L ITALIA CHE CRESCE PASSA DA UNA NUVOLA.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ITALIA CHE CRESCE PASSA DA UNA NUVOLA."

Transcript

1 Oggi, l Italia che vuole crescere ha bisogno di poter contare su innovazione e flessibilità, unite da un infrastruttura in cui possano scorrere entrambe. Questa è LA NUVOLA ITALIANA. Un insieme dei più evoluti servizi di Information Technology, sicuri, facili, accessibili, nati per la gestione dei servizi informatici delleaziendeeperlacrescitadituttoilpaese.

2 L ITALIA CHE CRESCE PASSA DA UNA NUVOLA. Non servono molte spiegazioni per comprendere un processo intuitivo e razionale come quello del cloud computing: da una parte libera i dati su cui lavoriamo dal giogo della loro collocazione fisica, rendendoli disponibili al suo proprietario da qualunque terminale connesso in rete; dall altra, invita a interpretare le risorse informatiche non più come prodotto, ma come servizio. Un outsourcing completo che trasforma la complessa gestione dell IT in un contratto di servizio con un provider. Un prodotto va comprato, installato, aggiornato e supportato in ogni sua copia, con un forte effetto di ridondanza; un servizio, al contrario, viene erogato secondo richiesta in modo scalabile e flessibile, crescendo in efficienza all aumentare della sua diffusione. Il processo organizzativo, sia privato che aziendale, si evolve quindi in un modello completamente integrato in grado di trasformare l applicazione informatica in una risorsa plasmabile, come avviene per le capacità di storage e network. Il risultato è una nuova sinergia tra connettività e produttività: i dati sono al sicuro e sempre accessibili in un hard disk virtuale, mentre il software necessario a elaborarli viene erogato via rete su qualunque terminale si abbia a disposizione. Il cuore della tecnologia Il cloud computing non sarebbe possibile senza le tecnologie di virtualizzazione, che si allontanano dalla vecchia concezione di server fisico per favorire invece una segmentazione dell hardware in molteplici server virtuali, autonomi e garantiti dal punto di vista della sicurezza. Il cloud computing punta ad alleggerire il carico di calcolo, di ingombro e di compatibilità che finora gravava sull utente finale. Le aziende che beneficiano di architetture cloud possono così contare su uno storage virtual sempre accessibile e al sicuro da qualunque imprevisto locale, su una fornitura software via rete che non ha più bisogno di terminali potenti da configurare e interfacciare, e perfino su piattaforme completamente integrate che si fanno carico dell intera gamma di servizi. Il tutto con prestazioni sempre monitorabili, garantite dai livelli di servizio (SLA) e aperte all intervento in prima persona del cliente. Un nuovo modello tecnologico, una nuova filosofia per le aziende. Il cloudcomputingprevede meno barriere e maggiore efficienza, migliorando il lavoro di tutti i giorni.

3 Le modalità e i beneficiper il Cliente Un servizio di cloud computing può essere configurato in tre modalità. Nella prima, IaaS (Infrastructure as a Service), al cliente vengono fornite le risorse hardware, storage e di connettività secondo effettivo bisogno, comprensive di supporto e manutenzione. La seconda modalità, SaaS (Software as a Service), prevede la fornitura di specifiche applicazioni software come servizio, da integrare sulla dotazione hardware. La modalità PaaS (Platform as a Service), infine, è la soluzione più orientata allo sviluppo e alla creazione di ecosistemi grazie alla fornitura completa di piattaforme hardware/software. Un azienda che volesse entrare nel mondo del cloud computing, oggi, incontrerebbe dei benefici strategici: Un time to market ridotto - Affidare a un provider esterno la fornitura e la gestione delle risorse informatiche abbatte i tempi necessari per l entrata sul mercato, fattore spesso decisivo nella riuscita di un operazione. Le fasi di pianificazione e realizzazione si avvicinano l una all altra grazie a un infrastruttura pronta all uso in breve tempo. Alta scalabilità - Il cloud computing consente l allocazione dinamica delle risorse e dei servizi. A fronte di un efficienza costante, l infrastruttura sarà sempre in grado di tenere il passo della produttività. Alta flessibilità - Un offerta costruita attorno alle mutevoli esigenze del cliente non può certo essere limitata da vecchi modelli contrattuali. Il cloud computing permette un rapido resizing delle risorse acquistate, senza vincoli temporali. Una riduzione dell investimento iniziale - Spesso l ostacolo più grande si trova all inizio del cammino. Grazie alla virtualizzazione e alla nuova concezione del software come servizio, il cloud computing può spianare la strada verso il mercato convertendo la spesa di capitale in spese operative pianificabili. Billing a consumo - La trasformazione di un prodotto in un servizio consente anche di tenere sotto controllo le risorse utilizzate: la quantità di dati inviati, la capacità di calcolo richiesta e i servizi di rete erogati prevedono una comoda tariffazione a consumo.

4 Gli Obiettivi di Telecom Italia sul Mercato Il cloud computing ha ormai raggiunto una diffusione significativa nei principali mercati internazionali, con una crescita decisa in particolar modo in Europa. Proprio il nostro continente, secondo le ricerche più recenti, fa registrare una preferenza nell adozione di soluzioni cloud infrastrutturali: la semplicità di utilizzo, assieme ai budget sempre più ristretti che le aziende possono dedicare all IT, rendono l infrastructure as a service la scelta ideale per le medie e grandi imprese europee. Il panorama italiano presenta una situazione molto simile, con una base predominante di applicazioni infrastrutturali già operative e un tasso di crescita in aumento per le soluzioni SaaS e PaaS. L industrializzazione dei servizi IT ha cambiato faccia al mercato, mentre l impatto delle nuove infrastrutture flessibili su base pay as you go soppianterà la vecchia concezione di web hosting, convergendo verso un nuovo modello di business. La realizzazione di simili traguardi non può che passare inoltre dal rispetto per l ambiente (grazie alla riduzione delle emissioni di CO2 e alle offerte green certified) e dall ampio supporto alla clientela italiana, la quale potrà contare su soluzioni IT+TLC di portata internazionale. Chi sceglie di affidarsi al cloudoltrepassa lo scoglio degli investimenti iniziali e arriva prima sul mercato. Il tutto con un modello disegnato su misura per ogni azienda: scalabile, efficiente e sempre sotto controllo.

5 Il Motivo di una scelta Quando i prodotti si trasformano in servizi, scegliere il provider giusto diventa cruciale. Non si tratta più di un interlocutore da consultare unicamente al momento dell acquisto, ma di un partner con cui collaborare nel corso del tempo: le fondamenta della sua attività devono essere solide. Per questo Telecom Italia si presenta sul mercato del cloud computing con la sicurezza della sua rete globale: un infrastruttura capillare che, attraverso milioni di chilometridilineeinrameeinfibraottica,interconnette personeeimprese. Il CloudComputingè pensato per seguirti ovunque: per questo è importante scegliere il partner più adatto. Telecom Italia è l azienda leader nel settore delle telecomunicazioni, con una copertura del territorio senza rivali. La sua rete tecnologica è il segreto della Nuvola Italiana. I Data Center di Nuova Generazione Distribuiti in modo uniforme lungo l intera penisola, questi centri si prendono cura non soltanto della gamma di servizi da proporre al cliente, ma del buon funzionamento della rete che li attraversa. Una vera e propria spina dorsale composta da undici nuclei fisici (sette Data Center e quattro Centri Servizi Regionali) per un totale di oltre trentamila metri quadrati di superficie operativa, da Torino fino a Palermo.

6 Posizionamento e Collegamento Più di ventimila server già installati e attivi nelle sale dedicate, oltre duecento membri del personale ad assicurarne il corretto funzionamento, decine di migliaia di Terabyte disponibili per lo storage. Ciascuno dei Data Center e Centri Servizi dislocati sul territorio nazionale racchiude un microcosmo di produttività, strutturato in modo tale da avere sempre nuove risorse pronte all uso senza però consentire sprechi energetici. Alle certificazioni ISO per la qualità, per l ambiente e per la sicurezza si affianca infatti il rispetto dei parametri dettati dall Uptime Institute, che da dieci anni misura le prestazioni dei Data Center con la sua Tier Classification. I motivi di interesse non riguardano solo l interno. Sono gli scambi verso l esterno e la comunicazione con gli altri snodi della rete a rivelare i punti di forza dell infrastruttura Telecom: Virtual Data Center Network (VDCN) è il nome della complessa ragnatela di interconnessione tra Data Center, pensata per coniugare affidabilità e performance. Qualità e sicurezza certificate per un architettura fondata sull interconnessione: i Data Center comunicano tra loro come un singolo organismo. Con il vecchio modello di server farm, le singole risorse venivano allocate in modo indipendente, creando micro-strutture separate per ogni cliente. Il risultato era un generatore discreto di doppioni non comunicanti. Next Generation Data Center prevede che sia l intera infrastruttura a muoversi e adattarsi al profilo richiesto dal cliente. L obiettivo è di consolidare a monte le risorse condivise per rendere uniche e flessibili quelle a valle, migliorando l erogazione del servizio.

7 I Vantaggi per il Cliente L ampia gamma di strumenti tecnologici a disposizione nell infrastruttura del Data Center sarebbe incompleta se non fornisse al cliente la capacità di agire su di essi direttamente. Per questo Telecom Italia ha sviluppato il Catalogo Servizi. Si tratta di un interfaccia in grado di tradurre il flusso automatizzato dirisorseallavoroneidatacenterepresentarloalclientecomelistadiservizi tra cui scegliere le funzionalità più adatte. Il Catalogo Servizi comprende: Virtual Firewall e load balancing Server virtuali Alta affidabilità delle VM Server fisici Servizi di clustering Set di sistemi operativi Storage e backup Unix/Windows Connettività MPLS e VPN QoS garantita Ipsec Architettura di rete multi layer a Desktop virtuali velocità elevata Servizi di sicurezza Virtual Lan Servizi di gestione sistemistica Un'infrastruttura aperta e flessibile permette al cliente di avere un servizio su misura, aggiornabile fluidamente dal Catalogo dedicato. I Risultati della trasformazione Nata come programma di razionalizzazione delle infrastrutture nei Data Center, l iniziativa NGDC ha consentito a Telecom Italia di raggiungere importanti risultati sul fronte del risparmio energetico, del rispetto per l ambiente e della qualità del servizio. Ma si è anche rivelata il complemento perfetto alla contemporanea ascesa del cloud computing in tutto il mondo. Oggi, NGDC non è più soltanto un programma di erogazione automatica di servizi per il mercato interno; ha raggiunto la maturità necessaria per assistere le piattaforme esterne e aprirsi al mercato in chiave cloud. Il processo di crescita di Nuvola Italiana è completo.

8 Le Competenze al servizio dei Clienti Controllo, accessibilità e sicurezza. Sono queste le parole chiave a garanzia dell offerta Telecom Italia per il cloud computing. Tre aree complementari e interdipendenti, il cui equilibrio determina la qualità dell intero servizio erogato. Per rispondere alle esigenze dei suoi clienti, Nuvola Italiana mette in campo le principali vette di competenza di Telecom Italia. L esperienza e la tecnologia di Telecom Italia si mettono al servizio delle infrastrutture, impreziosendo l offerta di Nuvola Italiana. Il Controllo La complessa rete dei Data Center sul suolo italiano richiede una gestione adeguata e un controllo sempre presente. Per questo Telecom Italia si affida alle tre Control Room presenti sul territorio, strategicamente posizionate in corrispondenza di Milano, Roma e Taranto. Sono nuclei operativi incaricati della gestione end-to-end dei processi tecnici di Esercizio ed Assurance. Ogni Control Room è una struttura completamente autosufficiente: una prima linea di interfaccia con il cliente gestita da personale altamente specializzato organizzato su due livelli. Il team di front-end si occupa di assistenza tecnica di primo e secondo livello, mentre la squadra di back-office agisce in profondità con specializzazioni diverse per ogni area tecnologica, tra cui la gestione operativa dei sistemi, backup e restore, disponibilità dei server e del software, startup e shutdown del sistema, gestione della richiesta delle utenze e verifica del firewall. Le Control Room sono attive ventiquattro ore al giorno, sette giorni su sette, per tutto l anno: una disponibilità totale che si prefigge il duplice e simultaneo obiettivo di reattività(rispondendo in prima battuta alle richieste dei clienti) e proattività (attivandosi per ogni segnalazione dei sistemi di monitoraggio). Inoltre, grazie alle avanzate tecnologie di Disaster Recovery, sono inoltre in grado di interagire dinamicamente tra loro, offrendo un rapido supporto reciproco: in caso di anomalie in una delle sedi, una seconda Control Room può subentrare istantaneamente nella gestione del servizio corrente. La gestione di reti e infrastrutture così ampie richiede un organismo di controllo efficiente. Le ControlRoomdi Telecom Italia costituiscono la prima linea di assistenza al cliente, assicurando il rispetto degli SLA e la gestione dell outsourcing.

9 La Flessibilità Il Service Management di Telecom Italia è il luogo d incontro tra il cliente e l infrastruttura, la sintesi di ogni ambizione di flessibilità e integrazione che governa Nuvola Italiana. Attraverso questo portale, sempre accessibile via web, il cliente avrà a disposizione tutte le attività per la gestione dei servizi, con un occhio di riguardo al rispetto degli standard ITIL (Information Technology Infrastructure Library), la collezione di best practice volta a rendere più efficace l erogazione del servizio IT, nonché base per la definizione dello standard ISO Il portale di Service Management si compone di una piattaforma di Trouble Ticketing in grado di supportare i processi di Incident, Problem, Change e Configuration Management, di un catalogo self-ticketing accessibile via web attraverso cui il cliente può richiedere nuovi servizi e segnalare malfunzionamenti, di un repository CMDB (Configuration Management Database) per la gestione centralizzata degli asset IT e di una serie di integrazioni con sistemi esterni, tra cui il portale di accesso unificato per i clienti, la piattaforma SLA Management per la raccolta delle informazioni contrattuali e Asset per le informazioni logistico-amministrative. Il Service Management è la porta d ingresso nella Nuvola per tutti i clienti Telecom Italia. Un portale dedicato per adeguare il servizio nel modo più flessibile e veloce. Grazie alle caratteristiche di multitenancy, il Service Management riesce a gestire in modo automatico i profili di tutti i Clienti) i quali possono beneficiare di una serie di vantaggi: Servizi di housing, hosting e virtualizzazione di piattaforme dedicate per i clienti mercato. Visibilità e controllo su ogni servizio erogato da Telecom Italia, grazie alle informazioni di performance e usage di propria pertinenza. La tranquillità che deriva dal rispetto dei principali standard di mercato per l erogazione e la qualità dei servizi(itil, CMMI, ecc.). La standardizzazione dei modelli e dei processi per la gestione dei contratti e dei servizi erogati. L accesso diretto via internet a tutte le componenti applicative di interesse: Contract&SLA management, rapporti periodici, self-ticketing, modello del servizio. L integrazione e la gestione automatizzata dei flussi di dati, con informazioni in tempo reale,integrità e tracciabilità. La qualità dei servizi erogati, con processi pensati in ottica cliente e supportati da tecnologie leader di mercato per quanto riguarda il controllo e l automazione.

10 La Sicurezza Quando un azienda delega a un fornitore esterno l erogazione di servizi di rete, è naturale che la sicurezza sia il maggior elemento di preoccupazione. Ancor più nell epoca del cloud computing, in cui il cliente affida al provider non solo la connettività, ma gli stessi dati aziendali e il software che li elabora; secondo i principali analisti, i principali elementi inibitori nella scelta di soluzioni cloud dipendono dalla paura di falle nella sicurezza e violazioni della privacy. La risposta di Telecom Italia a questi timori è duplice: da una parte ci sono le certificazioni ufficiali, che attestano il rispetto di parametri oggettivi e codificati; dall altra c è una strategia interna che agisce sulle tecnologie utilizzate. Queste le certificazioni ufficiali che Nuvola Italiana può vantare: Certificazione UNI EN ISO 9001:2008 per le attività di Progettazione, Sviluppo e Attivazione di componenti infrastrutturali per l erogazione di servizi di cloud computing in modalità IaaS (Infrastructure as a Service). Telecom Italia è la prima società italiana a conseguire tale livello di certificazione tramite la consociata Telecom Italia Information Technology. Certificazione ISO per i servizi di delivery, operation e sicurezza fisica dei Data Center di Telecom Italia. Applicazione dell Information Security Management System per la struttura IT Service Management, relativamente ai processi di Delivery ed Esercizio per l erogazione di soluzioni Housing&Hosting nei Data Center di Telecom Italia, in conformità ai requisiti standard ISO/IEC Applicazione dell Information Security Management System per la struttura IT Service Management, relativamente ai servizi di PdL Management, LAN Management e System Management nella conduzione dei sistemi per il mercato e per le pubbliche amministrazioni, in conformità ai requisiti standard ISO/IEC Tutte le più importanti certificazioni internazionali per garantire al clienteilmassimolivellodisicurezzadeidatiedellasuarete. I riconoscimenti ufficiali sono però una conseguenza del valore delle strategie applicate internamente. Da questo punto di vista, la sicurezza di Nuvola Italiana è garantita da una serie di iniziative concrete a tutela delle tecnologie e dei processi impiegati.

11 TECNOLOGIE PROCESSI Protezioni perimetrali(firewalling). Gestione delle credenziali di accesso degli amministratori tramite logging, per garantire la completa accountability di ogni operazione. Protezione totale del Data Center da attacchi di tipo DDOS(Distributed Denial of Service). Copertura degli apparati IDS (Intrusion Detection System) e da DDOS per i singoli clienti. Introduzione di Software Appliance in grado di svolgere funzioni di firewall, antivirus, Intrusion Prevention e VPN concentrator. Realizzazione di un Piano di Sicurezza per i servizi infrastrutturali che fanno parte del portafoglio Nuvola Italiana. Il Piano di Sicurezza è un documento di analisi di dettaglio in grado di valutare rischi, minacce al servizio e relative contromisure. Attività di verifica periodica (Security Assessment) da parte del SOC (Security OperationCenter) per monitorare l applicazione delle contromisure previste ed esplorare ulteriori aree di miglioramento. La sicurezza di Nuvola Italiana viene quindi trattata come un processo integrato, in movimento perenne. Le varie fasi si completano a vicenda, rimanendo soggette a revisione continua (sempre in accordo alle best practice ITIL) per l analisi dei rischi e le opportunità di miglioramento del servizio a beneficio dei clienti. Alla base dell impegno di Telecom Italia per la sicurezza c è una profonda consapevolezza del momento storico che stiamo vivendo. Quando le risorse,le applicazioni e i dati vengono spostati dall azienda per collocarli in rete, lo sviluppo di nuove misure protettive diventa un imperativo la cui importanza è pari solo alla fiducia che il cliente ripone in esse. Una fiducia che Telecom Italia è determinata a guadagnarsi con una gamma di tecnologie dettate specificamente dalle nuove opportunità del cloud computing.

12 Il CLOUD è un universo multiforme Le due anime del cloud computing, connettività di rete e software come servizio, trovano un punto d incontro nella Nuvola Italiana. L unica in grado di fornire una dotazione completa e integrata. I Vantaggi dell Integrazione Nativa Negli ultimi anni, diversi provider hanno lanciato un sistema di offerte improntato alla fornitura di servizi cloud, sia privati che pubblici. Chi già offriva servizi di hosting e collocation ha esteso l attività infrastrutturale, mentre i provider delle telecomunicazioni hanno messo a disposizione le rispettive risorse di connettività. Allo stesso tempo, i grandi nomi dell industria informatica sono sbarcati sul mercato proponendo soluzioni IT. In questo panorama eterogeneo, non è finora emersa una strategia unica da parte dei principali vendoritperilcloudcomputing.c èchimetteadisposizioneipropriprodottiin modalità as a service, chi aggiunge funzionalità cloud a soluzioni già consolidate e chi forgia partnership aziendali nel tentativo di legare diversi gruppi di competenze in un unica offerta. Ecco perchè l offerta di Nuvola Italiana assume ancora più valore. Telecom Italia è in grado di coniugare i vantaggi della connettività(capillare, affidabile e di alto livello tecnologico) con i servizi IT della Nuvola. Questo percorso di integrazione punta a rendere ancora più trasparente il processo di fornitura, portando agli occhi del cliente gli snodi cruciali del servizio: monitoring end-to-end, Application-Aware Networking e Service Level Agreement. L eccellenza tecnologica della rete di Telecom Italia al servizio della dotazione IT della Nuvola Italiana: la tranquillità di una copertura end-to-end con prestazioni garantite.

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito di valutare /

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Company Profile Data centre d eccellenza. Competenze di cui fidarsi. Il maggior provider europeo di data centre carrier-independent.

Company Profile Data centre d eccellenza. Competenze di cui fidarsi. Il maggior provider europeo di data centre carrier-independent. Company Profile Data centre d eccellenza. Competenze di cui fidarsi. Il maggior provider europeo di data centre carrier-independent. Immagine copertina Verifica routing Questa pagina Visualizzazione spazio

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per www.netalia.it Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Configuration Management

Configuration Management Configuration Management Obiettivi Obiettivo del Configuration Management è di fornire un modello logico dell infrastruttura informatica identificando, controllando, mantenendo e verificando le versioni

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

Release Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Release Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Release Management Obiettivi Obiettivo del Release Management è di raggiungere una visione d insieme del cambiamento nei servizi IT e accertarsi che tutti gli aspetti di una release (tecnici e non) siano

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Cloud computing Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Schede di documentazione www.garanteprivacy.it Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi INDICE

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Proteggere le informazioni in tempo di crisi: si può essere sicuri con investimenti contenuti? Lino Fornaro Net1 sas Giovanni Giovannelli - Sophos

Proteggere le informazioni in tempo di crisi: si può essere sicuri con investimenti contenuti? Lino Fornaro Net1 sas Giovanni Giovannelli - Sophos Proteggere le informazioni in tempo di crisi: si può essere sicuri con investimenti contenuti? Lino Fornaro Net1 sas Giovanni Giovannelli - Sophos L Autore Lino Fornaro, Security Consultant Amministratore

Dettagli

Balance GRC. Referenze di Progetto. Settembre 2013. Pag 1 di 18 Vers. 1.0. BALANCE GRC S.r.l.

Balance GRC. Referenze di Progetto. Settembre 2013. Pag 1 di 18 Vers. 1.0. BALANCE GRC S.r.l. Balance GRC Referenze di Progetto Settembre 2013 Pag 1 di 18 Vers. 1.0 Project Management Anno: 2012 Cliente: ACEA SpA Roma Durata: 1 anno Intervento: Gestione dei progetti riguardanti l implementazione

Dettagli

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare maggio 2014 E giunto il momento di allontanare per sempre l idea che la Nuvola possa identificarsi unicamente come un collage di soluzioni e servizi IT standard o commodity. Un sempre maggior numero di

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. All.1 al Disciplinare di Gara

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. All.1 al Disciplinare di Gara ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI All.1 al Disciplinare di Gara CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta di carattere comunitario, ai sensi dell

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing La best practice ITILv3 nell IT Sourcing Novembre 2009 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Il contesto dell outsourcing... 4 1.2. Le fasi di processo e le strutture di sourcing... 7 1.3. L esigenza di governance...

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Il Data Center è al centro di ogni strategia IT. È una strategia complessa, decisa da esigenze di spazio fisico, dati, limiti delle reti,

Il Data Center è al centro di ogni strategia IT. È una strategia complessa, decisa da esigenze di spazio fisico, dati, limiti delle reti, Data Center ELMEC Il Data Center è al centro di ogni strategia IT. È una strategia complessa, decisa da esigenze di spazio fisico, dati, limiti delle reti, alimentazione e condizionamento. Con il nuovo

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Progetto VirtualCED Clustered

Progetto VirtualCED Clustered Progetto VirtualCED Clustered Un passo indietro Il progetto VirtualCED, descritto in un precedente articolo 1, è ormai stato implementato con successo. Riassumendo brevemente, si tratta di un progetto

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

1.1 ITIL e la gestione dei servizi IT

1.1 ITIL e la gestione dei servizi IT Via Turati 4/3, 16128 Genova Tel. 348/4103643 Fax 010/8932429 ITIL (Information Technology Infrastructure Library) 1.1 ITIL e la gestione dei servizi IT In un mercato in cui il successo delle aziende è

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

Portfolio Prodotti MarketingDept. Gennaio 2015

Portfolio Prodotti MarketingDept. Gennaio 2015 Portfolio Prodotti Gennaio 2015 L azienda Symbolic Fondata nel 1994, Symbolic è presente da vent'anni sul mercato italiano come Distributore a Valore Aggiunto (VAD) di soluzioni di Data & Network Security.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA Prova Finale GESTIONE DELLA TRANSIZIONE SECONDO LO STANDARD ITIL ITIL SERVICE TRANSITION

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL PROPRIO PATRIMONIO INFORMATIVO E DEL PROPRIO KNOW-HOW IMPRENDITORIALE. SERVIZI CREIAMO ECCELLENZA Uno dei presupposti fondamentali

Dettagli