Comune di B R I E N N O Provincia di COMO REGOLAMENTO PASSI CARRAI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di B R I E N N O Provincia di COMO REGOLAMENTO PASSI CARRAI"

Transcript

1 Comune di B R I E N N O Provincia di COMO REGOLAMENTO PASSI CARRAI Approvato con delibera del C.C. n 11 del

2 Art. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina le modalità e le procedure per il rilascio di autorizzazioni relative a: realizzazione ex-novo di passi carrai; regolarizzazione passi carrai esistenti; messa in opera segnaletica stradale verticale ed orizzontale; Le disposizioni del presente regolamento sono correlate alle norme tecniche di attuazione del prossimo Piano di Governo del Territorio, oltre che delle altre norme comunali e delle vigenti leggi regionali e statali; Art. 2 - DEFINIZIONI Per passo carraio si intende l accesso dalla pubblica via ad un area di proprietà privata atta allo stazionamento o alla circolazione di uno o più veicoli. A tal proposito si rimanda all art. 3/37 del Codice della strada e all art. 46/2 lettera b del regolamento allegato al Codice della strada. Per suolo pubblico si intende lo spazio demaniale e lo spazio di proprietà privata soggetto a servitù di uso o passaggio pubblico. Per strada si intende un area ad uso pubblico destinata alla circolazione dei pedoni, veicoli ed animali (art. 2, comma 1, del Codice della Strada). Ai fini del rilascio delle autorizzazioni di cui al presente regolamento si fa riferimento alla terminologia di cui all art 2 del citato Codice della Strada e all assetto viario esistente alla data di adozione del presente regolamento. Art. 3 REALIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Possono essere realizzati nuovi accessi carrai, ovvero diramazioni dai fondi privati o da fabbricati laterali, e nuovi innesti su strade urbane soggette ad uso pubblico o privato solo previa acquisizione della preventiva autorizzazione degli uffici competenti (ufficio tecnico, edilizia privata). Per le istanze riferite al tratto di Ss. n. 340, non compresa nel centro abitato di cui al verbale di delimitazione dello stesso, sottoscritto con ANAS il giorno , ovvero dal km fino al confine comunale con Argegno, si rimanda ad ANAS stessa, cui compete il recepimento e l esame delle istanze depositate. La realizzazione dei nuovi passi carrai dovrà essere eseguita nel rispetto della vigente normativa urbanistica ed edilizia. In ogni essi dovranno osservare le seguenti prescrizioni: essere visibili da uno distanza pari allo spazio di frenata risultante dalla velocità massima consentita nella strada su cui sono collocati e comunque almeno 12 mt. dalle intersezioni rif. Art. 46 regolamento del Codice della Strada - (con esclusione del tratto comunale della via Regina e della via Villaggio Primavera). consentire l accesso ad un area di proprietà privata atta allo stazionamento o alla circolazione di uno o più veicoli; qualora l accesso a quest ultima sia anche di carattere pedonale, si dovrà prevedere apposita separazione tra l entrata carrabile e quella pedonale; permettere una rapida immissione dei veicoli nella proprietà privata. Nel caso in cui non sia possibile provvedere con apposito arretramento degli accessi senza grave limitazione della godibilità della proprietà privata, dovranno essere previsti sistemi di apertura automatizzata a distanza; nei nuovi interventi edificatori, ovvero in quelli di recupero del patrimonio edilizio (con esclusione delle opere ex art. 27, comma 1, lettere a, b, c) dovranno essere realizzati accessi carrai, con

3 smussi laterali di almeno 15, o similari, arretrati rispetto al limite delle recinzioni o dalle proprietà private di almeno 4.50 mt se la sede stradale è priva di marciapiede, o di 2,50 mt. in caso di sussistenza di questi ultimi (ad eccezione della via Regina tratto comunale e della via Villaggio Primavera). Art. 4 AUTORIZZAZIONE REGOLARIZZAZIONE DEI PASSI CARRAI Nel territorio comunale di Brienno tutti i passi carrai immessi sui diversi tipi di strade dovranno essere individuati con l apposito segnale, previa rilascio dell autorizzazione degli uffici comunali competenti. La documentazione da presentare per l emissione del citato atto di assenso si compone di: estratto mappa catastale; planimetria in scala adeguata, debitamente sottoscritta da tecnico abilitato riportante la luce del passo carraio, distanza del passo dalla più vicina intersezione e dalla più vicina curva, eventuale esistenza su suolo pubblico di manufatti che possono interferire con il passo carraio (marciapiedi, tombinamento, ecc.), posizionamento del passo carraio con verifica dell arretramento (per permettere la sosta del veicolo in ingresso) ovvero introduzione di sistemi ad apertura automatizzata. Prospetti, sezioni, simulazioni fotografiche, relazione tecnico-descrittiva, schede tecniche materiali e tutto quanto ritenuto utile a definire compiutamente l intervento da realizzare; Copia della comunicazione di inizio attività, ovvero dichiarazione sostitutiva dell atto notorio contenente gli estremi di detta comunicazione; Nulla-osta dell ente proprietario della strada nel caso di passo carraio realizzato nelle traverse interne al centro abitato di strada provinciale o statale; Dichiarazione di destinazione del passo carraio (a servizio di civile abitazione ovvero di impianti produttivi o struttura pubblica); Dichiarazione titolo di godimento dell immobile cui è asservito il passo carraio; Attestazione del versamento dei corrispettivi previsti dal presente regolamento; I passi carrai esistenti, realizzati in ossequio alle disposizioni urbanistico-edilizie in vigore al momento della loro costruzione, possono essere autorizzati allo stato di fatto esistente. In deroga alle condizioni di cui al precedente art. 3, se il passo carraio è asservito a destinazione d uso artigianale, commerciale, industriale di altra attività che possa comportare anche un notevole flusso di veicoli, ovvero l accesso di veicoli con massa max complessiva a pieno carico > 3,5 T, la prevista misura di distanza dalle intersezioni dovrà essere eventualmente ampliata in relazione al caso specifico e comunque in maniera tale da garantire la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale. Successivamente alla presentazione della relativa domanda di autorizzazione di passo carraio, l Ufficio tecnico Comunale espleta apposito sopralluogo ai fini della verifica di sussistenza delle condizioni di cui al presente regolamento. Al termine della fase istruttoria lo stesso ufficio rilascerà al titolare il conforme cartello, con progressiva numerazione. Art. 5 OBBLIGHI DEL TITOLARE DELL AUTORIZZAZIONE Per il titolare dell autorizzazione sussiste l obbligo di: mantenere in perfetta efficienza il segnale stradale e la sagoma limite del passo carraio al fine di permettere agli utenti della strada di individuare la zona interessata dal divieto di sosta in modo chiaro ed inequivocabile; comunicare agli uffici comunali competenti qualsiasi modificazione della struttura e/o dimensioni

4 dell accesso stesso, ovvero qualsiasi variazione della titolarità o della destinazione d uso dell immobile asservito dal passo carraio; comunicare agli uffici comunali competenti qualsiasi danneggiamento, smarrimento o patito furto del cartello segnaletico. In tale ultima ipotesi dovrà essere depositata copia della denuncia presentata presso le autorità competenti; restituire agli uffici comunali competenti il cartello segnaletico numerato di passo carraio, in caso di cessazione dell autorizzazione stessa, per rinuncia del medesimo titolare o su diposizione delle competenti autorità; Art. 6 MODALITA E CONDIZIONI DEL SERVIZIO Il segnale stradale di passo carraio ha dimensioni e formato stabilite dall art. 120 del regolamento allegato al Codice della Strada e indica la zona per l accesso dei veicoli alle proprietà private, in corrispondenza delle quali vige con carattere permanente 24 h il divieto di sosta a tutti i veicoli ai sensi dell art. 158, comma 2, lett. A. L autorizzazione al passo carraio consente di fruire dell intervento della Polizia Locale, compatibilmente con le esigenze tecniche e/o operative al momento della chiamata, qualora lo spazio pubblico prospiciente la luce del passo carraio sia occupato da veicoli in sosta. In alternativa si potrà richiedere l intervento di altre forze di polizia abilitate all espletamento dei servizi di polizia stradale di cui all art. 12 del cds. I cartelli verranno forniti dal Comune di Brienno a completamento favorevole dell istruttoria. Non è consentita l apposizione di altri cartelli di passo carraio non autorizzati. Sono a carico dei titolari di autorizzazione di passo carraio le relative spese vive sostenute per la fornitura dei segnali, oltre che le spese di istruttoria e sopralluogo, le cauzioni da versare ed i canoni di occupazione di spazi ed aree pubbliche. Tali importi sono stabiliti dal Sindaco del Comune di Brienno, con provvedimento allegato al presente regolamento ed hanno facoltà di essere variati/aggiornati tabella A; Per atti autorizzativi intestati ad una pluralità di persone, le obbligazioni in favore del Comune di Brienno dovranno essere versate in solido da tutti gli intestatari; Il responsabile dell area finanziaria del Comune di Brienno stabilisce con proprio provvedimento i modi di versamento di quanto dovuto. Art. 7 NORME TRANSITORIE FINALI Il procedimento sanzionatorio per le violazioni alle norme del presente regolamento è stabilito dalla L. n. 689 del e s.m.i. La sanzione edittale per le norme di cui al presente regolamento è compresa tra un minimo di 25,00 ed un massimo di 500,00. Il presente regolamento entra in vigore a partire dal 1 maggio 2013.

5 TABELLA A - DEFINIZIONE CANONI Spese istruttoria, sopralluogo e fornitura cartelli stradali: 100,00 ; Importo cauzionale da versare: pari ad un annualità del canone di occupazione Canoni di occupazione: accesso ad unico fabbricato di civile abitazione: per ogni metro quadro 15,00 ; accesso a due fabbricati di civile abitazione: per ogni metro quadro 20,00 ; accesso a tre o più fabbricati di civile abitazione: per ogni metro quadro 30,00 ; accesso a fondo agricolo: per ogni metro quadro 10,00 ; accesso a fabbricato commerciale: per ogni metro quadro 30,00 ; accesso a fabbricato artigianale: per ogni metro quadro 40,00 ; In caso di arretramento del passo carraio inferiore ad un mt. i valori sopracitati sono da intendersi come lineari. In presenza di spazi di manovra, parcheggi, piazzole di sosta, che sono da considerare contigui al passo carraio oggetto di istanza, il canone comprende anche tali superfici.

COMUNE DI LAGLIO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

COMUNE DI LAGLIO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI COMUNE DI LAGLIO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Comune di LAGLIO - Regolamento Passi Carrabili Pag. 1 INDICE Titolo I NORME GENERALI 3 Titolo II CLASSIFICAZIONE DELLE STRADE 3 Titolo

Dettagli

COMUNE DI OCCHIOBELLO CORPO POLIZIA MUNICIPALE Provincia di Rovigo

COMUNE DI OCCHIOBELLO CORPO POLIZIA MUNICIPALE Provincia di Rovigo COMUNE DI OCCHIOBELLO CORPO POLIZIA MUNICIPALE Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Titolo I NORME GENERALI Art. 1 Il presente Regolamento disciplina, nell'ambito

Dettagli

COMUNE DI TALAMELLO Provincia di Pesaro-Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

COMUNE DI TALAMELLO Provincia di Pesaro-Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI TALAMELLO Provincia di Pesaro-Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con atto di Consiglio Comunale n.11 del 19.03.2008 TITOLO I NORME GENERALI Articolo 1

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI CAPRIOLO (Provincia di Brescia) Polizia Locale REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 30/09/2015. Pubblicato all

Dettagli

Piazza Repubblica, Fontevivo (PR) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Allegato Deliberazione C.C. n.

Piazza Repubblica, Fontevivo (PR) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Allegato Deliberazione C.C. n. Comune di Fontevivo Piazza Repubblica, 1-43010 Fontevivo (PR) Settore urbanistica edilizia privata ambiente REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Allegato Deliberazione C.C. n. del

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Provincia di Pordenone REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 28.07.2016 1 INDICE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI COMUNE di BUTTIGLIERA ALTA REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 D.Lgs. 30 aprile 1992, n, 285 (Codice della Strada) Art. 46 D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 (Regolamento di esecuzione)

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE RICOGNITORIO SUI PASSI CARRABILI, ACCESSI E DIRAMAZIONI STRADALI

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE RICOGNITORIO SUI PASSI CARRABILI, ACCESSI E DIRAMAZIONI STRADALI COMUNE DI REANA DEL ROJALE P R O V I N C I A D I U D I N E C/C postale n 11336336 Part. IVA n 00466880309 www.comune.reanadelrojale.ud.it REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE RICOGNITORIO SUI PASSI

Dettagli

Titolo I NORME GENERALI

Titolo I NORME GENERALI Art. 1 Titolo I NORME GENERALI 1 - II presente regolamento disciplina, nel territorio comunale, la realizzazione / modificazione e la regolarizzazione dei passi carrabili dalle strade comunali o gravate

Dettagli

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del Codice della Strada, Art. 46 del relativo Regolamento di Esecuzione)

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del Codice della Strada, Art. 46 del relativo Regolamento di Esecuzione) CITTA DI MONTECCHIO MAGGIORE - Provincia di Vicenza - Ente con sistema di gestione per la qualità certificato REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del Codice della Strada, Art. 46 del relativo

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI AOSTA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Titolo I NORME GENERALI Art. 1 - Contenuto del Regolamento 1. II presente regolamento disciplina l'istituzione, la modificazione

Dettagli

"REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI"

REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI "REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI" (approvato con atto consiliare n. 62 del 27.11.2007) REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI Pag. 1 di 6 INDICE Art. 1 Contenuto del regolamento. Art. 2 Definizioni

Dettagli

COMUNE DI MANTA. REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione)

COMUNE DI MANTA. REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione) COMUNE DI MANTA Provincia di Cuneo REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione) Art. 1 DEFINIZIONE DI PASSO CARRABILE Sono considerati

Dettagli

COMUNE DI CORNEDO VICENTINO PROVINCIA DI VICENZA

COMUNE DI CORNEDO VICENTINO PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI CORNEDO VICENTINO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del Codice della Strada, Art. 46 del relativo Regolamento di Esecuzione) SOMMARIO Art. 1 Contenuto del

Dettagli

COMUNE DI ROCCA DI MEZZO

COMUNE DI ROCCA DI MEZZO COMUNE DI ROCCA DI MEZZO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRAI Adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n 11 del 12.05.2006 Il Segretario Comunale Dott. Anna D Isidoro COMUNE

Dettagli

REGOLAMENTO PER ACCESSI E PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PER ACCESSI E PASSI CARRABILI COMUNE DI SONA REGOLAMENTO PER ACCESSI E PASSI CARRABILI (artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada ed artt. 44, 45 e 46 del relativo Regolamento d Esecuzione) Approvato con delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

COMUNE DI RIMINI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI.

COMUNE DI RIMINI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI. COMUNE DI RIMINI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI. Allegato Deliberazione C.C. n. 263 del 17 dicembre 1998 Titolo I NORME GENERALI Art. 1 II presente regolamento disciplina, nel

Dettagli

CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI

CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI Applicazione del d.lgs n.285 del 30 aprile 1992, nonché del d.lgs. n.507 del 15 novembre

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 del 31.03.2008 Modificato con Delibera di Consiglio Comunale n. 10 in

Dettagli

COMUNE DI PORRETTA TERME

COMUNE DI PORRETTA TERME COMUNE DI PORRETTA TERME PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con D.C.C. n. 13 del 18/03/05 INDICE Art. 1 - Contenuto del Regolamento. Art. 2 - Definizione di passo carrabile.

Dettagli

COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia

COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia Approvato con deliberazione di C.C. n. 37 del 29.07.2003 COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PASSO CARRABILE ART. 1 Contenuto del regolamento Il presente regolamento disciplina il rilascio

Dettagli

UNIONE DELLA SABINA ROMANA

UNIONE DELLA SABINA ROMANA UNIONE DELLA SABINA ROMANA Monteflavio Montorio Romano Nerola REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO INVALIDI E DELLE CONCESSIONI DI AREE DI PARCHEGGIO RISERVATE AGLI INVALIDI (Approvato con Delibera

Dettagli

COMUNE DI SORICO (Provincia di Como)

COMUNE DI SORICO (Provincia di Como) COMUNE DI SORICO (Provincia di Como) REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Ai sensi degli artt. 22, 26 e 27 del Codice della strada D.Lgs. n. 285 del 30.04.1992 ed dell art. 46 del relativo Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DELLA LICENZA DI PASSO CARRAIO

REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DELLA LICENZA DI PASSO CARRAIO REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DELLA LICENZA DI PASSO CARRAIO Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 54 del 10 maggio 1991 TITOLO I NORME GENERALI ARTICOLO 1 Il presente regolamento disciplina

Dettagli

COMUNE DI NOVAFELTRIA

COMUNE DI NOVAFELTRIA COMUNE DI NOVAFELTRIA REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACCESSI E PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del D.Lgs. 30/4/1992 n 285 ed art. 46 D.P.R. 16/12/1992 n 495) TESTO COORDINATO CON GLI EMENDAMENTI APPROVATI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI BRISIGHELLA Provincia di Ravenna REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con D.C.C. n. 23 del 02/03/2010 Art. 1 NORME GENERALI Il presente regolamento disciplina,

Dettagli

COMUNE DI VAIANO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI PROVINCIA DI PRATO

COMUNE DI VAIANO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI PROVINCIA DI PRATO COMUNE DI VAIANO PROVINCIA DI PRATO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con D.C.C. n.39 del 29/09/2006 INDICE Art. 1 - Contenuto del Regolamento. Art. 2 - Definizione di passo carrabile. Art.

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE Il passo carrabile è l accesso ad un area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli (art.3, comma 1, punto 37 del Codice della Strada). Sono da considerarsi

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art.46 del relativo regolamento di esecuzione) APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 21 APRILE 1997, N 15 Art. 1 Art.

Dettagli

Indirizzi per il rilascio delle concessioni dei nuovi passi carrai nonché per la regolarizzazione di quelli attualmente esistenti.

Indirizzi per il rilascio delle concessioni dei nuovi passi carrai nonché per la regolarizzazione di quelli attualmente esistenti. Indirizzi per il rilascio delle concessioni dei nuovi passi carrai nonché per la regolarizzazione di quelli attualmente esistenti. approvati con delibera n. 1811 del 25 novembre 1999 LA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA PROVINCIA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ACCESSI CARRABILI Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale: N.8 del 9 aprile 2013 allegato:

Dettagli

COMUNE DI THIESI Provincia di Sassari Piazza Caduti in Guerra Thiesi tel fax e mail

COMUNE DI THIESI Provincia di Sassari Piazza Caduti in Guerra Thiesi tel fax e mail COMUNE DI THIESI Provincia di Sassari Piazza Caduti in Guerra 2-07047 Thiesi tel. 079 886012- fax 079889199 e mail protocollo@comunethiesi.it REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI APPROVATO

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI COMUNE DI GIOIOSA JONICA 89042 - Provincia di Reggio Calabria - Partita IVA 00288960800 - (0964) 51536 - Fax (0964) 410520 REGOLAMENTO PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione di C.C. n. 07 del 04.04.2012

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art.46 del relativo regolamento di esecuzione) APPROVATO CON DELIBERA C.C. N. 7 DEL 29.03.2007 COMUNE DI MORINO (PROVINCIA DI L AQUILA)

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE Il passo carrabile è l accesso ad un area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli (art.3, comma 1, punto 37 del Codice della Strada). Sono da considerarsi

Dettagli

CITTA DI MELISSANO. Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AUTORIZZAZIONI DEI PASSI CARRABILI

CITTA DI MELISSANO. Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AUTORIZZAZIONI DEI PASSI CARRABILI CITTA DI MELISSANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AUTORIZZAZIONI DEI PASSI CARRABILI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.... del... 1 Art. 1 Definizione Si definisce passo

Dettagli

COMUNE DI CASTEL VISCARDO PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

COMUNE DI CASTEL VISCARDO PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI COMUNE DI CASTEL VISCARDO PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione C.C. n. 39 del 16-07-2008 INDICE Art. 1- Contenuto del regolamento Art. 2-Tipologie e definizione

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI REGOLAMENTO PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione, modificato dall art. 36 del D.P.R. 16.09.1996 N. 610 SOMMARIO: ART. 1: Contenuto del

Dettagli

COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO

COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 Cds Art. 46 Regolamento Esecuzione del CdS I N D I C E articolo r u

Dettagli

RINNOVO AUTORIZZAZIONE n. del (Rif. Nulla Osta Provincia n. del )

RINNOVO AUTORIZZAZIONE n. del (Rif. Nulla Osta Provincia n. del ) Marca Marca da bollo 16,00 (*) Alla (*) Al PROVINCIA DI SIENA Servizio Patrimonio a Demanio Piazza del Duomo, 9 53100 SIENA COMUNE DI SPESE DI ISTRUTTORIA (*) da versare su C.C. n. 14660583 intestate a:

Dettagli

COMUNE DI MANFREDONIA Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER I PASSI CARRABILI

COMUNE DI MANFREDONIA Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER I PASSI CARRABILI COMUNE DI MANFREDONIA Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER I PASSI CARRABILI Adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 85 del 01/10/2009 ART. 1 CONTENUTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente

Dettagli

COMUNE DI ASIAGO Provincia di VICENZA. Ufficio Comando Polizia Locale

COMUNE DI ASIAGO Provincia di VICENZA. Ufficio Comando Polizia Locale COMUNE DI ASIAGO Provincia di VICENZA Ufficio Comando Polizia Locale REGOLAMENTO PER LA SOSTA A TITOLO ONEROSO RISERVATA AI RESIDENTI ED ALLE ATTIVITA PRODUTTIVE CON SEDE IN ASIAGO Approvato con delib.

Dettagli

Città di Caserta Settore Sviluppo Economico e Attività Produttive REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

Città di Caserta Settore Sviluppo Economico e Attività Produttive REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI - L Assessore ai Lavori Pubblici - Città di Caserta Settore Sviluppo Economico e Attività Produttive REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con Delibera di C.C. n. del INDICE Art. 1 - Contenuto

Dettagli

COMUNE DI CANTAGALLO

COMUNE DI CANTAGALLO COMUNE DI CANTAGALLO REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACCESSI E PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del D.Lgs. 30/4/1992 n 285 ed art. 46 D.P.R. 16/12/1992 n 495) Approvato con D.C.C. n.25 del 4 agosto 2011

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO. l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per:

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO. l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per: Marca da bollo Data di presentazione PROTOCOLLO N RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per: Dichiarazione

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFORMIDO PROVINCIA DI UDINE Largo Municipio, Campoformido C.F P.I

COMUNE DI CAMPOFORMIDO PROVINCIA DI UDINE Largo Municipio, Campoformido C.F P.I COMUNE DI CAMPOFORMIDO PROVINCIA DI UDINE Largo Municipio, 9-33030 Campoformido C.F. 80004790301 P.I. 00485010300 SERVIZIO TECNICO MANUTENTIVO, SERV. SCOLASTICI, AMBIENTE. - tel. 0432/653511 fax. 0432/652442

Dettagli

CITTA DI MARIANO COMENSE Provincia di Como RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE DI MATERIALE PUBBLICITARIO

CITTA DI MARIANO COMENSE Provincia di Como RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE DI MATERIALE PUBBLICITARIO CITTA DI MARIANO COMENSE Provincia di Como N AL SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE DI MATERIALE PUBBLICITARIO _l_ sottoscritt_.., in qualità di legale rappresentante

Dettagli

CITTA DI GALATONE Provincia di Lecce Corpo di Polizia Municipale

CITTA DI GALATONE Provincia di Lecce Corpo di Polizia Municipale CITTA DI GALATONE Provincia di Lecce Corpo di Polizia Municipale REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI Art. 1 Contenuto del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il rilascio dell

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (PROVINCIA DI CATANZARO)

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (PROVINCIA DI CATANZARO) COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (PROVINCIA DI CATANZARO) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI (Approvato con deliberazione del C.C. n. 14 del 21.06.2011) Entrato in vigore in data 31.07.2011

Dettagli

COMUNE DI ARDENNO (SO)

COMUNE DI ARDENNO (SO) COMUNE DI ARDENNO (SO) REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI (approvato dal Consiglio Comunale il 30.08.2010 ) INDICE: Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Definizioni Art. 3 Disciplina degli

Dettagli

CITTÀ DI SQUINZANO - PROVINCIA DI LECCE -

CITTÀ DI SQUINZANO - PROVINCIA DI LECCE - CITTÀ DI SQUINZANO - PROVINCIA DI LECCE - REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 Cds (D.Lgs. 285 del 30/04/1992) Art. 46 Regolamento Esecuzione del CdS (D.P.R.

Dettagli

Il/La Sottoscritto/a nato/a il. C.F. residente a prov. Via/vico/piazza n. cap. Reperibile ai seguenti recapiti: Tel. Cell. Fax Posta elettronica

Il/La Sottoscritto/a nato/a il. C.F. residente a prov. Via/vico/piazza n. cap. Reperibile ai seguenti recapiti: Tel. Cell. Fax Posta elettronica Marca da bollo Euro 16,00 MOD. P.C. 1/13 Al Comune di Serramanna Servizio di Polizia Locale Via Serra, 40 09038 - Serramanna ISTANZA PER IL RILASCIO AUTORIZZAZIONE ALLA COLLOCAZIONE DEL SEGNALE DI DIVIETO

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI COMUNE DI PINZOLO PROVINCIA DI TRENTO Allegato alla deliberazione n. 368 dd. 18/05/1994 REGOLAMENTO PASSI CARRABILI Pinzolo,li ART. 1 CONTENUTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina il rilascio

Dettagli

COMUNE DI VILLAROSA. Area II Economico-Finanziaria. Servizio Entrate-Tributi- Ass. Informatica

COMUNE DI VILLAROSA. Area II Economico-Finanziaria. Servizio Entrate-Tributi- Ass. Informatica COMUNE DI VILLAROSA Area II Economico-Finanziaria Servizio Entrate-Tributi- Ass. Informatica REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI (approvato con deliberazione del C.C. n. 3..del 4.3.2013.) INDICE: Art.

Dettagli

COMUNE DI CASTEL DI LAMA Provincia di Ascoli Piceno

COMUNE DI CASTEL DI LAMA Provincia di Ascoli Piceno COMUNE DI CASTEL DI LAMA Provincia di Ascoli Piceno Modifiche al Regolamento comunale per l applicazione del canone per l occupazione di spazi ed aree pubbliche, approvato con deliberazione consiliare

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REGOLARIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI MEDIANTE L APPOSIZIONE DEL SEGNALE DI DIVIETO DI SOSTA

REGOLAMENTO PER LA REGOLARIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI MEDIANTE L APPOSIZIONE DEL SEGNALE DI DIVIETO DI SOSTA Testo emendato ed approvato C I T T À D I C A R M A G N O L A C.A.P. 10022 - Provincia di Torino Tel. 011/9724266-218 Tele-fax 9724369 RIPARTIZIONE PATRIMONIO, ESPROPRIAZIONI, COMMERCIO, POLIZIA AMMINISTRATIVA,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACCESSI E PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del D.Lgs. 30/4/1992 n 285 ed art. 46 D.P.R.

REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACCESSI E PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del D.Lgs. 30/4/1992 n 285 ed art. 46 D.P.R. COMUNE DI CANTAGALLO REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACCESSI E PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del D.Lgs. 30/4/1992 n 285 ed art. 46 D.P.R. 16/12/1992 n 495) Approvato con D.C.C. n.25 del 4.08.2011 Pubblicato

Dettagli

COMUNE DI PARTINICO SETTORE POLIZIA MUNICIPALE UFFICIO PIANIFICAZIONE TRAFFICO

COMUNE DI PARTINICO SETTORE POLIZIA MUNICIPALE UFFICIO PIANIFICAZIONE TRAFFICO COMUNE DI PARTINICO SETTORE POLIZIA MUNICIPALE UFFICIO PIANIFICAZIONE TRAFFICO REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 Cds e Art. 46 Regolamento Esecuzione del CdS

Dettagli

REGOLAMENTO. COMUNE di MASER Provincia di Treviso

REGOLAMENTO. COMUNE di MASER Provincia di Treviso COMUNE di MASER Provincia di Treviso REGOLAMENTO PASSI CARRAI (Artt. 22,26,27 del D.Lgs. 30.04.1992, n 285 Codice della Strada Art. 46 del D.P.R 16.12.1992, n 495 Regolamento di Esecuzione, modificato

Dettagli

Per RICHIEDERE. Per COMUNICARE

Per RICHIEDERE. Per COMUNICARE A che cosa serve Il modulo EA40 serve per richiedere il rilascio di concessione di occupazione di suolo pubblico per motivi diversi dai cantieri stradali e precisamente: Per RICHIEDERE - UN NUOVO PLATEATICO

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale CORPO DI POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE V GRUPPO CASILINO Coordinamento di Sezioni2 Sezione Polizia Stradale Reparto Interno Esterno UITSS Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO VG/566/2016 del 24/10/2016

Dettagli

COMUNE DI CAMISANO VICENTINO PROVINCIA DI VICENZA

COMUNE DI CAMISANO VICENTINO PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI CAMISANO VICENTINO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE DI STRUTTURE TEMPORANEE A SERVIZIO DI ATTIVITA PRODUTTIVE O AGRICOLE Approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE AUTORIZZATIVE PER IMPIANTI PUBBLICITARI CAPO 1

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE AUTORIZZATIVE PER IMPIANTI PUBBLICITARI CAPO 1 ALLEGATO 1 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE AUTORIZZATIVE PER IMPIANTI PUBBLICITARI CAPO 1 Art. 1 Impianti previsti dal piano impianti pubblicitari collocabili su proprietà privata La collocazione

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PASSO E/O ACCESSO CARRABILE

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PASSO E/O ACCESSO CARRABILE Applicare marca da Bollo di 16.00 Al COMUNE DI PALERMO AREA DELLA PARTECIPAZIONE E DEL DECENTRAMENTO SERVIZIO AL CITTADINO E MOBILITÀ Ufficio del Piano Tecnico del Traffico Via Ausonia n.69 - c.a.p. 90146

Dettagli

OGGETTO: Istanza di voltura di provvedimento in ambito stradale. Il sottoscritto. Via n. CAP. Indirizzo mail indirizzo PEC (1)

OGGETTO: Istanza di voltura di provvedimento in ambito stradale. Il sottoscritto. Via n. CAP. Indirizzo mail indirizzo PEC (1) Imposta di bollo assolta in modo virtuale Aut. Agenzia Entrate Direzione Provinciale della Spezia n 0048887/11UT del 29/09/2011 Alla Provincia della Spezia Servizio Concessioni Provinciali Ufficio Concessioni

Dettagli

COMUNE DI M E R A T E PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI M E R A T E PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI M E R A T E PROVINCIA DI LECCO REGOLAMENTO PER GLI ACCESSI E LE DI- RAMAZIONI DALLE STRA- DE COMUNALI E VICINALI SOGGETTE A SERVITÙ DI PUBBLICO PASSAGGIO AI FONDI E FABBRICATI LATERALI SOMMARIO

Dettagli

GENERALITA RICHIEDENTE PROVINCIA C.A.P. INDIRIZZO N. TELEFONO FAX CODICE FISCALE P.IVA. della DITTA N. TELEFONO FAX E MAIL

GENERALITA RICHIEDENTE PROVINCIA C.A.P. INDIRIZZO N. TELEFONO FAX CODICE FISCALE P.IVA. della DITTA N. TELEFONO FAX E MAIL Comune di San Giuseppe Vesuviano Provincia di Napoli C.A.P. 80047 Piazza Elena d Aosta, 1 Codice Fiscale 84002990632 P.IVA 01549271219 Marca da bollo 14,62 Al Responsabile del Servizio Gestione del territorio,

Dettagli

A U T O R I Z Z A Z I O N E O C C U P A Z I O N E T E M P O R A N E A S U O L O P U B B L I C O N 3 4 D E L 1 2 A P R I L E

A U T O R I Z Z A Z I O N E O C C U P A Z I O N E T E M P O R A N E A S U O L O P U B B L I C O N 3 4 D E L 1 2 A P R I L E MARCA ASSOLTA N. 01152152261174 DEL 14.02.2017. 16,00 UNIONE DEI COMUNI ELIMO ERICINI (Comuni di: Buseto Palizzolo, Custonaci, Città di Erice, Paceco, San Vito lo Capo, Valderice) S. U. A. P. ***********

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI Approvazione con delibera di C.C. n. 12 in data 28.04.2016 REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI Indice generale ART. 1 - CONTENUTO DEL REGOLAMENTO... 2 ART. 2 - DEFINIZIONI... 2 ART. 4 - AUTORIZZAZIONE,

Dettagli

Comune di Imola Provincia di Bologna

Comune di Imola Provincia di Bologna Prot.gen. 12465 Imola, 13/3/2003 Agli uffici del Comune Agli esterni interessati OGGETTO: passi carrai Definizione modalità procedurali A seguito dell entrata in vigore della L.R. 25/11/2002 n. 31 Disciplina

Dettagli

Procedimento: Certificato di destinazione urbanistica

Procedimento: Certificato di destinazione urbanistica Procedimento: Certificato di destinazione urbanistica TITOLO DEL PROCEDIMENTO Certificato di destinazione urbanistica (C.D.U.) DESCRIZIONE Verifica domanda, istruttoria, redazione di certificato con allegato

Dettagli

NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI.

NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI. CITTÀ DI MONTESILVANO (Provincia di Pescara) Settore VIII - Servizi Tecnologici PASSI CARRABILI NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI. Approvato con delibera di C.C. n. 72 del

Dettagli

CITTA DI CANNOBIO. Provincia del Verbano Cusio Ossola

CITTA DI CANNOBIO. Provincia del Verbano Cusio Ossola CITTA DI CANNOBIO Provincia del Verbano Cusio Ossola REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI SU STRADE COMUNALI E SU STRADA STATALE N. 34 DEL LAGO MAGGIORE ALL INTERNO DELLA PERIMETRAZIONE

Dettagli

TASSA PER L'OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. Le occupazioni di suolo pubblico permanenti sono quelle a carattere stabile benché

TASSA PER L'OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE. Le occupazioni di suolo pubblico permanenti sono quelle a carattere stabile benché COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo ***** CAP 90024 Via Salita Municipio, 2 tel. 0921644076 fax 0921644447 P. Iva 00475910824 - www.comune.gangi.pa.it TASSA PER L'OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SPAZI ED AREE

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale CORPO DI POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE V GRUPPO CASILINO Coordinamento di Sezioni2 Sezione Polizia Stradale Reparto Interno Esterno UITSS Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO VG/567/2016 del 24/10/2016

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI Approvato con delibera del Consiglio Comunale n.6 del 23.02.2017 1 Indice generale ART. 1 - CONTENUTO DEL REGOLAMENTO... 3 ART. 2 - DEFINIZIONI... 3 ART. 4 - AUTORIZZAZIONE,

Dettagli

ALLEGATO PARTE INTEGRANTE E SOSTANZIALE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 32 DEL

ALLEGATO PARTE INTEGRANTE E SOSTANZIALE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 32 DEL ALLEGATO D) COMUNE DI SIZIANO (Provincia di Pavia) Piazza Giacomo Negri, 1-27010 Siziano www.comune.siziano.pv.it tel. 0382/67801 fax 0382/617660 REGOLAMENTO COMUNALE PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI

Dettagli

COMUNE DI LEONFORTE Provincia di ENNA

COMUNE DI LEONFORTE Provincia di ENNA COMUNE DI LEONFORTE Provincia di ENNA REGOLAMENTO COMUNALE PER L'AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale N 140 del 27/11/2003) Art. 1 Definizione Si definisce

Dettagli

C O M U N E D I CASTEL SANT ANGELO

C O M U N E D I CASTEL SANT ANGELO Approvato con deliberazione di C.C. n 6 del 28/04/2010 C O M U N E D I CASTEL SANT ANGELO P R O V I N C I A D I R I E T I REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI 1 INDICE Art. 1 Contenuto del

Dettagli

COMUNE DI BRUNATE Provincia di Como

COMUNE DI BRUNATE Provincia di Como COMUNE DI BRUNATE Provincia di Como REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE DEI CHIOSCHI PER ATTIVITA SOCIO-CULTURALI E PER LA VENDITA DI PRODOTTI ARTIGIANALI Allegato alla Deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli

Alla Provincia della Spezia Servizio Concessioni Provinciali Ufficio Concessioni Stradali Via Vittorio Veneto, La Spezia

Alla Provincia della Spezia Servizio Concessioni Provinciali Ufficio Concessioni Stradali Via Vittorio Veneto, La Spezia Imposta di bollo assolta in modo virtuale Aut. Agenzia Entrate Direzione Provinciale della Spezia n 0048887/11UT del 29/09/2011 Alla Provincia della Spezia Servizio Concessioni Provinciali Ufficio Concessioni

Dettagli

Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 54 di data 22 settembre 2015.

Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 54 di data 22 settembre 2015. Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 54 di data 22 settembre 2015. IL SINDACO IL SEGRETARIO COMUNALE F.to - Angelo Dalpez - F.to - dott.ssa Silvia Farina - Provincia di Trento COMUNE DI

Dettagli

DOMANDA di AUTORIZZAZIONE per L ESPOSIZIONE di MEZZI PUBBLICITARI

DOMANDA di AUTORIZZAZIONE per L ESPOSIZIONE di MEZZI PUBBLICITARI DOMANDA di AUTORIZZAZIONE per L ESPOSIZIONE di MEZZI PUBBLICITARI BOLLO insegna commerciale quadro o cartello targa su palo Spettabile COMUNE DI ALBESE CON CASSANO Sportello Unico Attività Produttive altro

Dettagli

CHIEDE l autorizzazione edilizia per l esecuzione dei lavori di cui alla seguente categoria: Impianti tecnologici (al servizio di edifici esistenti)

CHIEDE l autorizzazione edilizia per l esecuzione dei lavori di cui alla seguente categoria: Impianti tecnologici (al servizio di edifici esistenti) Marca da Bollo 16,00 Al Sindaco del Comune di Quartu Sant Elena Al Dirigente del Settore Pianificazione e Edilizia Privata OGGETTO: Richiesta di autorizzazione edilizia (art. 39 del Regolamento Edilizio)

Dettagli

Il/Lasottoscritto/a. nato/a a il. codice fiscale tel. n. cell. . residente a via n.c.

Il/Lasottoscritto/a. nato/a a il. codice fiscale tel. n. cell.  . residente a via n.c. DOMANDA INSTALLAZIONE ELEMENTI DISSUASORI E/O SPECCHI PARABOLICI IN PROSSIMITA DI PASSO CARRABILE (Art. 38 D.P.R. 445 del 28/12/2000 e ss.mm.ii.) MOD. C AL COMUNE DI SESTO FIORENTINO MARCA DA BOLLO Il/Lasottoscritto/a

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con Delibera di Consiglio Comunale N 42 del 30 Maggio 2013 COMANDO POLIZIA MUNICIPALE, Piazza Cesare Battisti, 1 - tel. (0735)794235/594443 - fax (0735)794241

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE SPONTANEA PER LE ANNUALITÀ PREGRESSE AI FINI DELLA TASSA ASPORTO RIFIUTI SOLIDI URBANI

REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE SPONTANEA PER LE ANNUALITÀ PREGRESSE AI FINI DELLA TASSA ASPORTO RIFIUTI SOLIDI URBANI COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE SPONTANEA PER LE ANNUALITÀ PREGRESSE AI FINI DELLA TASSA ASPORTO RIFIUTI SOLIDI URBANI Approvato con Deliberazione

Dettagli

VADEMECUM SUI PASSI CARRAI

VADEMECUM SUI PASSI CARRAI 1 a MUNICIPALITA CHIAIA - SAN FERDINANDO - POSILLIPO Mod. CH_10.01/G Servizio Gestione del Territorio e Regolamentazione Attività Economiche VADEMECUM SUI PASSI CARRAI Cos'è un passo carrabile Per passo

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale CORPO DI POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE V GRUPPO PRENESTINO - EX CASILINO Coordinamento di Sezioni2 Sezione Polizia Stradale Reparto Interno Esterno UITSS Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO VG/240/2017

Dettagli

Art. 4 Orari delle operazioni di carico e scarico delle merci Art. 5 Individuazione ed uso delle aree di sosta per operazioni di carico e scarico

Art. 4 Orari delle operazioni di carico e scarico delle merci Art. 5 Individuazione ed uso delle aree di sosta per operazioni di carico e scarico Regolamento comunale per l istituzione e la regolamentazione di aree di sosta destinate alle operazioni di carico e scarico delle merci nel centro abitato Sommario - Art.1 Oggetto ed ambito di applicazione

Dettagli

Comune di Giba. (C.A.P ) Tel. (0781) Fax REGOLAMENTO PER LA MONETIZZAZIONE DELLE AREE PER PARCHEGGI

Comune di Giba. (C.A.P ) Tel. (0781) Fax REGOLAMENTO PER LA MONETIZZAZIONE DELLE AREE PER PARCHEGGI Comune di Giba (C.A.P. 09010) Tel. (0781) 964023-964057 - Fax 964470 REGOLAMENTO PER LA MONETIZZAZIONE DELLE AREE PER PARCHEGGI (Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 16 del 04/03/2013)

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DELLE MEDIE STRUTTURE DI VENDITA DELL AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA, TRASFERIMENTO ED AMPLIAMENTO

REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DELLE MEDIE STRUTTURE DI VENDITA DELL AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA, TRASFERIMENTO ED AMPLIAMENTO CITTÀ DI OZIERI PROVINCIA DI SASSARI REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DELL AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA, TRASFERIMENTO ED AMPLIAMENTO DELLE MEDIE STRUTTURE DI VENDITA Approvato con deliberazione di Consiglio

Dettagli

C O M U N E D I V O L L A

C O M U N E D I V O L L A C O M U N E D I V O L L A Provincia di Napoli ******************** Comando Polizia Municipale REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI

Dettagli

COMUNE DI POGGIORSINI PROVINCIA DI BARI

COMUNE DI POGGIORSINI PROVINCIA DI BARI COMUNE DI PROVINCIA DI BARI Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2007/13 - Fondo F.E.A.S.R. - ASSE III Misura 3.1.3 Azione 3 PROGETTO DI INTERVENTO STRUTTURALE E MANUTENZIONE DEI SENTIERI

Dettagli

MUNICIPIO ROMA XIV DIREZIONE U.O.T.- UFFICIO O.S.P. P.zza S. Maria della Pietà n. 5 Padiglione ROMA. Il/La sottoscritto/a..

MUNICIPIO ROMA XIV DIREZIONE U.O.T.- UFFICIO O.S.P. P.zza S. Maria della Pietà n. 5 Padiglione ROMA. Il/La sottoscritto/a.. Municipio Roma XIV Monte Mario Unità Organizzativa Tecnica Servizio V OSP Passi Carrabili Marca Bollo da 16,00 MUNICIPIO ROMA XIV DIREZIONE U.O.T.- UFFICIO O.S.P. P.zza S. Maria della Pietà n. 5 Padiglione

Dettagli

I.d.f. H. massima n. piani. Destinazioni ammesse Conforme! SI! NO. Distanze dai confini Conforme! SI! NO. Distanze dai fabbricati Conforme! SI!

I.d.f. H. massima n. piani. Destinazioni ammesse Conforme! SI! NO. Distanze dai confini Conforme! SI! NO. Distanze dai fabbricati Conforme! SI! SCHEDA ISTRUTTORIA PRATICHE EDILIZIE PRATICA EDILIZIA! Permesso di Costruire! Denuncia Inizio Attività Protocollo del 1 Dati generali Richiedente Localizzazione Zona di P.R.G.C. vigente Intervento richiesto

Dettagli

RICHIESTA PER CONCESSIONE /NULLAOSTA

RICHIESTA PER CONCESSIONE /NULLAOSTA via Principe Amedeo, 32-46100 Mantova tel. 0376 204362 fax 0376 204735 concessioni@provincia.mantova.it www.provincia.mantova.it PEC : provinciadimantova@legalmail.it Servizio Unico Espropri, Concessioni

Dettagli

Norme in materia di sanatoria edilizia straordinaria.

Norme in materia di sanatoria edilizia straordinaria. Norme in materia di sanatoria edilizia straordinaria. Legge regionale 20 ottobre 2004, n. 53 Pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana n. 40 del 27 ottobre 2004 Approvata dal Consiglio

Dettagli

COMUNE DI BUSSERO. ufficio edilizia privata

COMUNE DI BUSSERO. ufficio edilizia privata COMUNE DI BUSSERO ufficio edilizia privata C.A.P 20060 PIAZZA DIRITTI DEI BAMBINI, 1- Tel. 02/953331 fax 02/9533337 Codice Fiscale e Partita IVA 03063770154 e-mail servizio.ediliziaprivata@comune.bussero.mi.it

Dettagli

DOMANDA DI VOLTURA DI OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SUOLO PUBBLICO

DOMANDA DI VOLTURA DI OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SUOLO PUBBLICO PROCEDIMENTO N. / 2016 spazio riservato all'ufficio Al Responsabile A. del Comune di Eboli DOMANDA DI VOLTURA DI OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SUOLO PUBBLICO Il/La sottoscritto/a nato/a a residente in il CAP

Dettagli