Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43"

Transcript

1 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43

2

3 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 49

4 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 12

5 Testata: Ottopagine Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 23

6 Testata: Irpinia Oggi Data: 21 Settembre 2013 "Arte in scena", nel foyer del Gesualdo le opere di Della Fera EVENTI AVELLINO - Quando le parole si trasformano in linee sinuose, quando la sintassi poetica muta verso forme e colori, è proprio allora che riconosciamo l originalità espressiva dell opera di Raffaele Della Fera, pittore e poeta irpino che presenterà le sue opere nel Foyer del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, domenica 22 settembre alle ore 18. La mostra Voci, parole e colori di Raffaele Della Fera si inserisce nell ambito del cartellone "Arte in scena 2013, il progetto di Teatro aperto a tutte le forme d arte, a tutti i linguaggi della cultura e a tutti i talenti che coltivano e difendono il bello, fortemente voluto dalla presidenza dell Istituzione Teatro Comunale. Al vernissage di domenica 22 settembre in programma alle 18 nel Foyer del Teatro Carlo Gesualdo, interverranno insieme all autore, anche lo scrittore e critico letterario Paolo Saggese, il critico d arte Faustino De Palma, il poeta Alessandro Di Napoli. Modererà l incontro la giornalista Antonella Russoniello. Durante la serata, ci sarà una lettura di brani scelti a cura dell attore Salvatore Mazza. La personale di Raffaele Della Fera Voci, Parole e Colori rimarrà aperta fino al 18 ottobre e sarà visitabile dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Per maggiori informazioni telefonare al numero Biografia Raffaele Della Fera nasce a Calabritto il 26 giugno Sin dall infanzia manifesta una forte passione per il disegno e la pittura che lo porta a ritrarre amici e parenti, oltre che a fermare sulla tela scorci e paesaggi della sua terra. Nel 1965 si trasferisce con la famiglia ad Avellino dove continua la sua ricerca attraverso lo studio dei grandi pittori del passato, che migliora e assimila nei ripetuti soggiorni a Roma e Firenze. Iscritto all Istituto Tecnico per Geometri di Avellino, per sola volontà paterna, ma con il grande desiderio di iscriversi all Istituto d Arte ne consegue, comunque, nel 1974, brillantemente la maturità. Sembra a questo punto libero di potersi iscrivere all Accademia. Ma non gli è possibile. Esaudisce, infatti il desiderio, ancora del padre, frequentando la Facoltà di Ingegneria, Sezione Civile della Città di Napoli, dove consegue la laurea. Completati gli studi, dalla seconda metà degli anni 70 si dà con fervore alla pittura e al teatro, suo altro grande amore. Fonda, insieme ad altri suoi amici, il gruppo teatrale avellinese del CLAN H. Scrive testi per il teatro e per trasmissioni radiofoniche a risvolto politico-sociale. Nel 1979, a venticinque anni tiene la sua prima mostra personale, e l anno seguente, nel 1980, pubblica la prima di una lunga serie di raccolte di liriche dal titolo Bianchi cavalli alati Nel 1984 vince il Primo Premio Assoluto Nazionale di narrativa Incontri con Arte e Cultura con il racconto Oscar degli Specchi. Nel 1998 cura la biografia del suo Maestro, il pittore Carlo Alleva, data alle stampe con il titolo Carlo Alleva-un uomo che ha vissuto e a dieci anni dalla scomparsa di Alleva, gli rende omaggio, dando alle stampe, per le Edizioni Delta 3, il libro La musa nel cuore - Carlo Alleva, presentato in anteprima al Teatro Comunale Carlo Gesualdo di Avellino lo scorso gennaio in occasione della Retrospettiva Omaggio ad Alleva nell ambito sempre della Rassegna Arte in Scena. In oltre trent anni di fervida attività ha esposto le sue opere in numerose città italiane e all estero, sia in mostre personali che collettive. Tra le riviste specializzate che si sono occupate della sua produzione pittorica vi sono Flash Art e Arte Mondadori.

7 Testata: Il Ciriaco Data: 21 Settembre 2013 Arte in scena: al Gesualdo arrivano le opere di Raffaele Della Fera Quando le parole si trasformano in linee sinuose, quando la sintassi poetica muta verso forme e colori, è proprio allora che riconosciamo l originalità espressiva dell opera di Raffaele Della Fera, pittore e poeta irpino che presenterà le sue opere nel Foyer del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, domenica 22 settembre alle ore 18. La mostra Voci, parole e colori di Raffaele Della Fera si inserisce nell ambito del cartellone "Arte in scena 2013, il progetto di Teatro aperto a tutte le forme d arte, a tutti i linguaggi della cultura e a tutti i talenti che coltivano e difendono il bello, fortemente voluto dalla presidenza dell Istituzione Teatro Comunale. Al vernissage di domenica 22 settembre in programma alle 18 nel Foyer del Teatro Carlo Gesualdo, interverranno insieme all autore, anche lo scrittore e critico letterario Paolo Saggese, il critico d arte Faustino De Palma, il poeta Alessandro Di Napoli. Modererà l incontro la giornalista Antonella Russoniello.?Durante la serata, ci sarà una lettura di brani scelti a cura dell attore Salvatore Mazza. La personale di Raffaele Della Fera Voci, Parole e Colori rimarrà aperta fino al 18 ottobre e sarà visitabile dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.??Per maggiori informazioni telefonare al numero Biografia - Raffaele Della Fera nasce a Calabritto il 26 giugno Sin dall infanzia manifesta una forte passione per il disegno e la pittura che lo porta a ritrarre amici e parenti, oltre che a fermare sulla tela scorci e paesaggi della sua terra. Nel 1965 si trasferisce con la famiglia ad Avellino dove continua la sua ricerca attraverso lo studio dei grandi pittori del passato, che migliora e assimila nei ripetuti soggiorni a Roma e Firenze. Iscritto all Istituto Tecnico per Geometri di Avellino, per sola volontà paterna, ma con il grande desiderio di iscriversi all Istituto d Arte ne consegue, comunque, nel 1974, brillantemente la maturità. Sembra a questo punto libero di potersi iscrivere all Accademia. Ma non gli è possibile. Esaudisce, infatti il desiderio, ancora del padre, frequentando la Facoltà di Ingegneria, Sezione Civile della Città di Napoli, dove consegue la laurea. Completati gli studi, dalla seconda metà degli anni 70 si dà con fervore alla pittura e al teatro, suo altro grande amore. Fonda, insieme ad altri suoi amici, il gruppo teatrale avellinese del CLAN H. Scrive testi per il teatro e per trasmissioni radiofoniche a risvolto politico-sociale. Nel 1979, a venticinque anni tiene la sua prima mostra personale, e l anno seguente, nel 1980, pubblica la prima di una lunga serie di raccolte di liriche dal titolo Bianchi cavalli alati Nel 1984 vince il Primo Premio Assoluto Nazionale di narrativa Incontri con Arte e Cultura con il racconto Oscar degli Specchi. Nel 1998 cura la biografia del suo Maestro, il pittore Carlo Alleva, data alle stampe con il titolo Carlo Alleva-un uomo che ha vissuto e a dieci anni dalla scomparsa di Alleva, gli rende omaggio, dando alle stampe, per le Edizioni Delta 3, il libro La musa nel cuore - Carlo Alleva, presentato in anteprima al Teatro Comunale Carlo Gesualdo di Avellino lo scorso gennaio in occasione della Retrospettiva Omaggio ad Alleva nell ambito sempre della Rassegna Arte in Scena. In oltre trent anni di fervida attività ha esposto le sue opere in numerose città italiane e all estero, sia in mostre personali che collettive. Tra le riviste specializzate che si sono occupate della sua produzione pittorica vi sono Flash Art e Arte Mondadori.

8 Testata: Irpinia News Data: 21 Settembre 2013

9 Testata: Ottopagine.it Data: 21 Settembre 2013 Gesualdo, genio e follia del principe di Venosa Carlo Gesualdo, genio e follia. E questo il titolo del docu-film che porta la firma di Antonio Di Martino e che sarà proiettato questa sera al Massimo di Avellino, intitolato proprio al principe dei musici. La vita geniale e la tragica fine. La solitudine e la malinconia. L incrollabile fede e i tribolati amori di uno dei più grandi interpreti della musica di tutti i tempi. Sono il groviglio di sentimenti ed emozioni che trovano nella sceneggiatura del documentario. Il docu-film sarà proiettato (inizio ore 20) sul palcoscenico nell ambito de Il Madrigalista Genio e follia del principe dei musici, il cartellone di eventi organizzato dal Teatro comunale irpino in occasione dei 400 anni dalla morte del principe di Venosa. Il film, prodotto dall Accademia dei Dogliosi di Avellino e dal Teatro dell Osso, racconta la vita, a volte geniale, ma per lo più tragica, di un uomo solitario, sofferente e malinconico, che ha cambiato la storia della musica nel Tardo Rinascimento. «Il film eterna, con abbondanza di particolari, un Carlo Gesualdo eccezionale madrigalista, ma anche uomo venuto al mondo, probabilmente, per vivere un esistenza segnata dal dolore spiega il regista Antonio Di Martino -. Dalla prematura morte del fratello primogenito che comportò per Carlo il doversi assumere l onere di assicurare la successione e la continuità del casato e del gran cognome, al matrimonio con Maria D Avalos, appartenente ad una delle famiglie più potenti e controverse del Regno di Napoli, fino all uxoricidio e alla fuga verso Gesualdo». Il documentario di Di Martino propone delle suggestive immagini del maniero di Gesualdo, nelle cui stanze sembra di avvertire ancora la presenza di un anima disperata e raminga e di ascoltare delle misteriose e sublimi arie musicali. In quel borgo dell Irpinia d Oriente, Carlo volle far costruire un nuovo convento da destinare ai Cappuccini con annessa chiesa dedicata a Santa Maria delle Grazie, all interno della quale fece dipingere una bellissima tela, detta Pala del Perdono. Il film si sofferma proprio sulle eccezionali immagini dei personaggi del dipinto, in cui il Principe appare abbracciato e protetto dallo zio materno, il beato Carlo Borromeo, che di lì a qualche anno sarebbe diventato santo, il quale intercede per il nipote e chiede indulgenza alla Corte Celeste, riunita in una Sacra Conversazione. La visione del docu-film Carlo Gesualdo, genio e follia di Antonio Di Martino è ad ingresso gratuito. Prenderanno parte alla serata insieme al regista, il presidente dell Istituzione teatro comunale Luca Cipriano, don Agostino Caracciolo, principe di Avellino, Fiorentino Vecchiarelli, presidente dell Accademia dei Dogliosi e i sindaci dei comuni in cui è vissuto Carlo Gesualdo.

10 Testata: Corriere dell Irpinia.it Data: 21 Settembre 2013

11 Testata: Irpinia 24 Data: 21 Settembre 2013 Teatro Gesualdo Nel foyer l esposizione delle opere di Della Fera Avellino - Quando le parole si trasformano in linee sinuose, quando la sintassi poetica muta verso forme e colori, è proprio allora che riconosciamo l originalità espressiva dell opera di Raffaele Della Fera, pittore e poeta irpino che presenterà le sue opere nel Foyer del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, domenica 22 settembre alle ore 18. La mostra Voci, parole e colori di Raffaele Della Fera si inserisce nell ambito del cartellone Arte in scena 2013, il progetto di Teatro aperto a tutte le forme d arte, a tutti i linguaggi della cultura e a tutti i talenti che coltivano e difendono il bello, fortemente voluto dalla presidenza dell Istituzione Teatro Comunale. Al vernissage di domenica 22 settembre in programma alle 18 nel Foyer del Teatro Carlo Gesualdo, interverranno insieme all autore, anche lo scrittore e critico letterario Paolo Saggese, il critico d arte Faustino De Palma, il poeta Alessandro Di Napoli. Modererà l incontro la giornalista Antonella Russoniello. Durante la serata, ci sarà una lettura di brani scelti a cura dell attore Salvatore Mazza. La personale di Raffaele Della Fera Voci, Parole e Colori rimarrà aperta fino al 18 ottobre e sarà visitabile dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Per maggiori informazioni telefonare al numero Biografia Raffaele Della Fera nasce a Calabritto il 26 giugno Sin dall infanzia manifesta una forte passione per il disegno e la pittura che lo porta a ritrarre amici e parenti, oltre che a fermare sulla tela scorci e paesaggi della sua terra. Nel 1965 si trasferisce con la famiglia ad Avellino dove continua la sua ricerca attraverso lo studio dei grandi pittori del passato, che migliora e assimila nei ripetuti soggiorni a Roma e Firenze. Iscritto all Istituto Tecnico per Geometri di Avellino, per sola volontà paterna, ma con il grande desiderio di iscriversi all Istituto d Arte ne consegue, comunque, nel 1974, brillantemente la maturità. Sembra a questo punto libero di potersi iscrivere all Accademia. Ma non gli è possibile. Esaudisce, infatti il desiderio, ancora del padre, frequentando la Facoltà di Ingegneria, Sezione Civile della Città di Napoli, dove consegue la laurea. Completati gli studi, dalla seconda metà degli anni 70 si dà con fervore alla pittura e al teatro, suo altro grande amore. Fonda, insieme ad altri suoi amici, il gruppo teatrale avellinese del CLAN H. Scrive testi per il teatro e per trasmissioni radiofoniche a risvolto politico-sociale.

12 Nel 1979, a venticinque anni tiene la sua prima mostra personale, e l anno seguente, nel 1980, pubblica la prima di una lunga serie di raccolte di liriche dal titolo Bianchi cavalli alati Nel 1984 vince il Primo Premio Assoluto Nazionale di narrativa Incontri con Arte e Cultura con il racconto Oscar degli Specchi. Nel 1998 cura la biografia del suo Maestro, il pittore Carlo Alleva, data alle stampe con il titolo Carlo Alleva-un uomo che ha vissuto e a dieci anni dalla scomparsa di Alleva, gli rende omaggio, dando alle stampe, per le Edizioni Delta 3, il libro La musa nel cuore Carlo Alleva, presentato in anteprima al Teatro Comunale Carlo Gesualdo di Avellino lo scorso gennaio in occasione della Retrospettiva Omaggio ad Alleva nell ambito sempre della Rassegna Arte in Scena. In oltre trent anni di fervida attività ha esposto le sue opere in numerose città italiane e all estero, sia in mostre personali che collettive. Tra le riviste specializzate che si sono occupate della sua produzione pittorica vi sono Flash Art e Arte Mondadori.

13 Testata: Tg News Data: 21 Settembre 2013

Testata: Il Mattino Data: 21 Settembre 2013 Pag.: 37-45

Testata: Il Mattino Data: 21 Settembre 2013 Pag.: 37-45 Testata: Il Mattino Data: 21 Settembre 2013 Pag.: 37-45 Testata: Il Mattino Data: 21 Settembre 2013 Pag.: 45 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 21 Settembre 2013 Pag.: 15 Testata: Irpinia Oggi.it Data:

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 11 Ottobre 2014 Pag.: 43

Testata: Il Mattino Data: 11 Ottobre 2014 Pag.: 43 Testata: Il Mattino Data: 11 Ottobre 2014 Pag.: 43 Testata: Il Mattino Data: 11 Ottobre 2014 Pag.: 46 Testata: Il Mattino Data: 11 Ottobre 2014 Pag.: 24 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 11 Ottobre

Dettagli

Testata: Ottopagine Data: 4 Febbraio 2014 Pag.: 16

Testata: Ottopagine Data: 4 Febbraio 2014 Pag.: 16 Testata: Ottopagine Data: 4 Febbraio 2014 Pag.: 16 Testata: Ottopagine Data: 4 Febbraio 2014 Pag.: 16 Testata: Corriere del Mezzogiorno Data: 4 Febbraio 2014 Pag.: 14 Testata: Corriere del Mezzogiorno

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 4 Febbraio 2015 Pag.: 23-34

Testata: Il Mattino Data: 4 Febbraio 2015 Pag.: 23-34 Testata: Il Mattino Data: 4 Febbraio 2015 Pag.: 23-34 Testata: Ottopagine Data: 4 Febbraio 2015 Pag.: 31 Testata: La Repubblica Data: 4 Febbraio 2015 Pag.: X Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 4 Febbraio

Dettagli

Testata: Corriere dell Irpinia Data: 11 Aprile 2014 Pag.: 17

Testata: Corriere dell Irpinia Data: 11 Aprile 2014 Pag.: 17 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 11 Aprile 2014 Pag.: 17 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 11 Aprile 2014 Pag.: 20 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 11 Aprile 2014 Pag.: 20 Testata: Corriere

Dettagli

Testata: Corriere dell Irpinia Data: 3 Maggio 2014 Pag.: 20

Testata: Corriere dell Irpinia Data: 3 Maggio 2014 Pag.: 20 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 3 Maggio 2014 Pag.: 20 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 3 Maggio 2014 Pag.: 20 Testata: Il Mattino Data: 3 Maggio 2014 Pag.: 46 Testata: Il Mattino Data: 3 Maggio

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 14 Maggio 2015 Pag.: 40

Testata: Il Mattino Data: 14 Maggio 2015 Pag.: 40 Testata: Il Mattino Data: 14 Maggio 2015 Pag.: 40 Testata: Il Mattino Data: 14 Maggio 2015 Pag.: 41 Testata: Corriere del Mezzogiorno Data: 14 Maggio 2015 Pag.: 13 Testata: La Repubblica Data: 14 Maggio

Dettagli

CELOMMI RAFFAELLO (1881-1957) Pittore

CELOMMI RAFFAELLO (1881-1957) Pittore CELOMMI RAFFAELLO (1881-1957) Pittore Fra le mostruosità dell arte d avanguardia spiccava, come un miracolo, un quadro d eccezione, una marina; la firma era di Raffaello Celommi un abruzzese noto agli

Dettagli

ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª

ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª 1 ª UA - Dio Creatore e amico 1 Bim. Ott-Nov Scoprire che per la religione cristiana Dio è

Dettagli

Fondazione Persona. la Veja Masca

Fondazione Persona. la Veja Masca teatro spettacoli musica cultura Fondazione Persona la Veja Masca Lumi... sul Lumi... Cervino sul Cervino SPETTACOLO TEATRALE NUOVA PRODUZIONE Una narrazione con Gianni Dal Bello che vuole ricordare la

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 3 Marzo 2015 Pag.: 39

Testata: Il Mattino Data: 3 Marzo 2015 Pag.: 39 Testata: Il Mattino Data: 3 Marzo 2015 Pag.: 39 Testata: Il Mattino Data: 3 Marzo 2015 Pag.: 39 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 3 Marzo 2015 Pag.: 28 Testata: Ottopagine Data: 3 Marzo 2015 Pag.:

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

TITOLO. memoria collettiva, tramite la stampa del volume Ulisse es toccheddande. intensi e caratterizzanti dell intera terra di Sardegna.

TITOLO. memoria collettiva, tramite la stampa del volume Ulisse es toccheddande. intensi e caratterizzanti dell intera terra di Sardegna. Roma, 13 dicembre 2011 TITOLO Ulisse es toccheddande Le porte del vento Pietro Sotgia poeta dorgalese ESIGENZE CHE SI INTENDE AFFRONTARE: Rendere omaggio e consegnare alla memoria collettiva, tramite la

Dettagli

A Teatro da Giovanni Rassegna di Teatro per bambini

A Teatro da Giovanni Rassegna di Teatro per bambini per i bambini Stagione Prosa di 2008/2009 Direttore Artistico Michele Mirabella A Teatro da Giovanni Rassegna di Teatro per bambini Consulenza artistica: Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia-Teatro&Scuola

Dettagli

Città di Afragola. Assessorato agli Eventi, politiche Giovanili e Sport

Città di Afragola. Assessorato agli Eventi, politiche Giovanili e Sport Città di Afragola Assessorato agli Eventi, politiche Giovanili e Sport ART SUMMER 2015 Quest estate proponiamo come assessorato alle politiche Giovanili, Eventi e Sport una serie di iniziative estive che

Dettagli

L evento nazionale a tematica arte teatrale sarà svolto in collaborazione con la Compagnia Teatrale di Napoli, Compagnia Stabile del Teatro Tasso.

L evento nazionale a tematica arte teatrale sarà svolto in collaborazione con la Compagnia Teatrale di Napoli, Compagnia Stabile del Teatro Tasso. L evento in programma è pensato per garantire il coinvolgimento di una vasta area territoriale (principalmente regionale, ma con implicazione interregionale) originando proprio dalle caratteristiche intrinseche

Dettagli

Testata: Ottopagine Data: 30 Gennaio 2014 Pag.: 4

Testata: Ottopagine Data: 30 Gennaio 2014 Pag.: 4 Testata: Ottopagine Data: 30 Gennaio 2014 Pag.: 4 Testata: Ottopagine Data: 30 Gennaio 2014 Pag.: 10 Testata: Ottopagine Data: 30 Gennaio 2014 Pag.: 16 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 30 Gennaio 2014

Dettagli

«Il Padre vi darà un altro Paraclito»

«Il Padre vi darà un altro Paraclito» LECTIO DIVINA PER LA VI DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) Di Emio Cinardo «Il Padre vi darà un altro Paraclito» Gv 14,15-21 Lettura del testo Dal Vangelo secondo Giovanni (14,15-21) In quel tempo, Gesù disse

Dettagli

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro realizzazione grafica: Valerio Rosati - Ufficio Stampa Rai Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro italiano:

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

GIORNATE DELLA CORALITA Percorsi attraverso l opera di Mariele Ventre educatrice e musicista Sala Museale del Baraccano Sala Conferenze del Baraccano

GIORNATE DELLA CORALITA Percorsi attraverso l opera di Mariele Ventre educatrice e musicista Sala Museale del Baraccano Sala Conferenze del Baraccano GIORNATE DELLA CORALITA Percorsi attraverso l opera di Mariele Ventre educatrice e musicista Sala Museale del Baraccano Sala Conferenze del Baraccano Quartiere Santo Stefano - Via Santo Stefano 119, Bologna

Dettagli

Riconosce nella bellezza del mondo e della vita umana un dono gratuito di Dio Padre. Ascoltare alcuni brani del testo biblico.

Riconosce nella bellezza del mondo e della vita umana un dono gratuito di Dio Padre. Ascoltare alcuni brani del testo biblico. Classe prima L alunno riflette su Dio Creatore e Padre e sa collegare i contenuti principali del suo insegnamento alle tradizioni dell ambiente in cui vive. Riconosce nella bellezza del mondo e della vita

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA ***********

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA *********** ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA *********** Classe Prima 1. Dio creatore e Padre di tutti gli uomini. 2. Gesù di Nazareth, l Emmanuele, Dio con noi. 3. La Chiesa,

Dettagli

POESIA NELLA CITTÀ. foto di Andrea Ulivi

POESIA NELLA CITTÀ. foto di Andrea Ulivi POESIA NELLA CITTÀ VERSILIADANZA EDIZIONI DELLA MERIDIANA in collaborazione con COMITATO del CENTENARIO MARIO LUZI 1914-2014 con il sostegno del COMUNE DI FIRENZE - ESTATE FIORENTINA 2014 foto di Andrea

Dettagli

I Quaresima B. Padre, tu che ci doni il tuo Figlio come Vangelo vivente, fa che torniamo a te attraverso un ascolto rinnovato della tua Parola, pr.

I Quaresima B. Padre, tu che ci doni il tuo Figlio come Vangelo vivente, fa che torniamo a te attraverso un ascolto rinnovato della tua Parola, pr. I Quaresima B Padre buono, ti ringraziamo per aver nuovamente condotto la tua Chiesa nel deserto di questa Quaresima: donale di poterla vivere come un tempo privilegiato di conversione e di incontro con

Dettagli

SANTA MARIA DEL FONTE presso Caravaggio patrona della diocesi

SANTA MARIA DEL FONTE presso Caravaggio patrona della diocesi 26 maggio SANTA MARIA DEL FONTE presso Caravaggio patrona della diocesi SOLENNITÀ Secondo attendibili testimonianze storiche, il 26 maggio 1432 in località Mazzolengo, vicino a Caravaggio, dove c era una

Dettagli

Allegato n. 9 UNITA DI APPRENDIMENTO 1 DATI IDENTIFICATIVI

Allegato n. 9 UNITA DI APPRENDIMENTO 1 DATI IDENTIFICATIVI UNITA DI 1 gli alunni delle classi prime Riconoscere l importanza dello stare insieme e del conoscere se stessi e gli altri. Riconoscere l importanza dell imparare legata alla nuova esperienza scolastica.

Dettagli

CARTELLA STAMPA DI IN VIA SAVONA AL 57

CARTELLA STAMPA DI IN VIA SAVONA AL 57 CARTELLA STAMPA DI IN VIA SAVONA AL 57 Titolo IN VIA SAVONA AL 57 Durata 50' Anno 2013 Paese Scritto e diretto da Prodotto da Riprese di Montaggio di Voce narrante di Musica di Italia Gregory Fusaro e

Dettagli

GRAN GALA DELLA SOLIDARIETA

GRAN GALA DELLA SOLIDARIETA BABBAALRUM Caritas Diocesana Associazione non profit c/o Caritas Diocesana P.zza Libertà, 23-83100 Avellino GRAN GALA DELLA SOLIDARIETA 24 Aprile 2010 RASSEGNA STAMPA www.positanonews.it 2 aprile 2010

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 26 Settembre 2014 Pag.: 43

Testata: Il Mattino Data: 26 Settembre 2014 Pag.: 43 Testata: Il Mattino Data: 26 Settembre 2014 Pag.: 43 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 26 Settembre 2014 Pag.: 22 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 26 Settembre 2014 Pag.: 25 Testata: Ottopagine

Dettagli

Istituto Comprensivo Perugia 9

Istituto Comprensivo Perugia 9 Istituto Comprensivo Perugia 9 Anno scolastico 2015/2016 Programmazione delle attività educativo didattiche SCUOLA PRIMARIA Disciplina RELIGIONE CLASSE: PRIMA L'alunno: - Riflette sul significato dell

Dettagli

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 FINALITA OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI Acquisire atteggiamenti di stima e sicurezza di se e degli altri Scoprire attraverso i racconti

Dettagli

LIBROGIOCANDO FORMAZIONE

LIBROGIOCANDO FORMAZIONE LIBROGIOCANDO FORMAZIONE LibroGiocando è un luogo speciale, nato dall'incontro di professionisti con consolidata esperienza in ambito educativo e formativo, uniti dalla passione per il mondo dell'infanzia

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO DEL PRETE DI CASSOLNOVO VIA TORNURA 1 27023 CASSOLNOVO (PAVIA) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 SCUOLA PRIMARIA DI CASSOLNOVO:Fossati, Gavazzi e

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO VERTICALE INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A. Diaz CURRICOLO VERTICALE INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 NORMATIVA DI RIFERIMENTO L insegnamento della Religione Cattolica si colloca nel

Dettagli

LEGGENDO METROPOLITANO 2010. LeparoleLeali. Cagliari, Bastione Santa Croce, Il Ghetto, Caffè Libarium. 3-6 giugno 2010 COMUNICATO STAMPA

LEGGENDO METROPOLITANO 2010. LeparoleLeali. Cagliari, Bastione Santa Croce, Il Ghetto, Caffè Libarium. 3-6 giugno 2010 COMUNICATO STAMPA LEGGENDO METROPOLITANO 2010 LeparoleLeali Cagliari, Bastione Santa Croce, Il Ghetto, Caffè Libarium 3-6 giugno 2010 COMUNICATO STAMPA Ci si sente Forrest Gump a parlare di lealtà, onestà, rispetto, memoria,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

L ALTRA META DEL TANGO SHALOM TANGO

L ALTRA META DEL TANGO SHALOM TANGO 1 SALENTANGO-LECCE presenta INVERNO PORTEGNO Rassegna di Tango e Cultura Rioplatense - Seconda edizione tra cultura yiddish e tango argentino 17/19 GENNAIO PALAZZO TURRISI PALUMBO LECCE SHALOM TANGO La

Dettagli

TRE MESI DI CULTURA NEL MUNICIPIO X

TRE MESI DI CULTURA NEL MUNICIPIO X Assessorato alla Cultura, Creatività, Promozione artistica e Turismo MUNICIPIO X Assessorato alla Cultura TRE MESI DI CULTURA NEL MUNICIPIO X CALENDARIO delle ATTIVITÀ CULTURALI vincitrici del Bando 2014-15

Dettagli

visibilità a idee originali e inedite, motivando i partecipanti ad analizzare a 360 un tema così importante ma spesso sottovalutato.

visibilità a idee originali e inedite, motivando i partecipanti ad analizzare a 360 un tema così importante ma spesso sottovalutato. Oggetto: Procida, sul tema della SICUREZZA SUL LAVORO La Società di Servizi Hereos, impegnata da tempo sul territorio Procidano nel campo della Sicurezza sui luoghi di lavoro e della Medicina del lavoro

Dettagli

SALONE DEL CAVALLO DI FORLÌ. ANIMALI IN FIERA 11 e il 12 ottobre 2014 - FIERA DI FORLÌ EVENTI E PROGRAMMA

SALONE DEL CAVALLO DI FORLÌ. ANIMALI IN FIERA 11 e il 12 ottobre 2014 - FIERA DI FORLÌ EVENTI E PROGRAMMA Comunicato stampa N.- 2 Salone del Cavallo di Forlì, eventi e programma SALONE DEL CAVALLO DI FORLÌ. ANIMALI IN FIERA 11 e il 12 ottobre 2014 - FIERA DI FORLÌ EVENTI E PROGRAMMA Novità assoluta nel territorio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Omaggio a Luciano Minguzzi. Fondazione del Monte Via delle Donzelle 2, Bologna

Omaggio a Luciano Minguzzi. Fondazione del Monte Via delle Donzelle 2, Bologna Omaggio a Luciano Minguzzi Via delle Donzelle 2, Bologna Dal 26 gennaio al 29 aprile 2012 Inaugurazione mercoledì 25 gennaio 2012, ore 18.30 Comunicato stampa Bologna, 24 Gennaio 2012 - La rinnova, a partire

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

Presentazione dello spettacolo. Alla ricerca dell armonia Viaggio tra musica e colore

Presentazione dello spettacolo. Alla ricerca dell armonia Viaggio tra musica e colore Presentazione dello spettacolo Alla ricerca dell armonia Viaggio tra musica e colore Un Progetto per gli Adolescenti delle Scuole Secondarie di secondo grado statali e paritarie di Verona e Provincia Lunedì

Dettagli

Addio a Daniel Stern Teresa Borino, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy, Palermo

Addio a Daniel Stern Teresa Borino, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy, Palermo Addio a Daniel Stern Teresa Borino, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy, Palermo E con profonda commozione e viva partecipazione che scriviamo della scomparsa di Daniel Stern, psicoanalista americano

Dettagli

Istituto Comprensivo

Istituto Comprensivo CLASSE I - SCUOLA PRIMARIA Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore, Padre e che fin dalle origini ha stabilito un'alleanza con l'uomo. Affinare capacità di osservazione dell ambiente circostante

Dettagli

VERIFICA FINALE CORSO ITALIANO LIV. A1-A2 c/o Istituto E. Fermi

VERIFICA FINALE CORSO ITALIANO LIV. A1-A2 c/o Istituto E. Fermi NOME: Verona, 14 Novembre 2012 COGNOME: SCUOLA: VERIFICA FINALE CORSO ITALIANO LIV. A1-A2 c/o Istituto E. Fermi COMPRENSIONE ORALE a. Ascolta la canzone L'anno che verrà di Lucio Dalla e fai l'esercizio

Dettagli

Scrivere è una parola!

Scrivere è una parola! Scrivere è una parola! Seminario di scrittura condotto da Luca Chieregato Venerdì 15, Sabato 16, Domenica 17 Maggio 2015 Scrivere. Scrivere una parola, metterla sulla pagina, lasciarla respirare. Guardare

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 22 Maggio 2015 Pag.: 31

Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 22 Maggio 2015 Pag.: 31 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 22 Maggio 2015 Pag.: 31 Testata: Irpinia Oggi Data: 21 Maggio 2015 150 allievi del Cimarosa all Expo di Milano per 36 concerti Con 150 allievi e 36 concerti in gruppo,

Dettagli

A Corto di Idee. 3 a Rassegna Europea del Cortometraggio e del Documentario REC/D. 2 3 Gennaio 2010. Specchia (LE)

A Corto di Idee. 3 a Rassegna Europea del Cortometraggio e del Documentario REC/D. 2 3 Gennaio 2010. Specchia (LE) A Corto di Idee 3 a Rassegna Europea del Cortometraggio e del Documentario REC/D 2 3 Gennaio 2010 Specchia (LE) ASSOCIAZIONE PICCOLO TEATRO SPONTANEO LA RIBALTA REGOLAMENTO 1. ORGANIZZAZIONE L Associazione

Dettagli

Scambi di Scena. - laboratorio residenziale di teatro integrato -

Scambi di Scena. - laboratorio residenziale di teatro integrato - Scambi di Scena - laboratorio residenziale di teatro integrato - Il Teatro è la più antica forma di comunicazione dell animo umano. Lo spazio scenico è stato da sempre il luogo più naturale per la rappresentazione

Dettagli

Programmazione Didattica Scuola Primaria

Programmazione Didattica Scuola Primaria DIREZIONE DIDATTICA DI NAPOLI 5 E. MONTALE Viale della Resistenza 11K-80145 NAPOLI tel. e fax 081/5430772 Codice fiscale: 94023840633 Cod. Mecc. : NAEE005006 E-MAIL: naee005006@istruzione.it Web:www.5circolo.it

Dettagli

OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per l anno scolastico 2015/2016.

OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per l anno scolastico 2015/2016. Allegati n 3 SPETTABILE COMITATO GENITORI E.DANDINI e ISTITUTO COMPRENSIVO FRASCATI OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per

Dettagli

11 ottobre 18 ottobre 25 ottobre 1 novembre 8 novembre 15 novembre 22 novembre 29 novembre. Il segno dell Acqua. La comunità cristiana

11 ottobre 18 ottobre 25 ottobre 1 novembre 8 novembre 15 novembre 22 novembre 29 novembre. Il segno dell Acqua. La comunità cristiana Parrocchia Santi Giacomo - Schema per la catechesi dei Fanciulli: Tappa 11 ottobre 18 ottobre 25 ottobre 1 novembre 8 novembre 15 novembre 22 novembre 29 novembre 30 novembre I segni di Primo Anno Ci accoglie

Dettagli

PIANI DI STUDIO D ISTITUTO INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA AS 2012

PIANI DI STUDIO D ISTITUTO INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA AS 2012 PIANI DI STUDIO D ISTITUTO INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA AS 2012 CURRICOLO DI BASE PER IL PRIMO BIENNIO DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE ABILITA Scoprire che gli altri sono importanti per la vita. Saper

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE PRIMA L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali

Dettagli

Artificio-Centro Culturale Urbano Diffuso presenta. Mondi fragili. Laboratorio teatrale e di arti visive con Antonio Catalano

Artificio-Centro Culturale Urbano Diffuso presenta. Mondi fragili. Laboratorio teatrale e di arti visive con Antonio Catalano Artificio-Centro Culturale Urbano Diffuso presenta Mondi fragili Laboratorio teatrale e di arti visive con Antonio Catalano 26-27 aprile 2014 sabato e domenica 9.30-13.30, 14.30-18.30 Accademia Belle Arti

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

NEBRODI E DINTORNI Gioiosa mare

NEBRODI E DINTORNI Gioiosa mare NEBRODI E DINTORNI Gioiosa mare CAPO D ORLANDO, INCONTRO CON VITTORIO SINDONI AL MIRAMARE Capo d Orlando (Me), 23/08/2010 Mercoledì 25 agosto 2010, alle ore 19.30, alla Terrazza "Miramare" di Capo d Orlando,

Dettagli

Teatro del Cerchio e Teatro Aurora di Langhirano - Comunicati stampa 7 e 8 Febbraio

Teatro del Cerchio e Teatro Aurora di Langhirano - Comunicati stampa 7 e 8 Febbraio Teatro del Cerchio e Teatro Aurora di Langhirano - Comunicati stampa 7 e 8 Febbraio Comunicato del 7 febbraio 2015 - Teatro del Cerchio, via Pini 16/A (Parma) In programma per sabato 7 febbraio alle ore

Dettagli

STARS A BALESTRINO rassegna di teatro contemporaneo in Liguria prima edizione

STARS A BALESTRINO rassegna di teatro contemporaneo in Liguria prima edizione STARS A BALESTRINO rassegna di teatro contemporaneo in Liguria prima edizione Dal 7 al 12 agosto 2012 - Balestrino (SV) Antiche Scuderie dei Marchesi del Carretto e Auditorium direzione artistica: Shel

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Il bambino osserva con meraviglia ed esplora con curiosità il mondo, come dono di Dio Creatore. RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO PRIMARIA

Dettagli

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 GRUPPOQUINTAELEMENTARE Scheda 02 LA La Parola di Dio scritta per gli uomini di tutti i tempi Antico Testamento composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 Nuovo

Dettagli

UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI

UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI PERCORSO INTERDISCIPLINARE DI MUSICA TECNOLOGIA IMMAGINE ITALIANO STORIA Classi 4 C e 5 B a.s. 2013 /2014 Il 10 ottobre 2013 noi alunni di tutta la Scuola

Dettagli

Mimmo Cuticchio. La nuova vita di un mestiere antico. In viaggio con l Opera dei Pupi e il Cunto. Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania

Mimmo Cuticchio. La nuova vita di un mestiere antico. In viaggio con l Opera dei Pupi e il Cunto. Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania La nuova vita di un mestiere antico In viaggio con l Opera dei Pupi e il Cunto Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania Giovedi 26 maggio h.1730 REDAZIONALE ODE'Onlus Accademia di Arti sceniche compagnia

Dettagli

IL GENIO ARTISTICO CONQUISTA BERGAMO

IL GENIO ARTISTICO CONQUISTA BERGAMO IL GENIO ARTISTICO CONQUISTA BERGAMO Grande successo di pubblico per le due mostre inaugurate a Palazzo Creberg lo scorso 29 settembre. Nel corso del primo weekend di apertura, oltre duemila visitatori

Dettagli

COMUNICATO STAMPA L ARENA DI VERONA APRE LA STAGIONE CON IL MUSICAL ROCK IN ANTEPRIMA MONDIALE: IL PRIMO PAPA, LA LIBERTÀ DI ESSERE UOMO

COMUNICATO STAMPA L ARENA DI VERONA APRE LA STAGIONE CON IL MUSICAL ROCK IN ANTEPRIMA MONDIALE: IL PRIMO PAPA, LA LIBERTÀ DI ESSERE UOMO COMUNICATO STAMPA L ARENA DI VERONA APRE LA STAGIONE CON IL MUSICAL ROCK IN ANTEPRIMA MONDIALE: IL PRIMO PAPA, LA LIBERTÀ DI ESSERE UOMO Un opera unica che ha già ricevuto la benedizione del Santo Padre

Dettagli

scuola dell infanzia di Vado

scuola dell infanzia di Vado ISTITUTO COMPRENSIVO DI VADO-MONZUNO (BO) scuola dell infanzia di Vado PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI IRC sezione (5 anni) anno scolastico 2014/2015 ins: Formicola Luigi UNITA DIDATTICA 1 Alla scoperta del

Dettagli

Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite

Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite secondo il ritmo e la logica di un altra lingua, quella

Dettagli

2501(VENTICINQUE ZEROUNO): ODISSEA NEL GRAFFITO

2501(VENTICINQUE ZEROUNO): ODISSEA NEL GRAFFITO 2501(VENTICINQUE ZEROUNO): ODISSEA NEL GRAFFITO L occasione di presentare 2501 (www.2501.org.uk/) è quasi d obbligo per poter illustrare e aprire una finestra su un mondo, quello dei writers, spesso troppo

Dettagli

Testata: Corriere dell Irpinia Data: 4 Maggio 2014 Pag.: 10

Testata: Corriere dell Irpinia Data: 4 Maggio 2014 Pag.: 10 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 4 Maggio 2014 Pag.: 10 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 4 Maggio 2014 Pag.: 12 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 4 Maggio 2014 Pag.: 12 Testata: Il Mattino Data:

Dettagli

Il medico di Welby condanato o assolto? Lo decidono gli studenti-giudici

Il medico di Welby condanato o assolto? Lo decidono gli studenti-giudici NAPOLI ALL'UNIVERSITÀ SUOR ORSOLA BENINCASA L'INIZIATIVA «I GRANDI PROCESSI» Il medico di Welby condanato o assolto? Lo decidono gli studenti-giudici Al termine di un finto processo quindici ragazzi assolveranno

Dettagli

Classe prima,seconda,terza,quarta, quinta.

Classe prima,seconda,terza,quarta, quinta. DIREZIONE DIDATTICA 1 CIRCOLO MARSCIANO Piazza della Vittoria,1 06055- MARSCIANO (PG)- C.F.800005660545 Centralino/Fax 0758742353 Dirigente Scolastico 0758742251 E.mail:pgee41007@istruzione.it Sito Web:

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012-2013

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012-2013 Liceo Scientifico Statale LEONARDO DA VINCI Via Cavour, 6 Casalecchio di Reno (BO) - Tel. 051/591868 051/574124 - Fax 051/6130834 C. F. 92022940370 E-mail: BOPS080005@ISTRUZIONE.IT PROGRAMMA SVOLTO a.s.

Dettagli

Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V

Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V Istituto Comprensivo G Pascoli - Gozzano Anno scolastico 2013/2014 Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V Obiettivi di apprendimento al termine della classe terza della scuola

Dettagli

Libriadi 2016 Autori ospiti

Libriadi 2016 Autori ospiti Libriadi 2016 Autori ospiti Concorso LOGO e MARATONINA DI LETTURA Nicoletta Costa Sono nata a Trieste nel 1953 e qui vivo e lavoro. A 12 anni ho illustrato il mio primo libro Il pesciolino piccolo, pubblicato

Dettagli

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi Gruppo Scuola Nuova Percorsi facilitati per lo sviluppo e la valutazione della competenza religiosa è vivo tra noi strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 28 Maggio 2015 Pag.: 36

Testata: Il Mattino Data: 28 Maggio 2015 Pag.: 36 Testata: Il Mattino Data: 28 Maggio 2015 Pag.: 36 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 28 Maggio 2015 Pag.: 33 Testata: Il Ciriaco Data: 27 Maggio 2015 Testata: Ottopagine.it Data: 27 Maggio 2015 Testata:

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI MAZARA DEL VALLO

REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI MAZARA DEL VALLO REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI MAZARA DEL VALLO L AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MAZARA DEL VALLO e L ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO MAZARA DEL VALLO Indicono il Premio Mazara Narrativa Opera Prima 2015 PRIMA

Dettagli

6 a Edizione Festival Nazionale Roma FilmCorto Film di fiction, animazione, docufilm, videoclips, documentari

6 a Edizione Festival Nazionale Roma FilmCorto Film di fiction, animazione, docufilm, videoclips, documentari 6 a Edizione Festival Nazionale Roma FilmCorto Film di fiction, animazione, docufilm, videoclips, documentari Bando di partecipazione e regolamento Art. 1 - ORGANIZZAZIONE - l Associazione Culturale Filmart,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E (Date a-a) F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Errico Antonio Telefono Fax E-mail Nazionalità Italiana Data di nascita ESPERIENZA LAVORATIVA

Dettagli

«Io sono la via, la verità e la vita»

«Io sono la via, la verità e la vita» LECTIO DIVINA PER LA V DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) Di Emio Cinardo «Io sono la via, la verità e la vita» Gv 14,1-12 Lettura del testo Dal Vangelo secondo Giovanni (14,1-12) In quel tempo, Gesù disse ai

Dettagli

Einaudi Magenta. Liceo Artistico. . Arti Figurative. Architettura e ambiente. Indirizzi:

Einaudi Magenta. Liceo Artistico. . Arti Figurative. Architettura e ambiente. Indirizzi: Einaudi Magenta Liceo Artistico Indirizzi:. Arti Figurative. Architettura e ambiente LICEO ARTISTICO Profilo professionale Il percorso del Liceo Artistico è indirizzato allo studio dei fenomeni estetici

Dettagli

Comune di Catania Direzione Cultura e Turismo

Comune di Catania Direzione Cultura e Turismo Comune di Catania Direzione Cultura e Turismo PROGRAMMA In occasione della Notte dei Musei, il Sindaco Raffaele Stancanelli ha promosso l adesione della Città di Catania, aprendo ai visitatori dalle ore

Dettagli

VIII ISTITUTO Comprensivo E: Vittorini SR Indicatori di Apprendimento SCUOLA PRIMARIA Anno scolastico 2014 2015

VIII ISTITUTO Comprensivo E: Vittorini SR Indicatori di Apprendimento SCUOLA PRIMARIA Anno scolastico 2014 2015 ITALIANO VIII ISTITUTO Comprensivo E: Vittorini SR Indicatori di Apprendimento SCUOLA PRIMARIA Anno scolastico 2014 2015 - Ascoltare, comprendere e comunicare oralmente in modo significativo. - Leggere

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 Scuola Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FRATELLI CASETTI CREVOLADOSSOLA (VB) WWW.iccasetti.gov.it PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE - competenze sociali

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA

CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi per lo sviluppo delle competenze L alunno riflette su Dio Creatore e Padre significato cristiano del Natale L alunno riflette sui dati fondamentali

Dettagli

Gregorio Scalise, A capo (1968) e L erba al suo erbario (1969)

Gregorio Scalise, A capo (1968) e L erba al suo erbario (1969) Gregorio Scalise, A capo (1968) e L erba al suo erbario (1969) La prima raccolta di poesie di Gregorio Scalise qui riprodotta costituisce un esempio lampante di quanto fosse artigianale la realizzazione

Dettagli

CON GESU A SCUOLA DI FELICITA

CON GESU A SCUOLA DI FELICITA PROGETTAZIONE FORMATIVA RELATIVA ALLE ATTIVITA DI INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA DELL INFANZIA CON GESU A SCUOLA DI FELICITA Insegnanti: Sonia Colarullo scuola

Dettagli

S T U D I O S P A Z I O

S T U D I O S P A Z I O S P A Z I O I nostri corsi 2014 La Cooperativa Co.Re.s.s. attraverso lo Spazio Arte 21, organizza percorsi dedicati alle persone che vogliono scoprire se stesse e le proprie emozioni attraverso l arte

Dettagli

GRIGLIA PER L ACCERTAMENTO DEI PREREQUISITI SCUOLA PRIMARIA

GRIGLIA PER L ACCERTAMENTO DEI PREREQUISITI SCUOLA PRIMARIA GRIGLIA PER L ACCERTAMENTO DEI PREREQUISITI SCUOLA PRIMARIA Alunno CLASSI PRIME Valutazione Competenze trasversali Sì In parte NO Riconosce i colori fondamentali Riconosce le forme Riconosce le varie grandezze

Dettagli

INTRODUZIONE. motivazioni e finalità

INTRODUZIONE. motivazioni e finalità Un mondo di bellissimi colori: io e l'ambiente. Tanti bambini tutti colorati: io e gli altri. Un bambino dai colori speciali: io e la famiglia. Avvento e Natale. Io e Gesù, una giornata insieme a Gesù.

Dettagli

ASSAGGI DI REALTA Percorsi di cinema documentario

ASSAGGI DI REALTA Percorsi di cinema documentario Comunicato Stampa CINEFORUM ORIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE ARKNOAH ASSAGGI DI REALTA Percorsi di cinema documentario Sì, il dibattito sì! Si chiamerà Assaggi di Realtà la nuova iniziativa cinematografica

Dettagli

PERIFERIA chiama! MILANO risponde?

PERIFERIA chiama! MILANO risponde? PERIFERIA chiama! MILANO risponde? CONSULTA PERIFERIE MILANO Associazione culturale San Materno-Figino PERIFERIA chiama! MILANO risponde? Martedì 25 gennaio 2011 Periferie: come stiamo? La parola agli

Dettagli