FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia"

Transcript

1 REGOLAMENTO FESTA REGIONALE Già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ROMANS D ISONZO (GO) 15 MAGGIO 2016 Al fine di attuare la necessaria verifica dell attività svolta nelle Scuole di Calcio, il Settore Giovanile e Scolastico (per la parte tecnica), d intesa con il Settore Tecnico e il Comitato Regionale della LND, organizzano la Manifestazione Categoria Pulcini (già Sei Bravo a...scuola di Calcio ). Alla Festa Regionale della Manifestazione Categoria Pulcini accedono 6 squadre: - le cinque squadre (una per Delegazione Distrettuale e Provinciale) con il miglior punteggio ottenuto nelle relative cinque Feste Distrettuale/Provinciali, - la società con il miglior punteggio ottenuto nella Festa provinciale/distrettuale della propria Delegazione, escluse le sopraccitate. L attività, come noto, sarà organizzata in Partite 7c7 e in Giochi a Confronto. a) Le società ammesse a seguito delle fasi provinciali/distrettuali (prima in graduatoria per ogni delegazione e miglior seconda tra tutte le delegazioni) dovranno presentarsi con almeno 14 giocatori. b) Ogni società dovrà dividere i propri giocatori in tre gruppi per i giochi confronto e in due gruppi per le partite 7c7. c) Nel caso in cui una squadra sia composta da più di 14 giocatori, tali gruppi non potranno subire variazioni se non per infortunio dei giocatori (ad eccezione della 5^ partita vedi sotto) d) Tutti i bambini iscritti nella lista dovranno cimentarsi nei 3 Giochi a Confronto e nelle Partite 7c7. e) Solo nel caso in cui una squadra abbia 14 componenti, 2 giocatori potranno partecipare solo a 2 dei 3 giochi a confronto f) Ogni squadra giocherà una Partita 7c7 con tutte le altre squadre partecipanti, per un totale di 5 (cinqie) Partite 7c7. La durata delle Partite 7c7 (tempo unico) sarà di 12' ciascuna. g) Ogni squadra effettuerà i 3 (tre) Giochi a Confronto con tutte le altre squadre partecipanti. h) Ogni squadra, pertanto, svolgerà 15 (quindici) Giochi a Confronto. La durata di ciascun Gioco a Confronto sarà di 8' i) Tutte le Partite e Giochi a Confronto si svolgeranno con la modalità dell autoarbitraggio. Partite 7c7: Il gruppo che prende parte alla prima Partita 7c7 non potrà cimentarsi nella seconda partita; chi prenderà parte alla terza partita non potrà giocare la quarta partita. Nella quinta partita potranno giocare tutti, con la formula dei cambi liberi (pertanto, solo in questo 5 tempo, non ci sarà la divisone della squadra in 2 gruppi fissi come previsto al precedente punto b). Giochi a Confronto 4c4: Ognuno dei gruppi che ha preso parte ai giochi dovrà ruotare secondo la sequenza qui riportata (partendo dal gioco in cui si trova nel primo turno): Da Partita Gioco 4c4 con portieri a "Partita Gioco 4c4 con 4 porte", da "Partita Gioco 4c4 con 4 porte a "Partita Gioco 4c4 con meta, da "Partita Gioco 4c4 con meta a Partita Gioco 4c4 con portieri. Essendoci 5 rotazioni, ogni gruppo svolgerà due giochi per due volte ed un terzo gioco per una sola volta. - Partita Gioco 4c4 con portieri: Partita libera giocata in uno spazio delle seguenti misure: lunghezza 25m, larghezza 20m. Vengono conteggiati il numero di goal realizzati nelle porte di

2 misure 4x2 mt. Non c è fuorigioco e la rimessa laterale può essere effettuata anche con i piedi. Il portiere non può rilanciare il pallone con i piedi. La ripresa del gioco dopo un gol sarà effettuata con rimessa del portiere. - Partita Gioco 4c4 con 4 porte: Partita disputata senza portieri, con 4 porte - la cui larghezza è di 2 mt ciascuna - poste in prossimità degli angoli del campo di gioco. Le misure del campo saranno: lunghezza 20m larghezza 18m. Le porte sono realizzate con dei coni/birilli, pertanto il goal è valido se la palla supera la linea di porta ad un altezza da terra non superiore a quella dei coni/birilli. Considerato lo scopo che deve caratterizzare l attività è assolutamente opportuno invitare il giovane calciatore a non sostare davanti alla porta. - Partita Gioco 4c4 con méta: Partita in cui il punto viene realizzato se la palla viene fermata nella zona di méta oltre la linea di fondo campo difesa dalla squadra avversaria. La zona di méta ha una profondità di 2 m. Il punto può essere realizzato in due modi: in guida della palla oppure ricevendo la palla nella zona: in tal caso il giocatore che riceve la palla può entrare in zona solo dopo che sia stato effettuato il passaggio (in altre parole: il giocatore per fare il punto non può posizionarsi nella zona di méta ed aspettare che gli venga trasmessa la palla). Dimensioni del campo: 24x18m. Se un difensore entra nella zona di meta ed interferisce in qualche modo impedendo la realizzazione del punto, il punto dovrà essere comunque assegnato. In tutti i giochi non è consentito effettuare un punto direttamente dalla rimessa laterale. Dopo ogni punto, nei tre Giochi a Confronto, la ripresa avviene da fondo campo lasciando obbligatoriamente uno spazio per l avvio della nuova azione. Nei giochi a méta e quattro porte il calcio d angolo si effettuerà con una rimessa laterale da centro campo. Le rimesse laterali si possono effettuare sia con le mani che con i piedi. Per ogni gioco si devono predisporre 2 palloni nell intenzione di dare più continuità possibile al gioco. Accederà al Grassroots Day, Festa prevista c/o il centro tecnico federale di Coverciano i giorni 11 e 12 giugno 2016, la società che avrà realizzato il miglior punteggio (somma del Tecnico e del punteggio Fair Play) Prima dell inizio della manifestazione sarà effettuato il sorteggio alla presenza dei responsabili delle società per stabilire l ordine delle partite e del gioco a confronto, secondo il seguente schema: ABBINAMENTI E TEMPI DI GIOCO A 6 SQUADRE (5 PARTITE E 15 GIOCHI CONFRONTO PER SQUADRA) A B C D E F

