CONVENZIONE Associazione Avvocati di Milano aderente all Associazione Nazionale Forense SEZIONE INFORTUNI. Condizioni Aggiuntive

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONVENZIONE Associazione Avvocati di Milano aderente all Associazione Nazionale Forense SEZIONE INFORTUNI. Condizioni Aggiuntive"

Transcript

1 CONVENZIONE Associazione Avvocati di Milano aderente all Associazione Nazionale Forense SEZIONE INFORTUNI Allegato n 1 che forma parte integrante della polizza Infortuni n, contraente Condizioni Aggiuntive Si conviene fra le Parti che: Le presenti Condizioni Aggiuntive integrano e prevalgono in caso di discordanza, sulle Condizioni Generali della Polizza Infortuni Rischi Speciali mod. U1031A ed. 04/2004, che si intendono qui richiamate. 1) PERSONE NON ASSICURABILI A integrazione di quanto convenuto nell art Persone non assicurabili e cessazione dell assicurazione delle Norme che Regolano l Assicurazione Infortuni Condizioni di Polizza Mod. U1031A Ed. 01/04/2004, non sono assicurabili i familiari conviventi degli iscritti agli Ordini degli Avvocati o agli Albi dei Praticanti che abbiano occupazioni professionali diverse da quelle di seguito elencate: Agenti di borsa Agenti di commercio Agenti di assicurazione Amministratori Antiquari senza restauro Architetti senza accesso a cantieri/fabbriche Avvocati Procuratori Legali Magistrati Casalinghe Commercialisti Concessionari auto e motoveicoli Dirigenti senza accesso a cantieri/fabbriche Enologi Farmacisti Fotografi solo in studio Geometri senza accesso a cantieri/fabbriche Giornalisti Impiegati Imprenditori senza accesso a cantieri/fabbriche Ingegneri senza accesso a cantieri/fabbriche Mediatori escluso bestiame Medici Negozianti di abiti Negozianti di articoli fotografici, ottica Negozianti di articoli in pelle, calzature Negozianti di libri, cartolerie Negozianti di casalinghi Negozianti di elettrodomestici esclusa installazione Negozianti di colori e vernici, ferramenta Negozianti di frutta, verdura, fiori, piante Negozianti di giocattoli, articoli sportivi Negozianti di oreficerie, orologerie Negozianti di profumerie, tabaccherie, drogherie Negozianti di vini, liquori Notai Pensionati Studenti Insegnanti escluso sport e laboratori Qualora in caso di sinistro si accerti che l occupazione professionale del familiare (rientrante fra quelle sopra indicate) per cui è stato pagato il premio è diversa da quella indicata sul certificato di adesione, l indennizzo sarà corrisposto in base a quanto disciplinato all art. 4.3 Determinazione dell indennizzo per il rischio professionale delle Norme per la liquidazione dei Sinistri Condizioni di Polizza Mod. U1031A Ed. 01/04/ ) GARANZIA INVALIDITA PERMANENTE L art. 4.6 Liquidazione dell indennizzo per invalidità permanente e relative franchigie delle Norme per la Liquidazione dei Sinistri Infortuni Condizioni di Polizza mod. U1031A Ed. 01/04/2004, si intende abrogato e sostituito dal seguente testo:

2 La liquidazione dell indennizzo relativo alla garanzia Invalidità Permanente verrà effettuato sull intera somma assicurata in relazione al grado di invalidità permanente accertato, con deduzione della franchigia del 5%; non si farà luogo a indennizzo qualora il grado di invalidità sia pari o inferiore alla prevista franchigia del 5%. Quando in conseguenza di infortunio indennizzabile a termine di polizza, l invalidità permanente accertata risulti: a) di grado pari o superiore al 15% della totale, la Società liquida l indennità senza deduzione di franchigie; b) pari o superiore al 50% della totale, la Società liquida l indennità al 100%. 3) VALUTAZIONE GARANZIA INVALIDITA PERMANENTE Si richiama la Condizione Particolare C) Tabella INAIL. (A deroga di quanto indicato sul libretto Condizioni di Polizza mod. U1031A Ed. 01/04/2004 la garanzia è operante senza richiamare alcun codice nella scheda di contrattuale Parte B del contratto) 4) RECESSO PER SINISTRO L art. 5.7 Recesso in caso di sinistro delle Norme che Regolano l Assicurazione in Generale - Condizioni di Polizza mod. U1031A Ed. 01/04/2004, si intende abrogato e sostituito dal seguente testo: Dopo la denuncia di un sinistro indennizzabile a termini di polizza ed entro 60 giorni dal pagamento dello stesso, il contraente può recedere dall assicurazione. Il recesso avrà effetto: a) dalla scadenza del periodo annuo di assicurazione in corso se la comunicazione avverrà entro 90 giorni prima di detta scadenza; b) dalla scadenza del periodo annuo di assicurazione successivo, in caso contrario. La Società rinuncia ad avvalersi della facoltà di recesso per sinistro. 5) ALTRE ASSICURAZIONI L art. 5.8 Altre Assicurazioni delle Norme che Regolano l Assicurazione in Generale - Condizioni di Polizza mod. U1031A Ed. 01/04/2004 si intende abrogato e sostituito dal seguente testo: Il Contraente deve dare avviso scritto alla Compagnia dell esistenza e/o della successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio, salvo nei casi in cui la somma complessivamente assicurata non superi ,00 di, ai sensi dell art del Codice Civile. In caso di sinistro deve essere dato avviso a tutte le Compagnie assicuratrici interessate indicando a ciascuna di esse il nome delle altre. L omissione dolosa delle comunicazioni di cui sopra consentirà alla Compagnia di non corrispondere l indennizzo. Limitatamente al caso in cui la polizza sia stipulata da una persona fisica, tale obbligo è esteso anche all Assicurato se persona diversa dal Contraente. 6) RIMBORSO SPESE DI TRASPORTO ALL ESTERO A seguito di infortunio, occorso al di fuori dei confini della Repubblica Italiana, della Città del Vaticano e della Repubblica di San Marino, la Società riconosce all Assicurato, il rimborso, sino a un massimo di per evento, delle spese documentate e sostenute, relativamente a: a) trasporto dal luogo dell infortunio all istituto di cura per il pronto soccorso; b) rimpatrio, con mezzi sanitari specificatamente adibiti al soccorso medico dall Istituto di cura, fino alla residenza in Italia. 7) MALATTIE TROPICALI La garanzia è estesa, durante la permanenza degli Assicurati all'estero, alle malattie tropicali quali: amebiasi, bilarziosi, dermotifo, dissenteria batterica, febbre ittero, emogloburina, meningite cerebrospinale, vaiolo, febbre ricorrente africana, infezione malarica, perniciosa e peste bubbonica, diagnosticate dai medici curanti, fino a concorrenza della somma assicurata e con un massimo di La malaria si intende parificata alle malattie tropicali. 2

