TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD"

Transcript

1 TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella Documentazione Tecnica ove disponibile (di seguito denominati cumulativamente o alternativamente bene ), destinatario dell ordine di acquisto (di seguito il Fornitore ) e la Società emittente, Alcon Italia SpA (di seguito Acquirente ). Quale condizione per l avvio e/o il mantenimento di rapporti contrattuali con il Fornitore, l Acquirente si riserva la facoltà di procedere alla selezione dei fornitori previa loro certificazione mediante la compilazione di specifiche check list, anche con la finalità di prevenzione degli atti di corruzione. 1.ACCETTAZIONE. L'accettazione preliminare, da parte del Fornitore, dell'ordine allegato alle presenti condizioni o l invio del bene in conformità allo stesso, costituirà consenso del Fornitore in relazione ai termini e dalle condizioni indicate sulle pagine dell'ordine stesso. Nessun altro termine, eventualmente contenuto in offerte, preventivi, attestazioni, conferme o fatture pervenuti dal Fornitore potrà in alcun modo modificare o sostituire alcun termine delle presenti condizioni o risultare altrimenti vincolante per l Acquirente. Resta inteso che gli ordini dell Acquirente potranno pervenire al Fornitore, alternativamente o cumulativamente, a mezzo corriere, posta, posta elettronica, telefax, e che, ad esclusiva discrezione dell Acquirente tali ordini potranno essere sottoscritti o meno, anche a mezzo di firma elettronica o digitale, dovendosi considerare il Fornitore vincolato ad accettare la forma e le modalità di volta in volta individuate dall Acquirente, quale termine per accettazione. In ogni caso tutti gli ordini dell'acquirente saranno regolati dalle presenti condizioni, sia che le stesse siano allegate all'ordine sia che vi sia espresso riferimento o meno. 2.QUALITA. Il Fornitore è tenuto ad eseguire i servizi/opere/forniture oggetto del presente ordine di acquisto con la massima diligenza e perizia. Il Fornitore garantisce che il bene è stato prodotto/prestato nel rispetto delle specifiche tecniche e/o delle procedure standard industriali più recenti ed utilizzando materie prime di elevata qualità. Il Fornitore garantisce altresì che l'intera fornitura/la prestazione di servizi è esente da vizi; soddisfi i requisiti di sicurezza previsti; sia di qualità commerciabile, correttamente etichettate, idonea all'uso previsto ed è conforme a tutte le specifiche tecniche indicate nell ordine o riportate in documenti tecnici a cui l ordine fa riferimento (disegni, capitolati, specifiche/norme tecniche, ecc.). In caso di prodotti o servizi relativi ad apparecchiature elettromedicali il Fornitore garantisce altresì la tracciabilità in caso di difetti e la completa conformità a tutte le disposizioni di legge e regolamentari applicabili in tema di sicurezza e salute. 3. GARANZIE. Salve diverse indicazioni scritte dovute alle peculiarità del prodotto, la fornitura è coperta da garanzia da parte del Fornitore per un periodo di massimo 365 giorni dalla data della consegna relativamente ai vizi normalmente riconoscibili, o dalla scoperta del difetto in ordine ai vizi occulti. Sono equiparati ai vizi occulti anche i difetti eventualmente scoperti al momento del disimballo. L Acquirente notificherà al Fornitore il difetto riscontrato entro 60 giorni dalla scoperta. Qualora venga accertato un difetto del bene entro il suddetto termine, il Fornitore dovrà tempestivamente provvedere alla riparazione o sostituzione dello stesso a proprie spese; in caso contrario, l Acquirente avrà facoltà di eliminare i difetti direttamente o a mezzo terzi addebitando al Fornitore le spese relative. Resta in ogni caso salva la responsabilità del Fornitore per la difettosità del prodotto fornito e per i danni da ciò derivanti all Acquirente o a terzi, in conformità con le normative nazionali e comunitarie. In caso il prodotto o servizio fornito dovesse essere oggetto di cessione a clienti dell'acquirente, il Fornitore s'impegna a riconoscere la garanzia applicabile a seconda e compatibilmente con il contratto di rivendita in essere a favore sia dell'acquirente sia del cliente finale dello stesso. 4.RIFIUTO. L Acquirente si riserva il diritto di controllare e testare tale merce e successivamente di rifiutarla e restituirla al Fornitore, anche qualora siano stati provvisoriamente trattenuti a magazzino, a Alcon Italia Spa Termini e Condizioni di acquisto standard Page: 1 / 7

2 spese dello stesso, qualora risulti (a) in eccesso rispetto alla quantità ordinata, (b) non conforme alle specifiche richieste o difettosa, oppure (c) in violazione della legislazione vigente. A propria discrezione, l Acquirente potrà richiedere la sostituzione di merce difettosa o rifiutata oppure il rimborso del prezzo di acquisto, nonché un risarcimento danni. Quanto contenuto nell'ordine non può in alcun modo sollevare il Fornitore dall'obbligo di prova, verifica, controllo di qualità e, se necessario, presentazione dei certificati di analisi all Acquirente. 5.TERMINI DI PAGAMENTO. L Acquirente è tenuto al pagamento della fattura entro il termine indicato sul fronte del relativo ordine (90 GG DFFM). La fattura inviata all Acquirente dovrà essere corretta e riportare numero di ordine di acquisto, codice di prodotto, descrizione completa del prodotto, quantità e qualsiasi altra informazione richiesta dall Acquirente o prevista ai sensi di legge. Se la consegna è effettuata prima della data originariamente concordata, il pagamento sarà comunque effettuato entro il termine concordato basandosi sulla data di consegna così come originariamente pattuita. Fideiussioni a Garanzia degli Anticipi Nel caso fosse autorizzato un Anticipo all Ordine, il Fornitore emetterà a favore dell Acquirente, una Fideiussione bancaria, a prima richiesta, a garanzia dell importo anticipato. La suddetta garanzia scadrà e sarà interamente svincolata soltanto quando tutti obblighi contrattuali del Fornitore saranno stati soddisfatti. Calcolo degli Interessi Moratori In applicazione dell art. 5 co. 1 parte seconda del Decreto Legislativo 231/02, così come sostituito dal D.lgs n. 192, in difetto di pagamento per causa imputabile ad Alcon matureranno a favore del Fornitore, subordinatamente e con decorrenza da apposita richiesta scritta anteriore rispetto al tardivo pagamento, interessi di mora in misura pari al 4% annuo. 6.CONSEGNA Le responsabilità relativamente ai beni consegnati si trasferiscono all Acquirente soltanto con la regolare presa in consegna da parte di questa, attestata dalla sottoscrizione del documento di trasporto, presso i locali dell Acquirente o, in subordine, in differenti luoghi concordati per iscritto. I documenti di trasporto dovranno riportare numero di lotto corretto, identificazione del prodotto, numero di ordine di acquisto e luogo di consegna. Ogni lotto dovrà essere etichettato con nome del corriere, descrizione della merce, numero di lotto/partita e data di scadenza, se necessaria. Le consegne saranno effettuate durante il normale orario di lavoro alla destinazione indicata in allegato o sulla prima pagina del presente, restando a carico del Fornitore l obbligo di accertarsene preventivamente, fatto salvo quanto diversamente specificato dall Acquirente. Il termine di consegna è essenziale per la corretta esecuzione del presente Ordine; qualora la consegna della merce non sia completata entro il termine previsto, l Acquirente si riserva il diritto di comunicare al Fornitore, senza che ciò comporti responsabilità alcuna a suo carico e riservandosi ogni altra eventuale azione, la sua decisione di recedere dal presente Ordine ovvero di acquistare articoli sostitutivi e addebitare al Fornitore ogni eventuale perdita subita. 7. PENALI Disposizioni generali Il Fornitore sarà tenuto a pagare le penali previste nel presente contratto, senza avviso preliminare di inadempienza da parte dell Acquirente e senza che ciò limiti il diritto dell Acquirente di richiedere l indennizzo per il maggior danno eventualmente subito. Penali per ritardi nella consegna del bene/materiale/servizio La data di consegna del bene/materiale/servizio è da considerarsi improrogabile. In caso di ritardata consegna l Acquirente potrà applicare una penale pari all 1% del valore totale dell ordine per ogni settimana di ritardo fino ad un massimo di 5 settimane consecutive. Ai fini del calcolo delle Penali, si farà riferimento ai giorni solari a meno che non diversamente specificato. Limite di applicabilità delle penali Per l'intero Scopo di Fornitura, la responsabilità del Fornitore, ai sensi della presente clausola per l applicazione delle penali sarà limitata fino ad un massimo di 5 settimane consecutive dopodiché l ordine potrà ritenersi annullato. Il pagamento delle penali da parte del Fornitore non limita il diritto dell Acquirente di richiedere il risarcimento per il maggior danno subito. Alcon Italia Spa Termini e Condizioni di acquisto standard Page: 2 / 7

