XIX edizione. Master in Business Administration

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "XIX edizione. Master in Business Administration"

Transcript

1 XIX edizione Master in Business Administration MBA full time

2 XIX edizione Master in Business Administration MBA full time

3

4 Se stai leggendo queste pagine è perché hai deciso di dare una svolta alla tua vita professionale e non solo. La scelta di un MBA è, infatti, un esperienza unica che lascia un segno nel corso degli anni successivi. Frequenza a tempo pieno, ore di studio sui libri di testo, approfondimenti nell esperienza quotidiana durante la prima parte del corso e una full immersion nella realtà aziendale per la fase successiva del project work sono i principi su cui si articolano i 17 mesi del programma MBA LUISS. Si tratta di un periodo lungo e gravoso che assorbirà molto del tuo tempo e delle tue energie, ma che, se ben sfruttato e capitalizzato, saprà renderti molto di più. Gli sforzi sono impegnativi, ma vanno interpretati come un investimento: impegnarsi nel programma MBA LUISS, infatti, vuol dire investire su sé stessi e, al tempo stesso, scommettere sulle proprie capacità. Lo studio e l impegno richiesto sono elevati, ma altrettanto lo saranno i risultati che potrai aspettarti in termini di competenze e skills acquisiti e di competitività maturata sul mercato del lavoro che ti attende. Personalmente dedico molta parte del mio tempo al Master, affinché gli obiettivi formativi ed occupazionali ricercati dalla struttura MBA LUISS e le aspettative dei nostri studenti siano soddisfatti nel miglior modo possibile. Sono quindi pienamente consapevole dell impegno che il Master richiede, ma sono anche a conoscenza delle soddisfazioni che esso può dare. Stai per affrontare una sfida forse una delle più importanti della tua vita e noi la stiamo affrontando con te. L obiettivo è il tuo futuro. Insieme potremo lavorare per fare di te un vero professionista, in possesso degli strumenti e delle conoscenze giuste per affrontare l attuale mondo del lavoro. Non sarà semplice, ma insieme ci riusciremo. Franco Fontana Direttore LUISS Business School

5 OBIETTIVI 19 EDIZIONE L obiettivo del programma MBA è quello di sviluppare profili professionali in grado di affrontare con successo l attuale scenario competitivo, attraverso la creazione di una solida cultura manageriale. Basato su un approccio sistemico, che tende ad approfondire le diverse aree specialistiche con un ottica di integrazione e sviluppo del Business, il programma fornisce un supporto sostanziale ai partecipanti nella definizione di una personale visione strategica e nell avvio e riqualificazione della propria carriera manageriale. I metodi didattici utilizzati, focalizzati sul team working e sull action learning, oltre ad incidere sul set di conoscenze professionali, garantiscono lo sviluppo delle capacità comportamentali, decisionali e direttive necessarie per valorizzare la propria crescita professionale. Il programma non si limita a trasferire un set di regole e conoscenze di base che siano valide oggi, ma mira a creare un quadro dinamico di competenze, capacità e strumenti che consentano di muoversi con successo in uno scenario competitivo mutevole. Con questa finalità, il corso consente di sviluppare, sulla base di skill e attitudini individuali, un solido quadro di strumenti gestionali, in grado di far emergere figure professionali che sappiano pianificare consapevolmente la propria carriera manageriale. L orientamento internazionale del programma è garantito dalla presenza di docenti provenienti dalle principali Business Schools europee e americane, dal numero sempre più elevato di allievi che hanno maturato la loro esperienza accademica e professionale all estero e dallo stretto contatto con alcune delle principali Università, Imprese ed Istituzioni internazionali. Il contesto multiculturale del campus rende il programma MBA un ambiente unico di apprendimento in cui la didattica si accompagna ad una continua condivisione di esperienze eterogenee e competenze diversificate. Per questo motivo, i nostri allievi MBA vengono selezionati non solo sulla base del curriculum accademico, ma anche della loro capacità di condividere con gli altri esperienze e competenze specifiche. 4 MBA