3 Turno Orario campo 1 partita campo 1 giochi campo 2 partita campo 2 giochi 1 Ore A-B C-D E-F 2 Ore C-D A-B E-F 3 Ore B-E D-F A-C 4 Ore D-F B-E A-C 5 Ore A-D E-C F-B 6 Ore E-C A-D F-B 7 Ore B-D C-F A-E 8 Ore C-F B-D A-E 9 Ore A-F D-E B-C 10 Ore D-E A-F B-C Turno Orario campo 1 partita campo 1 giochi campo 2 partita campo 2 giochi

4 Modalità di acquisizione del punteggio Tecnico Modalità di acquisizione dei punti: viene assegnato 1 punto per ogni gioco a confronto e partita vinta (considerando 15 confronti per i giochi e 5 confronti per le Partite 7c7, possono venire assegnati 20 punti); in caso di parità verrà assegnato 0,5 punti per ogni squadra. Il Settore Giovanile e Scolastico regionale, a suo insindacabile giudizio, potrà assegnare, al termine della manifestazione, delle Green card fino ad un massimo di 2 punti globali per squadra. Si prenderanno in considerazione: il comportamento dei propri tesserati (giocatori, tecnici, accompagnatori) In caso di parità di punti a fine manifestazione risulterà vincente la società che avrà il punteggio totale Fair Play migliore. In caso di ulteriore parità si valuterà il miglior rapporto allenatori/giovani calciatori (punto 1 del presente regolamento. In caso di ulteriore parità, i successivi punti del presente regolamento (dal punto 2 ai successivi, con il medesimo ordine e considerati uno alla volta) verranno confrontati tra le squadre fino a quando non si evidenzierà una differenza a favore di una squadra. In caso persista ancora la situazione di parità, si procederà al sorteggio. N.B.: nel caso in cui una squadra abbia utilizzato un numero di giocatori inferiore a 14, la stessa verrà penalizzata di due reti per ogni giocatore in meno, sia nei giochi che nelle partite. Esempio disposizione campi da gioco: 4c4 con portieri 4c4 goal a méta 4c4 con 4 porte 25 mt 18 mt 18 mt 20 mt 24 mt

5 Modalità di acquisizione del punteggio Fair Play Le classifiche relative al punteggio Fair Play verranno compilate tenendo conto dei seguenti parametri: 1) Miglior rapporto numerico tra Allenatori (abilitati dal settore tecnico o CONI-FIGC, regolarmente tesserati e che operano nelle categorie di base al massimo vengono considerati 2 tecnici per squadra, se presenti nel Modulo censimento e se effettivamente operanti. Il Collaboratore del Tecnico abilitato, cioè il 2 tecnico, può anche essere un Diplomato ISEF o un Laureato in Scienze Motorie) e giovani calciatori regolarmente tesserati come Pulcini ed Esordienti (faranno fede il Modulo di Censimento e il sistema AS400 alla data del 15 gennaio 2016). - miglior rapporto numerico fra tutte le società dello stesso girone: punti 2 - secondo miglior rapporto numerico fra tutte le società dello stesso girone: punti 1 2) Programma di Formazione tecnico didattica - presentazione del Programma di Formazione tecnico-didattica per tutte le categorie iscritte all attività ufficiale (Piccoli Amici, Pulcini e Esordienti): punti 2 3) Convenzioni con Istituti Scolastici - stipula, entro il 15 gennaio 2016, di una convenzione con un Istituto Scolastico, preferibilmente con una Scuola Primaria o dell Infanzia: punti 1 4) Convenzioni con Enti o Istituzioni per lo sviluppo di un progetto sociale legato al territorio di appartenenza - sviluppo di un progetto legato al territorio di appartenenza realizzato in collaborazione con Enti o Istituzioni che ne certifichino l attività: punti 1 5) Sviluppo di un progetto per l integrazione di ragazzi disabili - sviluppo di un progetto per l integrazione di ragazzi disabili: punti 1 6) Tempo Supplementare FAIR PLAY - realizzazione per almeno la metà degli incontri (approssimato in eccesso) svolti in casa nella categoria PULCINI (farà fede il referto gara). Qualora una società avesse più squadre in una stessa categoria, verrà considerato il punteggio migliore: punti 1 7) Realizzazione multipartite - almeno un terzo di incontri (approssimato in eccesso) svolti con la modalità delle multipartite per le categorie pulcini ed esordienti (farà fede il referto gara). Qualora una società avesse più squadre in una stessa categoria, verrà considerato il punteggio migliore: punti 2 8) Realizzazione 4 Tempo - almeno la metà degli incontri (approssimato in eccesso) svolti con la modalità dei 4 tempi per le categorie pulcini ed esordienti (farà fede il referto gara). Qualora una società avesse più squadre in una stessa categoria, verrà considerato il punteggio migliore: punti 1 9) Miglior rapporto numerico tra squadre Pulcini ed Esordienti e tesserati delle categorie Pulcini ed Esordienti, (farà fede il sistema AS400 alla data del 15 gennaio 2016).

6 - miglior rapporto numerico fra tutte le società dello stesso girone: punti 1 10) Bambine tesserate nelle diverse categorie dell Attività di Base - almeno una bambina tesserata nella categorie di base (Piccoli Amici, Pulcini, Esordienti): punti 1 - per ogni bambina, oltre la prima di cui al punto precedente, tesserata nella categorie di base (Piccoli Amici, Pulcini, Esordienti) (max 3 pt): punti 0,5 10) Green Card - per ogni Green Card assegnata in caso di particolari comportamenti di Fair Play e con manifestazioni di sportività mostrati durante la gara nei confronti di avversari, arbitro, dirigenti, tecnici e/o pubblico, avallati dai dirigenti delle società coinvolte (e riconosciuta da parte dei Componenti del Settore Giovanile e Scolastico del ): punti 0,5 11) Partecipazione alle riunioni tecnico-organizzative per tecnici e dirigenti indette dal Settore Giovanile e Scolastico: - presenza del Dirigente Responsabile dell Attività di Base o del Tecnico Responsabile dell Attività di Base specificato nel modulo censimento della Società: punti 1 12) Penalità per sanzioni disciplinari nelle categorie di base: a) Per la partecipazione irregolare di calciatori alle gare dei tornei federali e ai Tornei organizzati da società : sostituzioni avvenute in modo non corretto: punti 2 partecipazione di giocatori non tesserati o non aventi diritto punti 5 b) per comportamento non corretto di dirigenti e tecnici nei confronti di bambini, dirigenti, organi federali, tecnici e/o pubblico, stabilito dagli Organi di Giustizia Sportiva (da scontare nella stagione sportiva in cui è pubblicata la delibera, anche se i fatti risalgono a s.s. precedenti) o segnalato da dirigenti federali (nella corrente stagione sportiva): punti 5 c) mancato saluto ad inizio e fine gara punti 2 Il Punteggio Fair Play di ciascuna squadra partecipante alla Festa Regionale sarà consultabile il giorno della Festa. Eventuali ricorsi vanno motivati e presentati agli organizzatori in forma scritta entro 15 dalla fine della Manifestazione. Ricorsi non motivati o presentati in ritardo NON potranno essere presi in considerazione.

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia REGOLAMENTO FESTA REGIONALE SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO SAN DORLIGO DELLA VALLE 19 MAGGIO 2013 Al fine di attuare la necessaria verifica dell attività svolta nelle Scuole di Calcio, il Settore Giovanile

Dettagli

FESTA REGIONALE PULCINI (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DELLA GRADUATORIA DI MERITO (CU n.

FESTA REGIONALE PULCINI (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DELLA GRADUATORIA DI MERITO (CU n. FESTA REGIONALE PULCINI 2016 2017 (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DELLA GRADUATORIA DI MERITO (CU n.6 SGS) In ottemperanza al CU n.6 del SGS dd. 11 agosto 2016, al fine

Dettagli

FESTA REGIONALE PULCINI (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY:

FESTA REGIONALE PULCINI (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY: FESTA REGIONALE PULCINI 2015 2016 (già SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ) ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY: Come noto, al fine di determinare le graduatorie di merito delle Scuole di Calcio, sia per la Festa Regionale

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY:

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY: SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2014 2015 ATTRIBUZIONE PUNTI FAIR PLAY: Come noto, al fine di determinare le graduatorie di merito delle Scuole di Calcio, sia per il Sei Bravo a Scuola di Calcio della categoria

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia REGOLAMENTO FESTA REGIONALE SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO SAN GIORGIO DI NOGARO (UD) 17 MAGGIO 2015 Al fine di attuare la necessaria verifica dell attività svolta nelle Scuole di Calcio, il Settore Giovanile

Dettagli

Sei Bravo a Scuola di Calcio

Sei Bravo a Scuola di Calcio Sei Bravo a Scuola di Calcio 2015-2016 Alla suddetta manifestazione, riservata alla categoria Pulcini (nati nel 2005-2006 e 2007), partecipano obbligatoriamente le Scuole di Calcio Qualificate e le Scuole

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 35 DEL 27 GENNAIO 2010

COMUNICATO UFFICIALE N 35 DEL 27 GENNAIO 2010 C.U. n. 35/10 - pag. 1 - Federazione Italiana Giuoco calcio Lega Nazionale Dilettanti Delegazione Distrettuale di Tolmezzo Stagione Sportiva 2008/2009 COMUNICATO UFFICIALE N 35 DEL 27 GENNAIO 2010 1. COMUNICAZIONI

Dettagli

1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017

1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017 C.O.N.I. F.I.G.C. DELEGAZIONE PROVINCIALE DI TREVISO Via Fonderia, 105 31100 Treviso (TV) Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017 - Pulcini - REGOLAMENTO 1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017

Dettagli

PROGETTO TROFEO CONI 2016

PROGETTO TROFEO CONI 2016 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO PROGETTO TROFEO CONI 2016 Regolamento Calcio I. REGOLE GENERALI ARTICOLO 1 Il Trofeo CONI per il CALCIO è organizzato da FIGC - SETTORE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale - Locale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale - Locale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale - Locale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata

Dettagli

Sei Bravo a Scuola di Calcio 2008 4c4: un gioco polivalente

Sei Bravo a Scuola di Calcio 2008 4c4: un gioco polivalente Sei Bravo a Scuola di Calcio 2008 4c4: un gioco polivalente Come nella passata edizione le squadre si affronteranno in due momenti, che per questa stagione sportiva si sintetizzano in: 1) Sei bravo a giocare

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

MEMORIAL RENATO FAITELLA

MEMORIAL RENATO FAITELLA MEMORIAL RENATO FAITELLA ART. 1 ORGANIZZAZIONE L A.S.D S.G.S Spes Artiglio indice ed organizza un torneo a carattere regionale denominato MEMORIAL RENATO FAITELLA che si disputerà dal 28 dicembre 2015

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

Sei Bravo a Scuola di Calcio 2015

Sei Bravo a Scuola di Calcio 2015 Sei Bravo a Scuola di Calcio 2015 Sei Bravo a Scuola di Calcio 2015 4c4: un gioco polivalente -REGOLAMENTO UFFICIALE EMILIA ROMAGNA- Come nella passata edizione le squadre si affronteranno in due momenti,

Dettagli

La mancata partecipazione al singolo concentramento comporta l azzeramento dei punti e la penalizzazione nella classifica meritocratica.

La mancata partecipazione al singolo concentramento comporta l azzeramento dei punti e la penalizzazione nella classifica meritocratica. CU.DPAR. n. 20/2012- Pag. 408 SEI BRAVO A 2013 Date, orari e campi dei raggruppamenti. Tutte le squadre effettueranno 4 concentramenti, sono previsti (fare attenzione) turni di riposo. I punteggi saranno

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO ART. 1 TITOLO REGOLAMENTO A chiusura dell attività della stagione sportiva 2008/2009, l U.S.D. PRADAMANO organizza il XV Torneo di Calcio Trofeo Città di Pradamano riservato alla categoria Pulcini. ART.

Dettagli

NUMERO COMUNICATO 75 DATA COMUNICATO 09/05/2016 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 ATTIVITA DI BASE

NUMERO COMUNICATO 75 DATA COMUNICATO 09/05/2016 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 ATTIVITA DI BASE NUMERO COMUNICATO 75 DATA COMUNICATO 09/05/2016 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 Orario ricevimento Attività di Base: ATTIVITA DI BASE Prof. Giorgio Guarino Lunedì ore 18:30-20:00 Prof. Luca Piazza Giovedì

Dettagli

Winter Cup 2014/15 - Regolamento

Winter Cup 2014/15 - Regolamento Winter Cup 2014/15 - Regolamento G.S. Mercury e U.S. Audace Academy In collaborazione con A.I.C.S. Presentano il Torneo Giovanile di Calcio a 7 WINTER CUP S.S. 2014 2015 Parma (PR) Strada Cavagnari Campo

Dettagli

TORNEO DI CALCIO PER SETTORE GIOVANILE 9 MEMORIAL SILVANO MORETTI

TORNEO DI CALCIO PER SETTORE GIOVANILE 9 MEMORIAL SILVANO MORETTI TORNEO DI CALCIO PER SETTORE GIOVANILE 9 MEMORIAL SILVANO MORETTI IL 9 TORNEO MEMORIAL SILVANO MORETTI SI SVOLGERA PRESSO IL CAMPO SPORTIVO COMUNALE DI QUISTELLO SITO IN VIA CORTESA 9/B, DA SABATO MAGGIO

Dettagli

4) ATTIVITÀ DI CALCIO A CINQUE

4) ATTIVITÀ DI CALCIO A CINQUE 4) ATTIVITÀ DI CALCIO A CINQUE 4.1 Attività di base ( Piccoli Amici, Pulcini, Esordienti ) Fermi restando i principi generali fissati per ciascuna attività nella sezione specifica (caratteristiche ed organizzazione

Dettagli

"SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2015" Regolamento Fase Regionale

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2015 Regolamento Fase Regionale COMITATO REGIONALE VENETO Settore Giovanile e Scolastico Attività di Base "SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2015" Regolamento Fase Regionale INDICAZIONI GENERALI La fase Regionale del Torneo "Sei Bravo a...

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI

REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI 16/17 REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI ART. 1 : ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice ed organizza un torneo

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI Norme Generali (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito a norme e regolamenti

Dettagli

35 TORNEO DI CALCIO DON GIULIO FACIBENI

35 TORNEO DI CALCIO DON GIULIO FACIBENI Rifredi 2000 Calcio A.S.D. Via Don Giulio Facibeni 13 50141 Firenze 055 43.42.12. FAX. 055. 42.65.918 e-mail: segreteria@rifredi2000calcio.it P.IVA 0556663048 - C.F. 94125910482 N. MATRICOLA F.I.G.C. 750266

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003

REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003 REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003 Norme Generali (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito

Dettagli

CALCIO a 5 Maschile e Femminile

CALCIO a 5 Maschile e Femminile 2017-2018 CALCIO a 5 Maschile e Femminile Istituzioni Scolastiche Secondarie di I grado Articolo 01 Composizione squadre Le squadre partecipanti sono composte ognuna da 10 giocatori, 5 dei quali scendono

Dettagli

CALCIO a 5 Maschile e Femminile

CALCIO a 5 Maschile e Femminile 2017-2018 CALCIO a 5 Maschile e Femminile Istituzioni Scolastiche Secondarie di I grado Articolo 01 Composizione squadre Le squadre partecipanti sono composte ognuna da 10 giocatori, 5 dei quali scendono

Dettagli

PROGETTO TROFEO CONI 2017

PROGETTO TROFEO CONI 2017 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO PROGETTO TROFEO CONI 2017 Regolamento Calcio I. REGOLE GENERALI ARTICOLO 1 Il Trofeo CONI per il CALCIO è organizzato da FIGC - SETTORE

Dettagli

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ART. 1 SVOLGIMENTO CAMPIONATI I Campionati del Settore Giovanile UISP si articoleranno in gironi con gare di Andata e Ritorno. NORME DÌ

Dettagli

3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA

3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA 3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA 2006 2007 SABATO 4 GIUGNO SERRMAZZONI CARPI F.C. A.C. CARPI SERRAMAZZONI CARPI F.C. SERRAMAZZONI DOMENICA 5 GIUGNO 17,40 PREMIAZIONE PER TUTTI REGOLAMENTO 2006-2007 ART. 1 ORGANIZZAZIONE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2016/2017 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO

SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Distrettuale di Legnano Mail Attività di Base legnanosgs@lnd.it SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO Stagione Sportiva 2015 / 2016 PREMESSA FONDAMENTALE Si ricorda

Dettagli

Caratteristiche dell attività

Caratteristiche dell attività N O R M E R E G O L A M E N T A R I N E L L E C A T E G O R I E D I B A S E Caratteristiche dell attività Le attività delle categorie di Base ( Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti ), hanno carattere eminentemente

Dettagli

CALCIO a 5 Maschile e Femminile

CALCIO a 5 Maschile e Femminile 2017-2018 CALCIO a 5 Maschile e Femminile Istituzioni Scolastiche Secondarie di II grado Articolo 01 Composizione squadre Le squadre partecipanti sono composte ognuna da 10 giocatori/rici, 5 dei quali

Dettagli

CALCIO a 5 Maschile e Femminile

CALCIO a 5 Maschile e Femminile 2017-2018 CALCIO a 5 Maschile e Femminile Istituzioni Scolastiche Secondarie di II grado Articolo 01 Composizione squadre Le squadre partecipanti sono composte ognuna da 10 giocatori/rici, 5 dei quali

Dettagli

3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA

3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA 3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA 2009 2010 GIOVEDI' 2 GIUGNO PAUSA PRANZO VENERDI' 3 GIUGNO 21,00 PREMIAZIONE PER TUTTI REGOLAMENTO 2009-2010 ART. 1 ORGANIZZAZIONE LA SOCIETÀ A.C.D. CASTELVETRO IN COLLABORAZIONE

Dettagli

Sei Bravo a Scuola di Calcio

Sei Bravo a Scuola di Calcio DELEGAZIONE PROVINCIALE DI TREVISO Sede: 31100 Treviso Viale della Repubblica, 243/a Tel 0422/421565 Fax 0422/421586 E - mail treviso@figc.it Sei Bravo a Scuola di Calcio Pulcini 2011 REGOLAMENTO 2 DELEGAZIONE

Dettagli

Manifestazione Sei bravo a Scuola di Calcio a 5 Categoria Pulcini 1994/1995/1996

Manifestazione Sei bravo a Scuola di Calcio a 5 Categoria Pulcini 1994/1995/1996 REGOLAMENTO E MODALITÀ ORGANIZZATIVE FASE PROVINCIALE Art.1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 La Manifestazione è riservata alle strutture di base della FIGC e prevede la partecipazione

Dettagli

MANIFESTAZIONE AUTUNNALE 2016 PRIMI CALCI 09 PICCOLI AMICI 10

MANIFESTAZIONE AUTUNNALE 2016 PRIMI CALCI 09 PICCOLI AMICI 10 Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di Milano Via Riccardo Pitteri, 95/2-20134 MILANO Tel. 02.21722700 - Fax 02.21722702/714 MANIFESTAZIONE AUTUNNALE 2016 PRIMI CALCI 09 PICCOLI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP Organizzato dalla Svolgimento 25 aprile 2016 presso lo Stadio Comunale Flavio Mariotti di Santa Sabina - Perugia Stagione Sportiva 2015/2016

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO INTERNAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI

REGOLAMENTO TORNEO INTERNAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI REGOLAMENTO TORNEO INTERNAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI 16/17 ART. 1 : ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice ed organizza

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito a norme e regolamenti che caratterizzano

Dettagli

Alla fase Locale sono ammesse:

Alla fase Locale sono ammesse: LA DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI BASSANO DEL GRAPPA CATEGORIA PULCINI STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO REGOLAMENTO La fase Locale del torneo sei bravo a.scuola di Calcio riservato

Dettagli

"Sei Bravo a... Scuola di Calcio"

Sei Bravo a... Scuola di Calcio "4c4: un gioco polivalente" PROGETTO TECNICO: REGOLAMENTO 1) Gioco 4c4 + portieri - Partita libera giocata in uno spazio delle seguenti misure minime/massime: lunghezza mt 25/35. larghezza mt 20/25 - Vengono

Dettagli

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti Regolamento generale della manifestazione La Società in collaborazione con l A.S.D. Memorial Caminiti indice ed organizza il torneo a carattere provinciale denominato: 9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile

Dettagli

REGOLAMENTO ATTIVITA E GARE NELLE CATEGORIE DI BASE Stagione Sportiva 2008/2009 Modalità di svolgimento delle gare Le gare nelle Categorie di Base,

REGOLAMENTO ATTIVITA E GARE NELLE CATEGORIE DI BASE Stagione Sportiva 2008/2009 Modalità di svolgimento delle gare Le gare nelle Categorie di Base, REGOLAMENTO ATTIVITA E GARE NELLE CATEGORIE DI BASE Stagione Sportiva 2008/2009 Modalità di svolgimento delle gare Le gare nelle Categorie di Base, in particolare le gare delle categorie Piccoli Amici,

Dettagli

1 Torneo della Befana

1 Torneo della Befana 1 Torneo della Befana REGOLAMENTO Categoria: Piccoli amici REGOLAMENTO CAT. Piccoli amici ART.1 ORGANIZZAZIONE LA SOCIETÀ A.S.D. INFERNOTTO CALCIO, INDICE ED ORGANIZZA UN TORNEO A CARATTERE REGIONALE,

Dettagli

DELEGAZIONE PROVINCIALE CAGLIARI SEI BRAVO REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016 Fase Provinciale Delegazione di Cagliari

DELEGAZIONE PROVINCIALE CAGLIARI SEI BRAVO REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016 Fase Provinciale Delegazione di Cagliari REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016 Fase Provinciale Delegazione di Cagliari Al fine di attuare la necessaria verifica dell attività svolta nelle Scuole di Calcio, il Coordinamento

Dettagli

INVITO TORNEO DI CALCIO A 7 PER LA CATEGORIA PULCINI (NATI NEL ) E PULCINI (NATI NEL ) SI GIOCA NELLE SERATE DI MAGGIO 2010

INVITO TORNEO DI CALCIO A 7 PER LA CATEGORIA PULCINI (NATI NEL ) E PULCINI (NATI NEL ) SI GIOCA NELLE SERATE DI MAGGIO 2010 INVITO TORNEO DI CALCIO A 7 PER LA CATEGORIA PULCINI (NATI NEL 1999-00) E PULCINI (NATI NEL 2001-02) SI GIOCA NELLE SERATE DI MAGGIO 2010 IL REAL CASTELLARANO 3000-SCUOLA CALCIO AC REGGIANA SONO LIETI

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DELLA FESTA FINALE 11 MAGGIO 2016

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DELLA FESTA FINALE 11 MAGGIO 2016 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI VENEZIA Marghera, 3 maggio 2016 SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DELLA FESTA FINALE 11 MAGGIO 2016 Arrivo Società partecipanti ore 15.15 Alle 15,30 riunione

Dettagli

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n CATANZARO TEL /2 - FAX

ATTIVITA GIOVANILE. VIA CONTESSA CLEMENZA n CATANZARO TEL /2 - FAX FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA ATTIVITA GIOVANILE VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo

Dettagli

32 torneo regionale di calcio giovanile "TASSI 2014" ESTRATTI DEI REGOLAMENTI CATEGORIE:

32 torneo regionale di calcio giovanile TASSI 2014 ESTRATTI DEI REGOLAMENTI CATEGORIE: 32 torneo regionale di calcio giovanile "TASSI 2014" ESTRATTI DEI REGOLAMENTI CATEGORIE: Giovanissimi Femminile Esordienti 2001 Esordienti A9 2002 Pulcini A7 2003 Pulcini A6 2004 Pulcini A5 2005 Piccoli

Dettagli

COMITATO REGIONALE SARDEGNA L.N.D. COORDINAMENTO FEDERALE SARDEGNA S.G. S. ***** DELEGAZIONE PROVINCIALE DI SASSARI *****

COMITATO REGIONALE SARDEGNA L.N.D. COORDINAMENTO FEDERALE SARDEGNA S.G. S. ***** DELEGAZIONE PROVINCIALE DI SASSARI ***** COMITATO REGIONALE SARDEGNA L.N.D. COORDINAMENTO FEDERALE SARDEGNA S.G. S. ***** DELEGAZIONE PROVINCIALE DI SASSARI ***** REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE SEI BRAVO A.SCUOLA DI CALCIO 2016 Al fine di attuare

Dettagli

Sei Bravo a Scuola di Calcio 2016

Sei Bravo a Scuola di Calcio 2016 Sei Bravo a Scuola di Calcio 2016 Alle società partecipanti CENTRO SPORTIVO FILIPPETTI ZOLA PREDOSA VIA GESSO 26 DOMENICA 29 maggio 2016 Il Settore Giovanile e Scolastico del Comitato Regionale Emilia

Dettagli

XXII EDIZIONE TORNEO INTERNAZIONALE di Calcio A5 VALPOLICELLA CUP

XXII EDIZIONE TORNEO INTERNAZIONALE di Calcio A5 VALPOLICELLA CUP ASSOCIAZIONE SPORTIVA ARBITRI VERONA E MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA IN COLLABORAZIONE CON CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO ORGANIZZANO XXII EDIZIONE TORNEO INTERNAZIONALE

Dettagli

Stagione Sportiva 2016/2017. Tornei Provinciali BresciaOggi. Juniores - Allievi Giovanissimi Esordienti Pulcini Regolamenti

Stagione Sportiva 2016/2017. Tornei Provinciali BresciaOggi. Juniores - Allievi Giovanissimi Esordienti Pulcini Regolamenti Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di Brescia Via Bazoli, 6 (Centro San Filippo) - 25127 BRESCIA Tel. 030 310491 - Fax 030 310470 Fax Giudice Sportivo 030 3730716 Sito Internet:

Dettagli

Torneo Pulcini Sei Bravo a Scuola di Calcio 2018

Torneo Pulcini Sei Bravo a Scuola di Calcio 2018 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI PADOVA VIA NONA STRADA, 23 Q /5-35129 PADOVA Telefono: 049.7800724 - Fax: 049.7800628 E-mail: padova@figc.it Indirizzo

Dettagli

"SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2017" Regolamento Fase Regionale

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2017 Regolamento Fase Regionale UFFICIO DEL CCORDINATORE FEDERALE REGIONALE VENETO Settore Giovanile e Scolastico Attività di Base "SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2017" Regolamento Fase Regionale INDICAZIONI GENERALI La fase Regionale

Dettagli

MANIFESTAZIONE PICCOLI AMICI 2008/09/10 PRIMAVERA 2016

MANIFESTAZIONE PICCOLI AMICI 2008/09/10 PRIMAVERA 2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di Milano Via Riccardo Pitteri, 95/2-20134 MILANO Tel. 02.21722700 - Fax 02.21722702/714 MANIFESTAZIONE PICCOLI AMICI 2008/09/10 PRIMAVERA 2016

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO Proposta tecnico-organizzativo Categoria: Pulcini II anno

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO Proposta tecnico-organizzativo Categoria: Pulcini II anno SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO 2016-2017 Proposta tecnico-organizzativo Categoria: Pulcini II anno 1.Premessa generale Al fine di attuare la necessaria verifica dell'attività svolta nelle "Scuole di Calcio"

Dettagli

Stagione Sportiva 2017/2018. Tornei Provinciali BresciaOggi. Juniores - Allievi Giovanissimi Esordienti Pulcini. Regolamenti

Stagione Sportiva 2017/2018. Tornei Provinciali BresciaOggi. Juniores - Allievi Giovanissimi Esordienti Pulcini. Regolamenti Stagione Sportiva 2017/2018 Tornei Provinciali BresciaOggi Juniores - Allievi Giovanissimi Esordienti Pulcini Regolamenti BRESCIA, 28 AGOSTO 2017 REGOLAMENTO CATEGORIA JUNIORES ART. 1 ORGANIZZAZIONE La

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON Giugno 2016 revisione.1 1 PRESENTAZIONE: Il Torneo EUROPEI un torneo di calcio a cinque organizzato dall Associazione la Mela Verde in collaborazione con la

Dettagli

BONDENO CALCIO. Squadre partecipanti

BONDENO CALCIO. Squadre partecipanti Programma del torneo MEMORIAL CERVELLATI A partire dalle ore 8,00 accoglienza al campo per presentazione distinte di gara, consegna Pass per accesso al campo ( 2 accompagnatori per squadra) ecc. Ore 8,50

Dettagli

A.I.A. Sezione di Brescia REGOLAMENTO DEL TORNEO DI CALCETTO SEZIONALE Anno: 2016

A.I.A. Sezione di Brescia REGOLAMENTO DEL TORNEO DI CALCETTO SEZIONALE Anno: 2016 A.I.A. Sezione di Brescia REGOLAMENTO DEL TORNEO DI CALCETTO SEZIONALE Anno: 2016 Importanti novità per quanto riguarda il regolamento organizzativo sono state introdotte agli articoli 14-15-16. REGOLAMENTO

Dettagli

TORNEO DI CALCIO 4 MEMORIAL ANTONIO COMISSO A.C.D. Julia Sagittaria categoria Pulcini

TORNEO DI CALCIO 4 MEMORIAL ANTONIO COMISSO A.C.D. Julia Sagittaria categoria Pulcini TORNEO DI CALCIO 4 MEMORIAL ANTONIO COMISSO A.C.D. Julia Sagittaria categoria Pulcini Domenica 30 Aprile 2017 Centro Sportivo Piero Ziliotto A.C.D. CONCORDIA SAGITTARIA Via Cesare Battisti 31/b 30023 CONCORDIA

Dettagli

MINIBASKET 2017/2018

MINIBASKET 2017/2018 MINIBASKET 2017/2018 INVENTORI L attività della categoria inventori è organizzata in modo da tutelare i ragazzi che si avvicinano al mondo della pallacanestro attraverso norme che sostengano i giovani

Dettagli

Memorial VENTOTENE. Future Stelle

Memorial VENTOTENE. Future Stelle 1 Memorial VENTOTENE Future Stelle Regolamento Art. 1 Organizzazione La società Asd Polisportiva Tirreno indice e organizza un Torneo di Calcio a carattere Regionale denominato: Memorial VENTOTENE.Future

Dettagli

Campionato Nazionale Juniores

Campionato Nazionale Juniores Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Piazzale Flaminio, 9-00196 ROMA (RM) TEL. (06)328221 FAX: (06)32822717 SITO INTERNET: http://www.lnd.it/ Stagione

Dettagli

39 TORNEO CITTA DI BASSANO 9 COPPA CITTA DI ROSA Torneo per Categoria Giovanissimi

39 TORNEO CITTA DI BASSANO 9 COPPA CITTA DI ROSA Torneo per Categoria Giovanissimi C.O.N.I. F.I.G.C. D E L E G AZ I O N E D I S T R E T T U AL E D I B AS S AN O D E L G R AP P A STADIO MERCANTE PORTA 63 36061 BASSANO DEL GRAPPA (VI) TEL.: 0424 34727 - FAX: 0424 30352 Indirizzo Internet:

Dettagli

GAZZETTA CUP Fase nazionale - Un apposito regolamento verrà redatto per la Finale Nazionale.

GAZZETTA CUP Fase nazionale - Un apposito regolamento verrà redatto per la Finale Nazionale. GAZZETTA CUP 2015 Art. 1 - Tipologia, disciplina e categorie d età La GAZZETTA CUP categoria Young è un torneo di calcio a 7. Il torneo è rivolto a squadre di atleti nati dal 01.01.2003 al 31.12.2004.

Dettagli

Regolamento esordienti 9vs9

Regolamento esordienti 9vs9 Regolamento esordienti 9vs9 Limiti di età Possono partecipare alle gare i nati nell anno 2005 e 2006 ed i nati del 2007 purchè abbiano compiuto il 10 anno di età. Conduzione tecnica delle squadre Le società

Dettagli

(NORME TECNICHE DI GIOCO)

(NORME TECNICHE DI GIOCO) (NORME TECNICHE DI GIOCO) CALCIO A 5 PGS 2016/2017 CATEGORIA LIBERI 1. Tempi di gioco Le partite si svolgeranno in due tempi di 20 minuti ciascuno, con un intervallo tra il primo ed il secondo tempo di

Dettagli

Senago Cup 2016 PULCINI 2006 "GOLD EDITION"

Senago Cup 2016 PULCINI 2006 GOLD EDITION PULCINI 2006 "GOLD EDITION" CALENDARIO GRUPPO A GRUPPO B GRUPPO C GRUPPO D A1 SENAGO CALCIO BLU B1 SENAGO CALCIO GIALLO C1 FOLGORE CARATESE D1 ARDOR BOLLATE A2 ARDOR LAZZATE B2 A.S.C.O.B 91 C2 SERENISSIMA

Dettagli

XVI DIMOSTRAZIONE PICCOLI AMICI

XVI DIMOSTRAZIONE PICCOLI AMICI XVI DIMOSTRAZIONE PICCOLI AMICI ART. 1: ORGANIZZAZIONE LA SOCIETA ASD MIRAFIORI INDICE E ORGANIZZA UN TORNEO A CARATTERE PROVINCIALE DENOMINATO XVI DIMOSTRAZIONE PICCOLI AMICI IN COLLABORAZIONE CON LA

Dettagli

EDIZIONE MEMORIAL BEGHI TROFEO ASIA

EDIZIONE MEMORIAL BEGHI TROFEO ASIA Art. 1 ORGANIZZAZIONE La società Piacenza Calcio 1919 S.r.l. indice ed organizza la trentunesima edizione del torneo, a carattere regionale, denominato XXXI^ EDIZIONE MEMORIAL BEGHI TROFEO ASIA che si

Dettagli

Regolamento Tornei Henderson 2017 del rev. o REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE TORNEI HENDERSON. Giugno A.S.D.

Regolamento Tornei Henderson 2017 del rev. o REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE TORNEI HENDERSON. Giugno A.S.D. REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE TORNEI HENDERSON Giugno 2017 A.S.D. La Mela Verde 1 PRESENTAZIONE: Il torneo di calcio a cinque denominato TORNEO HENDERSON 2017 è organizzato dall Associazione la Mela Verde

Dettagli

I Tornei dell Attività di Base Regole e Modalità

I Tornei dell Attività di Base Regole e Modalità FIGC - SGS Delegazione Provinciale di Verona I Tornei dell Attività di Base Regole e Modalità 14-09-2016 A cura del Dott. Massimo Lizziero e del Prof. Francesco Tramarin Delegati per l Attività di Base

Dettagli

GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B

GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B GUIDA CAMPIONATI 2016 2017 A.S.D. CASSINA CALCIO, GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI 2016/2017-1 Questa guida è stata preparata a solo scopo

Dettagli

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI FIRENZE

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI FIRENZE DELEGAZIONE PROVINCIALE DI FIRENZE STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 REGOLAMENTI ATTIVITÀ DI BASE REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2002 Caratteristiche e organizzazione dell attività L attività della

Dettagli

Prot Firenze, 5 marzo 2009 Ufficio Educazione Fisica e Sportiva /CALCIO-circolare II grado 2008/09

Prot Firenze, 5 marzo 2009 Ufficio Educazione Fisica e Sportiva /CALCIO-circolare II grado 2008/09 1 Ministero dell Istruzione,Università e Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio Scolastico Provinciale di Firenze e Provincia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Prot.10350 Firenze,

Dettagli

CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO

CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO 1 T0RNEO A COLORI DI CALCIO GIOVANILE CITTA di SPOLETO Centro Sportivo M.MONTIONI Flaminio SPOLETO Categoria PICCOLI AMICI 2008/09 PICCOLI AMICI 2008/2009 ART. 1 ORGANIZZAZIONE La Società A.S.D. SPOLETO

Dettagli

DANONE NATIONS CUP 2016/2017 TORNEO NAZIONALE GIOVANILE DI CALCIO A OTTO UNDER 12 FEMMINILE

DANONE NATIONS CUP 2016/2017 TORNEO NAZIONALE GIOVANILE DI CALCIO A OTTO UNDER 12 FEMMINILE DANONE NATIONS CUP 2016/2017 TORNEO NAZIONALE GIOVANILE DI CALCIO A OTTO UNDER 12 FEMMINILE REGOLAMENTO GENERALE Il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC organizza un Torneo a carattere Nazionale riservato

Dettagli

P.D. FULGUR TUSCANIA

P.D. FULGUR TUSCANIA P.D. FULGUR TUSCANIA Oggetto: 4 TORNEO DI NATALE riservato alle società affiliate al Perugia calcio. REGOLAMENTO ARTICOLO 1 Formula di svolgimento e assegnazione punteggi Categoria Allievi 2000: il Torneo

Dettagli

PROGRAMMA 3^ EDIZIONE FINALI PROVINCIALI UNISPORTS

PROGRAMMA 3^ EDIZIONE FINALI PROVINCIALI UNISPORTS DATA DI STAMPA: 02/07/2013 IL PRESENTE CALENDARIO SOSTITUISCE TUTTI QUELLI EMESSI IN DATA PRECEDENTE PROGRAMMA 3^ EDIZIONE FINALI PROVINCIALI UNISPORTS CALCIO A 5/7 MASCHILE E FEMMINILE FIRENZE, 9-10 LUGLIO

Dettagli

1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. Nessuna comunicazione. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Nessuna comunicazione

1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. Nessuna comunicazione. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Nessuna comunicazione C.U. DP PO N. 13 - del 23/09/2016 pag. 211 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI PRATO Via Firenze c/o Scalo Merci 59100 PRATO TELEFONO: 0574 604387 FAX:

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIA PROPAGANDA

REGOLAMENTO CATEGORIA PROPAGANDA POLISPORTIVE ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA GIOVANILI SALESIANE Sede nazionale. Via Nomentana 175-00161 ROMA Tel. 06/4462179 - Fax 06/491310 PARTE GENERALE REGOLAMENTO CATEGORIA PROPAGANDA

Dettagli

TORNEO DELLA BEFANA 2017 PROGRAMMA GARE PULCINI 2007

TORNEO DELLA BEFANA 2017 PROGRAMMA GARE PULCINI 2007 TORNEO DELLA BEFANA 2017 PROGRAMMA GARE PULCINI 2007 Lunedi' 02 gennaio 2017 GIRONE GIALLO GIRONE GIALLO 19:00 VALLEELVO VILIANENSIS A LA BIELLESE GIRONE VERDE 19,30 CEVERSAMA PONDERANO VILIANENSIS A VALLEELVO

Dettagli

SENAGO CUP 2016 PULCINI 2007

SENAGO CUP 2016 PULCINI 2007 PULCINI 2007 CALENDARIO SENAGO CUP 2016 PULCINI 2007 GRUPPO A A1 SENAGO CALCIO A2 TACCONA A3 CABIATE A4 LOMBARDIA 1 A5 PRO LISSONE GRUPPO B B1 FCD ENOTRIA B2 FOLGORE CARATESE B3 CENTRO SCHUSTER B4 CIMIANO

Dettagli

Esordienti Fair Play Pro 2004

Esordienti Fair Play Pro 2004 Esordienti Fair Play Pro 2004 Alle società partecipanti Centro Sportivo Bacchilega Via Salvo D Acquisto 3 40026 Imola (BO) DOMENICA 22 maggio 2016 Si ricorda alle Società partecipanti che questo progetto

Dettagli

Regolamento Under 12 Fair Play Élite

Regolamento Under 12 Fair Play Élite Regolamento Under 12 Fair Play Élite RISERVATO alle società Professionistiche e alle Scuole Calcio Élite MOTIVAZIONI E FINALITA DEL PROGETTO Al fine di assicurare l effettiva applicazione della Carta dei

Dettagli

REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI

REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI ART. 1 ORGANIZZAZIONE LA SOCIETÀ A.C.FIORANO SRL INDICE ED ORGANIZZA UN TORNEO A CARATTERE INTERNAZIONALE DENOMINATO 26 MEMORIAL CLAUDIO SASSI IN COLLABORAZIONE CON: ASSOCIAZIONE

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI BELLUNO

Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI BELLUNO COMITATO REGIONALE VENETO Settore Giovanile e Scolastico Comune di Ponte nelle Alpi A.S.D. CALCIO PONTE NELLE ALPI CATEGORIA PULCINI SEI BRAVO A 2017 SABATO 08 APRILE 2017 STADIO COMUNALE DI PONTE NELLE

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 44 del 27/4/ Comunicazioni della Delegazione Provinciale 5.2 Attività di Base TORNEO Pulcini 2000 SEI BRAVO A.

Comunicato Ufficiale N. 44 del 27/4/ Comunicazioni della Delegazione Provinciale 5.2 Attività di Base TORNEO Pulcini 2000 SEI BRAVO A. C.U. N.44 Pagina 658 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI SIENA PIAZZALE F.LLI ROSSELLI, 13 53100 SIENA TELEFONO: 0577 51889 FAX: 0577 51920 Casella Postale

Dettagli

MODALITA DI GIOCO CATEGORIE DI BASE

MODALITA DI GIOCO CATEGORIE DI BASE Pag. 1 di 13 MODALITA DI GIOCO CATEGORIE DI BASE Stagione sportiva 2015/2016 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Di seguito si illustrano nel dettaglio le attività previste

Dettagli

REGOLAMENTI ATTIVITÀ DI BASE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

REGOLAMENTI ATTIVITÀ DI BASE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 REGOLAMENTI ATTIVITÀ DI BASE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 In appresso si riportano i regolamenti relativi allo svolgimento dell attività di base per le categorie PICCOLI AMICI, PULCINI ed ESORDIENTI validi

Dettagli

REGOLAMENTO 23 TORNEO CITTA DI CANTU MEMORIAL GIANNI BRERA

REGOLAMENTO 23 TORNEO CITTA DI CANTU MEMORIAL GIANNI BRERA REGOLAMENTO 23 TORNEO CITTA DI CANTU MEMORIAL GIANNI BRERA ART. 1: ORGANIZZAZIONE: La Società A.C. CANTU G.S. SANPAOLO indice ed organizza un Torneo a carattere Internazionale denominato 23 TORNEO CITTA

Dettagli

Comunicato Ufficiale N.049

Comunicato Ufficiale N.049 Stagione Sportiva 2017/2018 Comunicato Ufficiale N.049 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE Ad integrazione di quanto pubblicato

Dettagli