3 8. CONDIZIONI A STAMPA. Le condizioni allegata a stampa o comunque allegate alle offerte od alle conferme rimesse all Acquirente dal Fornitore regoleranno il rapporto contrattuale soltanto in caso di accettazione espressa e scritta da parte dell Acquirente, dovendosi, in caso contrario, ritenere obbligato il Fornitore all integrale osservanza delle presenti condizioni, che il Fornitore non può in tutto o in parte modificare o cancellare. Si precisa inoltre che le presenti condizioni generali prevalgono su eventuali condizioni generali di vendita predisposte unilateralmente dal Fornitore. 9.ANNULLAMENTO: La violazione di quanto riportato nel presente documento consente all Acquirente di annullare l ordine con semplice avviso. Nei limiti ammessi dalle norme applicabili, l ordine potrà essere annullato anche qualora una della Parti fallisca o sia sottoposta ad altra procedura concorsuale o siano proposte istanze di procedure concorsuali contro di essa, ovvero qualora la stessa divenga insolvente o cessi le proprie attività. L Ordine si considererà altresì annullato qualora intervengano disposizioni di legge, regolamentari e/o provvedimenti amministrativi relativi alle attività contemplate nell Ordine, che rendano inattuabili i suoi scopi. 10. REGOLE DI COMPORTAMENTO E POLICIES ALCON e NOVARTIS. Il Fornitore si impegna alla più attenta e scrupolosa osservanza delle leggi vigenti nel settore e in particolare dichiara di conoscere il contenuto del Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n 231, astenendosi da comportamenti idonei a configurare le ipotesi di reato previste nel decreto medesimo. Resta inteso che l inosservanza da parte del Fornitore dei precetti di cui al D.lgs. n. 231/01 ivi inclusa la commissione dei reati presupposto e/o la mancata predisposizione di procedure interne volte ad evitare la loro commissione, potrà essere considerato dall Acquirente un inadempimento grave e motivo di risoluzione del contratto per inadempimento ai sensi dell art c.c. e legittimerà Acquirente a risolvere lo stesso con effetto immediato. Nello svolgimento delle proprie attività il Fornitore opererà nel rispetto di quanto stabilito dal Codice di Comportamento, dalla policy Anti-bribery disponibili sul sito adottate da Alcon, che il Fornitore dichiara di aver preso visione ed accettato. Nel caso di contratti di appalto il Fornitore opererà altresì nel rispetto del Regolamento Interno in materia di disciplina di cantiere, sicurezza, antinfortunistica ed ecologia che si applicano entrambi a tutti coloro che eseguono opere e/o servizi o che comunque impiegano proprio personale all'interno dei siti dell Acquirente, risultando dunque applicabili anche al presente ordine e che il Fornitore, con l accettazione dello stesso dichiara di conoscere ed accettare. 11. ANTICORRUZIONE. Nell'esercizio dei suoi diritti e per assolvere i propri obblighi derivanti dal presente contratto, il Fornitore si impegna nei confronti dell Acquirente a: (i) rispettare tutte le leggi ed i regolamenti applicabili, compresi quelli legati alla lotta alla corruzione; (ii) essere coerente con gli standard del settore di riferimento e in particolare del settore farmaceutico e dei dispositivi medici; (iii) essere coerente con tutte le policy, procedure e indicazioni fornite dall Acquirente in relazione alle attività oggetto del contratto, ivi compresa la policy del Gruppo Alcon e Novartis Anti-Bribery e altre indicazioni collegate a tale Policy, pubblicate sui siti e successive modifiche di volta in volta adottate da Alcon e Novartis. Qualora l Acquirente adotti delle linee guida integrative o aggiuntive o delle procedure operative collegate a tali Policy e Linee Guida sopra menzionate rilevanti alle attività di terzi parti ai sensi del presente accordo, l Acquirente fornirà al Fornitore una copia e il Fornitore fin d ora si obbliga al rispetto di tali linee guida, policy e procedure adottate successivamente. Il Fornitore conferma di aver letto e compreso il contenuto e la portata delle clausole sopra indicata e si obbliga ad adempiere ai propri obblighi ai sensi del presente contratto nel rispetto di elevati standard di business etici e morali unitamente ad elevati standard di integrità personale. La violazione da parte del Fornitore di qualsiasi disposizione della presente sezione viene considerata una violazione sostanziale del presente contratto, e l Acquirente ha il diritto di risolverlo immediatamente. 12. CONFORMITA. Il Fornitore garantisce che il bene oggetto della fornitura é conforme alle Direttive CE e alle normative nazionali di recepimento, é perfettamente funzionante, é realizzato nel rispetto Alcon Italia Spa Termini e Condizioni di acquisto standard Page: 3 / 7

