Progetto in inchiesta pubblica

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto in inchiesta pubblica"

Transcript

1 N O R M A I T A L I A N A C E I 1 Data Scadenza Inchiesta C Data Pubblicazione Classificazione 20-. Titolo Cavi per comando e segnalamento in gomma etilenpropilenica, alto modulo di qualità G16 sotto guaina termoplastica di qualità M16, con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi multipolari con conduttori flessibili per posa fissa, con o senza schermo (treccia o nastro) Tensione nominale Uo/U 0.6/1kV Classe di reazione al fuoco: C ca -s1b,d1,a1 Title CEI COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO AEIT FEDERAZIONE ITALIANA DI ELETTROTECNICA, ELETTRONICA, AUTOMAZIONE, INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI CNR CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE PROGETTO

2 Fig. 1 - Esempio: cavo pentapolare schermato a nastri Esecuzione comune: I Conduttore a corda flessibile Classe 5 di rame ricotto nudo II Isolante a base di mescola elastomerica di qualità G16 III Riempitivo/Guainetta di materiale non igroscopico fra le anime o fasciatura con nastro sintetico. IV Schermo (eventuale) (a treccia o a nastro) di rame ricotto V Guaina termoplastica di qualità M16 VI Filo di riconoscimento IMQ (eventuale) ( v.punto 9 ) VII Contrassegni di identificazione e sicurezza del cavo ( v.punto 6 ) 2

3 sottoposto ad inchiesta pubblica e come tale può subire modifiche, anche sostanziali Numero conduttori per sezione nominale Diametro fili del conduttore (max) Diametro sul conduttore d Diametro sull'anima d1 Diametro dei fili elementari dello schermo a treccia (min) Spessore medio guaina (min) Isolante min. 3 Diametro esterno D (max) Guaina min senza schermo con schermo n x mm 2 mm mm (V.p.1) mm (V.p.1) mm mm mm mm mm senza schermo kg/km (V.p.1) Massa con schermo kg/km (V.p.1) Resistenza elettrica a 20 C (v.p.8) (max) 5x1,5 0,26 1,5 2,9 0,15 0,7 1,8 14,4 15, ,3 7x1,5 0,26 1,5 2,9 0,15 0,7 1,8 15,4 16, ,3 10x1,5 0,26 1,5 2,9 0,20 0,7 1,8 18,7 19, ,4 12,x1,5 0,26 1,5 2,9 0,20 0,7 1,8 19,3 20, ,4 16x1,5 0,26 1,5 2,9 0,20 0,7 1,8 21,1 22, ,4 19x1,5 0,26 1,5 2,9 0,20 0,7 1,8 22,1 23, ,4 24x1,5 0,26 1,5 2,9 0,20 0,7 1,8 25,4 26, ,5 7x2,5 0,26 2,0 3,4 0,20 0,7 1,8 16,8 17, ,98 10x2,5 0,26 2,0 3,4 0,20 0,7 1,8 20,6 21, ,06 12x2,5 0,26 2,0 3,4 0,20 0,7 1,8 21,3 22, ,06 16x2,5 0,26 2,0 3,4 0,20 0,7 1,8 23,3 24, ,06 19x2,5 0,26 2,0 3,4 0,20 0,7 1,8 24,5 25, ,06 24x2,5 0,26 2,0 3,4 0,20 0,7 1,8 28,3 29, ,10 etto in inchiesta pubbli Ω/km

4 La designazione di un cavo conforme alla presente Norma CEI UNEL, va effettuata per mezzo della parola Cavo seguita dalla sigla di designazione del cavo stesso comprendente la tensione nominale, l'indicazione del numero dei conduttori per la sezione nominale e il numero della presente Norma CEI UNEL e la classe di reazione al fuoco di appartenenza. Esempi: Cavo FG16OM16 0.6/1 kv 10x1.5 mm2 CEI-UNEL 353XX C ca s1b,d1,a1 Cavo FG16OH2M16 0.6/1 kv 7G1.5 mm2 CEI-UNEL 353XX C ca s1b,d1,a1 1) I valori indicati nelle colonne 3, 4, 10 e 11 sono dati a titolo informativo e non formano oggetto di collaudo. 2) Prove e requisiti Norma CEI Cavo con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 a 30 kv In particolare per quanto riguarda il comportamento dei cavi quando coinvolti in un incendio e lo sviluppo di gas corrosivi vedere: Norma EN (CEI ) Metodi di prova comuni per cavi in condizioni di incendio Misura dell emissione di calore e produzione di fumi sui cavi durante la prova di sviluppo di fiamma Apparecchiatura di prova, procedure e risultati Norma EN (CEI 20-35/1-2) Prove su cavi elettrici e ottici in condizioni d incendio Parte 1-2: Prova per la propagazione verticale della fiamma su un singolo conduttore o cavo isolato Procedura per la fiamma di 1kW premiscelata Norma EN (CEI ) Norma EN (CEI 20-37/2) Norma EN (CEI 20-37/3-1) Norma UNI Norma CEI UNEL Cavi per energia, controllo e comunicazioni Cavi per applicazioni generali nei lavori di costruzione soggetti a prescrizioni di resistenza all incendio Prova sui gas emessi durante la combustione di materiali prelevati dai cavi - Parte 2: Determinazione dell'acidità (mediante la misura del ph) e della conduttività. Misura della densità del fumo emesso dai cavi che bruciano in condizioni definite - Parte 2: Procedura di prova e prescrizioni Classificazione al fuoco dei prodotti e degli elementi da costruzione Parte 6: Classificazione in base ai risultati delle prove di reazione al fuoco sui cavi elettrici Classe di Reazione al fuoco dei cavi in relazione al Regolamento EU "Prodotti da Costruzione" (305/2011) 3) Riempitivo/guainetta Il riempitivo/guainetta può in alternativa costituire corpo unico con la guaina, resa in tal modo penetrante. 4

5 4) Schermo (eventuale) Lo schermo (eventuale) deve essere costituito da uno o più nastri di rame ricotto avvolti a coprigiunto od intercalati oppure da una treccia a calza realizzato secondo quanto specificato nella Norma CEI e con una resistenza elettrica 5 /km. Per cavi con sezioni dei conduttori 4 mm 2, la resistenza dello schermo non deve essere superiore a quella prescritta per gli altri conduttori isolati. Nei cavi senza schermo, la guainetta può in alternativa costituire corpo unico con la guaina, resa a tal fine penetrante. 5) Colorazione: Colore di distinzione delle anime secondo Norma CEI UNEL Anche per i cinque conduttori vale il sistema di distinzione delle anime utilizzato per cavi con numero di anime superiori a 5.Colore di distinzione della guaina secondo Norma CEI UNEL 00721, di preferenza verde. 6) Stampigliatura I cavi devono portare obbligatoriamente, mediante stampigliatura continua sulla guaina, i seguenti contrassegni: a) un'identificazione di origine composta dalla marcatura del nome del produttore o del suo marchio di fabbrica o (se protetto legalmente) dal numero distintivo; b) Sigla di designazione del cavo secondo la presente Norma CEI-UNEL (es.fg16om16 0.6/1 kv); c) Classe di reazione al fuoco del cavo; Inoltre i cavi possono anche essere marcati con i seguenti elementi: e) informazione richiesta da altre norme relative al prodotto; f) anno di produzione; g) marchi di certificazione volontaria (es. IMQ); h) informazioni aggiuntive a discrezione del produttore sempre che non siano in conflitto né confondano le altre marcature obbligatorie. Ulteriori informazioni possono essere marcate al fine di garantire la necessaria rintracciabilità del prodotto ai sensi del Regolamento CPR La Marcatura CE, in conformità alle Direttive e Regolamenti della UE (art. 7), sarà riportata sull etichetta del prodotto Sul cavo o sull etichetta del cavo, oggetto della presente norma, anche se esso corrisponde alla unificazione stessa ed alle Norme CEI, non è ammessa l'applicazione del contrassegno CEI. Si definisce continua la stampigliatura quando l intervallo tra la fine di un tratto stampigliato e l inizio del tratto successivo non è superiore a 550 mm. 5

6 Tuttavia, se sulla guaina è apposta la marcatura metrica, l intervallo tra la fine di un tratto stampigliato e la fine del successivo può essere aumentato fino al massimo di mm. 7) Rispetto delle Direttive/Regolamenti UE Marcatura CE: a) CPR (305/2011) Regolamento che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e che abroga la direttiva 89/106/CEE del Consiglio La conformità dei cavi a questa norma e alla EN fornisce presunzione di conformità con i Requisiti di Base specificati nel Regolamento e qui sotto riportati: Punto2 - Sicurezza in caso d incendio ad eccezione della clausola a). Punto3 - Igiene, salute e ambiente solo per la clausola b) emissione di sostanze pericolose, composti organici volatili (VOC), gas a effetto serra o particolato pericoloso nell aria interna o esterna. Per quanto riguarda la sicurezza in caso di incendio l appartenenza ad una determinata classe di reazione al fuoco e la costanza delle prestazioni del cavo, dovranno essere controllate e certificate da Enti notificati indipendenti. La conformità al requisito di igiene, salute e ambiente si ritiene implicitamente assolto dal rispetto della Direttiva RoHS (2011/65/UE e successivi adeguamenti) e dal Regolamento REACH. A seguito del rilascio da parte dell Organismo Notificato del certificato di Costanza delle Prestazioni il fabbricante è in grado di redigere la propria Dichiarazione di Prestazione (DoP) ed e in possesso dei requisiti per poter porre la marcatura CE. b) LVD (2014/35) Direttiva concernente l armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla messa a disposizione sul mercato del materiale elettrico destinato a essere adoperato entro taluni limiti di tensione La conformità dei cavi a questa norma fornisce presunzione di conformità con i Principali Elementi specificati nella Direttiva 2014/35/UE (Allegato I). 8) Condizioni di impiego più comuni: Cavi adatti all alimentazione elettrica in costruzioni ed altre opere di ingegneria civile con l obiettivo di limitare la produzione e la diffusione di fuoco e di fumo, rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR), I cavi schermati possono essere utilizzati dove è richiesto un certo grado di protezione contro l interferenza elettromagnetica. Per ulteriori dettagli fare riferimento alla Norma CEI Guida all uso dei cavi 0,6/1 kv. I valori delle resistenze elettriche (per numero di conduttori >7) risultano aumentati rispetto a quelli della Norma CEI 20-29, per tenere conto delle maggiori perdite di cordatura). 9) Eventuale certificazione supplementare volontaria Marchio IEMMEQU: L eventuale rispondenza del cavo alla presente Norma - fatto salvo quanto previsto al paragrafo 7 - ed alle corrispondenti Norme CEI, può essere certificata dall apposizione dei contrassegni dell IMQ. Soltanto l IMQ può autorizzarne l apposizione. I cavi per i quali il fabbricante abbia ottenuto la concessione dell IMQ, devono avere per tutta la loro lunghezza il contrassegno IMQ secondo quanto stabilito nel regolamento dello stesso ente per la certificazione volontaria. 6

7 I contrassegni dell IMQ per i cavi certificati su base volontaria sono costituiti da: un filo tessile su cui sono impresse in alfabeto Morse le lettere MIQ dalla stampigliatura IEMMEQU riportata con continuità sulla guaina seguendo le prescrizioni valide per gli altri contrassegni/marcature. dal simbolo riportato sull etichetta o sull imballaggio del cavo. 7

8 Totale Pagine 8 La presente Norma è stata compilata dal Comitato Elettrotecnico Italiano e beneficia del riconoscimento di cui alla legge 1 Marzo 1968, n Editore CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano Stampa in proprio Autorizzazione del Tribunale di Milano N del 24 Luglio 1956 Direttore Responsabile: Ing. R. Bacci Comitato Tecnico Elaboratore CT 20 - Cavi per energia Altre norme di possibile interesse sull argomento Via Saccardo, Milano Tel Fax _ PROGETTO

Sigle di designazione Secondo norma CEI Gruppi di designazione Denominazione Simbolo

Sigle di designazione Secondo norma CEI Gruppi di designazione Denominazione Simbolo Sigle di designazione Secondo norma CEI 20-27 Gruppi di designazione Denominazione Simbolo Cavo armonizzato H iferimento alle norme Cavo nazionale autorizzato A Altro tipo di cavo nazionale N 100/100 V

Dettagli

Progetto in inchiesta pubblica PROGETTO C Colori di guaina dei cavi elettrici. Electric cables: colours of the sheath

Progetto in inchiesta pubblica PROGETTO C Colori di guaina dei cavi elettrici. Electric cables: colours of the sheath N O R M A I T A L I A N A C E I 1 Data Scadenza Inchiesta C. 1115 23-04-2013 Data Pubblicazione 2013-02 Classificazione 20- Titolo Colori di guaina dei cavi elettrici Title Electric cables: colours of

Dettagli

Progetto in inchiesta pubblica PROGETTO C CEI-UNEL 20-.

Progetto in inchiesta pubblica PROGETTO C CEI-UNEL 20-. N O R M A I T A L I A N A C E I 1 Data Scadenza Inchiesta C. 1174 16-05-2016 Data Pubblicazione 2016- Classificazione CEI-UNEL 20-. Titolo Classe di Reazione al fuoco dei cavi in relazione al Regolamento

Dettagli

FG7M1-0,6/1 kv FG7OM1-0,6/1 kv

FG7M1-0,6/1 kv FG7OM1-0,6/1 kv Bassa tensione - Energia, segnalamento e comando FG7M1-0,6/1 kv FG7OM1-0,6/1 kv Costruzione e requisiti: CEI 20-13, CEI 20-38 p.q.a. CEI UNEL 35382 CEI UNEL 35384 Non propagazione dell incendio: CEI EN

Dettagli

Cavi per energia isolati in gomma o con materiale termoplastico aventi grado di isolamento non superiore a 4 Cadute di tensione

Cavi per energia isolati in gomma o con materiale termoplastico aventi grado di isolamento non superiore a 4 Cadute di tensione N O R M A I T A L I A N A C E I Norma Italiana CEI-UNEL 35023 Data Pubblicazione Edizione 2009-04 Terza Classificazione Fascicolo 20 9737 Titolo Cavi per energia isolati in gomma o con materiale termoplastico

Dettagli

N E W S MARZO

N E W S MARZO 1 COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO N E W S MARZO 2 0 1 7 82 nuovi DOCUMENTI NORMATIVI CEI (NORME, GUIDE, VARIANTI) sono stati pubblicati nel mese di MARZO 2017. o L elenco completo è facilmente selezionabile

Dettagli

Norma CEI 64-8 Variante 4 Recepimento del Regolamento CPR. Ing. Carmine Battipaglia Presidente Nazionale Cna Installazione Impianti

Norma CEI 64-8 Variante 4 Recepimento del Regolamento CPR. Ing. Carmine Battipaglia Presidente Nazionale Cna Installazione Impianti Norma CEI 64-8 Variante 4 Recepimento del Regolamento CPR Ing. Carmine Battipaglia Presidente Nazionale Cna Installazione Impianti Il Regolamento CPR (UE 305/11) Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR):

Dettagli

allsun, la linea di cavi per applicazioni in impianti fotovoltaici

allsun, la linea di cavi per applicazioni in impianti fotovoltaici allsun, la linea di cavi per applicazioni in impianti fotovoltaici FG7R-0,6/1 kv Il cavo G7 è adatto negli ambienti ad alto rischio d'incendio e di esplosione per la non propagazione dell'incendio (CEI

Dettagli

Progetto in inchiesta pubblica PROGETTO C ; V1

Progetto in inchiesta pubblica PROGETTO C ; V1 N O R M A I T A L I A N A C E I 1 Data Scadenza Inchiesta C. 1147 19-06-2017 Data Pubblicazione 2017-05 Classificazione 46-136; V1 Titolo Guida alle Norme per la scelta e la posa dei cavi per impianti

Dettagli

Descrizione Codice Schermo Guaina articolo

Descrizione Codice Schermo Guaina articolo Cavi idonei al controllo, alla misura e alla potenza, utilizzati nella costruzione di macchine utensili, impianti produttivi, macchine per la lavorazione del legno, carta e vetro. Possono essere impiegati

Dettagli

RG7OZR-1,8/3 kv 3,6/6 kv RG7H1OZR-6/10 kv 18/30 kv

RG7OZR-1,8/3 kv 3,6/6 kv RG7H1OZR-6/10 kv 18/30 kv Pb free Media tensione - Energia RG7OZR-1,8/3 kv 3,6/6 kv RG7H1OZR-6/10 kv 18/30 kv Costruzione e requisiti: CEI 20-13, IEC 60502 Misura delle scariche parziali: CEI 20-16 Non propagazione della fiamma:

Dettagli

ARG7H1R -1,8/3 kv, 6/10 kv, 12/20 kv, 18/30 kv ARG7H1OR-3,6/6 kv, 6/10 kv,12/20 kv, 18/30 kv

ARG7H1R -1,8/3 kv, 6/10 kv, 12/20 kv, 18/30 kv ARG7H1OR-3,6/6 kv, 6/10 kv,12/20 kv, 18/30 kv Media tensione - Energia Pb free RG7H1R -1,8/3 kv, 6/10 kv, 12/20 kv, 18/30 kv RG7H1OR-3,6/6 kv, 6/10 kv,12/20 kv, 18/30 kv Costruzione e requisiti: CEI 20-13, IEC 60502 Misura delle scariche parziali:

Dettagli

FTG10M1-0,6/1 kv FTG10OM1-0,6/1 kv

FTG10M1-0,6/1 kv FTG10OM1-0,6/1 kv Bassa tensione - Energia, segnalamento e comando FTG10M1-0,6/1 kv FTG10OM1-0,6/1 kv Resistente al fuoco Costruzione e requisiti: CEI 20-45 Non propagazione dell incendio: CEI EN 60332-3-24 (CEI 20-22 III)

Dettagli

U-1000 R2V 2,5 1,5. Grigio. Marrone. Azzurro. Viola. Giallo. Rosa CONFORME CPR REGOLAMENTO 305/2011/UE

U-1000 R2V 2,5 1,5. Grigio. Marrone. Azzurro. Viola. Giallo. Rosa CONFORME CPR REGOLAMENTO 305/2011/UE Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando U-1000 R2V Costruzione, requisiti elettrici, fisici e meccanici: Direttiva Bassa Tensione: Direttiva RoHS: XP C 32-321:2014 2014/35/UE 2011/65/UE

Dettagli

Colori disponibili. Sudelettrica S.p.A. Piano Tavola Catania

Colori disponibili. Sudelettrica S.p.A. Piano Tavola Catania Colori disponibili FR2OR 0.6/IKV Dati tecnici Colori anime Colore esterno NON PROPAGANTI L'INCENDIO NORMA CEI 20-22 II NORMA CEI 20-35 NORMA CEI 20-37 I Cavi unipolari e multipolari per energia e segnalamento

Dettagli

RG7H1R-1,8/3 kv 26/45 kv RG7H1OR-1,8/3 kv 18/30 kv

RG7H1R-1,8/3 kv 26/45 kv RG7H1OR-1,8/3 kv 18/30 kv Pb free Media tensione - Energia RG7H1R-1,8/3 kv 26/45 kv RG7H1OR-1,8/3 kv 18/30 kv Costruzione e requisiti: CEI 20-13, IEC 60502 Misura delle scariche parziali: CEI 20-16, IEC 60885-3 Non propagazione

Dettagli

CENTRALE DI COMPRESSIONE SPECIFICA GENERALE CAVI ELETTRICI DI ENERGIA E CONTROLLO CENT.SPC.EA.E.40304

CENTRALE DI COMPRESSIONE SPECIFICA GENERALE CAVI ELETTRICI DI ENERGIA E CONTROLLO CENT.SPC.EA.E.40304 Foglio 1 di 11 SPECIFICA GENERALE CAVI ELETTRICI DI ENERGIA E CONTROLLO 0 Emissione Musumeci Varenna Damiani 31.01.02 Rev. Descrizione Elaborato Verificato Approvato Data Foglio 2 di 11 INDICE 1. GENERALITA

Dettagli

Progetto in inchiesta pubblica PROGETTO C ;V1

Progetto in inchiesta pubblica PROGETTO C ;V1 N O R M A I T A L I A N A C E I 1 Data Scadenza Inchiesta C. 1157 29-06-2015 Data Pubblicazione 2015-05 Classificazione 23-57;V1 Titolo Spine e prese per usi domestici e similari Parte 2: Prescrizioni

Dettagli

FROR. Colore disponibile. Sudelettrica S.p.A. Piano Tavola Catania

FROR. Colore disponibile. Sudelettrica S.p.A. Piano Tavola Catania FROR Colore disponibile FROR 450/750 V (ENERGIA) FROR 300/500 (SEGNALAMENTO) Dati tecnici Colori anime NON PROPAGANTI L'INCENDIO NORMA CEI 20-22 II NORMA CEI 20-35 NORMA CEI 20-37 I NON PROPAGAZIONE DELL'INCENDIO

Dettagli

Classificazione e struttura dei cavi elettrici 1/28

Classificazione e struttura dei cavi elettrici 1/28 Classificazione e struttura dei cavi elettrici 1/28 Cavo elettrico: insieme di conduttori riuniti tra loro (anche uno), ciascuno isolato rispetto agli altri e verso l esterno. Anima del cavo: ogni conduttore

Dettagli

Classificazione e struttura dei cavi elettrici

Classificazione e struttura dei cavi elettrici Classificazione e struttura dei cavi elettrici 1/28 Cavo elettrico: insieme di conduttori riuniti tra loro (anche uno), ciascuno isolato rispetto agli altri e verso l esterno. Anima del cavo: ogni conduttore

Dettagli

TRIFLEX Plus H07RN-F. Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando

TRIFLEX Plus H07RN-F. Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando TRIFLEX Plus H07RN-F Costruzione e requisiti: CEI EN 50525-2-21 Non propagazione della fiamma: CEI EN 60332-1-2 all ozono: CEI EN 60811-2-1 Determinazione

Dettagli

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO ÖLFLEX HEAT 125 C MC

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO ÖLFLEX HEAT 125 C MC Cavi reticolati con fasci di elettroni per applicazioni particolari e gravose - cavo di comando schermato privo di alogeni con certificazione GL, prestazioni antincendio speciali, IEC 60332-3, idoneo per

Dettagli

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

ÖLFLEX CLASSIC 110 CH

ÖLFLEX CLASSIC 110 CH Cavo di controllo privo di alogeni schermato, resistente all'olio e molto flessibile - cavo di comando privo di alogeni, HFFR, resistente all'olio, schermato e resistente al freddo per diverse applicazioni,

Dettagli

SV SISTEMI DI SICUREZZA ITALIA EXFIRE360 ZONE DI INSTALLAZIONE SPECIFICA TECNICA REVISIONE 04 DEL 30/01/2012 TM 0011 IT REV04

SV SISTEMI DI SICUREZZA ITALIA EXFIRE360 ZONE DI INSTALLAZIONE SPECIFICA TECNICA REVISIONE 04 DEL 30/01/2012 TM 0011 IT REV04 SV SISTEMI DI SICUREZZA ITALIA EXFIRE360 ZONE DI INSTALLAZIONE SPECIFICA TECNICA REVISIONE 04 DEL 30/01/2012 TM 0011 IT REV04 Riproduzione vietata Pagina 1 of 7 TM 0011 IT REV04 SV Sistemi di Sicurezza

Dettagli

NORME TECNICHE TE 652 Edizione per la fornitura di

NORME TECNICHE TE 652 Edizione per la fornitura di DIREZIONE TECNICA Energia e Trazione Elettrica NORME TECNICHE TE 652 Edizione 1992 per la fornitura di CAVI ELETTRICI PER POSA FISSA PER LUCE E FORZA MOTRICE non propaganti l'incendio e a ridotta emissione

Dettagli

LISTINO CAVI ELETTRICI

LISTINO CAVI ELETTRICI LISTINO CAVI ELETTRICI edizione n 01 Ottobre 2005 in vigore dal 15/11/2005 NEXANS ITALIA S.p.A. Divisione Cavi Mercato Via Trento 30 - Vimercate (Mi) tel. 039 686.1 telefax 039 6869050 e-mail mercato.cavi@nexans.com

Dettagli

presenta: Il nuovo Marchio IMQ per il mercato dei CAVI IMQ -11 maggio 2017

presenta: Il nuovo Marchio IMQ per il mercato dei CAVI IMQ -11 maggio 2017 presenta: Il nuovo Marchio IMQ per il mercato dei CAVI IMQ -11 maggio 2017 agenda PARTE I Un po di storia Marchio IMQ e CPR Un nuovo Marchio per i cavi Perché? Per quali cavi Quali vantaggi? L iter di

Dettagli

ARG7H1RNR-12/20 kv 18/30 kv ARG7H1RNRX-12/20 kv 18/30 kv

ARG7H1RNR-12/20 kv 18/30 kv ARG7H1RNRX-12/20 kv 18/30 kv Media tensione - Energia Pb free RG7H1RNR-12/20 kv 18/30 kv RG7H1RNRX-12/20 kv 18/30 kv Costruzione e requisiti: CEI 20-13, IEC 60502 CEI 20-29 Non propagazione dell incendio: CEI 20-22 III www.latrivenetacavi.com

Dettagli

ACEA DISTRIBUZIONE S.p.A. Direzione Operazioni Unità Materiali, Appalti e Patrimonio CAVI ELETTRICI A BASSA TENSIONE CON ISOLAMENTO IN HEPR O IN XLPE

ACEA DISTRIBUZIONE S.p.A. Direzione Operazioni Unità Materiali, Appalti e Patrimonio CAVI ELETTRICI A BASSA TENSIONE CON ISOLAMENTO IN HEPR O IN XLPE Unità Materiali, Appalti e Patrimonio Unità Unificazione Impianti e Materiali CAVI ELETTRICI A BASSA TENSIONE CON ISOLAMENTO IN HEPR O IN XLPE Elaborato da Responsabile U. Unificazione I. & M. Resp. U.

Dettagli

Cavi. Filo identificativo

Cavi. Filo identificativo CEI 20.11.20.42 Cavi E TABELLE CEI-UNEL 00722,35011, il conduttore che è la parte metallica destinata a condurre la corrente; l isolante è lo strato esterno che circonda il conduttore; l anima è il conduttore

Dettagli

CAVI ELETTRICI A MEDIA TENSIONE CON ISOLAMENTO IN GOMMA ETILENPROPILENICA

CAVI ELETTRICI A MEDIA TENSIONE CON ISOLAMENTO IN GOMMA ETILENPROPILENICA Progetti Speciali e Sviluppo Tecnologico Unità Unificazione Impianti e Materiali CAVI ELETTRICI A MEDIA TENSIONE CON ISOLAMENTO IN GOMMA ETILENPROPILENICA (immagine a carattere puramente indicativo) Elaborato

Dettagli

AUTORITA PORTUALE DI GENOVA. Direzione Tecnica PROGETTO ESECUTIVO PV217 Rev.1 SPECIFICA TECNICA 02 CAVI ELETTRICI BT

AUTORITA PORTUALE DI GENOVA. Direzione Tecnica PROGETTO ESECUTIVO PV217 Rev.1 SPECIFICA TECNICA 02 CAVI ELETTRICI BT AUTORITA PORTUALE DI GENOVA Direzione Tecnica PROGETTO ESECUTIVO PV217 Rev.1 SPECIFICA TECNICA 02 CAVI ELETTRICI BT PV 217 Rev. 1 ST 02 cavi elettrici BT pag. 1 di 7 Lista del contenuto 1 REGOLE GENERALI

Dettagli

Conduttore singolo per cablaggio, armonizzato, flessibile per posa fissa e protetta, con risparmio sui costi

Conduttore singolo per cablaggio, armonizzato, flessibile per posa fissa e protetta, con risparmio sui costi Conduttore singolo per cablaggio, armonizzato, flessibile per posa fissa e protetta, con risparmio sui costi Cavo di alimentazione e comando H05V-K, AR, PVC, 300/500V, cablaggio, assemblaggio, ignifugo,

Dettagli

Indice generale. Cavi nazionali

Indice generale. Cavi nazionali Indice generale Cavi nazionali N07V-K Cavo unipolare flessibile 7 FROR 450/750 V Cavo multipolare flessibile 8 FROR 450/750 V Cavo multipolare flessibile 9 FROR 300/500 V Cavo multipolare flessibile 10

Dettagli

Colori identificativi dei cavi (Scheda)

Colori identificativi dei cavi (Scheda) COLORI IDENTIFICATIVI DEI CAVI Principali norme di riferimento CEI EN 60446 (CEI 16-6 ) Codice di designazione dei colori ; CEI-UNEL 00722 Identificazione delle anime dei cavi ; CEI EN 60446 (CEI 16-4)

Dettagli

Scheda tecnica CF140.UL

Scheda tecnica CF140.UL Rivestimento esterno: mescola PVC estrusa a pressione Rivestimento intermedio: mescola PVC estrusa a pressione a riempimento totale 12 conduttori o più: cordati in fasci con passo e direzione ottimizzati

Dettagli

TRIFLEX H07RN-F. Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando

TRIFLEX H07RN-F. Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando TRIFLEX H07RN-F Costruzione e requisiti: CEI EN 50525-2-21 (CEI 20-19/4) Non propagazione della fiamma: CEI EN 60332-1-2 Direttiva Bassa Tensione:

Dettagli

CAVI PER IL SETTORE FERROVIARIO

CAVI PER IL SETTORE FERROVIARIO CAVI PER IL SETTORE FERROVIARIO M E T A L L U R G I C A B R E S C I A N A 1 2 AZIENDA Metallurgica Bresciana S.p.A., con oltre 45 anni di attività, è azienda Leader in Europa nella produzione e progettazione

Dettagli

C2.1 Ed. 1 Giugno 2003

C2.1 Ed. 1 Giugno 2003 L i n e e i n c a v o s o t t e r r a n e o M T SOLUZIONI COSTRUTTIVE CANALIZZAZIONE PER POSA IN TUBAZIONE T a v o l a C2.1 Ed. 1 Giugno 2003 Posa di n 1 cavo MT su strada sterrata o terreno agricolo (Norme

Dettagli

Progettare impianti di rivelazione incendi

Progettare impianti di rivelazione incendi 1 Progettare impianti di rivelazione incendi La norma UNI 9795 Le linee di connessione in un sistema antincendio UNI 9795 EN 50200 2 La norma UNI 9795 Uni 9795 ed 2005 Cavo per collegamento tra centrale

Dettagli

FILI DI RAME SMALTATO TABELLA DATI TECNICI

FILI DI RAME SMALTATO TABELLA DATI TECNICI MOTORI FILI DI RAME SMALTATO TABELLA DATI TECNICI Diametri nominali Sezioni nominali Resistenze elettriche Pesi Diametri esterni massimi Cu Sezione nominale Resistenza elettrica media a 20 C O/Km filo

Dettagli

CPR: il Regolamento Europeo sui Prodotti da Costruzione

CPR: il Regolamento Europeo sui Prodotti da Costruzione CPR: il Regolamento Europeo sui Prodotti da Costruzione Prysmian Cavi e Sistemi Italia 25 Maggio 2017 Agenda 2 1. CPR Regolamento Prodotti da Costruzione: generalità 2. Classificazione cavi elettrici Euroclassi

Dettagli

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

Domande Frequenti (F.A.Q.)

Domande Frequenti (F.A.Q.) Ottobre 2016 Regolamento Prodotti da Costruzione Domande Frequenti (F.A.Q.) Questo documento è stato sviluppato nell ambito dell Associazione ANIE/AICE. Esso contiene le FAQ predisposte da EUROPACABLE,

Dettagli

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

S017 Raccolta di Norme per impianti elettrici, Atex, macchine e norme collegate

S017 Raccolta di Norme per impianti elettrici, Atex, macchine e norme collegate 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 4465 CEI 0-4/1 0 25.82 Documenti CEI normativi e non normativi Parte 1: Tipi, definizioni e procedure

Dettagli

L impianto in esame sarà alimentato mediante n. 1 fornitura di energia elettrica in bassa tensione 230 V.

L impianto in esame sarà alimentato mediante n. 1 fornitura di energia elettrica in bassa tensione 230 V. PREMESSA La presente relazione tecnica è relativa alla realizzazione dell impianto di pubblica illuminazione a servizio del PARCO DI MADONNA DEL COLLE di Stroncone (TR). DESCRIZIONE DELL IMPIANTO L impianto

Dettagli

Alunno:Martire Settimio Classe:III B

Alunno:Martire Settimio Classe:III B Seminario sui Cavi Alunno:Martire Settimio Classe:III B I Cavi Nella sua forma più semplice il cavo è costituito da un filo conduttore, rivestito da una guaina isolante protettiva. E il cosiddetto cavo

Dettagli

Cavi elettrici - Guida all'uso dei cavi con tensione nominale non superiore a 450/750 V (U 0 /U) Parte 1: Criteri generali

Cavi elettrici - Guida all'uso dei cavi con tensione nominale non superiore a 450/750 V (U 0 /U) Parte 1: Criteri generali N O R M A I T A L I A N A C E I 1 Data Scadenza Inchiesta C. 1168 07-03-2016 Data Pubblicazione 2016-01 Classificazione 20-40/1-1 Titolo Cavi elettrici - Guida all'uso dei cavi con tensione nominale non

Dettagli

Monza, 10 giugno 2013 Piero Ricci I.I.P. S.r.l. Istituto Italiano dei Plastici

Monza, 10 giugno 2013 Piero Ricci I.I.P. S.r.l. Istituto Italiano dei Plastici Monza, 10 giugno 2013 Piero Ricci I.I.P. S.r.l. Istituto Italiano dei Plastici LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO Ai fini della marcatura CE degli isolanti termici per edilizia in polistirene espanso (EPS) ottenuti

Dettagli

H07RN8-F. Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando

H07RN8-F. Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando H07RN8-F Costruzione e requisiti: CEI EN 50525-2-21 Non propagazione della fiamma: CEI EN 60332-1-2 Direttiva Bassa Tensione: 2014/35/UE Direttiva

Dettagli

LISTINO CAVI ELETTRICI

LISTINO CAVI ELETTRICI LISTINO CAVI ELETTRICI edizione Tel. +39 051 722012 720825 - Fax +39 051 720953 info@emcavi.com 1 FG7OR Cavi flessibili isolati in gomma per energia e segnalamento. FG7R 0,6/1 kv cavi unipolari con conduttori

Dettagli

Cavi di energia per tensione nominale U da 1 kv a 30 kv Portate di corrente in regime permanente - Posa in aria ed interrata

Cavi di energia per tensione nominale U da 1 kv a 30 kv Portate di corrente in regime permanente - Posa in aria ed interrata N O R M A I T A L I A N A C E I Norma Italiana CEI-UNEL 35027 Data Pubblicazione Edizione 2009-04 Seconda Classificazione Fascicolo 20 9738 Titolo Cavi di energia per tensione nominale U da 1 kv a 30 kv

Dettagli

Regolamento UE 305/2011: Sviluppi e attività legate alla normativa CPR e coinvolgimento di Pecso.

Regolamento UE 305/2011: Sviluppi e attività legate alla normativa CPR e coinvolgimento di Pecso. Regolamento UE 305/2011: Sviluppi e attività legate alla normativa CPR e coinvolgimento di Pecso. PECSO è azienda certificata ISO 9001 fin dal 1999 Company Profile 2017 Chi siamo Categoria prodotto: cavi

Dettagli

Inseritre prina coeptrina

Inseritre prina coeptrina Inseritre prina coeptrina INDICE 1 - SCOPO... 3 2 - NORME DI RIFERIMENTO... 3 3 ASSUNZIONI... 3 4 - DATI NOMINALI DI IMPIANTO... 3 5 - CARATTERISTICHE DEL CAVO DI MEDIA TENSIONE... 4 6 - DIMENSIONAMENTO

Dettagli

Acea Distribuzione S.p.A. TAPPETO ISOLANTE. Verificato da Responsabile Unificazione Impianti e Materiali

Acea Distribuzione S.p.A. TAPPETO ISOLANTE. Verificato da Responsabile Unificazione Impianti e Materiali TAPPETO ISOLANTE (immagine puramente illustrativa) Elaborato da Verificato da Sicurezza e Ambiente Verificato da Unificazione Impianti e Materiali Approvato da Qualità e Sicurezza Approvato da Progetti

Dettagli

BENVENUTI AL. FORUM di PREVENZIONE INCENDI 2017 BERGAMO, SETTEMBRE 2017

BENVENUTI AL. FORUM di PREVENZIONE INCENDI 2017 BERGAMO, SETTEMBRE 2017 BENVENUTI AL BERGAMO, 20-21 SETTEMBRE 2017 La ELAN in numeri: - 20 dipendenti; - 7 Mil Eur/fatturato annuo - 1.500 clienti attivi - 45% estero 55% mercato Italia - Export: Europa Africa Medio Oriente -

Dettagli

Scheda tecnica CF78.UL

Scheda tecnica CF78.UL Rivestimento esterno: mescola PUR estrusa a pressione Rivestimento intermedio: mescola TPE estrusa a pressione a riempimento totale 12 conduttori o più: cordati in fasci con passo e direzione ottimizzati

Dettagli

I CAVI E IL REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE - CPR UE 305/11. Raccomandazioni dell Industria Italiana di Cavi e Conduttori Elettrici

I CAVI E IL REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE - CPR UE 305/11. Raccomandazioni dell Industria Italiana di Cavi e Conduttori Elettrici I CAVI E IL REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE - CPR UE 305/11 Raccomandazioni dell Industria Italiana di Cavi e Conduttori Elettrici Aggiornamento Settembre 2016 Introduzione La presente pubblicazione

Dettagli

CAVI DI STRUMENTAZIONE

CAVI DI STRUMENTAZIONE Giornata di Studio CAVI STRUMENTALI E DI POTENZA Milano, 22 Febbraio 2017 CAVI DI STRUMENTAZIONE Riccardo Ricci Metallurgica Bresciana S.p.A. rricci@mbcavi.it La storia di Metallurgica Bresciana inizia

Dettagli

01/07/2017 CPR (EU) 305/2011 alla vigilia dell'entrata in vigore della Normativa Europea Cosa cambia nel mercato TLC

01/07/2017 CPR (EU) 305/2011 alla vigilia dell'entrata in vigore della Normativa Europea Cosa cambia nel mercato TLC 01/07/2017 CPR (EU) 305/2011 alla vigilia dell'entrata in vigore della Normativa Europea Cosa cambia nel mercato TLC Francesco Montalti - I.M.T. Innovation, Presidente CEI SC86A Paola Regio TIM, Vice Presidente

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Dott. Ing. Roberto Mod.: relazione A-2 Rev.: 2 Data: 3.1.14 COMUNE DI NOVI DI MODENA PROVINCIA DI MODENA COMMITTENTE: PARROCCHIA SANT ANTONIO DA PADOVA Via GIACOMO MATTEOTTI, 12 4116 NOVI DI MODENA (MO)

Dettagli

Cavo di controllo con isolamento in TPE e guaina in PUR, schermato e resistente all'abrasione, oli ed a ogni condizione climatica - certificato VDE

Cavo di controllo con isolamento in TPE e guaina in PUR, schermato e resistente all'abrasione, oli ed a ogni condizione climatica - certificato VDE Cavo di controllo con isolamento in TPE e guaina in PUR, schermato e resistente all'abrasione, oli ed a ogni condizione climatica - certificato VDE - cavo di comando PUR schermato per esterni ed interni

Dettagli

UNIFICA - A.S.P.Energia STRUMENTI NORMATIVI PER LA GESTIONE SOSTENIBILE DEI PROCESSI EDILIZI

UNIFICA - A.S.P.Energia STRUMENTI NORMATIVI PER LA GESTIONE SOSTENIBILE DEI PROCESSI EDILIZI Convegno / colloquio informativo con il Management e gli Associati a cura di UNIFICA - A.S.P.Energia STRUMENTI NORMATIVI PER LA GESTIONE SOSTENIBILE DEI PROCESSI EDILIZI Maurizio Biolcati Rinaldi Dipartimento

Dettagli

DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE

DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE Hilti. Passione. Performance. IT DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE conformemente all'allegato III al Regolamento (EU) n. 305/2011 (Regolamento sui Prodotti da Costruzione) 1. Codice di identificazione unico

Dettagli

Progetto in inchiesta pubblica PROGETTO C ;V4. Spine e prese per usi domestici e similari Parte 1: Prescrizioni generali

Progetto in inchiesta pubblica PROGETTO C ;V4. Spine e prese per usi domestici e similari Parte 1: Prescrizioni generali N O R M A I T A L I A N A C E I 1 Data Scadenza Inchiesta C. 1156 29-06-2015 Data Pubblicazione 2015-05 Classificazione 23-50;V4 Titolo Spine e prese per usi domestici e similari Parte 1: Prescrizioni

Dettagli

Tutte le linee elettriche, realizzate con cavi unipolari, verranno posate all interno di apposite tubazioni in PVC incassate nella muratura.

Tutte le linee elettriche, realizzate con cavi unipolari, verranno posate all interno di apposite tubazioni in PVC incassate nella muratura. PREMESSA La presente relazione tecnica è relativa alla realizzazione degli impianti elettrici a servizio di una sala polifunzionale denominata ex lavatoio e di un locale destinato ad attività socio-ricreative,

Dettagli

Cavo di controllo flessibile, schermato e privo di alogeni con guaina esterna in PUR resistente all'abrasione ed oli - certificato

Cavo di controllo flessibile, schermato e privo di alogeni con guaina esterna in PUR resistente all'abrasione ed oli - certificato Cavo di controllo flessibile, schermato e privo di alogeni con guaina esterna in PUR resistente all'abrasione ed oli - certificato - cavo di alimentazione e comando privo di alogeni e schermato per uso

Dettagli

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO Cavo di alimentazione e comando X05V-K, per cablaggio interno, PVC, 300/500 V, classe 5, isolamento elica a doppio colore, ignifugo, bobina Info PVC bicolore a spirale Applicazione Cablaggio interno di

Dettagli

LA NORMA UNI EN E LA CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO A MARCHIO IIP UNI

LA NORMA UNI EN E LA CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO A MARCHIO IIP UNI LA NORMA UNI EN 14351-1 E LA CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO A MARCHIO IIP UNI Monza 16 aprile 2013 Piero Ricci I.I.P. S.r.l. Istituto Italiano dei Plastici La verifica della conformità Quando un utente acquista

Dettagli

GASD C Foglio 1 di 5

GASD C Foglio 1 di 5 Foglio 1 di 5 ID DESCRIZIONE ID DESCRIZIONE 1 Morsetto per il collegamento alla terra di protezione 10 Contenitore 2 Amperometro da quadro per la misura della corrente drenata 11 Morsettiera per il collegamento

Dettagli

Cavo Ethernet industriale Cat.5e per uso flessibile materiale guaina esterna privo di alogeni o PUR (omologazione AWM), design 2 o 4 x2xawg26/7

Cavo Ethernet industriale Cat.5e per uso flessibile materiale guaina esterna privo di alogeni o PUR (omologazione AWM), design 2 o 4 x2xawg26/7 Cavo Ethernet categoria 5e, classe D per l impiego flessibile - verificato fino a 100 MHz Cavo Ethernet industriale Cat.5e per uso flessibile materiale guaina esterna privo di alogeni o PUR (omologazione

Dettagli

Nuovo regolamento UE e l etichettatura energetica dei materiali da costruzione: nuovi strumenti per la sostenibilità e salubrità degli edifici

Nuovo regolamento UE e l etichettatura energetica dei materiali da costruzione: nuovi strumenti per la sostenibilità e salubrità degli edifici Nuovo regolamento UE e l etichettatura energetica dei materiali da costruzione: nuovi strumenti per la sostenibilità e salubrità degli edifici Ing. Massimo Pugliese ECOMAKE - Fiera Legno&Edilizia Verona,

Dettagli

ÖLFLEX PETRO FD 865 CP

ÖLFLEX PETRO FD 865 CP Cavo di controllo flessibile, schermato e privo di alogeni con guaina esterna in PUR resistente all'abrasione e fanghi di trivellazione - certificato - cavo di alimentazione e comando schermato, privo

Dettagli

Codifica: RFI DNS.TS SF TL A 1. GENERALITA' TIPOLOGIA DEI CAVI E PRINCIPALI CARATTERISTICHE...5

Codifica: RFI DNS.TS SF TL A 1. GENERALITA' TIPOLOGIA DEI CAVI E PRINCIPALI CARATTERISTICHE...5 2 di 12 1. GENERALITA'...4 1.1. Oggetto... 4 1.2. Principali norme di riferimento... 4 2. TIPOLOGIA DEI CAVI E PRINCIPALI CARATTERISTICHE...5 2.1. Tipi di cavo... 5 2.2. Struttura e dimensioni dei cavi...

Dettagli

Cavo di controllo flessibile, schermato con isolamento conduttori e guaina esterna in PVC - certificato per il Nord America

Cavo di controllo flessibile, schermato con isolamento conduttori e guaina esterna in PVC - certificato per il Nord America Cavo di controllo flessibile, schermato con isolamento conduttori e guaina esterna in PVC - certificato per il Nord America - cavo di alimentazione e comando schermato per uso versatile in catene portacavi

Dettagli

H07Z-K 90 C, &lt HAR&gt, halogen-free single core, harmonised, for wiring in control cabinets, nominal voltage 450/750V

H07Z-K 90 C, &lt HAR&gt, halogen-free single core, harmonised, for wiring in control cabinets, nominal voltage 450/750V Armonizzato; privo di alogeni per proteggere le persone, l'ambiente e i beni materiali, &lt HAR&gt, halogen-free single core, harmonised, for wiring in control cabinets, nominal voltage 450/750V Info CPR:

Dettagli

Criteri di acquisto e di controllo delle opere strutturali in legno

Criteri di acquisto e di controllo delle opere strutturali in legno pagina 1 di 5 Revisione per unificazione e aggiornamento Reg. Eu. 0 02/05/2016 Servizio QSA Rappresentante della Direzione 305-2011 CPR REV DATA DESCRIZIONE DELLE MODIFICHE PREPARATO VERIFICATO E APPROVATO

Dettagli

pag. 2 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A CORPO

pag. 2 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A CORPO pag. 2 Num.Ord. unità di Quantità misura unitario LAVORI A CORPO IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO PRIMO E SECONDO (Cat 1) CONNETIZZAZIONE PIANTANE PER DIFFERENTI PERCORSI MUSEALI

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Comune di PALERMO Provincia Palermo Oggetto : Stazione appaltante : LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI

Dettagli

MINISTERO DELL'INTERNO

MINISTERO DELL'INTERNO MINISTERO DELL'INTERNO DECRETO 10 marzo 2005 Classi di reazione al fuoco per i prodotti da costruzione da impiegarsi nelle opere per le quali e' prescritto il requisito della sicurezza in caso d'incendio.

Dettagli

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO N2XH. Info CPR: informazioni sull'articolo su Alternativa priva di alogeni al cavo in PVC NYY-J.

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO N2XH. Info CPR: informazioni sull'articolo su  Alternativa priva di alogeni al cavo in PVC NYY-J. Cavo di potenza privo di alogeni con tensione nominale 0,6 / 1 kv per posa fissa - cavo di alimentazione privo di alogeni a norma HD 604/VDE 0276-604. Cavo per installazione in edificio con caratteristiche

Dettagli

PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO OBIETTIVO CONVERGENZA OBIETTIVO OPERATIVO 2.8 PROGETTO QUADRO IO GIOCO LEGALE

PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO OBIETTIVO CONVERGENZA OBIETTIVO OPERATIVO 2.8 PROGETTO QUADRO IO GIOCO LEGALE PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO OBIETTIVO CONVERGENZA 2007-2013 OBIETTIVO OPERATIVO 2.8 PROGETTO QUADRO IO GIOCO LEGALE IMPIANTO SPORTIVO DEL COMUNE DI SCAFATI OPERE DI COMPLETAMENTO RELAZIONE IMPIANTI 1)

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ CE

CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ CE CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ CE DESCRIZIONE La Direttiva 89/106/CEE (Direttiva Prodotti da Costruzione CPD), recepita in Italia dal DPR 246:1993, ha introdotto l obbligo della Marcatura CE per la produzione

Dettagli

PANORAMICA SULLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE

PANORAMICA SULLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE PANORAMICA SULLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE Premessa La direttiva individua come: macchine: quasi-macchine: l'insieme equipaggiato o destinato ad essere equipaggiato di un sistema di azionamento diverso

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. L impianto è stato dimensionato trifase con un quadro di controllo e comando installato in prossimità della stessa Piazza.

RELAZIONE TECNICA. L impianto è stato dimensionato trifase con un quadro di controllo e comando installato in prossimità della stessa Piazza. RELAZIONE TECNICA GENERALITA Il presente elaborato riguarda l intervento di realizzazione di un impianto di pubblica illuminazione relativo alla Piazza da realizzare a Torre Grande nell ambito del recupero

Dettagli

6,70 x 5,80 (LSZH) CAVEL VS HD LSZH MADE IN ITALY 1000 V 75 Ohm ss/aa - m. Peso dei conduttori in rame Peso totale del cavo

6,70 x 5,80 (LSZH) CAVEL VS HD LSZH MADE IN ITALY 1000 V 75 Ohm ss/aa - m. Peso dei conduttori in rame Peso totale del cavo Cavo videosorveglianza - 75 Ohm con 2 fili elettrici da 0,5 mm² 6,70 x 5,80 Schede Tecniche llegate Colore Guaina VSHD40 blu (RL 5015) CE22 CE23 nero rosso Guaina esterna in Polimero termoplastico - blu

Dettagli

Progetto in inchiesta pubblica PROGETTO C

Progetto in inchiesta pubblica PROGETTO C N O R M A I T A L I A N A C E I 1 Progetto Data Scadenza Inchiesta C. 1179 16-01-2017 Data Pubblicazione 2016-10 Classificazione 34- Titolo Guida per la costruzione degli apparecchi di illuminazione resistenti

Dettagli

Riferimenti. Le principali Norme considerate sono:

Riferimenti. Le principali Norme considerate sono: Sommario Sommario... 1 Riferimenti... 2 Forniture... 3 Condutture... 4 Compatibilità e coordinamento... 4 Modalità di esecuzione... 5 Impianto di terra... 6 Riferimenti Le principali Norme considerate

Dettagli

LEGGI NORME CERTIFICAZIONE

LEGGI NORME CERTIFICAZIONE LEGGI NORME CERTIFICAZIONE LEGGI Insieme di disposizioni legislative emanate dal Parlamento. Insieme di decreti emanati dalla Presidenza della Repubblica e circolari e regolamenti emanati dai vari Ministeri

Dettagli

WORKSHOP PVC CABLES 2014

WORKSHOP PVC CABLES 2014 Laboratorio Prevenzioni Incendi SpA WORKSHOP PVC CABLES 2014 BOLOGNA 20/11/2014 www.laboratoriolapi.it lapi@laboratoriolapi.it LAPI SpA è un Organismo Notificato e Laboratorio di prove che opera dal 1983

Dettagli

VOLUME 1.2 VOLUME 2.2

VOLUME 1.2 VOLUME 2.2 Direzione Facility Management Area Opere pubbliche e Coordinamento Tecnico LISTINO PREZZI PER L ESECUZIONE DI OPERE PUBBLICHE E MANUTENZIONI EDIZIONE 2017 INTEGRAZIONI VOCI DI ELENCO 13 GIUGNO 2017 VOLUME

Dettagli

LA CONFORMITA ALLE DIRETTIVE TECNICHE COMUNITARIE

LA CONFORMITA ALLE DIRETTIVE TECNICHE COMUNITARIE LA CONFORMITA ALLE DIRETTIVE TECNICHE COMUNITARIE ALCUNE DIRETTIVE TECNICHE PORTANO ALL APPOSIZIONE DEL MARCHIO CE (CONFORMITA EUROPEA ) PRIMA DI APPORRE IL MARCHIO CE IL FABBRICANTE O PRODUTTORE O IMPORTATORE

Dettagli

La certificazione ATEX. Nota informativa

La certificazione ATEX. Nota informativa La certificazione ATEX Nota informativa PRINCIPI DI SICUREZZA Gli impianti dove vengono lavorate e depositate sostanze infiammabili devono essere progettati, eserciti e mantenuti in modo da ridurre al

Dettagli

Definizioni «Classi di Reazione al Fuoco»

Definizioni «Classi di Reazione al Fuoco» Reazione al Fuoco. Definizioni La Reazione al Fuoco indica il grado di partecipazione di un materiale combustibile, al fuoco al quale è stato sottoposto. E una caratteristica intrinseca del materiale che

Dettagli

Automazione di centrali di produzione idroelettriche - Guida per sistemi di controllo basati su computer

Automazione di centrali di produzione idroelettriche - Guida per sistemi di controllo basati su computer CEI TR 60778 Portaspazzole per anelli gruppo R - Tipo RA CEI EN 62270 CEI TR 50403 Automazione di centrali di produzione idroelettriche - Guida per sistemi di controllo basati su computer Normazione e

Dettagli

SAT501AWG. ITALIANA CONDUTTORI s.r.l. Viale Zanotti 90 I Gropello Cairoli Tel Fax

SAT501AWG. ITALIANA CONDUTTORI s.r.l. Viale Zanotti 90 I Gropello Cairoli Tel Fax Cavo multimediale Cavo coassiale - 75 Ohm - con doppino telefonico AWG 24 Ø 0,80 3,5 3,60 4,00 5,00 8,20 x 6,00 (Cu) (PEG) (Al/PET/Al) (CuSn) (PVC) (PET) (PVC) Nastro esterno in Poliestere antimigrante

Dettagli