ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. GENTILI SAN GINESIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. GENTILI SAN GINESIO"

Transcript

1 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. GENTILI SAN GINESIO A.S.2009/10 - VERBALE N. 4 CONSIGLIO di ISTITUTO del 24/4/2010 Il giorno 24/4/2010, alle ore 12,00, presso l I.I.S. A. Gentili di San Ginesio, si è riunito il Consiglio di Istituto, regolarmente convocato con nota n. 1174/A19 del 19/4/2010, per discutere del seguente o.d.g.: 1. Lettura ed approvazione verbale seduta precedente. 2. Approvazione Conto Consuntivo esercizio finanziario Fatture a ratifica. 4. Ripartizione risorse F.I.S. e art.87 CCNL vigente Ore eccedenti sostituzione colleghi assenti. 5. Proposta di integrazione importo oneri scolastici di frequenza. 6. Proposta di integrazione Regolamento d Istituto concessione in uso locali scolastici. 7. Varie ed eventuali. Presiede il Consiglio il Sig.Taffetani Enrico, il quale procede all accertamento dei presenti e degli assenti che risultano giustificati: Cognome e nome P/A Cognome e nome P/A Docenti Studenti Prof. Caronna Ferdinando A Caponi Diego A Prof. Lambertucci Marcello P Garner Medwin Samuel Joseph P Prof. Paoloni Paolo P Taccari Giacomo P Prof. Quassinti Sandro P A.T.A. Prof. Valeri Giuliano P Iori Giuliana P Prof.ssa Vasconi Tiziana P Membro di diritto Genitori Dirigente Scol. Prof. Sancricca Giorgio A Carducci Maria Letizia P Membro non di diritto (su invito del D.S.) Dell Orso Eura A D.s.g.a. Belli Daris P Taffetani Enrico (Presidente) P Il Presidente, accertata la validità della seduta, procede alla lettura e discussione dei punti all o.d.g. Punto n. 1 o.d.g. - Lettura ed approvazione verbale seduta precedente. Il Presidente procede alla lettura del verbale della seduta precedente, peraltro già disponibile e visionabile nel sito internet dell Istituto. Il verbale viene approvato all unanimità dei presenti. Punto n. 2 o.d.g. - Approvazione Conto Consuntivo esercizio finanziario Ai sensi dell art.18 del D.I. di contabilità delle Scuole n.44 del 2001, Il Conto Consuntivo è stato predisposto entro il 15 marzo dal Direttore SGA e successivamente sottoposto, unitamente all allegata relazione del Dirigente Scolastico, all esame del Collegio dei Revisori dei Conti ed al Consiglio di Istituto per l approvazione. Si riporta di seguito una sintesi della relazione, quale parte integrante del presente punto odg., unitamente ai modelli finanziari H, I, J, K, L, M e N. ENTRATE SPESE Aggregato Programm.ne Definitiva (a) Somme Accertate (b) Avanzo di Amministrazione ,85 Finanziamenti Statali , ,12 Finanziamenti da Regioni 7.000, ,00 Finanziamenti da Enti , ,23 Contributi da privati , ,05 Altre entrate 483,89 483,89 Totale entrate , ,29 Aggregato Progr.ne Definitiva (a) Somme Impegnate (b) Attivita' , ,18 Progetti , ,98 Fondo di Riserva 245,27 Totale Spese , ,16 Avanzo di competenza 0, ,13 Totale a Pareggio , ,29 Pertanto, l'esercizio finanziario 2009 presenta un avanzo di competenza di 6.474,13. Dal confronto con la programmazione definitiva emerge che le somme impegnate risultano pari all 83,52% di quelle programmate.

