione degli RPM del

Dettagli

Relazione sull' attività della Commissione Calcolo e Reti. M. Morandin - INFN Padova

Relazione sull' attività della Commissione Calcolo e Reti. M. Morandin - INFN Padova Relazione sull' attività della Commissione Calcolo e Reti - INFN Padova Consiglio Direttivo INFN - 26/10/2007 Sommario Il mandato della CCR è stato ridefinito nel 2005: Coordinamento e proposta dei finanziamenti

Dettagli

NA62 TDAQ status report. M. Sozzi Incontro con referee INFN CERN 25 Maggio 2012

NA62 TDAQ status report. M. Sozzi Incontro con referee INFN CERN 25 Maggio 2012 NA62 TDAQ status report M. Sozzi Incontro con referee INFN CERN 25 Maggio 2012 TDAQ in generale Distribuzione clock/trigger: progetto completato, nuovi moduli TTCex CERN non funzionanti (OK per 2012, nuovo

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II

Università degli Studi di Napoli Federico II Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea in Informatica Tesi Sperimentale di Laurea Quinquennale Un testbed per il calcolo in Super B Relatore Prof. Guido

Dettagli

Roberto Covati Roberto Alfieri

Roberto Covati Roberto Alfieri Roberto Covati Roberto Alfieri Vmware Server (in produzione dal 2004) VmWare ESX 3.0.1 (in produzione dal 2006) VmWare ESXi 3.5 update 3 (test 2008) VmWare ESX 3.5 update 3 (Sviluppi futuri) 2 Sommario

Dettagli

Impressioni di Settembre Riassunto della Riunione di CSN1 Bologna 16-20 / 09 / 2013

Impressioni di Settembre Riassunto della Riunione di CSN1 Bologna 16-20 / 09 / 2013 Impressioni di Settembre Riassunto della Riunione di CSN1 Bologna 16-20 / 09 / 2013 1 Agenda 2 Highligths di Fisica Gia' visti a EPS-2103 e presentati in Sezione a Ottobre : http://w w w.pd.infn.it/segreterie/segred/trasparenze/2013/c

Dettagli

Accesso integrato a risorse computazionali: stato e prospettive

Accesso integrato a risorse computazionali: stato e prospettive Accesso integrato a risorse computazionali: stato e prospettive D. Salomoni Davide.Salomoni@cnaf.infn.it INFN-CNAF CdC CNAF, 15/12/2009 D. Salomoni (INFN-CNAF) Accesso integrato a risorse di calcolo CdC

Dettagli

Lezione 22 Trigger. Trigger: seleziona gli eventi interessanti fra tutte le collisioni. Decide se l evento deve essere letto ed immagazzinato.

Lezione 22 Trigger. Trigger: seleziona gli eventi interessanti fra tutte le collisioni. Decide se l evento deve essere letto ed immagazzinato. : seleziona gli eventi interessanti fra tutte le collisioni. Decide se l evento deve essere letto ed immagazzinato. Sistema di acquisizione dati (DAQ): raccoglie i dati prodotti dall apparato e li immagazzina

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA SERVER BLADE, PER LA NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE RI.MED CUP H71J06000380001 NUMERO GARA 2621445 - CIG 25526018F9 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

Cloud Amazon S3 e EC2 - Evidenze a un anno dall introduzione. Marzo 2010

Cloud Amazon S3 e EC2 - Evidenze a un anno dall introduzione. Marzo 2010 Cloud Amazon S3 e EC2 - Evidenze a un anno dall introduzione Marzo 2010 Agenda Amazon S3 Amazon EC2 Casi d uso reale in Zero9 Conclusioni page 2 Amazon S3 Amazon Simple Storage Service (S3) è una soluzione

Dettagli

CASTOR@CNAF CASTOR2@CNAF. Status and plans. Tier1 Storage. on behalf of. June '08

CASTOR@CNAF CASTOR2@CNAF. Status and plans. Tier1 Storage. on behalf of. June '08 Instituto Nazionale di Fisica Nucleare Centro Nazionale per la Ricerca e Sviluppo nelle Tecnologie Informatiche e Telematiche CASTOR2@CNAF CASTOR@CNAF Status and plans Dejan Vitlacil on behalf of Tier1

Dettagli

WNoD: Virtualizzazione, Grid e Cloud nel Calcolo Scientifico per l INFN

WNoD: Virtualizzazione, Grid e Cloud nel Calcolo Scientifico per l INFN WNoD: Virtualizzazione, Grid e Cloud nel Calcolo Scientifico per l INFN D. Salomoni Davide.Salomoni@cnaf.infn.it INFN-CNAF CdC CNAF, 16/11/2009 D. Salomoni (INFN-CNAF) WNoD: Virtualizzazione, Grid e Cloud

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER L ADEGUAMENTO DEL DATA CENTER DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA

CAPITOLATO TECNICO PER L ADEGUAMENTO DEL DATA CENTER DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA CAPITOLATO TECNICO PER L ADEGUAMENTO DEL DATA CENTER DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA 1 Sommario 2 Introduzione...3 2.1 Descrizione generale...3 3 Server presenti in Azienda...4 3.1 Tab. 1 - Server

Dettagli

Nuove funzionalità introdotte in Windows Server 8 (Beta)

Nuove funzionalità introdotte in Windows Server 8 (Beta) Nuove funzionalità introdotte in Windows Server 8 (Beta) Al momento della pubblicazione di questo articolo Windows Server 8 è ancora in versione beta quindi c è la possibilità che cambino ancora le carte

Dettagli

Esperienze di elaborazione dati con Hadoop al CERN e ad ATLAS

Esperienze di elaborazione dati con Hadoop al CERN e ad ATLAS Esperienze di elaborazione dati con Hadoop al CERN e ad ATLAS Stefano Alberto Russo ATLAS-Udine Group Chi sono? Laureato in Informatica all Università degli Studi di Trieste, con una tesi sul GRID ed High

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Magistrale in Informatica I Anno

Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Magistrale in Informatica I Anno Griglie computazionali Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Magistrale in Informatica I Anno LEZIONE N. 16 Resource Management Systems: PBS, MAUI Il Computing Element Griglie computazionali

Dettagli

GNU/Linux (e il software libero) nella fisica delle particelle elementari

GNU/Linux (e il software libero) nella fisica delle particelle elementari GNU/Linux (e il software libero) nella fisica delle particelle elementari Roberto Ferrari Parma GLUG GNU/Linux Day 2011 22 ottobre 2011 ACRONIMI: INFN: Istituto Nazionale di Fisica Nucleare CERN: European

Dettagli

Obsolescenza dei PC. Riunione CSN1 Roma, 13 ottobre 2003. INFN Sezione di Trieste Benigno.Gobbo@cern CSN1. 13 ottobre 2003

Obsolescenza dei PC. Riunione CSN1 Roma, 13 ottobre 2003. INFN Sezione di Trieste Benigno.Gobbo@cern CSN1. 13 ottobre 2003 Obsolescenza dei PC Riunione Roma, Benigno Gobbo INFN Sezione di Trieste Benigno.Gobbo@cern cern.chch Benigno Gobbo INFN Trieste 1 Hardware Età della Farm PC Client Assemblati 1 a nidiata, dicembre 2000

Dettagli

Il calcolo a LHC. F. Ferroni, P. Lubrano, A. Marini, G. Salina, M. Sozzi, M. Taiuti. A. Martin, M. Morandin

Il calcolo a LHC. F. Ferroni, P. Lubrano, A. Marini, G. Salina, M. Sozzi, M. Taiuti. A. Martin, M. Morandin Il calcolo a LHC F. Ferroni, P. Lubrano, A. Marini, G. Salina, M. Sozzi, M. Taiuti A. Martin, M. Morandin CSNI - Assisi 22-9-2004 Oggi parliamo di: -Amarcord -La definizione dei soggetti piu importanti

Dettagli

Griglie computazionali

Griglie computazionali Griglie computazionali Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Magistrale in Informatica I Anno IL MIDDLEWARE Richiami sulla caratterizzazione dei sistemi GRID Il Concetto di Virtual

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Scheda E allegata al Capitolato Tecnico --- Inventario dell Hardware

Scheda E allegata al Capitolato Tecnico --- Inventario dell Hardware ROMA CAPITALE Scheda E allegata al Capitolato Tecnico --- Inventario dell Hardware Procedura Aperta Servizio di gestione, manutenzione, supporto e sviluppo tecnologico delle infrastrutture hardware e software

Dettagli

Il Progetto Europeo. Un testbed per IPv6 nativo. Gabriella Paolini. gabriella.paolini@garr.it. 25/06/2002 - Bologna - IV incontro di GARR-B

Il Progetto Europeo. Un testbed per IPv6 nativo. Gabriella Paolini. gabriella.paolini@garr.it. 25/06/2002 - Bologna - IV incontro di GARR-B Il Progetto Europeo Un testbed per IPv6 nativo Gabriella Paolini gabriella.paolini@garr.it 25/06/2002 - Bologna - IV incontro di GARR-B Perchè un progetto su IPv6? La possibilita' di poter utilizzare un

Dettagli

The Compact Muon Solenoid Experiment. Conference Report. Mailing address: CMS CERN, CH-1211 GENEVA 23, Switzerland

The Compact Muon Solenoid Experiment. Conference Report. Mailing address: CMS CERN, CH-1211 GENEVA 23, Switzerland Available on CMS information server CMS CR -011/18 The Compact Muon Solenoid Experiment Conference Report Mailing address: CMS CERN, CH-111 GENEVA 3, Switzerland 19 September 011 Studio del processo Z-

Dettagli

Completamento dell INFRAstruttura ICT del Sistema Informativo Integrato della Sanità Regionale

Completamento dell INFRAstruttura ICT del Sistema Informativo Integrato della Sanità Regionale ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITÀ E DELL ASSISTENZA SOCIALE DIREZIONE GENERALE DELLA SANITÀ Servizio sistema informativo, osservatorio epidemiologico, controllo di qualità e gestione del rischio Progetto

Dettagli

CHIARIMENTI al 27/1/2011

CHIARIMENTI al 27/1/2011 CHIARIMENTI al 27/1/2011 1 QUESITO La certificazione ISO 20000 deve essere rilasciata da organismo accreditato o sono accettate le certificazioni da organismi non accreditati? RISPOSTA 1 No, non è necessario

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Gestite il vostro business, non una server farm, un unico server per tutte le applicazioni

Gestite il vostro business, non una server farm, un unico server per tutte le applicazioni Gestite il vostro business, non una server farm, un unico server per tutte le applicazioni IBM i5 520 Express Edition Ora più che mai, avete bisogno di un server che vi aiuti a diventare più reattivi nei

Dettagli

Cos'é una (Computing) GRID?

Cos'é una (Computing) GRID? Incontro Borsisti Progetto Lauree Scientifiche Perugia, 26 agosto 1 settembre 2007 Cos'é una (Computing) GRID? Istituto Nazionale Fisica Nucleare Sezione di Perugia Università Studi di Perugia Perché il

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 ALLEGATO 1.1 1 Premessa L Azienda ha implementato negli anni una rete di comunicazione tra le proprie

Dettagli

Bologna Atlas Remote Center

Bologna Atlas Remote Center Bologna Atlas Remote Center G. Bruni 13/01/2011 Un po di storia 2-3 anni fa CMS chiede il finanziamento per la realizzazione di centri remoti di shift La CSN1 finanzia le sedi che hanno effettuato la richiesta

Dettagli

Come Funziona. Virtualizzare con VMware

Come Funziona. Virtualizzare con VMware Virtualize IT Il Server? Virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente

Dettagli

Il middleware INFNGRID Certification Authority Virtual Organization Servizi core Servizi collective Servizi di supporto al deployment e per la

Il middleware INFNGRID Certification Authority Virtual Organization Servizi core Servizi collective Servizi di supporto al deployment e per la Architettura del middleware INFNGRID e piano di deployment sull'infrastruttura SCoPE Gennaro Tortone INFN Napoli 21 febbraio 2007 Indice Il middleware INFNGRID Certification Authority Virtual Organization

Dettagli

Impianti informatici. Sistemi di storage. Paolo Cremonesi

Impianti informatici. Sistemi di storage. Paolo Cremonesi Impianti informatici Sistemi di storage Paolo Cremonesi Capacità e Prestazioni Aumento di capacità dei dischi Densità di informazione (Mbit/cm 2 ) 100.000 10.000 1.000 100 10 1 1980 1985 1990 1995 2000

Dettagli

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. S.

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. S. UFFICIO S. I. R. S. INFRASTRUTTURA TECNOLOGICA TARGET PREVISTA PER IL NUOVO SI.HR SISTEMA INFORMATIVO PER L AREA RISORSE UMANE Pagina i di 11 Indice Controllo

Dettagli

DATACENTER CED. Server Fisico Server Virtuale Contenuto Sistema operativo

DATACENTER CED. Server Fisico Server Virtuale Contenuto Sistema operativo COTTIMO FIDUCIARIO N. 2012/198 Allegato B al Disciplinare SITUAZIONE SERVER. Lo stato dei server viene fornito non ai fini dell assistenza per manutenzione ma per disporre di informazioni per l implementazione

Dettagli

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. S.

