DICHIARAZIONE DI PRAGA SULLA COSCIENZA EUROPEA E IL COMUNISMO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DICHIARAZIONE DI PRAGA SULLA COSCIENZA EUROPEA E IL COMUNISMO"

Transcript

1 DICHIARAZIONE DI PRAGA SULLA COSCIENZA EUROPEA E IL COMUNISMO 3 giugno 2008 senato della Repubblica ceca Pensando al futuro dignitoso e democratico della comune casa europea, premesso che le società che trascurano il passato non hanno futuro, che l Europa non sarà unita finché non riuscirà ad avere una visione unitaria della propria storia, riconoscendo il comunismo e il nazismo come eredità comune e a intavolare un dibattito sincero e accurato su tutti i crimini totalitari del secolo passato, che l ideologia comunista è direttamente responsabile di crimini contro l umanità, che una cattiva coscienza derivante dal passato comunista è un fardello per il futuro dell Europa e dei nostri figli, che diverse valutazioni del passato comunista potrebbero ancora dividere l Europa in Ovest e Est, che l integrazione europea è stata una risposta diretta alle guerre e alla violenza provocate dai sistemi totalitari su questo continente, che la consapevolezza dei crimini contro l umanità commessi dai regimi comunisti sul continente deve diventar parte del pensiero di tutti gli europei nello stesso modo in cui è avvenuto per i crimini del regime nazista, che esistono caratteristiche simili fra nazismo e comunismo dal punto di vista del loro carattere tragico e spaventoso e dei loro crimini contro l umanità, che i crimini del comunismo devono ancora essere valutati e giudicati dal punto di vista giuridico, morale, politico e storico, che questi crimini furono giustificati in nome della teoria della lotta di classe e del principio della dittatura del proletariato usando il terrore come metodo di perpetrazione della dittatura, che l ideologia comunista è stata e viene ancora usata come strumento nelle mani degli imperialisti in Europa e in Asia per raggiungere i loro scopi espansionistici, che molti di coloro che hanno perpetrato crimini in nome del comunismo non sono ancora stati condotti davanti a un tribunale e le loro vittime non sono ancora state risarcite, che fornire informazioni obiettive e comprensive sul passato totalitario comunista che portino a una comprensione e discussione approfondite è condizione necessaria per una solida integrazione futura di tutti i paesi europei, che la riconciliazione definiva di tutti i popoli europei non è possibile senza uno sforzo concentrato e profondo per stabilire la verità e ripristinare la memoria, che il passato comunista dell Europa vada preso in considerazione pienamente sia a livello accademico che nella società, e le generazioni future possano avere accesso a informazioni sul comunismo, che in diverse parti del mondo sopravvivano solo alcuni regimi comunisti dittatoriali, ma che tuttavia controllano circa un quinto della popolazione mondale e che mantenendo costantemente il potere commettono crimini e impongono dure condizioni di vita alle loro popolazioni, che in molti paesi, anche se i partiti comunisti non sono al potere, non si sono distanziati pubblicamente dai crimini dei regimi comunisti né li hanno condannati, che Praga è uno dei luoghi che ha vissuto il regime sia del nazismo che del comunismo; ritenendo che milioni di vittime del comunismo e i loro familiari hanno diritto alla giustizia, alla compassione, comprensione e riconoscenza per le loro sofferenze allo stesso modo delle vittime del nazismo che sono state riconosciute moralmente e politicamente, noi, partecipanti alla conferenza di Praga sulla Coscienza europea e il comunismo, preso atto della risoluzione del Parlamento europeo in occasione del 60 anniversario della fine della Seconda guerra mondiale in Europa, della risoluzione 1481 dell assemblea parlamentare del Consiglio d Europa del 26 gennaio 2008 della risoluzione del 5 febbraio 2004 approvata dal Partito popolare europeo al suo XVI congresso, che chiedeva la creazione di un istituzione indipendente di esperti per raccogliere e valutare informazioni sulle violazioni dei diritti umani durante l epoca comunista e auspicava la creazione di un museo-memoriale delle vittime del comunismo, delle risoluzioni sui crimini del comunismo adottate da una serie di parlamenti nazionali, dell esperienza della Commissione per la verità e la riconciliazione del Sud Africa, dell esperienza degli istituti per la memoria nazionale di Polonia, Germania, Slovacchia, Repubblica ceca, Stati Uniti e dei musei

2 dell occupazione di Lituana, Lettonia ed Estonia, delle presidenze attuali e future nell Unione europea e del Consiglio d Europa, del fatto che nel 2009 ricorre il 20 anniversario della caduta del comunismo in Europa orientale e centrale così come del massacro di piazza Tien-an-men a Pechino; chiediamo 1. Di raggiungere un intesa europea che entrambi i regimi, nazista e comunista, siano giudicati ciascuno per i loro terribili meriti come distruttivi nella loro politica di applicazione sistematica di forme estreme di terrore, di soppressione di tutte le libertà civili e umane, di aver avviato guerre d aggressione e, come parte inseparabile delle loro ideologie, di sterminare e deportare intere nazioni o popolazioni, e che agendo in questo modo possano essere considerati le peggiori sciagure del XX secolo; 2. Di riconoscere che molti crimini commessi nel nome del comunismo debbano essere ritenuti crimini contro l umanità come monito per le generazioni future nello stesso modo in cui furono valutati i crimini nazisti dal tribunale di Norimberga; 3. La formulazione di un approccio comune riguardante crimini dei regimi totalitari inter alia dei regimi comunisti, raggiungendo una consapevolezza a livello europeo dei crimini comunisti in modo da definire chiaramente un atteggiamento comune verso i crimini dei regimi comunisti; 4. L introduzione di una legislazione che permetta ai tribunali di giudicare e condannare i crimini comunisti e risarcire le vittime del comunismo; 5. Di assicurare il principio di uguale trattamento e non-discriminazione delle vittime di tutti i regimi totalitari; 6. Una pressione europea e internazionale per condannare effettivamente i crimini comunisti del passato e per combattere efficacemente contro i crimini comunisti di oggi; 7. Il riconoscimento del comunismo come parte integrale e orribile della comune storia europea; 8. L accettazione della responsabilità di tutta l Europa per i crimini commessi dal comunismo; 9. L ntroduzione della data del 23 agosto, giorno della firma del patto Molotov-Ribbentropp, come Giorno della memoria delle vittime del totalitarismo sia nazista che comunista, così come l Europa ricorda le vittime dell Olocausto il 27 gennaio; 10. Atteggiamenti responsabili dei parlamenti nazionali sia verso il riconoscimento dei crimini comunisti come crimini contro l umanità che portino a una legislazione adeguata e al controllo parlamentare su tale legislazione; 11. Un dibattito pubblico efficace sull abuso commerciale e politico dei simboli comunisti; 12. La prosecuzione delle udienze della Commissione europea riguardanti le vittime dei regimi totalitari, allo scopo di istituire una commissione di comunicazione; 13. L istituzione negli Stati europei che sono stati governati da regimi comunisti totalitari, di comitati composti di esperti indipendenti allo scopo di raccogliere e valutare informazioni sulle violazioni dei diritti umani sotto il regime totalitario comunista a livello nazionale, allo scopo di collaborare strettamente con un comitato di esperti del Consiglio d Europa; 14. Di assicurare una struttura legale internazionale per un accesso libero e non limitato agli archivi contenenti le informazioni sui crimini del comunismo; 15. L istituzione di un istituto per la memoria e la coscienza europea che sia: a) un istituto di ricerca europeo per studi totalitari che sviluppi progetti scientifici ed educativi e sostenga la rete di istituti nazionali di ricerca specializzati nella tematica dell esperienza totalitaria; b) un museo-memoriale pan-europeo delle vittime di tutti i regimi totalitari, allo scopo di ricordare le vittime di questi regimi e destare la consapevolezza dei crimini commessi da essi; 16. L organizzazione di una conferenza internazionale sui crimini commessi dai regimi totalitari comunisti con la partecipazione di rappresentanti di governi, parlamenti, accademie, esperti e organizzazioni no-profit, i cui risultati siano diffusi al livello internazionale; 17. La correzione e la revisione dei manuali di storia europei in modo che i bambini possano conoscere il comunismo e esserne messi in guardia allo stesso modo in cui sono stati formati verso i crimini nazisti; 18. Un dibattito paneuropeo ampio e accurato della storia e dell eredità del comunismo; 19. La commemorazione unitaria del prossimo ventesimo anniversario della caduta del Muro di Berlino e del massacro di piazza Tien-an-men. È possibile firmare la Dichiarazione inviando una mail con cognome, nome, professione e paese a:

