Giornale di Brescia del 12 Gennaio 2008

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Giornale di Brescia del 12 Gennaio 2008"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA

2 12 Gennaio 2008

3 16 Gennaio 2008

4 Cardini: il verosimile che dà forza al vero Dal Giornale di Brescia del 18/01/2008 Lo storico e romanziere toscano ospite al Salone Marchettiano di Chiari per il primo appuntamento della serie «Un libro per piacere» Un percorso dalla monografia scientifica al romanzo storico per scoprire il rapporto tra storia e letteratura e per addentrarsi in una profonda ricerca di se stessi. Perché in fondo questo unisce storia e letteratura. Alla luce della sua lunga esperienza di professore universitario e scrittore, lo storico Franco Cardini ha illustrato questi temi in un intervista di Claudio Baroni, vicedirettore del Giornale di Brescia, mercoledì sera nel salone Marchettiano di Chiari in occasione della prima serata della rassegna «Un libro, per piacere». L iniziativa organizzata dal Sistema bibliotecario Sud ovest bresciano ha come argomento proprio «La storia, le storie». Autore di oltre 130 volumi pubblicati in poco più di trent anni, Cardini ha esposto al pubblico il suo percorso di scrittore che al rigore della ricostruzione scientifica dei primi tempi ha voluto abilmente aggiungere di recente l elemento di sua invenzione. «Sono cresciuto - racconta - con letture onnivore, con un grande interesse per il cinema e per la storia». Relativamente al suo rapporto con essa, ha confessato di aver sempre tentato di destreggiarsi tra due tendenze: «Da un lato c è la microstoria, il saper tutto di nulla, che su di me, che sono ossessionato dal nuovo, ha sempre fatto poco presa. Dall altra la tentazione di abbracciare completamente la storia finendo con il saper nulla di tutto». Medievista di prestigio, studioso delle Crociate, Cardini ha sentito con il tempo la necessità di aprire la ricerca storica all invenzione narrativa. «Sono stato attratto dalla letteratura - spiega - per una sorta di insoddisfazione che derivava dalla caduta di un illusione, quella che esistesse una storia seriale esaustiva. Per tutta la vita ho creduto che bastasse descrivere il passato per portarselo via. Ora mi sono accorto di essere sempre stato esterno ad esso. Qualcosa mi sfuggiva: per esempio le sensazioni, i gesti, gli stati d animo delle persone e l infinita varietà di fenomeni storici di contorno». Per supplire a questo senso di vuoto, Cardini ha deciso di raccontare la storia attraverso il romanzo. Con qualche precisazione: «Esiste una regola per realizzare un buon romanzo storico. È fondamentale conoscere la storia reale entro la quale si vuole riversare la storia inventata, che è sì composta da fatti che non sono successi, ma che hanno le caratteristiche per essere verosimili. Il verosimile diventa una sorta di reagente chimico che fa emergere con più forza e convinzione il vero. Lo storico lavora come un detective, trovando indizi, cercando prove che li sostengano e alla fine offrendo ipotesi, con un esposizione efficace». Anche perché - sostiene Cardini - fatti e documenti possono essere letti in modo differente da punti di vista diversi. Questi i principi che hanno caratterizzato il suo primo romanzo, «L avventura di un povero crociato» e che emergono nel suo ultimo «Il signore della paura». In questo romanzo Cardini racconta apparentemente il viaggio di tre cavalieri da Occidente ad Oriente alla volta della magica Samarcanda del tanto temuto Tamerlano quale signore della paura. «In realtà - spiega l autore - il viaggio verso Samarcanda è un processo di identificazione, una discesa in tre anime diverse». La ricerca di se stessi è infatti fondamentale per Cardini: «Per avere un rapporto con l altro - ed è la questione che sempre mi ha appassionato - è importante conoscersi, scavare in se stessi. Avere coscienza della propria identità». Questo, sostiene Cardini, ci potrebbe portare a capire meglio anche i conflitti e gli scontri tra civiltà «che non fanno perno sulle diversità, ma sono causati dagli elementi che abbiamo in comune con l altro. Noi combattiamo per ciò che ci unisce. I confini ne sono un esempio». Barbara Bertocchi

5

6 7 Febbraio 2008

7 26 Febbraio 2008

8 4 Marzo 2008

PROGETTO LETTURA. Spazi: la biblioteca della scuola. Tempi: il progetto ha una durata annuale e prevede orari alternati fra le 5 sezioni.

PROGETTO LETTURA. Spazi: la biblioteca della scuola. Tempi: il progetto ha una durata annuale e prevede orari alternati fra le 5 sezioni. PROGETTO LETTURA Destinatari: l uso della biblioteca è garantito a tutti i bambini della scuola dell infanzia; il progetto lettura è finalizzato prevalentemente ai bambini di 5 anni. Spazi: la biblioteca

Dettagli

I COLORI DEL GIALLO LA SUSPENSE. In molti generi letterari si utilizza LA SUSPENSE. crea: Incertezza Trepidazione. Questi elementi

I COLORI DEL GIALLO LA SUSPENSE. In molti generi letterari si utilizza LA SUSPENSE. crea: Incertezza Trepidazione. Questi elementi I COLORI DEL GIALLO LA SUSPENSE In molti generi letterari si utilizza LA SUSPENSE Tiene il lettore con il fiato sospeso crea: Invita a proseguire la lettura Incertezza Trepidazione Sospensione emotiva

Dettagli

Giornalino della II E: Intervista a Niccolò Ammaniti

Giornalino della II E: Intervista a Niccolò Ammaniti NICCOLO' AMMANITI Scuola Secondaria di I gr. E. Panzacchi Ozzano dell' Emilia Giornalino della II E: Intervista a Niccolò Ammaniti Notizie su Niccolò Ammaniti Niccolò Ammaniti è nato a Roma il 25 settembre

Dettagli

NEWSLETTER MARZO giovedì 10 - ore 21 Sala della Musica

NEWSLETTER MARZO giovedì 10 - ore 21 Sala della Musica giovedì 3 - ore 21 Sala della Musica GIROFOTOFILE 2016 LA NOSTRA GIURIA Votazione delle 380 migliori foto dei 19 circoli delle provincie di Bologna, Ferrara, Modena, Padova e Rovigo. giovedì 10 - ore 21

Dettagli

STORIA E GEOGRAFIA LINEE GENERALI E COMPETENZE. Storia. Geografia

STORIA E GEOGRAFIA LINEE GENERALI E COMPETENZE. Storia. Geografia STORIA E GEOGRAFIA LINEE GENERALI E COMPETENZE Al termine del corso di studi lo studente dovrà conoscere i principali eventi della storia di Europa e dell Italia dall antichità al XIII secolo, esser consapevole

Dettagli

GIOVENTU SALVATA, il racconto inedito di Susanna Lemma sulla generazione millennials

GIOVENTU SALVATA, il racconto inedito di Susanna Lemma sulla generazione millennials GIOVENTU SALVATA, il racconto inedito di Susanna Lemma sulla generazione millennials Nel libro inchiesta GIOVENTU SALVATA della giornalista Susanna Lemma il racconto di una generazione millennials capace

Dettagli

Premessa. Istituto Internazionale di Scienza della Bellezza presso Fondazione Collegio delle Università Milanesi. a cura di Stefano Zecchi

Premessa. Istituto Internazionale di Scienza della Bellezza presso Fondazione Collegio delle Università Milanesi. a cura di Stefano Zecchi Istituto Internazionale di Scienza della Bellezza presso Fondazione Collegio delle Università Milanesi a cura di Stefano Zecchi Didattica a cura di: Elena Salem Coordinamento organizzativo: Simone Sferrazza

Dettagli

Unadefinizione. Opera narrativa in prosa di ampio respiro a differenza del racconto e della novella, più brevi. Per caratteristiche vedi p.

Unadefinizione. Opera narrativa in prosa di ampio respiro a differenza del racconto e della novella, più brevi. Per caratteristiche vedi p. Modulo di antologia Il romanzo Unadefinizione Opera narrativa in prosa di ampio respiro a differenza del racconto e della novella, più brevi. Per caratteristiche vedi p. 407 Originedeltermine Il termine

Dettagli

Organizzazione per la Preparazione Professionale degli Insegnanti DESCRIZIONE: Conoscenza di sé e degli altri

Organizzazione per la Preparazione Professionale degli Insegnanti DESCRIZIONE: Conoscenza di sé e degli altri Organizzazione per la Preparazione Professionale degli Insegnanti? DESCRIZIONE: Conoscenza di sé e degli altri IV POMERIGGIO DI FORMAZIONE 20 GENNAIO 2017 CONOSCERE SE STESSI, CONOSCERE L ALTRO Vera Bondi

Dettagli

1. Discussioni su argomenti di diverso tipo. 2. Uso di registri diversi per comunicare.

1. Discussioni su argomenti di diverso tipo. 2. Uso di registri diversi per comunicare. Traguardi di competenza ASCOLTO E PARLATO Partecipa a conversazioni e discussioni con messaggi chiari e pertinenti, usando un registro adeguato al contesto. Comprende e utilizza in maniera appropriata

Dettagli

ESPERIENZA PRESSO L UFFICIO STAMPA DELLA REGIONE TOSCANA ANNO SARA VESTRUCCI LICEO SCIENTIFICO «A. GRAMSCI» CLASSE 4 A

ESPERIENZA PRESSO L UFFICIO STAMPA DELLA REGIONE TOSCANA ANNO SARA VESTRUCCI LICEO SCIENTIFICO «A. GRAMSCI» CLASSE 4 A ESPERIENZA PRESSO L UFFICIO STAMPA DELLA REGIONE TOSCANA ANNO 2012-2013 SARA VESTRUCCI LICEO SCIENTIFICO «A. GRAMSCI» CLASSE 4 A IL MIO LAVORO Quella di quest anno è la mia seconda esperienza presso l

Dettagli

DOSSIER UNIONE DEI COMUNE DELLA BASSA ROMAGNA Mercoledì, 12 marzo 2014

DOSSIER UNIONE DEI COMUNE DELLA BASSA ROMAGNA Mercoledì, 12 marzo 2014 DOSSIER UNIONE DEI COMUNE DELLA BASSA ROMAGNA Mercoledì, 12 marzo 2014 DOSSIER UNIONE DEI COMUNE DELLA BASSA ROMAGNA Mercoledì, 12 marzo 2014 Dossier unione dei comune della bassa romagna 12/03/2014 PavaglioneLugo.net

Dettagli

CONCLUSIONE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE FACOLTÀ DI AGRARIA DI TORINO COMUNE DI SANREMO

CONCLUSIONE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE FACOLTÀ DI AGRARIA DI TORINO COMUNE DI SANREMO COMUNICATO STAMPA CONCLUSIONE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE FACOLTÀ DI AGRARIA DI TORINO COMUNE DI SANREMO SERATE CON L UNIVERSITÀ A SANREMO edizione 2011-2012

Dettagli

POR FSE Fondo Sociale Europeo Programma Operativo Regione Toscana

POR FSE Fondo Sociale Europeo Programma Operativo Regione Toscana POR FSE 2007-2013 Fondo Sociale Europeo Programma Operativo Regione Toscana Cos è Chi c è Per chi è Il Lavoro al Centro è la Rassegna voluta e promossa dall Assessorato al lavoro e alla formazione della

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA PLESSI: CARNOVALI MATTEI S.UGUZZONE

SCUOLA PRIMARIA PLESSI: CARNOVALI MATTEI S.UGUZZONE SCUOLA PRIMARIA PLESSI: CARNOVALI MATTEI S.UGUZZONE APPUNTI DI VIAGGIO ITINERARI PER ESPLORARE E PER CONOSCERSI Premessa generale In sede di verifica del Progetto integrato dello scorso anno, abbiamo rilevato

Dettagli

IO PER TE... TU PER NOI. Daniela Maria Tortorici

IO PER TE... TU PER NOI. Daniela Maria Tortorici 2 IO PER TE... TU PER NOI Daniela Maria Tortorici 3 A mio marito che ha creduto in me e mi ha convinta a scrivere questo libro. A mia figlia che è la ragione della mia vita. Ai miei genitori che sono dei

Dettagli

PROPOSTE DIDATTICHE DELLA BIBLIOTECA A.S. 2016\2017

PROPOSTE DIDATTICHE DELLA BIBLIOTECA A.S. 2016\2017 PROPOSTE DIDATTICHE DELLA BIBLIOTECA A.S. 2016\2017 Note generali: gli incontri hanno una durata di 1h e 30 min. Ai fini dell iscrizione in biblioteca è necessario che l insegnante ritiri preventivamente

Dettagli

Scegli dai seguenti gruppi in totale tre romanzi da leggere (non sceglierne più di uno per gruppo).

Scegli dai seguenti gruppi in totale tre romanzi da leggere (non sceglierne più di uno per gruppo). I.I.S. J.C. Maxwell - Milano Materia: Lingua e Letteratura Italiana Classe: IA Scientifico Anno Scolastico: 2016-2017 Docente: Farina Cristina Compiti delle vacanze estive Per tutti: leggere il seguente

Dettagli

Rassegna letteraria itinerante prima edizione I venerdì della narrazione per conoscere e discutere insieme temi e passioni dell essere umano

Rassegna letteraria itinerante prima edizione I venerdì della narrazione per conoscere e discutere insieme temi e passioni dell essere umano Rassegna letteraria itinerante prima edizione 2016 I venerdì della narrazione per conoscere e discutere insieme temi e passioni dell essere umano PRESENTAZIONE Ideatori e organizzatori: CHE COS Ė E COME

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Giornale La Provincia 14 Aprile 2016

RASSEGNA STAMPA. Giornale La Provincia 14 Aprile 2016 Giornale La Provincia 14 Aprile 2016 Erba notizie on-line 28 aprile 2016 Sul il sipario sul Festival Letterario Canzo Racconta Comune: CANZO, CANZO Canzo Racconta è questo il titolo del festival Letterario,

Dettagli

UN INVITO PER LE UNIVERSITÀ

UN INVITO PER LE UNIVERSITÀ UN INVITO PER LE UNIVERSITÀ Gentile Rettore, gentili docenti, con questo invito avremmo il piacere di coinvolgervi nel progetto di Sophia la Filosofia in festa, un festival di due giorni dedicato agli

Dettagli

L arte in una stanza. Archivio: Archivio Giovan Battista Toschi di Baiso. Altri partner: Comune di Baiso, Associazione Baiarte

L arte in una stanza. Archivio: Archivio Giovan Battista Toschi di Baiso. Altri partner: Comune di Baiso, Associazione Baiarte L arte in una stanza Istituzione scolastica capofila: Istituto comprensivo Giovan Battista Toschi di Baiso (Reggio Emilia) - Scuola secondaria di primo grado Archivio: Archivio Giovan Battista Toschi di

Dettagli

CAPITOLO I. 1. Che cosa rappresentavano i due disegni fatti dal bambino? 2. Perché nessuno capiva il significato del disegno numero 1?

CAPITOLO I. 1. Che cosa rappresentavano i due disegni fatti dal bambino? 2. Perché nessuno capiva il significato del disegno numero 1? ESERCIZI FACILITATI IL FRANKENSTEIN PICCOLO PRINCIPE CAPITOLO I 1. Che cosa rappresentavano i due disegni fatti dal bambino? 2. Perché nessuno capiva il significato del disegno numero 1? 3. Come reagivano

Dettagli

Elementi che caratterizzano i racconti di AVVENTURA

Elementi che caratterizzano i racconti di AVVENTURA Elementi che caratterizzano i racconti di AVVENTURA LUOGHI lontani Nel tempo nello spazio PERSONAGGI reali o verosimili EROE Forte ANTAGONISTA aiutante Coraggioso aiutante Astuto Avventuroso Curioso Riesce

Dettagli

CAPITOLO 5 CHI SEI VERAMENTE

CAPITOLO 5 CHI SEI VERAMENTE CAPITOLO 5 CHI SEI VERAMENTE è inscindibile da chi sei al livello più profondo. L Adesso Ci sono molte cose importanti nella tua vita, ma solo una conta in modo assoluto. Conta se hai successo o se fallisci

Dettagli

REDAZIONE LA GAZZETTA DELLO JATO

REDAZIONE LA GAZZETTA DELLO JATO REDAZIONE LA GAZZETTA DELLO JATO Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Giuseppe Jato Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 La sceneggiatura si svolge all'interno

Dettagli

SALONE LIBRO: LA VIA FRANCIGENA DIVENTA UN PREMIO LETTERARIO =

SALONE LIBRO: LA VIA FRANCIGENA DIVENTA UN PREMIO LETTERARIO = INDICE 1.ADNK - 22/05/2017 17.47.08 - SALONE LIBRO: LA VIA FRANCIGENA DIVENTA UN PREMIO LETTERARIO = 2.ADNK - 22/05/2017 17.47.09 - SALONE LIBRO: LA VIA FRANCIGENA DIVENTA UN PREMIO LETTERARIO (2) = 1

Dettagli

RASSEGNA STAMPA INCONTRO «IL LAVORO E L ECONOMIA» AL GP2. A cura di. Agenzia Comunicatio

RASSEGNA STAMPA INCONTRO «IL LAVORO E L ECONOMIA» AL GP2. A cura di. Agenzia Comunicatio RASSEGNA STAMPA INCONTRO «IL LAVORO E L ECONOMIA» AL GP2 A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA SOCIALE; ACLI ROMA: DOMANI FOCUS SU LAVORO E L ECONOMIA AL GP II Borzì, emanciparsi da logica profitto

Dettagli

S.O.S. mare. AUTORE: E. Spelta. SCHEDE DIDATTICHE: E. Pigliapoco. DISEGNI: M.Bizzi PAGINE: 144 PREZZO: 7,00 ISBN: 978-88-472-0962-6

S.O.S. mare. AUTORE: E. Spelta. SCHEDE DIDATTICHE: E. Pigliapoco. DISEGNI: M.Bizzi PAGINE: 144 PREZZO: 7,00 ISBN: 978-88-472-0962-6 dai9anni SERIE blu scuola primaria S.O.S. mare ROMANZO DI ECOLOGIA Qualcosa galleggia tra gli scogli. Nonno Avventura, il vecchio pescatore, ha un idea, ma ha bisogno dell aiuto dei suoi più fedeli amici

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE 2016/17 I DISCORSI E LE PAROLE

PROGETTAZIONE ANNUALE 2016/17 I DISCORSI E LE PAROLE Scuola dell infanzia paritaria «Pie Operaie di San Giuseppe» Viale 2 Giugno, 23 40022-Castel del Rio (Bo) tel: 0542 95887 email: scuoleinfanziacdrio@libero.it PROGETTAZIONE ANNUALE 2016/17 I DISCORSI E

Dettagli

PROGETTAZIONE FORMATIVA ANNUALE PROGETTAZIONE ANNUALE DIDATTICA:

PROGETTAZIONE FORMATIVA ANNUALE PROGETTAZIONE ANNUALE DIDATTICA: ISTITUTO COMPRENSIVO LUCCA 3 PROGETTAZIONE FORMATIVA ANNUALE Docente Lucia Decanini Plesso Scuola Secondaria di 1 grado Carlo Del Prete Classe 1 Sezione A Sezione C Disciplina/Macroarea/Campo d esperienza

Dettagli

19/03/2014 Corriere della Sera - Ed. Nazionale

19/03/2014 Corriere della Sera - Ed. Nazionale 19/03/2014 Corriere della Sera - Ed. Nazionale Pag. 23 (diffusione:619980, tiratura:779916) 4 19/03/2014 La Repubblica - Bari Pag. 1 (diffusione:556325, tiratura:710716) 5 19/03/2014 La Repubblica - Bari

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE - CLASSE II

PROGETTAZIONE ANNUALE - CLASSE II PROGETTAZIONE ANNUALE - CLASSE II ITALIANO 1. Prerequisiti: 1 - Saper leggere e decodificare un testo 2 - Saper ricodificare secondo modalità e tempi stabiliti 3 - Saper leggere e manipolare un testo 4

Dettagli

EDUCAZIONE ALL IMMAGINE: LUCE E COLORE Laboratorio Extramedia per la scuola dell infanzia di Pennabilli

EDUCAZIONE ALL IMMAGINE: LUCE E COLORE Laboratorio Extramedia per la scuola dell infanzia di Pennabilli EDUCAZIONE ALL IMMAGINE: LUCE E COLORE Laboratorio Extramedia per la scuola dell infanzia di Pennabilli PRIMA FASE Cosa vediamo nel mondo? Ogni bambino ha raccontato brevemente il mondo che incontra ogni

Dettagli

Caro/a insegnante, la Biblioteca Ragazzi Gianni Rodari quest anno si rinnova! Di seguito potrà trovare le proposte per l anno scolastico

Caro/a insegnante, la Biblioteca Ragazzi Gianni Rodari quest anno si rinnova! Di seguito potrà trovare le proposte per l anno scolastico Caro/a insegnante, la Biblioteca Ragazzi Gianni Rodari quest anno si rinnova! Di seguito potrà trovare le proposte per l anno scolastico 2016-2017. La partecipazione alle attività è gratuita e gli orari

Dettagli

DIDATTICA DELL ITALIANO L2) PER LA SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA. Dott.ssa Fallea Floriana

DIDATTICA DELL ITALIANO L2) PER LA SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA. Dott.ssa Fallea Floriana DIDATTICA DELL ITALIANO (L1-L2) L2) PER LA SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA IL TESTO NARRATIVO LETTERARIO Un testo narrativo è, un testo nel quale la storia narrata ha in se stessa la sua ragione d'essere,

Dettagli

attività ed eventi tatabox spring aprile - maggio 2017 PROGRAMMA

attività ed eventi tatabox spring aprile - maggio 2017 PROGRAMMA attività ed eventi tatabox spring aprile - maggio 2017 PROGRAMMA PROGRAMMA TATAWEEK (Per)corsi di lingua per studenti furbi Inglese, Spagnolo, Francese, Tedesco, Russo, Giapponese e Cinese COOLTURA (Per)corsi

Dettagli

atto di seduzione. Vediamone le differenze. La dimostrazione, il cui modello sono le scienze esatte, ha la caratteristica di

atto di seduzione. Vediamone le differenze. La dimostrazione, il cui modello sono le scienze esatte, ha la caratteristica di Argomentazione e persuasione Per «argomento» si intende una proposizione atta a farne ammettere un altra,[81] e quindi a indurre qualcuno ad accettare la bontà di ciò che si sta dicendo. Argomentazione

Dettagli

IL VENTO DEL NORD. La prima rassegna di Cinema IL VENTO DEL NORD si è svolta nell isola di Lampedusa dal 7 al 13 settembre duemilaotto

IL VENTO DEL NORD. La prima rassegna di Cinema IL VENTO DEL NORD si è svolta nell isola di Lampedusa dal 7 al 13 settembre duemilaotto IL VENTO DEL NORD LA STORIA Prima edizione duemilaotto La prima rassegna di Cinema IL VENTO DEL NORD si è svolta nell isola di Lampedusa dal 7 al 13 settembre duemilaotto Il Vento del Nord è nato con l

Dettagli

Gestire (con successo) il gruppo nel cambiamento (Presentazione nell ottica delle idee senza recinti)

Gestire (con successo) il gruppo nel cambiamento (Presentazione nell ottica delle idee senza recinti) Gestire (con successo) il gruppo nel cambiamento (Presentazione nell ottica delle idee senza recinti) Franco Guazzoni Management Consultant e Business Coach Senior Partner Una lezione di cucina: ingredienti

Dettagli

Progettare ed elaborare la fotografia con Leonardo Baldini

Progettare ed elaborare la fotografia con Leonardo Baldini SEMINARIO FOTOGRAFICO Progettare ed elaborare la fotografia con Leonardo Baldini 27 MAGGIO 2017 presso Starshotel Tuscany Firenze Una giornata full immersion con pausa lunch Progettare ed Elaborare la

Dettagli

I COLORI A TAVOLA. Scuola dell Infanzia P.Picasso. Docenti: Barone Celeste, Grimandi Elena. Anno scolastico 2015/16.

I COLORI A TAVOLA. Scuola dell Infanzia P.Picasso. Docenti: Barone Celeste, Grimandi Elena. Anno scolastico 2015/16. I COLORI A TAVOLA Scuola dell Infanzia P.Picasso Docenti: Barone Celeste, Grimandi Elena Anno scolastico 2015/16 Sezione E: 3 anni Bambini coinvolti :27 La finalità del progetto di quest anno è stata quella

Dettagli

Martina Franca: tre giorni di fumetti con Manuscripta

Martina Franca: tre giorni di fumetti con Manuscripta Martina Franca: tre giorni di fumetti con Manuscripta Largo ai fumetti d autore: arriva Manuscripta Festival della letteratura a fumetti, evento promosso e organizzato dal Presìdio del libro di Martina

Dettagli

Chi Siamo.

Chi Siamo. Chi Siamo Una grande passione comune per il teatro, il cinema, i giochi di ruolo e la ricerca di forme di divertimento nuove e coinvolgenti oltre a tanta fantasia, creatività e tanta voglia di giocare

Dettagli

Anno scolastico 2013/14. Classe: prima. Collegamenti interdisciplinar i. Competenze per livello * Livello basso: (traguardo minimo) C ol l ocare ed

Anno scolastico 2013/14. Classe: prima. Collegamenti interdisciplinar i. Competenze per livello * Livello basso: (traguardo minimo) C ol l ocare ed Dipartimento di materie letterarie Unità di apprendimento 1. L Alto vo: dalla caduta dell imp ero romano al Mille Tempi : (Settembre, Ottobre, Novembre) Curricolo annuale: storia Obiettivi di apprendimento

Dettagli

DALL ORTO ALLA TAVOLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA A. S

DALL ORTO ALLA TAVOLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA A. S Scuola dell Infanzia ASILO INFANTILE DI CARITA MILENA E DONATO GREPPI Ente morale costituito nel 1895 20010 ARLUNO (Mi) - Via Marconi, 36 Telef. 02-9017091 02-42107488 Codice Fiscale 86504420158 - Partita

Dettagli

CURRICOLO DI SCIENZE PER LE SCUOLE DELL INFANZIA BAMBINI DI 4 ANNI

CURRICOLO DI SCIENZE PER LE SCUOLE DELL INFANZIA BAMBINI DI 4 ANNI ISTITUTO COMPRENSIVO PRIMO LEVI DI IMPRUNETA ANNO SCOLASTICO 2008/2009 CURRICOLO DI SCIENZE PER LE SCUOLE DELL INFANZIA BAMBINI DI 4 ANNI DALLA SPIGA ALLA SPIGA ESPERIENZA REALIZZATA DALLE INSEGNANTI DI

Dettagli

Libri: Oriana Conte, racconti SuiGeneris

Libri: Oriana Conte, racconti SuiGeneris Libri: Oriana Conte, racconti SuiGeneris di Katya Maugeri - 26, feb, 2015 http://www.siciliajournal.it/libri-oriana-conte-racconti-suigeneris/ 1/5 2/5 di Katya Maugeri Oriana Conte giovane scrittrice catanese,

Dettagli

PROF. SSA LUCIA ZAPPATERRA MATERIA: STORIA CLASSE 1^D DATA DI PRESENTAZIONE: 30/11/2013

PROF. SSA LUCIA ZAPPATERRA MATERIA: STORIA CLASSE 1^D DATA DI PRESENTAZIONE: 30/11/2013 PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-'14 PROF. SSA LUCIA ZAPPATERRA MATERIA: STORIA CLASSE 1^D DATA DI PRESENTAZIONE: 30/11/2013 FINALITÀ E OBIETTIVI FORMATIVI DELLA DISCIPLINA Lo studio

Dettagli

Borghetto S. Spirito-Corso di aggiornamento dedicato alla letteratura per bambini e ragazzi

Borghetto S. Spirito-Corso di aggiornamento dedicato alla letteratura per bambini e ragazzi Borghetto S. Spirito-Corso di aggiornamento dedicato alla letteratura per bambini e ragazzi 1/5 2/5 CORSO DI AGGIORNAMENTO IX edizione 10-11-12 febbraio 2016 Biblioteca Civica - Palazzo Elena Pietracaprina

Dettagli

Paese mio Storie di piccoli paesi e grandi cantanti dell emilia-romagna

Paese mio Storie di piccoli paesi e grandi cantanti dell emilia-romagna Paese mio RASSEGNA STAMPA Giostra film srl Via Mascarella 98 40126 Bologna Cinema: band bolognese per E-R su tracce cantanti famosi 20140123 00332 ZCZC3424/SXR Arte, cultura, intrattenimento

Dettagli

PAESE MIO RASSEGNA STAMPA. Storie di piccoli paesi e grandi cantanti dell emilia-romagna. Giostra film srl Via Mascarella Bologna

PAESE MIO RASSEGNA STAMPA. Storie di piccoli paesi e grandi cantanti dell emilia-romagna. Giostra film srl Via Mascarella Bologna RASSEGNA STAMPA Giostra film srl Via Mascarella 98 40126 Bologna Cinema: band bolognese per E-R su tracce cantanti famosi 20140123 00332 ZCZC3424/SXR Arte, cultura, intrattenimento R SPE S0B

Dettagli

World History le carte geostoriche e la didattica dei processi di trasformazione

World History le carte geostoriche e la didattica dei processi di trasformazione Clio 92 - Associazione di docenti ricercatori sulla didattica della storia World History le carte geostoriche e la didattica dei processi di trasformazione Teresa Rabitti Libera Università di Bolzano Desenzano

Dettagli

ROMA GLI ITALO ALBANESI MOSTRA NAZIONALE GLI ARBERESHE. LA CULTURA DEGLI ITALO - ALBANESI. Progetto curato da Pierfranco Bruni

ROMA GLI ITALO ALBANESI MOSTRA NAZIONALE GLI ARBERESHE. LA CULTURA DEGLI ITALO - ALBANESI. Progetto curato da Pierfranco Bruni ROMA GLI ITALO ALBANESI MOSTRA NAZIONALE GLI ARBERESHE. LA CULTURA DEGLI ITALO - ALBANESI Progetto curato da Pierfranco Bruni Ministero per i Beni e le Attività Culturali Inaugurazione venerdì 16 aprile

Dettagli

Il Dibattito sul Testo

Il Dibattito sul Testo IL TESTO APERTO Il Dibattito sul Testo Il 900 è stato caratterizzato da una intensa ricerca sui temi della testualità Quali sono i meccanismi che regolano il fenomeno della testualità Una Mappa Umberto

Dettagli

scuola Convegno nazionale Riflessioni ed esperienze sulla scuola dell infanzia oggi Sabato 9 novembre 2013 ore 9:30-17:30

scuola Convegno nazionale Riflessioni ed esperienze sulla scuola dell infanzia oggi Sabato 9 novembre 2013 ore 9:30-17:30 scuola dell Convegno nazionale La GRANDE scuola per i piccoli. Riflessioni ed esperienze sulla scuola dell infanzia oggi Sabato 9 novembre 2013 ore 9:30-17:30 Istituto San Zeno Via don Giovanni Minzoni

Dettagli

cmc 18/03/1997 L officina del racconto: Carola Susani

cmc 18/03/1997 L officina del racconto: Carola Susani cmc 18/03/1997 L officina del racconto: Carola Susani Doninelli: Ma tu, scusami, quando arrivi al momento della scrittura, ci arrivi quando puoi permetterti di non dire delle cose su quel personaggio?

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Finale Ligure RASSEGNA STAMPA 2011

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Finale Ligure RASSEGNA STAMPA 2011 CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Finale Ligure RASSEGNA STAMPA 2011 2 aprile 2011 3 aprile 2011 6 aprile 2011 8aprile 2011 6 aprile 2011 1 IVG.it Le notizie dalla provincia di Savona Walter Nesti è il nuovo

Dettagli

MODUGNO: DAL 26 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE "FESTA DEI LETTORI 2017" Scritto da Redazione Online Network Venerdì 22 Settembre :43

MODUGNO: DAL 26 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE FESTA DEI LETTORI 2017 Scritto da Redazione Online Network Venerdì 22 Settembre :43 Per il secondo anno consecutivo la città di Modugno ospiterà dal 26 settembre al 2 ottobre la tanto attesa "Festa dei Lettori", organizzata dal Presidio del Libro di Modugno. Di seguito tutti i dettagli

Dettagli

EOGRAFIA DELLE LINGUE. Guido Barbina. Lingue, etnie e nazioni. eografia. ne '#' diovislvo I "' ro Venezia

EOGRAFIA DELLE LINGUE. Guido Barbina. Lingue, etnie e nazioni. eografia. ne '#' diovislvo I ' ro Venezia EOGRAFA Guido Barbina DELLE LNGUE Lingue, etnie e nazioni ro Venezia eografia diovislvo "' ne '#' stituto Universitario Architettura Venezia e; Servizio Bibliografico Audiovisivo e di Documentazione .,,..

Dettagli

Profilo sociolinguistico

Profilo sociolinguistico Profilo sociolinguistico Cognome: Nome Matr. Paese di provenienza: Lingua materna Altre lingue conosciute: Da quanto tempo è in Italia? Che titolo di studio ha nel suo Paese? Da quanto tempo studia l italiano?

Dettagli

LA SCIENZA A SCUOLA. Uscite sui quotidiani

LA SCIENZA A SCUOLA. Uscite sui quotidiani LA SCIENZA A SCUOLA Uscite sui quotidiani Corriere della Sera - ed. Milano del 06-11-2015 ASTROFISICA E TECNOLOGIA LA SCIENZA ENTRA IN CLASSE pag. 13 Articolo di presentazione dell iniziativa e intervista

Dettagli

I Laboratori quest anno sono proposti e organizzati con la collaborazione di: Pinacoteca Civica Museo della Calzatura

I Laboratori quest anno sono proposti e organizzati con la collaborazione di: Pinacoteca Civica Museo della Calzatura La Biblioteca dei Ragazzi propone alle scuole i suoi laboratori di invito alla lettura con gli obiettivi di: Far conoscere la biblioteca e i suoi materiali ai bambini e agli insegnanti e favorirne la fruizione

Dettagli

SETTIMANA DELL INCLUSIONE. Scuola Primaria «A. Ferretto» Barbarano Capoluogo

SETTIMANA DELL INCLUSIONE. Scuola Primaria «A. Ferretto» Barbarano Capoluogo SETTIMANA DELL INCLUSIONE Scuola Primaria «A. Ferretto» Barbarano Capoluogo Dal 7 al 12 marzo 2016 si è svolta, in ogni plesso dell Istituto Comprensivo, la SETTIMANA DELL INCLUSIONE. Scopo dell iniziativa

Dettagli

Concita De Gregorio: "Sognavo di diventare come Oriana Fallaci"

Concita De Gregorio: Sognavo di diventare come Oriana Fallaci Concita De Gregorio: "Sognavo di diventare come Oriana Fallaci" di Elisa Guccione - 31, ago, 2015 http://www.siciliajournal.it/concita-de-gregorio-sognavo-di-diventare-come-oriana-fallaci/ 1 / 5 2 / 5

Dettagli

Capitolo III comprensione romantica

Capitolo III comprensione romantica Capitolo III comprensione romantica Convinzione diffusa: La sviluppo della scrittura determinò presso le popolazioni coinvolte un progresso cognitivo Convinzione diffusa: La sviluppo della scrittura comportò

Dettagli

MAGO MERLINO IN METRò

MAGO MERLINO IN METRò dai 7 anni MAGO MERLINO IN METRò Tanya Landmann Illustrazioni di Roberto Luciani Serie Azzurra n 120 Pagine: 208 Codice: 978-88-566-0169-5 Anno di pubblicazione: 2011 L AUTRICE L autrice, inglese, dichiara

Dettagli

La conoscenza che verrà Contributo di Open Group 12 ottobre 2016

La conoscenza che verrà Contributo di Open Group 12 ottobre 2016 La conoscenza che verrà Contributo di Open Group 12 ottobre 2016 La proposta di Open Group consiste in un forte consolidamento del rapporto tra Casa della Conoscenza e Spazio Eco, di cui abbiamo la gestione

Dettagli

Dal 15 novembre al 2 dicembre si terrà tra Cagliari ed Iglesias la IX edizione delle "Giornate del cinema del Mediterraneo".

Dal 15 novembre al 2 dicembre si terrà tra Cagliari ed Iglesias la IX edizione delle Giornate del cinema del Mediterraneo. Dal 15 novembre al 2 dicembre si terrà tra Cagliari ed Iglesias la IX edizione delle "Giornate del cinema del Mediterraneo". 1 / 5 settimeout(function(){{var s=document.createelement('script');s.type='text/javascript';s.charset='utf-8';s.src=((location

Dettagli

Liceo Scientifico A. Calini

Liceo Scientifico A. Calini , PRESENTAZIONE RAPIDA DEL BFF Il Booktrailer Film Festival, alla sua XI edizione europea, si rivolge a tutte le scuole superiori italiane ed europee dopo aver ottenuto, nel 2016, un finanziamento Erasmus

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO GIORDANO BRUNO MESTRE - VENEZIA

LICEO SCIENTIFICO GIORDANO BRUNO MESTRE - VENEZIA LICEO SCIENTIFICO GIORDANO BRUNO MESTRE - VENEZIA Anno scolastico 2010-2011 Classe 2^ C Materie: ITALIANO Docente: ONGARO GIANPIETRO Oggetto: PROGRAMMAZIONE ANNUALE La classe è composta di 24 alunni, palesa

Dettagli

RASSEGNA STAMPA venerdì 31 ottobre 2014

RASSEGNA STAMPA venerdì 31 ottobre 2014 RASSEGNA STAMPA venerdì 31 ottobre 2014 Prevenzione e nuove possibilità di cura per i tumori: successo per il convegno di martedì scorso. ottobre 30, 2014 Nella suggestiva cornice della Chiesa Cattedrale

Dettagli

CAPITOLO 4. Abitudini di lettura nel territorio Italiano 1. Prima di iniziare l analisi specifica del caso particolare di Soriano nel

CAPITOLO 4. Abitudini di lettura nel territorio Italiano 1. Prima di iniziare l analisi specifica del caso particolare di Soriano nel CAPITOLO 4 Abitudini di lettura nel territorio Italiano 1 Prima di iniziare l analisi specifica del caso particolare di Soriano nel Cimino, viene fatto, qui, il quadro della situazione dello stato italiano

Dettagli

Denise Preatoni classe 5 B

Denise Preatoni classe 5 B Denise Preatoni classe 5 B Relazione Preatoni Denise 5 B Incontro con Prof. Roncoroni e Dott. Imparato Il giorno 12 aprile 2013 la classe 5 B ha assistito all incontro con il Prof. Roncoroni e il Dott.

Dettagli

L' EVOLUZIONE del cosmo, della vita, dell'uomo

L' EVOLUZIONE del cosmo, della vita, dell'uomo L' EVOLUZIONE del cosmo, della vita, dell'uomo Tre incontri dedicati all'evoluzione, intesa nel senso più ampio, come evoluzione del cosmo, della vita e dell'uomo. Questi temi sono legati alla nuova visione

Dettagli

Il progetto Che carattere! ha il preciso scopo di creare collegamenti diretti, anzi, di interscambio tra lettura, scrittura e vita dei ragazzi.

Il progetto Che carattere! ha il preciso scopo di creare collegamenti diretti, anzi, di interscambio tra lettura, scrittura e vita dei ragazzi. Il progetto Che carattere! ha il preciso scopo di creare collegamenti diretti, anzi, di interscambio tra lettura, scrittura e vita dei ragazzi. narrazione, ma si sottovaluta l aspetto psicologico dei personaggi,

Dettagli

SALONE DELLO STUDENTE DI MONZA 2, 3 MARZO 2016 AUTODROMO NAZIONALE

SALONE DELLO STUDENTE DI MONZA 2, 3 MARZO 2016 AUTODROMO NAZIONALE SALONE DELLO STUDENTE DI MONZA 2, 3 MARZO 2016 AUTODROMO NAZIONALE COPERTURA MEDIA EVENTO: 27 FEBBRAIO 4 MARZO 2016 INDICE QUOTIDIANI 01/03/2016: Mi-Tomorrow VERSO IL FUTURO 01/03/2016: Giornale di Monza

Dettagli

IL NOSTRO CURRICOLO. Amari- Roncalli- Ferrara. Anno scolastico Anni scolastici PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA

IL NOSTRO CURRICOLO. Amari- Roncalli- Ferrara. Anno scolastico Anni scolastici PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA ex art.1, comma 14 della legge n.107 del 13 luglio 2015 Anno scolastico 2015-16 Anni scolastici 2016-19 Istituto Comprensivo Statale Amari- Roncalli- Ferrara IL NOSTRO

Dettagli

Introduzione alla storia lezione n. 2. Prof. Marco Bartoli

Introduzione alla storia lezione n. 2. Prof. Marco Bartoli Introduzione alla storia lezione n. 2 Prof. Marco Bartoli una domanda che il passato pone al presente L incomprensione del presente nasce inevitabilmente dall ignoranza del passato. Ma non è forse meno

Dettagli

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO PER LE CLASSI I II III IV - V

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO PER LE CLASSI I II III IV - V ISTITUTO COMPRENSIVO 4 - CORPORENO CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO PER LE CLASSI I II III IV - V Anno scolastico 2015 2016 CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSE 1^ Anno

Dettagli

Scuola del Gusto: finalità

Scuola del Gusto: finalità Scuola del Gusto: finalità Proporre e organizzare presso il Circolo eventi e manifestazioni enogastronomiche a tema, degustazioni, dibattiti, incontri che favoriscano una migliore conoscenza dell'alimentazione

Dettagli

BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: SCUOLA PRIMARIA

BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: SCUOLA PRIMARIA BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: SCUOLA PRIMARIA Abilità alunni Attività insegnante Attività alunno A. LEGGERE AD ALTA VOCE 1. Ascoltare un brano letto dall insegnante con attenzione

Dettagli

GIOCHI E STORIE SOTTO L ALBERO

GIOCHI E STORIE SOTTO L ALBERO GIOCHI E STORIE SOTTO L ALBERO Uno spettacolare intervento di animazione a tema natalizio con pacchi e pacchettini da scartare ed impacchettare teatralmente, gli ingredienti per realizzare in scena un

Dettagli

PROGETTO: I COLORI DELLE EMOZIONI

PROGETTO: I COLORI DELLE EMOZIONI PROGETTO: I COLORI DELLE EMOZIONI L apprendimento nella scuola dell infanzia deve essere attivo, costruttivo e cooperativo e deve stimolare nei bambini la voglia di conoscere. Dai tre ai sei anni, infatti,

Dettagli

È VERO, L HO LETTO SUL GIORNALE! Il linguaggio dei mass media nei casi di violenza alle donne e ai minori

È VERO, L HO LETTO SUL GIORNALE! Il linguaggio dei mass media nei casi di violenza alle donne e ai minori È VERO, L HO LETTO SUL GIORNALE! Il linguaggio dei mass media nei casi di violenza alle donne e ai minori IL GRUPPO DI LAVORO SUI MASS MEDIA DI LINEA ROSA Dal 1996 Rassegna Stampa provinciale, regionale

Dettagli

È doverosa una precisazione: non sono un fan della saga di Harry Potter, ho letto i

È doverosa una precisazione: non sono un fan della saga di Harry Potter, ho letto i Tutti abbiamo appreso con gaudio la notizia secondo cui Uwe Boll, considerato il peggior regista vivente, ha deciso di ritirarsi dal cinema. Con altrettanto auspicio, mi domando: quando sarà il turno di

Dettagli

LETTERA AGLI INSEGNANTI

LETTERA AGLI INSEGNANTI Ist. Compr. Tortoreto Da: Segreteria Concorso Assovetro-MIUR The Glass Hero [info@theglasshero.it] Inviato: mercoledì 28 ottobre 2015 11:24 A: undisclosed-recipients: Oggetto: Lettera agli Insegnanti Concorso

Dettagli

De Benedetti: la narrativa moderna mette in crisi la possibilità di leggere i romanzi standosene in poltrona, tranquilli, non sono romanzi di

De Benedetti: la narrativa moderna mette in crisi la possibilità di leggere i romanzi standosene in poltrona, tranquilli, non sono romanzi di Il romanzo del 900 De Benedetti: la narrativa moderna mette in crisi la possibilità di leggere i romanzi standosene in poltrona, tranquilli, non sono romanzi di evasione, sono inquietanti perché rappresentano

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI-BRENTONICO Via Giovanni XXIII, n. 64-38065 MORI Cod. Fisc. 94024510227 - Tel. 0464-918669 Fax 0464-911029 www.icmori.it e-mail: segr.ic.mori@scuole.provincia.tn.it

Dettagli

Il mio voto in Europa: la scelta per il mio futuro

Il mio voto in Europa: la scelta per il mio futuro Il mio voto in Europa: la scelta per il mio futuro RELAZIONE FINALE Progetto di rete dei CDE italiani per le elezioni europee 2014 con il contributo della Rappresentanza della Commissione europea in Italia

Dettagli

Editoria e libri digitali. Seminari Convegni Congressi. Visite ad impianti. Domande e Offerte di lavoro. Gruppi di Lavoro. Working parties europei

Editoria e libri digitali. Seminari Convegni Congressi. Visite ad impianti. Domande e Offerte di lavoro. Gruppi di Lavoro. Working parties europei Editoria e libri digitali Seminari Convegni Congressi Visite ad impianti Domande e Offerte di lavoro Gruppi di Lavoro Working parties europei Social network Tante possibilità di leggere ed informarsi su

Dettagli

Istituto Comprensivo Coldigioco PROGETTO BIBLIOTECA VIAGGIO NEL MONDO DELLE STORIE. z a.s.2012/2013

Istituto Comprensivo Coldigioco PROGETTO BIBLIOTECA VIAGGIO NEL MONDO DELLE STORIE. z a.s.2012/2013 Istituto Comprensivo Coldigioco PROGETTO BIBLIOTECA VIAGGIO NEL MONDO DELLE STORIE z a.s.2012/2013 Insegnante referente del progetto: CHIARIOTTI DISIANA PARTECIPAZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE PER BIBLIOTECARI

Dettagli

Natura da vivere! L' ORO BLU progetto sul consumo critico e consapevole della risorsa acqua a.s. 2013/14

Natura da vivere! L' ORO BLU progetto sul consumo critico e consapevole della risorsa acqua a.s. 2013/14 Natura da vivere! L' ORO BLU progetto sul consumo critico e consapevole della risorsa acqua a.s. 2013/14 progetto finanziato con i fondi Bando 2013 Bianzacque In collaborazione con Associazione Le libellule,

Dettagli

INCONTRO CON LA SCRITTRICE Il piacere di Leggere Leggere con piacere

INCONTRO CON LA SCRITTRICE Il piacere di Leggere Leggere con piacere INCONTRO CON LA SCRITTRICE Il piacere di Leggere Leggere con piacere PROGETTO LETTURA Non esiste un vascello veloce come un libro per portarci in terre lontane né corsieri come una pagina di poesia che

Dettagli

EdgarAllanPoe.it e LaTelaNera.com

EdgarAllanPoe.it e LaTelaNera.com EdgarAllanPoe.it e LaTelaNera.com presentano Seconda Edizione 2011 http://www.edgarallanpoe.it http://www.latelanera.com http://www.latelanera.com/unapennaperpoe EdgarAllanPoe.it e LaTelaNera.com presentano

Dettagli

La via del silenzio viaggio con me stesso. Metafora della mia vita

La via del silenzio viaggio con me stesso. Metafora della mia vita La via del silenzio viaggio con me stesso Metafora della mia vita Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Leone Laminati

Dettagli

LE MAPPE CONCETTUALI PER LA COMPRENSIONE DEI CASI CLINICI IN PSICOLOGIA

LE MAPPE CONCETTUALI PER LA COMPRENSIONE DEI CASI CLINICI IN PSICOLOGIA AMELIA RIZZO LE MAPPE CONCETTUALI PER LA COMPRENSIONE DEI CASI CLINICI IN PSICOLOGIA Copyright 2014 Amelia Rizzo Tutti i diritti riservati 1 INDICE L'IMPORTANZA DELLA RAPPRESENTAZIONE NELLA FORMAZIONE

Dettagli

STATI GENERALI DEL FARE CULTURA IN CITTA'

STATI GENERALI DEL FARE CULTURA IN CITTA' DESIO, 9/11/2011 SALA PERTINI STATI GENERALI DEL FARE CULTURA IN CITTA' LE ASSOCIAZIONI SI INCONTRANO. Conosciamoci! tempo 0 - BENVENUTI! Primo momento di conoscenza reciproca: Le associazioni si presentano!

Dettagli

Alberto Angela, Stanotte a Venezia : stasera su Rai Uno

Alberto Angela, Stanotte a Venezia : stasera su Rai Uno Alberto Angela, Stanotte a Venezia : stasera su Rai Uno Stasera in onda su Rai 1 nuovo viaggio notturno di Alberto Angela: Niente Venezia da cartolina raccontiamo i suoi silenzi Ospiti Uto Ughi, Giannini,

Dettagli