6 PERCHE IL MBA Nicoletta Luppi Merck Sharp & Dhome - Franchise Inegy Business Director Neopharmed Director È stato un privilegio per me poter partecipare alla prima edizione del Master in Business Administration LUISS. La mia provenienza è prettamente umanistica e l aver frequentato l MBA ha fatto sì che venissi immediatamente proiettata in un ambito di business di altissimo livello sia teorico sia pratico. Le opportunità derivate da questa scelta importante sono state tante e di diverso tipo e sono state il frutto dell acquisizione approfondita di know-how e di una visione a 360 del sistema azienda e del suo environment, per non parlare dei tanti contatti (con gli stessi colleghi, con i docenti e con le aziende) che un percorso del genere comporta e del fatto che, ancora oggi, l avere un MBA qualificato sul proprio CV è un chiaro segnale di distinzione. Sicuramente l MBA LUISS è stato per me la marcia in più nella mia carriera professionale. Simone Mori Responsabile Affari Regolamentari e Corporate Strategy Enel Dopo un percorso universitario, trascorso da teorico nel mondo apolide degli scienziati e un esperienza da ricercatore applicato nell industria energetica, a metà degli anni 90 decisi che valeva la pena mettere in discussione il mio background tecnico. Con un obiettivo preciso: capire meglio le dinamiche e i meccanismi dell impresa, integrando le mie conoscenze con un Master specifico. È quindi un MBA come quello della LUISS che scelsi, perché in grado di introdurre i giovani laureati alla professione del manager, attraverso un percorso polifonico, nel quale, insieme agli strumenti analitici più evoluti, viene messa a disposizione anche la cassetta degli attrezzi tipica della pratica manageriale. Una cassetta degli attrezzi che ho avuto la fortuna di poter applicare immediatamente, fin dagli ultimi mesi del Master, nello straordinario processo di cambiamento avviato dall azienda nella quale già muovevo i primi passi, Enel, protagonista, in quegli anni di una metamorfosi che la trasformò da monopolio pubblico a impresa quotata in un mercato liberalizzato e, poi, in player globale dell energia. Alcuni anni nella direzione del personale di Corporate, ad occuparmi del cambiamento organizzativo; poi il passaggio nel mondo della regolamentazione, che mi permise di contribuire, alla fine del 1999, al processo di collocamento e di lavorare, in tutta Europa, nel contesto della liberalizzazione dei mercati di energia elettrica e gas. Fino ad ottenere, nel 2007, la responsabilità degli Affari Regolamentari, dei rapporti con l antitrust e delle politiche ambientali per il Gruppo Enel. Un mestiere, questo, che richiede competenze tecniche e relazionali molto complesse e che, certamente, senza quella decisione di 13 anni fa non avrei potuto acquisire. MBA 5

7 Fernando Silori Presidente Gruppo Cofisan Presidente Assomaster Nell autunno 1991 ero un cardiologo trentacinquenne, con una discreta posizione professionale e ottime prospettive di miglioramento. Pur amando il mio lavoro, con tutte le sue delicate implicazioni umane, sentivo però fortissimo in me il desiderio di intraprendere, di realizzare la mia creatività e la mia vision. Fu così che decisi di tentare la via di un MBA, approfittando anche del fatto che nella mia città, Roma, si stava avviando, alla LUISS, la prima edizione di questo corso, che per me rivestiva grande attrattiva. Mi avvicinai alla selezione preliminare con un po di perplessità, con il timore che per un medico sarebbe stato difficile poter competere con i tanti laureati delle altre facoltà apparentemente più attinenti (Giurisprudenza, Economia, Ingegneria), ma anche con la speranza che le mie conoscenze (sia pur disorganiche) in campo economico e la mia esperienza di vita e di lavoro avrebbero potuto concorrere a superare il gap con gli altri concorrenti che immaginavo tutti tecnicamente più preparati. Superai invece la selezione (anni dopo mi fu detto che ottenni un risultato molto lusinghiero in termini di punteggio) e grazie ad un attenta e paziente opera di incoraggiamento che mi riservarono il direttore del corso, prof. Fontana, e un paio di docenti (a cui va ancora oggi la mia gratitudine) - decisi di attraversare il guado e per dedicarmi allo studio con una decisione non facile (anche dal punto di vista economico, non disponendo di mezzi di sostentamento che non fossero il mio lavoro), lasciai la professione, che pure amavo e che fino a quel momento mi aveva riservato successi non indifferenti. La maggioranza dei miei amici e dei miei colleghi mi prese per pazzo e cercò di dissuadermi; solo pochissime persone (tra cui mia moglie e il grande Professore, mio maestro di cardiologia) mi compresero e mi vaticinarono successi imprenditoriali ancora maggiori di quelli professionali. Racconto questo per dire ai giovani che nelle scelte fondamentali occorre trovare il coraggio, talvolta anche l incoscienza, di seguire la propria attitudine, anche rimettendoci per un po. Il gusto del rischio e la ragionata sfida alla comodità e alla facilità costituiscono spesso la chiave del successo e, perché no, della propria felicità. A metà corso, nel 1992, trasformai la piccola società con cui gestivo le attività diagnostiche cardiologiche private in una società finanziaria di partecipazioni (con un capitale iniziale minimo), per farne la holding capogruppo di quello che sarebbe poi diventato il Gruppo Cofisan. Dopo il Diploma mi gettai a capofitto in questa nuova avventura e in pochi anni l impresa è cresciuta e oggi è ancora lì, solida e in continua crescita. A distanza di quindici anni, se mi giro all indietro, riconosco le tante buone cose che mi ha dato il corso MBA. Innanzitutto le molte ore passate in aula sono servite a organizzare il sapere in campo economico e manageriale, a legare tra loro le centinaia di cognizioni affastellatesi in anni di acquisizione di informazioni necessariamente frammentate (giornali economici, libri, convegni, esperienze) e a trarne una propria sintesi originale. Poi, per me sono state fondamentali le testimonianze e le conferenze in cui imprenditori e consulenti, con i loro interventi e con i successivi dibattiti, hanno condiviso con noi il loro bagaglio di esperienze: credo di aver imparato davvero tanto da loro. Infine, il network, la base di relazioni culturali, professionali e sociali, il senso di appartenenza ad una comunità: tutte cose concretatesi poi anche con l Assomaster. Insomma, per me il corso MBA della LUISS ha significato molto; senza retorica e senza piaggeria, posso dire che è stato un fondamentale momento della mia maturazione imprenditoriale e manageriale! Devo senz altro tanto a questa mia esperienza! 6 MBA

8 MBA 7

9 IL MODELLO FORMATIVO LUISS Una carriera di successo non è solo il frutto dell esperienza e delle conoscenze, ma anche delle capacità di analisi e di riflessione e dell interazione continua con gli altri in un ambiente vivo e stimolante. Il modello formativo LUISS si basa su questo principio. Il processo di apprendimento dunque va ben al di là delle teorie e dei concetti trasferiti attraverso le lezioni, per comprendere anche lo sviluppo di quella flessibilità ed elasticità che consente agli individui di continuare ad apprendere nel tempo. Per questo motivo il programma MBA prevede un ampio utilizzo di metodi didattici attivi, orientati a migliorare il coinvolgimento e l interazione tra gli allievi: seminari, case study, role playing, business game, testimonianze, progetti. La formulazione, nella fase terminale del corso, dei progetti funzionali e di business si ispira al metodo dell action learning (imparare facendo). Nel complesso, le metodologie didattiche utilizzate tendono ad incidere non solo sulle conoscenze professionali, ma anche sulle capacità concettuali (ed in particolare su quelle progettuali, decisionali e di problem solving), sviluppando la prospettiva strategica e sistemica, e su quelle comportamentali, con particolare riguardo alle capacità decisionali, di comunicazione e di negoziazione.

10 L eccellente reputazione del MBA LUISS è in gran parte il risultato del costante impegno dimostrato dal corpo docenti e dallo staff di supporto alle attività didattiche. Questo impegno non è solo all interno dell aula: i docenti infatti sono coinvolti nelle attività di programmazione, nello svolgimento dei project work, nelle attività di team working, al fine di garantire un supporto costante agli allievi nella loro crescita personale oltre che professionale. Lo stretto rapporto tra didattica e ricerca, che caratterizza il modello formativo LUISS, fa sì che la preparazione del corpo docenti sia sempre in linea con le esigenze emergenti e consolidate delle imprese e delle amministrazioni pubbliche. Inoltre, accanto alla faculty LUISS, il programma MBA prevede la partecipazione di docenti dei principali atenei italiani, europei ed americani, nonché di primari rappresentanti del management italiano ed internazionale. A complemento del prestigioso corpo docente MBA, per ciascun allievo è prevista la figura di un tutor in grado di mettere a disposizione l esperienza e le competenze acquisite in modo da orientare ciascun allievo nelle scelte curriculari e professionali e fornire un valido supporto durante il percorso didattico e di project work. LA FACULTY MBA 9

11 STRUTTURA DEL CORSO CORSI FONDAMENTALI Il programma MBA ha una durata di 17 mesi (da Novembre 2009 a Marzo 2011), con una interruzione nel mese di agosto. I primi 12 mesi (Novembre Ottobre 2010) si svolgono in aula (precorsi, insegnamenti fondamentali, insegnamenti elettivi, esercitazioni, conferenze e testimonianze) mentre gli ultimi 5 (Novembre Marzo 2011) sono dedicati allo svolgimento di un project-work presso un azienda/istituzione. Una volta entrati a far parte del programma MBA, si è impegnati con tutte le energie disponibili. Gran parte del lavoro necessario per affrontare con successo questo percorso si svolge in aula, a stretto contatto con gli altri allievi MBA, fatta eccezione per i 5 mesi di project work in azienda, individualmente o in team. I ritmi di lavoro sono molto serrati e richiedono una forte attivazione motivazionale, responsabilità, curiosità intellettuale, capacità di integrazione e di comunicazione, per cogliere appieno tutte le opportunità di apprendimento. PRECORSI Contabilità Aziendale Informatica Aziendale (esercitazioni) Matematica Generale Metodi Statistici per le Decisioni Aziendali I precorsi si svolgono dai primi di novembre alla fine di dicembre, sono erogati in modalità mista (lezioni frontali ed e-learning) e hanno la funzione di fornire gli strumenti di base per frequentare con efficacia il corso MBA. Forniscono le conoscenze, gli strumenti analitici e progettuali, nonché le tecniche e le metodologie per diagnosticare e risolvere problemi gestionali complessi, in una prospettiva sistemica, con riferimento alle fondamentali funzioni dell impresa e ai relativi scenari competitivi. Il piano di studi è costituito da 13 insegnamenti fondamentali della durata di 50 ore ciascuno, a cui si aggiungono 25 ore di esercitazioni. Amministrazione e Controllo Business English Corporate Investment Banking Diritto dell Impresa e Legislazione Fiscale Economia ed Economics of Strategy Economia e Gestione delle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione Finanza Aziendale Innovazione Tecnologica e Sistemi di Produzione Marketing Metodi Quantitativi per le Decisioni Aziendali Progettazione Organizzativa e Gestione delle Risorse Umane Strategie Sviluppo Manageriale 10 MBA

12 CORSI ELETTIVI Hanno la funzione di approfondire alcuni argomenti particolarmente rilevanti nell ambito delle aree disciplinari corrispondenti agli insegnamenti fondamentali. La loro scelta, da coordinare con le preferenze espresse relativamente alle aree funzionali aziendali e alle tipologie di business dei project-work, permette di programmare dei percorsi curriculari individuali, con un orientamento specialistico funzionale e/o settoriale. Ciascun allievo MBA deve scegliere quattro insegnamenti elettivi (tra circa 20 insegnamenti proposti, di cui 8 attivati ogni anno). Ciascun corso elettivo ha una durata di 30 ore. CONFERENZE E TESTIMONIANZE Arricchiscono il programma didattico di ciascun insegnamento conferenze e testimonianze tenute rispettivamente da docenti di prestigiose Università italiane e straniere e da esponenti del management delle principali imprese ed Istituzioni nazionali ed internazionali. VALUTAZIONE Nelle precedenti edizioni sono stati proposti i seguenti insegnamenti elettivi: Contrattualistica Internazionale Corporate Communication and Institutional Relations Creazione e Sviluppo di Nuove Imprese Economia del Mercato Mobiliare Economia e Gestione delle Imprese dell Energia Finanza Immobiliare Fiscalità Internazionale Health and Pharmaceutical Management Il Bilancio Consolidato International Business International Finance International Marketing Joint Venture e Altre Forme Cooperative Logistica Operazioni di Finanza Straordinaria Private Equity and Entrepreneurship Project Financing e Finanza Strutturata Project Management Sistemi Contabili Internazionali Strategic Human Resources Management La valutazione di ogni allievo MBA si basa su: il superamento degli esami previsti per ciascun corso istituzionale ed elettivo; la partecipazione attiva alle attività di gruppo previste durante i corsi; le capacità d interazione, decisionali, di leadership, di apprendimento dimostrate durante la frequenza dei corsi e durante l attività di project-work in azienda; gli elaborati finali relativi all esperienza di project-work in azienda. GLI SCAMBI INTERNAZIONALI LUISS Business School offre agli allievi più meritevoli e motivati la possibilità di completare il programma MBA in una qualificata Business School internazionale, sulla base di convenzioni di scambio reciproco attivate tra la LUISS ed alcune prestigiose Università internazionali. MBA 11

13 DOCENTI DEI CORSI ISTITUZIONALI Antonio Annibali Università Sapienza di Roma Metodi Quantitativi per le Decisioni Aziendali Mario Baglietto Linneo Consulting Sviluppo Manageriale Emanuele Bajo Università di Bologna Finanza Aziendale Maria Maddalena Barbieri Università degli Studi Roma Tre Metodi Statistici per le Decisioni Aziendali Marco Bigelli Università di Bologna Finanza Aziendale Paolo Boccardelli Economics of Strategy Carlo Boschetti Università di Bologna Strategie Stefano Bozzi Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Finanza Aziendale Luigi Brusa Università degli Studi di Torino Controllo di Gestione Francesco Carbonetti Corporate Investment Banking Maria Giuseppina Cimino Hay Group Sviluppo Manageriale Mauro Conti Università Sapienza di Roma Informatica Aziendale Michele Costabile Università della Calabria Marketing Gian Piero Cutillo Finmeccanica Controllo di Gestione Matteo Del Fante Cassa Depositi e Prestiti Finanza Aziendale Fabrizio Di Lazzaro Amministrazione Vincenzo Donativi Università Lum Jean Monnet di Casamassima Diritto dell Impresa Christine Eade Business English Skander Esseghaier Koc University Marketing Luigi Ferraris Enel Controllo di Gestione Paola Fersini Matematica Generale Franco Fontana Progettazione Organizzativa Gestione delle Risorse Umane Gabriele Gabrielli Gestione delle Risorse Umane Renato Giovannini Corporate Investment Banking Alessandro Grandi Università di Bologna Innovazione Tecnologica Jacob Hornik Recanati Graduate School of Business Tel-Aviv University Marketing Maximo Ibarra WIND Telecomunicazioni Marketing Alfredo Lambiase Università degli Studi di Salerno Sistemi di Produzione Marcello Lando Sistemi di Produzione Andrea Lipparini Università di Bologna Strategie Massimiliano Longo Legislazione Fiscale Alberto Marcati Marketing Fabio Marchetti Legislazione Fiscale Marco Micocci Università degli Studi di Cagliari Metodi Quantitativi per le Decisioni Aziendali Federico Munari Università di Bologna Innovazione Tecnologica Alessandro Musaio Università degli Studi della Calabria Amministrazione e Controllo Alessandro Neri Università degli Studi Roma Tre Economia e Gestione delle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione Antonio Nicita Economia e Politica Industriale Johannes M. Pennings Wharton School - University of Pennsylvania Progettazione Organizzativa Alessandro Pansa Finmeccanica Finanza Aziendale Alberto Petrucci Economia e Politica Industriale Richard L. Priem University of Wisconsin Milwaukee Strategie Massimo Spisni Università di Bologna Finanza Aziendale Armando Sternieri Energee3 Economia e Gestione delle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione Riccardo Tiscini Università del Molise Contabilità Aziendale Vito Varvaro Diego Della Valle Sapa Marketing Cristiano Zazzara Gruppo Unicredit Corporate Investment Banking 12 MBA

14 DOCENTI DEI CORSI ELETTIVI Andreas Angelopoulos Englefield Capital Inc. Private Equity and Entrepreneurship Matteo G. Caroli International Business Claudio Carpano University of North Carolina at Charlotte International Marketing Alberto Colzi Abbott Italia Health and Pharmaceutical Management Gianluca Comin ENEL Corporate Communication and Institutional Relations Paolo Cuccia EUR Project Financing e Finanza Strutturata Massimo De Falco Università degli Studi di Napoli Federico II Project Management Christian Lechner ESC Toulouse Creazione e Sviluppo di Nuove Imprese Massimo Pecorari Gruppo Unicredit Project Financing e Finanza Strutturata Larry Percy University of Pittsburgh Corporate Communication and Institutional Relations Enrico Perotti Universiteit van Amsterdam International Finance Sandro Sandri Università di Bologna Operazioni di Finanza Straordinaria Kenneth R. White Virginia Commonwealth University Health and Pharmaceutical Management Giovanni Fiori Operazioni di Finanza Straordinaria Mats Forsgren Uppsala University International Business Alessandra Genco Finmeccanica Operazioni di Finanza Straordinaria Agostino La Bella Università degli Studi di Roma Tor Vergata Project Management MBA 13

15 ALCUNI CONFERENCE SPEAKERS DELLE PASSATE EDIZIONI Richard Baskerville Docente di Information Systems Georgia State University Luigi Biggeri Presidente Istat Fabio Bonomo Direttore Affari Legali e Societari Enel Finn Børlum Kristensen Director Danish Centre for Health Technology Assessment Roberto Bruno Amministratore Delegato Centro Sviluppo Materiali Susan Burnett Director Safe Quality Care Gregory Carpenter Chair of Marketing Department, James Farley/ Booz Allen Hamilton Professor of Marketing Strategy Kellogg School of Management Luca Cencioni Responsabile Unità Principi e Norme Amministrative di Gruppo Eni Andrea Gavosto Chief Economist Telecom Italia Andrea Granelli Presidente Distretto Audiovisivo e Ict Kanso srl Gian Maria Gros-Pietro Presidente Autostrade Giovanni Grossi Presidente Associazione Italiana Internal Auditors Christina Leijonhufvud Managing Director J.P. Morgan Chase New York John Mathews Professor of Strategic Management Macquarie Graduate School of Management Fabio Pistella Presidente Cnipa Pasquale Pistorio Vice Presidente per l Innovazione e la Ricerca Confindustria Giorgio Zappa Direttore Generale Finmeccanica Franco Cerioli Direttore Amministrazione e Finanza Ansaldo Breda Francesco Chiappetta Responsabile General Counsel & Corporate and Legal Affairs Telecom Italia Maurizio Decina Presidente Fondazione Bordoni

16 STRUTTURA E CALENDARIO DEL PROGRAMMA Il corso è articolato in 4 trimestri, al termine dei quali sono previsti gli esami di profitto relativi a ciascun insegnamento. Il superamento di tali esami è condizione per il passaggio alla fase successiva del programma Novembre 2009 Gennaio 2010 precorsi corsi fondamentali Gennaio 2010 Aprile 2010 corsi fondamentali matematica generale contabilità aziendale metodi statistici per le decisioni aziendali informatica aziendale (esercitazioni) amministrazione economics of strategy legislazione fiscale diritto dell impresa economia e politica industriale controllo di gestione innovazione tecnologica strategie (I-II) sistemi di produzione business english sviluppo manageriale Aprile 2010 Luglio 2010 corsi fondamentali corsi elettivi progettazione organizzativa corporate investment banking (I-II) finanza aziendale (I-II) marketing (I-II) metodi quantitativi per le decisioni aziendali economia e gestione delle teconologie dell informazione e della comunicazione Settembre 2010 Ottobre 2010 corsi fondamentali gestione delle risorse umane corsi elettivi Novembre 2010 Marzo 2011 project work attività di progetto scambi internazionali MBA 15

17 IL PROFILO DEI NOSTRI ALLIEVI ETA SESSO 12% < 25 anni 48% donne anni 28% uomini 52% 60% > 27 anni ESPERIENZA 10% >1 80% >2 10% 1-2 LAUREA 10% ingegneria 3% psicologia 36% economia 7% giurisprudenza 14% scienze della comunicazione 2% giornalismo 10% lingue e lettere 2% farmacia 13% scienze politiche amm.ne e relaz. pubbliche 3% architettura

18 I SERVIZI OFFERTI AGLI ALLIEVI Personal computer in dotazione ad ogni allievo MBA per tutta la durata del corso; Aule informatizzate per l accesso ad internet, e banche dati; Casella di posta elettronica personale; Gestione e aggiornamento on-line del curriculum vitae; Servizio LUISS SMS per una comunicazione più efficace e veloce; Accesso ai cataloghi della biblioteca e alle principali banche dati internazionali consultabili sul sito web dell Ateneo; Accesso alla Biblioteca; Accesso alla Videoteca dell Università ed alla Biblioteca del Cinema ; Piattaforma e-learning a completamento online delle attività didattiche nonché come strumento per agevolare la partecipazione, la comunicazione e collaborazione tra gli studenti. NON SOLO STUDIO La LUISS organizza numerose iniziative culturali, ricreative e sportive: Laboratorio di musica; Laboratorio di teatro; Rassegna cinematografica; Radio LUISS; Attività sportive in diverse discipline (basket, pallavolo, calcio, rugby e atletica); Web TV.

19 MBA E AZIENDE: UNA SIMBIOSI PERFETTA LUISS Business School si avvale della consolidata esperienza e tradizione della LUISS nella gestione dei contatti con le imprese. Da sempre il modello formativo LUISS è basato sul mantenimento di un costante rapporto tra gli studenti e il mondo del lavoro, attraverso: Placement Office, servizio di orientamento e formazione per favorire l inserimento degli studenti nel mondo del lavoro con stage e tirocini presso aziende ed Istituzioni sia pubbliche sia private; Incontri periodici con le più importanti multinazionali, banche d affari, enti e Istituzioni pubbliche e private; il primo network interattivo per facilitare l incontro tra studenti e laureati LUISS e il mondo del lavoro. Forte di questa esperienza, la divisione Master gestisce oggi un ampio network di aziende, che vengono coinvolte con diversi ruoli nel programma MBA, per garantire una costante interazione con i nostri allievi, attraverso: Numerose conferenze e testimonianze di importanti rappresentanti del management italiano e internazionale, inserite nelle diverse aree di insegnamento a seconda delle tematiche trattate; Project-work, che i candidati MBA svolgono negli ultimi 5 mesi del corso presso imprese e istituzioni; Servizio di placement, che durante l intera durata del corso, anche se con maggiore intensità nella parte finale, promuove canali di contatto tra gli allievi, le imprese e le Istituzioni potenzialmente interessate alle competenze sviluppate; La Giornata MBA per le aziende, momento di incontro annuale tra il mondo del lavoro e i giovani diplomati MBA, durante la quale vengono assegnati i diplomi agli allievi dell ultima edizione e presentato il nuovo career book. 18 MBA

20 PROJECT WORK Reunion MBA 2008 Nella fase finale del corso (da novembre 2010 alla fine di marzo 2011) gli allievi partecipano ad un attività di project work presso aziende/istituzioni gestionalmente avanzate, concentrandosi sulla realizzazione di due progetti, uno funzionale e uno di business, che si articolano nelle fasi di diagnosi, progettazione e valutazione tecnico-economica. Il progetto di business offre agli allievi MBA la possibilità di affrontare problematiche strategiche rilevanti, quali ad esempio lo studio e l indagine di fattibilità di nuove iniziative o l analisi del (ri)posizionamento strategico di business esistenti. L obiettivo didattico di tale progetto è di favorire la formazione di una prospettiva strategica ed interfunzionale, attraverso la risoluzione di problemi caratterizzati dalle diverse dimensioni del business. Il progetto funzionale concerne lo studio e la progettazione di sistemi gestionali in una determinata area aziendale, con l obiettivo di favorire l approfondimento e la specializzazione in alcune rilevanti problematiche funzionali (Finanza, Marketing, Produzione, Organizzazione e Personale, Amministrazione e Controllo, ecc.) e di acquisire modalità e tecniche operative caratteristiche di funzioni specifiche. Ciascun progetto è realizzato in maniera individuale o tramite il coinvolgimento di un gruppo composto da 2 o più allievi, scelti secondo i loro orientamenti specialistici. Per ciascun progetto viene nominato un tutor MBA (scelto tra i Docenti del corso) ed un rappresentante dell azienda committente; inoltre, tutti gli aspetti organizzativi ed operativi vengono gestiti in collaborazione con un assistente MBA. MBA 19

21 AZIENDE CHE HANNO CONCESSO PROJECT WORK NELLE PASSATE EDIZIONI A.T. Kearney Abbott ABI Associazione Bancaria Italiana Accenture ACEA Aeroporti di Roma Alenia Aeronautica Alitalia Amadeus American Express Anas Arthur D. Little International Artigiancassa Astaldi AstraZeneca Aurora Assicurazioni Autogrill Autostrade per l Italia Bain & Company Italia Banca Finnat Euramerica Banca Monte dei Paschi di Siena Baxter Italia BIC Lazio Birra Peroni BNL Gruppo BNP Paribas Boehringer Inglheim Italia Booz & Co. British American Tobacco Bulgari Case New Holland Italia Cementir Chiesi Farmaceutici Cisco Systems Citigroup Cofib Colgate Palmolive Italia Confindustria Daimler AG Davide Campari Deloitte Consulting Deloitte Financial Advisory Services Elsag Bailey Process Automation Eli Lilly Enel Eni Erg Petroli Ericsson Telecomunicazioni Ernst & Young EUR Fastweb Fendi Ferrari Fiat Auto Finmeccanica Ford Italia General Electric General Motors Grandi Stazioni Gruppo Buffetti Gruppo Coin Gruppo Loccioni Gruppo Toscano Herbalife Hewlett Packard Honda I Guzzini Illuminazione IBM ICE Istituto Nazionale per il Commercio Estero Il Sole 24 Ore Illy Caffè Indesit Company Intesa Sanpaolo Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Ittierre Holding KPMG Consulting Kuwait Petroleum Italia La Rinascente Linkem Magneti Marelli Maia MBDA Merck Sharp & Dohme Italia Mondadori Neopost Nissan Italia Oliver Wyman Parmalat Pfizer Italia Piaggio Pilkington Italia Policlinico Gemelli Poste Italiane PriceWaterhouseCoopers Procter & Gamble RAI RAI Cinema Reconta Ernst & Young Renault Italia Renault France Royal Caribbean International Salvatore Ferragamo SDA Express Courier Seat Pagine Gialle Siemens Italia Technip Italy Telecom Italia Telespazio Terna Teuco Guzzini Toshiba Medical Systems Trenitalia Unicredit Group Unione Fiduciaria Value Partners Vodafone Italia Wind Telecomunicazioni 20 MBA

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

emba Executive MBA Executive Master in Business Administration trasforma il tuo futuro "MIB School of Management crede fermamente nella necessità di aiutare i migliori talenti ad esprimere al meglio le

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU. www.emba.it

EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU. www.emba.it EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU www.emba.it Favorendo valori quali imprenditorialità, innovazione, merito, impegno ed eccellenza, al MIB crediamo fermamente nell importanza di aiutare le persone a

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei rapporti business to business. I settori di azione spaziano

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa 2 a EDIZIONE MILANO NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 In collaborazione con Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 orso

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Executive Master in. Social Entrepreneurship

Executive Master in. Social Entrepreneurship novembre Executive Master in 2015 Social Entrepreneurship Master di Primo Livello dell Università Cattolica del Sacro Cuore a.a.2015/2016 II edizione Executive Master in Social Entrepreneurship Master

Dettagli

Attività culturali, didattiche e di orientamento

Attività culturali, didattiche e di orientamento Orientamento L orientamento nei Collegi significa non solo politiche di attrazione di nuovi studenti, ma anche accompagnamento durante il corso di studi e guida verso il mondo del lavoro. Tre Collegi (ARCES,

Dettagli

MASTER IN GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE

MASTER IN GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE MASTER IN GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE 2015/2016 Z3137 Edizione XXXIII 23 Marzo 2015 31 Marzo 2016 IN COLLABORAZIONE CON IL MASTER PREVEDE LA CERTIFICAZIONE ALL USO DI TEST E QUESTIONARI

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G Decreto n.211 IL RETTORE Visto il D.M. 270/04; Visto Visto Vista Preso atto Vista Attesa Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero.

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Cosa fa un ingegnere petrolifero? Gli ingegneri petroliferi individuano, estraggono e

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli