Allegato alla D.G. n. 20 del 20 febbraio 2012 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA C.C.I.A.A. DI ASCOLI PICENO TRIENNIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato alla D.G. n. 20 del 20 febbraio 2012 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA C.C.I.A.A. DI ASCOLI PICENO TRIENNIO 2012-2014"

Transcript

1 Allegto ll D.G. n. 20 del 20 febbrio 2012 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA C.C.I.A.A. DI ASCOLI PICENO TRIENNIO

2 Sommrio 1. Dti d pubblicre Modlità di pubbliczione dei dti sul sito Descrizione e progrmmzione delle inizitive Performnce e Trsprenz Il processo di coinvolgimento degli stkeholder Post elettronic certifict Giornte dell trsprenz

3 Premess Dti gli obblighi normtivi previsti dl D.L. 150/2009 (rt.13, comm 6, letter e) e le linee guid individute dll deliber n. 105/2010 emnt dll Commissione per l vlutzione, l trsprenz e l integrità delle mministrzioni pubbliche (CIVIT), ogni mministrzione h l obbligo di pubblicre sul proprio sito istituzionle, in un pposit sezione di fcile ccesso e consultzione, denomint «Trsprenz, vlutzione e merito», tutte le informzioni concernenti l orgnizzzione e l ndmento dell ttività mministrtiv; di redigere un Progrmm Triennle per l Trsprenz e l Integrità che espliciti le inizitive che l Ente porrà in essere per dempiere gli obblighi di trsprenz snciti dll normtiv, si nel breve che del lungo periodo. L obbligo così individuto dll normtiv rende, tutti gli effetti, l trsprenz oggetto di progrmmzione d prte dell Ente, divenendo prte integrnte dell ttività cmerle, ovvero un processo d presidire, crtterizzto d fsi, risorse, tempistiche d rispettre. In fse di ggiornmento, si tiene conto nche dell deliber n. 2/2012 emnt dll CIVIT, con l qule evidenzi le seguenti ree di migliormento su cui le mministrzioni debbono contrre l ttenzione nell redzione del Progrmm in prol: supermento dell logic dell dempimento normtivo fvore dell utonom inizitiv dell mministrzione; pprofondimento dell prte del Progrmm dedict ll descrizione dei collegmenti tr il Progrmm e il Pino dell performnce; mpio ed effettivo coinvolgimento degli stkeholder interni ed esterni nel processo di elborzione del Progrmm; descrizione dettglit dell elborzione ed ttuzione delle inizitive volte fvorire l cultur dell integrità e l promozione leglità nonché delle Giornte dell trsprenz; implementzione e ttuzione dei sistemi di monitorggio sull ttuzione dei progrmmi. 1. Dti d pubblicre L CCIAA di Ascoli Piceno nel corso dell nno 2011 h pubblicto, contestulmente d un ristrutturzione dell sezione Trsprenz, Vlutzione e Merito sull bse delle ctegorizzzioni indicte ll interno dell Deliber 105 Civit, i seguenti dti: 1) Progrmm triennle per l trsprenz e l integrità e reltivo stto di ttuzione 2) Pino sull performnce (rticolo 11, comm 8, letter b), del d. lg. n. 150 del 2009; 3) Dti informtivi sull orgnizzzione e i procedimenti: ) informzioni concernenti ogni spetto dell orgnizzzione (orgnigrmm, rticolzione degli uffici, ttribuzioni e orgnizzzione di ciscun ufficio nche di livello dirigenzile non generle, nomi dei dirigenti responsbili dei singoli uffici, nonché settore dell ordinmento giuridico riferibile ll ttività d essi svolt) 3

4 b) elenco completo delle cselle di post elettronic istituzionli ttive 4) Dti informtivi reltivi l personle: ) curricul e retribuzioni dei dirigenti, con specific evidenz sulle componenti vribili dell retribuzione e sulle componenti legte ll retribuzione di risultto, indirizzi di post elettronic, numeri telefonici d uso professionle, ruolo, dt di inqudrmento nell fsci di pprtenenz o in quell inferiore, dt di primo inqudrmento nell mministrzione, decorrenz e termine degli incrichi conferiti b) curricul dei titolri di posizioni orgnizztive e) tssi di ssenz e di mggiore presenz del personle distinti per uffici di livello dirigenzile i) codici di comportmento (rticolo 55, comm 2, del d. lg. n. 165 del 2001 così come modificto dll rticolo 68 del d. lg. n. 150 del 2009); 5) Dti su incrichi e consulenze ) incrichi retribuiti e non retribuiti conferiti o utorizzti dll ente i propri dipendenti in seno ll stess mministrzione o presso ltre mministrzioni o società pubbliche o privte ed incrichi retribuiti e non retribuiti ffidti, qulsisi titolo, dll ente soggetti esterni 6) Dti sull gestione economico-finnziri dei servizi pubblici: b) contrtti integrtivi stipulti, relzione tecnico-finnziri e illustrtiv, certifict dgli orgni di controllo, informzioni trsmesse i fini dell inoltro ll Corte dei Conti, 7) Dti sull gestione dei pgmenti: ) indictore dei tempi medi di pgmento reltivi gli cquisti di beni, servizi e forniture (indictore di tempestività dei pgmenti 9) Dti su sovvenzioni, contributi, crediti, sussidi e benefici di ntur economic: ) lbi dei beneficiri di provvidenze di ntur economic Tutti i dti d pubblicre, individuti dlle delibere CIVIT n. 105/2010 e n. 2/2012, sono elencti nel prospetto sottostnte, nel qule si rissumono le tempistiche previste per il cricmento nel sito internet cmerle, d completre nel triennio di riferimento 4

5 Ctegori Rif Descrizione Referente Gp disponibilità 0=già presente; 1=d integrre; 2=mncnte Scdenz DATI GENERALI DATI GENERALI DATI GENERALI ORGANIZZAZIONE ORGANIZZAZIONE b ORGANIZZAZIONE c ORGANIZZAZIONE b ORGANIZZAZIONE d ORGANIZZAZIONE e Progrmm triennle per l trsprenz e l'integrità e reltivo stto di ttuzione Cnnell '12 Sistem di misurzione e di vlutzione dell performnce, Pino e relzione sull Performnce Cibttoni '12 dti che si ritengono utili soddisfre le esigenze informtive e di trsprenz degli Cnnell stkeholder Cibttoni '12 Informzioni concernenti ogni spetto dell'orgnizzzione (orgnigrmm, rticolzione degli uffici, ttribuzioni e orgnizzzione di ciscun ufficio nche di livello dirigenzile non generle, nomi dei dirigenti responsbili dei singoli uffici, nonché se Cnnell 0 OK Elenco completo delle cselle di post elettronic istituzionli ttive, specificndo se si trtt di un csell di post elettronic certifict Liberti 0 OK Elenco delle tipologie di procedimento svolte d ciscun ufficio di livello dirigenzile non generle, il termine per l conclusione di ciscun procedimento ed ogni ltro termine procedimentle, il nome del responsbile del procedimento e l unità orgnizz Liberti '12 tempi medi di definizione dei procedimenti e di erogzione dei servizi con riferimento ll esercizio finnzirio precedente Piv '13 scdenze e modlità di dempimento dei procedimenti individuti i sensi degli rticoli 2 e 4 dell l. n. 241 del 1990 Liberti '12 per ciscun procedimento mministrtivo d istnz di prte di tutte le mministrzioni ex rt. 1 comm 2 del D.Lgs. N. 165/2001, elenco degli tti e documenti che l'istnte h l'onere di produrre corredo dell'istnz Liberti '13 5

