Metodi per la Forensic Analysis e il recupero dei dati. Un caso reale di intrusione abusiva M. ZANOVELLO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Metodi per la Forensic Analysis e il recupero dei dati. Un caso reale di intrusione abusiva M. ZANOVELLO"

Transcript

1 Soluzioni e sicurezza per applicazioni mobile e payments Metodi per la Forensic Analysis e il recupero dei dati. Un caso reale di intrusione abusiva MARCO ZANOVELLO Venezia, 27 settembre

2 Metodi per la forensic analysis e il recupero dei dati. Un caso reale di intrusione abusiva 2

3 Soluzioni e sicurezza per applicazioni mobile e payments Consorzio Triveneto, azienda leader nei sistemi di pagamento a livello italiano da sempre all avanguardia nello studio e nella sperimentazione di nuove tecnologie nell ambito dei pagamenti, è una realtà del Gruppo Bassilichi che opera prevalentemente nei campi della Monetica con la gestione dei servizi POS e di Commercio Elettronico e del Corporate Banking a supporto delle imprese. SPONSOR DELL EVENTO Sponsor e sostenitori di ISACA VENICE Chapter Con il patrocinio di 3

4 MARCO ZANOVELLO Sono Direttore Tecnico presso Yarix S.r.l., dove mi mi occupo di sicurezza informatica e analisi forense Laureato in Ingegneria Elettronica all Università degli Studi di Padova Lead Auditor ISO Lead Auditor ISO CISA ITIL V3.0 Foundation 4

5 ABSTRACT Speso accade che il fatto di trascurare dettagli apparentemente banali può portare a conseguenze disastrose. Ciò è vero in moltissime situazioni, incluse quelle che coinvolgono aspetti legati alla sicurezza informatica e alla gestione della sicurezza delle informazioni. Nel seguito si presenterà un esempio (basato su un caso reale anonimizzato) di quali possano essere le conseguenze di un accesso abusivo ad una rete informatica, e le modalità con cui si sono gestite le operazione di recupero dati e di individuazione delle cause e dei responsabili dell azione illecita. 5

6 Agenda DEFINIZIONE DELLO SCENARIO E BREVE ANTEFATTO IL «D-DAY» GESTIONE DELL INCIDENTE NELL IMMEDIATEZZA DEI FATTI L ATTIVITA INVESTIGATIVA 6

7 Lo Scenario - Azienda a ristretta base azionaria - Multinazionale con filiali in 10 paesi esteri - Gestione IT centralizzata e monopolizzata da una persona 7

8 Lo Scenario - Dal 2010 al 2012 si verificano una serie di fuoriuscite di dipendenti che avviano una attività concorrente - Nel 2012 se ne va anche l'it manager 8

9 Il «D-Day» Lunedì mattina, ore 8.00: - Il server di posta non risponde più - Il file server non risponde più - Il gestionale non risponde più - I file locali improvvisamente spariscono. Azienda bloccata!! 9

10 GESTIONE DELL INCIDENTE NELL IMMEDIATEZZA DEI FATTI DEFINIZIONE DEL PERIMETRO - Infrastruttura Virtuale - Storage condiviso (SAN) - Dominio Active Directory 10

11 GESTIONE DELL INCIDENTE NELL IMMEDIATEZZA DEI FATTI DIAGNOSI - VM Cancellate da LUN - Backup criptato (Truecrypt) - Logon script modificato per cancellare tutti i dati anche sui pc client non è stato un incidente!! 11

12 GESTIONE DELL INCIDENTE NELL IMMEDIATEZZA DEI FATTI ESIGENZA AZIENDALE: - Il Business non si deve fermare Necessità di attuare attività sistemistiche di ripristino ESIGENZA INVESTIGATIVA: - La scena criminis non deve essere modificata Necessità di individuare e preservare le evidenze - Spegnimento di tutti sistemi - SAN - Server - Firewall (VPN) 12

13 GESTIONE DELL INCIDENTE NELL IMMEDIATEZZA DEI FATTI CONDIZIONI AL CONTORNO - RAID - Dischi SAS - Volumi in RAID - LUN accessibili solo via FC - 5TB di dati effettivi 13

14 GESTIONE DELL INCIDENTE NELL IMMEDIATEZZA DEI FATTI PRECEDENZA ALL ACQUISIZIONE FORENSE - Blocco ulteriori possibilità di connessioni esterne di tutte le sedi - Boot mediante cd Caine su Host ESX (collegamento FC verso SAN) - Acquisizione con Guymager su supporto collegato via USB all host ESX - Tempi non stimabili a priori OBBIETTIVO - Ricerca partizioni cancellate con Encase - SAN formattata VMFS (FS proprietario Vmware) - Dischi virtuali delle VM contenuti nella partizione VMFS - Partizioni dischi VM in formato NTFS 14

15 GESTIONE DELL INCIDENTE NELL IMMEDIATEZZA DEI FATTI RECUPERO DELLE VIRTUAL MACHINES Utilizzo dell MBR come indicatore - Si trova nel settore 0 del disco - Esiste solo 1 MBR in ogni disco - Ha una dimensione di 512 byte - Contiene il codice per eseguire il VBR - Ha una firma 0x55 0xAA (magic number) 15

16 GESTIONE DELL INCIDENTE NELL IMMEDIATEZZA DEI FATTI RIPRISTINO A BUON FINE MA.. - Presenza Snapshot VM mai reintegrati Ripristino parziale (allo stato dello snapshot) - Gestione LUN operate da SAN Alcuni dati corrotti (settori reallocati dalla SAN) 16

17 GESTIONE DELL INCIDENTE NELL IMMEDIATEZZA DEI FATTI RICERCA PER FILE SIGNATURE - File carving: Identificare il tipo di un file mediante sequenze note di byte - Header - Footer B Microsoft Office Open XML Format Document - FF D8 FF E0 xx xx 4A JPEG/JFIF Graphic Files C C Windows Vista event log file 17

18 GESTIONE DELL INCIDENTE NELL IMMEDIATEZZA DEI FATTI ESITO - Recupero di file essenziali per l azienda - Documenti Word con listini - Immagini di etichette dei prodotti - e per l attività investigativa - Log eventi di Windows 18

19 ATTIVITA INVESTIGATIVA OBBIETTIVO PRIMARIO: Individuazione IP provenienza attacco Dati considerati: - Event Log Windows - Recuperati usando file carving - Event Log classici svuotati - ma i nuovi event log 2008 no!! Connessione RDP proveniente da server sede estera azienda (VPN) - Log Firewall - Non salvati su alcun syslog!!! - Locali al firewall (su SD) risalenti al 2010 RISULTATO: l attacco è arrivato da una sede estera 19

20 ATTIVITA INVESTIGATIVA ACQUISIZIONE FORENSE DEL SERVER REMOTO - Acquisizione Event Log server remoto - Event Log classici svuotati - ma anche in questo caso nuovi event log 2008 ci sono Individuazione IP pubblico di provenienza - Accesso avvenuto con account di amministratore locale - Nessun tentativo di bruteforce conoscenza di credenziali e struttura informatica dell azienda 20

21 ATTIVITA INVESTIGATIVA PUNTO DELLA SITUAZIONE - Ricostruzione sequenza delle operazioni - Ricostruzione del percorso di attacco - Identificazione degli IP pubblici da cui è partito l attacco sappiamo tutto? 21

22 ATTIVITA INVESTIGATIVA CHE COS E TOR?? - The Onion Router: sistema di anonimizzazione del traffico a «strati» - La connessione da sorgente a destinazione passa per un circuito di nodi intermedi (router) - Nessun router conosce la sorgente e la destinazione finale - Sistema a bassa latenza (dopo 10 minuti il circuito viene rinegoziato e i log dei router cancellati) - Praticamente impossibile da tracciare tutto perduto? 22

23 ATTIVITA INVESTIGATIVA PROFILO DELL ATTACCO - Preparato meticolosamente Probabilmente ha richiesto molto tempo e vari tentativi Ci possono essere altre tracce di connessione - Presenza di ulteriori connessioni via RDP risalenti a 3-4 mesi prima con IP non TOR-izzato e non riconducibile a utenti leciti - Nessun intervento programmato di manutenzione nelle date delle connessioni sospette connessione non autorizzate accesso abusivo Produzione report immediato per attività di congelamento log da parte delle FdO sappiamo tutto? 23

24 ATTIVITA INVESTIGATIVA. QUESTA VOLTA SI! - Correlazione tra attività non lecite (accesso abusivo a sistema) e IP pubblici - Possibilità di stabilire legame tra IP pubblici riscontrati e potenziali autori - Possibilità di stabilire connessioni tra potenziali autori e sfera d interesse dell azienda Il colpevole? L EX IT MANAGER 24

25 CONCLUSIONI - Metodologia seguita - Individuazione strumenti migliori e priorità - Analisi approfondita, guidata dal profilo desunto del potenziale attaccante e non limitata ai primi riscontri negativi - Strumenti utilizzati - Encase - Caine - Risultati - Azienda nuovamente operativa in 2 settimane - Raccolta evidenze senza alterazione scena - Individuazione probabili IP provenienza attacco forniti alle FdO 25

26 Domande 26

27 Grazie per l attenzione! MARCO ZANOVELLO

Informatica Forense dal punto di vista di Manager e figure apicali

Informatica Forense dal punto di vista di Manager e figure apicali Soluzioni e sicurezza per applicazioni mobile e payments 1 Informatica Forense dal punto di vista di Manager e figure apicali Pietro Brunati Venezia, 27 settembre 2013 2 Soluzioni e sicurezza per applicazioni

Dettagli

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno In questi ultimi anni gli investimenti

Dettagli

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1 Indice V Indice INTRODUZIONE................................................ XIII PARTE PRIMA...................................................... 1 1 Il business delle reti di computer.........................................

Dettagli

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Tecnologie Informatiche service Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Neth Service è un sistema veloce, affidabile e potente per risolvere ogni necessità di comunicazione. Collega la rete Aziendale

Dettagli

SIEM (Security Information and Event Management) Monitoraggio delle informazioni e degli eventi per l individuazione di attacchi

SIEM (Security Information and Event Management) Monitoraggio delle informazioni e degli eventi per l individuazione di attacchi SIEM (Security Information and Event Management) Monitoraggio delle informazioni e degli eventi per l individuazione di attacchi Log forensics, data retention ed adeguamento ai principali standard in uso

Dettagli

Violazione dei dati aziendali

Violazione dei dati aziendali Competenze e Soluzioni Violazione dei dati aziendali Questionario per le aziende ISTRUZIONI PER L UTILIZZO Il presente questionario è parte dei servizi che la Project++ dedica ai propri clienti relativamente

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

DEFT Linux. Soluzioni al servizio dell operatore informatico forense

DEFT Linux. Soluzioni al servizio dell operatore informatico forense DEFT Linux Soluzioni al servizio dell operatore informatico forense Dott. Stefano Fratepietro stefano@deftlinux.net Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Roma, 23 gennaio - ICAA 2010 Computer

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

ANALISI FORENSE. irecovery_analisi_forence.indd 1 21/01/14 17:48

ANALISI FORENSE. irecovery_analisi_forence.indd 1 21/01/14 17:48 ANALISI FORENSE irecovery_analisi_forence.indd 1 21/01/14 17:48 COSA è L informatica forense è la scienza che studia l individuazione, la conservazione, la protezione, l estrazione, la documentazione,

Dettagli

Filiale di Trento: Via di Coltura, 11 38123 - Cadine - Trento Tel. 0461991122 Fax. 0461990944

Filiale di Trento: Via di Coltura, 11 38123 - Cadine - Trento Tel. 0461991122 Fax. 0461990944 Filiale di Verona: Via Polda, 1 37012 - Bussolengo - Verona Tel. 0456700066 Fax. 0456702024 Silverlake S.r.l Sede legale: Via Stazione, 119/r 30035 - Ballò di Mirano - Venezia Tel. 0415130720 Fax. 0415130746

Dettagli

L ultima versione rilasciata è a pagamento. Il caricamento del CD su un sistema Windows consente di avere a disposizione un ampio campionario di

L ultima versione rilasciata è a pagamento. Il caricamento del CD su un sistema Windows consente di avere a disposizione un ampio campionario di Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma Helix Helix3 è un LiveCD basato su Linux per l Incident Response, l aquisizione dei dischi e dei dati volatili, la ricerca della cronologia di internet e

Dettagli

Corso Specialista Sistemi Ambiente Web. Test finale conoscenze acquisite - 15.12.2003. Windows 2000 Server

Corso Specialista Sistemi Ambiente Web. Test finale conoscenze acquisite - 15.12.2003. Windows 2000 Server Windows 2000 Server 1 A cosa serve il task manager? A A monitorare quali utenti stanno utilizzando una applicazione B A restringere l'accesso a task determinati da parte degli utenti C Ad interrompere

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

Sicurezza Reti: Problematiche

Sicurezza Reti: Problematiche Problematiche LA SICUREZZA DELLE RETI: LE VULNERABILITA' 27 marzo 2007 Fondazione Ordine degli Ingegneri di Milano Corso Venezia Relatore Ing. Sommaruga Andrea Guido presentazione realizzata con OpenOffice

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

CODICE PRIVACY PROCEDURA DI GESTIONE DEL BACKUP ED IL RESTORE DEI DATI

CODICE PRIVACY PROCEDURA DI GESTIONE DEL BACKUP ED IL RESTORE DEI DATI Codice Privacy Procedura per la gestione del backup e del restore dei dati CODICE PRIVACY PROCEDURA DI GESTIONE DEL BACKUP ED IL RESTORE DEI DATI 1 Regolamento aziendale per l utilizzo delle risorse informatiche,

Dettagli

Architetture e strumenti per la sicurezza informatica

Architetture e strumenti per la sicurezza informatica Università Politecnica delle Marche Architetture e strumenti per la sicurezza informatica Ing. Gianluca Capuzzi Agenda Premessa Firewall IDS/IPS Auditing Strumenti per l analisi e la correlazione Strumenti

Dettagli

Cesare Pallucca Application Engineer Manager Omron Electronics Spa

Cesare Pallucca Application Engineer Manager Omron Electronics Spa Reti di telecontrollo per le acque: i vantaggi nella modernizzazione degli impianti Cesare Pallucca Application Engineer Manager Omron Electronics Spa Forum Telecontrollo Reti Acqua Gas ed Elettriche Roma

Dettagli

Seminario di INFORMATICA FORENSE. A.A. 2014/2015 La copia forense: modalità operative ESERCITAZIONE PRATICA parte 1. di Alessandro Bonu

Seminario di INFORMATICA FORENSE. A.A. 2014/2015 La copia forense: modalità operative ESERCITAZIONE PRATICA parte 1. di Alessandro Bonu Università di Cagliari Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Seminario di INFORMATICA FORENSE A.A. 2014/2015 La copia forense: modalità operative ESERCITAZIONE PRATICA parte 1 alessandro.bonu@gmail.com

Dettagli

Company overview. www.hackingteam.com. *stimato

Company overview. www.hackingteam.com. *stimato Company profile Company overview Sicurezza Informatica (difensiva ed offensiva) Vendor Independent Fondata nel 2003 2 soci fondatori e Amministratori operativi Finanziata da 2 primari fondi di Venture

Dettagli

Si S curezza a sw w net il c orr r e r tto design del t uo s istema i nform r atico una soluzione

Si S curezza a sw w net il c orr r e r tto design del t uo s istema i nform r atico una soluzione Sicurezza asw net il corretto design del tuo sistema informatico una soluzione Sicurezza asw net un programma completo di intervento come si giunge alla definizione di un programma di intervento? l evoluzione

Dettagli

List Suite 2.0. Sviluppo Software Il Telefono Sas 10/06/2010

List Suite 2.0. Sviluppo Software Il Telefono Sas 10/06/2010 2010 List Suite 2.0 Sviluppo Software Il Telefono Sas 10/06/2010 List Suite 2.0 List Suite 2.0 è un tool software in grado di archiviare, analizzare e monitorare il traffico telefonico, effettuato e ricevuto

Dettagli

SISTEMA DI LOG MANAGEMENT

SISTEMA DI LOG MANAGEMENT SIA SISTEMA DI LOG MANAGEMENT Controllo degli accessi, monitoring delle situazioni anomale, alerting e reporting Milano Hacking Team S.r.l. http://www.hackingteam.it Via della Moscova, 13 info@hackingteam.it

Dettagli

www.arcipelagosoftware.it

www.arcipelagosoftware.it ASW SICUREZZA NET Integrazione e sicurezza www.arcipelagosoftware.it ASW SICUREZZA NET è un progetto che tende ad integrare varie soluzioni Hardware e Software al fine di ottimizzare ed assicurare il lavoro

Dettagli

EUCIP IT Administrator - Modulo 2 Sistemi operativi Syllabus Versione 3.0

EUCIP IT Administrator - Modulo 2 Sistemi operativi Syllabus Versione 3.0 EUCIP IT Administrator - Modulo 2 Sistemi operativi Syllabus Versione 3.0 Copyright 2011 ECDL Foundation Tutti i diritti riservati. Questa pubblicazione non può essere riprodotta in alcuna forma se non

Dettagli

Co.El.Da. Software S.r.l. Coelda.Ne Caratteristiche tecniche

Co.El.Da. Software S.r.l.  Coelda.Ne Caratteristiche tecniche Co..El. Da. Software S..r.l.. Coelda.Net Caratteristiche tecniche Co.El.Da. Software S.r.l.. Via Villini Svizzeri, Dir. D Gullì n. 33 89100 Reggio Calabria Tel. 0965/920584 Faxx 0965/920900 sito web: www.coelda.

Dettagli

La soluzione di Cloud Backup e Disaster Recovery

La soluzione di Cloud Backup e Disaster Recovery Pavia 15 Marzo 2012 Mauro Bruseghini CTO, R&D B.L.S. Consulting S.r.l. La soluzione di Cloud Backup e Disaster Recovery Disaster Recovery 2 Cosa di intende per Disaster Recovery? Insieme di soluzioni tecnice

Dettagli

SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI

SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI 1 di 8 INDICE I Valori di Solutiva pag. 3 La Mission Aziendale pag. 4 La Manutenzione Hardware pag. 5 Le Soluzioni Software pag. 6 Il Networking pag. 7 I

Dettagli

CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE

CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE PREVISTE PER LA CERTIFICAZIONE CISM Primavera 2015 Settima edizione mail: iscrizioni@isacavenice.org www.isacavenice.org 1 CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO

Dettagli

DATACEN. Soluzioni informatiche. Soluzioni informatiche

DATACEN. Soluzioni informatiche. Soluzioni informatiche DATACEN DATACEN Chi siamo Datacen srl, un nuovo progetto che nasce nel 2012 dall esperienza decennale di Andrea Sistarelli. Ingegnere informatico, libero professionista nel settore dell Information Technology

Dettagli

Considerazioni sui server

Considerazioni sui server Installatore LAN Progetto per le classi V del corso di Informatica Considerazioni sui server 26/02/08 Installatore LAN - Prof.Marco Marchisotti 1 I server e le informazioni Un server deve offrire una gestione

Dettagli

Open Source Day 2013. Marco Vanino mvan@spin.it

Open Source Day 2013. Marco Vanino mvan@spin.it Open Source Day 2013 La sicurezza negli ambienti virtualizzati Marco Vanino mvan@spin.it Sicurezza in ambiente virtualizzato 1 computer fisico = 1 computer logico Virtualizzazione 1 computer fisico = N

Dettagli

Introduzione...xv. I cambiamenti e le novità della quinta edizione...xix. Ringraziamenti...xxi. Condivisione delle risorse con Samba...

Introduzione...xv. I cambiamenti e le novità della quinta edizione...xix. Ringraziamenti...xxi. Condivisione delle risorse con Samba... Indice generale Introduzione...xv I cambiamenti e le novità della quinta edizione...xix Ringraziamenti...xxi Capitolo 1 Capitolo 2 Condivisione delle risorse con Samba...1 Reti Windows... 2 Struttura base

Dettagli

Tecnologie Informatiche. security. Rete Aziendale Sicura

Tecnologie Informatiche. security. Rete Aziendale Sicura Tecnologie Informatiche security Rete Aziendale Sicura Neth Security è un sistema veloce, affidabile e potente per la gestione della sicurezza aziendale, la protezione della rete, l accesso a siti indesiderati

Dettagli

ANALISI FORENSE: COSA ANALIZZARE

ANALISI FORENSE: COSA ANALIZZARE ANALISI FORENSE: COSA ANALIZZARE Il contesto Prima di tutto è necessario capire quale è la problematica per la quale si è stati convocati. Può essere ad esempio un caso di spionaggio industriale, oppure

Dettagli

Monitoraggio di outsourcer e consulenti remoti

Monitoraggio di outsourcer e consulenti remoti 1 Monitoraggio di outsourcer e consulenti remoti Un Whitepaper di Advanction e ObserveIT Daniel Petri 2 Sommario Esecutivo Nel presente whitepaper verrà mostrato come registrare le sessioni remote su gateway

Dettagli

Samsung Auto Backup FAQ

Samsung Auto Backup FAQ Samsung Auto Backup FAQ Installazione D: Ho effettuato il collegamento con l Hard Disk esterno Samsung ma non è successo nulla. R: Controllare il collegamento cavo USB. Se l Hard Disk esterno Samsung è

Dettagli

PACCHETTI SOFTWARE E WEB

PACCHETTI SOFTWARE E WEB PACCHETTI SOFTWARE E WEB Windows XP e formattazione PC e istallazione Windows 7 o Windows 8 Dallo scorso 9 aprile Windows XP non è più supportato né da Microsoft né, di conseguenza, dai produttori di software.

Dettagli

Linux hands-on & hands-off Workshop

Linux hands-on & hands-off Workshop Linux hands-on & hands-off Workshop I workshop Linux hands-on & hands-off sono sessioni di una giornata che distinguono per il taglio volutamente operativo, pensati per mostrare le basi relative al setup

Dettagli

Radix Smart Recovery

Radix Smart Recovery La sicurezza del recupero immediato dei dati e del ripristino del sistema. Radix Business Protector - Instant System and Data Recovery Radix Protector fornisce un esclusiva soluzione hardware per la sicurezza

Dettagli

Risorsa N 033863. Inglese Buono Spagnolo Buono

Risorsa N 033863. Inglese Buono Spagnolo Buono Risorsa N 033863 DATI ANAGRAFICI: Nato nel : 1973 Residente a : Roma ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: Diploma di Maturità Scientifica LINGUE STRANIERE: Inglese Buono Spagnolo Buono COMPETENZE INFORMATICHE:

Dettagli

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (DF-M)

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (DF-M) 2009-2010 Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (DF-M) 13 File e cartelle File system Software di utilità Il S.O. e le periferiche Il S.O. e la memoria

Dettagli

A chi si rivolge: amministratori di sistemi e ingegneri di sistema per Windows Server 2003

A chi si rivolge: amministratori di sistemi e ingegneri di sistema per Windows Server 2003 70 290: Managing and Maintaining a Microsoft Windows Server 2003 Environment (Corso MS-2273) Gestione di account e risorse del server, monitoraggio delle prestazioni del server e protezione dei dati in

Dettagli

SOLUZIONI IT PER LA TUA AZIENDA

SOLUZIONI IT PER LA TUA AZIENDA SOLUZIONI IT PER LA TUA AZIENDA Soluzioni IT per la tua azienda V-ision è la divisione di Interlinea che si occupa di soluzioni IT, nata come risposta all esigenza percepita tra i clienti di una figura

Dettagli

SECURITY AWARENESS. Padova, 31 Gennaio 2013 Ore 14-17

SECURITY AWARENESS. Padova, 31 Gennaio 2013 Ore 14-17 SECURITY AWARENESS Padova, 31 Gennaio 2013 Ore 14-17 Introduzione ai rischi IT per acquisire una consapevolezza di base e per selezionare le priorità di successivi approfondimenti personalizzati. I destinatari

Dettagli

Data protection. Cos è

Data protection. Cos è Data protection Cos è La sicurezza informatica è un problema molto sentito in ambito tecnico-informatico per via della crescente informatizzazione della società e dei servizi (pubblici e privati) in termini

Dettagli

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (J-Z)

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (J-Z) 2011-2012 Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (J-Z) 14 File e cartelle File system Software di utilità Il S.O. e le periferiche Il S.O. e la memoria

Dettagli

WYS. WATCH YOUR SYSTEMS in any condition

WYS. WATCH YOUR SYSTEMS in any condition WYS WATCH YOUR SYSTEMS in any condition WYS WATCH YOUR SYSTEMS La soluzione WYS: prodotto esclusivo e team di esperienza. V-ision, il team di Interlinea che cura la parte Information Technology, è dotato

Dettagli

1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 2. IL RISCHIO E LA SUA GESTIONE. Sommario

1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 2. IL RISCHIO E LA SUA GESTIONE. Sommario 1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 1.1 Introduzione... 19 1.2 Sviluppo tecnologico delle minacce... 19 1.2.1 Outsourcing e re-engineering... 23 1.3 Profili delle minacce... 23 1.3.1 Furto... 24 1.3.2

Dettagli

Security Summit 2010

<Insert Picture Here> Security Summit 2010 Security Summit 2010 Corporate Forensics: dall infrastruttura alla metodologia Walter Furlan, CON.NEXO Presentazione CON.NEXO CON.NEXO, in qualità di Partner ORACLE, è la prima azienda

Dettagli

Cleis Security nasce:

Cleis Security nasce: Cleis Security s.r.l. Cleis Security nasce: Dall Istituto di Elettronica ed Ingegneria dell Informazione e delle Telecomunicazioni (IEIIT) organo del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), la cui mission

Dettagli

Università degli Studi di Genova Facoltà di Ingegneria Elettronica

Università degli Studi di Genova Facoltà di Ingegneria Elettronica Università degli Studi di Genova Facoltà di Ingegneria Elettronica Analisi e Recupero Dati da Hard Disk in ambito Forense e studio delle metodologie con strumenti Hardware e Software Relatore: Chiar.mo

Dettagli

Protegge il lavoro e i dati

Protegge il lavoro e i dati Funziona come vuoi tu Consente di fare di più Protegge il lavoro e i dati Concetti base Più veloce e affidabile Compatibilità Modalità Windows XP* Rete Homegroup Inserimento in dominio e Criteri di gruppo

Dettagli

Software di base. Corso di Fondamenti di Informatica

Software di base. Corso di Fondamenti di Informatica Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti Sapienza Università di Roma Software di base Corso di Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Informatica (Canale di Ingegneria delle Reti

Dettagli

Altre misure di sicurezza

Altre misure di sicurezza Altre misure di sicurezza Prevenzione dei danni e backup Ombretta Pinazza Altre misure di sicurezza Prevenzione dei danni e backup : Strumenti di protezione hardware Sistemi anti intrusione Backup: supporti

Dettagli

Sicurezza: esperienze sostenibili e di successo. Accesso unificato e sicuro via web alle risorse ed alle informazioni aziendali: l esperienza FERPLAST

Sicurezza: esperienze sostenibili e di successo. Accesso unificato e sicuro via web alle risorse ed alle informazioni aziendali: l esperienza FERPLAST Sicurezza: esperienze sostenibili e di successo Accesso unificato e sicuro via web alle risorse ed alle informazioni aziendali: l esperienza FERPLAST Dott. Sergio Rizzato (Ferplast SpA) Dott. Maurizio

Dettagli

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.)

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Servizi Gennaio 2013 Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Sede Legale: Via La Spezia, 6 00182 Roma Sede Operativa: Via Tre Cannelle, 5 00040 Pomezia (RM) - Tel. +39.06.91997.1 - Fax +39.06.91997.241 - sales@scorylus.it

Dettagli

SICUREZZA DELLE APPLICAZIONI MOBILE

SICUREZZA DELLE APPLICAZIONI MOBILE CORSO SPECIALISTICO SICUREZZA DELLE APPLICAZIONI MOBILE Lunedì 31 marzo e martedì 1 aprile 2014, dalle ore 9 alle ore 18 Padova mail: iscrizioni@isacavenice.org www.isacavenice.org 1 CORSO SPECIALISTICO

Dettagli

FAQ Dell Latitude ON Flash

FAQ Dell Latitude ON Flash FAQ Dell Latitude ON Flash 1. Tutti i computer Dell supportano Latitude ON Flash? No, Latitude ON Flash attualmente è disponibile sono sui seguenti computer Dell: Dell Latitude E4200 Dell Latitude E4300

Dettagli

Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi.

Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi. Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi.it @Pec: info.afnet@pec.it Web: http://www.afnetsistemi.it E-Commerce:

Dettagli

ALLEGATO N. 4. Premessa

ALLEGATO N. 4. Premessa 1 ALLEGATO N. 4 PIANO DI SICUREZZA RELATIVO ALLA FORMAZIONE, ALLA GESTIONE, ALLA TRASMISSIONE, ALL INTERSCAMBIO, ALL ACCESSO, ALLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI Premessa Il presente piano di

Dettagli

InfoCertLog. Allegato Tecnico

InfoCertLog. Allegato Tecnico InfoCertLog Allegato Tecnico Data Maggio 2012 Pagina 2 di 13 Data: Maggio 2012 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Le componenti del servizio InfoCertLog... 4 2.1. Componente Client... 4 2.2. Componente Server...

Dettagli

Capire i benefici di una rete informatica nella propria attività. I componenti di una rete. I dispositivi utilizzati.

Capire i benefici di una rete informatica nella propria attività. I componenti di una rete. I dispositivi utilizzati. LA RETE INFORMATICA NELL AZIENDA Capire i benefici di una rete informatica nella propria attività. I componenti di una rete I dispositivi utilizzati I servizi offerti LA RETE INFORMATICA NELL AZIENDA Copyright

Dettagli

Valutazione della piattaforma di storage multiprotocollo EMC Celerra NS20

Valutazione della piattaforma di storage multiprotocollo EMC Celerra NS20 Valutazione della piattaforma di storage multiprotocollo EMC Celerra NS20 Resoconto commissionato da EMC Corporation Introduzione In breve EMC Corporation ha incaricato Demartek di eseguire una valutazione

Dettagli

Protezione della propria rete

Protezione della propria rete Protezione della propria rete Introduzione Questo documento vuole essere un promemoria per la protezione della propria rete informatica oltre che fornire una checklist di supporto nelle modalità di progettazione

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 3 Introduzione 4 Cosa ti occorre 5 Panoramica dell installazione 5 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 5 Passo 2: Per preparare

Dettagli

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica Consiglio regionale della Toscana Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica A cura dell Ufficio Informatica Maggio 2006 Indice 1. Regole di utilizzo della posta elettronica... 3 2. Controllo

Dettagli

10 metodi per ottimizzare la rete in modo sicuro

10 metodi per ottimizzare la rete in modo sicuro 10 metodi per ottimizzare la rete in modo sicuro Con l intelligenza applicativa dei firewall di nuova generazione e la serie WAN Acceleration Appliance (WXA) di SonicWALL Sommario Ottimizzazione sicura

Dettagli

2 Dipendenza da Internet 6 2.1 Tipi di dipendenza... 6 2.2 Fasi di approccio al Web... 6 2.3 Fine del corso... 7

2 Dipendenza da Internet 6 2.1 Tipi di dipendenza... 6 2.2 Fasi di approccio al Web... 6 2.3 Fine del corso... 7 Sommario Indice 1 Sicurezza informatica 1 1.1 Cause di perdite di dati....................... 1 1.2 Protezione dei dati.......................... 2 1.3 Tipi di sicurezza........................... 3 1.4

Dettagli

Regolameno Listino Recupero dati

Regolameno Listino Recupero dati Regolameno Listino Recupero dati Regolamento listino recupero dati Valido dal 01/01/2014 Il servizio di recupero di dati e regolato dal contratto sottoscritto in fase di richieste del servizio e dalla

Dettagli

INDICE Introduzione: tipologie di backup 1.Accesso al software 2.Selezione files e cartelle 3.Specificare unità di memoria 4.

INDICE Introduzione: tipologie di backup 1.Accesso al software 2.Selezione files e cartelle 3.Specificare unità di memoria 4. INDICE Introduzione: tipologie di backup 1.Accesso al software 2.Selezione files e cartelle 3.Specificare unità di memoria 4.Gestire le opzioni 5.Avvio del backup 6.Pianificazione del backup 7.Ripristino

Dettagli

PROCEDURA DI PREPARAZIONE DI UNA NUOVA PDL REQUISITI

PROCEDURA DI PREPARAZIONE DI UNA NUOVA PDL REQUISITI PROCEDURA DI PREPARAZIONE DI UNA NUOVA PDL REQUISITI Prima di procedere con la preparazione di una nuova PdL occorre verificare i seguenti prerequisiti: Il client deve essere collegato alla rete aziendale

Dettagli

INIZIATIVA TESI. ISACA VENICE promuove le best practice proposte da ISACA e la collaborazione fra le Università e le Imprese del triveneto

INIZIATIVA TESI. ISACA VENICE promuove le best practice proposte da ISACA e la collaborazione fra le Università e le Imprese del triveneto INIZIATIVA TESI ISACA VENICE promuove le best practice proposte da ISACA e la collaborazione fra le Università e le Imprese del triveneto In linea con la sua mission e con le indicazioni del Comitato Strategico,

Dettagli

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI Pagina 1 di 6 CARTA dei? Pagina 2 di 6 per Hardware e Software di BASE Analisi, Progetto e Certificazione Sistema Informatico (HW e SW di base) Le attività di Analisi, Progetto e Certificazione del Sistema

Dettagli

Antonio Carta: CDM Tecnoconsulting Spa

Antonio Carta: CDM Tecnoconsulting Spa Antonio Carta: CDM Tecnoconsulting Spa Percezione tipica del problema Carte di credito/conti correnti Spamming/Phishing Acquisti via internet Trojans Virus Client/Navigazione Virus Trojans Spam Protezione

Dettagli

SBSAfg.exe nella cartella Tools del DVD Opzioni avanzate: Migration Mode Unattend Mode Attended Mode con dati pre-caricati

SBSAfg.exe nella cartella Tools del DVD Opzioni avanzate: Migration Mode Unattend Mode Attended Mode con dati pre-caricati SBSAfg.exe nella cartella Tools del DVD Opzioni avanzate: Migration Mode Unattend Mode Attended Mode con dati pre-caricati Collegare il router e tutti i devices interni a Internet ISP connection device

Dettagli

KLEIS WEB APPLICATION FIREWALL

KLEIS WEB APPLICATION FIREWALL KLEIS WEB APPLICATION FIREWALL VERSIONE 2.1 Presentazione www.kwaf.it Cos'è Kleis Web Application Firewall? Kleis Web Application Firewall (KWAF) è un firewall software per la difesa di: Web Application

Dettagli

Netwrix Auditor. Visibilità completa su chi ha fatto cosa, quando e dove attraverso l intera infrastruttura IT. netwrix.it

Netwrix Auditor. Visibilità completa su chi ha fatto cosa, quando e dove attraverso l intera infrastruttura IT. netwrix.it Netwrix Auditor Visibilità completa su chi ha fatto cosa, quando e dove attraverso l intera infrastruttura IT netwrix.it 01 Descrizione del prodotto Avevamo bisogno di conformarci alle norme internazionali

Dettagli

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Relazione preparata sotto contratto con EMC Introduzione EMC Corporation ha incaricato Demartek di eseguire una valutazione pratica del nuovo sistema

Dettagli

Presentazione Aziendale

Presentazione Aziendale Presentazione Aziendale BitStorm Srl (BitStorm) si propone come azienda leader nel settore dei Servizi Internet, offrendo ai propri clienti Servizi in Outsourcing implementati su modernissime infrastrutture

Dettagli

CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE

CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE PREVISTE PER LA CERTIFICAZIONE CRISC Primavera 2015 terza edizione mail: iscrizioni@isacavenice.org www.isacavenice.org 1 CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO

Dettagli

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO Corso Sistemista Junior OBIETTIVI L obiettivo dei corsi sistemistici è quello di fornire le conoscenze tecniche di base per potersi avviare alla professione di sistemista

Dettagli

Easy Backup. Easy Backup è disponibile in 2 versioni destinate ad utilizzi differenti: Easy Backup Basic ed Easy Backup Pro

Easy Backup. Easy Backup è disponibile in 2 versioni destinate ad utilizzi differenti: Easy Backup Basic ed Easy Backup Pro Easy Backup Easy Backup è un applicativo pensato per chi non intende rischiare che un guasto hardware del pc o un virus possa compromettere o distruggere i propri files ed intende salvaguardare i propri

Dettagli

Symantec NetBackup 7.1 Novità e matrice di confronto versioni

Symantec NetBackup 7.1 Novità e matrice di confronto versioni ymantec 7.1 Novità e matrice di confronto versioni ymantec 7 consente ai clienti di standardizzare le operazioni di backup e recupero in ambienti fisici e virtuali con un minor numero di risorse e meno

Dettagli

Esercitazione su Windows. Introduzione al calcolatore Introduzione a Windows

Esercitazione su Windows. Introduzione al calcolatore Introduzione a Windows Esercitazione su Windows Introduzione al calcolatore Introduzione a Windows Sistemi Operativi Moderni Multi-Utente Multi-Processo Strutturati a Cipolla Dispongono di Interfaccia Grafica (GUI) oltre che

Dettagli

Risorsa N 021942. CRM/Gestionali: SAP (Exp. 1 anno) Navision/AXAPTA (Exp. 1 anno)

Risorsa N 021942. CRM/Gestionali: SAP (Exp. 1 anno) Navision/AXAPTA (Exp. 1 anno) Risorsa N 021942 DATI ANAGRAFICI: Nato nel : 1974 Nato e Residente a : Varese ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: Diploma di Perito Elettronico delle Telecomunicazioni ed Informatica Certificazioni Acronis-Zyxel-Fujitsu

Dettagli

DATABASE MASTER (SEDE PRINCIPALE)

DATABASE MASTER (SEDE PRINCIPALE) Modulo Trasmissione Dati Il modulo trasmissione dati consente il riversamento automatico fra due DataBase sia dei dei DATI DI FLUSSO che DATI ANAGRAFICI (o dati di base) necessari per la corretta compilazione

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE DEL SISTEMA REALIZZATO DA UNIPOL ASSICURAZIONI PER L'USO DELLA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA (ai sensi dell'art.57, lett.

CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE DEL SISTEMA REALIZZATO DA UNIPOL ASSICURAZIONI PER L'USO DELLA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA (ai sensi dell'art.57, lett. CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE DEL SISTEMA REALIZZATO DA UNIPOL ASSICURAZIONI PER L'USO DELLA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA (ai sensi dell'art.57, lett. e) Regole tecniche in materia di generazione, apposizione

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA EOGHAN CASEY COMPUTER FORENSICS WORKSHOP NETWORK FORENSICS WORKSHOP ROMA 13-15 GIUGNO 2011 ROMA 16-17 GIUGNO 2011

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA EOGHAN CASEY COMPUTER FORENSICS WORKSHOP NETWORK FORENSICS WORKSHOP ROMA 13-15 GIUGNO 2011 ROMA 16-17 GIUGNO 2011 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA EOGHAN CASEY COMPUTER FORENSICS NETWORK FORENSICS ROMA 13-15 GIUGNO 2011 ROMA 16-17 GIUGNO 2011 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37 info@technologytransfer.it

Dettagli

ANALISI DELL INFRASTRUTTURA IT

ANALISI DELL INFRASTRUTTURA IT ITAS ANALISI DELL INFRASTRUTTURA IT Criticità di sicurezza Trento Hacking Team S.r.l. http://www.hackingteam.it Via della Moscova, 13 info@hackingteam.it 20121 MILANO (MI) - Italy Tel. +39.02.29060603

Dettagli

Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente

Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente 2011 Retrospect, Inc. Portions 1989-2010 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect 7.7, prima edizione. L'uso di

Dettagli

Consigli tecnici. Proteggete i vostri Backup dal rischio di attacchi CryptoLocker

Consigli tecnici. Proteggete i vostri Backup dal rischio di attacchi CryptoLocker Consigli tecnici Proteggete i vostri Backup dal rischio di attacchi CryptoLocker Gli attacchi di criminalità informatica, come quelli da parte di Cryptolocker e di tutte le sue varianti, sono diventati

Dettagli

Managed Security Services Security Operations Center

Managed Security Services Security Operations Center Managed Security Services Security Operations Center L organizzazione, i servizi ed i fattori da prendere in considerazione quando si deve scegliere un provider di servizi. Davide Del Vecchio Responsabile

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

LinuxDay 2006. Relatore: Andrea Cortopassi aka ByteEater

LinuxDay 2006. Relatore: Andrea Cortopassi aka ByteEater Lug-ACROS presenta: IpCop...un firewall semplice. Relatore: Andrea Cortopassi aka ByteEater Introduzione: che cosa è IpCop IpCop è una distribuzione Linux dedicata all'implementazione di un firewall per

Dettagli

Internet e protocollo TCP/IP

Internet e protocollo TCP/IP Internet e protocollo TCP/IP Internet Nata dalla fusione di reti di agenzie governative americane (ARPANET) e reti di università E una rete di reti, di scala planetaria, pubblica, a commutazione di pacchetto

Dettagli

Manuale d uso File Server Rev. 1 del 03/02/2009. Manuale d uso File Server

Manuale d uso File Server Rev. 1 del 03/02/2009. Manuale d uso File Server Pag. 1 / 17 Rev. Data 1 03/02/2009 2 3 4 Redatta Davide Bazzi Verificata Approvata Pag. 2 / 17 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Aree di Condivisione... 3 2.1 Area di dipartimento e/o Area dei servizi...

Dettagli