3 Si conviene che non si darà luogo a indennizzo per Invalidità Permanente quando questa sia di grado non superiore al 15% della totale; l indennità verrà corrisposta soltanto per la parte eccedente. La validità di questa garanzia è subordinata al fatto che l Assicurato al momento della partenza si trovi in perfette condizioni di salute e che si sia sottoposto alle prescritte pratiche di profilassi richieste dalle Autorità sanitarie dei Paesi dove si reca. In caso di divergenza sulla diagnosi della malattia la decisione è rimessa al collegio medico secondo quanto stabilito all art Arbitrato irrituale delle Norme per la liquidazione dei sinistri - Condizioni di Polizza mod. U1031A Ed. 01/04/ ) TERREMOTO A parziale deroga di quanto convenuto nell art. 1.6 Estensioni lett. b), delle Norme che Regolano l Assicurazione Infortuni - Condizioni di Polizza Mod. U1031A Ed. 01/04/2004, limitatamente agli infortuni derivanti da terremoto, la copertura è operante: a) in caso di morte, per un importo pari al 50% della somma assicurata per tale garanzia; b) in caso di invalidità permanente, verrà riconosciuto il 100% della somma assicurata purché sia accertata un Invalidità Permanente pari o superiore al 50%. 9) MORTE IN OCCASIONE USO VEICOLI In caso di infortunio occorso durante la guida o l uso in qualità di passeggero di veicoli, fermo quanto convenuto nell art. 1.9 Rischi Esclusi dall Assicurazione delle Norme che Regolano l Assicurazione Infortuni - Condizioni di Polizza mod. U1031A Ed. 01/04/2004, la somma assicurata relativa alla garanzia Morte s intende elevata da a per persona assicurata. SEZIONE INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA DEFINIZIONI Alle seguenti definizioni, che integrano a tutti gli effetti la normativa contrattuale, le Parti attribuiscono il significato di seguito precisato: Malattia: Malattie coesistenti: Malattie concorrenti: ogni alterazione dello stato di salute non dipendente da infortunio. malattie o invalidità presenti nel soggetto, che non determinano alcuna influenza peggiorativa sulla malattia denunciata e sulla invalidità da essa causata, in quanto interessano sistemi organo-funzionali diversi. malattie o invalidità presenti nel soggetto, che determinano una influenza peggiorativa sulla malattia denunciata e sulla invalidità da esso causata, in quanto interessano uno stesso sistema organo-funzionale. 10) NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA 10.1 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Società, in base alle dichiarazioni rese dall Assicurato nel questionario sanitario, che forma parte integrante del presente contratto, si obbliga a indennizzare, nei limiti del capitale convenuto nella Parte B del contratto nonché alle condizioni che seguono, i danni subiti dall Assicurato in conseguenza diretta ed esclusiva di una malattia che abbia determinato una invalidità permanente PRESTAZIONI La garanzia riguarda la malattia che ha come conseguenza una invalidità permanente. La garanzia è prestata a condizione che la malattia si manifesti dopo il 90 giorno successivo all effetto dell assicurazione e comunque non oltre la cessazione del presente contratto, e abbia per conseguenza diretta ed esclusiva una invalidità permanente di grado superiore al 49%. 3

4 10.3 TERMINI DI ASPETTATIVA L assicurazione decorre dalle ore 24 del 90 giorno successivo a quello di effetto della presente polizza. Qualora la presente polizza sia stata emessa in sostituzione senza soluzione di continuità di altra polizza emessa dalla Società e riguardante gli stessi Assicurati e identica garanzia, il termine di aspettativa di cui sopra opera: a) dal giorno di decorrenza della garanzia di cui alla polizza sostituita, per le prestazioni da quest ultima risultanti; b) dal giorno di decorrenza della garanzia di cui alla presente polizza, limitatamente alle maggiori somme e diverse prestazioni da essa previste. Analogamente in caso di variazioni intervenute nel corso del presente contratto, i termini di aspettativa suddetti decorrono dalla data della variazione stessa per le maggiori somme e le diverse persone o prestazioni assicurate RISCHI ESCLUSI DALL ASSICURAZIONE L assicurazione non è operante per le invalidità permanenti conseguenti a: a) stati patologici manifestatisi anteriormente alla stipulazione della polizza o nei 90 giorni successivi all effetto della stessa, indipendentemente dalla loro dichiarazione sul questionario sanitario; b) malattie professionali soggette all assicurazione di legge ed elencate nel D.P.R n e successive modifiche; c) malattie mentali e disturbi psichici in genere, ivi comprese le patologie nevrotiche; d) malattie tropicali; e) intossicazioni conseguenti all abuso di alcool o a uso, a scopo non terapeutico, di psicofarmaci, stupefacenti e allucinogeni; f) trattamenti estetici cure dimagranti e dietetiche; g) trasformazioni o assestamenti energetici dell atomo, naturali o provocati, e ad accelerazioni di particelle atomiche (fissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici, raggi X, ecc.); h) positività H.I.V. e A.I.D.S. e sindromi a esse correlate; i) guerra, insurrezioni; j) atti commessi volontariamente dall Assicurato contro la sua persona o da lui consentiti. 11) NORME PER LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI 11.1 CRITERI DI INDENNIZZABILITÀ La percentuale di invalidità permanente viene accertata entro 540 giorni dalla data della denuncia della malattia. La valutazione dell invalidità permanente viene effettuata in Italia. La Società corrisponde l indennità per le conseguenze dirette ed esclusive della malattia denunciata, obiettivamente constatabili, e che siano indipendenti da condizioni fisiche o patologiche preesistenti. Il grado di Invalidità Permanente viene determinato quando per effetto della remissione della malattia le minorazioni risultano: stabili, quantificabili e a esito non infausto a giudizio medico. Qualora la malattia colpisca un soggetto già affetto da altre patologie, oltre a quanto disposto dall art Persone non assicurabili, sarà ritenuto non indennizzabile il maggior pregiudizio derivante da condizioni menomative coesistenti. Nel corso dell assicurazione, le invalidità permanenti da malattia già indennizzate non potranno essere oggetto di ulteriore valutazione sia in caso di loro aggravamento, sia in caso di loro concorrenza con nuove malattie. Pertanto, nel caso in cui la malattia colpisca un soggetto la cui invalidità sia già stata indennizzata per una precedente malattia, la valutazione dell ulteriore indennità andrà effettuata in modo autonomo, senza tenere conto del maggior pregiudizio arrecato dalla preesistente condizione menomativa. Se invece la precedente malattia ha determinato una invalidità non indennizzata perché l invalidità da essa residuata è stata ritenuta inferiore alla franchigia, nel caso gli esiti della nuova malattia concorrano con quelli precedentemente accertati, la valutazione andrà effettuata considerando anche il maggior pregiudizio arrecato dalla preesistente condizione menomativa. Per la valutazione del grado di Invalidità Permanente la Società farà riferimento alla tabella allegata al D.P.R. 30 giugno 1965 N e successive modifiche intervenute sino alla data di stipula del presente contratto. 4

5 Nei casi di Invalidità Permanente non previsti dal T.U. di cui sopra la percentuale dell invalidità permanente verrà stabilita tenendo conto della misura nella quale è per sempre diminuita la capacità generica dell Assicurato a un qualsiasi lavoro proficuo indipendentemente dalla sua professione. Per le malattie che colpiscono l organo della vista o dell udito le valutazioni sono riferite al visus o alla capacità uditiva quali risultano dopo correzione ottica o dopo applicazione di protesi acustiche. Qualora, a giudizio del consulente medico della Società e del medico dell Assicurato, un adeguato trattamento terapeutico possa modificare positivamente il decorso della malattia denunciata e l Assicurato non intenda sottoporvisi, la valutazione del danno viene effettuata sulla base dei postumi di invalidità permanente che residuerebbero se l Assicurato stesso si sottoponesse a detto trattamento, senza riguardo al maggior pregiudizio derivante dalle condizioni di salute in atto OBBLIGHI DELL ASSICURATO IN CASO DI SINISTRO In caso di malattia che, secondo parere medico, per le sue caratteristiche e presumibili conseguenze, possa interessare la garanzia prestata, l Assicurato o il Contraente, entro trenta giorni, devono darne avviso per iscritto all Agenzia alla quale è assegnata la polizza oppure alla Società. La denuncia del sinistro deve essere corredata da certificato medico attestante la natura, il decorso e le presumibili conseguenze della malattia, da copia della cartella clinica e ogni altro documento atto a contribuire alla valutazione dei postumi invalidanti, nonché da un certificato medico attestante la guarigione clinica o remissione della malattia e che le relative minorazioni eventualmente residuate risultino stabili, e a esito non infausto. Trascorsi 90 giorni dalla data del certificato attestante la stabilizzazione della malattia e non oltre 360 giorni dalla data di denuncia della malattia, l Assicurato o il Contraente sono tenuti a far pervenire alla Società un certificato medico con l indicazione del grado di invalidità permanente direttamente ed esclusivamente residuato. L Assicurato deve fornire ogni informazione e consentire la visita dei medici della Società e qualsiasi indagine o accertamento ritenuto necessario, sciogliendo a tal fine il segreto professionale dei medici che lo hanno visitato e curato. Le spese relative ai certificati medici e a ogni altra documentazione medica richiesta sono a carico dell Assicurato LIQUIDAZIONE DELL INDENNIZZO La liquidazione dell indennizzo pari all intero capitale assicurato verrà effettuata, sempre che sia stato accertato un grado di invalidità permanente superiore al 49% della totale. Pertanto nessuna indennità viene riconosciuta quando l Invalidità Permanente accertata sia di grado inferiore al 50% della totale 5

INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA

INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA Condizioni di assicurazione Mod. 237 ed. 3 I N D I C E 1 Definizioni 2 Condizioni generali di assicurazione 3 Condizioni relative alla garanzia Invalidita permanente da

Dettagli

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA REGOLAMENTO INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA EDIZIONE 2010-1 - Definizioni - Assistito: la persona a favore della quale viene prestata l assistenza

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Forense? Per gli iscritti ed i pensionati della Cassa Forense non iscritti non è previsto

Dettagli

I nvalidità P ermanente da M alattia

I nvalidità P ermanente da M alattia I nvalidità P ermanente da M alattia INDICE Definizioni... Oggetto e delimitazione del rischio... Sinistri - Diritti e doveri delle Parti... Altri diritti e doveri delle Parti... PAGINE 2 3 5 8 CONDIZIONI

Dettagli

Invalidità Permanente da Malattia

Invalidità Permanente da Malattia QUISICURA Salute Condizioni di Assicurazione Invalidità Permanente da Malattia INDICE QuiSicura GARANZIA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA OGGETTO DELLA GARANZIA Art. 1 Invalidità permanente da malattia

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Geometri? Per gli iscritti ed i pensionati attivi della cassa Geometri, per i pensionati/cancellati,

Dettagli

POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI

POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI 1/10 2/10 POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI Ed. Gennaio 2010 Nel testo che segue si intende per: DEFINIZIONI - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI 01/09 02/09 POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI Ed. Gennaio 2010 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intende per: - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione - POLIZZA : il documento che

Dettagli

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO NAZIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO NAZIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO ASSICURAZIONE INVALIDITA' PERMANENTE DA MALATTIA Anno 2004 PRESTAZIONI Art. 1 - Assicurati Art. 2 - Prestazioni SOMMARIO DELIMITAZIONE DELL ASSICURAZIONE Art. 3 Limiti

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO ENTE CONTRAENTE: COMUNE DI B I B B I E N A Decorrenza: dalle ore 24 del 30 Giugno 2010 Scadenza: alle ore 24 del 30 Giugno 2012 1 DEFINIZIONI

Dettagli

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali a favore del Personale appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Aprile 2008 Regole in materia di coperture

Dettagli

La polizza assicurativa in caso di invalidità o decesso

La polizza assicurativa in caso di invalidità o decesso La polizza assicurativa in caso di invalidità o decesso Polizza assicurativa in caso di decesso o invalidità I rinnovi dei contratti collettivi del settore tessile abbigliamento, calzature, pelle cuoio

Dettagli

INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA

INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA Contratto di Assicurazione Malattia Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione deve essere

Dettagli

8. Sezione MALATTIA - DEFINIZIONI (specifiche della sezione malattia)

8. Sezione MALATTIA - DEFINIZIONI (specifiche della sezione malattia) 8. Sezione MALATTIA - DEFINIZIONI (specifiche della sezione malattia) Alle seguenti definizioni, che integrano a tutti gli effetti la normativa contrattuale, le Parti attribuiscono il significato di seguito

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Associazione RIUNITI Polizza Long Term Care CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Le presenti Condizioni di Assicurazione sono formate da 6 pagine Pagina 1 di 6 DEFINIZIONI Le definizioni, il cui significato è riportato

Dettagli

CIRCOLARE N. 17 2014/2015 FIRENZE, 25 SETTEMBRE 2014

CIRCOLARE N. 17 2014/2015 FIRENZE, 25 SETTEMBRE 2014 CIRCOLARE N. 17 2014/2015 FIRENZE, 25 SETTEMBRE 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico A tutte le Società di Lega Pro LORO SEDI Assicurazione infortuni ai sensi dell art. 20 Accordo Collettivo Lega

Dettagli

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dell appalto. 1.1 L appalto ha per oggetto i servizi assicurativi per le annualità 2015 e 2016 richiesti dalla Opera Pia Pubblica Assistenza di Terni, comprendenti le

Dettagli

MORTE Euro 50.000,00

MORTE Euro 50.000,00 LOTTO 4 INFORTUNI MINORI ASILI NIDO DESCRIZIONE DEL RISCHIO MORTE Euro 50.000,00 INVALIDITA PERMANENTE Franchigia fissa del 5% Fino ai 40% liq. sul capitale di euro 100.000,00 dal 41% al 50% liq. sul capitale

Dettagli

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali a favore del Personale appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Emittente: Direzione Centrale Personale

Dettagli

NORMATIVO. delle coperture LONG TERM CARE per collettività. dei Soci Aggregati al. Fondo V.I.S. Vita In Salute COPERTURA 2013

NORMATIVO. delle coperture LONG TERM CARE per collettività. dei Soci Aggregati al. Fondo V.I.S. Vita In Salute COPERTURA 2013 NORMATIVO delle coperture LONG TERM CARE per collettività dei Soci Aggregati al Fondo V.I.S. Vita In Salute COPERTURA 2013 Associazione V.I.S. VITA IN SALUTE Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa Sede

Dettagli

Invalidità Permanente da Malattia

Invalidità Permanente da Malattia Contratto di assicurazione CONVENZIONE NR. 13483 Invalidità Permanente da Malattia Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione;

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano,

CONVENZIONE TRA. Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano, Agenzie Generali della Provincia di Milano 01 APRILE 2003 CONVENZIONE TRA Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano, Agenzie Generali INA Assitalia della

Dettagli

Contratto di Malattie

Contratto di Malattie Contratto di Malattie Edizione 2012 NOTA INFORMATIVA POLIZZA MALATTIE ISCRITTI AL SI. R. BO (Sindacato Ragionieri Commercialisti di Bologna) appartenenti alle categorie commercialisti e praticanti La presente

Dettagli

PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA

PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA L:\PACTUM\LOGO2008\LG000001.bmp L:\PACTUM\LOGO2008\ PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA Mod PF01 ED. 01/2007 PIANETA FAMIGLIA - TESTO CONTRATTUALE - Mod. S30524/07 - PF01 - Ed. 01/2007 Pag.

Dettagli

Contratto di Assicurazione malattia/invalidità permanente da malattia

Contratto di Assicurazione malattia/invalidità permanente da malattia Contratto di Assicurazione malattia/invalidità permanente da malattia Il presente Fascicolo informativo contenente la Nota informativa, le Condizioni di assicurazione e il Modulo di proposta deve essere

Dettagli

GLI ASPETTI PRINCIPALI DELLA CONVENZIONE

GLI ASPETTI PRINCIPALI DELLA CONVENZIONE CONVENZIONE ASSICURATIVA PER LE ODV Attraverso un accordo con l importante broker assicurativo AON il Centro di Servizi Vol. To, in continuità con la precedente esperienza di Idea Solidale, consente alle

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO. Cos è. A chi è rivolta. Cosa offre. Limiti di età. Durata contrattuale. Pagamento del premio. Premio minimo

SCHEDA PRODOTTO. Cos è. A chi è rivolta. Cosa offre. Limiti di età. Durata contrattuale. Pagamento del premio. Premio minimo Cos è È una polizza con libera scelta dei capitali stipulabile per la copertura del rischio infortuni in forma completa, ossia per gli infortuni che l Assicurato subisca nello svolgimento delle attività

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "assicurazione": il contratto di assicurazione; per "polizza": il documento che prova l'assicurazione;

Dettagli

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI La presente è la trascrizione del testo originale di polizza depositato presso i nostri uffici. *************** DEFINIZIONI

Dettagli

POLIZZA INDENNITA DI DEGENZA Mod. D373 CG 01 Ed. 11/2007

POLIZZA INDENNITA DI DEGENZA Mod. D373 CG 01 Ed. 11/2007 POLIZZA INDENNITA DI DEGENZA Mod. D373 CG 01 Ed. 11/2007 DEFINIZIONI Alle seguenti definizioni, che integrano a tutti gli effetti la normativa contrattuale, le Parti attribuiscono il significato di seguito

Dettagli

Contratto di Assicurazione Invalidità Permanente da Malattia. Modello 1261 Ed. 01.04.2014

Contratto di Assicurazione Invalidità Permanente da Malattia. Modello 1261 Ed. 01.04.2014 Contratto di Assicurazione Invalidità Permanente da Malattia. Modello 1261 Ed. 01.04.2014 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva del glossario b) Condizioni di assicurazione

Dettagli

Agenzia Generale di Budrio Agente Generale Zucchelli Aurelio. Via Beroaldi 29 Tel. 051/801532-802521 Fax 051/808193

Agenzia Generale di Budrio Agente Generale Zucchelli Aurelio. Via Beroaldi 29 Tel. 051/801532-802521 Fax 051/808193 Agenzia Generale di Budrio Agente Generale Zucchelli Aurelio Via Beroaldi 29 Tel. 051/801532-802521 Fax 051/808193 CONDIZIONI SPECIFICHE ART.1 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE A parziale deroga del primo comma

Dettagli

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015)

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Informazioni Generali Chi assicura: il Ministero degli

Dettagli

Polizza Assicurativa. Creditor Protection

Polizza Assicurativa. Creditor Protection Polizza Assicurativa Creditor Protection La polizza assicurativa Creditor Protection, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato standing, è finalizzata a coprire

Dettagli

Agenzia di Roma 63J Servizio Malattia Medici

Agenzia di Roma 63J Servizio Malattia Medici SCHEDA TECNICA (documento privo efficacia contrattuale, unicamente incativo, in forma sintetica, delle conzioni originali polizza in possesso del contraente, ovvero l insieme dei Sindacati Firmatari, a

Dettagli

Attivazione sul sito della FMSI (www.fmsi.it) del servizio del pagamento online della Quota di rinnovo del Tesseramento

Attivazione sul sito della FMSI (www.fmsi.it) del servizio del pagamento online della Quota di rinnovo del Tesseramento ALLEGATO_1 (Tesseramento 2010) Servizio di Tesseramento Online Attivazione sul sito della FMSI (www.fmsi.it) del servizio del pagamento online della Quota di rinnovo del Tesseramento E attivo sul sito

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

Condizioni di assicurazione

Condizioni di assicurazione Mod. 5251 RCA - Ed. 08/14 Autovetture Condizioni di assicurazione 1 di 96 2 di 96 1.1 DECORRENZA DELLA GARANZIA E PAGAMENTO DEL PREMIO L assicurazione ha effetto dal giorno e dall ora indicati in polizza

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI RISCHI EXTRA PROFESSIONALI N. 310039254 DEFINIZIONI Assicurazione Polizza Contraente Assicurato Società Premio Infortunio Sinistro Indennizzo Retribuzione : il contratto

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA CONFINDUSTRIA ALBERGHI E FEDERTURISMO CONFINDUSTRIA

ASSOCIAZIONE ITALIANA CONFINDUSTRIA ALBERGHI E FEDERTURISMO CONFINDUSTRIA Guida al rimborso dei ticket sanitari 2015 Fondo Fontur Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i dipendenti delle aziende associate all ASSOCIAZIONE ITALIANA CONFINDUSTRIA ALBERGHI E FEDERTURISMO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SETTORE AVVOCATURA SERVIZIO APPALTI CONTRATTI E ASSICURAZIONI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA R.C.A. E INFORTUNIO DEL CONDUCENTE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

R.C. PATRIMONIALE CONSULENTI E QUADRI DIRETTIVI

R.C. PATRIMONIALE CONSULENTI E QUADRI DIRETTIVI R.C. PATRIMONIALE CONSULENTI E QUADRI DIRETTIVI 1. OGGETTO DELL ASSICURAZIONE GARANZIA PERDITE PATRIMONIALI La Società si obbliga a tenere indenni gli Assicurati di quanto questi siano tenuti a pagare

Dettagli

COPERTURA MULTIRISCHI VIAGGI INFORMEST. Durata del contratto. Dalle ore 24.00 del : 31.03.2014 Alle ore 24.00 del : 31.12.2016

COPERTURA MULTIRISCHI VIAGGI INFORMEST. Durata del contratto. Dalle ore 24.00 del : 31.03.2014 Alle ore 24.00 del : 31.12.2016 COPERTURA MULTIRISCHI VIAGGI di INFORMEST Durata del contratto Dalle ore 24.00 del : 31.03.2014 Alle ore 24.00 del : 31.12.2016 Con scadenze dei periodi di assicurazione successivi al primo fissati Alle

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata

POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE Azione di Rivalsa per Colpa Grave per Dipendenti Comparto Sanitario e Comparto NON Sanitario, con rapporto di lavoro

Dettagli

Contratto di Assicurazione malattia/invalidità Permanente da Malattia

Contratto di Assicurazione malattia/invalidità Permanente da Malattia Contratto di Assicurazione malattia/invalidità Permanente da Malattia Il presente Fascicolo informativo contenente la Nota informativa, le Condizioni di assicurazione, il Modulo di proposta deve essere

Dettagli

CONDIZIONI RISERVATE ALLE SEDI DELLE UNIVERSITA DELLA TERZA ETA - UNITRE ASSICURAZIONE INFORTUNI CUMULATIVA

CONDIZIONI RISERVATE ALLE SEDI DELLE UNIVERSITA DELLA TERZA ETA - UNITRE ASSICURAZIONE INFORTUNI CUMULATIVA CONDIZIONI RISERVATE ALLE SEDI DELLE UNIVERSITA DELLA TERZA ETA - UNITRE ASSICURAZIONE INFORTUNI CUMULATIVA Vengono richiamate le condizioni di assicurazione di cui al mod. 5208 INF.in quanto non derogate

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE POLIZZA CONVENZIONE FIDI XXX -

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE POLIZZA CONVENZIONE FIDI XXX - CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE POLIZZA CONVENZIONE FIDI XXX - TITOLO 1 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Art. 1.1 Garanzie Assicurate 1.1.1 La Polizza prevede le seguenti garanzie assicurative: - Garanzia

Dettagli

POLIZZE ASSICURATIVE 2015 Estratto delle principali condizioni di assicurazione

POLIZZE ASSICURATIVE 2015 Estratto delle principali condizioni di assicurazione POLIZZE ASSICURATIVE 2015 Estratto delle principali condizioni di assicurazione ATTIVITÀ SPORTIVE ASSICURABILI Sport Cinofili PERSONE ASSICURABILI L 'assicurazione vale per tutti i Tesserati a Società

Dettagli

POLIZZE ASSICURATIVE 2015

POLIZZE ASSICURATIVE 2015 POLIZZE ASSICURATIVE 2015 Estratto delle principali condizioni di assicurazione ATTIVITÀ SPORTIVE ASSICURABILI Sport Equestri PERSONE ASSICURABILI L 'assicurazione vale per tutti i Tesserati a Società

Dettagli

ALLEGATO N. 4 PRESTAZIONI ASSICURATIVE ACCESSORIE

ALLEGATO N. 4 PRESTAZIONI ASSICURATIVE ACCESSORIE ALLEGATO N. 4 PRESTAZIONI ASSICURATIVE ACCESSORIE TITOLO I Norme comuni alle prestazioni assicurative accessorie di Premorienza e Invalidità Totale e Permanente Art. 1 - Modalità di adesione e determinazione

Dettagli

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE Polizza Collettiva N. Agenzia Taormina GT ASSISERVICE s.r.l. - Cod. 642 - Tra la Spett.le A.I.G.A.

Dettagli

O B x P A O C Dove: [O B : offerta più bassa] [P A : punteggio massimo attribuibile] [O C : offerta a confronto]

O B x P A O C Dove: [O B : offerta più bassa] [P A : punteggio massimo attribuibile] [O C : offerta a confronto] ALLEGATO 1 I punteggi saranno assegnati come segue: A) PREZZO Massimo Punteggio= 70 PUNTI B) QUALITÀ Massimo Punteggio= 30 PUNTI A) PREZZO: Premio annuo lordo riportato nell offerta economica dell Allegato

Dettagli

LONG TERM CARE. Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione per la perdita dell autosufficienza

LONG TERM CARE. Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione per la perdita dell autosufficienza LONG TERM CARE Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione per la perdita dell autosufficienza Il presente Fascicolo, contenente: Nota Informativa, comprensiva del glossario; Condizioni di assicurazioni;

Dettagli

Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE A r e a P r o t e z i o n e P r o f e s s i o n e Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE COMMERCIALISTI, AVVOCATI, CONSULENTI DEL LAVORO, NOTAI, AMMINISTRATORI DI STABILI CONDOMINIALI,

Dettagli

CONOSCERE L ASSICURAZIONE

CONOSCERE L ASSICURAZIONE CONOSCERE L ASSICURAZIONE VIDEO N. 6 Quando c è la salute, c è tutto LA SALUTE, IL BENE PIÙ PREZIOSO Da quando nasciamo, e per tutta la vita, la salute è il bene più prezioso che abbiamo. Spesso però non

Dettagli

Assicurazione tax-free

Assicurazione tax-free LINEA PATRIMONIO Assicurazione tax-free Sommario pag 2 Definizioni 4 10 Settori (Norme): Infortuni Malattie 13 Norme che regolano l assicurazione in generale Definizioni Definizioni relative all assicurazione

Dettagli

R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia

R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia M09009626-12/2009 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Assicurato Assicurazione Indennizzo Polizza Premio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI 1. OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Società si obbliga, fino alla concorrenza degli importi indicati nell allegata scheda e nei limiti ed alle condizioni

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO LIBRO MATRICOLA

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO LIBRO MATRICOLA Contraente / Ente POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTO LIBRO MATRICOLA Partita I.V.A. COMUNE DI GUALTIERI 00440630358 sede legale c.a.p. Località Piazza Bentivoglio 26 42044 GUALTIERI

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed.

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Polizza :

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A.

CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A. CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A. Art. 1 Oggetto dell Assicurazione La Società si obbliga a tenere indenne gli Assicurati,associati di A.N.U.S.C.A., di quanto questi sia tenuti

Dettagli

PROTEZIONE CONDUCENTE

PROTEZIONE CONDUCENTE PROTEZIONE CONDUCENTE Condizioni generali Art. Z.1 - Oggetto del contratto L assicurazione vale per gli infortuni che l assicurato subisca durante la circolazione, su area pubblica e privata, in qualità

Dettagli

Modello B. Richiesta di partecipazione alla gara per l affidamento del servizio di assicurazione in favore degli alunni e del personale a.s.

Modello B. Richiesta di partecipazione alla gara per l affidamento del servizio di assicurazione in favore degli alunni e del personale a.s. Modello B Richiesta di partecipazione alla gara per l affidamento del servizio di assicurazione in favore degli alunni e del personale a.s. 2012/13 OFFERTA ECONOMICA SEZIONE 1 - VALUTAZIONE GENERALE PREMIO,

Dettagli

DIZIONARIO. Contraente: il soggetto che stipula l assicurazione. Relativamente alla presente Polizza esso è identificato come il Co.E.S.

DIZIONARIO. Contraente: il soggetto che stipula l assicurazione. Relativamente alla presente Polizza esso è identificato come il Co.E.S. Polizza Tutela giudiziaria ad personam e Indennità di sospensione/perdita punti della patente (polizza n. 58/30.314.506 e appendice n. 31.631.543) DIZIONARIO Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono

Dettagli

MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI

MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI 1 ASSICURATO ASSICURAZIONE CONTRAENTE DAY HOSPITAL DIFETTO FISICO FARMACO FRANCHIGIA INDENNIZZO INFORTUNIO MALATTIA MALFORMAZIONE POLIZZA PREMIO RICOVERO

Dettagli

Attività liberali. Partner. Rc Professionista

Attività liberali. Partner. Rc Professionista LINEA LAVORO Attività liberali Partner Rc Professionista Grazie per aver scelto un prodotto Fondiaria-Sai Divisione Sai. Partner RC Professionista è la polizza di Responsabilità Civile di ultima generazione,

Dettagli

CONVENZIONE MULTIRISCHI NEVE CENTRO SCI CLUB SRL UNIPOLSAI ASSICURAZIONI SPA UNISALUTE SPA AGENZIE ASSICOOP MODENA & FERRARA SPA

CONVENZIONE MULTIRISCHI NEVE CENTRO SCI CLUB SRL UNIPOLSAI ASSICURAZIONI SPA UNISALUTE SPA AGENZIE ASSICOOP MODENA & FERRARA SPA CONVENZIONE MULTIRISCHI NEVE CENTRO SCI CLUB SRL E UNIPOLSAI ASSICURAZIONI SPA UNISALUTE SPA AGENZIE ASSICOOP MODENA & FERRARA SPA Riassunto delle Coperture Assicurative Prestate con il TESSERINO MULTIRISCHIO

Dettagli

CONVENZIONE MULTIRISCHI NEVE CENTRO SCI CLUB SRL E UNIPOLSAI ASSICURAZIONI SPA UNISALUTE SPA AGENZIE ASSICOOP MODENA & FERRARA SPA

CONVENZIONE MULTIRISCHI NEVE CENTRO SCI CLUB SRL E UNIPOLSAI ASSICURAZIONI SPA UNISALUTE SPA AGENZIE ASSICOOP MODENA & FERRARA SPA CONVENZIONE MULTIRISCHI NEVE CENTRO SCI CLUB SRL E UNIPOLSAI ASSICURAZIONI SPA UNISALUTE SPA AGENZIE ASSICOOP MODENA & FERRARA SPA Riassunto delle Coperture Assicurative Prestate Tramite MULTIRISCHI NEVE

Dettagli

ALLEGATO 2 -Offerta economica-

ALLEGATO 2 -Offerta economica- ALLEGATO 2 -Offerta economica- SEZIONE 1 VALUTAZIONE GENERALE PREMIO RISCHI ASSICURATI E TOLLERANZA Massimo punteggio assegnato 35 RISCHI ASSICURATI 1 Responsabilità civile Terzi (RCT) 2 Responsabilità

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE N. 360145023

POLIZZA CONVENZIONE N. 360145023 POLIZZA CONVENZIONE N. 360145023 RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE per personale in rapporto di dipendenza e/o di collaborazione di qualunque tipo, in servizio attivo od in quiescenza, con il Servizio Sanitario

Dettagli

Condizioni Contrattuali. Polizza Collettiva di Assicurazione. n 10025135

Condizioni Contrattuali. Polizza Collettiva di Assicurazione. n 10025135 Condizioni Contrattuali Polizza Collettiva di Assicurazione n 10025135 Inabilità Temporanea Totale Perdita di impiego Ricovero Ospedaliero abbinata a Protezione del Piano UNIOPPORTUNITÀ ACCUMULO CreditRas

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Capitolato LOTTO 2 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI DURATA DELL APPALTO L appalto ha la durata di 3

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO Nel testo che segue, si deve intendere per: DEFINIZIONI ASSICURATO ASSICURAZIONE BROKER CONTRAENTE ASSICURATI INDENNIZZO INDENNITÀ LIMITE DI INDENNIZZO PERIODO DI ASSICURAZIONE

Dettagli

PROTEZIONE MUTUI E PRESTITI

PROTEZIONE MUTUI E PRESTITI PROTEZIONE MUTUI E PRESTITI PROTEZIONE MUTUI E PRESTITI mod. PMPA Ediz. 02/2009 NAVALE ASSICURAZIONI SPA. FONDATA NEL 1914. Capitale Sociale 96.250.000,00 interamente versato. SEDE LEGALE E DIREZIONE:

Dettagli

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI ACQUI TERME e Decorrenza ore 24.00 del 31/3/2008 Scadenza ore 24.00 del 31/3/2011

Dettagli

OGGETTO: richiesta preventivo polizza Responsabilità Civile, Infortuni, Tutela Giudiziaria e Assistenza.

OGGETTO: richiesta preventivo polizza Responsabilità Civile, Infortuni, Tutela Giudiziaria e Assistenza. Prot. N. 65/C9 Spettabile AGENZIA DI ASSICURAZIONE OGGETTO: richiesta preventivo polizza Responsabilità Civile, Infortuni, Tutela Giudiziaria e Assistenza. Con la presente si sottopone alla vostra cortese

Dettagli

CONVENZIONE MULTIRISCHI NEVE

CONVENZIONE MULTIRISCHI NEVE CONVENZIONE MULTIRISCHI NEVE CENTRO SCI CLUB SRL E UNIPOL ASSICURAZIONI SPA UNISALUTE SPA AGENZIE ASSICOOP MODENA & FERRARA SPA Riassunto delle Coperture Assicurative Prestate con il TESSERINO MULTIRISCHIO

Dettagli

Allegato 3 Scheda offerta

Allegato 3 Scheda offerta Compagnia assicuratrice Condizioni Minime dell OFFERTA A PENA DI ESCLUSIONE Al fine dell ammissione, la Società offerente dichiara, il rispetto delle seguenti condizioni minime: Durata delle coperture:

Dettagli

FONDO WILA. Lombardo Artigianato. vostra salute, la nostra specialità. Sintesi del nomenclatore

FONDO WILA. Lombardo Artigianato. vostra salute, la nostra specialità. Sintesi del nomenclatore FONDO WILA La Welfare vostra salute, Integrativo la nostra specialità Lombardo Artigianato Sintesi del nomenclatore Le coperture del piano sanitario e sociale Il fondo W.I.L.A. fornisce coperture sia sul

Dettagli

Garanzie Massimali (fino a) franchigia. 50% del costo, fino a 500,00 NO

Garanzie Massimali (fino a) franchigia. 50% del costo, fino a 500,00 NO Caratteristiche del prodotto Lastminute.com ed Elvia sono lieti di offrirvi una polizza a copertura delle Spese di Annullamento per il Vostro viaggio. Per consentirvi di verificare che il prodotto assicurativo

Dettagli

POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 CIRCOLARE N. 3 Alle Società che hanno acquisito il titolo sportivo per la partecipazione al Campionato Serie B 2015/2016 Milano, 3 Luglio 2015 POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 Premessa

Dettagli

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia Cottimo fiduciario per l affidamento dei servizi assicurativi del Comune di Cannara per l anno 2014 LOTTO C CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE KASKO - DIPENDENTI IN MISSIONE CON MEZZI PROPRI C O M U N E D I C

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE N. 777135019

POLIZZA CONVENZIONE N. 777135019 POLIZZA CONVENZIONE N. 777135019 RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE per personale in rapporto di dipendenza e/o di collaborazione di qualunque tipo, in servizio attivo od in quiescenza, con il Servizio Sanitario

Dettagli

Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012.

Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012. Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012. 1. INFORTUNI polizza numero 1331/ 77 / 327 1. L assicurazione

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO INFORTUNI- MALATTIA

SCHEDA PRODOTTO INFORTUNI- MALATTIA ASSICURATO/I REQUISITI DI ASSICURABILITA DURATA DELLA POLIZZA BENEFICIARIO DELLE GARANZIE Morte da Infortunio. SCHEDA PRODOTTO INFORTUNI- MALATTIA CF Vita protetta TC Modello 019.2015.VP tc La persona

Dettagli

Protezione. Copertura Assicurativa Creditor Protection Prestiti Personali

Protezione. Copertura Assicurativa Creditor Protection Prestiti Personali Copertura Assicurativa Creditor Protection Prestiti Personali COPERTURE ASSICURATIVE, COLLETTIVE E FACOLTATIVE, ABBINATE AI PRESTITI PERSONALI. Protezione Condizioni di Assicurazione Vita Convenzione n.

Dettagli

AVAL ASSOCIAZIONE VOLONTARIATO ACLI LOMBARDIA

AVAL ASSOCIAZIONE VOLONTARIATO ACLI LOMBARDIA VADEMECUM Guida pratica per la gestione delle polizze di assicurazione stipulate da AVAL ASSOCIAZIONE VOLONTARIATO ACLI LOMBARDIA tramite l Ufficio Janua Broker S.p.A. Via G. Parini, 7 20121 Milano Tel.

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI

PROVINCIA DI BRINDISI PROVINCIA DI BRINDISI RESPONSABILITA' CIVILE PATRIMONIALE DI ENTI PUBBLICI SOLO ENTE ASSICURATO I N D I C E DEFINIZIONI pagina 2 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE Pagina 5 NORME CHE REGOLANO

Dettagli

ODCEC - Ordine Provinciale di Torino Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili

ODCEC - Ordine Provinciale di Torino Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili ODCEC - Ordine Provinciale di Torino Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Dott. Alessandro Cian / CNDCEC Commissione Assicurativa Avv. Alberto Manzella Dott. Paolo Convertino/ AON Responsabilità

Dettagli

Modello B SEZIONE 1 - VALUTAZIONE GENERALE PREMIO, RISCHI ASSICURATI E TOLLERANZA MASSIMO PUNTEGGIO ASSEGNATO 40. Garanzia Prestata (Si No)

Modello B SEZIONE 1 - VALUTAZIONE GENERALE PREMIO, RISCHI ASSICURATI E TOLLERANZA MASSIMO PUNTEGGIO ASSEGNATO 40. Garanzia Prestata (Si No) Modello B CIG N. ZC6158FB2A OFFERTA ECONOMICA SEZIONE 1 - VALUTAZIONE GENERALE PREMIO, RISCHI ASSICURATI E TOLLERANZA RISCHI PER I QUALI È PRESTATA L ASSICURAZIONE 1 Responsabilità Civile Terzi (RCT) 2

Dettagli

Assiteca per Ministero Affari esteri Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo

Assiteca per Ministero Affari esteri Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo Assiteca per Ministero Affari esteri Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo Polizza Infortuni Cattolica Ass.ni n. 2106.31.300032 Polizza Malattia Cattolica Ass.ni n. 2106.30.300004 Polizza

Dettagli

4 CAPITOLATO INAF - INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE 2013-2014-2015

4 CAPITOLATO INAF - INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE 2013-2014-2015 Contraente/Assicurato: Al presente contratto si applicano le norme sotto riportate le quali sostituiscono qualsiasi altra norma scritta e/o riportata in contrasto o contraria ai contenuti di quanto indicato

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO PIOSSASCO I 10045 PIOSSASCO (Torino) Via Volvera, 14 Tel. e Fax 90.64.161 email: toic8ae005@istruzione.it

ISTITUTO COMPRENSIVO PIOSSASCO I 10045 PIOSSASCO (Torino) Via Volvera, 14 Tel. e Fax 90.64.161 email: toic8ae005@istruzione.it ISTITUTO COMPRENSIVO PIOSSASCO I 45 PIOSSASCO (Torino) Via Volvera, 4 Tel. e Fax 9.64.6 email: toic8ae5@istruzione.it Prot. N. 6/B6a Piossasco, 9.8.4 REALE MUTUA ASSICURAZIONI Piazza Cavour, 8/A TORINO

Dettagli

ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2012-13

ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2012-13 ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2012-13 Il Consiglio Nazionale, al fine di favorire l accesso degli iscritti a una copertura assicurativa completa ed economica, ha confermato anche per il prossimo anno, con

Dettagli

Sezione II - Responsabilità Civile

Sezione II - Responsabilità Civile 10 di 36 Sezione II - Responsabilità Civile Articolo 5 - Oggetto dell assicurazione La Società assicura sino a concorrenza del massimale indicato sul modulo di polizza (partita 3) la somma che l Assicurato

Dettagli

3. Polizza R.C.: Il soggetto assicurato deve intendersi, oltre al personale della scuola l Amministrazione Scolastica M.I.U.R.

3. Polizza R.C.: Il soggetto assicurato deve intendersi, oltre al personale della scuola l Amministrazione Scolastica M.I.U.R. Via Boccaccio n. 2/e - 2002 Cerro Maggiore - Milano Tel: 01 519055 01 5176 - Fax: 01 517879 L offerta dovrà prevedere prodotti che soddisfino le condizioni sottoindate,dal punto 1 al punto 11, allo scopo

Dettagli

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione; '(),1,=,21, Nel testo che segue si intendono per: 9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 3ROL]]D: il documento che prova l assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

Dettagli