L'AQUILA PERDE IL CENTRO PER GLI IMMIGRATI, GAMAL: ''SOLDI FINITI, SI PENSA SOLO ALLA MARSICA''

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L'AQUILA PERDE IL CENTRO PER GLI IMMIGRATI, GAMAL: ''SOLDI FINITI, SI PENSA SOLO ALLA MARSICA''"

Transcript

1 del 30/08/2013

2 L'AQUILA PERDE IL CENTRO PER GLI IMMIGRATI, GAMAL: ''SOLDI FINITI, SI PENSA SOLO ALLA MARSICA'' L'Aquila rischia di perdere il suo centro per gli immigrati. I fondi per il sociale sono sempre insufficienti, così gli extracomunitari che speravano di trovare fortuna all'aquila ora non sanno, letteralmente, dove andare a sbattere la testa. E una realtà bella e importante come quella della struttura polivalente provinciale per gli stranieri è morta. Non abbiamo i soldi per pagare l'affitto - spiega ad AbruzzoWeb Gamal Bouchaib, consigliere straniero al Comune dell'aquila e responsabile del centro - io mi occupo di pagare di tasca mia le bollette, ma il resto non posso. Il membro del comitato dell'islam italiano al Viminale e presidente della Consulta degli immigrati della provincia dell'aquila è furioso, il centro non è arrivato nemmeno a compiere il terzo anno d'età che già non ce la fa ad andare avanti: non riusciamo a ottenere contributi né dalla Regione né dalla Provincia. Eravamo finanziati dalla legge regionale 46 voluta dall ex governatore Ottaviano Del Turco e speravamo continuasse anche con l'attuale legislatura del presidente Gianni Chiodi - sottolinea Gamal - Una parte del bilancio veniva destinato all'immigrazione e hanno deciso di aprire in ogni provincia un centro polivalente. Il fondo era di 1 milione e 300 mila euro, che tutte le associazioni regionali avrebbero dovuto autogestire insieme. Ma dopo il passaggio di testimone le cose sono cambiate e nonostante la legge sia sopravvissuta ha smesso di elargire soldi. Per questo motivo ho posto il problema alla Provincia e direttamente al presidente, Antonio Del Corvo - continua il consigliere straniero - ma sono due anni e mezzo che dicono di non avere risorse da destinare a noi, nonostante a Luco dei Marsi (L'Aquila) abbiano dato 110 mila euro per un centro per immigrati. Perché lì, dove ci sono immigrati si trovano i soldi e non per L'Aquila, dove ce ne sono 5 mila? - si interroga - Mi piacerebbe incontrare l'assessore provinciale alla Promozione sociale Luigi D'Eramo per chiedergli di continuare a percorrere la strada intrapresa già dalla legge 46. Ma Gamal e i numerosi ragazzi che gravitano nella struttura non sono rimasti con le mani in mano. Hanno organizzato una colletta e hanno ottenuto dei fondi comunali per CSVAQ Rassegna stampa 1

3 continuare a pagare l'affitto e per andare avanti un altro po'. Abbiamo ottenuto 10 mila euro con i quali riusciremo a pagare la casa fino a febbraio dell'anno prossimo - rivela - ma ho rivendicato il diritto di non chiamarlo più centro polivalente provinciale bensì centro servizi per gli immigrati. Ho intenzione di restituire la targa direttamente al presidente della Provincia perché mi sento totalmente abbandonato. Il nostro territorio non interessa più a nessuno, è orfano dei suoi rappresentanti Mi chiedo come mai non ci sia un progetto sull'immigrazione e si parli solo di San Benedetto dei Marsi e di Luco - continua - Il nostro è un problema identitario, la nostra città sta chiudendo un pezzo la volta. Il Comune sa quali sono le nostre condizioni, deve prendere una decisione definitiva e aprire un proprio luogo di aggregazione per gli immigrati, anziché fare come adesso pagando soldi ai privati - dice ancora Gamal - L'Aquila è piena di ritrovi per anziani, ed è giusto che sia così, ma servono anche per noi. Oltre giovani sono a spasso e nessuno ne parla. Secondo Gamal in questo modo si potrebbe anche arginare il problema sicurezza: quando questi centri aggregativi diventano attrattive si sa sia chi entra sia chi esce e si fa un'opera di prevenzione. Si tratta di responsabilizzazione dell'immigrazione. Sembra che gli extracomunitari li vogliamo solo come manodopera - conclude Gamal - Non diamo loro nessun tipo di tutela, il Tribunale dell'aquila, la Questura, la Corte d'appello non hanno neanche un traduttore che aiuti gli stranieri a comunicare. CSVAQ Rassegna stampa 2

4 OSPEDALE DELL AQUILA: RACCOLTE FIRME CONTRO LA CHIUSURA DEL REPARTO DI MEDICINA /VIDEO In una città devastata materialmente e moralmente come L Aquila, dove la ricostruzione va a rilento e di lavoratori occupati ce ne sono sempre di meno, il corteo della Perdonanza è stata un occasione per un gruppo di precari impegnati nella rimozione delle macerie di segnalare la loro situazione lavorativa e per un sit-in contro la chiusura del reparto di Medicina dell ospedale San Salvatore dell Aquila che vede la dottoressa Laura Natali impegnata a difesa del reparto con iniziative, come la raccolta firme e il sit-in durante il corteo della 719 Perdonanza Celestiniana. Tra luglio e agosto, tra l indifferenza di una città impegnata in sterili polemiche su chi porta e chi legge la Bolla, a parlare solo di dame, damigelle e giovin signori, una parte di cittadinanza attiva ha preso coscienza di quello che si stava decidendo sulle propria pelle mobilitandosi per scongiurare la chiusura di un reparto che nel solo 2012 ha registrato 600 ricoveri ordinari e prestazioni ambulatoriali. Vedi il video servizio su tikotv CSVAQ Rassegna stampa 3

5 L'AQUILA: SPORT VILLAGE LIBERTAS, 15 GIORNI DI BENESSERE E ATTIVITA' Al via dal 1 settembre la grande kermesse Sport village Libertas L Aquila edizione 2013, il Festival dello Sport. Un grande laboratorio promozionale, sociale, formativo e didattico, aperto a tutti quelli che hanno voglia di stare insieme divertendosi spensieratamente: in definitiva, la buona pratica sportiva in considerazione dei corretti stili di vita. Una maratona di ben 15 giorni di multi sport, competizioni, spettacolo, musica e musica live, insomma una grande area per il tempo libero, ma tutti insieme. Lo sport village è organizzato in 3 grandi settori: competizioni a squadre e singole - stage e seminari - festival della cultura musicale e del tempo libero. Saranno a disposizione ben 4 aree per le atti vità suindicate, con l ausilio di un palco di 90 mq, sul quale si svolgeranno tutte le esibizioni e dimostrazioni, nonché di un area comune di allenamento, per tutte le esibizioni-lezioni aperte a chiunque abbia voglia di cimentarsi nel provare discipline e attività. In riferimento al settore stages e seminari, l obbiettivo è quello di proporre, in maniera promozionale, le attività di tutte le associazioni sportive dilettantistiche presenti sul territorio aquilano e non. Il progetto sport village Libertas Abruzzo, nato con il prezioso ed indispensabile contributo e collaborazione dei commercianti della galleria Meridiana dell'aquila, propone una serie di attività sportive e non alla ricerca dell aggregazione sociale. Si tratta di un palinsesto specifico studiato e realizzato per grandi e piccini, un evento destinato alla comprensione e alla conoscenza di quel vivere tutti insieme attraverso lo sport". Una proposta Libertas centro regionale Abruzzo, strutturata ed articolata che vede sport e socialità fondersi in cultura e quindi tutti impegnati nella proposta della Libertas Abruzzo ad offrire dei servizi educativi continui. Una ricca sequenza di percorsi articolati che propongono, attraverso una modalità interattiva, un graduale apprendimento esperienziale dell approccio alla vita attraverso la pratica sportiva. Movimento, energia, passione, sacrificio, dedizione e gioco di squadra sono i temi fondamentali che animeranno tutto lo Sport village libertas Abruzzo dell Aquila alla Meridiana. Questa prima edizione che sarà operativa dalle 17 alle 2 per ben 15 giorni continuati, con più di 40 sport e sarà senza dubbio una vera analisi dei simboli sociali per tutti, come pure il simbolo della Vittoria che ricorre come filo conduttore in tutto lo sport village Libertas CSVAQ Rassegna stampa 4

6 Abruzzo, un serio approfondimento sui motti sani che partono da un elemento visivo e finiscono per inneggiare ad un azione emozionale. Il sostegno ed il contributo dei commercianti della meridiana allo sport village, consentiranno a tutti i partecipanti di poter usufruire di tutti i servizi offerti ad un costo estremamente basso, basti pensare che la quota di partecipazione per tutti i Tornei a squadra e singoli è di 15 euro, ovvero con 1 solo euro al giorno è possibile partecipare a tutti gli sport, ovviamente negli orari e nei giorni previsti. In tal modo si darà a tutti la possibilità di poter provare qualsiasi disciplina, in ossequio al motto della Libertas: allo sport village c è molto altro ancora, come il servizio bar e una ristorazione veloce, che offre menù di arrosticini, pizzette, salcicce, hot dog con l esclusiva ricetta Oscar Mayer, birra alla spina, bibite in genere ecc. Tutti i giorni inoltre vengono svolti servizi ed interviste della nota tv locale LaQtv (canale 114 del digitale), mediapartner dell'iniziativa, unitamente alle dirette radiofoniche curate da Radio L Aquila 1. CSVAQ Rassegna stampa 5

7 L'AQUILA: CONCORSO FOTOGRAFICO ROTARACT, ECCO I VINCITORI Individuati i tre vincitori del concorso fotografico indetto dal Rotaract Club L'Aquila dal titolo "La città e il suo paesaggio". Molto alta la qualità delle foto presentate secondo la giuria tecnica formata dall'insindacabile giudizio dei fotografi aquilani Roberto Grillo, Stefano Pettine e Danilo Balducci. Riuniti il 27 agosto alla presenza del Club, nella valutazione degli scatti i fotografi professionisti si sono basati sui criteri di tecnica, originalità, soggetto, emozione e titolo. Il primo premio, tra le 41 foto totali in concorso, se lo è aggiudicato la fotografia intitolata "Timidamente presente" di Antonello Golia. Il secondo premio lo ha vinto lo scatto "Grand Canal Square" di Giuseppe Falco. Il terzo premio è infine andato a "Scorcio fiorentino" di Enrica Maria Ludovica Graziani. La premiazione dei primi tre classificati, che consiste in altrettanti regali a sorpresa gentilmente donati dalla "Gioielleria Mastropietro", avverrà nel corso della cena di gala per i festeggiamenti di Club il giorno 1 settembre presso il Relais Villa Dragonetti De Torres sito a Paganica (L'Aquila). Nella stessa occasione verranno mostrate le fotografie del concorso valutate migliori, tra cui le successivamente classificate "Il linguaggio delle mani" di Francesco Basciani e "Millenium Bridge" del già vincitore del secondo premio, e successivamente avrà luogo un'asta benefica in cui sarà possibile aggiudicarsi gli scatti esposti. L'asta permetterà di raccogliere fondi da devolvere al service del Distretto Rotaract 2090 "Una goccia per la vita" che sostiene i reparti di oncoematologia pediatrica di Pescara, Perugia e Ancona. CSVAQ Rassegna stampa 6

8 SPORT E SOLIDARIETÀ: MINIOLIMPIADE A L AQUILA, SOLIDARIETÀ IN BURUNDI /VIDEO Presentati oggi (ieri, n.d.r.) a Pescara, presso la sede della Regione Abruzzo due eventi sportivi di valenza sociale. Da domani a domenica si svolgerà ad Avezzano la 29 edizione del Rotary World Champion, il campionato mondiale di ciclismo rotariano che si prefigge di raccogliere fondi per realizzare una struttura in grado di ospitare medici ed operatori sanitari a Masango, in Burundi. L Altra manifestazione organizzata dal Centro regionale Libertas è in programma nel capoluogo di regione dal 1 al 15 settembre e vedrà decine di atleti impegnati in ben venticinque discipline sportive. Una sorta di miniolimpiade che, al di la dei contenuti agonistici, presenta una notevole valenza sociale ed aggregativa. Si tratta di due iniziative sportive ha affermato l assessore allo sport della Regione Abruzzo Masci che hanno un significato che va ben oltre l agonismo. Del resto, se è vero come è vero che lo sport è soprattutto aggregazione, educazione ed integrazione, ha proseguito la parte agonistica è quella meno interessante per le Istituzioni. Non a caso la Regione, da tempo, sostiene progetti di questa natura che danno un forte contributo alla crescita sociale delle comunità in cui si sviluppano. Nel caso del mondiale di ciclismo del Rotary, ha spiegato Masci lo sport si coniuga in maniera eccellente con la solidarietà mentre, nel caso dello Sport Village, lo sport rappresenta un momento fondamentale per la ricostruzione del tessuto sociale aquilano, messo a dura prova dal sisma del Qui ha concluso la Regione è intervenuta in maniera massiccia con lo stanziamento di circa 5,5 milioni di euro di fondi POR-FESR per l impiantistica sportiva e per l organizzazione di manifestazioni e competizioni sportive. Vedi il video servizio su tikotv CSVAQ Rassegna stampa 7

9 SULLE ORME DI SAN FRANCESCO, PARTE DA CELANO LA PRIMA MARCIA PER IL CREATO Sulle orme di San Francesco, da Celano a Castelvecchio Subequo, in marcia per il creato: il viaggio spiritual-ambientale, in agenda sabato 31 agosto, con partenza alle 8 nel Convento di Santa Maria in Valleverde, a Celano, toccherà i luoghi simbolo del francescanesimo nel Parco Sirente Velino, con tappa obbligata nel luogo del miracolo dell acqua, a Baullo, (Gagliano Aterno), e punto d arrivo al Convento di Castelvecchio Subequo (17.30). Qui, dove i frati conservano il reliquiario con il sangue di San Francesco, la passeggiata con punti di aggregazione a Collarmele e Aielli -scortata dai volontari del Club Alpino italiano- vivrà uno dei momenti più intenso: l omaggio al poverello d Assisi e la Santa Messa. La prima marcia per il creato, Lentius, Profundius, Suavis, frutto della collaborazione tra l Ufficio regionale conservazione natura del settore parchi, guidato dall assessore Gianfranco Giuliante, e l area protetta regionale, in sinergia con il Corpo Forestale dello Stato, i Comuni di Celano, Collarmele, Aielli, Gagliano Aterno e Castelvecchio Subequo, e le sezioni del Cai (Abruzzo, Avezzano, Sulmona, L Aquila), segna l avvio di un percorso di sviluppo del turismo religioso nell area protetta, spiega il presidente, Simone Angelosante, dove il francescanesimo ha lasciato tracce indelebili nelle menti, nei cuori e nel territorio. Quattordici i monasteri dislocati nei Comuni del Parco regionale dedicati al poverello d Assisi, il Santo nominato custode dell area protetta il 24 maggio La prima marcia per il creato, aggiunge il direttore Oremo Di Nino, rappresenta una formidabile opportunità per valorizzare questi angoli di territorio incontaminato, che conquistarono San Francesco, dove sono custodite reliquie e gesta. La leggenda racconta che San Francesco ebbe in dono dai Conti di Celano, che lo ospitarono nei castelli di Celano e di Gagliano Aterno, una chiesetta con annesso un terreno a Castelvecchio Subequo, dove fece edificare l attuale convento. Appuntamento, quindi, a sabato, alle 8, a Celano, terra del principale biografo del Santo, Fra Tommaso da Celano, che ha scritto la vita prima e seconda nonché il trattato dei miracoli di San Francesco, uno avvenuto a Celano e l altro, quello più suggestivo e famoso, il miracolo dell acqua, a Gagliano Aterno. Dopo la morte del santo, i frati donarono ai benefattori, i Conti di Celano, un urna con il sangue di San Francesco, custodita nel convento di Castelvecchio. Il monastero, punto d arrivo della prima marcia per il creato, è situato lungo la strada di accesso al paese dove si può ammirare la chiesa che rimane una delle prime testimonianze del francescanesimo in Abruzzo: conserva un aspetto medioevale, mentre la facciata è di stile barocco. All interno del luogo di culto, intorno a ricchi altari rinascimentali e barocchi, spicca quello maggiore con un ciborio a CSVAQ Rassegna stampa 8

10 forma di tempietto intagliato in legno di noce del XVII secolo. La marcia dice Ezio Ciciotti, assessore al Turismo del Comune di Celano è un appuntamento importante per tutto il territorio interessato in quanto verranno riscoperte e valorizzate bellezze architettoniche ed ambientali. Sarà una occasione importante di turismo religioso per far conoscere ai partecipanti gli avvenimenti storici che hanno contrassegnato il nostro territori e soprattutto un messaggio alle giovani generazioni per scoprire personaggi che hanno contribuito alla valorizzazione storica del nostro territorio. Al raduno i partecipanti saranno accolti da padre Osvaldo Lemme e dai frati del convento di santa Maria Valleverde. Prima della partenza l attore celanese Donato Angelosante reciterà il testo originale del Cantico delle creature e sarà fatto omaggio dall assessore Ciciotti, per conto dell Amministrazione comunale, una pergamena dove sarà inciso il testo originale del Cantico delle creature. Il servizio di assistenza è assicurato dai volontari del Cai che accompagneranno i partecipanti per l intero percorso che si svolge su tratta di strada asfaltata e sterrati e che non presenta quindi particolari asperità. Insomma conclude l assessore Ciciotti visto l impegno degli organizzatori ci auguriamo che tutto vada per il meglio e che la giornata possa essere vissuta da tutti i partecipanti all insegna dello sport, della cultura, della spiritualità religiosa e della riscoperta di un pezzo di storia che appartiene alla nostra comunità. Per l occasione i partecipanti riceveranno anche la benedizione di buon cammino da parte di padre Osvaldo. La marcia, voluta e coordinata dalla Regione Abruzzo e per essa dall Assessore regionale alla Pianificazione e Valorizzazione del Territorio, Gianfranco Giuliante, ha avuto il corale coinvolgimento di amministratori locali della Croce Rossa, del CAI Abruzzo, del Corpo Forestale dello Stato, del Presidente e del Direttore del Parco Sirente Velino e dell Università dell Aquila; importante è stato il contributo delle autorità ecclesiastiche che pure saranno presenti. CSVAQ Rassegna stampa 9

11 SOCIALE: PROGETTO DI MUSICA E SOLIDARIETÀ PER L AQUILA E L EMILIA AL MUSEO CASA ENZO FERRARI Un evento di musica e solidarietà nella cornice del Museo Casa Enzo Ferrari a Modena ed un disco per tutti i cittadini di Finale Emilia, uno dei Comuni più colpiti dal terremoto. E il progetto La musica costruisce, per le città dell Emilia e per L Aquila, ovvero, un momento di incontro in programma il primo settembre prossimo (ore 20.30) con tutti i protagonisti di un operazione nata per creare un forte legame, una testimonianza di amicizia tra chi ha vissuto direttamente il dramma del sisma. L Istituzione Sinfonica Abruzzese, attraverso la propria orchestra, ha elaborato il progetto subito dopo il terremoto del maggio L iniziativa prevede la distribuzione a tutti gli abitanti di Finale di un cd realizzato in 8 mila pezzi, contenente un programma interamente mozartiano inciso all Aquila lo scorso maggio nell Auditorium del Parco del Castello disegnato da Renzo Piano. Attraverso la collaborazione con il presidente del Museo Casa Enzo Ferrari, Mauro Tedeschini, è stato possibile realizzare questo evento in una location d eccezione come il Mef, in cui si esibirà l Orchestra d Archi dell Istituzione Sinfonica Abruzzese, Ettore Pellegrino konzertmeister, che eseguirà le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi dopo la cerimonia di presentazione del progetto. CSVAQ Rassegna stampa 10

12 A CASTEL DEL MONTE IL FESTIVAL DEI 100 BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA È quasi tutto pronto per accogliere i rappresentanti degli oltre 100 "Borghi più Belli d Italia" e le 12 delegazioni straniere de le Plus Beaux Villages de la Terre che dal 5 all 8 settembre saranno presenti nei Comuni di Navelli, Santo Stefano di Sessanio e Castel del Monte, dell'aquila. "L idea di organizzare il Festival è nata nel 2009, quando dopo il terremoto ho partecipato al Festival di Rango, in Trentino Alto Adige, e in qualità di rappresentante dei "Borghi più Belli d Italia" presenti nel cratere sismico chiesi di poter organizzare il Festival a Castel del Monte (L'Aquila)". Sono queste le parole emozionate di Luciano Mucciante, sindaco di Castel del Monte, che in una nota esprime tutto il suo orgoglio per "essere riuscito a portare questo evento nazionale e internazionale nei nostri piccoli borghi ormai, purtroppo, sempre più isolati e abbandonati, nonostante le bellezze storiche, artistiche e naturalistiche presenti nei nostri centri storici. Non è facile decidere di vivere e costruirsi una famiglia in questi luoghi, bisogna avere tanto coraggio per affrontare le difficoltà giornaliere che ormai attanagliano i piccoli Comuni, in un momento reso già difficoltoso dalla crisi globale e dai problemi locali dovuti agli effetti ancora vivi del terremoto e di una città/capoluogo che stenta a ripartire". Sono proprio i piccoli Comuni che lavorano per tutelare il territorio che con le restanti attività agricole, artigianali e turistiche accudiscono e custodiscono le bellezze degli antenati per poi offrirle ai turisti e alle nuove generazioni dei concittadini emigrati. "Passeggiare nei nostri borghi è come immergersi nella vita di un tempo fatta di duro lavoro ma di tanta vita sociale, di tanta armonia tra le famiglie, di tanta solidarietà che ancora oggi si assapora attraversando le vie del paese - continua il sindaco - Questo modo di vivere e questa tranquillità offriremo nei giorni del Festival, assieme alla nostra consueta ospitalità, per far capire che si può tornare a vivere bene nei nostri borghi". Il Programma del Festival è stato strutturato in maniera tale da dare risalto alle bellezze paesaggistiche, naturalistiche, enogastronomiche, storiche ed archeologiche "della nostra terra, per dare voce a quanto di più bello e fruttuoso i nostri Borghi sanno " Il 5 settembre si inizierà a Navelli con uno speciale annullo postale (con il logo dei Borghi) di un francobollo simbolo: l unione di Navelli con lo zafferano. La giornata proseguirà con un convegno sull archeologia, la storia e la cultura nei borghi del Gran Sasso: I Borghi alle CSVAQ Rassegna stampa 11

13 falde del Gran Sasso d Italia, archeologia, storia e valorizzazione culturale. Il 6 settembre a Santo Stefano di Sessanio, dopo la visita guidata al borgo si parlerà di turismo sociale: Abbattimento delle barriere architettoniche, fisiche e sensoriali nell ambito delle manifestazioni per il 50 Anniversario della nascita dell Organizzazione Internazionale del Turismo Sociale. Il 7 Settembre a Castel del Monte si inizierà con un altro simbolico annullo postale del francobollo della transumanza e si proseguirà con l apertura ufficiale degli stand enogastronomici e istituzionali dislocati all interno del centro storico; a seguire il convegno inerente il piano di ricostruzione e la ripresa socio-economica: Il Piano di Ricostruzione, strumento di sicurezza e ripresa socio-economica, Dmc a quattro anni dal terremoto, che terminerà con la sottoscrizione dell Accordo di Programma per i Piani di Ricostruzione tra i Comuni di Castel del Monte e S. Stefano di Sessanio con la Provincia di L Aquila e l Uscr. L 8 settembre si terrà un convegno riguardante la valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche e naturalistiche del polo attrattivo del Gran Sasso. Durante le giornate del 7 e 8 settembre nel nostro borgo verranno riaperte le vecchie cantine del centro storico, che per due giorni faranno da cornice agli oltre 100 Comuni che esporranno le loro bellezze offrendo notizie sulle loro magnifiche unicità territoriali e degustazioni di prodotti tipici provenienti dai Borghi di tutta Italia. "Il Festival - puntualizza Mucciante - sarà l occasione per poter assaporare anche i nostri variegati prodotti tipici, dalle lenticchie allo zafferano, dal canestrato ai salumi, dai vini alla birra artigianale con tanti spettacoli e rappresentazioni tipiche delle tradizioni dei borghi abruzzesi (cortei storici, Giostra cavalleresca, sbandieratori, ecc)". Di certo il Festival sarà un occasione unica per tutti i borghi abruzzesi per farsi conoscere, "per dire con decisione che esistiamo e resistiamo ancora e che possiamo essere la forza della nostra Regione; che la nostra storia, la nostra architettura, le nostri tradizioni e le nostre bellezze naturalistiche possono essere il volano per la ripresa economica delle aree interne dell Abruzzo e finalmente chiedere che le stesse debbano essere messe a sistema per divenire il polo attrattivo della nostra terra - commenta orgoglioso il sindaco - I visitatori attesi, stando ai numeri delle precedenti edizioni, saranno nei 4 giorni circa ,: essi potranno ammirare la nostra Italia inconsueta e poco conosciuta, molto spesso lontana dai grandi flussi turistici e proprio per questo assolutamente originale e piena di fascino. Offriremo loro non solo la bellezza del borgo, che è caratteristica essenziale ma anche la qualità della vita dei suoi abitanti, la socialità e la qualità dei servizi, degli edifici e dei monumenti, delle opere d arte e dell ambiente che sono le cose che più vengono apprezzate, oltre alla nostra consueta e incrollabile cordialità". "Per questo - conclude la nota - invitiamo tutti voi lettori a partecipare numerosi a questo evento unico per toccare con mano quello che vi ho brevemente descritto". In ultimo, ma non per importanza, Mucciante ringrazia i colleghi sindaci di Santo Stefano di Sessanio e di Navelli per la fattiva collaborazione, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giovanni Legnini, il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, il CSVAQ Rassegna stampa 12

14 presidente del Consiglio Regionale, Nazario Pagano, il presidente della Provincia dell Aquila, Antonio Del Corvo, i tre presidenti della Provincia di Pescara, Chieti e Teramo, il Comune dell Aquila, il presidente dell Anci Abruzzo, Antonio Centi, il Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga, il Gal - Gran Sasso Velino, la Camera di Commercio dell Aquila, l Ance, la Fondazione Carispaq, la Banca Popolare dell Emilia (Gruppo Bper). CSVAQ Rassegna stampa 13

15 FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CHITARRA A L'AQUILA Duo chitarristico di recentissima formazione, prende il nome dalla casa madre delle chitarre utilizzate nei propri concerti. Massimo De Lorenzi e Lucio Pozone suonano da anni insieme in altri insiemi strumentali, ma il loro amore per la chitarra li ha portati a cercare ancora altre vie di creatività per questo sorprendente strumento e a condividere diverse esperienze musicali. Al via dal 1 al 15 settembre la XX edizione del Festival Internazionale di Chitarra, organizzato dalla Società aquilana dei concerti "B.Barattelli", in collaborazione con l'associazione Chitarristica aquilana e con L'Associazione Festival Internazionale della chitarra. Concerto di apertura del Festival La Mancha Duo Lucio Pozone e Massimo De Lorenzi, chitarre. Le loro storie sono completamente diverse e differenti sono anche gli strumenti che suonano: Massimo, diplomatosi al Conservatorio parte dalla sua vocazione per la chitarra classica per attraversare diversi generi musicali come la musica per il teatro, Colonne sonore, Musica d'autore, Pop Rock, Musica Sudamericana, Flamenco e Tango. Lucio, dopo aver studiato alcuni anni classica, colpito da profonda passione per la cultura andalusa, inizia lo studio della chitarra flamenco, dapprima da autodidatta, ascoltando i dischi di Paco de Lucía, quindi sotto la guida di Manolo Sanlúcar e del fratello Isidro a Jeréz de la Frontera. dedicandosi completamente alla chitarra flamenco. Nel settembre 2012 ha fondato il gruppo "Flamentango Project" che unisce la cultura sudamericana a quella andalusa proponendo composizioni di famosi autori argentini e spagnoli, oltre a temi composti da lui stesso e dai componenti l'ensemble, sui quali si esibiscono danzatori di flamenco e di tango argentino. Il repertorio del Duo La Mancha è costituito da brani originali di Massimo De Lorenzi e Lucio Pozone, di Paco De Lucia, Al Di Meola, Chick Corea, Antonio Lauro, Astor Piazzolla, Roland Dyens ed Heraclio Fernandez. Appuntamento domenica 1 settembre ore 18 all'auditorium del Parco. Ingresso gratuito. CSVAQ Rassegna stampa 14

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI Comune di San Demetrio Ne Vestini Provincia dell Aquila RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI 1. INTRODUZIONE La sottoscritta arch. Tiziana Del Roio, iscritta all Ordine degli

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria

UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria Radio Vigiova presenta UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria 3 edizione Contest Musicale Festival Biblico - REGOLAMENTO - ART.1_PARTECIPANTI UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 è un contest musicale

Dettagli

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Approvato con Deliberazione consiliare n 94 del 21 giugno 2004 INDICE Articolo

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione,

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione, ANNA E VITTORIO, PELLEGRINI IRRIDUCIBILI Ha colto nel segno Simone quando ci ha definiti pellegrini "irriducibili"... Siamo partiti da Milano con la speranza di riuscire a percorrere tutte le 16 tappe,

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

*** IL WEEKEND IN UN CLICK ***

*** IL WEEKEND IN UN CLICK *** 1 di 5 20/05/2014 13.12 home Cultura Natura Cibo In breve l'archivio della rivista chi siamo contatti English News *** IL WEEKEND IN UN CLICK *** Profumi, sapori e scorci indimenticabili. E' l'idea che

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 -- selezioni nazionali per il Sziget Festival 2015 di Budapest (HU) e per l Home Festival 2015 di Treviso -- La selezione denominata SZIGET

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA 163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA Sig. Prefetto, Sig. Sindaco, Sig. Presidente della Provincia, Eccellenza Reverendissima,

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Progetto NUOTO. Progetto. Progetto PARLAWIKI EDUCAZIONE ALLA SALUTE. Progetto CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO

Progetto NUOTO. Progetto. Progetto PARLAWIKI EDUCAZIONE ALLA SALUTE. Progetto CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO EDUCAZIONE STRADALE GEMELLAGGIO EDUCAZIONE ALLA LEGALITA NUOTO XX CONCORSO LETTERARIO «POESIA A MEOLO» EDUCAZIONE ALLA SALUTE PARLAWIKI LINGUA LATINA CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre giovedì, luglio 10th, 2014 10:06 AM Contatti Meteo Attualita Esteri Politica Economia e Finanza Cultura e Spettacolo Scienza e medicina PANDORA laboratori di visioni Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli