SNFIA 21, 22, 23 NOVEMBRE 2011, FIRENZE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SNFIA 21, 22, 23 NOVEMBRE 2011, FIRENZE"

Transcript

1 CONSIGLIO DIRETTIVO NAZIONALE SNFIA 21, 22, 23 NOVEMBRE 2011, FIRENZE ð ð RASSEGNA STAMPA APO COMMUNICATION

2 RASSEGNA STAMPA 18 NOVEMBRE 2011

3

4 RASSEGNA STAMPA 19 NOVEMBRE 2011

5

6 RASSEGNA STAMPA 21 NOVEMBRE 2011

7 di PAOLA FICHERA 2 PRIMO PIANO FIRENZE LUNEDÌ 21 NOVEMBRE 2011 INODIDELLAVORO RINVIATA sine die. L assemblea dei nove comunisoci dell Ataf che oggi avrebbe dovuto approvare il nuovo piano industriale con la privatizzazione dell azienda di trasporto pubblico locale è stata cancellata, per la seconda volta nelle ultime settimane, dalle agende. Una decisione fatta arrivareai sindaci metropolitani, che dell Ataf detengono il 18 per cento del capitale azionario, con una spiegazione vaga: richiesta di approfondimentida parte dello stesso Comune di Firenze. Il fronte metropolitano alza le spalle e traduce: l ennesimo capriccio dell azionista di maggioranza che, come lo stile Renzi prevede, preferisce giocare da solo le sue partite con quella Regione matrigna che non gli concede un adeguato prezzo al chilometro. Domani però c è un altro appuntamento già fissato: quello fra il presidente Bonaccorsi e isindacaticonilprefetto.permandareavanti le procedure di raffreddamento dopo la decisione di proclamare lo sciopero già presa dall assemblea dei lavoratori. La settimana scorsa la trattativa era stata interrotta e congelata in attesa della consegna ai sindacati del piano industriale (quello che nemmeno oggi i sindaci hanno approvato). Le ipotesi in campo a questo punto sono due: lo sciopero (possibile il 2 o 3 dicembre vista la già proclamata manifestazione nazionale del 16 dicembre) o un ulteriore rinvio. Ipotesi quest ultima che potrebbe essere giustificata dall attesa degli esiti dell incontro fissato per giovedì fra tutti i sindaci soci e l assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao. I sindacati però scalpitano: il rinvio delle procedure di raffreddamento farebbe infatti scivolarelo sciopero fiorentino alla metà di gennaio. Oggi si terrà un incontro fra i segretari provinciali della Faisa, Cgil, Cisl e Uil. Perchè alla fine il nodo da sciogliere è politico. Da che parte stanno i partiti nella diatriba sulla gara unica regionale per il trasporto pubblico? Pronti a sostenere Firenze (che chiede un rimborso chilometrico più alto perchè un chilometro in centro a Firenze costa di più dello stesso chilometro fra Grosseto e Follonica) o con l assessore Ceccobao e il presidente Rossi che, invece, non fanno differenze fra Firenze e gli altri capoluoghi di provincia? Isindacimetropolitanisono in fibrillazione. Gianni Gianassi da Sesto Fiorentino sintetizza così: «Non sono contrario alla privatizzazione, ma vorrei ci fosse uno stretto rapporto con i sindacati. E poi nessuno mi ha spiegato perchè dovremmo vendere Ataf prima della gara regionale. Le tensioni fra Firenze e la Regione mi preoccupano, spero in un accordo». Certo la vicenda Ataf si complica ogni giorno di più, in Palazzo Vecchio si lavora perchè il consiglio comunale approvi la privatizzazione dell azienda di trasporto publico locale entro la fine dell anno. E la strategia renziana prevede la vendita del 40 per cento di Gest (la società che gestisce la tramvia) e del cento per cento di Ataf prima della partecipazione alla gara. Procedura che consentirebbe a Ratp di esercitare un diritto di prelazione sull acquisto di Ataf. Pare che Ratp e Ataf abbiano, del resto, già dato inizio al loro fidanzamento visto che avrebbero manifestato il loro interesse per partecipare alla gara per la gestione del trasporto pubblico di Mantova. E poi se i bus fiorentini potessero contare sulla energica iniezione di ricostituente francese, l ipotesi di una microazienda cittadina, per la gestione del 50 per cento dei trasporti entro i confini della città (i più redditizi) potrebbe diventare uno scenario economicamente possibile. Ipotesi che fa tremare i polsi dei sindaci metropolitani, dei sindacati e del Pd. L Ataf rischia di diventare l ennesima frattura fra il rottamatore e il suo partito. PROGETTO FUORI REGIONE RATP E L AZIENDA FIORENTINA AVREBBERO AVANZATO INSIEME UNA MANIFESTAZIONE D INTERESSE PER LA GESTIONE DEI BUS A MANTOVA Ataf, salta l assemblea dei soci. Domani tu Rsu sul piede di guerra, oggi l incontro con i confederali. Giovedì l assessore regionale Cec IL NODO Faisa, Cisal, Cgil e Uil provinciali prenderanno oggi una decisione Il bando di gara prima di Natale TENSIONE Rinviata adatada destinarsi l assemblea dei soci Ataf. Afiancouna riunione dei dipendenti, ora sul piede di guerra. Sopra, il presidente dell azienda di trasporti Filippo Bonaccorsi IL «PR VE DIBATTITO OGGI ALLA SCUOLA SCIENZE AZIENDALI «La crisi come opportunità» Morelli risponde agli studenti «LA CRISI come opportunità», E questo il tema del confronto che si tiene oggi alla scuola di scienze aziendali tra il presidente dei giovani industriali Jacopo Morelli e gli studenti. «Opportunità per le imprese nascenti, quali competenze nell economia globale, la leadership nell azienda di oggi, i rapporti tra cittadini e politica, la filosofia del cambiamento nel posto di lavoro, la crisi come opportunità» sono alcune delle domande sulle Morelli si confronterà con la platea di giovani. L incontro si tiene alle 17 e insieme a Morelli vi partecipano Vasco Galgani e Laura Benedetto, rispettivamente presidente e segretario Generale della Camera di Commercio, Gabriele Poli, presidente dei GGI di Firenze, Paola Castellacci, vicepresidente Confindustria Firenze e Filippo Salvi, presidente Scuola scienze aziendali. «Morelli ha chiesto un confronto aperto, utile per comprendere direttamente motivazioni, obiettivi e preoccupazioni di giovani che hanno scelto di approcciare il mondo dell impresa dice Piero Baldesi, direttore della Scuola scienze aziendali con il gusto del rischio che ne è proprio». La partecipazione all incontro, che si tiene nella sede della scuola, in via Tagliamento 16, è libera. INDUSTRIALI Jacopo Morelli SINDACATO PREOCCUPAZIONE DELLO SNFIA Ricette a confronto sul futuro di Fondiaria LE VICENDE del gruppo Fondiaria Sai e il futuro del polo fiorentino saranno i temi al centro del Consiglio direttivo nazionale dello Snfia, il sindacato nazionale funzionari imprese assicuratrici, che si svolgerà a Firenze da oggi al 23 novembre. Non a caso è stato scelto il capoluogo toscano per la sede dei lavori: lo Snfia vuole dare un segnale di vicinanza ai lavoratori e di partecipazione concreta all impegno per il rilancio di un settore, storico quanto centrale, dell economia e della cultura imprenditoriale fiorentina. Nel corso dei lavori il Consiglio direttivo nazionale tenterà di individuare i percorsi di impegno sindacale e sociale da assumere per garantire un futuro al polo assicurativo cittadino. L attenzione su Fonsai resta infatti alta. «La preoccupazione è tanta commenta il segretario generale dello Snfia, Marino D Angelo perché le note vicende del Gruppo pongono una seria ipoteca sulla continuità e sullo sviluppo del business assicurativo nell economia fiorentina, con le inevitabili ricadute sull indotto e sui livelli occupazionali cittadini, peraltro già compromessi dalla crisi economica in atto». A Firenze il Gruppo, che ha chiuso i primi nove mesi di quest anno con una raccolta premi in calo del 16% e una perdita di 173 milioni di euro, conta 570 dipendenti, più l indotto. L iniziativa si svolgerà al Grand Hotel Mediterraneo, sul Lungarno del Tempio.

8

9 RASSEGNA STAMPA 22 NOVEMBRE 2011

10 Notizie locali - Bologna Pagina 1 di 2 Home Virgilio Mail Virgilio Mobile Telecom Italia:ADSL Entra con Facebook Entra Registrati imposta come preferita CAMBIA LOCALITÀ NOTIZIE EVENTI CINEMA ELENCO TELEFONICO PUBBLICA UTILITÀ BLOG OFFERTE INFO TRAFFICO Cosa News, cronaca, notizie locali,... Dove Bologna (BO) Estendi a provincia VUOI FAR CRESCERE GLI AFFARI NELLA TUA CITTÀ? IN EVIDENZA DORMIRE E MANGIARE: Hotel e Alberghi Ristoranti Bed & breakfast Agriturismo Pizzerie FARE LA SPESA Pasticcerie Alimentazione biologica e dietetica Enoteche Gastronomie e rosticcerie Alimenti tipici locali ABITARE E ARREDARE Agenzie immobiliari Mobili e complementi d'arredo Idraulici Imprese edili Piante e fiori Sedi comunali Sedi provinciali Camere di commercio Questure Commissariati di P.S. VAI ALL'ELENCO COMPLETO Farmacie di turno Ospedali Cliniche private Asili nido Pediatri Regione: Emilia-romagna Provincia: Bologna Superficie:140.7 km 2 Abitanti: Cerca nell'elenco abbonati di Milano un numero di telefono di privati e aziende Chi/Cosa Cognome o Nome Azienda Dove Comune, Provincia o CAP Cerca in Pubblica utilità Tutti i comuni della provincia estendi a provincia Entra in Chat! Virgilio Cerca nel Web Entra con Facebook Entra Registrati 24/11/2011

11

12 Notizie locali - Firenze Pagina 1 di 2 Home Virgilio Mail Virgilio Mobile Telecom Italia:ADSL Entra con Facebook Entra Registrati imposta come preferita CAMBIA LOCALITÀ NOTIZIE EVENTI CINEMA ELENCO TELEFONICO PUBBLICA UTILITÀ BLOG OFFERTE INFO TRAFFICO Cosa News, cronaca, notizie locali,... Dove Firenze (FI) Estendi a provincia VUOI FAR CRESCERE GLI AFFARI NELLA TUA CITTÀ? IN EVIDENZA DORMIRE E MANGIARE: Hotel e Alberghi Ristoranti Bed & breakfast Agriturismo Pizzerie FARE LA SPESA Pasticcerie Alimentazione biologica e dietetica Enoteche Gastronomie e rosticcerie Alimenti tipici locali ABITARE E ARREDARE Agenzie immobiliari Mobili e complementi d'arredo Idraulici Imprese edili Piante e fiori Sedi comunali Sedi provinciali Camere di commercio Questure Commissariati di P.S. VAI ALL'ELENCO COMPLETO Farmacie di turno Ospedali Cliniche private Asili nido Pediatri Regione: Toscana Provincia: Firenze Superficie:102.4 km 2 Abitanti: Cerca nell'elenco abbonati di Milano un numero di telefono di privati e aziende Chi/Cosa Cognome o Nome Azienda Dove Comune, Provincia o CAP Cerca in Pubblica utilità Tutti i comuni della provincia estendi a provincia Entra in Chat! Virgilio Cerca nel Web Entra con Facebook Entra Registrati 24/11/2011

13 Toscani tartassati dall'assicurazione dell'auto Il Tirreno Pagina 1 di 2 Toscani tartassati dall'assicurazione dell'auto I funzionari delle compagnie: siamo fra le regioni più care, soprattutto per i neopatentati automobilisti firenze Le polizze Rc Auto stipulate a Firenze e in Toscana sono tra le più care d'italia. Ad affermarlo non sono i consumatori, ma i dati diffusi oggi in occasione del consiglio direttivo nazionale dello Snfia, il sindacato dei funzionari assicurativi, riunitosi proprio a Firenze. In confronto a Bologna le tariffe sono più alte del 20%, e in costante aumento rispetto agli anni precedenti nonostante la flessione del numero di incidenti. Tra i più colpiti i neopatentati, per i quali la Rc auto quest'anno è salita del 22,7% rispetto all'anno scorso. Crescono quindi gli incassi delle aziende dai clienti toscani, con un portafoglio passa dai 5,7 miliardi di euro di premi incassati del 2008 ai 7,8 mld del Per un 18enne fiorentino che guida una Fiat Panda 1200 l'assicurazione costa almeno euro all'anno, quasi il doppio della tariffa minima nel resto d'italia (670 euro); con la tariffa media lo stesso 18enne spenderebbe euro, 207 euro in più che a livello nazionale. Il caro polizza colpisce anche un uomo di 24 anni su una Renault Scenic diesel, che a Firenze paga 875 euro in più che sulla tariffa minima del resto d'italia e 184 euro in più sulla tariffa media. Calano però, in controtendenza con il resto del Paese, i dipendenti del settore nella regione che sono scesi dai del 2008 ai del 2009, e il costo del personale che è passato da 124,6 miliardi del 2008 ai 118,7 del «Occorre che in qualche modo - ha dichiarato Marino D'Angelo, segretario dello Snfia - la ricchezza drenata dalle imprese assicurative ritorni sul territorio in termini di investimento sull'occupazione e sull'indotto economico. I dati, però, ci dicono che così non è». 22 novembre 2011 Consiglia 28 consigli. Registrazione per vedere cosa consigliano i tuoi amici. 24/11/2011

14 A Firenze le tariffe Rc auto più care: +20% rispetto al resto d'italia Pagina 1 di 3 REGISTRATI LOGIN giovedì, 24 novembre 16 Domani» Cronaca Eventi Sport Politica Economia Guide Ristoranti Invia cerca cerca Centro Storico Sesto Fiorentino Castelfiorentino Scandicci Signa Porta a Prato Stadio Campi Bisenzio Tutte» FirenzeToday» Cronaca A Firenze le tariffe Rc auto più care: +20% rispetto al resto d Italia A Firenze le assicurazioni più care d'italia? Questo il tema al centro della seconda giornata del Consiglio direttivo nazionale dello Snfia, in corso al Grand Hotel Mediterraneo Comunicato Stampa inviato da Apopress 22/11/2011 Uomo di 18 anni, che guida una Fiat Panda Per lui, se vive a Firenze, l assicurazione Rc auto costa almeno euro l anno, quasi il doppio della tariffa minima nel resto d Italia, dove per la stessa tipologia si parte da 670 euro. Ma anche se si guarda alle tariffe medie, il risultato non cambia. A Firenze il solito 18enne con la Fiat Panda spende, di media, euro, 207 euro in più che a livello nazionale. Il caro polizza colpisce anche un uomo di 24 anni su una Renault Scenic diesel, che a Firenze paga 875 euro in più che sulla tariffa minima del resto d Italia e 184 euro in più sulla tariffa media. Sono questi alcuni dei dati resi noti oggi nel corso del Consiglio direttivo nazionale dello Snfia, il sindacato nazionale funzionari imprese assicuratrici, che si sta svolgendo a Firenze al Grand Hotel Mediterraneo, sul Lungarno del Tempio. Non sempre si paga salata l Rc auto. Se si rientra in qualche categoria di fortunati, qualcosa si può anche risparmiare rispetto ad altre città dove gli incidenti sono all ordine del giorno, ma, in generale le polizze Rc Auto stipulate a Firenze, e in Toscana, sono le tra le più care d Italia. Di media, in confronto a Bologna, una delle città più simili a Firenze, nel capoluogo toscano le tariffe sono più alte del 20% e in costante aumento rispetto agli anni precedenti, nonostante la flessione del numero di incidenti. Tra i più colpiti i neopatentati, per i quali la Rc auto quest anno è salita del 22,7% rispetto all anno scorso. E mentre, d altra parte, gli incassi delle aziende aumentano, con un portafoglio che in Toscana passa dai 5,7 miliardi di euro di premi incassati del 2008 ai 7,8 miliardi del 2010, con un aumento del 36,8%, calano il personale e il relativo costo. In particolare, i dipendenti del settore nella regione sono scesi dai del 2008 ai del 2009 e il costo del personale è passato da 124,6 miliardi del 2008 ai 118,7 del Un trend inverso rispetto a quello che si registra in Italia, dove gli addetti del settore assicurativo aumentano costantemente negli anni, passando dai del 2005 ai del «Anche a Firenze commenta Marino D Angelo, segretario generale del Consiglio direttivo nazionale dello Snfia il costo assicurativo si pone come quello più significativo per le famiglie. Occorre che in qualche modo la ricchezza drenata dalle imprese assicurative ritorni sul territorio in termini di investimento sull occupazione e sull indotto economico. I dati, però, ci dicono che così non è». «Come più volte segnalato dall Isvap, l Istituto per la vigilanza delle assicurazioni private e di interesse collettivo, e dal presidente dell'autorità garante della concorrenza e del mercato, Antonio Catricalà, nel corso della sua ultima audizione al Senato prosegue il segretario il costo delle assicurazioni è direttamente dipendente da una malagestione organizzativa. In Italia il rapporto dipendenti-fatturato è infatti il più alto d Europa: 1 su quasi 2,5 milioni di euro, contro gli 1,2 milioni della Francia e della Spagna. Occorre perciò che le imprese si decidano a investire sul proprio processo industriale abbandonando una ricerca dell utile basata su alchimie finanziarie che proprio oggi dimostrano la pericolosità in termini di sviluppo economico sostenibile» Domani, nella giornata di chiusura del Consiglio direttivo, sono previsti, tra gli altri, gli interventi di Giampiero Gallo, professore di econometria finanziaria dell Università degli Studi di Firenze, con una relazione dal titolo Una crisi senza fine? Ripercussioni per il mondo assicurativo e bancario italiano (ore 10), Francesco Alvaro, avvocato e professore di diritto del lavoro Università degli Studi di Firenze (ore 11.15), Felice Mummolo, già direttore del servizio antifrode nazionale dell Ania e consulente antifrode dello Snfia (ore 15.30) e Maurizio Arena, segretario generale di Dircredito, organizzazione sindacale autonoma che rappresenta le alte professionalità del settore bancario italiano (ore 16.45). I PIÙ COMMENTATI I PIÙ LETTI TEMI CALDI Il serbo Ljajic a piedi, la sua patente non è più valida in Italia Gli Indignati vanno avanti ad oltranza e invitano Renzi in piazza Troppi animali la Coldiretti chiede di allungare la stagione di caccia Passaggio al digitale terrestre, oggi il gran giorno di Firenze Fiorentina-Milan le pagelle: Boruc top, Cerci flop Fiorentina-Milan, probabili formazioni: Cerci davanti con Gilardino aggressioni attentato contraffazione droghe furti incidenti stradali proteste proteste lavoratori rapine scioperi 22/11/2011 SONDAGGIO I servizi pubblici della città funzionano? Si sono molto migliorati Insomma un pò meglio ma c'è ancora da fare 24/11/2011

15 Assicurazioni auto: Firenze tra le più care d'italia - La Nazione - Firenze Pagina 1 di 1 FIRENZE Assicurazioni auto: Firenze tra le più care d'italia Gli incidenti calano, ma le polizze crescono Tra le categorie più colpite ci sono i neo patentati per i quali la RcAuto é cresciuta del 22,7% rispetto all'anno passato Firenze, 22 novembre - Non saranno contenti i Toscani sentendo i dati diffusi oggi dallo Snfia, il sindacato dei funzionari assicurativi riunitosi a Firenze: le polizza Rc Auto stipulate a Firenze e in Toscana sono tra le piu' care d'italia, in costante aumento rispetto agli anni precedenti nonostante la flessione del numero di incidenti. Buone notizie per le assicurazioni che vedono crescere il proprio portafoglio dai 5,7 miliardi di euro di premi incassati nel 2008 ai 7,8 miliardi nel Tra le categorie più colpite ci sono i neo patentati per i quali la RcAuto é cresciuta del 22,7% rispetto all'anno scorso. Un 18enne fiorentino deve pagare almeno euro l'anno per poter assicurare la sua Fiat Panda 1200, quasi il doppio di quanto pagherebbe un suo coetaneo nel resto d'italia. In media un neo maggiorenne fiorentino spenderebbe 207 euro in più che a livello nazionale. Un fiorentino di 24 anni su una Renault Scenic diesel spenderebbe 875 euro in più sulla tariffa minima del resto d'italia e 184 euro in più sulla tariffa media. In controtendenza con il resto del Paese e nonostante i rincari, i dipendenti del settore in Toscana sono scesi dai del 2008 ai del Una tendenza che va presto invertita spera Marino D'Angelo, segretario dello Snfia. ''Occorre che in qualche modo - ha dichiarato D'Angelo - la ricchezza drenata dalle imprese assicurative ritorni sul territorio in termini di investimento sull'occupazione e sull'indotto economico. I dati, pero', ci dicono che cosi' non e'''. 24/11/2011

16 A Firenze la Rc auto più salata dello stivale Pagina 1 di 2 Cerca cerca... Eleonora Venturi Martedì 22 Novembre :02 Fiorentini attenzione alla guida. Nel capoluogo toscano le tariffe Rc auto più care d'italia: più del 20% rispetto al resto dell'italia. RC AUTO SALATE. Un 18enne con la Fiat Panda spende, di media, euro, 207 euro in più rispetto alle altre regioni dello Stivale. Il caro polizza colpisce però anche un uomo di 24 anni con una Renault Scenic diesel, che a Firenze paga 875 euro in più che sulla tariffa minima del resto d'italia e 184 euro in più sulla tariffa media. Sono questi alcuni dei dati resi noti oggi nel corso del consiglio direttivo nazionale dello Snfia, il sindacato nazionale funzionari imprese assicuratrici, che si sta svolgendo a Firenze al Grand Hotel Mediterraneo, sul Lungarno del Tempio. CHI SBORSA DI PIU'. Tra i più colpiti i neopatentati, per i quali la Rc auto quest'anno è salita del 22,7% rispetto all'anno scorso. E mentre, d'altra parte, gli incassi delle aziende aumentano, con un portafoglio che in Toscana passa dai 5,7 miliardi di euro di premi incassati del 2008 ai 7,8 miliardi del 2010, calano il personale e il relativo costo. Un trend inverso rispetto a quello che si registra in Italia, dove gli addetti del settore assicurativo aumentano costantemente negli anni, passando dai del 2005 ai del COSA CI DICONO I DATI. "Anche a Firenze commenta Marino D'Angelo, segretario generale del Consiglio direttivo nazionale dello Snfia il costo assicurativo si pone come quello più significativo per le famiglie. Occorre che in qualche modo la ricchezza drenata dalle imprese assicurative ritorni sul territorio in termini di investimento sull'occupazione e sull'indotto economico. I dati, però, ci dicono che così non è". POCHI INCIDENTI MA POLIZZE ALTE. Anche se è possibile rientrare in qualche categoria di fortunati e risparmiare qualcosa rispetto ad altre città dove gli incidenti sono all'ordine del giorno, in generale le polizze rc auto stipulate a Firenze, e in Toscana, sono tra le più care d'italia. Di media, in confronto a Bologna, una delle città più simili a Firenze, nel capoluogo toscano le tariffe sono più alte del 20% e in costante aumento rispetto agli anni precedenti, nonostante la diminuzione del numero di incidenti. Firenze Marathon, la città di corsa Si ''dimentica'' di pagare 90mila euro di multe Basta scartoffie, la Provincia rinuncia alla carta e passa al digitale Accoltellò un giovane a Halloween, incastrato da Facebook Migliaia di litri di gasolio in nero: imprenditore nei guai Il cuore di Firenze si vede nel rugby... Arrestata ''Lady Maria'': nascondeva la marijuana in cucina Auto di lusso più care, Rc auto più leggera: le tasse del 2012 I fratelli Guicciardini, tra Gf e pittura Camion perde bombole di gas, sfondato il vetro di un'auto: paura sull'autopalio 1 24/11/2011

17 Assicurazioni - Firenze: le tariffe Rc auto più care del 20% rispetto al resto d Italia Pagina 1 di 2!""#$%&!'#()#*+*,#&-)'-.*/-*0!&#,,-*&$*!%0(*1#2*$!&-*3-/*456*&#"1-00(*!/*&-"0(*37#0!/#!*!"#$%&'()*(+#$%,-.%()/00(1(0234/( 5.",6(56!"+6 7.#+686 9:#.; 76<8"# ="#.%+;"+6 A8#+#,"6 B6$#.# *!"#"$%&'()"&'*+',%--%,.#'" /0$'1 2"#$0&%*$" 3"*'4% 56'*$",'$'0 7**.*8" 3'&8%(3%#% 7#$' 9'8&010:" ;&0# < * E99C7FGEHCIJC( * 2!"#$"%&'# ()*"%# * A(;;-)0!!"#$%&'(%)*%&+,- Y#:-)0!*OG-)0-*O""#$%&!0#:(*P$(1&#*$(;-*"%1-&!&-*/a-"!;-* bbbi#,(!1i#0 * *.%/0#111 -)23#&45%/6 &#$-&$!*!:!)'!0!*c*1!&(/-*1#2*$-&$!0-** V(:-.*AF#*P#!;(*c*A()0!00#*c*H%<</#$#0X * * B#&-)'->*44*)(:-;<&-*45==C*D(;(*3#*=E*!))#>*$F-*G%#3!*%)!*B#!0*H!)3!*=455I*H-&* K%!"#*#/*3(11#(*3-//!*0!&#,,!*;#)#;!*)-/* &-"0(*37L0!/#!>*3(:-*1-&*/!*"0-""!*0#1(/(G#!* "#*1!&0-*3!*MN5*-%&(I*8!*!)$F-*"-*"#* G%!&3!*!//-*0!&#,,-*;-3#->*#/*&#"%/0!0(*)()* $!;<#!I*O*B#&-)'-*#/*"(/#0(*=E-))-*$()*/!* 45N*-%&(*#)*1#2*$F-*!*/#:-//(*)!'#()!/-I*L/* $!&(*1(/#''!*$(/1#"$-*!)$F-*%)*%(;(*3#* 4?*!))#*"%*%)!*J-)!%/0*P$-)#$*=IQ55* 0!&#,,!*;-3#!I*P()(*K%-"0#*!/$%)#*3-#*3!0#*&-"#*)(0#*(GG#*)-/*$(&"(*3-/*A()"#G/#(*3#&-00#:(*)!'#()!/-*3-//(* P),#!>*#/*"#)3!$!0(*)!'#()!/-*,%)'#()!&#*#;1&-"-*!""#$%&!0&#$#>*$F-*"#*"0!*":(/G-)3(*!*B#&-)'-*!/*R&!)3*S(0-/* 8-3#0-&&!)-(>*"%/*T%)G!&)(*3-/*U-;1#(I*V()*"-;1&-*"#*1!G!*"!/!0!*/7J$*!%0(I*P-*"#*&#-)0&!*#)*K%!/$F-* $!0-G(&#!*3#*,(&0%)!0#>*K%!/$("!*"#*1%W*!)$F-*&#"1!&;#!&-*&#"1-00(*!3*!/0&-*$#00X*3(:-*G/#*#)$#3-)0#*"()(*!//7(&3#)-*3-/*G#(&)(>*;!>*#)*G-)-&!/-*/-*1(/#''-*J$*O%0(*"0#1%/!0-*!*B#&-)'->*-*#)*U("$!)!>*"()(*/-*0&!*/-*1#2* $!&-*37L0!/#!I*Y#*;-3#!>*#)*$(),&()0(*!*Z(/(G)!>*%)!*3-//-*$#00X*1#2*"#;#/#*!*B#&-)'->*)-/*$!1(/%(G(*0("$!)(*/-* 0!&#,,-*"()(*1#2*!/0-*3-/*456*-*#)*$("0!)0-*!%;-)0(*&#"1-00(*!G/#*!))#*1&-$-3-)0#>*)()("0!)0-*/!*,/-""#()-* 3-/*)%;-&(*3#*#)$#3-)0#I*U&!*#*1#2*$(/1#0#*#*)-(1!0-)0!0#>*1-&*#*K%!/#*/!*J$*!%0(*K%-"07!))(*[*"!/#0!*3-/*44>N6* &#"1-00(*!//7!))(*"$(&"(I*\*;-)0&->*37!/0&!*1!&0->*G/#*#)$!""#*3-//-*!'#-)3-*!%;-)0!)(>*$()*%)*1(&0!,(G/#(* &-G#()-*"()(*"$-"#*3!#*=IE4?*3-/*455E*!#*=INMM*3-/*455Q*-*#/*$("0(*3-/*1-&"()!/-*[*1!""!0(*3!*=4?>M* * ^O)$F-*!*B#&-)'-*C*$(;;-)0!*8!&#)(*Y7O)G-/(>*"-G&-0!&#(*G-)-&!/-*3-/*A()"#G/#(*3#&-00#:(*)!'#()!/-*3-//(* P),#!*C*#/*$("0(*!""#$%&!0#:(*"#*1()-*$(;-*K%-//(*1#2*"#G)#,#$!0#:(*1-&*/-*,!;#G/#-I*_$$(&&-*$F-*#)*K%!/$F-* ;(3(*/!*&#$$F-''!*3&-)!0!*3!//-*#;1&-"-*!""#$%&!0#:-*&#0(&)#*"%/*0-&&#0(&#(*#)*0-&;#)#*3#*#):-"0#;-)0(* "%//7($$%1!'#()-*-*"%//7#)3(00(*-$()(;#$(I*L*3!0#>*1-&W>*$#*3#$()(*$F-*$("9*)()*[`I*^A(;-*1#2*:(/0-* "-G)!/!0(*3!//7L":!1>*/7L"0#0%0(*1-&*/!*:#G#/!)'!*3-//-*!""#$%&!'#()#*1&#:!0-*-*3#*#)0-&-""-*$(//-00#:(>*-*3!/* 1&-"#3-)0-*3-//aO%0(&#0X*G!&!)0-*3-//!*$()$(&&-)'!*-*3-/*;-&$!0(>*O)0()#(*A!0&#$!/X>*)-/*$(&"(*3-//!*"%!* %/0#;!*!%3#'#()-*!/*P-)!0(*C*1&("-G%-*#/*"-G&-0!&#(*C*#/*$("0(*3-//-*!""#$%&!'#()#*[*3#&-00!;-)0-*3#1-)3-)0-* 3!*%)!*;!/!G-"0#()-*(&G!)#''!0#:!I*L)*L0!/#!*#/*&!11(&0(*3#1-)3-)0#+,!00%&!0(*[*#),!00#*#/*1#2*!/0(*37\%&(1!.*=* #;1&-"-*"#*3-$#3!)(*!*#):-"0#&-*"%/*1&(1&#(*1&($-""(*#)3%"0&#!/-*!<<!)3()!)3(*%)!*&#$-&$!*3-//7%0#/-*<!"!0!* "%*!/$F#;#-*,#)!)'#!&#-*$F-*1&(1&#(*(GG#*3#;("0&!)(*/!*1-&#$(/("#0X*#)*0-&;#)#*3#*":#/%11(*-$()(;#$(* "("0-)#<#/-`I*Y(;!)#>*)-//!*G#(&)!0!*3#*$F#%"%&!*3-/*A()"#G/#(*3#&-00#:(>*"()(*1&-:#"0#>*0&!*G/#*!/0&#>*G/#* #)0-&:-)0#*3#*R#!;1#-&(*R!//(>*1&(,-""(&-*3#*-$()(;-0&#!*,#)!)'#!&#!*3-//7D)#:-&"#0X*3-G/#*P0%3#*3#*B#&-)'->* 9;FEGE5(<EHI(J5FF5** 7*\/-)!*R&#;!/3#*$(:-&*G#&/*)-/*A!/-)3!&#(*45=4* 7*H8=5>*3(1(*G/#*",(&!;-)0#*$F#-"0#*?*G#(&)#*3#* </($$(*aal)0-&:-)g!*/!*j-g#()-aa* 7*U-/-:#"#()->*Pb#0$F*_,,*#)*U("$!)!>*$(;-* "-G)!/!&-*#*1&(</-;#* 7*8-3#!"-0*H&-;#%;.*)()*"#*:-3-*!)$(&!*)-//!* '()!*3#*P-"0(*B#(&-)0#)(* 7*Y#G#0!/-*0-&&-"0&->*0&-*;#/#()#*3#*$#00!3#)#* #)0-&-""!0#*#)*3%-*G#(&)#* 7*Y-/#(*J(""#*:-&"(*/!*1&(:!*8#/!)>*)()*$():($!0#* d(:-0#$*-*e!&g!"* 7*d(:-0#$*&#-)0&!*#),(&0%)!0(>*!/0&!*0-G(/!*1-&* Y-/#(*J(""#** 9;FEGE5(<EHI(3;,,59F7F5** 7*U&!;:#!>*"#*&#1!&0-*#)*"(00-&&!)-!>*"!<!0(*/!* 1("!*3-//!*1&#;!*1#-0&!* 7*O0!,>*1&-"#3#(*3!/*H&-,-00(>*Z()!$$(&"#*)()* $():#)$-*#*"#)3!$!0#>*"!&X*"$#(1-&(* 7*L)3#G)!0#*#)*1#!''!*!*B#&-)'->*-*#/*H3T*#)"(&G-* 1-&*/a#;1&-:#"0(*<#:!$$(** 7*Z-&/%"$()#*"#*[*3#;-""(* 7*Y-*f(&3(.*g%!/-*"#$%&-''!*1-&*B#&-)'-h*Y!* A!"0-//(*!//!*B("0-&*-*!/*8%G)()-* 7*T-*%/0#;-*)(0#'#-*3-/*G#(&)(* 7*U%00-*/-*)(0#'#-*3#*(GG#* 7*U%00-*/-*)(0#'#-*3#*#-&#* 24/11/2011

18 10 CRONACA FIRENZE MARTEDÌ 22 NOVEMBRE 2011 Il sindaco Renzi e il presidente Bonaccorsi spesso sulla stessa linea... di pensiero LA NUOVA ORGANIZZAZIONE Anagrafe al risparmio Tagli da 600mila euro ANAGRAFE, la parola d ordine del Comune è «razionalizzare». Ieri nel corso del consiglio comunale l assessore all istruzione Rosa Maria Di Giorgi ha illustrato all assemblea la nuova organizzazione dei servizi ai cittadini scattata ufficialmente con l inizio di questa settimana partendodallacontestatissima chiusura del Pad (punto anagrafico decentrato) di Palazzo Vecchio che ha sollevato econtinuaasollevarediverse polemiche. «Stiamo riorganizzando gli uffici ha sottolineato l assessore. La politica è quella di chiudere i vecchi punti anagrafici e raggruppare, in futuro, tutto in una sorta di Urban Center al Parterre». Questo, secondo Palazzo Vecchio, dovrebbe portare a un risparmio di soldi (600mila euro) e aun ottimizzazionedel servizio. Non ne è affatto convinta la capogruppo di Perunltracittà Ornella De Zordo secondo la quale «la chiusura degli attuali Pad costituisce un disagio consistente per gli anziani». Fino all anno scorso i punti anagrafici decentrati in città erano dieci, all inizio di quest anno erano scesi a otto fino a ridursi agli attuali quattro (via Canova, Parterre, via Bini e piazza Alberti) che per il momento restano aperti. Il più frequentato èsemprestatoappunto quello del centro storico (27mila documenti prodotti nei primi sei mesi del 2011). Emanuele Baldi Ataf, tentazione francese Che accoppiata con la tramvia Ancora no alla gara unica Tpl, ecco il piano del Comune OGGI ALLE 10 i sindacati di Ataf e l azienda si incontreranno in prefettura per il secondo tentativo di raffreddamento. Quello che la legge impone per tentare di comporre la vertenza fra azienda e lavoratori al fine di evitare lo sciopero. E in via Cavour, sotto la prefettura, stamani alla stessa ora si terrà un presidio dei lavoratori. Ieri, fino a tarda serata, pareva che l incontro dovesse essere nuovamente rinviato. L azienda aveva chiesto di poter aspettare l esito dell incontro che l assessore regionale ai trasporti, Luca Ceccobao ha fissato con i sindaci che rappresentano i comuni soci di Ataf, per giovedì. Ma sul punto la Rsu (rappresentanza sindacale unitaria) dei lavoratori è stata irremovibile. La procedura, del resto, era già stata rinviata la settimana scorsa. E in quella occasione i sindacati si erano detti pronti a rivedere la loroposizione solo davanti al nuovo piano industriale e a una relazione la più dettagliata possibile sul futuro dell azienda. Ieri avrebbe dovuto svolgersi l assemblea dei soci che avrebbe dovuto approvare appunto il nuovo piano industriale e la privatizzazione. Ma l assemblea su richiesta dello stesso Comune di Firenze che con l 84 per cento è il socio di maggioranza assoluta èstatarinviataenonèancorastatafissata una nuova data. Consapevoli del braccio di ferro economico (e politico) in cui Comune e Regione sono impegnati in vista della LAVORO SINDACATI E NARDELLA Appello per Fonsai «Subito il confronto» «CI PONIAMO con apprensione verso il futuro della sede di Firenze di Fondiaria-Sai, sia per quanto accaduto in questi anni, come segno di una tendenza che vorremmo capovolgere, sia per lo stato del gruppo». L allarme è lanciato dal vice sindaco Dario Nardella, intervenuto ieri al direttivo nazionale del Snfia, il sindacato dei funzionari assicurativi. «In questi giorni - ha ricordato Nardella - abbiamo chiesto e ottenuto un incontro con i vertici di Fonsai: all incontro abbiamo detto al nuovo amministratore delegato che non vogliamo che Firenze sia il vaso di coccio fra Milano e Torino. Non solo per la sua storia ma perché Firenze ha prodotto risultati utili all azienda. Siamo Incontro sull informazione che cambia SULL INFORMAZIONE non se ne sa mai abbastanza in un momento in cui gli strumenti si trasformano e l editoria pura si assottoglia sempre di più. Oggi per fare il punto sul mondo delle notizie che cambia appuntamento con Raffaele Palumbo pronti a fare la nostra parte: quando l azienda ce lo chiederà, porteremo le nostre idee e le nostre posizioni». Un tavolo di confronto fra le parti sul futuro di Fondiaria-Sai lo chiede anche Marino D Angelo, segretario generale del Snfia. «Contiamo sul fatto - ha spiegato D Angelo - che ci sia una inversione di tendenza, però diciamo: apriamo un tavolo di confronto con le istituzioni, con tutti gli stakeholders della catena a cominciare da Fondiaria-Sai, per costruire un percorso insieme prima che sia troppo tardi e cominciamo a parlarci, specialmente rispetto al polo fiorentino che nel 2009 aveva già perso la sede legale della società». A Firenze il gruppo conta 570 dipendenti, più l indotto. giornalista di Controradio, Matteo Francini, direttore di Reporter, Federico Gianassi, presidente del Quartiere 5, Andrea Brunetti e Daniele Stolzi del sindacato dei Pensionati della Cgil all Sms di Rifredi, via Vittorio Emanuele, alle 15. nuova gara unica per il trasporto pubblico regionale, i sindacati hanno deciso di arrivare armati a quella che si annuncia come la fase finale della trattativa. Ed è molto probabile che oggi la conclusione dell incontro in prefettura sia la proclamazione di uno sciopero. Probabilmente nei giorni fra il 2 e il 5 dicembre. Una ipotesi che il presidente Bonaccorsi cerca di scongiurare: «Spero davvero che i lavoratori non facciano un altro sciopero. La decisione di non voler rinviare solo di qualche giorno SCIOPERO Incontro tra sindacati e azienda in prefettura. E stamani in strada presidio dei lavoratori l incontro in prefettura per attendere l esito di alcuni incontri già fissati con la Regione, mi sembrava ragionevole. Non capisco perchè ostinarsi su una manifestazione a dicembre che ha lo scopo preciso di fare più male ai cittadini». Ma dalla Rsu di Ataf il coordinatore Alessandro Nannini replica secco: «Abbiamo chiesto spiegazioni e possibilità di confronto e ci sono state negate in attesa della risoluzione di una polemica interna fra i sindaci della piana, il sindaco di Firenze, il presidente della Regione. Noi dobbiamo rispettare la richiesta dei lavoratori che hanno il diritto di sapere cosa succede e, per questo, ci hanno dato il mandato di scioperare a dicembre». Muro contro muro. Intanto vanno avanti i confronti tecnici giornalieri fra Regione e Comune. Se l assessore Ceccobao regge il fronte del «no» all aumento del rimborso chilometrico per Firenze, il governatore Rossi è alla ricerca di una possibile mediazione per scongiurare, oltre all evidente imbarazzo politico, anche che la gara per il trasporto pubblico regionale corra il rischio di dover fare a meno dei milioni di biglietti annui che Ataf vende. Il sindaco rottamatore Renzi per ora va avanti per la sua strada. Ancora ieri nella stanza di Cosimo I ha ribadito: «Rebus sic stantibur non c è gara unica. Firenze a queste condizioni non ha alcun interesse a partecipare». Anche perchè se l accordo con la Regione dovesse saltare, l ipotesi è quella di vendere Ataf e il 40 per cento di Gest a Ratp. La nuova azienda potrebbe gestire il 50 per cento del trasporto pubblico cittadino che resterebbe fuori dalla gara pubblica regionale, le tre linee della tramvia (circa 40 milioni di euro annui), magari, anche il servizio di trasporto pubblico in altre città italiane. Quindici giorni fa Ataf e Ratp hanno insieme inviato una manifestazione d interesse per l attività tecnica di programmazione del know how del trasporto pubblico di Mantova. Pari a poco meno di 30 milioni di euro in 4 anni Ṗa.Fi.

Sciopero per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni

Sciopero per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni http://www.julienews.it/notizia/istruzione-e-lavoro/sciopero-per-il-mancato-rinnovo-delccnl-delle-telecomunicazioni/277635_istruzione-e-lavoro_7.html Sciopero per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni

Dettagli

A Prato il confronto tra i rappresentanti di Centria e sindacati sul futuro dei 42 lavoratori. USB Toscana pronta a dare il proprio sostegno alla mobilitazione. Firenze riparte a sinistra e Sì Toscana

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE B ECONOMIA SIC. E SINDACALE Cooperativa Cesame. Berretta (Pd): Rinascita Cesame motivo di soddisfazione per tutta la città. Sapere che il marchio Cesame tornerà sul mercato e pensare che questa battaglia

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it

RASSEGNA STAMPA. A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it RASSEGNA STAMPA A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it ! "! # $ % & # Medici e responsabilità professionale. Quasi nove su dieci già assicurati. Ma le polizze non fanno stare comunque

Dettagli

CLIDA P3 ESAME 0307 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO. Esami CLIDA. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze.

CLIDA P3 ESAME 0307 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO. Esami CLIDA. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze Esami CLIDA CLIDA P3 ESAME 0307 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO Sede esame Cognome Nome Firma... Prove scritte Inizio della fase uno Leggi

Dettagli

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore Io l ho risolta così dritte di conciliazione da genitore a genitore La fretta e l ansia già di prima mattina Il problema: essere di corsa, e in ritardo, già alle otto di mattina. Sveglia alle 7.30, mezz

Dettagli

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2 Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 1 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!!

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! A comprare il nostro Paese sono pronte le maggiori istituzioni finanziarie internazionali che,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Fogarollo Fogarollo Seguono tabelle..

Fogarollo Fogarollo Seguono tabelle.. NO al monopolio delle Assicurazioni! - Parte dal Veneto la mobilitazione della categoria Riparazioni consegnate alle compagnie di Assicurazione: pietra tombale per migliaia di imprese. In Veneto 6.350

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

ASSICURAZIONE MALATTIA (primi 30 giorni) I Regali di Natale

ASSICURAZIONE MALATTIA (primi 30 giorni) I Regali di Natale ASSICURAZIONE MALATTIA (primi 30 giorni) I Regali di Natale Cari colleghi, in queste settimane sono state diffuse notizie,sulla Assicurazione Malattia per i primi trenta giorni,che hanno creato dapprima

Dettagli

SANITÀ. SIFO: I MIGRANTI NON PESANO SULLA SPESA FARMACEUTICA

SANITÀ. SIFO: I MIGRANTI NON PESANO SULLA SPESA FARMACEUTICA Newsletter Sanità http://www.direnews.it/newsletter_sanita/anno/2011/ottobre/20/?news=04 Pagina 1 di 2 20/10/2011 SANITÀ. SIFO: I MIGRANTI NON PESANO SULLA SPESA FARMACEUTICA "IL 50% DEGLI STRANIERI CONSUMA

Dettagli

Il Cittadino Online: Nasce ad Asciano la radio che trasmette sul web http://www.ilcittadinoonline.it/index.php?id=29072 Pagina 1 di 1 30/06/2010 Direttore responsabile: Raffaella Zelia Ruscitto PROVINCIA

Dettagli

SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE

SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE Via A. Diaz, 2 16129 GENOVA Tel.0105366356 FAX 010/8600173 genova@sap-nazionale.org www.sap-nazionale.org COMUNICATO STAMPA Per la sicurezza dei cittadini

Dettagli

Contratto di Solidarietà espansiva

Contratto di Solidarietà espansiva SAPERE UTILE Ufficio Stampa Contratto di Solidarietà espansiva IFOA Via G.Giglioli Valle 11 Reggio Emilia Tel. 0522.329387 Fax 0522.284708 ufficiostampa@if oa.it RASSEGNA web Principali notizie online

Dettagli

Come capire se la tua nuova iniziativa online avrà successo

Come capire se la tua nuova iniziativa online avrà successo Come capire se la tua nuova iniziativa online avrà successo Ovvero: la regola dei 3mila Quando lanci un nuovo business (sia online che offline), uno dei fattori critici è capire se vi sia mercato per quello

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e Centro Studi COSTRUZIONI: ANCORA IN CALO I LIVELLI PRODUTTIVI MA EMERGONO ALCUNI SEGNALI POSITIVI NEL MERCATO RESIDENZIALE, NEI MUTUI ALLE FAMIGLIE E NEI BANDI DI GARA I dati

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI Scopri i Segreti della Professione più richiesta in Italia nei prossimi anni. www.tagliabollette.com Complimenti! Se stai leggendo questo

Dettagli

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite.

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite. Odg 1. isf italia Guido: piccola storia isf italia Quest anno week-end nazionale ad Ancona ma sovrapposto con altri eventi qui a TN (festa di mesiano). Cmq c è stato movimento e dopo percorso fatto dalle

Dettagli

Data: 11 MARZO 2015 PAG. 29

Data: 11 MARZO 2015 PAG. 29 Testata: LA REPUBBLICA Sassoli de Bianchi (Upa): La pubblicità e i consumi tornano a crescere nel 2015. Google paghi i diritti d autore PAG. 29 Testata: ITALIA OGGI Costa: ora il progetto per l editoria

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 26-SET-2015 pagina 1 foglio 1 25-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 25-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015

Dettagli

Sulla disoccupazione, tuttavia, ci sarebbe qualcosa da aggiungere. In questi giorni sentiamo ripetere, dai giornali e dalle tv, che il tasso di

Sulla disoccupazione, tuttavia, ci sarebbe qualcosa da aggiungere. In questi giorni sentiamo ripetere, dai giornali e dalle tv, che il tasso di ECONOMIA Disoccupazione mai così alta nella storia d Italia La serie storica dell Istat si ferma al 1977, ma guardando i dati del collocamento e i vecchi censimenti si scopre che nella crisi del 1929 e

Dettagli

Esercizi pronomi accoppiati

Esercizi pronomi accoppiati Esercizi pronomi accoppiati 1. Rispondete secondo il modello: È vero che regali una casa a Marina?! (il suo compleanno) Sì, gliela regalo per il suo compleanno. 1. È vero che regali un orologio a Ruggero?

Dettagli

La crisi iniziata nel 2007

La crisi iniziata nel 2007 La crisi iniziata nel 2007 In questa lezione: Analizziamo lo scoppio della crisi finanziaria. Studiamo l effetto della crisi finanziaria sull economia reale. 300 L origine della Crisi Nell autunno del

Dettagli

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE LA CASA DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno! B- Buongiorno, signore cosa desidera? A- Cerco un appartamento. B- Da acquistare o in affitto? A- Ah, no, no in affitto. Comprare una casa è troppo impegnativo,

Dettagli

Nei prossimi giorni verranno inviati alle Strutture in indirizzo, gli Inviti Omaggio per ottenere i biglietti di ingresso gratuiti per la Fiera.

Nei prossimi giorni verranno inviati alle Strutture in indirizzo, gli Inviti Omaggio per ottenere i biglietti di ingresso gratuiti per la Fiera. Data 25 Settembre 2014 Protocollo: 261/14/ML/cm Servizio: Politiche Industria Contrattazione Sviluppo Sostenibile Agricoltura Cooperazione Oggetto: Inviti Fiera Ambiente e Lavoro Bologna 23 ottobre 2014

Dettagli

Presentata a Rimini la Guida Mangiare e Bere Sano in Romagna

Presentata a Rimini la Guida Mangiare e Bere Sano in Romagna Presentata a Rimini la Guida Mangiare e Bere Sano in Romagna Con 500 indirizzi di attività nel nostro territorio che si occupano di alimentazione biologica, vegetariana, vegana e crudista Tommaso Torri

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Università, paradossale guerra ai fuori corso "Gli atenei finiranno per regalare gli esami"

Università, paradossale guerra ai fuori corso Gli atenei finiranno per regalare gli esami INCHIESTA Università, paradossale guerra ai fuori corso "Gli atenei finiranno per regalare gli esami" Il ministero, nell'erogare i fondi, adesso penalizza i centri con troppi studenti in ritardo con le

Dettagli

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA Cod.: PGA.GR.1-IO.2.M1 Rev. 1 Data: 02-01-2014 Ufficio Relazioni con il Pubblico Pagina 1 di 5 Data 12 Novembre 2014

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA Cod.: PGA.GR.1-IO.2.M1 Rev. 1 Data: 02-01-2014 Ufficio Relazioni con il Pubblico Pagina 1 di 5 Data 12 Novembre 2014 Pagina 1 di 5 rassegna stampa Data 12 Novembre 2014 IL CITTADINO Lodi Codogno Dopo il rifiuto di Rossi, non si placa la polemica Casale Sant Angelo Lodigiano L Asl dice addio a Villa Cortese: gli uffici

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Ci sono delle slide che Renzi in occasione dei due anni dall insediamento del suo governo (22 gennaio 2014) non vi farà certamente

Dettagli

Comunicato ai lavoratori e-utile FERIE NO! FERIE. SI!

Comunicato ai lavoratori e-utile FERIE NO! FERIE. SI! FERIE NO! FERIE. SI! Veniamo a conoscenza che i Responsabili OGGI stanno obbligando le proprie risorse a pianificare entro fine anno il residuo ferie arretrato. Gli stessi Responsabili IERI hanno negato

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue Rassegna Stampa del 3 aprile 2015 Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue E' QUANTO EMERGE DALL ANALISI CONDOTTA A LIVELLO MONDIALE DALLA SOCIETÀ GLOBALE DI CONSULENZA

Dettagli

ECONOMIA NATALE, SPESA RIDOTTA PER SEI ITALIANI SU DIECI

ECONOMIA NATALE, SPESA RIDOTTA PER SEI ITALIANI SU DIECI ECONOMIA NATALE, SPESA RIDOTTA PER SEI ITALIANI SU DIECI Budget ridotto per gli under 34. Tagli su abbigliamento, calzature e viaggi. Ma Confesercenti è più ottimista. Meno spesa per la maggior parte degli

Dettagli

ITALIA TURISMO Luglio 2012

ITALIA TURISMO Luglio 2012 ITALIA TURISMO Luglio 2012 LE VACANZE DEGLI ITALIANI IN TEMPO DI CRISI Cancellati 41 milioni di viaggi e 195 milioni di giornate di vacanza in cinque anni Gli ultimi aggiornamenti sull andamento del turismo

Dettagli

Riceverà una nostra lettera personalizzata e redatta più o meno così (il testo può essere concordato)

Riceverà una nostra lettera personalizzata e redatta più o meno così (il testo può essere concordato) Ecco una idea di valore per i REGALI DI NATALE Natale: solito problema del pensierino! Fortunatamente ormai ognuno di noi ha quasi tutto, quindi regalare qualcosa significa regalare il superfluo o l inutile.

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

Rassegna del 18/03/2015

Rassegna del 18/03/2015 Rassegna del 18/03/2015 ROMA 2024 Tempo 28 Olimpiadi 2024. Si candida anche Amburgo Marino: non temo nessuno... 1 ROMA 2024 Leggo Roma 20 «Olimpiadi, non temiamo nessuno» F.Sci. 2 ROMA 2024 Stampa 30 Lettera.

Dettagli

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility.

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility. Giancarlo CREMONESI (Presidente nazionale di Confservizi) Buonasera. Confservizi Industria rappresenta le tre federazioni di Servizi Pubblici Locali industriali, quindi la Federazione dei trasporti Astra,

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune

Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune Cosa è la fusione È un progetto nato per creare un nuovo Comune di oltre 7mila abitanti, più visibile dal punto di vista politico

Dettagli

RASSEGNA STAMPA &DQRQH 5$, 23 IHEEUDLR 201

RASSEGNA STAMPA &DQRQH 5$, 23 IHEEUDLR 201 RASSEGNA STAMPA 23 201 Agenzia Dire (ER) RAI. CNA: DIETROFRONT SU CANONE PER PC, LA PROTESTA PAGA ALLA SODDISFAZIONE SI SOMMA STOP SENATO A NORMA RISARCIMENTO AUTO (DIRE) Bologna, 22 feb. - "La dura presa

Dettagli

«FOCUS» ANIA: R.C. AUTO

«FOCUS» ANIA: R.C. AUTO «FOCUS» ANIA: R.C. AUTO -- Numero 2 -- Marzo 2004 STATISTICA TRIMESTRALE R.C. AUTO () EXECUTIVE SUMMARY Con la disponibilità dei dati per l intero 2003 relativi ad un campione di imprese esercitanti il

Dettagli

Autocaravan & Assicurazione Incredibili novità

Autocaravan & Assicurazione Incredibili novità 64 Associazione Nazionale Autocaravan & Assicurazione Incredibili novità Dal 1 luglio 2009 novità notevoli e significative nella polizza STRADA incamper Nel numero scorso, da pagina 93 a pagina 99 avevamo

Dettagli

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0 PAGINA / 0 RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 11/04/2012 Indice IL SANNIO QUOTIDIANO 2 Governance del patrimonio culturale. Si discute del Castello di Limatola 3 Settima edizione del convegno nazionale promosso

Dettagli

i vostri reclami e l ombudsman

i vostri reclami e l ombudsman i vostri reclami e l ombudsman Cos è l ombudsman Il Financial Ombudsman Service può intervenire qualora abbiate presentato un reclamo nei confronti di un ente finanziario e non siate soddisfatti degli

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

ANSA 16-05-14 19:46 >>>ANSA/ Stop addetti fast food, turismo; sindacati,70% adesioni 1

ANSA 16-05-14 19:46 >>>ANSA/ Stop addetti fast food, turismo; sindacati,70% adesioni 1 Indice ANSA 16-05-14 19:46 >>>ANSA/ Stop addetti fast food, turismo; sindacati,70% adesioni 1 ANSA 16-05-14 17:22 Contratti: stop pubblici esercizi; sindacati, alta adesione (2) 3 ANSA 16-05-14 17:22 Contratti:

Dettagli

Camera dei Deputati 17 Audizione 8

Camera dei Deputati 17 Audizione 8 Camera dei Deputati 17 Audizione 8 XVI LEGISLATURA COMMISSIONI RIUNITE V-XIV SEDUTA DEL 27 SETTEMBRE 2011 a partire dal 2018 andrà avanti il nuovo sistema di finanziamento al bilancio comunitario, con

Dettagli

Reggio Emilia PIANO NEVE 2012-2013 INFORMAZIONI E SUGGERIMENTI PER AFFRONTARE INSIEME LE NEVICATE IN CITTÁ

Reggio Emilia PIANO NEVE 2012-2013 INFORMAZIONI E SUGGERIMENTI PER AFFRONTARE INSIEME LE NEVICATE IN CITTÁ Reggio Emilia PIANO NEVE 2012-2013 INFORMAZIONI E SUGGERIMENTI PER AFFRONTARE INSIEME LE NEVICATE IN CITTÁ ANCHE TU PER ESEMPIO DIVENTA VOLONTARIO PER L EMERGENZA NEVE Anche quest anno il Comune, in collaborazione

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi.

Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi. BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI PRESTITI DA PARTE DELLE FAMIGLIE Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi.

Dettagli

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING!

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING! I PRIMI PASSI NEL NETWORK MARKETING Ciao mi chiamo Fabio Marchione abito in brianza e sono un normale padre di famiglia, vengo dal mondo della ristorazione nel quale ho lavorato per parecchi anni. Nel

Dettagli

Servizi pubblici locali e utenze domestiche: un salasso da 5.349 a famiglia, negli ultimi 4 anni + 314

Servizi pubblici locali e utenze domestiche: un salasso da 5.349 a famiglia, negli ultimi 4 anni + 314 Servizi pubblici locali e utenze domestiche: un salasso da 5.349 a famiglia, negli ultimi 4 anni + 314 5.349 ogni anno. A tanto ammonta la spesa per una famiglia tipo per acqua, luce, gas, rifiuti, bus

Dettagli

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4)

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) ompilate le prime tre righe e aspettate le istruzioni dell insegnante Nome Cognome Classe Punti (Totale ) Percentuale Promosso/respinto (Per

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 4 GLI UFFICI COMUNALI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 GLI UFFICI COMUNALI DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Scusi

Dettagli

DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC

DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC INCONTRO 31 GENNAIO 2012 TRA ASSTEL E SLC-CGIL, FISTEL-CISL E UILCOM-UIL SUL RINNOVO DEL CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO Sviluppo e

Dettagli

Informazioni Statistiche N 3/2010

Informazioni Statistiche N 3/2010 Città di Palermo Ufficio Statistica Veicoli circolanti e immatricolati a Palermo nel 2009 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 3/2010 NOVEMBRE 2010 Sindaco: Assessore ai Tributi e alla Statistica:

Dettagli

I CLASSICI 10 ERRORI DI UN SITO WEB. Svelati i motivi per cui il tuo sito non ottiene risultati e soprattutto NON VENDE!!!!

I CLASSICI 10 ERRORI DI UN SITO WEB. Svelati i motivi per cui il tuo sito non ottiene risultati e soprattutto NON VENDE!!!! 2011 Special Report Gratuito I CLASSICI 10 ERRORI DI UN SITO WEB. Svelati i motivi per cui il tuo sito non ottiene risultati e soprattutto NON VENDE!!!! ComeCercareClienti.com un progetto MM3 Communication

Dettagli

Contributo di Altroconsumo

Contributo di Altroconsumo Contributo di Altroconsumo Audizione sulla filiera dell automotive in Italia a seguito della grande crisi del gruppo Volkswagen presso la X Commissione (Attività produttive, commercio e turismo) della

Dettagli

Adrano, Mancuso: Ferrante Simulatore di legalità

Adrano, Mancuso: Ferrante Simulatore di legalità Adrano, Mancuso: Ferrante Simulatore di legalità di Alice Vaccaro - 05, lug, 2015 http://www.siciliajournal.it/adrano-mancuso-ferrantesimulatore-di-legalita/ 1 / 5 ADRANO Una proposta per Adrano questo

Dettagli

200 Opportunities to Discover ITALIAN. www.second-language-now.com

200 Opportunities to Discover ITALIAN. www.second-language-now.com BASIC QUESTIONS 200 Opportunities to Discover ITALIAN Basic Questions Italian INDICE 1. SEI CAPACE DI?...3 2. TI PIACE?...4 3. COME?...5 4. QUANDO?...6 5. CHE?...7 6. COSA?...8 7. QUALE?...9 8. QUANTO?...10

Dettagli

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO BIKE TO WORK Di Giulio Valesini FUORI CAMPO Se andate a lavoro in bicicletta il comune vi paga. L ha proposto ai suoi cittadini il sindaco di Massarosa. Un paese in provincia di Lucca, che indossa di diritto

Dettagli

LAZIO: REGIONE E CONFPROFESSIONI, PATTO PER LO SVILUPPO E IL LAVORO

LAZIO: REGIONE E CONFPROFESSIONI, PATTO PER LO SVILUPPO E IL LAVORO Giovedì, 5 dicembre 2013 LAZIO: REGIONE E CONFPROFESSIONI, PATTO PER LO SVILUPPO E IL LAVORO (AGENPARL) - Roma, 05 dic- Programmazione dei fondi comunitari 2014-2020; agenda per la semplificazione del

Dettagli

APPROVATO IL BILANCIO DEL CVS: PIU SOLDI AL SOCIALE E NESSUN SALASSO IN BOLLETTA

APPROVATO IL BILANCIO DEL CVS: PIU SOLDI AL SOCIALE E NESSUN SALASSO IN BOLLETTA BILANCIO - 06/05/2014 APPROVATO IL BILANCIO DEL CVS: PIU SOLDI AL SOCIALE E NESSUN SALASSO IN BOLLETTA Approvato oggi il consuntivo 2013: raddoppiato il Fondo per il Sociale, adeguamenti delle tariffe

Dettagli

LA REGOLAZIONE TARIFFARIA DEGLI INVESTIMENTI NEI SERVIZI PUBBLICI

LA REGOLAZIONE TARIFFARIA DEGLI INVESTIMENTI NEI SERVIZI PUBBLICI Convegno LA REGOLAZIONE TARIFFARIA DEGLI INVESTIMENTI NEI SERVIZI PUBBLICI Esperienze a confronto e prospettive per i servizi idrici 14 dicembre 2011 Intervento di Luciano Baggiani, Presidente dell ANEA

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Comunicato stampa venerdì 13 gennaio 2012 INCHIESTA DELL ASSESSORATO AL TURISMO SUL NATALE APPENA TRASCORSO: I CITTADINI RISPONDONO In conclusione del Natale, il Comune

Dettagli

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI Matteo ARPE: Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad intervenire a questo Convegno, al quale, come

Dettagli

Se conduci una piccola azienda, devi vendere. Se sei un medico o un avvocato o un commercialista, devi vendere.

Se conduci una piccola azienda, devi vendere. Se sei un medico o un avvocato o un commercialista, devi vendere. Se conduci una piccola azienda, devi vendere. Se sei un medico o un avvocato o un commercialista, devi vendere. GLI IMPRENDITORI DEVONO VENDERE Qualunque sia la nostra attività, imprenditoriale o manageriale,

Dettagli

Oggetto: Procedimento PS 10001 invio casi ricevuti da Altroconsumo

Oggetto: Procedimento PS 10001 invio casi ricevuti da Altroconsumo Inviata tramite PEC Alla c.a. Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato Piazza G. Verdi, 6/a 00198 Roma Milano, 19 novembre 2015 Oggetto: Procedimento PS 10001 invio casi ricevuti da Altroconsumo

Dettagli

IV Commissione consiliare (Trasporti)

IV Commissione consiliare (Trasporti) IV Commissione consiliare (Trasporti) Lavori settima dal 7 all 11 gennaio 2008 In commissione Trasporti l audizione dei rappresentanti dell autotrasporto. I problemi dell autotrasporto sardo sono stati

Dettagli

ANSA-FOCUS/ CRISI FA MALE A SALUTE, MENO VISITE, FARMACI E CURE. CROLLA SPESE FAMIGLIE CHE RISPARMIANO ANCHE SUL MEDICO (ANSA) - ROMA, 19 APR - Quasi

ANSA-FOCUS/ CRISI FA MALE A SALUTE, MENO VISITE, FARMACI E CURE. CROLLA SPESE FAMIGLIE CHE RISPARMIANO ANCHE SUL MEDICO (ANSA) - ROMA, 19 APR - Quasi ANSA-FOCUS/ CRISI FA MALE A SALUTE, MENO VISITE, FARMACI E CURE. CROLLA SPESE FAMIGLIE CHE RISPARMIANO ANCHE SUL MEDICO (ANSA) - ROMA, 19 APR - Quasi due milioni di anziani rinunciano a cure e farmaci,

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

Il sistema creditizio in provincia di Pisa

Il sistema creditizio in provincia di Pisa Il sistema creditizio in provincia di Pisa Consuntivo anno 2013 Pisa, 31 luglio 2014. La presenza bancaria in provincia di Pisa risente del processo di riorganizzazione che sta attraversando il sistema

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 1/10 OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare 20 giugno 2013 INDICE 2 Perché l osservatorio

Dettagli

La truffa si sta diffondendo dal Canada con velocità impressionante.

La truffa si sta diffondendo dal Canada con velocità impressionante. Cari colleghi, vi volevo avvisare di questo nuovo metodo che usano i malviventi per cercare di raggirare le persone. Forse è il caso di avvisare pure le chiese di stare attenti e non fidarsi di nessuno

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli

Firmato l accordo tra Upa, Assocom e Unicom per le linee guida sulle gare di comunicazione private

Firmato l accordo tra Upa, Assocom e Unicom per le linee guida sulle gare di comunicazione private Fonte primaonline.it 07 novembre 2013 12:19 Firmato l accordo tra Upa, Assocom e Unicom per le linee guida sulle gare di comunicazione private Upa, Assocom e Unicom hanno sottoscritto un documento che

Dettagli

Premi del Lavoro Diretto italiano 2010 Cenni e considerazioni 1

Premi del Lavoro Diretto italiano 2010 Cenni e considerazioni 1 Premi del Lavoro Diretto italiano 2010 Cenni e considerazioni 1 Premi del Lavoro Diretto italiano 2010 Cenni e considerazioni 2 Sul sito ANIA è liberamente consultabile il documento dal titolo Premi lavoro

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 4791 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BARBATO, SOGLIA, STRIZZOLO, VESSA, GRANATA, TABACCI, OCCHIUTO, GIULIETTI, CATONE, VICO, PALAGIANO,

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

RASSEGNA STAMPA LOCALE

RASSEGNA STAMPA LOCALE IL GAZZETTINO.IT 29 novembre 2010 RASSEGNA STAMPA LOCALE Scuole cattoliche in rivolta: «I debiti aumentano, così lo Stato ci fa chiudere» Il coordinatore contro Sacconi e il governo: «Avanziamo 400mila

Dettagli

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo Unità 14 Telefonare fuori casa In questa unità imparerai: che cosa sono e come funzionano le schede telefoniche prepagate le parole legate alla telefonia a conoscere i pronomi e gli avverbi interrogativi

Dettagli