4 delle vigenti normative in materia di sicurezza degli impianti e di igiene e sicurezza del lavoro. Il Fornitore si impegna inoltre a mantenere l Acquirente indenne da qualsiasi contestazione eventualmente derivante da violazioni degli altrui diritti di proprietà industriale o intellettuale riconducibili ai prodotti oggetto della fornitura o ai relativi procedimenti di fabbricazione. 13. RISPETTO DELLE NORMATIVE Il Fornitore si impegna e garantisce che per la realizzazione dei beni/per la prestazione dei servizi, rispetterà tutte le normative di settore vigenti in materia, oltre che la normativa in materia di sicurezza e salute su lavoro (D.lgs. n. 81/2008). Il Fornitore garantisce il corretto adempimento degli obblighi contrattuali, retributivi, contributivi, previdenziali e assicurativi relativi al proprio personale, assumendosi altresì ogni responsabilità per gli eventuali danni o infortuni causati al medesimo personale nello svolgimento del servizio. Sarà quindi obbligo del Fornitore corrispondere ai propri lavoratori i trattamenti retributivi, comprese le quote di trattamento di fine rapporto nonché i contributi previdenziali e i premi assicurativi dovuti al proprio personale in relazione al periodo di esecuzione del contratto nonché di provvedere, nei termini di legge, al regolare versamento delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente e comunque di ogni altro adempimento in materia fiscale, retributiva e contributiva. Il Fornitore si impegna, altresì, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, ad assicurare al proprio personale un trattamento normativo e retributivo non inferiore a quanto stabilito dalle norme contrattuali in vigore per la categoria di appartenenza; a provvedere alle assicurazioni relative agli infortuni sul lavoro, per responsabilità civile verso terzi relativa a persone o cose secondo un massimale idoneo e con compagnie di primaria importanza, per l'assistenza malattia e la previdenza sociale, e ad osservare tutte le vigenti disposizioni in materia di legislazione del lavoro; ad adottare tutte le predisposizioni, i dispositivi ed i provvedimenti atti ad evitare il verificarsi di infortuni e danni alle persone o cose e a rispettare rigorosamente le vigenti normative in materia di protezione dell ambiente e gestione dei rifiuti. Ai fini di cui sopra, ove il rapporto sia qualificabile come o abbia natura di appalto, l Acquirente avrà facoltà di richiedere al Fornitore, in qualsiasi momento di esecuzione del rapporto, la documentazione valida e aggiornata attestante l assolvimento degli obblighi di cui sopra, tra cui, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) aggiornato oltre alle certificazioni di Garanzia di cui sia in possesso. In tal caso, rimane altresì inteso che in caso di subappalto, ove espressamente autorizzato dall Acquirente, il Fornitore sarà tenuto a fornire la medesima documentazione anche per ciascuna società subappaltatrice della cui opera si sia avvalsa. 14. EVIDENZA DEGLI ADEMPIMENTI FISCALI Ove il rapporto sia qualificabile come o abbia natura di appalto e rientri quindi tra quelli per i quali è prevista la responsabilità dell appaltatore e del committente di cui ai co. 28 e 28-bis dell art. 35 D.L n. 223 e successive modifiche, alla maturazione dei termini di ogni fattura il Fornitore dovrà presentare all Acquirente la fattura completa della documentazione attestante la corretta esecuzione degli adempimenti fiscali richiamati nelle suddette disposizioni. Rimane inteso che l Acquirente provvederà al pagamento del corrispettivo pattuito solo previa acquisizione della documentazione di cui al paragrafo che precede, con facoltà di sospendere il pagamento dei corrispettivi dovuti fino all esibizione di detta documentazione. In caso di subappalto, ove espressamente autorizzato dall Acquirente, il Fornitore sarà tenuto ad allegare alla fattura, la medesima documentazione anche per ciascuna società subappaltatrice della cui opera si sia avvalsa. Resta inteso che la mancata produzione della documentazione idonea ad attestare il rispetto delle norme e l adempimento degli obblighi di legge, costituisce valido motivo di risoluzione del contratto ai sensi dell art c.c. Rimane altresì inteso che nell eventualità Alcon dovesse incorrere nella responsabilità prevista dall art. 35 D.L n. 223, e sue successive modifiche, il Fornitore sarà tenuto a corrispondere ad Alcon (a titolo di indennizzo) l'importo corrispondente alla sanzione comminata. Alcon Italia Spa Termini e Condizioni di acquisto standard Page: 4 / 7