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. S. UFFICIO S. I. R. S. CAPITOLATO TECNICO Specifiche tecniche e funzionali ALLEGATO C1 Pagina i di 14 Indice 1. Scopo del Documento...3 2. Architettura infrastruttura multi-tier Regionale...4 2.1 Ambiente

Dettagli

Infrastrutture e Architetture di sistema

Infrastrutture e Architetture di sistema Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi B2_1 V1.1 Infrastrutture e Architetture di sistema Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Inaf e Reti per la Ricerca

Inaf e Reti per la Ricerca Inaf e Reti per la Ricerca Nuova rete Garr-X (Convegno Aprile 2008 ) E-Vlbi e collegamento Radiotelescopi Lepida e Man Bologna Collegamento delle strutture Inaf Rete di Area Pop in Area??? Rete locale

Dettagli

Stato computing e Fondo comune BaBar '04

Stato computing e Fondo comune BaBar '04 Stato computing e Fondo comune BaBar '04 M. Morandin CSN1-3 febbraio 2004 1 Sommario La transizione al nuovo modello di calcolo Stato dei centri Tier A statistiche di utilizzo delle risorse Situazione

Dettagli

Risparmio energetico nei Data Center

Risparmio energetico nei Data Center Risparmio energetico nei Data Center Danilo Ardagna, Mara Tanelli, Politecnico di Milano {ardagna,tanelli}@elet.polimi.it Politecnico di Milano, 22 Febbraio 2010 Consumi energetici dei Data Center: un

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DELLA COMMISSIONE SCIENTIFICA NAZIONALE I L.N. Frascati (RM), 17-21 Settembre 2007

VERBALE DELLA RIUNIONE DELLA COMMISSIONE SCIENTIFICA NAZIONALE I L.N. Frascati (RM), 17-21 Settembre 2007 VERBALE DELLA RIUNIONE DELLA COMMISSIONE SCIENTIFICA NAZIONALE I L.N. Frascati (RM), 17-21 Settembre 2007 Presenti: F. FERRONI - Presidente U. DOSSELLI - Giunta Esecutiva M. MAGGI - Coord. Sez. di Bari

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 8

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 8 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 8 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici IT

Dettagli

Sistemi NAS di Seagate: Guida per aziende

Sistemi NAS di Seagate: Guida per aziende Sistemi NAS di Seagate: Guida per aziende di piccole e medie dimensioni Scelta del sistema di memorizzazione ideale Guida alla scelta del sistema di memorizzazione NAS (Network Attached Storage) per le

Dettagli

Esperienze a Perugia

Esperienze a Perugia Esperienze a Perugia Installazioni Dom0 Installazioni DomU Scientific Linux 3 domu Case study: Laboratorio didattico Test con Block Device remoti Test in corso 1 Basic tests Installazioni di Dom0 Abbiamo

Dettagli

Semplice, affidabile, scalabile: un nuovo approccio alla virtualizzazione

Semplice, affidabile, scalabile: un nuovo approccio alla virtualizzazione Semplice, affidabile, scalabile: un nuovo approccio alla virtualizzazione Claudio Panerai, claudio.panerai@achab.it Luca Benaglio, luca.benaglio@achab.it Achab srl, www.achab.it «Le singole componenti

Dettagli

8 motivi per scegliere uno storage Openstor

8 motivi per scegliere uno storage Openstor UNIIFIIED STORAGE 8 motivi per scegliere uno storage Openstor OPENSTOR STORAGE EASY PROFESSIONAL STORAGE Da sempre siamo abituati a considerare lo storage esterno in base all interfaccia verso il server,

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA.

ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA. ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSTENZA TECNICA. La fornitura delle apparecchiature richieste si compone di: 1. n. 2 armadi rack

Dettagli

Assyrus Srl. Virtualizzazione. Azienda di servizi e prodotti. Attività principali. Diversi partner/fornitori. Definizione (fonte: Wikipedia)

Assyrus Srl. Virtualizzazione. Azienda di servizi e prodotti. Attività principali. Diversi partner/fornitori. Definizione (fonte: Wikipedia) VISTA SULL ORGANIZZAZIONE, IL GOVERNO, LA GESTIONE E LA SICUREZZA DELLA RETE 7 Novembre 2006 Assyrus Srl Azienda di servizi e prodotti Ambito ICT Attività principali Progettazione System integrator / system

Dettagli

Grid on Cloud : Implementazione e Monitoraggio

Grid on Cloud : Implementazione e Monitoraggio Tesi di Laurea Magistrale Anno Accademico 2013-2014 Relatore Ch.mo Prof. Marcello Cinque Correlatori Ch.mo Ing. Flavio Frattini Ch.mo Ing. Davide Bottalico Candidato Antonio Nappi Matr. M63000141 Supercalcolatori

Dettagli

Stato del progetto LHC Computing Grid LCG. Commissione I CERN. Alberto Masoni 1. last update: 01/07/2004 12:04

Stato del progetto LHC Computing Grid LCG. Commissione I CERN. Alberto Masoni 1. last update: 01/07/2004 12:04 Stato del progetto LHC Computing Grid Alberto Masoni Commissione I 22 6 2004 last update: 01/07/2004 12:04 Alberto Masoni 1 LCG LHC Computing Grid Project Goal of the project To prepare, deploy and operate

Dettagli

REALIZZAZIONE SALA CED

REALIZZAZIONE SALA CED REALIZZAZIONE SALA CED CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Realizzazione sala CED 2 Specifiche minime dell intervento 1. REALIZZAZIONE SALA CED L obiettivo dell appalto è realizzare una Server Farm di ultima

Dettagli

Una delle cose che si apprezza maggiormente del prodotto è proprio la facilità di gestione e la pulizia dell interfaccia.

Una delle cose che si apprezza maggiormente del prodotto è proprio la facilità di gestione e la pulizia dell interfaccia. Nella breve presentazione che segue vedremo le caratteristiche salienti del prodotto Quick- EDD/Open. Innanzi tutto vediamo di definire ciò che non è: non si tratta di un prodotto per il continuos backup

Dettagli

- Appendice 1 al Capitolato tecnico - SCHEDA INFRASTRUTTURA E FLUSSI

- Appendice 1 al Capitolato tecnico - SCHEDA INFRASTRUTTURA E FLUSSI - Appendice 1 al Capitolato tecnico - SCHEDA INFRASTRUTTURA E FLUSSI Appendice 1 - Pagina 1 di 11 Indice SCHEDA INFRASTRUTTURA E FLUSSI... 1 1. SCOPO... 3 2. DESCRIZIONE INFRASTRUTTURA SINTEL E NECA...

Dettagli

Rendi semplice il backup su disco!

Rendi semplice il backup su disco! STORCASE IL TUO SPECIALISTA DI Rendi semplice il backup su disco! Evita quella opprimente sensazione di perdere dati importanti. Scegli il tuo storage da un produttore che capisce quanto sia critico avere

Dettagli

- 1 - Mercoledì 28 novembre ore 14.00 18.00. Ordine del giorno:

- 1 - Mercoledì 28 novembre ore 14.00 18.00. Ordine del giorno: RESOCONTO DELLA RIUNIONE DELLA COMMISSIONE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELL ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE Roma, 28 novembre 2012 Mercoledì 28 novembre ore 14.00 18.00 Ordine del giorno:

Dettagli

Domanda n.1 Schema di contratto non Risposta 1 Domanda n.2 Risposta 2 Domanda n.3 Risposta 3 Domanda n.4 Risposta 4

Domanda n.1 Schema di contratto non Risposta 1 Domanda n.2 Risposta 2 Domanda n.3 Risposta 3 Domanda n.4 Risposta 4 Domanda n.1 Disciplinare di Gara ARTICOLO 9 : MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE E DELLE OFFERTE, DI CELEBRAZIONE DELLA GARA ED AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA, lettera a) Busta A Documentazione -Tale

Dettagli

La memoria virtuale. La gerarchia di memorie. Indirizzo fisico. Memoria virtuale. Architetture Avanzate dei Calcolatori. Valeria Cardellini

La memoria virtuale. La gerarchia di memorie. Indirizzo fisico. Memoria virtuale. Architetture Avanzate dei Calcolatori. Valeria Cardellini La memoria Architetture Avanzate dei Calcolatori Valeria Cardellini Nelle lezioni precedenti { Memoria La gerarchia di memorie Registri Istruzioni, operandi L Cache Blocchi L2 Cache Blocchi Memoria Pagine

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

DHTCS-IT Distributed High Throughput Computing and Storage in Italy

DHTCS-IT Distributed High Throughput Computing and Storage in Italy DHTCS-IT Distributed High Throughput Computing and Storage in Italy Giuliano Taffoni Fabio Pasian Claudio Vuerli Istituto Nazionale di Astrofisica O.A.Trieste Workshop ICT INAF, Pula (Cagliari), 16-19

Dettagli

Università degli Studi di Pisa. Sviluppo e supporto al Data Quality Monitoring dell esperimento CMS

Università degli Studi di Pisa. Sviluppo e supporto al Data Quality Monitoring dell esperimento CMS Università degli Studi di Pisa Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Laurea Specialistica in Tecnologie Informatiche Sviluppo e supporto al Data Quality Monitoring dell esperimento CMS Tesi

Dettagli

pressostati pressure switches

pressostati pressure switches CODICI DI ORDINAZIONE - ORDER CODES NC [NC] NA [NO] 17.005.0 17.004.0 Corpo: ottone OT 58 0.5 bar 0.05 MPa 48V AC Body: brass OT 58 17.007.0 IP 54 17.008.0 4 CODICE DI ORDINAZIONE - ORDER CODE NC-NA [NC-NO]

Dettagli

DICHIARAZIONE D OFFERTA ECONOMICA

DICHIARAZIONE D OFFERTA ECONOMICA DICHIARAZIONE D OFFERTA ECONOMICA Procedura aperta per l'acquisizione e installazione di moduli per la realizzazione del progetto di consolidamento server con un sottosistema di storage in architettura

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. 2. Un apparato di lettura/scrittura DVD IBM 7226-1U3 completa di DVD ram.

CAPITOLATO TECNICO. 2. Un apparato di lettura/scrittura DVD IBM 7226-1U3 completa di DVD ram. CAPITOLATO TECNICO Il presente appalto ha ad oggetto il noleggio operativo per un periodo di cinque anni di un elaboratore atto a gestire il sistema informativo della Stazione appaltante. Il noleggio deve

Dettagli

Allegato. Servizio Hosting Virtual DataCenter di Regione Lombardia. per l ENTE UCL Asta del Serio

Allegato. Servizio Hosting Virtual DataCenter di Regione Lombardia. per l ENTE UCL Asta del Serio Allegato Servizio Hosting Virtual DataCenter di Regione Lombardia per l ENTE UCL Asta del Serio Contesto Il percorso condotto da Regione Lombardia (RL) per la razionalizzazione dei CED degli ENTI si inserisce

Dettagli

Clouditalia Generale e Data Center

Clouditalia Generale e Data Center Clouditalia Generale e Data Center CHI SIAMO Clouditalia è l unico operatore italiano dedicato alle aziende per servizi TLC e Cloud. L integrazione di servizi e delle competenze è alla base dell offerta,

Dettagli

Progetto di Interesse strategico NEXTDATA. Unità CASPUR

Progetto di Interesse strategico NEXTDATA. Unità CASPUR Progetto di Interesse strategico NEXTDATA Rendicontazione scientifica per il periodo di riferimento 01/01/2012-31/12/2012 Unità CASPUR WP 2.5 - Archivio digitale di dati numerici e previsionali 1. Attività

Dettagli

Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa

Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa Lorenzo Bovo Senior Solution Consultant HP Technology Consulting lorenzo.bovo@hp.com Udine, 23 Novembre 2009 2009 Hewlett-Packard Development

Dettagli

EMC VMAX 10K BLOCK AND FILE

EMC VMAX 10K BLOCK AND FILE EMC VMAX 10K BLOCK AND FILE EMC Symmetrix VMAX 10K File unifica File e Block in un'architettura scale-out multi-controller Tier 1 reale, che garantisce alle aziende consolidamento, high availability ed

Dettagli

INFN e Open Access. Fernando Ferroni Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

INFN e Open Access. Fernando Ferroni Istituto Nazionale di Fisica Nucleare INFN e Open Access Fernando Ferroni Istituto Nazionale di Fisica Nucleare MedOAnet Workshop Roma, 1 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Ente pubblico che promuove, coordina ed effettua la ricerca scientifica

Dettagli

DGAS Accounting economico e bilanciamento del carico di lavoro per la European DataGrid

DGAS Accounting economico e bilanciamento del carico di lavoro per la European DataGrid DGAS Accounting economico e bilanciamento del carico di lavoro per la European DataGrid Rosario M. Piro Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) Sezione di Torino 10 dicembre 2003 Il sistema di gestione

Dettagli

L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA. Bologna, 01 luglio 2014

L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA. Bologna, 01 luglio 2014 L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA Il Percorso intrapreso dalla Regione Emilia-Romagna Grazia Cesari Evento organizzato in collaborazione con

Dettagli