3 Firmatari (al ): Václav Havel, former dissident and President of Czechoslovakia / the Czech Republic Joachim Gauck, former Federal Commissioner for the Stasi archives, Germany Göran Lindblad, Vice-president of the Parliamentary Assembly of the Council of Europe, Member of Parliament, Sweden Vytautas Landsbergis, Member of the European Parliament, former dissident and President of Lithuania Jana Hybášková, Member of the European Parliament, Czech Republic Christopher Beazley, Member of the European Parliament, Great Britain Tunne Kelam, Member of the European Parliament, former dissident, Estonia Jiří Liška, Senator, Vice-chairman of the Senate, Parliament of the Czech Republic Martin Mejstřík, Senator, Parliament of the Czech Republic Jaromír Štetina, Senator, Parliament of the Czech Republic Emanuelis Zingeris, Member of Parliament, Lithuania, Chairman, International commission for the assessment of crimes of the Nazi and Soviet occupation regimes in Lithuania Tseten Samdup Chhoekyapa, Representative of His Holiness the Dalai Lama, Geneva, Tibet Ivonka Survilla, Exile President of Belorussia, Canada Zianon Pazniak, Chairman of the People's National Front of Belorussia, Chairman of the Belorussian Conservative Christian Party, USA Růžena Krásná, former political prisoner, politician, Czech Republic Jiří Stránský, former political prisoner, writer, former PEN club chairman, Czech Republic Václav Vaško, former political prisoner, diplomat, catholic activist, Czech Republic Alexandr Podrabinek, former dissident and political prisoner, journalist, Russia Pavel Žáček, Director, Institute for the Study of Totalitarian Regimes, Czech Republic Miroslav Lehký, Vice-director, Institute for the Study of Totalitarian Regimes, Czech Republic Lukasz Kaminski, Vice-director, Institue of National Remembrance, Poland Michael Kißener, professor of history, Johann Gutenberg University, Mainz, Germany Eduard Stehlík, historian, Vice-director, Institute for Military History, Czech Republic Karel Straka, historian, Institute for Military History, Czech Republic Jan Urban, journalist, Czech Republic Jaroslav Hutka, former dissident, songwriter, Czech Republic Lukáš Pachta, political scientist and writer, Czech Republic Neela Winkelmann-Heyrovská, Environmentalist, Czech Republic Ing. Vladimír Klaban, Research Worker, Czech Republic Rut Kolínská, Woman of Europe 2003 and Socially Beneficial Entrepreneur 2006, Czech Republic Vladimír Bystrov, Publicist and Former Chairman-founder of the Committee They were the first, Czech Republic Marian Páleník, Director of a Generally Beneficial Company, Czech Republic Jan Zeno Dus, Pensioner, Czech Republic Jan Šinágl, Engaged Citizen, Independent Publicist, Czech Republic Zuzana Hahn, Designer of the Monument and Organizer of the Project Living Tribute to the Victims of Communism, Canada Vlastimil Obereigner, Czech Society of Oregon, USA Karel Mrzílek, Teacher, Czech Republic Mojmír Kovář, Forum of Engaged Christians of the Czech and Slovak Republic, Slovak Republic PhDr. Jiří Fiala, Historian, Czech Republic Petr Hejl, Mayor of City District Praha-Suchdol, Czech Republic Jiří Vanek, Society of Well-mannered Compatriots in Sydney, Australia Jiří Wolf, Writer, Former Political Prisoner, Czech Republic Bohumil Vorlíček, Editor of the Ústecký deník, Czech Republic Marie Vorlíčková, Municipal Police Officer, Czech Republic Eva Vláhová, Pensioner, Chairperson of Civil Movement "Daughters of the 1950s", Czech Republic Bedřich Hányš, Author, Film Director, Actor and Theatre Entrepreneur, Exile of the First Wave in 1968, Germany Zdenek Slabý, Lawyer, Czech Republic Jan Sammer, Secretary of the Czech Coordination Office, Canada Czech Coordination Office, 450 members and 34 Czech Societies in the world, Canada Ing. Ferdinand Nemec, Czech Republic Ing. Edvard Outrata, Chairperson of European Movement in the Czech Republic, Czech Republic František Adamík, Czech Republic Pavel Palecek, Historian, Producer, Czech Republic Michal Mlej, Sole Trader, Town Councilor, Czech Republic Hana Gáborová, Regional Chairperson Union of Civil Self-defense in Liberec, Czech Republic Jana Ryšlinková, Dean, US Business School Prague, Czech Republic Ing. Zuzana Vittvarová, Editor of Member of Council of the Association Daughters of the 1950s, Czech Republic Josef Pepa Nos, Artist, Czech Republic Ing. Jiří Štefek, Spokesperson of K213, Czech Republic Vladimír Brok, Entrepreneur, Czech Republic Jana Hanzlíčková, Entrepreneur, Czech Republic Eva Loulová, Teacher, Czech Republic Marie Dolanska, Professor, USA Antonín Hanzalík, Pensioner, Czech Republic Union of Civil Self-defense (SOS -Svaz občanské sebeobrany), restituents, who have strived for the reversion of nationalized possessions since 1989, Czech Republic Dušan Mlynarčík, Entrepreneur, Czech Republic

4 Pavel Polách, Disability Pensioner, Czech Republic Vera Poláchová, Shop Assistant, Czech Republic Vendula Poláchová, Student, Czech Republic Jakub Waischorn, Administrator of Computer Nets, Czech Republic Jaroslava Maulerová, Shop Assistant, Czech Republic Vladimír Mauler, Carpenter, Czech Republic František Jaštík, Pensioner, Czech Republic PhDr. Daniel Rexa, Freelance Occupation, Czech Republic Petr Šimíček, High School Teacher, Czech Republic Zuzana Dortová, Editor, Former Member of KAN, recently US-DEU, Czech Republic Fedor Gál, Sociologist, Publicist, Czech Republic Stanislav Horák, Water Manager and Extern Correspondent, Czech Republic doc. ing. Jiri Nedoma CSc, Research Worker, Czech Republic Petr Tomíšek, Former Dissident, Journalist, Czech Republic Bc. Iveta Pýchová, Student, Czech Republic Doc. Ing. Pavel Beneš, CSc., Former University Teacher, recently Pensioner, Czech Republic Vera Benešová, Former Archivist, recently Pensioner, Czech Republic Michael Romancov, Political Scientist, Czech Republic Bedřich Karel, Publicist, Czech Republic Irena Fialová, Publisher Zlatý řez s.r.o., Czech Republic Pavel Bratinka, Former Dissident, and then Politician, recently Entrepreneur, Czech Republic Miroslav Václavek, Manager, Czech Republic Eva Střížovská, Publicist, Czech Republic Milan Ganik, Managing Director of CPP Development, s.r.o., Czech Republic Tomáš Bureš, Pilot, Czech Republic Roman Mikula, Czech Republic Ondřej Šteffl, Director of Scio, Czech Republic Anna Hejlová, University Teacher, Czech Republic Vladislav Novák, Czech Republic JUDr.Miloš Kubiče CSc., Czech Republic Ing. Petr Gabriel, Czech Republic Otakar Bauer, Czech Republic Ivo Možný, Sociologist, Faculty of Social Sciences, Masaryk University, Czech Republic Marek Fiala, Sole Trader, Czech Republic Václav Chadim, Group Captain, Australia MUDr. Maria Chadimová, Pensioner, Australia Petr Hrubý, USA Jan Neumann, Former Deserter, USA Filip Tesař, Institute of International Relations Prague PRI, Czech Republic Vera Perlínová, Czech Republic Jan Friedlaender, Statistician, Czech Republic JUDr. Hana Frištenská, Head of Project Department, NROS (Civil Society Development Foundation), Czech Republic MUDr. Zdenek Kabátník, Sweden RNDr. Alena Beránková, Head of Financial Department, NROS (Civil Society Development Foundation), Czech Republic Karel Koblic, Czech Republic Jaroslav Krbůšek, Czech Republic Blanka Šrámková, Head of the fundraising-campaign Help the Children!, NROS (Civil Society Development Foundation), Czech Republic Antonin Vincenc, Entrepreneur, Australia Ivan Gabal, Czech Republic Jan Navrátil, at that time Student of Political Science and International Relations, Czech Republic Tomáš Mikeska, Czech Republic Ing. Martin Ševčík, Department of Architecture, Planning and Development, Czech Republic Jana Kernerová, Political Analyst, Czech Republic Mgr. Vera Tydlitátová, Th.D., Czech Republic Jan Korbelik, Austria Oldřich Černý, Forum 2000, Czech Republic Miloš Miltner, Switzerland Dr. Rudolf Krejci, Professor of Philosophy and Humanities, Former Dean of Arts and Literature, recently Pensioner, USA Vera Fusek Peters, Daughter of Eduard Fusek, Former Anti-communist Representative, Shakespeare's Actress in Great Britain and USA,USA Marek Fiala, Sole Trader, Česká republika Jiří Karel, Museum Worker, Czech Republic Jan Kočí, Czech Republic Jaroslav Suchánek, překladatel, Czech Republic Martin Horsky, USA Václav Marhoul, Czech Republic Roman Karel, Graphic Artist, Czech Republic Pavel Kocur, Czech Republic Otakar Štorch, Poet and Chair of the Association of Free Czechs and Slovaks in Stockholm, Sweden

5 Ivona Ivicová, Teacher, Czech Republic Martin Vadas, Documentarist and Director, Czech Republic Ing. Josef Novotný, Senator, Chair of Club of the Association of Independent Candidates (Club of SNK), Parliament of the Czech Republic, Czech Republic Anna Matoušková, Artist, Czech Republic Roman Panáček, Czech Republic Dr. Marek Belza, Editor, Publisher, Czech Republic Jan Zajíc, Czech Republic Vlasta Hübschmann, Czech Republic Vlasta Machníková, daughter and nephew of former political prisoners, namely daughter of Václav Machník and nephew of Tolák Va ĺha, Czech Republic Chris Szabó, Writer, Photographer, South Africa MUDr.Petr Švec, Dentist, Czech Republic Alena Simčáková, Graphic Artist, Independent for Liberal Reform Party (LiRA), Czech Republic Marie Janalíková, Vice- Chairperson of Civil Movement "Daughters of the 1950s", Pensioner, Czech Republic Katarína Štekláčová, Slovak Republic Vasil Kadrinov, Director of Hannah Arendt Center in Sofia, Bulgaria Maria Dermendzhieva, Programme Director, George C. Marshall Association, Bulgaria Evgeni Genchev, ACET - Assistance CEnter for Torture survivors in Sofia, Bulgaria Els de Groen, Member of European Parliament, Netherlands Zde ĺka Mašínová, Czech Republic Rudolf Martin, Czech Republic Drahomír Ševčík, Czech Republic Zde ĺka Giacintová, Czech Republic Jiří Peštuka, Czech Republic Zde ĺka Nováková, Czech Republic Michaela Konečná, Czech Republic Petko Kovatchev, Executive Director, Green Policy Institute, Sofia, Bulgaria Velizar Mateev Shalamanov, Chairman George C. Marshall Association, Bulgaria Dr. Ognyan Minchev, Executive Director, Institute for Regional and International Studies, IRIS, Sofia, Bulgaria Radim Jiří Štechovský, advisor, Hradec Králové, Czech Republic Georgi Hristov Hristov, NGO "Spravedlivost", Sofia, Bulgaria Nikolay Boltadjiev, Bulgaria Girts Valdis Kristovskis, Member of European Parliament, Lithuania György Schöpflin, Member of European Parliament, Hungary Grajdanska Iniciativa Spravedlivost, GIS (Civil Association Justice), Bulgaria Valentina Sharlanova, Sofia, Bulgaria Alexandar Brazitsov, Sofia, Bulgaria Lubomir Dimov, IT Consultant, Bulgaria Assoc. prof. Vera Mihailova, PhD, Radiochemist, Pensioner, Bulgaria N. Kaltchev, Sofia, Bulgaria Ms. Gisela Kallenbach, Member of the European Parliament, Germany Dimka Dimitrova Buda, Bulgaria Prof.Georgy Fotev, Institute of Sociology, Bulgarian Academy of Sciences, Sofia, Bulgaria Michail Abadjiev, Bulgaria Bisser Hantov, Architect, Habitat for Everyone Foundation, Sofia, Bulgaria Maria Velevi, Sofia, Bulgaria Stefan Velevi, Sofia, Bulgaria Dace Kalnina, Chemistry Student, Riga, Latvia Maija Kalniņa, Philology Student, Riga, Latvia Sarmite Kalnina, Engineer, Latvia Anna Spalvina, Pensioner, Latvia Cvetanka Buserska, Bulgaria Penka Angelova, Bulgaria Jevgenijs Kaktins, Deputy Head of Unit, Ministry of Economics, Latvia Todor Angelov, Bulgaria Zigurds Mežavilks, WW2 Veteran, Journalist, Lotyšsko Maris Lapsa, Pensioner, Latvija Genovefa Lapsa, Administrator, Latvija Georgi Chunchukov, Bulgaria Prof. Tsenka Milkova, Bulgaria Andrejs Krumins, IT Project manager, Member of Party Tevzemes Savieniba (Homeland union), Latvia. Galina Koleva, Bulgaria Slavcho Gavrilov, Bulgaria Lyubomir Sedmakov, Sofia, Bulgaria Petar Dimitrov Tsvetkov, "Spravedlivost", Sofia, Bulgaria Kasim Ismail Dal, Deputy Chairman, Movement For Rights and Freedoms, Member of Parliament, Sofia, Bulgaria Emil Yankov, Sofia, Bulgaria Asparoukh Panov, Former Chairman of Bulgarian Delegation at PACE and Vice-President of the Liberal International, Bulgaria Janis Tomels, Adviser of the Minister of Justice of the Republic of Latvia, Riga, Latvia

6 Mariana Zoneva, Bulgaria Marta Kalnina, Student at the University of Latvia, Latvia Juris Kalnins, Pensioner, Latvia Hristo Andreev, Member of Political Party "Democrats for strong Bulgaria", Sofia, Bulgaria Rossitza Krasteva PhD, FAO/IAEA Agriculture and Biotechnology Laboratory, Austria Fanna Kolarova, Bulgaria, Deutschland Ivaylo Stefanov Ivanov, Bulgaria Georgi Kamenarov, Bulgaria Georgi K. Vasilev, Bulgaria Dr. Boris Boyadjiev, Psychiatrist, Bulgaria Vesselka Christova, Psychiatrist, Psychotherapist, Clinical Supervisor, "Dinamika" Centre for Psychotherapy and Counseling, Sofia, Bulgaria Lilia Encheva-Hristova, Bulgaria Angel Yanchev, Member of Political Party Democrats for Strong Bulgaria (DSB), Bulgaria Eugene Pocs, Professor Emeritus, formerly of Latvia, USA Rosalia Biks, Bulgaria Aleksandr Djakov, Bulgaria Svetlozar Chavdarov, Bulgaria Nevena Djakova - Chavdarova, Bulgaria Emilia Emilova, Bulgaria Iliyan Stefanov Petrov, Bulgaria Ivailo Christov Yonkow, Bulgaria Julia Stefanovna Radoslavova, Bulgaria Georgi Rachev Radoslavov, Bulgaria Avram Mois Eskenazi, Professor, Bulgaria Nikolay Vladimirov Popov, Engineer, Bulgaria Aistė Bulavaitė, Research Worker, Lithuania Natalya Gorbanevskaya, Poet, Interpreter, Journalist, Former Soviet Political Prisoner, Paris, France Daniela Gortcheva, Editor in Chief of the "Dialog" revue, Netherlands/Bulgaria Galina Krasteva Videnova, 47 years, still suffering from effects of the communist rule, Bulgaria André Glucksmann, Philosopher, Paris, France Svezha Hristova Stefanova, Bulgaria Danko Stefanov Stefanov, Bulgaria Peter Penchev, Bulgaria Mario F. Simeonov, PhD, Scientist, Bulgaria, USA Antoniy Metodiev Metodiev, Bulgaria Snezha Tsoneva-Mathewson, Bulgaria John Richmond Mathewson, Bulgaria Slavka Todorova Toneva, Bulgaria Todor Hristov Tsonev, Bulgaria Michaikina Dimitrova Genina, Bulgaria Maria Nencheva, Bulgaria Georgi Petkov Bakalov, Bulgaria Georgi Aleksandrov Aleksandrov, MSc, Teacher and Interpreter, Bulgaria Zornitsa Hristova Aleksandrova, BSc, Teacher, Sofia, Bulgaria prof. Rumen Valchev, Chairholder, UNESCO Chair on Human Rights and Culture of Peace, Bourgas Free University, Bulgaria Svetozar Kolibarski, Bulgaria Margarita Asenova Dimitrova, Bulgaria Ivo Maev, Bulgaria Maria Dimova Arsenieva, Medical Doctor, Sofia, Bulgaria Boriana Katzarska, Ph.D., Sofia, Bulgaria Chudomir Delchev, Bulgaria Dr. Eugenijus Gentvilas, Member of European Parliament, Lithuania. Jočo Manuel de Oliveira Pires Rodrigues Vacas, Parliamentary Assistant (European Parliament), Portugal Simeon Stoev, Bulgaria Stefka Fetvadjieva, Sofia, Bulgaria Roman Majewski, Burgas, Bulgaria Mustafa Yunus Mert, Dissident, Antikomunist, Bulgaria Lubomir Dimitrov Vuchkov, Scientist, Sofia, Bulgaria Borislav Milov, Bulgaria Dimitar Dadvidov, Bulgaria Lazar Konstantinov Madjarov, Engineer, Bulgaria Petar Veselinov Tonov, Bulgaria Krassen Stanchev, PhD, Senior Consultant, USAID/KSBD and USID/BEI, Member of Parliament , Bulgaria Petya Gergova, Bulgaria Marina Ivanova Ivanova, Corel, Internal Auditor, France Elena Georgieva, Intern at the European Parliament, Bulgaria Lubomir Grozdanov, Bulgaria arch. Teodor Boychev, Sofia, Bulgaria Valentin Boyanov, Bulgaria

7 Rossie Kaloyanova, Legal Advisor, Sofia, Bulgaria Charlotte Ducuing, Politics Student, France Kalin Manolov, Journalist and Publisher, Bulgaria Prof. Dr. Plamen S.Tzvetkov, Full Professor in history at the New Bulgarian University, one of the contributors to the second volume of the "Black Book of Communism", Sofia, Bulgaria Asen Marinov Petrov, Bulgaria Tsonyo Botev, Club "Senator", Bulgaria Yovko Lambrev, Chairman of the Management Board of Open Projects Foundation, Bulgaria Lachezar Dimitrov, Bulgaria Michael Gahler, Member of the European Parliament, Germany Todor Ivanchev, Democrats for Strong Bulgaria, Bulgaria Petar Dobrev, Journalist, Bulgaria Viktorija Mitrova, Journalist, Bulgaria Boyan Krastev Popov, Design Teacher, Bulgaria Dr. Sdrafko Tzankoff, Online Political Writer, Germany Rumen Rashev Naydenov, Bulgaria Daniela Stoycheva Slavova, Bulgaria Ieva Zuicena, Senior Researcher, Latvian Language Institute, University of Latvia, Riga, Latvia Ivaylo Znepolski, Institute for Studies of the Recent Past, Bulgaria Dimi Panitza, Free and Democratic Bulgaria Foundation, Bulgaria Lenko Lenkov, Free and Democratic Bulgaria Foundation, Bulgaria Valentina Georgieva, Institute for Studies of the Recent Past, Bulgaria Dimiter Dimov, Institute for Studies of the Recent Past, Bulgaria Velislav Velichkov, Chairman of Political Club New Right Wing, Bulgaria Vassil Stanilov, Chief Editor, "Pro and Anti" Weekly, Bulgaria Stoian Haralambiev Stoianov, Bulgaria Sasha Vsevolodova Krastarska, Bulgaria Andriyan Georgiev, Bulgaria Zuzana Roithová, Member of European Parliament, Czech Republic Roumen Lubomirov Popstoyanov, Bulgaria Olga Hruba (oficially Olga S. Hruby), New York, USA Aleksandar Nikiforov, Bulgaria

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: 2020: i fondi a gestione diretta per la cultura EUROPA PER I CITTADINI

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: 2020: i fondi a gestione diretta per la cultura EUROPA PER I CITTADINI Al servizio di gente unica Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-: : i fondi a gestione diretta per la cultura EUROPA PER I CITTADINI EUROPA PER I CITTADINI 2014- Obiettivo generale:

Dettagli

Olocausto Giornata della Memoria

Olocausto Giornata della Memoria Olocausto Giornata della Memoria In collaborazione con Scuola e società A questa guida corrisponde una pagina Internet di educa.ch, sulla quale trovate il file PDF della guida stessa per la sua consultazione

Dettagli

Relazione finale. International Symposium on International Migration and Development

Relazione finale. International Symposium on International Migration and Development Relazione finale International Symposium on International Migration and Development Politecnico di Torino 8-0 giugno 006 Lo scorso giugno, dal 8 al 0, si è svolto presso la sede del Politecnico di Torino,

Dettagli

2.1. Riferimenti alle Convenzioni e alle Dichiarazioni in tema di diritti umani e

2.1. Riferimenti alle Convenzioni e alle Dichiarazioni in tema di diritti umani e educazione 2.1. Riferimenti alle Convenzioni e alle Dichiarazioni in tema di diritti umani e I documenti presentati presentano nella maggior parte dei casi ripetuti riferimenti alla Dichiarazione Universale

Dettagli

2.6. Organizzazioni non governative

2.6. Organizzazioni non governative 2.6. Organizzazioni non governative L espressione ONG è stata introdotta per la prima volta in un trattato internazionale dall articolo 71 della Carta delle Nazioni Unite, che prevede la possibilità del

Dettagli

Agenzia dell Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) MEMO / 26 gennaio 2010

Agenzia dell Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) MEMO / 26 gennaio 2010 Agenzia dell Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) MEMO / 26 gennaio 2010 Considerare l olocausto dal punto di vista dei diritti umani: il primo studio a livello di Unione europea sull istruzione

Dettagli

Giorno della Memoria. 27 gennaio 1945-2015. Un ricordo per le vittime, gli eroi e gli interpreti.

Giorno della Memoria. 27 gennaio 1945-2015. Un ricordo per le vittime, gli eroi e gli interpreti. Giorno della Memoria 27 gennaio 1945-2015 Un ricordo per le vittime, gli eroi e gli interpreti. Il 27 gennaio 1945 il campo di concentramento di Auschwitz viene liberato dalle truppe russe. Il 27 gennaio

Dettagli

Contenuti con specializzazione per 218 profili professionali: human resources / management / business/ project (si veda

Contenuti con specializzazione per 218 profili professionali: human resources / management / business/ project (si veda Convenzione Berlitz per i soci di ICF Italia ed i rispettivi familiari Perché scegliere Berlitz? Siamo la scuola di lingue con più anni di esperienza al mondo e con professionalità, efficienza e cortesia

Dettagli

Europa per i cittadini

Europa per i cittadini Europa per i cittadini Il progetto «IN MEMORIAM of the INVISIBLE VICTIMS - Commemorating the physically and mentally disabled mistreated by the totalitarian regims» è stato finanziato dall Unione europea

Dettagli

EuroPsy. Certificazione Europea in Psicologia. Marco Guicciardi

EuroPsy. Certificazione Europea in Psicologia. Marco Guicciardi EuroPsy Certificazione Europea in Psicologia Marco Guicciardi Roma, 25 gennaio 2013 Che cos è EuroPsy EuroPsy è uno standard europeo di formazione accademica e pratica professionale messo a punto dall

Dettagli

STRUMENTI LEGISLATIVI ITALIANI

STRUMENTI LEGISLATIVI ITALIANI STRUMENTI LEGISLATIVI ITALIANI Chi commette violenza, sta commettendo un reato! Spesso si minimizza la gravità di un atto violento ma, per la legge, ogni atto violento va sanzionato e punito. In Italia,

Dettagli

PRAGES. Practising Gender Equality in Science (G.A. No. 217754)

PRAGES. Practising Gender Equality in Science (G.A. No. 217754) PRAGES Practising Gender Equality in Science (G.A. No. 217754) Centre for Study and Research on Women and Gender Differences, University of Milan prages@unimi.it Via Conservatorio 7 20122 Milan, Italy

Dettagli

IL DIRETTORE DECRETA. Art. 1 Finalità: mobilità per studio e tirocinio

IL DIRETTORE DECRETA. Art. 1 Finalità: mobilità per studio e tirocinio Decreto IMT Rep. 02400(222).V.6.04.07.14 Rep. Albo Online 02401(179).I.7.04.07.14 IL DIRETTORE VISTO lo Statuto di IMT Alti Studi, Lucca (nel seguito denominato IMT o Istituto ), emanato con Decreto Direttoriale

Dettagli

DOSSIER PER LA STAMPA

DOSSIER PER LA STAMPA DOSSIER PER LA STAMPA INDICE ERASMUS GIOVANI IMPRENDITORI : UN NUOVO PROGRAMMA DI SCAMBIO...3 CHI PUO' PARTECIPARE?... 5 QUALI BENEFICI E PER CHI?...6 COME FUNZIONA? STRUTTURA E IMPLEMENTAZIONE...7 CHI

Dettagli

Alla Conferenza hanno partecipato più di 110 persone tra tecnici e addetti ai lavori.

Alla Conferenza hanno partecipato più di 110 persone tra tecnici e addetti ai lavori. Conferenza internazionale contro la violenza sulle donne e sui minori "Famiglia moderna. Formazione culturale della non-violenza " Minsk, 14-15 aprile 2011 DOCUMENTO DI SINTESI I giorni 14-15 Aprile 2011

Dettagli

FPA - Summer 2014. UCSC International. Via Carducci, 28/30 20123 Milano. > ucscinternational.unicatt.it

FPA - Summer 2014. UCSC International. Via Carducci, 28/30 20123 Milano. > ucscinternational.unicatt.it FPA - Summer 2014 UCSC International Via Carducci, 28/30 20123 Milano > ucscinternational.unicatt.it Focused Programs Abroad - Summer 2014 Tutti i programmi FPA prevedono il riconoscimento di crediti CFU

Dettagli

EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE 2014

EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE 2014 we are social EUROPEAN DIGITAL LANDSCAPE ANALISI DI WE ARE SOCIAL DEI PRINCIPALI DATI & STATISTICHE DELLO SCENARIO DIGITAL Wearesocial.it @wearesocialit 1 PAESI ANALIZZATI IN QUESTO REPORT 17 12 28 37

Dettagli

Convegno internazionale NUOVI FENOMENI EPIDEMICI E PANDEMICI: CONSEGUENZE ECONOMICO-SOCIALI E RISPOSTE DI POLICY. Milano, 27 ottobre 2015

Convegno internazionale NUOVI FENOMENI EPIDEMICI E PANDEMICI: CONSEGUENZE ECONOMICO-SOCIALI E RISPOSTE DI POLICY. Milano, 27 ottobre 2015 Convegno internazionale NUOVI FENOMENI EPIDEMICI E PANDEMICI: CONSEGUENZE ECONOMICO-SOCIALI E RISPOSTE DI POLICY Milano, 27 ottobre 2015 organizzato in collaborazione con Progetto europeo ASSET- Action

Dettagli

2002 Frequenza dei corsi Progetti di sviluppo e Monitoraggio e progetti di sviluppo presso ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale).

2002 Frequenza dei corsi Progetti di sviluppo e Monitoraggio e progetti di sviluppo presso ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale). Erica Cislaghi Nata a Milano, il 08 Febbraio 1972 E-mail: erica.cislaghi@unibg.it Via Gramsci 53 20037 Paderno Dugnano MILANO - STUDI E FORMAZIONE 2007 Titolare di assegno di ricerca presso il Dipartimento

Dettagli

Carolyn Dittmeier Titolo di Studio University of Pennsylvania, Wharton School of Business, USA, Laurea in Economia e Commercio Esperienza Professionale 2002 -presente Poste Italiane S.p.A Responsabile

Dettagli

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172 L ITALIA IN EUROPA L Italia, con altri Stati, fa parte dell Unione Europea (sigla: UE). L Unione Europea è formata da Paesi democratici che hanno deciso di lavorare insieme per la pace e il benessere di

Dettagli

1. Concetti chiave della formazione

1. Concetti chiave della formazione 1. Concetti chiave della formazione Obiettivi di apprendimento I partecipanti acquisiranno una conoscenza di base su: - l ONU e le istituzioni internazionali competenti sulla disabilità ed i diritti -

Dettagli

La Rete Euroguidance: 20 anni di guidance per la mobilità in Europa

La Rete Euroguidance: 20 anni di guidance per la mobilità in Europa La Rete Euroguidance: 20 anni di guidance per la mobilità in Europa www.euroguidance.net 20 anni con la Rete europea dei National Resource Centres for Vocational Guidance 1992: primi Centri NRCVG istituiti

Dettagli

Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Dott. Timur Khoussainov Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale

Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Dott. Timur Khoussainov Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale Bologna, 30 ottobre 2015 CHE COS È (PER NOI) LA CONOSCENZA? Toffoletto De Luca Tamajo e Soci 2015 2

Dettagli

Conferenza internazionale su IL TRAFFICO DEGLI ESSERI UMANI E LA SUA MISURAZIONE

Conferenza internazionale su IL TRAFFICO DEGLI ESSERI UMANI E LA SUA MISURAZIONE International Scientific and Professional Advisory Council of the United Nations Crime Prevention and Criminal Justice Programme Conferenza internazionale su IL TRAFFICO DEGLI ESSERI UMANI E LA SUA MISURAZIONE

Dettagli

Elenco degli studi legali di riferimento in Bulgaria dell Ambasciata d Italia a Sofia

Elenco degli studi legali di riferimento in Bulgaria dell Ambasciata d Italia a Sofia Elenco degli studi legali di riferimento in Bulgaria dell Ambasciata d Italia a Sofia I nominativi riportati in ordine alfabetico - vengono forniti a titolo informativo e non esaustivo. L'Ufficio Consolare

Dettagli

Avocats sans Frontières Italia

Avocats sans Frontières Italia Avocats sans Frontières Italia BAMBINI SOLDATO IN AFRICA UN DRAMMA NEL DRAMMA Presentazione del Rapporto di Amnesty International 21.000 bambini soldato in Liberia Roma 8 Novembre 2004 Processabilità e

Dettagli

Donne e mercato del lavoro in Italia: tra la grande crisi e ritardi strutturali

Donne e mercato del lavoro in Italia: tra la grande crisi e ritardi strutturali Donne e mercato del lavoro in Italia: tra la grande crisi e ritardi strutturali GIUSEPPE GAROFALO Prof. di Economia Dipartimento di Economia e Impresa Università della Tuscia Occupati in Italia 9,2 milioni

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIULIETTI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIULIETTI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2581 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato GIULIETTI Iniziative e manifestazioni per la celebrazione del sessantesimo anniversario della

Dettagli

Discipline Sportive Integrate

Discipline Sportive Integrate 1 12 EVENTI IN CONTEMPORANEA Aosta Torino Monza Udine IN 12 CITTA ITALIANE Grosseto Roma Assisi Pescara Salento Sassari Crotone Messina Discipline Sportive Integrate Roma: FOOTBALL JUDO TENNIS TAVOLO Torino:

Dettagli

1990-1991 Docente di Islamistica presso il Corso di Formazione per Popoli Emergenti, Università Cattolica del sacro Cuore, Milano

1990-1991 Docente di Islamistica presso il Corso di Formazione per Popoli Emergenti, Università Cattolica del sacro Cuore, Milano Curriculum VALENTINA COLOMBO Dati anagrafici Data e luogo di nascita: 1964, Cameri (No) Curriculum 1990-1991 Docente di Islamistica presso il Corso di Formazione per Popoli Emergenti, Università Cattolica

Dettagli

Banca e Finanza in Europa

Banca e Finanza in Europa Università degli Studi di Parma Banca e Finanza in Europa Prof. 1 2. EUROPA: PROFILI ISTITUZIONALI Le tappe Le istituzioni La Banca centrale europea 2 2. Europa: profili istituzionali 3 2. Europa: profili

Dettagli

CONSULTAZIONE SUL TRASFERIMENTO TRANSFRONTALIERO DELLA SEDE SOCIALE - Consultazione della DG MARKT

CONSULTAZIONE SUL TRASFERIMENTO TRANSFRONTALIERO DELLA SEDE SOCIALE - Consultazione della DG MARKT CONSULTAZIONE SUL TRASFERIMENTO TRANSFRONTALIERO DELLA SEDE SOCIALE - Consultazione della DG MARKT Introduzione Avvertenza preliminare: Il documento che segue è stato redatto dai servizi della direzione

Dettagli

La Cura della Relazione nei Contesti Educativi: Problemi e Prospettive Attuali

La Cura della Relazione nei Contesti Educativi: Problemi e Prospettive Attuali Secondo Convegno Europeo sulla Salute Psichica del Bambino e dell'adolescente nei Contesti Educativi La Cura della Relazione nei Contesti Educativi: Problemi e Prospettive Attuali 29,30 Novembre e 1 Dicembre

Dettagli

LE POLITICHE DELL U.E. PER LA SCUOLA LE ISTITUZIONI E LE POLITICHE EUROPEE

LE POLITICHE DELL U.E. PER LA SCUOLA LE ISTITUZIONI E LE POLITICHE EUROPEE GOVERNO ITALIANO Dipartimento Politiche Comunitarie COMMISSIONE EUROPEA PARLAMENTO EUROPEO LE POLITICHE DELL U.E. PER LA SCUOLA LE ISTITUZIONI E LE POLITICHE EUROPEE LE ISTITUZIONI E LE POLITICHE EUROPEE

Dettagli

DIRITTI UMANI E CULTURA DI PACE L.R. 55/1999 VOUCHER EDUCATIVI VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO CARATTERISTICHE DEL PERCORSO

DIRITTI UMANI E CULTURA DI PACE L.R. 55/1999 VOUCHER EDUCATIVI VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO CARATTERISTICHE DEL PERCORSO TITOLO PERCORSO Alla ricerca del diritto perduto Ente no profit Sede legale Referente progetto VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO via Appia Antica, 126 00179 Roma RM Emma Colombatti tel. 335/8726222

Dettagli

Lavorare sul lavoro. La definizione del sé tra famiglia, lavoro e buone pratiche aziendali

Lavorare sul lavoro. La definizione del sé tra famiglia, lavoro e buone pratiche aziendali Lavorare sul lavoro. La definizione del sé tra famiglia, lavoro e buone pratiche aziendali Università Cattolica 2 ottobre 2014 Introduzione Giancarlo Rovati Direttore Dipartimento di Sociologia Studio

Dettagli

Le Istituzioni dell UE

Le Istituzioni dell UE Le Istituzioni dell UE Il Parlamento europeo 754 Membri del Parlamento Potere legislativo condiviso con il Consiglio Potere di bilancio condiviso con il Consiglio Potere di controllo politico Il Consiglio

Dettagli

Adoption and take up of standards and profiles for e-health Interoperability

Adoption and take up of standards and profiles for e-health Interoperability Adoption and take up of standards and profiles for e-health Interoperability Gilda De Marco, Assinter/INSIEL, Italy based on a presentation by Ib Johanson, MedCom, DK Antilope ANTILOPE Rete Tematica Promuovere

Dettagli

Lo Scenario Internazionale dei Mercati dei Servizi Postali. Enrico Barboglio Segretario Generale Xplor Italia

Lo Scenario Internazionale dei Mercati dei Servizi Postali. Enrico Barboglio Segretario Generale Xplor Italia Lo Scenario Internazionale dei Mercati dei Servizi Postali Enrico Barboglio Segretario Generale Xplor Italia Cosa è Xplor Xplor (The Electronic Document Association) è una associazione che raggruppa fornitori

Dettagli

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8 Libro misto DVD Atlante Storico Percorso di cittadinanza e Costituzione con testi integrali Materiali aggiuntivi per lo studio individuale immagini, carte, mappe concettuali RISORSE ONLINE Schede per il

Dettagli

Donne e scienza in Europa: alcuni spunti di riflessione

Donne e scienza in Europa: alcuni spunti di riflessione Donne e scienza in Europa: alcuni spunti di riflessione A cura della dott.ssa Angela Di Nocera Centro di Documentazione Europea Università degli Studi del Molise Per buona parte della storia dell umanità

Dettagli

CURRICULUM CATTANEO CRISTIANA

CURRICULUM CATTANEO CRISTIANA CURRICULUM CATTANEO CRISTIANA Updated June 2014 Born: Como (Italy) Date of birth: 24-6-1963 DEGREES 1987 University Degree Economics and Business Administration, University of Bergamo, votazione 110 e

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI ASSEMBLEA PARLAMENTARE DELL OSCE. Sessione Annuale di Vilnius, Lituania, (29 giugno 3 luglio 2009)

CAMERA DEI DEPUTATI ASSEMBLEA PARLAMENTARE DELL OSCE. Sessione Annuale di Vilnius, Lituania, (29 giugno 3 luglio 2009) Camera dei Deputati 1 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI Doc. XII-quinquies N. 38 CAMERA DEI DEPUTATI ASSEMBLEA PARLAMENTARE DELL OSCE Sessione Annuale di Vilnius,

Dettagli

2.5. Educazione alla Cittadinanza Democratica

2.5. Educazione alla Cittadinanza Democratica 2.5. Educazione alla Cittadinanza Democratica L educazione alla cittadinanza democratica (EDC) è il risultato di un dibattito che nasce da diverse problematiche: il basso livello di partecipazione alle

Dettagli

LA STORIA DELL UNIONE EUROPEA. L INTEGRAZIONE EUROPEA: 50 anni di storia

LA STORIA DELL UNIONE EUROPEA. L INTEGRAZIONE EUROPEA: 50 anni di storia LA STORIA DELL UNIONE EUROPEA L INTEGRAZIONE EUROPEA: 50 anni di storia Che cos è l'unione europea L Ue èun soggetto politico a carattere sovranazionale ed intergovernativo Èformato da 27paesi membri indipendenti

Dettagli

Spett.le Segreteria SIN. Via Del Cavallerizzo 1. 53100 Siena. Cari Colleghi e soci della Società Italiana di Neurologia,

Spett.le Segreteria SIN. Via Del Cavallerizzo 1. 53100 Siena. Cari Colleghi e soci della Società Italiana di Neurologia, Spett.le Segreteria SIN Via Del Cavallerizzo 1 53100 Siena Cari Colleghi e soci della Società Italiana di Neurologia, con la presente propongo la mia candidatura in qualità di consigliere della nostra

Dettagli

Curriculum in lingua italiana Laurea in Lettere classiche presso l Università degli Studi di Pisa nel 1972, con il massimo dei voti e la lode

Curriculum in lingua italiana Laurea in Lettere classiche presso l Università degli Studi di Pisa nel 1972, con il massimo dei voti e la lode TORRICELLI Patrizia Professore ordinario Curriculum in lingua italiana Laurea in Lettere classiche presso l Università degli Studi di Pisa nel 1972, con il massimo dei voti e la lode Perfezionamento in

Dettagli

Consiglio Regionale della Puglia Ufficio del Garante dei diritti dell Infanzia e dell adolescenza TRA

Consiglio Regionale della Puglia Ufficio del Garante dei diritti dell Infanzia e dell adolescenza TRA Consiglio Regionale della Puglia Ufficio del Garante dei diritti dell Infanzia e dell adolescenza MIUR PROTOCOLLO D INTESA TRA L UFFICIO DEL GARANTE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA DELLA REGIONE

Dettagli

Meet@Torino I Torino, 21-22 ottobre 2013

Meet@Torino I Torino, 21-22 ottobre 2013 Partner tecnico Meet@Torino I Torino, 21-22 ottobre 2013 Professionisti di origine piemontese all estero incontrano la high tech business community di Torino e Piemonte business + top ranking network +

Dettagli

AMNESTY INTERNATIONAL E L EDUCAZIONE AI DIRITTI UMANI

AMNESTY INTERNATIONAL E L EDUCAZIONE AI DIRITTI UMANI AMNESTY INTERNATIONAL E L EDUCAZIONE AI DIRITTI UMANI Prof.ssa Marilina Marrone COS È L EDUCAZIONE AI DIRITTI UMANI (EDU)? «L EDU è una pratica intenzionale e partecipativa vòlta a favorire la presa di

Dettagli

dati e statistiche sulla sicurezza stradale in italia

dati e statistiche sulla sicurezza stradale in italia dati e statistiche sulla sicurezza stradale in italia Le dimensioni quantitative del problema In Italia, nel, gli stradali sono stati 230.871. Questi hanno determinato 5.131 e 325.850, con un costo sociale

Dettagli

PROGRAMMA D ESAME STORIA E GEOGRAFIA Classe III A

PROGRAMMA D ESAME STORIA E GEOGRAFIA Classe III A Scuola Media Seghetti Figlie del sacro Cuore di Gesù Piazza Cittadella, 10 VERONA PROGRAMMA D ESAME E Classe III A ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Prof.ssa Ruffo Laura DIRITTI UMANI E VIOLAZIONI, LIBERTÀ, FORME

Dettagli

INTERNATIONAL BILATERAL LEGAL RELATIONS BETWEEN THE HOLY SEE AND STATES: EXPERIENCES AND PERSPECTIVES

INTERNATIONAL BILATERAL LEGAL RELATIONS BETWEEN THE HOLY SEE AND STATES: EXPERIENCES AND PERSPECTIVES THE MINISTRY OF FOREIGN AFFAIRS OF THE SLOVAK REPUBLIC THE PONTIFICAL ORIENTAL INSTITUTE IN ROME THE EMBASSY OF THE SLOVAK REPUBLIC TO THE HOLY SEE INTERNATIONAL BILATERAL LEGAL RELATIONS BETWEEN THE HOLY

Dettagli

VALENTINA GASPARIN, MARTINA BOSCO

VALENTINA GASPARIN, MARTINA BOSCO VALENTINA GASPARIN, MARTINA BOSCO Il 21 marzo si celebra la Giornata Internazionale per l Eliminazione della Discriminazione Razziale che rappresenta un occasione per chiunque di riprendere contatto con

Dettagli

nei prossimi venti anni il food sarà il terreno sul quale avverranno le maggiori innovazioni

nei prossimi venti anni il food sarà il terreno sul quale avverranno le maggiori innovazioni the Future of Food nei prossimi venti anni il food sarà il terreno sul quale avverranno le maggiori innovazioni Design Thinking Ingegneria Reggio Emilia presentano Food Innovation program il primo progetto

Dettagli

DIVENTARE CURATORE FALLIMENTARE

DIVENTARE CURATORE FALLIMENTARE EUROPEAN SCHOOL OF ECONOMICS La European School of Economics (ESE), è un College of Higher Education di diritto britannico, una scuola di Economia senza frontiere, multiculturale, pragmatica. La ESE ha

Dettagli

22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià. Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP

22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià. Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP 22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP Microsoft: l evoluzione dell ERP 22 Ottobre 2013 - UNA Golf Hotel Cavaglià (BI) In qualsiasi tipo di azienda,

Dettagli

ADOZIONE DELLA CONVENZIONE ONU SUI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA. PREMESSO che:

ADOZIONE DELLA CONVENZIONE ONU SUI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA. PREMESSO che: Sindaco Paolo Mascaro paolo.mascaro@comune.lamezia-terme.cz.it Presidente del consiglio comunale Francesco De Sarro francesco.desarro@comune.lamezia-terme.cz.it Oggetto: mozione ex art. 18 regolamento

Dettagli

"SMS senza frontiere": la Commissione intende porre fine ai prezzi esorbitanti del roaming per gli SMS all'estero

SMS senza frontiere: la Commissione intende porre fine ai prezzi esorbitanti del roaming per gli SMS all'estero IP/08/1144 Bruxelles, 15 luglio 2008 "SMS senza frontiere": la Commissione intende porre fine ai prezzi esorbitanti del roaming per gli SMS all'estero Le cifre pubblicate oggi dalla Commissione europea

Dettagli

Carta dei diritti e delle responsabilità dei genitori in Europa

Carta dei diritti e delle responsabilità dei genitori in Europa Carta dei diritti e delle responsabilità dei genitori in Europa Preambolo aggiornato al 2008 Crescere figli è un segno di speranza. Ciò dimostra che si ha speranza per il futuro e fede nei valori che si

Dettagli

SIMPLY ITALIAN GREAT WINES 2014 Grande novità gli appuntamenti in europa. Il primo appuntamento dell anno è STATO nel continente americano

SIMPLY ITALIAN GREAT WINES 2014 Grande novità gli appuntamenti in europa. Il primo appuntamento dell anno è STATO nel continente americano newsletter, n 1 FEBBRAIO 2014 www.simplyitaliangreatwines.com SIMPLY ITALIAN GREAT WINES 2014 Grande novità gli appuntamenti in europa È da poco partita l edizione 2014 di Simply Italian Great Wines che

Dettagli

PRESSIONE FISCALE ED ECONOMIA SOMMERSA

PRESSIONE FISCALE ED ECONOMIA SOMMERSA PRESSIONE FISCALE ED ECONOMIA SOMMERSA di Tommaso Di Nardo Sommario: 1. La pressione fiscale in Italia dal 1980 al 2014. 2. Pressione tributaria diretta e indiretta. 3. La pressione fiscale in Europa.

Dettagli

Elenco degli studi legali di riferimento in Bulgaria dell Ambasciata d Italia a Sofia

Elenco degli studi legali di riferimento in Bulgaria dell Ambasciata d Italia a Sofia Elenco degli studi legali di riferimento in Bulgaria dell Ambasciata d Italia a Sofia I nominativi riportati in ordine alfabetico - vengono forniti a titolo informativo e non esaustivo. L'Ufficio Consolare

Dettagli

DISCORSO DEL SINDACO DI MILANO GIULIANO PISAPIA ALLA CERIMONIA DEI GIUSTI DEL 17 APRILE 2012, GIARDINO DEI GIUSTI DI TUTTO IL MONDO, MILANO

DISCORSO DEL SINDACO DI MILANO GIULIANO PISAPIA ALLA CERIMONIA DEI GIUSTI DEL 17 APRILE 2012, GIARDINO DEI GIUSTI DI TUTTO IL MONDO, MILANO DISCORSO DEL SINDACO DI MILANO GIULIANO PISAPIA ALLA CERIMONIA DEI GIUSTI DEL 17 APRILE 2012, GIARDINO DEI GIUSTI DI TUTTO IL MONDO, MILANO Cari amici, oggi siamo qui per ricordare e per testimoniare la

Dettagli

Le funzioni dell ONU

Le funzioni dell ONU Le funzioni dell ONU Allo scopo di tutelare la pace nel mondo, nel 1945 venne istituita l ONU (Organizzazione delle nazioni unite). Oltre che della tutela della pace, l ONU si occupa della salvaguardia

Dettagli

Strumento didattico: MODULO FORMATIVO: LE MADRI COSTITUENTI Percorso di ricerca storica

Strumento didattico: MODULO FORMATIVO: LE MADRI COSTITUENTI Percorso di ricerca storica Strumento didattico: MODULO FORMATIVO: LE MADRI COSTITUENTI Percorso di ricerca storica Referendum del 2 Giug 1945 Il voto alle donne Le donne elette all assemblea costituente Il ruolo delle donne nella

Dettagli

2013 Anno europeo dei cittadini

2013 Anno europeo dei cittadini 2013 Anno europeo dei cittadini Anno europeo dei cittadini: ambizione Anno europeo dei cittadini: obiettivi Conoscere diritti ed opportunità derivanti dalla cittadinanza UE Partecipare a forum di cittadini

Dettagli

2002-2012: dieci anni di networking nel digital cultural heritage. Rossella Caffo

2002-2012: dieci anni di networking nel digital cultural heritage. Rossella Caffo 2002-2012: dieci anni di networking nel digital cultural heritage Roma 12 marzo 2012 Rossella Caffo Ministero per i beni e le attività culturali Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche

Dettagli

Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM

Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Managing mobility for a better future Obiettivi di EPOMM

Dettagli

IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI

IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI - analisi, confronto e rafforzamento del sistema sanitario Stefano Scarpetta, Direttore della Direzione del Lavoro, Occupazione e Affari Sociali Il Lavoro dell

Dettagli

Ingresso nella fase europea. Paola Giancane, Lawyer, EPO Filippo Santi, European and Italian Patent Attorney, Barzanò & Zanardo

Ingresso nella fase europea. Paola Giancane, Lawyer, EPO Filippo Santi, European and Italian Patent Attorney, Barzanò & Zanardo Ingresso nella fase europea Paola Giancane, Lawyer, EPO Filippo Santi, European and Italian Patent Attorney, Barzanò & Zanardo 10 November 2015 Outline Ingresso nella fase europea Risposta obbligatoria

Dettagli

La nascita dell Organizzazione delle Nazioni Unite

La nascita dell Organizzazione delle Nazioni Unite La nascita dell Organizzazione delle Nazioni Unite Conferenza di San Francisco (1945) Carta delle Nazioni Unite (San Francisco, USA 1945) : http://www.un.org/en/documents/charter/ 19 capitoli, 111 articoli

Dettagli

data, non solo i martiri di Nassiriya, morti per cercare di fermare la guerra civile presente in Iraq, ma anche tutti coloro che hanno perso la vita

data, non solo i martiri di Nassiriya, morti per cercare di fermare la guerra civile presente in Iraq, ma anche tutti coloro che hanno perso la vita Costituita in memoria di Piero Salvati, carabiniere e poi funzionario della Pubblica Amministrazione, ottimo maresciallo dell ANC di Tortona, mancato all affetto dei suoi cari e dei suoi tanti amici il

Dettagli

Il nazismo al potere. La caduta della Repubblica di Weimar e l ascesa del nazismo. Lezioni d'autore

Il nazismo al potere. La caduta della Repubblica di Weimar e l ascesa del nazismo. Lezioni d'autore Il nazismo al potere La caduta della Repubblica di Weimar e l ascesa del nazismo Lezioni d'autore Dal sito: www.biography.com La Repubblica di Weimar (1919-1933) 3 ottobre 1918: Il Reich tedesco-prussiano

Dettagli

La tassazione del lavoro: l Italia nel contesto europeo

La tassazione del lavoro: l Italia nel contesto europeo Econpubblica - Centre for Research on the Public Sector La tassazione del lavoro: l Italia nel contesto europeo Giampaolo Arachi Università del Salento e Econpubblica Alberto Zanardi, Università di Bologna

Dettagli

Erasmus + ASPETTI FINANZIARI

Erasmus + ASPETTI FINANZIARI Erasmus + ASPETTI FINANZIARI KA1 per l Istruzione Superiore Mobilità per Studio (ex SMS) Mobilità per Traineeship (ex SMP) Staff Mobility (ex STA IN/OUT STT) Organisational Support (ex OM) KA1 - Mobilità

Dettagli

Iniziative nazionali e comunitarie nel settore del Volontariato

Iniziative nazionali e comunitarie nel settore del Volontariato Iniziative nazionali e comunitarie nel settore del Volontariato Dott.ssa Rita Sassu ECP Europe for Citizens Point Lucca, 25 febbraio 2012 Anno Europeo del Volontariato Volontariato: Libera scelta Libera

Dettagli

Bando per dieci borse di studio: 6 per un anno di studio negli U.S.A 2 per un anno di studio in Cina e 2 per un anno di studio in India

Bando per dieci borse di studio: 6 per un anno di studio negli U.S.A 2 per un anno di studio in Cina e 2 per un anno di studio in India Sito: www.fondazionevarrone.it Bando per dieci borse di studio: 6 per un anno di studio negli U.S.A 2 per un anno di studio in Cina e 2 per un anno di studio in India In collaborazione con 1 DIECI BORSE

Dettagli

Italian Scientific Community on Addiction

Italian Scientific Community on Addiction Italian Scientific Community on Addiction Conoscere, Condividere, Costruire: Una Community Scientifica per il futuro. Workshop (Programma preliminare) Roma, 26 luglio 2011 Sala Polifunzionale della Presidenza

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo GUALTIERO WALTER RICCIARDI L.go Francesco Vito.1 00168 Roma Telefono 06/35019534 Fax 06/35019535

Dettagli

LA LOMBARDIA PER L ECCELLENZA

LA LOMBARDIA PER L ECCELLENZA Iniziativa La Lombardia per l eccellenza Programma soggetto ad aggiornamento LA LOMBARDIA PER L ECCELLENZA La Lombardia per l Eccellenza è un iniziativa della Giunta Regionale rivolta ai giovani laureati,

Dettagli

Italian!Diplomatic!Academy!!!Accademia!Italiana!per!la!Formazione!e!gli!Alti!Studi! Internazionali!

Italian!Diplomatic!Academy!!!Accademia!Italiana!per!la!Formazione!e!gli!Alti!Studi! Internazionali! MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO NATIONALHIGHSCHOOLMODELUNITEDNATIONS201542016 StudentiAmbasciatorialleNazioniUnite ItalianDiplomaticAcademy

Dettagli

Curriculum Vitae et Studiorum

Curriculum Vitae et Studiorum Curriculum Vitae et Studiorum DATI PERSONALI Luogo di nascita: Pescara Residenza: Via G. B. Marino 3 00152 Roma Indirizzo Universitario: Libera Università degli Studi per l'innovazione e l'organizzazione

Dettagli

LUI DICE BASTA. E TU?

LUI DICE BASTA. E TU? LUI DICE BASTA. E TU? A Firenze, al Palazzo dei Congressi dal 10 al 12 maggio 2004 si svolgerà il primo CHILDREN S WORLD CONGRESS ON CHILD LABOUR P R O G R A M M A P R O V V I S O R I O Children s World

Dettagli

http://renatocursi.wordpress.com

http://renatocursi.wordpress.com Renato Cursi Dati Personali Nato a Roma, Italia 5 Settembre1988 Residente in Roma, Italia Via dei Gelsi, 47 00171 (RM) Nazionalità Italiana Telefono (0039) 3407282088 E-mail Sito Internet renato.cursi@blumail.org

Dettagli

IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA? RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITÀ ITALIA E STATI UNITI A CONFRONTO

IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA? RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITÀ ITALIA E STATI UNITI A CONFRONTO IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA? RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITÀ ITALIA E STATI UNITI A CONFRONTO PREMESSE E OBIETTIVI SURVEY DESIGN Periodo di rilevazione: Aprile luglio 2014 Campione: 43.902

Dettagli

Agenda. 10:00-10:15 Benvenuto e Introduzione. 10:15-10:45 Rinnovare l innovazione. 10:45-11:15 Innovare con successo : Fast To Market

Agenda. 10:00-10:15 Benvenuto e Introduzione. 10:15-10:45 Rinnovare l innovazione. 10:45-11:15 Innovare con successo : Fast To Market Agenda 10:00-10:15 Benvenuto e Introduzione Manlio Rizzo - Managing Partner and CEO AchieveGlobal Italia Fabio Raho - Sr. Solution Strategist Governance CA-Italy 10:15-10:45 Rinnovare l innovazione Nicola

Dettagli

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome.

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome. Nino Ucchino nasce in Sicilia nel 1952. Dall età di otto anni lavora come allievo nello studio del pittore Silvio Timpanaro. Da 14 a 21 anni studia all Istituto Statale d arte di Messina e poi per alcuni

Dettagli

Summer Programs (FPA) 2016

Summer Programs (FPA) 2016 UC IRVINE Irvine, California UC BERKELEY Berkeley, California UCLA Los Angeles, California BOSTON UNIVERSITY Boston, Massachusetts STANFORD UNIVERSITY Palo Alto, California KANSAS UNIVERSITY Lawrence,

Dettagli

Analisi della situazione delle donne scienziato nella Europa dell Est. Dr. Dóra Groó Hungarian Science and Technology Foundation

Analisi della situazione delle donne scienziato nella Europa dell Est. Dr. Dóra Groó Hungarian Science and Technology Foundation Analisi della situazione delle donne scienziato nella Europa dell Est Dr. Dóra Groó Hungarian Science and Technology Foundation 1 WS DEBATE Stimolare un dibattito politico sul tema delle donne e la scienza

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. XVIII Assemblea Generale della Fondazione Romualdo Del Bianco Le Città del Dialogo Firenze, 12-13 marzo 2016

RASSEGNA STAMPA. XVIII Assemblea Generale della Fondazione Romualdo Del Bianco Le Città del Dialogo Firenze, 12-13 marzo 2016 RASSEGNA STAMPA XVIII Assemblea Generale della Fondazione Romualdo Del Bianco Le Città del Dialogo Firenze, 12-13 marzo 2016 UFFICIO STAMPA etaoin media & comunicazione COMUNICATO STAMPA (con invito di

Dettagli

BANDO ERASMUS+ Mobilità Staff. Personale da Impresa estera A.A. 2015-2016

BANDO ERASMUS+ Mobilità Staff. Personale da Impresa estera A.A. 2015-2016 Prot.9707/a47 del 10.09.2015 Bologna, 10 settembre 2015 BANDO ERASMUS+ Mobilità Staff. Personale da Impresa estera A.A. 2015-2016 SCADENZA: 7 ottobre 2015 - Visto il Regolamento didattico che regola le

Dettagli

Programma svolto di storia, geografia, cittadinanza e Costituzione

Programma svolto di storia, geografia, cittadinanza e Costituzione IC di Monte San Pietro Scuola Media Statale Cassani Lusvardi Programma svolto di storia, geografia, cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2012-2013 Classe 3E Prof.ssa Fulvia Spatafora Storia L Europa

Dettagli

Giovedì 22 giugno: Palazzo Ducale Sala dello Scrutinio, Piazza San Marco, 1

Giovedì 22 giugno: Palazzo Ducale Sala dello Scrutinio, Piazza San Marco, 1 Giovedì 22 giugno: Palazzo Ducale Sala dello Scrutinio, Piazza San Marco, 1 14,45 Arrivo dei partecipanti: Welcome coffee 15,15 15,25 Interventi di benvenuto Massimo Cacciari, Sindaco di Venezia Dieter

Dettagli

STATUTO dell ASSOCIAZIONE HUMAN RIGHTS AWARENESS

STATUTO dell ASSOCIAZIONE HUMAN RIGHTS AWARENESS STATUTO dell ASSOCIAZIONE HUMAN RIGHTS AWARENESS CAPITOLO I. DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1. Denominazione e sede Si costituisce un organizzazione culturale denominata HUMAN RIGHTS AWARENESS ( Consapevolezza

Dettagli

Informazioni Personali

Informazioni Personali F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Informazioni Personali Nome Indirizzo Via Giuseppe Cuboni 2, 00197 Telefono 349-5305569 E-mail Twitter Nazionalità veronica.deromanis@googlemail.com @VeroDenis

Dettagli

Quarta Conferenza Nazionale sull efficienza energetica L EFFICIENZA ENERGETICA: POTENZIALE RICCHEZZA PER L ITALIA

Quarta Conferenza Nazionale sull efficienza energetica L EFFICIENZA ENERGETICA: POTENZIALE RICCHEZZA PER L ITALIA Quarta Conferenza Nazionale sull efficienza energetica CARTE COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI RINNOVABILI TERMICHE ED EFFICIENZA L EFFICIENZA ENERGETICA: POTENZIALE RICCHEZZA PER L ITALIA Raffaele Scialdoni

Dettagli

OBIETTIVI EVENTO. CSITF amplia le prospettive del mercato mondiale per le tecnologie avanzate, attraverso:

OBIETTIVI EVENTO. CSITF amplia le prospettive del mercato mondiale per le tecnologie avanzate, attraverso: ABOUT US: SITEC (Shanghai International Technology Exchange Center): è l ente organizzatore dell evento. Il SITEC è una istituzione pubblica cinese. La sua mission è promuovere lo scambio internazionale

Dettagli

0.423.13. Memorandum d intesa

0.423.13. Memorandum d intesa Traduzione 1 Memorandum d intesa sulla partecipazione alla fase di aggiornamento dei piani e sull intenzione di partecipare alla costruzione e alla gestione della fonte di spallazione europea di neutroni

Dettagli