DICHIARAZIONE DI PRAGA SULLA COSCIENZA EUROPEA E IL COMUNISMO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DICHIARAZIONE DI PRAGA SULLA COSCIENZA EUROPEA E IL COMUNISMO"

Transcript

1 DICHIARAZIONE DI PRAGA SULLA COSCIENZA EUROPEA E IL COMUNISMO 3 giugno 2008 senato della Repubblica ceca Pensando al futuro dignitoso e democratico della comune casa europea, premesso che le società che trascurano il passato non hanno futuro, che l Europa non sarà unita finché non riuscirà ad avere una visione unitaria della propria storia, riconoscendo il comunismo e il nazismo come eredità comune e a intavolare un dibattito sincero e accurato su tutti i crimini totalitari del secolo passato, che l ideologia comunista è direttamente responsabile di crimini contro l umanità, che una cattiva coscienza derivante dal passato comunista è un fardello per il futuro dell Europa e dei nostri figli, che diverse valutazioni del passato comunista potrebbero ancora dividere l Europa in Ovest e Est, che l integrazione europea è stata una risposta diretta alle guerre e alla violenza provocate dai sistemi totalitari su questo continente, che la consapevolezza dei crimini contro l umanità commessi dai regimi comunisti sul continente deve diventar parte del pensiero di tutti gli europei nello stesso modo in cui è avvenuto per i crimini del regime nazista, che esistono caratteristiche simili fra nazismo e comunismo dal punto di vista del loro carattere tragico e spaventoso e dei loro crimini contro l umanità, che i crimini del comunismo devono ancora essere valutati e giudicati dal punto di vista giuridico, morale, politico e storico, che questi crimini furono giustificati in nome della teoria della lotta di classe e del principio della dittatura del proletariato usando il terrore come metodo di perpetrazione della dittatura, che l ideologia comunista è stata e viene ancora usata come strumento nelle mani degli imperialisti in Europa e in Asia per raggiungere i loro scopi espansionistici, che molti di coloro che hanno perpetrato crimini in nome del comunismo non sono ancora stati condotti davanti a un tribunale e le loro vittime non sono ancora state risarcite, che fornire informazioni obiettive e comprensive sul passato totalitario comunista che portino a una comprensione e discussione approfondite è condizione necessaria per una solida integrazione futura di tutti i paesi europei, che la riconciliazione definiva di tutti i popoli europei non è possibile senza uno sforzo concentrato e profondo per stabilire la verità e ripristinare la memoria, che il passato comunista dell Europa vada preso in considerazione pienamente sia a livello accademico che nella società, e le generazioni future possano avere accesso a informazioni sul comunismo, che in diverse parti del mondo sopravvivano solo alcuni regimi comunisti dittatoriali, ma che tuttavia controllano circa un quinto della popolazione mondale e che mantenendo costantemente il potere commettono crimini e impongono dure condizioni di vita alle loro popolazioni, che in molti paesi, anche se i partiti comunisti non sono al potere, non si sono distanziati pubblicamente dai crimini dei regimi comunisti né li hanno condannati, che Praga è uno dei luoghi che ha vissuto il regime sia del nazismo che del comunismo; ritenendo che milioni di vittime del comunismo e i loro familiari hanno diritto alla giustizia, alla compassione, comprensione e riconoscenza per le loro sofferenze allo stesso modo delle vittime del nazismo che sono state riconosciute moralmente e politicamente, noi, partecipanti alla conferenza di Praga sulla Coscienza europea e il comunismo, preso atto della risoluzione del Parlamento europeo in occasione del 60 anniversario della fine della Seconda guerra mondiale in Europa, della risoluzione 1481 dell assemblea parlamentare del Consiglio d Europa del 26 gennaio 2008 della risoluzione del 5 febbraio 2004 approvata dal Partito popolare europeo al suo XVI congresso, che chiedeva la creazione di un istituzione indipendente di esperti per raccogliere e valutare informazioni sulle violazioni dei diritti umani durante l epoca comunista e auspicava la creazione di un museo-memoriale delle vittime del comunismo, delle risoluzioni sui crimini del comunismo adottate da una serie di parlamenti nazionali, dell esperienza della Commissione per la verità e la riconciliazione del Sud Africa, dell esperienza degli istituti per la memoria nazionale di Polonia, Germania, Slovacchia, Repubblica ceca, Stati Uniti e dei musei

2 dell occupazione di Lituana, Lettonia ed Estonia, delle presidenze attuali e future nell Unione europea e del Consiglio d Europa, del fatto che nel 2009 ricorre il 20 anniversario della caduta del comunismo in Europa orientale e centrale così come del massacro di piazza Tien-an-men a Pechino; chiediamo 1. Di raggiungere un intesa europea che entrambi i regimi, nazista e comunista, siano giudicati ciascuno per i loro terribili meriti come distruttivi nella loro politica di applicazione sistematica di forme estreme di terrore, di soppressione di tutte le libertà civili e umane, di aver avviato guerre d aggressione e, come parte inseparabile delle loro ideologie, di sterminare e deportare intere nazioni o popolazioni, e che agendo in questo modo possano essere considerati le peggiori sciagure del XX secolo; 2. Di riconoscere che molti crimini commessi nel nome del comunismo debbano essere ritenuti crimini contro l umanità come monito per le generazioni future nello stesso modo in cui furono valutati i crimini nazisti dal tribunale di Norimberga; 3. La formulazione di un approccio comune riguardante crimini dei regimi totalitari inter alia dei regimi comunisti, raggiungendo una consapevolezza a livello europeo dei crimini comunisti in modo da definire chiaramente un atteggiamento comune verso i crimini dei regimi comunisti; 4. L introduzione di una legislazione che permetta ai tribunali di giudicare e condannare i crimini comunisti e risarcire le vittime del comunismo; 5. Di assicurare il principio di uguale trattamento e non-discriminazione delle vittime di tutti i regimi totalitari; 6. Una pressione europea e internazionale per condannare effettivamente i crimini comunisti del passato e per combattere efficacemente contro i crimini comunisti di oggi; 7. Il riconoscimento del comunismo come parte integrale e orribile della comune storia europea; 8. L accettazione della responsabilità di tutta l Europa per i crimini commessi dal comunismo; 9. L ntroduzione della data del 23 agosto, giorno della firma del patto Molotov-Ribbentropp, come Giorno della memoria delle vittime del totalitarismo sia nazista che comunista, così come l Europa ricorda le vittime dell Olocausto il 27 gennaio; 10. Atteggiamenti responsabili dei parlamenti nazionali sia verso il riconoscimento dei crimini comunisti come crimini contro l umanità che portino a una legislazione adeguata e al controllo parlamentare su tale legislazione; 11. Un dibattito pubblico efficace sull abuso commerciale e politico dei simboli comunisti; 12. La prosecuzione delle udienze della Commissione europea riguardanti le vittime dei regimi totalitari, allo scopo di istituire una commissione di comunicazione; 13. L istituzione negli Stati europei che sono stati governati da regimi comunisti totalitari, di comitati composti di esperti indipendenti allo scopo di raccogliere e valutare informazioni sulle violazioni dei diritti umani sotto il regime totalitario comunista a livello nazionale, allo scopo di collaborare strettamente con un comitato di esperti del Consiglio d Europa; 14. Di assicurare una struttura legale internazionale per un accesso libero e non limitato agli archivi contenenti le informazioni sui crimini del comunismo; 15. L istituzione di un istituto per la memoria e la coscienza europea che sia: a) un istituto di ricerca europeo per studi totalitari che sviluppi progetti scientifici ed educativi e sostenga la rete di istituti nazionali di ricerca specializzati nella tematica dell esperienza totalitaria; b) un museo-memoriale pan-europeo delle vittime di tutti i regimi totalitari, allo scopo di ricordare le vittime di questi regimi e destare la consapevolezza dei crimini commessi da essi; 16. L organizzazione di una conferenza internazionale sui crimini commessi dai regimi totalitari comunisti con la partecipazione di rappresentanti di governi, parlamenti, accademie, esperti e organizzazioni no-profit, i cui risultati siano diffusi al livello internazionale; 17. La correzione e la revisione dei manuali di storia europei in modo che i bambini possano conoscere il comunismo e esserne messi in guardia allo stesso modo in cui sono stati formati verso i crimini nazisti; 18. Un dibattito paneuropeo ampio e accurato della storia e dell eredità del comunismo; 19. La commemorazione unitaria del prossimo ventesimo anniversario della caduta del Muro di Berlino e del massacro di piazza Tien-an-men. È possibile firmare la Dichiarazione inviando una mail con cognome, nome, professione e paese a:

3 Firmatari (al ): Václav Havel, former dissident and President of Czechoslovakia / the Czech Republic Joachim Gauck, former Federal Commissioner for the Stasi archives, Germany Göran Lindblad, Vice-president of the Parliamentary Assembly of the Council of Europe, Member of Parliament, Sweden Vytautas Landsbergis, Member of the European Parliament, former dissident and President of Lithuania Jana Hybášková, Member of the European Parliament, Czech Republic Christopher Beazley, Member of the European Parliament, Great Britain Tunne Kelam, Member of the European Parliament, former dissident, Estonia Jiří Liška, Senator, Vice-chairman of the Senate, Parliament of the Czech Republic Martin Mejstřík, Senator, Parliament of the Czech Republic Jaromír Štetina, Senator, Parliament of the Czech Republic Emanuelis Zingeris, Member of Parliament, Lithuania, Chairman, International commission for the assessment of crimes of the Nazi and Soviet occupation regimes in Lithuania Tseten Samdup Chhoekyapa, Representative of His Holiness the Dalai Lama, Geneva, Tibet Ivonka Survilla, Exile President of Belorussia, Canada Zianon Pazniak, Chairman of the People's National Front of Belorussia, Chairman of the Belorussian Conservative Christian Party, USA Růžena Krásná, former political prisoner, politician, Czech Republic Jiří Stránský, former political prisoner, writer, former PEN club chairman, Czech Republic Václav Vaško, former political prisoner, diplomat, catholic activist, Czech Republic Alexandr Podrabinek, former dissident and political prisoner, journalist, Russia Pavel Žáček, Director, Institute for the Study of Totalitarian Regimes, Czech Republic Miroslav Lehký, Vice-director, Institute for the Study of Totalitarian Regimes, Czech Republic Lukasz Kaminski, Vice-director, Institue of National Remembrance, Poland Michael Kißener, professor of history, Johann Gutenberg University, Mainz, Germany Eduard Stehlík, historian, Vice-director, Institute for Military History, Czech Republic Karel Straka, historian, Institute for Military History, Czech Republic Jan Urban, journalist, Czech Republic Jaroslav Hutka, former dissident, songwriter, Czech Republic Lukáš Pachta, political scientist and writer, Czech Republic Neela Winkelmann-Heyrovská, Environmentalist, Czech Republic Ing. Vladimír Klaban, Research Worker, Czech Republic Rut Kolínská, Woman of Europe 2003 and Socially Beneficial Entrepreneur 2006, Czech Republic Vladimír Bystrov, Publicist and Former Chairman-founder of the Committee They were the first, Czech Republic Marian Páleník, Director of a Generally Beneficial Company, Czech Republic Jan Zeno Dus, Pensioner, Czech Republic Jan Šinágl, Engaged Citizen, Independent Publicist, Czech Republic Zuzana Hahn, Designer of the Monument and Organizer of the Project Living Tribute to the Victims of Communism, Canada Vlastimil Obereigner, Czech Society of Oregon, USA Karel Mrzílek, Teacher, Czech Republic Mojmír Kovář, Forum of Engaged Christians of the Czech and Slovak Republic, Slovak Republic PhDr. Jiří Fiala, Historian, Czech Republic Petr Hejl, Mayor of City District Praha-Suchdol, Czech Republic Jiří Vanek, Society of Well-mannered Compatriots in Sydney, Australia Jiří Wolf, Writer, Former Political Prisoner, Czech Republic Bohumil Vorlíček, Editor of the Ústecký deník, Czech Republic Marie Vorlíčková, Municipal Police Officer, Czech Republic Eva Vláhová, Pensioner, Chairperson of Civil Movement "Daughters of the 1950s", Czech Republic Bedřich Hányš, Author, Film Director, Actor and Theatre Entrepreneur, Exile of the First Wave in 1968, Germany Zdenek Slabý, Lawyer, Czech Republic Jan Sammer, Secretary of the Czech Coordination Office, Canada Czech Coordination Office, 450 members and 34 Czech Societies in the world, Canada Ing. Ferdinand Nemec, Czech Republic Ing. Edvard Outrata, Chairperson of European Movement in the Czech Republic, Czech Republic František Adamík, Czech Republic Pavel Palecek, Historian, Producer, Czech Republic Michal Mlej, Sole Trader, Town Councilor, Czech Republic Hana Gáborová, Regional Chairperson Union of Civil Self-defense in Liberec, Czech Republic Jana Ryšlinková, Dean, US Business School Prague, Czech Republic Ing. Zuzana Vittvarová, Editor of Member of Council of the Association Daughters of the 1950s, Czech Republic Josef Pepa Nos, Artist, Czech Republic Ing. Jiří Štefek, Spokesperson of K213, Czech Republic Vladimír Brok, Entrepreneur, Czech Republic Jana Hanzlíčková, Entrepreneur, Czech Republic Eva Loulová, Teacher, Czech Republic Marie Dolanska, Professor, USA Antonín Hanzalík, Pensioner, Czech Republic Union of Civil Self-defense (SOS -Svaz občanské sebeobrany), restituents, who have strived for the reversion of nationalized possessions since 1989, Czech Republic Dušan Mlynarčík, Entrepreneur, Czech Republic

4 Pavel Polách, Disability Pensioner, Czech Republic Vera Poláchová, Shop Assistant, Czech Republic Vendula Poláchová, Student, Czech Republic Jakub Waischorn, Administrator of Computer Nets, Czech Republic Jaroslava Maulerová, Shop Assistant, Czech Republic Vladimír Mauler, Carpenter, Czech Republic František Jaštík, Pensioner, Czech Republic PhDr. Daniel Rexa, Freelance Occupation, Czech Republic Petr Šimíček, High School Teacher, Czech Republic Zuzana Dortová, Editor, Former Member of KAN, recently US-DEU, Czech Republic Fedor Gál, Sociologist, Publicist, Czech Republic Stanislav Horák, Water Manager and Extern Correspondent, Czech Republic doc. ing. Jiri Nedoma CSc, Research Worker, Czech Republic Petr Tomíšek, Former Dissident, Journalist, Czech Republic Bc. Iveta Pýchová, Student, Czech Republic Doc. Ing. Pavel Beneš, CSc., Former University Teacher, recently Pensioner, Czech Republic Vera Benešová, Former Archivist, recently Pensioner, Czech Republic Michael Romancov, Political Scientist, Czech Republic Bedřich Karel, Publicist, Czech Republic Irena Fialová, Publisher Zlatý řez s.r.o., Czech Republic Pavel Bratinka, Former Dissident, and then Politician, recently Entrepreneur, Czech Republic Miroslav Václavek, Manager, Czech Republic Eva Střížovská, Publicist, Czech Republic Milan Ganik, Managing Director of CPP Development, s.r.o., Czech Republic Tomáš Bureš, Pilot, Czech Republic Roman Mikula, Czech Republic Ondřej Šteffl, Director of Scio, Czech Republic Anna Hejlová, University Teacher, Czech Republic Vladislav Novák, Czech Republic JUDr.Miloš Kubiče CSc., Czech Republic Ing. Petr Gabriel, Czech Republic Otakar Bauer, Czech Republic Ivo Možný, Sociologist, Faculty of Social Sciences, Masaryk University, Czech Republic Marek Fiala, Sole Trader, Czech Republic Václav Chadim, Group Captain, Australia MUDr. Maria Chadimová, Pensioner, Australia Petr Hrubý, USA Jan Neumann, Former Deserter, USA Filip Tesař, Institute of International Relations Prague PRI, Czech Republic Vera Perlínová, Czech Republic Jan Friedlaender, Statistician, Czech Republic JUDr. Hana Frištenská, Head of Project Department, NROS (Civil Society Development Foundation), Czech Republic MUDr. Zdenek Kabátník, Sweden RNDr. Alena Beránková, Head of Financial Department, NROS (Civil Society Development Foundation), Czech Republic Karel Koblic, Czech Republic Jaroslav Krbůšek, Czech Republic Blanka Šrámková, Head of the fundraising-campaign Help the Children!, NROS (Civil Society Development Foundation), Czech Republic Antonin Vincenc, Entrepreneur, Australia Ivan Gabal, Czech Republic Jan Navrátil, at that time Student of Political Science and International Relations, Czech Republic Tomáš Mikeska, Czech Republic Ing. Martin Ševčík, Department of Architecture, Planning and Development, Czech Republic Jana Kernerová, Political Analyst, Czech Republic Mgr. Vera Tydlitátová, Th.D., Czech Republic Jan Korbelik, Austria Oldřich Černý, Forum 2000, Czech Republic Miloš Miltner, Switzerland Dr. Rudolf Krejci, Professor of Philosophy and Humanities, Former Dean of Arts and Literature, recently Pensioner, USA Vera Fusek Peters, Daughter of Eduard Fusek, Former Anti-communist Representative, Shakespeare's Actress in Great Britain and USA,USA Marek Fiala, Sole Trader, Česká republika Jiří Karel, Museum Worker, Czech Republic Jan Kočí, Czech Republic Jaroslav Suchánek, překladatel, Czech Republic Martin Horsky, USA Václav Marhoul, Czech Republic Roman Karel, Graphic Artist, Czech Republic Pavel Kocur, Czech Republic Otakar Štorch, Poet and Chair of the Association of Free Czechs and Slovaks in Stockholm, Sweden

5 Ivona Ivicová, Teacher, Czech Republic Martin Vadas, Documentarist and Director, Czech Republic Ing. Josef Novotný, Senator, Chair of Club of the Association of Independent Candidates (Club of SNK), Parliament of the Czech Republic, Czech Republic Anna Matoušková, Artist, Czech Republic Roman Panáček, Czech Republic Dr. Marek Belza, Editor, Publisher, Czech Republic Jan Zajíc, Czech Republic Vlasta Hübschmann, Czech Republic Vlasta Machníková, daughter and nephew of former political prisoners, namely daughter of Václav Machník and nephew of Tolák Va ĺha, Czech Republic Chris Szabó, Writer, Photographer, South Africa MUDr.Petr Švec, Dentist, Czech Republic Alena Simčáková, Graphic Artist, Independent for Liberal Reform Party (LiRA), Czech Republic Marie Janalíková, Vice- Chairperson of Civil Movement "Daughters of the 1950s", Pensioner, Czech Republic Katarína Štekláčová, Slovak Republic Vasil Kadrinov, Director of Hannah Arendt Center in Sofia, Bulgaria Maria Dermendzhieva, Programme Director, George C. Marshall Association, Bulgaria Evgeni Genchev, ACET - Assistance CEnter for Torture survivors in Sofia, Bulgaria Els de Groen, Member of European Parliament, Netherlands Zde ĺka Mašínová, Czech Republic Rudolf Martin, Czech Republic Drahomír Ševčík, Czech Republic Zde ĺka Giacintová, Czech Republic Jiří Peštuka, Czech Republic Zde ĺka Nováková, Czech Republic Michaela Konečná, Czech Republic Petko Kovatchev, Executive Director, Green Policy Institute, Sofia, Bulgaria Velizar Mateev Shalamanov, Chairman George C. Marshall Association, Bulgaria Dr. Ognyan Minchev, Executive Director, Institute for Regional and International Studies, IRIS, Sofia, Bulgaria Radim Jiří Štechovský, advisor, Hradec Králové, Czech Republic Georgi Hristov Hristov, NGO "Spravedlivost", Sofia, Bulgaria Nikolay Boltadjiev, Bulgaria Girts Valdis Kristovskis, Member of European Parliament, Lithuania György Schöpflin, Member of European Parliament, Hungary Grajdanska Iniciativa Spravedlivost, GIS (Civil Association Justice), Bulgaria Valentina Sharlanova, Sofia, Bulgaria Alexandar Brazitsov, Sofia, Bulgaria Lubomir Dimov, IT Consultant, Bulgaria Assoc. prof. Vera Mihailova, PhD, Radiochemist, Pensioner, Bulgaria N. Kaltchev, Sofia, Bulgaria Ms. Gisela Kallenbach, Member of the European Parliament, Germany Dimka Dimitrova Buda, Bulgaria Prof.Georgy Fotev, Institute of Sociology, Bulgarian Academy of Sciences, Sofia, Bulgaria Michail Abadjiev, Bulgaria Bisser Hantov, Architect, Habitat for Everyone Foundation, Sofia, Bulgaria Maria Velevi, Sofia, Bulgaria Stefan Velevi, Sofia, Bulgaria Dace Kalnina, Chemistry Student, Riga, Latvia Maija Kalniņa, Philology Student, Riga, Latvia Sarmite Kalnina, Engineer, Latvia Anna Spalvina, Pensioner, Latvia Cvetanka Buserska, Bulgaria Penka Angelova, Bulgaria Jevgenijs Kaktins, Deputy Head of Unit, Ministry of Economics, Latvia Todor Angelov, Bulgaria Zigurds Mežavilks, WW2 Veteran, Journalist, Lotyšsko Maris Lapsa, Pensioner, Latvija Genovefa Lapsa, Administrator, Latvija Georgi Chunchukov, Bulgaria Prof. Tsenka Milkova, Bulgaria Andrejs Krumins, IT Project manager, Member of Party Tevzemes Savieniba (Homeland union), Latvia. Galina Koleva, Bulgaria Slavcho Gavrilov, Bulgaria Lyubomir Sedmakov, Sofia, Bulgaria Petar Dimitrov Tsvetkov, "Spravedlivost", Sofia, Bulgaria Kasim Ismail Dal, Deputy Chairman, Movement For Rights and Freedoms, Member of Parliament, Sofia, Bulgaria Emil Yankov, Sofia, Bulgaria Asparoukh Panov, Former Chairman of Bulgarian Delegation at PACE and Vice-President of the Liberal International, Bulgaria Janis Tomels, Adviser of the Minister of Justice of the Republic of Latvia, Riga, Latvia

6 Mariana Zoneva, Bulgaria Marta Kalnina, Student at the University of Latvia, Latvia Juris Kalnins, Pensioner, Latvia Hristo Andreev, Member of Political Party "Democrats for strong Bulgaria", Sofia, Bulgaria Rossitza Krasteva PhD, FAO/IAEA Agriculture and Biotechnology Laboratory, Austria Fanna Kolarova, Bulgaria, Deutschland Ivaylo Stefanov Ivanov, Bulgaria Georgi Kamenarov, Bulgaria Georgi K. Vasilev, Bulgaria Dr. Boris Boyadjiev, Psychiatrist, Bulgaria Vesselka Christova, Psychiatrist, Psychotherapist, Clinical Supervisor, "Dinamika" Centre for Psychotherapy and Counseling, Sofia, Bulgaria Lilia Encheva-Hristova, Bulgaria Angel Yanchev, Member of Political Party Democrats for Strong Bulgaria (DSB), Bulgaria Eugene Pocs, Professor Emeritus, formerly of Latvia, USA Rosalia Biks, Bulgaria Aleksandr Djakov, Bulgaria Svetlozar Chavdarov, Bulgaria Nevena Djakova - Chavdarova, Bulgaria Emilia Emilova, Bulgaria Iliyan Stefanov Petrov, Bulgaria Ivailo Christov Yonkow, Bulgaria Julia Stefanovna Radoslavova, Bulgaria Georgi Rachev Radoslavov, Bulgaria Avram Mois Eskenazi, Professor, Bulgaria Nikolay Vladimirov Popov, Engineer, Bulgaria Aistė Bulavaitė, Research Worker, Lithuania Natalya Gorbanevskaya, Poet, Interpreter, Journalist, Former Soviet Political Prisoner, Paris, France Daniela Gortcheva, Editor in Chief of the "Dialog" revue, Netherlands/Bulgaria Galina Krasteva Videnova, 47 years, still suffering from effects of the communist rule, Bulgaria André Glucksmann, Philosopher, Paris, France Svezha Hristova Stefanova, Bulgaria Danko Stefanov Stefanov, Bulgaria Peter Penchev, Bulgaria Mario F. Simeonov, PhD, Scientist, Bulgaria, USA Antoniy Metodiev Metodiev, Bulgaria Snezha Tsoneva-Mathewson, Bulgaria John Richmond Mathewson, Bulgaria Slavka Todorova Toneva, Bulgaria Todor Hristov Tsonev, Bulgaria Michaikina Dimitrova Genina, Bulgaria Maria Nencheva, Bulgaria Georgi Petkov Bakalov, Bulgaria Georgi Aleksandrov Aleksandrov, MSc, Teacher and Interpreter, Bulgaria Zornitsa Hristova Aleksandrova, BSc, Teacher, Sofia, Bulgaria prof. Rumen Valchev, Chairholder, UNESCO Chair on Human Rights and Culture of Peace, Bourgas Free University, Bulgaria Svetozar Kolibarski, Bulgaria Margarita Asenova Dimitrova, Bulgaria Ivo Maev, Bulgaria Maria Dimova Arsenieva, Medical Doctor, Sofia, Bulgaria Boriana Katzarska, Ph.D., Sofia, Bulgaria Chudomir Delchev, Bulgaria Dr. Eugenijus Gentvilas, Member of European Parliament, Lithuania. Jočo Manuel de Oliveira Pires Rodrigues Vacas, Parliamentary Assistant (European Parliament), Portugal Simeon Stoev, Bulgaria Stefka Fetvadjieva, Sofia, Bulgaria Roman Majewski, Burgas, Bulgaria Mustafa Yunus Mert, Dissident, Antikomunist, Bulgaria Lubomir Dimitrov Vuchkov, Scientist, Sofia, Bulgaria Borislav Milov, Bulgaria Dimitar Dadvidov, Bulgaria Lazar Konstantinov Madjarov, Engineer, Bulgaria Petar Veselinov Tonov, Bulgaria Krassen Stanchev, PhD, Senior Consultant, USAID/KSBD and USID/BEI, Member of Parliament , Bulgaria Petya Gergova, Bulgaria Marina Ivanova Ivanova, Corel, Internal Auditor, France Elena Georgieva, Intern at the European Parliament, Bulgaria Lubomir Grozdanov, Bulgaria arch. Teodor Boychev, Sofia, Bulgaria Valentin Boyanov, Bulgaria

7 Rossie Kaloyanova, Legal Advisor, Sofia, Bulgaria Charlotte Ducuing, Politics Student, France Kalin Manolov, Journalist and Publisher, Bulgaria Prof. Dr. Plamen S.Tzvetkov, Full Professor in history at the New Bulgarian University, one of the contributors to the second volume of the "Black Book of Communism", Sofia, Bulgaria Asen Marinov Petrov, Bulgaria Tsonyo Botev, Club "Senator", Bulgaria Yovko Lambrev, Chairman of the Management Board of Open Projects Foundation, Bulgaria Lachezar Dimitrov, Bulgaria Michael Gahler, Member of the European Parliament, Germany Todor Ivanchev, Democrats for Strong Bulgaria, Bulgaria Petar Dobrev, Journalist, Bulgaria Viktorija Mitrova, Journalist, Bulgaria Boyan Krastev Popov, Design Teacher, Bulgaria Dr. Sdrafko Tzankoff, Online Political Writer, Germany Rumen Rashev Naydenov, Bulgaria Daniela Stoycheva Slavova, Bulgaria Ieva Zuicena, Senior Researcher, Latvian Language Institute, University of Latvia, Riga, Latvia Ivaylo Znepolski, Institute for Studies of the Recent Past, Bulgaria Dimi Panitza, Free and Democratic Bulgaria Foundation, Bulgaria Lenko Lenkov, Free and Democratic Bulgaria Foundation, Bulgaria Valentina Georgieva, Institute for Studies of the Recent Past, Bulgaria Dimiter Dimov, Institute for Studies of the Recent Past, Bulgaria Velislav Velichkov, Chairman of Political Club New Right Wing, Bulgaria Vassil Stanilov, Chief Editor, "Pro and Anti" Weekly, Bulgaria Stoian Haralambiev Stoianov, Bulgaria Sasha Vsevolodova Krastarska, Bulgaria Andriyan Georgiev, Bulgaria Zuzana Roithová, Member of European Parliament, Czech Republic Roumen Lubomirov Popstoyanov, Bulgaria Olga Hruba (oficially Olga S. Hruby), New York, USA Aleksandar Nikiforov, Bulgaria

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

Distribuzione digitale

Distribuzione digitale Distribuzione digitale Amazon Kindle Store La più grande libreria on line al mondo, con il Kindle ha fatto esplodere le vendite di ebook in America. Il Kinde Store è presente in Italia dal Novembre 2011.

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Roma, 14 aprile 2015 Convegno "Piano di azione nazionale per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: coordinamento, ricerca e innovazione"

Roma, 14 aprile 2015 Convegno Piano di azione nazionale per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: coordinamento, ricerca e innovazione Roma, 14 aprile 2015 Convegno "Piano di azione nazionale per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: coordinamento, ricerca e innovazione" Attività del CRA-ING 1. Ricerca: sistemi per la determinazione

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

La Piramide dell Odio

La Piramide dell Odio Lezione La Piramide dell Odio Partecipanti: Studenti di scuola media inferiore o superiore/ max. 40 Materiali: Foglio Domande (una copia per ciascuno studente) Lucido con la definizione di Genocidio (allegato)

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Foglio per gli studenti Domande

Foglio per gli studenti Domande Domande Rispondi Sì o No a ciascuna delle seguenti domande (Rispondi con sincerità. Questo questionario è visto solo da te!): Domande: 1. Hai mai sentito una barzelletta che prendeva in giro una persona

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

IL PROCESSO PER LA DEFINIZIONE DEL POST 2015 DEVELOPMENT FRAMEWORK

IL PROCESSO PER LA DEFINIZIONE DEL POST 2015 DEVELOPMENT FRAMEWORK IL PROCESSO PER LA DEFINIZIONE DEL POST 2015 DEVELOPMENT FRAMEWORK I. IL FRAMEWORK IN AMBITO NAZIONI UNITE (a) Il framework sviluppo per il post-obiettivi di Sviluppo del Millennio(MDG) A partire, formalmente,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE COMUNICATO STAMPA Claudia Buccini +39 02 63799210 claudia.buccini@eur.cushwake.com CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE Causeway Bay a Hong Kong

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Cuneo contributivo e contrattazione rigida del lavoro: Quanto ci son costate e quanto peseranno sulla ripresa?

Cuneo contributivo e contrattazione rigida del lavoro: Quanto ci son costate e quanto peseranno sulla ripresa? Editoriale n. 6 del 18/5/2009 Fabio Pammolli e Nicola C. Salerno Cuneo contributivo e contrattazione rigida del lavoro: Quanto ci son costate e quanto peseranno sulla ripresa? Dai dati del Taxing wages

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione John P. Fisher, PhD John A. Jansen, DDS, PhD Peter C. Johnson, MD Antonios G. Mikos, PhD Co-Redattori capo Ingegneria tissutale

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE Ing Giuseppe Magro Presidente Nazionale IAIA 1 Italia 2 La Valutazione Ambientale Strategica

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

GeMUN Genoa ModelUnited Nations

GeMUN Genoa ModelUnited Nations GeMUN Genoa ModelUnited Nations 1 Indice Checos èilgemun...3 PerchéprenderpartealGeMUN...4 ProssimieventiMUNaGenova...5 Laconferenzainpratica...6 Lastrutturadellaconferenza...7 StoriadelGeMUN...8 2 Che

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO

I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO SCHEDA INFORMATIVA I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO 01

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 20/15 Lussemburgo, 26 febbraio 2015 Stampa e Informazione Sentenza nella causa C-472/13 Andre Lawrence Shepherd / Bundesrepublik Deutschland

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014 Roma, 23 giugno 2015 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta

Dettagli

che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive.

che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive. Crediamo... che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive. Collaborazione di ampi gruppi, problem-solving e progettazione di soluzioni Conferenze,

Dettagli

CEI EN 60601-2-2 2011-03

CEI EN 60601-2-2 2011-03 N O R M A I T A L I A N A C E I Norma Italiana Data Pubblicazione CEI EN 60601-2-2 2011-03 La seguente Norma è identica a: EN 60601-2-2:2009-05. Titolo Apparecchi elettromedicali Parte 2: Prescrizioni

Dettagli

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE PARZIALE... 5 DOMANDE DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

EUROPEA UNIONE DELL NAZISTE

EUROPEA UNIONE DELL NAZISTE 2013 Dr. Rath Health Foundation Coloro che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo George Santayana ISBN 978-90-821385-0-4 Prima edizione 2013 Dr. Rath Health Foundation Pubblicato da Dr.

Dettagli

Manifesto dei diritti dell infanzia

Manifesto dei diritti dell infanzia Manifesto dei diritti dell infanzia I bambini costituiscono la metà della popolazione nei paesi in via di sviluppo. Circa 100 milioni di bambini vivono nell Unione europea. Le politiche, la legislazione

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche ISTRUZIONI PER Usare in modo consapevole i motori di ricerca Valutare un sito web ed utilizzare: Siti istituzionali

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Come diventare grandi: far crescere imprese sociali di successo in Europa

Come diventare grandi: far crescere imprese sociali di successo in Europa PROGRAMMA DEI LAVORI Come diventare grandi: far crescere imprese sociali di successo in Europa Prima conferenza ed esposizione europea E3M 2013 Un opportunità per fare impresa, condividere conoscenze,

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

L evoluzione delle relazioni tra Europa e Africa

L evoluzione delle relazioni tra Europa e Africa Europa e Africa Focus Intervista a Giovanni Bersani L evoluzione delle relazioni tra Europa e Africa a cura di Matteo Montanari Europarlamentare per quasi trent anni (1960-1989), lei ha ricoperto anche

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 PREAMBOLO Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana, e dei loro diritti, uguali ed inalienabili,

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia Lo Stato Cos è lo Stato Definizione ed elementi Organizzazione politica Lo Stato è un ente, un organizzazione che si forma quando un popolo che vive entro un territorio determinato, si sottopone all autorità

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,)

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,) Norme sulle Responsabilità delle Compagnie Transnazionali ed Altre Imprese Riguardo ai Diritti Umani, Doc. Nazioni Unite E/CN.4/Sub.2/2003/12/Rev. 2 (2003).* Preambolo (La Sotto-Commissione*,) Tenendo

Dettagli

LA CAPPELLA SISTINA VENTI ANNI DOPO

LA CAPPELLA SISTINA VENTI ANNI DOPO ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI MICHELANGELO BUONARROTI 1564-201 LA CAPPELLA SISTINA VENTI ANNI DOPO NUOVO RESPIRO NUOVA LUCE 30-31 ottobre 2014 auditorium conciliazione via della conciliazione, 4 roma 1994

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Lo sviluppo professionale dei docenti e la cooperazione comunitaria. Glossario. Il dibattito teorico

Lo sviluppo professionale dei docenti e la cooperazione comunitaria. Glossario. Il dibattito teorico D Glossario Lo sviluppo professionale dei docenti e la cooperazione comunitaria D GULA D NCUOLO L importanza del ruolo dell insegnante in quanto agente del cambiamento, promotore della comprensione e della

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Indice RINGRAZIAMENTI... 1

Indice RINGRAZIAMENTI... 1 Indice RINGRAZIAMENTI... 1 INTRODUZIONE... 2 Nuove prospettive nella tutela del minore: Il progetto CURE e gli altri strumenti internazionali (a cura di Emilia De Bellis e Piero Forno)... 2 IL QUADRO INTERNAZIONALE...

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

DIRECTORATE GENERAL FOR INTERNAL POLICIES POLICY DEPARTMENT C: CITIZENS RIGHTS AND CONSTITUTIONAL AFFAIRS LEGAL AFFAIRS

DIRECTORATE GENERAL FOR INTERNAL POLICIES POLICY DEPARTMENT C: CITIZENS RIGHTS AND CONSTITUTIONAL AFFAIRS LEGAL AFFAIRS DIRECTORATE GENERAL FOR INTERNAL POLICIES POLICY DEPARTMENT C: CITIZENS RIGHTS AND CONSTITUTIONAL AFFAIRS LEGAL AFFAIRS RIAVVIARE LA DIRETTIVA SULLA MEDIAZIONE: VALUTAZIONE DELL IMPATTO LIMITATO DELLA

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

Executive Master in. Social Entrepreneurship

Executive Master in. Social Entrepreneurship novembre Executive Master in 2015 Social Entrepreneurship Master di Primo Livello dell Università Cattolica del Sacro Cuore a.a.2015/2016 II edizione Executive Master in Social Entrepreneurship Master

Dettagli