6 ORGANIZZAZIONE f PERSONALE PERSONALE PERSONALE PERSONALE PERSONALE PERSONALE PERSONALE b c d e g h elenco di tutti gli oneri informtivi, nche se pubblicti nell G.U., grvnti sui cittdini e sulle imprese introdotti o eliminti con i provvedimenti mministrtivi crttere generle dottti dlle mministrzioni dello Stto l fine di regolre l'esercizio di poteri utorizztori o certifictori, e l'ccesso i servizi pubblici ovvero l concessione di benefici Liberti '13 curricul e retribuzioni dei dirigenti, con specific evidenz sulle componenti vribili dell retribuzione e sulle componenti legte ll retribuzione di risultto (rticolo 11, comm 8, lettere f) e g), del d. lg. n. 150 del 2009), indirizzi di post e Cnnell 0 OK curricul dei titolri di posizioni orgnizztive Cnnell 0 OK curricul, retribuzioni, compensi ed indennità di coloro che rivestono incrichi di indirizzo politico mministrtivo Cibttoni '12 nomintivi e curricul dei componenti degli OIV Cibttoni '12 Tssi di ASSENZA E MAGGIORE PRESENZA del personle sudiviso per re dirigenzile Cnnell 0 OK Ammontre complessivo dei premi collegti ll performnce stnziti e l mmontre dei premi effettivmente distribuiti Cibttoni '12 Anlisi dei dti reltivi l grdo di differenzizione nell utilizzo dell premilità, si per i dirigenti si per i dipendenti Cibttoni '12 PERSONALE i Codici di comportmento Cnnell 0 OK INCARICHI E CONSULENZE Incrichi retribuiti e non retribuiti conferiti o utorizzti dll mministrzione i propri dipendenti in seno ll stess mministrzione o presso ltre mministrzioni o società pubbliche o privte Cnnell '12 INCARICHI E CONSULENZE INCARICHI E CONSULENZE SERVIZI EROGATI incrichi retribuiti e non retribuiti conferiti o utorizzti d un'mministrzione i dipendenti di ltr mministrzione non previsto non previsto non previsto incrichi retribuiti e non retribuiti ffidti, qulsisi titolo, d un'mministrzione soggetti esterni Cnnell '11 informzioni circ l dimensione dell qulità dei servizi erogti Segretrio Generle '13 6

7 non previsto SERVIZI EROGATI b crt dell qulità dei servizi non previsto non previsto servizi erogti gli utenti finli e intermedi (i sensi dell rticolo 10, comm 5, del d. lg. 7 gosto 1997, n. 279), contbilizzzione dei loro costi ed evidenzizione dei costi GESTIONE ECO effettivi e di quelli imputti l personle per FINANZIARIA ogni servizio erogto, nonc Piv '13 GESTIONE ECO FINANZIARIA GESTIONE ECO FINANZIARIA b GESTIONE ECO FINANZIARIA c 1 GESTIONE ECO FINANZIARIA GESTIONE DEI PAGAMENTI BUONE PRASSI c d contrtti integrtivi stipulti, relzione tecnico finnziri e illustrtiv, certifict dgli orgni di controllo, informzioni trsmesse i fini dell inoltro ll Corte dei Conti Cnnell '12 dti concernenti consorzi, enti e società di cui le pubbliche mministrzioni fccino prte, con indiczione, in cso di società, dell reltiv quot di prtecipzione Cnnell '12 dti concernenti l esternlizzzione di servizi e ttività nche per il trmite di convenzioni. Cnnell '12 Pino degli indictori e risultti ttesi di bilncio, l fine di illustrre gli obiettivi dell spes, misurrne i risultti e monitorrne l'effettivo ndmento in termini di servizi forniti e di interventi relizzti Piv '13 Indictore dei tempi medi di pgmento reltivi gli cquisti di beni, servizi e forniture Piv 0 OK buone prssi in ordine i tempi per l dozione dei provvedimenti e per l erogzione dei servizi l pubblico non previsto non previsto non previsto SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, CREDITI, SUSSIDI PUBLIC PROCUREMENT istituzione e ccessibilità in vi telemtic di lbi dei beneficiri di provvidenze di ntur economic Rossi 0 OK dti previsti dll rticolo 7 del d. lg. n. 163 del 2006 (Codice dei contrtti pubblici di lvori, servizi e forniture). Si precis che l individuzione di tli dti, i fini dell loro pubbliczione, spett ll Autorità per l vigilnz dei contrtti pub Rossi '12 7

8 2. Modlità di pubbliczione dei dti sul sito L CCIAA di Ascoli Piceno h già provveduto ll individuzione di un sezione Trsprenz, Vlutzione e Merito sul sito istituzionle cmerle, ttenendosi gli obblighi di trsprenz snciti dll precedente legge 69/09, che prevedevno l pubbliczione di lcuni dti (curricul, compensi dei dirigenti, contrtti integrtivi, disposizioni dottte per le uto blu, etc ). In vist però nuovo Decreto 150/09, l sezione dedict ll trsprenz srà riorgnizzt, nell struttur e nei contenuti, sull bse delle indiczioni contenute nell Deliber 105 del Civit. All interno di tle sezione srnno poi cricti i dti sull bse delle scdenze progrmmte ed evidenzite nell sezione 1 del suddetto progrmm. L nuov sezione srà suddivis in mcroree, ognun denomint come le ctegorie precedentemente elencte, ciscun delle quli dovrà contenere un voce per ogni contenuto specifico pprtenente ll ctegori stess. Ai fini di un deguto presidio del processo di gestione dell sezione Trsprenz, sono stti inftti individuti i referenti per ogni dto, che srnno tenuti fornire l referente, su volt individuto per il cricmento sul sito internet cmerle, i reltivi ggiornmenti semestrli dei dti in tempi deguti lle scdenze normtive. Come inoltre indicto in Deliber, nel fornire ll utente interessto un dto sempre ggiornto, verrà predisposto, ll interno dell sezione e dei diversi contenuti di quest, il sistem di notific RSS che informerà gli utenti, in tempo rele, sull ggiornmento dei dti. Per consentire infine ll utente, nell ottic di sviluppo dell cultur dell integrità, quindi del controllo socile, di fornire propri feedbck e/o vlutzioni reltive ll qulità delle informzioni pubblicte, srà individuto, ll interno dell sezione, uno spzio dedicto. 8

9 3. Descrizione e progrmmzione delle inizitive Oltre ll pubbliczione dei dti ll interno dell sezione Trsprenz, Vlutzione e Merito, il secondo binrio su cui si muove l trsprenz dell Ente è dto dlle inizitive che l CCIAA di Ascoli Piceno porrà in essere per completre l ttuzione del Progrmm Triennle per l Trsprenz e l Integrità, ovvero per grntire: un deguto livello di trsprenz l leglità e lo sviluppo dell cultur dell integrità Soprttutto per qunto rigurd il 2012 ed il 2013, le inizitive previste contengono solo lcune indiczioni sommrie. Queste potrnno inftti essere integrte e dettglite d quelle che si riterrnno necessrie nel corso del triennio di riferimento, trttndosi di un Progrmm scorrimento che consente il costnte degumento del Progrmm stesso. 9

10 DESCRIZIONE DESTINATARIO RISULTATO MODALITA DI ATTUAZIONE Giornt dell trsprenz Formzione intern su Performnce e trsprenz Pubbliczione dei dti nell sezione Trsprenz, Vlutzione e Merito, come elencti nell Sezione 1 del Progrmm Utenti esterni e rppresentnti di ctegorie Personle Cmerle Utenti interni ed esterni Condivisione delle novità normtive in mteri di performnce e trsprenz e presentzione del Progrmm di Trsprenz dell Ente (inizitive previste)e del Pino dell Performnce Condivisione del Progrmm dell Trsprenz e del Pino delle Performnce Riorgnizzzione dell sezione "Trsprenz, Vlutzione e Merito" ed degumento dei contenuti dell sezione lle specifiche normtive Convegno (in lterntiv conferenz stmp pert) presso l Sede Cmerle Giornt di studio dedict presso l sede Cmerle Reperimento e orgnizzzione dei dti e cricmento sul sito internet cmerle TEMPI DI ATTUAZIONE STRUTTURE COMPETENTI RISORSE DEDICATE STRUMENTI DI VERIFICA dicembre 2012 Segreteri Generle Cibttoni Questionrio di grdimento d somministrre i presenti l termine del convegno Dicembre 2012 secondo le tempistiche indicte nell sezione 1 del Progrmm Segreteri Generle Ufficio Personle Segreteri Generle Servizi Interni Cibttoni Cnnell Cnnell Liberti Questionrio di verific/grdimento d somministrre i prtecipnti Effettiv pubbliczione dei dti entro l dt previst 10

11 DESCRIZIONE DESTINATARIO RISULTATO MODALITA DI ATTUAZIONE Aggiornmento Utenti interni ed dti pubblicti e esterni stto di ttuzione del Progrmm Giornte dell Trsprenz Giornte dell Trsprenz Utenti esterni e rppresentnti di ctegorie Utenti esterni e rppresentnti di ctegorie Rispetto delle scdenze normtive in merito ll ggiornmento dei dti e dello stto di ttuzione del Progrmm Presentzione Pino e Relzione sull Performnce Presentzione Pino e Relzione sull Performnce Verific delle scdenze normtive, dei mutmenti interni ll ente per i quli si richiedono ggiornmento e mess in tto delle zioni correttive Convegno (in lterntiv conferenz stmp pert) presso l Sede Cmerle Convegno (in lterntiv conferenz stmp pert) presso l Sede Cmerle TEMPI DI ATTUAZIONE Con cdenz semestrle dl 2012 l 2014 STRUTTURE COMPETENTI Segreteri Generle Servizi Interni Cnnell Liberti RISORSE DEDICATE STRUMENTI DI VERIFICA Effettiv pubbliczione di tutti i dti e dello stto di ttuzione del Progrmm previsti dll normtiv 2012 Segreteri Generle Cibttoni Questionrio di grdimento d somministrre i presenti l termine del convegno 2013 Segreteri Generle Cibttoni Questionrio di grdimento d somministrre i presenti l termine del convegno 11

12 4. Performnce e Trsprenz In sede di progrmmzione strtegic (triennio ) ed opertiv (2012), l CCIAA di Ascoli Piceno st elborndo obiettivi, indictori e trget reltivi ll temtic dell trsprenz dell Ente. In prticolre, tle temtic rientr nell mbito dell re strtegic di merito e trsprenz. Di seguito le schede di riferimento: Sched di Progrmmzione Strtegic Obiettivo strtegico Denominzione Grntire l trsprenz dell'zione mministrtiv Progrmm Descrizione e finlità TRASPARENZA Azioni Progetti, inizitive, contributi 1) Azione A Progrmm triennle trsprenz ed integrità Descrizione Unità opertiv di riferimento Responsbile Obiettivi opertivi Risultti ttesi Budget Risorse umne coinvolte 1) KPI di monitorggio e vlutzione 2) KPI di monitorggio e vlutzione Budget complessivo Completmento delle ttività previste per il 2012 dl Progrmm Triennle per l trsprenz e l'integrità. In prticolr modo, si f riferimento lle fsi di cricmento ed ggiornmento dei dti pubblicti sul sito istituzionle UOC Servizi Interni Adrin Cnnell Completmento ttività 2012 progrmm triennle trsprenz ed integrità 100% ttività progrmm trsprenz relizzte Cnnell, Liberti % Grdo di ttuzione Progrmm Trsprenz ed Integrità 12

13 Sched di Progrmmzione Opertiv KPI di monitorggio e vlutzione Algoritmo di clcolo Descrizione dell'indictore e dell relzione fr ndmento dell'indictore e zioni del responsbile dell'unità opertiv Risultto tteso per l'nno (T) 100% Vlore reltivo l periodo (T 1) % Grdo di ttuzione Progrmm Trsprenz ed Integrità Rpporto percentule tr: NUMERATORE = totle delle ttività relizzte in merito l progrmm triennle per l trsprenz e l'integrità; DENOMINATORE = totle delle ttività previste dl progrmm triennle per l trsprenz e l'integrità N/D Vlore tteso tendere (T+1) 100% Fonti dei dti Periodicità di rilevzione Responsbile dell rilevzione Cmpo note per considerzioni del responsbile dell'unità opertiv UOC Servizi Interni semestrle Cnnell 5. Il processo di coinvolgimento degli stkeholder 13

14 Il processo di coinvolgimento degli stkeholder è necessrio si supporto dell elborzione dell strtegi dell Ente cmerle, si in fse di controllo degli effetti che l strtegi h prodotto sul territorio, che, infine, in fse di rendicontzione e trsprenz dei risultti conseguiti dll Ente. Nel cso dell CCIAA di Ascoli Piceno, i principli stkeholder, ossi le Associzioni di Ctegori, compongono l orgno di indirizzo politico e per questo motivo prtecipno ttivmente i processi di progrmmzione degli obiettivi strtegici, medinte proposte e contributi dei quli gli orgni di indirizzo politico-mministrtivo tengono degutmente conto. E stto inftti creto Cmer Inform, strumento di comuniczione dirett con gli stkeholder, che in questo modo ricevono informzioni in tempo rele sulle inizitive cmerli. Altri stkeholder dell Ente quli ordini dei professionisti e consulenti del lvoro vengono costntemente informti ed ggiornti professionlmente in vist delle più rilevnti novità normtive che possono ricdere nche sull loro ttività (come nel cso dei corsi di formzione per l Comuniczione Unic). Infine, coerentemente con l ottic di trsprenz trccit dll Deliber 105, gli stkeholder srnno invitti prtecipre, nel corso del triennio , lle giornte dell trsprenz, momenti dedicti ll condivisione del Pino e dell Relzione sull Performnce (quest ultim prtire dl 2012), le cui modlità di ttuzione srnno esplicitte nell sezione 8 del presente Progrmm. 6. Post elettronic certifict L Post Elettronic Certifict (PEC) è il sistem di post elettronic nel qule è fornit l mittente documentzione elettronic, con vlenz legle, ttestnte l'invio e l consegn di documenti informtici. "Certificre" l'invio e l ricezione - i due momenti fondmentli nell trsmissione dei documenti informtici - signific fornire l mittente, dl proprio gestore di post, un ricevut che costituisce prov legle dell'vvenut spedizione del messggio e dell'eventule llegt documentzione. Allo stesso modo, qundo il messggio perviene l destintrio, il gestore invi l mittente l ricevut di vvenut (o mnct) consegn con precis indiczione temporle. Nel cso in cui il mittente smrrisc le ricevute, l trcci informtic delle operzioni svolte, conservt per legge per un periodo di 30 mesi, consente l riproduzione, con lo stesso vlore giuridico, delle ricevute stesse. All interno dell CCIAA di Ascoli Piceno l PEC h vuto un diffusione molto buon. Ogni servizio h un propri PEC, oltre ll csell di PEC istituzionle dell Ente, che ricevono dll esterno. Queste cselle vengono normlmente utilizzte dgli utenti esterni, generndo un buon livello di utilizzo. Ne sono nche forniti i componenti di Giunt e Consiglio, che vengono contttti, in vist delle periodiche riunioni presso l CCIAA trmite post elettronic certifict. In questo modo il processo di convoczione di Giunt e Consiglio viene notevolmente velocizzto. Sul sito dell CCIAA srnno pubblicti i soprelencti indirizzi di post elettronic certifict in bse ll rt. 54 D.Lgs. 7/3/2005, n Giornte dell trsprenz 14

15 In osservnz di qunto previsto dll norm in tem di comuniczione verso l esterno delle ttività connesse ll trsprenz ed ll Performnce dell Ente, l CCIAA di Ascoli Piceno h progrmmto per il 2012 lo svolgimento di un giornt dell Trsprenz, durnte l qule verrnno illustrti i seguenti rgomenti: 1. novità normtive in mteri di trsprenz e presentzione del Progrmm dell Trsprenz dell Ente (inizitive previste) 2. Presentzione del Pino delle Performnce Per l relizzzione dell suddett giornt l CCIAA di Ascoli Piceno opterà per un convegno presso l sede cmerle, perto l pubblico ed i principli rppresentnti di ctegori, espressione degli interessi del territorio. Al termine del convegno, con l finlità di verificre l efficci, nonché è il livello di grdimento dell evento, srà somministrto i prtecipnti un questionrio, i cui risultti srnno resi successivmente disponibili, quindi trsprenti, on line. Il convegno srà pubblicizzto presso gli sportelli dell Ente Cmerle. Per i dettgli opertivi dell evento, consultre l sezione del Progrmm reltive lle inizitive previste per il Il dirigente responsbile dell ttuzione del presente Progrmm è il Segretrio Generle. 15

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8)

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8) COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionle 18 febbrio 2010, n. 8) N Prot. VARIAZIONE...del (d compilrsi cur dell ufficio competente) Al Comune di.. Il/L sottoscritto/: Cognome Nome Dt

Dettagli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli Università degli studi di Pvi Fcoltà di Economi.. 2010-20112011 Sezione 26 Anlisi dell trsprenz Giovnni Andre Toselli 1 Sezione 26 Trnszioni l di fuori dell normle gestione Operzioni sull struttur finnziri

Dettagli

L accertamento di un entrata corrente di natura patrimoniale

L accertamento di un entrata corrente di natura patrimoniale ........ Rilevzioni contbili: vecchi e nuov contbilità confronto. L ccertmento di un entrt corrente di ntur ptrimonile curdimurobellesi Dirigente Comune di Vicenz - Publicist... Premess Il cso L rubric

Dettagli

Quadro di sintesi dei principali obblighi di pubblicità, trasparenza e comunicazione connessi all affidamento di appalti pubblici di lavori, servizi

Quadro di sintesi dei principali obblighi di pubblicità, trasparenza e comunicazione connessi all affidamento di appalti pubblici di lavori, servizi Qudro di sintesi dei principli obblighi di pubblicità, trsprenz e comuniczione connessi ll ffidmento di pplti pubblici di lvori, servizi e forniture per le Istituzioni Scolstiche Febbrio 2014 prot. AOODGAI

Dettagli

Oggetto: SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO

Oggetto: SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO Al termine di ciscun periodo d impost, dopo ver effettuto le scritture di ssestmento e rettific,

Dettagli

ALLEGATO A) Disciplinare del Fondo per la Progettazione degli Interventi Strategici

ALLEGATO A) Disciplinare del Fondo per la Progettazione degli Interventi Strategici ALLEGATO A) Disciplinre del Fondo per l Progettzione degli Interventi Strtegici 1. Finlità del fondo Al fine di rzionlizzre e ccelerre l spes per investimenti pubblici, con prticolre rigurdo ll relizzzione

Dettagli

Prot. n. 7993/PON Francavilla Fontana, lì, 30 novembre 2013

Prot. n. 7993/PON Francavilla Fontana, lì, 30 novembre 2013 1 Istituto Comprensivo A. MORO P. VIRGILIO MARONE Frncvill Fontn (BR) Vi Ortorio dell Morte, -4 C.M. BRIC83100D C.F. 9107130074 tel. 0831/84187 fx 0831/09901 Scuol Secondri di 1 grdo d INDIRIZZO MUSICALE

Dettagli

DESCRIZIONE PROGETTO. Free Software e Didattica

DESCRIZIONE PROGETTO. Free Software e Didattica Vi Lmrmor, 35 00010 Villnov di, Rom, 1. Tipologi progetto : Didttic curriculre Didttic extr-curriculre Accoglienz, orientmento, stge Formzione del personle Altro.. 2. Denominzione progetto Indicre Codice

Dettagli

DICHIARO: Di voler riscuotere il prestito: in contanti presso l Istituto di Credito che effettua il servizio di Cassa per conto dell INPDAP

DICHIARO: Di voler riscuotere il prestito: in contanti presso l Istituto di Credito che effettua il servizio di Cassa per conto dell INPDAP io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

UDA N 2 Scienze e Tecnologie Applicate: Indirizzo INFORMATICA

UDA N 2 Scienze e Tecnologie Applicate: Indirizzo INFORMATICA Sch ed di pro gettzion e d elle Un ità d i App rend imento nu mero 1 UDA N 1 Scienze e Tecnologie Applicte: Indirizzo INFORMATICA UdA N 1 Disciplin Riferimento Titolo The incredibile mchine! informtic

Dettagli

Il Database Topografico Regionale

Il Database Topografico Regionale Il Dtbse Topogrfico Regionle Stefno Olivucci Stefno Bonretti Servizio Sttistic ed Informzione Geogrfic Il Dtbse Topogrfico Regionle Rppresent il nucleo portnte dell infrstruttur regionle reltiv i dti territorili

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA D'APPALTO PER SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELL' ANNO SCOLASTICO 2015-2016. Il sottoscritto/a.

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA D'APPALTO PER SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELL' ANNO SCOLASTICO 2015-2016. Il sottoscritto/a. Al Comune di Cursi Pizz Pio XII, snc 73020 CURSI (LE) ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA D'APPALTO PER SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELL' ANNO SCOLASTICO 2015-2016. Il sottoscritto/ nto/ il residente

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 514 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 268 NUMERAZIONE GENERALE N. 10/07/2015.

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 514 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 268 NUMERAZIONE GENERALE N. 10/07/2015. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsbile: Settore Tecnico NUMERAZIONE GENERALE N. 514 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 68 in dt 10/07/015 OGGETTO: CIG: ZD514AB0B - AFFIDAMENTO SERVIZIO DI RIPARAZIONE AUTOVETTURA

Dettagli

www.forzearmate.org PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE

www.forzearmate.org PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE www.forzearmte.org SIDEWEB è un società di servizi nt dll entusismo e dll esperienz pluriennle di coloro che hnno operto per nni nelle orgnizzzioni di tutel individule e collettiv, contribuendo con l propri

Dettagli

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE - Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrto Territorile NORD BARESE Andri Brlett Bisceglie Bitonto Cnos di Pugli Corto Giovinzzo Mrgherit di Svoi Molfett Ruvo di Pugli Sn Ferdinndo di Pugli Terlizzi Trni

Dettagli

CORSO DI RAGIONERIA A.A. 2013/2014

CORSO DI RAGIONERIA A.A. 2013/2014 CORSO DI RAGIONERIA A.A. 2013/2014 MODULO A LEZIONE N. 10 LE SCRITTURE CONTABILI Il lesing IL CONTRATTO DI LEASING Il lesing è un contrtto tipico (non previsto dl Codice Civile) per mezzo del qule l ziend

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE ISTITUZIONE SERVIZI EDUCATIVI SCOLASTICI CULTURALI E SPORTIVI DEL COMUNE DI CORREGGIO Vile dell Repubblic, 8 - Correggio (RE) 42015 tel. 0522/73.20.64-fx 0522/63.14.06 P.I. / C.F. n. 00341180354 PROVVEDIMENTO

Dettagli

DEBITI VERSO BANCHE 1 PREMESSA 2 CONTENUTO DELLA VOCE. Passivo SP D.4. Prassi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 2.

DEBITI VERSO BANCHE 1 PREMESSA 2 CONTENUTO DELLA VOCE. Passivo SP D.4. Prassi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 2. Cp. 49 - Debiti verso bnche 49 DEBITI VERSO BANCHE Pssivo SP D.4 Prssi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 1 PREMESSA I debiti verso bnche ricomprendono tutti quei debiti in cui l controprte è un

Dettagli

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico Corso di Lure in Chimic Regolmento Didttico Art.. Il Corso di Lure in Chimic h come finlità l formzione di lureti con competenze nei diversi settori dell chimic per qunto rigurd si gli spetti teorici che

Dettagli

o d M k m J B \< 2 i 0

o d M k m J B \< 2 i 0 Dt P ro i n, j G e g m o o d M k m J B \< 2 i 0 Lo scostm ento tr li preventivo sse st to e 1! consuntivo pri 73,0 min di minori u scite è dovuto : 1. m ggiori uscite per sp e se di funzionm ento reltive

Dettagli

Da 9.500,01 a 15.000,00 > 15.000,01 9.500,00 COSTO PASTO 1,15 2,30 3,45 4,60

Da 9.500,01 a 15.000,00 > 15.000,01 9.500,00 COSTO PASTO 1,15 2,30 3,45 4,60 Per l Anno Scolstico 2015/2016 l Deliber di Giunt Comunle n.25 del 16.04.2015 d oggetto: Determinzione dei criteri e ppliczione delle triffe dei servizi comunli introitti dl Comune nno 2015. Ricognizione

Dettagli

Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo

Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo Ordinnz concernente l legge sul credito l consumo (OLCC) 221.214.11 del 6 novemre 2002 (Stto 1 mrzo 2006) Il Consiglio federle svizzero, visti gli rticoli 14, 23 cpoverso 3 e 40 cpoverso 3 dell legge federle

Dettagli

Borse di studio per i figli studenti e provvidenze a favore dei Dipendenti studenti. Ambito: Tutti

Borse di studio per i figli studenti e provvidenze a favore dei Dipendenti studenti. Ambito: Tutti Circolre n. 36 del 16 settembre 2014 Oggetto: Borse di studio per i figli studenti e provvidenze fvore dei Dipendenti studenti Serie: PERSONALE Argomento: Società interesste: Ambito: CONDIZIONI CONTRATTUALI

Dettagli

D.A.M.S. Legge sulla privacy D.Lgs 196/2003 e Codice della Privacy in merito alle misure di sicurezza per la protezione dei dati personali

D.A.M.S. Legge sulla privacy D.Lgs 196/2003 e Codice della Privacy in merito alle misure di sicurezza per la protezione dei dati personali D.A.M.S. Legge sull privcy D.Lgs 196/2003 e Codice dell Privcy in merito lle misure di sicurezz per l protezione dei dti personli Il presente documento intende fornire un prim vlutzione sui criteri tecnici

Dettagli

Catalogo dettagliato delle prestazioni 2015 (cfr. art. 14 del regolamento del fondo)

Catalogo dettagliato delle prestazioni 2015 (cfr. art. 14 del regolamento del fondo) Ctlogo ettglito elle prestzioni 2015 (cfr. rt. 14 el regolmento el fono) Prestzioni e gli OML reg. e cnt. (Slute e) Socile : Sviluppo e mntenimento i un sistem completo i formzione professionle i bse e

Dettagli

Modulo 6. La raccolta bancaria e il rapporto di conto corrente. Unità didattiche che compongono il modulo. Tempo necessario

Modulo 6. La raccolta bancaria e il rapporto di conto corrente. Unità didattiche che compongono il modulo. Tempo necessario 58 Modulo 6 L rccolt bncri e il rpporto di conto corrente I destintri del Modulo sono gli studenti del quinto nno che, dopo ver nlizzto e ppreso le crtteristiche fondmentli dell ttività delle ziende di

Dettagli

E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA

E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA P 6 FORMAZIONE N 74 Denominzione progetto E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA Responsbile progetto e-mil rmndo.ruggeri@lcero.it PROF. RUGGERI ARMANDO Formzione di bse per l'uso l pittform moodle per l relizzzione

Dettagli

Desk CSS-KPMG Innovare la PA. Presentazione del progetto di ricerca Organization Review. Luciano Hinna

Desk CSS-KPMG Innovare la PA. Presentazione del progetto di ricerca Organization Review. Luciano Hinna Desk CSS-KPMG Innovre l PA Presentzione del progetto di ricerc Orgniztion Review Lucino Hinn Obiettivo del progetto Mettere punto un nuov metodologi, intes come strumento d consegnre lle pubbliche mministrzioni

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

-37 t+ -6MA62015 DELIBERAZIONE N. del Atti n. -/-

-37 t+ -6MA62015 DELIBERAZIONE N. del Atti n. -/- VIosPEoALE S^n.(GBr\R,,r,,1,,:r, ;,;;,; rr, r'-'-rr, "r,-^no -37 t+ -6MA62015 DELIBERAZIONE N. del Atti n. -/- KR/p Foglio n. 1 di 4 OGGETTO: decreto 19 mrzo 2015 - ggiornmento dell regol tecnic di prevenzione

Dettagli

tt,rs H# H,È+a see in#ffilp'.r pffiàin,mmr.ofèiitl*nà"#g $$=.rts

tt,rs H# H,È+a see in#ffilp'.r pffiàin,mmr.ofèiitl*nà#g $$=.rts uceù scr {înco 9tr4LÉ tt,rs H# H,È+ see in#ffilp'.r pffiàin,mmr.ofèiitl*nà"#g $$=.rts R-fidfihàni D i stretto S co I sti co n" 43 LICEO SCIENTIFICO STATALE..ELIO VITTORINI'' www.el iovittori n i n pol

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO PER PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI CRISI PER LA PERDITA DEL LAVORO - 2015

BANDO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO PER PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI CRISI PER LA PERDITA DEL LAVORO - 2015 BANDO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO PER PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI CRISI PER LA PERDITA DEL LAVORO - 2015 Art. 1 - FINALITA E OGGETTO Il presente ndo disciplin le modlità per l'ssegnzione

Dettagli

PROGRAMMA SOCIO EDUCATIVO DI ANIMAZIONE 2014/2015

PROGRAMMA SOCIO EDUCATIVO DI ANIMAZIONE 2014/2015 PROGRMM SOCIO EDUCTIVO DI NIMZIONE 2014/2015 PRESENTZIONE DELLE TTIVIT' EDUCTIVE INTEGRTE ORDINRIE MENSILI - SETTIMNLI ED EXTR ORDINRIE DI NIMZIONE. Relazione e comunicazione : interventi educativi individuali

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Cm er dei D eputti 81 Sen to dell R epubblic XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE PAGINA BIANCA Cm er dei D eputti - 83 - S en to dell R epubblic

Dettagli

Protocollo di intesa tra :

Protocollo di intesa tra : Protocollo di intes tr : o Comune di Correggio Servizio Socile Integrto AUSL di Reggio Emili Distretfo di Correggio Movimento per l Vit (ssocizione di Volontrito) Crits Croce Ross per lo sviluppo di un

Dettagli

d.bisogno c. mi ss io ne iso gni Valorizzare la Villa reale 1 Rendere nuovamente la Villa Reale polo di attrazione e di promozione della città

d.bisogno c. mi ss io ne iso gni Valorizzare la Villa reale 1 Rendere nuovamente la Villa Reale polo di attrazione e di promozione della città nome politio deleghe od. ontesto polit i. d.sse finlità C. sse iso gni d.isogno. mi ss io ne d.missioni.p ro gr m m d.progrmm inditori Dirigente ssegntri o Progrmm.Pr d.progetto oget to resp. Progetto

Dettagli

All'Inpdap - sede di. Prov.

All'Inpdap - sede di. Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali

REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. Troccoli SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO Ministero dell Istruzione dell Università e dell Ricerc Vi Felicizz n. 22-870 Frz. Luropoli di CASSANO ALL

Dettagli

All'Inpdap sede di. Prov. CHIEDO LA PENSIONE DI VECCHIAIA DA COMPILARE SE IL RICHIEDENTE OPTA PER LA LIQUIDAZIONE IN FORMA CONTRIBUTIVA

All'Inpdap sede di. Prov. CHIEDO LA PENSIONE DI VECCHIAIA DA COMPILARE SE IL RICHIEDENTE OPTA PER LA LIQUIDAZIONE IN FORMA CONTRIBUTIVA io chiedo l pensione di vecchii P R O T O C O L L O I N P D A P All'Inpdp sede di 0 1 0 1 0 1 0 1 Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO STRADI MARANELLO Via Boito, n 27 41053 Maranello Tel. 0536/941110 - fax 0536/945162. Anno Scolastico 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO STRADI MARANELLO Via Boito, n 27 41053 Maranello Tel. 0536/941110 - fax 0536/945162. Anno Scolastico 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO STRADI MARANELLO Vi Boito, n 27 41053 Mrnello Tel. 0536/941110 - fx 0536/945162 Anno Scolstico 2014/2015 Scuole dell Infnzi Sorelle Agzzi e C.Cssini L Scuol dell Infnzi, sttle

Dettagli

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI prtners rgionieri commercilisti economisti d impres vldgno (vi) vi l. festri,15 tel. 0445/406758/408999 - fx 0445/408485 dueville (vi) - vi g. rossi, 26 tel. 0444/591846

Dettagli

Edizione dicembre 2010 - Rev 0. Manuale per l applicazione dell immagine coordinata

Edizione dicembre 2010 - Rev 0. Manuale per l applicazione dell immagine coordinata Edizione dicembre 20 - Rev 0 Mnule per l ppliczione dell immgine coordint 1 Mnule per l ppliczione dell immgine coordint 1 Presentzione 2 Elementi bse Logotipo generico 3-4 Logotipo d personlizzre 5-8

Dettagli

Lo diceva Douglas Adams ;) adesso è tempo di sofware libero

Lo diceva Douglas Adams ;) adesso è tempo di sofware libero Lo dicev Dougls Adms ;) desso è tempo di sofwre libero fvi (dot) mrzno (t) gmil (dot) com htps://ilnuovomondodiglte.fles.wordpress.com/2009/03/clessidr.jpg?w=461 L nostr btgli? Direi di no htps://encrypted-tbn0.gsttc.com/imges?q=tbn:and9gcr_ix0vzdxuon79_kcwvjbuvfidnritewyimyd56ppaloe6lsh4

Dettagli

Data. Da inviare tramite raccomandata a/r o via pec a: Io sottoscritto / a

Data. Da inviare tramite raccomandata a/r o via  pec a: Io sottoscritto / a D invire trmite rccomndt /r o vi e-mil pec : prestzioni@pec.cssrgionieri.it Io sottoscritto / All Associzione Css Nzionle di Previdenz ed Assistenz fvore dei Rgionieri e Periti commercili Vi Pincin, 35-00198

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo 2_27/06/2013 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti prot. Istituto di Previdenz e Assistenz RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti SpzIo RISeRVTo ll Ip Cndidto punteggio esito Il sottoscritto (iscritto ll Ip) residente in vi /pizz

Dettagli

All'Inpdap - sede di. Prov. UN PRESTITO PLURIENNALE GARANTITO. Importo richiesto:

All'Inpdap - sede di. Prov. UN PRESTITO PLURIENNALE GARANTITO. Importo richiesto: io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Io sottoscritto/ Cod. 02020101 Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

io chiedo la pensione di vecchiaia

io chiedo la pensione di vecchiaia io chiedo l pensione di vecchii PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp sede di 01010101 Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

Verifica finale del modulo su programmazione e budget nelle imprese industriali e bancarie

Verifica finale del modulo su programmazione e budget nelle imprese industriali e bancarie di Mrgherit Amici supervisore Ssis Lzio Strumenti 35 APRILE/MAGGIO 2005 Verific finle del modulo su progrmmzione e budget nelle imprese industrili e bncrie Acompletmento dell rticolo pubblicto sul n. 34

Dettagli

Imparare: cosa, come, perché.

Imparare: cosa, come, perché. GIOCO n. 1 Imprre: cos, come, perché. L pprendimento scolstico non è solo questione di metodo di studio, m di numerose situzioni di tipo personle e di gruppo, oppure legte l contesto in cui pprendimo.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo n. 3_18/12/2013 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

[Preambolo] Livellamento remunerativo Italia-Europa

[Preambolo] Livellamento remunerativo Italia-Europa Decreto legge 6 luglio 2011, n. 98 Gzzett Ufficile 6 luglio 2011, n. 155 Disposizioni urgenti per l stbilizzzione finnziri. Convertito in legge, con modificzioni, dll'rt.1 L. 15.07.2011, n.111 con decorrenz

Dettagli

Oggetto: Utilizzo di internet e della casella di posta elettronica istituzionale sul luogo di lavoro.

Oggetto: Utilizzo di internet e della casella di posta elettronica istituzionale sul luogo di lavoro. Presidenz del Consiglio dei flinistri DFP 0024438 P- del 26/05/2009 MD. 26 DIPARTIMENT DELLA FUNZIDNE PUBBLiCA DIRETTIVA N. 02 I 09 Alle Amministrzioni pubbliche di cui ll'rt. 1, comm 2, del d.lgs. n.

Dettagli

nelle aziende del Gruppo Comune di Roma 10. Pari opportunità di genere 10.1 Obiettivi dell analisi

nelle aziende del Gruppo Comune di Roma 10. Pari opportunità di genere 10.1 Obiettivi dell analisi 10. Pri opportunità di genere nelle ziende del Gruppo Comune di Rom 10.1 Obiettivi dell nlisi Il 2007 è stto proclmto d prte dell Unione Europe, con decisione n. 771/2006/CE, nno per le pri opportunità

Dettagli

Temi speciali di bilancio

Temi speciali di bilancio Università degli Studi di Prm Temi specili di bilncio Le imposte (3) Il consolidto fiscle nzionle RIFERIMENTI Normtiv Artt. 117 129 del TUIR Art. 96 del TUIR Prssi contbile Documento OIC n. 25 Documento

Dettagli

DBGTXPA. struttura tecnica di supporto del CISIS CPSG. 18 Conferenza Nazionale ASITA Sessione speciale del CISIS. Firenze 16 ottobre 2014

DBGTXPA. struttura tecnica di supporto del CISIS CPSG. 18 Conferenza Nazionale ASITA Sessione speciale del CISIS. Firenze 16 ottobre 2014 DBGTXPA Presentzione del seminrio di formzione: Produzione, gestione ed utilizzzione dei Dtbse Geotopogrfici conformi lle regole tecniche del DM 10 novembre 2011 struttur tecnic di supporto del CISIS CPSG

Dettagli

1.134,23 24/03/2016 MERCATO LIBERO

1.134,23 24/03/2016 MERCATO LIBERO in cso di mncto recpito Koinè srl c/o Firenze CMP Accettzione G.C.50019 Sesto F.no Energetic Source Luce & Gs S.p.A. - Società soggett direzione e coordinmento d prte di Energetic Source S.p.A. Sede Legle

Dettagli

PERCORSO FORMATIVO PAR FSC : ATTUAZIONE, CONTROLLO E PROGRAMMAZIONE (CODICE CORSO 15003) Seminario conclusivo. Torino, 10 giugno 2015

PERCORSO FORMATIVO PAR FSC : ATTUAZIONE, CONTROLLO E PROGRAMMAZIONE (CODICE CORSO 15003) Seminario conclusivo. Torino, 10 giugno 2015 PERCORSO FORMATIVO PAR FSC 2007-2013: ATTUAZIONE, CONTROLLO E PROGRAMMAZIONE (CODICE CORSO 15003) Seminrio conclusivo Torino, 10 giugno 2015 PERCORSO FORMATIVO PAR FSC 2007-2013: ATTUAZIONE, CONTROLLO

Dettagli

Automobile Club d'italia

Automobile Club d'italia Automobile Club d'itli SCHDA DI SINTSI MODALITA' DI AUTNTICA PRMSSA L'rt. 7 L. 24812006 non specific le modlit8 d seguire per I'utentic delle sottoscrizioni, né richim lcun disciplin già esistente, qule

Dettagli

Il sottoscritto codice fiscale in qualità di 1 dell impresa/società con sede legale in 2

Il sottoscritto codice fiscale in qualità di 1 dell impresa/società con sede legale in 2 ALLEGATO 3 Dimensioni dell impres Dichirzione sostitutiv dell tto di notorietà (rt. 47 DPR 445 del 28 dicembre 2000) Il sottoscritto codice fiscle in qulità di 1 dell impres/società con sede legle in 2

Dettagli

( P r o v i n c i a d i F i r e n z e )

( P r o v i n c i a d i F i r e n z e ) C O M U N E D I F U C E C C H I O ( P r o v i n c i d i F i r e n z e ) SETTORE ASSETTO DEL TERRITORIO E AMBIENTE ALLEGATO A VERBALE DI ASSEGNAZIONE AUTORIZZAZIONI RELATIVE AL PER IL RILASCIO DI N. 4 AUTORIZZAZIONI

Dettagli

ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 8 GLI INVESTIMENTI E I DISINVESTIMENTI IN TITOLI E PARTECIPAZIONI a cura di Daniela Corbetta

ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 8 GLI INVESTIMENTI E I DISINVESTIMENTI IN TITOLI E PARTECIPAZIONI a cura di Daniela Corbetta ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 8 GLI INVESTIMENTI E I DISINVESTIMENTI IN TITOLI E PARTECIPAZIONI cur di Dniel Corbett P.S.: l fine di trttre in modo esustivo l rgomento, si precis che nei seguenti esercizi

Dettagli

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti prot. Istituto di Previdenz e Assistenz RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti SpzIo RISeRVTo ll Ip Cndidto punteggio esito Il sottoscritto (iscritto ll Ip) nto/ il residente in

Dettagli

Più intelligenza nella rete grazie all analisi in tempo reale dei dati provenienti da sistemi SCADA Mariano Marciano IBM GBS Senior Consultant

Più intelligenza nella rete grazie all analisi in tempo reale dei dati provenienti da sistemi SCADA Mariano Marciano IBM GBS Senior Consultant Più intelligenz nell rete grzie ll nlisi in tempo rele dei dti provenienti d sistemi SCADA Mrino Mrcino IBM GBS Senior Consultnt Novembre 2013 L Soluzione SmrtGridIntelligence L SoluzioneSmrt GridIntelligence

Dettagli

* codice c.py. CATEGORIA SERVIZ : 25 CPV:85312400-3 servizi di assistenza sociale ai sensi della d irettiva 20OqI4 CEE INVITA

* codice c.py. CATEGORIA SERVIZ : 25 CPV:85312400-3 servizi di assistenza sociale ai sensi della d irettiva 20OqI4 CEE INVITA ENTO DET servizio DI ASSISTENZA OGGETTO: AWISO Dl MANIFES socrale AREA AN zta$t ED ADv:L\ii DtFFtcoLrA' ' Periodo 01/01/2016 ' 31fi2/2016 IL RESPONSABIIE DEI SERVIZI SOCIALI E SOCIO ASSISTENZIALI RENDE

Dettagli

LE RETTIFICHE DI STORNO

LE RETTIFICHE DI STORNO Cpitolo 11 LE RETTIFICHE DI STORNO cur di Alfredo Vignò Le scritture di rettific di fine esercizio Sono composte l termine del periodo mministrtivo per inserire nel sistem vlori stimti e congetturti di

Dettagli

CARTA ACQUISTI CHE COSA È E COSA FARE PER OTTENERLA Beneficiario con 65 anni o più

CARTA ACQUISTI CHE COSA È E COSA FARE PER OTTENERLA Beneficiario con 65 anni o più CARTA ACQUISTI CHE COSA È E COSA FARE PER OTTENERLA Beneficirio con 65 nni o più L Crt Acquisti è un normle crt di pgmento elettronico, ugule quelle che sono già in circolzione e mpimente diffuse nel nostro

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO LEGGERE IL TERRITORIO, ABITARE I TEMPI

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO LEGGERE IL TERRITORIO, ABITARE I TEMPI ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO LEGGERE IL TERRITORIO, ABITARE I TEMPI ENTE PROPONENTE: CENTRO DI CULTURA SOCIALE E DI RICERCHE ARCHEOLOGICHE, STORICHE E AMBIENTALI ONLUS TITOLO DEL PROGETTO:

Dettagli

LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI

LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI Cpitolo 8 LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI cur di Alfredo Vignò Titoli e Prtecipzioni Sono strumenti finnziri che rppresentno impieghi rispettivmente in quote

Dettagli

All'Inpdap - sede di. Prov.

All'Inpdap - sede di. Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02040801 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo n. 4_01/08/2014 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

1. Evoluzione del quadro normativo dei servizi pubblici e attività svolta dall'agenzia: un quadro d'insieme

1. Evoluzione del quadro normativo dei servizi pubblici e attività svolta dall'agenzia: un quadro d'insieme 1. Evoluzione del qudro normtivo dei servizi pubblici e ttività svolt dll'agenzi: un qudro d'insieme 1.1 Principli novità del contesto normtivo e istituzionle reltivo i servizi pubblici locli L disciplin

Dettagli

SCIA per VARIAZIONE DEI DATI dell agenzia viaggi e turismo

SCIA per VARIAZIONE DEI DATI dell agenzia viaggi e turismo ALLEGATO B All Ufficio SUAP del Comune di Vi Cp e Città Mil pec D inoltrre mezzo Post Elettronic Certifict e con Firm Digitle secondo qunto previsto dll'rt. 2 del DPR 160/2010 e dll'rt. 3 dell L.R.10/2012

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER TRASLOCO (restituibile in 5 anni)

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER TRASLOCO (restituibile in 5 anni) io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02041801 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

PROBLEMATICHE LEGATE ALL ENERGIA

PROBLEMATICHE LEGATE ALL ENERGIA Fcoltà di Architettur Ing. Luc Srto Le regole per l efficienz l energetic livello nzionle e l più recente disciplin dell Regione Lombrdi. L certificzione energetic degli edifici: stto dell rte e prospettive

Dettagli

All'Inpdap - sede di. Prov.

All'Inpdap - sede di. Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02041001 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (disposizioni di trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le condizioni

Dettagli

Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 6 luglio 2011, n. 155. [Preambolo]

Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 6 luglio 2011, n. 155. [Preambolo] www.soluzioni24fisco.ilsole24ore.com Decreto legge 6 luglio 2011, n. 98 Gzzett Ufficile Repubblic Itlin 6 luglio 2011, n. 155 Disposizioni urgenti per l stbilizzzione finnziri. [Mnovr d'estte 2011] Convertito

Dettagli

Visto quanto richiesto all art. 16 del disciplinare di gara - punto 2) dei documenti da inserire nella busta A - Documentazione ;

Visto quanto richiesto all art. 16 del disciplinare di gara - punto 2) dei documenti da inserire nella busta A - Documentazione ; (llegto 2) Dichirzioni sostitutive ( 1 ) i sensi del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 con cui si ttest l inesistenz delle cuse di esclusione di cui ll rt. 38, comm 1, lettere b) e c) del D.Lgs. 163/2006 Vile

Dettagli

Il sistema italiano dei confidi: tra storia ed evoluzione

Il sistema italiano dei confidi: tra storia ed evoluzione Il sistem itlino dei confidi: tr stori ed evoluzione Corso di investment bnking nd rel estte finnce Università degli Studi di Prm Prm, lì 25 febbrio 2014 I punti di nlisi L stori dei confidi: gli interventi

Dettagli

DELIBERAZIONE del COMMISSARIO AZIENDA ULSS n CHIOGGIA

DELIBERAZIONE del COMMISSARIO AZIENDA ULSS n CHIOGGIA Reg. Int. n. DEL-704-2014 REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N.14 Sede Legle: 30015 Chioggi, Str. M. Mrin 500 C.F. e P.I. 02798310278 www.sl14chioggi.veneto.it Deliberzione N. 662

Dettagli

Sintesi del Programma Operativo F. S. E. 2007-2013

Sintesi del Programma Operativo F. S. E. 2007-2013 Sintesi del Progrmm Opertivo F. S. E. 2007-2013 REGIONE BASILICATA Diprtimento Formzione, Lvoro, Cultur, Sport p_fuccell Sintesi del Progrmm Opertivo Bsilict F. S. E. 2007-2013 INDICE 1. L strtegi generle

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER MALATTIA GRAVE DI rimborsabile in 5 o 10 anni

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER MALATTIA GRAVE DI rimborsabile in 5 o 10 anni io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02042701 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

Questionario customer satisfaction Career Day 2014

Questionario customer satisfaction Career Day 2014 Questionrio customer stisfction Creer Dy 2014 INTRODUZIONE Attrverso il softwre Survey System è stto sottoposto un questionrio gli/lle studenti/studentesse e lureti/e dell'università di Mcert che hnno

Dettagli

(segue): Le scritture di assestamento

(segue): Le scritture di assestamento Esercitzione Le scritture di ssestmento 1 Testo esercizio: In sede di ssestmento l 31/12/t si rilevno (sul libro giornle e libro mstro) le seguenti operzioni: 1. Accntont indennità di fine rpporto per

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02041401 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ DELLA PROVINCIA DI ANCONA. Anni 2011-2013

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ DELLA PROVINCIA DI ANCONA. Anni 2011-2013 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ DELLA PROVINCIA DI ANCONA Anni 2011-2013 (approvato con deliberazione di giunta provinciale n. 440 del 22/11/2011) 1 SOMMARIO ART. 1- PRINCIPI 3 ART.

Dettagli

Prefettura di A/essan dria Ilfficio Territoriale del Governo

Prefettura di A/essan dria Ilfficio Territoriale del Governo Prefettur di A/essn dri Ilfficio Territorile del Governo PROTOCOLLO DI INTESA PER LA îorì ;TTTRA DI DATI E L'INTERSCAIUIBIO DI INîORMAZIONI stii RAPP}RTI DI I.AvoRo DEI CITTADINI S?RANrERI TRA LA PREFETTURA

Dettagli

Imposte sul reddito E.22 a Fondo imposte B.2. Fondo imposte a Debiti tributari D.12

Imposte sul reddito E.22 a Fondo imposte B.2. Fondo imposte a Debiti tributari D.12 - si effettu l nnotzione nell pposito qudro in Unico. Sull prte differit (4/5), per il principio dell competenz economic, e per evitre l distribuzione di dividendi per utili non tssti, occorre contbilizzre

Dettagli

La costituzione d azienda

La costituzione d azienda L costituzione d ziend Esercizio1 In dt 15/01/X si costituisce, per volontà dei soci Alf e Bet, l Eridice S.p.A. Il cpitle socile, costituito d 40.000 zioni ordinrie d 10 euro nominli ciscun, viene sottoscritto

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AZIENDALI PROF.SSA DANIELA COLUCCIA CANALE E-M

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AZIENDALI PROF.SSA DANIELA COLUCCIA CANALE E-M LE FONTI DI FINANZIAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Le fonti di finnzimento in un società comprendono: ) il cpitle socile b) il cpitle di credito c) l utofinnzimento

Dettagli

Le verifiche finali e le scritture di assestamento

Le verifiche finali e le scritture di assestamento Numero 60/2012 Pgin 1 di 8 Le verifiche finli e le scritture di ssestmento Numero : 60/2012 Gruppo : Oggetto : Norme e prssi : Scric l guid complet sulle scritture di chiusur e il pssggio del bilncio d

Dettagli

Studio LA RAPPRESENTAZIONE CONTABILE DELLA GESTIONE DEI BENI IN TRUST

Studio LA RAPPRESENTAZIONE CONTABILE DELLA GESTIONE DEI BENI IN TRUST Studio LA RAPPRESENTAZIONE CONTABILE DELLA GESTIONE DEI BENI IN TRUST 18 MARZO 2010 A cur dell Commissione IL TRUST Presidente Domenico Antonio Mzzone Componenti Murizio Bstinelli Sndro Certo Michel Cignolini

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02042601 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

Anticipata via fax il Settimo Torinese, 21/01/2009

Anticipata via fax il Settimo Torinese, 21/01/2009 VI RESCI - SETTIMO TORINESE VERLI E RPPORTI DI VISITE SUI CNTIERI DEL COORDINTORE PER L'ESECUZIONE nticipt vi fx il Settimo Torinese, 1/2009 Spett.le Impres RDE COSTRUZIONI S.r.l. Vi Pive 108 10014 Cluso

Dettagli

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners.

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners. CIRCOLARE INFORMATIVA NR. 14 del 30/11/2012 ARGOMENTO: IMPOSTA SOSTITUIVA TFR 2013 Scde il prossimo 16 dicembre il termine per pgre l impost sostitutiv sul TFR. Tle impost rppresent l nticipo di tsse dovute

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture Programma Operativo Nazionale Trasporti 2000-2006

Ministero delle Infrastrutture Programma Operativo Nazionale Trasporti 2000-2006 ALLEGATO VI INDICATORI DI RISULTATO AL Si present di seguito l quntificzione degli indictori di risultto, come previsto dll rt. 37, comm 2, letter b) del Regolmento CE n. 1260/99, necessri per dre evidenz

Dettagli