MONTICHIARI. Organo Ufficiale dell Amministrazione Comunale ATTUALITÀ LOCALE, STORIA, CULTURA. NUMERO 5 Settembre 2006

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MONTICHIARI. Organo Ufficiale dell Amministrazione Comunale ATTUALITÀ LOCALE, STORIA, CULTURA. NUMERO 5 Settembre 2006"

Transcript

1 Poste Italiane S.p.a. - Filiale di Brescia - Spedizione in abbonamento postale 70% MONTICHIARI C O M U N E A P E R T O NUMERO 5 Settembre 2006 Veduta notturna del Duomo. (foto M. Galli) Organo Ufficiale dell Amministrazione Comunale ATTUALITÀ LOCALE, STORIA, CULTURA

2

3 Per una Città sempre più bella ricca di Servizi per il cittadino Cari cittadini, anche nel corso dell estate sono proseguiti i lavori di abbellimento del paese e di messa a norma della nostre strade. Ricevo spesso i complimenti da residenti di altri paesi che si stupiscono trovando, ad ogni visita, la nostra Montichiari sempre più bella. Per la verità, ricevo spesso anche richieste di spiegazione in merito al significato della Croce sovrastata da una grande corona che si trova nella rotatoria posta di fronte al Centro fiera. Il progetto di realizzazione della scultura è partito dall analisi dello stemma comunale: gli zampilli d acqua rappresentano i colli, la Croce e la grande corona li sovrastano nello stemma ed anche nella realizzazione del monumento vegetale. Questa deduzione non è immediatamente comprensibile cosicché, a chi passa rimane impressa l immagine di questa Croce con la grande corona. Con la giunta ho fatto numerose riflessioni e siamo giunti ad una conclusione. Se questa grande Croce può essere di disturbo a qualcuno non lo è certo per noi e la nostra gente che la consideriamo preziosa tradizione. Se la Croce per qualcuno sembra un monito, allora lo sia e significhi: a Montichiari il potere temporale (la corona) poggia ed attinge le sue radici dal potere spirituale (la Croce). In termini più semplici: a Montichiari la Religione Cattolica regna sovrana. Gianantonio Rosa Per un libro sulla religiosità popolare L amministrazione comunale intende realizzare un libro che raccolga le immagini di tutte le santelle e i monumenti sacri, pubblici e privati, che si trovano sul nostro territorio comunale. I cittadini sono invitati a segnalarne la presenza allo (Federico Migliorati). Il Comune bandirà un concorso invitando cittadini singoli o a gruppi a realizzare nuove santelle in tutti i quartieri o nelle zone di recente edificazione. Le santelle verranno valutate da una giuria che premierà le migliori mentre tutte verranno fotografate e inserite nella pubblicazione sopracitata nella sezione vecchie e nuove santelle. 3

4 Importante traguardo per mons. Franco Bertoni, abate cittadino: in occasione del significativo anniversario la comunità tutta si è stretta attorno al suo parroco. anniversari 50 anni e non li Dimostra... Mons. Bertoni con i genitori al momento dell ordinazione. Mons. Bertoni nel Duomo di Montichiari con un comunicando. L a comunità cristiana, domenica 18 giugno, si è stretta attorno al suo abate mons. Franco Bertoni per l importante traguardo dei 50 anni di sacerdozio. Nato a Pontevico nel 1932, ordinato sacerdote il 16 giugno 1956 in Cattedrale a Brescia, mons. Bertoni ha ricoperto vari incarichi: prima nel paese che gli diede i natali, poi a Leno come vicario cooperatore (dove rimase sino al 1968) quindi assistente diocesano dell Azione Cattolica giovanile e parroco di Quinzano fino al 1983, anno del suo ingresso nella parrocchia di Santa Maria Assunta di Montichiari fino ad allora retta dal futuro vescovo ausiliare di Brescia mons.vigilio Mario Olmi. In questi oltre vent anni di presenza a Montichiari Bertoni ha accompagnato, come un vero pastore, il suo gregge, lungo l intero ciclo della vita: dai battesimi alle comunioni, dalle gioie del matrimonio al dolore per il distacco delle persone defunte. Per tutti, in ogni, occasione, egli ha sempre saputo trovare una parola di conforto, una speranza concreta per il futuro, rivelandosi un sostegno importante per i cittadini. Tanti anche i giovani che mons. Bertoni ha visto crescere e raggiungere la vocazione sacerdotale, ultimo don Tiziano Scalmana, ordinato proprio nello stesso mese di giugno. Durante il suo mandato sono state molte anche le opere portate avanti e concluse con l obiettivo di ammodernare e migliorare i luoghi del fare comunità cristiana : dal teatro Gloria (oggetto 2 anni fa di un imponente opera di ristrutturazione) al Duomo, ritornato recentemente al suo antico splendore. L affetto della comunità cristiana monteclarense continuerà a sostenerlo nel suo sempre più difficile ruolo di guida. Ad maiora! 4

5 L Asolana più bella e più sicura N ell ambito dell attività di sistemazione del territorio portata avanti ormai da alcuni anni dall amministrazione comunale rientra anche la messa in sicurezza dell ex statale Asolana i cui lavori partiranno nel giro di qualche giorno. La necessità di avviare l intervento in materia, il cui costo si aggira sui 2 milioni di euro come da progetto della società di ingegneria Europroject di Bagnolo Mella, si era resa necessaria per i tanti incidenti (spesso con esito mortale) che si erano verificati in questi anni: verrà quindi messo a norma quel tratto che dall uscita della tangenziale in località Arzaga arriva sino al confine col comune di Carpenedolo contribuendo nel contempo a snellire la viabilità e tutelando maggiormente i pedoni e i ciclisti, per i quali già sono state predisposte piste e percorsi ad hoc. I numerosi incroci a raso, la forte velocità degli autoveicoli in circolazione, l andamento irregolare della strada nonché la nutrita presenza di molte attività artigianali in loco hanno contribuito negli anni a rendere problematico il transito sull Asolana. Anche con questo intervento continua l opera di ammodernamento del territorio da parte dell amministrazione. I disagi, tuttavia, sono finalmente giunti al capolinea. Lungo il tratto interessato all intervento si procederà alla realizzazione di quattro rotatorie dove convogliare tutto il traffico proveniente dalle attività artigianali e dalle abitazioni. La prima sarà creata in corrispondenza con via Artigianato mentre lo svincolo della tangenziale verrà spostato più a sud. L incrocio con la strada vicinale della Fornace Pozzi, quella che porta al santuario delle Fontanelle, verrà invece ridisegnato con una rotatoria a quattro immissioni e un nuovo tratto di strada che sostituirà quello che verrà chiusa più nord. Per la prossima primavera un altro importante tratto di strada cittadino verrà così reso più sicuro e meglio fruibile per tutti i veicoli in transito. A ncora qualche piccolo intervento e poi via Brescia sarà resa definitivamente più sicura. Sono in fase di ultimazione, infatti, i lavori di sistemazione dell incrocio di via Brescia laddove si intersecano via Cerlungo e viale Marconi, uno degli snodi nevralgici della città. Il progetto, redatto dallo studio Planiter dell ing. Maternini di Brescia, ha previsto 5 Via Brescia si rifà il trucco A giorni giungeranno al termine i lavori di sistemazione dell incrocio tra via Marconi e Via Brescia. l eliminazione delle due intersezioni a T e la creazione di una rotatoria oltre alla riqualificazione sia di via Brescia, con la formazione di nuovi tratti di percorsi pedonali e ciclabili, sia di viale Marconi con la creazione di corsie viabili separate da un aiuola spartitraffico. Anche in questo caso,come in altre zone del territorio si è proceduto a fare una valutazione globale dell intervento da realizzare e ritenuto che l inserimento di una rotatoria renda sicuramente più fluida la circolazione dei veicoli e si uniformi agli interventi che quel tratto di strada ha già subito. L ubicazione e la tipologia di opera adottata hanno dovuto tenere conto della particolare geometria di viale Marconi rispetto a via Brescia e della distanza tra le due intersezioni con via Cerlungo. Sulla corsia di svolta continua a destra saranno convogliati i veicoli che attualmente utilizzano la strada di collegamento della polizia stradale (che unisce le due strade interessate agli interventi). Sui bracci di immissione si propone la realizzazione di isole di separazione, delimitate da cordoli in cemento del tipo sormontabile. I lavori, che termineranno, come detto, nel mese di settembre, hanno un costo di 580 mila euro. lavori pubblici

6 Il Velodromo sarà coperto L impianto di Montichiari sarà l unica struttura sportiva del genere esistente oggi in Italia e sarà anche utilizzabile dalla Federazione ciclistica nazionale. Sono previsti posti a sedere e la pista per le gare sarà realizzata in legno. lavori pubblici V ia libera alla copertura del velodromo di Montichiari. Con la firma dell accordo di programma intercorso tra la Federazione ciclistica italiana, la Provincia di Brescia e il Comune di Montichiari, infatti sarà possibile procedere all ampliamento della struttura sportiva già parzialmente costruita in località Boschetti di Sopra, rendendola così più funzionale ed adatta ad ospitare anche grandi manifestazioni internazionali, oltre che gli allenamenti della nazionale italiana (sarà il centro federale della pista) e l attività di base, aperta ai giovani dilettanti. La tribuna del nuovo velodromo sarà portata da 700 a posti, tutti coperti: si procederà inoltre all ampliamento degli spazi destinati a spogliatoi, servizi, locali bar. Tra le novità previste dall accordo di programma annotiamo anche che la nuova pista non sarà più in cemento (come inizialmente previsto) bensì in legno, 6

7 PalaGeorge a misura di sicurezza Investiti 165 mila euro per il rinnovo totale dei sistemi di sicurezza del palazzetto dello sport monteclarense. Il Comune vende L Amministrazione comunale mette in vendita con asta pubblica il complesso immobiliare costituito da un edificio principale con cortile di pertinenza sito in via Roma n. 12 angolo via S. Pietro al prezzo (a base d asta) di euro Dopo l approvazione della delibera da parte del consiglio comunale, sul sito del comune (www.montichiari.it sezione Lavori pubblici) è possibile visualizzare il relativo avviso d asta. C osto complessivo 165 mila euro: a tanto ammonta l intervento di sistemazione e adeguamento del PalaGeorge alle normative antincendio. È stata così data esecuzione alle necessarie opere in materia di sicurezza che erano iniziate lo scorso anno. In concreto gli interventi hanno riguardato la creazione di un impianto di rilevazione degli incendi e dei fumi oltre ad una manutenzione straordinaria di tutti gli attrezzi necessari in caso di incendio, dagli estintori, alle manichette antincendio all attacco motopompa. Si è data esecuzione anche alla sistemazione e all adeguamento del grande telone centrale che, durante gli allenamenti e i concerti, divide in due il PalaGeorge e realizzati interventi migliorativi alle travi in legno lamellare. Un importante opera ha riguardato anche la centrale termica e l impianto di illuminazione. In questo modo il palazzetto, con capienza complessiva di 3998 posti, riceverà il certificato di prevenzione incendi attestante il rispetto del regolamento in materia oltre che essere finalmente adeguato ad ogni spettacolo musicale, di cabaret, e quant altro vi si vorrà organizzare. questo per garantire migliori prestazioni tecniche complessive. E veniamo ai costi: per la realizzazione della copertura si spenderà un importo pari a 9 milioni di euro, così suddiviso: 4 milioni a carico della Federazione ciclistica italiana, 3 milioni del Comune di Montichiari e 2 della Provincia di Brescia. Il contributo della Federazione ciclistica era necessario per ottenere il sì del Comune di Montichiari. Il velodromo, a lavori finiti, sarà intitolato Provincia di Brescia e rimarrà di proprietà del Comune di Montichiari. In zona, così, si completerà l offerta sportiva cittadina che vede già la presenza del PalaGeorge (sede di gioco della squadra di pallavolo di A/1 e delle serie inferiori nonché di concerti e spettacoli di vario livello) e dei nuovi campi da calcio di Montichiarello, veri e propri fiori all occhiello dell intero panorama sportivo monteclarense. 7 Anche via Martiri e Via Trieste in... sistemazione Un restyling in centro storico: è quello che attende via Martiri e via Trieste (dal bivio di via Guerzoni alle Quattro Vie),che nel giro di qualche giorno saranno soggette ad opere di sistemazione e di messa in sicurezza. Verrà completamente rifatta la pavimentazione stradale con l eliminazione dei marciapiedi esistenti e saranno realizzati percorsi pedonali allo stesso livello della sede viaria. Per ovviare ai disagi gli interventi, che si concluderanno nel mese di giugno, saranno divisi in due fasi: la prima riguarderà via Martiri per poi continuare con il restante tratto.l opera di ammodernamento del territorio continua, quindi, con sempre maggior impegno. lavori pubblici

8 UNA BREVE BIOGRAFIA DEI RANGERS D ITALIA Obiettivi e Finalità ecologia e ambiente C omune e Rangers d Italia uniti per tutelare l ambiente. È partita infatti l attività di collaborazione offerta dal gruppo Rangers, che da giugno sono ufficialmente in servizio a Montichiari. Numerosi i compiti a loro affidati: collaborazione nella rilevazione delle discariche abusive esistenti sul territorio comunale; organizzazione e gestione di corsi di educazione ambientale; recupero delle aree bonificate da discariche anche mediante rimboschimento, rilevazione e segnalazione di essenze arboree sofferenti; S i parla spesso di energie rinnovabili, pulite o ecologiche che dir si voglia; da qui però a passare ai fatti ce ne corre e spesso le buone intenzioni non danno luogo a realtà concrete. Da alcune settimane, tuttavia, a Montichiari si è fatto un passo avanti in tal senso con la costituzione del G.e.r., Genio energie rinnovabili. Si tratta di un servizio il cui scopo è quello di divulgare tutte le informazioni utili Ambiente più pulito? Ci pensano i Rangers È partita l attività dei Rangers a salvaguardia dell ambiente. preparazione di stampati, opuscoli, articoli, mostre a carattere ambientale prevenzione ed estinzione di incendi boschivi; collaborazione con la polizia locale in occasione di manifestazioni di carattere pubblico; in unione con gli uffici comunali parteciperanno alle attività di prevenzione, di esercitazione e di pronto intervento nell ambito delle operazioni di protezione civile; collaborazione con l amministrazione comunale in caso di nevicate per l attuazione degli interventi volti al ripristino della viabilità. Energie pulite da oggi con il G.E.R. 8 I Rangers d Italia trovano la loro naturale collocazione nel quadro generale delle attività promosse per la salvaguardia della natura e per la protezione civile. I suoi membri, infatti, presentando quale loro peculiare connotazione una particolare sensibilità verso il patrimonio naturale e la sua conservazione, nonché uno spiccato senso sociale, ed ispirando altresì la loro opera al più chiaro e disinteressato volontarismo, si propongono, quali strumenti ideali, al conseguimento di quelle che sono le finalità e gli obiettivi fondamentali dell Ente: la salvaguardia dell ambiente naturale e la difesa ecologica, nonché la protezione civile. L attività dei Rangers si svolge in stretta e fattiva collaborazione con forze dell ordine ed enti pubblici. Tale presupposto di comunione d intenti fa sì che gli organi centrali, regionali e provinciali dei Rangers offrano agli Enti ufficiali preposti, la loro più completa disponibilità, impegnandosi a dare, nel rispetto del loro regolamento interno un incondizionata collaborazione. Per cittadini e tecnici è attivo il nuovo servizio di informazione e consulenza sulle energie rinnovabili. allo sfruttamento delle energie rinnovabili, sia per fornire ai cittadini interessati le nozioni utili a ridurre i costi energetici, sia per assistere gli uffici tecnici comunali nella scelta di nuove tecnologie da utilizzare per gli impianti delle opere pubbliche. In sostanza il G.e.r. agirà su due livelli, uno pubblico per la cittadinanza e uno più specifico e dedicato per le attività comunali.un altro aspetto importante riguarda l organizzazione di interventi divulgativi presso le scuole primarie e secondarie, che si terranno con cadenza periodica nel corso dell anno. L iniziativa del Ger sarà curata da Re.future, associazione bresciana che ormai da anni opera nell ambito della divulgazione di conoscenze delle energie rinnovabili e che ha sottoscritto con il Comune un accordo per gestire appunto il servizio. Con il G.e.r. si vuole così invogliare sempre più cittadini a usare tecniche meno dispendiose per creare energia, nel rispetto dell ambiente e del territorio riducendo in tal modo l inquinamento prodotto dai vecchi sistemi di riscaldamento. E Montichiari, anche in questo campo, si pone come un Comune all avanguardia. Il G.e.r. è aperto il venerdì dalle 10 alle 12 nella sede comunale; 1 piano, a fianco dell ufficio Ecologia, telefono

9

10 Il tesoro Pasinetti Troveranno posto nel nuovo edificio della Biblioteca i 440 dipinti della donazione Pasinetti, assieme a quattro automobili d epoca e una nutrita serie di oggetti d arte. cultura D opo la donazione Lechi un altra prestigiosa collezione viene ad arricchire il patrimonio culturale della città di Montichiari. Stiamo parlando delle 440 opere d arte di proprietà della professoressa Laura Pasinetti, astrofisica, docente universitario, che la stessa ha deciso di donare al Comune. Tutto è partito circa 3 anni fa quando l amministrazione comunale era impegnata con le donazioni Lechi e Bergomi. Laura Pasinetti (che era in possesso di numerosi quadri realizzati dal nonno, il grande pittore Antonio Pasinetti, e dal fratello di lei, anch egli di nome Antonio) decise di devolvere alla nostra città una parte delle sue proprietà per ricordare i due illustri parenti. L unico problema rimaneva quello di trovare lo spazio adatto ad accogliere i quadri: la soluzione più naturale fu quella di trasferire il tutto nell ex ospedale, che nei prossimi giorni diverrà sede della nuova biblioteca e pinacoteca, quest ultima riservata proprio alla collezione Pasinetti. La donazione è composta da un numero elevato di oggetti: non solo, come dicevamo, i 440 quadri dipinti dal nonno e dal fratello di Laura, ma anche quattro auto d epoca (tra cui una Morgan), attualmente ubicate al Centro fiera, mobili ed una ricchissima biblioteca (appartenuta ad Antonio Pasinetti, fratello di Laura) oltre a svariati gioielli e a pezzi di antiquariato di grande valore, insomma una sorta di straordinario scrigno di tesori. Pasinetti, nato a Montichiari nel 1863 e scomparso nel 1940 fu un pittore attivo nell ambito lombardo. Ancora oggi poco conosciuto (a lui è intestata solo una via, vicino alla biblioteca), meriterebbe di andare riscoperto, come altri pittori bresciani minori, sui quali è caduto inopinatamente l oblio. La donazione fatta al Comune di Montichiari servirà anche a rendere giustizia ad un artista nostro concittadino, sapiente interprete dei sentimenti del suo tempo, brillante genio artistico dalla ricca tavolozza. Addio a LAURA PASINETTI grande benefattrice Un malore improvviso, di quelli che lasciano chi resta senza parole, perché non contemplano gli addii, gli ultimi saluti, neppure il più fugace: così se ne è andata, forse proprio come voleva lei, Laura Pasinetti, astrofisica, docente universitaria, nipote del pittore monteclarense Antonio, che proprio nel giugno scorso aveva lasciato al nostro Comune una ricca donazione di quadri, gioielli ed auto d epoca. Laura Pasinetti, nata a Milano l'11 gennaio 1935 aveva conseguito la Maturita' Classica presso il Liceo A.Manzoni di Milano e la Laurea in Fisica presso l'universita' degli Studi di Milano conseguendo poi la Libera Docenza in Astrofisica. Entrata con concorso nazionale nel ruolo degli Astronomi, aveva in pochi anni 10 bruciato le tappe arrivando sino alla posizione di Capo Astronomo, presso l'osservatorio Astronomico di Brera-Merate, svolgendo osservazioni e ricerche di carattere sperimentale. Nel 1983 dopo aver lasciato l'osservatorio era diventata Professore di Astronomia presso il Dipartimento di Fisica dell'universita' degli Studi di Milano e per vari anni aveva fatto parte di un gruppo di lavoro del Laboratoire d'astrophysique del Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS) presso l'osservatorio di Parigi-Meudon, usufruendo per oltre dieci anni di borse di studio scambio CNR-CNRS sotto l'egida del Ministero degli Esteri. Negli ultimi tempi si era occupata principalmente di spettroscopia stellare e Galattica. Tra le sue passioni c erano la musica barocca e la poesia, disciplina, quest ultima, in cui si dilettava con grande impegno e dedizione; dopo la morte del marito Massimo Fracassini, astronomo anch egli, viveva con la signora Maria Pellizzoni, più nota come la tata, che Laura definiva la seconda madre proprio per il lungo tempo percorso assieme e interrotto per sempre, purtroppo, la settimana scorsa. Pur non essendo originaria di Montichiari,a differenza del nonno che qui nacque nel 1863, Laura Pasinetti aveva sempre mantenuto un rapporto di grande amore con la nostra città, che si era rafforzato negli ultimi anni grazie anche alle ottime relazioni con l amministrazione del sindaco Rosa. Mancherà a tutti la sua gentilezza, la sua squisita capacità di argomentare, il suo altissimo profilo intellettuale, così l umiltà e la semplicità che la contraddistinguevano, sempre, in ogni momento.

11 ADDIO A DUE PERSONE CARE... Mons. Angelo Chiarini Una illustre figura di sacerdote, studioso e fine intellettuale. L a comunità di Montichiari è in lutto. Il mese scorso se ne è andato per sempre mons. Angelo Chiarini, decano dei sacerdoti cittadini, insigne figura di uomo di chiesa, di storico, di intellettuale a tutto tondo. Nato nel 1912, ordinato sacerdote a Brescia dall allora vescovo Giacinto Tredici nel 1935, mons. Chiarini ha svolto un intensa attività di ecclesiastico che gli è valsa apprezzamenti e unanimi consensi non solo in ambito cattolico. Dopo un lungo periodo in qualità di padre spirituale aveva intrapreso l attività di docente presso il Seminario del capoluogo, dove in poco tempo aveva saputo farsi notare come una delle menti più lucide e produttive: proprio in questo seminario, mons. Chiarini divenne direttore di Propedeutica fino al 1960 quando venne nominato Rettore. Dal 1970 si ritagliò un altro ruolo come presidente del Capitolo della Cattedrale e Convisitatore per la Visita pastorale; dal 1971 al 2000 fu canonico teologico della Cattedrale ed esorcista. Negli ultimi anni riprese il giovanile amore per la storia locale, dedicandosi alla riscoperta di tesori artistici della Bassa Bresciana: numerose e preziose sono le pubblicazioni alle quali egli ha legato il suo nome. Mons. Angelo è stato un dono divino ha dichiarato il Vescovo emerito di Brescia Sua Eccellenza mons. Mario Vigilio Olmi - un dono che ha arricchito tutti noi, con la sua sapienza e la sua generosità d animo. Commossa anche la testimonianza del sindaco Gianantonio Rosa: Non è facile per me oggi salutarla, caro monsignor Angelo, dopo tanti anni che ci ha visti uniti in occasioni differenti. L ho apprezzata come sacerdote, per il bene che ha fornito alla comunità, l ho stimata come intellettuale, per la lucidità del suo pensiero, e come storico, per le belle realtà editoriali che la mia amministrazione comunale ha sempre sostenuto. Mancherà all intera comunità come esempio di uomo integerrimo, cordiale, appassionato, ma la sentiremo comunque vicino a noi. Museo Bergomi Ecco le numerose proposte didattiche e culturali. FILM A TEMA Il Museo Bergomi, il più importante polo espositivo lombardo di beni agricoli alpini e padani, ha predisposto una interessante serie di appuntamenti culturali per il mese di ottobre. Sono programmati, infatti, quattro film a tema in ambito etnografico. 5 ottobre Racconti di terra e di fiume di Mario Piavoli. 12 ottobre Chi non lavora non fa l amore di Cristina Grasseni. 19 ottobre Pratica a maestria di Rossella Schillaci. 26 ottobre Il carbonaio, il poiàt. La pesca, le reti, le barche di Franco Roma. Il ciclo è realizzato in collaborazione con il Comitato Giacomo Bergomi. LABORATORI DIDATTICI Sempre con l obiettivo di stimolare i più giovani alla conoscenza dei lavori del passato in ambito contadino il museo ha allestito in via permanente 5 laboratori didattici dove gli studenti delle scuole visitanti potranno sbizzarrirsi nell apprendere, non solo teoricamente, ma con la manualità, alcune tecniche di un tempo. 11 L alpeggio e la malga La manipolazione dei principali attrezzi per la mungitura e la produzione del burro e del formaggio con la fabbricazione guidata del burro tradizionale. Il raccolto Si propone la scoperta di diversi cereali e la sgranatura delle pannocchie, dalle cui bratte si realizza una piccola bambola, giocattolo tradizionale autocostruito. La filatura e la tessitura Alla manipolazione dei principali utensili e dei diversi tessuti segue la realizzazione guidata di un frammento di tela colorata mediante un piccolo telaio. L incisione del legno Partendo dall osservazione di alcuni reperti lignei del Museo impreziositi da incisioni decorative si propone il disegno e l incisione personalizzata di una tavola di legno tenero da portare con sé. I cicli dell anno Si invitano gli allievi alla costruzione guidata di un oggetto rituale della nostra tradizione da portare con sé, scelto in corrispondenza del periodo in cui viene svolto (la lanterna, la stella, la maschera di carnevale, le colombine). INFORMAZIONI UTILI Museo Giacomo Bergomi c/o Centro Fiera del Garda, via Brescia Montichiari (BS) tel Orari di apertura: martedì 9-13 e 14-18;mercoledì e venerdì 9-13; sabato e domenica Biglietto d ingresso: 3 Euro intero; 1 Euro ridotto (cittadini di Montichiari, ultra 65enni); 5 Euro visita guidata (gruppi di min.10 persone); 4 Euro laboratorio didattico. Gratuità: insegnanti, accompagnatori di scolaresche e operatori culturali, bambini in età scolare accompagnati dai genitori, Amici del Museo. cultura

12 spettacolo TEATRO SOCIALE CONTE GAETANO BONORIS STAGIONE Concerti, prosa, operette e tanto dialetto nel ricco menù Sabato 30 settembre ore 21 ENCORE ovvero I BIS DA TUTTO IL MONDO a cura di Aido e della Scuola d Archi Pellegrino da Montechiaro Venerdì 13 ottobre ore 21 IL PAESE DEI CAMPANELLI Operetta con la Compagnia Teatro Musica Novecento Domenica 15 ottobre ore 17 PÈTÒST CHE PÈS L È MÈI ISÉ a cura del Café di Piöcc Venerdì 20 ottobre ore 21 LA FORZA DELL ABITUDINE con Alessandro Gassman Domenica 29 ottobre ore 17 EL TROTO BERNARDO con la Compagnia dialettale Rapolcedone Venerdì 3 novembre ore 21 RIFAT AND TENDER con Charlie Cinelli e Giorgio Zanetti Domenica 5 novembre ore 17 RASSEGNA CONCERTISTICA Conservatorio Dall Abaco di Verona Venerdì 10 novembre ore 21 DELITTO PERFETTO con Gleijeses, Mastelloni, Bargilli e Pisu Domenica 12 novembre ore 17 I CONFÈCC CO LA MANDORLA AMARA con la Compagnia di Riultela Sabato 18 novembre ore 21 OH ROMEO con Massimo Lopez Domenica 19 novembre ore 17 RASSEGNA CONCERTISTICA Conservatorio Pollini di Padova Venerdì 24 novembre ore 21 SEX AND THE CITY 2 con Fanny Cadeo e Beppe Convertini Domenica 26 novembre ore 17 DA LA SERA A LA MATINA TISTA CECO E...GIACUMINA di B.Frusca Giovedì 7 dicembre ore 21 BALLO AL SAVOY Operetta con Teatro Musica Novecento Domenica 10 dicembre ore 17 RASSEGNA CONCERTISTICA Conservatorio Marenzio di Brescia Sabato 16 dicembre ore 21 NIENTE SCHERZI CON L AMORE di Nadia Buizza con I Guitti Sabato 23 dicembre ore 21 CONCERTO DI NATALE della Banda Cittadina 12

13 ViviMontichiari 2006: di tutto e di più Grande successo per i 42 spettacoli proposti questa estate: azzeccata anche la scelta dei luoghi che hanno ospitato le applauditissime manifestazioni. S pettacoli per tutti i gusti e pubblico pienamente soddisfatto: possiamo riassumere così la Stagione estiva ViviMontichiari che ha proposto 42 eventi di grande livello. Dalle piazze del centro al parco del castello Bonoris, dalla Pieve di San Pancrazio alle frazioni, ogni angolo suggestivo della città ha avuto il suo momento di gloria con appuntamenti culturali di grande livello. A giugno si è ballato a ritmo di dance con la serata country e il Cantaestate, con uno spazio riservato agli sketchs irresistibili di Charlie Cinelli nel suo spettacolo con Andrea Bettini; a luglio è stata la volta dell ormai celeberrima Ballata dei tre innocenti portata alla ribalta dal Café di Piöcc per poi continuare con la finale lombarda La più bella del mondo, le poesie in stella declamate nel parco del castello fino alle sagre delle frazioni. In agosto grande risalto ha avuto la musica: dal Jazz di Orange Quintet, alla classica di Note sotto le stelle, alla tradizionale an- ni 60 col gruppo La benzina di Frank e al concerto di Maurizio Danesi. Il mese di settembre, infine, si è chiuso con le Nuove settimane di musica barocca, che ha visto Montichiari come città inaugurale dell importante festival musicale. Da sottolineare anche il successo riscosso dagli 8 films di Cinema all aperto realizzati in collaborazione con la Commissione Giovani: i titoli accattivanti hanno richiamato un folto pubblico nella suggestiva cornice dal parco del Castello. Un estate, insomma, scoppiettante! CERCASI VOLONTARI AL SERVIZIO DELLA CULTURA Il volontario è chi decide di dedicare una parte del suo tempo e delle sue energie ad una causa, senza percepire nulla se non il piacere di aver fatto insieme ad altri qualcosa di bello e di utile per Montichiari e per la collettività. DIVENTA UN VOLONTARIO PER MONTICHIARI! C è tanto da fare per le manifestazioni ma ognuno da solo può fare poco: unendoti ai nostri volontari conoscerai altre persone con lo stesso interesse e la stessa sensibilità.le cose da fare sono talmente tante che puoi trovare quella a te più congeniale. CHE COSA CHIEDIAMO AI VOLONTARI? Ai volontari chiediamo: di rispettare l impegno preso, perchési farà affidamento su di loro; imparare a diventare una guida raccontando Montichiari; imparare a gestire una manifestazione culturale in tutti i suoi aspetti. Il primo impatto non sempre sarà positivo, a volte si viene accolti diversamente da come ci si era immaginato. I motivi possono essere tanti: si capita in un momento critico, si incontra un attivista poco portato ai rapporti umani ma dopo un po che avrete visto gli altri volontari al lavoro l impatto sarà ben diverso. COSA OFFRIAMO AI VOLONTARI? La possibilità di collaborare alle programmazioni, incontri dove scambiarsi le esperienze, formazione permanente, e la possibilità di partecipare in prima persona. SEI INTERESSATO ALL ATTIVITA DI VOLONTARIATO? Richiedi la scheda di adesione e restituiscila compilata a: Ufficio Cultura, piazza Municipio Montichiari Centro Diurno Casa Bianca, via G. Guerzoni n Montichiari oppure inviala per fax allo Vuoi avere ulteriori informazioni? Telefona a: Ermione Enrico Pietro spettacolo 13

14 Tante le opportunità per Risparmiare Se la scuola costa, a Montichiari tante sono le opportunità per risparmiare attraverso le varie possibilità di contributi. C on l inizio delle scuole, come da tradizione, bisogna mettere mano al portafoglio: ed ogni anno le famiglie si vedono aumentare i costi legati alla frequenza scolastica dei propri figli. Per questo anche gli studenti monteclarensi possono usufruire di una serie di contributi, aiuti ed agevolazioni economiche messi a disposizione della Regione e dalle singole scuole. Vediamo più da vicino come si può risparmiare. In primo luogo è prevista la fornitura gratuita dei libri di testo riservata alle famiglie bisognose degli studenti di scuole secondarie di primo e secondo grado. Il limite di reddito fissato ammonta a 10632,94 euro e la scadenza delle domande (che si ritirano e consegnano presso le segreterie delle scuole) è previsto per il 23 ottobre. Esistono poi i cosiddetti prestiti fiduciari riser- 15 vati in questo caso agli studenti universitari o iscritti a master, dottorati di ricerca o corsi di specializzazione, attraverso i quali le università erogano dai 2 mila ai 10 mila euro. Queste ultime pubblicheranno il bando entro il 19 settembre per poi trasmettere alla Regione Lombardia la graduatoria degli aventi diritto entro il 15 dicembre. La legge n. 62 del 2000 invece permette di ottenere il rimborso del 30 per cento di tutte le spese scolastiche sostenute per la scuola primaria e secondaria: dai trasporti, alle rette di frequenza, dai sussidi scolastici ai costi per le mense. Per beneficiare del contributo non bisogna però superare i euro come indicatore Isee di reddito e anche in questo caso competenti a valutare le domande sono le segreterie delle singole scuole. Interessante, infine, l opportunità concessa dalla Fondazione Don Bartolomeo Grazioli che eroga annualmente 20 borse di studio per studenti universitari meritevoli per l ottimo andamento degli studi purché residenti nel Comune di Montichiari. PIANO DIRITTO ALLO STUDIO Scuole infanzia Euro ( euro rispetto al 2005) Scuole primarie Euro ( rispetto al 2005) Scuola media Euro ( euro rispetto al 2005) Scuola superiore Euro ( euro rispetto al 2005) Spese complessive del Piano Euro ( euro rispetto al 2005) Progetti educativi Euro per Progetto tennis, patentino, consiglio municipale, museo Bergomi, cineforum, amici del presepe Euro per progetti trasversali a tutti i plessi consulenza per operatori del lavoro. Oltre Euro per fornitura libri di testo ad alunni di Scuola media e Superiore. Oltre Euro per borse di studio. Ricco e articolato il Piano Diritto allo Studio approvato in Consiglio comunale per l anno 2006/07. La relativa domanda (che deve essere presentata entro il 10 novembre) e il bando sono reperibili sia in biblioteca sia all ufficio Servizi Sociali e Scolastici del Comune. 2 milioni di euro per le Scuole M oderno, funzionale, attento alle esigenze di studenti e famiglie, così potrebbe essere definito il piano per il diritto allo studio predisposto dal Comune. Nel 2007, oltre 1 milione e 794 mila euro (oltre 190 mila euro in più rispetto al 2005) è quanto si spenderà per tutto il settore scolastico, una cifra sicuramente significativa che dimostra ancora una volta l importanza che l amministrazione pone nei confronti dell ambito scolastico. Le 30 sezioni di scuola dell infanzia hanno accolto tutti i bambini iscritti compresi gli anticipatari che hanno trovato posto alle scuole paritarie, mentre per l anno scolastico 2007/2008 sarà richiesto il nuovo organico per l avvio della quarta sezione statale, per un totale di nove sezioni complessive, presso le Marcolini. Gli edifici destinati alla scuola primaria hanno subito, nel corso dell anno e dell estate, importanti lavori di manutenzione e di ampliamento con particolare riferimento ai plessi dei Novagli e di Vighizzolo. Due le novità dell anno scolastico appena iniziato: l iniziativa Piedibus, rivolta agli alunni delle scuole primarie che prevede l istituzione di percorsi che raggiungano la scuola di appartenenza da più punti della città. I ragazzi, in pratica, saranno accompagnati da adulti che si renderanno disponibili al servizio. L altro progetto riguarda il Cineforum nato in collaborazione con il teatro Gloria dove verranno proiettati, nel corso dei mesi invernali, alcuni film per ragazzi durante l orario scolastico. Rimane invece ancora da definire la questione dell alfabetizzazione degli alunni stranieri per il quale, comunque, la pratica è già stata avviata da tempo in attesa di ottenere il via libera definitivo dal ministero. pubblica istruzione

15 Fondo affitti per le Famiglie Il Comune in aiuto delle coppie in difficoltà economiche. servizi sociali A nche per il 2006 il Comune di Montichiari va incontro alle famiglie in particolari difficoltà economiche con lo strumento del Fondo affitti. A tal proposito l ufficio Servizi Sociali ricorda che tutte le domande dovranno essere inviate entro il 31 ottobre del corrente anno e corredate da un elenco di documenti obbligatori, previsti appositamente per ottenere il contributo della legge regionale 2 del 2000: Oltre ai dati anagrafici e ai codici fiscali di tutti i componenti della famiglia sarà necessario indicare, in caso di invalidità civile, il verbale della commissione di invalidità, il contratto di locazione registrato dell abitazione di residenza per l anno 2006 e, in caso di sfratto, la convalida di tale provvedimento del tribunale. È richiesta poi l indicazione degli estremi dell abitazione, dalla categoria catastale all anno di costruzione alla superficie utile della stessa oltre a tutte le spese sanitarie, condominiali e di riscaldamento sostenute nel corrente anno, al reddito complessivo del 2005 e l eventuale quota di partecipazione ai fondi C hi lo gestirà rimane sempre la cooperativa La Caravella di Castenedolo: ma per il micronido Pinko Pallino è tempo di cambiamenti, che porteranno significativi miglioramenti per le famiglie che ne usufruiscono.partiamo dalla prima: il servizio, attualmente con sede in palazzo Tabarino (ex ufficio anagrafe) si trasferirà nel mese di ottobre presso i locali ristrutturati di un edi- NOVITÀ PER GLI ANZIANI Hai bisogno di... PASTI A DOMICILIO? È tutto possibile! comuni di investimento della famiglia. L ufficio Servizi Sociali provvederà quindi a vagliare le domande pervenute e a ripartire il fondo affitti fra le famiglie. Per informazioni ci si può rivolgere direttamente telefonando al seguente numero AIUTO PER LE FACCENDE DOMESTICHE O LE SPESE? AIUTO PER L IGIENE PERSONALE O PER LE CURE? AIUTO PER LA SOMMINISTRAZIONE DI FARMACI? COMPAGNIA PER SENTIRTI MENO SOLO? ACCOMPAGNATRICE PER PASSEGGIATE,VISITE MEDICHE O SPESE? BASTA TELEFONARE AL NUMERO Ufficio Servizi Socali del Comune Questi servizi sono a pagamento PinKo Pallino... raddoppia È pronta una nuova sede per il micronido del centro, in via Pellegrino 2: a partire da ottobre i posti diventeranno ficio in via Pellegrino 2 (di fronte all abitazione dello scultore Dino Coffani). Lo spostamento si era reso necessario sia per i lavori di sistemazione dello stabile un tempo ospitante il Comune, che partiranno nei prossimi mesi, sia per la volontà dell amministrazione comunale di rendere un miglior servizio alla popolazione, grazie a locali più ampi e facilmente accessibili per la popolazione. Ma le novità non finiscono qui. Oltre al cambio sede, infatti, è previsto il raddoppio del numero di posti disponibili, da 10 a 20. Il micronido Pinko Pallino, uno dei tre esistenti in città ospita bambini dai 12 ai 36 mesi; esso non rappresenta solo un luogo scolastico, ma anche formativo, dove ogni evento assume connotazioni educative. Anche gli stessi momenti di tempo libero diventano importanti per l aggregazione e la socializzazione dei bambini, spazi necessari allo sviluppo di una buona capacità di relazionarsi con sè e con l altro. Un altro tassello voluto dalla nuova gestione riguarda la partecipazione dei genitori alla vita del micronido (che avviene tramite un comitato composto da 5 persone, tra cui l assessore ai Servizi Sociali per i Minori) non solo in funzione dell ambientamento e della permanenza del figlio nella struttura, ma anche come evento necessario alla promozione della cultura per la prima infanzia.

16 Una ricca stagione per la Casa Bianca Riparte con un ricco menu in programma la stagione del centro diurno Casa Bianca: confermati i corsi tradizionali di arte e di cucito e ricamo, oltre alle classiche tombolate e biciclettate che richiamano ogni anno un gruppo sempre più numeroso di volontari e appassionati, nella stagione appena apertasi spiccano alcuni appuntamenti culturali veramente interessanti. Dalle lezioni su Virgilio, alle mostre d arte (Romanino a Trento, Brescello nei luoghi di Peppone e Don Camillo e museo Bergomi) senza dimenticare un gustoso spazio sul calendario contadino non mancherà, proprio nulla ai tanti visitatori del centro. Non più solo centro per anziani, ma vero polo ricreativo cittadino: così si è trasformata negli anni la Casa Bianca, dove solidarietà, gratuità e generosità costituiscono i pilastri insostituibili a servizio di tutta la popolazione. CRES 2006 un successo in crescita Si consolida il successo per le attività del Cres, il centro ricreativo estivo promosso come ogni anno dall assessorato ai Servizi Sociali per i minori. Partito lo scorso 20 giugno, con il primo turno riservato ai bambini dai 6 ai 14 anni,il servizio ha dimostrato di essere particolarmente gradito alle famiglie: i numeri sono particolarmente significativi se consideriamo che sono stati quasi 550 coloro che hanno usufruito di tale servizio (per la precisione 400 per le scuole primarie e 150 per le classi delle materne). Numerose le attività svolte: si va dai giochi acquatici presso le piscine di Prato Blu, all assalto al castello (una sorta di rievocazione delle guerre di un tempo, il tutto ovviamente, in versione pacifica ed incruenta, sia chiaro ) alle gite presso le piscine del circondario senza dimenticare i giochi di società e le biciclettate. Non sono mancate, naturalmente, le attività sportive, che si sono svolte tutte presso il centro giovanile, vero e proprio cuore pulsante dell estate cittadina. Particolarmente oneroso il lavoro che ha visto coinvolti i 20 animatori, essenziale nell alleviare le famiglie nel periodo estivo permettendo nel contempo a molti ragazzi monteclarensi di passare un periodo di vacanze sano e all aria aperta. Anche quest anno, inoltre, si sono confermate la basse tariffe per l iscrizione. Consci che squadra che vince non si cambia, anche per il prossimo anno si ripeterà la positiva esperienza. 17 SETTEMBRE venerdì 1, ore Apertura sala ricreativa sabato 9, ore Festa di riapertura ogni domenica alle ore 15 Ballo liscio domenica 17 Biciclettata a cura del gruppo volontari da martedì 12 Incontriamoci con l arte, corso di pittura a cura del Gruppo Arte giovedì 21 Escursione a Brescello: i luoghi di Peppone e Don Camillo OTTOBRE da lunedi 2 (ore 15, ogni lunedì) Corso di ricamo ricamo e bricolage mercoledì 4 Girolamo Romanino, conferenza a cura di Giovanni Cigala mercoledì 11 Escursione a Trento alla mostra Girolamo Romanino, un pittore in rivolta, a cura del prof. Giovanni Cigala mercoledì e 8.11, ore 15 L antica Grecia, relatrice Antonella Busseni venerdì 6 ore 15 Tombolata, a cura del Gruppo Volontari domenica 15, ore 15 Festa dell uva, a cura del Gruppo Volontari venerdì 27, ore 15 Briscolata, a cura del gruppo volontari sabato 28, ore Inaugurazione della mostra Momenti di libertà con l ar te a cura del Gruppo Arte presso la Galleria Civica della Pro Loco NOVEMBRE domenica 12 ore 15 Castagnata, a cura del Gruppo Volontari venerdì 24 ore 15 Briscolata, a cura del Gruppo Volontari giovedì 16-22, ore 15 Il ciclo dell anno e della vita, il calendario contadino mercoledì 22 Visita al Museo Bergomi, relatrice Michela Capra DICEMBRE venerdì 1 ore 15 Tombolata, a cura del Gruppo Volontari domenica 5, ore Pranzo di Natale domenica 31 Capodanno al Centro GENNAIO domenica 7 Festa della befana, a cura del Gruppo Volontari domenica 14 Festa del chisöl venerdì 12 Briscolata venerdì 26 Tombolata mercoledì , ore 15 La pittura femminile nella storia dell arte italiana, relatrice Antonella Cominotti FEBBRAIO domenica 11 Festa di San Valentino venerdì 9 Briscolata venerdì 23 Tombolata Virgilio e la leggenda di Enea, a cura di Antonella Busseni servizi sociali

17

18 Basket e pallavolo in A/1, calcio in C/2: questo il top del panorama dello sport monteclarense. Montichiari e lo Sport I l 2006 rimarrà probabilmente un anno da ricordare e da incorniciare per lo sport monteclarense. Il perché? Beh, immaginate una cittadina di 21 mila abitanti dove, oltre alle oltre 40 associazioni sportive (un dato che di per sé costituisce già un record in provincia) siano presenti due squadre ai vertici della pallavolo e del basket ed una terza che veleggia sempre nell ambito professionistico. Non sarà più, infatti, solo l Acqua Paradiso a fregiarsi della possibilità di gareggiare in serie A/1: anche la New Wash Montichiari, infatti, potrà calcare i palcoscenici, pardon, i palazzetti più importanti del basket femminile dal prossimo campionato. Un traguardo mai raggiunto dalla pallacanestro femminile monteclarense, ottenuto dopo un campionato a dir poco fenomenale, dove su 35 gare disputate le nostre, allenate da mister Pasini, hanno lasciato la posta in palio alle avversarie solo in 5 occasioni. In pratica un gruppo schiacciasassi! La promozione in A/1, tuttavia, è solo un punto di partenza visto che il presidente della New Wash Franzoni ha allestito una squadra competitiva che possa togliersi qualche soddisfazione permettendo ai tifosi del Palagarda di Novagli -la sede di gioco- di divertirsi anche nella stagione Detto del basket non sarebbe corretto dimenticare comunque anche la salvezza ottenuta dall A.C. Montichiari: gli obiettivi iniziali erano ben diversi e ambiziosi, ma aver guadagnato un altro anno di permanenza in serie C/2 non è certo un traguardo da buttare via Segue a pag. 20 NEW WASH BASKET nel primo campionato di serie A/1 5 Roberta Colico 165 Play Elisabetta Zanotti 180 Guardia A. Contestabile 186 Ala Melissa Fazio 182 Ala Alice Romagnoli 190 Ala-Pivot Doneeka Hodges 175 Play-Guardia Jucimara Dantas 188 Ala-Pivot Elena Riccardi 187 Ala Marina Puskar 193 Pivot Valentina Siccardi 180 Guardia Lynda Marie Guy 170 Guardia 1980 Allenatore Lorenzo Serventi A.C. MONTICHIARI l avventura in C2 prosegue... Balacchi Fabio Baresi Alessio Calandrelli Fabio Capelloni Fabio Cigardi Francesco Cornali Alessandro Daldosso Diego De La Fuente Juan Manuel Dossi Dario Filippini Marco Fusari Stefano Galeazzi Leonardo Ligarotti Giordan Masi Pierpaolo Difensore Difensore Portiere Difensore Difensore Attaccante 19 Murante Stefano Pacciarini Mattias Parravicini Alessandro Pierobon Marco Prandelli Matteo Ramundo Vincenzo Rosin Mauro Sardelli Riccardo Sbaccanti Valentino Semenzato Daniel Soloni Edoardo Tobanelli Federico Valente Stefano Allenatore Stefano Bonometti Difensore Portiere Attaccante Attaccante Difensore Portiere Attaccante Difensore Difensore Difensore ACQUA PARADISO per la ventesima volta... in paradiso PRIMA SQUADRA 1 Andrea SALA Centrale 2 Marcus POPP Schiacciatore 3 Simone TIBERTI Palleggiatore 5 Enrique DE LA FUENTE Schiacciatore 6 Peter VERES Schiacciatore 7 Gregor JERONCIC Centrale 8 Marcello FORNI Centrale 9 Pietro RINALDI Libero 11 Simone BUTI Centrale 12 Donald SUXHO Palleggiatore 13 Lorenzo PERAZZOLO Schiacciatore 15 Mauro GAVOTTO Opposto 17 Domotor MESZAROS Schiacciatore Allenatore Julio Velasco sport

19 Segue da pag. 19 La città non brilla tuttavia solamente per le epiche imprese delle prime squadre: c è anche tutta una rete di piccole società, gruppi amatoriali, sodalizi dilettantistici che con la passione e la volontà dei loro dirigenti ed atleti non sono sicuramente da meno. Lo sport, insomma, costituisce per la nostra città uno straordinario veicolo di promozione dell immagine: ciò si è reso possibile anche grazie ai tanti interventi sulle strutture effettuati dall amministrazione che portano Montichiari a primeggiare in Provincia, superando persino l importanza assunto in questo contesto dal capoluogo. E come d uopo, in attesa che partano tutti i campionati delle varie squadre, l augurio di un in bocca al lupo ci pare doveroso. Per tutti. Il grande Tennis torna nella nostra Città e novembre: sono le date del grande torneo di tennis internazionale su sedia a rotelle Camozzi Doubles Masters che vedrà confrontarsi sui campi del tennis club di via Pellegrino 32 tra i migliori atleti di tutto il mondo. I partecipanti gareggeranno in tre distinte categorie: uomini, donne e quad (paraplegici). L organizzazione è a cura del Tennis club Molino di Rezzato; il torneo riceve il patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Brescia e del Comune di Montichiari. Sarà, quindi, un occasione imperdibile per tutti gli appassionati sportivi che potranno godersi le mirabolanti gesta di atleti i quali, pur in condizioni di difficoltà, sapranno dar vita ad incontri altamente spettacolari. sport 20

20 Notizie in Breve Il conte Bonoris e il suo castello Due anni di lavoro intenso e finalmente l opera ha visto la luce. Gaetano Bonoris e il castello di Montichiari, volume contenente gli atti del convegno Bonoris tenutosi nel marzo 2004, ultima pubblicazione editoriale in ordine di tempo voluta dall amministrazione comunale è stata presentata tempo fa nel suggestivo scenario del parco del castello Bonoris. Autori del volume sono Stefano Lusardi, Paolo Boifava ed Alessandra Bani che hanno saputo unire rigore ed impegno per offrire alla nostra comunità un libro di grande pregio,nella più assoluta gratuità.diviso in tre parti,l opera contiene gli interventi di prestigiosi nomi dell ambito culturale non solo bresciano: l apertura è dedicata alla figura del conte Gaetano Bonoris nell ambito monteclarense, in cui l uomo di cultura e mecenate viene studiato nei vari momenti della sua vita e nel legame indissolubile che lo unì alla città dei sei colli. Nella seconda parte viene invece analizzato il contesto storico e culturale che ha contraddistinto l erezione del castello, dopo la demolizione della rocca preesistente, con interessanti note sul paesaggio e sulle contaminazioni che videro protagoniste Montichiari e Torino in ambito architettonico. La chiusura è riservata precipuamente al castello,vero e proprio gioiello neogotico di fine 800,sintesi sublime del gusto eclettico in voga in quell epoca; in appendice è presente anche l inventario delle ricchezze abbandonate dal conte nel nostro Comune. Corredato da fotografie d epoca particolarmente suggestive, il volume, composto da poco meno di 400 pagine, si presenta in una veste elegante e accattivante,opera della Grafo edizioni di Brescia che ne ha curato l impaginazione e la veste editoriale. Per l acquisto del volume può rivolgersi alla Pro loco in via Trieste: telefono 030/ Corsi per commercianti Il successo della scorsa edizione ha spinto l Amministrazione comunale a riproporre, anche quest anno, i corsi per commercianti con l obiettivo della formazione in tema di vendita e somministrazione di generi alimentari.tipologia: 2 i corsi programmati. Il primo, della durata di 3 ore complessive e test finale, è diretto ai commercianti che già hanno frequentato il corso precedentemente e che operano in ambito alimentare.il secondo, della durata di 4 ore complessive con test finale di apprendimento, è indirizzato a coloro che iniziano una nuova attività o che comunque non hanno mai effettuato alcun percorso formativo dalla data di entrata in vigore della legge che ha abolito il libretto sanitario. Entrambi i corsi giuridicamente hanno validità biennale; chi li frequenta pertanto assolve l obbligo formativo fino a tutto il Informazioni: Urp, telefono notizie in breve

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Approvato con Deliberazione consiliare n 94 del 21 giugno 2004 INDICE Articolo

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO Pasian di Prato (UD) - Via Leonardo da Vinci, 23 - C.A.P. 33037 tel/fax: 0432 699954 e-mail: ddpasian@tin.it udic856004@istruzione.it udic856004@pec.istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 _l_ sottoscritt in qualità di padre

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli