XXIII PALIO DEGLI ZOCCOLI rievocazione storica della battaglia di Desio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "XXIII PALIO DEGLI ZOCCOLI rievocazione storica della battaglia di Desio"

Transcript

1 XXIII PALIO DEGLI ZOCCOLI rievocazione storica della battaglia di Desio

2

3 uguale ma diversa Dal 1909 Per Banco Desio uguale, ma diversa non rappresenta una semplice frase pubblicitaria. Uguale, ma diversa identifica soprattutto un modo di fare ed essere Banca, diretta espressione della nostra storia e delle considerazioni espresse dai Clienti. Uguale, dal 1909, per la cura dedicata al Cliente, l attenzione alle sue esigenze, privilegiando sempre un rapporto diretto e personale. Diversa, per il modello di servizio espresso assistendo famiglie, professionisti, piccole medie imprese nell analisi e nella soluzione di tutte le loro esigenze di natura bancaria, assicurativa, previdenziale e di investimento. Per Banco Desio uguale, ma diversa significa tutto questo: tradizione, innovazione e costante attenzione alle esigenze della nostra Clientela. Vi aspettiamo in una delle nostre filiali per verificare di persona l'attenzione che solo una banca "uguale, ma diversa" come Banco Desio è in grado di offrire. L elenco di tutte le filiali del Gruppo Banco Desio è disponibile sul sito Qualunque sia la vostra meta, raggiungetela con noi.

4 Cod. BDBM0028 Fides UnQuinto è il finanziamento nto ideale per dipendenti e pensionati: Nessuna motivazione per la richiesta del finanziamento. Sino a euro di importo lordo finanziabile. Restituzione del prestito con trattenute sino ad un quinto dello stipendio o pensione. Tanta serenità grazie alla formula a tasso fisso e rata bloccata. cata.

5 Stampato a Casale Litta (VA) Da Laghi arti grafiche srl n copie Impaginazione: MiniLAB creative solutions Via Pozzo Antico, 41 Desio (MB) Con il patrocinio di:

6 XXIII Palio degli Zoccoli rievocazione storica della battaglia di Desio Desio, 2011

7 Comitato organizzatore Palio degli Zoccoli Giuseppe Cattaneo Presidente Antonia Lumini Vicepresidente Claudio Rovelli Vicepresidente Angela Cattaneo Raffaella Lumini Daniele Cauduro Emanuele Levati Felino Lissoni Pietro Maniscalco Roberto Nava Luigi Valenti Massimo Valtorta Marco Vimercati Il comitato organizzatore ed il consiglio del Palio degli Zoccoli ringraziano enti, associazioni e persone che in questi venti anni con il loro contributo hanno reso possibile la realizzazione del palio ed in particolar modo: il Consiglio di Amministrazione e la Direzione Generale del Banco Desio, l Amministrazione Comunale di Desio, la Provincia Monza e Brianza. Consiglio Gaetana Ghezzi Gran Maestro Carmelo Costanzo Rappresentante maestri di contrada Angelo Mariani Rappresentante maestri di contrada Flavio Riva Rappresentante maestri di contrada Addetto stampa Umberto Spreafico Presentatrice Paola Giambelli 8

8 Come sempre grazie all impegno e lo spirito di collaborazione da parte di enti, associazioni ed istituzioni, a cui quest anno si aggiunge la Provincia Monza e Brianza, che tradizionalmente ne rendono possibile la realizzazione, il giorno 5 giugno 2011 il palio si presenta al pubblico ed alla città. L impegno assunto per questa XXIII edizione, sollecitato e condiviso da più parti, è quello di approfittare del momento per contribuire a sottolineare i tanti e migliori aspetti della nostra comunità, sempre attenta alle proprie specificità storico-culturali, protagonista sensibile nei processi sociali, oggi come non mai desiderosa di rappresentarsi attraverso la degna immagine che le compete, caparbia al punto di ambire a traguardi sempre più elevati. Il comitato 9

9 La Battaglia de Des Ai vintüde genar, la diss la storia, una nòcc cun un frècc de maledètt, al Viscunt gh è andàa incuntra la vittoria, l era l miladusentsettantasètt; in la piaza de Dès, duè gh è la gésa, nel dì che se festeggia sant Agnesa. Da gemò n po de temp ul sciur Uttun, che l era l arcivescuv de Milan, per scoeudes ul petìtt, per ambiziun, l vureva gabà l Napo di Turrian. Sia de nòcc che del dì l gh era la fissa In cambi de la Turr, mètt la sua Bissa. E l gh è riesci, in virtù del tradiment d un Giüda Iscariòt, un gràss de rost, un bèll pientagarbüj de l accident, de nòmm Liunard, e de meste prevost. Ancca se al dì d incoeu queivün sustègn Che l traditur l è stàa vün de Serègn. L è rivàa dent in Des, l ha spazza via, l diss lù, la brütta razza de la Turr; l squarta, l sbüdela, l fa na beccheria, l mazza de brütt senza stà lì a descur; e per maròss, al guarda minga a spès, al mètt a foeugh e fiàmm tütt ul paés. Un poer cristian setta su quèll che resta, de quèla che ier l era la sua cà, apéna l è passa la gran tempesta al resta lì, al sa minga cusè fa; l han malmena, gh ann dàa n muntun de bòtt, gh an ròtt i cost el hann lassa mèzz biòt. Al guarda I quarter stràsc ch l porta indòss, l suspira e l pensa: E mi sarìssi un gòss!. Rusticus 10

10 La battaglia di Desio tra Visconti e Torriani Figurina Liebig 11

11 L edizione di quest anno si tiene in un contesto abbastanza singolare, poiché la sede della Giunta comunale è rimasta vacante fin quasi alla vigilia della manifestazione, e alla data fissata per il Palio (Domenica 5 giugno) forse non sarà ancora insediata la nuova amministra-zione. Ciò non è del tutto indifferente per un evento che si pone, per così dire, al confine tra la società civile e la comunità cristiana. Anche se non ci saranno le consuete manifestazioni collaterali ma solo il tradizionale corteo storico, culminante nella gara con gli zoccoli intorno alla piazza - non per questo si dovrà considerare quella attuale un edizione minore. Anzi, dal punto di vista della vita religiosa siamo in presenza di una situazione nuova, che penso sia utile sottolineare, anche solo a titolo informativo: le cinque parrocchie cittadine dallo scorso 1 ottobre sono state raggruppate, senza essere cancellate, in un unica Comunità Pastorale Cittadina, che incrementerà la collaborazione e la comune impostazione nelle varie attività cultuali, educative e culturali di ogni singola parrocchia. La nuova Comunità Pastorale è stata intitolata a S. Teresa di Gesù Bambino, facendo così un omaggio indiretto al Papa di Desio, Pio XI, che le era devotissimo e che l ha elevata all onore degli altari, dichiarandola prima Beata, poi Santa e infine Patrona delle Missioni. Papa Ratti inoltre ha lasciato in testamento alla Basilica di Desio una preziosa reliquia di questa Santa,che forse non molti desiani conoscono. Qualcuno potrebbe obiettare che tutto questo non ha direttamente a che fare con il Palio, ma io penso che una relazione ci sia, visto che il Palio ha anche la funzione di far sentire sempre meglio a tutti la comune appartenenza alla realtà della città di Desio e alla sua storia. Ora quest anno questa unità, per quanto riguarda la vita religiosa, è ancor più sottolineata e messa in evidenza. Inoltre penso che nessuno possa negare che l aver dato i natali a un Papa è certamente un aspetto non secondario della storia di Desio. E pur vero che il Palio in quanto tale tende a sottolineare la continuità della nostra vita cittadina con le stagioni più remote della sua storia, ma ciò non può essere fine a se stesso e credo debba contribuire a far vivere con maggiore consapevolezza il nostro presente, che innegabilmente ha le sue radici immediate nella storia del XX secolo. Per questa strada, dunque, mi è abbastanza facile formulare l augurio per la buona riuscita di questa manifestazione, perché sia sempre più rispondente all intento degli organizzatori e cordialmente partecipata dalla popolazione. Monsignore Elio Burlon Basilica SS. Siro e Materno 12

12 Nel periodo trascorso a Desio in qualità di Commissario Straordinario sono entrata in contatto con persone, realtà e situazioni che mi hanno restituito l immagine di una Città con un tessuto sociale, culturale e aggregativo molto sviluppato e attivo. Lo considero un punto di forza, che ho potuto osservare ed apprezzare e che mi ha fatto comprendere quanto questa Città sia giustamente cara ai suoi abitanti. Ho incontrato persone con obiettivi fondamentali e concreti; persone che operano con impegno e passione, che non si arrendono davanti agli ostacoli. Tutto questo l ho riscontrato in molti ambiti: nella complessa sfera sociale, nel dinamico ambiente dell associazionismo, nel vivace settore aggregativo. Tra gli interessanti incontri avvenuti durante la mia permanenza a Desio rientra la mia conoscenza con gli organizzatori del Palio degli Zoccoli. Persone piacevoli e determinate che hanno saputo trasmettermi il particolare legame che li unisce all evento e a ciò che esso rappresenta. Non nascondo le difficoltà che ho dovuto loro rappresentare, ma sono stata lieta che insieme si siano superate e che si sia potuto e saputo mantenere inalterato questo importante appuntamento. Una manifestazione come il Palio degli Zoccoli gode dei migliori auspici: così ricca di richiami storici, culturali e folkloristici replicherà senza dubbio il suo grande successo. Con l occasione esprimo un cordiale saluto alla Città di Desio e formulo i migliori auguri per il suo futuro. Maria Carmela Nuzzi Viceprefetto 13

13 Ogni rievocazione storica ci accompagna in un viaggio a ritroso nel tempo alla riscoperta di fatti ed episodi che hanno contribuito a costruire l identità del nostro territorio. Così accade durante le giornate del Palio degli Zoccoli di Desio, una delle manifestazioni più conosciute della Brianza capace di attrarre un pubblico sempre più vasto e che la Provincia MB sostiene sempre con grande entusiasmo. Con il Palio riviviamo un episodio storico della Città legato anche ad un aneddoto curioso sulle abitudini degli abitanti. Tra costumi e scenografie ben ricostruiti riassaporiamo il clima delle lotte di potere per il dominio di Milano nell epoca medioevale quando Desio ebbe un ruolo strategico. E, come ricompensa per aver favorito la vittoria di uno dei contendenti, fu concesso agli abitanti del borgo di poter calzare di nuovo gli zoccoli di legno, cosa prima vietata, perchè il rumore delle calzature disturbava la caccia dei signori nella riserva ducale. Una conquista importante per l epoca che oggi viene ricordata attraverso una staffetta tra contrade in cui gli atleti si sfidano calzando proprio i famosi zoccoli, simbolo di una libertà ritrovata. Come sempre accade storia, tradizione e fantasia si mescolano regalandoci uno spettacolo davvero imperdibile: mi piace vedere come ogni anno il Palio degli Zoccoli viene riproposto attraverso una sapiente regia che prevede la collaborazione di tutta la cittadinanza, giovani compresi che partecipano con grande entusiasmo. La capacità di ancorarsi alla tradizione e, contestualmente, di sapersi rinnovare ogni volta per appassionare sempre di più il pubblico, è la formula vincente di questa manifestazione così longeva che rappresenta uno degli appuntamenti culturali più importanti e attesi della nostra Provincia e che conserva intatto quello spirito di festa e convivialità anche nella competizione. Ringrazio gli organizzatori e l Amministrazione di Desio per l impegno profuso ogni anno nella preparazione così accurata del Palio degli Zoccoli. Nel dare il benvenuto in Brianza ai numerosi visitatori, auguro a tutti buon divertimento! Dario Allevi Presidente della Provincia di Monza e della Brianza 14

14 Ci sono manifestazioni, eventi che possiedono l intrinseca attitudine a coinvolgere ed appassionare la Comunità in un percorso alla riscoperta delle proprie radici contribuendo a diffondere la consapevolezza ed il consolidamento della propria identità storica, culturale e sociale. Il Palio degli Zoccoli rientra a pieno titolo nell ambito degli eventi culturali che negli anni hanno saputo raccogliere l interesse dei cittadini, avviare un processo di coesione sul territorio attraverso la rievocazione storica di una battaglia che nella Città di Desio vide il suo campo nel 1277 tra le forze di Ottone Visconti e Napo della Torre. La memoria di quello scontro trova oggi espressione in una competizione, una corsa a staffetta, tra le 11 contrade che si suppone formassero l antico borgo; una gara disputata dai partecipanti indossando i famosi zoccoli, le calzature che, secondo la tradizione, fu concesso calzare agli abitanti dal nobile Signore Ottone Visconte, vincitore di quello storico scontro. Il valore culturale del Palio risiede dunque nelle finalità che con esso si realizzano; la manifestazione si presenta come appuntamento atteso e sentito dalla collettività, un occasione per testimoniare e celebrare la cultura e la Storia locale; un momento di aggregazione e confronto, un iniziativa che attingendo la propria ragion d essere dalla memoria del passato acquisisce forza per promuovere un futuro in cui sia garantita la salvaguardia del valore della propria identità; un Evento importante che è dunque l espressione di quella volontà, in più occasioni sostenuta dalle Istituzioni, di agire promuovendo iniziative di qualità dirette a garantire la conservazione del nostro patrimonio storico e la valorizzazione della cultura che appartiene al territorio. La Provincia di Monza e della Brianza condivide con riconoscimento l entusiasmo che circonda l evento e, confidando in un ampia partecipazione di pubblico anche per l Edizione 2011, rivolge un particolare ringraziamento agli Amministratori ed organizzatori per l impegno dedicato costantemente affinché al successo del Palio si accompagni la diffusione delle tradizioni e delle conoscenze che caratterizzano la Brianza. Enrico Elli Assessore alla Cultura, Beni Culturali della Provincia di Monza e della Brianza 15

15

16 Le contrade Contrada Büsasca Gli Umiliati Maniero Hotel Selide, via Matteotti 1 Contrada Bassa I Commercianti Maniero Parrocchia San Pio X Contrada San Pietro Al Dosso I Frati di San Colombano Maniero c/o Collegio Arcivescovile Contrada SS. Pietro e Paolo I Boscaioli Maniero via Resegone 52 Contrada Prati I Francescani Maniero Chiesa San Francesco Contrada Piazza I Canonici Maniero Chiesa Santa Maria Contrada San Giovanni I Cacciatori Maniero Parrocchia San Giovanni Battista Contrada Dügana I Contadini Maniero Santuario S. Crocifisso Contrada San Giorgio I Gerosolomitani Maniero Parrocchia San Giorgio Contrada San Carlo I Soldati Maniero via Cassinetta Contrada Foppa I Notabili Maniero Oratorio BeataVergine Immacolata 17

17 I Gran Maestri del Palio 1989/1990 Eliseo Rusnigo 1990/1991 Carlo Pirola 1991/1992 Maria Rosa Corbetta 1992/1993 Flavio Businaro 1993/1994 Alfio Radice 1994/1995 Felino Lissoni 1995/1996 Carmelo Costanzo 1996/1997 Franca Arienti 1997/1998 Zelinda Chiodi 1998/1999 Claudio Rovelli 1999/2000 Claudio Rovelli 2000/2001 Mariuccia Dorini 2001/2002 Mariuccia Dorini 2002/2003 Liliana Varisco 2003/2004 Marco Vimercati 2004/2005 Luca Brioschi 2005/2006 Alda Pitzalis 2006/2007 Flavio Riva 2007/2008 Liliana Varisco 2008/2009 Luca Brioschi 2009/2010 Walter Celin 2010/2011 Gaetana Ghezzi Albo d oro delle Contrade vincitrici del Palio 1989 prima edizione Contrada Bassa 1990 seconda edizione Contrada Büsasca 1991 terza edizione Contrada San Giovanni 1992 quarta edizione Contrada San Giorgio 1993 quinta edizione Contrada Bassa 1994 sesta edizione Contrada Bassa 1995 settima edizione Contrada Bassa 1996 ottava edizione Contrada Bassa 1997 nona edizione Contrada Dugana 1998 decima edizione Contrada Foppa 1999 undicesima edizione Contrada Foppa 2000 dodicesima edizione Contrada Foppa 2001 tredicesima edizione Contrada Foppa 2002 quattordicesima edizione Contrada Foppa 2003 quindicesima edizione Contrada San Pietro al Dosso 2004 sedicesima edizione Contrada Foppa 2005 diciassettesima edizione Contrada Bassa 2006 diciottesima edizione Contrada Foppa 2007 diciannovesima edizione Contrada Foppa 2008 ventesima edizione Contrada Foppa 2009 ventunesima edizione Contrada San Giorgio 2010 ventiduesima edizione Contrada Büsasca

18 I Mestri delle contrade della XXIII edizione Contrada Büsasca Alessandra Del Carro Luisella Galliani Contrada S. P. al Dosso Luciana Colombo Angelo Mariani Contrada Prati Giuliana Terraneo Ezio Cauduro Contrada San Giovanni Giuseppina Colombo Iris Caimi Contrada San Giorgio Riccardo Agostoni Mario Racioppi Contrada Foppa Marta Bonalumi Flavio Riva Contrada Bassa Carmelo Costanzo Olmi Stefano Contrada SS. Pietro e Paolo Tino Perego Andrea Perego Contrada Piazza Roberta Arienti Elisabetta Renaldin Contrada Dugana Mario Cortese Gianni Misiano Contrada San Carlo Arianna Ceolotto Paola Ceolotto I contradaioli della XXII edizione Contrada Büsasca: Folco Pizzutto Glauco Pizzutto Contrada San Pietro al Dosso: D. Tagliabue F. Graffeo Contrada Prati: Alberto Carrara Andrea Ghezzi Contrada San Giovanni: D. Bellinzer M. Porro S. Rago Contrada San Giorgio: Luca Ferrara Paolo Galbiati Contrada Foppa: Paolo Citterio Matteo Gabani Contrada Bassa: P. Malacarne A. Mosconi G. P. Formenti Contrada SS. Pietro e Paolo: Cristian Basso Omar Perego Contrada Piazza: Stefano Pozzi Oscar Pellini Contrada Dugana: Mario Beccalli Emanuele Fiorello Contrada San Carlo: Alessandro Tedeschi Andrea Troian

19 Programma Venerdì 27 maggio 2011 ore Sede dell Associazione Vangelo e Zen Villa ex Longoni via Achille Grandi 41 In collaborazione con la contrada Foppa Giulia Taccagni contralto Achille Taccagni voce recitante Isidoro Taccagni al clavicembalo e fisarmonica in Note d Italia un viaggio della memoria musicale della nostra Italia Sabato 28 maggio 2011 dalle ore ore dalle ore Casa natale Pio XI Mostra delle opere degli allievi del Liceo Artistico Collegio Arcivescovile Pio XI il drappo per il XXIII Palio la mostra proseguirà per la giornata di domenica 29 maggio Chiesa San Carlo contrada San Carlo partenza del corteo sfilata per le vie della contrada arrivo in piazza Conciliazione Piazza Conciliazione manifestazione del gruppo folcloristico i fregamüsun di Cantù Sul sagrato discorso di apertura investitura dei maestri di contrada alzabandiera In Basilica omaggio alla croce promessa dei contradaioli omelia del Prevosto firma del libro del Palio benedizione delle contrade 20

20 Domenica 29 maggio 2011 ore Giovedì 2 giugno 2011 ore Piazza Conciliazione partenza del corteo dalla canonica omaggio floreale al monumento di Pio XI santa messa pontificale del Palio Piazza Giovanni Paolo II durante l intermezzo del concerto del Corpo Musicale Pio XI Città di Desio, in occasione della festa della Repubblica premiazione del vincitore del concorso il drappo per il XXIII Palio sorteggio griglia di partenza Domenica 5 giugno 2011 dalle ore alle ore Via Garibaldi via Tripoli Creart: fiera della creatività esposizione delle opere dei soci del Gruppo Artistico Desiano ore Villa Tittoni Traversi partenza del corteo animato dal gruppo Penta Circus sfilata lungo le vie: Lampugnani, piazza Cavour, San Pietro, Italia, Matteotti, Trezzi, Verdi, Bengasi, Garibaldi, piazza Conciliazione Piazza Conciliazione lettura del proclama disputa del Palio proclama della contrada vincitrice Sabato 11 giugno 2011 ore Festa di ringraziamento presso la parrocchia della contrada vincitrice 21

21

22

23 24

24 25

25 E facile, nelle città e nei paesi d Italia, imbattersi in monumenti, targhe, lapidi che ricordano nomi e storie. Sono spesso nomi e storie di persone comuni. Vicende di patrioti qualunque mossi da ideali di indipendenza, di patria, di libertà e dignità che a rischio dell esilio, della prigionia, se non addirittura del dover perdere la vita, hanno lottato insieme agli eroi conosciuti da tutti per far nascere l Italia. Succede a Desio, la lapide reca inciso: Romeo Vay uno dei Mille di Marsala - all indipendenza d Italia - sacrificata la vita - il premio dei forti morire per la Patria - a Calatafimi - raccolse. Il nome del valoroso - ricordo ed esempio ai venturi - Municipio e Popolo di Desio - su questa pietra - incisero. Auspice libertà - anno MDCCCLXIV. Un desiano tra i 1089 leggendari mille al comando di Giuseppe Garibaldi salpati da Quarto la notte del 5 maggio, sbarcati a Marsala l 11 maggio Sono ragazzi valorosi, indossano camicie rosse che si narra far parte di una partita di casacche destinate ad una macelleria; sono costretti a combattere andando all assalto alla baionetta per il cattivo stato dei fucili che non assicurano un fuoco sicuro. Hanno dalla loro le qualità strategiche di Garibaldi, godono della protezione delle popolazioni locali. Avanzano accompagnati da clamorosi episodi di insurrezione popolare, rafforzati dall apporto di volontari del luogo. Sono i protagonisti di un eroismo di natura familiare, quasi domestico, capace di alimentare una grande ondata di fervore patriottico. Scorrendo l elenco dei mille, edito sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d Italia del 12 novembre 1878 dove vengono per ciascuno indicati i dati anagrafici, la professione e la compagnia di appartenenza, scopriamo dal punto di vista della composizione sociale e di origine geografica essere rappresentata l Italia intera. Vi sono professionisti,intellettuali, commercianti, artigiani ed operai, con una caratteristica comune: sono giovani. Sono giovani formatisi attraverso la lettura e la discussione, insofferenti nei confronti dello stato di cose presente, sensibili agli stimoli che vengono dalle associazioni segrete e dalle esperienze che provengono da altri paesi, che hanno scelto di agire spinti dalla voglia di essere protagonisti di un risorgimento fatto soprattutto di idee. Di Angelo Romeo Vay, di Giuseppe e Bonacina Maria, nato a Casorate Primo in data indicata a volte 18 ottobre 1940 a volte 15 giugno 1844, erroneamente indicato negli elenchi ufficiali di professione fornaio, scrive Alberto Cappellini in Desio e la sua Pieve : Noi lo diciamo desiano, per quanto nato a Milano, perché aveva frequentato la Scuola dei poveri putti ed aveva fatto tirocinio di farmacia presso il padre Giuseppe che era a Desio dal Aveva assunto in gestione la farmacia di proprietà del Luogo Pio ed aveva rinnovato i contratti fino alla fine del A otto anni Romeo Vay aveva terminato le scuole elementari e si era iscritto al tirocinio farmaceutico dell università di Pavia. Nel 1857 era di nuovo con il padre a Desio quale assistente farmacista. Finalmente nel 1859 ritornava a Pavia e nell iscriversi all università indicava Desio come sua patria. Fra gli studenti si diffuse la decisione di partire tutti con Garibaldi e molti seguirono l impulso giovanile. Furono inquadrati nella 7^ Compagnia chiamata La Pavese, comandata da Benedetto Cairoli. Fra di essi vi era anche Romeo Vay, che non aveva ancora vent anni. Andò a morire a Calatafimi per ferite mortali, il 15 maggio

26 la partenza da Quarto lo sbarco a Marsala 27

27 Una medaglia d argento suggellò il suo sacrificio. Il popolo di Desio eternò il suo nome su di una lapide che appariva sulla facciata del vecchio municipio, e che ora è murata su uno degli stabili dell ex ospedale. Combattuta in località Pianto Romano, a poca distanza dalle rovine di Segesta, in prossimità dell abitato, la battaglia di Calatafimi è il primo scontro violento che da prova delle capacità guerriere dei mille. Durata poco più di quattro ore, conclusasi con i borbonici in ritirata, i documenti ufficiali indicano 33 il numero dei caduti tra le fila dei garibaldini, Romeo Vaj lo comunica Benedetto Cairoli è tra questi. 28 Remigio Legat La battaglia di Calatafimi 1860 olio su tela

28

29 Mutuo Flextime Cod. BDBM0026 Cod. BDBM0026 Mutuo Mutuo Flextime Flextime Mutuo

30 Gruppo Banco Desio Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali si rinvia ai Fogli Informativi disponibili presso tutte le filiali del Gruppo. BDBM0034 La giusta misura per le sue esigenze. LINEA CONTO DESIO SuMisura Le vostre esigenze, le nostre soluzioni. Linea Conto Desio Su Misura. Tre proposte per tre profili differenti di utilizzo del conto: Conto BASE, Conto FACILE, Conto COMPLETO. La giusta misura per le sue esigenze.

31 Gruppo Banco Desio Per garantirle la serenità che merita. BDBM0027 Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali si rinvia ai Fogli Informativi disponibili presso tutte le filiali del Gruppo. CHIARAFamigliaProtetta CHIARAFamigliaProtettaè la soluzione assicurativa che offre una protezione completa alla sua famiglia ed al suo patrimonio. Con la copertura Responsabilità Civile e con il servizio di Tutela Legale CHIARAFamigliaProtetta le fornisce l aiuto necessario ad affrontare serenamente i danni che lei, i suoi familiari, i collaboratori domestici e i suoi animali potreste involontariamente causare a terzi. CHIARAFamigliaProtetta: la serenità che merita. Chiara Assicurazioni Compagnia di Assicurazioni sui Danni S.p.A.

32

33

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it

Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it Committente: Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/212251 - fax: 039/2109334 http//www.alsispa.it

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare

Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare Giuseppe Massari ONORE AL CARABINIERE ANTONIO BONAVITA Medaglia d Argento al Valor Militare www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Tante volte mi è stato chiesto come si recita l Ufficio delle Ore (Lodi, Vespri, ecc.). Quindi credo di fare cosa gradita a tutti, nel pubblicare questa spiegazione

Dettagli

AVVISO AGLI UTENTI. Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate

AVVISO AGLI UTENTI. Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate AP AU nr. 11/2015 AVVISO AGLI UTENTI Data emissione 21 Gennaio 2015 Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate Si informa la Gentile Clientela che a partire

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Decorati al Valor Militare

Decorati al Valor Militare Cantalice ai suoi figli Caduti per la Patria nella Grande Guerra 1915 1918 Decorati al Valor Militare Caporale BOCCHINI Felice di Luigi - del 146 Reggimento fanteria, nato a Cantalice il 15 ottobre 1895,

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO I frati non predichino nella diocesi di alcun vescovo qualora dallo stesso vescovo sia stato loro proibito. E nessun frate osi

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità,

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità, CANTATE AL SIGNORE (Sal 96) Fa Cantate al Signore un canto nuovo, cantate al Signore da tutta la terra. Fa Benedite il suo nome perché è buono, annunziate ogni giorno la sua salvezza. Si- Narrate la sua

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO RACCONTA LE STORIE DEI NONNI

CONCORSO LETTERARIO RACCONTA LE STORIE DEI NONNI CONCORSO LETTERARIO RACCONTA LE STORIE DEI NONNI Regolamento Art. 1 PROMOTORI E TEMA DEL CONCORSO La Regione del Veneto e il Comitato Pro Loco - Unpli Veneto lanciano il Concorso letterario Racconta le

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

STRADARIO DI ISEO: A Airone Via. Alighieri Dante Via. Bedeschi Via Beloardo Via del. Bonardi X Traversa. Bonomelli IV Traversa.

STRADARIO DI ISEO: A Airone Via. Alighieri Dante Via. Bedeschi Via Beloardo Via del. Bonardi X Traversa. Bonomelli IV Traversa. COPYRIGHT TutiicontenutidelepaginecostituentiilpresentedocumentosonoCopyright 2008.Tutiidiritiriservati. Icontenutiqualiadesempio,cartografie,testi,graficiicone,sonodiesclusivaproprietàdiGeoplans.r.l.esonoprotetidaleleggiitalianeedinternazionalisuldiritod

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano Festa dei fiori Bolzano dal 30 aprile al 2 maggio 2015 Programma Primavera a Bolzano Bolzano, dove la primavera ha un fascino tutto particolare,

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Giornata dell Economia 2004

Giornata dell Economia 2004 Giornata dell Economia 2004 Premio Camera di Commercio Comunicato stampa n. 22 del 13 luglio 2004 La società ha bisogno oggi più che mai, dinanzi ad una congiuntura sfavorevole e all insicurezza determinata

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre giovedì, luglio 10th, 2014 10:06 AM Contatti Meteo Attualita Esteri Politica Economia e Finanza Cultura e Spettacolo Scienza e medicina PANDORA laboratori di visioni Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990 GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500-1 LEONARDI GIULIA 5 CERCHI SEREGNO 1990 2 SERQUEIRA LEINA AICS BIASSONO 1990 3 MANZONI SILVIA GSA BRUGHERIO 1989 4 TAINO ALBA POL. NOVATE 1990 5 SCIARRINO VALENTINA

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli