DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER LA STERILIZZAZIONE OCCORRENTE ALL ASL TO1 DURATA 12 MESI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER LA STERILIZZAZIONE OCCORRENTE ALL ASL TO1 DURATA 12 MESI"

Transcript

1 S SEDE LEGALE: Via San Secondo, TORINO tel C.F.P.I ALLEGATO 1 DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER LA STERILIZZAZIONE OCCORRENTE ALL ASL TO1 DURATA 12 MESI REQUISITI GENERALI DEL MATERIALE Caratteristiche comuni: Tutti i prodotti dovranno corrispondere alle normative vigenti (Farmacopea Europea e F.U. ultima edizione e successivi aggiornamenti) ed ottemperare alla Direttiva 93/42 CEE. Confezionamento: Sulla confezione devono essere riportate, in lingua italiana, tutte le informazioni previste dalle normative vigenti necessarie per garantire una utilizzazione corretta e sicura del dispositivo. Nella confezione, dove previsto, dovrà essere presente il foglietto illustrativo con le indicazioni d uso in lingua italiana. I prodotti devono essere contenuti in imballaggi che ne garantiscano la buona conservazione ed il facile immagazzinamento per sovrapposizione e riportare a caratteri ben leggibili in lingua italiana la descrizione quali-quantitativa del contenuto, il nome del produttore ed ogni altra informazione utile al loro riconoscimento. Il numero di pezzi contenuto in ogni scatola o imballo deve essere costante nel corso della fornitura come dichiarato nella documentazione richiesta. Tutti i prodotti soggetti a scadenza dovranno possedere validità residua non inferiore a 3/4 della validità massima prevista, al momento della consegna. 1

2 Tutti i prodotti, oltre ai requisiti sopra richiesti ed a quelli specifici di ogni lotto, dovranno in ogni caso sempre soddisfare le esigenze di manualità e le tecniche d uso degli operatori della nostra Azienda. Le campionature presentate saranno esaminate da un apposita Commissione Tecnica, nominata dalla Direzione dell Asl, che procederà alla valutazione sulla idoneità e sulla rispondenza ai requisiti e alle caratteristiche tecniche richieste nel capitolato. Minime variazioni di misura potranno essere accettate dalla commissione tecnica. DESCRIZIONE DEI PRODOTTI E QUANTITATIVI PRESUNTI Lotto 1 ROTOLI IN ACCOPPIATO CARTA - POLIESTERE/POLIPROPILENE LAMINATO Conformità alla Direttiva 93/42/CEE ed ai DD.LL.vi n 46 del 24/02/1997 e n 271 del 31/10/2002 Conformità alla norma UNI EN del 2002, norma UNI EN del 2005 UNI EN ISO :2006 ed UNI EN del Descrizione e caratteristiche del prodotto I rotoli dovranno essere costituiti da un lato in carta di grado medicale (medical grade) conforme alla norma UNI EN e da un lato in film plastico trasparente, multistrato, colorato (non bianco) termosaldati insieme lungo i lati paralleli. Le saldature verticali multiple tra i due componenti del rotolo dovranno essere continue ed avere una larghezza non inferiore ai 6 mm. Dovranno essere presenti gli indicatori di processo per sterilizzazione a vapore e ad ossido di etilene. come da norma UNI EN ISO :2005. Gli stessi dovranno essere posizionati in modo da non venire a contatto con il materiale da sterilizzare e non essere influenzati dal processo di saldatura. Gli indicatori dovranno essere preferibilmente leggibili attraverso il laminato del film plastico. Ogni rotolo dovrà essere marcato con le seguenti indicazioni: - nome e logo del fabbricante - dimensioni o codice del prodotto - numero di lotto - direzione di apertura - indicatori di processo per vapore e per ossido di etilene - dicitura in lingua italiana non utilizzare se la confezione è danneggiata o dicitura equivalente. - Tutte le diciture dovranno essere presenti anche in lingua italiana. L intervallo di ripetizione delle diciture, compresi gli indicatori, non deve essere maggiore di 155 mm - Sul rotolo non dovranno essere presenti stampe non richieste dalle norme citate che possano generare confusione. - La lunghezza del rotolo dovrà essere non inferiore ai 50 m. e non superiore ai 200 m. - La larghezza dei rotoli sotto riportata rappresenta l indicazione delle necessità Aziendali; saranno comunque discusse in sede di commissione di gara minimi limiti di tolleranza in più o in meno rispetto a quanto richiesto. : Confezionamento primario: ogni rotolo dovrà essere avvolto in un film plastico. Confezionamento secondario: scatole in cartone. Su tale confezione dovranno essere riportate tutte le informazioni previste dalla Direttiva 93/42/CEE ivi compreso il simbolo di conformità alla stessa (marchio CE). All interno delle confezioni dovranno essere presenti le istruzioni d uso in lingua italiana. 2

3 Aggiudicazione: lotto unico. Campionatura: almeno 2 m di tubolare per ogni misura richiesta ed un rotolo nella confezione originale. Quantità: DESCRIZIONE PRODOTTO QUANTITA ANNUALE ROTOLO PIATTO LARGH. MM 100 A VAPORE 420 ROTOLO PIATTO LARGH. MM 150 A VAPORE 380 ROTOLO PIATTO LARGH. MM 200 A VAPORE 280 ROTOLO PIATTO LARGH. MM 250 A VAPORE 150 ROTOLO PIATTO LARGH. MM 300 A VAPORE 20 ROTOLO PIATTO LARGH. MM 400 A VAPORE 180 Lotto 2 BUSTE IN ACCOPPIATO CARTA POLIESTERE/POLIPROPILENE LAMINATO CON BORDO AUTOSALDANTE. Conformità alla Direttiva 93/42/CEE ed ai D.L.vi n 46 del 24/02/1997 e n 271 del 31/10/2002 Conformità alla norme UNI EN del 2002,UNI EN ISO :2005, UNI EN ISO :2006 ed UNI EN del 2009 Descrizione e caratteristiche del prodotto Le buste dovranno essere costituite da un lato in carta di grado medicale (medical grade) conforme alla norma EN e da un lato in film plastico trasparente, multistrato, colorato (non bianco) termosaldate insieme su tre i lati e autosaldante sul quarto lato. Le saldature multiple, presenti tra i due componenti delle buste, dovranno essere continue ed avere una larghezza non inferiore ai 6 mm. Dovranno essere presenti gli indicatori di processo per sterilizzazione a vapore e ad ossido di etilene. come da norma UNI EN ISO :2005. Gli stessi dovranno essere posizionati in modo da non venire a contatto con il materiale da sterilizzare e non essere influenzati dal processo di saldatura. Gli indicatori dovranno essere preferibilmente leggibili attraverso il laminato del film plastico. Ogni busta dovrà essere marcata con le seguenti indicazioni: - nome e logo del fabbricante - dimensioni o codice del prodotto - numero di lotto - direzione di apertura - indicatori di processo per vapore e per ossido di etilene - dicitura in lingua italiana non utilizzare se la confezione è danneggiata o dicitura equivalente - Tutte le diciture dovranno essere presenti anche in lingua italiana. - Sulle buste non dovranno essere presenti stampe non richieste dalle norme citate che possano generare confusione. - Le dimensioni delle buste sotto riportate rappresentano una chiara indicazione delle necessità Aziendali; saranno comunque discusse in sede di commissione di gara minimi limiti di tolleranza in più o in meno rispetto a quanto richiesto. 3

4 Confezionamento primario: le buste dovranno essere avvolte in un film plastico e divise, con fascette o altro sistema, in gruppi da pezzi Confezionamento secondario: scatole in cartone. Su tale confezione dovranno essere riportate tutte le informazioni previste dalla Direttiva 93/42/CEE ivi compreso il simbolo di conformità alla stessa (marchio CE). All interno delle confezioni dovranno essere presenti le istruzioni d uso in lingua italiana. Aggiudicazione: a lotto unico Campionatura: 5 buste per misura. Quantità: DESCRIZIONE PRODOTTO QUANTITA ANNUALE BUSTE AUTOSALDANTI MM 90X BUSTE AUTOSALDANTI MM 90X BUSTE AUTOSALDANTI MM 130X BUSTE AUTOSALDANTI MM 200X BUSTE AUTOSALDANTI MM 300X Lotto 3 INDICATORI DI PROCESSO PER AUTOCLAVE - SISTEMI NON BIOLOGICI PER IL MONITORAGGIO DEL PROCESSO DI STERILIZZAZIONE A VAPORE Conformità alla norma UNI EN ISO :2005. Descrizione e caratteristiche Devono essere costituiti da un nastro adesivo con indicatore di processo (classe A secondo norma UNI EN ISO :2005). Le condizioni minime di viraggio dovranno essere conformi a quanto indicato nelle norme UNI EN ISO :2005. Il nastro adesivo dovrà aderire ad ogni confezione durante tutto il processo di sterilizzazione ed essere in seguito facilmente rimovibile Dimensioni del nastro altezza mm19 circa. All interno dell anima del nastro dovranno essere presenti almeno: - lotto di produzione - data di scadenza - nome o logo del fabbricante. Confezionamento primario: ogni rotolo dovrà essere confezionato singolarmente in sacchetti plastici chiusi. Confezionamento secondario: scatole in cartone. Su tale confezione dovranno essere riportate tutte le informazioni previste dalla Norma UNI EN ISO :2005. Aggiudicazione a singolo lotto. Campionatura: un rotolo per ciascun lotto. Quantità annuale: INDICATORI DI PROCESSO PER AUTOCLAVE n 100 4

5 Lotto 4 INDICATORI DI PROCESSO PER GAS PLASMA - SISTEMI NON BIOLOGICI PER IL MONITORAGGIO DEL PROCESSO DI STERILIZZAZIONE A GAS PLASMA (PEROSSIDO DI IDROGENO) Conformità alla norma UNI EN ISO :2005. Descrizione e caratteristiche Devono essere costituiti da un nastro adesivo con indicatore di processo (classe A secondo norma UNI EN ISO :2005). Le condizioni minime di viraggio dovranno essere conformi a quanto indicato nelle norme UNI EN ISO :2005. Il nastro adesivo dovrà aderire ad ogni confezione durante tutto il processo di sterilizzazione ed essere in seguito facilmente rimovibile Dimensioni del nastro altezza mm19 circa. All interno dell anima del nastro dovranno essere presenti almeno: - lotto di produzione - data di scadenza - nome o logo del fabbricante. Confezionamento primario: ogni rotolo dovrà essere confezionato singolarmente in sacchetti plastici chiusi. Confezionamento secondario: scatole in cartone. Su tale confezione dovranno essere riportate tutte le informazioni previste dalla Norma UNI EN ISO :2005. Aggiudicazione a singolo lotto. Campionatura: un rotolo per ciascun lotto. Quantità annuale: INDICATORI DI PROCESSO PER GAS PLASMA n 40 SISTEMA DI CONTROLLO DEL CICLO E TRACCIABILITA DEL PRODOTTO STERILIZZATO A VAPORE: Lotto 5 TEST DI BOWIE DICK Per il controllo giornaliero della funzionalità dell autoclave. Il test deve consentire la verifica della rimozione dell aria e della penetrazione del vapore sia in carichi porosi (e/o in carichi cavi) che in carichi cavi in presenza dei corretti parametri di tempo, temperatura e pressione e deve corrispondere alla norma EN L indicatore chimico deve essere ricoperto da film trasparente e deve corrispondere alla norma vigente (indicatori per prove specifiche). La ditta offerente deve presentare una documentazione rilasciata da Ente certificatore preposto attestante la validazione del test offerto in conformità ai requisiti della norma EN Aggiudicazione a singolo lotto. 5

6 Campionatura: 10 tests. Quantità annuale: PACCO TESTS DI BOWIE DICK n Lotto 6 TEST DI VERIFICA DI RIMOZIONE DELL ARIA E PENETRAZIONE DEL VAPORE PER CARICHI CAVI Deve avere un dispositivo nel quale inserire un test di controllo. Deve essere in grado di rilevare residui di aria o gas non condensabili all interno dell autoclave. Deve essere provvisto di indicatore chimico conforme alla norma UNI EN classe B. La striscia con indicatore chimico deve permettere la lettura immediata ed inequivocabile del risultato, ed essere inalterabile nel tempo, (eventualmente adesiva). Aggiudicazione a singolo lotto. Quantità annuale: INDICATORE (STRISCE) PER TEST CARICHI CAVI n Lotto 7 TEST DI VERIFICA DELLA STERILITA DEL LOTTO. Il test deve consentire la verifica della rimozione dell aria e della penetrazione del vapore sia in carichi porosi che in carichi cavi in presenza dei corretti parametri di tempo, temperatura e pressione. Il test deve corrispondere alla norma EN punto 4.5 dispositivi di prova del processo a carichi cavi. L indicatore chimico deve essere ricoperto da film trasparente e deve corrispondere alla norma vigente (indicatori per prove specifiche) e alla norma EN (punto 4.6). La ditta offerente deve presentare una documentazione rilasciata da Ente certificatore preposto attestante la validazione del test offerto in conformità ai requisiti della norma EN La striscia con indicatore chimico deve permettere la lettura immediata ed inequivocabile del risultato, ed essere inalterabile nel tempo, (eventualmente adesiva). Confezionamento in scatole o sacchetti richiudibili. Su tale confezione o sul foglietto che accompagna la confezione dovranno essere riportate in lingua italiana tutte le informazioni previste dalle norme di riferimento. Campionatura: 20 tests. Quantità annuale: n

7 Lotto 8 INDICATORI INTEGRATORI CHIMICI DI STERILIZZAZIONE PER VAPORE secondo UNI EN ISO :2005 Dovranno essere costituiti da una striscia di cartoncino con viraggio sequenziale, stampata con inchiostro di viraggio o da una striscia a scorrimento con doppia finestra di lettura. Nel caso di indicatori stampati, dovranno essere presenti sui singoli indicatori il colore di viraggio di riferimento. Gli indicatori dovranno essere protetti con materiale plastico e non dovranno cedere sostanze che possano interferire con il vapore e/o con i dispositivi medici. Devono essere utilizzabile per cicli a 121 C ed a 134 C. Gli indicatori stampati con inchiostro di viraggio e gli integratori a scorrimento devono appartenere alle classi definite dalla normativa vigente. Confezionamento in scatole o sacchetti richiudibili. Su tale confezione o sul foglietto che accompagna la confezione dovranno essere riportate in lingua italiana tutte le informazioni previste dalle norme di riferimento. Campionatura: 10 pezzi. Quantità annuale: n Lotto 9 ETICHETTE BI-ADESIVE PER RINTRACCIABILITA MATERIALE STERILIZZATO A VAPORE-GAS PLASMA. Per consentire la rintracciabilità di ogni pacco, container, busta, ecc. sottoposto a processo di sterilizzazione (eventualmente munite di indicatore di processo). Sulle etichette deve essere possibile la registrazione dei seguenti dati : Numero del ciclo, numero dell autoclave, operatore responsabile della sterilizzazione, data di sterilizzazione, data di scadenza. La ditta offerente deve presentare una documentazione rilasciata da Ente certificatore preposto attestante che le etichette sono conformi alle norme EN e 2 Classe A e alla norma ISO e s. m. e i.. Confezionamento in scatole o sacchetti richiudibili. Su tale confezione o sul foglietto che accompagna la confezione dovranno essere riportate in lingua italiana tutte le informazioni previste dalle norme di riferimento. Campionatura: trenta etichette. Quantità annuale: n Nel caso di aggiudicazione la ditta dovrà fornire, gratuitamente, n 16 etichettatrici per le sterilizzatrici a vapore ed una etichettatrice per la sterilizzatrice a gas plasma che deve corrispondere alle norme EN-ISO 9001, EN-ISO 13485, EN La ditta aggiudicataria, inoltre, dovrà fornire a titolo gratuito un sistema che consenta la registrazione, l archiviazione e la rintracciabilità dei prodotti sterilizzati. 7

8 Lotto 10 SISTEMI NON BIOLOGICI PER IL MONITORAGGIO DEL PROCESSO DI STERILIZZAZIONE A GAS PLASMA (PEROSSIDO DI IDROGENO ) Conformità alla norma UNI EN :2005 classe 1 e s. m. e i. Caratteristiche Indicatori chimici a striscia dovrà essere presente, preferibilmente, sul singolo indicatore il colore di viraggio di riferimento Confezionamento in scatole o sacchetti richiudibili. Su tale confezione, o sul foglietto che accompagna la confezione dovranno essere riportate in lingua italiana tutte le informazioni previste dalle Norme di riferimento. Campionatura:.20 pezzi. Quantità annuale: n Lotto 11 SISTEMI BIOLOGICI PER L USO IN STERILIZZATRICI INDICATORI BIOLOGICI Conformità alla norma UNI EN ISO :2006 e Farmacopea Italiana XII Ed. Descrizione e caratteristiche del prodotto Tali indicatori dovranno essere di tipo fiala autocontenuta (self contained), con brodo di coltura separato dalle spore di Geobacillus Stearotermophilus. Il numero di spore minime presenti per ogni fiala dovrà essere 5x10 5 Il valore D 121 dovrà essere minimo 1,5 min. Il log. 10 della popolazione nominale moltiplicato per il valore D 121, espresso in minuti, non dovrà essere inferiore a 10 come previsto nel par della norma UNI EN ISO :2006 In ogni imballaggio dovrà essere presente un certificato che contenga in lingua italiana le seguenti informazioni: - nome dell organismo di prova; - ceppo e numero nominale di organismi di prova; - lotto di fabbricazione; - condizioni di conservazione; - la scadenza; - nome del fabbricante; - processo di sterilizzazione al quale è destinato; - le indicazioni d uso (compresi i metodi per l identificazione del risultato); - il valore D 121. Confezionamento in scatole o sacchetti termosigillati Su tale confezione, o sul foglietto che accompagna la confezione dovranno essere riportate tutte le informazioni previste dalla Norma UNI EN ISO :2006, in lingua italiana. 8

9 Nota: La Ditta che si aggiudicherà la fornitura dovrà fornire gratuitamente il materiale di supporto per l esecuzione delle prove dei tests. Campionatura: 10 indicatori ed una incubatrice per effettuare le prove. Quantità annuale : n Lotto 12 FOGLI IN TESSUTO NON TESSUTO PER UTILIZZO ALL INTERNO DEI CONTAINER (UNI EN ISO :2006) PER STERILIZZAZIONE A VAPORE E A GAS PLASMA: PEROSSIDO DI IDROGENO Costituzione e caratteristiche del prodotto adatti alla sterilizzazione a vapore e gas plasma (Perossido di Idrogeno) permeabili all agente sterilizzante di efficace azione antibatterica dopo il processo di sterilizzazione resistenti alle sollecitazioni esterne, alla trazione e alla manipolazione drappeggiabili e morbidi in materiale atossico, privo di odori, esente da impurità tale da non rilasciare fibre o corpuscoli repellenti all acqua e altri liquidi disponibili nelle misure: cm 45x45 circa cm 90x90 circa cm 120x120 circa cm 140x140 circa Confezionamento primario: le confezioni dovranno essere avvolti in un film plastico. Confezionamento secondario: scatole in cartone. Su tale confezione dovranno essere riportate tutte le informazioni previste dalla Direttiva 93/42/CEE ivi compreso il simbolo di conformità alla stessa (marchio CE). All interno delle confezioni dovranno essere presenti le istruzioni d uso in lingua italiana. Campionatura: 5 fogli DESCRIZIONE PRODOTTO QUANTITA ANNUALE FOGLI STERILIZZAZIONE IN TNT CM 45X FOGLI STERILIZZAZIONE IN TNT CM 90X FOGLI STERILIZZAZIONE IN TNT CM 120X FOGLI STERILIZZAZIONE IN TNT CM 140X Lotto 13 ROTOLI IN ACCOPPIATO TYVEK POLIESTERE/POLIPROPILENE LAMINATO PER STERILIZZAZIONE GAS PLASMA- PEROSSIDO DI IDROGENO 9

10 Conformità alla Direttiva 93/42/CEE ed ai D.L.vi del 24/02/1997 e 271 del 31/10/2002 Conformità alla norma UNI EN ISO :2006 ed UNI EN 868-5:2002 Descrizione e caratteristiche del prodotto I rotoli dovranno essere costituiti da un lato in tywek e da un lato in film plastico trasparente, multistrato, termosaldati insieme lungo i lati paralleli Le saldature verticali multiple tra i due componenti del rotolo dovranno essere continue ed avere una larghezza non inferiore ai 6 mm Dovranno essere presenti gli indicatori di processo per sterilizzazione con gas plasma Perossido di Idrogeno. Gli stessi dovranno essere posizionati in modo da non venire a contatto con il materiale da sterilizzare. Gli indicatori dovranno essere preferibilmente leggibili attraverso il laminato del film plastico Ogni rotolo dovrà essere marcato con le seguenti indicazioni: - nome e logo del fabbricante - dimensioni o codice del prodotto - numero di lotto - indicatori di processo per gas plasma Perossido di Idrogeno. - dicitura in lingua italiana non utilizzare se la confezione è danneggiata o dicitura equivalente - Tutte le diciture dovranno essere presenti anche in lingua italiana. L intervallo di ripetizione delle diciture, compresi gli indicatori, non deve essere maggiore di 155 mm - Sul rotolo non dovranno essere presenti stampe non richieste dalle norme citate che possano generare confusione. - La lunghezza del rotolo dovrà essere non inferiore ai 50 m. e non superiore ai 200 m. - Le dimensioni sotto elencate dei rotoli sono indicative, è permessa una tolleranza che verrà discussa in sede di gara. Confezionamento primario: ogni rotolo dovrà essere avvolto in un film plastico. Confezionamento secondario: scatole in cartone. Su tale confezione dovranno essere riportate tutte le informazioni previste dalla Direttiva 93/42/CEE ivi compreso il simbolo di conformità alla stessa (marchio CE). All interno delle confezioni dovranno essere presenti le istruzioni d uso in lingua italiana. Le misure richieste sono indicative, è permessa una lieve tolleranza che verrà discussa in sede di gara. Aggiudicazione: lotto unico. Campionatura: almeno 2 m di tubolare per ogni misura richiesta ed un rotolo nella confezione originale. Quantità: DESCRIZIONE PRODOTTO QUANTITA ANNUALE ROTOLI STERILIZZAZIONE GAS PLASMA 100 MM 12 ROTOLI STERILIZZAZIONE GAS PLASMA 150 MM 14 ROTOLI STERILIZZAZIONE GAS PLASMA 200 MM 12 ROTOLI STERILIZZAZIONE GAS PLASMA 250 MM 4 ROTOLI STERILIZZAZIONE GAS PLASMA 300 MM 4 ROTOLI STERILIZZAZIONE GAS PLASMA 420 MM 4 10

11 Lotto 14 SISTEMI DI PROTEZIONE PER PUNTE E PARTI TAGLIENTI DI STRUMENTI CHIRURGICI Costituzione e caratteristiche del prodotto Trasparenti, riutilizzabili, per identificazione degli strumenti Di varie misure Adatti per a sterilizzazione degli strumenti con vapore sotto pressione e con gas plasma (Perossido di Idrogeno). : Confezionamento in scatole o sacchetti richiudibili. Campionatura: 3 pezzi delle varie misure Quantità annuale: n CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE Prezzo minore per ciascun lotto previo giudizio di idoneità espresso in basa a valutazione di documenti tecnici e campionatura e confezionamento. MODALITA DI CONSEGNA Le consegne frazionate nel corso della fornitura dovranno essere effettuate nei termini e condizioni concordate con la S.C. Logistica presso il magazzino Logistica Via Marsigli. CONTROLLI MERCEOLOGICI Il controllo quantitativo - qualitativo verrà effettuato, al momento dell utilizzo, dai Responsabili Utilizzatori della merce, o delegati: Servizio Sterilizzazione P.O. Martini ed Valdese, Sala Operatoria P.O. Valdese ed Oftalmico; il cui giudizio sulla accettabilità della fornitura è insindacabile. La segnalazione di non conformità del prodotto sarà comunicata alla ditta fornitrice dalla Struttura competente di questa Azienda. L accettazione della merce non solleva il fornitore dalle responsabilità delle proprie obbligazioni in ordine a vizi apparenti od occulti della merce consegnata, non rilevati all atto della consegna. Rifiuto e sostituzione della fornitura I prodotti contestati dovranno essere sostituiti con spesa a totale carico del fornitore entro 24 ore e comunque in modo da non recare alcun intralcio ed inconveniente al normale funzionamento dell attività operatoria. Graduazione penalità Da 100,00 a 500,00 in caso di mancata consegna per ogni giorno solare di ritardo oltre il termine di 5 giorni dalla richiesta di consegna attivata dal magazzino 500,00 in caso di difformità della fornitura. Modalità di fatturazione 11

12 L emissione ed invio dell ordine costituirà autorizzazione alla fatturazione solo ed esclusivamente dei materiali utilizzati. Nessun indennizzo o compenso sarà dovuto al fornitore per le consegne effettuate presso indirizzi errati o per consegne effettuate al di fuori degli orari indicati o disattendendo le diverse indicazioni del Centro Ordinatore. Il pagamento delle fatture avverrà a 90 giorni dalla data di ricezione; per eventuali ritardi nei pagamenti potranno essere conosciuti, su richiesta, interessi di mora corrispondenti al tasso legale. 12

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera U.O. PROVVEDITORATO ECONOMATO Tel 0372 405565 Fax 0372 405650 E-mail economato@ospedale.cremona.it ALLEGATO TECNICO PRODOTTI PER STERILIZZAZIONE I prodotti

Dettagli

Capitolato tecnico Materiale di consumo per sterilizzazione

Capitolato tecnico Materiale di consumo per sterilizzazione Azienda Ospedaliera Sede legale: Via Magellano, 1 10128 TORINO Ordine Mauriziano Tel. +39 011.508.111 di Torino www. mauriziano.it GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER STERILIZZAZIONE

Dettagli

PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE PER STERILIZZAZIONE

PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE PER STERILIZZAZIONE PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE PER STERILIZZAZIONE CAPITOLATO SPECIALE Pagina 1 di 23 ART. 1 Oggetto Le disposizioni contenute nel presente Capitolato Speciale hanno ad oggetto la fornitura

Dettagli

Lista norme tecniche armonizzate nel campo della sterilizzazione pubblicate in supporto alla direttiva 93/42/CEE Dispositivi medici

Lista norme tecniche armonizzate nel campo della sterilizzazione pubblicate in supporto alla direttiva 93/42/CEE Dispositivi medici Lista norme tecniche armonizzate nel campo della sterilizzazione pubblicate in supporto alla direttiva 93/42/CEE Dispositivi medici Sterilizzatrici per uso medico - Sterilizzazione UNI EN 285 Sterilizzazione

Dettagli

Il processo di sterilizzazione, definito speciale dalla norma tecnica

Il processo di sterilizzazione, definito speciale dalla norma tecnica Ada Giampà autore Silene Tomasini Infermiere coordinatore centrale sterilizzazione Ospedale di Monerbio (BS) - Consigliere AIOS Infermiere coordinatore centrale sterilizzazione Fondazione IRCCS Policlinico

Dettagli

SEAL PROOF Dispositivo di validazione per il controllo delle termosaldatrici DOCUMENTAZIONE

SEAL PROOF Dispositivo di validazione per il controllo delle termosaldatrici DOCUMENTAZIONE Dispositivo di validazione per il controllo delle termosaldatrici DOCUMENTAZIONE Schede tecniche illustrative Certificati B.S. Export S.r.l. Via Tedeschi, 4 42124 Reggio Emilia 0522.515380 0522.515316

Dettagli

Gara a procedura aperta per l'affidamento triennale della fornitura di medicazioni speciali

Gara a procedura aperta per l'affidamento triennale della fornitura di medicazioni speciali Gara a procedura aperta per l'affidamento triennale della fornitura di medicazioni speciali ********** Capitolato Tecnico I prodotti oggetto della presente procedura devono essere conformi alle normative

Dettagli

gke Test di Bowie-Dick

gke Test di Bowie-Dick CATALOGO PRODOTTI Via Roma n. 101, 10123 Torino, Tel. n.: 0039 011 5185259, Fax n.: 0039 011 4407156 E-mail: commerciale@medixitaliasrl.it; medixitalia@virgilio.it gke Test di Bowie-Dick Uso Per la rimozione

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI MATERIALE PER STERILIZZAZIONE E IMBALLAGGI CHIARIMENTI

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI MATERIALE PER STERILIZZAZIONE E IMBALLAGGI CHIARIMENTI PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI MATERIALE PER STERILIZZAZIONE E IMBALLAGGI CHIARIMENTI (Aggiornato al 13 aprile 2015) DOMANDA 1 Nel Capitolato Tecnico, nelle specifiche dei lotti 10-11-12-13-14, viene

Dettagli

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO Procedura aperta per la Fornitura di materiali per Osteosintesi - Distretto Collo/Femore occorrenti alle AA.SS.LL., EE.OO. e I.R.CC.S. della Regione Liguria N. gara

Dettagli

BI-O.K. STEAM INDICATORE BIOLOGICO per il controllo dei processi di sterilizzazione con vapore saturo

BI-O.K. STEAM INDICATORE BIOLOGICO per il controllo dei processi di sterilizzazione con vapore saturo BI-O.K. STEAM INDICATORE BIOLOGICO per il controllo dei processi di sterilizzazione con vapore saturo INTRODUZIONE PROPPER BI-OK è un sistema per il controllo biologico dei cicli di sterilizzazione con

Dettagli

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 ALLEGATO C) REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI CONSUMABILI PER MACCHINE D

Dettagli

SCHEDA TECNICA DEL PRODOTTO STERIDIAMOND BUSTE E ROTOLI

SCHEDA TECNICA DEL PRODOTTO STERIDIAMOND BUSTE E ROTOLI SCHEDA TECNICA DEL PRODOTTO STERIDIAMOND BUSTE E ROTOLI Mod. ST19 Rev. 2 Del 10.02.2009 Identificazione del Fabbricante ECS SRL Via XXV Aprile, 3 23854 Olginate (LC) Italia Identificazione del dispositivo

Dettagli

Prot. gen. n. 11097 del 20.05.2009

Prot. gen. n. 11097 del 20.05.2009 A.OSP. SAN PAOLO (MI) UAP_MOD_039_Ed00 Pag.:1/5 Ufficio Beni d Investimento Tel: 02-8184.2120 Fax: 02-8184.4000 Prot. gen. n. 11097 del 20.05.2009 Spett.le OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento triennale

Dettagli

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

NORMATIVA DI RIFERIMENTO CAPITOLATO TECNICO Fornitura di guanti monouso ad uso sanitario occorrenti alle AA.SS.LL., AA.OO e I.R.C.C.S della Regione Liguria per un periodo di quattro anni, con opzione di rinnovo per ulteriore anno.

Dettagli

Allegato Tecnico al Capitolato Speciale d appalto

Allegato Tecnico al Capitolato Speciale d appalto 1 Allegato 1 PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA TRIENNALE DI GUANTI NON CHIRURGICI IN VINILE ELASTICIZZATO, NON STERILI, SENZA POLVERE Allegato Tecnico al Capitolato Speciale d appalto 2 ARTICOLO 1 CARATTERISTICHE

Dettagli

Italia-Alessandria: Materiali medici 2015/S 154-283929. Bando di gara. Forniture

Italia-Alessandria: Materiali medici 2015/S 154-283929. Bando di gara. Forniture 1/27 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:283929-2015:text:it:html Italia-Alessandria: Materiali medici 2015/S 154-283929 Bando di gara Forniture Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI MATERIALE PER LA CENTRALE DI STERILIZZAZIONE DELL AOB PER TRE ANNI.

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI MATERIALE PER LA CENTRALE DI STERILIZZAZIONE DELL AOB PER TRE ANNI. CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI MATERIALE PER LA CENTRALE DI STERILIZZAZIONE DELL AOB PER TRE ANNI. Indice ART. 1 - DURATA ED OGGETTO DELLA FORNITURA ART. 2 - QUANTITA

Dettagli

VAPOR LINE. Indicatore integratore per il controllo dei processi di sterilizzazione con vapore saturo

VAPOR LINE. Indicatore integratore per il controllo dei processi di sterilizzazione con vapore saturo VAPOR LINE Indicatore integratore per il controllo dei processi di sterilizzazione con vapore saturo DOCUMENTAZIONE Schede tecniche illustrative Certificati CARATTERISTICHE L indicatore integratore VAPOR

Dettagli

HELIX TEST SYSTEM. Dispositivo per la valutazione della capacità di penetrazione del vapore all interno di carichi cavi

HELIX TEST SYSTEM. Dispositivo per la valutazione della capacità di penetrazione del vapore all interno di carichi cavi HELIX TEST SYSTEM Dispositivo per la valutazione della capacità di penetrazione del vapore all interno di carichi cavi DOCUMENTAZIONE Schede tecniche illustrative Certificati B.S. Export S.r.l. Via A.

Dettagli

!"#$%&!"!"'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE

!#$%&!!'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE DELLE CONDOTTE E DELLE OPERE IDRAULICHE Avellino, IL PRESIDENTE f.to dott. Michele

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO GARA PER LA FORNITURA DI SACCHETTI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Il Responsabile del Procedimento (Ing. Giuseppe Giampaoli) 1 ART. 1. OGGETTO DELLA FORNITURA

Dettagli

SEZIONE B CAPITOLATO SPECIALE

SEZIONE B CAPITOLATO SPECIALE SEZIONE B CAPITOLATO SPECIALE Fornitura mediante Procedura Aperta di ENDOPROTESI VASCOLARI ADDOMINALI occorrenti alle AA.SS.LL., AA.OO. e IRCCS della Regione Liguria N. gara 4863881 periodo di 24 mesi

Dettagli

Sistema di documentazione: etichette etichettatrice e scheda di documentazione per sterilizzazione a vapore

Sistema di documentazione: etichette etichettatrice e scheda di documentazione per sterilizzazione a vapore etichette etichettatrice e scheda di documentazione per sterilizzazione a vapore Utilizzo Per la registrazione dei cicli di sterilizzazione relativi ad ogni singolo lotto ed alla documentazione del paziente.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO GARA PER LA FORNITURA DI SACCHETTI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA CIG 617016553B (LOTTO 1) CIG 6170178FF2 (LOTTO 2) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO 1 ART. 1. OGGETTO DELLA FORNITURA Forma oggetto

Dettagli

servizio disponibilità design pelabilità qualità versatilità imballaggio medico

servizio disponibilità design pelabilità qualità versatilità imballaggio medico imballaggio medico imballaggio medico Un imballaggio di eccellente qualità per soddisfare tutti i processi di sterilizzazione più esigenti. Sviluppato per uso in Ospedali, Cliniche, Centrali di sterilizzazione,

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO - SETTORI ORDINARI FORNITURE

BANDO DI GARA D APPALTO - SETTORI ORDINARI FORNITURE BANDO DI GARA D APPALTO - SETTORI ORDINARI FORNITURE Lotto A) CIG: 5273782E91 Lotto B) CIG: 5273798BC6 1. ENTE AGGIUDICATORE DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL'ENTE AGGIUDICATORE, PRESSO CUI INVIARE

Dettagli

Fornitura di attrezzature e materiale per il servizio di raccolta differenziata in essere presso il Comune di Fisciano C.I.G.

Fornitura di attrezzature e materiale per il servizio di raccolta differenziata in essere presso il Comune di Fisciano C.I.G. C I T T A D I F I S C I A N O (Provincia di Salerno) SERVIZIO GARE E CONTRATTI Fornitura di attrezzature e materiale per il servizio di raccolta differenziata in essere presso il Comune di Fisciano C.I.G.:4988673F2D

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO DISCIPLINARE TECNICO FORNITURA DI MATASSONI DI FILO DI FERRO RICOTTO GENNAIO 2015

DISCIPLINARE TECNICO DISCIPLINARE TECNICO FORNITURA DI MATASSONI DI FILO DI FERRO RICOTTO GENNAIO 2015 Pagina 1 di 6 INDICE ART 1 - OGGETTO... 3 ART 2 CARATTERISTICHE TECNICHE MATERIALI, QUANTITATIVI PRESUNTI DA FORNIRE, DEFINIZIONE DEL PREZZO POSTO A BASE DI GARA... 3 ART. 3 DESCRIZIONE E MODALITÀ DI CONSEGNA

Dettagli

PROTOCOLLO CONTROLLI GIORNALIERI STERILIZZATRICI A VAPORE PICCOLE STERILIZZATRICI

PROTOCOLLO CONTROLLI GIORNALIERI STERILIZZATRICI A VAPORE PICCOLE STERILIZZATRICI E.O. OSPEDALI GALLIERA - GENOVA PROTOCOLLO CONTROLLI GIORNALIERI STERILIZZATRICI A VAPORE PICCOLE STERILIZZATRICI PREPARATO VERIFICATO APPROVATO ARCHIVIATO R. Emanuello P. Fagni A. Lavagetti M. Lizzoli

Dettagli

STERILIZZAZIONE DECONTAMINAZIONE TERMICA E/O CHIMICA

STERILIZZAZIONE DECONTAMINAZIONE TERMICA E/O CHIMICA STERILIZZAZIONE La necessità di operare in un ambiente ambulatoriale protetto che garantisca la corretta sterilizzazione degli strumenti è un problema attuale e urgente. L odontoiatria è una branca operativa

Dettagli

3M Nexcare Steri- Strip Suture cutanee adesive

3M Nexcare Steri- Strip Suture cutanee adesive 3M Nexcare Steri- Strip Suture cutanee adesive Codice Prodotto Dimensioni (mm) Buste per scatola 3 strisce da 6 x 75 mm 5 strisce da 3 x 75 mm 2 Dispositivo medico - Marcatura di conformità CE secondo

Dettagli

CARATTERISTICHE QUALITATIVE

CARATTERISTICHE QUALITATIVE CAPITOLATO TECNICO Allegato A Capitolato d Oneri CARATTERISTICHE QUALITATIVE I dispositivi medici della presente gara devono essere conformi a quanto previsto dalla Direttiva 2007/47/CE. Il materiale dovrà

Dettagli

**** ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO

**** ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO Numero di gara: 3709887 PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS N. 163/2006 PER LA DEFINIZIONE DI UN ACCORDO QUADRO CON UN UNICO OPERATORE ECONOMICO FINALIZZATO ALLA FORNITURA DI PACCHI DI CANCELLERIA PER

Dettagli

FORNITURA DI SACCHE PER NUTRIZIONE PARENTERALE DISCIPLINARE TECNICO

FORNITURA DI SACCHE PER NUTRIZIONE PARENTERALE DISCIPLINARE TECNICO ALLEGATO 2) al Capitolato Speciale FORNITURA DI SACCHE PER NUTRIZIONE PARENTERALE DISCIPLINARE TECNICO CARATTERISTICHE TECNICHE E QUALITATIVE DELLE SACCHE PREMISCELATE PER NUTRIZIONE PARENTERALE Le specifiche

Dettagli

GELSIA AMBIENTE SRL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA SACCHI PER RACCOLTA DIFFERENZIATA

GELSIA AMBIENTE SRL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA SACCHI PER RACCOLTA DIFFERENZIATA GELSIA AMBIENTE SRL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA SACCHI PER RACCOLTA DIFFERENZIATA Caratteristiche dei sacchi e della fornitura: Il presente capitolato prevede la fornitura di 15.623.500 sacchi

Dettagli

TECNICHE DI CONFEZIONAMENTO: ULTIMI AGGIORNAMENTI M. BEATRICE BENEDETTI MICHELANGELI

TECNICHE DI CONFEZIONAMENTO: ULTIMI AGGIORNAMENTI M. BEATRICE BENEDETTI MICHELANGELI TECNICHE DI CONFEZIONAMENTO: ULTIMI AGGIORNAMENTI M. BEATRICE BENEDETTI MICHELANGELI LUGANO 16/10/2008 MONITORARE UN PROCESSO SIGNIFICA: controllo costante dei parametri registrazione archiviazione dati

Dettagli

HELIX TEST ITALIANO HELIX TEST ISTRUZIONI PER L'USO. Since 1996 MEDICAL TRADING

HELIX TEST ITALIANO HELIX TEST ISTRUZIONI PER L'USO. Since 1996 MEDICAL TRADING Since 1996 MEDICAL TRADING ITALIANO I ISTRUZIONI PER L'USO Distributore Locale : MEDICAL TRADING S.R.L. Amministrazione / Administration / Administration / Verwaltung : Via F. Reina, 133 21047 - SARONNO

Dettagli

Questo istituto si occupa di igiene e di procedure per la sterilizzazione di presidi medicali.

Questo istituto si occupa di igiene e di procedure per la sterilizzazione di presidi medicali. Traduzione in lingua inglese della raccomandazione dell Istituto tedesco Robert Koch (RKI) 1 per il monitoraggio della sterilizzazione a vapore utilizzando indicatori chimici. Quale valore hanno gli indicatori

Dettagli

Tubi di polietilene PE100 PE80 PEBD 05.2009. Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura. www.tubi.net

Tubi di polietilene PE100 PE80 PEBD 05.2009. Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura. www.tubi.net Tubi di polietilene PE100 PE80 PEBD Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura 05.09 www.tubi.net TUBI DI POLIETILENE ALTA DENSITÁ PE 100 NERO e PE 100 BLU * diametri ad esaurimento PN10 PN6

Dettagli

CAPITOLATO FORNITURA

CAPITOLATO FORNITURA D-CAPFOR CAPITOLATO FORNITURA EDIZIONE 03 01/09/2010 per UNI EN ISO9001:2008 VARIANTI EDIZIONE 02 Inserito paragrafo Scopo e Campo di applicazione + riferimento al documento Lavorazioni Esterne D-LAVEST

Dettagli

ST 1243/UI SOPRAFASCIA PER BERRETTO PER IL PERSONALE DELLA M.M. - MODELLO 2003 Pagina 1 di 6

ST 1243/UI SOPRAFASCIA PER BERRETTO PER IL PERSONALE DELLA M.M. - MODELLO 2003 Pagina 1 di 6 Pagina 1 di 6 Ministero della Difesa Direzione Generale del Commissariato e dei Servizi Generali I Reparto 2^ Divisione 1^ Sezione Tecnica www.commiservizi.difesa.it e-mail: commiservizi.add1sez2div@marina.difesa.it

Dettagli

Presidi Ospedalieri: Bollate, Garbagnate M.se, Passirana, Rho

Presidi Ospedalieri: Bollate, Garbagnate M.se, Passirana, Rho Presidi Ospedalieri: Bollate, Garbagnate M.se, Passirana, Rho U.S.C. Acquisti Tel. 02/994302475 Fax 02/994302591 E-mail: areaacquisti@aogarbagnate.lombardia.it Il Responsabile U.S.C. Acquisti: Dott.ssa

Dettagli

COMMERCIO DI CARTA E CARTONI

COMMERCIO DI CARTA E CARTONI a) Carta e cartoni COMMERCIO DI CARTA E CARTONI Sommario CARTA Unità di base di contrattazione. Art. 1 Ordinazione...............» 2 Conferma di ordinazione.....» 3 Imballaggio...............» 4 Composizione

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI PER MEDICAZIONE: OVATTA, ALTRE GARZE E MEDICAZIONI IN TNT (CND M01 M02 M04)

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI PER MEDICAZIONE: OVATTA, ALTRE GARZE E MEDICAZIONI IN TNT (CND M01 M02 M04) ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DELLA FORNITURA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI PER MEDICAZIONE: OVATTA, ALTRE GARZE E MEDICAZIONI IN TNT (CND M01 M02 M04) CND lotto voce Descrizione prodotto

Dettagli

computer e di averle sempre a portata di mouse. Attraverso il software in

computer e di averle sempre a portata di mouse. Attraverso il software in Autoclave Ecate Ecate è l autoclave di classe B, firmata Dentronica, che risponde ai requisiti della normativa europea. Tramite il sistema del vuoto frazionato, Ecate é in grado di agire all interno delle

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI SACCHI IN LDPE E MATERIALE BIODEGRADABILE DA ADIBIRE AL CONTENIMENTO DI RIFIUTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI SACCHI IN LDPE E MATERIALE BIODEGRADABILE DA ADIBIRE AL CONTENIMENTO DI RIFIUTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI SACCHI IN LDPE E MATERIALE BIODEGRADABILE DA ADIBIRE AL CONTENIMENTO DI RIFIUTI ART. 1 OGGETTO Forma oggetto del presente capitolato speciale è la fornitura di sacchi

Dettagli

R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità

R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità Allegato 4 al Disciplinare di Gara R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA TRIENNALE DI PRESIDI PER

Dettagli

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Pag. 1 di 20 LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Funzione Responsabile Supporto Tecnico Descrizione delle revisioni 0: Prima emissione FI 00 SU 0002 0 1: Revisione Generale IN 01 SU 0002 1 2:

Dettagli

SERVIZIO PROVVEDITORATO Settore n. 2 Località Montecroce - 25015 Desenzano d/g (BS) Tel. 030.9145432 Fax 030.9145433 e-mail: anna.pillarella@aod.

SERVIZIO PROVVEDITORATO Settore n. 2 Località Montecroce - 25015 Desenzano d/g (BS) Tel. 030.9145432 Fax 030.9145433 e-mail: anna.pillarella@aod. SERVIZIO PROVVEDITORATO Settore n. 2 Località Montecroce - 25015 Desenzano d/g (BS) Tel. 030.9145432 Fax 030.9145433 e-mail: anna.pillarella@aod.it AZIENDA CON SISTEMA QUALITA Lettera invito pag. 1/5 Desenzano

Dettagli

1. INTRODUZIONE 2. VALUTAZIONE PRELIMINARE DEL FORNITORE

1. INTRODUZIONE 2. VALUTAZIONE PRELIMINARE DEL FORNITORE PQO.07 Pagina N : 1 Elaborato RESP. UFF. ACQUISTI : N Tot. Pagine: 8 Indice Rev.: 1 Verificato DIRETTORE GENERALE: Data emissione: 01-09-2004 Approvato RESP. ASS. : 1. INTRODUZIONE Nel presente Capitolato

Dettagli

Tubi di polietilene PE100 PE80 PEBD 01.2012. Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura. www.tubi.net

Tubi di polietilene PE100 PE80 PEBD 01.2012. Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura. www.tubi.net Tubi di polietilene PE100 PE80 PEBD Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura 01.12 www.tubi.net TUBI DI POLIETILENE ALTA DENSITÁ PE 100 NERO / PE 100 BLU ** PE80 UNI EN 1212 PE100 UNI EN 1212

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI GAS MEDICINALI OCCORRENTI ALLE STRUTTURE DELLA ASL NAPOLI 1 CENTRO

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI GAS MEDICINALI OCCORRENTI ALLE STRUTTURE DELLA ASL NAPOLI 1 CENTRO CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI GAS MEDICINALI OCCORRENTI ALLE STRUTTURE DELLA ASL NAPOLI 1 CENTRO Art.1 Oggetto della fornitura Il presente capitolato disciplina il contratto di somministrazione

Dettagli

Dal 1 febbraio 2010 la marcatura CE dei serramenti sarà obbligatoria.

Dal 1 febbraio 2010 la marcatura CE dei serramenti sarà obbligatoria. Nessuna ulteriore proroga. N e Dal 1 febbraio 2010 la marcatura CE dei serramenti sarà obbligatoria. La proroga del periodo di coesistenza della Marcatura CE con la la Norma Tecnica Europea EN 14351 1,

Dettagli

La validazione del processo di termosaldatura nel confezionamento dei Dispositivi Medici. Controllo e monitoraggio. Roberto Ricci

La validazione del processo di termosaldatura nel confezionamento dei Dispositivi Medici. Controllo e monitoraggio. Roberto Ricci La validazione del processo di termosaldatura nel confezionamento dei Dispositivi Medici. Controllo e monitoraggio Roberto Ricci Igiene Ospedaliera Ospedali Riuniti di Ancona Dott. Roberto Ricci SOD Complessa

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO DI STERILIZZAZIONE N. GARA3959184

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO DI STERILIZZAZIONE N. GARA3959184 SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE CAMPANIA Azienda Sanitaria Locale AVELLINO Azienda Sanitaria Locale AVELLINO U.O.C. Provveditorato Via Cardito 83031 Ariano Irpino (AV) Tel. 0825/877425 Fax 0825/891260

Dettagli

U.O.C. Logistica dei Beni e Servizi U.O.C. Farmacia Ospedale Sandro Pertini. Roma 20.04.2010 A TUTTE LE DITTE CONCORRENTI

U.O.C. Logistica dei Beni e Servizi U.O.C. Farmacia Ospedale Sandro Pertini. Roma 20.04.2010 A TUTTE LE DITTE CONCORRENTI U.O.C. Logistica dei Beni e Servizi U.O.C. Farmacia Ospedale Sandro Pertini Roma 20.04.2010 A TUTTE LE DITTE CONCORRENTI OGGETTO: risposte alle richieste di chiarimenti GARA REGIONALE CENTRALIZZATA A PROCEDURA

Dettagli

REQUISITI DI FORNITURA

REQUISITI DI FORNITURA Pag. 1 di 8 CONDIZIONI GENERALI DI DELLA BRUNO NESTORE s.r.l. e REQUISITI DI FORNITURA EMESSA e VERIFICATA DA: R.A. P. PALLAVIDINO FIRMA APPROVATA DA: D.G. NESTORE BRUNO FIRMA TEL. 011-8950400 TEL. 011-8950400

Dettagli

Tubi di polietilene per

Tubi di polietilene per Tubi di polietilene per ACQUEDOTTI GASDOTTI IRRIGAZIONE FOGNATURA SCARICO 01.12 www.tubi.net rotoli TUBI DI POLIETILENE ALTA DENSITÁ PE80 UNI EN 1212 PN10 SDR 13,6 PN12,5 SDR 13,6 PN16 SDR 11 PN SDR 7,4

Dettagli

Nella busta contenente l offerta non dovranno essere inclusi altri documenti 8.a) 8.b) 8.c )

Nella busta contenente l offerta non dovranno essere inclusi altri documenti 8.a) 8.b) 8.c ) SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PIEMONTE A.S.L. 1 TORINO Via S. Secondo, 29-10128 TORINO Codice Fiscale Partita IVA 05437630014 ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

SCHEMA. Mandato CEN M/120 - Prodotti metallici per impiego strutturale e loro accessori

SCHEMA. Mandato CEN M/120 - Prodotti metallici per impiego strutturale e loro accessori SCHEMA per la certificazione del controllo della produzione in fabbrica ai fini della marcatura CE di componenti per strutture di acciaio e d alluminio cui alla norma UNI EN 1090-1:2012 0 STORIA Edizione

Dettagli

Un sistema semplice ed efficace Per la tracciabilità dei dispositivi medici sterilizzati in ospedale

Un sistema semplice ed efficace Per la tracciabilità dei dispositivi medici sterilizzati in ospedale Gestione informatizzata della distribuzione e della tracciabilità dei prodotti sterilizzati Un sistema semplice ed efficace Per la tracciabilità dei dispositivi medici sterilizzati in ospedale Il programma

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

SEZIONE E CONTRATTO IN CONTO DEPOSITO

SEZIONE E CONTRATTO IN CONTO DEPOSITO SEZIONE E CONTRATTO IN CONTO DEPOSITO Procedura aperta per la fornitura di Dispositivi medici per odontoiatria, odontostomatologia Attrezzature - Impianti osteointegrati Mini impianti monofasici conici

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA Atti 1517/2006 all.10 $%&' I N D I C E Art. 1 Oggetto del capitolato Art. 2 Durata

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Capitolato Tecnico Pagina 1 di 14

CAPITOLATO TECNICO. Capitolato Tecnico Pagina 1 di 14 GARA EUROPEA PER LA FORNITURA DI FARMACI INCLUSI NEL PRONTUARIO PHT, AI FINI DELLA DISTRIBUZIONE DIRETTA IN NOME E PER CONTO E SERVIZI CONNESSI PER LE AZIENDE DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE DI CUI ALL

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

Piazza San Marco, 4-50121 Firenze c.f./p.i. 01279680480 PROCEDURA APERTA

Piazza San Marco, 4-50121 Firenze c.f./p.i. 01279680480 PROCEDURA APERTA Piazza San Marco, 4-50121 Firenze c.f./p.i. 01279680480 PROCEDURA APERTA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER GLI UFFICI DELL AMMINISTRAZIONE CENTRALE 1 1 OGGETTO

Dettagli

Condizioni generali di vendita per i fabbricanti di carta e cartoni della Comunità Europea (Sintesi normativa CEPAC)

Condizioni generali di vendita per i fabbricanti di carta e cartoni della Comunità Europea (Sintesi normativa CEPAC) Condizioni generali di vendita per i fabbricanti di carta e cartoni della Comunità Europea (Sintesi normativa CEPAC) Le cartiere europee si sono date delle Condizioni Generali di vendita e le hanno concordate

Dettagli

ALLEGATO ALLA PROCEDURA PROCEDURA N. PQ 7.4-01

ALLEGATO ALLA PROCEDURA PROCEDURA N. PQ 7.4-01 N. SOMMARIO PAGINA 1 SCOPO 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3 RIFERIMENTI E DOCUMENTI RICHIAMATI 2 4 TERMINI E DEFINIZIONI 2 5 RESPONSABILITÀ 2 6 MODALITÀ OPERATIVE 2 TIPO COPIA N. COPIA DESTINATARIO/ UBICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato Allegato A) COMUNE DI CREMONA Settore Economato Capitolato speciale d oneri relativo a: FORNITURA CON CONSEGNE RIPARTITE DI CARTA NATURALE E RICICLATA PER LE FOTOCOPIATRICI DEGLI UFFICI COMUNALI ANNO 2014

Dettagli

ALLEGATO 3 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 3 CAPITOLATO TECNICO GARA COMUNITARIA CENTRALIZZATA A PROCEDURA APERTA FINALIZZATA ALL ACQUISIZIONE DI MATERIALE PER EMODINAMICA OCCORRENTE ALLE AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE LAZIO ALLEGATO 3 CAPITOLATO TECNICO Pag: 2 di

Dettagli

Specifiche Tecniche per l acquisto di Biglietti Magnetici. ed altri materiali di consumo in SBME

Specifiche Tecniche per l acquisto di Biglietti Magnetici. ed altri materiali di consumo in SBME Specifiche Tecniche per l acquisto di Biglietti Magnetici ed altri materiali di consumo in SBME codice: SBME.MF1.DM001 rev.: data: 18/10/2004 ENTE Responsabile Firma Data Approvato A.T.M. S.p.A. Massimo

Dettagli

Pulizia, disinfezione e sterilizzazione degli strumenti

Pulizia, disinfezione e sterilizzazione degli strumenti Corso di formazione TATUAGGIO E PIERCING: ASPETTI DI IGIENE E SICUREZZA Pulizia, disinfezione e sterilizzazione degli strumenti Dott. Cagarelli Roberto Dipartimento sanità pubblica di Modena Modena, 22

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di forniture e servizi

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di forniture e servizi REGIONE BASILICATA Contratto di prestazione di forniture e servizi GARA, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DELLA FORNITURA E RELATIVA GESTIONE DI PRODOTTI IN TESSUTO NON TESSUTO

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE OMBELICALE E SACCHE PER CONGELAMENTO E STOCCAGGIO DI CELLULE STAMINALI PERIFERICHE * * * * * * PROCEDURA

Dettagli

COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca)

COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca) COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca) DETERMINAZIONE N. 446 DEL 14-04-2010 DEL REGISTRO GENERALE SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Servizio ECONOMATO SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Servizio Finanziario Registro

Dettagli

CATALOGO SCHEDE TECNICHE T.N.T. - S.M.S.

CATALOGO SCHEDE TECNICHE T.N.T. - S.M.S. ORLY CATALOGO SCHEDE TECNICHE T.N.T. - S.M.S. ORLY GENERAL SUPPLY S.R.L. Sede legale v. Lattanzio n 57 20137 MILANO Fax. 0039-02-55190681 0373 web site www.orly.it E.mail info@orly.it - orly@orly.it Catalogo

Dettagli

SCHEDA TECNICA 3M TEGADERM + PAD

SCHEDA TECNICA 3M TEGADERM + PAD CND M04010102 Dispositivo medico - Marcatura di conformità CE secondo D. Leg.vo 46/97 e successive modifiche attuativo della Dir. CEE 93/42 - Classe IIa - Organismo Notificato BSI British Standard Institution

Dettagli

Ministero della Difesa

Ministero della Difesa ST 1172 UI VEST CINTURA IN FIBRA POLIAMMIDICA MODELLO 2002 Pagina 1 di 5 Ministero della Difesa Direzione Generale di Commissariato e di Servizi Generali I Reparto 2^ Divisione 1^ Sezione Tecnica Specifiche

Dettagli

RICONDIZIONAMENTO DELLO STRUMENTARIO. A.I.S.O 17 aprile 2015

RICONDIZIONAMENTO DELLO STRUMENTARIO. A.I.S.O 17 aprile 2015 RICONDIZIONAMENTO DELLO STRUMENTARIO A.I.S.O 17 aprile 2015 Sterilizzazione : lo stato di fatto Momento fondamentale di prevenzione nel controllo del rischio infettivo Direttiva CEE 42/93 Norme UNI-EN

Dettagli

Allegato 2B CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DEI MODULI IN CONTINUO. (lotto n. 2)

Allegato 2B CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DEI MODULI IN CONTINUO. (lotto n. 2) Allegato 2B CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DEI MODULI IN CONTINUO (lotto n. 2) CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DEI MODULI IN CONTINUO 1. PREMESSA

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 679411

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 679411 1/20 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 679411 RdO FORNITURA ARTICOLI DI CANCELLERIA - COMUNE DI TRAPANI - Obbligatorio indicare, a pena di esclusione,

Dettagli

ALLEGATO H STAMPATI. I tipi di stampati e il relativo prezzo a base d'asta (IVA esclusa) cui fare riferimento sono quelli di seguito descritti.

ALLEGATO H STAMPATI. I tipi di stampati e il relativo prezzo a base d'asta (IVA esclusa) cui fare riferimento sono quelli di seguito descritti. GARA A PROCEDURA APERTA PER L ACQUISIZIONE DI CANCELLERIA, SUPPORTI MECCANOGRAFICI, MATERIALE D IGIENE, PULIZIA E CONVIVENZA IN GENERE E STAMPATI, PER IL FABBISOGNO DI 36 MESI. ALLEGATO H STAMPATI LOTTO

Dettagli

PROCEDURA OPERATIVA PER LA GESTIONE

PROCEDURA OPERATIVA PER LA GESTIONE Proc. 19 Pag. 1 di 7 PROCEDURA OPERATIVA PER LA GESTIONE DEGLI ADEMPIMENTI DELLA DIRETTIVA 93/42/CEE CONCERNENTE I DISPOSITIVI MEDICI 1. SCOPO... 2 2. APPLICABILITÀ... 2 3. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO...

Dettagli

ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche

ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche Procedura aperta per la fornitura di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti, con capacità pari a 120, 240, 1100 litri. ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche

Dettagli

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia Istituto di Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna Sede legale Via Fura, 96 C.F. 98092990179-25125 Brescia Tel. 030.3533151 030.3534893 Fax 030.3546123 e-mail: iabrescia@provincia.brescia.it sito

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente disciplinare di gara ha

Dettagli

Sede Legale: viale Roma, 7 28100 Novara Tel. 0321 374111 fax 0321 374519 www.asl.novara.it protocollogenerale@pec.asl.novara.it

Sede Legale: viale Roma, 7 28100 Novara Tel. 0321 374111 fax 0321 374519 www.asl.novara.it protocollogenerale@pec.asl.novara.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VARI PER IGIENE PAZIENTI ALLETTATI, OCCORRENTI ALLE AZIENDE SANITARIE AFFERENTI ALL AREA INTERAZIENDALE DI COORDINAMENTO N. 3: A.O.U. MAGGIORE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO RELATIVO ALL APPALTO SPECIFICO INDETTO DALLA REGIONE LAZIO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI FARMACEUTICI (GARA FARMACI 2014)

CAPITOLATO TECNICO RELATIVO ALL APPALTO SPECIFICO INDETTO DALLA REGIONE LAZIO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI FARMACEUTICI (GARA FARMACI 2014) CAPITOLATO TECNICO RELATIVO ALL APPALTO SPECIFICO INDETTO DALLA REGIONE LAZIO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI FARMACEUTICI (GARA FARMACI 2014) 1. PREMESSA Il presente capitolato disciplina: - la fornitura

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA PER LA FORNITURA DI SACCHI A PERDERE PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI INDIFFERENZIATI CIG ZBD159B9E4

AVVISO DI PROCEDURA PER LA FORNITURA DI SACCHI A PERDERE PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI INDIFFERENZIATI CIG ZBD159B9E4 Piazza R. Baden Powell, 1-00015 Monterotondo (RM) Tel. 06.900662 - fax 06.90622953 AVVISO DI PROCEDURA PER LA FORNITURA DI SACCHI A PERDERE PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI INDIFFERENZIATI CIG ZBD159B9E4 E

Dettagli

STERILIZZAZIONE CON PLASMA

STERILIZZAZIONE CON PLASMA STERILIZZAZIONE CON PLASMA CORSO DI IMPIANTI DELL INDUSTRIA FARMACEUTICA ANNO ACCADEMICO 2006-2007 GENERALITA LA STERILIZZAZIONE OSSIDATIVA A BASSA TEMPERATURA PER DISPOSITIVI MEDICI E STRUMENTI CHIRURGICI

Dettagli

Procedura negoziata per la fornitura di tamponi tradizionali con e senza terreno di trasporto CAPITOLATO TECNICO

Procedura negoziata per la fornitura di tamponi tradizionali con e senza terreno di trasporto CAPITOLATO TECNICO Procedura negoziata per la fornitura di tamponi tradizionali con e senza terreno di trasporto CAPITOLATO TECNICO La gara ha per oggetto la fornitura triennale di tamponi tradizionali con e senza terreno

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. ALLEGATO 2 al Disciplinare di gara CAPITOLATO TECNICO

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. ALLEGATO 2 al Disciplinare di gara CAPITOLATO TECNICO ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI ALLEGATO 2 al Disciplinare di gara CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta, di carattere comunitario, volta alla

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Allegato 1 CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Art. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA L appalto ha per oggetto la fornitura di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DISPOSITIVI MEDICI PER ELETTROFISIOLOGIA ED ELETTROSTIMOLAZIONE

CAPITOLATO SPECIALE DISPOSITIVI MEDICI PER ELETTROFISIOLOGIA ED ELETTROSTIMOLAZIONE AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO - FORLANINI Sede Legale P.ZZA Carlo Forlanini, 1 00151 Roma Italia tel. (+39)0655552580/588 fax (+39)0655552603 Area Approvvigionamenti Ufficio Acquisizione Dispositivi

Dettagli

Monitoraggio Cardiaco con attacco a banana 2228BA

Monitoraggio Cardiaco con attacco a banana 2228BA 3 Elettrodo in Foam per Monitoraggio Cardiaco con attacco a banana 2228BA Codice Prodotto Dimensioni Busta (n pezzi) Scatola (n pezzi) 2228BA 40 mm x 32.5 mm 40 800 Dispositivo medico - Marcatura di conformità

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE VARIO DI MEDICAZIONE

CAPITOLATO SPECIALE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE VARIO DI MEDICAZIONE REGIONE LIGURIA AZIENDA U.S.L. N.1 IMPERIESE VIA AURELIA 97-18038 BUSSANA DI SANREMO (IM) TEL. 0184/5361 - TELEFAX 0184/536588 DIPARTIMENTO FARMACEUTICO CAPITOLATO SPECIALE TECNICO PER LA FORNITURA DI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE TECNICO

CAPITOLATO SPECIALE TECNICO REGIONE LIGURIA AZIENDA U.S.L. N.1 IMPERIESE VIA AURELIA 97-18038 BUSSANA DI SANREMO (IM) TEL. 0184/5361 - TELEFAX 0184/536588 ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Provincia di Bari Piazza Margherita di Savoia, 10 www.comune.gioiadelcolle.ba.it P.Iva: 02411370725 C.F.: 82000010726 CAPITOLATO D ONERI Fornitura di manifesti di comunicazione

Dettagli