PDA ENERGY WIRELESS BUILDING SICUREZZA COMPONENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PDA ENERGY WIRELESS BUILDING SICUREZZA COMPONENTI"

Transcript

1 PDA ENERGY WIRELESS BUILDING SICUREZZA COMPONENTI C A T A L O G O FEBBRAIO 2013

2 PDA ENERGY SISTEMI PER VIVERE MEGLIO 1PE SISTEMI WIRELESS 3 Per la termoregolazione, il telecontrollo e la contabilizzazione indiretta del calore - termoregolatori - attuatori - moduli concentratori - software e accessori 1PE1 SISTEMI BUILDING 13 Per la contabilizzazione dei consumi energetici e la termoregolazione: - contatori compatti di calore - centraline datalogger - contatori volumetrici - termoregolazione a filo - contatori di centrale - moduli di contabilizzazione 1PE9 COMPONENTI IDRAULICI ACCESSORI 25 - valvole termostatizzabili e detentori - valvole di zona motorizzate - componenti per moduli di contabilizzazione PDA ENERGY IL MARCHIO DI PERRY ELECTRIC PER IL COMFORT CLIMATICO E IL RISPARMIO ENERGETICO 2

3 PDA ENERGY PDA ENERGY SISTEMI WIRELESS PER LA TERMOREGOLAZIONE, IL TELECONTROLLO E LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE WIRELESS

4 COMPOSIZIONE 1PE WIRELESS TERMOREGOLAZIONE D AMBIENTE, TELECONTROLLO E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE CON METODO INDIRETTO Termoregolazione Trasforma gli impianti centralizzati in termoautonomi senza opere edili, elettriche ed idrauliche.il singolo utente può impostare temperature ed orari secondo le proprie esigenze. Sul display del cronotermostato sono visualizzati i consumi individuali e collettivi (opzionale). Contabilizzazione La ripartizione delle spese di riscaldamento condominiale viene calcolata in base agli effettivi consumi individuali, in accordo alle Norme UNI 10200, UNI TR e UNI Non è richiesta l'installazione di nessuno strumento di misura sul corpo scaldante. Telecontrollo Regola le temperature negli ambienti, i cicli di funzionamento caldaia e segnala gli allarmi a postazione remota oppure via SMS. Memorizza i dati storici dei consumi individuali e dell'andamento climatico di ogni zona termica. L impiego di apparecchiature wireless all interno delle unità iobiliari rende il sistema 1PE ideale per la riqualificazione energetica degli iobili esistenti, rispettando i vincoli imposti dalle leggi vigenti. L estrema flessibilità del sistema ne motiva l utilizzo anche nelle nuove costruzioni. Codici componenti Famiglia prodotti Funzione 1PE Sistema Wireless CRTX Cronotermostato TETX Termostato VTRX Valvola RX Ricevitore BC Barra di comando CCRX Centralina controllo zona S Sonde MCU Modulo Concentratore d Utenza MCC Modulo Concentratore Centrale Opzioni 1PA Accessori Caratteristiche 05 Digitale radio serie Zefiro 04 Digitale radio con display 03 E Elettronico radio con manopola 02 Elettronica radio 01 PE a 1 zona da parete 02 PE a 2 zone da parete 0801 PE a 8 zone da parete E a 4 uscite E a 6 uscite E a 8 uscite 01 E a 1 uscita per comando pompa, valvola di zona o caldaia TE 01TX TM 01TX Temperatura aria Temperatura acqua 02 8 canali canali 02 Release 2 ( * ) MGSM01 Modem GSM con antenna MIC04 Modulo interfaccia caldaia - 4 canali ALIMI01 Alimentatore modulo interfaccia SWG01 Software gestione temperature / interrogazione consumi individuali/ visualizzazione consumi su CRTX05 SWC01 Software di contabilizzazione UPS01 Gruppo di continuità UPS CPA01 Cavo prolunga antenna modem PPBC01 Pressacavo barra comando (11 p.zi) CA03VTM/F Collare Antisvitamento per VTRX02 SG02VT Sigillo Antieffrazione per VTRX ASVT01 Adattatore Angolare per VTRX CA02VT Collare Antisvitamento per ASVT01 Note Alimentazione 3V Alimentazione 3V Alimentazione 3V Alimentazione 230V Alimentazione 230V Alimentazione 230V Esterna Mandata e ritorno Alimentazione 230V Alimentazione 230V ( * ) La nuova release dell apparecchiatura MCC permette la visualizzazione su cronotermostato dei consumi individuali con 1PESWG01. PDA ENERGY SISTEMI WIRELESS 4

5 CONFIGURAZIONE 1PE PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI ESISTENTI DOTATI DI IMPIANTO TERMICO CENTRALIZZATO E LA FLESSIBILITÀ D USO NEI NUOVI EDIFICI Descrizione Il sistema 1PE trasforma gli impianti di riscaldamento centralizzati esistenti in impianti termoautonomi ed effettua la misura del calore consumato dalla singola utenza per una ripartizione equa dei costi di riscaldamento. Grazie all impiego della moderna tecnologia wireless l installazione non richiede alcun intervento edile o elettrico. Le leggi in vigore sulle emissioni di inquinanti nell atmosfera (decreto del Presidente della Repubblica D.P.R. n.59 del 2 aprile 2009 e disposizioni regionali conseguenti) prevedono che si debba installare il sistema di termoregolazione e di contabilizzazione del calore per ogni unità iobiliare in caso di ristrutturazione o installazione dell'impianto termico e, in ogni caso, entro una scadenza temporale in alcune regioni. Il sistema wireless 1PE, utilizzando gli algoritmi di calcolo previsti dalle norme UNI in vigore, rende tecnicamente possibile l adeguamento alle disposizioni di legge di tutti gli impianti di riscaldamento centralizzati esistenti, indipendentemente dal tipo di corpo scaldante e di impianto di distribuzione installato. CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA 1PE TERMOREGOLAZIONE TELECONTROLLO IN OGNI UNITà IMMOBILIARE NELLE ZONE COMUNI Monitoraggio temperature utenze Gestione allarmi Regolazione temperature utenze Dati di ripartizione calore Statistiche e storico CONTABILIZZAZIONE DA POSTO REMOTO Elaborazione da posto remoto dei dati di contabilizzazione per la ripartizione delle spese di riscaldamento Principi di ripartizione delle spese di riscaldamento Totalizzatore di zona termica (Norma UNI E0208C650IT) La contabilizzazione del calore avviene totalizzando la potenza termica installata per il tempo di inserzione del riscaldamento corretto per la differenza tra la temperatura ambiente convenzionale e quella esterna (Grado Giorno). Totalizzatore dei tempi di inserzione (Norma UNI TR 11388) La contabilizzazione del calore avviene totalizzando la potenza termica installata per il tempo di inserzione del riscaldamento per la differenza tra temperatura media dell'acqua di mandata/ritorno e quella ambiente convenzionale. Il termostato ambiente installato in ogni singola unità iobiliare o frazione di essa consente, comandando la valvola di zona o di corpo scaldante con azione tutto o niente, l afflusso del fluido termovettore alla relativa sezione di impianto di riscaldamento e il contemporaneo inserimento del totalizzatore di zona termica e/o unità iobiliare. Il prodotto della potenza termica installata per i gradi-giorno dell'unità iobiliare per il tempo di inserzione, corretto del tempo di decadimento dovuto all'inerzia termica, è proporzionale all'energia erogata dal corpo scaldante (Progetto E0208C650IT). Il termostato ambiente, installato in ogni singola unità iobiliare, frazione di essa o per ogni singolo corpo scaldante, consente, azionando le valvole di corpo scaldante, l afflusso del fluido termovettore al relativo terminale, di potenza nota, con contemporaneo inserimento del totalizzatore dei tempi di inserzione. Il prodotto della potenza di esercizio per il tempo rilevato dal totalizzatore (contaore) esprime l energia scambiata dall impianto stesso. Tale energia, pertanto, risulta proporzionale a detto tempo, alla potenza di progetto e alla temperatura media del fluido. PDA ENERGY SISTEMI WIRELESS 5

6 PRESTAZIONI 1PE WIRELESS Comfort per ogni esigenza L utilizzo di apparecchiature wireless (via radio) rende estremamente rapida e non invasiva la realizzazione di sistemi di termoregolazione negli edifici esistenti. Cronotermostati wireless, alimentati da batterie e prograati per temperature e fasce orarie, comandano via radio l apertura/ chiusura delle valvole elettroniche montate su radiatori e termoconvettori oppure regolano l intervento di ventilconvettori, valvole di zona e valvole elettrotermiche attraverso ricevitori a 1, 2 o 8 canali. Non ci sono restrizioni sul numero massimo di valvole/ricevitori abbinabili ad ogni cronotermostato. L installazione dei termostati wireless consente di realizzare sistemi semplici di termoregolazione in ogni zona e/o locale della singola unità iobiliare. I dispositivi wireless utilizzano batterie Alcaline tradizionali con una autonomia di 3 anni in condizioni normali di impiego. Sul display del cronotermostato appaiono i seguenti dati di consumo: Totalizzatore incrementale non resettabile. Totalizzatore stagionale del singolo appartamento relativo all'anno corrente e al precedente. % del totalizzatore dell'appartamento rispetto al totale consumo del condominio nell'anno corrente e precedente. Temperatura esterna. Telecontrollo e contabilizzazione I dati di temperatura e i tempi di inserzione delle utenze vengono fatti confluire via radio al Modulo Concentratore d'utenza (MCU) che acquisisce i dati conservandoli in memoria. MCU gestisce gli allarmi e le anomalie di trasmissione e ricezione nonché la possibilità di forzare la temperatura ambiente anche con comandi inviati da SMS. Con la stessa modalità gli utenti possono interrogare il sistema per conoscere il proprio consumo individuale. I moduli MCU trasmettono i dati al Modulo Concentratore Centrale (MCC) sfruttando altri MCU come ponti radio. MCC effettua il calcolo dei totalizzatori dei consumi di ogni unità abitativa sulla base della Norma 9019 e della Norma UNI TR I dati di ripartizione, prelevati localmente e/o teletrasmessi, consentono l erogazione degli addebiti individuali in proporzione all effettivo consumo. Configurazione di sistema Modalità STANDARD Il Modulo Concentratore d'utenza (MCU) registra i dati e i comandi relativi al singolo cronotermostato/termostato. In questa configurazione di sistema è attiva la segnalazione di "Anomalia di temperatura" che informa il gestore di potenziali manomissioni in appartamento. Per realizzare più zone termiche nella stessa unità iobiliare, è possibile aggiungere cronotermostati/termostati ai quali associare i relativi corpi scaldanti. Modalità EXTRA Il Modulo Concentratore d'utenza (MCU) registra direttamente i dati provenienti dalla valvola elettronica, permettendo l'esclusione del singolo corpo scaldante (mediante azione sul selettore a bordo valvola) e la conseguente esclusione dalla contabilizzazione. In questa configurazione una qualsiasi manomissione operata sulla valvola è iediatamente rilevata dal sistema e notificata con SMS e/o messaggi di posta elettronica al gestore. Compatibilità fra il tipo di impianto ed il tipo di contabilizzazione La Norma UNI considera ottimale l'utilizzo dei sistemi di contabilizzazione indiretta secondo le Norme UNI TR e UNI 9019 negli impianti a distribuzione orizzontale e verticale con tutte le tipologie di corpi radianti, come mostrato nella tabella sotto riportata. Tipo di impianto Tipo di terminale di emissione Radiatori statici (in ghisa, acciaio o alluminio) Impianti a distribuzione verticale (o a colonne montanti) Cont. indiretta (UNI/TR UNI 9019) Cont. indiretta (EN 834) Contabilizzazione diretta Impianti a distribuzione orizzontale (a collettori o ad anello) Cont. indiretta (UNI/TR UNI 9019) Cont.indiretta (EN 834) Contabilizzazione diretta Attuatori wireless Valvola Elettronica 1PE VTRX02 Installabile su qualsiasi valvola termostatizzabile con attacco DIN M30x1,5 * Termoconvettori Ventilconvettori Ricevitori ad 1 e 2 canali Dotati di uno o due relè di uscita per il comando del ventilatore e dell'elettrovalvola (opzionale) Pannelli radianti a pavimento Pannelli radianti a parete o a soffitto Valvola elettronica in abbinamento a valvola termostatizzabile oppure ricevitore ad 1 canale per comando valvola di zona motorizzata Legenda Impianto non realizzabile Impianto realizzabile ma non ottimale Impianto ottimale per particolari motivazioni forniti dal progetto (es. spazi, costi, etc...) Impianto ottimale PDA ENERGY SISTEMI WIRELESS 6 * Consigliabile con impiego dell'adattatore angolare per un montaggio compati bile con lo spazio disponibile nei termoconvettori.

7 APPLICAZIONI 1PE Il sistema wireless 1PE costituisce la soluzione ideale per impianti centralizzati esistenti a colonne montanti e/o ad anello di distribuzione; con corpi scaldanti a radiatori, termoconvettori, ventilconvettori, pannelli radianti e a pavimento. Il sistema wireless 1PE rende tecnicamente possibile la termoregolazione d ambiente e la contabilizzazione del calore anche in tutti gli edifici con differenti tipi di corpi scaldanti installati nello stesso impianto; ad esempio termoconvettori nel seminterrato, ventilconvettori in uffici e negozi al piano terra e primo piano, caloriferi negli appartamenti dei piani superiori. Negli impianti di riscaldamento abbinati al sistema 1PE è sempre consigliabile l impiego di pompe a portata variabile. Nel caso di caldaia a condensazione la pompa deve essere corredata di regolatore e sonda di temperatura sul ritorno per ottimizzarne il funzionamento. ESISTENTE RIQUALIFICATO Impianto a colonna (distribuzione verticale) MCU MCU MCU Appartamento 1 zona 1 cronotermostato + valvole elettroniche Appartamento 2 zone indipendenti 2 cronotermostati + valvole elettroniche Appartamento 2 zone indipendenti 1 cronotermostato + 1 termostato + valvole elettroniche ESISTENTE Riqualificazione ad anello con lente al 1 piano. RIQUALIFICATO MCC MCC MCU MCU MCU MCU Modulo Concentratore Utenza MCC Modulo Concentratore Centrale Impianto ad anello (distribuzione orizzontale) Appartamento 1 zona 1 cronotermostato + 1 ricevitore a 1 zona 1PE RX01PE Appartamento 2 zone indipendenti 2 cronotermostati + valvole elettroniche + 1 centralina controllo zona CCRX01E Appartamento 2 zone indipendenti 1 cronotermostato + 1 termostato + valvole elettroniche + 1 centralina controllo zona CCRX01E MCU Modulo Concentratore Utenza MCC Modulo Concentratore Centrale Impianto a zona (es.: collettore da zone) Nel caso di impianti esistenti in cui sia prevista la cassetta di distribuzione, i termostati e i cronotermostati installati in ogni locale regolano la temperatura attraverso la trasmissione radio alla barra di comando che governa l apertura e la chiusura delle valvole elettrotermiche montate sul collettore. PDA ENERGY SISTEMI WIRELESS 7

8 WIRELESS SCHEDE TECNICHE 1PE 1PE CRTX 05 Cronotermostato wireless 1PE TETX 04 Termostato digitale wireless Permette la regolazione della temperatura di zone d appartamento per set di comfort e di riduzione e per fasce orarie di utilizzo. 3 Prograi pre-impostati, 2 liberi, 1 vacanze, attivazione funzionamento manuale. Tasto di Sospensione del prograa di termoregolazione per pulizie ambientali, riavvio automatico dopo 3 ore. Prograa temperatura antigelo. Tempo minimo di prograazione 1/2 ora. Segnalazione di errore in caso di fuori campo di temperatura e sonda in avaria. Trasmissione segnale di test per abbinamento agli attuatori wireless e verifica delle connessioni radio. Visualizzazione del consumo individuale di calore secondo UNI TR o UNI 9019 in abbinamento a 1PESWG01. Sicurezza di esercizio garantita da una doppia trasmissione agli attuatori. Nessun limite al numero max di attuatori wireless abbinabili. I tasti alla sinistra del display consentono la regolazione della temperatura ambiente. Trasmissione segnale di test per abbinamento agli attuatori wireless e verifica delle connessioni radio. Sicurezza di esercizio garantita da una doppia trasmissione agli attuatori. Nessun limite al numero max di attuatori wireless abbinabili. Tipo Livelli temperatura Temperatura antigelo Tensione di alimentazione Dati nominali contatti Tipo di uscita Potenza di trasmissione Campo regolazione Tipo funzionamento DESCRIZIONE Uso Colore Dimensioni (L x P x H) DATI GENERALI Tipo installazione Grado protezione (IP) Classe isolamento Autonomia Precisione Gradiente Portata Limiti di temperatura di funzionamento NOTE PARTICOLARI elettronico digitale - display LCD 3 ¾ antigelo C 2 x 1,5 V - pile stilo Tipo AA - Alcaline segnali radio inferiore ai 10 mw C ON/OFF con differenziale regolabile da 0,2 0,7 C civile / terziario bianco 120 x 27,6 x 82 da parete IP 30 III 3 anni (approx) ± 0,5 C 1 K / 15 minuti m (in funzione degli ostacoli) -5 C +55 C frequenza di trasmissione - portante 868,35 MHz comando Estate / Inverno funzione test per verifica portata radio prograa vacanze blocco temperature min/max protetto da password funzione manuale permanente / temporaneo ingresso comando telefonico funzione OFF totale password di protezione impostazioni funzione master attivabile a richiesta incompatibile con forzature temperature da MCC inquinamento elettromagnetico conforme alla direttiva europea R&TTE 1999/5/CE elettronico digitale - display LCD 2 1/3 2 (selezionabili manualmente) C 2 x 1,5 V - pile stilo Tipo AA - Alcaline segnali radio inferiore ai 10 mw C ON/OFF con differenziale impostabile 0,3 C o 0,6 C civile / terziario bianco 84 x 23 x 84 da parete IP 30 III 3 anni (approx) ± 1 C 1 K / 15 minuti m (in funzione degli ostacoli) -5 C +55 C frequenza di trasmissione - portante 868,35 MHz comando Estate / Inverno funzione test per verifica portata radio blocco temperature min/max protetto da password password di protezione impostazioni funzione slave in abbinamento a cronotermostato (solo con funzione master attiva) inquinamento elettromagnetico conforme alla direttiva europea R&TTE 1999/5/CE , PDA ENERGY SISTEMI WIRELESS 8

9 1PE TETX 03E Termostato elettronico wireless Agendo sulla manopola frontale consente di impostare la temperatura ambiente desiderata. Funzione Estate / Inverno. Segnalatore di batteria scarica. Sicurezza di esercizio garantita da una doppia trasmissione aglio attuatori. Trasmissione segnale di test per abbinamento agli attuatori wireless e verifica delle connessioni radio. Nessun limite al numero max di attuatori wireless abbinabili 1PE VTRX02 Valvola elettronica wireless Abbinata al cronotermostato/termostato wireless, comanda l'apertura/chiusura della valvola termostatizzabile installata sul corpo scaldante (radiatore, termoconvettore, impianto ad anello). Selettore con funzione di esclusione segnalazione acustica/visiva se utlizzata in modalità standard. In modalità EXTRA lo stesso selettore comanda la chiusura del corpo scaldante, escludendolo dalla contabilizzazione. Trasmissione allarme di manomissione Led di segnalazione valvola aperta/chiusa. Segnalatore di batteria scarica. Funzione di auto-adattamento alla valvola termostatizzabile su cui è montata. Led per verificare la potenza del segnale radio ricevuto dai trasmettitori. Blocco tasti automatico attivo 10 minuti dopo l'inserimento delle batterie. Operazione automatica anticalcare. 1PE RX01 PE Ricevitore radio a 1 canale 1PE RX02 PE Ricevitore radio a 2 canali +1 uscita pompa Ricevitori dotati di 1 o 2 uscite relè per il comando di valvole di zona motorizzate, fancoils, aerotermi, elettropompe, in abbinamento al cronotermostato/ termostato wireless. Il ricevitore a 2 zone comprende anche una uscita che couta quando nessuna zona chiama calore (per esclusione pompa). Pulsante di comando manuale. Indicatore livello segnale. Alimentato a 230 V c.a. (24V c.a. a richiesta) elettronico analogico 1 2 x 1,5 V - pile ministilo Tipo AAA - Alcaline segnali radio inferiore ai 10 mw C ON/OFF con differenziale impostabile 0,3 C o 0,6 C elettronico 2 x 1,5 V - pile Tipo C - Alcaline spintore ON/OFF elettronico 230 V c.a Hz 5 (2) A / 250V (per ciascuna uscita) 1/2 cont. in dev. liberi + 1 pompa (mod. 1PE RX02) ON/OFF civile / terziario bianco 76 x 81 x 40 civile / terziario bianco 62 x 97 x 70 civile / terziario bianco 133 x 90 x 25 da parete IP 30 III 1 anno (approx) ± 1 C 1 K / 15 minuti mt. (in funzione degli ostacoli) -5 C +55 C su termosifone / termoconvettore / valvola di zona IP 30 III 3 anni (approx) m (in funzione degli ostacoli) 5 C +55 C da parete IP 30 II m (in funzione degli ostacoli) 20 C +70 C frequenza di trasmissione - portante 868,35 MHz comando Estate / Inverno funzione test per portata (in accoppiamento al ricevitore) LED stato ON LED stato di batteria LED di trasmissione segnale radio funzione slave in abbinamento a cronotermostato (solo con funzione master attiva) inquinamento elettromagnetico conforme alla direttiva europea R&TTE 1999/5/CE frequenza di ricezione - portante 868,35 MHz comando ON / OFF LED indicatori livello segnale Radio LED indicatore carica batteria e/o anomalie di funzionamento LED stato ON della valvola LED stato OFF della valvola attacco filettato M 30 x 1,5 compatibile con le principali valvole termostatizzabili inquinamento elettromagnetico conforme alla direttiva europea R&TTE 1999/5/CE frequenza di ricezione - portante 868,35 MHz comando ON / OFF manuale temporizzato (mod. 1PE RX02) LED indicatori livello segnale Radio uscita per comando pompa di circolazione attivata con almeno un carico inserito segnalazione pompa attivata (1PE RX02) inquinamento elettromagnetico conforme alla direttiva europea R&TTE 1999/5/CE non utilizzabile in modalità slave PDA ENERGY SISTEMI WIRELESS

10 WIRELESS SCHEDE TECNICHE 1PE 1PE RX08 01PE Ricevitore radio a 8 zone 1PE BC E Barra di comando relé di uscita 1PE BC E relé di uscita 1PE BC E relé di uscita 1PE CCRX 01E Centralina di controllo zona Ricevitore radio dotato di 8 canali di ricezione da utilizzare per il comando delle valvole elettrotermiche montate nei collettori di distribuzione o altri dispositivi di zona azionati elettricamente. Da utilizzarsi esclusivamente in abbinamento alla barra di comando. Pulsante di comando manuale. Indicatore livello segnale. Alimentato dalla barra di comando. Barre di potenza collegate via bus ai ricevitori 1PE RX08 per il comando delle valvole di zona montate nei collettori di distribuzione o altri dispositivi di zona. Uscita supplementare per comando pompa. Alimentazione a 230 V c.a. Ricevitore radio dotato di 8 canali di ricezione ed una uscita da utilizzare per il comando d'arresto pompa, caldaia o valvola di zona quando tutti gli ingressi sono disattivati. Pulsante di comando manuale. Indicatore livello segnale. Alimentato a 230 V c.a. Tipo Tensione di alimentazione Dati nominali contatti Tipo di uscita Tipo funzionamento elettronico 18 V c.a Hz (dalla barra di comando) BUS RS 485 radiofrequenza elettronico 230V c.a Hz 8 (2) A / 250V c.a. da 4, 6, 8 contatti NA / NC polarizzati L + 1 pompa connessione attraverso BUS RS 485 (per RX 0801/PE) elettronico 230V c.a Hz 5 (2) A / 250V c.a. 1 contatto in deviazione libero radiofrequenza - portante 868,35 MHz DESCRIZIONE Uso Colore Dimensioni (L x H x P) civile / terziario bianco 133 x 90 x 25 civile / terziario bianco 250 x 43 x 76 civile / terziario bianco 133 x 90 x 25 DATI GENERALI Tipo installazione Grado protezione (IP) Classe isolamento Portata Limiti di temp. di funzionamento da parete IP 30 II m (in funzione degli ostacoli) 20 C +70 C in cassetta, a parete, a mezzo staffe in dotazione IP 52 (IP 32 con pressacavi a richiesta) II -10 C +50 C da parete IP 30 II -20 C +70 C NOTE PARTICOLARI frequenza di ricezione - portante 868,35 MHz LED indicatori livello segnale RF segnalazione pompa di circolazione attivata ritardo comando pompa regolabile 0 o 120 mezzo selettore inquinamento elettromagnetico conforme alla direttiva europea R&TTE 1999/5/CE 1 uscita supplementare per avvio pompa circolazione attivata con almeno un carico inserito LED alimentazione LED anomalia di collegamento da 4 a 8 LED stato di zona (ON/OFF) LED stato di comando pompa ON/OFF inquinamento elettromagnetico conforme alla direttiva europea R&TTE 1999/5/CE PDA ENERGY SISTEMI WIRELESS 10

11 1PE MCU02 Modulo Concentratore Utenza a 8 canali 1PE MCU03 Modulo Concentratore Utenza a 32 canali 8/32 Canali per acquisizione dati da cronotermostati, termostati di zona e valvole elettroniche. Intervallo di acquisizione dati regolabile da 6 a 60 minuti. Gestione allarmi e anomalie di trasmissione e ricezione. Capacità di mantenere in memoria i dati acquisiti per oltre 2 anni (1 anno per MCU 03). Forzatura dei Set di temperatura agli attuatori. Ogni MCU può sfruttare altri MCU come ponti radio se il segnale non ha la potenza sufficiente per colloquiare con MCC. Autonomia di memorizzazione dati di 7 giorni in assenza di alimentazione elettrica. Invio dati di consumo e temperatura esterna a cronotermostato (CRTX 05) 1PE MCC02 Modulo Concentratore Centrale MCC è un dispositivo elettronico dotato di sistema radio per comunicare con i moduli MCU al fine di ricevere e inviare dati e comandi al sistema. MCC interroga e raccoglie i dati registrati in MCU con una frequenza regolabile in fase di configurazione del sistema da 6 a 60. In fase di configurazione, MCC rileva tutti gli MCU installati creando una rete di trasmissione che al massimo può essere composta da 32 MCU. MCC è in grado di trasferire a distanza i dati di contabilizzazione e gestione impianto tramite periferica con modem GSM. L importazione dei dati in locale avviene tramite cavo Ethernet (tipo cross) e chiave USB. I dati provenienti dagli MCU vengono elaborati dall MCC per il calcolo dei totalizzatori e importati dal software gestionale per effettuare la ripartizione delle spese in funzione dei consumi di calore in ogni utenza. Il modulo di interfaccia I/O caldaia a 4 canali consente l accensione/spegnimento della centrale termica in funzione delle richieste di calore da parte delle utenze. MCC02 invia inoltre segnalazione di allarme della centrale termica tramite messaggi SMS e /o di posta elettronica. Forzatura temperature negli ambienti da postazione remota o tramite SMS. Interrogazione consumi individuali tramite SMS con frequenza mensile. Grafici memorizzati per verifica temperature d ambiente (storico di 2 anni). Tensione di alimentazione Batterie tampone/autonomia Bande di trasmissione radio Potenza di trasmissione Sonde di temperatura wireless Montaggio Modem GSM LED DESCRIZIONE Involucro / Contenitore Colore Dimensioni (L x H x P) DATI GENERALI Grado di protezione (IP) Classe isolamento Temperatura di funzionamento NOTE PARTICOLARI 230V c.a Hz Ni-M43, 6V ma/h / 7 giorni 434 MHz verso 1PE MCC MHz verso termoregolatori inferiore a 10 mw a parete Alimentazione 230V Riconoscimento MCC termoplastico bianco 120 x 82 x 40. IP 30 II -5 C +50 C inquinamento elettromagnetico conforme alla direttiva europea R&TTE 1999/5/CE 5V a.c. tramite alimentatore 230V in dotazione NO 434 MHz tramite 1PR RTR 01 dispositivo ricetrasmettitore in dotazione temperatura esterna - mandata - ritorno a parete Dual-band GPRS classe 8 cassetta per montaggio a parete grigio 430 x 310 x 190. IP 30 II -10 C +50 C inquinamento elettromagnetico conforme alla direttiva europea R&TTE 1999/5/CE segnalazione di anomalia in centrale anche in assenza di alimentazione elettrica se installato con gruppo di continuità 1PE UPS ,5 con accessorio PDA ENERGY SISTEMI WIRELESS 11

12 WIRELESS SCHEDE TECNICHE 1PE Tensione di alimentazione Potenza di trasmissione Autonomia LED DESCRIZIONE Involucro Colore Dimensioni (L x H x P) DATI GENERALI Grado di protezione (IP) Classe isolamento Temperatura di funzionamento 1PE STE01 TX Sonda radio di temperatura esterna 1PE STM01 TX Sonda radio di temperatura di mandata o di ritorno del fluido di riscaldamento pile al Litio inferiore a 10 mw 5 anni LED interni Verde: trasmissione Rosso: segnalazione anomalia opalino anti UV bianco 82 x 97 x 101 Ø L x P x H IP54-30 C +65 C 1PE SWG01 Software di gestione Software opzionale installato in MCC per la gestione delle forzature di temperatura, della lettura dei consumi individuali tramite SMS da parte degli utenti e della visualizzazione dei consumi sul display dei cronotermostati installati nelle unità iobiliari. Permette al gestore dell'impianto di forzare sugli orari e set di temperatura nelle singole utenze, escludendo le regolazioni locali. 1PE SWC01 Software di contabilizzazione Software di ripartizione delle spese di riscaldamento sulla base dei dati dei totalizzatori scaricati da MCC e in funzione delle regole di ripartizione stabilite dall'assemblea condominiale. Software opzionale installato isul PC del gestore e valido per tutti gli impianti realizzati. Calcola la potenza di corpi scaldanti in accordo alla Norma UNI Accessori 1PA BTCRTX04 Base da tavolo per cronotermostato 1PE CRTX 1PA BTTEX04 Base da tavolo per termostato 1PE TETX04 1PE MIC04 Modulo interfaccia I/O caldaia 4 canali 1PE ALIMI01 Alimentatore moduli di interfaccia in abbinamento a 1PE MIC04 1PE MGSM01 Modem GSM con antenna 1PA CPA01 Cavo prolunga (m 2) antenna Modem MGSM01 1PA ASVT01 Adattatore angolare a squadra per valvola elettronica 1PE VTRX02; fissaggio alla valvola termostatizzabile con filetto M30x1,5 1PA SG02VT Sigillo antieffrazione per valvole elettroniche 1PE VTRX02 1PA CA03VT F/M Collare antisvitamento per valvole elettroniche 1PE VTRX02 da utilizzare per impedire lo smontaggio delle valvole da parte dell'utente 1PA CA02VT Collare antisvitamento per valvole elettroniche 1PE VTRX02, in abbinamento all'adattatore angolare 1PA ASVT01, lato termosifone 1PR PMS01 Pile Alcaline per termostati 1PE TETX03E 1PR PSA01 Pile stilo Alcaline per cronotermostati 1PE CRTX05 e termostati 1PE TETX04 1PR PMT02 Pile Alcaline per valvole elettroniche 1PE VTRX02 1PR UPS01 Gruppo di continuità UPS NOTE PARTICOLARI sonda temperature esterna con sensore NTC 10KΩ integrato sonda temperatura fluido riscaldamento con sensore NTC e cavo di connessione L 0,5 m fornito con pozzetto a contatto Ø PDA ENERGY SISTEMI WIRELESS 12

13 PDA ENERGY PDA ENERGY SISTEMI BUILDING PER LA LA CONTABILIZZAZIONE DEI CONSUMI ENERGETICI E LA TERMOREGOLAZIONE BUILDING

14 COMPOSIZIONE 1PE1 BUILDING CONTABILIZZAZIONE DIRETTA E TERMOREGOLAZIONE D AMBIENTE Codici componenti 1PE1 Sistemi Building Contatori Acquisizione dati Termoregolazione Cassette Contabilizzazione Funzione CC Contatori compatti caldo/freddo CAFS Contatori acqua sanitaria CACS calda/fredda CLC CW Contatori volumetrici multigetto Contatori volumetrici Woltmann CEC 01 Contabilizzatore elettronico di calore CR CDS TE TE Cronotermostato da parete Cronotermostato da incasso Termostato da parete Termostato da incasso Contabilizzazione diretta Il calcolo della quantità di energia termica consumata dalla singola utenza e dalla centrale è rilevata tramite il misuratore di portata a turbina e 2 sonde di temperatura; un fattore di compensazione K corregge le misure al variare della temperatura del fluido. La rilevazione dei dati di contabilizzazione dell energia termica e dell acqua sanitaria avviene con lettura diretta e/o M-BUS radio o a filo, predisposto o integrato, oppure con acquisizione dati mediante PC e apposito ricevitore radio oppure da remoto mediante modem GSM. Termoregolazione d ambiente Ampia gaa di cronotermostati e termostati per la termoregolazione dei locali; apparecchi di comando che si interfacciano in modo adeguato per tecnica di regolazione e funzionalità ai nuovi impianti di riscaldamento. Funzioni ON/OFF e proporzionale con valori di set in funzione dei corpi scaldanti utilizzati in appartamenti, uffici e locali coerciali. Sistemi filati e radio per garantire la flessibilità d utilizzo e la semplicità di installazione. Caratteristiche 15 1,5m³/h - DN ,5m³/h - DN ,5m³/h - DN m³/h - DN m³/h - DN m³/h - DN m³/h - DN m³/h - DN m³/h - DN m³/h - DN m³/h - DN m³/h - DN m³/h - DN200 K10 K Digitale 30 Easy 1 impulso = 10L 1 impulso = 100L RFM Ricevitore M-Bus radio RX2 Portatile per contatori di calore e volumetrici C1 Centralina fissa con modem GSM RPT ripetitore radio CD MB Concentratore dati M-Bus a filo ingressi ingressi ingressi 21 Digitale retroilluminato 52 Digitale 120 x Digitale 80 x Elettronico 56 Elettronico Fan-Coil 54 Digitale TT Prograatore GSM 005/006 a 1 uscita /2 uscite BP Barra di potenza 04/ 06/ 08 a 4/6/8 uscite CI / ZF Meccanica di montaggio 47 / 48 Moduli di contabilizzazione plus 37 / 38 Moduli di contabilizzazione base PDA ENERGY SISTEMI BUILDING 14 Varianti - lettura locale R M-Bus radio M M-Bus a filo B lettura locale predisposto M-Bus R M-Bus radio (CLC*B+ RFM TX2) M M-Bus a filo (CLC*B+ RFM MB2) - contaimpulsi (Reed) - contaimpulsi (Reed)con lettura locale - lettura locale R M-Bus radio (+ RFM TXH) M M-Bus a filo (+ M MBUS 01) Accessori: 1PE1 MGS M02 Modem GSM 1PE1 PIP 01 Prograatore indirizzi primari 1PE1 COP 01 Chiavetta di prograazione 1PE1 SWC10 Software di contabilizzazione 3B/4B/5B alimentazione 3V/230V/ GSM 8G/9S giornaliero 3V/ settimanale 3V - alimentazione 230V 0B/1B alimentazione 3V/230V 0B/1B/2B alimentaz.3v/230v/pubblica 0B/2B/3B sonda pavimento 6B/5B alimentazione 230V/EST/INV 1 alimentazione 230V AE con antenna esterna 230 alimentazione 230V

15 CONFIGURAZIONE 1PE1 CONTABILIZZAZIONE DEI CONSUMI ENERGETICI La lettura dei consumi energetici può avvenire localmente con rilievo diretto del dato dal contatore oppure i dati di consumo possono essere trasmessi con protocollo M-Bus radio o a filo per una lettura centralizzata e/o da remoto. L'acquisizione dei dati può avvenire con impiego di PC corredato di ricevitore oppure trasmessi via modem. CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE Configurazione sistema M-BUS RADIO / A FILO Lettura diretta LOCALE Lettura centralizzata M-BUS a filo UTENZA Lettura centralizzata M-BUS radio DN Postazione mobile Postazione mobile Dati inviati mediante connessione GSM Modulo radio 1PE1 RFM TXH Infrastruttura fissa Postazione remota CENTRALE TERMICA Dati inviati via DN Infrastruttura fissa DN Modulo a filo 1PE1 M MBUS 01 (opzionale) Postazione remota CONTABILIZZAZIONE ACQUA SANITARIA Configurazione sistema M-BUS RADIO / A FILO Lettura centralizzata M-BUS radio Lettura diretta LOCALE UTENZA Lettura centralizzata M-BUS a filo Postazione mobile Postazione mobile Modulo radio 1PE1 RFM TX1 Dati inviati via DN Modulo a filo 1PE1 RFM MB1 Infrastruttura fissa Infrastruttura fissa CENTRALE Postazione remota Dati inviati mediante connessione GSM Modulo radio 1PE1 RFM TX2 DN Modulo a filo 1PE1 RFM MB2 Postazione remota PDA ENERG Y SIS T EMI BUIL DING 15

16 BUILDING SCHEDE TECNICHE 1PE 1 Contatori compatti di calore e raffrescamento 1PE1 CC15 / 1PE1 CC25 Contatori di calore compatti a lettura diretta con predisposizione M-Bus 1PE1 CC15R / 1PE1 CC25R a lettura diretta con M-Bus radio integrato completo di modulo 1PE1 RFMTXH 1PE1 CC15M / 1PE1 CC25M a lettura diretta con M-Bus a filo integrato completo di cavo accessorio Per monitorare i consumi di riscaldamento e raffrescamento in impianti con portata nominale Qn = 1,5-2,5 m³/h. Il contatore comprende: i sensori per il rilevamento della portata. 2 sensori termici. l integratore di energia, con display elettronico a cristalli liquidi ed un interfaccia ad infrarossi. quadrante orientabile a 360 misura antifrode non infuenzabile da campi magnetici esterni. omologato MID (Direttiva 2004/22/CE) certificato EN PE1 RFMTXH Modulo trasmettitore M-Bus radio per contatori compatti e contabilizzatori elettronici 1PE1 MMBUS 01 Modulo trasmettitore M-Bus a filo per contatori compatti e contabilizzatori elettronici Modulo 1PE1RFMTXH collegabile ai contatori 1PE1 CC15, 1PE1CC25 e 1PE1CEC01 per realizzare sistemi di trasmissione dati M-Bus radio con frequenza trasmissione dati prograabile (mese - giorno - intervallo orario - frequenza min. 30 sec.). Modulo 1PE1MMBUS01 collegabile ai contatori 1PE1CC15, 1PE1CC25 e 1PE1CEC01 per realizzare sistemi di trasmissione dati M-Bus a filo. L'applicazione del modulo può avvenire anche in tempi successivi alla prima installazione dei contatori compatti di calore con predisposizione M-Bus. Dati trasmessi: calorie, frigorie, volume, temperature sonde, storico fino a 13 mesi precedenti, consumo al memory day, data, ora. Allarmi trasmessi : batteria scarica, rimozione modulo, errori di conteggio. Modello Portata nominale Qn Classe metrologica Avviamento Portata minima Perdita di pressione con Qn Pressione nominale Pn Diametro nominale Lunghezza di montaggio Filettatura di connessione Limiti della temperatura Temperatura massima Taratura della differenza di temperatura Minima differenza di temperatura Tipo di sensore di temperatura Lunghezza cavo sensore temperatura Alimentazione Durata Grado di protezione Display Livelli del display Unità di misura CC15/CC15R/CC15M 1,5 m³/h B 4 l/h 0,030 m³/h < 0,04 bar 16 bar DN G 3/ C 110 C 3-70 K 0,2 K PT ,5 m batteria al litio 10 anni IP54 LCD 7 caratteri 4/5 kwh CC25/CC25R/CC25M 2,5 m³/h B 5 l/h 0,050 m³/h < 0,24 bar 16 bar DN G C 110 C 3-70 K 0,2 K PT ,5 m batteria al litio 10 anni IP54 LCD 7 caratteri 4/5 kwh Modello Alimentazione Durata Trasmissione radio Temperatura di esercizio Protezione antifrode Lettura sensore Connessione Grado di protezione Potenza trasmissione Portata radio 1PE1 RFMTXH batteria al litio 3V 5 anni 868 MHz WMBUS C non presente impulsiva ottica ad innesto IP64 10mV fino a 300 m 1PE1 MMBUS 01 da rete M-Bus EN C non presente impulsiva ottica ad innesto IP65 ACCESSORI DI MONTAGGIO (CC15*/25*) Codice Descrizione 1PE1 RAC 20 Set raccordi DN 20 per 1PE1 CC15 1PE1 RAC 25 Set raccordi DN 25 per 1PE1 CC25 1PE Raccordi porta sonda 3/4" x 1" M/M DIMENSIONI H Altezza L Lunghezza V 1 Frontale V 2 Frontale () () () () V 1 V 2 H L PDA ENERGY SISTEMI BUILDING 16

17 Contatori per acqua sanitaria calda/fredda 1PE1 CACS 15 / 1PE1 CACS 25 Contatori d acqua calda sanitaria a lettura diretta predisposto M-Bus 1PE1 CACS 15R / 1PE1 CACS 25R Contatori d acqua calda sanitaria a lettura diretta con M-Bus radio integrato 1PE1 CACS 15M / 1PE1 CACS 25M Contatori d acqua calda sanitaria a lettura diretta con M-Bus a filo integrato 1PE1 CAFS 15 / 1PE1 CAFS 25 Contatori d acqua fredda sanitaria a lettura diretta predisposto M-Bus 1PE1 CAFS 15R / 1PE1 CAFS 25R Contatori d acqua fredda sanitaria a lettura diretta con M-Bus radio integrato 1PE1 CAFS 15M / 1PE1 CAFS 25M Contatori d acqua fredda sanitaria a lettura diretta con M-Bus a filo integrato Contatore a getto singolo e quadrante asciutto. Portata nominale Qn 1,5 / 2,5 m³/h Trascinamento magnetico. Quadrante orientabile 360. Orologeria a tenuta anticondensa. Omologato MID 2004/22/CE Range 160-H e Range 50 -V Modello CACS 15/CAFS 15 CACS 25/CAFS 25 Classe B - H/A - V B - H/A - V Portata massima (m³/h) 3 5 Portata nominale (m³/h) 1,5 2,5 Portata minima (l/h) Lettura minima (l) ,05 Lettura massima (m³) Pressione massima (bar) Acqua fredda ( C) Acqua calda ( C) DIMENSIONI Calibro DN 15-1/2" DN 20-3/4" L I H H1 (radio) H2 (filo) 85/75 89/79 D 3/4" 1" PESI senza raccordi Kg 0,50 0,60 ACCESSORI DI MONTAGGIO per 1PE1 CACS / CAFS Codice Descrizione 1PE1 RAC 20 Set raccordi DN 20 per 1PE1 CA*S 15 1PE1 RAC 25 Set raccordi DN 25 per 1PE1 CA*S 25 1PE1 RFM TX1 Modulo trasmettitore M-Bus radio per contatori di acqua sanitaria predisposti M-Bus 1PE1 RFM MB1 Modulo trasmettitore M-Bus a filo per contatori di acqua sanitaria predisposti M-Bus Il modulo 1PE1 RFM TX1 può essere montato con innesto a baionetta sul contatore di acqua sanitaria calda 1PE1 CACS 15 / 25 e acqua sanitaria fredda 1PE1 CAFS 15 / 25 per realizzare sistemi di trasmissione dati M-Bus radio. Il modulo 1PE1 RFM MB1 può essere montato con innesto a baionetta sul contatore di acqua sanitaria calda 1PE1 CACS 15 / 25 B e acqua sanitaria fredda 1PE1 CAFS 15 / 25 per realizzare sistemi di trasmissione dati M-Bus a filo. L'applicazione del modulo può avvenire in un secondo tempo rispetto all'installazione dei contatori dell'acqua con predisposizione M-Bus. Modello 1PE1 RFM TX1 Alimentazione elettrica batteria al litio (10 anni + 1 per salvataggio dati) Temperatura ambiente C Protezione antifrode magnetica/ottica Lettura sensore ottico/infrarossi Grado di protezione IP 65 Protocollo trasmissione dati freq. 868 MHz potenza 10 mw Tipo di lettura monodirezionale Tipo di cavo Modello 1PE1 RFM MB1 da rete M-Bus (batteria tampone Alimentazione elettrica 1 anno di funzionamento con M-Bus scollegato) Temperatura ambiente C Protezione antifrode elettronica Lettura sensore ottica/infrarossi Grado di protezione IP 65 M-Bus EN Protocollo trasmissione BAUDRATE utlizzabili dati 300, 2400, 9600 bps Tipo di lettura monodirezionale Tipo di cavo cavo 2 fili L= 3 m H1 - H2 H D L 1 PDA ENERGY SISTEMI BUILDING 17

18 BUILDING SCHEDE TECNICHE 1PE 1 Contatore multigetto per acqua sanitaria Modello Portata nominale Qn Diametro nominale Dn Portata massima Qmax Classe metrologica Portata minima Qmin Temperatura massima di esercizio Pressione massima di esercizio Temperatura ambiente Interfacce di comunicazione (m³/h) () (m³/h) (l/h) ( C acqua) (bar) ( C) Variante B Variante R Variante M 1PE1 CLC 35 25B Qn 3,5 m³/h - DN25 1PE1 CLC 60 35B Qn 6,0 m³/h - DN30 1PE1 CLC B Qn 10 m³/h - DN40 1PE1 CLC B Qn 15 m³/h - DN50 Contatori a getto multiplo a lettura diretta predisposti M-Bus 1PE1 CLC 35 25R Qn 3,5 m³/h - DN25 1PE1 CLC 60 32R Qn 6,0 m³/h - DN32 1PE1 CLC R Qn 10 m³/h - DN40 1PE1 CLC R Qn 15 m³/h - DN50 Contatori a getto multiplo a lettura diretta M-BUS radio integrato 1PE1 CLC 35 25M Qn 3,5 m³/h - DN25 1PE1 CLC 60 32M Qn 6,0 m³/h - DN32 1PE1 CLC M Qn 10 m³/h - DN40 1PE1 CLC M Qn 15 m³/h - DN50 Contatori a getto multiplo a lettura diretta M-BUS a filo integrato Il contatore 1PE1 CLC è adatto per impiego in centrale termica come contatore sulle linee di riscaldamento e acqua sanitaria. L'esecuzione a getto multiplo garantisce un elevata precisione e stabilità di misurazione. Omologato MID 2004/22/CE Range 50-H 1PE1 RFM TX2 Modulo trasmettitore M-Bus radio per contatori a getto multiplo predisposti M-Bus 1PE1 RFM MB2 Modulo trasmettitore M-Bus a filo per contatori a getto multiplo predisposti M-Bus Il modulo 1PE1 RFM TX2 può essere montato con innesto a baionetta sui contatori 1PE1 CLC* per realizzare sistemi di trasmissione dei dati M-Bus radio. Il modulo 1PE1 RFM MB2 può essere montato con innesto a baionetta sui contatori 1PE1 CLC* per realizzare sistemi di trasmissione dei dati M-Bus a filo. L'applicazione del modulo può avvenire in un secondo tempo rispetto all'installazione dei contatori dell'acqua con predisposizione M-Bus. CLC35 25 CLC60 32 CLC CLC ,5 6,0 10,0 15, B-H/A-V B-H/A-V B-H/A-V B-H/A-V A lettura diretta con predisposizione per montaggio trasmettitore A lettura diretta e modulo M-Bus radio integrato A lettura diretta e modulo M-Bus filo integrato DIMENSIONI L I D H1 radio/h2 filo H () () () () () / / / / Curva tipica degli errori dei contatori a turbina +5 Curva delle perdite di carico dei contatori da DN 15 a 20 bar Qmin Qt Qn Qmax 0 0 ACCESSORI DI MONTAGGIO Codice Descrizione 1PE1 RAC 32 Set raccordi DN 32 per 1PE1 CLC PE1 RAC 40 Set raccordi DN 50 per 1PE1 CLC PE1 RAC 50 Set raccordi DN 65 per 1PE1 CLC PE1 RAC 65 Set raccordi DN 70 per 1PE1 CLC PERDITA DI CARICO PRESSURE LOSS 0, PORTATA m 3 /h FLOW RATE PDA ENERGY SISTEMI BUILDING 18 H H1 - H2 L 1 D

19 Componenti per la contabilizzazione in centrale termica 1PE1 CLC Contatore a getto multiplo a lettura diretta con uscita reed Qn 3,5 m³/h - DN25 1PE1 CLC Qn 6,0 m³/h - DN32 1PE1 CLC Qn 10,0 m³/h - DN40 1PE1 CLC Qn 15 m³/h - DN50 Il contatore 1PE1 CLC è adatto per impiego in centrale termica come contatore sulle linee di riscaldamento e acqua sanitaria. È fornito completo di dispositivo lanciaimpulsi, collegabile al contabilizzatore elettronico 1PE1 CEC 01, per permettere la realizzazione anche in un tempo successivo di sistemi automatici di trasmissione dati M-Bus. Gli elementi di misurazione funzionano secondo il principio Woltmann, adatto per portate elevate. Il contatore deve essere montato orizzontalmente. Il dispositivo lanciaimpulsi è provvisto di 3 m di cavo. Modello Portata nominale Qn Portata minima Qmin Portata massima Qmax Diametro nominale DN Classe metrologica H Pressione massima esercizio Valore impulso Temperatura massima esercizio Portata di transizione Sensibilità (m³/h) (l/h) (m³/h) () (bar) (l) ( C) (l/h) (l/h) CLC CLC CLC CLC , B B B B DIMENSIONI L I H B D PESI Kg "1/4 1"1/5 2" 2"1/2 2,04 2,11 4,58 7,25 Curva tipica degli errori dei contatori a turbina +5 Curva delle perdite di carico dei contatori da DN 15 a 20 bar INGOMBRI B Q1 Q2 Q3 Q4 PERDITA DI CARICO PRESSURE LOSS 0, PORTATA m 3 /h FLOW RATE ACCESSORI Sonde temperatura Pozzetti per sonde 1PE1 STR U3 1PE1 PPST PDA ENERGY SISTEMI BUILDING 19

20 SCHEDE TECNICHE 1PE 1 BUILDING Componenti per la contabilizzazione in centrale termica 1PE1 CW Contatore tipo Woltmann a lettura diretta con uscita reed Qn 15 m³/h - DN50 1PE1 CW Qn 25 m³/h - DN65 1PE1 CW Qn 40 m³/h - DN80 1PE1 CW Qn 60 m³/h - DN100 1PE1 CW Qn 100 m³/h - DN125 1PE1 CW Qn 150 m³/h - DN150 1PE1 CW Qn 250 m³/h - DN200 Il contatore 1PE1 CW è adatto per impiego in centrale termica come contatore sulle linee di riscaldamento e acqua sanitaria. È fornito completo di dispositivo lanciaimpulsi, collegabile al contabilizzatore elettronico 1PE1 CEC 01, per permettere la realizzazione anche in un tempo successivo di sistemi automatici di trasmissione dati M-Bus. Gli elementi di misurazione funzionano secondo il principio Woltmann, adatto per portate elevate. Il contatore deve essere montato orizzontalmente. Il dispositivo lanciaimpulsi è provvisto di 3 m di cavo. Modello Portata nominale Qn Portata minima Qmin Portata massima Qmax Diametro nominale DN Classe metrologica H Classe metrologica V Valore impulso Temperatura massima esercizio Flange UNI EN : 2007 Portata di transizione (m³/h) (m³/h) (m³/h) () (l) ( C) (PN) (m³/h) CW CW CW CW CW CW CW ,6 1 1,6 2, B B B B B B B A A A A A A A ,25 3, ,5 37,5 DIMENSIONI L H h PESI Kg , ,5 46 Curva degli errori Perdite di carico INGOMBRI Perdita di carico in bar ACCESSORI Sonde temperatura Pozzetti per sonde 1PE1 STR U3 1PE1 PPST PPST PDA ENERGY SISTEMI BUILDING 20

21 Componenti per la contabilizzazione in centrale termica 1PE1 CEC01 K10/1PE1 CEC01K100 Contabilizzatore di calore elettronico a lettura diretta con predisposizione M-Bus Realizzato mediante assemblaggio di 1PE1 CEC01 con modulo 1PE1 RFM TXH 1PE1 CEC01R K10/1PE1 CEC01RK100 a lettura diretta con M-Bus radio 1PE1 CEC 01M K10/1PE1 CEC01MK100 a lettura diretta con M-Bus a filo integrato completo di cavo accessorio In abbinamento ai contatori CLC e CW e alle sonde di temperatura 1PE1ST, effettua la contabilizzazione dei consumi di riscaldamento/raffrescamento in centrale termica e dove non è possibile l'utilizzo di un contatore compatto. Le caratteristiche principali sono: - montaggio a pannello su guida - caldo/freddo combinato - sonde di misura in platino ad alta precisione - collegabile a qualsiasi contatore con uscita impulsiva - alimentazione a batteria (durata 6 anni) Predisposto per ingresso 1 imp.=10 l (K10), 1 imp.= 100 l (K100) Per realizzare in un secondo tempo rispetto alla installazione iniziale un sistema di trasmissione dati M-Bus è sufficiente innestare il modulo trasmettitore a filo 1PE1 M-BUS 01 oppure il modulo trasmettitore radio 1PE1 RFM TXH sul frontale del contabilizzatore elettronico 1PE1 CEC 01. I dati tecnici relativi ai moduli esterni M-Bus sono riportati alla pagina 18. Omologato MID (Direttiva 2004/22/CE) Certificato EN PE1 STS U3 Coppia sonde di temperatura dell'acqua L= 45 / Ø= 6 1PE1 PPST / PPST / PPST Coppia pozzetti per sonde di temperatura L= 35 / L= 85 / L= 120 Modello Campo di temperatura tarata Differenza di temperatura tarata Tipologia delle sonde di temperatura Allaccio sonda di temperatura Differenza temperatura contabilizzazione - Calorie Differenza temperatura contabilizzazione - Frigorie Massima lunghezza cavo non schermato Alimentazione Durata batteria Classe di protezione Campo di temperatura di esercizio Classificazione secondo EN A Tipo impulsi entrata Massima lunghezza cavo (contatto Reed) Massima frequenza di impulsi Visualizzazione Indicazione energia standard Campo di registrazione Errore massimo di misura Memoria dati INSTALLAZIONE STANDARD 1PE1 CEC 01 / 1PE1 CEC 01R / 1PE1 CEC 01M C K PT o 4 conduttori 1,0 K 0,2 K 10 m batteria al Litio/ 230V 50Hz con 1PE1AL230VCEC 6 anni IP C C contatti Reed 5,0 m 20 Hz display LCD 7 cifre KWh -30 C +190 C ± 1,5% su 3 K < t > 20 K ± 1,0% su 20 K < t > 150 K 18 mesi DIMENSIONI Codice sonda 1PE1 STS U3 ø sonda () 6 L sonda () 45 L cavo (m) 3 Codice pozzetto Filettatura pozzetto G1/4" G1/2" G1/2" Profondità pozzetto () ACCESSORI Codice 1PE1 AL230V CEC 1PE1 MIMP Descrizione Modulo alimentatore 230V/50Hz Modulo connettore ad innesto con uscita impulsi PDA ENERGY SISTEMI BUILDING 21 48

22 BUILDING SCHEDE TECNICHE 1PE 1 Sistemi radio di acquisizione dati 1PE1 RFMRX2 Modulo ricevitore radio USB portatile per acquisizione dati da contatori con M-BUS radio integrati 1PE1 RFMC1 Centralina M-BUS radio per trasmissione dati a posto remoto 1PE1 RFMRPT Ripetitore radio M-BUS Ricevitore radio portatile consente l'acquisizione remota dei dati di consumo registrati dal contatore eliminando qualunque operazione manuale. è sufficiente che l'operatore, munito di ricevitore, transiti in prossimità del contatore per consentire l'iediato riconoscimento dell'utenza e la memorizzazione automatica dei dati di consumo aggiornati. Modalità a rete fissa: vengono installati concentratori edeventuali ripetitori di segnale all'interno dei condomini per collezionare le singole letture ed inviarle, tramite messaggio , ad un centro di raccolta dati predefinito (ufficio). Centralina per acquisizione dati da contatori con M-BUS radio integrati e trasmissione via dei dati stessi mediante modulo GPRS Caratteristiche della centralina: capace di gestire fino a 300 contatori lettura da remoto via GPRS invio report letture via di facile installazione software di configurazione userfriendly Realizza infrastrutture radio complesse, in abbinamento alla centralina 1PE1 RFMC1 Modello Alimentazione Durata Portata Frequenza Protocollo di trasmissione Grado di protezione Temperatura di esercizio Modalità di configurazione Software di configurazione 1PE1 RFMRX2 tramite porta USB fino a 700 m 868 MHz wireless M-BUS EN IP 50 su supporto CD 1PE1 RFMC1 batteria Litio 3,6V sostituibili 5 anni (in caso di 2 letture/mese + 1 invio mese). 868 MHz wireless M-BUS EN IP C + 60 C locale USB - remota (GPRS, SMS) su supporto CD 1PE1 RFMRPT batteria Litio 3,6V sostituibili durata media 3 anni 868 MHz wireless M-BUS EN ) IP C + 60 C locale (via radio) DIMENSIONI 65x22x15 126x123x63 155x83x55 SOFTWARE DI CONFIGURAZIONE E LETTURA DATI Configurazione iniziale dei moduli Abilitazione criptatura Abilitazione allarmi Settaggio degli intervalli di trasmissione dati (default ogni 30 secondi) Settaggio dei giorni abilitati all'invio dei dati Associazione del numero di serie del contatore con i dati utente Storico consumi Lista di rilevamento (esempio: utenti di una stessa via o condominio in cui ci si reca per effettuare le letture prograate) Possibilità di rilevare un solo modulo, tutti o solo quelli presenti nelle liste di rilevamento Esportazione dati in formato CSV o XML PDA ENERGY SISTEMI BUILDING 22

23 1PE1 CD MB / / Concentratore dati per rete M-Bus a filo fino a 60/ 120/ 250 dispositivi collegabili La centralina M-Bus registra e elabora tutti i dati rilevati dalle installazioni M-Bus periferiche. Il tempo e gli intervalli per la lettura automatica sono prograabili. Tutti i dati memorizzati possono essere letti localmente tramite un PC. È inoltre possibile trasferire dati dalla centralina M-Bus a postazioni remote tramite modem GSM. I dati esportati sono in un formato elaborabile con comuni data base. La centralina è fornita con alimentatore (6MODULI DIN) e cavo PC - centralina F/F. 1PE1 SWC10 Software di contabilizzazione Il prograa consente la gestione degli impianti contatori di calore e contatori acqua sanitaria calda e fredda in base ai dati di consumo scaricati. I valori relativi alla contabilizzazione sono trasferiti in formato dati attraverso il modem GSM. Alimentazione elettrica ai dispositivi bus collegati a 2 fili. Lettura remota dei consumi. Protocollo di trasmissione sezionabile. Versione 60, 120 o 250 dispositivi collegati. Esportazione di tutte le misurazioni su PC. Configurazione semplice con un clik del mouse. Adatto per impiego industriale e domestico. Conformità alle direttive europee (EN 1434). Modello Alimentazione elettrica Corrente max. assorbita Corrente max. misuratore Linea M-Bus Lunghezza max rete M-Bus Bit rate Range di temperatura Temperatura di stoccaggio Grado protezione (IP) Dimensioni Sicurezza (emissioni RF) Iunità ai disturbi ACCESSORI 1PE1 MGSM02 1PE1 COP01 1PE1 PIP01 CDMB Vdc (12 24 V.d.c.). 630mA 1,5 ma min: 24Vdc - max: 42Vdc 3000 m (vedere tabella) min: 300bps - max: bps C C +60 C - IP30 6 moduli DIN DIN EN EN class B EN DIN EN ENV ENV EN modem GSM con antenna chiavetta ottica di prograazione prograatore indirizzi primari Software di configurazione e lettura dati Il SW per la gestione del dispositivo viene fornito con la centralina datalogger M-Bus e permette le seguenti funzioni: Mappatura automatica dei dispositivi in rete, sia in collegamento locale che remoto (via modem GSM). La mappatura dei dispositivi consiste nella ricerca automatica degli indirizzi secondari (numero di fabbrica) ed il rilievo delle caratteristiche di ciascun disposto trovato in rete. Lettura diretta dei valori di conteggio dei dispositivi in campo, con eventuale registrazione storica. Scarico dei dati raccolti in formati standard utlizzabili da altri prograi. INSTALLAZIONE RETE M-BUS Si consiglia di utilizzare un cavo a due conduttori incrociati di sezione 0,5-1,5 ² per collegare i misuratori M-Bus. È preferibile aumentare la sezione del cavo o utilizzare più di un conduttore per ogni segnale in presenza di linee lunghe. Nello schema seguente viene evidenziata la sezione e la lunghezza del cavo, il numero dei dispositivi e la velocità di comunicazione in relazione alle possibili applicazioni in campo. Tipologia impianto Distanza primo misuratore Lunghezza cavo totale (mt.) Sezione ( 2 ) Numero misuratori Velocità di comunicazione (bps) Edifici Piccoli , Edifici Grandi , Complessi Piccoli , Complessi Grandi , Quartiere Medio , Collegamento Punto-Punto , PDA ENERGY SISTEMI BUILDING 23

24 TERMOREGOLAZIONE E CASSETTE DI CONTABILIZZAZIONE Il sistema di termoregolazione d ambiente e di contabilizzazione dell energia termica 1PE1 soddisfa le richieste di comfort abitativo e risparmio energetico degli edifici di nuova costruzione ad uso condominiale. Il sistema 1PE1 comprende: - la termoregolazione d ambiente realizzata con impiego di termostati e/o cronotermostati - uno per ogni locale o per zona termica omogenea - per il comando delle valvole di zona, o delle valvole elettrotermiche. Controllo della pompa di circolazione dell acqua calda attraverso la barra di potenza. Il montaggio delle cassette di distribuzione è eseguito di norma all interno dell unità iobiliare, in posizione tale da ottimizzare il layout dei tubi in cui circola il fluido termovettore. La contabilizzazione dei consumi di ogni unità iobiliare dell impianto centralizzato per: - energia termica per il riscaldamento invernale - energia termica per il raffrescamento estivo - volume di acqua calda sanitaria - volume di acqua fredda sanitaria. Le apparecchiature di contabilizzazione sono assemblate in cassette da incasso in lamiera zincata, montate di norma nelle aree comuni degli edifici ed ispezionabili dal personale addetto. La lettura dei dati di contabilizzazione può essere locale oppure dalla postazione remota del gestore dell'impianto. Le apparecchiature di contabilizzazione a lettura locale sono in ogni caso predisposte per una successiva installazione del sistema di trasmissione dati M-Bus. I dispositivi di regolazione e contabilizzazione sono forniti preassemblati in cassette standard provvisti di componenti idraulici adatti alla specifica applicazione. CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA 1PE1 TERMOREGOLAZIONE D AMBIENTE CONTABILIZZAZIONE DIRETTA RIPARTIZIONE SPESE Sistema a filo Elaborazione da posto remoto dei dati di contabilizzazione per la ripartizione delle spese di riscaldamento Sistema wireless Modulo di distribuzione Modulo di contabilizzazione Il sistema 1PE1 di termoregolazione ambiente e contabilizzazione diretta può essere realizzato in differenti esecuzioni in relazione ai sistemi di comando (a filo o via radio) e di trasmissione dati. FUNZIONI SISTEMA DI TRASMISSIONE NOTE Termoregolazione d ambiente A FILO Per edifici nuovi VIA RADIO Per edifici esistenti e nuovi con esigenze di flessibilità d'uso LOCALE con predisposizione M-BUS Per edifici ad uso condominiale di piccole dimensioni Contabilizzazione diretta M-BUS con invio dati a postazione remota a mezzo di modem GSM Per grandi complessi residenziali * Per la selezione dei componenti di termoregolazione wireless, fare riferimento al sistema 1PE. PDA ENERGY SISTEMI BUILDING 24

25 PDA ENERGY PDA ENERGY COMPONENTI IDRAULICI PER SISTEMI DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE COMPONENTI

26 COMPOSIZIONE 1PE9 COMPONENTI COMPONENTI IDRAULICI PER SISTEMI DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE Valvole termostatizzabili a 3-vie, dritte, a squadra e di zona con attacco M30x1.5. Per il montaggio delle valvole elettroniche 1PEVTRX in tutte le condizioni di impiego e senza adattatori. Valvole di zona motorizzate a 2-vie e 3-vie comandate dai ricevitori radio 1PERX per la realizzazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione di impianti ad anello. Accessori e ricambi per contatori e moduli di contabilizzazione. Codici componenti Famiglia prodotti Funzione Caratteristiche Varianti A - Esecuzioni 1PA Componenti Idraulici Accessori VT DT Valvola termostatizzabile con attacco M30x1.5 Detentore R Q L QR Q L a 3-vie(reverse) a squadra dritta a squadra (con valvole a 3-vie / reverse) a squadra dritto 10 attacco 3/8 15 attacco 1/2 20 attacco 3/4 (solo per Q - L) - tubo ferro C tubo rame/multistrato/ PEX (solo per Q - L) A Adattatore attacco tubo TC 18 CM per tubo rame per tubo multistrato / PEX 10 Ø tubo rame 12 Ø tubo rame 14 Ø tubo rame 15 Ø tubo rame 16 Ø tubo rame 18 Ø tubo rame 1420 Ø multistrato/pex 1525 Ø multistrato/pex 1625 Ø multistrato/pex 1720 Ø multistrato/pex 1820 Ø multistrato/pex 2020 Ø multistrato/pex in abbinamento a esecuzione valvola e detentore C in abbinamento a esecuzione valvola e detentore C 1PE1 Apparecchiature Idrauliche 3 Valvola di zona a pistone con attacco M30x1.5 2 Valvola di zona a sfera motorizzata 00 a 2-vie 01 a 3-vie 22 a 2-vie 37 a 3-vie deviatrice 42 a 3-vie by-pass 15 attacco 1/2 20 attacco 3/4 25 attacco 1/2 15 attacco 1/2 (solo per 2-vie) 20 attacco 3/4 25 attacco 1 15 servocomando U unidirezionale per valvola 2-vie B bidirezionale per valvola 3-vie RAC Set raccordi per montaggio valvole e contatori 20 DN 20-3/4 25 DN DN 32-1/4 40 DN 40-1½ 50 DN DN 65-2½ PDA ENERGY COMPONENTI IDRAULICI 26

27 Valvole termostatizzabili a 3-vie 1PA VTR10 Valvola termostatizzabile TRE VIE attacco ferro DN10-3/8" 1PA VTR15 Valvola termostatizzabile TRE VIE attacco ferro DN15-1/2" 1PA DTQR10 Detentore SQUADRA attacco ferro DN10-3/8" 1PA DTQR15 Detentore SQUADRA attacco ferro DN15-1/2" Le valvole termostatizzabili TRE VIE possono essere montate sia dal lato destro che dal lato sinistro del radiatore grazie ad uno speciale tappo che ne consente la reversibilità. Dotate di attacco M30x1,5, permettono il montaggio verticale della valvola elettronica 1PE VTRX eliminando qualsiasi ingombro sul radiatore. Caratteristiche costruttive: Corpo in ottone Tenute in elastomero etilene-propilene(epdm) ed elastomero nitrile (NBR) Attacco al terminale: RFS (M UNI EN ISO 228 con ogiva in PTFE) / Raccordo DRITTO attacco maschio per giunzione tubi rame e multistrato 3/8" x w24,5x19 /1/2"x w24x19 411* / 090* Raccordo con ogiva nitrile per tubo rame ricotto 6021* Raccordo con ogiva nitrile per tubo rame, tubo ottone, tubo acciaio. 701* / 702* / 905* Raccordo per tubo multistrato Il raccordo dritto (cod o ) viene utilizzato insieme con l apposito raccordo per permettere alle valvole 1PA VTR* ed ai detentori 1PA DTQR* di poter essere installati anche se in presenza di una tubazione di rame, ottone, acciaio o di tipo multistrato. Tmax d esercizio C Pmax d esercizio bar Fluido DIMENSIONI A B C D acqua e acqua + glicole al 50% (solo 1PA VTR) VTR 10 VTR 15 DTQR 10 DTQR 15 28,5 30,5 22,8 22,8 24,5 27,5 19,5 22,5 49,6 52,5 28,5 28, ,5 51,2 CODICI 411* rame ricotto Ø rame ricotto Ø 18 CODICI 090* rame ricotto Ø rame ricotto Ø rame ricotto Ø rame ricotto Ø 16 CODICI 6021* rame, ottone, acciaio Ø rame, ottone, acciaio Ø rame, ottone, acciaio Ø rame, ottone, acciaio Ø rame, ottone, acciaio Ø 16 CODICI 701* polietilene multistrato 12x1, polietilene multistrato 14x polietilene multistrato 14,4x2, polietilene multistrato 15,2x polietilene multistrato 16x2, polietilene multistrato 16x2, polietilene multistrato 16,2x2, polietilene multistrato 16,4x2, polietilene multistrato 17x polietilene multistrato 17,8x2, polietilene multistrato 17x polietilene multistrato 17,2x3 1PA VTR10 1PA VTR15 1PA DTQR10 1PA DTQR15 PDA ENERGY COMPONENTI IDRAULICI 27 CODICI 702* polietilene multistrato 20x polietilene multistrato 20x2, polietilene multistrato 20x2, polietilene multistrato 20x2,9 CODICI 905* polietilene multistrato 16x polietilene multistrato 18x2

28 SCHEDE TECNICHE 1PE 9 TELEGESTIONE Valvole termostatizzabili a squadra e dritte 1PA VTQ10 Valvola termostatizzabile SQUADRA con preregolazione - attacco ferro DN10-3/8" 1PA VTQ15 Valvola termostatizzabile SQUADRA con preregolazione - attacco ferro DN15-1/2" 1PA VTQ20 Valvola termostatizzabile SQUADRA con preregolazione - attacco ferro DN20-3/4" 1PA DTQ10 Detentore SQUADRA attacco ferro DN10-3/8" 1PA DTQ15 Detentore SQUADRA attacco ferro DN15-1/2" 1PA DTQ20 Detentore SQUADRA attacco ferro DN20-3/4" 1PA VTL10 Valvola termostatizzabile DRITTA con preregolazione - attacco ferro DN10-3/8" 1PA VTL15 Valvola termostatizzabile DRITTA con preregolazione - attacco ferro DN15-1/2" 1PA VTL20 Valvola termostatizzabile DRITTA con preregolazione - attacco ferro DN20-3/4" 1PA DTL10 Detentore DRITTO attacco ferro DN10-3/8" 1PA DTL15 Detentore DRITTO attacco ferro DN15-1/2" 1PA DTL20 Detentore DRITTO attacco ferro DN20-3/4" Caratteristiche costruttive: Corpo in ottone nichelato Tenute in PTFE (calotta) ed in EPDM (lato radiatore) Attacco al terminale: RFS (M UNI EN ISO 228 con ogiva in PTFE) Tmax d esercizio C Pmax d esercizio bar P differenziale max bar DIMENSIONI A/A1 B/B1 C H/H1 F1 F2 VTQ 10 VTQ 15 VTQ 20 DTQ 10 DTQ 15 DTQ ,5 31,5 3/8" 1/2" 3/4" 3/8" 1/2" 3/4" 3/8" 1/2" 3/4" 3/8" 1/2" 3/4" VTL 10 VTL 15 VTL20 DTL 10 DTL 15 DTL , , ,5 32, ,5 32, /8" 1/2" 3/4" 3/8" 1/2" 3/4" 3/8" 1/2" 3/4" 3/8" 1/2" 3/4" 1PA VTQ10 1PA VTQ15 1PA VTQ20 1PA DTQ10 1PA DTQ15 1PA DTQ20 1PA VTL10 1PA VTL15 1PA VTL20 1PA DTL10 1PA DTL15 1PA DTL20 PDA ENERGY COMPONENTI IDRAULICI 28

29 1PA VTQ10C Valvola termostatizzabile SQUADRA Preregolabile - attacco rame/multistrato - 3/8" 1PA VTQ15C Valvola termostatizzabile SQUADRA Preregolabile - attacco rame/multistrato - 1/2" 1PA DTQ10C Detentore SQUADRA attacco rame/multistrato - 3/8" 1PA DTQ15C Detentore SQUADRA attacco rame/multistrato - 1/2" Caratteristiche costruttive: Corpo in ottone nichelato Tenute in PTFE (calotta) ed in EPDM (lato radiatore) Attacco al terminale: RFS (M UNI EN ISO 228 con ogiva in PTFE) 1PA VTL10C Valvola termostatizzabile DRITTA Preregolabile - attacco rame/multistrato - 3/8" 1PA VTL15C Valvola termostatizzabile DRITTA Preregolabile - attacco rame/multistrato - 1/2" 1PA DTL10C Detentore DRITTO attacco rame/multistrato - 3/8" 1PA DTL15C Detentore DRITTO attacco rame/multistrato - 1/2" 1PA ATC 181* Adattatore preassemblato per tubo RAME - fil PAACM 1* Adattatore universale a compressione per MULTISTRATO/PEX - fil Codici 1PA ATC 181* 1PA ATC 1810 rame, mis. 18x10 1PA ATC 1812 rame, mis. 18x12 1PA ATC 1814 rame, mis. 18x14 1PA ATC 1815 rame, mis. 18x15 1PA ATC 1816 rame, mis. 18x16 1PA ATC 1818 rame, mis. 18x18 Codici 1PA ACM 1* 1PA ACM 1420 multistrato, mis. 18x14x2 1PA ACM 1525 multistrato, mis. 18x15x2,5 1PA ACM 1620 multistrato, mis. 18x16x2 1PA ACM multistrato, mis. 18x16x2,25 1PA ACM 1720 multistrato, mis. 18x17x2 1PA ACM 1820 multistrato, mis. 18x18x2 1PA ACM 2020 multistrato, mis. 18x20x2 VTQ 10C VTQ 15C DTQ 10C DTQ 15C , /8" 1/2" 3/8" 3/4" 1PA VTQ10C 1PA VTQ15C VTL10C VTL 15C DTL 10C DTL 15C 48 53, , , /8" 1/2" 3/8" 3/24" 1PA VTL10C 1PA VTL15C 1PA AEDS Attuatore elettrotermico per valvola termostatizzabile Vac - NC L attuatore elettrotermico normalmente chiuso trova impiego con le valvole termostatizzabili attacco ferro o rame per il controllo del flusso di fan-coils, batterie termoventilanti, ecc. Alimentazione 220 Vac Assorbimento 1,8 VA Assorbimento allo spunto 50 VA Tempo apertura/chiusura 3 min. Corsa massima 4 Forza nominale 90 N Funzionamento da 2 a 90 C Grado di protezione IP44 Ghiera di fissaggio M30x1,5 Tipo cavo 2 x 0,75 2 Lunghezza cavo 2 m Peso 188 gr 1PA DTQ10C 1PA DTQ15C 1PA DTL10C 1PA DTL15C PDA ENERGY COMPONENTI IDRAULICI 29

30 SCHEDE TECNICHE 1PE 9 TELEGESTIONE Valvole di zona 1PA Valvola di zona 2 vie termostatizzabile attacco M30x1,5- a pistone DN15-1/2" 1PA Valvola di zona 2 vie termostatizzabile attacco M30x1,5- a pistone DN20-3/4" 1PA Valvola di zona 2 vie termostatizzabile attacco M30x1,5- a pistone DN15-1" 1PA Valvola di zona 3 vie termostatizzabile attacco M30x1,5- a pistone DN15-1/2" 1PA Valvola di zona 3 vie termostatizzabile attacco M30x1,5- a pistone DN20-3/4" 1PA Valvola di zona 3 vie termostatizzabile attacco M30x1,5- a pistone DN15-1" Le valvole di zona termostatizzabili a 2 VIE a pistone dotate di attacco M30x1,5 consentono il montaggio della valvola elettronica 1PE VTRX eliminando la necessità di portare alimentazione fino alla valvola stessa. Caratteristiche costruttive: Corpo in ottone CW 617 N UNI EN Particolari meccanici interni CW 614 N UNI EN O Ring in EPDM PEROSSIDICO Asta di comando in acciaio INOX Attacco M/M Le valvole di zona termostatizzabili a 3 VIE a pistone dotate di attacco M30x1,5 consentono il montaggio della valvola elettronica 1PE VTRX eliminando la necessità di portare alimentazione fino alla valvola stessa. le valvole di zona possono essere preregolate in modo da limitare la portata massima nella via prinicipale, aumentando la portata sulla via di by-pass Tmax d esercizio C Pmax d esercizio bar P differenziale max bar ,2 DIMENSIONI A B C D E F 1PA PA PA /2" 3/4" 1" 1PA PA PA /2" 3/4" 1" PDA ENERGY COMPONENTI IDRAULICI 30

31 1PE Valvola di zona 2 vie motorizzabile a sfera - attacco 1/2" M/M 1PE Valvola di zona 2 vie motorizzabile a sfera - attacco 3/4" M/M 1PE Valvola di zona 2 vie motorizzabile a sfera - attacco 1" M/M 1PE Valvola di zona 2 vie motorizzabile a sfera - attacco 1"1/4 M/M Le valvole a sfera della serie 1PE1 222 possono essere motorizzate tramite il servomotore 1PE1 215U. Il fissaggio del servocomando sulla valvola avviene mediante l'inserimento di una coppiglia in acciaio. Caratteristiche costruttive: Corpo in ottone nichelato Tenute in PTFE (seggio e rondella) O Ring in FPM e HNBR Guarnizione in fibra termoresistente Asta in ottone cromato 1PE Valvola di zona 3 vie motorizzabile deviatrice a sfera, con attacco 3/4" M/M/M 1PE Valvola di zona 3 vie motorizzabile deviatrice a sfera, con attacco 1" M/M/M 1PE Valvola di zona 3 vie motorizzabile miscelaatrice a sfera, con attacco 3/4" M/M/M 1PE Valvola di zona 3 vie motorizzabile miscelatrice a sfera, con attacco 1" M/M/M - 10/ Le valvole a sfera della serie 1PE1 237/242 possono essere motorizzate tramite il servomotore 1PE1 215B. Il fissaggio del servocomando sulla valvola avviene mediante l'inserimento di una coppiglia in acciaio. 1PE1 215U Servo comando unidirezionale 230V per valvola a 2 vie 1PE 222* - senza releè - 3 punti - con micro 1PE1 215B Servo comando bidirezionale 230V per valvola a 3 vie 1PE 237* - senza releè - 3 punti - con micro 1PE1 215U: UNIDIREZIONALE Il servocomando ruota sempre di 90 in senso orario sia per l'apertura che per la chiusura. Installabile solo sulle valvole a 2 vie 1PE 222* 1PE1 215B: BIDIREZIONALE Il servocomando ruota di 90 nelle due direzioni in senso orario e antioprario alternativamente per le manovre di apertura e chiusura. Installabile sulle valvole a 2 vie 1PE1 222* e sulle valvole a 3 vie 1PE1 237* e 1PE1 242*. Entrambe le versioni hanno funzionamento ON-OFF (tutto aperto o tutto chiuso) e sono dotate di un MICRO ausiliario in apertura (contatto libero), che risulta elettricamente chiuso quando la valvola è aperta. Da utlizzarsi eventualmente per: segnale avvenuta apertura, comando releè pompa, funzionamento caldaia, ecc , PDA ENERGY COMPONENTI IDRAULICI 31

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE FOCUS TECNICO IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE ADEGUAMENTO ALLE NORMATIVE DETRAZIONI FISCALI SUDDIVISIONE PIÙ EQUA DELLE SPESE RISPARMIO IN BOLLETTA MINOR CONSUMO GLOBALE DI TUTTO IL CONDOMINIO COSTO

Dettagli

Il sistema più avanzato per un'esatta misurazione del calore

Il sistema più avanzato per un'esatta misurazione del calore Il sistema più avanzato per un'esatta misurazione del calore sensonic II Contatori di calore 2 Indice sensonic II Tecnologia innovativa orientata al futuro 4 Scelta del contatore versione orizzontale 6

Dettagli

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m ista rappresenta l'alternativa economica per molte possibilità applicative. Essendo un contatore

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE

INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE Pagina. M 1 Cronotermostati M 3 Termostati.. M 4 Centraline climatiche M 4 Orologi M 6 Accessori abbinabili a centraline Climatiche e termoregolatori M 7 M 01

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

tel. 349 9089922 antonio.chiri@caleffi.it

tel. 349 9089922 antonio.chiri@caleffi.it Luca Sampaolo Antonio Chiri tel. 349 9089922 antonio.chiri@caleffi.it Riccardo Prece tel. 335 8119550 riccardo.prece@caleffi.it Antonio Chiri tel. 349 9089922 antonio.chiri@caleffi.it maxzarbo@gmail.com

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Impianti di climatizzazione

Impianti di climatizzazione Corso di IPIANTI TECNICI per l EDILIZIAl Impianti di climatizzazione Prof. Paolo ZAZZINI Dipartimento INGEO Università G. D Annunzio Pescara www.lft.unich.it IPIANTI DI CLIATIZZAZIONE Impianti di climatizzazione

Dettagli

Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. DM 13/12/93 APPROVAZIONE DEI MODELLI TIPO PER LA COMPILAZIONE DELLA RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ART. 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991 N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID)

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) HM 10 16 25 Hybrid Meter Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) SMART GAS METER HM series G10 G16 G25 HyMeter è un contatore per uso commerciale a tecnologia ibrida. Combina le caratteristiche

Dettagli

ZEUS Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili con boiler

ZEUS Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili con boiler 1 CARATTERISTICHE ZEUS Superior kw Pensili con boiler Nuova gamma di caldaie pensili a camera stagna e tiraggio forzato con bollitore in acciaio inox da 60 litri disponibili in tre versioni con potenza

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

EOLO Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili istantanee

EOLO Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili istantanee Pensili istantanee EOLO Superior kw è la caldaia pensile istantanea a camera stagna e tiraggio forzato omologata per il funzionamento sia all'interno che all'esterno in luoghi parzialmente protetti; per

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

Listino 2013 PREFAZIONE X. rev.2

Listino 2013 PREFAZIONE X. rev.2 Listino 2013 PREFAZIONE X rev.2 La Società Enerconta S.r.l. dal 2004 progetta, produce e distribuisce soluzioni finalizzate al risparmio energetico quali la contabilizzazione dell'acqua e del calore in

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Sistemi di trattamento aria per impianti radianti

Sistemi di trattamento aria per impianti radianti Sistemi di trattamento aria per impianti radianti Da trent anni lavoriamo in un clima ideale. Un clima che ci ha portato ad essere leader in Italia nel riscaldamento e raffrescamento radianti e ad ottenere,

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione Valvola di scarico termico con reintegro incorporato serie 544 R EGI STERED BS EN ISO 9001:2000 Cert. n FM 21654 UNI EN ISO 9001:2000 Cert. n 0003 CALEFFI 01058/09 sostituisce dp 01058/07 Funzione La valvola

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

Catalogo 2013. Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza

Catalogo 2013. Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza Catalogo 2013 Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza Contatori di energia EQ Meters Raggiungere l equilibrio perfetto I consumi di energia sono in aumento a livello

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V Serie Genio Tecnic Moduli termici a premiscelazione a condensazione Emissioni di NOx in classe V Serie Genio tecnic Vantaggi Sicurezza Generatore totalmente stagno rispetto all ambiente. Progressiva riduzione

Dettagli

Corso di energetica degli edifici. Impianti per il riscaldamento ambientale. Impianti di climatizzazione

Corso di energetica degli edifici. Impianti per il riscaldamento ambientale. Impianti di climatizzazione Corso di energetica degli edifici 1 Impianti di climatizzazione 2 Obiettivo di un impianto di climatizzazione destinato agli usi civili è quello di mantenere e realizzare, nel corso di tutto l anno ed

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

Carisma CRC-ECM. Prevede 5 grandezze (da 115 a 1395 m 3 /h) È la serie con il minor consumo elettrico in rapporto alle prestazioni,

Carisma CRC-ECM. Prevede 5 grandezze (da 115 a 1395 m 3 /h) È la serie con il minor consumo elettrico in rapporto alle prestazioni, Ventilconvettore Centrifugo con Motore Elettronico e Inverter Prevede 5 grandezze (da 115 a 1395 m 3 /h) e 5 versioni (a parete e a soffitto, in vista e da incasso), ciascuna dotata di batterie di scambio

Dettagli

VICTRIX Superior kw VICTRIX Superior kw Plus

VICTRIX Superior kw VICTRIX Superior kw Plus Pensili a condensazione VICTRIX Superior kw è la caldaia pensile istantanea a camera stagna con potenzialità di 26 kw e 32 kw che, grazie alla tecnologia della condensazione, si caratterizza per l'elevato

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email :

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : info@sicurezzacsc.it sito : www.sicurezzacsc.it 2 NEXTtec progetta

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

PAGLIARDINIASSOCIATI. SistemaVMF. Sistema Integrato VMF Tutta l idronica ai tuoi comandi

PAGLIARDINIASSOCIATI. SistemaVMF. Sistema Integrato VMF Tutta l idronica ai tuoi comandi PAGLIARDINIASSOCIATI * SistemaVMF Sistema Integrato VMF Tutta l idronica ai tuoi comandi Sommario VMF. Sistema Variable Multi Flow...3 Componenti principali del sistema VMF...5 Ventilconvettori con nuovi

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Corso di Impianti Tecnici per l'edilizia - E. Moretti. Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

Corso di Impianti Tecnici per l'edilizia - E. Moretti. Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO 1 Impianti di Climatizzazione e Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO Premessa Gli impianti sono realizzati con lo scopo di mantenere all interno degli ambienti confinati condizioni

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 -

Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 - Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 - La gaa più completa di Sistemi VRF Esclusivo compressore HITACHI SCROLL ad Alta Pressione, garanzia di elevata resa e grande affidabilità nel tempo Scambiatori di calore

Dettagli

Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni

Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni PANORAMICA Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni Flessibilità, regolazione su richiesta ed efficienza energetica con i sistemi di climatizzazione ad acqua per interni di Swegon www.swegon.com

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio ALLEGATO E (Allegato I, comma 15) RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ARTICOLO 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991, N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO DEL CONSUMO ENERGETICO

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare I prodotti Paradigma Paradigma Italia: l azienda ecologicamente conseguente Paradigma Italia nasce nel 1998 dall esperienza e affidabilità della casa madre tedesca, azienda leader nella distribuzione di

Dettagli

Il Ministro dell Economia e delle Finanze. Il Ministro dello Sviluppo Economico. di concerto con

Il Ministro dell Economia e delle Finanze. Il Ministro dello Sviluppo Economico. di concerto con Il Ministro dell Economia e delle Finanze di concerto con Il Ministro dello Sviluppo Economico Visto l articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, recante legge finanziaria per il 2007 (di seguito:

Dettagli

*'ffis. bk# crrrà DI AcIREALE COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. in opera di attrezzature.

*'ffis. bk# crrrà DI AcIREALE COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. in opera di attrezzature. \w *'ffis bk# crrrà D AcREALE SETTORE PROTEZONE CVLE --ooooooo Automatizzazione del parcheggio a pagamento di via Galatea - Fornitura e posa in opera di attrezzature. COMPUTO METRCO ESTMATVO., ':. \ r

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti THERMATILE & BREVETTATO Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti 1 Che cos è? Thermatile è l innovativo sistema brevettato di riscaldamento radiante in fibra di carbonio, di soli 4 millimetri

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

Carisma Coanda CCN Carisma Coanda CCN-ECM NOVITÀ. Ventilconvettore Cassette ad una via. a basso consumo energetico. Motori ECM.

Carisma Coanda CCN Carisma Coanda CCN-ECM NOVITÀ. Ventilconvettore Cassette ad una via. a basso consumo energetico. Motori ECM. NOVITÀ Motori ECM a basso consumo energetico Condizionamento Ventilconvettore Cassette ad una via CCN Sistemi di gestione per la qualità ISO 9001 - Cert. n 0545/4 www.eurovent-certification.com www.certiflash.com

Dettagli

Sempre collegato al tuo comfort con evohome

Sempre collegato al tuo comfort con evohome Sempre collegato al tuo comfort con evohome Pag 2 Comfort e controllo Comfort più controllo: proprio quello che puoi aspettarti da evohome Pag. 3 evohome Il sistema intelligente per il riscaldamento a

Dettagli

APPROFONDIMENTI SUGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

APPROFONDIMENTI SUGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO APPENDICE 2 APPROFONDIMENTI SUGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO ( a cura Ing. Emiliano Bronzino) CALCOLO DEI CARICHI TERMICI A titolo di esempio verrà presentato il calcolo automatico dei carichi termici

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli