COMUNE DI SORICO (Provincia di Como)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI SORICO (Provincia di Como)"

Transcript

1 COMUNE DI SORICO (Provincia di Como) REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Ai sensi degli artt. 22, 26 e 27 del Codice della strada D.Lgs. n. 285 del ed dell art. 46 del relativo Regolamento di esecuzione D.P.R. n. 495 del , modificato dall art. 36 del D.P.R , n 610 Approvato con delibera di C.C. n.32 del

2 INDICE Art. 1 - Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 - Definizioni TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI TITOLO II REALIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Art. 3 - Tipologie costruttive Art. 4 - Disciplina degli accessi Art. 5 - Ubicazione dei passi carrabili Art. 6 - Dimensioni dei passi carrabili Art. 7 - Prescrizioni per la costruzione TITOLO III TITOLI AUTORIZZATIVI Art. 8 - Apertura di nuovi passi carrabili e/o modifica di quelli esistenti Art. 9 - Regolarizzazione passi carrabili esistenti all entrata in vigore del presente regolamento Art Passi carrabili di accesso a più proprietà Art Passi carrabili temporanei Art Subentro ad un autorizzazione di passo carrabile Art Cartello Art Spese segnaletica Art Obblighi del titolare dell autorizzazione Art Determinazione della tassa - diritti di istruttoria e sopralluogo Art Diniego, revoca e sanzioni Art. 18 Norme di rinvio Art Entrata in vigore TITOLO IV NORME FINALI 2

3 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art.1 OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE 1. Il presente regolamento disciplina, nel territorio comunale, la realizzazione, la modificazione e la regolarizzazione dei passi carrabili sulla strada statale situata all interno del centro abitato, in conformità alle disposizioni sancite nel vigente Codice della Strada (D.Lgs , n. 285) e nel relativo Regolamento di Esecuzione ed Attuazione (D.P.R , n. 495) e successive modificazioni ed integrazioni. Art. 2 - DEFINIZIONI 1. Per passo carrabile si intende l'insieme delle opere e degli apprestamenti atti a collegare un'area privata laterale, idonea allo stazionamento o alla circolazione dei veicoli, ad un'area aperta all'uso pubblico. 2. E' inoltre passo carrabile anche l'accesso a raso, senza opere, che collega un'area privata laterale, idonea allo stazionamento o alla circolazione dei veicoli, ad un'area aperta all'uso pubblico. 3. Sono passi carrabili gli accessi ad aree destinate all'esposizione, vendita, manutenzione dei veicoli. 4. Non sono passi carrabili gli accessi ad aree non aventi per destinazione d'uso lo stazionamento o la circolazione dei veicoli, quali ad esempio negozi ed uffici. TITOLO II REALIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Art. 3 TIPOLOGIE COSTRUTTIVE 1. I passi carrabili sono di tre tipi: a raso, leggero, pesante. a) A raso: è realizzato senza opere edili in quanto la quota del marciapiede occupato dal passo carrabile è uguale a quella della zona interna destinata al parcamento dei veicoli. b) Leggero: è realizzato con lastre rettangolari di materiale lapideo e voltatesta (elementi d'angolo) che ne definiscono i contorni; la pavimentazione relativa all'area del marciapiede occupata dal passo carrabile è realizzata con materiale uguale a quello del marciapiede (es. in conglomerato bituminoso). c) Pesante: è realizzato come quello leggero con la differenza che la pavimentazione è in materiale diverso (ad es. cubetti di porfido) da quello del marciapiede. Tale accorgimento serve a migliorare la visibilità dello spazio del marciapiede occupato dal passo carrabile. 3

4 2. Il passo carrabile è realizzato assicurando la continuità del piano del marciapiede indipendentemente dalla tipologia autorizzata. Art. 4 DISCIPLINA DEGLI ACCESSI I passi carrabili devono essere realizzati osservando le condizioni che seguono, in conformità con i dettami indicati nell art. 46 del Reg.to al Codice della Strada: 1. devono essere distanti almeno 12 metri dalle intersezioni e, in ogni caso, devono essere visibili da una distanza pari allo spazio di frenata risultante dalla velocità massima consentita nella strada medesima; 2. devono consentire l accesso ad un area laterale che sia idonea allo stazionamento o alla circolazione dei veicoli; 3. qualora l accesso alle proprietà laterali sia destinato anche al traffico pedonale, deve essere prevista una separazione dell entrata carrabile da quella pedonale; 4. qualora l accesso dei veicoli alla proprietà laterale avvenga direttamente dalla strada, il passo carrabile, oltre che nel rispetto delle condizioni previste nel comma 2, deve essere realizzato in modo da favorire la rapida immissione dei veicoli nella proprietà laterale. L eventuale cancello a protezione della proprietà laterale dovrà essere arretrato allo scopo di consentire la sosta, fuori dalla carreggiata di un veicolo in attesa di ingresso. Nel caso in cui, per obbiettive impossibilità costruttive o per gravi limitazioni della godibilità della proprietà privata, non sia possibile arretrare gli accessi, possono essere autorizzati sistemi di apertura automatizzata dei cancelli o delle serrande che delimitano gli accessi. E consentito derogare all arretramento degli accessi e all utilizzo dei sistemi alternativi nel caso in cui le immissioni laterali avvengano da strade senza uscita o comunque con traffico estremamente limitato, per cui le immissioni stesse non possono determinare condizioni di intralcio alla fluidità della circolazione. 6. Nei nuovi interventi edificatori ovvero in quelli di recupero del patrimonio edilizio esistenti eccedenti la manutenzione, gli accessi carrai, comunque realizzati con smussi laterali di almeno 15 gradi dovranno attenersi ai seguenti arretramenti minimi (art norme generali delle N.T.A. vigenti), a partire dal limite della recinzione o comunque della proprietà private: - m. 1,50 dal ciglio stradale, salvo maggiori distanze disposte dall ente gestore della strada. 5. in deroga alle condizioni indicate nel precedente punto 1, qualora il passo carrabile debba essere individuato a servizio di un immobile avente destinazione d uso artigianale, commerciale, industriale o di altra attività che possa comportare un notevole flusso di veicoli, ovvero l accesso di veicolo o di complessi di veicoli aventi massa max complessiva a pieno carico superiore a 3,5 T, la prevista misura di distanza dalle intersezioni dovrà essere nell eventualità ampliata in relazione al caso specifico e comunque in maniera tale da garantire la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale. 4

5 Art. 5 UBICAZIONE DEI PASSI CARRABILI 1. I passi carrabili hanno un'ubicazione tale da: a) non arrecare pericolo od intralcio alla circolazione veicolare e pedonale sulla strada; b) agevolare le manovre dei veicoli in ingresso o in uscita dal passo carrabile; c) rispettare le norme di legge vigenti. Art. 6 DIMENSIONI DEI PASSI CARRABILI 1. Le dimensioni dei passi carrabili sono determinate dagli strumenti urbanistici vigenti o adottati o in assenza di determinazione da parte degli stessi vengono stabilite dai competenti uffici comunali, fermo restando le norme di legge vigenti. Art. 7 PRESCRIZIONI PER LA COSTRUZIONE 1. Gli accessi e le diramazioni sono costruiti con materiali di caratteristiche tali e sempre mantenuti in modo - da evitare apporto di materie di qualsiasi natura e lo scolo delle acque sulla sede stradale; sono inoltre pavimentati per l'intero tratto e comunque per una lunghezza non inferiore a 5 metri a partire dal margine della carreggiata della strada da cui si diramano. 2. Gli accessi sono realizzati e mantenuti sia per la zona insistente sulla strada sia per la parte ricadente sulla proprietà privata, a cura e spese dei titolari dell'autorizzazione, i quali sono tenuti a rispettare le prescrizioni e le modalità fissate dall'ente proprietario della strada e ad operare sotto la sorveglianza dello stesso. 3. In caso di nuova pavimentazione del manto stradale che modifichi le quote altimetriche, i proprietari dei passi carrabili adeguano i medesimi alle nuove quote. TITOLO III TITOLI AUTORIZZATIVI Art. 8 APERTURA DI NUOVI PASSI CARRABILI E/O MODIFICA DI QUELLI ESISTENTI 1. L'apertura dei nuovi passi carrabili o la modifica di quelli esistenti è sottoposta ad autorizzazione del Comune, previa domanda da parte del proprietario o dall avente titolo corredata dal progetto firmato da un tecnico abilitato e da nulla osta dell ente proprietario della strada. 2. Qualora la realizzazione del passo carrabile richieda l esecuzione di lavori edili, quali ad esempio l apertura di recinzioni, la realizzazione di colonne di sostegno, l autorizzazione al passo carrabile viene rilasciata sulla base del progetto presentato dal proprietario o dall avente titolo, previa acquisizione di titolo abilitativo ai sensi della vigente normativa in materia con gli elaborati 5

6 prescritti in relazione al regime urbanistico e vincolistico cui il sito di intervento è sottoposto. Il costo delle opere e della relativa manutenzione è a totale carico dell interessato. 3. Il titolo abilitativo edilizio che evidenzia anche la connessione tra struttura su suolo privato e accesso su suolo pubblico ha rilievo solo sul suolo privato e pertanto non esime il proprietario dall'obbligo di munirsi dell'autorizzazione di passo carrabile. 4. L'autorizzazione al passo carrabile ricomprende tutti i lavori su suolo pubblico o soggetto a servitù di pubblico passaggio da effettuare. 5. La fine dei lavori è comunicata formalmente dal titolare dell'autorizzazione; l'ufficio comunale competente, previa verifica di conformità, rilascia il segnale indicativo del passo carrabile (art. 120 del D.P.R. 495/92 e successive modifiche e integrazioni), che deve essere esposto. 6. Qualora i lavori per l apertura del passo carrabile non vengano eseguiti entro il termine indicato nell'autorizzazione, quest'ultima decade, salvo la possibilità di concedere una proroga motivata per ulteriori 30 giorni, su richiesta dell'interessato. Art. 9 - REGOLARIZZAZIONE PASSI CARRABILI ESISTENTI ALL ENTRATA IN VIGORE DEL PRESENTE REGOLAMENTO 1. Per i passi carrai esistenti sulle strade urbane, verrà rilasciata dal Comune opportuna autorizzazione di passo carraio previo ottenimento del nulla osta dell Ente proprietario della strada. 2. I Comuni possono autorizzare distanze inferiori a quelle fissate dal comma 2 lettera a) del D.P.R , n. 495 "Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della Strada" per i passi carrabili già esistenti alla data di entrata in vigore del Regolamento sopra citato, nel caso in cui sia tecnicamente impossibile procedere all'adeguamento di cui all'art. 22, comma 2, del D.L.vo 30/04/92 n. 285 "Nuovo Codice della Strada". 3. In caso di interventi di nuova costruzione o di demolizione e nuova costruzione su lotti con passi carrabili già autorizzati prima dell'entrata in vigore del presente Regolamento, si applicano gli standard previsti per i passi carrabili di nuova realizzazione. Art. 10 PASSI CARRABILI DI ACCESSO A PIU PROPRIETA 1. Nel caso che più proprietà immobiliari si servano di un unico passo carrabile, gli oneri sono dovuti in solido dai rispettivi proprietari interessati, salva ripartizione fra gli stessi. Art. 11 PASSI CARRABILI TEMPORANEI 1. Possono essere aperti accessi provvisori, sulle strade urbane, per situazioni di carattere temporaneo (es. cantieri) e sono subordinati a permesso di costruire o altro titolo abilitativo. I loro effetti cessano al termine dei lavori di cui al titolo autorizzativo rilasciato dall Ufficio Tecnico comunale. 6

7 2. I passi carrabili provvisori rispettano le norme previste per quelli definitivi. Nel caso ciò non sia possibile in sede di autorizzazione vengono stabilite prescrizioni a tutela della sicurezza, in particolare prevedendo idonea segnalazione di pericolo allorquando non possono essere osservate le distanze dalle intersezioni. 3. Il segnale indicativo del passo carrabile (art. 120 del D.P.R. 495/92 e successive modifiche e integrazioni) è integrato da una scritta aggiuntiva riportante gli estremi e la data di scadenza del titolo autorizzativo. Art. 12 SUBENTRO AD UN AUTORIZZAZIONE DI PASSO CARRABILE Qualora occorra modificare l intestatario di un autorizzazione di passo carrabile, ovvero assegnare all autorizzazione un nuovo nominativo (per trasferimento di proprietà, decesso dell intestatario, variazione del locatario, ecc.) si deve presentare al Comune apposita richiesta di subentro con allagata fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente e l autorizzazione da volturare. Art. 13 CARTELLO 1. Il segnale stradale di passo carrabile ha dimensioni e formato stabilite dall art. 120 del Reg.to al CdS (figura II.78) e indica la zona per l accesso dei veicoli alle proprietà laterali, in corrispondenza del quale vige con carattere permanente ore il divieto di sosta a tutti i veicoli ai sensi dell art. 158/II lett. a). Il cartello è rilasciato dal Comune e reca il numero dell autorizzazione e l indicazione dell anno di rilascio. 2. E fatto obbligo al titolare dell autorizzazione di esporre in modo visibile il suddetto cartello e provvedere agli ulteriori adempimenti nel rispetto delle prescrizioni contenute nel provvedimento autorizzatorio. 3. L autorizzazione di passo carrabile dà diritto a fruire dell intervento della Polizia Locale, compatibilmente con le esigenze tecniche e/o operative esistenti al momento della chiamata, qualora lo spazio di suolo pubblico prospiciente la luce del passo carrabile sia occupato da veicoli in sosta. In alternativa potrà essere richiesto l intervento di altre forze di polizia abilitate all espletamento dei servizi di polizia stradale indicati nell art. 12 del codice della strada. Art. 14 SPESE SEGNALETICA 1. Le spese del cartello di passo carrabile sono a carico del richiedente. Sono, inoltre, a carico del richiedente tutte le spese per eventuale segnaletica orizzontale e verticale che si rendesse necessaria secondo le prescrizioni dell ufficio di polizia municipale. La relativa spesa verrà di volta in volta quantificata in maniera pari al costo sostenuto dall Amministrazione. 7

8 Art. 15 OBBLIGHI DEL TITOLARE DELL AUTORIZZAZIONE 1. L autorizzazione è rilasciata senza pregiudizio dei diritti di terzi e con l obbligo del titolare dell autorizzazione a: - mantenere in perfetta efficienza il segnale stradale e la sagoma limite del passo carraio al fine di permettere agli utenti della strada di individuare la zona interessata dal divieto di sosta in modo chiaro ed inequivocabile; - comunicare all Ufficio Tecnico Comunale qualsiasi modificazione della struttura e/o dimensioni dell accesso stesso, ovvero qualsiasi variazione della titolarità o della destinazione d uso dell immobile asservito dal passo carraio; - comunicare all Ufficio Tecnico Comunale qualsiasi danneggiamento, smarrimento o patito furto del cartello segnaletico. In tali ultime ipotesi dovrà anche essere esibita copia della denuncia presentata presso le competenti autorità; - restituire all Ufficio Tecnico Comunale il cartello segnaletico numerato di passo carraio, in caso di cessazione dell autorizzazione stessa, per rinuncia del medesimo titolare, per disposizione o per revoca della competente Autorità. Art. 16 DETERMINAZIONE DELLA TASSA - DIRITTI DI ISTRUTTORIA E SOPRALLUOGO 1. Il titolare dell autorizzazione è tenuto al pagamento di un canone annuale la cui entità, calcolata moltiplicando la superficie del passo carrabile per il corrispettivo importo per mq, verrà determinata secondo quanto previsto dal vigente regolamento TOSAP (Tassa per l'occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche), cui si rinvia. Le tariffe vigenti potranno subire variazioni a seguito di nuova deliberazione della Giunta Comunale. La superficie da tassare dei passi carrabili si determina moltiplicando la larghezza del passo, misurata sulla fronte dell edificio o del terreno al quale si dà accesso, per la profondità di un metro lineare convenzionale (art. 44, comma 5 del D.Lgs. n. 507 del ). 2. La Giunta Comunale può altresì stabilire di assoggettare l utenza ad uno o più dei seguenti oneri, fissandone l ammontare: - spese di istruttoria e sopralluogo; - cauzione. 3. La tassa non è dovuta per gli accessi carrabili a raso; tuttavia il Comune, su espressa richiesta dei proprietari degli accessi, può, previo rilascio di apposito cartello segnaletico, vietare la sosta indiscriminata sull'area antistante gli accessi medesimi. In tal caso il divieto di sosta nella zona antistante gli stessi ed il posizionamento del relativo segnale sono subordinati alla richiesta di occupazione del suolo pubblico, che altrimenti sarebbe destinato alla sosta dei veicoli, nelle stesse forme e con le medesime modalità individuate per i passi carrabili. Il divieto di utilizzazione di detta 8

9 zona da parte della collettività non può comunque estendersi oltre la superficie di mq. 10 e non consente alcuna opera né l'esercizio di particolari attività da parte del proprietario dell'accesso. Art. 17 DINIEGO, REVOCA E SANZIONI 1. Il Comune può negare l autorizzazione ai passi carrabili quando ciò comporti pregiudizio per la sicurezza e la fluidità della circolazione stradale, ovvero per motivi di pubblico interesse. 2. Qualora non siano state rispettate le prescrizioni previste nei precedenti articoli e nel titolo autorizzativo rilasciato, il responsabile del procedimento ne dà comunicazione al titolare ed assegna il termine di 60 giorni per provvedere alla regolarizzazione. 3. L ufficio comunale competente procederà alla revoca dell autorizzazione nei seguenti casi: - in caso di mancata regolarizzazione entro il termine indicato. Si applicano le sanzioni principali ed accessorie di cui all'art. 22, commi 11 e 12, del Nuovo Codice della Strada (D.Lgs. 285/92 e successive modifiche e integrazioni). - in caso di cambio di destinazione d'uso che renda l'area non idonea allo stazionamento o alla circolazione dei veicoli. 4. Nel caso di rinunzia o revoca, il titolare dell autorizzazione dovrà restituire il segnale ed il relativo provvedimento e predisporre il ripristino, a proprie cura e spese, della strada e delle sue pertinenze, entro 90 giorni dalla notifica del provvedimento in caso di revoca, e dalla data di ricezione in caso di rinunzia, nel rispetto, anche, di eventuali prescrizioni dettate dall Ufficio Tecnico Comunale. In caso di inadempienza, si provvederà d ufficio, previa ripartizione degli oneri sostenuti dal Comune. TITOLO IV NORME FINALI Art NORME DI RINVIO 1. Per quanto non espressamente indicato e previsto dal presente Regolamento, si rinvia a quanto previsto dal D. Lgs. n. 285 del 30/04/1992 e dal relativo Regolamento di esecuzione, nonché alle vigenti disposizioni in materia. Art. 19 ENTRATA IN VIGORE 1. Il presente regolamento entra in vigore il 1 gennaio

COMUNE DI OCCHIOBELLO CORPO POLIZIA MUNICIPALE Provincia di Rovigo

COMUNE DI OCCHIOBELLO CORPO POLIZIA MUNICIPALE Provincia di Rovigo COMUNE DI OCCHIOBELLO CORPO POLIZIA MUNICIPALE Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Titolo I NORME GENERALI Art. 1 Il presente Regolamento disciplina, nell'ambito

Dettagli

COMUNE DI LAGLIO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

COMUNE DI LAGLIO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI COMUNE DI LAGLIO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Comune di LAGLIO - Regolamento Passi Carrabili Pag. 1 INDICE Titolo I NORME GENERALI 3 Titolo II CLASSIFICAZIONE DELLE STRADE 3 Titolo

Dettagli

REGOLAMENTO PER ACCESSI E PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PER ACCESSI E PASSI CARRABILI COMUNE DI SONA REGOLAMENTO PER ACCESSI E PASSI CARRABILI (artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada ed artt. 44, 45 e 46 del relativo Regolamento d Esecuzione) Approvato con delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

COMUNE DI TALAMELLO Provincia di Pesaro-Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

COMUNE DI TALAMELLO Provincia di Pesaro-Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI TALAMELLO Provincia di Pesaro-Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con atto di Consiglio Comunale n.11 del 19.03.2008 TITOLO I NORME GENERALI Articolo 1

Dettagli

COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia

COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia Approvato con deliberazione di C.C. n. 37 del 29.07.2003 COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PASSO CARRABILE ART. 1 Contenuto del regolamento Il presente regolamento disciplina il rilascio

Dettagli

COMUNE DI VAIANO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI PROVINCIA DI PRATO

COMUNE DI VAIANO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI PROVINCIA DI PRATO COMUNE DI VAIANO PROVINCIA DI PRATO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con D.C.C. n.39 del 29/09/2006 INDICE Art. 1 - Contenuto del Regolamento. Art. 2 - Definizione di passo carrabile. Art.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI CAPRIOLO (Provincia di Brescia) Polizia Locale REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 30/09/2015. Pubblicato all

Dettagli

COMUNE DI ARDENNO (SO)

COMUNE DI ARDENNO (SO) COMUNE DI ARDENNO (SO) REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI (approvato dal Consiglio Comunale il 30.08.2010 ) INDICE: Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Definizioni Art. 3 Disciplina degli

Dettagli

Comune di B R I E N N O Provincia di COMO REGOLAMENTO PASSI CARRAI

Comune di B R I E N N O Provincia di COMO REGOLAMENTO PASSI CARRAI Comune di B R I E N N O Provincia di COMO REGOLAMENTO PASSI CARRAI Approvato con delibera del C.C. n 11 del 23.04.2013 Art. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina le modalità e

Dettagli

COMUNE DI PORRETTA TERME

COMUNE DI PORRETTA TERME COMUNE DI PORRETTA TERME PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con D.C.C. n. 13 del 18/03/05 INDICE Art. 1 - Contenuto del Regolamento. Art. 2 - Definizione di passo carrabile.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 del 31.03.2008 Modificato con Delibera di Consiglio Comunale n. 10 in

Dettagli

COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO

COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 Cds Art. 46 Regolamento Esecuzione del CdS I N D I C E articolo r u

Dettagli

COMUNE DI PARTINICO SETTORE POLIZIA MUNICIPALE UFFICIO PIANIFICAZIONE TRAFFICO

COMUNE DI PARTINICO SETTORE POLIZIA MUNICIPALE UFFICIO PIANIFICAZIONE TRAFFICO COMUNE DI PARTINICO SETTORE POLIZIA MUNICIPALE UFFICIO PIANIFICAZIONE TRAFFICO REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 Cds e Art. 46 Regolamento Esecuzione del CdS

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE RICOGNITORIO SUI PASSI CARRABILI, ACCESSI E DIRAMAZIONI STRADALI

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE RICOGNITORIO SUI PASSI CARRABILI, ACCESSI E DIRAMAZIONI STRADALI COMUNE DI REANA DEL ROJALE P R O V I N C I A D I U D I N E C/C postale n 11336336 Part. IVA n 00466880309 www.comune.reanadelrojale.ud.it REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE RICOGNITORIO SUI PASSI

Dettagli

COMUNE DI CASTEL VISCARDO PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

COMUNE DI CASTEL VISCARDO PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI COMUNE DI CASTEL VISCARDO PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione C.C. n. 39 del 16-07-2008 INDICE Art. 1- Contenuto del regolamento Art. 2-Tipologie e definizione

Dettagli

COMUNE DI LEONFORTE Provincia di ENNA

COMUNE DI LEONFORTE Provincia di ENNA COMUNE DI LEONFORTE Provincia di ENNA REGOLAMENTO COMUNALE PER L'AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale N 140 del 27/11/2003) Art. 1 Definizione Si definisce

Dettagli

CITTÀ DI SQUINZANO - PROVINCIA DI LECCE -

CITTÀ DI SQUINZANO - PROVINCIA DI LECCE - CITTÀ DI SQUINZANO - PROVINCIA DI LECCE - REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 Cds (D.Lgs. 285 del 30/04/1992) Art. 46 Regolamento Esecuzione del CdS (D.P.R.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI BRISIGHELLA Provincia di Ravenna REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con D.C.C. n. 23 del 02/03/2010 Art. 1 NORME GENERALI Il presente regolamento disciplina,

Dettagli

"REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI"

REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI "REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI" (approvato con atto consiliare n. 62 del 27.11.2007) REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI Pag. 1 di 6 INDICE Art. 1 Contenuto del regolamento. Art. 2 Definizioni

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI POLIZIA LOCALE REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 23 DEL 01/09/2015 Pag.1-1 INDICE Articolo 1. Articolo

Dettagli

CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI

CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI Applicazione del d.lgs n.285 del 30 aprile 1992, nonché del d.lgs. n.507 del 15 novembre

Dettagli

COMUNE DI THIESI Provincia di Sassari Piazza Caduti in Guerra Thiesi tel fax e mail

COMUNE DI THIESI Provincia di Sassari Piazza Caduti in Guerra Thiesi tel fax e mail COMUNE DI THIESI Provincia di Sassari Piazza Caduti in Guerra 2-07047 Thiesi tel. 079 886012- fax 079889199 e mail protocollo@comunethiesi.it REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI APPROVATO

Dettagli

Piazza Repubblica, Fontevivo (PR) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Allegato Deliberazione C.C. n.

Piazza Repubblica, Fontevivo (PR) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Allegato Deliberazione C.C. n. Comune di Fontevivo Piazza Repubblica, 1-43010 Fontevivo (PR) Settore urbanistica edilizia privata ambiente REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Allegato Deliberazione C.C. n. del

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA PROVINCIA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ACCESSI CARRABILI Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale: N.8 del 9 aprile 2013 allegato:

Dettagli

COMUNE DI MANFREDONIA Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER I PASSI CARRABILI

COMUNE DI MANFREDONIA Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER I PASSI CARRABILI COMUNE DI MANFREDONIA Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER I PASSI CARRABILI Adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 85 del 01/10/2009 ART. 1 CONTENUTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Provincia di Pordenone REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 28.07.2016 1 INDICE

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E L F I D A R D O - PROVINCIA DI ANCONA - REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APERTURA DI ACCESSI PRIVATI SU STRADE PUBBLICHE

C O M U N E D I C A S T E L F I D A R D O - PROVINCIA DI ANCONA - REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APERTURA DI ACCESSI PRIVATI SU STRADE PUBBLICHE C O M U N E D I C A S T E L F I D A R D O - PROVINCIA DI ANCONA - REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APERTURA DI ACCESSI PRIVATI SU STRADE PUBBLICHE - atto di Consiglio Comunale n. 189 del 21.11.1998 - atto di

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI COMUNE DI GIOIOSA JONICA 89042 - Provincia di Reggio Calabria - Partita IVA 00288960800 - (0964) 51536 - Fax (0964) 410520 REGOLAMENTO PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione di C.C. n. 07 del 04.04.2012

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI REGOLAMENTO PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione, modificato dall art. 36 del D.P.R. 16.09.1996 N. 610 SOMMARIO: ART. 1: Contenuto del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REGOLARIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI MEDIANTE L APPOSIZIONE DEL SEGNALE DI DIVIETO DI SOSTA

REGOLAMENTO PER LA REGOLARIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI MEDIANTE L APPOSIZIONE DEL SEGNALE DI DIVIETO DI SOSTA Testo emendato ed approvato C I T T À D I C A R M A G N O L A C.A.P. 10022 - Provincia di Torino Tel. 011/9724266-218 Tele-fax 9724369 RIPARTIZIONE PATRIMONIO, ESPROPRIAZIONI, COMMERCIO, POLIZIA AMMINISTRATIVA,

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art.46 del relativo regolamento di esecuzione) APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 21 APRILE 1997, N 15 Art. 1 Art.

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE Il passo carrabile è l accesso ad un area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli (art.3, comma 1, punto 37 del Codice della Strada). Sono da considerarsi

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE Il passo carrabile è l accesso ad un area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli (art.3, comma 1, punto 37 del Codice della Strada). Sono da considerarsi

Dettagli

COMUNE DI CANTAGALLO

COMUNE DI CANTAGALLO COMUNE DI CANTAGALLO REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACCESSI E PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del D.Lgs. 30/4/1992 n 285 ed art. 46 D.P.R. 16/12/1992 n 495) Approvato con D.C.C. n.25 del 4 agosto 2011

Dettagli

Titolo I NORME GENERALI

Titolo I NORME GENERALI Art. 1 Titolo I NORME GENERALI 1 - II presente regolamento disciplina, nel territorio comunale, la realizzazione / modificazione e la regolarizzazione dei passi carrabili dalle strade comunali o gravate

Dettagli

COMUNE DI MANTA. REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione)

COMUNE DI MANTA. REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione) COMUNE DI MANTA Provincia di Cuneo REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione) Art. 1 DEFINIZIONE DI PASSO CARRABILE Sono considerati

Dettagli

COMUNE DI NOVAFELTRIA

COMUNE DI NOVAFELTRIA COMUNE DI NOVAFELTRIA REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACCESSI E PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del D.Lgs. 30/4/1992 n 285 ed art. 46 D.P.R. 16/12/1992 n 495) TESTO COORDINATO CON GLI EMENDAMENTI APPROVATI

Dettagli

Città di Caserta Settore Sviluppo Economico e Attività Produttive REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

Città di Caserta Settore Sviluppo Economico e Attività Produttive REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI - L Assessore ai Lavori Pubblici - Città di Caserta Settore Sviluppo Economico e Attività Produttive REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con Delibera di C.C. n. del INDICE Art. 1 - Contenuto

Dettagli

CITTA DI MELISSANO. Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AUTORIZZAZIONI DEI PASSI CARRABILI

CITTA DI MELISSANO. Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AUTORIZZAZIONI DEI PASSI CARRABILI CITTA DI MELISSANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AUTORIZZAZIONI DEI PASSI CARRABILI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.... del... 1 Art. 1 Definizione Si definisce passo

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI AOSTA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Titolo I NORME GENERALI Art. 1 - Contenuto del Regolamento 1. II presente regolamento disciplina l'istituzione, la modificazione

Dettagli

COMUNE DI CORNEDO VICENTINO PROVINCIA DI VICENZA

COMUNE DI CORNEDO VICENTINO PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI CORNEDO VICENTINO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del Codice della Strada, Art. 46 del relativo Regolamento di Esecuzione) SOMMARIO Art. 1 Contenuto del

Dettagli

REGOLAMENTO. COMUNE di MASER Provincia di Treviso

REGOLAMENTO. COMUNE di MASER Provincia di Treviso COMUNE di MASER Provincia di Treviso REGOLAMENTO PASSI CARRAI (Artt. 22,26,27 del D.Lgs. 30.04.1992, n 285 Codice della Strada Art. 46 del D.P.R 16.12.1992, n 495 Regolamento di Esecuzione, modificato

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI COMUNE DI PINZOLO PROVINCIA DI TRENTO Allegato alla deliberazione n. 368 dd. 18/05/1994 REGOLAMENTO PASSI CARRABILI Pinzolo,li ART. 1 CONTENUTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina il rilascio

Dettagli

CITTA DI ALBISOLA SUPERIORE Provincia di Savona REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI

CITTA DI ALBISOLA SUPERIORE Provincia di Savona REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Regolamento per l autorizzazione dei passi carrabili (approvato con Deliberazione di C.C. n. 41 del 09.11.2015) CITTA DI ALBISOLA SUPERIORE Provincia di Savona REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE

Dettagli

1 COMUNE DI GONNOSNO'

1 COMUNE DI GONNOSNO' 1 COMUNE DI GONNOSNO' (Provincia di Oristano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L'AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Allegato alla Deliberazione C.C. N. i& DEL,ZS AQ/IQ ART.l - CONTENUTO DEL REGOLAMENTO 1- II presente

Dettagli

COMUNE DI ROCCA DI MEZZO

COMUNE DI ROCCA DI MEZZO COMUNE DI ROCCA DI MEZZO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRAI Adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n 11 del 12.05.2006 Il Segretario Comunale Dott. Anna D Isidoro COMUNE

Dettagli

7.PC PASSI CARRABILI. Documentazione necessaria. Tempi rilascio autorizzazione

7.PC PASSI CARRABILI. Documentazione necessaria. Tempi rilascio autorizzazione 7.PC Oggetto della richiesta Documentazione necessaria Tempi rilascio autorizzazione Iter della pratica Normativa di riferimento PASSI CARRABILI Rilascio di autorizzazione all esercizio di passo carrabile

Dettagli

VADEMECUM SUI PASSI CARRAI

VADEMECUM SUI PASSI CARRAI 1 a MUNICIPALITA CHIAIA - SAN FERDINANDO - POSILLIPO Mod. CH_10.01/G Servizio Gestione del Territorio e Regolamentazione Attività Economiche VADEMECUM SUI PASSI CARRAI Cos'è un passo carrabile Per passo

Dettagli

CITTA DI ALBISOLA SUPERIORE Provincia di Savona

CITTA DI ALBISOLA SUPERIORE Provincia di Savona CITTA DI ALBISOLA SUPERIORE Provincia di Savona REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI (approvato con Deliberazione di C.C. n. 41 del 09.11.2015) Modificato con Deliberazione di

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI COMUNE di BUTTIGLIERA ALTA REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 D.Lgs. 30 aprile 1992, n, 285 (Codice della Strada) Art. 46 D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 (Regolamento di esecuzione)

Dettagli

COMUNE DI RIMINI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI.

COMUNE DI RIMINI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI. COMUNE DI RIMINI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI. Allegato Deliberazione C.C. n. 263 del 17 dicembre 1998 Titolo I NORME GENERALI Art. 1 II presente regolamento disciplina, nel

Dettagli

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del Codice della Strada, Art. 46 del relativo Regolamento di Esecuzione)

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del Codice della Strada, Art. 46 del relativo Regolamento di Esecuzione) CITTA DI MONTECCHIO MAGGIORE - Provincia di Vicenza - Ente con sistema di gestione per la qualità certificato REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del Codice della Strada, Art. 46 del relativo

Dettagli

PROCEDURA PER L OTTENIMENTO DELL AUTORIZZAZIONE AD UN PASSO CARRABILE

PROCEDURA PER L OTTENIMENTO DELL AUTORIZZAZIONE AD UN PASSO CARRABILE PROCEDURA PER L OTTENIMENTO DELL AUTORIZZAZIONE AD UN PASSO CARRABILE DEFINIZIONI A si definiscono accessi, ai sensi dell'art. 22 del Nuovo codice della strada", (D.Lgs 30 aprile 1992 n. 285 e successive

Dettagli

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRAI

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRAI COMUNE DI SANTA MARINA (Provincia di Salerno) via Santa Croce tel. 0974/989005 fax 0974/989166 REGOLAMENTO DEI PASSI CARRAI SOMMARIO Art.1 - Contenuto del regolamento; Art.2 Definizione di passo carrabile;

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (PROVINCIA DI CATANZARO)

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (PROVINCIA DI CATANZARO) COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (PROVINCIA DI CATANZARO) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI (Approvato con deliberazione del C.C. n. 14 del 21.06.2011) Entrato in vigore in data 31.07.2011

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DELLA LICENZA DI PASSO CARRAIO

REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DELLA LICENZA DI PASSO CARRAIO REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DELLA LICENZA DI PASSO CARRAIO Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 54 del 10 maggio 1991 TITOLO I NORME GENERALI ARTICOLO 1 Il presente regolamento disciplina

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI PER LA REALIZZAZIONE DI ACCESSI E PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI PER LA REALIZZAZIONE DI ACCESSI E PASSI CARRABILI COMUNE DI FRATTAMINORE (PROVINCIA DI NAPOLI) REGOLAMENTO COMUNALE PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI PER LA REALIZZAZIONE DI ACCESSI E PASSI CARRABILI (deliberazione Consiglio Comunale n. 47 del19/12/2014)

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con Delibera di Consiglio Comunale N 42 del 30 Maggio 2013 COMANDO POLIZIA MUNICIPALE, Piazza Cesare Battisti, 1 - tel. (0735)794235/594443 - fax (0735)794241

Dettagli

C O M U N E D I CASTEL SANT ANGELO

C O M U N E D I CASTEL SANT ANGELO Approvato con deliberazione di C.C. n 6 del 28/04/2010 C O M U N E D I CASTEL SANT ANGELO P R O V I N C I A D I R I E T I REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI 1 INDICE Art. 1 Contenuto del

Dettagli

Regolamento per il rilascio delle autorizzazioni al Passo Carrabile

Regolamento per il rilascio delle autorizzazioni al Passo Carrabile Regolamento per il rilascio delle autorizzazioni al Passo Carrabile (Artt. 22,26 e 27 D. Lgs. 30 aprile 1992, n. 285 e Art. 46 D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495) Approvato con Delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

Indirizzi per il rilascio delle concessioni dei nuovi passi carrai nonché per la regolarizzazione di quelli attualmente esistenti.

Indirizzi per il rilascio delle concessioni dei nuovi passi carrai nonché per la regolarizzazione di quelli attualmente esistenti. Indirizzi per il rilascio delle concessioni dei nuovi passi carrai nonché per la regolarizzazione di quelli attualmente esistenti. approvati con delibera n. 1811 del 25 novembre 1999 LA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI. (approvato con delibera del C.d.A. n. 38 del )

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI. (approvato con delibera del C.d.A. n. 38 del ) REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI (approvato con delibera del C.d.A. n. 38 del 04.02.2008) INDICE Capo I DEFINIZIONI E AMBITO DI APPLICAZIONE Art. 1 fonti legislative; art.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACCESSI E PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del D.Lgs. 30/4/1992 n 285 ed art. 46 D.P.R.

REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACCESSI E PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del D.Lgs. 30/4/1992 n 285 ed art. 46 D.P.R. COMUNE DI CANTAGALLO REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACCESSI E PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del D.Lgs. 30/4/1992 n 285 ed art. 46 D.P.R. 16/12/1992 n 495) Approvato con D.C.C. n.25 del 4.08.2011 Pubblicato

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI Approvazione con delibera di C.C. n. 12 in data 28.04.2016 REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI Indice generale ART. 1 - CONTENUTO DEL REGOLAMENTO... 2 ART. 2 - DEFINIZIONI... 2 ART. 4 - AUTORIZZAZIONE,

Dettagli

C O M U N E D I S A T R I A N O

C O M U N E D I S A T R I A N O C O M U N E D I S A T R I A N O ( P r o v. d i C a t a n z a r o ) REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA E AL MANTENIMENTO IN ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del Codice

Dettagli

COMUNE DI SOMMA VESUVIANA (Provincia di Napoli)

COMUNE DI SOMMA VESUVIANA (Provincia di Napoli) COMUNE DI SOMMA VESUVIANA (Provincia di Napoli) PROPONENTE: AREA: Servizi Tecnici e Gestione del Territorio Ufficio: Proposta numero 21 del Pubblicata all Albo Pretorio Per giorni 15 consecutivi a partire

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI Approvato con delibera del Consiglio Comunale n.6 del 23.02.2017 1 Indice generale ART. 1 - CONTENUTO DEL REGOLAMENTO... 3 ART. 2 - DEFINIZIONI... 3 ART. 4 - AUTORIZZAZIONE,

Dettagli

COMUNE DI VILLAROSA. Area II Economico-Finanziaria. Servizio Entrate-Tributi- Ass. Informatica

COMUNE DI VILLAROSA. Area II Economico-Finanziaria. Servizio Entrate-Tributi- Ass. Informatica COMUNE DI VILLAROSA Area II Economico-Finanziaria Servizio Entrate-Tributi- Ass. Informatica REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI (approvato con deliberazione del C.C. n. 3..del 4.3.2013.) INDICE: Art.

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA SETTORE MOBILITA URBANA REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

COMUNE DI BOLOGNA SETTORE MOBILITA URBANA REGOLAMENTO PASSI CARRABILI COMUNE DI BOLOGNA SETTORE MOBILITA URBANA REGOLAMENTO PASSI CARRABILI 1 INDICE Art.1 Definizioni...3 Art.2 Disciplina degli accessi su strade urbane...3 Art.3 Disciplina degli accessi su strade extraurbane...4

Dettagli

NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI.

NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI. CITTÀ DI MONTESILVANO (Provincia di Pescara) Settore VIII - Servizi Tecnologici PASSI CARRABILI NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI. Approvato con delibera di C.C. n. 72 del

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI COMUNE DI ISOLA D'ASTI Provincia di Asti P.zza Merlino, 1 - C.a.p. 14057 - Tel. 0141-958134 Fax 0141-958866 sito internet: www.comune.isoladasti.at.it - e-mail: urbanistica@comuneisoladasti.it p.e.c.:

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art.46 del relativo regolamento di esecuzione) APPROVATO CON DELIBERA C.C. N. 7 DEL 29.03.2007 COMUNE DI MORINO (PROVINCIA DI L AQUILA)

Dettagli

Passi carrai - Domande frequenti

Passi carrai - Domande frequenti Passi carrai - Domande frequenti 1. Quali sono gli adempimenti da fare entro il 30 settembre per gli utilizzatori di passi carrabili non muniti di apposito cartello? Entro il 30 settembre 2016 i soggetti

Dettagli

CITTA DI GALATONE Provincia di Lecce Corpo di Polizia Municipale

CITTA DI GALATONE Provincia di Lecce Corpo di Polizia Municipale CITTA DI GALATONE Provincia di Lecce Corpo di Polizia Municipale REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI Art. 1 Contenuto del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il rilascio dell

Dettagli

privata laterale, idonea allo stazionamento o alla circolazione dei veicoli, ad un'

privata laterale, idonea allo stazionamento o alla circolazione dei veicoli, ad un' COMUNE DI PALO DEL COLLE (PROVINCIA DI BARI) NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI Delibera del Consiglio Comunale n. 48 del 14/12/2011 Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina

Dettagli

COMUNE DI BRUNATE Provincia di Como

COMUNE DI BRUNATE Provincia di Como COMUNE DI BRUNATE Provincia di Como REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE DEI CHIOSCHI PER ATTIVITA SOCIO-CULTURALI E PER LA VENDITA DI PRODOTTI ARTIGIANALI Allegato alla Deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli

UNIONE DELLA SABINA ROMANA

UNIONE DELLA SABINA ROMANA UNIONE DELLA SABINA ROMANA Monteflavio Montorio Romano Nerola REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO INVALIDI E DELLE CONCESSIONI DI AREE DI PARCHEGGIO RISERVATE AGLI INVALIDI (Approvato con Delibera

Dettagli

Comune di Chivasso REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA PER L APERTURA DI ACCESSI E PASSI CARRABILI NEL COMUNE DI CHIVASSO

Comune di Chivasso REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA PER L APERTURA DI ACCESSI E PASSI CARRABILI NEL COMUNE DI CHIVASSO Comune di Chivasso REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA PER L APERTURA DI ACCESSI E PASSI CARRABILI NEL COMUNE DI CHIVASSO Delibera C.C. n. 17/2015 In vigore 26 aprile 2015 1 Art. 1 - OGGETTO ED AMBITO DI

Dettagli

Comune di Casalborgone. Comune di Casalborgone Provincia di Torino REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI

Comune di Casalborgone. Comune di Casalborgone Provincia di Torino REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI Comune di Casalborgone Provincia di Torino REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI INDICE Art. 1 Contenuto del Regolamento Art. 2 Definizione di passo carrabile Art. 3 Regime autorizzatorio Art. 4 Competenza

Dettagli

COMUNE DI OLGINATE COMANDO POLIZIA LOCALE Piazza Volontari del Sangue, 1 23854 Olginate (LC) tel. 0341.655650 fax 0341.

COMUNE DI OLGINATE COMANDO POLIZIA LOCALE Piazza Volontari del Sangue, 1 23854 Olginate (LC) tel. 0341.655650 fax 0341. COMUNE DI OLGINATE COMANDO POLIZIA LOCALE Piazza Volontari del Sangue, 1 23854 Olginate (LC) tel. 0341.655650 fax 0341. 655677 Marca da bollo ISTANZA PER IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE ALLA COLLOCAZIONE

Dettagli

Comune di Selargius INDICE ... pagina

Comune di Selargius INDICE ... pagina COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Regolamento per la concessione dei passi carrabili INDICE... pagina Art. 1 - Contenuto del Regolamento...3 Art. 2 - Definizione di passo carrabile...3 Art. 3 -

Dettagli

NUOVO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI

NUOVO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI NUOVO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione del C.C. n. 62 del 20.11.2009 INDICE ART. 1 CONTENUTO DEL REGOLAMENTO pag. 2 ART. 2 DEFINIZIONE DI PASSO CARRABILE pag.

Dettagli

Tel. fisso... Tel. cellulare Se titolare di impresa individuale: nome impresa...p.iva... Sede: Via/piazza, numero, città...cap...

Tel. fisso... Tel. cellulare Se titolare di impresa individuale: nome impresa...p.iva... Sede: Via/piazza, numero, città...cap... Bollo Domanda di occupazione suolo pubblico per passo carrabile nuovo (1) D.Lgs. 15 novembre 1993, n.507 Regolamento T.O.S.A.P. (Delibera di Consiglio Comunale n.84/1994 e successive modifiche ed integrazioni)

Dettagli

COMUNE DI M E R A T E PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI M E R A T E PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI M E R A T E PROVINCIA DI LECCO REGOLAMENTO PER GLI ACCESSI E LE DI- RAMAZIONI DALLE STRA- DE COMUNALI E VICINALI SOGGETTE A SERVITÙ DI PUBBLICO PASSAGGIO AI FONDI E FABBRICATI LATERALI SOMMARIO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N.

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N. REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N. 1 Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo 6 Articolo 7 Articolo 8 Articolo 9 Articolo 10 Articolo 11 Articolo

Dettagli

CITTA DI ENNA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI.

CITTA DI ENNA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI. CITTA DI ENNA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI. APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 57 DEL 30.07.2012 INDICE Art. 1 CONTENUTO DEL REGOLAMENTO Art. 2 DEFINIZIONI Art.

Dettagli

AUTORIZZAZIONE AL TRANSITO PER TRASPORTI ECCEZIONALI

AUTORIZZAZIONE AL TRANSITO PER TRASPORTI ECCEZIONALI - UFFICIO SEZIONI TERRITORIALI DI PROSSIMITA' SICUREZZA URBANA E MOBILITÀ DETERMINAZIONE N. 10511 DEL 30/12/2016 Oggetto: TRASPORTO ECCEZIONALE DITTA: CALAFIORE RITA GIUSEPPINA (MATECO SPA) Settore Polizia

Dettagli

CITTA DI CANNOBIO. Provincia del Verbano Cusio Ossola

CITTA DI CANNOBIO. Provincia del Verbano Cusio Ossola CITTA DI CANNOBIO Provincia del Verbano Cusio Ossola REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI SU STRADE COMUNALI E SU STRADA STATALE N. 34 DEL LAGO MAGGIORE ALL INTERNO DELLA PERIMETRAZIONE

Dettagli

GENERALITA RICHIEDENTE PROVINCIA C.A.P. INDIRIZZO N. TELEFONO FAX CODICE FISCALE P.IVA. della DITTA N. TELEFONO FAX E MAIL

GENERALITA RICHIEDENTE PROVINCIA C.A.P. INDIRIZZO N. TELEFONO FAX CODICE FISCALE P.IVA. della DITTA N. TELEFONO FAX E MAIL Comune di San Giuseppe Vesuviano Provincia di Napoli C.A.P. 80047 Piazza Elena d Aosta, 1 Codice Fiscale 84002990632 P.IVA 01549271219 Marca da bollo 14,62 Al Responsabile del Servizio Gestione del territorio,

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale CORPO DI POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE V GRUPPO CASILINO Coordinamento di Sezioni2 Sezione Polizia Stradale Reparto Interno Esterno UITSS Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO VG/567/2016 del 24/10/2016

Dettagli

Città di Tortona Provincia di Alessandria CRITERI COMUNALI PER LE AUTORIZZAZIONI DELLE RIVENDITE NON ESCLUSIVE DI QUOTIDIANI E PERIODICI

Città di Tortona Provincia di Alessandria CRITERI COMUNALI PER LE AUTORIZZAZIONI DELLE RIVENDITE NON ESCLUSIVE DI QUOTIDIANI E PERIODICI Città di Tortona Provincia di Alessandria CRITERI COMUNALI PER LE AUTORIZZAZIONI DELLE RIVENDITE NON ESCLUSIVE DI QUOTIDIANI E PERIODICI Sommario PARTE I - DEFINIZIONI... 3 Art. 1 - Richiami normativi

Dettagli

AL COMANDO POLIZIA MUNICIPALE di Rosignano Marittimo Via Lavoratori ROSIGNANO MARITTIMO (LI) eseguire in, via: N.

AL COMANDO POLIZIA MUNICIPALE di Rosignano Marittimo Via Lavoratori ROSIGNANO MARITTIMO (LI) eseguire in, via: N. AL COMANDO POLIZIA MUNICIPALE di Rosignano Marittimo Via Lavoratori 21 57016 ROSIGNANO MARITTIMO (LI) OGGETTO: Richiesta di parere preventivo per la realizzazione/modifica di passo carrabile da eseguire

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER LA MONETIZZAZIONE DELLE AREE DESTINATE A STANDARDS URBANISTICI PER SERVIZI E ATTREZZATURE PUBBLICHE IN AREE URBANIZZATE DI ZONA C DI ESPANSIONE RESIDENZIALE PRIVE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI. Approvato con deliberazione del C.C. n.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI. Approvato con deliberazione del C.C. n. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI INDICE Approvato con deliberazione del C.C. n. del ART. 1 CONTENUTO DEL REGOLAMENTO pag. 2 ART. 2 DEFINIZIONE DI PASSO CARRABILE pag. 2 ART. 3 INDICAZIONE

Dettagli

AUTORIZZAZIONE AL TRANSITO PER TRASPORTI ECCEZIONALI

AUTORIZZAZIONE AL TRANSITO PER TRASPORTI ECCEZIONALI - UFFICIO SEZIONI TERRITORIALI DI PROSSIMITA' SICUREZZA URBANA E MOBILITÀ - UFFICIO SEZIONI TERRITORIALI DI PROSSIMITA' SICUREZZA URBANA E MOBILITÀ DETERMINAZIONE N. 744 DEL 10/02/2016 Oggetto: TRASPORTI

Dettagli

Allegato 1 Codice della strada D. Lgs. 285/1992

Allegato 1 Codice della strada D. Lgs. 285/1992 Allegato 1 Codice della strada D. Lgs. 285/1992 Art. 22. Accessi e diramazioni ( 1 ) ( 2 ) 1. Senza la preventiva autorizzazione dell'ente proprietario della strada non possono essere stabiliti nuovi accessi

Dettagli

MUNICIPIO ROMA XIV DIREZIONE U.O.T.- UFFICIO O.S.P. P.zza S. Maria della Pietà n. 5 Padiglione ROMA. Il/La sottoscritto/a..

MUNICIPIO ROMA XIV DIREZIONE U.O.T.- UFFICIO O.S.P. P.zza S. Maria della Pietà n. 5 Padiglione ROMA. Il/La sottoscritto/a.. Municipio Roma XIV Monte Mario Unità Organizzativa Tecnica Servizio V OSP Passi Carrabili Marca Bollo da 16,00 MUNICIPIO ROMA XIV DIREZIONE U.O.T.- UFFICIO O.S.P. P.zza S. Maria della Pietà n. 5 Padiglione

Dettagli

Concessioni per l apertura e l uso dei passi carrai Responsabile del Procedimento Istr. Dir. Tecnico Gennaro Marzano tel.

Concessioni per l apertura e l uso dei passi carrai Responsabile del Procedimento Istr. Dir. Tecnico Gennaro Marzano tel. Concessioni per l apertura e l uso dei passi carrai Responsabile del Procedimento Istr. Dir. Tecnico Gennaro Marzano tel. 081-7952129 In quali casi? Per la realizzazione e l uso di un nuovo varco di accesso

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale CORPO DI POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE V GRUPPO CASILINO Coordinamento di Sezioni2 Sezione Polizia Stradale Reparto Interno Esterno UITSS Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO VG/566/2016 del 24/10/2016

Dettagli

REQUISITI TECNICI E TIPOLOGICI DELLE STRADE URBANE, DEI PERCORSI PEDONALI E PISTE CICLABILI

REQUISITI TECNICI E TIPOLOGICI DELLE STRADE URBANE, DEI PERCORSI PEDONALI E PISTE CICLABILI REQUISITI TECNICI E TIPOLOGICI DELLE STRADE URBANE, DEI PERCORSI PEDONALI E PISTE CICLABILI Art. 1 - Requisiti tipologici delle strade urbane 1. Nella progettazione delle nuove strade, come nell adeguamento

Dettagli