SNFIA 21, 22, 23 NOVEMBRE 2011, FIRENZE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SNFIA 21, 22, 23 NOVEMBRE 2011, FIRENZE"

Transcript

1 CONSIGLIO DIRETTIVO NAZIONALE SNFIA 21, 22, 23 NOVEMBRE 2011, FIRENZE ð ð RASSEGNA STAMPA APO COMMUNICATION

2 RASSEGNA STAMPA 18 NOVEMBRE 2011

3

4 RASSEGNA STAMPA 19 NOVEMBRE 2011

5

6 RASSEGNA STAMPA 21 NOVEMBRE 2011

7 di PAOLA FICHERA 2 PRIMO PIANO FIRENZE LUNEDÌ 21 NOVEMBRE 2011 INODIDELLAVORO RINVIATA sine die. L assemblea dei nove comunisoci dell Ataf che oggi avrebbe dovuto approvare il nuovo piano industriale con la privatizzazione dell azienda di trasporto pubblico locale è stata cancellata, per la seconda volta nelle ultime settimane, dalle agende. Una decisione fatta arrivareai sindaci metropolitani, che dell Ataf detengono il 18 per cento del capitale azionario, con una spiegazione vaga: richiesta di approfondimentida parte dello stesso Comune di Firenze. Il fronte metropolitano alza le spalle e traduce: l ennesimo capriccio dell azionista di maggioranza che, come lo stile Renzi prevede, preferisce giocare da solo le sue partite con quella Regione matrigna che non gli concede un adeguato prezzo al chilometro. Domani però c è un altro appuntamento già fissato: quello fra il presidente Bonaccorsi e isindacaticonilprefetto.permandareavanti le procedure di raffreddamento dopo la decisione di proclamare lo sciopero già presa dall assemblea dei lavoratori. La settimana scorsa la trattativa era stata interrotta e congelata in attesa della consegna ai sindacati del piano industriale (quello che nemmeno oggi i sindaci hanno approvato). Le ipotesi in campo a questo punto sono due: lo sciopero (possibile il 2 o 3 dicembre vista la già proclamata manifestazione nazionale del 16 dicembre) o un ulteriore rinvio. Ipotesi quest ultima che potrebbe essere giustificata dall attesa degli esiti dell incontro fissato per giovedì fra tutti i sindaci soci e l assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao. I sindacati però scalpitano: il rinvio delle procedure di raffreddamento farebbe infatti scivolarelo sciopero fiorentino alla metà di gennaio. Oggi si terrà un incontro fra i segretari provinciali della Faisa, Cgil, Cisl e Uil. Perchè alla fine il nodo da sciogliere è politico. Da che parte stanno i partiti nella diatriba sulla gara unica regionale per il trasporto pubblico? Pronti a sostenere Firenze (che chiede un rimborso chilometrico più alto perchè un chilometro in centro a Firenze costa di più dello stesso chilometro fra Grosseto e Follonica) o con l assessore Ceccobao e il presidente Rossi che, invece, non fanno differenze fra Firenze e gli altri capoluoghi di provincia? Isindacimetropolitanisono in fibrillazione. Gianni Gianassi da Sesto Fiorentino sintetizza così: «Non sono contrario alla privatizzazione, ma vorrei ci fosse uno stretto rapporto con i sindacati. E poi nessuno mi ha spiegato perchè dovremmo vendere Ataf prima della gara regionale. Le tensioni fra Firenze e la Regione mi preoccupano, spero in un accordo». Certo la vicenda Ataf si complica ogni giorno di più, in Palazzo Vecchio si lavora perchè il consiglio comunale approvi la privatizzazione dell azienda di trasporto publico locale entro la fine dell anno. E la strategia renziana prevede la vendita del 40 per cento di Gest (la società che gestisce la tramvia) e del cento per cento di Ataf prima della partecipazione alla gara. Procedura che consentirebbe a Ratp di esercitare un diritto di prelazione sull acquisto di Ataf. Pare che Ratp e Ataf abbiano, del resto, già dato inizio al loro fidanzamento visto che avrebbero manifestato il loro interesse per partecipare alla gara per la gestione del trasporto pubblico di Mantova. E poi se i bus fiorentini potessero contare sulla energica iniezione di ricostituente francese, l ipotesi di una microazienda cittadina, per la gestione del 50 per cento dei trasporti entro i confini della città (i più redditizi) potrebbe diventare uno scenario economicamente possibile. Ipotesi che fa tremare i polsi dei sindaci metropolitani, dei sindacati e del Pd. L Ataf rischia di diventare l ennesima frattura fra il rottamatore e il suo partito. PROGETTO FUORI REGIONE RATP E L AZIENDA FIORENTINA AVREBBERO AVANZATO INSIEME UNA MANIFESTAZIONE D INTERESSE PER LA GESTIONE DEI BUS A MANTOVA Ataf, salta l assemblea dei soci. Domani tu Rsu sul piede di guerra, oggi l incontro con i confederali. Giovedì l assessore regionale Cec IL NODO Faisa, Cisal, Cgil e Uil provinciali prenderanno oggi una decisione Il bando di gara prima di Natale TENSIONE Rinviata adatada destinarsi l assemblea dei soci Ataf. Afiancouna riunione dei dipendenti, ora sul piede di guerra. Sopra, il presidente dell azienda di trasporti Filippo Bonaccorsi IL «PR VE DIBATTITO OGGI ALLA SCUOLA SCIENZE AZIENDALI «La crisi come opportunità» Morelli risponde agli studenti «LA CRISI come opportunità», E questo il tema del confronto che si tiene oggi alla scuola di scienze aziendali tra il presidente dei giovani industriali Jacopo Morelli e gli studenti. «Opportunità per le imprese nascenti, quali competenze nell economia globale, la leadership nell azienda di oggi, i rapporti tra cittadini e politica, la filosofia del cambiamento nel posto di lavoro, la crisi come opportunità» sono alcune delle domande sulle Morelli si confronterà con la platea di giovani. L incontro si tiene alle 17 e insieme a Morelli vi partecipano Vasco Galgani e Laura Benedetto, rispettivamente presidente e segretario Generale della Camera di Commercio, Gabriele Poli, presidente dei GGI di Firenze, Paola Castellacci, vicepresidente Confindustria Firenze e Filippo Salvi, presidente Scuola scienze aziendali. «Morelli ha chiesto un confronto aperto, utile per comprendere direttamente motivazioni, obiettivi e preoccupazioni di giovani che hanno scelto di approcciare il mondo dell impresa dice Piero Baldesi, direttore della Scuola scienze aziendali con il gusto del rischio che ne è proprio». La partecipazione all incontro, che si tiene nella sede della scuola, in via Tagliamento 16, è libera. INDUSTRIALI Jacopo Morelli SINDACATO PREOCCUPAZIONE DELLO SNFIA Ricette a confronto sul futuro di Fondiaria LE VICENDE del gruppo Fondiaria Sai e il futuro del polo fiorentino saranno i temi al centro del Consiglio direttivo nazionale dello Snfia, il sindacato nazionale funzionari imprese assicuratrici, che si svolgerà a Firenze da oggi al 23 novembre. Non a caso è stato scelto il capoluogo toscano per la sede dei lavori: lo Snfia vuole dare un segnale di vicinanza ai lavoratori e di partecipazione concreta all impegno per il rilancio di un settore, storico quanto centrale, dell economia e della cultura imprenditoriale fiorentina. Nel corso dei lavori il Consiglio direttivo nazionale tenterà di individuare i percorsi di impegno sindacale e sociale da assumere per garantire un futuro al polo assicurativo cittadino. L attenzione su Fonsai resta infatti alta. «La preoccupazione è tanta commenta il segretario generale dello Snfia, Marino D Angelo perché le note vicende del Gruppo pongono una seria ipoteca sulla continuità e sullo sviluppo del business assicurativo nell economia fiorentina, con le inevitabili ricadute sull indotto e sui livelli occupazionali cittadini, peraltro già compromessi dalla crisi economica in atto». A Firenze il Gruppo, che ha chiuso i primi nove mesi di quest anno con una raccolta premi in calo del 16% e una perdita di 173 milioni di euro, conta 570 dipendenti, più l indotto. L iniziativa si svolgerà al Grand Hotel Mediterraneo, sul Lungarno del Tempio.

8

9 RASSEGNA STAMPA 22 NOVEMBRE 2011

10 Notizie locali - Bologna Pagina 1 di 2 Home Virgilio Mail Virgilio Mobile Telecom Italia:ADSL Entra con Facebook Entra Registrati imposta come preferita CAMBIA LOCALITÀ NOTIZIE EVENTI CINEMA ELENCO TELEFONICO PUBBLICA UTILITÀ BLOG OFFERTE INFO TRAFFICO Cosa News, cronaca, notizie locali,... Dove Bologna (BO) Estendi a provincia VUOI FAR CRESCERE GLI AFFARI NELLA TUA CITTÀ? IN EVIDENZA DORMIRE E MANGIARE: Hotel e Alberghi Ristoranti Bed & breakfast Agriturismo Pizzerie FARE LA SPESA Pasticcerie Alimentazione biologica e dietetica Enoteche Gastronomie e rosticcerie Alimenti tipici locali ABITARE E ARREDARE Agenzie immobiliari Mobili e complementi d'arredo Idraulici Imprese edili Piante e fiori Sedi comunali Sedi provinciali Camere di commercio Questure Commissariati di P.S. VAI ALL'ELENCO COMPLETO Farmacie di turno Ospedali Cliniche private Asili nido Pediatri Regione: Emilia-romagna Provincia: Bologna Superficie:140.7 km 2 Abitanti: Cerca nell'elenco abbonati di Milano un numero di telefono di privati e aziende Chi/Cosa Cognome o Nome Azienda Dove Comune, Provincia o CAP Cerca in Pubblica utilità Tutti i comuni della provincia estendi a provincia Entra in Chat! Virgilio Cerca nel Web Entra con Facebook Entra Registrati 24/11/2011

11

12 Notizie locali - Firenze Pagina 1 di 2 Home Virgilio Mail Virgilio Mobile Telecom Italia:ADSL Entra con Facebook Entra Registrati imposta come preferita CAMBIA LOCALITÀ NOTIZIE EVENTI CINEMA ELENCO TELEFONICO PUBBLICA UTILITÀ BLOG OFFERTE INFO TRAFFICO Cosa News, cronaca, notizie locali,... Dove Firenze (FI) Estendi a provincia VUOI FAR CRESCERE GLI AFFARI NELLA TUA CITTÀ? IN EVIDENZA DORMIRE E MANGIARE: Hotel e Alberghi Ristoranti Bed & breakfast Agriturismo Pizzerie FARE LA SPESA Pasticcerie Alimentazione biologica e dietetica Enoteche Gastronomie e rosticcerie Alimenti tipici locali ABITARE E ARREDARE Agenzie immobiliari Mobili e complementi d'arredo Idraulici Imprese edili Piante e fiori Sedi comunali Sedi provinciali Camere di commercio Questure Commissariati di P.S. VAI ALL'ELENCO COMPLETO Farmacie di turno Ospedali Cliniche private Asili nido Pediatri Regione: Toscana Provincia: Firenze Superficie:102.4 km 2 Abitanti: Cerca nell'elenco abbonati di Milano un numero di telefono di privati e aziende Chi/Cosa Cognome o Nome Azienda Dove Comune, Provincia o CAP Cerca in Pubblica utilità Tutti i comuni della provincia estendi a provincia Entra in Chat! Virgilio Cerca nel Web Entra con Facebook Entra Registrati 24/11/2011

13 Toscani tartassati dall'assicurazione dell'auto Il Tirreno Pagina 1 di 2 Toscani tartassati dall'assicurazione dell'auto I funzionari delle compagnie: siamo fra le regioni più care, soprattutto per i neopatentati automobilisti firenze Le polizze Rc Auto stipulate a Firenze e in Toscana sono tra le più care d'italia. Ad affermarlo non sono i consumatori, ma i dati diffusi oggi in occasione del consiglio direttivo nazionale dello Snfia, il sindacato dei funzionari assicurativi, riunitosi proprio a Firenze. In confronto a Bologna le tariffe sono più alte del 20%, e in costante aumento rispetto agli anni precedenti nonostante la flessione del numero di incidenti. Tra i più colpiti i neopatentati, per i quali la Rc auto quest'anno è salita del 22,7% rispetto all'anno scorso. Crescono quindi gli incassi delle aziende dai clienti toscani, con un portafoglio passa dai 5,7 miliardi di euro di premi incassati del 2008 ai 7,8 mld del Per un 18enne fiorentino che guida una Fiat Panda 1200 l'assicurazione costa almeno euro all'anno, quasi il doppio della tariffa minima nel resto d'italia (670 euro); con la tariffa media lo stesso 18enne spenderebbe euro, 207 euro in più che a livello nazionale. Il caro polizza colpisce anche un uomo di 24 anni su una Renault Scenic diesel, che a Firenze paga 875 euro in più che sulla tariffa minima del resto d'italia e 184 euro in più sulla tariffa media. Calano però, in controtendenza con il resto del Paese, i dipendenti del settore nella regione che sono scesi dai del 2008 ai del 2009, e il costo del personale che è passato da 124,6 miliardi del 2008 ai 118,7 del «Occorre che in qualche modo - ha dichiarato Marino D'Angelo, segretario dello Snfia - la ricchezza drenata dalle imprese assicurative ritorni sul territorio in termini di investimento sull'occupazione e sull'indotto economico. I dati, però, ci dicono che così non è». 22 novembre 2011 Consiglia 28 consigli. Registrazione per vedere cosa consigliano i tuoi amici. 24/11/2011

14 A Firenze le tariffe Rc auto più care: +20% rispetto al resto d'italia Pagina 1 di 3 REGISTRATI LOGIN giovedì, 24 novembre 16 Domani» Cronaca Eventi Sport Politica Economia Guide Ristoranti Invia cerca cerca Centro Storico Sesto Fiorentino Castelfiorentino Scandicci Signa Porta a Prato Stadio Campi Bisenzio Tutte» FirenzeToday» Cronaca A Firenze le tariffe Rc auto più care: +20% rispetto al resto d Italia A Firenze le assicurazioni più care d'italia? Questo il tema al centro della seconda giornata del Consiglio direttivo nazionale dello Snfia, in corso al Grand Hotel Mediterraneo Comunicato Stampa inviato da Apopress 22/11/2011 Uomo di 18 anni, che guida una Fiat Panda Per lui, se vive a Firenze, l assicurazione Rc auto costa almeno euro l anno, quasi il doppio della tariffa minima nel resto d Italia, dove per la stessa tipologia si parte da 670 euro. Ma anche se si guarda alle tariffe medie, il risultato non cambia. A Firenze il solito 18enne con la Fiat Panda spende, di media, euro, 207 euro in più che a livello nazionale. Il caro polizza colpisce anche un uomo di 24 anni su una Renault Scenic diesel, che a Firenze paga 875 euro in più che sulla tariffa minima del resto d Italia e 184 euro in più sulla tariffa media. Sono questi alcuni dei dati resi noti oggi nel corso del Consiglio direttivo nazionale dello Snfia, il sindacato nazionale funzionari imprese assicuratrici, che si sta svolgendo a Firenze al Grand Hotel Mediterraneo, sul Lungarno del Tempio. Non sempre si paga salata l Rc auto. Se si rientra in qualche categoria di fortunati, qualcosa si può anche risparmiare rispetto ad altre città dove gli incidenti sono all ordine del giorno, ma, in generale le polizze Rc Auto stipulate a Firenze, e in Toscana, sono le tra le più care d Italia. Di media, in confronto a Bologna, una delle città più simili a Firenze, nel capoluogo toscano le tariffe sono più alte del 20% e in costante aumento rispetto agli anni precedenti, nonostante la flessione del numero di incidenti. Tra i più colpiti i neopatentati, per i quali la Rc auto quest anno è salita del 22,7% rispetto all anno scorso. E mentre, d altra parte, gli incassi delle aziende aumentano, con un portafoglio che in Toscana passa dai 5,7 miliardi di euro di premi incassati del 2008 ai 7,8 miliardi del 2010, con un aumento del 36,8%, calano il personale e il relativo costo. In particolare, i dipendenti del settore nella regione sono scesi dai del 2008 ai del 2009 e il costo del personale è passato da 124,6 miliardi del 2008 ai 118,7 del Un trend inverso rispetto a quello che si registra in Italia, dove gli addetti del settore assicurativo aumentano costantemente negli anni, passando dai del 2005 ai del «Anche a Firenze commenta Marino D Angelo, segretario generale del Consiglio direttivo nazionale dello Snfia il costo assicurativo si pone come quello più significativo per le famiglie. Occorre che in qualche modo la ricchezza drenata dalle imprese assicurative ritorni sul territorio in termini di investimento sull occupazione e sull indotto economico. I dati, però, ci dicono che così non è». «Come più volte segnalato dall Isvap, l Istituto per la vigilanza delle assicurazioni private e di interesse collettivo, e dal presidente dell'autorità garante della concorrenza e del mercato, Antonio Catricalà, nel corso della sua ultima audizione al Senato prosegue il segretario il costo delle assicurazioni è direttamente dipendente da una malagestione organizzativa. In Italia il rapporto dipendenti-fatturato è infatti il più alto d Europa: 1 su quasi 2,5 milioni di euro, contro gli 1,2 milioni della Francia e della Spagna. Occorre perciò che le imprese si decidano a investire sul proprio processo industriale abbandonando una ricerca dell utile basata su alchimie finanziarie che proprio oggi dimostrano la pericolosità in termini di sviluppo economico sostenibile» Domani, nella giornata di chiusura del Consiglio direttivo, sono previsti, tra gli altri, gli interventi di Giampiero Gallo, professore di econometria finanziaria dell Università degli Studi di Firenze, con una relazione dal titolo Una crisi senza fine? Ripercussioni per il mondo assicurativo e bancario italiano (ore 10), Francesco Alvaro, avvocato e professore di diritto del lavoro Università degli Studi di Firenze (ore 11.15), Felice Mummolo, già direttore del servizio antifrode nazionale dell Ania e consulente antifrode dello Snfia (ore 15.30) e Maurizio Arena, segretario generale di Dircredito, organizzazione sindacale autonoma che rappresenta le alte professionalità del settore bancario italiano (ore 16.45). I PIÙ COMMENTATI I PIÙ LETTI TEMI CALDI Il serbo Ljajic a piedi, la sua patente non è più valida in Italia Gli Indignati vanno avanti ad oltranza e invitano Renzi in piazza Troppi animali la Coldiretti chiede di allungare la stagione di caccia Passaggio al digitale terrestre, oggi il gran giorno di Firenze Fiorentina-Milan le pagelle: Boruc top, Cerci flop Fiorentina-Milan, probabili formazioni: Cerci davanti con Gilardino aggressioni attentato contraffazione droghe furti incidenti stradali proteste proteste lavoratori rapine scioperi 22/11/2011 SONDAGGIO I servizi pubblici della città funzionano? Si sono molto migliorati Insomma un pò meglio ma c'è ancora da fare 24/11/2011

15 Assicurazioni auto: Firenze tra le più care d'italia - La Nazione - Firenze Pagina 1 di 1 FIRENZE Assicurazioni auto: Firenze tra le più care d'italia Gli incidenti calano, ma le polizze crescono Tra le categorie più colpite ci sono i neo patentati per i quali la RcAuto é cresciuta del 22,7% rispetto all'anno passato Firenze, 22 novembre - Non saranno contenti i Toscani sentendo i dati diffusi oggi dallo Snfia, il sindacato dei funzionari assicurativi riunitosi a Firenze: le polizza Rc Auto stipulate a Firenze e in Toscana sono tra le piu' care d'italia, in costante aumento rispetto agli anni precedenti nonostante la flessione del numero di incidenti. Buone notizie per le assicurazioni che vedono crescere il proprio portafoglio dai 5,7 miliardi di euro di premi incassati nel 2008 ai 7,8 miliardi nel Tra le categorie più colpite ci sono i neo patentati per i quali la RcAuto é cresciuta del 22,7% rispetto all'anno scorso. Un 18enne fiorentino deve pagare almeno euro l'anno per poter assicurare la sua Fiat Panda 1200, quasi il doppio di quanto pagherebbe un suo coetaneo nel resto d'italia. In media un neo maggiorenne fiorentino spenderebbe 207 euro in più che a livello nazionale. Un fiorentino di 24 anni su una Renault Scenic diesel spenderebbe 875 euro in più sulla tariffa minima del resto d'italia e 184 euro in più sulla tariffa media. In controtendenza con il resto del Paese e nonostante i rincari, i dipendenti del settore in Toscana sono scesi dai del 2008 ai del Una tendenza che va presto invertita spera Marino D'Angelo, segretario dello Snfia. ''Occorre che in qualche modo - ha dichiarato D'Angelo - la ricchezza drenata dalle imprese assicurative ritorni sul territorio in termini di investimento sull'occupazione e sull'indotto economico. I dati, pero', ci dicono che cosi' non e'''. 24/11/2011

16 A Firenze la Rc auto più salata dello stivale Pagina 1 di 2 Cerca cerca... Eleonora Venturi Martedì 22 Novembre :02 Fiorentini attenzione alla guida. Nel capoluogo toscano le tariffe Rc auto più care d'italia: più del 20% rispetto al resto dell'italia. RC AUTO SALATE. Un 18enne con la Fiat Panda spende, di media, euro, 207 euro in più rispetto alle altre regioni dello Stivale. Il caro polizza colpisce però anche un uomo di 24 anni con una Renault Scenic diesel, che a Firenze paga 875 euro in più che sulla tariffa minima del resto d'italia e 184 euro in più sulla tariffa media. Sono questi alcuni dei dati resi noti oggi nel corso del consiglio direttivo nazionale dello Snfia, il sindacato nazionale funzionari imprese assicuratrici, che si sta svolgendo a Firenze al Grand Hotel Mediterraneo, sul Lungarno del Tempio. CHI SBORSA DI PIU'. Tra i più colpiti i neopatentati, per i quali la Rc auto quest'anno è salita del 22,7% rispetto all'anno scorso. E mentre, d'altra parte, gli incassi delle aziende aumentano, con un portafoglio che in Toscana passa dai 5,7 miliardi di euro di premi incassati del 2008 ai 7,8 miliardi del 2010, calano il personale e il relativo costo. Un trend inverso rispetto a quello che si registra in Italia, dove gli addetti del settore assicurativo aumentano costantemente negli anni, passando dai del 2005 ai del COSA CI DICONO I DATI. "Anche a Firenze commenta Marino D'Angelo, segretario generale del Consiglio direttivo nazionale dello Snfia il costo assicurativo si pone come quello più significativo per le famiglie. Occorre che in qualche modo la ricchezza drenata dalle imprese assicurative ritorni sul territorio in termini di investimento sull'occupazione e sull'indotto economico. I dati, però, ci dicono che così non è". POCHI INCIDENTI MA POLIZZE ALTE. Anche se è possibile rientrare in qualche categoria di fortunati e risparmiare qualcosa rispetto ad altre città dove gli incidenti sono all'ordine del giorno, in generale le polizze rc auto stipulate a Firenze, e in Toscana, sono tra le più care d'italia. Di media, in confronto a Bologna, una delle città più simili a Firenze, nel capoluogo toscano le tariffe sono più alte del 20% e in costante aumento rispetto agli anni precedenti, nonostante la diminuzione del numero di incidenti. Firenze Marathon, la città di corsa Si ''dimentica'' di pagare 90mila euro di multe Basta scartoffie, la Provincia rinuncia alla carta e passa al digitale Accoltellò un giovane a Halloween, incastrato da Facebook Migliaia di litri di gasolio in nero: imprenditore nei guai Il cuore di Firenze si vede nel rugby... Arrestata ''Lady Maria'': nascondeva la marijuana in cucina Auto di lusso più care, Rc auto più leggera: le tasse del 2012 I fratelli Guicciardini, tra Gf e pittura Camion perde bombole di gas, sfondato il vetro di un'auto: paura sull'autopalio 1 24/11/2011

17 Assicurazioni - Firenze: le tariffe Rc auto più care del 20% rispetto al resto d Italia Pagina 1 di 2!""#$%&!'#()#*+*,#&-)'-.*/-*0!&#,,-*&$*!%0(*1#2*$!&-*3-/*456*&#"1-00(*!/*&-"0(*37#0!/#!*!"#$%&'()*(+#$%,-.%()/00(1(0234/( 5.",6(56!"+6 7.#+686 9:#.; 76<8"# ="#.%+;"+6 A8#+#,"6 B6$#.# *!"#"$%&'()"&'*+',%--%,.#'" /0$'1 2"#$0&%*$" 3"*'4% 56'*$",'$'0 7**.*8" 3'&8%(3%#% 7#$' 9'8&010:" ;&0# < * E99C7FGEHCIJC( * 2!"#$"%&'# ()*"%# * A(;;-)0!!"#$%&'(%)*%&+,- Y#:-)0!*OG-)0-*O""#$%&!0#:(*P$(1&#*$(;-*"%1-&!&-*/a-"!;-* bbbi#,(!1i#0 * *.%/0#111 -)23#&45%/6 &#$-&$!*!:!)'!0!*c*1!&(/-*1#2*$-&$!0-** V(:-.*AF#*P#!;(*c*A()0!00#*c*H%<</#$#0X * * B#&-)'->*44*)(:-;<&-*45==C*D(;(*3#*=E*!))#>*$F-*G%#3!*%)!*B#!0*H!)3!*=455I*H-&* K%!"#*#/*3(11#(*3-//!*0!&#,,!*;#)#;!*)-/* &-"0(*37L0!/#!>*3(:-*1-&*/!*"0-""!*0#1(/(G#!* "#*1!&0-*3!*MN5*-%&(I*8!*!)$F-*"-*"#* G%!&3!*!//-*0!&#,,-*;-3#->*#/*&#"%/0!0(*)()* $!;<#!I*O*B#&-)'-*#/*"(/#0(*=E-))-*$()*/!* 45N*-%&(*#)*1#2*$F-*!*/#:-//(*)!'#()!/-I*L/* $!&(*1(/#''!*$(/1#"$-*!)$F-*%)*%(;(*3#* 4?*!))#*"%*%)!*J-)!%/0*P$-)#$*=IQ55* 0!&#,,!*;-3#!I*P()(*K%-"0#*!/$%)#*3-#*3!0#*&-"#*)(0#*(GG#*)-/*$(&"(*3-/*A()"#G/#(*3#&-00#:(*)!'#()!/-*3-//(* P),#!>*#/*"#)3!$!0(*)!'#()!/-*,%)'#()!&#*#;1&-"-*!""#$%&!0&#$#>*$F-*"#*"0!*":(/G-)3(*!*B#&-)'-*!/*R&!)3*S(0-/* 8-3#0-&&!)-(>*"%/*T%)G!&)(*3-/*U-;1#(I*V()*"-;1&-*"#*1!G!*"!/!0!*/7J$*!%0(I*P-*"#*&#-)0&!*#)*K%!/$F-* $!0-G(&#!*3#*,(&0%)!0#>*K%!/$("!*"#*1%W*!)$F-*&#"1!&;#!&-*&#"1-00(*!3*!/0&-*$#00X*3(:-*G/#*#)$#3-)0#*"()(*!//7(&3#)-*3-/*G#(&)(>*;!>*#)*G-)-&!/-*/-*1(/#''-*J$*O%0(*"0#1%/!0-*!*B#&-)'->*-*#)*U("$!)!>*"()(*/-*0&!*/-*1#2* $!&-*37L0!/#!I*Y#*;-3#!>*#)*$(),&()0(*!*Z(/(G)!>*%)!*3-//-*$#00X*1#2*"#;#/#*!*B#&-)'->*)-/*$!1(/%(G(*0("$!)(*/-* 0!&#,,-*"()(*1#2*!/0-*3-/*456*-*#)*$("0!)0-*!%;-)0(*&#"1-00(*!G/#*!))#*1&-$-3-)0#>*)()("0!)0-*/!*,/-""#()-* 3-/*)%;-&(*3#*#)$#3-)0#I*U&!*#*1#2*$(/1#0#*#*)-(1!0-)0!0#>*1-&*#*K%!/#*/!*J$*!%0(*K%-"07!))(*[*"!/#0!*3-/*44>N6* &#"1-00(*!//7!))(*"$(&"(I*\*;-)0&->*37!/0&!*1!&0->*G/#*#)$!""#*3-//-*!'#-)3-*!%;-)0!)(>*$()*%)*1(&0!,(G/#(* &-G#()-*"()(*"$-"#*3!#*=IE4?*3-/*455E*!#*=INMM*3-/*455Q*-*#/*$("0(*3-/*1-&"()!/-*[*1!""!0(*3!*=4?>M* * ^O)$F-*!*B#&-)'-*C*$(;;-)0!*8!&#)(*Y7O)G-/(>*"-G&-0!&#(*G-)-&!/-*3-/*A()"#G/#(*3#&-00#:(*)!'#()!/-*3-//(* P),#!*C*#/*$("0(*!""#$%&!0#:(*"#*1()-*$(;-*K%-//(*1#2*"#G)#,#$!0#:(*1-&*/-*,!;#G/#-I*_$$(&&-*$F-*#)*K%!/$F-* ;(3(*/!*&#$$F-''!*3&-)!0!*3!//-*#;1&-"-*!""#$%&!0#:-*&#0(&)#*"%/*0-&&#0(&#(*#)*0-&;#)#*3#*#):-"0#;-)0(* "%//7($$%1!'#()-*-*"%//7#)3(00(*-$()(;#$(I*L*3!0#>*1-&W>*$#*3#$()(*$F-*$("9*)()*[`I*^A(;-*1#2*:(/0-* "-G)!/!0(*3!//7L":!1>*/7L"0#0%0(*1-&*/!*:#G#/!)'!*3-//-*!""#$%&!'#()#*1&#:!0-*-*3#*#)0-&-""-*$(//-00#:(>*-*3!/* 1&-"#3-)0-*3-//aO%0(&#0X*G!&!)0-*3-//!*$()$(&&-)'!*-*3-/*;-&$!0(>*O)0()#(*A!0&#$!/X>*)-/*$(&"(*3-//!*"%!* %/0#;!*!%3#'#()-*!/*P-)!0(*C*1&("-G%-*#/*"-G&-0!&#(*C*#/*$("0(*3-//-*!""#$%&!'#()#*[*3#&-00!;-)0-*3#1-)3-)0-* 3!*%)!*;!/!G-"0#()-*(&G!)#''!0#:!I*L)*L0!/#!*#/*&!11(&0(*3#1-)3-)0#+,!00%&!0(*[*#),!00#*#/*1#2*!/0(*37\%&(1!.*=* #;1&-"-*"#*3-$#3!)(*!*#):-"0#&-*"%/*1&(1&#(*1&($-""(*#)3%"0&#!/-*!<<!)3()!)3(*%)!*&#$-&$!*3-//7%0#/-*<!"!0!* "%*!/$F#;#-*,#)!)'#!&#-*$F-*1&(1&#(*(GG#*3#;("0&!)(*/!*1-&#$(/("#0X*#)*0-&;#)#*3#*":#/%11(*-$()(;#$(* "("0-)#<#/-`I*Y(;!)#>*)-//!*G#(&)!0!*3#*$F#%"%&!*3-/*A()"#G/#(*3#&-00#:(>*"()(*1&-:#"0#>*0&!*G/#*!/0&#>*G/#* #)0-&:-)0#*3#*R#!;1#-&(*R!//(>*1&(,-""(&-*3#*-$()(;-0&#!*,#)!)'#!&#!*3-//7D)#:-&"#0X*3-G/#*P0%3#*3#*B#&-)'->* 9;FEGE5(<EHI(J5FF5** 7*\/-)!*R&#;!/3#*$(:-&*G#&/*)-/*A!/-)3!&#(*45=4* 7*H8=5>*3(1(*G/#*",(&!;-)0#*$F#-"0#*?*G#(&)#*3#* </($$(*aal)0-&:-)g!*/!*j-g#()-aa* 7*U-/-:#"#()->*Pb#0$F*_,,*#)*U("$!)!>*$(;-* "-G)!/!&-*#*1&(</-;#* 7*8-3#!"-0*H&-;#%;.*)()*"#*:-3-*!)$(&!*)-//!* '()!*3#*P-"0(*B#(&-)0#)(* 7*Y#G#0!/-*0-&&-"0&->*0&-*;#/#()#*3#*$#00!3#)#* #)0-&-""!0#*#)*3%-*G#(&)#* 7*Y-/#(*J(""#*:-&"(*/!*1&(:!*8#/!)>*)()*$():($!0#* d(:-0#$*-*e!&g!"* 7*d(:-0#$*&#-)0&!*#),(&0%)!0(>*!/0&!*0-G(/!*1-&* Y-/#(*J(""#** 9;FEGE5(<EHI(3;,,59F7F5** 7*U&!;:#!>*"#*&#1!&0-*#)*"(00-&&!)-!>*"!<!0(*/!* 1("!*3-//!*1&#;!*1#-0&!* 7*O0!,>*1&-"#3#(*3!/*H&-,-00(>*Z()!$$(&"#*)()* $():#)$-*#*"#)3!$!0#>*"!&X*"$#(1-&(* 7*L)3#G)!0#*#)*1#!''!*!*B#&-)'->*-*#/*H3T*#)"(&G-* 1-&*/a#;1&-:#"0(*<#:!$$(** 7*Z-&/%"$()#*"#*[*3#;-""(* 7*Y-*f(&3(.*g%!/-*"#$%&-''!*1-&*B#&-)'-h*Y!* A!"0-//(*!//!*B("0-&*-*!/*8%G)()-* 7*T-*%/0#;-*)(0#'#-*3-/*G#(&)(* 7*U%00-*/-*)(0#'#-*3#*(GG#* 7*U%00-*/-*)(0#'#-*3#*#-&#* 24/11/2011

18 10 CRONACA FIRENZE MARTEDÌ 22 NOVEMBRE 2011 Il sindaco Renzi e il presidente Bonaccorsi spesso sulla stessa linea... di pensiero LA NUOVA ORGANIZZAZIONE Anagrafe al risparmio Tagli da 600mila euro ANAGRAFE, la parola d ordine del Comune è «razionalizzare». Ieri nel corso del consiglio comunale l assessore all istruzione Rosa Maria Di Giorgi ha illustrato all assemblea la nuova organizzazione dei servizi ai cittadini scattata ufficialmente con l inizio di questa settimana partendodallacontestatissima chiusura del Pad (punto anagrafico decentrato) di Palazzo Vecchio che ha sollevato econtinuaasollevarediverse polemiche. «Stiamo riorganizzando gli uffici ha sottolineato l assessore. La politica è quella di chiudere i vecchi punti anagrafici e raggruppare, in futuro, tutto in una sorta di Urban Center al Parterre». Questo, secondo Palazzo Vecchio, dovrebbe portare a un risparmio di soldi (600mila euro) e aun ottimizzazionedel servizio. Non ne è affatto convinta la capogruppo di Perunltracittà Ornella De Zordo secondo la quale «la chiusura degli attuali Pad costituisce un disagio consistente per gli anziani». Fino all anno scorso i punti anagrafici decentrati in città erano dieci, all inizio di quest anno erano scesi a otto fino a ridursi agli attuali quattro (via Canova, Parterre, via Bini e piazza Alberti) che per il momento restano aperti. Il più frequentato èsemprestatoappunto quello del centro storico (27mila documenti prodotti nei primi sei mesi del 2011). Emanuele Baldi Ataf, tentazione francese Che accoppiata con la tramvia Ancora no alla gara unica Tpl, ecco il piano del Comune OGGI ALLE 10 i sindacati di Ataf e l azienda si incontreranno in prefettura per il secondo tentativo di raffreddamento. Quello che la legge impone per tentare di comporre la vertenza fra azienda e lavoratori al fine di evitare lo sciopero. E in via Cavour, sotto la prefettura, stamani alla stessa ora si terrà un presidio dei lavoratori. Ieri, fino a tarda serata, pareva che l incontro dovesse essere nuovamente rinviato. L azienda aveva chiesto di poter aspettare l esito dell incontro che l assessore regionale ai trasporti, Luca Ceccobao ha fissato con i sindaci che rappresentano i comuni soci di Ataf, per giovedì. Ma sul punto la Rsu (rappresentanza sindacale unitaria) dei lavoratori è stata irremovibile. La procedura, del resto, era già stata rinviata la settimana scorsa. E in quella occasione i sindacati si erano detti pronti a rivedere la loroposizione solo davanti al nuovo piano industriale e a una relazione la più dettagliata possibile sul futuro dell azienda. Ieri avrebbe dovuto svolgersi l assemblea dei soci che avrebbe dovuto approvare appunto il nuovo piano industriale e la privatizzazione. Ma l assemblea su richiesta dello stesso Comune di Firenze che con l 84 per cento è il socio di maggioranza assoluta èstatarinviataenonèancorastatafissata una nuova data. Consapevoli del braccio di ferro economico (e politico) in cui Comune e Regione sono impegnati in vista della LAVORO SINDACATI E NARDELLA Appello per Fonsai «Subito il confronto» «CI PONIAMO con apprensione verso il futuro della sede di Firenze di Fondiaria-Sai, sia per quanto accaduto in questi anni, come segno di una tendenza che vorremmo capovolgere, sia per lo stato del gruppo». L allarme è lanciato dal vice sindaco Dario Nardella, intervenuto ieri al direttivo nazionale del Snfia, il sindacato dei funzionari assicurativi. «In questi giorni - ha ricordato Nardella - abbiamo chiesto e ottenuto un incontro con i vertici di Fonsai: all incontro abbiamo detto al nuovo amministratore delegato che non vogliamo che Firenze sia il vaso di coccio fra Milano e Torino. Non solo per la sua storia ma perché Firenze ha prodotto risultati utili all azienda. Siamo Incontro sull informazione che cambia SULL INFORMAZIONE non se ne sa mai abbastanza in un momento in cui gli strumenti si trasformano e l editoria pura si assottoglia sempre di più. Oggi per fare il punto sul mondo delle notizie che cambia appuntamento con Raffaele Palumbo pronti a fare la nostra parte: quando l azienda ce lo chiederà, porteremo le nostre idee e le nostre posizioni». Un tavolo di confronto fra le parti sul futuro di Fondiaria-Sai lo chiede anche Marino D Angelo, segretario generale del Snfia. «Contiamo sul fatto - ha spiegato D Angelo - che ci sia una inversione di tendenza, però diciamo: apriamo un tavolo di confronto con le istituzioni, con tutti gli stakeholders della catena a cominciare da Fondiaria-Sai, per costruire un percorso insieme prima che sia troppo tardi e cominciamo a parlarci, specialmente rispetto al polo fiorentino che nel 2009 aveva già perso la sede legale della società». A Firenze il gruppo conta 570 dipendenti, più l indotto. giornalista di Controradio, Matteo Francini, direttore di Reporter, Federico Gianassi, presidente del Quartiere 5, Andrea Brunetti e Daniele Stolzi del sindacato dei Pensionati della Cgil all Sms di Rifredi, via Vittorio Emanuele, alle 15. nuova gara unica per il trasporto pubblico regionale, i sindacati hanno deciso di arrivare armati a quella che si annuncia come la fase finale della trattativa. Ed è molto probabile che oggi la conclusione dell incontro in prefettura sia la proclamazione di uno sciopero. Probabilmente nei giorni fra il 2 e il 5 dicembre. Una ipotesi che il presidente Bonaccorsi cerca di scongiurare: «Spero davvero che i lavoratori non facciano un altro sciopero. La decisione di non voler rinviare solo di qualche giorno SCIOPERO Incontro tra sindacati e azienda in prefettura. E stamani in strada presidio dei lavoratori l incontro in prefettura per attendere l esito di alcuni incontri già fissati con la Regione, mi sembrava ragionevole. Non capisco perchè ostinarsi su una manifestazione a dicembre che ha lo scopo preciso di fare più male ai cittadini». Ma dalla Rsu di Ataf il coordinatore Alessandro Nannini replica secco: «Abbiamo chiesto spiegazioni e possibilità di confronto e ci sono state negate in attesa della risoluzione di una polemica interna fra i sindaci della piana, il sindaco di Firenze, il presidente della Regione. Noi dobbiamo rispettare la richiesta dei lavoratori che hanno il diritto di sapere cosa succede e, per questo, ci hanno dato il mandato di scioperare a dicembre». Muro contro muro. Intanto vanno avanti i confronti tecnici giornalieri fra Regione e Comune. Se l assessore Ceccobao regge il fronte del «no» all aumento del rimborso chilometrico per Firenze, il governatore Rossi è alla ricerca di una possibile mediazione per scongiurare, oltre all evidente imbarazzo politico, anche che la gara per il trasporto pubblico regionale corra il rischio di dover fare a meno dei milioni di biglietti annui che Ataf vende. Il sindaco rottamatore Renzi per ora va avanti per la sua strada. Ancora ieri nella stanza di Cosimo I ha ribadito: «Rebus sic stantibur non c è gara unica. Firenze a queste condizioni non ha alcun interesse a partecipare». Anche perchè se l accordo con la Regione dovesse saltare, l ipotesi è quella di vendere Ataf e il 40 per cento di Gest a Ratp. La nuova azienda potrebbe gestire il 50 per cento del trasporto pubblico cittadino che resterebbe fuori dalla gara pubblica regionale, le tre linee della tramvia (circa 40 milioni di euro annui), magari, anche il servizio di trasporto pubblico in altre città italiane. Quindici giorni fa Ataf e Ratp hanno insieme inviato una manifestazione d interesse per l attività tecnica di programmazione del know how del trasporto pubblico di Mantova. Pari a poco meno di 30 milioni di euro in 4 anni Ṗa.Fi.

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Pagina 1 di 5 Giovedì, 8 Maggio 2008 Notizie Web Politica NOTIZIE Cronaca Economia Esteri Politica Scienze e Tech Spettacoli Sport Top New MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Presentata

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

ٱ punt. Competenza alfabetica funzionale FASCICOLO 1 CANDIDATO Harriet e Danny. Spettacoli a Roma Domanda 25 codifica. ٱ Domanda 29 codifica

ٱ punt. Competenza alfabetica funzionale FASCICOLO 1 CANDIDATO Harriet e Danny. Spettacoli a Roma Domanda 25 codifica. ٱ Domanda 29 codifica Competenza alfabetica funzionale FASCICOLO 1 CANDIDATO Harriet e Danny Domanda 1 codifica ٱ Domanda 2 codifica ٱ Domanda 3 codifica ٱ Domanda 4 codifica ٱ Domanda 5 codifica ٱ Domanda 6 codifica ٱ Scomparsi

Dettagli

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona?

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Nel Western Australia, la legge permette di redigere una dichiarazione anticipata di trattamento per stabilire quali cure si vogliono

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Pag. Rubrica Edilizia 38 Il Sole 24 Ore 23/01/2015 IN BREVE - EDILIZIA 3 Rubrica Lavori pubblici 36 Il Messaggero - Cronaca di Roma 23/01/2015 DAL MUSEO

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura ABBONATI RIVISTE ONLINE! TROVA AZIENDE EDILBOX CONTATTI HOME NEWS! AZIENDE ECONOMIA EDILIZIA IMMOBILI APPUNTAMENTI! LEGGI & NORME Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura CERCA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

QUANTI SONO GLI ISCRITTI AL SINDACATO IN ITALIA?

QUANTI SONO GLI ISCRITTI AL SINDACATO IN ITALIA? Allegato 1 Confederazione Sindacati Autonomi Lavoratori QUANTI SONO GLI ISCRITTI AL SINDACATO IN ITALIA? Sono oltre 3 milioni quelli fantasma Alcuni numeri Quando la stampa e gli enti di studio e di ricerca

Dettagli

L ufficio dell Anagrafe è aperto: lunedì-venerdì dalle 8.30 alle 15.30, sabato dalle 8.30 alle 12.

L ufficio dell Anagrafe è aperto: lunedì-venerdì dalle 8.30 alle 15.30, sabato dalle 8.30 alle 12. Compila oralmente la carta d identità con i tuoi dati: nome..., cognome..., nato il..., a..., cittadinanza..., residenza..., via..., stato civile..., professione..., statura..., capelli..., occhi... Qual

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015

COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015 COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015 Nel 2014 la raccolta premi complessiva realizzata dalle imprese di assicurazione italiane e dalle rappresentanze in Italia di imprese extra europee continua il trend

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business.

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Le soluzioni migliori per il tuo lavoro Area Clienti Business www.impresasemplice.it Mobile Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Telefonia mobile cos'è l'area Clienti business L Area Clienti

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

Maggio 2013. A cura di

Maggio 2013. A cura di DOSSIER SUI COMUNI DELL EMILIA ROMAGNA COLPITI DAL SISMA Maggio 2013 A cura di INDICE Premessa: il quadro attuale ad un anno dal terremoto 3 1. I Comuni colpiti dal sisma: alcuni dati 5 2. Analisi comparata

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

NOInet è una No Profit Utility con lo scopo di creare posti di lavoro a livello locale e di reinvestire gli utili in tre direzioni:

NOInet è una No Profit Utility con lo scopo di creare posti di lavoro a livello locale e di reinvestire gli utili in tre direzioni: NOInet è una cooperativa di Comunità che nasce dal presupposto che internet è un bene comune a cui tutti possano accedere ad un costo accessibile con standard qualitativi elevati. Per questo con NOInet

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2010

Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2010 Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2010 Sottoscritto definitivamente in data 20 dicembre 2010 Comune di MERCATELLO SUL METAURO

Dettagli

Se son rose, fioriranno rosse

Se son rose, fioriranno rosse VISTI IN CANTIERE demolizione Se son rose, fioriranno rosse È iniziata la demolizione di un grande complesso industriale sito in Toscana da parte di Armofer. All opera il Volvo EC700B LC Maurizio Quaranta

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

IL GOVERNO SIA ALL ALTEZZA DELLA SFIDA DEL GREEN DEAL LA CURA DA CAVALLO STA UCCIDENDO IL MINISTERO DELL AMBIENTE

IL GOVERNO SIA ALL ALTEZZA DELLA SFIDA DEL GREEN DEAL LA CURA DA CAVALLO STA UCCIDENDO IL MINISTERO DELL AMBIENTE IL GOVERNO SIA ALL ALTEZZA DELLA SFIDA DEL GREEN DEAL LA CURA DA CAVALLO STA UCCIDENDO IL MINISTERO DELL AMBIENTE Il dibattito nel nostro Paese da tempo rincorre le emergenze istituzionali, economiche,

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Assicurazioni, uno strumento per la crescita del Paese

Assicurazioni, uno strumento per la crescita del Paese 16 Annual Assicurazioni de Il Sole 24 Ore Assicurazioni, uno strumento per la crescita del Paese Intervento del presidente dell Ania Aldo Minucci Milano, 28 ottobre 2014 1 Sono particolarmente contento

Dettagli

GUIDA ALLE CONVENZIONI 2014

GUIDA ALLE CONVENZIONI 2014 Da staccare e conservare 2014 GUIDA ALLE CONVENZIONI 2014 Presentazione della Card La Card di Unica è un vantaggio aggiuntivo per il socio. E una tessera nominativa intestata al socio stesso e può essere

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0 Numer o Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 Previsione 2012 Previsione 2013 1 16/08/2011 E 1011060 E 75-0 1011060: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia;

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia; DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ULTERIORI DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE DELLA DELEGA DI CUI ALL ARTICOLO 33, COMMA 1, LETTERA E), DELLA LEGGE 7 LUGLIO 2009, N. 88 Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013 OGGETTO: Recepimento verbale commissione trattante aziendale del 15.10.2013. L anno Duemilatredici, il giorno ventiquatto del mese di

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA Volare low cost Q uanto tempo prima della partenza bisogna acquistare il biglietto aereo, per assicurarsi la tariffa più bassa? La domanda ce la siamo posta tutti, innumerevoli volte, senza capire nulla

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli