CONTRATTO APERTURA CONTI CORRENTI E PRODOTTI ADDIZIONALI, OPERAZIONI IN CONTANTI E BONIFICI PERSONE FISICHE -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTRATTO APERTURA CONTI CORRENTI E PRODOTTI ADDIZIONALI, OPERAZIONI IN CONTANTI E BONIFICI PERSONE FISICHE -"

Transcript

1 CONTRATTO APERTURA CONTI CORRENTI E PRODOTTI ADDIZIONALI, OPERAZIONI IN CONTANTI E BONIFICI PERSONE FISICHE - Banca Commerciale INTESA SANPAOLO ROMANIA S.A. - Sede sociale: Viale Revolutiei Arad - Telefono: Fax: Website: - Capitale sociale LEI - Registro delle Imprese presso il Tribunale Arad J02/82/ Codice unico di registrazione RO Numero registrazione all Albo delle Banche RB-PJR / Operatore dati personali Membro Fondo di Garanzia dei Depositi nel Sistema Bancario Intesa Sanpaolo Bank Romania, Banca appartenente al grupo

2

3 N. Operatore dati personali: 2581 Prot. n. Data PARTI DEL CONTRATTO Tra: B.C. INTESA SANPAOLO România SA, con sede ad Arad, Viale Revoluţiei 88, iscritta all Albo delle Banche con il n. RB-PJR /1999, registrata presso il Registro delle Imprese con il n. J02/82/1996, CUI RO , numero operatore dati personali 2581, tramite la B.C. INTESA SANPAOLO România S.A. Arad Filiale/Agenzia con sede a registrata al Registro delle Imprese con il n. J CUI indirizzo di posta elettronica ( ) rappresentata da in veste di e in veste di di seguito, nel presente Contratto, BANCA, da una parte, e il/la sig./sig.ra, codice fiscale di seguito, nel presente Contratto, CLIENTE, la Banca ed il Cliente denominati in via generica Parti, e intervenuto il presente Contratto di apertura conti correnti e prodotti addizionali, operazioni in contanti e bonifici Persone Fisiche: 1. DEFINIZIONE TERMINI UTILIZZATI Banca B.C. Intesa Sanpaolo România S.A. (prestatore di servizi di pagamento al Cliente); Condizioni Generali di Business Quadro legale generale governante l intero rapporto di business tra Cliente e Banca; Conto corrente strumento base per le operazioni di incassi e pagamenti, prelievi/versamenti contanti, nonché per la costituzione di depositi di fondi, aperto a nome di un Cliente (utilizzatore dei servizi di pagamento), utilizzato anche per l esecuzione di operazioni di pagamento; Cliente/ Titolare di Conto persona fisica, titolare delle somme di cui al conto corrente che ha stipulato un contratto per l apertura di conti correnti e prodotti addizionali, operazioni in contanti e bonifici con la Banca; Rappresentante legale persona fisica autorizzata a rappresentare legalmente il Cliente/Titolare conto; Pagatore (Cliente) - titolare conto corrente, che richiede la realizzazione di un operazione di pagamento sul rispettivo conto; Beneficiario pagamento destinatario previsto dei fondi oggetto di un operazione di pagamento; Operazione di pagamento azione iniziata dall ordinatore o dal beneficiario del pagamento, al fine di versare, trasferire o ritirare fondi, indipendentemente da qualsiasi obbligo susseguente tra l ordinatore ed il beneficiario del pagamento; Ordine di pagamento ogni istruzione impartita dall ordinante o dal beneficiario del pagamento al suo prestatore di servizi di pagamento mediante cui richiede la realizzazione di un operazione di pagamento; Data valuta - data di riferimento utilizzata dalla Banca per calcolare il tasso relativo ai fondi addebitati oppure accreditati sul conto corrente; Stato membro ogni stato membro dell Unione Europea (UE: Austria, Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Letonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Gran Bretagna, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria), nonché ogni stato facente parte dello Spazio Economico Europeo (SEE: Liechtenstein, Islanda, Norvegia); SEPA (Single Euro Payments Area) è la zona dove i cittadini, le società ed altri partecipanti all attività economica possono iniziare e ricevere pagamenti in euro nei paesi che ne appartengono, sia all interno dei paesi stessi quanto tra paesi, alle stesse condizioni di base, con gli stessi diritti ed obblighi, indipendentemente dal luogo dove essi si trovano e comprende gli stati membri UE, S.E.E., la Svizzera ed il Principato Monaco. Codice unico di identificazione - combinazione di lettere, cifre o simboli fornita dal Pagatore, utilizzatore dei servizi di pagamento, ai fini dell identificazione con precisione dell altro utente dei servizi di pagamento (Beneficiario del pagamento) e/o del conto corrente del medesimo per un operazione di pagamento (e.g. codice IBAN, numero conto ecc.). In sede di apertura del conto corrente, la Banca, in veste di prestatore di servizi di pagamento, comunicherà al Cliente (utilizzatore dei servizi di pagamento) il proprio codice unico di identificazione (codice IBAN ) ed il codice BIC/SWIFT della Banca; Termine massimo di esecuzione - termine massimo, a partire dal momento di ricezione dell ordine di pagamento iniziato dal Cliente, entro il quale la somma dell operazione di pagamento è accreditata sul conto del prestatore di servizi di pagamento del beneficiario del pagamento; Giorno feriale - giorno in cui il prestatore di servizi di pagamento del pagatore o del beneficiario del pagamento coinvolto nell esecuzione di un operazione di pagamento svolge attività consententi l effettuarsi di operazioni di pagamento; Momento ricezione - momento in cui l ordine di pagamento, trasmesso direttamente dal Cliente, su cartaceo o mediante l applicazione completo di tutti gli elementi e firmato/autorizzato, è ricevuto dalla Banca, ed il Cliente dispone di fondi sufficienti sul suo conto corrente ai fini dell esecuzione stessa; Utente servizi di pagamento - il Cliente che utilizza un servizio di pagamento fornito dalla Banca, in veste di pagatore e/o di beneficiario del pagamento; CIP - Centrale degli Incidenti di Pagamento; Carta Carta di debito Maestro/Visa Electron emessa dalla Banca, rappresentante lo strumento di pagamento elettronico, mediante cui il possessore dispone solo di disponibilità pecuniarie proprie esistenti su un conto aperto presso la Banca; Possessore di Carta principale - persona fisica residente o non residente, che, in conformità al contratto stipulato con la Banca, detiene uno strumento di pagamento elettronico emesso a suo nome; Utilizzatore/Possessore di Carta supplementare - persona fisica a nome della quale il Possessore ha richiesto l emissione di una Carta supplementare, persona autorizzata dal Possessore ad effettuare operazioni con la Carta sul conto della stessa; Estratto conto - informazioni che riflettono le transazioni effettuate sul conto corrente del Cliente, incluso a mezzo delle Carte emesse sul conto corrente (se dà il caso), fornito dalla Banca al Cliente, su supporto durevole attraverso il metodo di comunicazione stabilito con il Cliente stesso. 3/30

4 Supporto durevole - ogni strumento che consente al Cliente di stoccare le informazioni rivoltegli personalmente, in modo accessibile per successive consultazioni, per un periodo di tempo adeguato ai fini delle rispettive informazioni, e che permette la riproduzione identica delle informazioni stoccate (e.g.: , indirizzo, lettera, accesso informazioni messe a disposizione attraverso il servizio Internet Banking). PIN - codice numerico personale di identificazione, a carattere strettamente riservato, assegnato dalla Banca a ciascun Possessore di Carta principale/supplementare da utilizzare per le operazioni con Carta; ATM (Automated-Teller Machine) sportello automatico presso il quale effettuare operazioni con Carta per prelievo contanti, transfer di fondi, pagamenti utenze, ottenere informazioni riguardanti la situazione dei conti e delle operazioni effettuate tramite la Carta; POS (Point of Sale) - terminale bancario installato presso i commercianti (supermarket, negozi, distributori, ecc), collegato con la Banca tramite una linea telefonica il che consente di effettuare in tempo reale dell autorizzazione, registrazione e transfer di soldi direttamente dal conto dell acquirente sul conto del venditore quando il pagamento viene effettuato a mezzo di una Carta; Commerciante accettante - ente che accetta la Carta quale mezzo di pagamento, sulla base di un contratto stipulato in precedenza con un ente accettante; Transazione under floor limit transazione effettuata con la Carta senza che sia necessario ottenere l autorizzazione da parte della Banca ed implicitamente il blocco della somma della rispettiva transazione, la transazione essendo presentata direttamente per addebito. - servizio Internet Banking fornito al Cliente dalla Banca che consente di effettuare le transazioni bancarie via INTERNET; Utente Internet-Banking - persona delegata dal Cliente affinché possa operare a mezzo del servizio a suo nome che tassativamente deve essere anche la persona autorizzata ad operare sui conti del Cliente; Token dispositivo sicuro che consente all Utente di identificarsi in Il dispositivo Token si assegna a tutti gli Utenti Internet Banking, ed è reso sicuro da un codice PIN personalizzato dall Utente che può anche cambiarlo. Il dispositivo può essere hard Token oppure mobile Token. La Banca consegna all Utente il dispositivo hard Token nella la sede dell unità della Banca presso dove il Cliente ha richiesto il servizio e genera codici unici in forza ai quali avviene l identificazione e l autenticazione del Cliente in Il dispositivo mobile Token è istallato sul cellulare dell Utente, il Cliente riceve perciò dalla Banca, sul proprio cellulare, i messaggi necessari per l installazione del dispositivo; Personal Identification Number (PIN) - è un codice numerico (di 4 cifre) a carattere riservato, utilizzato come connessione tra il Token e l Utente. Il possessore imposta il codice PIN per il dispositivo Token in sede di acquisto del servizio. Il codice PIN viene personalizzato dall Utente; l utilizzo del dispositivo Token è consentito solo in seguito all introduzione del corretto codice PIN; One Time Password (OTP) codice unico generato dal dispositivo Token selezionando il tasto 1 oppure scegliendo l opzione OTP attraverso variant mobile Token e a mezzo del quale avviene l identificazione dell utente nell applicazione Internet Banking. Introdurre in modo errato il codice OTP per tre volte consecutive conduce al blocco dell accesso in in questo caso, l Utente deve contattare il Servizio Call Center della Banca allo ; Digital Signature (DS) codice unico generato dal dispositivo Token selezionando il tasto 2 oppure selezionando l opzione MAC, per il mobile Token, ed a mezzo del quale sono autorizzate le operazioni effettuate tramite Internet Banking; Cut off time momento nel tempo, specificato dalla Banca, fino a quando un ordine deve essere trasmesso dall Utente per essere considerato ricevuto lo stesso giorno feriale; Indisponibilità servizio periodi di tempo quando il servizio non disponibile o inutilizzabile causa lavori di manutenzione dei sistemi ai fini del miglioramento dei servizi forniti; Anniversario rappresenta il giorno solare che indica mensilmente la data di attivazione del Servizio Prodotto di risparmio prodotto specifico messo a disposizione del Cliente da parte della Banca avente la funzione di risparmio. La Banca mette a disposizione dei Clienti i seguenti tipi di prodotti di risparmio: depositi vincolati a termine a tasso fisso o variabile, certificato di deposito con discount, piano di accumulo; Tasso annuo tasso al quale la Banca bonifica i prodotti di risparmio costituiti dal Cliente, calcolato in funzione del periodo di esistenza del prodotto di risparmio e dalla moneta di costituzione; Durata del deposito - periodo di tempo tra la data di costituzione del deposito vincolato a termine e la data della scadenza (incluso). Se la data di scadenza un giorno festivo, verrà calcolata il successivo giorno feriale. Nel caso in cui il deposito viene costituito con rinnovo automatico, la durata di deposito si rinnova con la durata iniziale; Transfer periodico bancario modalità di pagamento mediante cui la Banca esegue, in automatico, transfer verso un Beneficiario indicato dal Cliente, in nome e sotto la responsabilità del Cliente, dal conto corrente indicato dal medesimo, alle date e con le somme prestabilite dal Cliente stesso; Data Transfer data quando viene effettuato il transfer periodico bancario; Addebito diretto servizio attraverso il quale il Cliente autorizza la Banca, affinché in suo nome e sotto la sua responsabilità, la Banca stessa effettui il pagamento automatico, dal conto corrente indicato, delle somme richieste per pagamento da un Beneficiario, dietro le fatture che egli emette periodicamente a nome del Cliente o di una terza persona. 2. OGGETTO DEL CONTRATTO 2.1. Costituisce oggetto del presente Contratto l apertura da parte della Banca dei prodotti indicati dal Cliente nei moduli specifici messi a sua disposizione da parte della Banca oppure attraverso il servizio la regolamentazione delle condizioni di utilizzo dei prodotti stessi e/o servizi da parte del Cliente. 3. CLAUSOLE CONTI CORRENTI 3.1. GENERALITA LEGATE ALL APERTURA CONTI CORRENTI Ogni operazione di pagamento o incasso (incluso versamenti o prelievi di contanti, transfer interbancari e intrabancari, però senza limitarsene) ordinata dal Cliente o dalla persona autorizzata avviene tramite il conto corrente. 4/30

5 La Banca presterà i seguenti servizi, dietro richiesta e secondo le istruzioni ricevute dal Cliente in conformità alle disposizioni di cui al presente Contratto, ossia: - operazioni prelievo e versamento contanti (nella valuta del conto stesso); - operazioni transfer credito intrabancarie ed interbancarie (pagamenti ed incassi nella valuta del conto stesso); - operazioni con strumenti di debito (assegni, cambiali e pagherò diretti) Tutte le operazioni effettuate tramite i conti correnti sono effettuate esclusivamente nella moneta di cui al conto, pertanto il Cliente deve avere un conto corrente nella valuta dell operazione; ogni cambio valuta va realizzato separatamente alle operazioni di versamento / prelievo contanti o transfer credito; nel caso in cui il Cliente riceva un incasso in un altra valuta diversa dalla valuta dei conti di pagamenti, la Banca è autorizzata, espressamente, ad aprire a nome del Cliente un conto corrente nella valuta della somma da incassare. Nel caso in cui il Cliente riceva un incasso per il conto corrente aperto in una certa valuta, e l importo da incassare sia in altra valuta, il Cliente autorizza espressamente la Banca ad accreditare il conto corrente relativo alla valuta di cui all istruzione di incasso Nel caso delle operazioni effettuate presso gli sportelli della Banca, la Banca stessa non riceverà ordini di pagamento o strumento di addebito non completi, distrutti, illeggibili o scritti a matita, barrati, contenenti correzioni o soprascritti in qualsiasi modo oppure non debitamente firmati. Il Cliente depositerà presso la Banca gli ordini di pagamento o gli strumenti di addebito utilizzando i moduli accettati dalla Banca. Gli ordini di pagamento/strumenti di addebito/quietanze/moduli cassa devono essere firmati dal Cliente coerentemente agli specimen di firma depositati in Banca e /o confermati secondo le modalità pattuite Il Cliente può aprire conti correnti in una valuta diversa dalla valuta del conto/conti aperti tramite il servizio Internet Banking solo presso l unità dove ha già aperto un conto /conti. La richiesta del Cliente sarà implementata entro un giorno feriale dalla data di presentazione della stessa, in ottemperanza dei cut-off times indicati nella Lista dei costi standard, solo nel caso in cui il Cliente soddisfi le condizioni previste per l apertura del conto, in tal caso, subito dopo l attivazione da parte della Banca del conto corrente, il Cliente osserverà lo stato di elaborazione della sua richiesta nel menu Stato Finanziario. Nel caso in cui la richiesta del Cliente non sia stata ancora elaborata, la Banca avviserà il Cliente fornendo anche il motivo della mancata elaborazione della richiesta ORDINE DI PAGAMENTO. MOMENTO RICEZIONE DELL ORDINE DI PAGAMENTO La Banca non riceverà ordini di pagamento nel caso in cui in sede di invio dell ordine di pagamento, il Cliente non disponga di sufficienti fondi sul conto al fine di poter eseguire tale ordine di pagamento. Nel caso in cui il Cliente e la Banca concordano che l esecuzione dell ordine di pagamento cominci un certo giorno oppure a fine di un certo periodo, ciò si può realizzare solo mediante ordini di pagamento programmati (transfer periodico bancario) o pagamenti iniziati via con data di esecuzione in futuro, essendo considerato il momento di ricezione il giorno pattuito. Nel caso in cui il giorno stabilito non sia un giorno feriale per la Banca, l ordine di pagamento si considera ricevuto il successivo giorno feriale La Banca stabilisce ore limite, dopo le quali qualsiasi ordine di pagamento ricevuto si considera ricevuto il successivo giorno feriale ed altresì, ore limite per l esecuzione delle operazioni in via d urgenza. Le ore limite sono indicate nella Lista contenente i Costi Standard della Banca In caso di diniego della Banca ad eseguire un ordine di pagamento, il rifiuto e, se possibile, i motivi del rifiuto, nonché la procedura di correzione di qualsiasi errore di fatto conducente al rifiuto, vengono notificati al Cliente, se ciò non è vietato da regolamenti nazionali o internazionali. La Banca trasmette o mette a disposizione la notifica, secondo quanto stabilito con il Cliente, in conformità al presente Contratto, al più presto possibile La Banca è autorizzata a rifiutare l esecuzione di un ordine di pagamento alle seguenti condizioni: - in sede di trattamento dell ordine di pagamento da parte della Banca, le disponibilità del conto corrente del Cliente non coprono la somma necessaria all esecuzione dell ordine di pagamento e al saldo delle commissioni/spese; - è stata istituita una procedura legale o esecutoria (ad es. sequestro, pignoramento, esecuzione coatta, ecc.) sul conto corrente del Cliente; - il pagamento può violare i regolamenti interni della Banca o del Gruppo di appartenenza, la legislazione vigente, i regolamenti nazionali o internazionali, gli embargo o i divieti; - la Banca sospetta che l ordine di pagamento potrebbe violare la legislazione o i suoi regolamenti interni oppure del Gruppo di appartenenza, o i propri obblighi contrattuali oppure potrebbe recare danni all integrità o alla reputazione del settore finanziario e/o della Banca; - la Banca sospetta che il pagamento non sia stato ordinato da persone autorizzate; - il Cliente è deceduto, è stato messo sotto divieto o curatela; - il Cliente ha violato le disposizioni contenute nelle convenzioni/contratti stipulati con la Banca; - il Cliente ha emesso l ordine di pagamento in una valuta in cui la Banca non effettua ordini di pagamento; - il prestatore di servizi del Beneficiario del pagamento si trova oppure è in imminente condizione d incapacità di pagamento, insolvenza, fallimento o altro simile; - l ordine di pagamento non può essere eseguito per ragioni tecniche; - in qualsiasi altra situazione in cui la Banca ritiene che potrebbe essere considerata responsabile oppure subirebbe danni diretti / indiretti, materiali / morali, in caso di realizzazione del pagamento; - la Banca sospetta il Cliente di frode o abuso; - il Cliente ha altri obblighi in saldo nei confronti della Banca; - ogni altra ragione ritenuta fondata dalla Banca. 5/30

6 Nei casi in cui siano soddisfatte tutte le condizioni stabilite nel presente Contratto, la Banca non può negare l esecuzione di un ordine di pagamento autorizzato e iniziato dal Cliente, se non è vietato da regolamenti nazionali o internazionali. Un ordine di pagamento la cui esecuzione è stata negata si ritiene non sia stato ricevuto ESECUZIONE ORDINE DI PAGAMENTO L ordine di pagamento si considera correttamente realizzato verso il beneficiario del pagamento indicato con il codice unico di identificazione (e.g. codice IBAN), se l ordine di pagamento è eseguito in conformità al codice unico di identificazione di cui all istruzione di pagamento ricevuta. La Banca non è tenuta ad effettuare una supplementare verifica in quanto alla coerenza tra il codice unico di identificazione indicato ed il nome/ragione sociale del beneficiario e/o altro elemento identificativo e non è responsabile della mancata esecuzione o della difettosa esecuzione dell operazione di pagamento nel caso l ordine di pagamento sia stato eseguito in conformità al codice unico di identificazione indicato. Nonostante ciò, la Banca si riserva il diritto di verificare, se lo ritiene necessario, la coerenza tra il codice unico di identificazione indicato ed il nome del Cliente beneficiario e/o qualsiasi altro elemento identificativo, ed in casi fondati o in situazioni di violazione dei regolamenti legali in materia di antiriciclaggio, nonché di prevenzione contro il finanziamento degli atti di terrorismo, di rifiutare l esecuzione di un ordine di pagamento. In tal caso, il rifiuto e se possibile le ragioni del rifiuto sono notificate all ordinatore / Banca ordinatrice, se ciò non è vietato da regolamenti nazionali o internazionali Nel caso in cui il codice unico di identificazione del beneficiario del pagamento, fornito dal Cliente, sia scorretto, la Banca non è responsabile della mancata esecuzione oppure dell incorretta esecuzione dell operazione di pagamento. In tal caso, la Banca farà ogni ragionevole sforzo al fine di recuperare i fondi coinvolti nell operazione di pagamento e può avere diritto alla riscossione di una commissione di revoca / recupero secondo la Lista contenente i Costi Standard della Banca Nel caso in cui il Cliente fornisca informazioni aggiuntive rispetto a quanto richiesto dalla Banca affinché un transfer credito ordinato dal Cliente sia correttamente eseguito, la Banca è responsabile solo per l esecuzione delle operazioni di pagamento in conformità al codice unico di identificazione fornitogli dal Cliente. Nel caso in cui un ordine di pagamento sia iniziato dal Cliente, la Banca è responsabile per la corretta esecuzione dell operazione di pagamento, salvo il caso in cui la Banca può far prova al Cliente e, se del caso, al prestatore di servizi di pagamento del beneficiario, che il prestatore di servizi del beneficiario abbia ricevuto la somma oggetto dell operazione di pagamento in tempo; in tale situazione, il prestatore di servizi di pagamento del beneficiario del pagamento è ritenuto responsabile, nei confronti del beneficiario stesso, per la corretta esecuzione dell operazione di pagamento Se la Banca è responsabile in veste di banca del pagatore, questa rimborsa, senza ritardo, al pagatore la somma oggetto dell operazione di pagamento non effettuata o scorrettamente effettuata e, se del caso, ripristina il conto di pagamenti addebitato allo stato in cui si troverebbe se l operazione di pagamento incorretta non fosse stata realizzata Se la Banca è responsabile in veste di banca del beneficiario, questa mette immediatamente a disposizione del Cliente la somma oggetto dell operazione di pagamento e, se del caso, accredita la somma nel conto del medesimo Quale banca del pagatore, la Banca, su richiesta, procede immediatamente, indipendentemente dalla sua responsabilità, per identificare e seguire l operazione di pagamento e per notificare il Cliente in merito ai risultati, nel caso di un operazione di pagamento non eseguita o scorrettamente eseguita, dove l ordine di pagamento è iniziato dal Cliente che paga Il Cliente comunicherà per iscritto alla Banca gli ordini di pagamento necessitanti di un trattamento di favore sotto il profilo del tempo di esecuzione. Se la Banca non riceve simili richieste, salvo i casi di grave e comprovata negligenza, non sarà considerata responsabile per nessun eventuale perdita subita dal Cliente come conseguenza dell esecuzione degli ordini di pagamento secondo la pratica bancaria ed i vigenti regolamenti. La responsabilità della Banca non interviene in circostanze anomale ed impreviste, fuori del controllo della persona che le invoca e le cui conseguenze non sarebbero potute state evitate malgrado tutte le diligenze in tal senso oppure nel caso in cui questa sia obbligata a rispettare regolamenti nazionali o internazionali STRUMENTI DI DEBITO (ASSEGNI, CAMBIALI, PAGHERO DIRETTI) Il Cliente può eseguire pagamenti dal conto corrente anche a mezzo di assegni, cambiali oppure pagherò diretti, richiedendo alla Banca il rilascio di simili moduli. Il rilascio degli stessi si realizza in funzione della decisione della Banca, la quale non è tenuta a comunicare al Cliente i motivi di tale decisione Gli assegni in divisa estera ritiratti su alcune banche dall estero verranno trasmessi per incasso presso le banche emittenti direttamente o tramite le banche corrispondenti della Banca. Tutti i costi riscossi dalle banche autoctone o dalle banche corrispondenti dall estero per l incasso degli assegni o per altri servizi bancari prestati, nonché quelli coinvolti nella comunicazione del mancato incasso di assegni o restituzione di quelli non onorati dalle banche tratte, sono a carico integrale del Cliente, situazione di cui questi ne verrà informato Costituiscono casi di colpa imputabili al Cliente, le seguenti situazioni: - emissione assegni senza autorità del tratto; - emissione assegni senza avere disponibile sufficiente; - deposito incasso assegni dopo la scadenza del termine fissato per presentazione; - falso in quanto agli elementi essenziali che vanno iscritti sull assegno stampato dalla Banca. Nelle situazioni imputabili al Cliente, la Banca può ritirare i libretti di assegni rilasciati, può chiudere tutti i conti del Cliente (senza la sua autorizzazione), può informarne la polizia e la procura, essendo autorizzata a rendere noto sul mercato bancario e commerciale interno la colpa del Cliente, mediante segnalazione alla Centrale degli Incidenti di Pagamenti. Per il recupero dei danni causati (in lei o valuta) nei casi di colpa imputabile al Cliente di cui in sopra o per qualsiasi altra 6/30

7 ragione imputabile al Cliente, la Banca è autorizzata a soddisfare tali somme, senza il previo accordo del Cliente, da qualsiasi conto disponibile del medesimo (in lei o divisa estera) aperto in Banca, incluso dal disponibile (in lei o valuta) di cui ai conti aperti presso qualsiasi altra banca ed avviare altre procedure (anche giudiziarie) contro il Cliente. Il Cliente ha la totale responsabilità per lo smarrimento, distruzione e/o furto di moduli per assegni, pagherò diretti o cambiali o libretti assegni rilasciati dalla Banca, essendo tenuto a notificare tempestivamente per iscritto la Banca in merito al verificarsi di tali situazioni OPERAZIONI IN CONTANTI I versamenti di contanti sui conti di pagamenti aperti presso la Banca possono effettuarsi mediante versamento presso la cassa della Banca. La Banca può rifiutare il versamento da parte del Cliente di monete, banconote danneggiate, di provenienza sospetta o non più in circolazione, senza essere tenuta a giustificare i motivi del rifiuto. Altresì, la Banca non sarà tenuta a cambiare tali monete, banconote, salvo i casi previsti dalla legge Le istruzioni riguardanti i versamenti /prelievi di contanti verranno date esclusivamente sui moduli della Banca ideati a tal fine. I prelievi di somme in contanti eccedenti il limite stabilito dalla Banca saranno notificati dal Cliente in anticipo. Il limite di somma e le condizioni della notifica sono affissati presso gli sportelli della Banca. In caso di prelievo di contanti eccedenti tali valori, il Cliente dovrà contattare per tempo la Banca per stabilire di comune accordo la possibilità, modalità ed il termine entro il quale tale operazione può realizzarsi. La Banca non è responsabile per le perdite subite dal Cliente in caso di inottemperanza di tali disposizioni. Anche in mancanza di una notifica, la Banca può soddisfare la richiesta del Cliente dietro pagamento di una commissione di cui alla Lista contenente i Costi Standard della Banca. Nel caso in cui il Cliente notifichi un prelievo che poi non si realizza per colpa del Cliente, per la mancata effettuazione dell operazione si riscuote una commissione speciale, secondo la Lista contenente i Costi Standard della Banca TRANSFER PERIODICO BANCARIO. ESECUZIONE DEI TRANSFER Il Cliente autorizza la Banca ad effettuare transfer periodici dal conto aperto presso la stessa. I transfer vengono effettuati dal Beneficiario nominato dal Cliente, salvo i transfer verso la Tesoreria dello Stato, che non potranno essere effettuati tramite il Servizio di transfer periodico bancario La Banca effettuerà il transfer delle somme, entro il limite del mandato conferito, con la frequenza stabilita dal Cliente, secondo le condizioni indicate nel Contratto, a nome e per conto del Cliente, sul conto del Beneficiario indicato dal Cliente, nell importo stabilito ed alle date richieste dal Cliente Per l attivazione del servizio, il Cliente autorizza la Banca irrevocabilmente ed in maniera incondizionata ad operare sui suoi conti per adempiere tali disposizioni Nel caso in cui la data stabilita dal Cliente per la realizzazione del transfer sia un giorno festivo / non bancario, la Banca effettuerà il transfer il precedente o il successivo giorno feriale / bancario in funzione della richiesta del Cliente Il Cliente è tenuto ad accertarsi che, entro e non oltre le ore del giorno di effettuazione del transfer di seguito Data del transfer, nel suo conto dal quale verrà effettuato il transfer ci siano sufficienti fondi per coprire l importo stabilito per la realizzazione del transfer periodico e il saldo delle altre commissioni / costi. Il transfer si ritiene ricevuto alle ore del giorno di transfer stabilito. Le somme esistenti nel conto devono essere nella stessa moneta della somma che andrà addebitato dal conto La Banca esegue i transfer periodici per i quali è stata autorizzata a condizione che, alla Data del transfer, il conto del Cliente che andrà addebitato disponga di sufficienti disponibilità nella moneta necessaria per l effettuazione del transfer integrale della somma indicata ed anche per pagare le commissioni / i costi ed allo stesso tempo non ci siano alcune misure di indisponibilizzazione istituite sulle somme di cui al conto del Cliente né altri impedimenti in grado di ostacolare la realizzazione dei pagamenti stessi, ed il Cliente abbia rispettato gli obblighi di cui al presente Contratto. In caso contrario, la Banca non effettuerà il transfer, senza che sia obbligata a darne comunicazione al Cliente, ed e' esente da qualsiasi responsabilità nei confronti del Cliente o terzi La Banca non sarà obbligata ad effettuare un transfer parziale nel caso in cui il Cliente non disponga di sufficienti disponibilità sul conto corrente per coprire l intero importo da trasferire e le commissioni / i costi e non sarà neanche tenuta ad effettuare alcuna conversione valutaria nel caso in cui il Cliente dispone di sufficienti disponibilità in sede di realizzazione del transfer però in altra moneta rispetto a quella richiesta per il pagamento. In caso di mancata realizzazione del transfer ordinato per le ragioni sopra indicate, il seguente transfer periodico verrà realizzato alla prossima Data di transfer come da contratto, a patto che siano ottemperate le disposizioni contrattuali Il Cliente avrà l intera responsabilità in caso di insufficienza di fondi per la realizzazione del transfer periodico e pagamento delle commissioni / dei costi, come prima specificato. La Banca non si impegna con i propri fondi per effettuare il servizio di transfer periodico Il servizio di transfer periodico diviene attivo entro massimo 1 giorno feriale dalla data di accettazione da parte della Banca del mandato conferito La Banca non assume la responsabilità per i danni subiti dal Cliente nei seguenti casi: - il Cliente non ha sufficienti fondi nel conto corrente aperto presso la Banca per poter effettuare il transfer ed il pagamento delle altre commissioni / costi; - il Cliente non ha rispettato gli obblighi assunti nel presente Contratto; - ii Cliente non ha fornito alla Banca dati ed informazioni reali, complete ed esatte; - sul conto del Cliente è stata istituita l esecuzione coatta, sequestro o altro procedimento legale. 7/30

8 La Banca non sia responsabile per il mancato adempimento di uno degli obblighi se ciò è risultato diretto o indiretto di circostanze indipendenti dalla sua volontà o capacità (casi di forza maggiore) La Banca si riserva il diritto di richiedere qualsiasi documento ritenuto necessario per essere in coerenza con la vigente legislazione ed i propri regolamenti interni. La Banca ha il diritto di negare l esecuzione del servizio di transfer periodico, in caso di sospetto che tramite i conti del Cliente vengono effettuate attività illecite / sospette, senza che sia obbligata a spiegare le ragioni del rifiuto e senza essere tenuta a pagare danni per mancato esercizio di tale diritto Questo prodotto può essere attivato dal Cliente anche tramite il servizio Internet Banking. In tal senso, il Cliente compila nell applicazione Internet Banking la richiesta per l attivazione del transfer periodico bancario ed autorizza la transazione. La richiesta del Cliente sarà implementata in automatico, entro fine giornata in ottemperanza dei cut-off times indicati nella Lista dei costi standard se la richiesta del Cliente è stata autorizzata un giorno feriale, oppure nell arco del giorno feriale seguente alla richiesta nel caso in cui il Cliente soddisfi le condizioni previste per l accesso al prodotto in oggetto, in tal caso il prodotto si ritroverà nel menu Direct Debit e Stading Order. Nel caso in cui il Cliente non soddisfi le condizioni previste per il prodotto (ad es. i conti indicati dal Cliente non sono validi, ecc.), la richiesta del Cliente non verrà elaborata ed il Cliente ne verrà informato mediante un messaggio di notifica. Nel caso in cui il Cliente desideri disattivare il prodotto tramite l applicazione Internet Banking, richiederà la disattivazione del servizio nell applicazione e autorizzerà la transazione in oggetto. Se la richiesta del Cliente di disattivazione sarà elaborata, verrà implementata in automatico entro la fine della giornata in ottemperanza del cut-off times previsto nella Lista dei conti standard se la richiesta del Cliente sia stata autorizzata un giorno festivo, oppure nell arco della giornata feriale seguente nel caso in cui la richiesta del Cliente sia stata autorizzata un giorno festivo. Il transfer non apparirà più nel menu Direct Debit e Standing Order, per contro il Cliente né verrà informato con un messaggio di notifica MANDATO DI ADDEBITO DIRETTO. ESECUZIONE TRANSFER Il Cliente autorizza la Banca affinché essa proceda all addebito automatico del conto corrente in LEI con l importo da pagare come dalle fatture emesse periodicamente dal fornitore (prestatore) di servizi, di seguito Fornitore. La Banca accrediterà, in nome e per conto del Cliente, con l importo da pagare relativo alle fatture emesse, il conto corrente in LEI del Fornitore aperto presso la banca di quest ultimo. Al Cliente spetta l obbligo di notificare il Fornitore in merito all conclusione del presente Contratto I pagamenti vengono effettuati dalla Banca entro il limite del mandato conferitogli, periodicamente, in conformità alle istruzioni di addebito diretto ricevute dal Fornitore. Il Cliente è tenuto ad accertarsi che, almeno a partire dal secondo giorno bancario precedente la scadenza della fattura, sul suo conto corrente in LEI vi siano sufficienti fondi per coprire la somma prevista nell istruzione di addebito diretto, nonché il controvalore delle altre commissioni / costi In forza a queste informazioni, la Banca addebita il conto corrente (LEI) del Cliente il giorno bancario precedente alla data di addebito interbancario, però non più tardi del momento fino a quando le istruzioni di addebito diretto possono essere rifiutate in cassa di compensazione automatico di seguito Data di Pagamento La Banca esegue le disposizioni di pagamento a condizione che, alla Data di Pagamento, il conto corrente del Cliente che andrà addebitato disponga di sufficienti disponibilità nella moneta necessaria per effettuare il pagamento integrale della fattura, nonché il saldo commissioni / costi e, allo stesso tempo, non ci sia alcuna misura di indisponibilizzazione istituita sul conto del Cliente né altri impedimenti capaci d'ostacolare l'effettuazione di tali pagamenti, ed il Cliente abbia rispettato gli obblighi assunti mediante il presente Contratto. Per contro, la Banca non potrà eseguire il pagamento, senza che sia tenuta a comunicarlo al Cliente, pertanto esente da qualsiasi responsabilità verso il Cliente o terzi. La Banca non sarà obbligata ad effettuare un pagamento parziale nel caso in cui il Cliente non abbia sufficienti disponibilità sul conto corrente per coprire l intera somma da pagare, oppure nel caso in cui la somma da pagare superi la somma massima accettata per pagamento tramite il servizio di addebito diretto comunicato dal Cliente alla Banca, né sarà obbligata ad effettuare alcuna conversione valutaria nel caso in cui il Cliente disporrebbe di sufficienti disponibilità per effettuare tali pagamenti però in moneta diversa da quella richiesta per il pagamento Il Cliente avrà l intera responsabilità in caso di insufficienza di fondi per effettuare il pagamento della fattura e le commissioni / i costi secondo quanto prima indicato La Banca non si impegna con i propri fondi per effettuare il servizio di addebito diretto Quando il mandato di addebito diretto prevede istruzioni di addebito diretto con somma fissa, che si ripete ad intervalli stabiliti, il Fornitore dovrà notificare per iscritto il Cliente con almeno 10 giorni feriali prima della data di finalizzazione della prima istruzione di addebito diretto del conto del Cliente, prima di un aumento o adeguamento annuo, in merito alla somma che andrà addebitata e la data della scadenza. Tale notifica verrà effettuata ogniqualvolta si modifica la somma o la data di scadenza. Quando il mandato di addebito diretto prevede istruzioni di addebito diretto con la somma variabile, che si ripete ad intervalli stabiliti, il Fornitore deve notificare per iscritto il Cliente con almeno 10 giorni feriali prima della data di finalizzazione di ciascuna istruzione di addebito diretto del conto del Cliente in merito alla somma che andrà addebitata e la data di scadenza. La frequenza di addebito del conto con il controvalore della fattura è conforme al contratto stipulato dal Fornitore con il Cliente. Il Cliente ed il Fornitore possono pattuire la modifica della modalità di notifica o la rinuncia al requisito di previa notifica mediante altri atti di rinuncia Il servizio di addebito del conto diviene attivo entro massimo 24 ore dalla data di accettazione da parte della Banca del mandato di addebito diretto a condizione che non ci siano fatture insolute che non siano state emesse fino alla fine di questo intervallo Nel caso in cui il Cliente contesti i dati di cui alla fattura (ad es. somma dovuta, ecc.) ne invia notifica per iscritto alla 8/30

9 Banca, ovvero richiede l'annullamento del pagamento della fattura. La richiesta va depositata allo sportello della Banca entro e non oltre le ore a.m. del giorno feriale (bancario) precedente la Data del Pagamento. In queste condizioni, la Banca non effettuerà il pagamento della fattura secondo il presente Contratto, però non interverrà in alcun modo nei rapporti tra il Cliente ed il Fornitore, poiché terzo a questo rapporto contrattuale. La Banca è esente da ogni responsabilità per quanto riguarda il quantum della somma indicata nella fattura / istruzione di addebito, data emissione / scadenza fattura, somma addebitata, data addebito, ecc Il Cliente può formulare una pretesa di rimborso alla Banca nel caso in cui un addebito diretto venga effettuato in modo errato dal suo conto a causa d'inesistenza del mandato di addebito diretto, dovuto al fatto che l istruzione di addebito diretto non è stato eseguita dalla Banca in conformità al mandato di addebito diretto o alle disposizioni di cui all istruzione di addebito diretto, oppure dovuto alla revoca del mandato di addebito diretto. Nelle ultime due situazioni, la pretesa di rimborso sarà trasmessa alla Banca entro e non oltre 10 giorni feriali (bancari) dalla data quando il Cliente ha conosciuto o doveva conoscere che la somma di cui all istruzione di addebito diretto disputata è stata addebitata dal suo conto. In questo senso, il Cliente dovrà compilare un modulo per la richiesta di rimborso della somma relativa all istruzione di addebito diretto. Il Cliente può prendere atto dell addebito del conto con la somma relativa all istruzione di addebito diretto dalla data di registrazione nell estratto conto dell istruzione effettuata Questo prodotto può essere attivato dal Cliente anche per mezzo del servizio Internet Banking. Per ciò, il Cliente compila nell applicazione Internet Banking la richiesta per l attivazione del mandato di addebito diretto ed autorizza la transazione. La richiesta del Cliente sarà implementata in automatico, entro fine giornata in ottemperanza dei cut-off times indicati nella Lista dei costi standard se la richiesta del Cliente è stata autorizzata un giorno feriale, oppure nell arco di una giornata feriale susseguente alla richiesta nel caso in cui la richiesta del Cliente sia stata autorizzata un giorno festivo oppure oltre i cut-off times, solamente nel caso in cui il Cliente soddisfi le condizioni relative al prodotto in oggetto. In tal caso il prodotto si ritrova nel menu Direct Debit e Standing Order. Nel caso in cui il Cliente non soddisfi le condizioni relative al prodotto, la richiesta del cliente non sarà operata ed il cliente ne verrà informato con un messaggio di notifica. Nel caso in cui il Cliente desideri disattivare il prodotto tramite l applicazione Internet Banking, ne richiederà la disattivazione nell applicazione ed autorizzerà la transazione. Se la richiesta del Cliente per la disattivazione sarà operata, verrà implementata in automatico entro fine giornata in ottemperanza dei cut-off times indicati nella Lista dei costi standard se la richiesta del Cliente è stata autorizzata un giorno feriale, oppure nell arco di una giornata feriale susseguente alla richiesta nel caso in cui la richiesta del Cliente sia stata autorizzata un giorno non feriale. Il transfer non apparirà più nel menu Direct Debit e Standing Order, per contro il Cliente sarà informato mediante un messaggio di notifica sulla mancata operazione della transazione nell applicazione di Internet Banking ACCORDO Le operazioni di pagamento, prodotti di risparmio, registrazione mandati addebito diretto e registrazione mandati di transfer periodico bancario sono considerati autorizzati se il Cliente pagatore ne ha consentito l esecuzione dell operazione stessa Per i transfer credito disposti mediante ordini di pagamento, o derivati in seguito all esecuzione da parte della Banca di un mandato di addebito diretto oppure di un mandato di transfer periodico bancario, per i versamenti ed i prelievi di contanti, effettuati presso gli sportelli della Banca, il consenso (l autorizzazione) del Cliente viene dato con firma/firme autorizzate applicate sull ordine di pagamento, mandato di addebito diretto oppure sul transfer periodico bancario, rispettivamente quietanza di versamento/prelievo contanti Nel caso di realizzazione operazioni tramite (ad es.: transfer credito, mandati di addebito diretto, mandati di transfer periodico bancario o prodotti di risparmio), il consenso del Cliente viene dato mediante l autorizzazione effettuata dal medesimo attraverso il servizio In assenza del consenso, si ritiene che l operazione di pagamento non sia autorizzata Il Cliente non può ritirare il consenso dato dopo il momento di ricezione dell ordine di pagamento da parte della Banca, salvo gli ordini di pagamento per i quali le parti hanno stabilito che l esecuzione dell ordine di pagamento cominci un certo giorno oppure alla fine di un certo periodo (ad es. ordini di pagamenti programmati, pagamenti iniziati via con data di esecuzione in futuro), per cui la data stabilita per esecuzione rappresenta il momento di ricezione. In quest ultimo caso, il Cliente può ritirare il consenso per iscritto attraverso una delle modalità indicate all art. 9.1., entro il giorno feriale precedente la data pattuita per esecuzione (giorno feriale precedente il momento di ricezione) La Banca si riserva il diritto di eseguire le istruzioni di pagamento del Cliente/Persona autorizzata secondo il momento di ricezione Un pagamento in divisa estera iniziato dal Cliente può essere annullato su richiesta del medesimo, depositata presso lo sportello della Banca e dietro accordo espresso della Banca. Per tale operazione la Banca è autorizzata a riscuotere commissioni in conformità alla Lista concernente i Costi Standard della Banca TERMINE MASSIMO DI ESECUZIONE E DATA VALUTA Per quanto concerne i pagamenti ordinati dal Cliente: la Banca si accerta che, in seguito alla ricezione dell ordine di pagamento iniziato dal Cliente, in ottemperanza delle ore limite di cui alla Lista contenente i Costi Standard della Banca, la somma dell operazione di pagamento venga accreditata 9/30

10 sul conto del prestatore di servizi del beneficiario, come segue: - in caso di operazioni di pagamento nazionali in lei, entro la fine del successivo giorno feriale successivo la data di ricezione; - per transfer in euro verso stati membri, al più tardi entro la fine del terzo giorno feriale successivo la data di ricezione; - per i transfer SEPA al più tardi entro la fine del 2 giorno feriale successivo la data di ricezione; - per le operazioni di pagamento transfrontaliere effettuate sul territorio degli stati membri, nelle valute degli stessi, salvo euro, entro massimo 4 giorni feriali bancari dalla data di ricezione dell ordine di pagamento; - per le altre operazioni di pagamento transfrontaliere, secondo le condizioni stabilite dalle banche corrispondenti La data della valuta dell'addebito del conto corrente del Cliente non può essere precedente al momento in cui la somma oggetto dell operazione di pagamento viene addebitata dal rispettivo conto Per quanto riguarda gli incassi ricevuti dal Cliente, la data della valuta di accredito del conto corrente del Cliente non può essere successiva al giorno feriale in cui la somma oggetto dell operazione di pagamento è accreditata sul conto della Banca Nel caso in cui il Cliente versi contanti su un conto corrente aperto presso la Banca nella moneta del rispettivo conto corrente, la Banca assicura la disponibilità della somma e assegna una data alla valuta immediatamente dopo la ricezione dei fondi COSTI E COMMISSIONI Per un operazione di pagamento iniziata verso uno stato membro, Svizzera e Principato Monaco, nelle valute degli stessi, il beneficiario del pagamento supporta la commissione riscossa dal suo prestatore di servizi di pagamento, mentre il Cliente che paga supporta la commissione riscossa dalla Banca, pertanto deve tassativamente selezionare l opzione commissioni SHA di cui all ordine di pagamento Per le operazioni di pagamento iniziate dal Cliente o da esso incassate, la Banca riscuote le commissioni di cui alla Lista contenente i Costi Standard della Banca, integralmente in sede di realizzazione dell operazione Per un operazione di pagamento iniziata verso uno stato membro, Svizzera e Principato Monaco, nelle valute degli stessi, il prestatore di servizi di pagamento del pagatore / beneficiario del pagamento, nonché tutti gli intermediari dei prestatori di servizi di pagamento trasferisce l intero importo dell operazione di pagamento senza riscuotere alcuna commissione dalla somma trasferita. Il beneficiario del pagamento ed il suo prestatore di servizi possono convenire che quest ultimo riscuota la commissione dalla somma trasferita prima di accreditare il conto del beneficiario del pagamento con la rispettiva somma. In tal caso, il valore complessivo dell operazione di pagamento e la commissione riscossa sono specificate distintamente nelle informazioni trasmesse al beneficiario del pagamento Nel caso in cui la Banca neghi l esecuzione di un ordine di pagamento e tale rifiuto sia giustificato in modo obiettivo, la Banca riscuote una commissione per notificare il rifiuto, in conformità alla Lista contenente i Costi Standard della Banca BLOCCO DEI CONTI Il blocco dei conti, così come delle somme esistenti su tali conti si può realizzare sia su iniziativa della Banca, in ottemperanza delle Condizioni Generali di Business, sia su richiesta scritta degli istituti/persone abilitate legalmente DIRITTI ED OBBLIGHI SPECIFICI DELLA BANCA Aprire e gestire conti correnti oppure ogni altro conto in Lei e/o nelle principali divise estere a nome dei suoi Clienti coerentemente ai vigenti regolamenti legali e a condizione che essi accettino per iscritto di rispettare le Condizioni di Business della Banca e le disposizioni del presente Contratto Pagare gli interessi relativi al tipo di conto corrente. Gli interessi vengono calcolati sul saldo del conto a fine giornata e sono versati sul conto corrente il primo giorno feriale del successivo mese. La Banca può modificare (senza preavviso del Cliente) il tasso degli interessi in qualsiasi momento in funzione dei movimenti del mercato, della sua politica commerciale e/o delle condizioni specifiche delle transazioni La Banca può imporre al Cliente l obbligo di costituire un deposito minimo in sede di apertura del conto corrente e/o l obbligo di mantenere un saldo creditore minimo intangibile per la durata di esistenza del conto corrente; tale saldo minimo è previsto nella Lista contenente i Costi Standard della Banca Effettuare su richiesta del Cliente, operazioni in e senza contanti entro il limite del disponibile di cui al conto corrente del Cliente Rilasciare al Cliente l estratto conto nella modalità e con la frequenza stabilita con il Cliente stesso Correggere le operazioni di pagamento eseguite in modo scorretto o senza autorizzazione, nel caso in cui il Cliente segnali simili errori, per iscritto in conformità alle disposizioni di cui all art. 6.1., senza ritardo ingiustificato, però non oltre 13 mesi dalla data di addebito del conto. Il Cliente può segnalare la Banca anche dopo la scadenza del termine di 13 mesi, nel caso in cui la Banca non abbia adempiuto all obbligo di fornire o di rendere disponibile al Cliente e/o alla persona autorizzata le informazioni riguardanti le operazioni di pagamento contestate dal Cliente, coerentemente alle disposizioni di cui al presente Contratto Rimborsare al Cliente, in caso di segnalazione di operazione di pagamento non autorizzata, la somma relativa all operazione stessa e ripristinare il conto corrente addebitato nella situazioni in cui sarebbe se l operazione di pagamento non autorizzata non fosse stata effettuata, a condizione che, dietro investigazioni della Banca, non risulti il contrario Trasmettere al Cliente, nel caso in cui la Banca rifiuti di eseguire un ordine di pagamento, il rifiuto e, se possibile, i motivi del rifiuto, nonché la procedura di correzione di qualsiasi errore che ha determinato il rifiuto, se ciò non è vietato da 10/30

11 regolamenti nazionali o internazionali Onorare l ordine del cliente riguardo lo strumento di pagamento, in ottemperanza della vigente legislazione e delle proprie normative Notificare gli incidenti di pagamento alla Centrale degli Incidenti di Pagamenti (CIP) a mezzo di richiesta di iscrizione del rifiuto bancario, contenente anche la dichiarazione di divieto bancario (a seconda del caso) Trasmettere al cliente un intimazione con cui comunicargli il divieto di emettere assegni per un periodo di 1 anno a far data dalla registrazione alla CIP dell incidente di pagamento significativo con assegni; Trasmettere alla CIP lo stesso giorno bancario, su richiesta del Cliente che ha smarrito, gli è stato rubato o che ha distrutto uno o più moduli di assegno, cambiale o pagherò diretto validamente emesso, con dichiarazione secondo il modello previsto dalla legge; Dichiarare alla CIP come annullati gli assegni non recuperati, nel caso in cui abbia avuto l iniziativa di ritirare dalla circolazione moduli di assegno o nel caso in cui non possa più utilizzare assegni, e questi non sono stati pienamente recuperati; Segnalare agli organi penali competenti ogni situazione di violazione delle disposizioni legali relative all assegno, riscontrata nella sua attività e sancita secondo la legge DIRITTI ED OBBLIGHI DEL CLIENTE / TITOLARE DEL CONTO Compilare adeguatamente tutte le informazioni di cui ai moduli specifici, in funzione della natura del transfer o dello strumento di pagamento emesso. Depositare gli strumenti di pagamento / addebito presso l unità bancaria, corredate dalla relativa distinta, secondo il caso Fornire tassativamente le seguenti informazioni ai fini della corretta esecuzione dell ordine di pagamento ordinato: - per transfer credito in lei: il codice IBAN del beneficiario; - per transfer credito verso banche degli stati membri, Svizzera e Principato Monaco nelle valute degli stessi: il codice IBAN del beneficiario ed il codice SWIFT della banca del beneficiario; - per transfer credito in divisa estera verso banche dall estero e stati membri, Svizzera e Principato Monaco in moneta diversa dalla moneta degli stessi: il codice unico di identificazione (ad es. codice IBAN, numero conto) del beneficiario ed il codice BIC/SWIFT della banca del beneficiario Fornire ai propri partner le corrette coordinate bancarie, come fornitegli dall unità territoriale della banca dove ha aperto il conto, ovvero: codice unico di identificazione (codice IBAN) relativo al conto in divisa estera della transazione e codice BIC/SWIFT della Banca, cioè WBANRO22XXX, ai fini della corretta esecuzione dei transfer credito ricevuti Assicurare i fondi necessari alla realizzazione delle operazioni ordinate Dichiarare immediatamente alla Banca gli strumenti di pagamento smarriti, rubati, sottratti, distrutti, annullati; Restituire alla / alle banca (banche) cui è cliente, i moduli di assegni in suo possesso e/o dei suoi delegati, in caso di rifiuto di pagamento di un assegno conseguentemente al verificarsi di un incidente di pagamento rilevante in merito al proprio conto Costituire prima dell emissione dell assegno una disponibilità di valore superiore o pari al valore dell assegno, (disponibilità liquide, certe ed esigibili) e mantenere la copertura a disposizione del portatore dell assegno fino all incasso o scadenza del termine di presentazione In qualsiasi momento durante il rapporto contrattuale, il Cliente è autorizzato a ricevere, su richiesta, su cartaceo o altro supporto durevole, le clausole del Contratto - Quadro, nonché qualsiasi altra informazione relativa alla Banca, utilizzo dei servizi di pagamento, prezzo, tasso d interesse, tasso di cambio, comunicazione, ecc. 4. CLAUSOLE RELATIVE ALLE CARTE DI DEBITO CONDIZIONI DI UTILIZZO DELLE CARTE DI DEBITO La Carta di debito Maestro / Visa Electron è destinata alle persone fisiche, residenti e non residenti, e viene emessa acclusa ad un conto in lei oppure euro e si può utilizzare sia a livello locale sia internazionale La Carta può essere utilizzata solo personalmente da parte del Possessore, essendo nominale e non trasmissibile; La Carta diviene operazionale/attiva entro massimo 24 ore feriali dal momento di ricezione della stessa e del relativo codice PIN, da parte del possessore di diritto, potendo essere utilizzata fino all ultimo giorno iscritto sulla carta stessa (VALID THRU) La Carta può essere utilizzata in ambiente elettronico solo presso i terminali dove compare la sigla Maestro/ Visa Electron, ovvero: - POS per pagamento beni e servizi forniti dai negozianti; - POS per prelievi contanti presso le unità territoriali bancarie; - ATM per prelievo contanti, transfer fondi o altre operazioni bancarie; - Via internet (on-line) per il pagamento di beni e servizi forniti dai negozianti via Internet (al momento è indisponibile, ma verrà fornita dalla Banca e notificata ai Clienti secondo le disposizioni di cui al presente Contratto) Le operazioni di pagamenti e prelievi contanti con l utilizzo della Carta si possono realizzare solo entro il limite delle disponibilità di cui ai conti del Possessore di Carta principale; L autorizzazione ed il trattamento delle operazioni effettuate a mezzo della Carta avvengono: a. On-line in tempo reale, sul conto corrente accluso al quale è stata emessa la Carta essendo bloccato con il controvalore della transazione; 11/30

12 b. La somma bloccata in sede di autorizzazione della transazione effettuata con la Carta, ha un termine di massimo di 180 giorni di addebito secondo le Regole Internazionali MasterCard/VISA. L importo bloccato viene sbloccato dopo 30 giorni; c. Il Possessore di Carta principale / supplementare è verificato in sede di operazione dietro il codice PIN e la firma; d. Per i conti in LEI, le transazioni effettuate sul territorio della Romania (in LEI) saranno addebitate dal conto corrente relativo alla Carta con il valore in Lei delle operazioni effettuate; e. Per i conti in EURO, le transazioni effettuate sul territorio della Romania (in LEI) saranno addebitate dal conto corrente relativo alla Carta nella valuta del medesimo, la Banca effettua in tal senso conversioni valutarie al tasso di cambio valido il giorno di addebito della transazione stabilito secondo quanto precisato nella Lista contenente i Costi Standard della Banca; f. Le transazioni internazionali saranno registrate sul conto corrente accluso alla Carta nella valuta del conto stesso. Nel caso la valuta del conto sia diversa dalla valuta di addebito con MasterCard/VISA(EURO), il valore delle transazioni compensate e addebitate dall organizzazione internazionale MasterCard/VISACard e le relative commissioni saranno convertite nella valuta del conto al tasso di cambio stabilito secondo quanto indicato nella Lista contenente i Costi Standard della Banca il giorno di addebito della transazione. Se la valuta della transazione è diversa dalla valuta di addebito con MasterCard/VISA(EURO), l organizzazione internazionale MasterCard/VISACard convertirà il valore della transazione in EURO al tasso di cambio valido il giorno di addebito; i tassi di cambio saranno utilizzati dalle organizzazioni internazionali di pagamento possono essere consultati sui siti delle stesse, i link per questi siti sono disponibili sul sito della banca; g. La Banca applicherà immediatamente le modifiche intervenute in merito al tasso di cambio stabilito nella Lista contenente i Costi Standard della Banca, senza previa notifica, nei seguenti casi: - modifica dovuta alla fluttuazione del tasso di riferimento (tasso BNR) utilizzato nella determinazione del tasso di cambio; - modifica del tasso di cambio più vantaggiosa per il Possessore di Carta principale; h. La Banca addebiterà in automatico il conto corrente del Possessore di Carta principale con il controvalore delle transazioni effettuate con Carta, nonché le tasse e le commissioni riscosse dalla Banca per l utilizzo della Carta, essendo autorizzata in tal senso mediante il presente Contratto. i. L accordo del Possessore di Carta principale / supplementare per la realizzazione di una transazione con Carta viene dato mediante l introduzione del codice PIN. Il Possessore di Carta principale / supplementare non può ritirare il consenso dopo averlo già dato Per la durata del presente Contratto, la data di scadenza della Carta supplementare può differire dalla data di scadenza della Carta principale. Nel caso la data di scadenza della Carta supplementare (iscritta sulla Carta) sia successiva alla data di scadenza della Carta principale, la Carta supplementare cesserà in sede di scadenza, per qualsiasi motivo, della validità del presente Contratto L alimentazione del conto corrente relativo alla Carta avviene indicando la causale dell operazione, mediante: - versamento in contanti presso ogni sportello o terminale della Banca avente l opzione cash-in ; - bonifico bancario specificando il codice IBAN iscritto sulla Carta In sede di effettuazione di un operazione di ottenimento contanti o di pagamento con la Carta, il Possessore di Carta principale / supplementare è tenuto a: - verificare i dati iscritti sulla quietanza rilasciata dal POS e poi firmare la quietanza con la stessa firma del retro della Carta, tale firma rappresenta l accordo espresso del possessore di Carta principale / supplementare in quanto alla realizzazione della transazione; - richiedere all ATM quietanza di prelievo contanti, ovvero richiedere una copia della quietanza rilasciata dal POS; tali quietanze attestano la realizzazione dell operazione; - conservare la quietanza ai fini della verifica dell estratto conto mensile, nonché per risolvere gli eventuali reclami legati all errata registrazione nell estratto di conto di alcune operazioni. - ritirare la Carta nell intervallo assegnato al terminal (ATM) per evitare che la carta venga trattenuta La Carta emessa dalla Banca in forza al presente Contratto è valida per un periodo di 4 (quattro) anni con possibilità di rinnovo automatico da parte della Banca per periodi pari, a condizione di rispettare tutte le clausole di cui al presente Contratto. In tal senso, la Banca si impegna a notificare per iscritto il Possessore di Carta principale con almeno 60 giorni prima della scadenza della Carta, sollecitando di esprimere per iscritto l opzione di rinnovo / non rinnovo della validità della Carta. Nel caso in cui la Banca non riceva da parte del Possessore di Carta principale una notifica per iscritto con almeno 30 giorni prima della scadenza della Carta, mediante cui dichiari espressamente che intende rinnovare la Carta (principale e, a seconda del caso, supplementare), la banca non emetterà una nuova Carta. Il Contratto cessa in sede di scadenza del termine contrattuale, data in cui tutte le somme dovute alla Banca in forza al presente Contratto divengono scadenti ed esigibili. In caso di rinnovo, verrà emessa una nuova carta, le disposizioni di cui al presente Contratto saranno applicate anche per la nuova Carta. La Carta non viene rinnovata nel ipotesi si verifichi uno dei casi in cui la Banca è autorizzata a rescindere unilateralmente dal presente Contratto Il Possessore di carta principale / supplementare può chiamare sempre il Call Center / InfoCard , numero operativo 24 su 24, per richiedere, dietro password o dati personali identificativi, il blocco della Carta in caso di smarrimento / furto o deterioramento, e per ottenere informazioni relative alla sua Carta / al suo conto. 12/30

13 4.2. DIRITTI ED OBBLIGHI SPECIFICI DELLA BANCA La Carta è proprietà della Banca e va restituita immediatamente, su richiesta della stessa, nei casi previsti nel presente Contratto La Banca è autorizzata a non approvare la Richiesta del richiedente di Carta principale, senza essere tenuta a fornire spiegazioni in quanto ai motivi del rifiuto La Banca è autorizzata a non rilasciare una nuova Carta a nome del Possessore di Carta principale / supplementare in seguito alla scadenza della Carta precedente, senza essere tenuta a fornire spiegazioni in merito alle ragioni del rifiuto; La Banca è autorizzata a fare investigazioni in merito ai dati compilati nella Richiesta, e nel caso sia stata compilata dal possessore di Carta principale / supplementare con dati errati / falsi o altri simili dati / documenti siano stati forniti dal medesimo, la Banca può intraprendere le seguenti misure, senza previa notifica in tal senso del Possessore di Carta principale / supplementare: - bloccare la Carta nel sistema di autorizzazione; - inserire (se del caso) la Carta sulla Lista delle Carte da recuperare delle organizzazioni internazionali di pagamenti con Carte; - registrare il caso nel Registro delle frodi e delle richieste fraudolenti di emissione della Carta In caso di sospetti di frode e/o di realizzazione di transazioni fraudolenti utilizzando la Carta e/o nel caso in cui siano state violate le disposizioni contrattuali, la Banca può intraprendere le seguenti misure, con successiva notifica in merito del Possessore di Carta principale / supplementare: - negare l autorizzazione di una transazione realizzata con Carta; - annullare e/o bloccare l accesso della Carta al relativo conto corrente; - negare la sostituzione della Carta o il rilascio di una nuova, senza che con ciò il possessore di Carta principale / supplementare sia esonerato dalla responsabilità finanziaria per le transazioni già effettuate con la Carta; - richiedere di trattenere le Carte emesse dalla banca, in seguito avvisando il possessore di carta principale / supplementare La Banca può limitare il numero massimo di operazioni effettuate al giorno con la Carta e l importo massimo da ritirare al giorno, al fine di prevenire e minimizzare le frodi. Pertanto, si può limitare: l importo massimo prelevato in contanti all ATM/POS; numero massimo di operazioni di prelievo contanti ATM/POS; numero massimo di operazioni con Carta su internet; l importo massimo di operazioni con Carta su internet. La Banca non sarà considerata responsabile per nessuna limitazione tipo quelle sopra indicate applicata da altra Banca accettante La Banca ha diritto a bloccare la Carta (principale e supplementare) senza la previa informazione del Possessore di Carta principale/supplementare e senza il suo accordo, in caso di applicazione di misure coattive sui propri conti da parte di altri creditori, caso in cui agirà secondo le vigenti disposizioni legali La Banca ha il diritto di negare / stornare qualsiasi transazione del Possessore di Carta principale / aggiuntiva, in caso di qualsiasi sospetto di violazione della legislazione in materia di antiriciclaggio e finanziamento degli atti di terrorismo, o nel caso in cui svolge una transazione (incasso/pagamento) con una contropartita considerata dalla Banca come appartenente ad un paese / ente a rischio (come ad esempio: paesi sottoposti ad embargo, paesi ritenuti come inssuficientemente cooperanti per quanto riguarda l attività di lotta al terrorismo, paesi sanciti per la violazione dei diritti dell uomo), oppure con riguardo ai quali c è il sospetto che siano inclusi negli elenchi internazionali contenenti persone sottoposte a sanzioni (ad es. elenco U.E., U.S. Treasury, O.F.A.C. ecc); in tali casi, la Banca non assume nessuna responsabilità per quanto riguarda il mancato adempimento delle transazioni con la Carta La Banca ha il diritto di intraprendere, in casi considerati fondati dalla Banca (ad esempio, il Possessore di Carta principale/supplementare / società controllate / amministrate direttamente o indirettamente dal medesimo: minaccia in qualsiasi modo la Banca oppure il Gruppo bancario di appartenenza con la citazione in giudizio oppure ogni altra azione che all avviso della Banca possa recare danni al prestigio della credibilità o sua immagine; avvia azioni in giustizia contro la Banca oppure il Gruppo bancario di appartenenza; espongono la Banca o il Gruppo bancario di appartenenza all azione di citazione in giudizio da parte di terzi; creano danni o perdite di qualsiasi natura alla Banca o al Gruppo bancario di appartenenza, ecc.) le seguenti misure: bloccare/annullare/sospensione dell utilizzo della / delle Carta/Carte; negare l autorizzazione di una transazione con Carte; negare il rilascio di una nuova Carta o la sostituzione della stessa, senza che il Possessore di Carta principale/supplementare sia esonerato dalla responsabilità finanziaria per le transazioni effettuate con la Carta La Banca è autorizzata ad iniziare la procedura di rifiuto di pagamento di un operazione con la Carta nelle seguenti situazioni: - l operazione non può essere identificata dalla Banca (transazione effettuata con una Carta emessa da altra banca e trasmessa per addebito alla nostra banca, ecc.); - l operazione è stata rifutata al pagamento da parte del Possessore di Carta principale/supplementare, compilando in tal senso in banca un modulo di rifiuto di pagamento; - l operazione non è stata realizzata in ambiente elettronico; La Banca è autorizzata ad intraprendere le seguenti misure con riguardo al Possessore di Carta principale / supplementare che ha partecipato ad un significativo numero di operazioni negate al pagamento: - riduzione del numero consentito di operazioni con la Carta al giorno o a settimana; - aumento del saldo minimo obbligatorio nel conto accluso alla Carta; - sospensione del diritto di utilizzo della Carta da parte del possessore di Carta principale / supplementare o rescissione unilaterale del presente Contratto. 13/30

14 La Banca ha il diritto di agire secondo le disposizioni legali ai fini del recupero dei danni provocati dall utilizzo abusivo o fraudolente della Carta L annullamento della Carta e la chiusura dei conti relativi alle Carte si realizzano solo nel caso in cui tutte le somme dovute alla Banca da parte del Possessore di Carta principale, indipendentemente dalla loro natura, relative all attività con Carte effettuate con la Carta principale e/o supplementare siano state saldate; in tal senso, la Banca ha il diritto di addebitare qualsiasi conto in lei/valuta, di qualsiasi natura, aperto a nome del Possessore di Carta principale per recuperare qualsiasi obbligo di pagamento del medesimo, in forza al mandato conferito alla Banca mediante il presente Contratto La Banca ha il diritto di recuperare le somme spettanti e non incassate conseguentemente alla mancanza di disponibilità sui conti correnti del Possessore di Carta principale aperti presso la Banca, potendo in tal senso intraprendere una o più delle seguenti misure: a. contattare il possessore al fine di risolvere in via bonaria il debito registrato ed il pagamento dello stesso; b. iscrivere il codice della Carta nella lista delle Carte vietate all accettazione nel caso la soluzione in via bonaria del debito stesso non fosse possibile; c. rescindere in via unilaterale dal presente Contratto stipulato dalla Banca con il possessore stesso; d. avviare le procedure legali per il recupero delle somme dovute dal possessore. A tal fine, per le somme che la Banca non riesce a recuperare dal Possessore di Carta principale (titolare del conto), dovute a qualsiasi titolo da quest ultimo, le parti intendono considerare le rispettive somme come credito erogato dalla Banca, ed in tal senso il presente Contratto costituirà titolo esecutorio, ai sensi delle disposizioni legali riguardanti gli istituti di credito e l adeguatezza del capitale La Banca è autorizzata ad iscrivere la Carta nella Lista delle Carte vietate all accettazione nel caso siano state dichiarate, per iscritto dai possessori di Carta principale / supllementare, rubati o smarriti, oppure se non ricordano più il codice PIN La Banca ha il diritto di richiedere al possessore di Carta principale/supplementare di presentare una copia della quietanza di pagamento relativa all acquisto di beni e/o servizi, rispettivamente prelievo contanti, nonché qualsiasi altro documento ritenuto necessario per risolvere i reclami formulati dal medesimo in merito all errata registrazione di alcune operazioni nell estratto conto La Banca ha il diritto ad utilizzare (incluso a comunicare alle parti coinvolte nel processo) i dati dei possessori di Carta principale/supplementare e le operazioni da essi effettuate, ai fini del buon svolgersi delle transazioni, a registrare le frodi commesse con Carte nel Registro delle frodi con Carte tenuto presso la C.R.B., in ottemperanza delle disposizioni di cui alla Legge n. 677/2001 con le successive modifiche ed integrazioni La Banca non assume nessuna responsabilità in quanto alla mancata realizzazione delle transazioni con la Carta da parte di un negoziante, istituto finanziario, ATM di un altra banca o qualsiasi altro terzo, conseguentemente ad eventi non controllabili da parte della Banca La Banca non è responsabile nei confronti del Possessore di Carta principale/supplementare per l addebito in ritardo delle transazioni se tale ritardo è dovuto a fattori che non possono essere controllati dalla Banca (ritardi dei negozianti o di istituti finanziari per quanto riguarda l inoltro delle transazioni per addebito, ritardi dovuti a problemi di comunicazione nazionali o internazionali, non imputtabili alla Banca, ecc.) La Banca è tenuta a conservare le registrazioni relative alle operazioni effettuate con la Carta per un determinato periodo di tempo ai sensi delle disposizioni legali in materia ed a mettere a disposizione del possessore di Carta principale/ supplementare, su espressa richiesta del medesimo, le registrazioni relative alle transazioni effettuate con la Carta La Banca è tenuta a fornire servizi di autorizzazione non-stop delle operazioni realizzate dal possessore di Carta principale/supplementare con la Carta e ad offrire informazioni sulla modalità di utilizzo delle Carte su richiesta dei possessori; La Banca è obbligata a non svelare a nessun altra persona, oltre al Possessore di Carta principale/supplementare, il codice PIN e la password della Carta La Banca procederà alla sostituzione, su richiesta, della Carta dichiarata per iscritto da parte del Possessore di Carta principale/supplementare smarrita/rubata o danneggiata, in seguito il Possessore stesso darà tenuto a saldare la tasso di nuova emissione di Carta In seguito alla comunicazione del possessore di Carta principale/supplementare in quanto allo smarrimento o furto di una Carta utilizzata a livello internazionale, la Banca può decidere di inserire il codice della Carta sulla lista della Carte da recuperare, editata dall organizzazione internazionale di pagamenti con Carte, a spese del Possessore La Banca è responsabile per le perdite subite dal possessore di Carta principale / supplementare sui pagamenti effettuati con uno strumento di pagamento elettronico, ossia: a. per mancata esecuzione o inadeguata esecuzione delle transazioni ordinate tramite uno strumento di pagamento elettronico, anche se sono state avviate utilizzando i terminal non direttamente o esclusivamente controllati dall emittente, a patto che si comprovi che la transazione sia stata iniziata presso un terminal la cui ubicazione è indicata dalla banca, salvo il caso in cui si dimostra che l utilizzatore abbia agito in modo fraudolente o in mala fede; b. per il valore delle transazioni iniziate dopo che l utilizzatore ha avvisato l emittente dello smarrimento, furto, distruzione, blocco, mal funzionamento dello strumento di pagamento elettronico o sulla possibilità che ci sia una copia della stessa oppure che il codice PIN/codice di identificazione/password sia noto a persone non autorizzate; c. per il valore delle transazioni non autorizzate dal Possessore di Carta principale/supplementare, effettuate a mezzo di Carta contraffatta o mediante utilizzo fraudolente del numero di Carta senza utilizzare il codice (password) di sicurezza, nonché per qualsiasi errore o irregolarità da attribuire alla Banca nella gestione del conto del Possessore; 14/30

15 L entità dei risarcimenti, a cui è tenuta la banca, consiste in: a. il valore della transazione non eseguita o inadeguatamente eseguita e gli interessi relativi all intervallo tra il momento di mancata esecuzione / esecuzione inadeguata della transazione e momento di ripristino della posizione del conto del possessore, adeguatamente alla precedente situazione rispetto al momento della mancata esecuzione / esecuzione inadeguata della transazione; si eccettano i casi di mancata esecuzione delle transazioni previste dalla legislazione riguardante l antiriciclaggio e relativo l utilizzo del sistema finanziar-bancario ai fini del finanziamento degli atti di terrorismo; b. l importo necessario al ripristino della situazione del conto del possessore come precedentemente alla realizzazione della transazione non autorizzata dal Possessore Ogni altra conseguenza finanziaria successiva ed in particolare, quelle relative all estensione dei danni per i quali va pagata la compensazione, sono a carico della Banca, coerentemente alla legge applicabile al contratto stipulato tra la Banca ed il possessore La Banca è responsabile nei confronti del possessore di Carta principale / supplementare per il valore perso e per l esecuzione inadeguata delle transazioni del possessore di Carta principale/supplementare, nel caso in cui la perdita o l inappropiata esecuzione è attribuibile al mal funzionamento dello strumento, del dispositivo, del terminale o di qualsiasi altra attrezzatura autorizzata all utilizzo del possessore di carta, a condizione che si dimostri che il mal funzionamento non sia stato causato in modo consapevole da parte del possessore di Carta principale/supplementare La Banca non assume la responsabilità per i danni causati al Possessore di Carta principale dal possessore di Carta supplementare La Banca è tenuta ad accertarsi che in qualsiasi momento siano disponibili adeguati mezzi che consentano ai possessori di Carta a fare una notifica relativa allo smarrimento, furto, utilizzo non autorizzato della Carta o qualsiasi altro utilizzo non autorizzato. La Banca ostacolerà qualsiasi utilizzo della Carta una volta fatta la notifica in oggetto DIRITTI ED OBBLIGHI SPECIFICI DEL POSSESSORE DI CARTA PRINCIPALE In sede di rilascio della Carta e del codice PIN, il possessore di Carta principale / supplementare è tenuto a confermare dietro firma l avvenuta ricezione della Carta e del codice PIN. Inoltre, il possessore di Carta principale, ha l obbligo di confermare dietro fima l avvenuta ricezione di un esemplare del contratto per il rilascio della Carta di debito Il possessore di Carta principale / supplementare è tenuto a firmare il retro della Carta, con la firma presente sulla Richiesta e sulla Carta, essendo considerati come specimen di firme autorizzate per le operazioni realizzate con la Carta a nome e per conto del Possessore di Carta principale Il Possessore di Carta principale/supplementare è tenuto a fare ogni sforzo per assicurare la sicurezza della Carta ed il segreto del codice PIN al fine di prevenire che sia noto a terze persone, come quanto infra indicato, senza però limitarsene: a. conservare con cura la Carta e non svelare a nessuno le informazioni specifiche di identificazione (numero Carta, data scadenza, ecc.) a nessun altra persona; b. non allienare la Carta o il PIN a nessun altro; c. distruggere la busta ricevuta dalla Banca contenente il codice PIN, dopo averlo memorizzato; d. accertarsi che durante le transazioni effettuate con la Carta, essa sia attentamente osservata ed che il PIN digitato non sia visto da altre persone; e. non rivelare per nessun ragione il codice PIN ad un altra persona (né dipendenti della Banca) e non lasciarlo a portata di altre persone; f. non registrare il codice PIN in una forma facilmente riconoscibile, in particolare, sulla Carta o su altro oggetto che conserva insieme alla Carta; g. avvisare tempestivamente la Banca se la busta con il PIN non era sigillata in sede di ricezione Il Possessore di Carta principale/supplementare è tenuto ad utilizzare la Carta ed effettuare operazioni in conformità alle previsioni legali e contrattuali Il Possessore di Carta principale non ha il diritto di sapere il codice PIN della Carta supplementare Il Possessore di Carta principale è responsabile per tutte le operazioni/transazioni effettuate dal possessore di Carta supplementare che ha nominato, entrambi rispondono in solido nei confronti della Banca per il modo d utilizzo della Carta supplementare Il Possessore di Carta principale è tenuto ad informare il Possessore di Carta supplementare su tutte le previsioni di cui al presente Contratto e di informare in quanto alle modifiche notificate al Possessore di Carta principale da parte della Banca Il Possessore di Carta principale/supplementare è tenuto ad intraprendere tutte le misure per assicurare la sicurezza della Carta nel senso di tutelarla contro il furto, smarrimento o danneggiamento e rispettare le disposizioni speciali di cui al Contratto relative al furto o allo smarrimento; inoltre è tenuto ad intraprendere tutte le misure opportune per ostacolare l utilizzo della Carta da parte di persone non autorizzate Il Possessore di Carta principale/supplementare è tenuto a notificare la Banca, tramite il Call Center / InfoCard , numero attivo 24 h su 24 h, appena constata: a. smarrimento, furto, danneggiamento, distruzione, contraffazione o blocco della Carta (in seguito all errata introduzione del codice PIN per tre volte consecutive o in seguito al mal funzionamento dell ATM); b. registrazione sul conto personale di transazioni non autorizzate o fraudolenti; 15/30

16 c. qualsiasi errore o irregolarità sorta nella gestione del conto della Banca; d. elementi tali da indurre sospetti in merito alla possibilità che la Carta sia sta copiata o il codice PIN/password siano note a terze persone; e. disfunzionalità della Carta, inclusa la situazione in cui i codici di accesso ricevuti siano scorretti In seguito all apello d urgenza al Call Center / InfoCard , numero attivo 24 h su 24 h ed alla presentazione della richiesta per il blocco della Carta, il Possessore della Carta principale/supplementare è tenuto a recarsi al più presto possibile in Banca al fine di compilare un Avviso riguardante lo smarrimento o il furto della Carta e, a seconda del caso, per il rilascio di una nuova Carta In caso di blocco della Carta conseguente il mal funzionamento dell ATM, la Banca restituisce la Carta al possessore previa verifica dell identità del medesimo, sulla base della firma di ricezione della Carta da parte del possessore e dietro Verbale di constatazione delle cause determinanti il trattenimento della Carta stessa Il Possessore supporta le perdite legate a qualsiasi transazione non autorizzata derivante dall utilizzo della Carta smarrita o rubata oppure, nel caso in cui il Possessore non abbia conservato al sicuro gli elementi di sicurezza personalizzati, le perdite derivanti dall utilizzo senza autorizzazione di uno strumento di pagamento fino al momento della notifica realizzata secondo quanto indicato al punto di cui sopra. Le perdite supportate dal Possessore possono ammontare a massimo 150 euro o eq. in lei della somma indicata. Il Possessore supporta ogni perdita legata a qualsiasi transazione non autorizzata se tali perdite derivano da frodi o inottemperanza, di proposito o per negligenza grave, di uno o più degli obblighi che gli spettano relativi all utilizzo della Carta in conformità alle disposizioni di cui al presente Contratto in simili casi, la somma di massimo 150 euro o eq. lei non si applica. Il Possessore supporta perdite ammontanti a massimo 50 euro o eq. lei della somma indicata in sede di realizzazione della transazione non autorizzata, nel caso il Possessore non abbia agito in modo fraudolente o non abbia violato, di proposito, gli obblighi ad egli spettanti in forza al presente Contratto. Il Possessore non supporta nessuna conseguenza finanziaria derivata dall utilizzo di uno strumento di pagamento smarrito, rubato oppure utilizzato senza esserne autorizzato dopo che ha notificato la Banca in conformità alle disposizioni di cui al presente Contratto, salvo il caso in cui abbia agito in modo fraudolente. Il Possessore di Carta principale/supplementare non è responsabile per le transazioni effettuate, se lo strumento di pagamento elettronico è stato utilizzato senza essere presentato fisicamente o senza identificazione elettronica del medesimo (PIN, codici di accesso); Il Possessore di Carta principale/supplementare è tenuto a restituire alla Banca la Carta al più presto, nel caso in cui ritrovi la carta dopo l avvenuta comunicazione alla Banca sullo smarrimento/furto della stessa, poiché non più utilizzabile; inoltre, è tenuto a restituire immediatamente la Carta alla Banca, a scadenza oppure in ogni altra situazione determinante la cessazione dei rapporti contrattuali tra le due parti Il Possessore di Carta principale/supplementare è tenuto a conservare le quietanze relative a tutte le transazioni, quanto anche altri documenti attinenti alle stesse transazioni, al fine di verificare l estratto di conto corrente e di soluzione delle eventuali contestazioni Il Possessore di Carta principale/supplementare è tenuto a verificare le operazioni di cui all estratto conto ricevuto ed a segnalare alla Banca qualsiasi ommissione o errore riscontrato In caso di mancata ricezione dell estratto conto, entro 10 giorni dall inizio del mese, per le transazioni effettuate nell arco del precedente mese, il Possessore è tenuto a presentare agli sportelli della Banca o chiamare il Call Center / InfoCard , numero attivo 24 h su 24 h, al fine di ottenere l estratto conto Il Possessore di Carta principale/supplementare è tenuto a non rinviare un ordine dato a mezzo della Carta; una transazione finalizzata (già inserita nel circuito di addebito) non può essere annullata dal Possessore di Carta Il Possessore di Carta principale/supplementare è tenuto ad avvisare la Banca in merito a qualsiasi rifiuto non giustificato di accettazione della Carta presso i negozianti o qualsiasi unità bancaria Il Possessore di Carta principale è tenuto a supportare dalle disponibilità in lei esistenti sul conto corrente, il controvalore delle operazioni in divisa estera, incluse commissioni e tasse generate dalle operazioni stesse mediante l applicazione del tasso di cambio della Banca per operazioni con Carte, valido il giorno di addebito della transazione. In sede di addebito della transazione, sulla base della relazione di addebito trasmessa da MasterCard/VISA e delle informazioni comunicate dalla Banca, il conto del Possessore di Carta principale verrà addebitato con il controvalore delle somme in EUR al tasso di cambio valido il rispettivo giorno indicato nella Lista contenente i Costi Standard della Banca, necessari per coprire il valore delle transazioni, delle tasse e delle relative commissioni Il Possessore di Carta principale è tenuto ad accettare dai conti correnti aperti a suo nome, tutte le operazioni effettuate con Carte rilasciate a nome dei Possessori di Carta principale/supplementare Il Possessore di Carta principale è tenuto a risarcire la Banca per ogni danno, perdita o spesa supportata dalla Banca derivante dalla violazione delle disposizioni di cui al presente Contratto o in seguito alla determinazione della responsabilità finanziaria del Possessore per il rifiuto di pagamento Il Possessore di Carta principale/supplementare è autorizzato ad utilizzare la Carta e ad effettuarne operazioni solo entro il limite del plafond minimo stabilito dalla Banca per il disponibile del conto aperto in ottemperanza delle disposizioni legali e contrattuali Il Possessore di Carta principale/supplementare ha diritto a usufruire di servizi di autorizzazione non-stop delle operazioni con Carta rilasciata dalla Banca o in altri casi che lo impongono Il Possessore di Carta principale ha il diritto di richiedere l annullamento della Carta principale e della Carta supplementare, su richiesta espressa indirizzata alla Banca; il Possessore di Carta supplementare ha diritto a richiedere l annullamento della Carta supplementare, non essendo autorizzato a liquidare il conto corrente accluso alla Carta. 16/30

17 Il Possessore di Carta principale/supplementare ha diritto a usufruire della sostituzione della Carta e del codice PIN dietro tassa di nuovo rilascio in caso di smarrimento, furto, distruzione o in caso di scadenza del termine di validità CONTESTAZIONE TRANSAZIONI EFFETTUATE CON LA CARTA Nel caso in cui il Possessore di Carta principale/supplementare segnali transazioni non autorizzate o eseguite scorrettamente, può richiedere alla Banca di avviare la procedura di rifiuto al pagamento al più presto però non oltre 13 mesi dalla data di addebito della transazione, compilando una contestazione depositata presso la Banca; per contro, la Banca ritiene che il Possessore di Carta principale/supplementare abbia preso atto ed accettato incondizionamente le transazioni di cui agli estratti conto Il rifiuto di pagamento sarà trattato solo dietro compilazione e presentazione in Banca da parte del Possessore di Carta principale/supplementare dell Avviso di rifiuto di pagamento mediante cui contesta la validità di un operazione con Carta registrata nell estratto conto. Il rifiuto di pagamento di un operazione con la Carta può essere avviato, in genere, per le seguenti cause: a. errori di compilazione della quietanza di un operazione oppure errori tecnici di processo e addebito delle operazioni con Carte, per colpa dei negozianti o di altre persone responsabili degli sportelli delle banche; b. ATM non rilascia il contante richiesto; c. Il possessore di Carta principale/supplementare reclama che non è stato d accordo e/o non ha partecipato alla realizzazione della rispettiva operazione; d. Mancano gli elementi identificativi del Possessore della Carta principale/supplementare o della Carta con la quale si è realizzata l operazione, dato che non si può identificare o confermare che una Carta valida o il Possessore della Carta oppure entrambi siano stati presenti nel momento di realizzazione della quietanza di un operazione da parte di un negoziante accettante; e. Inottemperanza da parte di un negoziante accettante della procedura di autorizzazione dell operazione con Carta. f. Trattamento manuale errato, da parte del dipendente della banca, del documento in forza al quale sono stati alimentati i conti; g. Doppio trattamento del documento in forza al quale avviene l alimentazione del conto; h. Mancato trattamento del documento in forza al quale viene effettuata l alimentazione del conto Entro massimo 90 giorni feriali dal momento in cui il Possessore di Carta principale / supplementare deposita in Banca tutti i documenti richiesti ai fini della soluzione della contestazione, l Ufficio Carte della Banca esaminerà la contestazione e comunicherà al Possessore di Carta principale / supplementare la sua risposta. Ai fini della soluzione della contestazione, la Banca può richiedere al Possessore di Carta documenti supplementari, quest ultimo essendo tenuto a fornirli entro 3 giorni feriali dal momento in cui la Banca ne abbia fatto richiesta. Il termine massimo per la soluzione da parte dell emittente della contestazione al Possessore di Carta principale/supplementare è di massimo 180 giorni dalla data di registrazione della contestazione presso una delle unità della banca; nel caso in cui entro il termine stabilito non venga presentata l intera documentazione necessaria ai fini dell analisi della contestazione, la banca potrà negare la contestazione Nel caso in cui la contestazione sia stata soluzionata in modo favorevole, la Banca accrediterà il conto del Possessore di Carta principale con il controvalore delle transazioni contestate solo dopo la finalizzazione delle procedure previste dai regolamenti MasterCard/VISA in vigore con riferimento alle transazioni oggetto di disputa. La Banca è tenuta ad accreditare il conto del Possessore con il valore dei risarcimenti immediatamente dal momento di riconoscimento del diritto del Possessore o da quando è stato stabilito tale diritto da parte di una sede giudiziale o arbitraggio Le risposte alle contestazioni non aventi oggetto oppure che sono state soluzionate in modo non favorevole vengono inoltrate dall unità bancaria al Possessore corredate dalle prove attestanti che la transazione è stata portata a termine (giornale elettronico ATM o quietanza rilasciata dal POS firmata dal titolare della Carta). Tali contestazioni comportano di per sé l addebito del conto corrente del possessore con la commissione di rifiuto non giustificato al pagamento prevista nella Lista contenente i Costi Standard della Banca In caso di rifiuti di pagamento iniziati in seguito alle transazioni presso i terminal di altre banche, arrivati per addebito, nel caso in cui con lo specifico del rifiuto ci siano anche altre vie d attacco delle delibere dell altra banca, il Possessore sarà informato immediatamente sulle misure che verranno intraprese in tal senso e dei possibili termini per la chiusura del caso COMMISSIONI ED INTERESSI La Banca ha il diritto di riscuotere al Possessore di Carta principale i seguenti tipi di tasse, commissioni, interessi, penalità, senza però limitarsene: - tasse/commissioni rilascio e gestione Carta; - tasse/commissioni per nuovo rilascio e rinnovo Carta; - tasse/commissioni per operazioni correnti con Carte; - tasse/commissioni per altri servizi: avvio ingiustificato rifiuti pagamento; - tasse/commissioni rilascio contanti in via d urgenza o rilascio Carte in via d urgenza Il livello delle tasse, commissioni, penalità e interessi relative alle operazioni con Carte riscosse dalla Banca e che il Possessore si impegna a pagare, è previsto nella Lista contenente i Costi Standard della Banca. I costi riscossi periodicamente per I servizi di pagamento sono a carico del possessore di Carta solo proporzionalmente al periodo che precede la cessazione del contratto. Nel caso in cui I costi siano pagati in anticipo, verranno proporzionalmente rimborsati. 17/30

18 5. CLAUSOLE RELATIVE AL SERVIZIO INTERNET BANKING 5.1. CONDIZIONI UTILIZZO DEL SERVIZIO La Banca fornisce al Cliente, su richiesta del medesimo, il servizio informatico bancario che offre all Utente la possibilità di effettuare operazioni bancarie e tramite la rete Internet, tramite conti correnti aperti dal Cliente presso la Banca Le transazioni bancarie verranno effettuate solo in conformità alla documentazione relativa all'operazione redatta dalla Banca (moduli predestinati al servizio La procedura di connessione alla rete Internet è sottoposta alle normative regolanti l utilizzo dei servizi, in genere e dei servizi di telecomunicazioni, in particolare Le operazioni sono iniziate direttamente dal Cliente tramite l applicazione messa a disposizione dalla Banca su Internet, l accesso dell Utilizzatore al servizio Internet Banking realizzandosi con l opzione specifica di cui al portale della Banca (www.intesasanpaolo.ro) In sede di sottoscrizione del presente contratto, per mezzo di questo servizio, si possono effettuare le seguenti operazioni: ricavare informazioni personalizzate riguardanti i conti attivati per il servizio Internet Banking, transfer intrabancari ed interbancari in LEI e divisa estera, transfer con date di esecuzione future, inizio e conclusione mandati di transfer periodico bancario e addebito diretto, costituzione e liquidazione depositi a termine, piano di accumulo, operazioni di cambio valuta, notifiche riguardanti l utilizzo del servizio caricamento file pagamenti multipli Per certi tipi di operazioni, la Banca stabilisce ore limite di introduzione e autorizzazione nel sistema delle informazioni (Cut-off times), secondo quanto indicato nella Lista riguardante i costi standard della banca La Banca può introdurre in futuro nuove funzioni relative alle operazioni effettuate tramite il servizio Ai fini della realizzazione delle operazioni tramite il Servizio la Banca offre al Cliente un dispositivo di accesso, ovvero Digipass. L Utente ha altresì accesso al manuale di utilizzo del servizio sul portale della Banca Per ragioni fondate, la Banca può decidere di cambiare il dispositivo Digipass. In tal caso l Utente sottoscriverà un verbale dove bisogna specificare sia la serie del dispositivo consegnato quanto la serie del nuovo dispositivo Nel caso il Cliente dovesse dimenticare il codice PIN, bisogna contattare telefonicamente la Banca perché gli venga assegnato un nuovo codice PIN In caso di guasto del dispositivo Token, imputabile al Cliente, questi deve recarsi in Banca per riceverne un altro In caso di guasto del dispositivo Token, per cause non imputabili al Cliente, questi deve presentarsi in Banca per ricevere un nuovo dispositivo A seconda della decisione del Cliente indicata nella documentazione messa a disposizione della Banca (moduli predestinati per il servizio gli utenti del servizio possono avere uno dei seguenti ruoli: - Inputer - ha solo diritto di Introduzione / Visualizzazione / Modifica / Cancellazione transazioni elettroniche - Authorizer - ha solo diritto di Autorizzazione delle transazioni elettroniche il Ruolo tipo Authorizer include il ruolo di tipo Inputer, in modo che l utente potrà introdurre operazioni, però non potrà autorizzare le operazioni dal medesimo introdotte. - Inputer & Authorizer - Un Utente può cumulare i due ruoli; questo ruolo è simile a quello di tipo Autorizator, l unica differenza consiste nel fatto che l utente avrà diritto di autorizzazione anche per le operazioni dal medesimo introdotte Tutti gli utilizzatori del servizio devono essere anche persone autorizzate sul conto L autorizzazione di una transazione elettronica utilizzando il codice DS equivale alla firma da parte di un delegato di un documento mediante cui si ordina alla banca la realizzazione di un operazione (ad es.: firma autorizzata su un ordine di pagamento) Compilazione campi richiesti dagli schermi seguita dall autorizzazione dell operazione utilizzando il codice DS equivale alla compilazione e sottoscrizione dei moduli specifici allo sportello della Banca. I moduli degli schermi hanno lo stesso valore giuridico dei moduli su cartaceo disponibili presso gli sportelli della Banca L Utente non può revocare dal Servizio operazioni dopo averle autorizzate Nessuna clausola del presente Contratto può essere interpretata nel senso che la Banca è responsabile per l utilizzo del servizio da parte di un altra persona diversa dal titolare del Servizio Per l utilizzo del Servizio la Banca fornisce supporto tecnico ogni giorno, 24 ore su 24, al TelVerde Il tasso di cambio applicato per le operazioni di cambio è il tasso di cambio stabilito dalla Banca accessibile direttamente dall applicazione Disponendo la realizzazione di questi tipi di operazioni tramite il Servizio l Utente concorda con i tassi di cambio indicati tramite il Servizio La Banca richiama l attenzione del Cliente sui potenziali rischi che potrebbero nascere dall utilizzo del servizio nk, come ad esempio il rischio di frodi online, rispettivamente phishing ( phishing è una frode di informazioni bancarie che appare di solito come un supposto messaggio della Banca, però che di fatto proviene da hacker, dove al Cliente viene richiesto di clickare certi siti, in questo modo catturando le sue informazioni bancarie) o i rischi relativi alla connessione alla rete Internet (ad es. pericolo virus, hacker, ecc.) La Banca non richiede, in nessun caso, informazioni riservate via al Cliente (ad es. user, password, ecc.). Le informazioni come la password ed il codice PIN non vanno mai rivelati, per nessuna ragione, a nessuno, nemmeno alla Banca. La Banca non sarà responsabile per i danni subiti dal Cliente in seguito a tentativi di furto di dati personali o frodi via 18/30

19 Internet che possono consistere in: a. invio messaggi elettronici agli utenti di , con i quali si richiedono dati personali di identificazione bancaria; b. il Cliente riceve messaggi, , ecc. che apparentemente sembrano provenire da parte della Banca e tramite cui si richiede di entrare su un sito con un design identico/simile a quello della Banca al fine di compilare dati personali riservati (ad es. user e password). Nel caso in cui il Cliente dovesse riceve simili messaggi, è pregato di contattare tempestivamente la Banca Eventuali rifiuti di effettuare un operazione ordinata tramite il servizio potranno essere conosciuti dal Cliente a fine giornata feriale per le operazioni con la rispettiva data di esecuzione, dal reporting specifico nell applicazione oppure tramite notifiche inviate dalla Banca con il modulo Messaggeria dell applicazione 5.2. COSTI E COMMISSIONI La Banca non riscuote commissioni al Cliente per la connessione iniziale o per restare connesso al servizio Per ottenere il dispositivo di sicurezza Digipass, il Cliente deve depositare in banca una garanzia il cui valore è indicato nella Lista contenente i Costi Standard della Banca. In caso di indisponibilità del Digipass per motivi non imputabili al cliente, tale dispositivo verrà sostituito dalla Banca, senza nessun costo aggiuntivo. In caso di peggioramento, perdita o distruzione del dispositivo da parte del cliente, egli ne richiederà alla banca uno nuovo e, in tal caso, la garanzia depositata dovrà essere rinnovata, la precedente coprendo il costo del dispositivo danneggiato, smarrito o distrutto. Nel caso in cui il Cliente non desideri più essere cliente del servizio restituirà il dispositivo e gli verrà restituita la garanzia. Nel caso in cui il dispositivo sia stato danneggiato, smarrito o distrutto, la garanzia non gli verrà restituita Per la gestione del servizio come anche per ciascuna operazione effettuata tramite il servizio il Cliente deve pagare le commissioni indicate nella Lista con i Costi Standard della Banca valida in sede di effettuazione dell operazione. Nel caso in cui il Cliente e la Banca abbiano negoziato commissioni diverse da quelle contenute nella Lista dei Costi standard della Banca, il Cliente pagherà alla Banca le commissioni negoziate DIRITTI ED OBBLIGHI SPECIFICI DELLA BANCA La Banca si impegna ad effettuare le transazioni richieste dall Utente, sulla base dei dati trasmessi dal medesimo tramite il servizio e a non svelare il codice identificativo e/o la password ad altre persone diverse dall Utente La Banca si impegna a non svelare il nome dell utente, i codici unici oppure qualsiasi altra informazione riservata ad altre persone diverse dall Utente, entro i limiti della legge La Banca si impegna a procedere al blocco dell applicazione su richiesta scritta o telefonica dell Utente La Banca non è tenuta ad assicurare servizi di hardware o software per l Utente La Banca informerà l Utente sulle operazioni iniziate, presentandone lo stato tramite il servizio La Banca ha il diritto di: - fare investigazioni in merito ai dati compilati, secondo le condizioni della legge; - disporre l approvazione o meno della richiesta di accesso al Servizio senza essere obbligata a fornire spiegazioni in quanto ai motivi su cui si è basato il rifiuto e senza iniziare una corrispondenza in merito con l Utente; - rifiutare la realizzazione di un operazione tramite il Servizio nel caso ritenga che in tal modo andrebbe ad effettuare transazioni fraudolenti, senza adempiere a nessuna formalità giuridica / preavviso; - agire secondo le disposizioni della legge per il recupero dei danni causati dall utilizzo fraudolente del servizio La Banca metterà a disposizione dell Utente, dopo la realizzazione delle operazioni, senza ritardo ingiustificato, le seguenti informazioni: - Il riferimento che consenta all Utente l identificazione di ciascuna operazione di pagamento e, se dà il caso, informazioni riguardanti il beneficiario del pagamento; - il valore dell operazione di pagamento nella moneta in cui è addebitato il conto di pagamenti del pagatore o nella moneta utilizzata per l ordine di pagamento; - il valore complessivo dell operazione di pagamento e, laddove il caso, dettaglio delle somme incluse nel valore complessivo o tasso a carico dell Utente; - il tasso di cambio applicato; - la data della valuta di addebito del conto o la data di ricezione dell ordine di pagamento La Banca procederà alla disattivazione del servizio nel caso in cui il conto dal quale la Banca preleva le commissioni dovute per il servizio diviene inattivo oppure nel caso il saldo sia inferiore al valore delle commissioni in sede di addebito. In caso di fondi insufficienti, la chiusura / disattivazione del servizio avverrà il giorno immediatamente successivo il terzo mese in cui la Banca non può prelevare la commissione; la ri-attivazione del servizio si realizza mediante richiesta formulata per iscritto presentata dall Utente presso uno sportello della Banca, dopo il pagamento delle commissioni per il servizio La Banca metterà a disposizione del Cliente le procedure riguardanti l utilizzo e l invio di dati ed informazioni tramite il servizio come anche qualsiasi modifica legata ai dati ed alle procedure di realizzazione del servizio, sul sito ufficiale della Banca La Banca si impegna ad applicare le misure tecniche ed organizzative idonee per la tutela dei dati a carattere personale del Cliente contro la distruzione accidentale o illecita, lo smarrimento, la modifica, rivelazione o accesso non autorizzato, in particolare se la rispettiva elaborazione comporta trasmissioni di dati all interno di una rete, nonché contro qualsiasi forma di elaborazione illecita. 19/30

20 La Banca è tenuta ad impedire qualsiasi utilizzo del servizio appena è stata notificata dall Utente sullo smarrimento o sul furto del dispositivo Token, oppure sull utilizzo non autorizzato del servizio come ogni altro utilizzo non autorizzato La Banca non risponde nel caso in cui si comprova di aver agito secondo le disposizioni di cui al presente Contratto o nel caso le istruzioni siano state trasmesse in modo errato dall Utente La Banca non risponde se l Utente non può accedere al servizio per motivi non imputabili alla BANCA, in tal caso l Utente svolgerà il rapporto con la banca attraverso i mezzi tradizionali (sportello, ecc.) La Banca è responsabile per il valore delle transazioni iniziate dopo che l Utente ha informato sullo smarrimento / furto/ distruzione/ blocco/ compromesso, guasto del dispositivo Token o della possibilità che ce ne sia una copia o il PIN è conosciuto da altre persone non autorizzate, a condizione che l Utente non abbia agito in malafede o in maniera fraudolenta e/o il guasto non sia stato causato di proposito La Banca è autorizzata ad effettuare verifiche, a richiedere ed ottenere qualsiasi informazione sull Utente, nell esecuzione del presente contratto, da qualsiasi autorità competente, registro pubblico, archivio, base dati elettronica oppure organismo abilitato in possesso di tali informazioni La Banca informerà il Cliente in merito a qualsiasi modifica intervenuta in quanto ai dati ed alle procedure di svolgimento del servizio presentandole sul sito ufficiale della Banca DIRITTI ED OBBLIGHI SPECIFICI DEL CLIENTE Il Cliente è tenuto ad utilizzare il servizio in conformità ai termini regolanti l emissione e l utilizzo e di non fornire informazioni a terzi sull senza il previo accordo scritto della Banca L Utente è tenuto a trasmettere le istruzioni in modo chiaro e corretto ai fini della realizzazione delle operazioni. Le operazioni introdotte dall utente e non autorizzate dal medesimo non saranno effettuate Il Cliente è tenuto a riconoscere la proprietà della banca sul dispositivo Digipass Il Cliente è responsabile di conservare in modo sicuro gli elementi di identificazione, il dispositivo Digipass Il Cliente è obbligato ad informare la Banca chiamando lo appena constata: - smarrimento, furto o distruzione del digipass - registrazione di transazioni non iniziate/non autorizzate da questi - qualsiasi irregolarità o errore sorto in seguito alla gestione del conto da parte della BANCA - elementi che possono creare sospetti in merito alla possibilità di conoscere il nome dell utente, il codice PIN del dispositivo Digipass - disfunzionalità degli strumenti di pagamento elettronico o del dispositivo Digipass In seguito alla contrattazione del servizio il Cliente è tenuto ad avviare ogni misura al fine di tenere gli elementi di sicurezza personalizzati in modo sicuro, incluso cambiando il codice PIN del dispositivo Token nel caso in cui ci siano sospetti che potrebbe essere noto a persone non autorizzate Il Cliente ha il diritto: - di accedere alle informazioni fornite dalla Banca direttamente tramite il servizio riguardante le transazioni effettuate/rifiutate dalla Banca o quelle riguardanti la situazione del conto/conti - richiedere di bloccare l accesso al Servizio presentando una richiesta scritta presso qualsiasi unità territoriale, o chiamando Intesa Sanpaolo Call Center allo contestare per iscritto eventuali transazioni che non riconosce. Nel caso in cui l Utente contesta le transazioni effettuate tramite il Servizio la Banca inizierà un investigazione. La Banca fornirà una risposta in merito all investigazione effettuata, entro massimo 30 giorni Il Cliente dichiara quanto segue: conosce e si impegna a rispettare tutte le disposizioni legali vigenti del Regolamento concernente il regime valutario ed assume l intera responsabilità in merito ai pagamenti effettuati Il Cliente si impegna ad inoltrare alla BANCA tutti i documenti oppure atti previsti dalla legge, dalla convenzione tra le parti o richiesti dalla BANCA per giustificare le operazioni effettuate o che andranno effettuate. In tali casi, l Utente si impegna, entro al massimo 10 giorni solari dalla data di effettuazione dell operazione, a comunicare alla Banca tali atti. L inottemperanza di questi obblighi conferisce il diritto alla BANCA di sospendere il servizio bancario oppure rescindere dal presente Contratto di pieno diritto senza altre formalità e senza l intervento della sede giudiziaria. Nonostante ciò, se per ragioni imputabili al Cliente e/o all Utente, la BANCA effettua spese o subisce perdite connesse all operazione che esegue in forza al presente contratto, esse saranno a carico del Cliente e/o dell Utente A far data dalla sottoscrizione del presente Contratto, l Utente assume i rischi e tutte le conseguenze relative all effettuazione di transazioni tramite Internet a mezzo del servizio al suo ordine Il Cliente notifica alla Banca qualsiasi annullamento / modifica di qualsiasi dei diritti conferiti agli Utenti indicati nel presente Contratto, in particolare il diritto di accesso al servizio Spetta al Cliente l intera responsabilità in merito alla correttezza e legalità delle transazioni effettuate ed è responsabile per il modo in cui terze persone utilizzano il servizio, nel caso in cui siano state delegate a sua richiesta, supportando tutte le perdite causate. Tutte le operazioni effettuate dall Utente sono opponibili al Cliente Il Cliente supporta le perdite legate a qualsiasi transazione non autorizzata dovuta a perdita o furto del dispositivo Digipasss, oppure, nel caso in cui il Cliente non abbia conservato in modo sicuro gli elementi di sicurezza personalizzate, le perdite derivanti dall utilizzo non autorizzato del servizio fino al momento della notifica della Banca secondo le disposizioni di cui al presente Contratto. Le perdite supportate dal Cliente possono ammontare a massimo 150 euro oppure 20/30

La variante ufficiale del contratto è quella in romeno, la traduzione in italiano è stata realizzata solo per informativa. In caso di differenze,

La variante ufficiale del contratto è quella in romeno, la traduzione in italiano è stata realizzata solo per informativa. In caso di differenze, 1 La variante ufficiale del contratto è quella in romeno, la traduzione in italiano è stata realizzata solo per informativa. In caso di differenze, divergenze o conflitti tra le due varianti, prevale la

Dettagli

PERSONE FISICHE LISTA DEI COSTI STANDARD DELLA BANCA. Bank of

PERSONE FISICHE LISTA DEI COSTI STANDARD DELLA BANCA. Bank of PERSONE FISICHE LISTA DEI COSTI STANDARD DELLA BANCA Bank of La variante ufficiale del contratto e` quella in romeno, la traduzione in italiano e` stata realizzata solo per informativa. In caso di differenze,

Dettagli

ENTRATA IN VIGORE PRINCIPALI SOGGETTI COINVOLTI. I principali soggetti coinvolti sono:

ENTRATA IN VIGORE PRINCIPALI SOGGETTI COINVOLTI. I principali soggetti coinvolti sono: DOCUMENTO INFORMATIVO SERVIZI PSD INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Aquara - società cooperativa Sede legale: 84020 Aquara (SA) - Via G. Garibaldi, 5 Tel.: 0828 962755 - Fax: 0828

Dettagli

AUTORIZZA DATA DI EFFICACIA DEL TRASFERIMENTO. Il trasferimento ha effetto in data / / (di seguito: Data di efficacia)

AUTORIZZA DATA DI EFFICACIA DEL TRASFERIMENTO. Il trasferimento ha effetto in data / / (di seguito: Data di efficacia) TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO ai sensi dell art. 2 del DL 24 gennaio 2015, n.3, convertito, con modificazioni, dalla Legge 24 marzo 2015, n. 33 Con la sottoscrizione del presente modulo, il Cliente

Dettagli

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA Pagina 13-07-01 NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.p.A. - GRUPPO

Dettagli

Foglio Informativo Bonifico. NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti)

Foglio Informativo Bonifico. NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) Pagina 13-07-01 NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI IMOLA S.p.A. GRUPPO BANCARIO CASSA

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Foglio Informativo Bonifico. NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti)

Foglio Informativo Bonifico. NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) Pagina 13-07-01 NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.p.A. GRUPPO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al CONTO DI BASE

FOGLIO INFORMATIVO relativo al CONTO DI BASE FOGLIO INFORMATIVO relativo al CONTO DI BASE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA EMILVENETA S.P.A. Viale Reiter, 34 41121 - Modena Tel.: 059/235785 Fax: 059/4900498 [email: info@bancaemilveneta.it / www.bancaemilveneta.it]

Dettagli

Tariffe e condizioni di servizio di persone giuridiche, nel filiale "Italia"

Tariffe e condizioni di servizio di persone giuridiche, nel filiale Italia Tariffe e condizioni di servizio di persone giuridiche, nel filiale "Italia" Contenuto 1. Apertura e manutenzione del conto.... Controllo remoto del Conto...3 3. Transazioni di trasferimento...4 4. Modifica,

Dettagli

CARTA PREPAGATA NOMINATIVA RICARICABILE BPC PAY

CARTA PREPAGATA NOMINATIVA RICARICABILE BPC PAY INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica BANCA POPOLARE DEL CASSINATE Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa Piazza Armando Diaz n.14 03043 Cassino (Fr) Recapito telefonico

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Massafra Società Cooperativa Via Mazzini, 65 74016 Massafra (TA) Tel. 0998805055 Fax

Dettagli

Bonifici nazionali ed esteri

Bonifici nazionali ed esteri BANCA PRIVATA INDIPENDENTE FONDATA NEL 1888 GENOVA FOGLIO INFORMATIVO Bonifici nazionali ed esteri Aggiornato al 1 gennaio 2014 (D.Lgs 1/9/93 n.385 Titolo VI, deliberazione CICR 4/3/2003 e relative disposizioni

Dettagli

INFORMAZIONI RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI AL CONTO DI PAGAMENTO

INFORMAZIONI RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI AL CONTO DI PAGAMENTO INFORMAZIONI RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI AL CONTO DI PAGAMENTO Indice I INFORMAZIONI RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI

Dettagli

Foglio Informativo BONIFICI NAZIONALI E BONIFICI ESTERI

Foglio Informativo BONIFICI NAZIONALI E BONIFICI ESTERI Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA DEL SUD S.p.A. Sede legale e amministrativa: VIA CALABRITTO, 20-80121 NAPOLI Recapiti (telefono e fax): 0817976411, 0817976402 Sito internet:

Dettagli

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI BONIFICI ORDINARI B.I.R. - SCT SEPA CREDIT TRANSFER TRANSFRONTALIERI URGENTI

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI BONIFICI ORDINARI B.I.R. - SCT SEPA CREDIT TRANSFER TRANSFRONTALIERI URGENTI FOGLIO INFORMATIVO 2.2.0. (AI SENSI DELLE DISPOSIZIONI DI BANCA DI ITALIA SULLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI DEL 29/7/2009 PUBBLICATE SULLA G.U. SUPPLEMENTO ORDINARIO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE ORDINARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL CONTO CORRENTE. Cosa sono le carte di pagamento

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE ORDINARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL CONTO CORRENTE. Cosa sono le carte di pagamento CONTO CORRENTE ORDINARIO FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA IFIGEST S.p.A. Piazza S. M. Soprarno 1, 50125 Firenze Tel.: 055 24631 Fax: 055 2463231 E-mail: info@bancaifigest.it Sito internet:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al CONTO DI BASE PENSIONATI

FOGLIO INFORMATIVO relativo al CONTO DI BASE PENSIONATI FOGLIO INFORMATIVO relativo al CONTO DI BASE PENSIONATI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA EMILVENETA S.P.A. Viale Reiter, 34 41121 - Modena Tel.: 059/235785 Fax: 059/4900498 [email: info@bancaemilveneta.it

Dettagli

SERVIZI DI INCASSO E PAGAMENTO CONTI CORRENTI CONSUMATORE

SERVIZI DI INCASSO E PAGAMENTO CONTI CORRENTI CONSUMATORE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX Settembre 2 33170 Pordenone Telefono: 800 881 588 dall estero: 0039 0521 954950 Fax: 0434 233642 dall estero: 0039 0434

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al CONTO DI BASE GRATUITO PENSIONATI

FOGLIO INFORMATIVO relativo al CONTO DI BASE GRATUITO PENSIONATI FOGLIO INFORMATIVO relativo al CONTO DI BASE GRATUITO PENSIONATI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA EMILVENETA S.P.A. Viale Reiter, 34 41121 - Modena Tel.: 059/235785 Fax: 059/4900498 [email: info@bancaemilveneta.it

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI BONIFICI

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI BONIFICI FOGLIO INFORMATIVO 2.2.0. SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI BONIFICI INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Denominazione NUOVA CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA Spa Forma giuridica Società per azioni iscritta al registro

Dettagli

BONIFICO SEPA CREDIT TRANSFER (SCT)

BONIFICO SEPA CREDIT TRANSFER (SCT) Aggiornato al 6 febbraio 2014 Foglio Informativo Pag. 1 / 5 BONIFICO SEPA CREDIT TRANSFER (SCT) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 57/007 relativo al CONTO DI BASE PENSIONATI GRATUITO

FOGLIO INFORMATIVO N. 57/007 relativo al CONTO DI BASE PENSIONATI GRATUITO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA. Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! Bancaria Editrice 2013 - Bozza.

BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA. Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! Bancaria Editrice 2013 - Bozza. BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! logo 2 QUALI PAESI FANNO PARTE DELLA SEPA 3 La SEPA include 33 Paesi: 17 Paesi della UE che

Dettagli

Tariffe e condizioni di servizio di persone fisiche, nel filiale "Italia"

Tariffe e condizioni di servizio di persone fisiche, nel filiale Italia Tariffe e condizioni di servizio di persone fisiche, nel filiale "Italia" Contenuto 1. Apertura e manutenzione del conto.... Controllo remoto del Conto...3 3. Transazioni di trasferimento...4 4. Modifica,

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica BIVERBANCA

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO BONIFICI. Informazioni sulla banca. Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa

FOGLIO INFORMATIVO BONIFICI. Informazioni sulla banca. Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO BONIFICI Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Giovanni Lanza n. 45 04022 Fondi (LT)

Dettagli

Banca UBAE S.p.A 1/11

Banca UBAE S.p.A 1/11 Norme sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (D.lgs 1/9/93 n. 385, Istruzioni di Vigilanza della Banca d Italia 29/7/2009, D.lgs.27/1/2010; Reg. UE n. 924/2009; Reg. UE n.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DEL CONTRATTO DI CARTA DI DEBITO INTERNAZIONALE CIRCUITO VISA

FOGLIO INFORMATIVO DEL CONTRATTO DI CARTA DI DEBITO INTERNAZIONALE CIRCUITO VISA FOGLIO INFORMATIVO DEL CONTRATTO DI CARTA DI DEBITO INTERNAZIONALE CIRCUITO VISA (ove non diversamente specificato gli importi si intendono espressi in euro) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Transilvania

Dettagli

Foglio informativo n. 201/015. Libretto di deposito a risparmio. Libretto nominativo.

Foglio informativo n. 201/015. Libretto di deposito a risparmio. Libretto nominativo. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 201/015. Libretto di deposito a risparmio. Libretto nominativo. Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia S.p.A. Sede Legale e Amministrativa: Via Roma, 3 51100

Dettagli

FEBBRAIO SEPA SEPA UN CAMBIAMENTO STORICO PER TUTTA EUROPA! INIZIA UFFICIALMENTE SEPA! L area unica dei pagamenti in euro.

FEBBRAIO SEPA SEPA UN CAMBIAMENTO STORICO PER TUTTA EUROPA! INIZIA UFFICIALMENTE SEPA! L area unica dei pagamenti in euro. SEPA 1 FEBBRAIO 2014 INIZIA UFFICIALMENTE SEPA! L area unica dei pagamenti in euro. SEPA UN CAMBIAMENTO STORICO PER TUTTA EUROPA! Scopri come ottenere il meglio dal tuo conto ITB con l inizio di SEPA Banca

Dettagli

Foglio informativo del Conto Deposito

Foglio informativo del Conto Deposito PDC cd ed. 03/2009 Foglio informativo del Conto Deposito Condizioni praticate al 13 marzo 2009 Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 170.000.000 i.v. Sede

Dettagli

BONIFICO DOMESTICO BONIFICO TRANSFRONTALIERO

BONIFICO DOMESTICO BONIFICO TRANSFRONTALIERO scheda prodotto BONIFICO rilascio del 30.08.2013 FOGLIO INFORMATIVO BONIFICO DOMESTICO BONIFICO TRANSFRONTALIERO INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica BANCA POPOLARE DEL CASSINATE Società

Dettagli

NORME CHE REGOLANO IL SERVIZIO PAGAMENTI Operazioni rientranti in un contratto di conto corrente

NORME CHE REGOLANO IL SERVIZIO PAGAMENTI Operazioni rientranti in un contratto di conto corrente NORME CHE REGOLANO IL SERVIZIO PAGAMENTI Operazioni rientranti in un contratto di conto corrente SEZIONE III SERVIZIO DI INCASSI E PAGAMENTI DISPOSIZIONI COMUNI Art. 1 Oggetto 1. Il servizio di incassi

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE ORDINARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL CONTO CORRENTE. Cosa sono le carte di pagamento

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE ORDINARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL CONTO CORRENTE. Cosa sono le carte di pagamento CONTO CORRENTE ORDINARIO FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA IFIGEST S.p.A. Piazza S. M. Soprarno 1, 50125 Firenze Tel.: 055 24631 Fax: 055 2463231 E-mail: info@bancaifigest.it Sito internet:

Dettagli

Foglio Informativo dei servizi accessori al Conto Corrente

Foglio Informativo dei servizi accessori al Conto Corrente Foglio Informativo dei servizi accessori al Conto Corrente INFORMAZIONI SU CHEBANCA! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Viale Luigi Bodio 37, Palazzo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE MULTICURRENCY BUSINESS INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE MULTICURRENCY BUSINESS INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE MULTICURRENCY BUSINESS INFORMAZIONI SULLA BANCA INDUSTRIAL AND COMMERCIAL BANK OF N.8 DEL 01.09.2014 Denominazione Legale: Industrial and Commercial Bank of China (Europe)

Dettagli

Tipo 3: CONTO CORRENTE DI BASE pensionati opzione A

Tipo 3: CONTO CORRENTE DI BASE pensionati opzione A Foglio informativo (n. 02.09) CONTO CORRENTE DI BASE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI LAJATICO SOC. COOP. P. A. Sede legale: 56030 LAJATICO (PISA) VIA GUELFI,

Dettagli

NORME DEL CONTRATTO QUADRO PER I SERVIZI DI PAGAMENTO COLLEGATO AL CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA

NORME DEL CONTRATTO QUADRO PER I SERVIZI DI PAGAMENTO COLLEGATO AL CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA NORME DEL CONTRATTO QUADRO PER I SERVIZI DI PAGAMENTO COLLEGATO AL CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA 1 DEFINIZIONI 1.1 I termini di seguito elencati e utilizzati con la lettera iniziale maiuscola, anche

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE OICR INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL CONTO CORRENTE OICR

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE OICR INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL CONTO CORRENTE OICR CONTO CORRENTE OICR FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA IFIGEST S.p.A. Piazza S. M. Soprarno 1, 50125 Firenze Tel.: 055 24631 Fax: 055 2463231 E mail: info@bancaifigest.it Sito internet:

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CARTE BANCOMAT MAESTRO CONTACTLESS - S102C

FOGLIO INFORMATIVO CARTE BANCOMAT MAESTRO CONTACTLESS - S102C CARTE BANCOMAT MAESTRO CONTACTLESS - S102C INFORMAZIONI SULLA BANCA: DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA Carilo Cassa di Risparmio di Loreto S.p.A. in amministrazione straordinaria SEDE LEGALE Via Solari 21

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo al

FOGLIO INFORMATIVO. relativo al FOGLIO INFORMATIVO relativo al CONTO DI BASE GRATUITO PER CONSUMATORI CON TRATTAMENTI PENSIONISTICI MENSILI FINO A 1.500,00 EURO CON BASSA OPERATIVITA' Decorrenza condizioni : 07/05/2014 INFORMAZIONI SULLA

Dettagli

BONIFICO ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA

BONIFICO ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA Pag. 1 / 8 1.3.5 Prodotti della Banca Servizi Bonifici BONIFICO ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CARTE BANCOMAT MAESTRO CONTACTLESS - S102C

FOGLIO INFORMATIVO CARTE BANCOMAT MAESTRO CONTACTLESS - S102C INFORMAZIONI SULLA BANCA: DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA SEDE LEGALE SEDE AMMINISTRATIVA INDIRIZZO TELEMATICO Banca delle Marche S.p.A., in Amministrazione Straordinaria Via Menicucci, 4/6-60121 Ancona

Dettagli

NORME DEL CONTRATTO QUADRO PER I SERVIZI DI PAGAMENTO COLLEGATO AL CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA

NORME DEL CONTRATTO QUADRO PER I SERVIZI DI PAGAMENTO COLLEGATO AL CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA NORME DEL CONTRATTO QUADRO PER I SERVIZI DI PAGAMENTO COLLEGATO AL CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA 1 DEFINIZIONI 1.1 I termini di seguito elencati e utilizzati con la lettera iniziale maiuscola, anche

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO - CARTA PREPAGATA FLASH

FOGLIO INFORMATIVO - CARTA PREPAGATA FLASH Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari FOGLIO INFORMATIVO - CARTA PREPAGATA FLASH (Mod. 262133 - data aggiornamento Novembre 2013) INFORMAZIONI SULLA BANCA Fideuram Intesa Sanpaolo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo al CONTO DI BASE GRATUITO B.C.C. DI TERRA D OTRANTO

FOGLIO INFORMATIVO. relativo al CONTO DI BASE GRATUITO B.C.C. DI TERRA D OTRANTO Pensionati B FOGLIO INFORMATIVO relativo al CONTO DI BASE GRATUITO B.C.C. DI TERRA D OTRANTO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Terra d Otranto Società Cooperativa. Sede Legale Via

Dettagli

Foglio informativo n. 204/006. Libretto di deposito a risparmio. Libretto nominativo Pensione per Te.

Foglio informativo n. 204/006. Libretto di deposito a risparmio. Libretto nominativo Pensione per Te. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 204/006. Libretto di deposito a risparmio. Libretto nominativo Pensione per Te. Cassa di Risparmio di Rieti S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: Via

Dettagli

Foglio Informativo BONIFICI NAZIONALI E BONIFICI ESTERI

Foglio Informativo BONIFICI NAZIONALI E BONIFICI ESTERI Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA DEL SUD S.p.A. Sede legale e amministrativa: VIA CALABRITTO, 20-80121 NAPOLI Recapiti (telefono e fax): 0817976411, 0817976402 Sito internet:

Dettagli

Cartello relativo a OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO AI SENSI DEL D.LGS. N.11/2010 (PSD)

Cartello relativo a OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO AI SENSI DEL D.LGS. N.11/2010 (PSD) PSD01 Cartello relativo a OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN AI SENSI DEL D.LGS. N.11/2010 (PSD) in ottemperanza alle Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari (D.Lgs.n.385

Dettagli

CONTO CORRENTE DI BASE PER I CONSUMATORI

CONTO CORRENTE DI BASE PER I CONSUMATORI FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE DI BASE PER I CONSUMATORI Il presente documento contiene informazioni su Banca Sistema S.p.A., indica le condizioni economiche che Banca Sistema S.p.A. riserva a tutti

Dettagli

CONTO CORRENTE DI BASE PER I PENSIONATI

CONTO CORRENTE DI BASE PER I PENSIONATI FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE DI BASE PER I PENSIONATI Il presente documento contiene informazioni su Banca Sistema S.p.A., indica le condizioni economiche che Banca Sistema S.p.A. riserva a tutti

Dettagli

RELATIVO A OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO AI SENSI DEL D. LGS. N. 11/2010 (PSD) INFORMAZIONI SULLA BANCA

RELATIVO A OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO AI SENSI DEL D. LGS. N. 11/2010 (PSD) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO A OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO AI SENSI DEL D. LGS. N. 11/2010 (PSD) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Sassano SOCIETA

Dettagli

Foglio Informativo n. 1/2015 del 1 gennaio 2015. Conto corrente ordinario

Foglio Informativo n. 1/2015 del 1 gennaio 2015. Conto corrente ordinario del 1 gennaio 2015 Conto corrente ordinario Informazioni sulla Banca HSBC Bank plc Società di diritto estero, capogruppo del gruppo bancario estero HSBC Bank plc Sede legale: 8 Canada Square - E14 5HQ,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI E OPERAZIONI DI PAGAMENTO RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI E OPERAZIONI DI PAGAMENTO RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI E OPERAZIONI DI PAGAMENTO RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO Redatto ai sensi della Delibera CICR del 4 marzo 2003 e del Titolo X Capitolo 1 delle Istruzioni di Vigilanza per

Dettagli

CHE COS È IL SERVIZIO DOPO INCASSO R.I.D. ED INCASSI SEPA DIRECT DEBIT (SDD) CORE E B2B

CHE COS È IL SERVIZIO DOPO INCASSO R.I.D. ED INCASSI SEPA DIRECT DEBIT (SDD) CORE E B2B INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Capaccio Paestum Soc. Coop. Via Magna Graecia n. 345 84047 Capaccio (SA) Tel.: 0828 814111 - Fax: 0828 724292 Email: segreteria@bcccapaccio.it Sito

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo a:

FOGLIO INFORMATIVO. relativo a: INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a: 20F - CONTO di BASE CONTO CORRENTE OFFERTO A CONSUMATORI Ai sensi della Convenzione MEF, Banca d Italia, Poste Italiane Spa e AIIP (art. 12 D. L.

Dettagli

Aggiornato al 1 Ottobre 2015

Aggiornato al 1 Ottobre 2015 Pag. 1 / 8 Foglio Informativo BONIFICO ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it/sito internet

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INCASSI E PAGAMENTI

FOGLIO INFORMATIVO INCASSI E PAGAMENTI Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari FOGLIO INFORMATIVO INCASSI E PAGAMENTI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA FINANZIARIA INTERNAZIONALE S.P.A. in breve BANCA FININT

Dettagli

BONIFICI ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA

BONIFICI ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA Pag. 1 / 5 Foglio Informativo Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari (D.LGS. 385 del 1/9/93 Delibera C.I.C.R. del 4/3/2003) INFORMAZIONI SULLA BANCA BIVERBANCA S.p.A. Via Carso

Dettagli

Foglio informativo n. 060/006. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/006. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/006. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia S.p.A. Sede Legale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

Foglio informativo n. 201/019. Libretto di deposito a risparmio. Libretto nominativo.

Foglio informativo n. 201/019. Libretto di deposito a risparmio. Libretto nominativo. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 201/019. Libretto di deposito a risparmio. Libretto nominativo. Cassa di Risparmio della Provincia di Viterbo S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: Via

Dettagli

Operativita' Estero AGGIORNATO AL 01/10/2013

Operativita' Estero AGGIORNATO AL 01/10/2013 FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO ESTERO Operativita' Estero AGGIORNATO AL 01/10/2013 L00006 DATI INFORMATIVI DELLA BANCA DENOMINAZIONE CASSA RURALE DI ALDENO E CADINE B.C.C. - SOCIETA' COOPERATIVA INDIRIZZO

Dettagli

OPERAZIONI E SERVIZI PRESTATI IN VIA OCCASIONALE DI VALORE COMPLESSIVO DELLA TRANSAZIONE ECCEDENTE 5.000,00

OPERAZIONI E SERVIZI PRESTATI IN VIA OCCASIONALE DI VALORE COMPLESSIVO DELLA TRANSAZIONE ECCEDENTE 5.000,00 Foglio informativo (n. 23) OPERAZIONI E SERVIZI PRESTATI IN VIA OCCASIONALE DI VALORE COMPLESSIVO DELLA TRANSAZIONE ECCEDENTE 5.000,00 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 37/005 RELATIVO AI SERVIZI DI PAGAMENTO DISCIPLINATI DAL D.LGS. N.11/2010 (PSD) DIVERSI DALLE CARTE DI PAGAMENTO

FOGLIO INFORMATIVO N. 37/005 RELATIVO AI SERVIZI DI PAGAMENTO DISCIPLINATI DAL D.LGS. N.11/2010 (PSD) DIVERSI DALLE CARTE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

INFORMAZIONI RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI AL CONTO DI PAGAMENTO

INFORMAZIONI RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI AL CONTO DI PAGAMENTO 3250 - Banca Euromobiliare S.p.A. con unico socio Gruppo Bancario Credito Emiliano - Credem INFORMAZIONI RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI AL CONTO DI PAGAMENTO Gentile

Dettagli

INDUSTRIAL AND COMMERCIAL BANK OF CHINA (EUROPE) S.A.MILANO SERVIZIO DI MANUALE UTENTE

INDUSTRIAL AND COMMERCIAL BANK OF CHINA (EUROPE) S.A.MILANO SERVIZIO DI MANUALE UTENTE INDUSTRIAL AND COMMERCIAL BANK OF CHINA (EUROPE) S.A.MILANO SERVIZIO DI INTERNET BANKING MANUALE UTENTE 2014/01 V2.0 1 1 Introduzione all Internet Banking per privati Il servizio di Internet Banking permette

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle OPERAZIONI OCCASIONALI

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle OPERAZIONI OCCASIONALI FOGLIO INFORMATIVO relativo alle OPERAZIONI OCCASIONALI INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa Padana B.C.C. Società Cooperativa Via Garibaldi, 25-25024 Leno (BS) Tel.: 030 9040265/280 Fax: 030 9068361 e-mail:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO BONIFICI SEPA, TRANSFRONTALIERI E ESTERI

FOGLIO INFORMATIVO BONIFICI SEPA, TRANSFRONTALIERI E ESTERI FOGLIO INFORMATIVO BONIFICI SEPA, TRANSFRONTALIERI E ESTERI Norme sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (D.lgs 1/9/93 n. 385, Istruzioni di Vigilanza della Banca d Italia

Dettagli

I crediti commerciali sono rappresentati da Fatture,Ordini, Contratti. Essi si suddividono in:

I crediti commerciali sono rappresentati da Fatture,Ordini, Contratti. Essi si suddividono in: FOGLIO INFORMATIVO Servizi di Incasso Crediti e Portafoglio commerciale - Corporate INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Barclays Bank PLC Sede Legale: 1, Churchill Place London E14 5HP (UK) Sede in

Dettagli

Aggiornato al 13 febbraio 2013 BONIFICO ESTERO

Aggiornato al 13 febbraio 2013 BONIFICO ESTERO Pag. 1 / 7 Foglio Informativo BONIFICO ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Antonveneta S.p.A. P.tta Turati 2-35131 - Padova Numero verde 800.192.192 e.mail infocomm@antonveneta.it/www.antonveneta.it

Dettagli

SERVIZIO INCASSO PORTAFOGLIO ELETTRONICO ADDEBITO DIRETTO UNICO EUROPEO ADUE (SEPA DIRECT DEBIT CORE) Aggiornamento 6 novembre 2009

SERVIZIO INCASSO PORTAFOGLIO ELETTRONICO ADDEBITO DIRETTO UNICO EUROPEO ADUE (SEPA DIRECT DEBIT CORE) Aggiornamento 6 novembre 2009 Informazioni sulla Banca Banca dell'adriatico S.p.A. Sede Legale e Amministrativa: Via Gagarin, 216-61100 Pesaro Capitale Sociale Euro 232.652.000,00 i.v. - Riserve Euro 138.623.896,96 Numero di iscrizione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO IP08

FOGLIO INFORMATIVO IP08 SERVIZIO INCASSI SEPA DIRECT DEBIT Aggiornamento Nr. 02 del 01 maggio 2014 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di Risparmio di Fermo S.p.A. Sede legale Via Don Ernesto Ricci,

Dettagli

Foglio Informativo Conto Corrente e Carte di Pagamento

Foglio Informativo Conto Corrente e Carte di Pagamento Foglio Informativo Conto Corrente e Carte di Pagamento Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Carta BCPConto INFORMAZIONI SULLA BANCA

Carta BCPConto INFORMAZIONI SULLA BANCA Pag. 1/5 Carta BCPConto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Popolare Società Cooperativa per Azioni Gruppo Bancario Banca di Credito Popolare Corso Vittorio Emanuele 92-100 80059 Torre del Greco

Dettagli

SERVIZI DI PAGAMENTO: BONIFICI ED EMISSIONE DI ASSEGNI CIRCOLARI

SERVIZI DI PAGAMENTO: BONIFICI ED EMISSIONE DI ASSEGNI CIRCOLARI ALLEGATO 1 (B) Foglio informativo Spettabile Edmond de Rothschild (FRANCE) SUCCURSALE ITALIANA Corso Venezia, 36-20121 Milano Iscrizione Registro delle Imprese di Milano e Codice Fiscale 97562540159 Partita

Dettagli

Foglio Informativo Conto Corrente e Carte di Pagamento

Foglio Informativo Conto Corrente e Carte di Pagamento Foglio Informativo Conto Corrente e Carte di Pagamento Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI AL RAPPORTO DI CONTO DI PAGAMENTO

SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI AL RAPPORTO DI CONTO DI PAGAMENTO Aggiornato al 26 giugno 2015 Foglio Informativo Pag. 1 / 5 Servizi Divers SERVIZIO DI TRASFERIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO CONNESSI AL RAPPORTO DI CONTO DI PAGAMENTO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte

Dettagli

Norme contrattuali che regolano i Servizi di Pagamento

Norme contrattuali che regolano i Servizi di Pagamento Società cooperativa per azioni Sede legale e Direzione Generale in Corso Cavour 19, 70122 Bari C.F., Partita IVA e iscrizione al Registro Imprese di Bari n. 00254030729 Capitale Sociale 298.911.190,00

Dettagli

I nuovi servizi di addebito diretto e bonifico

I nuovi servizi di addebito diretto e bonifico I nuovi servizi di addebito diretto e bonifico Come cambiano incassi e pagamenti con la SEPA LOGO BANCA 3 L'Area Unica dei Pagamenti in Euro La SEPA (Single Euro Payments Area) include 32 Paesi: 15 paesi

Dettagli

Foglio Informativo CARTA CONTO CABELPAY

Foglio Informativo CARTA CONTO CABELPAY CP01 Foglio Informativo in ottemperanza alle Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari (D.Lgs.n.385 del 1/9/1993 - delibera CICR del 4/3/2003 e successive Istruzioni di Vigilanza

Dettagli