Sistema di trasmissione allarmi su coassiale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistema di trasmissione allarmi su coassiale"

Transcript

1 Sistema di trasmissione allarmi su coassiale Sistema trasmissione allarmi ZVA-AV18T/R 25/07/2011- G160/1/I Caratteristiche principali Trasmissione Il sistema ZVA-AV18 utilizza lo stesso mezzo di trasmissione, destinato al trasporto del segnale video in banda base, per trasferire lo stato operativo di otto contatti di allarme, dalla periferia verso il centro di controllo. Il sistema è composto da un trasmettitore (ZVA-AV18T), da installare in prossimità dell'unità di ripresa e da un ricevitore (ZVA-AV18R) da collocare a monte dell'apparato di gestione del segnale video. Il transito del segnale video nelle due interfacce, consente la trasmissione e la ricezione dei codici di comunicazione. Il processo è compatibile con i segnali B/N e Colore, ed è applicabile agli impianti di videosorveglianza già esistenti. Negli schemi a pagina 4, la figura 1 rappresenta le configurazioni d'impiego più significative, mentre le figure 2 e 3 indicano il cablaggio elettrico delle morsettiere. 8 ingressi bilanciati (ZVA-AV18T) 8 uscite di allarme (ZVA-AV18R) Trasmissione di allarmi e video sullo stesso cavo coassiale Rilevamento perdita di segnale video o taglio cavo LED di segnalazione allarmi

2 Trasmettitore mod. ZVA-AV18T Il trasmettitore ZVA-AV18T ha otto linee d'allarme di tipo bilanciato ed è pertanto in grado di gestire contatti di tipo NA e NC liberi da potenziale elettrico. Il controllo delle linee è realizzato in modo da reagire, con lo stato di allarme, anche quando uno qualsiasi dei due conduttori di linea sia accidentalmente messo a terra. Il dispositivo non richiede alcuna operazione di taratura ed è progettato in modo da poter trasmettere lo stato delle linee di allarme, anche in assenza del segnale video d ingresso. Allo scopo di facilitare le operazioni di installazione e di controllo, il trasmettitore dispone di un LED verde di presenza alimentazione, uno giallo di presenza video ed otto LED rossi per indicare lo stato di allarme di ogni linea. I conduttori di alimentazione e delle linee di allarme fanno capo ad una morsettiera estraibile polarizzata, in modo da consentire l'eventuale sostituzione del dispositivo, senza errori e nel minor tempo possibile. Le ridotte dimensioni d'ingombro e la modesta potenza assorbita, consentono di collocare il dispositivo in un contenitore di piccole dimensioni, con un grado di protezione IP adeguato alle condizioni ambientali d'impiego. Specifiche tecniche Tensione di alimentazione 12Vcc(10,8-14Vcc) Corrente nominale 140mA Consumo nominale ~1,68W Linee bilanciate di allarme 8 Resistenza di fine Linea 4,7 K Ohm 5% 1/4 W. Impedenza d'ingresso video Connettore di alimentazione e linee di allarme Morsettiera estraibile 2x10 Poli Connettori video BNC x 2 Presenza alimentazione Led verde Presenza segnale video Led giallo Allarme di linea Led rosso x 8 Temperatura di esercizio C Dimensioni del contenitore metallico 106 x 77 x 30 mm Cavo Coassiale RG59 Cavo connessioni allarmi doppino twistato schermato 2/5

3 Ricevitore mod. ZVA-AV18R Il ricevitore ZVA-AV18R ha il compito di estrarre dal segnale video d'ingresso, i codici di comunicazione inviati dal trasmettitore e di restituire all'uscita, un segnale video ripristinato e capace di pilotare un carico di. Lo stato di allarme di ogni decodificatore di linea provoca l'attivazione del relè corrispondente, che apre il contatto NC disponibile sulla morsettiera e l'accensione del relativo led rosso. Lo stato di allarme permane fino al ripristino della causa che lo ha generato. La presenza del segnale video in ricezione è indicata da un LED giallo e dal contatto di un relè disponibile sulla morsettiera. La rottura del collegamento fra i due dispositivi, attiva tutti gli allarmi. I contatti di allarme fanno capo ad una morsettiera estraibile polarizzata, mentre per il segnale video d'ingresso e d'uscita, sono stati previsti due connettori BNC. L'eventuale inversione dei cavi video impedisce il corretto funzionamento del dispositivo, ma non provoca alcun danno. Le dimensioni meccaniche sono tali da consentire l'inserimento del dispositivo in un Rack standard da 3 Unità, con l'impegno di 7 TE. Specifiche Tecniche Tensione di alimentazione 12Vcc( Vcc) Corrente massima (con tutti gli allarmi attivati) 240mA Consumo massimo 3W Contatti di allarme liberi da potenziale 8 x NC 24V-1A Indicazione di allarme 8 Led Rossi Presenza alimentazione Led verde Presenza Video Led giallo Mancanza video Apertura contatto relè, 24V-1A. Impedenza d'ingresso video Minimo segnale video d'ingresso > 0,5 Vpp Guadagno video 1 Impedenza d'uscita video Temperatura di esercizio C Banda passante > 8 MHz Connettore di alimentazione e contatti relè Morsettiera estraibile 2x10 poli Connettori video BNC x 2 Dimensioni del contenitore metallico 100 x 82 x 30 mm Cavo coassiale RG59 Cavo connessioni allarmi doppino twistato schermato 3/5

4 Impianto tipico La Fig.1 rappresenta le configurazione d impianto con cavo coassiale o con fibra ottica. Quando l impianto è realizzato con cavo coassiale RG59 e si desidera conservare una buona qualità del segnale video, è importante limitare la somma delle tratte, (telecameratrasmettitore + trasmettitore-ricevitore), a 200 metri. Per distanze maggiori si consiglia di utilizzare l amplificatore/equalizzatore video ZVA-A100, collocato a monte del ricevitore. 1. Uscita video 2. Ingresso video 3. Morsetto di alimentazione + ingressi allarmi 4. Segnalamenti luminosi 1. Morsetto alimentazione per installaione a rack 2. Morsettiera alimentazione + uscita allarmi 3. Uscita video 4. Ingresso video 5. Segnalamenti luminosi 4/5

5 Modelli: ZVA-AV18T Trasmettitore per allarmi su cavo coassiale ZVA-AV18R Ricevitore per allarmi su cavo coassiale Prodotti correlati: ZVA-AV18RK Rack kit 19, 2 unità per 8 ZVA-AV18R 5/5

MA 433 MODULO ALLARMI PER TELAIO DSLAM

MA 433 MODULO ALLARMI PER TELAIO DSLAM MA 433 MODULO ALLARMI PER TELAIO DSLAM MONOGRAFIA DESCRITTIVA EDIZIONE Settembre 2006 MON. 211 REV. 2.1 1 di 11 INDICE 1.0 GENERALITÁ 03 2.0 INTERFACCE 03 3.0 CARATTERISTICHE TECNICHE 07 3.1 CARATTERISTICHE

Dettagli

Coppia trasmettitore/ricevitore per trasmissione di segnali video su fibra ottica

Coppia trasmettitore/ricevitore per trasmissione di segnali video su fibra ottica Coppia trasmettitore/ricevitore per trasmissione di segnali video su fibra ottica La figura 1 rappresenta una coppia TX-RX di dispositivi per la trasmissione di segnali video su fibra ottica. Fig. 1 Il

Dettagli

Sistema Video Balun. Manuale d utilizzo

Sistema Video Balun. Manuale d utilizzo Sistema Video Balun Manuale d utilizzo Versione 0.1 Aprile 2006 SOMMARIO 0.0 INTRODUZIONE...3 1.0 VANTAGGI...3 2.0 CARATTERISTICHE...3 3.0 APPLICAZIONI...4 4.0 CARATTERISTICHE TECNICHE...7 5.0 DOMANDE

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

MA 434 MODULO ALLARMI PER IP DSLAM

MA 434 MODULO ALLARMI PER IP DSLAM MA 434 MODULO ALLARMI PER IP DSLAM MONOGRAFIA DESCRITTIVA EDIZIONE Novembre 2005 MON. 232 REV. 2.0 1 di 14 INDICE 1.0 GENERALITÁ 03 2.0 INTERFACCE 03 3.0 CARATTERISTICHE TECNICHE 07 3.1 CARATTERISTICHE

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCB138V24 è stato progettato per risultare idoneo all impiego con tutti i tipi di apparecchiature,

Dettagli

RBAND/OS RBAND/OSB INTRODUZIONE CARATTERISTICHE TECNICHE TRASMETTITORE DESCRIZIONE USO DEL SISTEMA - 1 -

RBAND/OS RBAND/OSB INTRODUZIONE CARATTERISTICHE TECNICHE TRASMETTITORE DESCRIZIONE USO DEL SISTEMA - 1 - INTRODUZIONE DESCRIZIONE Il sistema Radioband è stato concepito per applicazioni in porte e cancelli industriali, commerciali e residenziali nei quali venga installata una banda di sicurezza. Il sistema

Dettagli

MA 431 DISPOSITIVO RILEVAZIONI ALLARMI DI BATTERIA PER XLD SWITCH BOX V 2.0/V 2.1

MA 431 DISPOSITIVO RILEVAZIONI ALLARMI DI BATTERIA PER XLD SWITCH BOX V 2.0/V 2.1 MA 431 DISPOSITIVO RILEVAZIONI ALLARMI DI BATTERIA PER XLD SWITCH BOX V 2.0/V 2.1 MONOGRAFIA DESCRITTIVA EDIZIONE Febbraio 2004 MON. 206 REV. 2.0 1 di 7 INDICE 1.0 GENERALITÁ 3 2.0 INTERFACCE 3 3.0 CARATTERISTICHE

Dettagli

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme.

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. WIN6 Limitatore di carico Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. Limitazione del carico a doppia sicurezza mediante connessione di 2 unità. Limitazione

Dettagli

LINCE ITALIA S.p.A. MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008

LINCE ITALIA S.p.A. MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 Radio RX4 Ricevitore Art.: 1780 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Generalità...3 2 Caratteristiche Tecniche...3

Dettagli

SISTEMA D ALLARME AUTOMATICO PER BOX GARAGE AUTOMATICO

SISTEMA D ALLARME AUTOMATICO PER BOX GARAGE AUTOMATICO SISTEMA D ALLARME AUTOMATICO PER BOX GARAGE AUTOMATICO Vers. 01-11-2011 LA PERFETTA INTEGRAZIONE TRA LA SICUREZZA DI UN IMPIANTO D ALLARME ED IL COMFORT DI UNA PORTA MOTORIZZATA B O X E R SISTEMA INTEGRATO

Dettagli

Sistema Video Balun. Manuale d utilizzo. Versione 0.1 Aprile 2006

Sistema Video Balun. Manuale d utilizzo. Versione 0.1 Aprile 2006 - Sistema Video Balun Manuale d utilizzo Versione 0.1 Aprile 2006 SOMMARIO 0.0 INTRODUZIONE...3 1.0 VANTAGGI...3 2.0 CARATTERISTICHE...3 3.0 APPLICAZIONI...4 4.0 CARATTERISTICHE TECNICHE...7 5.0 DOMANDE

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO Lingua manuale Prodotto Italiano Z-8R-10A Funzioni Scheda relè Indice: 1.0 Disclaimer.0 Descrizione e Caratteristiche generali Pag..1 Descrizione. Caratteristiche generali

Dettagli

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet. (Foto) Manuale d installazione e d uso V1.00

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet. (Foto) Manuale d installazione e d uso V1.00 Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet (Foto) Manuale d installazione e d uso V1.00 Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso.

Dettagli

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007)

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) TD-37350-810-02-01F- Istruzioni di servizio 04.01.2008 Pag. 1 von 6 Avvertenze importanti Gruppi target

Dettagli

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet APICE S.r.l. Via G.B. Vico, 45/b - 50053 Empoli (FI) Italy www.apice.org support@apice.org BUILDING AUTOMATION CONTROLLO ACCESSI RILEVAZIONE PRESENZE - SISTEMI

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

Linea antincendio wireless Dispositivi via radio per la rivelazione incendio

Linea antincendio wireless Dispositivi via radio per la rivelazione incendio Linea antincendio wireless Dispositivi via radio per la rivelazione incendio elmospa.com Global security solutions Rivelazione incendio via radio C on la nuova linea di dispositivi wireless, EL.MO. offre

Dettagli

SCHEMI DI INSTALLAZIONE

SCHEMI DI INSTALLAZIONE SEZIONE 12 (REV.B) SCHEMI DI STALLAZIONE Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. SCHEMI DI STALLAZIONE sez.12 1 MANUALE TECNICO TVCC - Sezione 12 SCHEMI DI STALLAZIONE DICE SEZIONE

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

Codice Prodotto Altezza Protetta mm Altezza Totale mm Altezza Totale mm Tempo di N. raggi HP H / SMO H / SEA risposta ms controllati

Codice Prodotto Altezza Protetta mm Altezza Totale mm Altezza Totale mm Tempo di N. raggi HP H / SMO H / SEA risposta ms controllati Barriera di sicurezza TIPO - SIL 2 SILCL 2 PL d Barriera di sicurezza TIPO 4* - SIL * SILCL PL e Risoluzione 200 mm - corpo Altezza Protetta 400 2000 mm Distanza Operativa 0 metri Uscita Direttive 2 interruttori

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

MEZZI TRASMISSIVI 1. Il doppino 2. Il cavo coassiale 3. La fibra ottica 5. Wireless LAN 7

MEZZI TRASMISSIVI 1. Il doppino 2. Il cavo coassiale 3. La fibra ottica 5. Wireless LAN 7 MEZZI TRASMISSIVI 1 Il doppino 2 Il cavo coassiale 3 La fibra ottica 5 Wireless LAN 7 Mezzi trasmissivi La scelta del mezzo trasmissivo dipende dalle prestazioni che si vogliono ottenere, da poche centinaia

Dettagli

ATLAS 1000. Contact Italab Communications +39 02 90389417 Fax : 0039 02 23168389 or visit www.italab.it for a complete listing

ATLAS 1000. Contact Italab Communications +39 02 90389417 Fax : 0039 02 23168389 or visit www.italab.it for a complete listing 1 Issue: Date: 03/02/2012/2012 Rev: 1 Date: 10 DEC. 2011 Rev: 2 Date: 08 MAY 2012 PRESENTAZIONE L è l espressione moderna e razionale di un apparato HAM di alta affidabilità, racchiude in sé 38 anni di

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE L espansore senza fili è un modulo

Dettagli

Manuale d uso del rilevatore d Gas serie 500 G/E55

Manuale d uso del rilevatore d Gas serie 500 G/E55 Manuale d uso per Rivelatori di Gas serie 500 G/E55 Manuale d uso del rilevatore d Gas serie 500 G/E55 Sicurtime si riserva di apportare modifiche, nell'ambito del continuo aggiornamento tecnologico del

Dettagli

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e Programmazione v1.4 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione del

Dettagli

SPEED-DOME TEM-5036. Manuale Installazione

SPEED-DOME TEM-5036. Manuale Installazione SPEED-DOME TEM-5036 Manuale Installazione INDICE pagina 1. AVVERTENZE.. 5 1.1. Dati tecnici. 5 1.2. Elettricità 5 1.3. Standard IP 66 5 2. INSTALLAZIONE... 7 2.1. Staffe 7 3. AVVERTENZE... 8 4. MONTAGGIO..

Dettagli

L4561N Controllo Stereo. Manuale installatore. www.legrand.com

L4561N Controllo Stereo. Manuale installatore. www.legrand.com L4561N Controllo Stereo www.legrand.com Controllo Stereo Indice Controllo Stereo 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 1.2 Descrizione generale 4 2 Installazione 5 2.1 Schema di collegamento al

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C Manuale di installazione PAGINA 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCC276V42C è stato progettato in conformità alla normativa EN 54-4 ed. 1999.

Dettagli

BARRIERA A INFRAROSSO DOPPIA OTTICA PER PROTEZIONE PERIMETRALE A LUNGA PORTATA. Art. 30008561

BARRIERA A INFRAROSSO DOPPIA OTTICA PER PROTEZIONE PERIMETRALE A LUNGA PORTATA. Art. 30008561 BARRIERA A INFRAROSSO DOPPIA OTTICA PER PROTEZIONE PERIMETRALE A LUNGA PORTATA Art. 30008561 Leggere attentamente il presente manuale prima di utilizzare l'apparecchio e conservarlo per riferimento futuro

Dettagli

MPD-1CV BLE L322 MANUALE UTENTE V. 1.1

MPD-1CV BLE L322 MANUALE UTENTE V. 1.1 MPD-1CV BLE L322 MANUALE UTENTE V. 1.1 NEWLAB S.R.L. VIA GRETO DI CORNIGLIANO 6R, 16151 GENOVA TEL. +39. 010.6563305 FAX. +39. 010.6563246 1 INDICE MANUALE UTENTE V. 1.1... 1 INDICE... 2 MPD-1CV BLE (L322MA00T1A01)...

Dettagli

Manuale Utente Estensione I/O

Manuale Utente Estensione I/O SMS LINE CONTROL Sistema di telecontrollo via web Manuale Utente Estensione I/O Versione 5.10 Manuale Utente Estensione I/O Pagina 1 Contenuto di questo manuale...3 Descrizione generale dell estensione...3

Dettagli

Funzionamento del sistema SunTech e MAB

Funzionamento del sistema SunTech e MAB Funzionamento del sistema SunTech e MAB Il sistema SunTech è un efficace antifurto per pannelli fotovoltaici basato sulla fibra ottica. La scheda di controllo ETER 486 analizza il flusso di luce che attraversa

Dettagli

TD 609 AGGREGATORE DI TRAFFICO DATI

TD 609 AGGREGATORE DI TRAFFICO DATI TD 609 AGGREGATORE DI TRAFFICO DATI MONOGRAFIA DESCRITTIVA EDIZIONE Settembre 2006 MON. 229 REV. 2.1 1 di 10 INDICE CARATTERISTICHE PRINCIPALI APPARATO 3 COSTITUZIONE 3 CONNETTORI 4 CONNETTORE G.703 4

Dettagli

VHF / UHF POWER COMBINER

VHF / UHF POWER COMBINER VHF / UHF POWER COMBINER. 1/11 1 - DESCRIZIONE Il mod. 373-01 è una struttura compatta in meccanica per rack standard 19" prof. mm. che consente la combinazione su singola antenna VHF di 5 portanti in

Dettagli

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Generalità pag. 2 Caratteristiche pag. 2 Modo di funzionamento pag. 3 Collegamenti pag. 3 Visualizzazioni pag. 4 Eventi pag. 4 Allarme pag. 4 Tamper pag. 4 Batteria scarica

Dettagli

TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI LBR 2746/48

TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI LBR 2746/48 TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI LBR 2746/48 Il controllo accessi rappresenta un metodo importante per la risoluzione dei problemi legati al controllo e alla verifica della presenza e del passaggio delle

Dettagli

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione MANUALE UTENTE G-MOD Manuale di installazione, uso e manutenzione A Gennaio 2015 Prima Versione S. Zambelloni M. Carbone Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione Rev.A Pag. 1 di 16 Le informazioni

Dettagli

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e Programmazione v1.2 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione del

Dettagli

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0 uwatched Mini sistema di controllo per reti LAN versione 1.0 Manuale Utente Revisione 1.00 Area SX s.r.l. - Via Stefano Longanesi 25, 00146 ROMA - Tel: +39.06.99.33.02.57 - Fax: +39.06.62.20.27.85 Manuale

Dettagli

ARMADIO DI SICUREZZA LIBRA-EV + MVx4-NG

ARMADIO DI SICUREZZA LIBRA-EV + MVx4-NG AB01G ARMADIO DI SICUREZZA LIBRA-EV + MVx4-NG MANUALE DI INSTALLAZIONE INDICE 1 AVVERTENZE... 2 1.1 PRECAUZIONI D USO - MISURE DI SICUREZZA... 2 1.2 PER UN CORRETTO UTILIZZO... 2 1.3 RESPONSABILITA...

Dettagli

Fracarro. Home Fibre. Sistemi di distribuzione in fibra ottica SAT e DTT all interno degli edifici residenziali. fracarro.com

Fracarro. Home Fibre. Sistemi di distribuzione in fibra ottica SAT e DTT all interno degli edifici residenziali. fracarro.com Fracarro Home Fibre Sistemi di distribuzione in fibra ottica SAT e DTT all interno degli edifici residenziali fracarro.com Fracarro Home Fibre Trasmettitori I trasmettitori ottici da 5mW lavorano in seconda

Dettagli

Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 kv a 30 kv. Cavi isolati con polivinilcloruro per tensioni nominali da 1 kv a 3 kv

Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 kv a 30 kv. Cavi isolati con polivinilcloruro per tensioni nominali da 1 kv a 3 kv CEI 0-16;V2 CEI EN 60947-5-2 CEI EN 62271-3 CEI EN 62271-209 S001 CEI CLC/TS 62271-304 CEI 20-13;V4 Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle

Dettagli

Inoltre, sempre grazie alla linea bilanciata, il cavo UTP ha una maggiore resistenza alle scariche atmosferiche.

Inoltre, sempre grazie alla linea bilanciata, il cavo UTP ha una maggiore resistenza alle scariche atmosferiche. GUIDA ALL UTILIZZO DEI VIDEO BALUN INTRODUZIONE Il Video balun è un sistema composto da dispositivi, normalmente dotati di trasformatore di linea, che connettono una linea bilanciata (a due fili) ad una

Dettagli

CABLAGGI MODULO DI BLOCCO ELETTRICO

CABLAGGI MODULO DI BLOCCO ELETTRICO CABLAGGI MODULO DI BLOCCO ELETTRICO LATO OPERATORE MODULO STANDARD DI BLOCCO ELETTRICO 100 x 55 cm. SCARPETTE ISOLANTI SULLA ROTAIA DESTRA BINARIO PARI BINARIO DISPARI LATO VISITATORE COLLEGAMENTO DEI

Dettagli

Winbeam/s Doorbeam/s

Winbeam/s Doorbeam/s Winbeam/s Doorbeam/s Barriere infrarosso seriali per protezione varchi Winbeam/s e Doorbeam/s rappresentano la soluzione ideale per la protezione di porte e finestre in ambito civile ed industriale. L

Dettagli

TRASMETTITORE TX-FM-MID/EN

TRASMETTITORE TX-FM-MID/EN TRASMETTITORE TX-FM-MID/EN Il TX-FM-MID/EN è un modulo trasmettitore di dati digitali con modulazione FSK. PIN-OUT 10 1 CONNESSIONI Pin 1 TX Dati Ingresso dati con resistenza di ingresso di 50 kω minimi.

Dettagli

BI052 BI104 BI154 BI204 BI254 Barriere a raggi infrarossi per porte e finestre (0,5 1 1,5 2 2,5 m)

BI052 BI104 BI154 BI204 BI254 Barriere a raggi infrarossi per porte e finestre (0,5 1 1,5 2 2,5 m) BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it BI052 BI104 BI154 BI204 BI254 Barriere

Dettagli

SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac

SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac LOGICA CON MICROPROCESSORE STATO DEGLI INGRESSI VISUALIZZATO DA LEDs PROTEZIONE INGRESSO LINEA CON FUSIBILE FUNZIONE INGRESSO PEDONALE CIRCUITO

Dettagli

Manuale di posa e installazione 24807470/12-11-2014

Manuale di posa e installazione 24807470/12-11-2014 24807470/12-11-2014 Manuale di posa e installazione 1. CARATTERISTICHE Ogni singolo fascio è formato da due raggi paralleli distanti 4 cm, questo sistema consente di eliminare tutti i falsi allarmi dovuti

Dettagli

Manuale per la configurazione dei dispositivi radiofrequenza quando utilizzati con il sistema antintrusione via bus Istruzioni

Manuale per la configurazione dei dispositivi radiofrequenza quando utilizzati con il sistema antintrusione via bus Istruzioni Eikon Arké Idea Plana 20493 19493 16943 14493 Manuale per la configurazione dei dispositivi radiofrequenza quando utilizzati con il sistema antintrusione via bus Istruzioni Il presente manuale è necessario

Dettagli

Antenna UHF con connettore F. 25 elementi su 3 culle Guadagno 16 db Rapp. avanti-indietro >30 db Ch. 21 60

Antenna UHF con connettore F. 25 elementi su 3 culle Guadagno 16 db Rapp. avanti-indietro >30 db Ch. 21 60 APPARECCHIATURE DI TESTA mpianto Antenna UHF con connettore F TGD45 25 elementi su 3 culle Guadagno 6 db Rapp. avanti-indietro >30 db Ch. 2 60 50,00 T83 Antenna VHF con connettore F 7 elementi Guadagno

Dettagli

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Il gas detector è un dispositivo che segnala la presenza di un certo tipo di gas con l ausilio di un allarme acustico e visivo locale. Il dispositivo può funzionare

Dettagli

BARRIERA INFRAROSSO DA INTERNO/ESTERNO ART. 30088401-30088402-30088403-30088404-30088405-30088406

BARRIERA INFRAROSSO DA INTERNO/ESTERNO ART. 30088401-30088402-30088403-30088404-30088405-30088406 BARRIERA INFRAROSSO DA INTERNO/ESTERNO ART. 30088401-30088402-30088403-30088404-30088405-30088406 Leggere attentamente il presente manuale prima di utilizzare l apparecchio e conservarlo per riferimento

Dettagli

Visible Scanner VIS. Cap. Sociale 50.000,00 R.E.A. di Milano 1835352 - Registro delle Imprese n 05614450962 C.C.I.A.A. di Milano

Visible Scanner VIS. Cap. Sociale 50.000,00 R.E.A. di Milano 1835352 - Registro delle Imprese n 05614450962 C.C.I.A.A. di Milano Visible Scanner VIS European Advanced Technologies S.r.l. Sede Legale: Via Carducci, 32-20123 Milano P.I. / C.F. 05614450962 Unità Op. 1: Viale Europa, 28a - 24048 Treviolo BG Tel. +39 035 19901260 Fax

Dettagli

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET ValveConnectionSystem Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET P20.IT.R0a IL SISTEMA V.C.S Il VCS è un sistema che assicura

Dettagli

La soluzione innovativa CONSUMI IN TEMPO REALE SU CLOUD SEMPLICE E VELOCE DA INSTALLARE PER TUTTI I TIPI DI CONTATORE BASSO COSTO

La soluzione innovativa CONSUMI IN TEMPO REALE SU CLOUD SEMPLICE E VELOCE DA INSTALLARE PER TUTTI I TIPI DI CONTATORE BASSO COSTO NEW Gestione illuminazione pubblica da remoto e La soluzione innovativa CONSUMI IN TEMPO REALE SU CLOUD SEMPLICE E VELOCE DA INSTALLARE PER TUTTI I TIPI DI CONTATORE BASSO COSTO per controllare i consumi

Dettagli

SERIR e TORSUS COMPACT 50 Catalogo prodotti e Listino prezzi 2012 Comunità Europea PROVVISORIO

SERIR e TORSUS COMPACT 50 Catalogo prodotti e Listino prezzi 2012 Comunità Europea PROVVISORIO DEA Perimeter Protection Systems SERIR e TORSUS COMPACT 50 Catalogo prodotti e Listino prezzi 2012 Comunità Europea PROVVISORIO Indice SERIR COMPACT 50 pag. 25 Modulo Base SERIR COMPACT 50 (MD-SRC50)...5

Dettagli

MANUALE - PROFIBUS DP

MANUALE - PROFIBUS DP MANUALE - PROFIBUS DP Le valvole Heavy Duty Multimach - Profibus DP consentono il collegamento di isole HDM ad una rete Profibus. Conformi alle specifiche Profibus DP DIN E 19245, offrono funzioni di diagnostica

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 )

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE Leggere le istruzioni prima dell'uso. Questo dispositivo di controllo deve essere installato secondo i regolamenti

Dettagli

DaiGate R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I

DaiGate R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I Versione 1 - In vigore da APRILE 2010 RICEVITORE INTERFACCIA RADIO PER SISTEMI FILARI comandare comandare Tastiere di

Dettagli

SGL-Ex NOTIFIER ITALIA. Rilevatore ottico di fumo a sicurezza intrinseca. Manuale di istallazione e uso. a Pittway Company. Documento: M-670.

SGL-Ex NOTIFIER ITALIA. Rilevatore ottico di fumo a sicurezza intrinseca. Manuale di istallazione e uso. a Pittway Company. Documento: M-670. Documento: M70.1SGLITA Edizione: 10/1998 Rev. : B.1 Rilevatore ottico di fumo a sicurezza intrinseca SGLEx Manuale di istallazione e uso NOTIFIER ITALIA a Pittway Company INDICE Scopo 1 Costruzione 1 Funzionamento

Dettagli

Principio di funzionamento. Controlli preliminari

Principio di funzionamento. Controlli preliminari AGM Elettronica Via Marziale, 9-80067 Sorrento (NA) - Italy www.agminstruments.com email: info@agminstruments.com Tel/fax. +39 081 8071249 cell. 3334288922 A909 ALLARME DI ROTTURA FILI WIRELESS PER ARMATRICI,

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

BARRIERA PERIMETRALE AD INFRAROSSI DOPPIA OTTICA

BARRIERA PERIMETRALE AD INFRAROSSI DOPPIA OTTICA BARRIERA PERIMETRALE AD INFRAROSSI DOPPIA OTTICA Indice 1 ELENCO COMPONENTI PRINCIPALI Pag. 3 2 CONSIGLI INSTALLATIVI Pag. 5 3 INSTALLAZIONE Pag. 6 MONTAGGIO A MURO Pag. 6 MONSTAGGIO A PALO Pag. 6 4 CONNESSIONI

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

the digital connection company Domotica e Building Automation

the digital connection company Domotica e Building Automation Soluzioni e Vantaggi del Bus di controllo Gestione intelligente illuminazione, condizionamento, riscaldamento e apparecchi elettrici Costi contenuti per - uso minore dei cavi di collegamento - risparmio

Dettagli

MS93. Microfono selettivo Manuale d installazione Versione 1.0. Codice Manuale: MARG032

MS93. Microfono selettivo Manuale d installazione Versione 1.0. Codice Manuale: MARG032 MS93 Microfono selettivo Manuale d installazione Versione 1.0 Codice Manuale: MARG032 INDICE 1. GENERALITA' 1 2. DESCRIZIONE D'APPARATO 1-7 3. INSTALLAZIONE 8-11 4. CARATTERISTICHE TECNICHE 12-13 Indice

Dettagli

Relè allo Stato Solildo con Fusibile integrato Modello RGC1F

Relè allo Stato Solildo con Fusibile integrato Modello RGC1F Relè allo Stato Solildo con Fusibile integrato Modello RGC1F Relè allo stato solido con fusibile integrato Commutazione per passaggio di zero Tensione nominale: 230 VCA e 600 VCA Larghezza 35 mm Tensione

Dettagli

ALIMENTATORE SUPPLEMENTARE

ALIMENTATORE SUPPLEMENTARE ALIMENTATORE SUPPLEMENTARE ART. 48ALM000 48ALM001 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Gli alimentatori 48ALM000 e 48ALM001 sono progettati

Dettagli

PXG80-W. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta modem

PXG80-W. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta modem 9 232 DESIGO PX Controllore Web con porta modem PXG80-W Per remotizzare le operazioni e la visualizzazione di uno o più DESIGO PX tramite un Internet browser standard.? Operazioni e visualizzazione delle

Dettagli

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 682.1 INTELLIGAS Sistema di rivelazione fughe gas per centrali termiche QA..13/A QA..13/A Sistema elettronico per la rivelazione di fughe gas per una o più sonde per il comando di una elettrovalvola

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER

RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER ARGOMENTO: La presente relazione tecnica ha come scopo la descrizione dettagliata del sistema Solar Defender di MARSS, relativamente alla protezione di un impianto

Dettagli

Dimensioni. Allacciamento elettrico

Dimensioni. Allacciamento elettrico Dimensioni 55 27 Altezza del campo protettivo Lunghezza alloggiamento 85 28 52 Codifica d'ordine Barriera luminosa di sicurezza con 2 uscite semiconduttore separate e a prova di errore Allacciamento elettrico

Dettagli

SECURITY ENCLOSURES. Rivelatore a Raggi Infrarossi Passivi modello LRP 3020 e LRP 4010 Istruzioni per l installazione

SECURITY ENCLOSURES. Rivelatore a Raggi Infrarossi Passivi modello LRP 3020 e LRP 4010 Istruzioni per l installazione DESCRIZIONE SECURITY ENCLOSURES Rivelatore a Raggi Infrarossi Passivi modello LRP 3020 e LRP 4010 Istruzioni per l installazione Il sensore LRP 3020 è progettato per rilevare il movimento umano fino ad

Dettagli

Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop)

Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop) Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop) In questi impianti la linea bifilare che parte dalla centrale di controllo non termina con la resistenza di fine linea, ma si richiude sulla

Dettagli

CAMERA EXTENSION ADAPTOR HDCE-100

CAMERA EXTENSION ADAPTOR HDCE-100 CAMERA EXTENSION ADAPTOR HDCE-100 OPERATION MANUAL [Italian] 1st Edition Sommario Descrizione generale...3 Posizioni e funzioni dei componenti...3 Esempio di configurazione del sistema...5 Precauzioni

Dettagli

LM2002. Manuale d installazione

LM2002. Manuale d installazione LM2002 Manuale d installazione Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso. APICE s.r.l. non sarà responsabile per errori che potranno

Dettagli

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE Apparecchi elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE 01913 - elettronico GSM Alimentazione: 120-230 V~, 50-60 Hz. 2 batterie AAA NiMH 1,2 V ricaricabili (fornite) in grado di garantire, per alcune ore,

Dettagli

ABB i-bus KNX Interfaccia universale, 2 canali, FM US/U 2.2

ABB i-bus KNX Interfaccia universale, 2 canali, FM US/U 2.2 Dati tecnici ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto L apparecchio possiede due canali che possono essere configurati con il software ETS a scelta come ingresso o uscita. Con i cavi di collegamento di colore

Dettagli

SISTEMA DI VISIONE POSTERIORE PER AUTOVEICOLI

SISTEMA DI VISIONE POSTERIORE PER AUTOVEICOLI MANUALE UTENTE CP346 SISTEMA DI VISIONE POSTERIORE PER AUTOVEICOLI (cod. CP346) La ringraziamo per aver acquistato questo sistema di visione posteriore per autoveicoli. Prima di utilizzare l apparecchio,

Dettagli

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005 Manuale d uso Sicurezza Questo simbolo indica la presenza di tensione pericolosa non isolata all interno dell'apparecchio che può

Dettagli

EKS 42 Mega / EKS 50 Mega

EKS 42 Mega / EKS 50 Mega Controllo d accesso EKS 4 Mega / EKS 5 Mega Sistema del controllo d accesso Descrizione Il sistema è composto da un unità centrale, l EKS Mega, e da parecchie MegaBeans, collegate all unità centrale in

Dettagli

Installazione del trasmettitore. ACom6

Installazione del trasmettitore. ACom6 Installazione del trasmettitore CBC (Europe) Ltd. Via E.majorana, 21 20054 Nova Milanese (MI) tel: +39 (0)362 365079 fax: +39 (0)362 40012 1 Precauzioni Il dispositivo non deve essere esposto a pioggia

Dettagli

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM INDICE Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM Informazioni per utilizzo... 2 Generali... 2 Introduzione... 2 Istruzioni per la sicurezza... 2 Inserimento della SIM (operazione da eseguire con spento)...

Dettagli

IMPIANTI TVCC. correlata alla qualità delle immagini

IMPIANTI TVCC. correlata alla qualità delle immagini IMPIANTI TVCC antifurtotvcc dicembre 2009 Videosorveglianza Occhio alla sistemazione del cavo coassiale Fabio Garzia Docente di Sistemi di Sicurezza Anticrimine, Ingegneria della Sicurezza Sapienza Università

Dettagli

Antenna di ricezione WTT16... WTX16... Siemens Building Technologies HVAC Products. Siemeca

Antenna di ricezione WTT16... WTX16... Siemens Building Technologies HVAC Products. Siemeca 2 874 Siemeca Antenna di ricezione WTT16... WTX16... L antenna di ricezione riceve e memorizza via radio i dati di consumo provenienti dai componenti del sistema Siemeca AM. L antenna è alimentata a batteria

Dettagli

Istruzioni 01997.2. Collegamenti da effettuare per la gestione del sistema By-me attraverso l applicativo per Microsoft Media Center.

Istruzioni 01997.2. Collegamenti da effettuare per la gestione del sistema By-me attraverso l applicativo per Microsoft Media Center. Istruzioni 01997.2 Collegamenti da effettuare per la gestione del sistema By-me attraverso l applicativo per Microsoft Media Center. Per realizzare la gestione del sistema By-me attraverso l applicativo

Dettagli

KEYSTONE. OM8 - EPI 2 Modulo interfaccia AS-i Manuale di istruzione. www.pentair.com/valves. Indice 1 Modulo Opzionale OM8: Interfaccia AS-i 1

KEYSTONE. OM8 - EPI 2 Modulo interfaccia AS-i Manuale di istruzione. www.pentair.com/valves. Indice 1 Modulo Opzionale OM8: Interfaccia AS-i 1 KEYSTONE Indice 1 Modulo Opzionale OM8: Interfaccia AS-i 1 2 Installazione 1 3 Dettagli sulla comunicazione 1 5 Descrizione del modulo interfaccia AS-i OM8 2 5 Protocollo interfaccia AS-i 3 6 Interfaccia

Dettagli

Trasduttori MHIT MHIT-RI CONVERTITORE PER MISURE DI TENSIONE E CORRENTE C.C. Convertitore per misure di tensione e/o di corrente continua.

Trasduttori MHIT MHIT-RI CONVERTITORE PER MISURE DI TENSIONE E CORRENTE C.C. Convertitore per misure di tensione e/o di corrente continua. CONVERTITORE PER MISURE DI TENSIONE E CORRENTE C.C. -RI Convertitore per misure di tensione e/o di corrente continua. Inserzione diretta fino a 4 kvcc -RV Alimentazione ausiliaria multitensione totalmente

Dettagli

KIT DI AUTOMAZIONE PER SERVER DIGITAL-CINEMA DCI MANUALE D USO E INSTALLAZIONE V 4.1 01/2012

KIT DI AUTOMAZIONE PER SERVER DIGITAL-CINEMA DCI MANUALE D USO E INSTALLAZIONE V 4.1 01/2012 KIT DI AUTOMAZIONE PER SERVER DIGITAL-CINEMA DCI MANUALE D USO E INSTALLAZIONE V 4.1 01/2012 di Strada Daniele vicolo degli Alpini, 13/4 31041 Cornuda (TV) cell. +39 348 4125025 fax +39 0423 639403 e-mail

Dettagli

7892 MINI MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO. Da : Venduto il : Tipo di prodotto : Auto : Firma ... Numero di omologazione: AI-00 0112

7892 MINI MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO. Da : Venduto il : Tipo di prodotto : Auto : Firma ... Numero di omologazione: AI-00 0112 CERTIFICATO DI INSTALLAZIONE Il sottoscritto installatore, certifica di aver eseguito personalmente l'installazione del dispositivo satellitare sul veicolo descritto qui di seguito, secondo le istruzioni

Dettagli

Ricevitore UTP 4/6/8 segnali video

Ricevitore UTP 4/6/8 segnali video Ricevitore UTP ZVA-TW400R 14/12/2012- G076/5/I Caratteristiche principali Trasmissione Il dispositivo ha lo scopo di facilitare la realizzazione di piccoli e medi impianti di videosorveglianza, impiegando

Dettagli

Cavi chainflex. Cavi in fibra ottica* Informazioni cavi in fibra ottica 156 CFLK** PUR 12,5-20/ +70 10 5 20 158 CFLG.2H

Cavi chainflex. Cavi in fibra ottica* Informazioni cavi in fibra ottica 156 CFLK** PUR 12,5-20/ +70 10 5 20 158 CFLG.2H Cavi chainflex avi in fibra ottica Cavi chainflex Informazioni cavi in fibra ottica 156 CFLK** PUR 12,5-20/ +70 10 5 20 158 CFLG.2H Rivestimento esterno Cavi in fibra ottica* Schermatura Raggi di curvatura

Dettagli

Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC. Manuale Utente

Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC. Manuale Utente Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC Manuale Utente Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC Manuale Utente Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

Cobra. La protezione ottica per gli impianti fotovoltaici

Cobra. La protezione ottica per gli impianti fotovoltaici Cobra La protezione ottica per gli impianti fotovoltaici 2 Cobra La protezione ottica per gli impianti fotovoltaici Fracarro presenta Cobra, il nuovo sistema antifurto realizzato appositamente per la protezione

Dettagli