V.I.A. Valutazione di Impatto Ambientale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "V.I.A. Valutazione di Impatto Ambientale"

Transcript

1 V.I.A. Valutazione di Impatto Ambientale Rilascio di permesso di ricerca idrocarburi Faenza RELAZIONE TECNICA ALLEGATA ALL ISTANZA DI PERMESSO DI RICERCA DI IDROCARBURI LIQUIDI E GASSOSI DENOMINATA FAENZA (Allegato n.1)

2 RELAZIONE TECNICA ALLEGATA ALL'ISTANZA DI PERMESSO DI RICERCA DI IDROCARBURI LIQUIDI E GASSOSI DENOMINATA "FAENZA" Il Responsabile Esplorazione e Giacimenti Dr. Sandro Mezzi Fornovo Taro, Novembre

3 INDICE 1. PREMESSA 2. INQUADRAMENTO GEOLOGICO 3. TEMI DI RICERCA 4. LAVORI PRECEDENTI 4.1 Geofisica 4.2 Perforazione 5. FACILITIES DI PRODUZIONE E TRASPORTO IDROCARBURI FIGURE FIG. 1 FIG. 2 FIG. 3 FIG. 4 FIG. 5 FIG. 6 FIG. 7 FIG. 8 CARTA INDICE CARTA TOPOGRAFICA CARTA GEOLOGICA SEZIONE GEOLOGICA SERIE LITOSTRATIGRAFICA BASE SISMICA SEZIONE SISMICA ESPLICATIVA RILIEVO 3D TABELLE TAB. 1 POZZI PERFORATI 2

4 1. PREMESSA L'istanza di permesso di ricerca esclusivo per idrocarburi liquidi e gassosi denominata "Faenza" ha una superficie di Km 2 246,55. Si estende nelle provincie di Forlì e Ravenna, nella zona pedecollinare compresa tra il Fiume Santerno ed il Fiume Montone. Le tematiche esplorative che Gas Plus Italiana intende perseguire sono collegate al rinvenimento di mineralizzazione a gas in trappole di tipo stratigrafico-strutturale. 3

5 2. INQUADRAMENTO GEOLOGICO-STRUTTURALE L area in istanza, analogamente ad altre sul fronte dell Appennino settentrionale, deve il suo assetto strutturale prevalentemente a movimenti riferibili al tardo Messiniano. Questi eventi tettonici portano alla strutturazione dei terreni miocenici della formazione Marnoso-Arenacea, sui quali la sedimentazione successiva riprende in discordanza. In particolare, nella porzione centrale dell area, la sedimentazione riprende nel Pliocene medio con una facies costituita essenzialmente da calcare fossilifero più o meno arenaceo denominato Spungone. Tale facies poggia direttamente in unconformity sulla Marnoso-Arenacea e quindi sono assenti per erosione o mancata deposizione gli altri termini formazionali del Messiniano e del Pliocene inferiore. Quest ultimi sembrano essersi deposti, con spessori ridotti, nella porzione occidentale dell area, mentre nella porzione nord-orientale, in discordanza sulla Marnoso-Arenacea, si sedimenta la serie tipica padana. Alcuni dei terreni precedentemente citati, affiorano nell area con, dal punto di vista stratigrafico, la seguente successione: Formazione Marnoso-Arenacea Romagnola (Miocene medio-superiore) Formazione Gessoso-Solfifera Messiniano Formazione a Colombacci Argille del Santerno (Plio-Pleistocene) Affiora, a sud dell area in istanza, anche lo Spungone (Pliocene medio). 3. TEMI DI RICERCA Tema di ricerca nell area è il rinvenimento di mineralizzazione a gas in trappole di tipo stratigrafico-strutturale. In particolare: Si potrà verificare le potenzialità minerarie della formazione Marnoso- Arenacea in situazione di trappola strutturale; 4

6 Potranno essere individuati possibili trappole di tipo stratigrafico nella sequenza mio-pleistocenica padana; Si potrà verificare le ulteriori possibilità esplorative del tema Spungone. 4. LAVORI PRECEDENTI La Gas Plus Italiana (già Società Petrolifera Italiana) ha già acquisito esperienza sull area specifica del titolo in istanza. Infatti, è stata titolare della concessione Marzeno sulla quale sono stati perforati 41 pozzi di, cui 16 produttivi a gas. Ricadono, nell area dell istanza di permesso Faenza, 38 pozzi. 4.1 Geofisica Gli studi sull area in istanza sono iniziati con l utilizzo del metodo gravimetrico. In base a tali studi è stato individuato l alto di Marzeno sul quale, nel 1956, è stata acquisita sismica. In tempi più recenti l area è stata interessata da due rilievi eseguiti da AGIP, uno nel 1977 e un successivo nel 1984 (Fig.6). 4.2 Perforazione Al Dicembre 2005 i pozzi perforati nell area dell istanza, sono riportati nella Tabella 1: 5. FACILITIES DI PRODUZIONE E TRASPORTO IDROCARBURI Nell ambito dell area in istanza di permesso è presente un reticolo di metanodotti di 1 specie, appartenenti a Società diverse ed atti all immissione del gas eventualmente rinvenuto. 5

Northern Petroleum (UK) Ltd Istanza d30 G.R-.NP (Canale di Sicilia) Zone G e C Relazione Geologica

Northern Petroleum (UK) Ltd Istanza d30 G.R-.NP (Canale di Sicilia) Zone G e C Relazione Geologica Northern Petroleum (UK) Ltd Istanza d30 G.R-.NP (Canale di Sicilia) Zone G e C Relazione Geologica UBICAZIONE E GENERALITA L istanza di permesso di ricerca d..g.r-.np che si richiede è ubicata nel Canale

Dettagli

CONOSCENZE, VALUTAZIONI, TRASIMENO

CONOSCENZE, VALUTAZIONI, TRASIMENO CONOSCENZE, VALUTAZIONI, PROPOSTE PER IL FUTURO DEL TRASIMENO Il contesto geologico del Lago Trasimeno Campagne di esplorazione del Servizio Geologico e Sismico e risorse finanziarie utilizzate 2 campagne

Dettagli

Indagini geologiche per la conoscenza e la prevenzione del rischio Radon

Indagini geologiche per la conoscenza e la prevenzione del rischio Radon Indagini geologiche per la conoscenza e la prevenzione del rischio Radon Luca Martelli Regione Emilia Romagna Servizio geologico, sismico e dei suoli LA CARATTERIZZAZIONE DELLE AREE A DIFFERENTE RISCHIO

Dettagli

Pozzo VASARI 2 STUDIO PRELIMINARE AMBIENTALE

Pozzo VASARI 2 STUDIO PRELIMINARE AMBIENTALE SOCIETA COSTRUZIONE CONDOTTE S.r.L. Castelfidardo permesso Recanati Loreto Recanati Fontenoce Avogadro San Firmano VERSIONE RIDOTTA (ai sensi della L.R. n. 3/2012, art.8, comma 6) Permesso di Ricerca RECANATI

Dettagli

L Italia ha incominciato a interessarsi di offshore

L Italia ha incominciato a interessarsi di offshore Dante Jaboli e l offshore italiano DI FRANCESCO GUIDI E FRANCO DI CESARE L Italia è stato il primo paese europeo a dotarsi, nel 1967, di una legislazione per l esplorazione e produzione di idrocarburi

Dettagli

ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GEOLOGO

ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GEOLOGO ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GEOLOGO SECONDA SESSIONE 2012 PRIMA PROVA SCRITTA Tema n. 1 Aspetti geologici, minero-petrografici e normativi relativi alle attività

Dettagli

TITOLI MINERARI VIGENTI PERMESSI DI RICERCA E CONCESSIONI DI COLTIVAZIONE DI IDROCARBURI (*)

TITOLI MINERARI VIGENTI PERMESSI DI RICERCA E CONCESSIONI DI COLTIVAZIONE DI IDROCARBURI (*) TITOLI MINERARI VIGENTI PERMESSI DI RICERCA E CONCESSIONI DI COLTIVAZIONE DI IDROCARBURI (*) Gli 11 permessi di ricerca vigenti in Basilicata sono ubicati prevalentemente a cavallo delle province di e

Dettagli

Piano Stralcio per l Assetto Idrogeologico

Piano Stralcio per l Assetto Idrogeologico AUTORITA' di BACINO del RENO Piano Stralcio per l Assetto Idrogeologico art.1 c. 1 L. 3.08.98 n.267 e s. m. i. I RISCHIO DA FRANA E ASSETTO DEI VERSANTI Zonizzazione Aree a Rischio SCHEDA N. 62 Località:

Dettagli

Gas Plus : dalla vendita del gas nella bassa parmense ai giacimenti di idrocarburi in Emilia Romagna

Gas Plus : dalla vendita del gas nella bassa parmense ai giacimenti di idrocarburi in Emilia Romagna : dalla vendita del gas nella bassa parmense ai giacimenti di idrocarburi in Emilia Romagna Bologna, 13 Dicembre 2010 www.gasplus.it Energia: la sfida delle fonti tradizionali; petrolio e dintorni 0 Il

Dettagli

INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO

INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO Il territorio comunale di Capestrano è compreso, dal punto di vista cartografico, nel Foglio della Carta Geologica di Italia n. 146 Sulmona scala 1 : 100.000 e nel Foglio della

Dettagli

MODELLO GEOLOGICO E MODELLO GEOTECNICO. Geol. Fabio Garbin

MODELLO GEOLOGICO E MODELLO GEOTECNICO. Geol. Fabio Garbin MODELLO GEOLOGICO E MODELLO GEOTECNICO Geol. Fabio Garbin Preparazione all Esame di Stato, Roma 8 aprile 2011 Riferimenti Normativi essenziali D.M. 14.01.2009: Approvazione delle nuove Norme Tecniche sulle

Dettagli

Modello geotecnico della città di Santiago de Cuba

Modello geotecnico della città di Santiago de Cuba 32 Convegno Nazionale Modello geotecnico della città di Santiago de Cuba Zulima C. Rivera Álvarez (1), Julio García Peláez (2), Dario Slejko (3), Angel Medina (4) 1 National Centre of Seismological Researches,

Dettagli

PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DI UN POZZO E PROVE DI PORTATA

PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DI UN POZZO E PROVE DI PORTATA E dott. geol. Gianluigi Giannella IL RUOLO DEL GEOLOGO PROGETTISTA Qual è il ruolo del geologo nell esecuzione dei pozzi? Spesso è solo il tramite tra il committente e la ditta di perforazione. Altre volte

Dettagli

Piano Particolareggiato di iniziativa pubblica P.E.E.P. N.60 Via SALVO D ACQUISTO EST Z.E.2450 -Area 01

Piano Particolareggiato di iniziativa pubblica P.E.E.P. N.60 Via SALVO D ACQUISTO EST Z.E.2450 -Area 01 2007 Tav. O Piano Particolareggiato di iniziativa pubblica P.E.E.P. N.60 Via SALVO D ACQUISTO EST Z.E.2450 -Area 01 RELAZIONE GEOLOGICA E ANALISI GEOTECNICA DEL TERRENO Adottato con Del. di C.C. N. 82

Dettagli

IL MODELLO MATEMATICO DEL FLUSSO IDRICO NEGLI ACQUIFERI

IL MODELLO MATEMATICO DEL FLUSSO IDRICO NEGLI ACQUIFERI Studio della conoide alluvionale del Fiume Taro per la realizzazione di un modello idrogeologico per la gestione sostenibile delle risorse idriche IL MODELLO MATEMATICO DEL FLUSSO IDRICO NEGLI ACQUIFERI

Dettagli

INQUADRAMENTO GEOGRAFICO e GEOMORFOLOGIA DELL AREA. L'area oggetto d'indagine, ricade nella tavoletta

INQUADRAMENTO GEOGRAFICO e GEOMORFOLOGIA DELL AREA. L'area oggetto d'indagine, ricade nella tavoletta INQUADRAMENTO GEOGRAFICO e GEOMORFOLOGIA DELL AREA L'area oggetto d'indagine, ricade nella tavoletta 1:25.000 dell'i.g.m.i. denominata "Torretta Granitola" IV S.E. del foglio n 265 della Carta d'italia.

Dettagli

LETTURA e INTERPRETAZIONE delle CARTE GEOLOGICHE

LETTURA e INTERPRETAZIONE delle CARTE GEOLOGICHE LETTURA e INTERPRETAZIONE delle CARTE GEOLOGICHE Una carta geologica è la registrazione di come sono distribuite sulla superficie terrestre rocce di età e natura diverse; essa è anche, e soprattutto, una

Dettagli

INDICE INDICE DELLE TAVOLE ALLEGATI. Inquadramento topografico. Tavola 1 Tavola 2. Inquadramento geologico. Tavola 3. Estratti da P.S.

INDICE INDICE DELLE TAVOLE ALLEGATI. Inquadramento topografico. Tavola 1 Tavola 2. Inquadramento geologico. Tavola 3. Estratti da P.S. INDICE 1.PREMESSA... 2 2. UBICAZIONE E DESCRIZIONE DELL INTERVENTO... 2 3. INQUADRAMENTO GEOLOGICO, GEOMORFOLOGICO E IDROGEOLOGICO DELL AREA... 3 4. L AREA NEL PIANO STRUTTURALE DI SAN GIULIANO TERME...

Dettagli

INDICE 2. UBICAZIONE E INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO...4 3. INDAGINI GEOGNOSTICHE...5. 3.1 Prova penetrometrica statica - CPT...5

INDICE 2. UBICAZIONE E INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO...4 3. INDAGINI GEOGNOSTICHE...5. 3.1 Prova penetrometrica statica - CPT...5 INDICE 1. PREMESSA...3 2. UBICAZIONE E INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO...4 3. INDAGINI GEOGNOSTICHE...5 3.1 Prova penetrometrica statica - CPT...5 3.2 Sondaggi geognostici...6 4. LITOSTRATIGRAFIA...6 5. CARATTERIZZAZIONE

Dettagli

RILEVAZIONANDO QUANDO NON SAI COME FARE UNA RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO AD UNA CARTA GEOLOGICA. di AGOSTINO IVAN

RILEVAZIONANDO QUANDO NON SAI COME FARE UNA RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO AD UNA CARTA GEOLOGICA. di AGOSTINO IVAN RILEVAZIONANDO QUANDO NON SAI COME FARE UNA RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO AD UNA CARTA GEOLOGICA di AGOSTINO IVAN 0 APPUNTI SU COME POTREBBE ESSERE IMPOSTATA UNA RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA CARTA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Scienze Geologiche

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Scienze Geologiche UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Scienze Geologiche STUDIO STRATIGRAFICO DI SUCCESSIONI MESOZOICHE DEL DOMINIO SUDALPINO AFFIORANTI

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DELLE RELAZIONI GEOLOGICHE E GEOTECNICHE E RELATIVE INDAGINI GEOGNOSTICHE

LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DELLE RELAZIONI GEOLOGICHE E GEOTECNICHE E RELATIVE INDAGINI GEOGNOSTICHE ALLEGATO N. 2 LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DELLE RELAZIONI GEOLOGICHE E GEOTECNICHE E RELATIVE INDAGINI GEOGNOSTICHE Le seguenti linee di indirizzo per la redazione della relazione geologica e relazione

Dettagli

CARTE GEORAFICHE TEMATICHE: LE CARTE GEOLOGICHE

CARTE GEORAFICHE TEMATICHE: LE CARTE GEOLOGICHE CARTE GEORAFICHE TEMATICHE: LE CARTE GEOLOGICHE Premessa (I) Le carte geologiche danno evidenza alla geologia di un territorio, illustrando in estrema sintesi la sostanza di cui questo è fatto. Esse vengono

Dettagli

Committente: E.Eco S.r.l., Roma, Via della Madonna dei Monti n 50 (P.Iva 10735421009)

Committente: E.Eco S.r.l., Roma, Via della Madonna dei Monti n 50 (P.Iva 10735421009) Dott. Geol. Gianluca Bianchi Fasani, Dottore di ricerca Via Mocenigo n 32, 00192 Roma e-mail: gianluca.bianchifasani@uniroma1.it Tel. 06/39744398 - Cell. 347/5226276 P.Iva 06 250 121 008 C.F. BNCGLC71L13L009P

Dettagli

Programmazione dell attività esplorativa

Programmazione dell attività esplorativa 2.1 Programmazione dell attività esplorativa 2.1.1 Definizione dell attività L esplorazione è la prima fase del ciclo petrolifero e comprende tutte le attività relative alla ricerca degli idrocarburi.

Dettagli

REGIONE CALABRIA PROVINCIA DI CROTONE PROCEDURA DI VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE I LIVELLO: VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA PROGETTO PRELIMINARE

REGIONE CALABRIA PROVINCIA DI CROTONE PROCEDURA DI VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE I LIVELLO: VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA PROGETTO PRELIMINARE REGIONE CALABRIA PROVINCIA DI CROTONE COMUNE DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO Progetto per la costruzione di un generatore fotovoltaico in località Marina denominato Purena 1 P = 3.000 kwp PROCEDURA DI VALUTAZIONE

Dettagli

CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 331 3. - SICILIA

CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 331 3. - SICILIA CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 331 3. - SICILIA CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 345 CALCARE DI BASE RANGO ETÀ REGIONE Membro Miocene Superiore

Dettagli

PRINCIPI E CRITERI DI SICUREZZA

PRINCIPI E CRITERI DI SICUREZZA LO STOCCAGGIO GEOLOGICO DELLA CO2 I ricercatori di CO2GeoNet CGS Europe incontrano I giornalisti scientifici italiani di UGIS PRINCIPI E CRITERI DI SICUREZZA Salvatore Lombardi 8/10/2013 ENEA, via Thaon

Dettagli

FRANA SULLA STRADA PROVINCIALE N. 24 SCILLATO-CALTAVUTURO

FRANA SULLA STRADA PROVINCIALE N. 24 SCILLATO-CALTAVUTURO REGIONE SICILIANA ASSESSORATO INDUSTRIA CORPO REGIONALE DELLE MINIERE SERVIZIO GEOLOGICO E GEOFISICO FRANA SULLA STRADA PROVINCIALE N. 24 SCILLATO-CALTAVUTURO Dr. Geol. Daniela Alario - Dr. Geol. Ambrogio

Dettagli

Analisi Ambientale del Distretto Conciario Toscano. Scheda 6 Suolo e sottosuolo

Analisi Ambientale del Distretto Conciario Toscano. Scheda 6 Suolo e sottosuolo Analisi Ambientale del Distretto Conciario Toscano Scheda 6 Suolo e sottosuolo Indice INQUADRAMENTO GEOLOGICO IDROGEOLOGICO... 146 Siti soggetti ad obbligo di bonifica... 149 145 145 SUOLO E SOTTOSUOLO

Dettagli

Doc. SICS 205 STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE. Progetto Clara Sud Est. Campo Gas Clara Est Off-Shore Adriatico Centro- Settentrionale

Doc. SICS 205 STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE. Progetto Clara Sud Est. Campo Gas Clara Est Off-Shore Adriatico Centro- Settentrionale STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE Campo Gas Clara Est Off-Shore Adriatico Centro- Settentrionale Novembre 2013 STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE Campo Gas Clara Est Off-shore Adriatico Centro Settentrionale : Introduzione

Dettagli

SOMMARIO 1 PREMESSE:...2 2 INQUADRAMENTO GENERALE:...4 3 METODOLOGIA D INDAGINE:...9 4 RICOSTRUZIONE LITOSTRATIGRAFICA:...10 5 CONCLUSIONI...

SOMMARIO 1 PREMESSE:...2 2 INQUADRAMENTO GENERALE:...4 3 METODOLOGIA D INDAGINE:...9 4 RICOSTRUZIONE LITOSTRATIGRAFICA:...10 5 CONCLUSIONI... 1 SOMMARIO 1 PREMESSE:...2 2 INQUADRAMENTO GENERALE:...4 2.1 Ubicazione:... 4 2.2 Geomorfologia:... 4 2.3 Tettonica e litologia:... 5 2.4 Piezometria ed idrografia:... 5 2.5 Verifica cartografia PAI e

Dettagli

IL MODELLO GEOLOGICO 3D. Chiara D Ambrogi & Francesco Maesano ISPRA Servizio Geologico d Italia

IL MODELLO GEOLOGICO 3D. Chiara D Ambrogi & Francesco Maesano ISPRA Servizio Geologico d Italia IL MODELLO GEOLOGICO 3D Chiara D Ambrogi & Francesco Maesano ISPRA Servizio Geologico d Italia Obiettivi del Progetto GeoMol Modelli geologici 3D trans-nazionali/regionali basati su metodi comuni di costruzione

Dettagli

Dott. Eraldo Viada Geologo

Dott. Eraldo Viada Geologo Dott. Eraldo Viada Geologo Via Tetto Chiappello, 21D 12017 Robilante (CN) 3404917357 1 Premessa Nella presente relazione sono esposte le risultanze delle indagini geologiche e geotecniche eseguite con

Dettagli

COMPONENTE GEOLOGICA, IDROGEOLOGICA E SISMICA DEL PIANO DI GORVERNO DEL TERRITORIO COMUNALE DI BEDULITA (BG) Integrazioni

COMPONENTE GEOLOGICA, IDROGEOLOGICA E SISMICA DEL PIANO DI GORVERNO DEL TERRITORIO COMUNALE DI BEDULITA (BG) Integrazioni COMPONENTE GEOLOGICA, IDROGEOLOGICA E SISMICA DEL PIANO DI GORVERNO DEL TERRITORIO COMUNALE DI BEDULITA (BG) Integrazioni Norma di riferimento: D.g.r. 30 novembre 2011 - n. IX/2616 Aggiornamento dei Criteri

Dettagli

SINTESI per la STAMPA

SINTESI per la STAMPA Basilicata Basilicata e CdLT di Potenza Provinciale di Potenza SINTESI per la STAMPA L indotto industriale e di servizi del Centro Olio ENI di Viggiano e dei pozzi di estrazione petrolifera della Val d

Dettagli

Doc. SICS 197. STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE Progetto Clara NW. Campo Gas Clara Est Off-shore Adriatico Centrale. Capitolo 1: Introduzione

Doc. SICS 197. STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE Progetto Clara NW. Campo Gas Clara Est Off-shore Adriatico Centrale. Capitolo 1: Introduzione STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE Progetto Clara NW Campo Gas Clara Est Off-shore Adriatico Centrale : Introduzione Febbraio 2012 Pag. i INDICE 1 INTRODUZIONE... 1 1.1 UBICAZIONE GEOGRAFICA DEL PROGETTO...

Dettagli

R O T A T O R I A P O N T E D E L L E O C H E - R A S T I G N A N O RELAZIONE GEOLOGICA

R O T A T O R I A P O N T E D E L L E O C H E - R A S T I G N A N O RELAZIONE GEOLOGICA R O T A T O R I A P O N T E D E L L E O C H E - R A S T I G N A N O RELAZIONE GEOLOGICA Rev Data Descrizione delle revisioni 00 05/12/2012 Emissione per approvazione. Accordo Procedimentale ex art. 15

Dettagli

REGIONE SICILIANA CORPO REGIONALE DELLE MINIERE SERVIZIO GEOLOGICO E GEOFISICO UNITA OPERATIVA n 3 EROSIONE COSTIERA Dr.

REGIONE SICILIANA CORPO REGIONALE DELLE MINIERE SERVIZIO GEOLOGICO E GEOFISICO UNITA OPERATIVA n 3 EROSIONE COSTIERA Dr. REGIONE SICILIANA CORPO REGIONALE DELLE MINIERE SERVIZIO GEOLOGICO E GEOFISICO UNITA OPERATIVA n 3 EROSIONE COSTIERA Dr.ssa DANIELA ALARIO STUDIO EFFETTUATO SULL ISOLA DI MARETTIMO GROTTA CAMMELLO - RIPRESE

Dettagli

P.P.E. del Porto di Ancona in variante al P.R.G. vigente

P.P.E. del Porto di Ancona in variante al P.R.G. vigente C O M U N E D I A N C O N A Assessorato all' Urbanistica P.P.E. del Porto di Ancona in variante al P.R.G. vigente (L.R. 5 AGOSTO 1992 N 34) Il direttore d'area Lavori pubblici Dott. Ing. Carlo Galeazzi

Dettagli

DEFINIZIONE E OBBIETTIVI DELLA STRATIGRAFIA

DEFINIZIONE E OBBIETTIVI DELLA STRATIGRAFIA DEFINIZIONE E OBBIETTIVI DELLA STRATIGRAFIA Lo scopo della stratigrafia é quello di ordinare nel tempo e nello spazio i diversi corpi litologici che costituiscono la porzione accessibile della crosta terrestre;

Dettagli

RELAZIONE DELLA I FASE DELLA RICERCA

RELAZIONE DELLA I FASE DELLA RICERCA CONVENZIONE DI RICERCA PER LA REDAZIONE DELLA MAPPA DEL RISCHIO SISMICO REGIONALE AI FINI DI PROTEZIONE CIVILE RELAZIONE DELLA I FASE DELLA RICERCA Premessa Il presente rapporto viene redatto alla chiusura

Dettagli

La geologia del Trentino: lo studio del territorio fra esplorazione e nuove tecnologie. Modulo 1: cartografia e geomorfologia Parte II

La geologia del Trentino: lo studio del territorio fra esplorazione e nuove tecnologie. Modulo 1: cartografia e geomorfologia Parte II Trento, 1 ottobre 2009 La geologia del Trentino: lo studio del territorio fra esplorazione e nuove tecnologie Modulo 1: cartografia e geomorfologia Parte II Dott. Paolo Ferretti Le carte geologiche La

Dettagli

2011 Italian Upstream Forecast. Pietro Cavanna Presidente Settore Idrocarburi e Geotermia Assomineraria

2011 Italian Upstream Forecast. Pietro Cavanna Presidente Settore Idrocarburi e Geotermia Assomineraria 2011 Italian Upstream Forecast Pietro Cavanna Presidente Settore Idrocarburi e Geotermia Assomineraria 1 SETTORE IDROCARBURI E GEOTERMIA Assomineraria è l organizzazione confindustriale dell industria

Dettagli

CARTA GEOLOGICA INFORMATIZZATA DELLA REGIONE LAZIO

CARTA GEOLOGICA INFORMATIZZATA DELLA REGIONE LAZIO CARTA GEOLOGICA INFORMATIZZATA DELLA REGIONE LAZIO Università degli Studi Roma Tre Dipartimento di Scienze Geologiche Regione Lazio Agenzia Regionale Parchi Area Difesa del Suolo RELAZIONE SUL PROCESSO

Dettagli

Gli acquiferi costieri della Regione Emilia-Romagna. Paolo Severi Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli - Regione Emilia-Romagna

Gli acquiferi costieri della Regione Emilia-Romagna. Paolo Severi Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli - Regione Emilia-Romagna Gli acquiferi costieri della Regione Emilia-Romagna Paolo Severi Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli - Regione Emilia-Romagna Acquiferi nella pianura costiera emiliano romagnola Acquiferi alluvionali

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DEGLI IDROCARBURI E DELLE GEORISORSE

BOLLETTINO UFFICIALE DEGLI IDROCARBURI E DELLE GEORISORSE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER L ENERGIA DIREZIONE GENERALE PER LE RISORSE MINERARIE ED ENERGETICHE UFFICIO NAZIONALE MINERARIO PER GLI IDROCARBURI E LE GEORISORSE Anno LVI - N. 2

Dettagli

COMUNE DI BORGOMASINO. Studio idrogeologico relativo alla proposta di riduzione della fascia di rispetto del depuratore fognario

COMUNE DI BORGOMASINO. Studio idrogeologico relativo alla proposta di riduzione della fascia di rispetto del depuratore fognario REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI BORGOMASINO Studio idrogeologico relativo alla proposta di riduzione della fascia di rispetto del depuratore fognario Giugno 2012 dott. geol. Mirco Rosso

Dettagli

MODELLAZIONE GEOLOGICA E GEOTECNICA

MODELLAZIONE GEOLOGICA E GEOTECNICA Giulio Riga MODELLAZIONE GEOLOGICA E GEOTECNICA PROCEDURE AUTOMATICHE 1D - 2D - 3D Dario Flaccovio Editore Giulio Riga MODELLAZIONE GEOLOGICA E GEOTECNICA Procedure automatiche 1D - 2D - 3D ISBN 978-88-579-0051-3

Dettagli

Terme, con delibera della G.M. N 133 del 26 febbraio 2002, per la redazione della

Terme, con delibera della G.M. N 133 del 26 febbraio 2002, per la redazione della INTEGRAZIONE ALLE INDAGINI GEOGNOSTICHE E RIVISITAZIONE DEL MODELLO GEOLOGIGICO RELATIVAMENTE ALL URBANIZZAZIONE DEL PIP COMMERCIALE 1 LOTTO FUNZIONALE I sottoscritti geologi Anna Garippa e Gianluca Tullio,

Dettagli

PIAE 2009-2028 1 TIPOLOGIA DI POLO. LITOLOGIA DEL GIACIMENTO Sabbie fini. COMUNI INTERESSATI Ferrara INQUADRAMENTO DELL AREA

PIAE 2009-2028 1 TIPOLOGIA DI POLO. LITOLOGIA DEL GIACIMENTO Sabbie fini. COMUNI INTERESSATI Ferrara INQUADRAMENTO DELL AREA TIPOLOGIA DI POLO LITOLOGIA DEL GIACIMENTO Sabbie fini COMUNI INTERESSATI Ferrara INQUADRAMENTO DELL AREA L area è ubicata a nord degli abitati di Porotto e Cassana, nel Comune di Ferrara, confina a nord

Dettagli

Come sappiamo che funziona: I serbatoi naturali di CO2

Come sappiamo che funziona: I serbatoi naturali di CO2 Come sappiamo che funziona: I serbatoi naturali di CO2 Workshop sullo Stoccaggio Geologico della CO2 3/1272012 Palazzo Doria Pamphilj, Valmontone (Rm) Salvatore Lombardi Perché l Italia: Gli scenari geologici

Dettagli

Palazzo Silone 67100 L Aquila (AQ) Assessorato Politiche Agricole e di. Sviluppo Rurale, Forestale, Caccia e Pesca. Via Catullo 17.

Palazzo Silone 67100 L Aquila (AQ) Assessorato Politiche Agricole e di. Sviluppo Rurale, Forestale, Caccia e Pesca. Via Catullo 17. Spett.le Regione Abruzzo Direzione Affari della Presidenza Politiche Legislative e Comunitarie, Programmazione, Parchi, Territorio, Valorizzazione del paesaggio, Valutazioni Ambientali UFFICIO Valutazione

Dettagli

SCHEDA TECNICA SULLE SONDE GEOTERMICHE (M.Menichetti Università di Urbino)

SCHEDA TECNICA SULLE SONDE GEOTERMICHE (M.Menichetti Università di Urbino) SCHEDA TECNICA SULLE SONDE GEOTERMICHE (M.Menichetti Università di Urbino) Il flusso di calore geotermico Il flusso di calore nel terreno, nella parte più superficiale della crosta terrestre corrispondenti

Dettagli

STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE. Progetto Bianca & Luisella. Doc. SICS 202. Campi Gas Bianca e Luisella Off-Shore Adriatico Centro- Settentrionale

STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE. Progetto Bianca & Luisella. Doc. SICS 202. Campi Gas Bianca e Luisella Off-Shore Adriatico Centro- Settentrionale STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE Campi Gas Bianca e Luisella Off-Shore Adriatico Centro- Settentrionale : Introduzione Maggio 2013 Pag. i INDICE 1 INTRODUZIONE... 1 1.1 UBICAZIONE GEOGRAFICA DEL PROGETTO...

Dettagli

Laboratorio integrato di Rilievo e Restauro Modulo Restauro

Laboratorio integrato di Rilievo e Restauro Modulo Restauro UNIVERSITA DEGLI STUDI DICAGLIARI FACOLTA DI ARCHITETTURA Corso di Laurea magistrale in Architettura_LM4 a.a. 2013-2014 Laboratorio integrato di Rilievo e Restauro Modulo Restauro QUESTIONI DI RESTAURO

Dettagli

INDICE INDICE DELLE TAVOLE DEL TESTO

INDICE INDICE DELLE TAVOLE DEL TESTO INDICE 1. PREMESSA Pag. 3 2. NOTE ESPLICATIVE ALLA CARTA DELLE MICROZONE OMOGENEE IN PROSPETTIVA SISMICA (LIVELLO1) Pag. 4 3. NOTE ESPLICATIVE ALLA CARTA DELLA FATTIBILITÀ DELLE SCHEDE DELLA VARIANTE Pag.

Dettagli

INDAGINI INTEGRATE PER LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO IN UN AREA DI FALESIA DELLA SICILIA MERIDIONALE (SCIACCA-AGRIGENTO)

INDAGINI INTEGRATE PER LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO IN UN AREA DI FALESIA DELLA SICILIA MERIDIONALE (SCIACCA-AGRIGENTO) SCIACCA INDAGINI INTEGRATE PER LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO IN UN AREA DI FALESIA DELLA SICILIA MERIDIONALE (SCIACCA-AGRIGENTO) Emanuele Siragusa & Antonio CIMINO* siragusa-emanuele@libero.it; antonio.cimino@unipa.it

Dettagli

Allarme per lo sciame sismico nel Golfo di Valencia: è colpa delle iniezioni sotterranee di gas.

Allarme per lo sciame sismico nel Golfo di Valencia: è colpa delle iniezioni sotterranee di gas. Allarme per lo sciame sismico nel Golfo di Valencia: è colpa delle iniezioni sotterranee di gas. venerdì 27 settembre 2013, 13:13 di Lorenzo Pasqualini Lo sciame sismico al largo del Golfo di Valencia

Dettagli

IMPIANTO IDROELETTRICO ELVELLA SUD SUL TORRENTE ELVELLA

IMPIANTO IDROELETTRICO ELVELLA SUD SUL TORRENTE ELVELLA GREEN ENERGY S.r.l. Vicolo del Divino Amore n 2/C, 00047 Marino (RM) IMPIANTO IDROELETTRICO ELVELLA SUD SUL TORRENTE ELVELLA Comune di Acquapendente (VT) DOMANDA DI CONCESSIONE DI DERIVAZIONE Ai sensi

Dettagli

strada Comunale in località Fosso Martelli in agro del comune di Irsina è stato interessato

strada Comunale in località Fosso Martelli in agro del comune di Irsina è stato interessato 1. PREMESSA In seguito alle forti piogge verificatesi negli ultimi due inverni un tratto di circa 30 m della strada Comunale in località Fosso Martelli in agro del comune di Irsina è stato interessato

Dettagli

INDICE STUDI GEOLOGICI E PIANO REGOLATORE GENERALE VIGENTE... 3. Cartografia geologica di regolatore generale... 4. Carta geologica...

INDICE STUDI GEOLOGICI E PIANO REGOLATORE GENERALE VIGENTE... 3. Cartografia geologica di regolatore generale... 4. Carta geologica... 2 INDICE STUDI GEOLOGICI E PIANO REGOLATORE GENERALE VIGENTE... 3 Cartografia geologica di regolatore generale... 4 Carta geologica... 5 Carta idrogeologica... 5 Carta geomorfologica... 6 Carta del comportamento

Dettagli

Misure di microtremore a Montecassino (FR) 02 Dicembre 2008

Misure di microtremore a Montecassino (FR) 02 Dicembre 2008 Misure di microtremore a Montecassino (FR) 02 Dicembre 2008 Dal punto di vista della risposta strumentale tutta la zona indagata risulta essere influenzata da due picchi di origine antropica a 1.5 Hz e

Dettagli

ORDINE DEI GEOLOGI DELLA REGIONE UMBRIA

ORDINE DEI GEOLOGI DELLA REGIONE UMBRIA ORDINE DEI GEOLOGI DELLA REGIONE UMBRIA Standard minimo per la Relazione Geologica ai sensi delle NTC08 Il Consiglio Nazionale dei Geologi, con la deliberazione n. 209/2010, ha approvato il documento che

Dettagli

PETROCELTIC ITALIA S.R.L. Permesso di Ricerca B.R268.RG Pozzo Esplorativo Elsa 2 Aggiornamento 2014. Studio di Impatto Ambientale

PETROCELTIC ITALIA S.R.L. Permesso di Ricerca B.R268.RG Pozzo Esplorativo Elsa 2 Aggiornamento 2014. Studio di Impatto Ambientale PETROCELTIC ITALIA S.R.L. Permesso di Ricerca B.R268.RG Pozzo Esplorativo Elsa 2 Aggiornamento 2014 PETROCELTIC ITALIA S.R.L. Permesso di Ricerca B.R268.RG Pozzo Esplorativo Elsa 2 Aggiornamento 2014

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COSTRUZIONE DI POZZI PER L ESTRAZIONE DI ACQUA SOTTERRANEA

LINEE GUIDA PER LA COSTRUZIONE DI POZZI PER L ESTRAZIONE DI ACQUA SOTTERRANEA LINEE GUIDA PER LA COSTRUZIONE DI POZZI PER L ESTRAZIONE DI ACQUA SOTTERRANEA Le domande di autorizzazione e di concessione per la costruzione di un pozzo devono essere corredate da un progetto preliminare

Dettagli

RAPPORTO DI IMPATTO AMBIENTALE

RAPPORTO DI IMPATTO AMBIENTALE PERMESSO DI RICERCA FIUME BRUNA RAPPORTO DI IMPATTO AMBIENTALE FIUME BRUNA GENNAIO 2007 SOMMARIO 1- Descrizione del programma di ricerca Sintesi...................................................... 1

Dettagli

PROGETTO CARG MODENA. NOTE ILLUSTRATIVE della CARTA GEOLOGICA D ITALIA alla scala 1:50.000. foglio 201. a cura di G. Gasperi 1, M.

PROGETTO CARG MODENA. NOTE ILLUSTRATIVE della CARTA GEOLOGICA D ITALIA alla scala 1:50.000. foglio 201. a cura di G. Gasperi 1, M. 1 NOTE ILLUSTRATIVE della CARTA GEOLOGICA D ITALIA alla scala 1:50.000 foglio 201 MODENA a cura di G. Gasperi 1, M. Pizziolo 2 con i contributi di A. Annovi 3, L. Marino 3, N. Paltrinieri 4, G Barelli

Dettagli

1. OBIETTIVI DIDATTICI. Corso di Rilevamento Geologico Docente: Prof. Torrente

1. OBIETTIVI DIDATTICI. Corso di Rilevamento Geologico Docente: Prof. Torrente 1. OBIETTIVI DIDATTICI Corso di Rilevamento Geologico Docente: Prof. Torrente OBIETTIVI: sviluppare capacità di intepretare e fare 1. Visione 3D degli oggetti geologici 2. Si parte da carta e sezioni geologiche

Dettagli

Con il presente studio si è cercati di inquadrare da un punto di vista geotecnico, al fine di determinare,

Con il presente studio si è cercati di inquadrare da un punto di vista geotecnico, al fine di determinare, 1) - Premessa Con il presente studio si è cercati di inquadrare da un punto di vista geotecnico, al fine di determinare, la fattibilità e le modalità operative di estrazione di materiale lapideo da un

Dettagli

2 La Carta delle Faglie Attive e Ritenute Attive dell Appennino Nord- Occidentale

2 La Carta delle Faglie Attive e Ritenute Attive dell Appennino Nord- Occidentale Individuazione e mappatura di faglie attive e/o strutture sismogenetiche in Appennino nord-occidentale G. Borghini, M. Bernini, G. Papani Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Parma (e-mail:

Dettagli

GEOLOGIA DI SOTTOSUOLO

GEOLOGIA DI SOTTOSUOLO GEOLOGIA DI SOTTOSUOLO Silvia Rosselli Il territorio di Milano nella nuova cartografia geologica Milano, 12 maggio 2017 1) Quadro geologico di riferimento: la collaborazione con ENI Ricostruzione dell

Dettagli

All. B - INDAGINI GEOLOGICHE

All. B - INDAGINI GEOLOGICHE Comune di Sesto Fiorentino Piano Attuativo: Ambito di Trasformazione Scheda n.58 - Viale Ariosto Valutazione Integrata All. B - INDAGINI GEOLOGICHE !!!!!!!!"#$%&'!%&!()'*'+&,!!!!! -.//0!(123!45236.!5744131!!!!!!!!!!!!!!!!89:;:!6)?&@'A='B!!C&,*)!(0!4,*

Dettagli

INDICE CARATTERISTICHE GENERALI DELLO STUDIO 2. Premessa 2. Ubicazione dell area 2 INQUADRAMENTO GEOLOGICO, GEOMORFOLOGICO E IDROGEOLOGICO 3

INDICE CARATTERISTICHE GENERALI DELLO STUDIO 2. Premessa 2. Ubicazione dell area 2 INQUADRAMENTO GEOLOGICO, GEOMORFOLOGICO E IDROGEOLOGICO 3 INDICE CARATTERISTICHE GENERALI DELLO STUDIO 2 Premessa 2 Ubicazione dell area 2 INQUADRAMENTO GEOLOGICO, GEOMORFOLOGICO E IDROGEOLOGICO 3 Caratteristiche geomorfologiche e geologiche 3 Caratteristiche

Dettagli

VARIANTE STRUTTURALE 03/09

VARIANTE STRUTTURALE 03/09 REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI MONTANERA PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE VARIANTE STRUTTURALE 03/09 (ai sensi art. 1 L.R. 1/07) RELAZIONE GEOLOGICO TECNICA SULLE AREE DII NUOVA ESPANSIIONE

Dettagli

VALUTAZIONE DELLA PERICOLOSITA SISMICA LOCALE ANALISI DI 2 LIVELLO

VALUTAZIONE DELLA PERICOLOSITA SISMICA LOCALE ANALISI DI 2 LIVELLO Allegato B COMUNE DI SARNICO PROVINCIA DI BERGAMO STUDIO GEOLOGICO DEL TERRITORIO COMUNALE REVISIONE ED ADEGUAMENTO AI SENSI DELLA L.R. 12/05 VALUTAZIONE DELLA PERICOLOSITA SISMICA LOCALE ANALISI DI 2

Dettagli

Identificazione di siti potenzialmente idonei e loro caratterizzazione

Identificazione di siti potenzialmente idonei e loro caratterizzazione Identificazione di siti potenzialmente idonei e loro caratterizzazione (Valentina Volpi, Federica Donda, Edy Forlin, Dario Civile, Barbara Merson e Sergio Persoglia) Co-finanziato dalla EU nel FP6 - the

Dettagli

L evoluzione del reticolo idrografico

L evoluzione del reticolo idrografico L evoluzione del reticolo idrografico romano e l urbanizzazione Uno studio dell uso del suolo in relazione al reticolo secondario del settore sud-est della Capitale, dall Unità d Italia ad oggi I depositi

Dettagli

Sommario ELENCO FIGURE: FIG 1 COROGRAFIA FIG 2 CARTA GEOLOGICA DEL PGT FIG 3 CARTA GEOMORFOLOGICA DEL PGT FIG 4 CARTA IDROGEOLOGICA DEL PGT

Sommario ELENCO FIGURE: FIG 1 COROGRAFIA FIG 2 CARTA GEOLOGICA DEL PGT FIG 3 CARTA GEOMORFOLOGICA DEL PGT FIG 4 CARTA IDROGEOLOGICA DEL PGT 1 Sommario 1. PREMESSA... 2 1.1. Normativa di riferimento... 2 1.2. Descrizione della struttura... 2 2. MODELLAZIONE GEOLOGICA... 2 2.1. Inquadramento geologico e stratigrafia del sito... 2 2.2. Inquadramento

Dettagli

Progetto definitivo esecutivo Interventi di manutenzione straordinaria della strada agrosilvopastorale Sorgente Glera-Volfo-Piei-Valle Cantiere

Progetto definitivo esecutivo Interventi di manutenzione straordinaria della strada agrosilvopastorale Sorgente Glera-Volfo-Piei-Valle Cantiere Comune di Adrara San Rocco Via G. Marconi n. 1 24060 Adrara San Rocco (Bs) Progetto definitivo esecutivo Interventi di manutenzione straordinaria della strada agrosilvopastorale Sorgente Glera-Volfo-Piei-Valle

Dettagli

Roma, ITIS G. GALILEI 28 ottobre 2010

Roma, ITIS G. GALILEI 28 ottobre 2010 Roma, ITIS G. GALILEI 28 ottobre 2010 PROFILO Il Diplomato ha competenze INDIRIZZO COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie

Dettagli

CAI COMITATO SCIENTIFICO LIGURE PIEMONTESE VALDOSTANO GEOLOGIA DEL BACINO TERZIARIO PIEMONTESE (BTP)

CAI COMITATO SCIENTIFICO LIGURE PIEMONTESE VALDOSTANO GEOLOGIA DEL BACINO TERZIARIO PIEMONTESE (BTP) CAI COMITATO SCIENTIFICO LIGURE PIEMONTESE VALDOSTANO GEOLOGIA DEL BACINO TERZIARIO PIEMONTESE (BTP) GIUSEPPE BEN geoben2009@gmail.com 1 CARTA STRUTTURALE D ITALIA 2 CARTA STRUTTURALE D ITALIA 3 CRONOLOGIA

Dettagli

INDICE 1. PREMESSA... 2 2. CARATTERISTICHE GEOLOGICHE E GEOMORFOLOGICHE DEL TERRITORIO. 3. 2.1 Inquadramento geologico e geomorfologico...

INDICE 1. PREMESSA... 2 2. CARATTERISTICHE GEOLOGICHE E GEOMORFOLOGICHE DEL TERRITORIO. 3. 2.1 Inquadramento geologico e geomorfologico... INDICE 1. PREMESSA... 2 2. CARATTERISTICHE GEOLOGICHE E GEOMORFOLOGICHE DEL TERRITORIO. 3 2.1 Inquadramento geologico e geomorfologico... 3 2.2 Caratteristiche geotecniche e coefficiente di permeabilità

Dettagli

UBICAZIONE DELL AREA IN CARTA DI TUTELA DEL TERRITORIO DEL PIANO ASSETTO IDROGEOLOGICO BACINO OMBRONE- SCALA 1:10.000 TAVOLA 3

UBICAZIONE DELL AREA IN CARTA DI TUTELA DEL TERRITORIO DEL PIANO ASSETTO IDROGEOLOGICO BACINO OMBRONE- SCALA 1:10.000 TAVOLA 3 UBICAZIONE DELL AREA IN CARTA DI TUTELA DEL TERRITORIO DEL PIANO ASSETTO IDROGEOLOGICO BACINO OMBRONE- SCALA 1:10.000 TAVOLA 3 TAVOLA 4 UBICAZIONE DELL AREA IN CARTA DELLA PERICOLOSITA' GEOLOGICA DEL PIANO

Dettagli

510.624. Ordinanza sulla geologia nazionale (OGN) Sezione 1: Disposizioni generali. del 21 maggio 2008 (Stato 1 luglio 2008)

510.624. Ordinanza sulla geologia nazionale (OGN) Sezione 1: Disposizioni generali. del 21 maggio 2008 (Stato 1 luglio 2008) Ordinanza sulla geologia nazionale (OGN) 510.624 del 21 maggio 2008 (Stato 1 luglio 2008) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 5, 6, 9 capoverso 2, 12 capoverso 2, 15 capoverso 3, 19 capoverso

Dettagli

INDICE LIVELLO PROGETTO. Piano di Governo del Territorio Comune di Curtatone (MN) Studio geologico a supporto della Pianificazione Comunale

INDICE LIVELLO PROGETTO. Piano di Governo del Territorio Comune di Curtatone (MN) Studio geologico a supporto della Pianificazione Comunale INDICE 1 PREMESSE... 3 2 FONTI BIBLIOGRAFICHE... 6 2.1 Sistema Informativo Territoriale regionale... 6 2.2 Programma di tutela e uso delle acque PTUA... 7 2.3 Studi e archivi provinciali... 7 2.4 Studi

Dettagli

((ai sensi della L.R. 12/05))

((ai sensi della L.R. 12/05)) Rif. L1393 Comune di Pero (Provincia di Milano) Manuttenziione sttraordiinariia con cambiio dii desttiinaziione d uso dellll ediiffiiciio siitto iin viia Morandii SS n 33 dell Sempiione RELAZIONE GEOLOGICA

Dettagli

GEOLOGO MARCO MARCATO

GEOLOGO MARCO MARCATO GEOLOGO MARCO MARCATO RELAZIONE GEOLOGICA-GEOTECNICA CON INDAGINI GEOLOGICHE. INDICE 1. PREMESSA..... pag. 1 2. QUADRO DEI VINCOLI IDROGEOLOGICI.. 2 3. RELAZIONE GEOLOGICA 3 3.1 INQUADRAMENTO GEOLOGICO

Dettagli

Bagnasco-Stemma.png 382 500 pixel. http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/4/41/bagnasco-stemma.png. Comune di Bagnasco. Centrale Idroelettrica

Bagnasco-Stemma.png 382 500 pixel. http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/4/41/bagnasco-stemma.png. Comune di Bagnasco. Centrale Idroelettrica Bagnasco-Stemma.png 382 500 pixel http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/4/41/bagnasco-stemma.png 25/10/12 13.40 Pagina 1 di 1 Comune di Bagnasco Istanza di Concessione di Derivazione d acqua Ad Uso

Dettagli

02 - Indagine geologica e idraulica

02 - Indagine geologica e idraulica Rotatoria sulla SR435 Lucchese all intersezione con via Falciano nel Comune di Buggiano Progetto definitivo Relazione geologica ed idraulica 02 - Indagine geologica e idraulica CARATTERIZZAZIONE GEOLOGICA

Dettagli

UN PROGETTO PER L AVVENIRE

UN PROGETTO PER L AVVENIRE TEMPA ROSSA, LA VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE REGIONALI UN PROGETTO PER L AVVENIRE Il progetto Tempa Rossa prevede lo sviluppo di un giacimento petrolifero all interno della Concessione Gorgoglione, situato

Dettagli

studiare Scienze della Terra a Parma informazioni per i futuri studenti A.A. 2015-16

studiare Scienze della Terra a Parma informazioni per i futuri studenti A.A. 2015-16 studiare Scienze della Terra a Parma informazioni per i futuri studenti A.A. 2015-16 studiare le Scienze della Terra La Terra è, probabilmente, l unico pianeta del Sistema Solare che ospita delle forme

Dettagli

RIFERIMENTI NORMATIVI

RIFERIMENTI NORMATIVI INDICE 1. INTRODUZIONE pag. 2 2. RIFERIMENTI NORMATIVI pag. 2 3. STRUTTURA GEOLOGICA DEL SITO pag. 2 4. PROGETTO DELLE INDAGINI GEOGNOSTICHE pag. 3 5. RISULTATI PROVE DI LABORATORIO / IN SITO pag. 4 6.

Dettagli

La ricerca di fonti energetiche nel sottosuolo del Ticino m e r i d i o n a l e

La ricerca di fonti energetiche nel sottosuolo del Ticino m e r i d i o n a l e P rogetto AET TiGeo La ricerca di fonti energetiche nel sottosuolo del Ticino m e r i d i o n a l e Azienda Elettrica Ticinese Viale Officina 10 6500 Bellinzona Il progetto AET TiGeo intende esaminare

Dettagli

ISTANZA DI PERMESSO DI RICERCA DI FLUIDI GEOTERMICI LIQUIDI LA RICCIA

ISTANZA DI PERMESSO DI RICERCA DI FLUIDI GEOTERMICI LIQUIDI LA RICCIA COMUNI DI BRACCIANO, CERVETERI, ANGUILLARA SABAZIA, FIUMICINO E ROMA PROVINCIA DI ROMA REGIONE LAZIO LAVORO: FASE: COMMITTENTE: TITOLO: R1 PROGETTO DI RICERCA E PROGRAMMA LAVORI ESTENSORE: Geodip - Geologi

Dettagli

La Geotermia in Italia

La Geotermia in Italia La geotermia: una nuova ricchezza per l Italia L Italia rappresenta una zona straordinaria dal punto geologico e vulcanologico, per la presenza della crosta terrestre più sottile e perché al di sotto di

Dettagli

ENAV S.p.A. ENAV ACADEMY Scuola di formazione di Forlì Polo Tecnologico Integrato Progetto Strutturale definitivo Relazione Geotecnica

ENAV S.p.A. ENAV ACADEMY Scuola di formazione di Forlì Polo Tecnologico Integrato Progetto Strutturale definitivo Relazione Geotecnica SOMMARIO 1 INTRODUZIONE...2 2 IL NUOVO EDIFICIO DEL POLO TECNOLOGICO INTEGRATO...2 3 L ORGANISMO STRUTTURALE ED I CRITERI DI PROGETTO...2 4 LE PROBLEMATICHE GEOTECNICHE...3 4.1 Inquadramento geologico...3

Dettagli

PROGETTO CARG PARMA NORD. NOTE ILLUSTRATIVE della CARTA GEOLOGICA D ITALIA alla scala 1:50.000. foglio 181. a cura di L.

PROGETTO CARG PARMA NORD. NOTE ILLUSTRATIVE della CARTA GEOLOGICA D ITALIA alla scala 1:50.000. foglio 181. a cura di L. 1 NOTE ILLUSTRATIVE della CARTA GEOLOGICA D ITALIA alla scala 1:50.000 foglio 181 PARMA NORD a cura di L. Calabrese 1 con i contributi di A. Ceriani 2, U. Cibin 1, M.T. De Nardo 1, G. Di Dio 1, A. Di Giulio

Dettagli

LAB RENEW_MEL Città di Reggio Calabria Università degli Studi Mediterranea Aprile 2014 Un Edificio laboratorio

LAB RENEW_MEL Città di Reggio Calabria Università degli Studi Mediterranea Aprile 2014 Un Edificio laboratorio Comune di Reggio Calabria Provincia di Reggio Calabria LAB RENEW_MEL Città di Reggio Calabria Aprile 2014 Un Edificio laboratorio R4_RELAZIONE SULLA PERICOLOSITÀ SISMICA Data, Agosto 2014 Il Geologo Michele

Dettagli

PARTE PRIMA. Cartografia Tematica Ambientale

PARTE PRIMA. Cartografia Tematica Ambientale PARTE PRIMA Cartografia Tematica Ambientale Capitolo 5 Geologia Giuseppe Marchetti, Andrea Lazzarini e Luisa Pellegrini PER UNA CARTOGRAFIA TEMATICA LOMBARDA Premessa Poiché la realtà geologica costituisce

Dettagli