5 15. SUBAPPALTO. Il subappalto dei servizi/lavori/opere/forniture commissionate dall Acquirente al Fornitore è vietato. In deroga a tale divieto, il Fornitore potrà subappaltare a terzi l esecuzione di tutti o di parte dei servizi/lavori/opere/forniture, previo consenso da parte dell Acquirente. Ogni valutazione in merito al rilascio del consenso da parte dell Acquirente sarà subordinata alla previa e inderogabile acquisizione da parte di quest ultimo della documentazione idonea a evidenziare il rispetto delle norme e degli obblighi di legge, nonché il rispetto degli adeguati standard qualitativi da parte del subappaltatore. Sarà onere e obbligo del Fornitore raccogliere e sottomettere all Acquirente la documentazione di cui sopra. Ai fini di cui sopra, il Fornitore sarà tenuto a condurre una preselezione del subappaltatore sulla base di una approfondita valutazione dei requisiti delle strutture organizzative, delle competenze ed esperienze idonee maturate nel settore e del rispetto delle normative e degli obblighi applicabili alle attività e ai servizi oggetto del subappalto (tra cui gli obblighi in materia fiscale, retributiva, contributiva e assicurativa) mediante acquisizione della documentazione che attesti, a titolo esemplificativo ma non esaustivo: - la corretta e puntuale esecuzione degli obblighi fiscali, contributivi e retributivi; - la valutazione delle misure di sicurezza adottate per eliminare o ridurre i rischi da interferenze; - le certificazioni di qualità in possesso del subappaltatore; In caso di subappalto, alla maturazione dei termini di ogni fattura, il Fornitore sarà tenuto a presentare all Acquirente la fattura completa della documentazione idonea ad attestare la corretta e puntuale esecuzione degli obblighi fiscali, ai sensi degli artt. 35 del D.L. 226/2003, e successive modifiche, rimanendo inteso che l Acquirente provvederà al pagamento della fattura solo previa acquisizione della documentazione sopra richiesta. Il consenso al subappalto non implica limitazioni o esonero dalle responsabilità previste in capo al Fornitore che rimarrà il solo ed esclusivo responsabile dell adempimento delle obbligazioni assunte con il presente contratto nei confronti dell Acquirente, anche per l esecuzione delle attività subappaltate. In ogni caso, l inosservanza da parte del Fornitore degli impegni di cui sopra è considerata dall Acquirente circostanza tale da costituire grave inadempimento, dando titolo e diritto ad essa di risolvere il presente Ordine. Rimane altresì inteso che nell eventualità Alcon dovesse incorrere nella responsabilità prevista dall art. 35 D.L n. 223 o nella solidarietà prevista dall art. 29 co. 2 D.lgs. 276/2003, e loro successive modifiche, il Fornitore sarà tenuto a corrispondere ad Alcon (a titolo di indennizzo) l'importo corrispondente alla sanzione comminata o al pagamento cui è stato obbligato in via solidale. 16. RISPETTO DI LEGGI E REGOLAMENTI IN MATERIA DI SALUTE, SICUREZZA E AMBIENTE Il Fornitore dovrà conformarsi ed assicurare conformità da parte di tutti i propri subappaltatori a tutte le leggi e i regolamenti nazionali e internazionali applicabili nel corso di tutta l esecuzione di questo Ordine, ed in particolare le leggi e i regolamenti relativi a: ambiente; struttura organizzativa prevista delle leggi vigenti in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro; valutazione dei rischi relativa all esecuzione di questo Ordine; la propria logistica (in particolare i regolamenti emessi dall autorità nazionale per il trasporto); la merce e, se applicabili, l impianto, gli stabilimenti e il sito. Il Fornitore in particolare si obbliga a farsi carico dell eventuale trasporto e dello smaltimento degli imballaggi e/o dei materiali da risulta, ovvero dei rifiuti tutti laddove ce ne siano, dando evidenza all Acquirente su richiesta, circa il possesso di tutte le autorizzazioni necessarie, anche dei soggetti terzi di cui il Fornitore intenda avvalersi, nonché registrare e/o fare registrare ai soggetti terzi la quantità e la qualità dei rifiuti prodotti in esecuzione di questo Ordine, dandone comunicazione all Acquirente con idonea reportistica. 17. RISERVATEZZA. Il Fornitore si impegna a non divulgare a terzi, né ad utilizzare per scopi diversi dall esecuzione dell ordine, senza il preventivo consenso scritto dell Acquirente, informazioni di natura Alcon Italia Spa Termini e Condizioni di acquisto standard Page: 5 / 7

6 tecnica e commerciale, inclusi disegni, schizzi, modelli, stampi, campioni e componenti, forniti da Acquirente per l esecuzione dell ordine stesso o comunque acquisiti nel corso dell esecuzione dell ordine stesso. Tale divieto dovrà considerarsi vincolante per il Fornitore ed i suoi aventi causa anche successivamente all estinzione del rapporto contrattuale con l Acquirente, e sarà vincolante anche in caso di modifica della ragione sociale e della struttura proprietaria del Fornitore. In caso di violazione l Acquirente potrà agire per ottenere il risarcimento dei danni, ferma restando la facoltà di perseguire il Fornitore ai sensi degli artt C.P. 18.TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E RISERVATEZZA DEI DATI. Con riferimento al disposto dell art. 13 del Decreto legislativo 196/03, le parti si danno reciprocamente atto di essere informate che i loro dati saranno trattati, in accordo alle disposizioni del suddetto decreto, per tutte le finalità imposte da obblighi normativi e/o necessarie e/o utili ai fini dell adempimento del presente accordo e che in ogni momento sarà possibile esercitare i diritti di cui all art. 7 del Decreto 196/03. Le parti si impegnano a trattare le informazioni confidenziali reciprocamente fornite o delle quali possano venire a conoscenza, al solo scopo di realizzare lo scopo del presente ordine e a non utilizzarle per qualsivoglia altra attività né a trasmetterle a soggetti terzi, salva la specifica autorizzazione per iscritto della parte da cui l informazione proviene. 19. SPEDIZIONI. Per le spedizioni richieste dall Acquirente, il Fornitore deve utilizzare corrieri abilitati e riconosciuti sul territorio nazionale e/o internazionale, dotati di idonea assicurazione per la merce trasportata, provvedendo a trasmettere copia dei relativi documenti di viaggio all Acquirente. In caso di particolari necessità/rischi nelle spedizioni dovute alle caratteristiche della merce trasportata, il Fornitore si impegna a stipulare, dietro richiesta dell Acquirente, le necessarie assicurazioni integrative al fine di garantire la consegna. Il relativo costo e le modalità saranno definite e concordate di volta in volta tra le parti. Eventuali soste, stalli e altre spese dovute a carenze documentali del Fornitore saranno addebitate allo stesso. Per le spedizioni dall estero, il Fornitore è obbligato ad inviare, prima dell arrivo della merce, certificato d origine e copia della fattura per la dogana in quattro esemplari. Con riferimento all imballaggio, se escluso dal prezzo, il Fornitore è tenuto, all atto della spedizione del materiale, a dare precise disposizioni per la sua restituzione, dovendosi ritenere che, in mancanza di istruzioni, il fornitore intende abbandonare l imballo stesso, che non dovrà essere fatturato a Acquirente per nessun motivo. 20.FORZA MAGGIORE e DIRITTO DI RECESSO. L Acquirente si riserva la facoltà di revocare il presente ordine, dandone comunicazione scritta e motivata al Fornitore, in caso di forza maggiore o di modifica dei propri programmi aziendali senza che il fornitore abbia diritto a qualsiasi indennizzo o risarcimento, oltre al pagamento di quanto sia già stato fornito. 21.VIOLAZIONE. Il Fornitore garantisce che il bene/il servizio, la merce e/o il relativo uso, vendita e/o consumo, ai sensi del presente Ordine, non costituiscono e non costituiranno violazione di brevetti, marchi di fabbrica, diritti d'autore o altri diritti di proprietà intellettuale, né impiego non autorizzato di diritti di proprietà di terzi. Il Fornitore si impegna a risarcire l Acquirente, i suoi agenti, venditori e clienti per qualsiasi spesa, perdita, royalty, profitti e danni, ivi compresi spese legali e/o di conciliazione, nonché parcelle di avvocati per qualsiasi azione o procedimento legale intrapreso contro Sandoz in caso di violazione vera o presunta. 22.RISARCIMENTO; ASSICURAZIONE. Il Fornitore sarà tenuto a tutelare, risarcire e tenere indenne l Acquirente da qualsiasi danno, reclamo, responsabilità e/o spesa (ivi comprese le spese legali) derivante o risultate in qualsiasi modo da difetti della merce consegnata ai sensi del presente ordine. Il Fornitore dovrà aver sottoscritto idonea copertura assicurativa per responsabilità civile derivante dal prodotto, fornendo all Acquirente su richiesta dello stesso, i certificati di assicurazione comprovanti tale copertura. Alcon Italia Spa Termini e Condizioni di acquisto standard Page: 6 / 7

7 23.CESSIONE. Il presente Ordine non potrà in alcun modo essere ceduto o conferito a terzi da ciascuna delle parti, parzialmente o interamente, senza previo consenso scritto dell altra parte. 24.RINUNCIA. La mancata rivendicazione da parte dell Acquirente del rispetto dei termini o delle condizioni previsti nel presente o dell'esercizio di eventuali diritti o privilegi oppure la rinuncia dell Acquirente in caso di violazione ai sensi del presente non costituisce rinuncia ad altri termini, condizioni o privilegi di tipo simile o analogo. 25. SILENZIO ASSENSO In assenza di obiezioni scritte da parte del Fornitore in merito a quanto sopra, varrà il principio del silenzio assenso e pertanto le obbligazioni sopra descritte si riterranno dal Fornitore accettate con conseguente impegno al rispetto delle stesse, anche in assenza di sottoscrizione 26. FORO COMPETENTE. Il presente contratto è regolato dalla Legge Italiana e per qualsiasi controversia relativa all interpretazione e/o esecuzione del presente accordo le parti convengono che competente a giudicare sarà in via esclusiva il Foro di Milano. I termini e le condizioni di acquisto standard trovano applicazione salvo specifica e differente pattuizione tra le parti contraenti. Conseguentemente, in caso di conflitto tra clausole differenti, le specifiche hanno prevalenza sulle generali. Alcon Italia Spa Il Fornitore Ai sensi e nel rispetto degli articoli 1341 e 1342 del codice civile, il Fornitore dichiara di aver prese specifica visione e di approvare espressamente le seguenti clausole: Art. 3 garanzie art. 4 rifiuto art. 5 interessi moratori convenzionali art. 7 penali art. 15 divieto di subappalto art. 17 riservatezza art. 20 diritto di recesso art. 22 risarcimento art. 23 cessione art. 24 rinuncia art. 25 silenzio assenso art. 26 foro competente. Il Fornitore Alcon Italia Spa Termini e Condizioni di acquisto standard Page: 7 / 7

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per gli Appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello Stato

Condizioni Generali di Contratto per gli Appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Direzione Affari Legali e Societari LEGALEONLINE Documento Normativa di Gruppo Documenti correlati: Condizioni Generali di Contratto per gli Appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA INTERO CONTRATTO Le presenti Condizioni Generali di vendita ed i termini e le obbligazioni in esse contenute sono le uniche e sole obbligazioni vincolanti

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO

Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO AFFIDAMENTO ANNUALE DELLA GESTIONE DELLA CASA FAMIGLIA PER DISABILI ADULTI SITA IN LARGO FRATELLI LUMIERE, 36, NONCHÉ QUELLA DEL CENTRO DIURNO SE FINANZIATO DA ROMA CAPITALE

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE Tutti i prodotti che compri da Apple, anche quelli non a marchio Apple, sono coperti dalla garanzia legale di due anni del venditore prevista dal Codice del Consumo (Decreto

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Procedimento di controllo Commissione Contratti

Procedimento di controllo Commissione Contratti Procedimento di controllo Commissione Contratti PARERE IN MATERIA DI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Con la presente si comunica che, nell ambito del procedimento in oggetto, la Commissione Contratti di

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24 ALLEGATO 4 SCHEMA DI CONTRATTO PER I SERVIZI DI DISINFESTAZIONE, DISINFEZIONE, DERATTIZZAZIONE, SANIFICAZIONE E CURA DEL VERDE DA EFFETTUARSI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI ROMA. Lotto Allegato 5 Schema

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI LE SOSPENSIONI DEI LAVORI 10.1- Profili generali della sospensione dei lavori. 10.2- Le sospensioni legittime dipendenti da forza maggiore. Casi in cui si tramutano in illegittime. 10.3- Le sospensioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dal D.Lgs. 23/05/2011,

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l.

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l. Certification International (UK) Limited [CI UK] è un Organismo di Certificazione accreditato UKAS che fornisce i propri servizi di certificazione attraverso una rete di uffici di rappresentanza in tutto

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

CIRCOLARE N. 40/E. OGGETTO: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 - Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell appaltatore - Chiarimenti

CIRCOLARE N. 40/E. OGGETTO: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 - Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell appaltatore - Chiarimenti CIRCOLARE N. 40/E Direzione Centrale Normativa Roma, 8 ottobre 2012 OGGETTO: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 - Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell appaltatore - Chiarimenti Premessa

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

Norme finalizzate alla promozione di forme flessibili e semplificate di telelavoro

Norme finalizzate alla promozione di forme flessibili e semplificate di telelavoro Lo smart working è una modalità di lavoro innovativa basata su un forte elemento di flessibilità, in modo particolare di orari e di sede. Il futuro dell organizzazione del lavoro passa necessariamente

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo La modulistica nella

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015 CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 febbraio 2015 OGGETTO: IVA. Ambito soggettivo di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti Articolo 1, comma 629, lettera b), della

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna. Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport

Regione Autonoma della Sardegna. Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport Servizio Spettacolo, Sport, Editoria e Inform azione GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ATTIV ITA E SERV IZ I PER LA SARDEGNA FILM COMMISSION CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Regione Autonoma della

Dettagli

OGGETTO: invito alla procedura di gara per l affidamento del servizio annuale di facchinaggio e traslochi.

OGGETTO: invito alla procedura di gara per l affidamento del servizio annuale di facchinaggio e traslochi. Allegato alla determinazione n. 42/APPR del 27/11/2014 composto da n. 29 fogli (fronte/retro) Spett.le ditta OGGETTO: invito alla procedura di gara per l affidamento del servizio annuale di facchinaggio

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1) Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità ed i termini di fornitura del servizio al Cliente

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi di Hosting di I-Domini.it

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi di Hosting di I-Domini.it 1) Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità ed i termini con cui Next.it s.r.l. (di seguito Next.it ), con sede legale in Via

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

LA GARANZIA NEI RAPPORTI TRA AZIENDE (B2B)

LA GARANZIA NEI RAPPORTI TRA AZIENDE (B2B) LA GARANZIA NEI RAPPORTI TRA AZIENDE (B2B) Avvocato Maurizio Iorio, presidente di ANDEC Seminario organizzato da ANDEC Martedì 17 giugno 2014 Milano, Confcommercio - Corso Venezia 47 Sala Turismo LA GARANZIA

Dettagli

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE C.C.N.L. per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati / multi servizi. Ai

Dettagli

OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione

OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione Luca Bilancini (Commercialista, Pubblicista, coordinatore scientifico MAP) OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione 1 OIC 23 - Principali novità Non ci sono più i paragrafi relativi alle commesse in valuta

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI

LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI INFORMATIVA N. 204 14 SETTEMBRE 2011 IVA LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI Artt. 7-ter, 7-quater e 7-sexies, DPR n. 633/72 Regolamento UE 15.3.2011, n. 282 Circolare Agenzia Entrate

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli