Rho si tinge di verde

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rho si tinge di verde"

Transcript

1 città Musica e spettacoli I principali eventi di giugno e luglio Pag. 6 Scuola Cinema e sport contro il bullismo Pag. 8 Bilancio Il 2013 si chiude con 4 milioni in più Tasi più bassa dell Imu Pag. 14 e 15 Integrazione e accoglienza Profughi a e cittadinanza ai bambini stranieri Pag. 18 e 19 Due nuovi parchi e due rimessi a nuovo si tinge di verde Pag. 10, 11 e 12 Periodico della Amministrazione Comunale Anno II - Numero 2 Giugno 2014

2

3 città città 3 editoriale 3 Basta offese alla nostra città Per manifestare la propria contrarietà a Expo 2015, Beppe Grillo da mesi nei suoi comizi va dicendo che non c è alcun motivo per venire a. «Ma che ci andrà a fare la gente a? Nessuno verrebbe a». E giù risate da parte dei presenti. È andato anche oltre. Ha detto che è il posto più brutto d Europa. Come Sindaco ma prima ancora come cittadino rhodense mi sento offeso da queste parole, che la nostra Città davvero non merita. Ho già avuto modo di invitare Grillo a trascorrere una giornata a. Vorrei fargli visitare Villa Burba, il Santuario, il nostro centro storico, il parco dei Fontanili e tutti gli altri luoghi belli che abbiamo. Vorrei parlargli della storia della nostra Città e mostrargli le molte realtà associative che la animano e la rendono più vivibile. Insomma: vorrei fargli conoscere. Invece lui preferisce disprezzare un intera Città, senza conoscerla, ma così, solo per far ridere. Caro Grillo, smettila, inventati un altra battuta e piantala di insultare la nostra Città. Perché la gente dovrebbe venire a? Tra gli altri, per lo stesso motivo per il quale Grillo è venuto due mesi fa assieme ai suoi 120 parlamentari. Perché a nel 2015 ci sarà l Expo, un evento che vedrà passare venti milioni di visitatori da tutto il mondo. Certo le recenti indagini hanno colpito al cuore la manifestazione creando un immenso danno di immagine, ma non saranno certo quattro ladroni a fermare l evento più importante che l Italia ha davanti. Un evento che coinvolgerà tutta l Italia e che vedrà la nostra Città impegnata in prima linea per cogliere tutte le occasioni che l Esposizione Universale sta già portando e che continuerà a portare. Un evento che resterà unico e non più ripetibile nella storia di questo territorio. Da parte mia continuerò a lavorare per la buona riuscita di questo evento e per preservare il buon nome della nostra Città. Il Sindaco Pietro Romano città Il Sindaco Pietro Romano La testata Città è registrata al Tribunale di Milano con il n. 164 del 31/05/2013 Direttore Responsabile Pietro Romano Redazione Alessia Bosani, Paolo Bertazzoli, Paola Cupetti, Stefano Ferri Coordinamento Ufficio Comunicazione Piazza Visconti, 23 - Tiratura copie stampato su carta riciclata senza aggiunta di sbiancanti chimici Stampa / Grafica Pubblicità e distribuzione Real Arti Lego Il Guado - via P. Picasso 21/ Corbetta (MI) Tel giornale scaricabile in pdf su Vivere meglio con un udito migliore Apparecchi acustici digitali Accessori per l udito Pile ed assistenza di tutte le marche Forniture A.S.L. ed I.N.A.I.L. agli aventi diritto Via dei Martiri, (MI) Via Puricelli Guerra, Sesto S. Giovanni (MI)

4 4 città urbanistica A giugno l approvazione definitiva in Consiglio comunale. I lavori a inizio 2015 Il Sindaco: «avrà un grande Cinema Teatro» Il palcoscenico consentirà ogni tipo di spettacolo, mentre la platea modulare potrà accogliere da 144 a 724 spettatori iniziato il conto alla rovescia che È porterà all inizio dei lavori per la realizzazione del nuovo Cinema Teatro e della piazza di fronte all ingresso del nuovo edificio, in prossimità dell incrocio tra via Castelli Fiorenza e via Dante, dove attualmente si trova la mensa comunale. Dopo l adozione del marzo scorso, questo mese il Consiglio comunale approverà la convenzione con l operatore privato, la Bracco Real Estate. Da quel momento nell area industriale dell ex Diana De Silva, che da oltre 10 anni giace in stato di abbandono, partirà il complesso iter amministrativo che porterà prima al progetto definitivo, atteso per l autunno prossimo e poi all apertura del cantiere nei primi mesi L intervento, dal costo di circa 10milioni - «2milioni e mezzo in più di quanto dovuto dall operatore» ha precisato con soddisfazione il Sindaco Pietro Romano - sarà finanziato dagli oneri generati dalla riqualificazione dell intero complesso immobiliare. In caso di ribasso d asta al di sotto dei 7milioni e mezzo, cifra calcolata in base agli oneri di urbanizzazione, il Comune incasserà la differenza. «Stiamo già lavorando con operatori culturali qualificati, per predisporre una gara per la realizzazione di un sistema culturale integrato per la città, che comprenderà, oltre al Cinema Teatro, anche l Auditorium, Villa Burba e il Centro civico di Lucernate ha aggiunto il Sindaco -. Nostro obiettivo è trovare un gestore di grande competenza, in grado di sfruttare al meglio gli spazi cittadini e allo stesso tempo mettere in rete il nuovo Cinema Teatro con i maggiori circuiti culturali e teatrali di Milano e dell intero Paese. Abbiamo intrapreso con decisione questa strada, perché siamo convinti dell importanza degli investimenti nella cultura ha concluso il sindaco Romano - e li riteniamo fondamentali per migliorare la qualità della vita e creare opportunità di sviluppo, anche economico. L importante, a questo punto, sarà definire nel dettaglio i termini della convenzione della gestione, per determinare in modo preciso responsabilità, competenze e costi annui». Il Cinema Teatro sarà un vero gioiello tecnologico, modulare e flessibile, in grado accogliere una platea variabile da un minimo di 144 posti fino ad un massimo di 724 posti, a seconda delle esigenze richieste dalle varie rappresentazioni. Anche la parte impiantistica è stata studiata e dimensionata per ottimizzare i consumi energetici ed è sezionabile, in base alle effettive esigenze di utilizzo. Il palcoscenico è stato progettato per ospitare ogni tipo di spettacolo: da quelli scolastici all opera lirica, dalle rappresentazioni di teatrali, fino ai concerti di musica classica e moderna. Nell area del foyer, infine, è previsto uno spazio dedicato a mostre, conferenze e alle proiezioni cinematografiche. Una possibilità questa che consentirà a di avere finalmente, dopo moltissimo tempo, uno spazio adeguato per la settima arte. I tempi per la realizzazione del teatro sono di circa due anni e l inizio dei lavori è previsto nei primi mesi del 2015, mentre il resto degli interventi di riqualificazione dell area Diana De Silva, che prevedono la realizzazione di edilizia residenziale, attività commerciali, terziarie e ricettive, per un totale di mq di superficie, potrà partire anche in un secondo tempo, a seconda delle esigenze dell operatore. ISCRITTA ALL ALBO DELLA ROYAL ACADEMY OF DANCE LONDON Corsi: Propedeutica, Danza Classica, Stage di danza modernacontemporanea e hiphop inclusi nella quota, preparazione ad esami - concorsi e audizioni, zumba, pilates, total body... Dal 12 al 20 giugno vieni a provare gratuitamente e senza impegno tutti i corsi offerti Fino al 20 giugno pre-iscrizioni per l a.a. 2014/2015 sconto 10% A.B.C. Accademia Balletto Classico - Via Magenta 24 - RHO - Tel dalle 16,00 alle 19,30 -

5 cittadinanza città 5 Edilizia Convenzionata Cooperativa Aurora Via Battisti, Cerchiate-PERO possibilità di mutuo consegna: autunno 14 classe energetica di progetto: A ampie zone comuni Metroquadro s.a.s tel: , cell: Aurora1 a soc.coop.

6 6 città cultura Prossimo appuntamento il 21 e 22 giugno con la Festa della musica e il circo di strada Estate in città, musica e divertimento Si è appena spenta l eco della rassegna I colori del rock, che già si appresta a ospitare altri eventi, che riempiranno le strade cittadine colori del rock insieme a «I Lasciamo il segno saranno eventi molto importanti per il nostro territorio ha affermato l assessore alla Cultura Giuseppe Scarfone, pochi giorni prima dell inizio della doppia kermesse culturale che ha interessato dal 30 maggio al 1 giugno perché dimostreranno ancora una volta che la nostra città, quando c è la sinergia tra soggetti pubblici e privati, è in grado di organizzare e partecipare a progetti di grande qualità». Con la collaborazione di Ricordi Music School (per la parte artistica) e della Galleria Quadrifoglio (per le attività della street art), le strade della città nei giorni scorsi sono state invase pacificamente da oltre 80 gruppi musicali, in un evento che, in collaborazione con SuperMilano, ha coinvolto altri 16 Comuni del Nord Ovest milanese in un unica grande manifestazione. Una giuria di esperti del settore ha poi selezionato le migliori band della tre giorni musicale, che come premio suoneranno nelle prossime settimane all Alcatraz di Milano e al Festival di Villa Arconati. «Si tratta di un ulteriore prova generale per Expo, come d altronde lo sono stati l incontro di boxe internazionale e il torneo di basket giovanile organizzato dall Armani jeans nel mese di aprile, tenutisi entrambi al Centro sportivo Molinello, sempre più luogo di manifestazioni sovracomunali» ha affermato con soddisfazione l assessore. A conferma dell acquisita ribalta nazionale e non solo il 21 giugno prossimo, per la prima volta, la città sarà coinvolta nella Festa della musica europea (www. festadellamusica-europea.it). Un evento con esibizioni dal vivo, che porterà nelle strade cittadine nuovamente musicisti dilettanti e professionisti. Ma gli appuntamenti per il fine settimana del solstizio d estate non finiscono qui. Il giorno seguente, domenica 22 giugno, il centro di ospiterà il 1 Festival di circo e teatro di strada Circonferenze. Dalle 10 del mattino alle 23, piazza S. Vittore, via Madonna, via Matteotti, via Pomè, palazzo Crivelli e via Garibaldi saranno teatro di esibizioni di clown, giocolieri, musicisti e di equilibristi, per una festa che riempirà di allegria e risate. Numerosi anche gli appuntamenti previsti per il mese di luglio. Sull onda del successo della edizione invernale, che ha attirato pubblico anche da fuori città, sarà riproposta la rassegna Viaggi in Musica. Previsti concerti il 6 luglio (Ensemble Duomo in Schubertiade), il 13 (Miguel Angel Acosta e Lautaro Acosta in Aire de Buenos Aires), il 20 (Ensemble Duomo in Tutto Morricone), e il 27 (Marta Pettoni e Roberto Perroni in Crociera musicale nel Mediterraneo). Tutti i concerti si terranno alle ore 17,30 a Villa Burba. Il cortile di Casa Magnaghi (via Madonna 67, ore 21,30) sarà invece sede della 2 a edizione Notturni Musicali, con concerti il 7 giugno (Duo violino e pianoforte, musiche di Beethoven e Mozart), il 21 (Classico fandango, chitarre e percussioni, con musiche di Brouwer), il 5 luglio (Zephiro torna, con musica rinascimentali e barocche) e il 19 luglio (Klezmereffeekt, musica popolare yiddish). Infine, il 15 luglio ospiterà l Artchipel Festival, una kermesse di musica jazz, che si terrà a Villa Burba e vedrà la presenza di importanti gruppi. «Credo che sia la prima volta che si organizzano così tante iniziative culturali a per l estate conclude l assessore Scarfone di questo, come della qualità e della partecipazione dei cittadini, siamo molto soddisfatti, ma non intendiamo fermarci qui. Stiamo lavorando per organizzare di nuovo la rassegna di proiezioni all aperto Cinema sotto le stelle. Si tratta di un ritorno a una tradizione molto importante, che prova a soddisfare la grande fame di cinema che c è in città: basti dire che le rassegne cinematografiche invernali hanno visto in questi due anni un raddoppio degli spettatori». Fac-simile Buon Mercato Buono sconto di 5,00 Un buono del valore di 5 per ogni spesa superiore a 25, da utilizzare al prossimo acquisto a fronte di una spesa minima di 25 Buono non cumulabile con altre promozioni Via Mazzo, Tel

7 polizia locale città 7

8 8 città scuola Il bullismo si batte...a rugby Conclusa la prima edizione del progetto rivolto alle medie Il bullismo si batte sul campo, palla ovale alla mano. Si è conclusa lunedì 26 maggio, durante un intensa giornata al Molinello, la prima edizione del progetto Rugbull: il rugby contro il bullismo, realizzato dal Comune di con l associazione Certa gente del rugby onlus e ASD Rugby. Il progetto ha coinvolto oltre 200 studenti delle classi seconde e terze dei plessi scolastici di via Terrazzano e via Tevere, e durante la giornata conclusiva oltre 100 persone fra ragazzi, ragazze, tutor, docenti, specialisti, coordinatori ed assistenti al progetto hanno preso parte alle attività sul campo del Centro sportivo comunale. Il progetto, mutuato dalle accademy anglosassoni, è finalizzato ad utilizzare i benefici di uno sport di squadra come il rugby in relazione alle problematiche derivanti dal fenomeno del bullismo. In questo progetto sperimentale si è unita la parte didattico-teorica, seminariale e di docenza in aula, con la parte sportiva, psicoattitudinale e le attività pratiche realizzate sul campo: si è fatta, quindi, prima teoria sullo sport del rugby, sono stati somministrati questionari appositamente predisposti per gli studenti, per i genitori e per i docenti e poi ci si è trovati tutti al Molinello, per sperimentare regole e spirito di squadra. Si tratta di un progetto innovativo, che ha ottenuto il patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Milano e della Federazione Italiana Rugby - F.I.R.- Comitato Regionale Lombardo. «Al di là dell immaginario comune, che spesso lo indica come uno sport violento, il rugby è una disciplina basata sullo scontro leale ed è un ottimo punto di partenza per imparare il sostegno reciproco e il gioco di squadra - commenta l assessore all Istruzione Alessia Bosani -. Per questo, quando ci è stata proposta l iniziativa, non abbiamo avuto dubbi e abbiamo deciso di proporla alle scuole secondarie di primo grado, inserendola nel Piano per il Diritto allo Studio. Personalmente ho apprezzato molto l idea del binomio sport-educazione, e abbiamo subito colto l occasione di collaborare con l Associazione Certa Gente del Rugby e con il nostro Rugby, cui va il mio sincero ringraziamento; una collaborazione che s è rivelata proficua e che ha permesso ai ragazzini di riflettere su un tema importante come quello del bullismo, ma anche di mettere in pratica le regole e i valori fondamentali del rugby». L intento è aggregare e unire, sia in campo che fuori. Se mi picchi non vale Otto cortometraggi girati dai ragazzini delle scuole Otto cortometraggi realizzati dai ragazzi delle scuole Rodari, Federici, Casati e Sante Zennaro. Si è svolta sabato 24 maggio, nell auditorium di via Meda, la proiezione dei film sul tema del bullismo, girati nell ambito del progetto Se mi picchi non vale, realizzato dal Comune di in collaborazione con l associazione Millevolti. Tre gli obiettivi principali dell iniziativa: riflettere sul tema del bullismo e sull importanza dello stare insieme; imparare a utilizzare strumenti cinematografici e a realizzare un prodotto filmico, ciascuno con il proprio ruolo; acquisire nozioni sul linguaggio cinematografico e televisivo, così da potere decodificare meglio i messaggi dei mass media. Il progetto è stato un successo: otto classi hanno realizzato un cortometraggio dalla A alla Z, dalla sceneggiatura alle riprese, sviluppando il tema del bullismo secondo la propria creatività; tutti gli alunni hanno avuto spazio durante la registrazione e hanno imparato a lavorare in squadra. Per i ragazzi di quinta, in viaggio verso la scuola media, come sottolineato da loro stessi, un bellissimo ricordo al termine dei cinque anni di scuola primaria.

9 scuola città 9 La scuola di Passirana crea il logo del Pedibus La 5 A premiata con un diploma: ha reso la città a misura di bambino Tante impronte colorate, che segnano un percorso e vedono al centro due bambini: questo il logo scelto a rappresentare il Pedibus, il pulmino fatto di bambini e adulti che a piedi raggiungono ogni giorno la propria scuola. Anche quest anno, quattro sono le scuole primarie di che hanno aderito all iniziativa promossa dall Amministrazione comunale nell ambito del Piano per il Diritto allo Studio: Franceschini, Rodari, Casati e Anna Frank. E lungo i capolinea delle linee attivate presso ciascuna scuola, sono stati posizionati i cartelli del Pedibus, personalizzabili poi da ciascun gruppo, che segnano il percorso. Il cartello è stato scelto dall Amministrazione al termine di un concorso che ha coinvolto tutte le scuole partecipanti, alle quali è stato chiesto di creare il simbolo del Pedibus, un disegno che potesse rappresentare questa utile e divertente iniziativa. Il Comune ha raccolto le tantissime proposte pervenute, le ha selezionate e ha scelto il logo della classe 5 A della scuola Casati di Passirana. Il 17 maggio scorso, durante la festa di fine anno della scuola Casati, l assessore all Istruzione Alessia Bosani ha consegnato ai 16 ragazzi creatori del logo un attestato di ringraziamento per avere contribuito a rendere la città a misura di bambino. «Il Pedibus è stato accolto con grande entusiasmo dai bambini e dai genitori delle scuole - commenta l assessore all Istruzione Alessia Bosani -. Il Comune punta molto su questo servizio, perché rappresenta un primo passo per promuovere nuove abitudini con importanti obiettivi educativi: un modo sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare a scuola, un servizio utile, che porta benefici sia alle famiglie che all intera città. Il ringraziamento va alle insegnanti, che credono nel progetto, agli adulti volontari e soprattutto ai bambini, che hanno partecipato con entusiasmo anche alla creazione del logo, inviando dei disegni bellissimi». Scopri tutti i nostri prodotti professionali nel nuovo Kärcher Center RHO Via De Gasperi 98/100, RHO Le soluzioni Kärcher per il mondo professionale fanno la differenza Un partner d eccellenza al fi anco di chi lavora: dai piccoli esercizi commerciali fi no alle grandi aziende. Dalle imprese di servizio alla pubblica amministrazione, dalla sanità alle catene alberghiere, dall agricoltura all industria, dall automotive all edilizia; una risposta diretta e affi dabile per ogni esigenza di pulizia. facebook.com/kaercher.italia -

10 10 città ambiente Parte degli interventi sono stati finanziati da Fondazione Fiera Milano Parco di fronte a Villa Burba, parco Goglio, parco De Vecchi, parco Nord: quattro interventi per una città più bella e vivibile Allo scadere del terzo anno di attività dell Amministrazione Romano alcuni importanti progetti riguardanti il verde e più in generale l ambiente sono i dirittura d arrivo o sono stati recentemente inaugurati. «Questi sono solo gli esempi più recenti di un attività che in questo settore si è fatta frenetica - commenta l assessore al Verde Gianluigi Forloni -, le scarse risorse a disposizione ci impongono un livello di progettualità superiore al passato, per poter cogliere tutte quelle occasioni di finanziamento esterno a cui aspiriamo. Tuttavia ci sono evidenti segnali che l idea, presente nel nostro programma, che possa trasformarsi in senso ambientale sta diventando da progetto a realtà». All inizio di aprile, infatti, è stato inaugurato il Parco Nord, che sorge lungo il lato Nord del quartiere di Fieramilano, oltre la linea ferroviaria, quello con la scritta sulla collina. si tinge di È un area di circa un ettaro, fa sostanzialmente da contorno alla bella pista ciclabile realizzata, così come il parco, da Fondazione Fiera nell ambito di attuazione dell Accordo di Programma Fiera. Sulla collinetta è stato deciso di posizionare un insegna di grandi dimensioni realizzata con lettere scatolate di alluminio che riproducono la scritta. Una sorpresa che intende dare il benvenuto ai milioni di persone che il nostro territorio è pronto ad accogliere in occasione di Expo Anche in questo caso, la spesa per la realizzazione dell opera è stata sostenuta da Fondazione Fiera Milano. Collinetta, pista e ovviamente ponte ciclopedonale che porta a Mazzo sono ora molto frequentati, non solo da ciclisti e podisti ma anche da semplici cittadini, che passeggiano lungo il nuovo parco. Il verde estremamente curato e le già floride alberature costituisco un contorno piacevole, un pezzo di territorio decisamente riconquistato all utilizzo dei cittadini di e di Pero. La pista ciclabile che raggiunge Pero riattiva finalmente un collegamento ciclabile che, con tutti gli investimenti fatti sulla viabilità veicolare, rappresentava una mancanza insopportabile. Nel mese scorso sono state inaugurate nuove strutture nel parco di via Goglio e di via Pomè (ne parliamo più dettagliatamente a pag.12). Si tratta di ristrutturazioni di spazi tra-

11 ambiente città 11 verde dizionalmente frequentati dai residenti del centro e non solo. Nel caso del parco di via Goglio sono stati sfruttati i finanziamenti ministeriali per realizzare un percorso attrezzato per l educazione stradale, oltre che una completa sostituzione dei giochi. Per quanto riguarda il parco di via Pomè, oltre alla sistemazione del chiosco, ora fruibile anche d inverno e dotato di servizi, si è voluto attivare una progettualità ampia che offra ai piccoli e grandi utenti nuove opportunità di frequentazione di uno spazio strategico. Ma il pezzo da novanta è costituito dal nuovo parco di fronte a Villa Burba, un area di quasi cinque ettari miracolosamente scampata ai tentativi anche recenti di cementificazione e che ora avrà la sua destinazione a verde definitiva. Gli interventi nel parco sono di grande importanza ambientale e urbanistica per la città. Essi prevedono la realizzazione di: una pista ciclistica, un area destinata agli orti, nuove e ricche piantumazioni, un area gioco per i bambini, fitness all aperto e quattro stanze verdi, ovvero aree verdi tematiche dedicate ad arte, relax, sosta e ascolto. Ci sarà anche un collegamento diretto alla biblioteca, dove sarà realizzata una piastra minerale, che permetterà l accesso a Villa Burba, grazie a una piazza pavimentata dove sarà collocata una fontana a secco, in asse con l ingresso alla villa. L intero intervento si integrerà con il progettato corridoio verde che porta a Villa Scheilbler e al Plis del basso Olona, che permetterà la realizzazione di un asse verde che riqualifica in modo evidente una porzione significativa di territorio rhodense. «La sistemazione e piantumazione del nuovo Parco davanti Villa Burba ha avuto il contributo dei bambini della scuola materna Don Milani di via Aldo Moro, venuti in visita al cantiere il 20 maggio. Un occasione per coinvolgere i bambini e il quartiere - ha concluso l assessore Forloni - in un processo di partecipazione alla costruzione e successivamente alla gestione di uno spazio che merita l attenzione e la cura di tutti». Cura del parco che vedrà anche la partecipazione dei pensionati che frequentano il circolo Arci Adua di via Terrazzano, con cui l Amministrazione ha recentemente stipulato una convenzione per la manutenzione del nuovo parco e di alcuni giardini comunali. ASComunication - Sanremo (IM) - tel Sull andare in cielo cambiate punto di vista. rho - lainate Tel Tutela volontà*: funerarie - cremazione - dispersione ceneri non accanimento terapeutico *L'iscrizione alla I.di.cen. (Riconoscimento Giuridico Nazionale C.F ) garantisce la tutela della testimonianza olografa delle proprie volontà

12 12 città ambiente Inaugurato il Chiosco Pomè al parco De Vecchi Grande festa per grandi e piccini sabato 24 e domenica 25 maggio. L occasione è stata l inaugurazione del Chiosco Pomè, all interno del parco De Vecchi, rimesso a nuovo dopo anni di aperture parziali e un sostanziale abbandono. Protagonisti della due giorni la musica e i bambini, che con giochi e performance hanno rallegrato l intero weekend, dando un anticipo di quello che sarà il parco negli intenti dell Amministrazione e dei gestori. «La nostra volontà è quella di far vivere il più possibile quest area verde - ha infatti spiegato Paolo Bianchi, dirigente della cooperativa Il Grifo che gestirà il chiosco - Tra le iniziative in programma abbiamo anche pensato di offrire lo spazio a band musicali di giovanissimi, che potranno mettere in pratica in un concerto ciò che hanno imparato a lezione». Il nuovo chiosco si presta per essere il centro di gravità di molte iniziative. Progettato interamente dai tecnici del Comune, ha una superficie di oltre 100 mq, con tre lati dotati di serramenti scorrevoli, apribili durante il periodo estivo. All interno la struttura dispone di un area bar con tavolini, un locale magazzino, un locale per la preparazione dei pasti, servizi igienici per il personale e per il pubblico, uno spogliatoio per il personale e un locale disimpegno attrezzato con un fasciatoio. Qui le mamme potranno cambiare i bambini e allattarli con tranquillità. All esterno del chiosco, nell area pertinenziale, sarà possibile posizionare tavolini, gazebo e tutto quello che può servire per vivere il parco. Nuova sistemazione dei Giardini di via Goglio Si è svolta il 17 maggio scorso l inaugurazione del percorso di educazione stradale, realizzato nel parco comunale di via Goglio. Per l occasione i bambini presenti hanno potuto percorrere, sotto la supervisione della Polizia locale, il reticolato di strade in miniatura predisposto nel parco, confrontandosi concretamemte con le regole del Codice della Strada. Il percorso infatti simula le principali situazioni che si possono incontrare in auto, in bici o a piedi, in maniera che i bambini possano imparare a conoscere i cartelli stradali e le regole per una corretta circolazione. Il pomeriggio di festa ha visto inoltre lo svolgimento di due laboratori didattici con giochi a quiz sulla sicurezza stradale a cura della Polizia locale e il SicurMemory, organizzato dalla Cooperativa Sociale Onlus LaFucina. «L educazione stradale è molto importante ed è altrettanto importante apprendere sin da piccoli le basi per un corretto comportamento da tenere, quando si percorrono le strade delle nostre città come automobilisti, come ciclisti e come pedoni ha voluto sottolineare l assessore alla Polizia locale Saverio Viscomi -. Ringrazio la preziosa collaborazione della Polizia locale sia per la costante presenza sulle strade della città, sia per l attività didattica svolta nelle scuole». Un attività educativa che ha visto solo nell anno scolastico che sta per concludersi la partecipazione al progetto La strada compagna e amica di viaggio, ideato dalla Polizia locale in collaborazione con l Ufficio Tecnico del Comune, di oltre 900 bambini, provenienti dalle scuole materne ed elementari Anna Frank, Rodari, Casati, Sante Zennaro, Istituto San Michele- San Carlo e le scuole dell infanzia di via Aldo Moro e di via dei Ronchi. La Polizia locale ha tenuto 55 lezioni in cui ha insegnato il corretto e sicuro utilizzo della bicicletta, del motociclo o più in generale della guida sicura e al rispetto del Codice della Strada. rhowho Via A. Ratti, 23 - Ristorante all you can eat APERTI TUTTI I GIORNI 12:00-15:00 / 19:00-24:00 Tel Ristorante all you can eat ( mangia quanto e quello che vuoi a un prezzo fisso ) con cucina italiana, orientale, brasiliana, pizzeria e griglieria I bambini fino a 100 cm. mangiano gratis - I bambini da 100 a 120 cm. pagano la metà A PRANZO DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ 10,90* SABATO, DOMENICA E FESTIVI 12,90* A CENA DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ 20,90* SABATO, DOMENICA E FESTIVI 22,90* * I menù pranzo e cena sono da considerarsi bevande escluse PER CHI FA IL COMPLEANNO (SOLO IL FESTEGGIATO NEL GIORNO DEL SUO COMPLEANNO) SCONTO 50%

13 sicurezza città 13 Su 1000 letture rilevate quasi 200 infrazioni Polizia locale, con la tecnologia aumentano i controlli Con l introduzione di Targa System, il sistema informatico che legge le targhe ai veicoli in transito e subito evidenzia le infrazioni documentali, (ne abbiamo parlato nei numeri scorsi di Città) e l app su smartphone IPatente, la Polizia locale nei primi quattro mesi del 2014 ha controllato oltre mille veicoli. Questa attività lungo la strade cittadine ha permesso di sequestrare 67 tra autocarri e auto, che circolavano senza assicurazione, e denunciare 18 automobilisti all Autorità Giudiziaria, per guida senza patente. Le violazioni riguardanti le carte di circolazione sono state invece oltre 100. Gli approfondimenti compiuti dalla Polizia locale di sulle 16 autovetture poste sotto sequestro per polizze false, hanno portato gli inquirenti a ipotizzare una vera e propria produzione e vendita di documenti falsi. Il giro di affari è valutabile in migliaia di euro, considerato che online una polizza falsa si può acquistare a euro. Vigili, formazione continua Il 29 aprile, a Villa Burba, la Polizia locale cittadina ha partecipato alla terza giornata di formazione sui temi dal Codice della Strada, autotrasporto pesante e falsi documenti. La giornata di studio è stata aperta dall assessore alla Sicurezza Saverio Viscomi e dal presidente del Consiglio comunale Giovanni Vittorio Isidoro. L assessore Viscomi nel suo discorso ha ribadito la professionalità e i molteplici impegni della Polizia locale rhodense in vista di Expo 2015, in particolare riguardo i temi della sicurezza urbana e di protezione civile. La giornata non ha avuto alcun costo per il Comune e ha visto la partecipazione di oltre 100 tra agenti, sottufficiali e ufficiali di Polizia locale, anche provenienti da altre Provincie e Regioni. In tutte le case tutti lo leggono Scegli questo giornale per la tua pubblicità Re al arti lego ilguado industria grafica Grafica Comunicazione Stampa Libri, Cataloghi, Riviste, Manifesti, Stampa digitale, Stampati commerciali, Consulenza editoriale, Web design Real Arti Lego sas Via P. Picasso, 21/ Corbetta (MI) Tel fax

CHIARIMENTI SULLA TASI

CHIARIMENTI SULLA TASI INFORMATIVA IUC CHIARIMENTI SULLA TASI COMUNE DI SONA (VR) ASSESSORATO AI TRIBUTI UFFICIO TRIBUTI - Orari di apertura al pubblico: lun 10.00-12.30 mart - giov 10.00-12.30 e 16.00-18.00 Tel. 045/6091 206-214-251

Dettagli

COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo

COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo #DOCUMENTBEGIN Da quest anno entra in vigore l Imposta Unica Comunale (IUC) che si articola in tre componenti: l Imposta Municipale Propria (IMU), il Tributo per

Dettagli

Tributo per i Servizi indivisibili 2014 TASI. cosa c è da sapere quanto e quando si paga come effettuare il pagamento

Tributo per i Servizi indivisibili 2014 TASI. cosa c è da sapere quanto e quando si paga come effettuare il pagamento Tributo per i Servizi indivisibili 2014 TASI cosa c è da sapere quanto e quando si paga come effettuare il pagamento TASI - Tributo per i servizi comunali indivisibili La Legge di stabilità 2014 (Legge

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

Con decorrenza dal 01 gennaio 2014 e per il triennio 2014/2016 sono stabilite le seguenti aliquote del

Con decorrenza dal 01 gennaio 2014 e per il triennio 2014/2016 sono stabilite le seguenti aliquote del Allegato A REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI-IUC) RELATIVE AL TRIENNIO 2014/2016 AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 639 E SS. DELLA LEGGE 147/2013 E

Dettagli

COMUNE DI CESENA. Servizio Tributi

COMUNE DI CESENA. Servizio Tributi COMUNE DI CESENA SETTORE ENTRATE TRIBUTARIE E SERVIZI ECONOMICO FINANZIARI Servizio Tributi TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI ( IUC-TASI ) - ANNO 2015 L art. 1, comma 639, della Legge n. 147/2013 (c.d.

Dettagli

Comune di Legnano Settore 2 Attività Economiche e Finanziarie Servizio Tributi TASI. Tributo per i servizi indivisibili GUIDA ANNO 2014

Comune di Legnano Settore 2 Attività Economiche e Finanziarie Servizio Tributi TASI. Tributo per i servizi indivisibili GUIDA ANNO 2014 Comune di Legnano Settore 2 Attività Economiche e Finanziarie Servizio Tributi TASI Tributo per i servizi indivisibili PREMESSA GUIDA ANNO 2014 Il tributo per i servizi indivisibili (TASI) è istituito

Dettagli

Informativa Aliquote Tasi e Imu 2015 Acconto Tasi/Imu: l ulteriore proroga del termine per la deliberazione dei bilanci preventivi dei comuni al 30

Informativa Aliquote Tasi e Imu 2015 Acconto Tasi/Imu: l ulteriore proroga del termine per la deliberazione dei bilanci preventivi dei comuni al 30 Informativa Aliquote Tasi e Imu 2015 Acconto Tasi/Imu: l ulteriore proroga del termine per la deliberazione dei bilanci preventivi dei comuni al 30 luglio 2015 ha quale naturale conseguenza che i comuni

Dettagli

Informativa Aliquote Tasi e Imu 2016

Informativa Aliquote Tasi e Imu 2016 Informativa Aliquote Tasi e Imu 2016 Acconto Tasi/Imu: Con la delibera n.10 per l IMU e n.11 per la Tasi, il Consiglio Comunale ha approvato, sostanzialmente confermando quelle dell anno precedente, le

Dettagli

Con decorrenza dal 01 gennaio 2015 sono stabilite le seguenti aliquote del tributo per i servizi

Con decorrenza dal 01 gennaio 2015 sono stabilite le seguenti aliquote del tributo per i servizi Allegato A REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI-IUC) RELATIVE ALL ESERCIZIO 2015 AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 639 E SS. DELLA LEGGE 147/2013 E SS.MM.II..

Dettagli

TASI ( Tributo sui Servizi Indivisibili )

TASI ( Tributo sui Servizi Indivisibili ) TASI ( Tributo sui Servizi Indivisibili ) Ufficio competente : UFFICIO TRIBUTI Descrizione: La Legge n. 147/2013 ha istituito con decorrenza dal primo gennaio 2014 il tributo per i servizi indivisibili

Dettagli

GUIDA PRATICA AL PAGAMENTO DELLA TASI 2015 CHI DEVE PAGARE:

GUIDA PRATICA AL PAGAMENTO DELLA TASI 2015 CHI DEVE PAGARE: (Aggiornata al 27/05/2015) GUIDA PRATICA AL PAGAMENTO DELLA TASI 2015 La Legge di stabilità 2014 (Legge 27 dicembre 2013 n. 147 e s.m.i.) ha istituito la IUC (Imposta Unica Comunale) di cui la TASI (Tributo

Dettagli

IUC Imposta Unica Comunale

IUC Imposta Unica Comunale PROVINCIA DI MILANO Via Colombo 17 20060 Pozzo d Adda (Mi) IUC Imposta Unica Comunale L Imposta Unica Comunale - IUC - è stata introdotta con il comma 639 dell art. 1 della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo

COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo UFFICIO TRIBUTI Per Dall anno 2014 è entrata in vigore l Imposta Unica Comunale (IUC) che si articola in tre componenti: l Imposta Municipale Propria (IMU), il Tributo

Dettagli

INFORMATIVA IUC Tributo per i servizi indivisibili (TASI) Anno 2014

INFORMATIVA IUC Tributo per i servizi indivisibili (TASI) Anno 2014 INFORMATIVA IUC Tributo per i servizi indivisibili (TASI) Anno 2014 Dal 2014 entra in vigore la nuova Imposta Unica Comunale tributo (IUC) formata da tre componenti: la TASI (tributo per i servizi indivisibili)

Dettagli

TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI - TASI Anno 2015 versamento saldo entro il 16 Dicembre 2015

TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI - TASI Anno 2015 versamento saldo entro il 16 Dicembre 2015 TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI - TASI Anno 2015 versamento saldo entro il 16 Dicembre 2015 Il Comune di Castelfranco di Sotto, con delibera di Consiglio Comunale n. 41 del 27 luglio 2015, ha approvato

Dettagli

GUIDA PRATICA AL PAGAMENTO DELLA TASI 2014

GUIDA PRATICA AL PAGAMENTO DELLA TASI 2014 GUIDA PRATICA AL PAGAMENTO DELLA TASI 2014 La Legge di stabilità 2014 (Legge 27 dicembre 2013 n. 147 e s.m.i.) ha istituito la IUC (Imposta Unica Comunale) di cui la TASI (Tributo per i servizi comunali

Dettagli

ABITAZIONE IN USO AI FAMILIARI

ABITAZIONE IN USO AI FAMILIARI COMUNE DI MAGNAGO (Provincia di Milano) - Servizio Tributi - INFORMATIVA I.U.C. ANNO 2014 Con la Legge n. 147 del 27dicembre 2013 (Legge di stabilità per l anno 2014) all articolo 1 comma 639 è stata istituita,

Dettagli

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC)

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) Con la legge di Stabilità 2014 Legge 27.12.2013 n.147 è stata istituita dal 1 gennaio 2014 l imposta unica comunale (IUC) basata su due presupposti impositivi: il primo costituito

Dettagli

COMUNE DI PASIANO DI PORDENONE PROVINCIA DI PORDENONE Ufficio tributi IMPOSTE COMUNALI ANNO 2015

COMUNE DI PASIANO DI PORDENONE PROVINCIA DI PORDENONE Ufficio tributi IMPOSTE COMUNALI ANNO 2015 COMUNE DI PAA DI PORDENE IMPOSTE COMUNALI AN 2015 comunicato per le prossime scadenze A decorrere dal 1 gennaio 2014 è istituita con Legge n. 147/2013 l Imposta Unica Comunale che si compone da tre diversi

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Settore: EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE Area d intervento: CENTRI DI AGGREGAZIONE (BAMBINI, GIOVANI, ANZIANI)

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Settore: EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE Area d intervento: CENTRI DI AGGREGAZIONE (BAMBINI, GIOVANI, ANZIANI) TITOLO DEL PROGETTO: Spazio ai giovani 2014 SETTORE e Area di Intervento: ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Settore: EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE Area d intervento: CENTRI DI AGGREGAZIONE (BAMBINI,

Dettagli

L IMPOSTA UNICA COMUNALE comunemente chiamata IUC VADEMECUM

L IMPOSTA UNICA COMUNALE comunemente chiamata IUC VADEMECUM L IMPOSTA UNICA COMUNALE comunemente chiamata IUC VADEMECUM Il presente documento si propone di semplificare la comprensione al cittadino della nuova IUC, nella sua strutturazione di legge. COS E? L Imposta

Dettagli

TASI TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI 2014

TASI TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI 2014 TASI TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI 2014 L art. 1, comma 669, della legge di stabilità 2014 (Legge 27 dicembre 2013 n. 147 e s.m.i.), come modificato dall art. 1 del D.L. 16/2014, ha istituito la TASI

Dettagli

ESCLUSA 2,2 per mille 3958. ESCLUSA 2,2 per mille 3958

ESCLUSA 2,2 per mille 3958. ESCLUSA 2,2 per mille 3958 1 Unità immobiliare (categorie catastali da A/2 ad A/7 ) adibita ad abitazione principale e relative pertinenze limitatamente ad una unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6

Dettagli

TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI ) - ANNO 2014

TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI ) - ANNO 2014 C O M U N E D I M O N T I A N O PROVINCIA DI FORLI'-CESENA UFFICIO TRIBUTI P iazza Maggiore, 3-47020 MONTIANO (F C ) t el. 0547 51151/51032 - fax 0547 51160 e m ail: t ributi@co mu n e. m ontiano.f c.

Dettagli

COMUNE DI PALO DEL COLLE CITTA METROPOLITANA DI BARI

COMUNE DI PALO DEL COLLE CITTA METROPOLITANA DI BARI COMUNE DI PALO DEL COLLE CITTA METROPOLITANA DI BARI IMU - TASI SI RENDE NOTO che entro la scadenza del 16 giugno 2015 deve essere effettuato il versamento della prima rata dell Imposta Municipale propria

Dettagli

COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Ufficio Tributi IUC IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014. Nota informativa aggiornata alla data del 5/08/2014

COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Ufficio Tributi IUC IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014. Nota informativa aggiornata alla data del 5/08/2014 COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Ufficio Tributi IUC IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014 Prot. n. 24405/2014 1 Nota informativa aggiornata alla data del 5/08/2014 E istituita con decorrenza dal 1 gennaio

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI PER I CITTADINI

INFORMAZIONI GENERALI PER I CITTADINI IMPOSTA UNICA COMUNALE (I.U.C.) (IMU-TARI-TASI) La IUC si basa su due presupposti impositivi: uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore (IMU: Imposta Municipale Propria),

Dettagli

ESCLUSA 2,2 per mille 3958. ESCLUSA 2,2 per mille 3958

ESCLUSA 2,2 per mille 3958. ESCLUSA 2,2 per mille 3958 1 Unità immobiliare (categorie catastali da A/2 ad A/7 ) adibita ad abitazione principale e relative pertinenze limitatamente ad una unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6

Dettagli

GUIDA TASI Comune di San Possidonio

GUIDA TASI Comune di San Possidonio GUIDA TASI Comune di San Possidonio Cos è la TASI (Aggiornata al 15 maggio 2015) La TASI è il nuovo tributo per i servizi indivisibili istituito dalla legge n. 147 del 2013. È in vigore dal 1 gennaio 2014.

Dettagli

COMUNE DI TORRITA DI SIENA Provincia di Siena

COMUNE DI TORRITA DI SIENA Provincia di Siena COMUNE DI TORRITA DI SIENA Provincia di Siena COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero Data Oggetto 72 15/05/2015 TASI Tributo sui servizi indivisibili anno 2015 - Proposta al Consiglio di modifica

Dettagli

COMUNE DI VALLEFOGLIA Provincia di Pesaro e Urbino. Imposta Unica Comunale (IUC) Anno 2014 GUIDA PRATICA

COMUNE DI VALLEFOGLIA Provincia di Pesaro e Urbino. Imposta Unica Comunale (IUC) Anno 2014 GUIDA PRATICA COMUNE DI VALLEFOGLIA Provincia di Pesaro e Urbino Imposta Unica Comunale (IUC) Anno 2014 GUIDA PRATICA Con informazioni generali per il versamento ACCONTO 2014 IUC Imposta Unica Comunale in vigore dal

Dettagli

Il Funzionario Responsabile T.A.S.I.

Il Funzionario Responsabile T.A.S.I. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Codice Identificativo SGIOVPTO Corso Italia 70 40017 San Giovanni in Persiceto (BO) C.F. 00874410375 P.IVA: 00525661203 Fax sede: 051/825024 e-mail generale: urp@comunepersiceto.it

Dettagli

COMUNE DI VERUNO IMPOSTE E TASSE ANNO 2014 - VADEMECUM

COMUNE DI VERUNO IMPOSTE E TASSE ANNO 2014 - VADEMECUM COMUNE DI VERUNO IMPOSTE E TASSE ANNO 2014 - VADEMECUM Il Sindaco Gualtiero Pastore comunica, spiegando, il pagamento imposte e tasse per l anno 2014: Il Consiglio Comunale del 24.9.2014 ha approvato le

Dettagli

INFORMATIVA TRIBUTI LOCALI 2014

INFORMATIVA TRIBUTI LOCALI 2014 INFORMATIVA TRIBUTI LOCALI 2014 1) IMPOSTA UNICA COMUNALE (I.U.C.) La Legge di Stabilità 2014 n. 147 del 27 dicembre 2013 (articolo 1 commi da 639 a 731) ha istituito, a partire dal 1/01/2014, l Imposta

Dettagli

INFORMATIVA IUC COMPONENTI IMU E TASI 2015

INFORMATIVA IUC COMPONENTI IMU E TASI 2015 DI ROVERE VERONESE Provincia di Verona P.zza V. Emanuele 12 37028 Rovere Veronese (VR) C.F. 80010130237 P.IVA 01686350230 AREA AMMINISTRATIVO CONTABILE SETTORE TRIBUTI E COMMERCIO 045/7835014 fax 045/6518004

Dettagli

TASI. Comune di Tivoli Provincia di Roma. Tributo per i Servizi indivisibili 2014

TASI. Comune di Tivoli Provincia di Roma. Tributo per i Servizi indivisibili 2014 Comune di Tivoli Provincia di Roma Tributo per i Servizi indivisibili 2014 TASI cosa c è da sapere quanto e quando si paga come effettuare il pagamento TASI - Tributo per i servizi comunali indivisibili

Dettagli

CITTA DI LOMAZZO Provincia di Como. Verbale di Deliberazione di Consiglio Comunale

CITTA DI LOMAZZO Provincia di Como. Verbale di Deliberazione di Consiglio Comunale Cat. 2 Cl. 3. COPIA CONFORME CITTA DI LOMAZZO Provincia di Como Deliberazione n. 21 del 07-04-2015 Verbale di Deliberazione di Consiglio Comunale Oggetto: Determinazione aliquote e detrazioni TASI - Tributo

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DESTRA ADIGE COMUNE DI SAN PIETRO DI MORUBIO Provincia di Verona INFORMATIVA IUC - IMU ACCONTO 2016

UNIONE DEI COMUNI DESTRA ADIGE COMUNE DI SAN PIETRO DI MORUBIO Provincia di Verona INFORMATIVA IUC - IMU ACCONTO 2016 UNIONE DEI COMUNI DESTRA ADIGE COMUNE DI SAN PIETRO DI MORUBIO Provincia di Verona INFORMATIVA IUC - IMU ACCONTO 2016 CHI PAGA Devono pagare l IMU i proprietari di immobili anche se non residenti in Italia.

Dettagli

Informativa IUC anno 2015 ALIQUOTE E DETRAZIONI IMU ANNO 2015

Informativa IUC anno 2015 ALIQUOTE E DETRAZIONI IMU ANNO 2015 Informativa IUC anno 2015 ALIQUOTE E DETRAZIONI IMU ANNO 2015 Ad oggi il Comune di Camponogara deve ancora determinare le aliquote e le detrazioni IMU per l anno 2015. Entro il 16 giugno 2015 i contribuenti

Dettagli

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - APPROVAZIONE DELLE ALIQUOTE E DELLE DETRAZIONI DELLA COMPONENTE TASI (TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI) - ANNO 2015

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - APPROVAZIONE DELLE ALIQUOTE E DELLE DETRAZIONI DELLA COMPONENTE TASI (TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI) - ANNO 2015 All. 1) DCC n. 22 del 30.3.2015 IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - APPROVAZIONE DELLE ALIQUOTE E DELLE DETRAZIONI DELLA COMPONENTE TASI (TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI) - ANNO 2015 IL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

Comune di Sardara Provincia del Medio Campidano Tel. 070/93450217 Piazza A. Gramsci, 1 Fax. 070/9386111 S e r v i z i o T r i b u t i

Comune di Sardara Provincia del Medio Campidano Tel. 070/93450217 Piazza A. Gramsci, 1 Fax. 070/9386111 S e r v i z i o T r i b u t i Comune di Sardara Provincia del Medio Campidano Tel. 070/93450217 Piazza A. Gramsci, 1 Fax. 070/9386111 S e r v i z i o T r i b u t i IUC TASI anno 2014 la TASI nel Comune di Sardara è dovuta per l abitazione

Dettagli

BILANCIO 2015 CONSIGLIO COMUNALE 26 MARZO 2015. Relazione del Sindaco con delega al Bilancio dott. Davide Casati

BILANCIO 2015 CONSIGLIO COMUNALE 26 MARZO 2015. Relazione del Sindaco con delega al Bilancio dott. Davide Casati BILANCIO 2015 Comune di Scanzorosciate CONSIGLIO COMUNALE 26 MARZO 2015 Relazione del Sindaco con delega al Bilancio dott. Davide Casati IL TERRITORIO Superficie complessiva Kmq 11 Strade Km 70 Numero

Dettagli

IMU 2016. Settore tributi

IMU 2016. Settore tributi IMU 2016 Settore tributi IMU 2016 Dovrà essere pagata dai proprietari di immobili o titolari di diritti di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi e superficie. L'Imu non è dovuta sulle abitazioni principali

Dettagli

IUC 2015 - Imposta Unica Comunale

IUC 2015 - Imposta Unica Comunale IUC 2015 - Imposta Unica Comunale Aggiornamento 04/06/2015 Dal 1 Gennaio 2014 con la normativa introdotta dalla Legge di stabilità ( Legge 147/2013) è stata istituita la IUC, la nuova Imposta Unica Comunale.

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SAN FRUTTUOSO ad indirizzo musicale Via Berghini, 1-16132 Genova TEL. 010352712 fax 0105220210 e-mail geic808008@istruzione.it - www.icsanfruttuoso.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

IUC cosa cambia nel 2014

IUC cosa cambia nel 2014 IUC cosa cambia nel 2014 Con Legge n. 147/2013 è stata istituita decorrere dal 1 gennaio 2014 l'imposta Unica Comunale - IUC - che si compone di una imposta di natura patrimoniale, l IMU, dovuta dal di

Dettagli

COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Ufficio Tributi IUC IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014

COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Ufficio Tributi IUC IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014 COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Ufficio Tributi IUC IMPOSTA UNICA COMUNALE ANNO 2014 Prot. n. 24405 1 E istituita con decorrenza dal 1 gennaio 2014 l imposta comunale (IUC), con la Legge 27/12/2013,

Dettagli

TASI TRIBUTO COMUNALE PER I SERVIZI INDIVISIBILI

TASI TRIBUTO COMUNALE PER I SERVIZI INDIVISIBILI COMUNE DI ANCONA TASI TRIBUTO COMUNALE PER I SERVIZI INDIVISIBILI GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PER L ANNO 2014 1 - Cos è la TASI pag. 2 2 - Presupposto d imposta e soggetti passivi pag. 2 3 - Definizione di

Dettagli

Informativa in materia di Tributi Comunali 2014 alle famiglie/contribuenti La legge di stabilità n.147 del 27/12/2013 ha stabilito che a decorrere

Informativa in materia di Tributi Comunali 2014 alle famiglie/contribuenti La legge di stabilità n.147 del 27/12/2013 ha stabilito che a decorrere Informativa in materia di Tributi Comunali 2014 alle famiglie/contribuenti La legge di stabilità n.147 del 27/12/2013 ha stabilito che a decorrere dal 01/01/2014 è istituita l imposta unica comunale (Iuc)

Dettagli

COMUNE DI MONTEMARCIANO PROVINCIA DI ANCONA I.U.C. IMPOSTA UNICA COMUNALE

COMUNE DI MONTEMARCIANO PROVINCIA DI ANCONA I.U.C. IMPOSTA UNICA COMUNALE I.U.C. IMPOSTA UNICA COMUNALE La Legge n. 147 del 27 dicembre 2013 (legge di stabilità) ha istituito la I.U.C., Imposta Unica Comunale, che è formata da tre componenti: IMU (Imposta Municipale Propria),

Dettagli

COMUNE DI CAGNANO AMITERNO PROVINCIA DI L AQUILA. Ufficio Tributi. Avviso alla cittadinanza Imposta Unica Comunale - I.U.C.

COMUNE DI CAGNANO AMITERNO PROVINCIA DI L AQUILA. Ufficio Tributi. Avviso alla cittadinanza Imposta Unica Comunale - I.U.C. COMUNE DI CAGNANO AMITERNO PROVINCIA DI L AQUILA Ufficio Tributi Avviso alla cittadinanza Imposta Unica Comunale - I.U.C. Il Comune di Cagnano Amiterno con deliberazione di Consiglio Comunale n. 12 del

Dettagli

COMUNE DI USMATE VELATE L APPLICAZIONE DELLA TA.SI ASSEMBLEA PUBBLICA 23/09/2014. Resp. Servizio Finanziario/tributi Dott. T.

COMUNE DI USMATE VELATE L APPLICAZIONE DELLA TA.SI ASSEMBLEA PUBBLICA 23/09/2014. Resp. Servizio Finanziario/tributi Dott. T. COMUNE DI USMATE VELATE L APPLICAZIONE DELLA TA.SI ASSEMBLEA PUBBLICA 23/09/2014 Resp. Servizio Finanziario/tributi Dott. T. Pavano IUC Imposta Unica Comunale Possesso di Immobili «Imu» + Servizi comunali

Dettagli

Nota informativa IMU-TASI 2016

Nota informativa IMU-TASI 2016 Nota informativa IMU-TASI 2016 IMU NOVITA 2016 Si informa che la Legge di Stabilità 2016 (L. 28/12/2015 n. 208) ha introdotto le seguenti novità IMU: - IMMOBILI CONCESSI IN COMODATO D USO GRATUITO A PARENTI

Dettagli

INFORMATIVA IUC Imposta Municipale Propria (IMU) ACCONTO ANNO 2015 ACCONTO IMU 2015

INFORMATIVA IUC Imposta Municipale Propria (IMU) ACCONTO ANNO 2015 ACCONTO IMU 2015 INFORMATIVA IUC Imposta Municipale Propria (IMU) ACCONTO ANNO 2015 SOGGETTI IMU L imposta è dovuta dai PROPRIETARI e dai TITOLARI DI DIRITTI REALI (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie) per

Dettagli

TASI Tassa sui Servizi Indivisibili

TASI Tassa sui Servizi Indivisibili La nuova imposta è composta da tre tributi: Tassa sui servizi indivisibili - TASI Imposta Municipale Unica - IMU Tassa sui rifiuti - TARI TASI Tassa sui Servizi Indivisibili L Amministrazione Comunale

Dettagli

COMUNE DI DOLEGNA DEL COLLIO Provincia di Gorizia

COMUNE DI DOLEGNA DEL COLLIO Provincia di Gorizia N. 11 del 26.05.2015 COMUNE DI DOLEGNA DEL COLLIO Provincia di Gorizia DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Imposta Municipale Propria (IMU) - determinazione delle aliquote e detrazioni d'imposta

Dettagli

TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI TASI APPLICAZIONE NEL COMUNE DI FOLLONICA

TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI TASI APPLICAZIONE NEL COMUNE DI FOLLONICA TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI TASI APPLICAZIONE NEL COMUNE DI FOLLONICA PRESUPPOSTO Presupposto della TASI è il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di fabbricati, ivi compresa l'abitazione

Dettagli

Città di Racconigi. Oggetto: relazione gestionale 2014 per l Area Servizi socio assistenziali e culturali

Città di Racconigi. Oggetto: relazione gestionale 2014 per l Area Servizi socio assistenziali e culturali Città di Racconigi Al Dottor Paolo FLESIA CAPORGNO Segretario Comunale In Sede Prot. n. Oggetto: relazione gestionale 2014 per l Area Servizi socio assistenziali e culturali In riferimento al Piano integrato

Dettagli

IMU e TASI: le novità 2014

IMU e TASI: le novità 2014 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 122 28.04.2014 IMU e TASI: le novità 2014 Sugli immobili diversi dall abitazione principale il carico fiscale si farà sentire. Categoria: Imposte

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 23 in data 21/05/2014 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri del Consiglio Comunale) Oggetto:

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione del CONSIGLIO COMUNALE Registro delibere di Consiglio Comunale COPIA N. 34 OGGETTO : IUC 2015 CONFERMA

Dettagli

IUC Imposta unica comunale. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU per l anno 2016

IUC Imposta unica comunale. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU per l anno 2016 Città di Tarcento IUC Imposta unica comunale La legge 147 del 27 dicembre 2013 (legge di stabilità 2014) ha istituito la nuova imposta unica comunale (IUC) che si basa su due presupposti impositivi: uno

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE UNICA 2015

IMPOSTA MUNICIPALE UNICA 2015 IMPOSTA MUNICIPALE UNICA 2015 L'Imposta Municipale Propria (IMU) è stata istituita dall art. 13 del Decreto Legge 6/12/2011, n. 201, e ripresa dall art. 1, commi 707-729, della Legge 27/12/2013, n. 147

Dettagli

V ààõ w w fxäätéétçé WxÇàÜÉ

V ààõ w w fxäätéétçé WxÇàÜÉ V ààõ w w fxäätéétçé WxÇàÜÉ @@ cüéä Çv t w w ctwéät @@ I.M.U. Imposta municipale propria anno 2013 NOVITA 2013 Con il Decreto legge 30 novembre 2013, n. 133, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 281

Dettagli

IMU TASI 2016 NOTE INFORMATIVE

IMU TASI 2016 NOTE INFORMATIVE IMU TASI 2016 NOTE INFORMATIVE (aggiornamento a seguito dell entrata in vigore dal 1 gennaio 2016 della Legge 28 dicembre 2015 n. 208 (in G.U. n. 302 del 30.12.2015 Suppl. ordinario n. 70) Le sotto elencate

Dettagli

Guida IMU ATTENZIONE. Conseguentemente per determinare il versamento dell'imposta dovuta i contribuenti possono:

Guida IMU ATTENZIONE. Conseguentemente per determinare il versamento dell'imposta dovuta i contribuenti possono: Guida IMU L'IMU è l'imposta municipale propria, la cui istituzione è anticipata in via sperimentale a decorrere dall'anno 2012 e sostituisce l imposta comunale sugli immobili (ICI), l'imposta sul reddito

Dettagli

COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO. Servizio Entrate VADEMECUM TASI ANNO 2015

COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO. Servizio Entrate VADEMECUM TASI ANNO 2015 COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Servizio Entrate VADEMECUM TASI ANNO 2015 1 - Che cos è la TASI? E una componente della IUC (imposta unica comunale, istituita a decorrere dal 1 gennaio 2014 dalla legge 147/2013).

Dettagli

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 Giugno 2010 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 2 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010

Dettagli

I.U.C. ( Imposta unica municipale )

I.U.C. ( Imposta unica municipale ) I.U.C. ( Imposta unica municipale ) La Legge 27/12/2013, n 147, ha istituito, con decorrenza 1 gennaio 2014, la IUC, Imposta comunale sugli immobili, composta da tre distinti tributi: IMU, TASI, TARI.

Dettagli

Comune di SCANDICCI. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T. Udhëzues shërbimesh për qytetarët

Comune di SCANDICCI. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T. Udhëzues shërbimesh për qytetarët Progetto cofinanziato da 1 UNIONE EUROPEA Comune di SCANDICCI Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi SCANDICCI IN TASCA Guida ai servizi per i cittadini SCANDICCI IN YOUR POCKET Guide

Dettagli

MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE quarto anno all estero

MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE quarto anno all estero MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE quarto anno all estero PREMESSA La creazione di un ambiente sempre più favorevole allo scambio interculturale è uno degli obiettivi primari della scuola ed i programmi

Dettagli

PROGETTO: Con-TE-Sto

PROGETTO: Con-TE-Sto ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: Con-TE-Sto TITOLO DEL PROGETTO: Con-TE-Sto SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione culturale Area d'intervento: Centri di aggregazione

Dettagli

COMUNE DI MARANO LAGUNARE Provincia di Udine

COMUNE DI MARANO LAGUNARE Provincia di Udine COMUNE DI MARANO LAGUNARE Provincia di Udine DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA N. 12 Seduta del 16/05/2014 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI D'IMPOSTA

Dettagli

COMUNE DI CAMPODORO INFORMATIVA IUC (IMU-TASI-TARI)

COMUNE DI CAMPODORO INFORMATIVA IUC (IMU-TASI-TARI) COMUNE DI CAMPODORO INFORMATIVA IUC (IMU-TASI-TARI) La legge di stabilità per il 2014 (L. 27 dicembre 2013, n. 147), istituisce l'imposta unica comunale (IUC), che si articola in tre distinte obbligazioni

Dettagli

Comune di Sardara Provincia del Medio Campidano S e r v i z i o T r i b u t i

Comune di Sardara Provincia del Medio Campidano S e r v i z i o T r i b u t i Comune di Sardara Provincia del Medio Campidano S e r v i z i o T r i b u t i IUC TASI anno 2015 la TASI nel Comune di Sardara è dovuta per l abitazione principale e relative pertinenze come di seguito

Dettagli

Comune di Refrontolo Provincia di Treviso

Comune di Refrontolo Provincia di Treviso ------ IMPOSTE COMUNALI AN 2015 COMUNE DI PIEVE DI SOLIGO Aggiornato al 12 maggio 2015 Con Legge n. 147/2013 è stata istituita, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l'imposta Unica Comunale - IUC - che comprende

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA COMUNE DI MOLTENO Provincia di Lecco REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 38 del 25.10.2012 Modificato con deliberazione di

Dettagli

IMU Guida esplicativa

IMU Guida esplicativa Città di Trecate Settore ragioneria economato tributi Ufficio tributi IMU Guida esplicativa Aggiornato al 27 novembre 2012 1. Che cos è, dove e da quando si applica? L IMU è un imposta che sostituisce:

Dettagli

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Relazione al bilancio di previsione Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Anno 2013 Pubblica Istruzione Dimensionamento Scolastico

Dettagli

FAQ IMU/TASI PROBLEMI APPLICATIVI DI CARATTERE GENERALE

FAQ IMU/TASI PROBLEMI APPLICATIVI DI CARATTERE GENERALE FAQ IMU/TASI Di seguito vengono messe a disposizione le risposte ad alcune domande frequentemente poste all amministrazione finanziaria da contribuenti, operatori professionali e dai soggetti che realizzano

Dettagli

COMUNE DI CAMPODORO Provincia di Padova

COMUNE DI CAMPODORO Provincia di Padova COMUNE DI CAMPODORO Provincia di Padova INFORMATIVA IUC (IMU-TASI-TARI) La legge di stabilità per il 2014 (L. 27 dicembre 2013, n. 147), istituisce l'imposta unica comunale (IUC), che si articola in tre

Dettagli

COMUNE DI ALTAVILLA MILICIA PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO

COMUNE DI ALTAVILLA MILICIA PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO COMUNE DI ALTAVILLA MILICIA PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO COPIA DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA CON I POTERI DI CONSIGLIO COMUNALE N. 104 DEL 30/09/2014 OGGETTO: Determinazione Aliquote

Dettagli

OGGETTO: Approvazione aliquote imposta municipale propria (IMU) anno 2016 IL CONSIGLIO COMUNALE

OGGETTO: Approvazione aliquote imposta municipale propria (IMU) anno 2016 IL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA CC. 10 del 27.4. 2016 OGGETTO: Approvazione aliquote imposta municipale propria (IMU) anno 2016 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTO l art. 13 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito dalla

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) ALIQUOTE E TARIFFE DELIBERATE IN MATERIA DI TASI - IMU - TARI PER L'ANNO 2014

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) ALIQUOTE E TARIFFE DELIBERATE IN MATERIA DI TASI - IMU - TARI PER L'ANNO 2014 IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) ALIQUOTE E TARIFFE DELIBERATE IN MATERIA DI TASI - IMU - TARI PER L'ANNO 2014 pagina 1 TASI (TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI) ALIQUOTE ANNO 2014 (Approvate con delibera di Consiglio

Dettagli

COMUNE DI LORIA. Provincia di Treviso. ACCONTO I.M.U. 2013 Informazioni per i cittadini aggiornate al 22 maggio 2013

COMUNE DI LORIA. Provincia di Treviso. ACCONTO I.M.U. 2013 Informazioni per i cittadini aggiornate al 22 maggio 2013 COMUNE DI LORIA Provincia di Treviso ACCONTO I.M.U. 2013 Informazioni per i cittadini aggiornate al 22 maggio 2013 Si forniscono di seguito le istruzioni pratiche sulla determinazione dell acconto I.M.U.

Dettagli

INFORMATIVA I.M.U. SALDO 2013 1

INFORMATIVA I.M.U. SALDO 2013 1 COMUNE DI SANTA MARIA DI SALA Provincia di Venezia Piazza XXV Aprile, 1 30036 Tel 041.486788 Fax. 041.487379 C.F. / P.IVA 00625620273 WEB: www.santamariadisala.gov.it/ - EMAIL info@comune-santamariadisala.it

Dettagli

Comune di Cesano Boscone. Guida alla TASI

Comune di Cesano Boscone. Guida alla TASI Comune di Cesano Boscone Guida alla TASI Chi paga la TASI a Cesano Boscone 1. Proprietario o titolare di altro diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie) su: fabbricati

Dettagli

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI Via Madonna del Rosario, 148 35100 PADOVA Tel. 049/617932 fax 049/607023 - CF 92200190285 e-mail: pdic883002@istruzione.it sito web:6istitutocomprensivopadova.gov.it

Dettagli

Comune di Asso Provincia di Como

Comune di Asso Provincia di Como Comune di Asso Provincia di Como AVVISO : IUC Imposta Unica Comunale 2015 L art. 1 comma 639 della Legge 27 dicembre 2013 n. 147 (Legge di stabilità 2014) ha istituito dal 01/01/2014 l Imposta Unica Comunale

Dettagli

TASI (tributo per i servizi indivisibili)

TASI (tributo per i servizi indivisibili) La Legge 147 del 27 dicembre 2013 ha istituito la nuova Imposta Unica Comunale (IUC) che si basa su due presupposti impositivi: uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore;

Dettagli

COMUNE DI BAISO. Provincia di Reggio Emilia ESTRATTO DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 31 DEL 04/08/2014

COMUNE DI BAISO. Provincia di Reggio Emilia ESTRATTO DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 31 DEL 04/08/2014 COMUNE DI BAISO Provincia di Reggio Emilia ESTRATTO DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA N 31 DEL 04/08/2014 OGGETTO: Tributo per i servizi indivisibili (TASI) - Approvazione aliquote e detrazioni

Dettagli

2 TIPOLOGIE DI IMMOBILI INTERESSATE DALLA MINI-IMU

2 TIPOLOGIE DI IMMOBILI INTERESSATE DALLA MINI-IMU STUDIO RENZO GORINI DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE LEGALE COMO 17.1.2014 22100 COMO - VIA ROVELLI, 40 TEL. 031.27.20.13 www.studiogorini.it FAX 031.27.33.84 E-mail: segreteria@studiogorini.it INFORMATIVA

Dettagli

PROSPETTO ALIQUOTE IMU ANNO 2014

PROSPETTO ALIQUOTE IMU ANNO 2014 PROSPETTO ALIQUOTE IMU ANNO 2014 TIPOLOGIA aliquota data scadenza acconto data scadenza saldo 1 Aliquota ordinaria ( abitazioni a disposizione - "seconde case" 2 Aree edificabili 3 Immobili ad uso produttivo

Dettagli

Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale

Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza COPIA Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria Seduta pubblica di prima convocazione NR. 26 DEL 29-07-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA AGAZZI SORBOLO (PR) Via Beethoven n 5 Telefono: 0521690123 Fax: 0521690123

SCUOLA DELL INFANZIA AGAZZI SORBOLO (PR) Via Beethoven n 5 Telefono: 0521690123 Fax: 0521690123 SCUOLA DELL INFANZIA AGAZZI SORBOLO (PR) Via Beethoven n 5 Telefono: 0521690123 Fax: 0521690123 ORGANIZZAZIONE La scuola accoglie i bambini da 3 a 6 anni. E aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30

Dettagli

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it Il piano generale di sviluppo 2010-2014 1 Cos è il piano generale di sviluppo Uno degli strumenti di programmazione e di rendicontazione finanziaria di mandato Citato (solamente citato) in due norme sull

Dettagli