Designazione di Organismi di certificazione Istruttoria attraverso la verifica della coerenza della OGGETTO DEL PROCEDIMENTO (descrizione)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Designazione di Organismi di certificazione Istruttoria attraverso la verifica della coerenza della OGGETTO DEL PROCEDIMENTO (descrizione)"

Transcript

1 TIPOLOGIE DI Designazione di Organismi di certificazione Istruttoria attraverso la verifica della coerenza della documentazione trasmessa con le disposizioni previste dal D.P.R. n. 43/2012 RMATIVA DI RIFERIMENTO Articolo 5, D.P.R. n. 43/2012 TELEFO FINALE (indicare solo se diverso dal resp. del TELEFO RESPONSABILE DELL'ADOZIONE DEL se diverso dal resp. del MODALITA' CON LE QUALI GLI INTERESSATI POSSO posta elettronica, sito internet e posta certificata 60 gg dal ricevimento della documentazione RICOSCIUTI DALLA LEGGE IN FAVORE DELL'INTERESSATO, 90 gg (termine estensibile per rettifiche e integrazioni dei documenti) VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BONIFICO BANCARIO O POSTALE, OVVERO GLI IDENTIFICATIVI VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BOLLETTI POSTALE, NCHÈ I CODICI IDENTIFICATIVI DEL ME DEL SOGGETTO A CUI È ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA, IL POTERE SOSTITUTIVO, NCHÈ MODALITÀ PER

2 TIPOLOGIE DI DI AUTORIZZAZIONE Autorizzazione all'esportazione di halon per usi critici Istruttoria attraverso la verifica della validità della licenza e del corrispondente numero EAN rilasciati dalla Commissione Europea nonché della verifica che il soggetto richiedente abbia stipulato un "accordo di programma" con il MATTM e MiSE. In seguito all'accertamento di tali requisiti viene rilasciata l'autorizzazione all'esportazione trasmettendola, a mezzo fax e/o PEC, alla ditta esportatrice e per conoscenza all'agenzia delle Dogane e al MiSE. RMATIVA DI RIFERIMENTO Articolo 6, comma 3, del D.M. 3 ottobre 2001 TELEFO FINALE (indicare solo se diverso dal resp. del TELEFO RESPONSABILE DELL'ADOZIONE DEL se diverso dal resp. del MODALITA' CON LE QUALI GLI INTERESSATI POSSO posta elettronica, sito internet e posta certificata 30 gg dal ricevimento della documentazione RICOSCIUTI DALLA LEGGE IN FAVORE DELL'INTERESSATO, 90 gg (termine estensibile per rettifiche e integrazioni dei documenti) VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BONIFICO BANCARIO O POSTALE, OVVERO GLI IDENTIFICATIVI VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BOLLETTI POSTALE, NCHÈ I CODICI IDENTIFICATIVI DEL ME DEL SOGGETTO A CUI È ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA, IL POTERE SOSTITUTIVO, NCHÈ MODALITÀ PER

3 TIPOLOGIE DI Finanziamento di interventi di mitigazione del rischio idrogeologico Finanziamento di interventi di mitigazione del rischio idrogeologico causato da frane nei comuni montani a 17 Regioni, a valere sulle risorse di cui all'articolo 19, comma 6 del Dlgs 30/2013 RMATIVA DI RIFERIMENTO Dlgs 30/2013 TELEFO FINALE (indicare solo se diverso dal resp. del TELEFO RESPONSABILE DELL'ADOZIONE DEL se diverso dal resp. del MODALITA' CON LE QUALI GLI INTERESSATI POSSO posta elettronica e posta certificata subordinato alla realizzazione degli interventi RICOSCIUTI DALLA LEGGE IN FAVORE DELL'INTERESSATO, 90 gg (termine estensibile per rettifiche e integrazioni dei documenti) LA SUA CONCLUSIONE E I MODI PER ATTIVARLI DEL CONTO DI PAGAMENTO, OVVERO DI IMPUTAZIONE DEL VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BONIFICO BANCARIO O POSTALE, OVVERO GLI IDENTIFICATIVI VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BOLLETTI POSTALE, NCHÈ I CODICI IDENTIFICATIVI DEL ME DEL SOGGETTO A CUI È ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA, IL POTERE SOSTITUTIVO, NCHÈ MODALITÀ PER ATTIVARE TALE POTERE, CON INDICAZIONE DEI RECAPITI TELEFONICI E DELLE CASELLE DI POSTA ELETTRONICA del Territorio e del Mare

4 TIPOLOGIE DI Sottoscrizione Accordo di Partenariato con la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile Sottoscrizione Accordo di Partenariato con la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile avente ad oggetto "Analisi e monitoraggio dello sviluppo della mobilità condivisa in Italia" RMATIVA DI RIFERIMENTO TELEFO FINALE (indicare solo se diverso dal resp. del TELEFO RESPONSABILE DELL'ADOZIONE DEL se diverso dal resp. del MODALITA' CON LE QUALI GLI INTERESSATI POSSO posta elettronica e posta certificata 12 mesi RICOSCIUTI DALLA LEGGE IN FAVORE DELL'INTERESSATO, 90 gg (termine estensibile per rettifiche e integrazioni dei documenti) VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BONIFICO BANCARIO O POSTALE, OVVERO GLI IDENTIFICATIVI VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BOLLETTI POSTALE, NCHÈ I CODICI IDENTIFICATIVI DEL ME DEL SOGGETTO A CUI È ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA, IL POTERE SOSTITUTIVO, NCHÈ MODALITÀ PER

5 TIPOLOGIE DI RMATIVA DI RIFERIMENTO Sottoscrizione Convenzione con ANCI Sottoscrizione Convenzione con ANCI avente ad oggetto il monitoraggio dei programmi in materia di mobilità sostenibile TELEFO FINALE (indicare solo se diverso dal resp. del TELEFO RESPONSABILE DELL'ADOZIONE DEL se diverso dal resp. del MODALITA' CON LE QUALI GLI INTERESSATI POSSO posta elettronica e posta certificata 31-dic-15 RICOSCIUTI DALLA LEGGE IN FAVORE DELL'INTERESSATO, Pagamenti effettuati dall'amministrazione con Decreto VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE dirigenziale o direttoriale a valere sulle risorse impegnate sul BONIFICO BANCARIO O POSTALE, OVVERO GLI IDENTIFICATIVI capitolo 8406 PG 01 "Promozione e valutazione di misure e di VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE programmi relativi ai settori della mobilità sostenibile." BOLLETTI POSTALE, NCHÈ I CODICI IDENTIFICATIVI DEL ME DEL SOGGETTO A CUI È ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA, IL POTERE SOSTITUTIVO, NCHÈ MODALITÀ PER

6 TIPOLOGIE DI RMATIVA DI RIFERIMENTO Sottoscrizione Protocollo d'intesa Sottoscrizione Protocollo d'intesa con il Comune di Palermo ed Euromobility per la promozione sperimentale di misure, medoti e strumenti di mobility management nel Comune di Palermo TELEFO FINALE (indicare solo se diverso dal resp. del TELEFO RESPONSABILE DELL'ADOZIONE DEL se diverso dal resp. del MODALITA' CON LE QUALI GLI INTERESSATI POSSO posta elettronica e posta certificata 31-mar-16 la durata può essere prorogata su accordo delle parti RICOSCIUTI DALLA LEGGE IN FAVORE DELL'INTERESSATO, Pagamenti effettuati dall'amministrazione con Decreto dirigenziale o direttoriale a valere sulle risorse impegnate sul capitolo 8415 PG 01 Spese per interventi nazionali di VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE riduzione delle emissioni climalteranti e la promozione delle BONIFICO BANCARIO O POSTALE, OVVERO GLI IDENTIFICATIVI fonti energetiche alternative, l efficientamento energetico VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE degli edifici e dei processi produttivi, la mobilità sostenibile BOLLETTI POSTALE, NCHÈ I CODICI IDENTIFICATIVI DEL ed ogni altro intervento di adattamento ai cambiamenti climatici compresa la ricerca scientifica ME DEL SOGGETTO A CUI È ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA, IL POTERE SOSTITUTIVO, NCHÈ MODALITÀ PER

7 TIPOLOGIE DI Concessione contributo Contributo ad Euromobility per l'istituzione dell Osservatorio sui Piani Urbani per la Mobilità Sostenibile PUMS con l obiettivo di raccogliere ed elaborare informazioni relative alla redazione, implementazione, gestione e aggiornamento dei PUMS in Italia RMATIVA DI RIFERIMENTO TELEFO FINALE (indicare solo se diverso dal resp. del TELEFO RESPONSABILE DELL'ADOZIONE DEL se diverso dal resp. del MODALITA' CON LE QUALI GLI INTERESSATI POSSO posta elettronica e posta certificata RICOSCIUTI DALLA LEGGE IN FAVORE DELL'INTERESSATO, Pagamenti effettuati dall'amministrazione con Decreto VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE dirigenziale o direttoriale a valere sulle risorse impegnate sul BONIFICO BANCARIO O POSTALE, OVVERO GLI IDENTIFICATIVI capitolo 8406 PG 01 "Promozione e valutazione di misure e di VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE programmi relativi ai settori della mobilità sostenibile." BOLLETTI POSTALE, NCHÈ I CODICI IDENTIFICATIVI DEL ME DEL SOGGETTO A CUI È ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA, IL POTERE SOSTITUTIVO, NCHÈ MODALITÀ PER

8 TIPOLOGIE DI RMATIVA DI RIFERIMENTO Concessione contributo Contributo ad Euromobility per l'osservatorio sulla mobilità sostenibile in Italia nato al fine di tracciare un quadro della situazione relativa alla gestione della mobilità urbana e per individuare le differenti misure di intervento messe in campo dalle Amministrazioni locali nell ambito dei trasporti e della mobilità sostenibile TELEFO FINALE (indicare solo se diverso dal resp. del TELEFO RESPONSABILE DELL'ADOZIONE DEL se diverso dal resp. del MODALITA' CON LE QUALI GLI INTERESSATI POSSO posta elettronica e posta certificata RICOSCIUTI DALLA LEGGE IN FAVORE DELL'INTERESSATO, Pagamenti effettuati dall'amministrazione con Decreto VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE dirigenziale o direttoriale a valere sulle risorse impegnate sul BONIFICO BANCARIO O POSTALE, OVVERO GLI IDENTIFICATIVI capitolo 8406 PG 01 "Promozione e valutazione di misure e di VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE programmi relativi ai settori della mobilità sostenibile." BOLLETTI POSTALE, NCHÈ I CODICI IDENTIFICATIVI DEL ME DEL SOGGETTO A CUI È ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA, IL POTERE SOSTITUTIVO, NCHÈ MODALITÀ PER

9 DIREZIONE GENERALE TIPOLOGIE DI Fondo Rotativo Kyoto per il finanziamento di misure di riduzione delle emissioni dei gas ad effetto serra e Misure per lo sviluppo dell'occupazione giovanile nel settore della green economy Circolare del 16 febbraio 2012, disciplina l'erogazione di finanziamenti a tasso agevolato per la realizzazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili e interventi di riduzione dei consumi negli usi finali dell'energia; Circolare del 18 gennaio 2013, disciplina l'erogazione di finanziamenti a tasso agevolato per la realizzazione di progetti di intervento nei settori della Green Economy, prevedendo obbligo di assunzione di personale a tempo indeterminato. art 1 comma Legge n. 296 (legge finanziaria 2007); RMATIVA DI RIFERIMENTO circolare 16 febbraio 2012; circolare 18 gennaio I Dott. Alessandro Carettoni TELEFO FINALE (indicare solo se diverso dal resp. del TELEFO RESPONSABILE DELL'ADOZIONE DEL se diverso dal resp. del MODALITA' CON LE QUALI GLI INTERESSATI POSSO Direttore Generale avv. Maurizio Pernice posta elettronica, sito internet, posta certificata termini di legge RICOSCIUTI DALLA LEGGE IN FAVORE DELL'INTERESSATO, VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BONIFICO BANCARIO O POSTALE, OVVERO GLI IDENTIFICATIVI VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BOLLETTI POSTALE, NCHÈ I CODICI IDENTIFICATIVI DEL ME DEL SOGGETTO A CUI È ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA, IL POTERE SOSTITUTIVO, NCHÈ MODALITÀ PER Strumenti previsti dal d.lgs. n. 104 del 2010 Per il bando disciplinato dalla Circolare del 18 gennaio 2013 sezione sul sito istituzionale MATTM al seguente link: Quelli previsti dalla Circolare 16 febbraio 2012 e dalla Circolare 18 gennaio 2013

10 DIREZIONE GENERALE TIPOLOGIE DI Fondo Rotativo Kyoto - interventi urgenti per l'efficientamento energetico degli edifici scolastici e universitari pubblici decreto interministeriale n. 66 del , disciplina l'erogazione di finanziamenti a tasso agevolato per la realizzazione di interventi di efficienza energetica sugli edifici scolastici ed universitari di proprietà pubblica. RMATIVA DI RIFERIMENTO D.Lgs. 28/2011, D.Lgs. 102/2014, DM 6 luglio 2012 I Dott. Alessandro Carettoni TELEFO FINALE (indicare solo se diverso dal resp. del Direttore Generale avv. Maurizio Pernice TELEFO RESPONSABILE DELL'ADOZIONE DEL se diverso dal resp. del MODALITA' CON LE QUALI GLI INTERESSATI POSSO posta elettronica, sito internet, posta certificata termini di legge RICOSCIUTI DALLA LEGGE IN FAVORE DELL'INTERESSATO, Strumenti previsti dal d.lgs. n. 104 del 2010 VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BONIFICO BANCARIO O POSTALE, OVVERO GLI IDENTIFICATIVI VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BOLLETTI POSTALE, NCHÈ I CODICI IDENTIFICATIVI DEL ME DEL SOGGETTO A CUI È ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA, IL POTERE SOSTITUTIVO, NCHÈ MODALITÀ PER Sezione sul sito istituzionale MATTM disponibile al link del Territorio e del Mare Quelli previsti dal decreto interministeriale n. 66 del 2015

11 DIREZIONE GENERALE TIPOLOGIE DI II Programma Operativo Interregionale "Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico" (POI Energia) Finanziamento di progetti di efficientamentoenergetico nelle regioni obiettivo "convergenza" per la programmazione comunitaria RMATIVA DI RIFERIMENTO Fondi Comunitari I Dott. Alessandro Carettoni TELEFO FINALE (indicare solo se diverso dal resp. del Direttore Generale avv. Maurizio Pernice TELEFO RESPONSABILE DELL'ADOZIONE DEL se diverso dal resp. del MODALITA' CON LE QUALI GLI INTERESSATI POSSO posta elettronica, sito internet, posta certificata 31-dic mar-17 RICOSCIUTI DALLA LEGGE IN FAVORE DELL'INTERESSATO, VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BONIFICO BANCARIO O POSTALE, OVVERO GLI IDENTIFICATIVI VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BOLLETTI POSTALE, NCHÈ I CODICI IDENTIFICATIVI DEL ME DEL SOGGETTO A CUI È ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA, IL POTERE SOSTITUTIVO, NCHÈ MODALITÀ PER del Territorio e del Mare

12 DIREZIONE GENERALE TIPOLOGIE DI Fondo per la Promozione delle Energie Rinnovabili e dell'efficienza Energetica - Solare Termodinamico Indizione di bandi pubblici nazionali, sottoscrizione di Accordi di programma, Protocolli di Intesa, Convenzioni con Regioni, Enti pubblici, Università pubbliche ed Enti di ricerca nazionali per la realizzaizone di interventi per la promozione di energie rinnovabili e dell'efficienza energetica attraverso il controllo e la riduzione delle emissioni inquinanti e climalteranti RMATIVA DI RIFERIMENTO Art. 2, comma 322, Legge n. 244 I Dott. Alessandro Carettoni TELEFO FINALE (indicare solo se diverso dal resp. del Direttore Generale avv. Maurizio Pernice TELEFO RESPONSABILE DELL'ADOZIONE DEL se diverso dal resp. del MODALITA' CON LE QUALI GLI INTERESSATI POSSO posta elettronica, sito internet, posta certificata Termini fissati dalla Legge RICOSCIUTI DALLA LEGGE IN FAVORE DELL'INTERESSATO, VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BONIFICO BANCARIO O POSTALE, OVVERO GLI IDENTIFICATIVI VERSANTI POSSO EFFETTUARE I PAGAMENTI MEDIANTE BOLLETTI POSTALE, NCHÈ I CODICI IDENTIFICATIVI DEL ME DEL SOGGETTO A CUI È ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA, IL POTERE SOSTITUTIVO, NCHÈ MODALITÀ PER I versamenti sono effettuati presso i codici iban identificativi del conto di pagamento ovvero i conti correnti di tesoreria mediante predisposizione di decreti e ordini di accreditamento del Territorio e del Mare no

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO Divisione I Rilascio della Licenza di Giardino zoologico ai sensi del Decreto Legislativo n. 73/2005 e s.m.i., recante attuazione della direttiva 1999/22/CE. Rilascio della Licenza di Giardino zoologico

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Gestione capitolo di spesa 183307 L.R.71/82

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Gestione capitolo di spesa 183307 L.R.71/82 PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali - Servizio

Dettagli

La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive, gestione, criticità

La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive, gestione, criticità La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive, gestione, criticità Carlo Scognamillo, Roma 17 aprile 2015 IL FONDO ROTATIVO PER KYOTO Cenni storici Il protocollo di Kyoto, adottato l 11 dicembre

Dettagli

Altro. c1) Recapiti telefonici del responsabile del procedimento. 0917071455

Altro. c1) Recapiti telefonici del responsabile del procedimento. 0917071455 PRESIDENZA / Assessorato regionale dei beni culturali e ASSESSORATO: dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana-servizio Soprintendenza beni

Dettagli

Assessorato regionale dello sport del turismo e dello spettacolo

Assessorato regionale dello sport del turismo e dello spettacolo PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dello sport del turismo e dello spettacolo DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento del turismo, dello sport e dello spettacolo Procedimento:

Dettagli

Piattaforma Certificazione dei Crediti (PCC)

Piattaforma Certificazione dei Crediti (PCC) PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Regionale dei Beni Culturali e dell'identità Siciliana Procedimento:

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PEER IL CLIMA E L'ENERGIA PROSPETTO " PROVVEDIMENTI DIRIGENTI" ART. 23, COMMI 1 E 2, D.LGS. 13 MARZO 2013, N.

DIREZIONE GENERALE PEER IL CLIMA E L'ENERGIA PROSPETTO  PROVVEDIMENTI DIRIGENTI ART. 23, COMMI 1 E 2, D.LGS. 13 MARZO 2013, N. TIPOLOGIA DI PROVVEDIMENTO OGGETTO DEL PROVVEDIMENTO CONTENUTO DEL PROVVEDIMENTO (max 200 caratteri) EVENTUALE SPESA PREVISTA (euro) IVA ESCLUSA ESTREMI DEI PRINCIPALI DOCUMENTI CONTENUTI NEL FASCICOLO

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Materia: Beni

Dettagli

Altro. a1) Riferimenti normativi utili. D.Lvo 42/2004, art. 28; L. n. 109 /2005; D.Lvo n. 163/2006, art. 96

Altro. a1) Riferimenti normativi utili. D.Lvo 42/2004, art. 28; L. n. 109 /2005; D.Lvo n. 163/2006, art. 96 PRESIDENZA / Assessorato regionale dei beni culturali e ASSESSORATO: dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Servizio Soprintendenza per

Dettagli

Assessorato regionale dell'economia

Assessorato regionale dell'economia PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'economia DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento delle Finanze e del Credito-Servizio Riscossione-Via Notarbartolo, 17-90141 Palermo Procedimento:

Dettagli

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Contributo ai consorzi di Comuni per gestione beni confiscati alla mafia

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Contributo ai consorzi di Comuni per gestione beni confiscati alla mafia PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Servizio 4 Finanza Locale. Procedimento: Contributo ai consorzi di

Dettagli

Emissione passaporto di sostituzione

Emissione passaporto di sostituzione PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura Area 5 Affari generali, risorse umane, servizi comuni e flussi documentali

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura Area 5 Affari generali, risorse umane, servizi comuni e flussi documentali PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura Area 5 Affari generali,

Dettagli

b) Area/Servizio/Unità operativa responsabile dell'istruttoria. Ufficio Fitosanitario Provinciale Enna U.O. 107 Ispettorato Provinciale Agricoltura

b) Area/Servizio/Unità operativa responsabile dell'istruttoria. Ufficio Fitosanitario Provinciale Enna U.O. 107 Ispettorato Provinciale Agricoltura PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Beni Culturali e della Identità Siciliana- Soprintendenza

Dettagli

CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI SPAZI ED IMMOBILI DELLE MURA URBANE PER MANIFESTAZIONI ED EVENTI ARTT

CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI SPAZI ED IMMOBILI DELLE MURA URBANE PER MANIFESTAZIONI ED EVENTI ARTT Macrofamiglia: Attività e procedimenti Denominazione sotto-sezione: Tipologia procedimenti CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI SPAZI ED IMMOBILI DELLE MURA URBANE PER MANIFESTAZIONI ED EVENTI ARTT. 6, 16

Dettagli

Assessorato regionale dell'economia

Assessorato regionale dell'economia PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'economia DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Finanze e credito Procedimento: riconoscimento statuto Confidi Materia: Finanze Destinatari:

Dettagli

Assessorato regionale dell'economia

Assessorato regionale dell'economia PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'economia DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Finanze e Credito Procedimento: Materia: Finanze Nomina rappresentante Regionale in seno

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. pagamento comitati, commissioni,collegi.

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. pagamento comitati, commissioni,collegi. PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali Procedimento:

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Progetti di prevenzione sull' alcool, fumo e dipendenze patologiche

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Progetti di prevenzione sull' alcool, fumo e dipendenze patologiche PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Famiglia e Politiche sociali Procedimento: Progetti

Dettagli

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Erogazione riserve Fondo delle Autonomie locali. Vigilanza spiagge libere

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Erogazione riserve Fondo delle Autonomie locali. Vigilanza spiagge libere PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Servizio 4 Finanza Locale. Procedimento: Erogazione riserve Fondo

Dettagli

Elenco regionale operatori agrituirstici autorizzati

Elenco regionale operatori agrituirstici autorizzati PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 2 - SERVIZIO

Dettagli

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Erogazione riserve Fondo Autonomie locali. Contributo asili nido comunali

Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica. Erogazione riserve Fondo Autonomie locali. Contributo asili nido comunali PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale delle autonomie locali e della funzione pubblica DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Servizio 4 Finanza Locale. Procedimento: Erogazione riserve Fondo

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Fondi regionali

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della Famiglia e delle Politiche sociali Servizio

Dettagli

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA (CATANIA)

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA (CATANIA) PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER IL CLIMA E L'ENERGIA

DIREZIONE GENERALE PER IL CLIMA E L'ENERGIA DIREZIONE GENERALE PER IL CLIMA E L'ENERGIA Vista Vista Vista Vista Vista la Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici, fatta a New York nel 1992 e successivamente ratificata dal

Dettagli

procedure di espropri ed acquisizioni dei beni, convenzioni e concessioni con Enti Pubblici e privati, procedure connesse alle prelazioni

procedure di espropri ed acquisizioni dei beni, convenzioni e concessioni con Enti Pubblici e privati, procedure connesse alle prelazioni PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento Regionale dei Beni Culturali e dell'identità Siciliana Procedimento:

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Fondi regionali

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana. pagamenti alle imprese,agente contabile

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana. pagamenti alle imprese,agente contabile PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Materia: Beni

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dei Beni culturali e dell'identità siciliana, Soprintendenza

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. spese per liti, arbitraggi, risarcimenti ed accessori, assistenza legale

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. spese per liti, arbitraggi, risarcimenti ed accessori, assistenza legale PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali Procedimento:

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali Servizio

Dettagli

D.lgs.33/2013;L. R. 17 del 28/ 12/ 2004 art.7;d.a. 116 del 23 genn espropriazioni

D.lgs.33/2013;L. R. 17 del 28/ 12/ 2004 art.7;d.a. 116 del 23 genn espropriazioni PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Materia: Beni

Dettagli

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO. Divisione I. Dott.ssa Paolina Pepe. Posta elettronica

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO. Divisione I. Dott.ssa Paolina Pepe. Posta elettronica Economia ambientale RMATIVA DI RIFERIMENTO Studi economici in campo ambientale Catalogo dei sussidi ambientalmente dannosi e dei sussidi ambientalmente favorevoli: art. 68 della Legge 28.12.2015, n. 221

Dettagli

ASSESSORATO REGIONALE DELL'ECONOMIA PROV.SOSPENSIONE ESPONENTI BANCHE A CARAT. REG.LE

ASSESSORATO REGIONALE DELL'ECONOMIA PROV.SOSPENSIONE ESPONENTI BANCHE A CARAT. REG.LE PRESIDENZA / ASSESSORATO: ASSESSORATO REGIONALE DELL'ECONOMIA DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO DELLE FINANZE E DEL CREDITO Procedimento: Materia: Altro PROV.SOSPENSIONE ESPONENTI BANCHE

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della Famiglia e delle Politiche sociali Servizio

Dettagli

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE Visto la legge 8 luglio 1986, n. 349, recante «Istituzione del Ministero dell'ambiente e norme in materia di danno ambientale»; Visto

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana/museo Archeologico Regionale

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dei Beni Culturali e dell Identità Siciliana Procedimento:

Dettagli

Assessorato regionale dell'energia e dei servizi di pubblica utilità

Assessorato regionale dell'energia e dei servizi di pubblica utilità PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'energia e dei servizi di pubblica utilità DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO REGIONALE ENERGIA /SERVIZIO 8^ " UFFICIO REGIONALE IDROCARBURI

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Privatizzazione di istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro. Privatizzazione di istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali - Servizio

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea PRESIDENZA / ASSESSORATO:

Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea PRESIDENZA / ASSESSORATO: PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell'agricoltura/ Servizio II Procedimento:

Dettagli

Supplemento straordinario n. 3 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 51

Supplemento straordinario n. 3 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 51 Ripubblicazione del decreto 19 luglio 2011 «ModiÞ ca ed integrazione degli allegati del decreto 25 novembre 2008 di disciplina delle modalità di erogazione dei Þ nanziamenti a tasso agevolato del Fondo

Dettagli

IL FONDO KYOTO, UNO STRUMENTO FINANZIARIO PER L EDILIZIA SCOLASTICA

IL FONDO KYOTO, UNO STRUMENTO FINANZIARIO PER L EDILIZIA SCOLASTICA GIOVEDI 16 GIUGNO 2016 GENOVA IL FONDO KYOTO, UNO STRUMENTO FINANZIARIO PER L EDILIZIA SCOLASTICA Ing. Andrea Greppi Unità Assistenza Tecnica Sogesid presso il Ministero dell Ambiente e della Tutela del

Dettagli

Assessorato Regionale della Salute

Assessorato Regionale della Salute PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato Regionale della Salute DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO ATTIVITA' SANITARIE E OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO/SERVIZIO 4 SICUREZZA ALIMENTARE Procedimento:

Dettagli

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA

DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI IN MATERIA VIVAISTICA E DI DIFESA FITOSANITARIA PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 5 - INTERVENTI

Dettagli

e della Tutela del Territorio e del Mare

e della Tutela del Territorio e del Mare m_amte.cle.dec CLE.REGISTRAZIONE.Prot.0000034.24022017 e della Tutela del Territorio e del Mare Vista Visto il DPCM 10 luglio 2014 n. 142 recante il Regolamento di riorganizzazione del Ministero Visto

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dei beni culturali e dell'identità siciliana -Sopr. BBCC-

Dettagli

liquidazione gettoni presenza e rimborso spese componenti c.r.f.v

liquidazione gettoni presenza e rimborso spese componenti c.r.f.v PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Dipartimento dell Agricoltura SERVIZIO 7 - SERVIZIO

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana. Accertamento Compatibilità Paesaggistica

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana. Accertamento Compatibilità Paesaggistica PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Materia: Beni

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Affari Internazionali

Dettagli

Sebastiano Serra Capo della Segreteria Tecnica del Ministro

Sebastiano Serra Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Per le imprese che: puntano su rinnovabili ed efficienza aprono un cantiere gestiscono un territorio valorizzano i rifiuti Sostenibilità in tour Incontri sulla sostenibilità ambientale Road show Sviluppo

Dettagli

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro

Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: DIPARTIMENTO REGIONALE DELLA FAMIGLIA E DELLE POLITICHE SOCIALI

Dettagli

BIENNALE DELLA SOSTENIBILITÀ TERRITORIALE 2018

BIENNALE DELLA SOSTENIBILITÀ TERRITORIALE 2018 BIENNALE DELLA SOSTENIBILITÀ TERRITORIALE 2018 Torino, 9 ottobre 2018 La politica di Regione Piemonte per il cambiamento climatico Jacopo Chiara Direzione Ambiente, Governo e Tutela del Territorio della

Dettagli

del 2006; Statuto di Ateneo art. 4, comma 3 UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE ISTRUTTORIA Area Supporto Organi Collegiali, performance,

del 2006; Statuto di Ateneo art. 4, comma 3 UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE ISTRUTTORIA Area Supporto Organi Collegiali, performance, ART. 35, D.LGS. N. 33/2013 (OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE RELATIVI AI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E AI CONTROLLI SULLE DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE E L'ACQUISIZIONE D'UFFICIO DEI DATI) BREVE DESCRIZIONE DEL Accesso

Dettagli

IL FONDO KYOTO, UNO STRUMENTO FINANZIARIO PER L EDILIZIA SCOLASTICA

IL FONDO KYOTO, UNO STRUMENTO FINANZIARIO PER L EDILIZIA SCOLASTICA MARTEDI 14 GIUGNO 2016 PALERMO Direzione Generale Clima Energia Divisione IL FONDO KYOTO, UNO STRUMENTO FINANZIARIO PER L EDILIZIA SCOLASTICA Ing. Donatella Mormandi Unità Assistenza Tecnica Sogesid presso

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER IL CLIMA E L'ENERGIA

DIREZIONE GENERALE PER IL CLIMA E L'ENERGIA DIREZIONE GENERALE PER IL CLIMA E L'ENERGIA la Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici, fatta a New York nel 1992 e successivamente ratificata dal Governo italiano con legge 15

Dettagli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana. Dichiarazioni, Attestazioni, sussistenza vincoli

Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana. Dichiarazioni, Attestazioni, sussistenza vincoli PRESIDENZA / ASSESSORATO: Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identità siciliana DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Beni culturali e dell'identità siciliana Procedimento: Materia: Beni

Dettagli

Tabelle per la pubblicazione dei dati nell Area Amministrazione trasparente del sito internet del Comune di Latina

Tabelle per la pubblicazione dei dati nell Area Amministrazione trasparente del sito internet del Comune di Latina Denominazione Amministrativo Breve descrizione del Riferimenti normativi Responsabile del Recapiti telefonici Casella di posta elettronica istituzionale Termine per la conclusione del procedimento Pagamento

Dettagli

Efficienza energetica e low carbon society dalla Direttiva Edifici ad Energia quasi Zero alla rigenerazione urbana in chiave climatica

Efficienza energetica e low carbon society dalla Direttiva Edifici ad Energia quasi Zero alla rigenerazione urbana in chiave climatica Efficienza energetica e low carbon society dalla Direttiva Edifici ad Energia quasi Zero alla rigenerazione urbana in chiave climatica Roma, 4 giugno 2014 Acquario Romano Piazza Manfredo Fanti, 38 Avv.

Dettagli

Organo competente: Senato Accademico

Organo competente: Senato Accademico ART. 35, D.LGS. N. 33/2013 (OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE RELATIVI AI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E AI CONTROLLI SULLE DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE E L'ACQUISIZIONE D'UFFICIO DEI DATI) BREVE DESCRIZIONE DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

d) Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale - ove diverso da ufficio spec

d) Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale - ove diverso da ufficio spec PRESIDENZA / ASSESSORATO: Foglio1 Assessorato regionale dell'economia DIPARTIMENTO/UFFICIO SPECIALE/UFFICIO: Ragioneria Generale della Regione Dipartimento regionale Bilancio e Tesoro Procedimento: Reiscrizione

Dettagli

Tabelle per la pubblicazione dei dati nell Area Amministrazione trasparente del sito internet del Comune di Latina

Tabelle per la pubblicazione dei dati nell Area Amministrazione trasparente del sito internet del Comune di Latina DATI OGGETTO DI PUBBLICAZIONE RELATIVI ALLA TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI ENTRO IL 30.11.2013 (art. 35, c. 1 lettere c), d), f) e m) del D. Lgs. n. 33/2013) Denominazione Amministrativo Breve descrizione del

Dettagli

Ordine degli Assistenti Sociali Regione Trentino Alto Adige Kammer der Sozialassistenten der Region Trentino Südtirol

Ordine degli Assistenti Sociali Regione Trentino Alto Adige Kammer der Sozialassistenten der Region Trentino Südtirol SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ELENCO DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE - PIANIFICAZIONE Macrofamiglie Tipologie di dati Riferimento normativo Denominazione del singolo obbligo Contenuti dell obbligo

Dettagli

Programma Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico

Programma Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico Programma Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007 2013 FORUM PA Regioni Obiettivo Convergenza: La risposta del territorio alla sfida del POI Energia 11 maggio 2011 1 Il

Dettagli

SETTORE SERVIZI PUBBLICI LOCALI, ENERGIA E INQUINAMENTI

SETTORE SERVIZI PUBBLICI LOCALI, ENERGIA E INQUINAMENTI REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE SERVIZI PUBBLICI LOCALI, ENERGIA E INQUINAMENTI Responsabile di settore: CASELLI RENATA LAURA Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa

Dettagli

Programma Operativo Interregionale Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico

Programma Operativo Interregionale Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico Programma Operativo Interregionale Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007-2013 ASSE II Efficienza energetica ed ottimizzazione del sistema energetico; Obiettivo specifico I Promuovere l efficienza

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 529 del 04/10/2016

Delibera della Giunta Regionale n. 529 del 04/10/2016 Delibera della Giunta Regionale n. 529 del 04/10/2016 Dipartimento 51 - Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico Direzione Generale 2 - Direzione Generale Sviluppo Economico e le Attività

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Piano Integrato 2019-2021 Allegato 2_T Piano Integrato 2019-2021 Allegato 2_T: Elenco dei vigenti obblighi di pubblicazione - estratto Dipartimenti/Centri/Scuole

Dettagli

Misure per lo sviluppo dell occupazione giovanile nel settore della green economy

Misure per lo sviluppo dell occupazione giovanile nel settore della green economy Sostenibilità in tour Incontri sulla sostenibilità ambientale Road show Sviluppo sostenibile e Green economy Semplificazioni e incentivi per la crescita verde Misure per lo sviluppo dell occupazione giovanile

Dettagli

Silvia Riva. Dirigente Settore Sviluppo energetico sostenibile Direzione Competitività del sistema regionale

Silvia Riva. Dirigente Settore Sviluppo energetico sostenibile Direzione Competitività del sistema regionale I NUOVI BANDI REGIONALI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE PIEMONTESI Biella, 6 maggio 2016 "Diagnosi energetiche, azioni di efficientamento energetico e utilizzo di fonti energetiche rinnovabili: quadro di incentivi

Dettagli

Il Fondo Energia della Regione Emilia Romagna

Il Fondo Energia della Regione Emilia Romagna Il Fondo Energia della Regione Emilia Romagna 24 MILIONI PER FINANZIARE I PROGETTI DI SOSTENIBILITA' ENERGETICA DELLE IMPRESE EMILIANO ROMAGNOLE IN GESTIONE ALL'RTI FIDINDUSTRIA-UNIFIDI Il Fondo Energia

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 70 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 70 del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 70 del 19-6-2017 34239 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 29 maggio 2017, n. 807 LEGGE REGIONALE 5 DICEMBRE 2016, N. 36 Norme di attuazione del decreto

Dettagli

Nicoletta Clauser Servizio Europa Provincia autonoma di Trento

Nicoletta Clauser Servizio Europa Provincia autonoma di Trento Gli Strumenti comunitari FESR e FSE Nicoletta Clauser Servizio Europa Provincia autonoma di Trento Cosa fa il Servizio EUROPA 1.Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) 2.Fondo sociale europeo (FSE)

Dettagli

Le politiche energetiche e le iniziative del Comune di Genova. Presentazione al convegno sulle nuove politiche energetiche in Liguria, 30 marzo 2016

Le politiche energetiche e le iniziative del Comune di Genova. Presentazione al convegno sulle nuove politiche energetiche in Liguria, 30 marzo 2016 Le politiche energetiche e le iniziative del Comune di Genova Presentazione al convegno sulle nuove politiche energetiche in Liguria, 30 marzo 2016 Efficienza Energetica del Patrimonio dell'ente Monitoraggio

Dettagli

LA CARTA DELLE CITTA E DEI TERRITORI D ITALIA PER IL CLIMA. A cura di Eriuccio Nora Direttore Coordinamento Agende 21 Locali Italiane

LA CARTA DELLE CITTA E DEI TERRITORI D ITALIA PER IL CLIMA. A cura di Eriuccio Nora Direttore Coordinamento Agende 21 Locali Italiane LA CARTA DELLE CITTA E DEI TERRITORI D ITALIA PER IL CLIMA A cura di Eriuccio Nora Direttore Coordinamento Agende 21 Locali Italiane La Carta: che cos è? La Carta delle Città e dei Territori d Italia per

Dettagli

EVENTO ANNUALE PON RICERCA E COMPETITIVITA

EVENTO ANNUALE PON RICERCA E COMPETITIVITA EVENTO ANNUALE PON RICERCA E COMPETITIVITA 2007-2013 Lo stato di attuazione del PON Ricerca e Competitività 2007-2013, la crisi economica europea e le nuove opportunità di crescita per il Mezzogiorno Lecce,

Dettagli

Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa - scuola e casa - lavoro. Il supporto di Regione Toscana agli Enti Locali

Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa - scuola e casa - lavoro. Il supporto di Regione Toscana agli Enti Locali Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa - scuola e casa - lavoro Il supporto di Regione Toscana agli Enti Locali Il Programma introdotto con la legge 28 dicembre 2015, n. 221 Disposizioni

Dettagli

L Azione di Regione Piemonte per la costruzione della Strategia sul

L Azione di Regione Piemonte per la costruzione della Strategia sul Linee guida del Piano di Adattamento Torino, 4 giugno 2018 L Azione di Regione Piemonte per la costruzione della Strategia sul Elena Porro Direzione Ambiente, Governo e Tutela del Territorio Settore Progettazione

Dettagli

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI ARDISS

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI ARDISS TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI ARDISS Riferimento alla L. 7 agosto 1990, n. 241 Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi come modificata dalla

Dettagli

Silvia Riva. Dirigente Settore Sviluppo energetico sostenibile Direzione Competitività del sistema regionale

Silvia Riva. Dirigente Settore Sviluppo energetico sostenibile Direzione Competitività del sistema regionale I NUOVI BANDI REGIONALI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE PIEMONTESI Torino, 11 maggio 2016 " Diagnosi energetiche, azioni di efficientamento energetico e utilizzo di fonti energetiche rinnovabili: quadro di incentivi

Dettagli

Stato di avanzamento del Programma al 15/06/2014. Comitato di Sorveglianza 23/06/2014

Stato di avanzamento del Programma al 15/06/2014. Comitato di Sorveglianza 23/06/2014 Stato di avanzamento del Programma al 15/06/2014 Comitato di Sorveglianza 23/06/2014 Avanzamento finanziario (1) Impegni (II bimestre 2014): 446.407.194,79 (116,48% sul totale risorse POR) Spese certificate

Dettagli

Programmazione Opere Pubbliche Programmazione Opere Pubbliche Incarichi Interni Progettazione. Adeguamento dell'elenco annuale ai flussi di spesa

Programmazione Opere Pubbliche Programmazione Opere Pubbliche Incarichi Interni Progettazione. Adeguamento dell'elenco annuale ai flussi di spesa SETTORE: OPERE PUBBLICHE SERVIZI: TECNICI E AMMINISTRATIVI DIRIGENTE: ING. SANTE LOMURNO TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTO: ART. 35, D.LGS.33/2013 E SS.MM.II. procedimento n.1 procedimento n.2 procedimento n.3

Dettagli

Fondo Kyoto 4 - Efficientamento energetico edifici scolastici

Fondo Kyoto 4 - Efficientamento energetico edifici scolastici Fondo Kyoto 4 - Efficientamento energetico edifici scolastici Sommario 1 Aspetti generali 3 Schema operativo 2 Obiettivi ed adempimenti Aspetti generali Finanziamenti agevolati finalizzati all'efficientamento

Dettagli

Fondo Rotativo di cui all articolo 57 del Decreto Legge n. 83 del 22 giugno 2012 convertito con modificazioni dalla Legge 7 agosto 2012, n.

Fondo Rotativo di cui all articolo 57 del Decreto Legge n. 83 del 22 giugno 2012 convertito con modificazioni dalla Legge 7 agosto 2012, n. ALLEGATO E Spett.le Ministero dell ambiente e della tutela del territorio e del mare Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, il clima e l energia Via Cristoforo Colombo, 44 00147 Roma Fondo Rotativo

Dettagli

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE 1 di 5 26/09/2016 10:27 MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DECRETO 25 luglio 2016 Tariffe a carico degli operatori per le attivita' previste dal decreto legislativo n. 30/2013

Dettagli

"Mantova 2020 PROTOCOLLO D INTESA TRA

Mantova 2020 PROTOCOLLO D INTESA TRA "Mantova 2020 Impegno per l ambiente e per l energia sostenibile PROTOCOLLO D INTESA TRA PROVINCIA DI MANTOVA COMUNE DI La PROVINCIA DI MANTOVA rappresentata da ( ), in qualità di ( ); Premesso che: La

Dettagli

Il contesto PROGETTO AALBORG 10 PRESUD CARTA DELLA TERRA

Il contesto PROGETTO AALBORG 10 PRESUD CARTA DELLA TERRA Venezia, 14.11.2014 L Accordo Comune di Venezia-MATTM per lo sviluppo di interventi di efficienza energetica e l utilizzo di fonti di energia rinnovabile: un opportunità di sviluppo per Venezia Il contesto

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA :

EFFICIENZA ENERGETICA : EFFICIENZA ENERGETICA : EFFICIENZA ENERGETICA: EVOLUZIONE DEGLI INCENTIVI PER COGENERAZIONE, TELERISCALDAMENTO, RECUPERI TERMICI Sebastiano Serra SEGRETERIA TECNICA DEL Ministro dell Ambiente Rimini 5

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Pubblicazione ai sensi dell art. 35 del D.lgs. 33/2013 Aggiornato al Data, 17/02/2014

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Pubblicazione ai sensi dell art. 35 del D.lgs. 33/2013 Aggiornato al Data, 17/02/2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Pubblicazione ai sensi dell art. 35 del D.lgs. 33/2013 Aggiornato al Data, 17/02/2014 ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DELLA DIREZIONE GENERALE

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI DECRETO (ASSUNTO IL 12/04/2017 PROT. N. ) 936 " Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione

Dettagli

MANIFESTAZIONI DI INTERESSE

MANIFESTAZIONI DI INTERESSE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER LA COSTITUZIONE DEL PARTENARIATO PUBBLICO-PRIVATO RELATIVAMENTE ALL AVVISO PUBBLICO PROGRAMMA SPERIMENTALE NAZIONALE DI MOBILITA SOSTENIBILE CASA- SCUOLA E CASA LAVORO Il

Dettagli

Strutture di supporto del Patto dei Sindaci L esperienza della Provincia di Chieti Roma, 25 settembre Roberto Di Gennaro

Strutture di supporto del Patto dei Sindaci L esperienza della Provincia di Chieti Roma, 25 settembre Roberto Di Gennaro Strutture di supporto del Patto dei Sindaci L esperienza della Provincia di Chieti Roma, 25 settembre 2014 Roberto Di Gennaro rdigennaro.elena@provincia.chieti.itelena@provincia chieti it PROVINCIA DI

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER IL CLIMA E L'ENERGIA

DIREZIONE GENERALE PER IL CLIMA E L'ENERGIA DIREZIONE GENERALE PER IL CLIMA E L'ENERGIA Vista Visto Vista Vista Vista Vista la Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici, fatta a New York nel 1992 e successivamente ratificata

Dettagli

TABELLA TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI AGGIORNATA AL.

TABELLA TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI AGGIORNATA AL. TABELLA TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTI AGGIORNATA AL. Breve descrizione del Procedimento e riferimenti normativi Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria Nome del Responsabile del Procedimento unitamente

Dettagli

Strumenti operativi per l efficienza energetica degli edifici pubblici

Strumenti operativi per l efficienza energetica degli edifici pubblici Workshop regionale 13 luglio 2017 Strumenti operativi per l efficienza energetica degli edifici pubblici Arch. Antonella Valitutti Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Direzione

Dettagli

Premesso che con la deliberazione n del 29 dicembre 2015 la quale la Giunta regionale:

Premesso che con la deliberazione n del 29 dicembre 2015 la quale la Giunta regionale: REGIONE PIEMONTE BU29S1 20/07/2017 Deliberazione della Giunta Regionale 17 luglio 2017, n. 28-5358 POR FESR 2014/2020 - Asse IV Azione - IV.4b.2.1. Mero ritiro della D.G.R. 17/10/2016 n. 11-4056 ed incremento

Dettagli