2 Il Conto del Patrimonio (modello K ai sensi art.18 c.3) indica la consistenza degli elementi patrimoniali attivi e passivi della scuola e il totale complessivo dei debiti/crediti risultanti alla fine dell esercizio finanziario. ATTIVO Situazione al 1/1/2009 Variazioni Situazione al 31/12/2009 Totale patrimonio inventario , , ,05 Totale Disponibilità (1) , , ,42 Totale dell'attivo , , ,47 PASSIVO Totale debiti (2) , , ,40 Consistenza Patrimoniale , , ,07 (1) Disponibilità: ,42 residui attivi bancari ,00 residui attivi postali. (2) Debiti: sono i residui passivi, ossia fatture a privati e ritenute da versare allo Stato e alla Regione. Il modello J evidenzia e ricapitola la seguente situazione amministrativa: Fondo di cassa inizio esercizio ,24 Residui anni preced. Competenza e.f.2009 Riscossioni , , ,51 Pagamenti , , ,55 Fondo di cassa fine esercizio ,96 Residui Attivi , , ,42 Residui Passivi , , ,40 Avanzo di amm.ne al 31/ ,98 Rispetto all esercizio finanziario precedente, si evidenzia una sensibile riduzione dei residui attivi da ,40 agli attuali ,42, e di quelli passivi da ,79 agli attuali ,40., benché questi ultimi risultino essere pur sempre superiori al fondo cassa attuale di ,96. Permane, per l esercizio finanziario 2010, una sofferenza finanziaria dovuta alle seguenti motivazioni: 1. Alla data odierna non vi è alcuna comunicazione ministeriale che indichi le modalità e quantifichi il finanziamento per: a) compenso fisso e indennità ai Revisori dei Conti 2009/2010; per tale risorsa risulta inoltre un pregresso di somme da riscuotere, a fronte di quanto già liquidato dalla Scuola, sin dall anno 2006; b) contributo Legge 440/97, previsto nel 2008 in.1.759,55, quale risorsa indispensabile per l attivazione delle attività pomeridiane con gli esperti esterni. 2. Alla data odierna non vi è alcuna comunicazione ministeriale circa la trasmissione da parte dell Amministrazione centrale dei fondi contrattualizzati e dovuti a questo Istituto, quali residui attivi pregressi per l importo di , La risorsa per le ore eccedenti sostituzione colleghi assenti, comunicata in corso d anno, è pari ad.1.269,18, a fronte di un esigenza prevista di ,00 al lordo delle ritenute. Dopo ampia discussione, e visto il parere favorevole dei Revisori dei Conti in data 21/4/2010, il Consiglio d Istituto approva all unanimità dei presenti. Punto n. 3 o.d.g. - Fatture a ratifica. Il Dsga illustra le fatture come da giornale di cassa aggiornato al 16/4/2010, che riporta mandati di pagamento dal n.1 al n.89, corrispondenti alle distinte di trasmissione al tesoriere dalla n.1 dell 18/1/2010 alla n.6 del 16/4/2010. N mandato oggetto importo 1 Acconto operaz. carta credito del 28/11/09 per Volo Ryanair Liceè Cherbourg 2.111,52 2 Fatt.n del 28/12/09 Enel Sarnano 11/ Saldo spese operazione carta di credito del 28/11/ addebito bolli e spese bancari II semestre Fatt.n.1/2010 del 7/1/10 WeSport s.a.s. attrezzatura ed.fisica Fatt.n.6948 del 27/11/09 Meeting s.r.l. materiale informatico 72,00 7 Fatt.n.11 del 9/12/09 Manut.aree verdi Sarnano Fatt.n.17263/01 del 10/12/09 Karnak s.a. materiale cancelleria facile consumo Stage Malta - acconto 25% Spese postali 11/2009 (82.86) e 12/2009 (66.42) Conto 1/10 Telecom - SG (239.50) e SR (239.50) del 12/1/ Fatt.n.188 del 14/1/10 DI.MAS srl materiale igienico e di pulizia Fatt.n.10/1903 del 14/1/10 Casa Editrice R.Spaggiari stampati pagelle vari Fatt.n.314 del 31/12/09 viaggio Roma 17/12/ Fatt.n.569 del 22/12/09 materiale didattico Pof / Guerra dei nonni Fatt.n.7305 del 15/12/09 Meeting s.r.l. manutenzione ordinaria pc Fatt.n.19 del 28/1/10 Sasp - Visita mostra Lager Urbisaglia Fatt.n del 29/1/10 Enel Sarnano 12/ Fatt.n.1142 e 1150 del 12/2/10 e n.1296 del 19/2/10 mater.inform. Liceo Sarnano

3 22 Polizza R.C. Patrimoniale 2009/10 assic.n.18 alunni Viaggi istruzione Fatt.n.29 del 3/2/10 e n.648 del 4/3/10 Sasp Orientamento scolastico Fatt.n.40/6415 dell'11/2/10 Casa Editrice R.Spaggiari registri e stampati Fatt.n.1321 del 10/2/10 carta/cancelleria orient./la Guerra dei nonni Fatt.n.10 del 30/1/10 carta e cancelleria Prog.La Guerra dei Nonni Fatt.n.357/01 del 22/1/10 e n.824/01 del 31/1/10 carta La guerra dei nonni Fatt.n.145 del 5/2/10 imp.attr.uff./lab.videoproiettore Liceo Sarnano Fatt.n.18 del 22/2/2010 Mucci Damiano spese orientamento scuole Fatt.n del 31/12/09 e n.1083 del 31/1/2010 Impresa pulizie Sarnano Fatt.n.16 del 31/1/2010 Liceo Sarnano Agricola Ginesina spese pulizia Ordine n.1.79 del 3/2/10 Tesi automazione corsi esame ICR pat.europea Fatt.n.15 del 28/2/10 materiale orientamento scolastico (depliant ecc.) Fatt.n del 28/02/10 Enel Sarnano 01/ Fatt.n.13 e n.19 del 27/2/2010 Sasp Orientamento scolastico da sc.medie Fatt.n.C-058/B del 3/3/10 acconto v.i. Grecia Fatt.n.76 e 77 del 26/2/2010 prog.orient./comen./guerra dei nonni Ordinativo 16/3/10 Acconto Viaggio istruzione Vienna - Praga Fatt.n.76 del 21/3/2010 Roma - Maratona Ord.17/3/10 Viaggio Istruzione Venezia-Trieste-Padova acconto Contr.prot.n.329/C37 Stage inglese Malta - acconto 55% Saldo soggiorno Gruppo Comenius dal 23 al 25 aprile Trenitalia - n.23 psg Comenius 22/4/10 e 1/5/10 Civitanova M. - Parigi A/R Certificazione lingua francese Delf Scolaire (Delf B2) per n.9 iscritti Conto 2/10 - Telecom SG (252,00) e SR (185.50) del 08/3/ Spese postali 1/2010 (89.94) e 2/2010 (237.26) - Spese orientamento sc Fatt.n.153 del 6/3/ Fatt.n.1103/1104/1105 del 27/2/10 mat.tecn.spec. (cart./lucidi/lim,altro) S.Ginesio/Sarnano Fatt.n.106 dell'8/2/10 contratto noleggio fotoc. S.Ginesio e Sarnano Frasini Fatt.n.2622 del 18/3/2010 mat.informatico Liceo Sarnano Fatt.n.7 dell'11/3/2010 corso di Russo Centro linguistico Matryoshka Fatt.n del 30/3/10 Enel Sarnano 2/ volo Ancona - Paderborn A/R - stage Germania dal 16/4 al 23/4/ Fatt.n.1675 del 28/2/2010 e n.3971 del 31/3/2010 impresa pulizie Sarnano Fatt.n.40 del 31/3/2010 Sasp Orientamento scolastico Bergantini - contabilità segreteria - edizione Fatt.n.59 del 28/2/10 Agricola ginesina materiale pulizia addebito spese uso carta credito B.24/7 del 26/2/10 prenotazione viaggi I restanti mandati si riferiscono ai versamenti degli stipendi e delle relative ritenute dei supplenti temporanei. Il Consiglio d Istituto ratifica all unanimità dei presenti. Punto n. 4 o.d.g. - Ripartizione risorse F.I.S. e art.87 CCNL vigente Ore eccedenti sostituzione colleghi assenti. Il MIUR, con nota prot.n.3078 del 30/3/10, comunica a questo istituto lo stanziamento di.1.269,18 per le ore eccedenti prestate per la sostituzione dei colleghi assenti, relativamente all a.s.2009/2010, quale integrazione dell importo destinato al finanziamento del contratto integrativo d istituto. Di fatto le ore eccedenti vengono inglobate nella dotazione ordinaria comunicata ad inizio anno scolastico e già distribuita con la contrattazione d istituto, seppur in contrasto con la c.m. n.77 prot.n.1808 del 20/9/07 che stabiliva il pagamento delle ore eccedenti fino alla concorrenza della somma complessiva utilizzata nel 2006 ( ,21). Premesso che la previsione, fatta sulla base dell a.s. precedente e di quello in corso, dell importo complessivo delle ore eccedenti (escluse quelle per la pratica sportiva) è di circa ,00 annuali e al lordo delle ritenute statali (.26,89 orarie per circa 400 ore), emerge quanto segue: 1) difficoltà nel garantire il pagamento delle ore eccedenti dell anno scolastico corrente, possibile solo con eventuali avanzi del fondo d istituto (peraltro necessari anche per coprire il residuo passivo ore eccedenti dell anno scolastico precedente, liquidato ai docenti e non pagato alla Scuola dallo Stato); 2) dal prossimo anno scolastico le ore eccedenti dovranno essere incluse nel budget da fondo istituto oggetto di contrattazione, possibile solo con una riduzione delle risorse disponibili per i corsi di recupero e per le attività organizzative e didattiche del P.O.F.. A tal fine si riporta quanto stabilito in contrattazione per l a.s. corrente: n. Descrizione Area / Attività allegato A - Altro ore./ora Totale. 1 Attività funzionali all organizzazione e insegnamento Colonne da 1 a 7 all. A ,50 2 Le 4 Aree funzionali al Piano dell Offerta Formativa Colonne da 9 a 29 all. A ,50 3 Le Attività aggiuntive di insegnamento - Corsi di recupero - Corsi Certif. esterne , ,16 4 Le Attività aggiuntive di non insegn. funzionali al POF - Corsi form.ne /agg.to - viaggi, stage Forf. Forf ,00 5 Riserva per esigenze in itinere punti precedenti - CIC, altro Forf. Forf ,21 Totale risorse Docenti ,37 Dopo ampia discussione, e visto il parere favorevole dei Revisori dei Conti in data 21/4/2010, il Consiglio d Istituto approva all unanimità dei presenti.

4 Punto n. 5 o.d.g. - Proposta di integrazione importo oneri scolastici di frequenza. Il contributo delle famiglie per gli oneri di frequenza attuale è di.40,00 annuali. Visto l annullamento delle risorse ministeriali per il funzionamento amministrativo e didattico della Scuola, il vicario prof. Valeri invita i membri del Consiglio a valutare l opportunità di incrementare il contributo che ritiene possa salire dai 40 euro attuali almeno fino a 60 euro. Sorgono tra i membri perplessità in merito ai tempi e alle modalità di attuazione della proposta. Il Consiglio delega pertanto il DSGA a verificare se è possibile aumentare il contributo fin dalle prossime scadenze utili e delibera all unanimità dei presenti il rinvio del punto alla prossima seduta utile. Punto n. 6 o.d.g. - Proposta di integrazione Regolamento d Istituto concessione in uso locali scolastici. Premessa. La ditta Formatica di Camoni Andrea, con sede in Tolentino (MC), fa richiesta di concessione in uso dei beni all interno dell edificio scolastico per la fornitura del servizio di erogazione esami IC3, Ic3 Plus 2005, Mos, ACA, MCAS, IC Dac per esaminandi esterni, alle seguenti condizioni economiche: - La scuola versa alla ditta Formatica 30,00 (comprensive di Ritenuta d acconto) per ogni ora di esame; - La ditta si impegna a non far sostenere un solo esame, raggruppando più persone x esami nello stesso giorno; - Visto che l esame IC3 ci costa 23, il prezzo per gli esterni è di 60, di cui 50 alla scuola e 10 alla ditta; - Visto che gli altri esami ci costano 35, il prezzo per gli esterni è di 70, di cui 60 alla scuola e 10 alla ditta; - Spesa a carico della Scuola per n.1 ATC :.300,00 (.250,00 + iva 20%.50,00) (Corso in video conferenza di 4 ore con esame finale, per far acquisire al Docente Referente la qualifica di Amministratore di Centro di Esame). Analisi dell offerta. Di fatto, Camoni Andrea chiede, da una parte di essere riconosciuto come Amministratore di centro di esami a nome e per conto di questo Istituto, dall altra di agire come ditta esterna effettuando i relativi corsi in proprio e non all interno di questo Istituto. Ne consegue che l esame (e il relativo costo) risulta comprato e dato all interno della scuola, mentre il corso (e il relativo costo) è completamente estraneo alla Scuola. In merito alla richiesta dell interessato, è opportuno precisare l esatto costo che la Scuola sostiene per garantire la certificazione europea Microsoft Academy dei Corsi di Informatica inseriti nel POF, come da listino prezzi ufficiale 2009 riservato Programma Centro Academy, e precisamente: - n.1 esame IC3:.27,60 (.23,00 + iva 20%.4,60); - n.1 esame MOS, ACA, MCAS, IC HEALTH, IC DAC:.42,00 (.35,00 + iva 20%.7,00). Deduzioni. E opportuno distinguere tra corsi + esami organizzati dalla Scuola e corsi + esami organizzati da ditte esterne. Nel 1 caso, l Istituto già si avvale delle seguenti collaborazioni occasionali, senza bisogno di ulteriori integrazioni: - per gli esami, dell esperto esterno sig.petrelli Riccardo, in possesso del Master Mos Expert, dell IC3 e, nel proprio account Certiport, delle qualifiche di amministratore del centro e di istruttore microsoft autorizzato; - per i relativi corsi, dell esperto esterno sig.ra Gezzi Claudia, di cui è opportuno valutare l interesse ad abilitarsi nel Master Mos ed alla frequenza del Corso ATC (a listino.250,00, costo su cui ragionare con la Scuola) per Docente Referente con la qualifica di Amministratore di Centro di Esame. Per il 2 caso, considerato che questo Istituto non ha in precedenza avuto richieste da parte di ditte esterne per l organizzazione di corsi di informatica rivolta ad utenza extrascolastica, si ritiene opportuno un ulteriore approfondimento, in quanto: (1) l Istituto dovrebbe certificare l abilitazione di esami a fronte di corsi dalla medesima non organizzati; (2) l Istituto non ha attualmente bisogno di ulteriori Docenti Amministratori, quindi eventualmente gli esami per esterni dovrebbero essere svolti alla presenza e sotto il diretto controllo del docente esterno responsabile Petrelli; (3) l Istituto dovrebbe, in caso di eventuale accettazione della proposta e tenuto conto dei punti precedenti, integrare il Regolamento d istituto in materia di concessione in uso dei locali all interno dell edificio scolastico, prevedendo eventualmente il versamento da parte della Ditta esterna di una somma a compenso degli esami certificati (es..35,00 per ogni esame IC3 ed.50,00 per ogni esame MOS, ACA, MCAS, IC HEALTH, IC DAC), oltre ad un contributo annuo a titolo di rimborso spese per pulizie e manutenzione locali, per il funzionamento hardware, software, luce, internet-adsl-wireless, toner/carta/copie, ecc. (es. contributo annuo di.350,00, comprensiva del diritto ad usufruire dei locali per n.10 sedute d esame in orario antimeridiano da concordare; qualora la ditta manifesti l esigenza di sedute ulteriori alla decima, il rimborso è di.35,00 a seduta, eccedenti la somma annua di.350,00); (4) l Istituto dovrebbe, in caso di eventuale accettazione, fare salvo in ogni caso il diritto esclusivo alla piena attuazione di ogni attività inserita nel Piano dell Offerta Formativa, deliberata dagli Organi Collegiali competenti e rivolta all utenza scolastica ed extrascolastica. Dalla discussione emerge forte la perplessità di fondo riguardo al doppio ruolo che verrebbe ad assumere il sig. Andrea Camoni che risulterebbe allo stesso tempo direttore dei corsi ed esaminatore dei suoi stessi allievi. Il Consiglio d Istituto decide pertanto di soprassedere in merito ad una decisione definitiva e di approfondire la proposta anche sotto il punto di vista economico; pertanto delibera all unanimità il rinvio del punto a successive sedute. Punto n. 7 o.d.g. - Varie ed eventuali. SUB 1: Il Vicario prof. Valeri informa i membri del Consiglio che la conferenza su mafia e criminalità organizzata, nella quale sarà relatore Salvatore Borsellino e già rimandata negli scorsi mesi per motivi di salute dello stesso, si terrà, salvo imprevisti, nella sede scolastica di Sarnano giovedì 27 maggio p.v. Il Consiglio ne prende atto.

5 SUB 2: Il prof. di Religione nonché membro del Consiglio di Istituto, Marcello Lambertucci, informa i membri del Consiglio che, come già avvenuto a San Ginesio, anche nella sede di Sarnano saranno presenti il prossimo 14 maggio due chierici che parleranno ai giovani della loro esperienza di vita spirituale. Il Consiglio ne prende atto. SUB 3: Servizio P.E.C. Posta elettronica certificata. La è rilasciata ai sensi dell'art. 16-bis del D.L. del 29/11/08, n. 185, convertito in L.28/1/09, n. 2 e del D.P.C.M. 6/5/09 recante disposizioni in materia di rilascio e di uso della casella di Posta Elettronica Certificata. L'utilizzo della avviene ai sensi del Codice dell'amministrazione Digitale ed è aderente al Regolamento sulla Posta Elettronica Certificata DPR 11/2/05, n. 68 ed alle Regole Tecniche di cui al D.M. 2/11/05. La casella PEC è un obbligo per tutte le Pubbliche Amm.ni, comprese le Istituzioni Scolastiche, per qualsiasi scambio di informazioni e documenti (art.6 Codice amm.ne digitale). Le Pubbliche Amministrazioni hanno l obbligo di istituire una casella PEC per ciascun registro di protocollo (c.3 art.47 del Codice amm.ne digitale), dandone comunicazione al DigitPA degli indirizzi PEC istituiti per ciascun registro di protocollo (c.8 art.16 legge 2/2009), pubblicando nella pagina iniziale del sito web istituzionale l'indirizzo PEC a cui il cittadino può rivolgersi (c.2-ter art.54.codice amm.ne digitale), comunicando con i propri dipendenti unicamente tramite Pec (c.6 art.16-bis legge 2/2009). Per richiedere la casella (protocollo), si predispone quanto indicato nella sezione informativa del Portale ed a tal fine si delibera la ratifica del potere di firma del firmatario il Dirigente Scolastico Prof. Giorgio Sancricca in qualità di rappresentante legale dell Istituto, nonché si individua quale amministratore del servizio il Sig.Belli Daris, in qualità di D.S.G.A. (Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi) dell Istituto e di Incaricato del trattamento dei dati personali in materia di privacy. SUB 4: Servizio Scuola famiglia via web Il MIUR - Direzione Generale per gli Studi, la Statistica ed i Sistemi Informativi - ha avviato, in collaborazione con la Direzione Generale per gli Affari internazionali ed il Dipartimento per la Digitalizzazione della Pubblica Amm.ne e l Innovazione Tecnologica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la realizzazione del progetto Servizi Scuola Famiglia via web. Il progetto mette a disposizione delle istituzioni scolastiche che intendano aderire, una piattaforma tecnologica ed applicativa che consenta alle stesse di erogare, in modalità standardizzata e secondo precise policy di sicurezza ed accessibilità, un insieme di servizi via internet alla propria comunità di utenti, ed in particolare alle famiglie degli studenti. La piattaforma prevede, a regime, l erogazione dei seguenti servizi: pagella digitale; notifica alle famiglie delle comunicazioni scolastiche; notifica alle famiglie delle assenze/ritardi degli studenti; agenda di ricevimento dei docenti; comunicazioni relative alla vita scolastica degli studenti e ai risultati degli apprendimenti; certificati scolastici on line; iscrizioni e pagamento tasse e contributi on line. Ciò premesso, è prevista, per le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, la possibilità di richiedere un cofinanziamento per l acquisizione di prodotti, hardware e software, soluzioni applicative e/o organizzative, per consentire e facilitare l adesione delle stesse al progetto Servizi scuola-famiglia via web. Il Dirigente Scolastico acquisisce la delibera del Consiglio d Istituto di adesione all iniziativa, con la quale l istituzione scolastica si impegna a: aderire al progetto Servizi Scuola Famiglia via web ; trasmettere al Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale per gli Studi, la Statistica ed i Sistemi Informativi - un progetto in cui emerga la tipologia di prodotti hardware e software che si intende acquisire, il loro utilizzo nell ambito del progetto le soluzioni organizzative da adottare, i costi da sostenere, ed ogni altro elemento utile; realizzare il progetto proposto attingendo al finanziamento ministeriale come disciplinato dal successivo articolo 3 ed alle risorse già a disposizione della scuola; selezionare e comunicare alla D.G. per gli Studi, la Statistica ed i Sistemi Informativi un referente interno all istituzione scolastica al quale trasmettere tutte le comunicazioni relative all iniziativa. Lo stesso si impegna a comunicare con la DG medesima ogni necessità e/o problematica intercorsa nella realizzazione delle attività previste. Il Consiglio d Istituto delibera all unanimità dei presenti Esauriti i punti all O.d.g., la seduta del Consiglio viene sciolta alle ore 13,00. IL PRESIDENTE Sig. Enrico Taffetani IL SEGRETARIO Prof. Paolo Paoloni

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET VERBALE n. 8 DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO dell Istituto di Istruzione Superiore V. Bachelet di Abbiategrasso in data 11 ottobre 2013 Il giorno 11 ottobre 2013 alle ore 18.00 nella Sala Professori dell Istituto,

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764. Verbale n.

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764. Verbale n. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764 Tel. 0972/24479-24480 Fax 0972/24424 e-mail:pzis007006@istruzione.it

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione.

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione. RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL CONTO CONSUNTIVO 2013 La presente relazione illustra l andamento della gestione dell istituzione scolastica e i risultati conseguiti in relazione agli obiettivi programmati

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. CADUTI DI NASSIRIYA

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. CADUTI DI NASSIRIYA A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 15.000,00 01 Non vincolato 11.602,54 02 Vincolato 3.397,46 02 Finanziamenti dello Stato 1.500,00

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) - tel. 0588 86055 - fax 0588 90203 ISTITUTO STATALE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it - C.F. 80072450374 Pec : boic86400n@pec.istruzione.it

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012.

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012. Circolare interna n. 25 Ai docenti Al DSGA Alla segreteria alunni Alla segreteria docenti E, p.c. ai collaboratori scolastici Ve Mestre, 15 settembre 2011 Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento

Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento Indice (cliccabile) Premessa Terziarizzazione Regole per la definizione degli organici di ciascun profilo o DSGA o Assistenti Tecnici

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI Art. 1 - Fonti 1. Il presente Regolamento disciplina la composizione, la durata e le modalità di funzionamento del Collegio dei Revisori

Dettagli

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti M.I.U.R. - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Casalotti n. 259-00166 Roma tel. 06 61560257 fax 06 61566568 - C.F. 97714450588 Cod. mecc. RMIC8GM00D Plesso scuola primaria:

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE E SUI RISULTATI CONSEGUITI IN RIFERIMENTO AGLI OBIETTIVI PROGRAMMATI. Esercizio Finanziario 2010

RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE E SUI RISULTATI CONSEGUITI IN RIFERIMENTO AGLI OBIETTIVI PROGRAMMATI. Esercizio Finanziario 2010 Liceo Tecnico Chimica Industriale Meccanica Elettrotecnica e Automazione Elettronica e Telecomunicazioni Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Volta Via Assisana, 40/E - loc. Piscille - 06087

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S. 2014/2015 SCUOLA DELL INFANZIA

DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S. 2014/2015 SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO CRESPELLANO Via IV Novembre, 23 Valsamoggia (BO) 40056 Località - Crespellano Tel. 051/6722325 051/960592 Fax. 051/964154 - C.F. 91235100376 E-mail: boic862002@istruzione.it - iccrespellano@virgilio.it

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 64 del Reg. Delib. N. 6258 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to Antecini IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Scarpari N. 433 REP.

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6 54 Distretto Scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE AD INDIRIZZO MUSICALE De Amicis Baccelli di Sarno (Sa) Sede Legale: Corso G. Amendola, 82 - C.M.: SAIC8BB008 - C.F.:94065840657 E mail:saic8bb008@istruzione.it

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013

Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013 Anno scolastico 2013-2014 Verbale n. 1 Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013 Il 2 Ottobre 2013, alle ore 16.30, si riunisce il Consiglio di Istituto del Comprensivo 1 di Frosinone nell aula

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 2.572,26 02 Vincolato 2.572,26 01 Funzionamento amministrativo e didattico - Dematerializzazione

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALEPER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ 2013 / 2014 / 2015

PROGRAMMA TRIENNALEPER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ 2013 / 2014 / 2015 Istituto Comprensivo Statale Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado Piazzale della Civiltà Tel. 0828/941197 fax. 0828/941197 84069 ROCCADASPIDE (Salerno) C.M. SAIC8AH00L Email-dirdirocca@tiscali.it

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale C. Carminati Via Dante, 4-2115 Lonate Pozzolo (Va) AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI COMMISSIONE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO Report Progetto ERGO VALUTO SUM PON Valutazione e miglioramento (Codice 1-3-FSE-2009-3) Anno Scolastico 2012-2013 Relatore

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 31.551,42 01 Non vincolato 30.426,92 02 Vincolato 1.124,50 02 Finanziamenti dello Stato 52.872,58

Dettagli

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s.

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s. n..reg.iscriz. n..matr. MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Classico e Linguistico Statale ARISTOFANE 00139 ROMA - VIA MONTE RESEGONE, 3 068181809 - FAX

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Scheda di lettura del contratto annuale integrativo del 15 luglio 2010. Di cosa si tratta Si tratta della possibilità

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario ISTITUTO COMPRENSIVO 22 ALBERTO MARIO Piazza Sant Eframo Vecchio, 130-80137 NAPOLITel. 0817519375FAX: 0817512716 C.M. NAIC8BT00NCodice fiscale 80022520631 e-mail: naic8bt00n@istruzione.it naic8bt00n@pec.istruzione.it

Dettagli

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1-

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1- All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI Art. 1- Diritti e doveri degli studenti I diritti e i doveri degli studenti sono disciplinati dagli art. 2 e 3 del D.P.R. 21

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO Pasian di Prato (UD) - Via Leonardo da Vinci, 23 - C.A.P. 33037 tel/fax: 0432 699954 e-mail: ddpasian@tin.it udic856004@istruzione.it udic856004@pec.istruzione.it

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE "M. T. CICERONE" RMPC29000G Via Fontana Vecchia, 2 00044 FRASCATI tel. 06.9416530 fax 06.9417120 Cod.

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.77 del 17.04.2015 OGGETTO: DELIBERA G.M. 68 DEL 10.04.2015 - APPROVAZIONE PROPOSTA RENDICONTO 2014 E RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 0434520104 0434520089

ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 0434520104 0434520089 ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 04345204 0434520089 PROT. n. 199/B19 Pordenone, 15 gennaio 2014 Ai Sigg. Genitori Oggetto:

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO

SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO Ufficio VI -Area amministrazione e gestione delle risorse finanziarie Corso Ferrucci n. 3 10138 Torino SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi A tutti i Colleghi Assistenti Amministrativi delle Segreterie Scolastiche Italiane RIVENDICHIAMO LA QUALIFICA DI VIDEOTERMINALISTA CON UNA PETIZIONE ON LINE AL MINISTERO. Lavoriamo con il computer ma non

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO 1 INTRODUZIONE Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. Lo schema proposto di seguito è stato sviluppato nell ambito del progetto Miglioramento delle performance

Dettagli

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ Amministrazione Comunale Amministrazione Scolastica Zanica I.C. Zanica Commissione Inter-istituzionale La Commissione Inter-istituzionale è una commissione mista tecnico-politica

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODGPFB.REGISTRO UFFICIALE(U).0004509.09-06-2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione Direzione Generale per la Politica Finanziaria e per

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI INDIRIZZI: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (VIA SCROCCAROCCO,

Dettagli

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Area 1 Gestione P.O.F. Prof.ssa Casertano Brigida Area 1 Monitoraggio e Valutazione del P.O.F. Prof. Spalice Giovanni Area 2 Sostegno alla funzione Docenti Prof. Rocco

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE Circolare 10 febbraio 2014, n. 4567 Termini e modalità di presentazione delle domande per la concessione e l erogazione

Dettagli

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS...

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS... SAPIENZA 1 7 FEB. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 17 febbraio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0009903 del 12.02.2015, per

Dettagli

a) Legge provinciale 18 ottobre 1995, n. 20 1) Organi collegiali delle istituzioni scolastiche

a) Legge provinciale 18 ottobre 1995, n. 20 1) Organi collegiali delle istituzioni scolastiche a) Legge provinciale 18 ottobre 1995, n. 20 1) Organi collegiali delle istituzioni scolastiche 1)Pubblicata nel B.U. 7 novembre 1995, n. 51. Art. 1 (Ambito di applicazione) (1) Tutte le istituzioni scolastiche

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze VISTO il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, recante approvazione del testo

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 3 SAN BERNARDINO BORGO TRENTO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente Via G. Camozzini, 5 37126 Verona (VR) Tel.

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Riepilogo delle regole da rispettare in caso di sciopero che ricada durante gli scrutini di fine anno

Riepilogo delle regole da rispettare in caso di sciopero che ricada durante gli scrutini di fine anno Indicazioni operative per quanto riguarda l adesione allo sciopero proclamato da FLC Cgil, CISL scuola, UIL scuola, SNALS e GILDA per due giornate consecutive in concomitanza con l effettuazione degli

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE A TORINO

CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE A TORINO CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE A TORINO Fino al 6 maggio 2011 è possibile presentare la domanda per accedere ai contributi a sostegno delle famiglie per le spese di istruzione

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 17.715,12 01 Non vincolato 17.162,78 01 Ecc da FF non vincolati 2.697,58 02 CC famm alunni

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012 Di cosa si tratta Si tratta della possibilità che ha il personale della scuola di poter partecipare alla "mobilità annuale", e cioè di poter prestare servizio, per un anno, in una scuola diversa da quella

Dettagli

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti STATUTO del CNCP Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE E costituita ai sensi degli articoli 36 e seguenti del codice civile un Associazione di rappresentanza,

Dettagli

CIRCOLARE 283 MARTEDI 12/06/2012

CIRCOLARE 283 MARTEDI 12/06/2012 MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ E RICERCA Istituto Statale Istruzione Secondaria Superiore Betty Ambiveri Sede: Via C. Berizzi, 1 24030 Presezzo (BG) 035/610251 Fax 035/613369 Cod. Fisc. 82006950164 http://www.bettyambiveri.it

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

Allegato al CCNL 1998/2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 ATTUAZIONE DELLA LEGGE 146/90

Allegato al CCNL 1998/2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 ATTUAZIONE DELLA LEGGE 146/90 Allegato al CCNL 1998/2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 ATTUAZIONE DELLA LEGGE 146/90 ART. 1 SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI 1. Ai sensi della legge 12 giugno 1990, n. 146, i servizi pubblici da considerare

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

Estratto VERBALE N 19/2013

Estratto VERBALE N 19/2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO DI MUSICA «G. MARTUCCI» SALERNO Sede legale: via S. De Renzi, 62 84123 Salerno Tel 089 241086

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE)

VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE) Normativa VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE) a cura di Libero Tassella da Scuola&Scuola, 8/9/2003 Riferimenti normativi: artt. 7,8 legge 29.12.1988, N. 554; artt. 7,8 Dpcm 17.3.1989,

Dettagli

LA FORMAZIONE FINANZIATA CON I FONDI INTERPROFESSIONALI I VOUCHER FORMATIVI

LA FORMAZIONE FINANZIATA CON I FONDI INTERPROFESSIONALI I VOUCHER FORMATIVI LA FORMAZIONE FINANZIATA CON I FONDI INTERPROFESSIONALI I VOUCHER FORMATIVI I Fondi Paritetici Inteprofessionali nazionali nascono nel 2003 secondo quanto previsto dalla L. 388/2000, che consente alle

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

VIA GREI, 7-32030 CESIOMAGGIORE (BL) TEL.

VIA GREI, 7-32030 CESIOMAGGIORE (BL) TEL. ISTITUTO COMPRENSIVO DI CESIOMAGGIORE sc. dell Infanzia di Pez, sc. primarie di Cesio, Soranzen, San Gregorio nelle Alpi, sc. sec. di I gr. di Cesiomaggiore VIA GREI, 7-32030 CESIOMAGGIORE (BL) TEL. e

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 a cura di Laura Razzano RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA PER QUEST'ANNO (2009/2010)O NON POTRO' PIU' LAVORARE NELLA GRADUATORIA DI QUELLA PROVINCIA POTRO'

Dettagli