srm materiali materiali di lavoro e rassegna stampa sull immigrazione 2011 ottobre

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "srm materiali materiali di lavoro e rassegna stampa sull immigrazione 2011 ottobre"

Transcript

1 srm materiali materiali di lavoro e rassegna stampa sull immigrazione 2011 ottobre Proroga della durata dei permessi di soggiorno per motivi umanitari: ulteriori informazioni Introduzione Circolare dell'8 ottobre 2011 del Ministero dell'interno Dipartimento di Pubblica Sicurezza Circolare dell'8 ottobre 2011 del Ministero dell'interno Dipartimento di Pubblica Sicurezza Direzione Centrale dell'immigrazione e della Polizia di Frontiera Inform. Legge n. 191 SERVIZIO RIFUGIATI E MIGRANTI Federazione Chiese Evangeliche in Italia A cura di: Dafne Marzoli Supervisione di: Franca Di Lecce Via Firenze 38, Roma Tel Fax

2 Roma, 12 ottobre 2011 A seguito dell'emanazione dei due decreti del 6 ottobre 2011 del Presidente del Consiglio dei Ministri (vedi SRMInformLegge n. 190), uno relativo alla proroga dello stato di emergenza umanitaria e l'altro relativo alla proroga dei permessi di soggiorno per motivi umanitari ai sensi del DCPM del 5 aprile scorso (vedi SRMInformLegge n. 176), il Ministero dell'interno ha diramato due circolari entrambe dell'8 ottobre. - la circolare emanata dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza informa che è stata disposta la proroga della validità del permesso di soggiorno per motivi umanitari rilasciato ai sensi del DCPM del 5 aprile scorso per ulteriori sei mesi e che di conseguenza i titolari di tale permesso sono a tutti gli effetti regolamente presenti sul Territorio nazionale [...] a decorrere dalla scadenza del permesso di soggiorno in loro possesso. - la circolare emanata dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza Direzione Centrale dell'immigrazione e della Polizia di Frontiera riprende le argomentazioni esposte nella circolare di cui sopra e specifica che, nel caso in cui lo straniero presenti comunque istanza di rinnovo, le Questure dovranno fare riferimento alle indicazioni contenute nella circolare n dell'8 aprile 2011 (vedi SRMInformLegge n. 177) rilasciando il permesso di soggiorno in formato elettronico e qualora lo straniero risulti privo di documento di identità procedere anche al rinnovo del titolo di viaggio. Entrambi i documenti sono da rilasciare a titolo gratuito. L'istanza di rinnovo va presentata in Questura. Dalle informazioni contenute nelle circolari, ne consegue che non è necessario inoltrare la richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno per motivi umanitari che è valido per ulteriori 6 mesi. Vi invitiamo a segnalarci eventuali problemi che in caso riscontriate sui territori in merito a questa procedura. Per qualsiasi altra informazione siamo a vostra disposizione presso il nostro ufficio al numero o all'indirizzo mail Servizio Rifugiati e Migranti Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia

3

4

5

6

7 Siti utili sui temi di asilo e immigrazione Amnesty International: Arci (Associazione di promozione sociale): Asgi (Associazione Studi Giuridici sull Immigrazione): Briguglio Sergio: Caritas Diocesana di Roma: Caritas Italiana: CCME (Churches' Commission for Migrants in Europe): Cestim (Documentazione dei fenomeni migratori): Cir (Consiglio Italiano per i Rifugiati): Cds (Associazione Casa dei Diritti Sociali Focus): Ecre (European Consultation on Refugees and Exiles): Fortress Europe (Osservatorio sulle vittime dell'emigrazione): Governo: Ics (Consorzio Italiano di Solidarietà): Jrs Italia (Jesuit Refugee Service): Medici Senza Frontiere: Picum (Platform for International Cooperation on Undocumented Migrants): Save the Children: Ucodep (sito sulla politica europea di immigrazione e asilo curato da Chiara Favilli): Unhcr (Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati): Unione Europea: SRM Materiali - Inform. Legge Informazione ai sensi del Dlgs. 196/03 Il vostro indirizzo viene utilizzato esclusivamente per ricevere le nostre news. Esso non sarà comunicato o diffuso a terzi e non ne sarà fatto alcun uso diverso. Qualora desideriate essere eliminati dalla nostra lista, seguite le istruzioni sotto riportate e provvederemo alla cancellazione, diversamente ci legittimerete a proseguire nel servizio. Cancellazione Chi non fosse interessato a continuare a ricevere le nostre informazioni, può comunicarlo via a Per contattarci Servizio Rifugiati e Migranti Via Firenze Roma telefono: fax: sito web:

srm materiali materiali di lavoro e rassegna stampa sull immigrazione 2011 settembre

srm materiali materiali di lavoro e rassegna stampa sull immigrazione 2011 settembre srm materiali materiali di lavoro e rassegna stampa sull immigrazione 2011 settembre Ingresso di cittadini stranieri per corsi di formazione professionale e tirocini formativi per l'anno 2011 Introduzione

Dettagli

srm materiali materiali di lavoro e rassegna stampa sull immigrazione 2006 marzo Inform. Legge n. 76

srm materiali materiali di lavoro e rassegna stampa sull immigrazione 2006 marzo Inform. Legge n. 76 srm materiali materiali di lavoro e rassegna stampa sull immigrazione 2006 marzo DECRETO FLUSSI: cosa succede dopo la presentazione delle domande? Introduzione Informazioni sulla successiva procedura dal

Dettagli

Principi comuni riguardo all'espulsione di immigrati irregolari e di richiedenti asilo che non hanno ottenuto lo status di rifugiato

Principi comuni riguardo all'espulsione di immigrati irregolari e di richiedenti asilo che non hanno ottenuto lo status di rifugiato EUROPEAN COUNCIL ON REFUGEES AND EXILES federazione delle chiese evangeliche in italia Principi comuni riguardo all'espulsione di immigrati irregolari e di richiedenti asilo che non hanno ottenuto lo status

Dettagli

Proposta di progetto Conferenza/Progetti sulle Migrazioni nel settore pubblico euro-mediterraneo

Proposta di progetto Conferenza/Progetti sulle Migrazioni nel settore pubblico euro-mediterraneo Proposta di progetto Conferenza/Progetti sulle Migrazioni nel settore pubblico euro-mediterraneo Partecipanti: EPSU, PSI, Portogallo, Spagna, Francia, Italia, Cipro, Malta, Grecia, Israele, Tunisia e Algeria

Dettagli

Stranieri ed Immigrati

Stranieri ed Immigrati Stranieri ed Immigrati Questa pagina è volutamente povera di testo per consentire una navigazione nel vasto mondo di Internet sui siti che in vario modo si occupano dell'immigrazione e degli stranieri

Dettagli

Accesso e diritto alla salute per la popolazione migrante in Italia

Accesso e diritto alla salute per la popolazione migrante in Italia Accesso e diritto alla salute per la popolazione migrante in Italia ALESSANDRA DIODATI Croce Rossa Italiana Direttore Sanitario monitoraggio progetti assistenza migranti COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA

Dettagli

La rete Emilia-Romagna terra d asilo

La rete Emilia-Romagna terra d asilo La rete Emilia-Romagna terra d asilo La Regione Emilia-Romagna è stata la prima Regione italiana a dotarsi di una legge sull immigrazione (legge regionale 24 marzo 2004, n.5, Norme per l integrazione sociale

Dettagli

Seconda parte ATTIVITÀ PROPRIE DI CARITAS ITALIANA

Seconda parte ATTIVITÀ PROPRIE DI CARITAS ITALIANA Seconda parte ATTIVITÀ PROPRIE DI CARITAS ITALIANA 37 1 Attività istituzionali Sono attività istituzionali quelle che trovano fondamento diretto nelle previsioni dello Statuto di Caritas Italiana. Dalla

Dettagli

Bergamo, 20 aprile 2011

Bergamo, 20 aprile 2011 Progetto NIRVA Networking Italiano per il Rimpatrio Volontario Assistito Az. 3.1.2. co-finanziato dal Fondo Europeo Rimpatri 2008-2013 Bando Annualità 2009 az. 3.1.2. Fase 3. Attività informative su RVA

Dettagli

Immigrazioni ed Omosessualità. Diritti e salute

Immigrazioni ed Omosessualità. Diritti e salute IO Immigrazioni ed Omosessualità Diritti e salute Questa breve guida è rivolta prevalentemente a persone extracomunitarie presenti in Italia che sono gay, lesbiche e transessuali o, più in generale, che

Dettagli

IL GLOSSARIO DELLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE

IL GLOSSARIO DELLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE IL GLOSSARIO DELLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE Asilo a livello internazionale l asilo costituisce la forma di protezione riconosciuta da uno Stato sul proprio territorio, fondata sui diritti del/lla rifugiato/a

Dettagli

http://www.immigrazione.regione.toscana.it/lenya/paesi/live/enti/cti/ctifi/notizie/1d

http://www.immigrazione.regione.toscana.it/lenya/paesi/live/enti/cti/ctifi/notizie/1d NEWSLETTER PAeSI Dicembre 2010 P.A.eS.I. (Pubblica Amministrazione e Stranieri Immigrati) www.immigrazione.regione.toscana.it NOTIZIE Test di italiano per richiedenti permesso di soggiorno CE per soggiornanti

Dettagli

Piazzale della Pace, 1 43121 Parma C.F. 80015230347

Piazzale della Pace, 1 43121 Parma C.F. 80015230347 CORSO DI FORMAZIONE RIVOLTO AI SERVIZI SOCIO-SANITARI DEL TERRITORIO. Il progetto Salut-are, finanziato a valere sul Fondo Europeo Rifugiati 2008-2013, Programma annuale 2010, Azione 1.2.B è un progetto

Dettagli

OGGETTO: Direttiva sui minori stranieri non accompagnati richiedenti Asilo

OGGETTO: Direttiva sui minori stranieri non accompagnati richiedenti Asilo Ministro dell'interno Ministro della Giustizia Roma, 7 marzo 2007 OGGETTO: Direttiva sui minori stranieri non accompagnati richiedenti Asilo Vista la Convenzione di Ginevra relativa allo statuto dei rifugiati

Dettagli

Protocollo d intesa in materia di richiedenti asilo e rifugiati

Protocollo d intesa in materia di richiedenti asilo e rifugiati Protocollo d intesa in materia di richiedenti asilo e rifugiati LA REGIONE TOSCANA e gli ENTI LOCALI: Premesso che: Secondo la Convenzione sullo status di rifugiato delle Nazioni Unite di Ginevra ( 1951),

Dettagli

Ministro per gli Affari Esteri. Ministro per le Politiche europee. Oggetto: Accesso all assistenza sanitaria per i cittadini comunitari

Ministro per gli Affari Esteri. Ministro per le Politiche europee. Oggetto: Accesso all assistenza sanitaria per i cittadini comunitari Ministro della Salute Ministro dell Interno Ministro della Solidarietà sociale Ministro per i Diritti e le pari opportunità Ministro per le Politiche per la famiglia Ministro per gli Affari Esteri Ministro

Dettagli

Prefettura di Reggio Calabria Ufficio territoriale del Governo

Prefettura di Reggio Calabria Ufficio territoriale del Governo Prefettura di Reggio Calabria Ufficio territoriale del Governo LINEE GUIDA PER L ACCOGLIENZA DEI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI Per minore straniero non accompagnato si intende il minorenne non avente

Dettagli

richiedente asilo. DUBLINO,

richiedente asilo. DUBLINO, Nota su asilo politico di Donatella Giunti Il rifugiato politico è un cittadino straniero il quale, per il timore fondato di essere perseguitato per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza

Dettagli

Al Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Al Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo v i a G e r d i l 7, 1 0 1 0 0 T O R I N O t e l / f a x 0 1 1 / 4 3 6 9 1 5 8 - s e g r e t e r i a @ a s g i. i t - w w w. a s g i. i t D e l e g a t o S e z i o n e R e g i o n e S i c i l i a A v v.

Dettagli

Il ritratto della salute, qualità della vita e diritti nella popolazione immigrata

Il ritratto della salute, qualità della vita e diritti nella popolazione immigrata NEWSLETTER PAeSI Ottobre 2010 P.A.eS.I. (Pubblica Amministrazione e Stranieri Immigrati) www.immigrazione.regione.toscana.it NOTIZIE "Il ritratto della salute, qualità della vita e diritti nella popolazione

Dettagli

Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti

Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti Questionario Questo questionario fa parte della ricerca sul tema dei rifugiati, richiedenti asilo e titolari di protezione umanitaria a Bologna e provincia che Cospe (Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi

Dettagli

PREMESSA. Il Protocollo d intesa in materia di richiedenti asilo e rifugiati

PREMESSA. Il Protocollo d intesa in materia di richiedenti asilo e rifugiati PREMESSA Il Protocollo d intesa in materia di richiedenti asilo e rifugiati La normativa internazionale, europea e nazionale, impegna la stato italiano alla protezione dei rifugiati, dei richiedenti asilo,

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE 2012-2013 DELLE ATTIVITA DELL ASSOCIAZIONE

PROGRAMMA ANNUALE 2012-2013 DELLE ATTIVITA DELL ASSOCIAZIONE All. A al verbale del Consiglio direttivo della riunione del 15 novembre 2012 PROGRAMMA ANNUALE 2012-2013 DELLE ATTIVITA DELL ASSOCIAZIONE Dopo l approvazione del nuovo Statuto dell Associazione avvenuta

Dettagli

Ordinanza n. 7969 del 2 aprile 2013 Corte di Cassazione

Ordinanza n. 7969 del 2 aprile 2013 Corte di Cassazione Sabato, 27 Aprile 2013 Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia Benvenuto briguglio Control panel Esci Home Contatti Redazione Disclaimer Privacy RSS Newsletter Sostieni Registrati Archivio

Dettagli

CORSO MULTIDISCIPLINARE DI FORMAZIONE SU RIFUGIATI E MIGRANTI A.A. 2012/2013

CORSO MULTIDISCIPLINARE DI FORMAZIONE SU RIFUGIATI E MIGRANTI A.A. 2012/2013 CORSO MULTIDISCIPLINARE DI FORMAZIONE SU RIFUGIATI E MIGRANTI A.A. 2012/2013 Il sistema europeo di asilo, tra norme comuni e tutela delle vulnerabilità VII LEZIONE 22 marzo 2013 Il sistema di accoglienza:

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO A CITTADINI STRANIERI LỆ QUYÊN NGÔ ÐÌNH

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO A CITTADINI STRANIERI LỆ QUYÊN NGÔ ÐÌNH BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO A CITTADINI STRANIERI LỆ QUYÊN NGÔ ÐÌNH TERZA EDIZIONE ANNO ACCADEMICO 2015/2016 La Caritas di Roma bandisce il concorso Borse di Studio Lệ Quyên Ngô Ðình

Dettagli

ORE 16:45-18:15 I C.A.R.A.: prima accoglienza per richiedenti VENERDÌ 11 OTTOBRE 2013. ORE 14:30-16:00 Contesti

ORE 16:45-18:15 I C.A.R.A.: prima accoglienza per richiedenti VENERDÌ 11 OTTOBRE 2013. ORE 14:30-16:00 Contesti CORSO DI FORMAZIONE - II edizione OPERATORE SPECIALIZZATO in accoglienza per richiedenti e titolari di protezione internazionale 4 OTTOBRE 2013 / 14 FEBBRAIO 2014 ISTISSS, Via di Villa Pamphili 71/c -

Dettagli

Aggiornamenti del 27 maggio 2011 Sintesi delle principali notizie in materia di immigrazione

Aggiornamenti del 27 maggio 2011 Sintesi delle principali notizie in materia di immigrazione Aggiornamenti del 27 maggio 2011 Sintesi delle principali notizie in materia di immigrazione 1. IN EVIDENZA EUROPA - Direttiva 2011/51/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio dell 11 maggio 2011 che

Dettagli

CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA INDICAZIONI ALLE DIOCESI ITALIANE CIRCA L ACCOGLIENZA DEI RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATI GLOSSARIO

CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA INDICAZIONI ALLE DIOCESI ITALIANE CIRCA L ACCOGLIENZA DEI RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATI GLOSSARIO CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA INDICAZIONI ALLE DIOCESI ITALIANE CIRCA L ACCOGLIENZA DEI RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATI GLOSSARIO GLOSSARIO Convenzione di Ginevra La Convenzione di Ginevra sullo Statuto

Dettagli

FONDO EUROPEO PER I RIFUGIATI 2008-2013 PER UN ACCOGLIENZA E UNA RELAZIONE D AIUTO TRANSCULTURALI

FONDO EUROPEO PER I RIFUGIATI 2008-2013 PER UN ACCOGLIENZA E UNA RELAZIONE D AIUTO TRANSCULTURALI IL CONTESTO Ad oltre dieci anni dalla diffusione in tutto il territorio nazionale di numerose esperienze sull accoglienza materiale, l orientamento sociale e legale dei richiedenti/titolari di protezione

Dettagli

Nota Stampa GRUPPO FS ITALIANE: L IMPEGNO NEL SOCIALE

Nota Stampa GRUPPO FS ITALIANE: L IMPEGNO NEL SOCIALE Nota Stampa GRUPPO FS ITALIANE: L IMPEGNO NEL SOCIALE Reggio Calabria, 21 marzo 2015 Politiche di sostegno e programmazione per iniziative sociali in aree ferroviarie, con la collaborazione di Associazioni

Dettagli

ASSOCIAZIONE PROGETTO ACCOGLIENZA Onlus. www.progettoaccoglienza.org

ASSOCIAZIONE PROGETTO ACCOGLIENZA Onlus. www.progettoaccoglienza.org Onlus www.progettoaccoglienza.org La Associazione Progetto Accoglienza opera a Borgo San Lorenzo (FI) dal 1992 e offre risposte alle problematiche legate al fenomeno migratorio attraverso l accompagnamento

Dettagli

Procedura per il riconoscimento della Protezione Internazionale. La fase amministrativa

Procedura per il riconoscimento della Protezione Internazionale. La fase amministrativa Procedura per il riconoscimento della Protezione Internazionale La fase amministrativa Nella prima fase, amministrativa, le autorità competenti in materia di protezione sono la Polizia uffici di frontiera

Dettagli

PROGETTO FINESTRE FOCUS

PROGETTO FINESTRE FOCUS Obiettivo Fornire, alle classi che hanno già realizzato negli anni precedenti il progetto Finestre, la possibilità di approfondire il tema del diritto d asilo attraverso specifici percorsi. La musica,

Dettagli

Invisibili Campagna per i diritti dei minori migranti nei centri di detenzione in Italia

Invisibili Campagna per i diritti dei minori migranti nei centri di detenzione in Italia 23 febbraio 2006 Public amnesty international Invisibili Campagna per i diritti dei minori migranti nei centri di detenzione in Italia INVISIBILI I DIRITTI UMANI DEI MINORI MIGRANTI E RICHIEDENTI ASILO

Dettagli

Il sistema di protezione per richiedenti protezione internazionale e rifugiati politici in Provincia di Torino

Il sistema di protezione per richiedenti protezione internazionale e rifugiati politici in Provincia di Torino Prefettura di Torino Ufficio Territoriale di Governo Il sistema di protezione per richiedenti protezione internazionale e rifugiati politici in Provincia di Torino a cura di Donatella Giunti 27 Il rifugiato

Dettagli

Direzione Centrale Politiche Sociali 2013 07394/019 Direzione Servizi Sociali Servizio Stranieri e Nomadi CITTÀ DI TORINO

Direzione Centrale Politiche Sociali 2013 07394/019 Direzione Servizi Sociali Servizio Stranieri e Nomadi CITTÀ DI TORINO Direzione Centrale Politiche Sociali 2013 07394/019 Direzione Servizi Sociali Servizio Stranieri e Nomadi CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE (proposta dalla G.C. 10 dicembre 2013) OGGETTO:

Dettagli

Aggiornamenti del 18 marzo 2011

Aggiornamenti del 18 marzo 2011 Aggiornamenti del 18 marzo 2011 1. IN EVIDENZA PRESE DI POSIZIONE ASGI e PARTECIPAZIONE. MIGRANTI COMUNICATO STAMPA ASGI - 18 marzo 2011 - "Il sistema italiano dell'asilo verso il caos.perché?" L ASGI

Dettagli

Raccomandazione CM/Rec(2007)9 del Comitato dei Ministri agli Stati membri sui progetti di vita in favore dei minori stranieri non accompagnati

Raccomandazione CM/Rec(2007)9 del Comitato dei Ministri agli Stati membri sui progetti di vita in favore dei minori stranieri non accompagnati Raccomandazione CM/Rec(2007)9 del Comitato dei Ministri agli Stati membri sui progetti di vita in favore dei minori stranieri non accompagnati (adottata dal Comitato dei Ministri il 12 luglio 2007, in

Dettagli

DIPARTIMENTO PER LE LIBERTÀ CIVILI E L IMMIGRAZIONE DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI CIVILI PER L IMMIGRAZIONE E L ASILO PRAESIDIUM IX

DIPARTIMENTO PER LE LIBERTÀ CIVILI E L IMMIGRAZIONE DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI CIVILI PER L IMMIGRAZIONE E L ASILO PRAESIDIUM IX UNIONE EUROPEA DIPARTIMENTO PER LE LIBERTÀ CIVILI E L IMMIGRAZIONE DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI CIVILI PER L IMMIGRAZIONE E L ASILO PRAESIDIUM IX 2014 SCHEDA PROGETTUALE DELLE ATTIVITA SVOLTE DA ALTO

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo S : Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare ai sensi dell'art. 29 del D.Lgs. n. 286 /98 e art. 6 DPR. n. 394/99 e successive modifiche ed integrazioni per congiunti non

Dettagli

ASMiRA Associazione per gli Studi sulle Migrazioni, il Rifugio e l Apolidia asmira.unimi@gmail.com

ASMiRA Associazione per gli Studi sulle Migrazioni, il Rifugio e l Apolidia asmira.unimi@gmail.com Progetto per la creazione di un OSSERVATORIO SUL DIRITTO DEI RIFUGIATI presso l Università degli Studi di Milano Introduzione: cos è ASMiRA ASMiRA () è un associazione studentesca fondata da studenti,

Dettagli

Il servizio sociale professionale svolge una duplice azione: Sostegno diretto alla persona straniera; Agevolazione nell accesso alle istituzioni.

Il servizio sociale professionale svolge una duplice azione: Sostegno diretto alla persona straniera; Agevolazione nell accesso alle istituzioni. GLI STRANIERI IN ITALIA a cura di: Ceroli Serena Forte Serena Montoni Sara È straniero chi non è cittadino italiano Il servizio sociale professionale svolge una duplice azione: Sostegno diretto alla persona

Dettagli

DIPARTIMENTO PER LE LIBERTA CIVILI E L IMMIGRAZIONE Direzione Centrale dei Servizi Civili per l Immigrazione e l Asilo

DIPARTIMENTO PER LE LIBERTA CIVILI E L IMMIGRAZIONE Direzione Centrale dei Servizi Civili per l Immigrazione e l Asilo DIPARTIMENTO PER LE LIBERTA CIVILI E L IMMIGRAZIONE Direzione Centrale dei Servizi Civili per l Immigrazione e l Asilo Prot. 1157 Roma, 11 aprile 2007 Ai Signori Prefetti della Repubblica Al Signor Commissario

Dettagli

PREFETTURA e QUESTURA

PREFETTURA e QUESTURA PREFETTURA e QUESTURA Presentazione a cura di Donatella Giunti e Loredana Arena Assistente Sociale della Ispettore Capo della Prefettura di Torino Polizia di Stato Area IV Diritti Civili, Cittadinanza,

Dettagli

Prefettura di Parma Ufficio Territoriale del Governo

Prefettura di Parma Ufficio Territoriale del Governo PROTOCOLLO D INTESA PER L ACCOGLIENZA E L INTEGRAZIONE A FAVORE DEI RICHIEDENTI ASILO OSPITATI NEL TERRITORIO PARMENSE tra Prefettura di Parma e Regione Emilia Romagna; Provincia; Comuni Capidistretto

Dettagli

ACCOGLIMENTO ED ESPULSIONE DEI CITTADINI STRANIERI

ACCOGLIMENTO ED ESPULSIONE DEI CITTADINI STRANIERI SOMMARIO Presentazione... XIII PARTE PRIMA ACCOGLIMENTO ED ESPULSIONE DEI CITTADINI STRANIERI CAPITOLO 1 L INGRESSO DELLO STRANIERO NEL TERRITORIO DELLO STATO 1. Stranieri e apolidi... 3 2. Le condizioni

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM di SERGIO BRIGUGLIO. 22 Dicembre 2014

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM di SERGIO BRIGUGLIO. 22 Dicembre 2014 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM di SERGIO BRIGUGLIO 22 Dicembre 2014 Data di nascita: 17-01-1958 Luogo di nascita: Nizza Sicilia (Messina) Residenza: Via Carlo Lucidi 3, Frascati (Roma) Domicilio: Via Carlo

Dettagli

Incontro di aggiornamento giuridico 23 gennaio 2009. Associazione Amici della Casa Marta Larcher onlus Via Plinio, 5 Milano

Incontro di aggiornamento giuridico 23 gennaio 2009. Associazione Amici della Casa Marta Larcher onlus Via Plinio, 5 Milano Incontro di aggiornamento giuridico 23 gennaio 2009 Associazione Amici della Casa Marta Larcher onlus Via Plinio, 5 Milano Decreto legislativo 3 ottobre 2008, n. 159 Modifiche ed integrazioni al decreto

Dettagli

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto IL PERMESSO DI SOGGIORNO CHE COSA È IL PERMESSO DI SOGGIORNO È l autorizzazione a soggiornare in Italia Viene rilasciato dalla Questura (Ministero dell Interno) Si differenziano in base alla durata tra

Dettagli

PICUM è una organizzazione non-governativa che promuove il rispetto per i diritti umani degli immigrati privi di documenti.

PICUM è una organizzazione non-governativa che promuove il rispetto per i diritti umani degli immigrati privi di documenti. PICUM è una organizzazione non-governativa che promuove il rispetto per i diritti umani degli immigrati privi di documenti. Van Parys Media MRCI DWAG & Susan Gogan Van Parys Media Difendere i diritti umani

Dettagli

STRANIERI E SERVIZI DEMOGRAFICI. Casistiche ricorrenti

STRANIERI E SERVIZI DEMOGRAFICI. Casistiche ricorrenti STRANIERI E SERVIZI DEMOGRAFICI Casistiche ricorrenti 2010 I PRESENTAZIONE Si ringraziano per la collaborazione e disponibilità nella stesura del manuale: Candida BRUTTI (Comune di Fucecchio) Luigi DANI

Dettagli

Piazzale della Pace, 1 43121 Parma C.F. 80015230347

Piazzale della Pace, 1 43121 Parma C.F. 80015230347 CORSO DI FORMAZIONE RIVOLTO AI SERVIZI SOCIO-SANITARI DEL TERRITORIO. Il progetto Salut-are, finanziato a valere sul Fondo Europeo Rifugiati 2008-2013, Programma annuale 2010, Azione 1.2.B è un progetto

Dettagli

REPORT IMMIGRAZIONE Come cambia l'emergenza

REPORT IMMIGRAZIONE Come cambia l'emergenza REPORT IMMIGRAZIONE Come cambia l'emergenza I numeri di Frontex Ad agosto nel territorio dell'unione europea sono entrati 156mila migranti, un numero record che porta il totale degli arrivi del 2015 a

Dettagli

Sprar e sistemi paralleli di accoglienza. Avv. Lucia Iuzzolini Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar)

Sprar e sistemi paralleli di accoglienza. Avv. Lucia Iuzzolini Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) Sprar e sistemi paralleli di accoglienza Avv. Lucia Iuzzolini Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) Accoglienza decentrata e in rete 1999 nasce azione comune: progetto europeo

Dettagli

La procedura per il riconoscimento della protezione internazionale

La procedura per il riconoscimento della protezione internazionale TELEFONO MONDO 800513340 Un servizio di Progetto Integrazione Cooperativa sociale - ONLUS. Ricerche, formazione, mediazione interculturale,interventi sulle problematiche dell'immigrazione. www.telefonomondo.it

Dettagli

PROGRAMMA IMMIGRAZIONE 2009

PROGRAMMA IMMIGRAZIONE 2009 PROGRAMMA IMMIGRAZIONE 2009 Indice 1. Premessa 2. Riferimenti normativi 3. Ambiti di intervento 4. Modalità di attuazione 5. Risorse 6. Azioni 7. Riepilogo 1. Premessa La Regione Friuli Venezia Giulia

Dettagli

I permessi di soggiorno: questi sconosciuti!

I permessi di soggiorno: questi sconosciuti! I permessi di soggiorno: questi sconosciuti! La normativa italiana sull immigrazione A cura di Luca BETTINELLI Data: 20 marzo 2013 LE LEGGI DI RIFERIMENTO 1 LEGGI DI RIFERIMENTO Decreto Legislativo 25

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo S : Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare ai sensi dell'art. 29 del D.Lgs. n. 286 /98 e art. 6 DPR. n. 394/99 e successive modifiche ed integrazioni per congiunti non

Dettagli

Area stranieri. Caritas Ambrosiana

Area stranieri. Caritas Ambrosiana Area stranieri Caritas Ambrosiana Dicembre 2009 INTRODUZIONE Ero straniero e mi avete accolto (Matteo 25, 35) Nell attuale mondo globale è sempre più evidente che si costruisce la pace solo se si assicura

Dettagli

Sociologia delle migrazioni I RIFUGIATI. A.a. 2003/2004. Gottardi Elisabetta, Medeghini Bibiana, Pollino Simona

Sociologia delle migrazioni I RIFUGIATI. A.a. 2003/2004. Gottardi Elisabetta, Medeghini Bibiana, Pollino Simona 1 Sociologia delle migrazioni I RIFUGIATI A.a. 2003/2004 Gottardi Elisabetta, Medeghini Bibiana, Pollino Simona 2 IRO e UNRRA 1943: nasce l UNRRA, Amministrazione delle Nazioni Unite per i soccorsi e la

Dettagli

L ASSISTENZA SANITARIA AI RICHIEDENTI ASILO E AI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE FORMAZIONE OPERATORI SPRAR 2014. Avv. Anna Brambilla - ASGI

L ASSISTENZA SANITARIA AI RICHIEDENTI ASILO E AI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE FORMAZIONE OPERATORI SPRAR 2014. Avv. Anna Brambilla - ASGI L ASSISTENZA SANITARIA AI RICHIEDENTI ASILO E AI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE FORMAZIONE OPERATORI SPRAR 2014 Avv. Anna Brambilla - ASGI I titolari di permesso di soggiorno per richiesta di asilo,

Dettagli

Tavolo sull Asilo * : Per una futura legge organica in materia di asilo

Tavolo sull Asilo * : Per una futura legge organica in materia di asilo Tavolo sull Asilo * : Per una futura legge organica in materia di asilo La necessità di una legge organica L Italia è l unico Paese dell Unione Europea nel quale una materia così importante come quella

Dettagli

DETERMINAZIONE DELLO STATO COMPETENTE ALL ESAME DELLE DOMANDE DI ASILO

DETERMINAZIONE DELLO STATO COMPETENTE ALL ESAME DELLE DOMANDE DI ASILO DETERMINAZIONE DELLO STATO COMPETENTE ALL ESAME DELLE DOMANDE DI ASILO A cura di Livio Neri e Paolo Bonetti, aggiornata al 19 ottobre 2009 SOMMARIO 1. Regolamento (CE) 343/2003 del Consiglio Europeo e

Dettagli

L ISCRIZIONE ANAGRAFICA DEI RICHIEDENTI ASILO DEI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE FORMAZIONE OPERATORI SPRAR 2014. Avv. Anna Brambilla - ASGI

L ISCRIZIONE ANAGRAFICA DEI RICHIEDENTI ASILO DEI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE FORMAZIONE OPERATORI SPRAR 2014. Avv. Anna Brambilla - ASGI L ISCRIZIONE ANAGRAFICA DEI RICHIEDENTI ASILO DEI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE FORMAZIONE OPERATORI SPRAR 2014 Avv. Anna Brambilla - ASGI avvannabrambilla@gmail.com LA RESIDENZA COME DIRITTO La

Dettagli

L IMPEGNO NEL SOCIALE DEL GRUPPO FS ITALIANE

L IMPEGNO NEL SOCIALE DEL GRUPPO FS ITALIANE Nota Stampa L IMPEGNO NEL SOCIALE DEL GRUPPO FS ITALIANE Roma, 20 luglio 2015 Politiche di sostegno e programmazione per iniziative sociali in aree ferroviarie, con la collaborazione di Associazioni ed

Dettagli

Immatricolazioni degli studenti stranieri e comunitari presso:

Immatricolazioni degli studenti stranieri e comunitari presso: Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca scientifica e tecnologica Direzione Generale per lo studente e il diritto allo studio Prot. 658 Roma, 21

Dettagli

Registro delle associazioni e degli enti che operano a favore degli immigrati - Prima sezione Attività 2014

Registro delle associazioni e degli enti che operano a favore degli immigrati - Prima sezione Attività 2014 Direzione Generale dell Immigrazione e delle Politiche di Integrazione Divisione II Registro delle associazioni e degli enti che operano a favore degli immigrati - Prima sezione Attività 2014 A cura della

Dettagli

DALLA SOLIDARIETÀ AL DIRITTO: I RIFUGIATI E L ASILO

DALLA SOLIDARIETÀ AL DIRITTO: I RIFUGIATI E L ASILO Università degli Studi di Milano - Bicocca Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento Giuridico delle Istituzioni Nazionali ed Europee In collaborazione con Amnesty International Sezione Italiana - Associazione

Dettagli

COME SI ENTRA COME SI ENTRA NELL AREA SCHENGEN COME SI ENTRA IN ITALIA IL VISTO CASO PER CASO LA DOMANDA DEL VISTO LA FRONTIERA

COME SI ENTRA COME SI ENTRA NELL AREA SCHENGEN COME SI ENTRA IN ITALIA IL VISTO CASO PER CASO LA DOMANDA DEL VISTO LA FRONTIERA COME SI ENTRA 1. COME SI ENTRA NELL AREA SCHENGEN 2. COME SI ENTRA IN ITALIA 3. IL VISTO 4. CASO PER CASO LA DOMANDA DEL VISTO 5. LA FRONTIERA COME SI ENTRA (1) Gli accordi puntano a realizzare uno spazio

Dettagli

1) Pubblicazioni e ricerche

1) Pubblicazioni e ricerche Curriculum L Associazione per gli Studi Giuridici sull Immigrazione è nata nel 1990 e riunisce avvocati, docenti universitari, operatori del diritto e giuristi con uno specifico interesse professionale

Dettagli

Centri di Pronto Intervento Minori. Servizio di pronta accoglienza per adolescenti CRS - Caritas diocesana di Roma Comune di Roma

Centri di Pronto Intervento Minori. Servizio di pronta accoglienza per adolescenti CRS - Caritas diocesana di Roma Comune di Roma Centri di Pronto Intervento Minori Servizio di pronta accoglienza per adolescenti CRS - Caritas diocesana di Roma Comune di Roma ragazzo per strada. Come avviene il rintraccio? Art. 403 Le Forze dell ordine

Dettagli

Sentenza n. 4397 del 2 maggio 2013 Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio

Sentenza n. 4397 del 2 maggio 2013 Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio Venerdì, 24 Maggio 2013 Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia Benvenuto briguglio Control panel Esci Home Contatti Redazione Disclaimer Privacy RSS Newsletter Sostieni Registrati Archivio

Dettagli

MANUALE OPERATORE E VISITATORE BANCA DATI SPRAR

MANUALE OPERATORE E VISITATORE BANCA DATI SPRAR Pag. 1 di 95 OPERATORE E VISITATORE BANCA DATI Istituito ai sensi dell art. 32 della legge 189/02 e affidato dal Ministero dell Interno all ANCI mediante convenzione Pag. 2 di 95 SOMMARIO 1Introduzione...4

Dettagli

EMERGENZA FLUSSI NON PROGRAMMATI ATTIVITA DI VOLONTARIATO SVOLTA DAI MIGRANTI

EMERGENZA FLUSSI NON PROGRAMMATI ATTIVITA DI VOLONTARIATO SVOLTA DAI MIGRANTI EMERGENZA FLUSSI NON PROGRAMMATI ATTIVITA DI VOLONTARIATO SVOLTA DAI MIGRANTI PROTOCOLLO D INTESA PREMESSO CHE: gli importanti flussi migratori che stanno interessando l Italia hanno determinato una significativa

Dettagli

Prefettura di Bergamo COMUNE DI ANTEGNATE COMUNE DI CASAZZA COMUNE DI MONASTEROLO DEL CASTELLO

Prefettura di Bergamo COMUNE DI ANTEGNATE COMUNE DI CASAZZA COMUNE DI MONASTEROLO DEL CASTELLO Prefettura di Bergamo COMUNE DI ANTEGNATE COMUNE DI CASAZZA COMUNE DI MONASTEROLO DEL CASTELLO COMUNE DI SEDRINA COMUNE DI URGNANO COMUNE DI VALBONDIONE COMUNE DI VIGANO SAN MARTINO A M B I T O PROTOCOLLO

Dettagli

SOMMARIO n. 4, 2001. Interventi. Proud to be European. Orgoglio e pregiudizi dell identità europea. di Lucia Serena Rossi

SOMMARIO n. 4, 2001. Interventi. Proud to be European. Orgoglio e pregiudizi dell identità europea. di Lucia Serena Rossi SOMMARIO n. 4, 2001 Presentazione pag. 11 Interventi Proud to be European. Orgoglio e pregiudizi dell identità europea. di Lucia Serena Rossi Procedure di regolarizzazione in Europa e criteri di ammissione

Dettagli

Lo Swedish Migration Board Obiettivi, attività e strumenti di comunicazione

Lo Swedish Migration Board Obiettivi, attività e strumenti di comunicazione Istituto di Teoria e Tecniche dell Informazione Giuridica Consiglio Nazionale delle Ricerche Lo Swedish Migration Board Obiettivi, attività e strumenti di comunicazione The Swedish Migration Board Aims,

Dettagli

Pro.Ri.Ti.S. Fondo Europeo per i Rifugiati

Pro.Ri.Ti.S. Fondo Europeo per i Rifugiati Pro.Ri.Ti.S. Fondo Europeo per i Rifugiati Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale STUDIO LAVORO Vademecum aggiornato a giugno 2011 Vademecum per le procedure

Dettagli

Il sistema di protezione per richiedenti protezione internazionale e rifugiati politici in provincia di Torino a cura di Donatella Giunti 1

Il sistema di protezione per richiedenti protezione internazionale e rifugiati politici in provincia di Torino a cura di Donatella Giunti 1 Prefettura di Torino - Ufficio Territoriale di Governo Il sistema di protezione per richiedenti protezione internazionale e rifugiati politici in provincia di Torino a cura di Donatella Giunti 1 Il cittadino

Dettagli

DELL IMMIGRAZIONE NORMATIVA E DIRITTO AREA POLIZIA MUNICIPALE AREA SERVIZI SOCIALI AREA SERVIZI DEMOGRAFICI AREA AMMINISTRATORI LOCALI

DELL IMMIGRAZIONE NORMATIVA E DIRITTO AREA POLIZIA MUNICIPALE AREA SERVIZI SOCIALI AREA SERVIZI DEMOGRAFICI AREA AMMINISTRATORI LOCALI AREA POLIZIA MUNICIPALE CATALOGO FORMATIVO NORMATIVA E DIRITTO DELL IMMIGRAZIONE I fenomeni migratori nell arco degli ultimi anni hanno trasformato la società, delineando nuovi scenari sociali e culturali

Dettagli

Prefettura di Lecce Ufficio Territoriale del Governo

Prefettura di Lecce Ufficio Territoriale del Governo PROTOCOLLO DI INTESA TRA Prefettura - UTG Lecce, nella persona del Prefetto, dott. TAFARO; E Comune di Otranto, in persona del Sindaco dott. Luciano Cariddi Amministrazione Provinciale, in persona del

Dettagli

Minori stranieri non accompagnati richiedenti asilo e non richiedenti asilo: due sistemi di protezione convergenti?

Minori stranieri non accompagnati richiedenti asilo e non richiedenti asilo: due sistemi di protezione convergenti? Minori stranieri non accompagnati richiedenti asilo e non richiedenti asilo: due sistemi di protezione convergenti? Dott.ssa Francesca Biondi Dal Monte Pisa, 30 gennaio 2015 La tutela internazionale del

Dettagli

Ministero dell Interno. Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Ai Sigg. Prefetti LORO SEDI

Ministero dell Interno. Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Ai Sigg. Prefetti LORO SEDI Ai Sigg. Prefetti LORO SEDI Al Commissario del Governo per la Provincia Autonoma di TRENTO Al Commissario del Governo per la Provincia Autonoma di BOLZANO Al Presidente della Giunta Regionale della Valle

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA DIPARTIMENTO PER LE LIBERTÀ CIVILI E L'IMMIGRAZIONE DEL LIONS CLUBS INTERNATIONAL MULTIDISTRETTO ITALY 108 PER LA

PROTOCOLLO D'INTESA TRA DIPARTIMENTO PER LE LIBERTÀ CIVILI E L'IMMIGRAZIONE DEL LIONS CLUBS INTERNATIONAL MULTIDISTRETTO ITALY 108 PER LA PROTOCOLLO D'INTESA TRA DIPARTIMENTO PER LE LIBERTÀ CIVILI E L'IMMIGRAZIONE DEL E LIONS CLUBS INTERNATIONAL MULTIDISTRETTO ITALY 108 PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITÀ IN FAVORE DI BENEFICIARI DI PROTEZIONE

Dettagli

Maestri del mondo, due giorni per parlare di scuola e intercultura

Maestri del mondo, due giorni per parlare di scuola e intercultura RASSEGNA STAMPA Corriere del Mezzogiorno Maestri del mondo, due giorni per parlare di scuola e intercultura In programma il 26 e il 27 ottobre a Napoli, all ex Asilo Filangieri. Inclusione e cultura al

Dettagli

TRA. Il Soggetto Gestore della struttura di Accoglienza persona del

TRA. Il Soggetto Gestore della struttura di Accoglienza persona del CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA DI VOLONTARIATO NELL AMBITO DI PROGETTI DI INSERIMENTO SOCIALE PER I MIGRANTI RICHIEDENTI ASILO NEL COMUNE DI POPPI L Anno 2015, il giorno del mese di Ottobre

Dettagli

Assistenza sanitaria all estero

Assistenza sanitaria all estero Assistenza sanitaria all estero Iscritti a SSN che si recano all estero per lavoro,studio,vacanze: PaesiUE,SEE(Islanda,Liechtenstein,No rvegia),svizzera Stati con cui sono stati stipulati accordi bilaterali

Dettagli

Novità in materia di permessi di soggiorno

Novità in materia di permessi di soggiorno CIRCOLARE A.F. N. 71 del 20 Maggio 2014 Novità in materia di permessi di soggiorno Ai gentili clienti Loro sedi Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che è stato pubblicato sulla Gazzetta

Dettagli

Circolare n. 10557 del 13 dicembre 2012 Ministero dell'interno

Circolare n. 10557 del 13 dicembre 2012 Ministero dell'interno Mercoledì, 9 Ottobre 2013 Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia Benvenuto briguglio Control panel Esci Home Contatti Redazione Disclaimer Privacy RSS Newsletter Sostieni Registrati Archivio

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo VA : Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro subordinato ai sensi degli artt. 14 comma 6 e 39 comma 9 del DPR. n. 394/99 e successive modifiche ed integrazioni Informazioni

Dettagli

Compiliamo insieme il kit delle poste per la richiesta del permesso e della carta di soggiorno.

Compiliamo insieme il kit delle poste per la richiesta del permesso e della carta di soggiorno. Compiliamo insieme il kit delle poste per la richiesta del permesso e della carta di soggiorno. Edizione speciale dedicata interamente alla spiegazione della nuova procedura della richiesta di rilascio

Dettagli

Allegato 6. SERVIZIO CIVILE REGIONALE per STRANIERI Schema Permessi/carte di soggiorno, modalità di rilascio o rinnovo

Allegato 6. SERVIZIO CIVILE REGIONALE per STRANIERI Schema Permessi/carte di soggiorno, modalità di rilascio o rinnovo Allegato 6 SERVIZIO CIVILE REGIONALE per STRANIERI Schema Permessi/carte di soggiorno, modalità di rilascio o rinnovo NO MOTIVI DI LAVORO SUBORDINATO (non stagionale) durata come prevista dal contratto

Dettagli

DANIELA VITIELLO daniela.vitiello@uniroma1.it

DANIELA VITIELLO daniela.vitiello@uniroma1.it CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FORMAZIONE SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA, Dottorato di ricerca in Diritto internazionale e dell Unione europea (XXV ciclo) presso la Scuola di Dottorato in Scienze Giuridiche

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 10 Seduta del 21/01/2013 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo Z2 : Domanda di certificazione attestante il possesso di requisiti per lavoro autonomo ai sensi dell'art. 26 T.U. Immigrazione e dell'art. 39, comma 9, del D.P.R. n. 394/99 e successive modifiche

Dettagli

Istruzioni di compilazione

Istruzioni di compilazione Modulo Z : Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro autonomo e di certificazione attestante il possesso di requisiti per lavoro autonomo ai sensi dell'art. 26 T.U. Immigrazione e art.

Dettagli