Comune di Tradate. Parere in ordine alla regolarità tecnica e contabile (art. 49, l comma, del D.Lgs..267/2000) presente proposta di deliberazione:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Tradate. Parere in ordine alla regolarità tecnica e contabile (art. 49, l comma, del D.Lgs..267/2000) presente proposta di deliberazione:"

Transcript

1 Comune di Tradate Proposta di deliberazione di Consiglio Comunale con oggetto: Variazione bilancio di previsione 2011, relazione previsionale e programmatica, programma investimenti e bilancio pluriennale 2011/2013 (assestamento di bilancio) Parere in ordine alla regolarità tecnica e contabile (art. 49, l comma, del D.Lgs..267/2000) presente proposta di deliberazione: della Si esprime parere negativo in merito agli emendamenti proposti dal consigliere Bascialla in sede di Commissione di Bilancio in quanto il capitolo da stornare non è disponibile poiché trattasi di rimborsi accertati. Tradate, 29 novembre 20 Il SEGRETtm.ENERALE Dr.ssa~!O

2 All'amministrazione comunale di Tradate COMUNE DI TRADATE PROT. n 125.NO~2011 l.~~~,2.cl~"qs. Oggetto: proposte di variazioni al bilancio di assestamento 2011 Il sottoscritto consigliere comunale Fabio Bascialla propone le seguenti variazioni al bilancio di assestamento per l'anno 2011 da discutere nel prossimo consiglio comunale, riservandosi la facoltà di operare ulteriori richieste e rettifiche in sede di consiglio stesso. Emendamento n. 1 Si propone di stanziare a favore dell'associazione Pro-loco per iniziative varie la somma di 5.000, (Rimborso Ici) e (spese per la cremazione) Emendamento n. 2 Si propone di incrementare il capitolo (attività assistenziali ex-eca) di 4.000, (Rimborso Ici) e (spese per la cremazione) Emendamento n. 3 Si propone di stanziare a favore delle scuole materne non comunali (cap 32765) la somma di , Emendamento n. 4 Si propone di incrementare il capitolo (manutenzione straordinaria edifici scolastici) di , Emendamento n. 5 Si propone di incrementare il capitolo (contributi per iniziative ricreative e sportive) di 5.000, Emendamento n. 6 Si propone di incrementare il capitolo (spese varie assistenza domiciliare anziani) di 5.000, Emendamento n. 7 Si propone di incrementare il capitolo (canoni per fitti e sussidi a sfrattati) di 5.000, : :.,..e. '" ff '.-" ~. i.

3 Emendamento n. 8 Si propone di incrementare il capitolo (attrezzature e giochi asilo nido) di 5.000, Emendamento n. 9 Si propone di incrementare il capitolo (assistenza scolastica e domiciliare) di 2.000, Emendamento n. 10 Si propone di incrementare il capitolo (assist. Agli indigenti inabili al lavoro) di 2.000, Emendamento n. 11 Si propone di incrementare il capitolo (acquisto libri per catalogazione) di 2.000, con la riduzione <fdi spese correnti fino a concorrenza dell'importo dai capitoli Emendamento n. 12 Si propone di stanziare a favore di manifestazioni culturali la somma di Emendamento n. 13 Si propone di incrementare il capitolo (assistenza agli invalidi e handicappati) di Emendamento n. 14 Si propone di incrementare il capitolo (voucher lavoro) di , Emendamento n. 15 Si propone di incrementare il capitolo (manutenzione straordinaria asilo) di 2.000, Emendamento n. 16 Si propone di incrementare il capitolo (trasferimento quote per interventi di sostegno) di 3.000,

4 Emendamento n. 17 Si propone di stanziare a favore di mostre di pitture, sculture e esposizioni varie la somma di 500, Emendamento n. 18 Si propone di incrementare il capitolo (arredamenti e attrezzature scuola materna) di Emendamento n. 19 Si propone di stanziare a favore dell'istituto comprensivo Galilei la somma di 5.000, Emendamento n. 20 Si propone di incrementare il capitolo (arredi e attrezzature scuole elementari) di Emendamento n. 21 Si propone di incrementare il capitolo (arredi e attrezzature scuole medie) di Emendamento n. 22 Si propone di incrementare il capitolo (interventi per la sicurezza stradale) di Emendamento n. 23 Si propone di incrementare il capitolo (iniziative a favore di anziani) di 1,000, Emendamento n. 24 Si propone di incrementare il capitolo (servizio pasti per anziani) di Emendamento n. 25 Si propone di incrementare il capitolo (fondo precariato asilo nido) di 5.000,

5 Emendamento n. 26 Si propone di incrementare il capitolo (trasferimento per ricoveri residenziali) di Emendamento n. 27 Si propone di stanziare a favore dell'associazione Cenaculum la somma di Emendamento n. 28 Si propone di incrementare il capitolo (acquisto attrezzature elettroniche) di Emendamento n. 29 Si propone di incrementare il capitolo (arredi e attrezzature ufficio ced) di 500, Emendamento n. 30 Si propone di stanziare a favore dell'unitre per iniziative varie la somma di Emendamento n. 31 Si propone di stanziare a favore dell'associazione giovani diabetici per iniziative varie la somma di Emendamento n. 32 Si propone di stanziare a favore dell'associazione diabetici per iniziative varie la somma di Emendamento n. 33 Si propone di stanziare a favore di giovani che intendono aprire un'attività commerciale la somma di , Emendamento n. 34 Si propone di stanziare a favore di studenti universitari meno abbienti la SOIT~a di 3.000,

6 Emendamento n. 35 Si propone di stanziare a favore dei rioni cittadini per iniziative varie la somma di 7.000, Emendamento n. 36 Si propone di stanziare a favore dell'associazione pensionati per iniziative varie la somma di 2.000, Emendamento n. 37 Si propone di stanziare a favore delle associazioni d'arma cittadine la somma di 2.000, Emendamento n. 38 Si propone di stanziare a favore di squadre dei cosiddetti sport minori cittadini la somma di , Emendamento n. 39 Si propone di stanziare a favore delle bande cittadine per iniziative varie la somma di 2.000, Emendamento n. 40 Si propone di stanziare a favore dell'associazione Arca per iniziative varie la somma di 2.000, Emendamento n. 41 Si propone di stanziare a favore dell'associazione Aquilone per iniziative varie la somma di 2.000, Emendamento n. 42 Si propone di incrementare il capitolo (acquisto generi alimentari asilo nido) di 1,000, ~ffd

7 Emendamento n. 43 Si propone di incrementare il capitolo (servizi educativi asilo nido) di 1,000, Emendamento n. 44 Si propone di incrementare il capitolo (spese contributi per attività per minori) di Emendamento n. 45 Si propone di incrementare il capitolo (acquisto materiale multimediale per mediateca) di Emendamento n. 46 Si propone di incrementare il capitolo (acquisto libri per biblioteca) di Emendamento n. 47 Si propone di incrementare il capitolo (attività di promozione della biblioteca) di Emendamento n. 48 Si propone di incrementare il capitolo (acquisto impianto di videosorveglianza) di 5.000, Emendamento n. 49 Si propone di incrementare il capitolo (attrezzature tecnologiche biblioteca) di Emendamento n. 50 Si propone di incrementare il capitolo (abbonamenti e periodici biblioteca) di 500,

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 75 del 27/10/2016 OGGETTO: VARIAZIONE AL PEG 2016. L'anno duemilasedici addì ventisette del mese di ottobre alle

Dettagli

FACSIMILE EMENDAMENTO CON VARIAZIONI DI SOLE PARTITE DI SPESA. Il gruppo consiliare /oppure il consigliere ;

FACSIMILE EMENDAMENTO CON VARIAZIONI DI SOLE PARTITE DI SPESA. Il gruppo consiliare /oppure il consigliere ; FACSIMILE EMENDAMENTO CON VARIAZIONI DI SOLE PARTITE DI SPESA Il gruppo consiliare /oppure il consigliere ; Visto lo schema di bilancio 2010 ed i suoi allegati, approvati dalla Giunta Comunale e presentati

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE PAG. 1 SPESE

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE PAG. 1 SPESE RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE PAG. 1 SPESE CORRENTI! INTERVENTI CORRENTI Acquisto di! beni di!!! Personale! consumo! Prestazioni! Utilizzo di! Trasferimenti! e/o di materie! di servizi! beni di terzi!!

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2016

BILANCIO DI PREVISIONE 2016 BILANCIO DI PREVISIONE 2016 1 Entrate Tributarie Bilancio di previsione 2016 Entrate correnti Titoli I II III (Totale. 18.454.730) 2016 24% 8.057.200,00 43% Trasferimenti 6.034.200,00 33% Entrate extra

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2015 Sintetico

BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2015 Sintetico COMUNE DI ALBIANO Prov. (TN) BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2015 Sintetico DISAVANZO DI AMMINISTRAZIONE Titolo I - SPESE CORRENTI Funzione 01 - FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE E

Dettagli

COMUNE DI LANGHIRANO PROVINCIA DI PARMA BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE USCITA ANNO Stampa per Codice di Bilancio. Impegnii ult. eser.

COMUNE DI LANGHIRANO PROVINCIA DI PARMA BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE USCITA ANNO Stampa per Codice di Bilancio. Impegnii ult. eser. Stampa per Codice di Bilancio TITOLO 1 SPESE CORRENTI FUNZIONE 1 FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE E DI CONTROLLO SERVIZIO 1 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 1010101

Dettagli

C.I.S.A. - ASTI SUD Data 27/03/2017 Pag. 1 RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - ESERCIZIO 2015 IMPEGNI COMPETENZA PER SPESE CORRENTI

C.I.S.A. - ASTI SUD Data 27/03/2017 Pag. 1 RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - ESERCIZIO 2015 IMPEGNI COMPETENZA PER SPESE CORRENTI C.I.S.A. - ASTI SUD Data 27/03/2017 Pag. 1 RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - ESERCIZIO 2015 IMPEGNI COMPETENZA PER SPESE CORRENTI INTERVENTI CORRENTI Acquisto di Interessi Oneri beni

Dettagli

Totale , , ,09 373, , , ,21 800, ,90

Totale , , ,09 373, , , ,21 800, ,90 COMUNE DI REVIGLIASCO D'ASTI (AT) Data 28/09/2013 Pag. 1 RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - ESERCIZIO 2012 IMPEGNI COMPETENZA PER SPESE CORRENTI INTERVENTI CORRENTI Acquisto di Interessi

Dettagli

Totale , , , , , , , ,48

Totale , , , , , , , ,48 COMUNE DI BALDICHIERI D'ASTI (AT) Data 5/04/2016 Pag. 1 RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - ESERCIZIO 2015 IMPEGNI COMPETENZA PER SPESE CORRENTI INTERVENTI CORRENTI Acquisto di Interessi

Dettagli

COMUNE DI GUASTALLA Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI GUASTALLA Provincia di Reggio Emilia COMUNE DI GUASTALLA Provincia di Reggio Emilia ****** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE zione n. 148 del 06/12/2016 OGGETTO: VARIAZIONI AL PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE PER EFFETTO DELLE VARIAZIONI

Dettagli

C O M U N E D I O S T I G L I A

C O M U N E D I O S T I G L I A C O M U N E D I O S T I G L I A (Provincia di Mantova) RIEPILOGO PAGAMENTI RESIDUI 2 0 1 5 COMUNE DI OSTIGLIA (MN) Data 25/03/2016 Pag. 1 RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - ESERCIZIO 2015

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2014/86 O G G E T T O

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2014/86 O G G E T T O COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2014/86 O G G E T T O Prelevamento dal fondo di riserva - n. 4/2014 L anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI MACERATA FELTRIA

COMUNE DI MACERATA FELTRIA COMUNE DI MACERATA FELTRIA PROVINCIA DI PESARO E URBINO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE - SPESE CORRENTI Personale di consumo e/o di materie prime Prestazioni di servizi di terzi

Dettagli

Eventuale operatività del silenzio assenso del silenzio rifiuto, o della segnalazione certificata di inizio attività

Eventuale operatività del silenzio assenso del silenzio rifiuto, o della segnalazione certificata di inizio attività AREA SERVIZI ALLA PERSONA Responsabile area e responsabile provvedimento finale dr.ssa Soggetto con potere sostitutivo nel caso di inerzia da parte di altri funzionari incaricati di concludere procedimenti

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - 2011

BILANCIO DI PREVISIONE - 2011 ultimo Pag. 1 -------- S P E S A ------------- TITOLO I. SPESE CORRENTI. FUNZIONE 1 - AMMINISTRAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO SERVIZIO 1 - ORGANI ISTITUZIONALI, PARTECIPAZIONE E DECENTRAMENTO 1.604.068,04

Dettagli

Bilancio di Previsione Esercizio Finanziario 2013

Bilancio di Previsione Esercizio Finanziario 2013 Bilancio di Previsione Esercizio Finanziario 2013 USCITE Interv. Descrizione Stanziamento Note Titolo I: Spese Correnti 1010102 Acquisto di beni di consumo per organi istituzionali 1.500,00 1010103 Prestazione

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA DELIBERAZIONE DI G.C. N. 74 DEL 30.06.2015 "DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE PER LA FRUIZIONE DEI ERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE

Dettagli

COMUNE DI VERNAZZA. Prov. (SP) RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - Anno Impegni PER SPESE CORRENTI.

COMUNE DI VERNAZZA. Prov. (SP) RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - Anno Impegni PER SPESE CORRENTI. Impegni PER SPESE CORRENTI Personale di consumo e/o di materie prime Prestazioni di servizi Utilizzo di beni di terzi Trasferimenti Interessi passivi e oneri Imposte e tasse finanziari diversi Oneri straordinari

Dettagli

COMUNE DI CEREA. Prov. (VR) RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - Anno Impegni PER SPESE CORRENTI.

COMUNE DI CEREA. Prov. (VR) RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - Anno Impegni PER SPESE CORRENTI. Impegni PER SPESE CORRENTI Personale di consumo e/o di materie prime Prestazioni di servizi Utilizzo di beni di terzi Trasferimenti Interessi passivi e oneri Imposte e tasse finanziari diversi Oneri straordinari

Dettagli

VARIAZIONI AL BILANCIO DI COMPETENZA E CASSA Delibera GC 91 del 30/08/2017

VARIAZIONI AL BILANCIO DI COMPETENZA E CASSA Delibera GC 91 del 30/08/2017 Pag. 1 S 01.00.00.00 MISSIONE 01 - Servizi istituzionali e generali, di gestione S 01.02.00.00 PROGRAMMA 2 - Segreteria generale S 01.02.01.00 S 01.02.01.00 CAP.122.000 FONDO MOBILITA' SEGRETARI S 01.02.01.00

Dettagli

COMUNE DI SANT'AGATA LI BATTIATI

COMUNE DI SANT'AGATA LI BATTIATI PER SPESE CORRENTI Personale di consumo e/o di materie prime Prestazioni di servizi Utilizzo di beni di terzi Trasferimenti Interessi passivi e oneri Imposte e tasse finanziari diversi Oneri straordinari

Dettagli

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI BILANCIO DI PREVISIONE 2008 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI BILANCIO DI PREVISIONE 2008 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

COMUNE DI SANT'AGATA DI PUGLIA P.ZZA XX SETTEMBRE, (FG) C.F P. IVA

COMUNE DI SANT'AGATA DI PUGLIA P.ZZA XX SETTEMBRE, (FG) C.F P. IVA P.ZZA XX SETTEMBRE, 7 71028 (FG) C.F. 00208930719 P. IVA 00208930719 BILANCIO DI PREVISIONE PARTE SECONDA - SPESE : 2015 Codic Numro BILANCIO DI PREVISIONE 2015 - SPESE - Pagina 2 1 TITOLO I - SPESE CORRENTI

Dettagli

Bilancio di previsione 2017

Bilancio di previsione 2017 Bilancio di previsione 2017 Entrate 13.442.778,00 Entrate tributarie 9.000.000,00 8.000.000,00 7.000.000,00 6.000.000,00 5.000.000,00 4.000.000,00 3.000.000,00 2.000.000,00 1.000.000,00 0,00 2015 2016

Dettagli

COMUNE DI AQUILONIA terra d Irpinia

COMUNE DI AQUILONIA terra d Irpinia COMUNE DI AQUILONIA terra d Irpinia REGIONE CAMPANIA PROVINCIA DI AVELLINO Tel. 0827/83004 83263 Fax 082783190 e.mail sito web CAP 83041 Copia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 88 Del 07-10-2009

Dettagli

Fonti di finanziamento 2014/2015

Fonti di finanziamento 2014/2015 Fonti di finanziamento 2014/2015 2.750.000,00 2.500.000,00 2.250.000,00 2.000.000,00 1.750.000,00 1.500.000,00 1.250.000,00 1.000.000,00 750.000,00 500.000,00 250.000,00 Tributarie Contributi e trasferimenti

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Educative, Piano Locale Giovani, Istruzione e Sport DIRETTORE TONINELLI DOTT.SSA SILVIA Numero di registro Data dell'atto 26 18/01/2016 Oggetto

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2005

CONTO DEL BILANCIO 2005 CONTO DEL BILANCIO 005 9 0 3 Funzione 0 FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE E DI CONTROLLO. Servizio 0. 0 00 ORGANI ISTITUZIONALI, PARTECIPAZIONE E DECENTRAMENTO. 0.66,5 9.769,43 83.98,50

Dettagli

COMUNE DI PORDENONE Pag. 1

COMUNE DI PORDENONE Pag. 1 COMUNE DI PORDENONE Pag. 1 ENTRATA Avanzo di Amministrazione Variazione/i n. CP 493.320,54 283.064,31 776.384,85 1010044 ADDIZIONALE SUL CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA Variazione/i n. CP 2.231,84 2.231,84

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE

BILANCIO DI PREVISIONE BILANCIO DI PREVISIONE Esercizio 2015 Modello n. 2 (D.P.R. 31/01/1996 N. 194) per comuni ed unioni di comuni COMUNE DI MONZUNO BILANCIO DI PREVISIONE 2015 PARTE I - ENTRATA (segue) Bilancio di previsione

Dettagli

SUDDIVISIONE DEL BILANCIO PER CENTRI DI COSTO SERVIZIO ABITATIVO Previsioni di Competenza

SUDDIVISIONE DEL BILANCIO PER CENTRI DI COSTO SERVIZIO ABITATIVO Previsioni di Competenza 31100000.000 SERVIZIO ABITATIVO - 2013 di Definitive Disponibilità PARTE I SPESE PER L'ATTIVITA' DELL'OPERA UNIVERSITARIA FUNZIONE OBIETTIVO 1 ORGANIZZAZIONE E SERVIZI GENERALI AREA OMOGENEA 2 - PERSONALE

Dettagli

COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI Provincia di NAPOLI. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2015

COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI Provincia di NAPOLI. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2015 Provincia di NAPOLI BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2015 PARTE I - ENTRATA 17/09/2015 10:55 Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 2.324.995,38

Dettagli

Consuntivo Documenti allegati

Consuntivo Documenti allegati Consuntivo 2012 Consuntivo 2012 Documenti allegati Relazione dei revisori dei conti Elenco dei residui attivi e passivi distinti per anno di provenienza Conto del Bilancio Conto economico Conto Patrimoniale

Dettagli

Servizi Demografici Anagrafe personale ,26 beni di consumo 3.012,23 prestazioni di servizi 5.249,34 totale ,83

Servizi Demografici Anagrafe personale ,26 beni di consumo 3.012,23 prestazioni di servizi 5.249,34 totale ,83 CENTRO DI SPESA E RESPONSABILITA' SPESA CORRENTE ANNO 2015 TOTALE SERVIZIO Personale e innov. Tecnologica Personale personale 76.557,66 200,00 prestazioni di servizi 30.552,39 oneri astraordinari 107.310,05

Dettagli

ALLEGATO 2) CONTO ECONOMICO PREVISIONALE ASC - contabilità economica 2010 A) VALORE DELLA PRODUZIONE. centri di costo famiglia e

ALLEGATO 2) CONTO ECONOMICO PREVISIONALE ASC - contabilità economica 2010 A) VALORE DELLA PRODUZIONE. centri di costo famiglia e ALLEGATO 2) CONTO ECONOMICO PREVISIONALE ASC - contabilità economica 2010 A) VALORE DELLA PRODUZIONE centri di costo famiglia e disagio minori disabili anziani adulto casa protetta generali TOTALE 1) Ricavi

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA)

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 104 del reg. Oggetto: Variazione del bilancio di previsione 2012. data 11/04/2012 L anno duemiladodici, il giorno

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE ANNO 2013 N. 134 del Registro Delibere OGGETTO: Concessione di sussidi economici per le spese

Dettagli

BILANCIO PLURIENNALE TRIENNIO D.C.C. n. 35 del 29/4/2014

BILANCIO PLURIENNALE TRIENNIO D.C.C. n. 35 del 29/4/2014 BILANCIO PLURIENNALE TRIENNIO 04-06 D.C.C. n. 35 del 9/4/04 Comune di NOVARA Bilancio Pluriennale PARTE I - Entrata Bilancio Pluriennale 04-06 Pagina di Risorsa Avanzo di Amministrazione di cui : Accertamenti

Dettagli

Comune di Verdellino Provincia di Bergamo. Bilancio di previsione 2003 Bilancio triennale 2003/2005

Comune di Verdellino Provincia di Bergamo. Bilancio di previsione 2003 Bilancio triennale 2003/2005 Comune di Verdellino Provincia di Bergamo Bilancio di previsione 2003 Bilancio triennale 2003/2005 L appuntamento con il bilancio Il termine per la deliberazione dei bilanci fissato dal T.U. al 31 dicembre

Dettagli

Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta

Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta ) II Settore Area programmazione, controllo e risorse umane Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta preventivo 2012 )

Dettagli

!! " #!!! $ %!! & # &! ' (! )* * +

!!  #!!! $ %!! & # &! ' (! )* * + !!"#!!!$%!! &#&!'(!)* *+ #' )! ' ",' -)*., /! #!!",# &,!!"#&!%!!&,## #,&#!! 0&!,&!#!",#!!,%!!0&!!,#,,&#&!1!!&#%,&!!11!!",#,!#2,.,#!!#'!' ", -)*2,,! 0&!!!% # #!&#%!.#,"&#!!, "!,,##..!!!.,'.,#!%,..2 0&2,,1!.##!",!#2

Dettagli

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo Piazza Elena Frizzoni 24066 - Pedrengo (BG) Telefono: 035662595 Fax: 035657622 Determina n. 72 Registro Generale n. 206 del 27/07/2015 ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL

Dettagli

COMUNE DI CARBONE (PROVINCIA DI POTENZA) Pubblicazione degli indicatori relativi agli andamenti gestionali anno 2012

COMUNE DI CARBONE (PROVINCIA DI POTENZA) Pubblicazione degli indicatori relativi agli andamenti gestionali anno 2012 COMUNE DI CARBONE (PROVINCIA DI POTENZA) Pubblicazione degli indicatori relativi agli andamenti gestionali anno 2012 (Art. 11, comma 1, D.l. gs 27/10/2009, n. 150) (Delibera n. 06/2010 del 26/02/2010 CIVIT)

Dettagli

SETTORE ISTRUZIONE, SPORT, POLITICHE GIOVANILI E COMUNICAZIONE

SETTORE ISTRUZIONE, SPORT, POLITICHE GIOVANILI E COMUNICAZIONE SETTORE ISTRUZIONE, SPORT, POLITICHE GIOVANILI E COMUNICAZIONE Asili nido Scuola materna 12.860,00 11.034,04 85 11.034,04 5.285,10 47 tempestivi Istruzione elementare 20.400,00 18.323,63 89 18.323,63 8.488,24

Dettagli

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 18/03/2015

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 18/03/2015 Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD-2015-503 DEL 18/03/2015 Inserita nel fascicolo: 2015.VII/12/1.11 Centro di Responsabilità: 65 3 1 0 - SETTORE SOCIALE E SERVIZI EDUCATIVI - SERVIZIO SERVIZI

Dettagli

Comune di Montegrosso d'asti

Comune di Montegrosso d'asti RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE : STANZIAMENTI DEFINITIVI PER SPESE CORRENTI INTERVENTI CORRENTI Personale Acq, di beni di consumo e/o materie prime Prestazioni di servizi terzi Trasferimenti

Dettagli

COMUNE DI GALLARATE (Provincia di Varese)

COMUNE DI GALLARATE (Provincia di Varese) COMUNE DI GALLARATE (Provincia di Varese) DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 213 DEL 27/03/2015 SETTORE: SERVIZI SOCIALI SERVIZIO: AMMINISTRAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI UFFICIO: SEGRETERIA DEL SETTORE SERVIZI

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AREA OPERE PUBBLICHE SERVIZIO MANUTENZIONI D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: IMPEGNI DI SPESA MESI LUGLIO AGOSTO E SETTEMBRE - PER CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA

Dettagli

dati servizi a domanda Comune di Cervia Anno 2015

dati servizi a domanda Comune di Cervia Anno 2015 dati servizi a domanda Comune di Cervia Anno 2015 allegato referto controllo di gestione 2015 SCHEDA ANALITICA SERVIZIO ASILO NIDO 2015 stipendi personale di ruolo (educatrici, cuoca, ecc) 113.422,05 113.276,65

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2014

BILANCIO DI PREVISIONE 2014 BILANCIO DI PREVISIONE 2014 1 Entrate correnti Titoli I II III Tributarie 1.285.065,00 Contributi e trasferimenti correnti 97.700,00 Extratributarie 582.100,00 2 Entrate correnti Titoli I II III ENTRATE

Dettagli

Comune di Quartu Sant Elena Provincia di Cagliari

Comune di Quartu Sant Elena Provincia di Cagliari Comune di Quartu Sant Elena Provincia di Cagliari Copia Settore Pubblica Istruzione, Sport, Politiche giovanili, Culturale e Spettacolo DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 1838 di Registro Generale Del

Dettagli

Missione 1 Servizi istituzionali, generali e di gestione. programma 1 ORGANI ISTITUZIONALI

Missione 1 Servizi istituzionali, generali e di gestione. programma 1 ORGANI ISTITUZIONALI Allegato Deliberazione G.C. n. del Missione 1 Servizi istituzionali, generali e di gestione programma 1 ORGANI ISTITUZIONALI TOTALE 44.734,64 44.734,64 41.534,64 1 ACQUISTI VARI 1105 / 2 01.01-1.03.01.02.999

Dettagli

Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta

Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta II Settore Area programmazione, controllo e risorse umane Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta consuntivo anno 2013

Dettagli

Comune di San Giorgio su Legnano

Comune di San Giorgio su Legnano Comune di San Giorgio su Legnano 1 Gli equilibri di bilancio 2 Pareggio di bilancio E S Rispetto obiettivo patto di stabilità E S Bilancio 2016 3 Principali novità 4 Blocco delle aliquote dei tributi,

Dettagli

SETTORE SERVIZI SOCIALI. DETERMINAZIONE N. 34 del 23/09/2014

SETTORE SERVIZI SOCIALI. DETERMINAZIONE N. 34 del 23/09/2014 ORIGINALE SETTORE SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE N. 34 del 23/09/2014 Oggetto: SERVIZIO SAD EROGATO DALL' AZIENDA SPECIALE CONSORTILE ISOLA BERGAMASCA BASSA VAL SAN MARTINO CON SEDE IN BONATE SOTTO. ASSUNZIONE

Dettagli

COMUNE DI CUNEO COMUNE UNIONE DI COMUNI CODICI. Min.Interno Ris.ISTAT Ris.Corte dei Conti... IMPORTI ESPRESSI IN EURO

COMUNE DI CUNEO COMUNE UNIONE DI COMUNI CODICI. Min.Interno Ris.ISTAT Ris.Corte dei Conti... IMPORTI ESPRESSI IN EURO CODICI Min.Interno 1 0 1 0 2 7 0 7 8 0 Ris.ISTAT 0 0 4 0 7 8 Ris.Corte dei Conti... IMPORTI ESPRESSI IN EURO COMUNE COMUNE DI CUNEO UNIONE DI COMUNI SIGLA PROV. CN CERTIFICATO DEL CONTO DI BILANCIO 2007

Dettagli

CALCOLO DEL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA'

CALCOLO DEL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA' 1.101 Imposte, tasse e proventi assimilati 2013 2014 2015 MEDIA FONDO Acc. c/comp. 9.000,00 5.411,07 6.940,89 Cap. 150.1 I.C.I. ACCERTAMENTO ANNI PREGRESSI Cap. 155.0 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) Cap.

Dettagli

Settore POLIZIA MUNICIPALE. Determinazione n. 16. del 03/03/2016

Settore POLIZIA MUNICIPALE. Determinazione n. 16. del 03/03/2016 COMUNE DI ACQUI TERME Settore POLIZIA MUNICIPALE Determinazione n. 16 del 03/03/2016 Comune di Acqui Terme Settore POLIZIA MUNICIPALE Determinazione n. 16 del 03/03/2016 IL DIRIGENTE VISTA la Legge Regionale

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 772 DEL 29-11-2012 - SETTORE WELFARE, CULTURA, PUBBLICA ISTRUZIONE, SPORT, TURISMO, RAPPORTI ASSOCIATIVI - OGGETTO:

Dettagli

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 11/08/2015

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 11/08/2015 Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD-2015-1740 DEL 11/08/2015 Inserita nel fascicolo: 2015.VII/12/1.11 Centro di Responsabilità: 65 3 1 0 - SETTORE SOCIALE - SERVIZIO SERVIZI AMMINISTRATIVI

Dettagli

Comune di Pontedera. Il bilancio: conoscere per capire

Comune di Pontedera. Il bilancio: conoscere per capire Comune di Pontedera Il bilancio: conoscere per capire IL BILANCIO DEGLI ENTI LOCALI Bilancio condiviso e partecipato Informiamo tutti i c ittadini che sul s ito web del Comune d i Pontedera sono consultabil

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 46 del Reg. Delib. N. 4756 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Liliana Monchelato f.to Livio Bertoia N. 253 REP. REFERTO

Dettagli

Assestamento di Bilancio Esercizio Finanziario 2014 Bilancio Corrente Spese - Titolo 1, 3

Assestamento di Bilancio Esercizio Finanziario 2014 Bilancio Corrente Spese - Titolo 1, 3 1 - Organi istituzionali 1010103 770140/9 2.000,00 1 - Organi istituzionali 1010105 770190/9 trasferimenti 1.200,00 3 - Segreteria Sindaco 1010103 770140/5 5 - Personale 1010803 770030/3 5 - Personale

Dettagli

AREA GOVERNO DEL TERRITORIO. Determinazione n. 99 Del 27/01/2017

AREA GOVERNO DEL TERRITORIO. Determinazione n. 99 Del 27/01/2017 AREA GOVERNO DEL TERRITORIO Determinazione n. 99 Del 27/01/2017 OGGETTO: SERVIZIO DI MANUTENZIONE, CONTROLLO E REVISIONE DELLE ATTREZZATURE ANTINCENDIO PRESSO LE STRUTTURE COMUNALI. ASSUNZIONE IMPEGNI

Dettagli

L.R. 19/2003, art. 9, c. 6 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 5 dicembre 2006, n. 0369/Pres.

L.R. 19/2003, art. 9, c. 6 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 5 dicembre 2006, n. 0369/Pres. L.R. 19/2003, art. 9, c. 6 B.U.R. 3/1/2007, n. 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 5 dicembre 2006, n. 0369/Pres. Regolamento recante i requisiti minimi di uniformità dei documenti contabili delle aziende

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 31 del Reg. Delib. N. 3631 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Liliana Monchelato f.to Livio Bertoia VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

Bilancio di previsione 2009

Bilancio di previsione 2009 Comune di Sommacampagna Bilancio di previsione 2009 Mercoledì 10 Dicembre 2009 Sala Consiliare di Sommacampagna PREMESSA Il bilancio di previsione del 2009 è un bilancio di fine mandato Sono confermati

Dettagli

COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA VARIAZIONE DI BILANCIO - GESTIONE ENTRATE PER CAPITOLO PROVVEDIMENTO: GIUNTA MUN. N /0 DEL 30/04/2015 ESECUTIVO

COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA VARIAZIONE DI BILANCIO - GESTIONE ENTRATE PER CAPITOLO PROVVEDIMENTO: GIUNTA MUN. N /0 DEL 30/04/2015 ESECUTIVO VARIAZIONE DI BILANCIO - GESTIONE ENTRATE PER CAPITOLO RISORSA CAPITOLO DESCRIZIONE INIZIALE INTERVENUTE ATTUALE IN IN DEFINITIVO TITOLO 0 0.00.0000 2/0 FONDO PLURIENNALE VINCOLATO - PARTE CORRENTE 0,00

Dettagli

COMUNE DI MONTE ROMANO

COMUNE DI MONTE ROMANO BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2014 Parte II - Spesa Disavanzo di Amministrazione Titolo 1 Spese correnti Funzione 01 Fun generali di amministrazione, di gestione e di contr ollo Servizio 01 Organi istituzionali,

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2011

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2011 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 Funzione 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 Servizio 0. 0 Segreteria

Dettagli

COMUNE DI CAVA MANARA Provincia di Pavia

COMUNE DI CAVA MANARA Provincia di Pavia COMUNE DI CAVA MANARA Provincia di Pavia N. 293 Reg. Gen. COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AFFARI GENERALI-CULTURA-SCUOLE-SERVIZI SOCIALI N. 108 del 10-11-2015 Responsabile del Servizio

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI GEMMANO 47855 Provincia di Rimini Sede: Piazza Roma n. 1 Tel. (0541) 854060 854080 Fax (0541) 854012 Partita I.V.A. n. 01188110405 Codice Fiscale n. 82005670409 Deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

Comune di Rapallo Provincia di Genova

Comune di Rapallo Provincia di Genova Comune di Rapallo Provincia di Genova AREA V - SERVIZI SOCIALI E SCOLASTICI Determina n. 00874 del 25/09/2013 Oggetto: ASSUNZIONE DI IMPEGNO DI SPESA PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI IN FAVORE DEGLI ISTITUTI

Dettagli

-------- E N T R A T A -------- TITOLO I ENTRATE TRIBUTARIE CATEGORIA 1 - IMPOSTE

-------- E N T R A T A -------- TITOLO I ENTRATE TRIBUTARIE CATEGORIA 1 - IMPOSTE COMUNE DI RIETI Pagina 1 -------- E N T R A T A -------- TITOLO I ENTRATE TRIBUTARIE CATEGORIA 1 - IMPOSTE Codice Meccanografico 1010010 RISORSA 0010-IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI 35.000,00 TOTALE CATEGORIA

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 0 Comune di Taranto FUNZIONI DELEGATE DALLA REGIONE Quadro analitico per funzioni, servizi, interventi delle spese per funzioni delegate alla regione da predisporre secondo le norme

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 420 di data 23 settembre 2015

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 420 di data 23 settembre 2015 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 420 di data 23 settembre 2015 OGGETTO: Affidamento al Consorzio Prometeo (in raggruppamento temporaneo

Dettagli

Il Rendiconto della Gestione per il Cittadino

Il Rendiconto della Gestione per il Cittadino Comune di Scandicci Il Rendiconto della Gestione per il Cittadino 2016 PREMESSA Il rendiconto della gestione è il documento che riassume contabilmente l'attività annuale di un ente locale, presentando

Dettagli

Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta

Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta II Settore Area programmazione, controllo e risorse umane Quadri riassuntivi dei servizi a domanda individuale, dei servizi produttivi e di altri servizi gestiti in economia diretta Quadro riassuntivo

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore III Responsabile: Dessi Mauro DETERMINAZIONE N. 258 in data 24/03/2015 OGGETTO: ASSUNZIONE IMPEGNI ECONOMATO I SEMESTRE ESERCIZIO 2015. O R I G I N A L E IL RESPONSABILE

Dettagli

Codice Assegnazione Destinazione/obiettivi ,00 Spese di personale fisse ed accessorie ed oneri previdenziali

Codice Assegnazione Destinazione/obiettivi ,00 Spese di personale fisse ed accessorie ed oneri previdenziali ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE G.C. N.54 DEL 07.07.2012 PIANO DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI ANNO 2012 ASSEGNAZIONE DI FONDI AL SEGRETARIO COMUNALE /RESPONSABILE DI SERVIZIO FINANZIARIO Dott.ssa Rossella

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 44 della GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 44 della GIUNTA COMUNALE COMUNE DI NAGO-TORBOLE PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 44 della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: "Completamento lavori di realizzazione del nuovo centro scolastico unificato di Nago - Acquisto

Dettagli

Bilancio di Previsione PARTE II - Spesa

Bilancio di Previsione PARTE II - Spesa Pagina 1 di 20 Disavanzo di amministrazione 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 N TITOLO 1 - Spese correnti Funzione 1 - Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio 1 - Organi istituzionali,

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE - Anno 2015 Sintetico

BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE - Anno 2015 Sintetico COMUNE DI CARASCO Prov. (GE) BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE - Anno 2015 Sintetico AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 219.000,00 219.000,00 di cui: - Vincolato - Finaziamento Investimenti - Fondo Ammortamento -

Dettagli

ELENCO VARIAZIONI VARIAZIONE PER STORNO. Proposta BL - 18 / 2013

ELENCO VARIAZIONI VARIAZIONE PER STORNO. Proposta BL - 18 / 2013 ELENCO VARIAZIONI VARIAZIONE PER STORNO Proposta BL - 18 / 2013 Esercizio 2013 ELENCO VARIAZIONI 1 / 9 PARTE I - ENTRATA Riepilogo 1 2 3 4 5 Titolo I 19.518.414,40 19.518.414,40 Titolo II 2.716.540,60

Dettagli

COMUNE DI TORVISCOSA

COMUNE DI TORVISCOSA DISPOSIZIONE N. 3/C.C. 17.02.2011 ORIGINALE COMUNE DI TORVISCOSA Provincia di Udine OGGETTO: Esame ed approvazione BILANCIO DI PREVISIONE 2011, Relazione Previsionale e Programmatica 2011/2013 e BILANCIO

Dettagli

MONTERONI DI LECCE VARIAZIONI DI BILANCIO - ESERCIZIO 2013

MONTERONI DI LECCE VARIAZIONI DI BILANCIO - ESERCIZIO 2013 Data 29/11/2013 Pag. 1 1 ENTRATE TRIBUTARIE 1.01 IMPOSTE 1.01.0015 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA 25/11/2013 1.01.0015.00036 DELIB.CONSIGLIO COM.LE 62 29/11/2013 685.000,00 50.000,00 735.000,00 IMU MANOVRA

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE A7 - CULTURA E POLITICHE GIOVANILI --- POLITICHE GIOVANILI Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 1003 del 24/12/2013 Registro del Settore N. 123 del 24/12/2013 Oggetto: Rassegna di teatro

Dettagli

SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE

SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE ALLEGATO N. 8 ASILI NIDO 2020660 660 contributo comune di broni per gestione Asilo Nido 19.917,00 3010950 617.3 spese diverse per asilo nidoacquisto di beni 3.500,00 950.0

Dettagli

ANNO 2015 MODALITA' D'INDIVIDUAZIONE UFFICIO SERVIZI ALLA PERSONA - RESPONSABILE AREA DOTT.SSA MARTA GROTTO

ANNO 2015 MODALITA' D'INDIVIDUAZIONE UFFICIO SERVIZI ALLA PERSONA - RESPONSABILE AREA DOTT.SSA MARTA GROTTO ELENCO BENEFICIARI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI, VANTAGGI ECONOMICI (ART. 27 D.LGS. ) ANNO 2015 BENEFICIARIO E DATI FISCALI IMPORTO NORMA O TITOLO 2.639,12 L.R. 32/1990 DGR N. 2899/2013 28.570,55 L.R.

Dettagli

N. 150 del

N. 150 del C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 150 del 13.12.2011 OGGETTO: Affidamento Servizio di Assistenza Specialistica alunni disabili periodo

Dettagli

SPESE IN CONTO CAPITALE

SPESE IN CONTO CAPITALE Utilizzo mobili, Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Segreteria generale, sonale e organizzazione Gestione economica, finanziaria,

Dettagli

COMUNE DI CONCORDIA SAGITTARIA CITTA' METROPOLITANA DI VENEZIA BILANCIO DI PREVISIONE

COMUNE DI CONCORDIA SAGITTARIA CITTA' METROPOLITANA DI VENEZIA BILANCIO DI PREVISIONE DISAVANZO DI AMMINISTRAZIONE AG00 AGDE AREA AFFARI GENERALI servizi demografici Totale previsione di competenza 0101 01 Organi istituzionali 1 Servizi istituzionali e generali e di gestione 0101 01 Organi

Dettagli

Prospetto allegato A/1 alla Variazione Provvisoria gruppo 2

Prospetto allegato A/1 alla Variazione Provvisoria gruppo 2 Prospetto allegato A/1 alla Variazione Provvisoria gruppo 2 Maggiori ENTRATE accertate rispetto agli stanziamenti del bilancio Codice Descrizione Somma prevista Maggiori entrate Stanziamento 1.0 AVANZO

Dettagli

Comune di San Fiorano PROVINCIA DI LODI

Comune di San Fiorano PROVINCIA DI LODI AREA SEGRETERIA Comune di San Fiorano PROVINCIA DI LODI ALBO DEI BENEFICIARI DI PROVVIDENZE DI NATURA ECONOMICA EROGATE NELL ESERCIZIO 2013 ( D.P.R. n. 118 del 7 aprile 2000 - Regolamento recante norme

Dettagli

COSTI CONTABILIZZATI CENTRO DI COSTO

COSTI CONTABILIZZATI CENTRO DI COSTO CENTRO DI COSTO COSTI CONTABILIZZATI ANNO 2012 TOTALE ASILO NIDO 767.086,72 575.678,26 61.439,12 prestazioni di servizi 124.972,14 4.997,20 ORGANI ISTITUZIONALI 630.808,57 160.406,58 prestazioni di servizi

Dettagli

COMUNE DI VIGO DI FASSA Pag. 1 Provincia di Trento BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE USCITA ANNO INTERVENTO

COMUNE DI VIGO DI FASSA Pag. 1 Provincia di Trento BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE USCITA ANNO INTERVENTO COMUNE DI VIGO DI FASSA Pag. 1 TITOLO FUNZIONE IMPEGNI PREVISIONI P R E V. D I C O M P E T E N Z A Aumento Diminuzione 1: SPESE CORRENTI 01 : FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE E DI CONTROLLO

Dettagli

Provvedimento di Determinazione N. 921 del 30/12/2014

Provvedimento di Determinazione N. 921 del 30/12/2014 Provvedimento di Determinazione N. 921 del 30/12/2014 Protocollo n.: 93062/2014 Settore : Ufficio : SERVIZI ALLA PERSONA, SOCIALI ED EDUCATIVI P.I. PUBBLICA ISTRUZIONE Proposta n.: 1071 del 19/12/2014

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE IL CONSIGLIO COMUNALE - Premesso che con propria precedente deliberazione n. 28 del 20.02.2009 è stato approvato il bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2009 ed il bilancio pluriennale 2009/2011;

Dettagli

Comune di Piacenza Direzione Operativa Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Servizi educativi, Formazione e Giovani A.P.

Comune di Piacenza Direzione Operativa Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Servizi educativi, Formazione e Giovani A.P. Comune di Piacenza Direzione Operativa Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Servizi educativi, Formazione e Giovani A.P. Formazione DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 1285 del 02/10/2015 DETERMINAZIONE

Dettagli