QUADRO DI CLASSIFICAZIONE DELL'AMMINISTRAZIONE DELLE POSTE E TELEGRAFI DAL 1861 AL 1889

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "QUADRO DI CLASSIFICAZIONE DELL'AMMINISTRAZIONE DELLE POSTE E TELEGRAFI DAL 1861 AL 1889"

Transcript

1 QUADRO DI CLASSIFICAZIONE DELL'AMMINISTRAZIONE DELLE POSTE E TELEGRAFI DAL 1861 AL 1889 Il presente titolario si riferisce alla documentazione della prima serie ( ) ed è stato ricostruito in base all'analisi dell'elenco di versamento manoscritto del 1924, presente nella sala di consultazione degli inventari. Fornisce una puntuale descrizione dell'oggetto riferito a ogni titolo e categoria. Lo studioso, partendo dal codice di riferimento corrispondente all'oggetto che gli interessa, può ricercarlo anno per anno nel corrispondente elenco di versamento analitico. Dott.ssa Letizia Anna Mainella TITOLO CATEGORIA OGGETTO NOTE 1 PERSONALE 1.1 Organico: movimento di impiegati, informazioni, nomine e promozioni; istituzioni Di direzioni Compartimentali. 1.2 Copie decreti - circolari - istanze - trasferimenti - funzioni - reclami - esami - promozioni - interruzione di carriera per cause politiche - ordini di servizio. 1.3 Ispezioni - frodi. Nomine, dimissioni, licenziamenti, insubordinazioni, debiti. 1.4 Personale subalterno e serventi: portalettere - nomine, promozioni, trasferimenti, disposizioni, istanze, pensioni. 1.5 Corrieri e messaggeri: nomine, promozioni, trasferimenti - disposizioni - istanze. 1.6 Aiutanti: esami - concorsi - promozioni. 1.7 Circolari - servizio all estero - dati di servizio 1.8 Commessi - Indennità di missione e di trasloco - debiti - circolari - inchieste -permessi - malattie, aspettative - assenze - concorsi 1.11 Supplenti negli uffici postali. Giornalieri, elenco di quelli assunti in servizio nel circolari - assunzioni in servizio, licenziamenti - ammissione, reclami -retribuzione, congedo servizio prestato da agenti subalterni nelle città elencate 1.12 Commessi - corrieri - messaggeri - nomine -

2 esami - decessi 2 Compartimenti 2.1 Distributori - impiegati ed agenti - norme, indennità, sussidi - circolari aiutanti tirocinio 2.2 Uffici di stralcio delle soppresse direzioni compartimentali - indennità per spese di ufficio - commessi - gratificazioni - missioni 2.3 Commessi - rimborso spese - istanze 2.4 Circolare - istanze - compensi - sussidi 2.5 Servizio pacchi - rimunerazioni 3 Comportimenti subalterni 3.1 Personale subalterno - ricorsi - proposte e rettifiche - circolari della Direzione compartimentale - ispezioni - missioni 3.2 Nomine - promozioni - missioni per istruire i contabili - ispezioni uffici postali 3.3 Uffici postali - visite di ispezioni - inchieste - verifiche di cassa 3.4 Pacchi - visite d ispezioni 4 Corrieri 4.1 Ruolo ed uniforme - servizio sulle ferrovie - riordinamento del personale - stipendi - servizi - multe e ammonizioni 4.2 Reclami - istanze - circolari - frodi fiscali - multe - assenze arbitrarie - irregolarità servizio pacchi - ritenute - stipendio - aiutanti. 4.3 Commessi - licenziamenti - multe - condoni - pagamenti - visite d ispezioni 5 Uffici 5.1 Uffici postali - uffici italiani all estero - trasferimenti - contributo dei comuni per il mantenimento degli uffici postali - chiusure provvisorie - progetto nuovo orario ferrovie 5.2 Uffici postali - istituzioni e trasformazioni - distribuzioni e traslochi - istituzioni di direzioni compartimentali - ricostituzioni e soppressioni - circolari 5.3 Uffici postali - elevazioni - riduzioni - declassamento - soppressioni - uffici telegrafici - chiusura temporanea 5.4 Uffici postali - orario - prolungamento - orario uffici esteri - progetto orario ferrovie - orario direzioni ed uffici succursali, provinciali e delle varie società (Rubattino - ferrovie sarde - Florio, ecc.) 5.5 Uffici postali - chiusure temporanee - chiusure definitive - soppressioni uffici postali esteri - servizi ambulanti:creazioni e soppressioni

3 5.6 Uffici postali - furti - vertenze - dispersioni 6 Lavori tecnici 6.1 Progetti per riscaldamento, per chiusura sacchi contenenti pacchi postali - stabilimenti tipografici - stampa di bolli gommati - locali demaniali occupati da uffici postali - cassette meccaniche - manutenzione immobili 6.2 Locali - fabbricati demaniali ad uso edifici postali - portalettere e postacavalli - lavori di restauro e di ristrutturazione - vertenze - provvedimenti 6.3 Macchine per bollare lettere - suggelli gommati in sostituzione di quelli di ceralacca - uffici esteri - spese e mobilio - casseforti - spese per acquisto mobili - miscellanee - contratto servizio telefonico - costruzione e riparazione cassette impostazioni - somministrazione acqua potabile - provviste - vestiario ai portalettere 6.4 Estratto - rapporti annuali 6.5 Forniture - proposte per nuove ceste per servizio pacchi - casseforti per custodie speciali - sacche speciali per rinvio valori - illuminazioni e riscaldamento vetture viaggianti 7 Postieri e stazioni postali 7.1 Postiglioni e stallieri - pensioni - stazioni internazionali 7.2 Maestri di posta - postiglioni - stallieri - servizio posta - cavalli - appalto stazioni - istanze - contratti - compensi ai postieri per soppressioni di stazioni - rinnovo contratti - relazioni di ispezioni - debiti - vertenze - ricorsi 7.3 Maestri di posta - reclami - istanze 7.4 Pensioni ai congedati per l aprirsi delle ferrovie - stazioni soppresse e postiglioni congedati - sussidi - ricorsi - istanze 7.5 Spese e disposizioni per i viaggi del Corpo Diplomatico delle Altezze Reali - furti negli uffici postali 7.6 Crediti per prestazioni di servizio al governo - disposizioni 8 Cauzioni e fideiussioni 8.1 Cauzioni - quesiti sulle ritenute stipendi - cassa depositi e prestiti - depositi cauzionali 8.2 Istanze - circolari 8.3 Vincoli - cauzione 8.4 Crediti - vertenze - debiti - svincoli 8.5 Debiti

4 9 Franchigie 9.1 Franchigie telegrafiche - statistiche - esposizioni nazionali - quesiti legali - circolari - abolizioni di franchigie postali - studi - progetti di legge - regolamento - abrogazioni 9.2 Esposizioni estere - circolari - corrispondenze estere - spedizioni di danaro e oggetti di valore - franchigia postale ai R. Consolati all estero 9.3 Carteggio esenzione tasse 10 Contravvenzioni alle leggi postali 10.1 Circolari - privative postali - quesiti 10.2 Norme sul pagamento delle spese giudiziali multe - competenze nell esazione - sequestro di stampe - contestazioni delle dogane - sequestro pacchi postali - trasporti in frode - uffici confini - visite doganali - contrabbando 11 Corrispondenza - morosità - stampa 11.1 Corrispondenza per senatori e deputati - norme per la distribuzione - reclami - corrispondenze ad ex militari pontifici sequestrati dall autorità militare - corrispondenza: consegne, sequestri, manomissioni, inchieste e smarrimenti 11.2 Vertenze per dispersione lettere - raccomandate: constatazione dell identità personale per la consegna; sottrazione - manomissione - dispersione - furto smarrimento - sequestri 11.3 Violazione del segreto epistolare - sottrazioni di lettere con valori - reclami - dispersioni di lettere - rapporti ai commessi - irregolarità di servizi - rimborso per smarrimento raccomandate - citazioni 11.4 Violazione segreto epistolare - reclami - debito del personale - debiti ufficiali vicedirettori capouffici - impiegati ferrovieri e postali: reclami 11.5 Francature - tariffe generali - sovrattasse - tariffe delle stazioni postali - cancellazione ipoteche - debiti - reclami - inchieste - ricorsi 11.6 Servizio rurale di posta - reclami - servizi giornali: quesiti - rilievi - circolari francate come stampe o supplementi di giornali - circolari sul sequestro dei giornali - rivendite, abbonamenti, sequestri - reclami articoli 11.7 Pacchi postali: spedizione - manomissioni e smarriti 11.8 Pacchi postali:reclami - furti e sottrazioni

5 12 Procacciato Pedoneria 12.1 Diritti di passaggio e di pedaggio - progetto di navigazione a vapore precauzioni adottate per furti e aggressioni - quesiti 12.2 Postini - staffette - attivazioni servizio notturno - servizio velociferi - trasporto dispacci - riorganizzazione dei servizi - vertenze - messaggeri e conduttori - servizio vetture - trasporto militare - trasporti sulle ferrovie - nomine - decreti procacci - pedoni - servizio diligenza - corse postali - aperture ferrovie 12.3 Servizio postale marittimo nazionale ed internazionale - norme e disposizioni - servizio lacuale - miscellanee - società di navigazioni - istanze - vertenze - progetti acquisti piroscafi - leggi sulle convenzioni marittime - disposizioni per l approdo - perdite di colli e casse di merce in navigazione - vigilanza governativa sull amministrazione decreti - quesiti - appalti - richieste approdo - progetti - relazioni valigie: peso, smarrimento - valigie intercontinentali - tariffe di navigazione 12.4 Procacciato - disdetta delle stazioni 12.5 Circolari - vigilanze sulle vetture corriere - lettere e dispacci: smarrimenti, furti 12.6 Aggressioni alle vetture, ai corrieri, ai messaggeri e ai procacci - richieste di indennizzo per danni subiti dagli aggrediti -ritardo corrieri - causa brigantaggio 12.7 Vetture - carrozze - furgoni - forniture - contratti mantenimento; vetture provviste di slitta - acquisti riparazioni; progetto di illuminazione sulle vetture - vetture postali uso uffici ambulanti - nuove costruzioni - illuminazione e petrolio invertite a olio 12.8 Soppressione di distribuzioni - posta interna - istanze - poste militari - procacciato - movimento corrispondenza - licenziamento per furto - servizio rurale - retribuzione agenti rurali - autorizzazione al portalettere comunale per il recapito corrispondenza raccomandate - istituzione e servizio delle collettorie - servizio pacchi a domicilio 12.9 Servizio pacchi domicilio: disposizioni, obblighi ai procacci - retribuzione trasporto Servizio pacchi: Società Rubattino, società lacuali, Società meridionale, Società Alta Italia - Ferrovie Romane e Sarde - Servizio ferrovie mediterranee

6 13 Corrieri servizio pacchi 13.1 Corrieri - servizi irregolari - trasporti viaggiatori - convogli notturni - corrispondenze - condotta politica - informazioni - movimenti dispacci - aperture ferrovie - norme per spedizioni telegrammi - ufficio telegrafico - posta militare servizio postale nel Moncenisio - istituzione di uffici postali ambulanti - circolari sul servizio postale - servizio piccoli colli: circolari, tariffe, istruzioni - servizio pacchi - spese 13.2 Corrieri - attuazione di uffici ambulanti - piroscafi sul Lazio - apertura delle ferrovie Roma-Napoli - commissario doganale nella stazione di Desenzano - Ferrovie: aperture e progetti di nuove linee - circolari - vertenze con le ferrovie - soppressioni ambulanti - corrispondenza:disguidi e dispersioni - Stato pontificio: scambio dei dispacci - convenzione trasporti dei pacchi postali con le ferrovie - servizi postali nelle ferrovie - incidenti ferroviari - incidenti alle vetture postali - norme del servizio postale sulle ferrovie - biglietti speciali per ispettori ed impiegati viaggiatori - disposizioni generali movimento dispacci e corrispondenze durante le quarantene per colera - norme per il cambio della corrispondenza e dei dispacci - indennità ambulanti e messaggeri 13.3 Dispacci con l estero - istituzione del dispaccio diretto Napoli-Londra - convenzioni postali marittimi: interpellanze - proposte di nuovi servizi; corrispondenze dogane internazionali - progetto di navigazione internazionale e intercontinentale 13.4 Statistiche - istituzione ufficio di statistiche - circolari - statistiche delle Direzioni compartimentali - franchigie postali per scambi internazionali di pubblicazioni - trasporto con l estero di corrispondenza e pacchi - amministrazioni estere - miscellanee 13.5 Stazioni postali italiane - distanze chilometriche - compilazioni delle carte chilometriche del Regno d Italia - opuscoli geografici - aggregazioni di comuni e distretti postali - dizionario geografico - scala delle carte postali - distretti postali - servizio pacchi - quadro grafico - quesiti - circolari - disposizioni per le statistiche - dizionario postale - diramazione nuovo elenco uffici ai messaggeri - repertorio

7 geografico postale - cambiamento di nome e di sede di comuni - tariffe tascabili Pacchi postali: regolamento, quesiti, circolari, modifiche nel servizio - disposizioni e circolari per la statistica - progetti - circolari - spedizioni con contenuto particolare Pacchi postali:studi - servizi ambulanti - - servizio piccoli colli - uffici italiani all estero autorizzati al servizio - trasporto obbligatorio sulle ferrovie - servizio ispezioni - notizie sul contenuto dei pacchi - quesiti per depositi diritti doganali e dazio consumo - spese in dogane - tasse per trasporto a domicilio - servizi uffici italiani all estero e al confine 13.8 Pacchi postali: servizio con l estero 13.9 Servizi doganali e dazio consumo - trattative con le amministrazioni estere - spese per i diritti in dogane - operazioni diverse uffici frontiera - inchieste - diritti doganali - ricorsi - miscellanee Pacchi governativi: servizio dei pacchi all ufficio del Senato - convenzioni con i ministeri - pacchi diretti alla Santa Sede - corpo diplomatico - ministero Esteri Pacchi giacenti - sequestrati Servizio ferroviario 14 Convenzioni nazionali e estere 14.1 Missioni all estero - conferenze e congressi postali internazionali - norme sulla sorveglianza nelle rivendite di francobolli - richieste di informazioni all estero - progetto di accordi postali - assicurate estere: tasse, bollo speciale, esenzioni - servizio dei giornali all estero - quesiti e relazioni internazionali con le amministrazioni estere - nomine direttori generali all estero Convenzioni postali nazionale ed estere - revisioni - soppressioni - annessione dei Paesi dell Unione generale delle poste al trattato di Berna - Unione generale delle poste: elenco località russe - colonie straniere ammesse - corrispondenze tra i paesi facenti parte dell Unione - istanze di vari paesi per entrare nell Unione - esecuzione trattato di Parigi negli Stati esteri Disposizioni sulle corrispondenze (tasse, francature, compilazioni, ricevute peso) - transito di corrispondenze estere attraverso l Italia - corrispondenza da e per l estero -

8 progetti tariffe - corrispondenza: francobolli pieghi lettere ricevute di ritorno - quesiti vari e istruzioni - dati statistici Convenzioni per:limite del peso dei campioni di seta - campione liquidi - campioni peso e dimensioni pieghi contenenti colori di tinte - campioni infiammabili, vegetali, medicinali, liquidi. 15 Contabilità 15.1 Circolari - affari generali - fondi disponibili - crediti - progetto di regolamento sulla contabilità delle Poste Rendiconti - storno fondi - crediti - debiti - vertenze - reclami - sovvenzioni - verifiche - chiusura casse compartimentali Contabilità arretrata - servizio postale con gli uffici esteri via terra e via mare Proposte di abbonamento a giornali - servizio dei giornali Circolari sulle aperture della corrispondenza rifiutata o senza indirizzo - telegrammi e raccomandate rifiutate Conti di credito ai privati - disposizioni - aperture - cauzioni Servizio delle vetture - cartoline postali speciali 15.9 Francobolli - furti di francobolli per aggressione ai corrieri - fabbricazione - francobolli per le provincie meridionali - falsificazioni di francobolli - norme per il conteggio di francobolli - ispezioni - fabbricazione clandestina di francobolli a Napoli - circolari - vendite - francatura pacchi - istituzione francobolli speciali - rivendita francobolli Deficienze casse - cambio cassieri e titolari Vendite dei pacchi - restituzione di somme ricevute 16 Servizio vaglia 16.1 Corrispondenze ordinarie, raccomandate, assicurate e vaglia postali: disposizioni Ritiro di monete pontificie, soppressione di ricevitorie - debiti - frodi - inchieste per irregolarità - versamenti mancanti 16.3 Servizio vaglia - poste militari, consolato - convenzioni - contabilità - cambi 16.4 Vaglia ordinario - vaglia erroneamente pagati - vaglia telegrafici - ordinari - riscossioni - ritiro - vertenze Provvedimenti per falsi e vaglia frodati - vaglia sequestrati - truffe - frodi nel servizio Servizi di depositi (bancoposta) - libretti di

9 risparmio - libretti di identità 16.7 Risparmi - frodi servizio risparmi. 17 Bilanci 17.1 Contabilità - bilanci preventivi e consuntivi - note ragionerie - comunicazioni - prospetti - variazioni e proposte - notizie e statistiche - commissioni parlamentari Bilancio consuntivo e preventivo discussioni Bilanci comunicazioni disposizioni e notizie - discussioni e dati. 18 Spese 18.1 Spese e servizi contabili per costruire carrozze postali - pagamenti - mandati - pagamenti fuori dei capoluoghi di provincia - spese fisse provincie romane - istanze per rimborso - istruzione per la documentazione dei pagamenti per provviste e per lavori - pagamenti stipendi - retribuzioni - procacci - spese di giustizia penale - mandati di pagamento - sequestro - pignoramento stipendi - spese trasporto pacchi - corrispondenze 19 Tariffe 19.1 Tasse - francatura dei giornali con bollo - nuove tariffe per corrispondenze - tariffe per gli uffici italiani all estero - quesiti - riproduzioni con il poligrafo, velocigrafo e simili - trattamento sul servizio internazionale - francature - corrispondenza particolare: opuscoli, periodici, stampe, circolari - affrancazione corrispondenze diplomatiche e consolari - francature stampe giornali manoscritti. circolari in forma di cartoline - circolari a stampa - abbonamenti periodici - pubblicazioni progetti - corrispondenze aventi carattere personale - francatura - circolari aventi carattere di corrispondenza - affrancature, stampati 19.2 Disposizioni sul servizio postale in seguito all occupazione delle provincie romane - tariffe uffici italiani in Africa - trasporto francobolli in franchigia - reclami - giornali estero - spedizioni irregolarmente in franchigia - corrispondenze non francate consegnate abusivamente - trasporti in frode 19.3 Pacchi estero - rilievi uffici confine 20 Istanze 20.1 Informazioni 20.2 Istanze varie: per impiego e nomine Istanze varie - per riammissione in servizio 20.4 Istanze varie: miscellanea 20.5 Istanze varie per: ricorsi, pagamento censo -

10 reclamo patente rivendita francobolli e cartoline, pensioni, informazioni, nomine - furti. 21 Miscellanea 21.1 Posta militare e civile - soppressione di uffici e destinazione del personale - diritti di pedaggio - viaggi altezze reali - distribuzione a domicilio - vertenze - visite d ispezione - circolari - emolumenti per il camerlengo - soppressione - sovrintendenza generale di Toscana - spese e trasporti - fusione postale telegrafica - bilanci - spese - prestiti - sequestri giornali, dispacci postali e corrispondenza clandestina - rapporti generali delle direzioni compartimentali - ispezioni e gestioni del servizio; vertenze, dispacci telegrafici ufficiali per l estero - istituzione caselle postali a privati - assicurate - polizze rubate dai briganti - versamenti di monete e verifiche della loro validità legale - uffici di posta ambulanti - registrazione dei decreti della corte dei conti - Rendite postali - progetto creazione di una Società di credito marittimo italiano - sorveglianza sulla distribuzione di scritti clandestini - organizzazione del servizio telegrafico all estero - trasporto gratuito dei deputati - Poste e telegrafi: progetto per il servizio cumulativo - debiti e crediti dell amministrazione delle Poste - ordinamento postale - brigantaggio - sequestro delle lettere sospette - osservazioni sui regolamenti del 1865 set.16 - vigilanza sui viaggi dei corrieri saccheggi uffici postali - titoli postali - servizio rurale - quesiti su: istruzioni sul servizio postale, servizio postale in campagna - procure per il ritiro delle lettere assicurate e raccomandate - inondazione ufficio postale a Pisa - furti, corrispondenze, ricorsi, scorte alle vetture postali nelle provincie di Potenza - vertenze legali - piccioni viaggiatori - trasporto gratuito sui piroscafi e ferrovie degli emigrati romani - sequestro di biglietti falsi della banca nazionale - sequestro di lettere da parte dell autorità giudiziaria - divieto di impostazione di giornali e stampe - attrezzature tecniche; archivi di cessati compartimenti - regolamento - progetti sulle casse postali di risparmio - pubblicazioni di leggi e decreti nella gazzette ufficiale - trasporto su piroscafi di materiale

11 infiammabile - perquisizioni giudiziarie, incendi - visite doganali - acquisto materiale all estero - notizie sui dazi doganali - rapporti annuali - affari diversi - progetti di riforma postali - regolamento servizio postale in campagna - relazione sul servizio postale italiano del tabella telegrafica internazionale - regolamento interno per servizio raccomandate e assicurate - corso speciale di telegrafia - statistica degli impiegati - linea telefonica - decreti - servizi telegrafici - pacchi postali con manifesti sequestrati - Unione postale statistiche del movimento annuo degli impiegati postali - informazioni su ex impiegati - epidemie coleriche - impiegati che si mettono a disposizione dell amministrazione durante l epidemia - distretti postali Furti - eccedenze e deficienze di cassa - smarrimenti

CASA CIRCONDARIALE DI TORINO LE NUOVE

CASA CIRCONDARIALE DI TORINO LE NUOVE CASA CIRCONDARIALE DI TORINO LE NUOVE Casa Circondariale di Torino Centro clinico, infermeria, ufficio del sanitario Cartelle cliniche Diario clinico Documenti infermeria Pratiche per visite ambulatoriali

Dettagli

DI M A N F R E D O N I A (Provincia di Foggia)

DI M A N F R E D O N I A (Provincia di Foggia) C I T T A DI M A N F R E D O N I A (Provincia di Foggia) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale N. 2 del 10/02/1954 INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art.

Dettagli

R.D. 9 giugno 1930, n. 1182

R.D. 9 giugno 1930, n. 1182 R.D. 9 giugno 1930, n. 1182 Esecuzione delle seguenti convenzioni stipulate tra la Santa Sede e il Regno d Italia in dipendenza del trattato del Laterano l 11 febbraio 1929. 1 convenzione per la esecuzione

Dettagli

ISTITUTO FERRANTE APORTI

ISTITUTO FERRANTE APORTI ISTITUTO FERRANTE APORTI Ferrante Aporti Centro clinico, infermeria, ufficio del sanitario Pratiche per visite ambulatoriali Registro carico/scarico dei medicinali Registro con elenco visite mediche dei

Dettagli

Archivio storico comunale di Putignano (1950-1970). Inventario 5. FINANZE

Archivio storico comunale di Putignano (1950-1970). Inventario 5. FINANZE 5. FINANZE Busta 10 (1960 1965), fascc. 6 5.1 1960, s.fascc. 9 5.1.1 Proprietà comunali; inventari beni mobili ed immobili; debiti e 1. Preventivo per la fornitura di materiale per l Ufficio tecnico di

Dettagli

TABELLA PRIMA PROCURA REGIONALE DELLE MARCHE

TABELLA PRIMA PROCURA REGIONALE DELLE MARCHE TABELLA PRIMA PROCURA REGIONALE DELLE MARCHE 1.1 TIPOLOGIE DELLE DENUNCE 1.1.1 Organi giurisdizionali 7 1.1.2 Organi amministrativi 385 1.1.3 Organi di controllo 3 1.1.4 Organi di informazione 121 1.1.5

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA RAGIONERIE TERRITORIALI DELLO STATO DEL GRUPPO 2 - ALLEGATO N 2

FUNZIONIGRAMMA RAGIONERIE TERRITORIALI DELLO STATO DEL GRUPPO 2 - ALLEGATO N 2 AREA AFFARI GENERALI URP CONTENZIOSO SEGRETERIA - ordini e note di servizio e incarichi a dipendenti, diramazione circolari RTS, comunicazioni partecipazione del dirigente a comitati, gruppi di lavoro

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO . COMUNE DI USMATE VELATE Provincia di Milano Corso Italia n. 22 20040 USMATE VELATE Cod.Fisc.01482570155 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO - Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n

Dettagli

I SISTEMI DI AFFRANCATURA

I SISTEMI DI AFFRANCATURA I SISTEMI DI AFFRANCATURA Il pagamento delle tasse e dei diritti dovuti all Amministrazione Postale per i servizi resi, poteva effettuarsi in vari modi, diversi l uno dall altro, a seconda delle preferenze

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO -------- Redatto in base alle deliberazioni: C.C. n. 77 del 22.04.1975 C.C. n. 180 del 8.11.1977 C.C. n. 37 del 03.05.1978 C.C. n. 394 del 15.10.1984 C.C. N. 44

Dettagli

COMUNE DI GABY. Regione Autonoma Valle d Aosta. Regolamento comunale per la gestione del servizio di economato

COMUNE DI GABY. Regione Autonoma Valle d Aosta. Regolamento comunale per la gestione del servizio di economato COMUNE DI GABY Regione Autonoma Valle d Aosta Regolamento comunale per la gestione del servizio di economato Approvato con deliberazione del consiglio comunale n. 17 del 30 GIUGNO 2013 SOMMARIO Art. 1

Dettagli

Titolo: A - AFFARI GENERALI

Titolo: A - AFFARI GENERALI Titolo: A - AFFARI GENERALI A-01 Fascicoli del personale di ruolo e non di ruolo dell amministrazione scolastica periferica A-02 Personale dell' amministrazione scolastica periferica A-02-a Pratiche generali

Dettagli

TITOLARIO DI CLASSIFICAZIONE per gli archivi delle Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende ospedaliere

TITOLARIO DI CLASSIFICAZIONE per gli archivi delle Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende ospedaliere TITOLARIO DI CLASSIFICAZIONE per gli archivi delle Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende ospedaliere TITOLO I Area amministrativa I/1 AFFARI ISTITUZIONALI I/1.1 I/1.2 I/1.3 I/1.4 I/1.5 I/1.6 I/1.7 I/2

Dettagli

Stato di previsione dell entrata anno finanziario 2015 CAPITOLI DI INTERESSE DELLA DIFESA

Stato di previsione dell entrata anno finanziario 2015 CAPITOLI DI INTERESSE DELLA DIFESA anno finanziario 1 TRIBUTARIE 1.1 ENTRATE RICORRENTI 1.1.1 IMPOSTA SUI REDDITI 1023 1023 CAPO VI IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE ART. 2 RITENUTE DA VERSARSI IN TESORERIA DALLE AMMINISTRAZIONI

Dettagli

COMUNE di FICARRA REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE di FICARRA REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE di FICARRA Provincia di Messina REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI ECONOMATO ART.1 ISTITUZIONE DEL SERVIZIO 1. In applicazione del disposto del comma 7 dell art.3 del D.Lgs. 25 febbraio 1995,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE Comune di OSASCO Provincia di TORINO REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 14 del 16/02/2009 REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

Dettagli

REGOLAMENTO DELL UFFICIO ECONOMATO. Approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 38 del 24.09.2009

REGOLAMENTO DELL UFFICIO ECONOMATO. Approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 38 del 24.09.2009 REGOLAMENTO DELL UFFICIO ECONOMATO Approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 38 del 24.09.2009 Pubblicato all Albo pretorio del Parco Adda Nord dal 30.09.2009 al 15.10.2009 ART. 1

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE PROVINCIA DI LIVORNO REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE Approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 38/04.03.2010 Modificato con deliberazione del Consiglio provinciale n. 58/10.06.2011

Dettagli

QUADRO DI RAFFRONTO. tra bilancio di previsione 2007 e previsioni assestate 2006

QUADRO DI RAFFRONTO. tra bilancio di previsione 2007 e previsioni assestate 2006 QUADRO DI RAFFRONTO tra bilancio di previsione 2007 e previsioni assestate 2006 SPESE 55 Articolo Descrizione Previsioni assestate 2006 Previsioni 2007 Var. % SPESE TITOLO I - SPESE CORRENTI Cap. 1.1 -

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE - "L.LANZA-B. DI CARINI" CARINI (PA) Titolario

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE - L.LANZA-B. DI CARINI CARINI (PA) Titolario Titolo: A - AFFARI GENERALI A-01 Fascicoli del personale di ruolo e non di ruolo dell amministrazione scolastica periferica A-02 Personale dell' amministrazione scolastica periferica A-02-a Pratiche generali

Dettagli

INDIVIDUAZIONE E ARTICOLAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI E GENERALI. DOTT.SSA Forgione Roberta responsabile dei servizi amministrativi e generali

INDIVIDUAZIONE E ARTICOLAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI E GENERALI. DOTT.SSA Forgione Roberta responsabile dei servizi amministrativi e generali INDIVIDUAZIONE E ARTICOLAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI E GENERALI DOTT.SSA Forgione Roberta responsabile dei servizi amministrativi e generali COGNOME E NOME ORARIO MANSIONI ATTRIBUITE Sigla DI BIASE

Dettagli

CITTA DI RAGUSA REGOLAMENTO PER L USO E LA DISTRIBUZIONE DELL ACQUA POTABILE. approvato con delib. del Commissario Straordinario n.

CITTA DI RAGUSA REGOLAMENTO PER L USO E LA DISTRIBUZIONE DELL ACQUA POTABILE. approvato con delib. del Commissario Straordinario n. CITTA DI RAGUSA REGOLAMENTO PER L USO E LA DISTRIBUZIONE DELL ACQUA POTABILE approvato con delib. del Commissario Straordinario n.723 del 25/10/1984 TITOLO I GESTIONE DELL ACQUEDOTTO E SISTEMA DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

TITOLO 67 GUARDIE MUNICIPALI E RURALI (Estremi cronologici: 1871-

TITOLO 67 GUARDIE MUNICIPALI E RURALI (Estremi cronologici: 1871- TITOLARIO GENERALE POSTUNITARIO DELL ARCHIVIO CAPITOLINO TITOLO 67 GUARDIE MUNICIPALI E RURALI (Estremi cronologici: 1871-1921. Consistenza: 6242 fascc. Buste n. 1-95) Ad eccezione di una piccola parte

Dettagli

Disposizioni per l acquisizione di beni, servizi e lavori con i fondi della cassa economale

Disposizioni per l acquisizione di beni, servizi e lavori con i fondi della cassa economale Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura Disposizioni per l acquisizione di beni, servizi e lavori con i fondi della cassa economale Regolamento dell Area Servizi Interni Ultima modifica:

Dettagli

COMUNE DI PONTOGLIO. Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI PONTOGLIO. Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Indice Art. 1 Servizio di Economato Art. 2 Economo Comunale Art. 3 Funzioni del Servizio di Economato Art. 4 Indennità

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA Doc. VIII n. 3 RENDICONTO DELLE ENTRATE E DELLE SPESE DEL SENATO per l anno finanziario 2005 Approvato dal Consiglio di Presidenza nella riunione del 22 marzo 2007

Dettagli

COMUNE DI SAN MINIATO PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI SAN MINIATO PROVINCIA DI PISA COMUNE DI SAN MINIATO PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO DEGLI AGENTI CONTABILI E DEGLI INCARICATI INTERNI ALLA RISCOSSIONE Approvato con Deliberazione Consiglio Comunale n. 60 del 26.09.2013.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE Provincia di Ravenna REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO Approvato con atto G.C. n. 58 del 29/05/1997 (C.R.C. n. 14787 del 05/06/1997) N\DATI\REGOLAMENTI\ECONOMO U\REGOLAMENTI\SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI BARIANO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI BARIANO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI BARIANO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con delibera C.C. n. 2 del 04.04.2012 Sommario: Titolo I - Economato Art. 1 - Il servizio di economato

Dettagli

COMUNE DI PORRETTA TERME

COMUNE DI PORRETTA TERME COMUNE DI PORRETTA TERME Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO ECONOMATO Il presente Regolamento approvato con D.C.C. n. 46 del 29/09/2014 abroga e sostituisce il precedente Regolamento approvato

Dettagli

REGOLAMENTO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO DI ECONOMATO COMUNE DI CORNUDA Provincia di Treviso REGOLAMENTO DI ECONOMATO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. IN DATA../03/2014 (ESECUTIVO IN DATA../../2014) INDICE Art. 1 Scopo del regolamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Art. 1 - Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MISSIONI DI SERVIZIO 1. Per missione si intende la prestazione di una attività nell interesse istituzionale dell Ateneo, fuori dall abituale

Dettagli

SPESA CAMERA - CONTI DEFINITIVI 2012

SPESA CAMERA - CONTI DEFINITIVI 2012 SPESA CAMERA - CONTI DEFINITIVI 2012 Quota avanzo di amministrazione da assegnare agli esercizi successivi titolo 1 spese correnti Categoria I. Deputati. RENZI = CHITI 176 289 430.49 176289430.49 Cap.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTO - APPROVATO CON ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE N.44 DEL 16.2.1972, ESECUTIVO AI SENSI DI LEGGE - MODIFICATO CON ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE N.61

Dettagli

0.742.140.22. Convenzione

0.742.140.22. Convenzione Traduzione 1 Convenzione fra la Svizzera e l Italia per la congiunzione della rete ferroviaria svizzera con la rete italiana attraverso il Sempione, per la designazione della stazione internazionale e

Dettagli

Senato della Repubblica. n. 5 PROGETTO DI BILANCIO INTERNO DEL SENATO PER L ANNO FINANZIARIO 2007 XV LEGISLATURA

Senato della Repubblica. n. 5 PROGETTO DI BILANCIO INTERNO DEL SENATO PER L ANNO FINANZIARIO 2007 XV LEGISLATURA Senato della Repubblica XV LEGISLATURA ATTI PARLAMENTARI Doc. VIII n. 5 PROGETTO DI BILANCIO INTERNO DEL SENATO PER L ANNO FINANZIARIO 2007 Approvato dal Consiglio di Presidenza nella riunione del 22 marzo

Dettagli

Regolamento del servizio di Economato

Regolamento del servizio di Economato Regolamento del servizio di Economato Comune di Follonica Pag. 1 INDICE Comune di Follonica Pag. 2 Art. 1 - Istituzione del servizio di economato 4 Art. 2 - Cauzione 4 Art. 3 - Indennità rischio di cassa

Dettagli

Schema di bilancio e Piano dei Conti dei Consorzi di Bonifica Contabilità finanziaria

Schema di bilancio e Piano dei Conti dei Consorzi di Bonifica Contabilità finanziaria Allegato A alla Delib.G.R. n. 3/31 del 31.1.2014 Schema di bilancio e Piano dei Conti dei Consorzi di Bonifica Contabilità finanziaria 1/15 Sommario 1. Premessa... 3 2. Schema di bilancio... 3 3. Piano

Dettagli

Preambolo. Articolo 1. Art. 1.

Preambolo. Articolo 1. Art. 1. DPR 08/04/1953 n. 542 (testo vigente) Decreto del Presidente della Repubblica 8 aprile 1953, n. 542 (in Gazz. Uff., 31 luglio, n. 173). - Riordinamento strutturale e funzionale dell'istituto postelegrafonici

Dettagli

AMMINISTRAZIONE DEI MONOPOLI DI STATO

AMMINISTRAZIONE DEI MONOPOLI DI STATO ENTRATA 021 /540 Indice analitico capitoli Foglio 1 di 1 Cap/Art UdV Foglio Cap/Art UdV Foglio Cap/Art UdV Foglio 114 (1.1) 1 di 3 2001 (1.1) 3 di 3 115 (1.1) 1 di 3 2002 (1.1) 3 di 3 131 (1.1) 1 di 3

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2011

BILANCIO DI PREVISIONE 2011 BILANCIO DI 2011 SERIE DI CAPITOLO USCITE TITOLO I II PROGETTO INDICE SERIE DI CAPITOLO USCITE Titolo Funzioni Descrizione Pagina 1 TITOLO I - Spese correnti 1 01 Funzioni generali di amministrazione,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNALE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNALE Art. 1 Il servizio di economato di questo comune, istituito dall art. 83 del Regolamento Comunale di Contabilità, è in accordo con la normativa vigente

Dettagli

17 DRASTICA SEMPLIFICAZIONE DEI BILANCI DEI COMUNI CON MENO DI 5.000 ABITANTI ( Disegno di legge)

17 DRASTICA SEMPLIFICAZIONE DEI BILANCI DEI COMUNI CON MENO DI 5.000 ABITANTI ( Disegno di legge) 1 SOPPRESSIONE O RIORDINO DI ENTI PUBBLICI (Decreto Al fine di contenere la spesa, gli Enti pubblici non economici, inseriti nel conto economico consolidato dello Stato, con una dotazione organica inferiore

Dettagli

Consuntivo 2005. Consuntivo 2006

Consuntivo 2005. Consuntivo 2006 SPESA TITOLO I SPESE CORRENTI CATEGORIA I. DEPUTATI. Cap. 1 - Indennità dei deputati 95.523.899,95 90.650.158,39 94.580.000,00 Indennità parlamentare 91.889.624,80 87.670.941,66 90.850.000,00 Indennità

Dettagli

TABELLE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE DI CASLINO D ERBA

TABELLE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE DI CASLINO D ERBA TABELLE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE DI CASLINO D ERBA Pag. 1 di 11 PROCEDURE DELL UFFICIO AFFARI GENERALI SCADENZA TEMPO MAX Esecuzione deliberazioni 45 Designazione Rappresentanti del Comune

Dettagli

Allegato 2 BIS CAPITOLATO TECNICO

Allegato 2 BIS CAPITOLATO TECNICO Allegato 2 BIS CAPITOLATO TECNICO Modalità e condizioni di esecuzione dei servizi di vigilanza, portierato/reception e trasporto valori presso l Ufficio Provinciale ACI sito in via Cina, n.413 - Roma a)

Dettagli

REGOLAMENTO DELL'ECONOMATO

REGOLAMENTO DELL'ECONOMATO REGOLAMENTO DELL'ECONOMATO TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Oggetto del Regolamento 1. Il presente Regolamento disciplina il Servizio di Economato, istituito con il Regolamento di contabilità approvato

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO AFFARI GENERALI ISTRUZIONE - CULTURA SPORT ASSISTENZA DEMOGRAFICI - CIMITERIALI - PERSONALE TRATTAMENTO GIURIDICO

AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO AFFARI GENERALI ISTRUZIONE - CULTURA SPORT ASSISTENZA DEMOGRAFICI - CIMITERIALI - PERSONALE TRATTAMENTO GIURIDICO AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO AFFARI GENERALI ISTRUZIONE - CULTURA SPORT ASSISTENZA DEMOGRAFICI - CIMITERIALI - PERSONALE TRATTAMENTO GIURIDICO UFFICIO SEGRETERIA Responsabile: Fabio Forlani - e.mail:sindaco@mondaino.com

Dettagli

Scuola di commercio maschile serale Angelo Bargoni

Scuola di commercio maschile serale Angelo Bargoni ARCHIVIO DI STATO DI CREMONA Scuola di commercio maschile serale Angelo Bargoni Inventario (1906-1973) La scuola serale maschile di commercio di Cremona fu istituita il 22 gennaio 1894, per iniziativa

Dettagli

Sommario ACQUISTI COMUNITARI CAMPIONI, OMAGGI E CESSIONI GRATUITE. Ipsoa - Iva, intrastat, dogane. Casi pratici e soluzioni

Sommario ACQUISTI COMUNITARI CAMPIONI, OMAGGI E CESSIONI GRATUITE. Ipsoa - Iva, intrastat, dogane. Casi pratici e soluzioni ACQUISTI COMUNITARI 1. Acquisto di oli pag. 16 2. Acquisto privato in Regno Unito pag. 17 3. Acquisto da fornitore extra-ue con rappresentante fiscale pag. 17 4. Momento di effettuazione dell operazione

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI SIENA

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI SIENA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI SIENA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI E PER LA TUTELA DEI DATI SENSIBILI approvato con deliberazione C.P. n. 88 del 26.10.2001

Dettagli

COMUNE DI ARTEGNA PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI ARTEGNA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI ARTEGNA PROVINCIA DI UDINE Versione 2013 REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE (approvato con deliberazione consiliare n. 9 del 30.01.1981) (revisionato con deliberazione

Dettagli

Rev. 6 del 20.04.2012 - Reg. missioni. - Prete. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MISSIONI DEL PERSONALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI

Rev. 6 del 20.04.2012 - Reg. missioni. - Prete. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MISSIONI DEL PERSONALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MISSIONI DEL PERSONALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI Approvato con deliberazione di Giunta Provinciale n. 74 del 25/5/2012 1 INDICE Art.1 Oggetto del regolamento....3

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE - PADRE GABRIELE M. ALLEGRA VALVERDE (CT) Titolario

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE - PADRE GABRIELE M. ALLEGRA VALVERDE (CT) Titolario A - AFFARI GENERALI A-1 Fascicoli del personale di ruolo e non di ruolo dell amministrazione scolastica periferica in ordine alfabetico. A-10 - A-10-a A-10-b Biblioteca dell'amministrazione scolastica

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL FONDO ECONOMALE E PER L UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO E DEBITO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL FONDO ECONOMALE E PER L UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO E DEBITO 2014 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL FONDO ECONOMALE E PER L UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO E DEBITO PARTE I - DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 OGGETTO 1. Il presente regolamento disciplina la gestione del

Dettagli

Regolamento di economato e degli agenti contabili

Regolamento di economato e degli agenti contabili economato e degli agenti contabili COMUNE DI ROCCA SUSELLA (Provincia di Pavia) Regolamento di economato e degli agenti contabili INDICE TITOLO I - SERVIZIO ECONOMALE - Articolo 1 - Istituzione del servizio

Dettagli

Delega al Governo per la istituzione e la regolamentazione della professione intellettuale di ufficiale giudiziario DISEGNO DI LEGGE

Delega al Governo per la istituzione e la regolamentazione della professione intellettuale di ufficiale giudiziario DISEGNO DI LEGGE Legislatura 16º - Disegno di legge N. 749 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori BERSELLI e BALBONI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 5 GIUGNO 2008 Delega al Governo per la istituzione e la regolamentazione

Dettagli

Amministrazione Missione Categoria CE2 Codice Gestionale Erario Tesoreria Esterno Pagato Totale 001 - COMPETENZE FISSE 143 - ASSEMBLEE LEGISLATIVE

Amministrazione Missione Categoria CE2 Codice Gestionale Erario Tesoreria Esterno Pagato Totale 001 - COMPETENZE FISSE 143 - ASSEMBLEE LEGISLATIVE 02 - MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE 01 - Organi costituzionali, a rilevanza costituzionale e Presidenza del Consiglio dei ministri 04 - TRASFERIMENTI CORRENTI AD AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE 01-

Dettagli

Comune Castel San Giovanni

Comune Castel San Giovanni Comune Castel San Giovanni Approvato deliberazione Consiglio comunale n. 44 del 29.11.2013 1 I N D I C E Articolo 1 - Scopo del Regolamento pag. 1 Articolo 2 - Affidamento del servizio economato pag. 1

Dettagli

La vettura noleggiata è dotata delle seguenti coperture assicurativa incluse nel prezzo di noleggio e riportate sul contratto di noleggio.

La vettura noleggiata è dotata delle seguenti coperture assicurativa incluse nel prezzo di noleggio e riportate sul contratto di noleggio. CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO 1.QUALIFICAZIONE RICHIESTA PER IL NOLEGGIO - Ogni guidatore deve presentare la sua patente di guida (patente categoria B in corso di validità) valida per il paese in cui

Dettagli

REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N.4 Chiavarese Via G.B. Ghio, 9-16043 Chiavari (Ge) Codice Fiscale e P. Iva 01038700991 VITTORIO LEONARDI

REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N.4 Chiavarese Via G.B. Ghio, 9-16043 Chiavari (Ge) Codice Fiscale e P. Iva 01038700991 VITTORIO LEONARDI SCATOLA N. ANNO CONTENUTO 1 1611-1947 Statuto Organico del Personale Regolamenti Interni Sanitari 2 3 1741-1954 1855-1942 1701 1923 1528-1960 Cause /Ricorsi /Suppliche /Titoli di rendita pubblica/ Contratti

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DELL AMMINISTRAZIONE REGIONALE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DELL AMMINISTRAZIONE REGIONALE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Dipartimento personale e organizzazione Amministrazione del personale PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DELL AMMINISTRAZIONE REGIONALE CIG: 57601008E2 CAPITOLATO

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA VISTO l articolo 87, comma quinto, della Costituzione; VISTO l articolo 17, comma 4-bis, della legge 23 agosto 1988, n. 400; VISTO l'articolo 1 del decreto-legge 16 dicembre

Dettagli

Disposizioni generali. Art. 1

Disposizioni generali. Art. 1 Regio Decreto 25 gennaio 1900, n. 35 (in Gazzetta Ufficiale 22 febbraio 1900, n. 44) Approvazione del regolamento per gli Uffici di registratura e di archivio delle Amministrazioni centrali I. Disposizioni

Dettagli

CENTRO DI RESPONSABILITA' "A"

CENTRO DI RESPONSABILITA' A ALL. n. 2 al D.D.G. n.1526 del 22.10.08 aumento competenza per cassa per 0000 1 Disavanzo di amministrazione presunto 1 CENTRO DI RESPONSABILITA' "A" 1.1 TITOLO I - SPESE CORRENTI 1.1.1 AGGREGATO ECONOMICO

Dettagli

Albero delle strutture

Albero delle strutture Albero delle strutture Comune di Valfloriana, 1522-1994 Comune di Valfloriana, 1522-1962 (con doc. fino al 1994) 1934) Documentazione della comunità e del comune di Valfloriana ordinata nel 1908, 1522-1908

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA FARMACIA COMUNALE

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA FARMACIA COMUNALE REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA FARMACIA COMUNALE (Approvato con delibera C.C. n. 25 del 09.07.1973) Art. 1 Istituzione ISTITUZIONE E SCOPO In conformità degli artt. 9 e 10 della Legge 2 aprile 1968, n.

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO

REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO Articolo 1 Il presente regolamento disciplina tutta la materia che questo Ente intende affidare alla competenza dell Economo della Provincia. Detto regolamento, anche per

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE. della Camera di Commercio di Livorno

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE. della Camera di Commercio di Livorno REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE della Camera di Commercio di Livorno Approvato dalla Giunta camerale con deliberazione n. 17 del 7 marzo 2014 INDICE Art. 1 - Oggetto del Regolamento Art. 2

Dettagli

COMUNE DI CRAVEGGIA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO

COMUNE DI CRAVEGGIA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 28 del 21.07.2014 COMUNE DI CRAVEGGIA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina le funzioni specifiche

Dettagli

PROGRAMMA D ESAME. Contabilità di Stato

PROGRAMMA D ESAME. Contabilità di Stato ALLEGATO 1 PROGRAMMA D ESAME Contabilità di Stato 1. La gestione finanziaria: la formazione del bilancio dello Stato e il rispetto dei parametri di Maastricht e del Patto di stabilità e crescita. La riforma

Dettagli

Polizia di Stato Questura di Pordenone. 15 maggio 2014 - Pordenone www.poliziadistato.it

Polizia di Stato Questura di Pordenone. 15 maggio 2014 - Pordenone www.poliziadistato.it 15 maggio 2014 - Pordenone www.poliziadistato.it L ATTIVITA DELLA POLIZIA DI STATO NELLA PROVINCIA DI PORDENONE NELL ANNO 2013 LA POLIZIA DI STATO NEL 2013 Prevenzione e contrasto Chiamate al 113 : 7.248

Dettagli

COMUNE DI PIANEZZA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI PIANEZZA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI PIANEZZA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Allegato alla deliberazione del consiglio comunale 52 del 24 luglio 2003 1 ARTICOLO 1 Oggetto del regolamento 1. Il presente regolamento stabilisce

Dettagli

RIFORMA DELLA PA E DEL PUBBLICO IMPIEGO

RIFORMA DELLA PA E DEL PUBBLICO IMPIEGO ALLEGATO: RIASSUNTO DEI 34 PUNTI DEL PIANO INDUSTRIALE RIFORMA DELLA PA E DEL PUBBLICO IMPIEGO RIDUZIONE DELLE ASSENZE PER MALATTIA Al fine di ridurre il fenomeno dell assenza breve per malattia, vengono

Dettagli

Comune di San Polo d Enza Provincia di Reggio Emilia REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA GESTIONE DEL SERVIZIO FARMACIA COMUNALE

Comune di San Polo d Enza Provincia di Reggio Emilia REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA GESTIONE DEL SERVIZIO FARMACIA COMUNALE Comune di San Polo d Enza Provincia di Reggio Emilia REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA GESTIONE DEL SERVIZIO FARMACIA COMUNALE Approvato con atto del C.C. N.37 del 28.4.2009 Art. 1 ISTITUZIONE E' istituita

Dettagli

Servizi postali. Come presentare il reclamo Compilando una lettera di reclamo che potete consegnare presso ogni ufficio postale

Servizi postali. Come presentare il reclamo Compilando una lettera di reclamo che potete consegnare presso ogni ufficio postale Servizi postali Servizio Posta Raccomandata Casi in cui è previsto il rimborso Italia: Ritardo nel recapito eccedente il 10º giorno lavorativo spedizione; ritardo nel recapito eccedente il 30º alla spedizione,

Dettagli

Agenzia Governativa Regionale Sardegna Promozione

Agenzia Governativa Regionale Sardegna Promozione Allegato alla Delib.G.R. n. 8 / 7 del 4.2.2009 Agenzia Governativa Regionale Sardegna Promozione REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO DI ECONOMATO ART. 1 - ISTITUZIONE DELL UFFICIO ECONOMATO 1.

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA X LEGISLATURA DISEGNO DI LEGGE presentato dal Ministro del Tesoro (AMATO) N. 1443/21 ANNESSO 13 di concerto col Ministro del Bilancio e della Programmazione Economica (FANFANI)

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL FONDO ECONOMALE E PER L UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL FONDO ECONOMALE E PER L UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO 2011 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL FONDO ECONOMALE E PER L UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO PARTE I - DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 OGGETTO 1. Il presente regolamento disciplina la gestione del Fondo economale

Dettagli

PROSPETTO GENERALE DEI LIMITI DI DELEGA Allegato 2 DELEGATI CAPITOLI

PROSPETTO GENERALE DEI LIMITI DI DELEGA Allegato 2 DELEGATI CAPITOLI Cap. 110 - Compensi al Presidente ed ai Nei limiti previsti dalla legge. Membri dell'autorità Cap. 111 - Oneri previdenziali ed assistenziali a carico dell'autorità Cap. 112 - Rimborso spese di missione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SPESE ECONOMALI, DI PRONTA CASSA E DELL UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SPESE ECONOMALI, DI PRONTA CASSA E DELL UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SPESE ECONOMALI, DI PRONTA CASSA E DELL UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO Indice TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art.1 Ambito di applicazione Art. 2 Definizioni TITOLO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO Allegato A) alla Deliberazione C.C. n. 40 del 21/05/2012 COMUNE DI ARGENTA Provincia di Ferrara Piazza Garibaldi, 1-44011 Argenta (FE) Cod. Fisc. 00315410381 - P.I. 00108090382 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

DÆRNI DIREZIONE DI AMMINISTRAZIONE DELL ESERCITO PROCEDURE E ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI

DÆRNI DIREZIONE DI AMMINISTRAZIONE DELL ESERCITO PROCEDURE E ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI n. 2 DIREZIONE DI AMMINISTRAZIONE DELL ESERCITO I QUADÆ DÆRNI Collana di monografie su tematiche amministrative e giuridiche a cura della Direzione di Amministrazione dell Esercito PROCEDURE E ADEMPIMENTI

Dettagli

Valter Astolfi COME IMPOSTARE UNA COLLEZIONE SULLA STORIA POSTALE DI UN TERRITORIO

Valter Astolfi COME IMPOSTARE UNA COLLEZIONE SULLA STORIA POSTALE DI UN TERRITORIO Federazione fra le Società Filateliche Italiane Valter Astolfi COME IMPOSTARE UNA COLLEZIONE SULLA STORIA POSTALE DI UN TERRITORIO Seminario di filatelia tradizionale e storia postale Federazione fra le

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE Comune di Calvenzano P.zza Vitt. Emanuele II, 6 Tel. 0363/860711 Fax. 0363/860799 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione

Dettagli

NUMERO POLIZZA... DATI CONTRAENTE PERSONE PER CUI SI RICHIEDE L ATTIVAZIONE DELLA GARANZIA. BENEFICIARIO DEL RIMBORSO (Titolare del conto corrente):

NUMERO POLIZZA... DATI CONTRAENTE PERSONE PER CUI SI RICHIEDE L ATTIVAZIONE DELLA GARANZIA. BENEFICIARIO DEL RIMBORSO (Titolare del conto corrente): POLIZZA MULTIRISCHI PER CHI VIAGGIA MODULO PER LA DENUNCIA DI SINISTRO Da compilare ed inviare in busta chiusa con i relativi allegati a: UNIPOLSAI ASSICURAZIONI S.p.A. Casella postale 78 20097 San Donato

Dettagli

Regolamento di cassa economale

Regolamento di cassa economale Regolamento di cassa economale (approvato con delibera n. 59/10 del 21/07/2010) Preambolo Vista la L. R. 11 aprile 2001, n. 7, artt. 4 e 44; Vista la L. R. 5 dicembre 2001, n. 18 (Regolamento regionale

Dettagli

************************* VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL GIORNO 09/02/2008. *************************

************************* VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL GIORNO 09/02/2008. ************************* ************************* VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL GIORNO 09/02/2008. ************************* L'anno 2008 il giorno 9 del mese di febbraio in Napoli alla Via Miroballo al Pendino

Dettagli

Dirigente - Dirigente dell'ufficio Centrale di Bilancio e Ragioneria

Dirigente - Dirigente dell'ufficio Centrale di Bilancio e Ragioneria INFORMAZIONI PERSONALI Nome CONTE MARCUS GIORGIO Data di nascita 21/09/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia CONSIGLIO DI STATO Dirigente - Dirigente

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO DELEGATO 26 aprile 2013 n.47 Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visto l articolo 13, secondo comma, della Legge 21 maggio 2012 n.54; Vista la

Dettagli

Elenco dei principali documenti in esenzione dall'imposta di bollo D.P.R. 26/10/1972 n. 642 e successive modificazioni.

Elenco dei principali documenti in esenzione dall'imposta di bollo D.P.R. 26/10/1972 n. 642 e successive modificazioni. Elenco dei principali documenti in esenzione dall'imposta di bollo D.P.R. 26/10/1972 n. 642 e successive modificazioni. Abbonamenti di viaggio (art. 24 Tab. B) Accesso - Istanza per esercitare il diritto

Dettagli

Il sottoscritto, nato a. il, nella qualità di, della. ditta/società. Consede legale in, c.a.p., via, Codice Fiscale. tel.

Il sottoscritto, nato a. il, nella qualità di, della. ditta/società. Consede legale in, c.a.p., via, Codice Fiscale. tel. Camera di Commercio I.A.A. C.so Risorgimento, 302 86170 - ISERNIA OGGETTO: Istanza di iscrizione all Albo Fornitori. Il sottoscritto, nato a il, nella qualità di, della ditta/società Consede legale in,

Dettagli

VERONA INNOVAZIONE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE

VERONA INNOVAZIONE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE VERONA INNOVAZIONE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE PARTE I DISPOSIZIONI COMUNI ARTICOLO 1 (Oggetto del regolamento) 1. Il presente regolamento disciplina il funzionamento del servizio di Cassa

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI SERVIZIO PACCO ORDINARIO INTERNAZIONALE

CONDIZIONI GENERALI DI SERVIZIO PACCO ORDINARIO INTERNAZIONALE CONDIZIONI GENERALI DI SERVIZIO PACCO ORDINARIO INTERNAZIONALE Le presenti Condizioni Generali, che si compongono di 15 articoli, disciplinano il Servizio Pacco Ordinario Internazionale (di seguito servizio

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA Tra il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica rappresentata dal

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA REGOLAMENTO PER LE MISSIONI DEL PERSONALE DOCENTE E TECNICO AMMINISTRATIVO (D.R. n.430 del 16 marzo 2004) Art. 1 OBIETTIVI E SCOPI 1. Lo svolgimento delle missioni da

Dettagli

Reg. CE 648/2005 Modifiche al codice doganale. Reg CE 1875/2006 Modifiche alle DAC. Reg. CE 273/2009 Modifiche alle DAC

Reg. CE 648/2005 Modifiche al codice doganale. Reg CE 1875/2006 Modifiche alle DAC. Reg. CE 273/2009 Modifiche alle DAC ENTRATA ED USCITA DELLA MERCE DAL TERRITORIO DOGANALE DELLA COMUNITA COSA CAMBIA DAL 1 gennaio 2011 Dr.ssa Rosanna Lanuzza Roma, 27 ottobre 2010 Regolamenti di modifica al CDC e alle DAC. Emendamenti sicurezza

Dettagli

Statuti e Regolamenti del Municipio di Livorno e Opere Pie gestite 1865-1963 13 NO SI

Statuti e Regolamenti del Municipio di Livorno e Opere Pie gestite 1865-1963 13 NO SI Archivio Storico del Comune di Livorno - C. L. A. S. Periodo numero schedato e rilevato pezzi informatizzato in elenchi di Serie consistenza dettagliati Statuti e Regolamenti del Municipio di Livorno e

Dettagli

Ordinanza sulle tasse riscosse in applicazione della legge federale sulla esecuzione e sul fallimento

Ordinanza sulle tasse riscosse in applicazione della legge federale sulla esecuzione e sul fallimento Ordinanza sulle tasse riscosse in applicazione della legge federale sulla esecuzione e sul fallimento (OTLEF) 281.35 del 23 settembre 1996 (Stato 1 gennaio 2011) Il Consiglio federale svizzero visto l

Dettagli