L approccio odontoiatrico al paziente affetto da Sindrome di Down

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L approccio odontoiatrico al paziente affetto da Sindrome di Down"

Transcript

1 L approccio odontoiatrico al paziente affetto da Sindrome di Down Dr Claudio Gallo Servizio di Odontoiatria di Comunità Azienda ULSS 14 Presidio Ospedaliero di Piove di Sacco (PD)

2 Apparato stomatognatico Anomalie a carico di: caratteristiche scheletriche tessuti molli dentatura

3 Caratteristiche scheletriche Sviluppo deficitario del terzo medio del viso Relazione prognatica della mandibola (III classe di Angle)

4 Caratteristiche scheletriche Palato stretto e profondo, con ispessimento mucoso ai lati MINORE SPAZIO ALLA LINGUA

5 Tessuti molli MACROGLOSSIA RELATIVA : la lingua tende a sporgere fuori dal cavo orale e ad apparire troppo larga a causa delle ridotte dimensioni del cavo orale Conseguenze: Fissurazioni linguali Xerostomia (causata anche dalla respirazione orale)

6 Deglutizione atipica Nella Sindrome di Down la deglutizione atipica è caratterizzata da una particolare attività dei muscoli della lingua e dei muscoli periorali: la lingua protrude ed il labbro inferiore raggiunge quello superiore solo grazie al contributo di una eccessiva contrazione del muscolo mentoniero.. E quindi minima o inesistente la contrazione dei muscoli dei muscoli elevatori della mandibola (masseteri e temporali).

7 Deglutizione atipica Deglutizione normale: l apice della lingua si appoggia alla papilla retroincisiva, mentre il dorso della lingua va contro il palato duro. Deglutizione atipica: l apice della lingua si colloca tra o contro i denti, mentre il dorso della lingua resta collassato o esteso bilateralmente.

8 Respirazione orale Nei pazienti Down la respirazione orale appare spesso concatenata in uno stretto rapporto di causa ed effetto con processi flogistico-ipertrofici delle prime vie aeree, che può associarsi ad un pattern di crescita in post-rotazione della mandibola favorendo l iperdivergenza iperdivergenza, un open bite scheletrico e talora un overjet inverso

9 Alterazione dell equilibrio dei muscoli orofacciali durante le funzioni di masticazione, deglutizione e fonazione e dello schema respiratorio Deglutizione atipica e Respirazione orale Influenza negativa sulla crescita del mascellare e della mandibola

10

11 Dentatura alta percentuale di denti mancanti (agenesie) e malformazioni dentali tempi di eruzione ritardata per entrambe le dentizioni (decidua e permanente) Viene ritardato lo svezzamento (il bambino che cammina si nutre ancora con il biberon!).. E la prima visita dal dentista!!!

12 Caratteristiche dentarie ipodontia (agenesie dentali) riduzione della lunghezza radicolare alterazione della forma dentale ritardata eruzione dentale frequenti malocclusioni cross bite open bite morso inverso

13 Caratteristiche dentarie

14 Patologie dentali CARIE: : maggiore incidenza rispetto alla popolazione normale solo in soggetti che non attuano una adeguata igiene orale. MALATTIA PARODONTALE: maggiore predisposizione rispetto alla popolazione normale parodontopatia severa giovanile

15 Disturbi correlati BRUXISMO: è comune sia negli adulti che nei bambini affetti da trisomia 21 dovuto alla presenza di malocclusioni, alla disfunzione dell ATM, ad un insufficente controllo neuro-muscolare o ad uno stato di ansia cronica.

16 Affezioni sistemiche con implicazioni odontoiatriche anomalie cardiache congenite necessità di profilassi contro l endocardite batterica alta incidenza di leucemie infantili attenzione a sanguinamento gengivale! ipotonia muscolare masticazione inefficace e facile stancabilità sistema immunitario compromesso maggiore incidenza di infezioni batteriche, virali e micotiche

17 Possibilità terapeutiche Le caratteristiche tipiche del soggetto affetto da trisomia 21 sono controllabili mediante: adeguata educazione all igiene orale domiciliare e professionale prevenzione e terapie odontoiatriche di tipo conservativo terapie specifiche di tipo ortodontico/miofunzionale o chirurgico

18 Educazione all igiene orale l igiene orale deve iniziare PRECOCEMENTE i famigliari o assistenti devono monitorare la capacità di attuare corrette tecniche di spazzolamento conoscere precocemente dentista ed igienista, in modo da facilitare il rapporto di fiducia

19 Terapie odontoiatriche professionali fino agli anni 80: il paziente disabile ricorreva al trattamento odontoiatrico solo in fase acuta bonifiche estrattive attuali adulti edentuli oggi: maggiore prevenzione RICHIESTA DI CURE ODONTOIATRICHE DI BUONA QUALITA MAGGIORE AFFLUENZA DI PAZIENTI AFFETTI DA TRISOMIA 21, ANCHE VERSO ODONTOIATRI LIBERI PROFESSIONISTI

20 Obiettivi del trattamento odontoiatrico trattamento analogo a quello della popolazione generale maggiore attenzione alle CURE PREVENTIVE NIENTE DEVE ESSERE NEGATO AL PAZIENTE SOLO PERCHE AFFETTO DA SINDROME DI DOWN

21 Terapie odontoiatriche professionali L approccio dipende dall età dell utente paziente pediatrico o giovane adulto: maggiore prevenzione e collaborazione, necessita di terapie di tipo conservativo paziente adulto: : necessita più frequente di bonifica (scarsa prevenzione e assenza di pregresse terapie conservative)

22 Collaborazione del paziente APPROCCIO DI TIPO PEDODONTICO! accetta procedure semplici, atraumatiche e che ha imparato a conoscere possibilità di eseguire ambulatorialmente ablazioni, otturazioni e protesizzazioni. può essere traumatizzato da procedure più invasive opportunità di eseguire in narcosi estrazioni complesse.

23 Collaborazione del paziente Importanza della PRIMA VISITA : - occasione per creare un rapporto di fiducia e SIMPATIA! - non imporre subito la terapia - in caso di urgenza, valutare eventualmente l opportunità di un intervento in narcosi. stabilire un piano di comunicazione comune (con l aiuto di famigliari ed educatori)

24 Approccio odontoiatrico speciale presenza dell accompagnatore, tempi adeguati, pause frequenti, rinforzo positivo tecnica tell-show-do ricompensa finale!

25 Terapie odontoiatriche ambulatoriali igiene professionale: : minimo ogni 4 mesi, data la maggiore incidenza di malattia parodontale sigillature dei solchi: : prevenzione della carie degli elementi posteriori (difficoltà di eseguire otturazioni) otturazioni

26 Terapie odontoiatriche ambulatoriali ortodonzia intercettiva trattamenti odontostomatologici riabilitativi funzionali che, in fase di crescita, determinano un riequilibrio tra le parti scheletriche coinvolte. - placche di Castillo-Morales o placca di memoria - apparecchio a perle ; apparecchi antisalivazione; apparecchi attivatori applicazione costante di esercizi di fisioterapia precoce che stimolano la muscolatura in fase di crescita e lo sviluppo del mascellare superiore.

27 L opera dello stomatologo deve andare di pari passo con quella del fisioterapista e del logopedista; per ottenere buoni risultati è bene che il bimbo sia visto e seguito dai primi sei mesi di vita.

28 Ortodonzia funzionale Placca di Castillo-Morales e Apparecchi attivatori : finalizzati alla stimolazione e quindi al riposizionamento della lingua. Sono composti da uno scudo linguale e due scudi vestibolari; hanno un bottone di stimolazione in posizione palatina.

29 Agire sulle abitudini corrette da instaurare: POSTURALI: Fisioterapia orale 1. A riposo le labbra stanno CHIUSE (esercizio con la cartina o la scheda telefonica tra le labbra) 2. Si respira con il naso (che deve essere BEN PULITO) 3. La lingua non deve mai comparire tra i denti o le labbra

30 Agire sulle abitudini corrette da instaurare: ALIMENTARI: Fisioterapia orale 1. Scegliere cibi di una certa consistenza (NO MERENDINE MORBIDE) 2. Bocconi piccoli, si mastica più volte ciascun boccone, a LABBRA CHIUSE 3. Si deglutisce a DENTI STRETTI e LABBRA CHIUSE,, condizionando la lingua a stare dentro la bocca

31 Esercizi di fisioterapia orale

32 È necessario un APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE Collaborazione tra: logopedista, fisioterapista, stomatologo, pediatra e personale infermieristico

33 Esperienza del Servizio di Odontoiatria di Comunità dal 2002 al 2005, 30 pazienti affetti da trisomia 21 sottoposti a prima visita odontoiatrica 12 sono stati trattati in regime di anestesia generale per eseguire estrazioni (solitamente con carattere di urgenza 18 sono stati trattati ambulatorialmente per eseguire terapie conservative ed igiene

34 Servizio di Odontoiatria di Comunità tutti i pazienti trattati, vengono poi seguiti nel tempo con un protocollo di richiami periodici (mediamente ogni 4 mesi), al fine di eseguire con continuità visite di controllo e sedute di igiene professionale.

35 Protocollo operativo PRIMA VISITA AMBULATORIALE SEDUTE DI AMBIENTAMENTO Collaborante Trattamento in ambulatorio Non collaborante (o procedure traumatiche) Trattamento in A.G. Controlli periodici ogni 4 mesi: igiene, motivazione ed esercizi di fisioterapia orale

36 Caso clinico 1 Andrea, 27 anni -parzialmente collaborante in ambulatorio -Grave parodontopatia con forte mobilità dentale (soprattutto settori frontali)

37 Caso clinico 1 Considerando: grave forma ansioso-depressiva da cui è affetto il paziente basso grado di collaborazione ambulatoriale (facile stancabilità alla posizione con bocca aperta) Si decide di monitorare strettamente la situazione eseguire igiene professionale ambulatoriale (ablazioni del tartaro) con cadenza mensile. rinviare temporaneamente la bonifica estrattiva ad entrambe le arcate. programmazione, in accordo con i genitori, di grande riabilitazione implanto-protesica in narcosi

38 Caso clinico 2 Francesco, 13 anni - Collaborante in ambulatorio per ablazioni e terapie conservative - Tendenza alla III classe funzionale ed alla respirazione orale

39 Caso clinico 2 OPT eseguita in fase di permuta (all età di 9 anni ) L OPT eseguita a 13 anni evidenzia agenesie multiple (di incisivi centrali e lat inf, secondi premolari inf, incisivi lat sup, canini sup, secondi premolari e primi molari sup.)

40 Caso clinico 2 Considerando: collaborazione del paziente compliance del paziente e della famiglia caratteristiche scheletriche del paziente Si decide di monitorare strettamente la situazione bloccare la tendenza alla III classe, creando dei rialzi occlusali in materiale composito educare il paziente a controllare bruxismo e respirazione orale considerare l ipotesi di sostituire, a crescita completata, gli elementi mancanti in arcata, con impianti endossei.

41 Caso clinico 2 Rialzi occlusali in materiale composito su primi molaretti decidui ancora presenti in arcata, a causa dell agenesia dei secondi premolari

42 Caso clinico 2 Rialzi occlusali in materiale composito su elementi incisivi decidui

43 Caso clinico 2 A distanza di 1 anno, il profilo è nettamente migliorato (non tende alla III classe); il paziente riesce a mantenere un sigillo orale discreto, permane una certa tendenza al bruxismo; si mantengono le visite di controllo ogni tre mesi per eseguire ablazione, revisione dei rialzi e motivazione del paziente

44 Grazie per l attenzione!!!

Ruolo dell alimentazione nello sviluppo dell apparato stomatognatico

Ruolo dell alimentazione nello sviluppo dell apparato stomatognatico Il bilancio di salute orale ortopedodontico Formazione dei pediatri di famiglia Termoli (CB), 1 dicembre 2007 Ruolo dell alimentazione nello sviluppo dell apparato stomatognatico CRESCITA rimodellamento

Dettagli

Numero Libretto sanitario Pediatrico. codice sanitario. cognome. nome. nato/a a. data di nascita. indirizzo. telefono. variazioni di indirizzo

Numero Libretto sanitario Pediatrico. codice sanitario. cognome. nome. nato/a a. data di nascita. indirizzo. telefono. variazioni di indirizzo Numero Libretto sanitario Pediatrico codice sanitario cognome nome nato/a a data di nascita indirizzo telefono variazioni di indirizzo Indicazioni generali sulle problematiche odontoiatriche dell età evolutiva

Dettagli

Che cosa dovete osservare?

Che cosa dovete osservare? Se il vostro bambino tiene abitualmente la bocca aperta perché non riesce - o riesce con difficoltà - ad avvicinare le labbra fra di loro: osservate se i due incisivi superiori sono disposti a punta e

Dettagli

EFline. Educazione Funzionale e Comportamentale secondo la filosofia del Dr. Daniel Rollet. prepariamo il futuro

EFline. Educazione Funzionale e Comportamentale secondo la filosofia del Dr. Daniel Rollet. prepariamo il futuro EFline. Educazione Funzionale e Comportamentale secondo la filosofia del Dr. Daniel Rollet prepariamo il futuro Guida alla selezione secondo l età 4-8 anni Dentatura decidua e mista EF3 (II classe taglia

Dettagli

Costruiamo insieme il tuo sorriso!

Costruiamo insieme il tuo sorriso! Costruiamo insieme il tuo sorriso! Οrtodonzia CHE COS E? L Ortodonzia e quella branca dell odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento delle malposizioni dentarie e delle anomalie

Dettagli

L utilizzo dei dispositivi preformati nella pratica ortodontica intercettiva

L utilizzo dei dispositivi preformati nella pratica ortodontica intercettiva UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA Istituita nel 1240 Rettore: Prof. Silvano Focardi Facoltà di Medicina e Chirurgia Preside: Prof. Gian Maria Rossolini Dipartimento Scienze Odontostomatologiche e Oftalmologiche

Dettagli

PROGRAMMA LEZIONI PEDODONZIA Dr Nannelli AA 2000-2001 LEZIONI CORSO PEDODONZIA

PROGRAMMA LEZIONI PEDODONZIA Dr Nannelli AA 2000-2001 LEZIONI CORSO PEDODONZIA PROGRAMMA LEZIONI PEDODONZIA Dr Nannelli AA 2000-2001 1 SEMESTRE LEZIONI mercoledì ore 9-12 ESERCITAZIONI giovedì mattina in reparto un gruppo per volta ore 9-10,30 e 10,30-12 in sala manichini in gruppi

Dettagli

U.O.C. Prestazioni Sanitarie e Libera Professione

U.O.C. Prestazioni Sanitarie e Libera Professione AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 1 PRESTAZIONI SPECIALISTICHE ODONTOIATRICHE Definizione dei livelli essenziali di assistenza (LEA) Disposizioni applicative ai sensi della Deliberazione della Giunta

Dettagli

PRESTAZIONI SPECIALISTICHE ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI SPECIALISTICHE ODONTOIATRICHE AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 1 PRESTAZIONI SPECIALISTICHE ODONTOIATRICHE Definizione dei livelli essenziali di assistenza (LEA) Disposizioni applicative ai sensi della Deliberazione della Giunta

Dettagli

Bocca e Cuore ooklets

Bocca e Cuore ooklets Bocca e Cuore ooklets Una guida per i pazienti Booklets Per aiutare a migliorare qualità e sicurezza delle cure pubblichiamo una collana di guide ( ) con lo scopo di fornire ai pazienti ed ai loro famigliari

Dettagli

ASPETTI ORTODONTICI NEI PAZIENTi AFFETTi DA LABIOPALATOSCHISI (LPS)

ASPETTI ORTODONTICI NEI PAZIENTi AFFETTi DA LABIOPALATOSCHISI (LPS) ASPETTI ORTODONTICI NEI PAZIENTi AFFETTi DA LABIOPALATOSCHISI (LPS) Prof.Aggr.Tiziana Doldo Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia Universita di Siena Dir. Prof. Marco Ferrari Schisi unilaterale

Dettagli

LA RIABILITAZIONE FUNZIONALE NEL PAZIENTE CON SINDROME DI DOWN

LA RIABILITAZIONE FUNZIONALE NEL PAZIENTE CON SINDROME DI DOWN UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA Insegnamento di Clinica Odontostomatologica Corso integrato di Malattie Congenite e Handicap

Dettagli

TEMI DI ODONTOIATRIA PER PEDIATRI. Copyright, 1996 Dale Carnegie & Associates, Inc.

TEMI DI ODONTOIATRIA PER PEDIATRI. Copyright, 1996 Dale Carnegie & Associates, Inc. TEMI DI ODONTOIATRIA PER PEDIATRI Copyright, 1996 Dale Carnegie & Associates, Inc. PATOLOGIE ODONTOIATRICHE CARIE GENIVITI E LESIONI MUCOSE ORALI MALOCCLUSIONI TRAUMI Introduzione CARIE:patologia dentale

Dettagli

Prof. Giampaolo Dott. Gabriele Dott. Beatrice

Prof. Giampaolo Dott. Gabriele Dott. Beatrice Prof. Giampaolo Dott. Gabriele Dott. Beatrice Lo Studio Caruso si avvale della professionalità di quattro Professionisti, specializzati nelle diverse discipline odontoiatriche. Prof. Giampaolo Caruso Dott.

Dettagli

IL PERCORSO ODONTOIATRICO DEI PAZIENTI CON BISOGNI SPECIALI

IL PERCORSO ODONTOIATRICO DEI PAZIENTI CON BISOGNI SPECIALI S. I. M. O SOCIETA' ITALIANA MAXILLO ODONTOSTOMATOLOGICA IL PERCORSO ODONTOIATRICO DEI PAZIENTI CON BISOGNI SPECIALI. ESPERIENZE E NUOVE PROSPETTIVE PRESSO UOA DI ODONTOSTOMATOLOGIA DELL OSPEDALE MARTINI

Dettagli

TAVOLO TECNICO INTER ASSOCIATIVO PER L ORTODONZIA E LA LOGOPEDIA

TAVOLO TECNICO INTER ASSOCIATIVO PER L ORTODONZIA E LA LOGOPEDIA SIDO - LOGOPEDIA 1 TAVOLO TECNICO INTER ASSOCIATIVO PER L ORTODONZIA E LA LOGOPEDIA Premesse La Società Italiana di Ortodonzia (SIDO) ha inteso, sotto la presidenza del dottor Claudio Lanteri (2014), di

Dettagli

DIAGNOSI PRECOCE Nel passato il chirurgo plastico era contattato dai genitori per valutare il piccolo affetto da labiopalatoschisi, oggi il colloquio con la madre in gravidanza è il primo approccio che

Dettagli

Libretto Sanitario Odontoiatrico

Libretto Sanitario Odontoiatrico Libretto Sanitario Odontoiatrico PRESENTAZIONE Il Servizio sanitario nazionale ha tradizionalmente dedicato un impegno limitato alla salute del cavo orale e all assistenza odontoiatrica, nonostante siano

Dettagli

Corso di Aggiornamento. Orto-Pedodonzia pratica per il Pediatra Corso teorico-pratico. Responsabile Scientifico : Dott. Angelo Maria Basilicata

Corso di Aggiornamento. Orto-Pedodonzia pratica per il Pediatra Corso teorico-pratico. Responsabile Scientifico : Dott. Angelo Maria Basilicata SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI DIPARTIMENTO MULTIDISCIPLINARE DI SPECIALITÀ MEDICO-CHIRURGICHE ED ODONTOIATRICHE Direttore: Prof. Angelo Itro SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ORTOGNATODONZIA Direttore:

Dettagli

Lo Studio Dentistico Chiavassa vi da il benvenuto! Vogliamo che le nostre poltrone siano prima di tutto un luogo di relax.

Lo Studio Dentistico Chiavassa vi da il benvenuto! Vogliamo che le nostre poltrone siano prima di tutto un luogo di relax. Lo Studio Dentistico Chiavassa vi da il benvenuto! Ospiti, non pazienti. È una differenza sostanziale per noi! Il nostro team si impegna quotidianamente affinché l esperienza vissuta dal paziente sia sempre

Dettagli

XXV Congresso Nazionale SIPPS REGALIAMO FUTURO 12-14 14 Settembre 2013. Scuola d i Specializzazione Pediatria. Coordinatore: Prof.ssa P.

XXV Congresso Nazionale SIPPS REGALIAMO FUTURO 12-14 14 Settembre 2013. Scuola d i Specializzazione Pediatria. Coordinatore: Prof.ssa P. XXV Congresso Nazionale SIPPS REGALIAMO FUTURO 12-14 14 Settembre 2013 Hotel Sheraton Nicolaus - Bari INFLUENZA DELLA XEROSTOMIA NELLE MANIFESTAZIONI ORALI DEL PAZIENTE PEDIATRICO ONCOEMATOLOGICO Dott.ssa

Dettagli

TRATTAMENTO ORTODONTICO NEL PAZIENTE ADULTO. Tommaso Favale, Lucia Giannini

TRATTAMENTO ORTODONTICO NEL PAZIENTE ADULTO. Tommaso Favale, Lucia Giannini TRATTAMENTO ORTODONTICO NEL PAZIENTE ADULTO Tommaso Favale, Lucia Giannini RIABILITAZIONE ORALE IN PAZIENTI ADULTI 1970 meno del 5% dei pazienti ortodontici aveva più di 18 anni 1990 25% del totale 2000

Dettagli

Titolo: L importanza della posizione mandibolare in ortodonzia Autore : Dr. Gabriele Galassini Trieste - Italia

Titolo: L importanza della posizione mandibolare in ortodonzia Autore : Dr. Gabriele Galassini Trieste - Italia Titolo: L importanza della posizione mandibolare in ortodonzia Autore : Dr. Gabriele Galassini Trieste - Italia Scopo Lo scopo di questa relazione è quello di sottolineare l importanza della posizione

Dettagli

I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono:

I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono: L ortodonzia o ortognatodonzia è quella branca dell' odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento delle malposizioni dei denti e delle ossa facciali. Orto = dritto Gnato = mascella

Dettagli

Dettagli della convenzione : sconto del 20% sul listino prezzi

Dettagli della convenzione : sconto del 20% sul listino prezzi STUDIO MEDICO DENTISTICO P.F. Dental S.a.s. di Faluci Angela e c Via Trilussa 13 20157 MILANO Partita IVA : 10984260157 Direttore Sanitario : Dott.ssa Sandra Pettineo iscritta all albo degli Odontoiatri

Dettagli

Odontostomatologia CARTA DEI SERVIZI. Spedali Civili di Brescia. Pronto Soccorso Odontoiatrico Direttore: Dott. Livio CORDONE. Azienda Ospedaliera

Odontostomatologia CARTA DEI SERVIZI. Spedali Civili di Brescia. Pronto Soccorso Odontoiatrico Direttore: Dott. Livio CORDONE. Azienda Ospedaliera Spedali Civili di Brescia Azienda Ospedaliera Odontostomatologia Direttore: Prof. Pier Luigi SAPELLI Pronto Soccorso Odontoiatrico Direttore: Dott. Livio CORDONE CARTA DEI SERVIZI INFORMAZIONI E NOTIZIE

Dettagli

Terapia chirurgica orale

Terapia chirurgica orale CHIRURGIA ORALE Studio Santoro Terapia chirurgica orale La chirurgia orale è quella branca dell Odontoiatria che si occupa di varie problematiche inerenti la necessità di avulsione di elementi dentari

Dettagli

APPROCCIO MULTIPROFESSIONALE AI DISORDINI MUSCOLARI OROFACCIALI

APPROCCIO MULTIPROFESSIONALE AI DISORDINI MUSCOLARI OROFACCIALI APPROCCIO MULTIPROFESSIONALE AI DISORDINI MUSCOLARI OROFACCIALI Il corso si articola in tre giornate, secondo il programma e nelle date di seguito riportate. Assieme alla parte teorica grande sviluppo

Dettagli

Logopedia III Le Funzioni Orali

Logopedia III Le Funzioni Orali UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Corso di Laurea in Logopedia A.A. 2011/2012 dott.ssa Paola Villari Logopedia III Le Funzioni Orali FUNZIONI ORALI Con il termine funzioni orali si intende l

Dettagli

Progetto di Odontoiatria Sociale. Prof. Luigi Baggi

Progetto di Odontoiatria Sociale. Prof. Luigi Baggi Progetto di Odontoiatria Sociale Prof. Luigi Baggi L AMBULATORIO DI ODONTOIATRIA SOCIALE E RIABILITAZIONE GNATOLOGICA DELL INMP Dal 2010 è attivo, presso l INMP, il servizio di Odontoiatria sociale e di

Dettagli

L ortodonzia in chiave intercettiva: la tecnica ortodontica dell occlusione guidata

L ortodonzia in chiave intercettiva: la tecnica ortodontica dell occlusione guidata Sabato 20 febbraio 2016 Salerno Dott. Pietro Leone L ortodonzia in chiave intercettiva: la tecnica ortodontica dell occlusione guidata SALERNO Grand Hotel Salerno Lungomare Clemente Tafuri, 1 84127 Salerno

Dettagli

Ortodonzia vestibolare e linguale L Ortodonzia studia il corretto allineamento dei denti nelle rispettive arcate, corregge anomalie e malocclusioni, sia nei bambini che negli adulti. Le nostre apparecchiature

Dettagli

l Ortodonzia Paziente per il informazioni e spiegazioni

l Ortodonzia Paziente per il informazioni e spiegazioni l Ortodonzia informazioni e spiegazioni per il Paziente Giovanna Perrotti si dedica in maniera esclusiva all ortodonzia, in stretta collaborazione con le altre figure professionali dell odontoiatria e

Dettagli

LA PEDODONZIA. STUDIOdiOdontoiatriaCENTRA www.studiodentisticocentra.it DEFINIZIONE

LA PEDODONZIA. STUDIOdiOdontoiatriaCENTRA www.studiodentisticocentra.it DEFINIZIONE STUDIOdiOdontoiatriaCENTRA www.studiodentisticocentra.it LA PEDODONZIA ( OVVERO COME CURARE I PAZIENTI IN ETA PEDIATRICA ) E IL CONCETTO DI PREVENZIONE DEFINIZIONE L odontoiatria pediatrica o Pedodonzia

Dettagli

CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI.

CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI. CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI. CARTA DEI SERVIZI MISSION. Doctor Dentist si propone di erogare PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE di qualità e di attenta professionalità clinica, avvalendosi per questo

Dettagli

Francesco Vinci Logopedista

Francesco Vinci Logopedista Francesco Vinci Logopedista Tale terapia consiste nella rieducazione della postura linguale statica e dinamica e delle alterazioni gnosico-prassiche e muscolari oro facciali, delle alterazioni respiratorie,

Dettagli

Sig.ra ------------------- PROGETTO PREVENZIONE 2011-2013

Sig.ra ------------------- PROGETTO PREVENZIONE 2011-2013 Sig.ra ------------------- PROGETTO PREVENZIONE 2011-2013 Il Progetto Prevenzione, un idea di CLD nata nel 2011 e curata dalla dott.ssa Sara Zambelli, si prefiggeva di comprendere quanto l igiene orale

Dettagli

Vademecum informativo per il paziente ad esclusivo uso interno

Vademecum informativo per il paziente ad esclusivo uso interno Vademecum informativo per il paziente ad esclusivo uso interno Gentile paziente, siamo lieti di presentarle questo vademecum informativo, sperando Le possa essere di aiuto per una migliore conoscenza dei

Dettagli

05.2009- ANNO 6-N.8 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE. L efficienza della semplicità

05.2009- ANNO 6-N.8 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE. L efficienza della semplicità 05.2009- ANNO 6-N.8 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE L efficienza della semplicità Approccio multidisciplinare nella sostituzione dell elemento dentale singolo in zona a valenza estetica Dott.ssa

Dettagli

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE CHIRURGIA APICECTOMIA CON OTTURAZIONE RETROGRADA ASPORTAZIONE DI NEOFORMAZIONE BIOPSIA CHIRURGIA PRE-PROTESICA ESPOSIZIONE CHIRURGICA DI DENTE INCLUSO A SCOPO ORTODONTICO ESTRAZIONE

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PELUFFO, COCCIA, MARTELLA, VERINI. Istituzione della figura dell odontoiatra di famiglia

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PELUFFO, COCCIA, MARTELLA, VERINI. Istituzione della figura dell odontoiatra di famiglia Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 239 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI PELUFFO, COCCIA, MARTELLA, VERINI Istituzione della figura dell odontoiatra di famiglia Presentata

Dettagli

PRESENTA VADEMECUM 2013 ORTODONZIA E PEDIATRIA: INCONTRO TRA PROFESSIONI. www.asio-online.it

PRESENTA VADEMECUM 2013 ORTODONZIA E PEDIATRIA: INCONTRO TRA PROFESSIONI. www.asio-online.it PRESENTA VADEMECUM 2013 ORTODONZIA E PEDIATRIA: INCONTRO TRA PROFESSIONI www.asio-online.it INDICE P.3 P.4 P.4 Specialisti in ortodonzia E Specialisti in PediatriA: FORMAZIONE E AMBITO PROFESSIONALE l

Dettagli

Allegato A 1-. Prestazioni sanitarie assicurate e tariffe erogabili a tutti gli aventi

Allegato A 1-. Prestazioni sanitarie assicurate e tariffe erogabili a tutti gli aventi NOMENCLATORE TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI DELLA BRANCA DI ODONTOSTOMATOLOGIA Allegato A 1-. Prestazioni sanitarie assicurate e tariffe erogabili a tutti gli aventi diritto Codice nota Descrizione prestazione

Dettagli

Principi di funzionamento, progettazione e gestione delle apparecchiature funzionali di Planas

Principi di funzionamento, progettazione e gestione delle apparecchiature funzionali di Planas Principi di funzionamento, progettazione e gestione delle apparecchiature funzionali di Planas Anatomia dell articolazione temporo-mandibolare (a riposo) Attività del centro di ossificazione condilare

Dettagli

come avere denti da campione prevenzione primaria della carie

come avere denti da campione prevenzione primaria della carie Regione del Veneto Azienda Unità Locale Azienda Unità Locale Socio Sanitaria VICENTINO OVEST U..O.C.. MATTEERNO IINFFANTTIILLEE U..O.. PEDIATRIA DII COMUNITA educazione alla salute come avere denti da

Dettagli

Ortodonzia. Avere denti dritti è importante per evitare l insorgenza di alcune patologie. Obiettivi. Carie e malattie gengivali

Ortodonzia. Avere denti dritti è importante per evitare l insorgenza di alcune patologie. Obiettivi. Carie e malattie gengivali Ortodonzia Denti dritti ed un sorriso accattivante sono oggi il miglior biglietto da visita n elle relazioni sociali. Un bel sorriso è simbolo di giovinezza, successo, dinamismo e rinforza l'autostima.

Dettagli

Domande e risposte sulla parodontite

Domande e risposte sulla parodontite Domande frequenti Perché voi dentisti siete così "cari"? I dentisti sono definiti "cari" perchè le spese di gestione e le apparecchiature utilizzate in uno studio dentistico sono le stesse di una qualsiasi

Dettagli

Premesse Il trattamento ortodontico può diventare una fonte di rischio quando non è stata elaborata una corretta diagnosi. La diagnosi ortodontica è

Premesse Il trattamento ortodontico può diventare una fonte di rischio quando non è stata elaborata una corretta diagnosi. La diagnosi ortodontica è Premesse Il trattamento ortodontico può diventare una fonte di rischio quando non è stata elaborata una corretta diagnosi. La diagnosi ortodontica è la formulazione di ipotesi in modo sistematico, diretto

Dettagli

Studio Ortodontico. Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia. Documento informativo per il paziente

Studio Ortodontico. Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia. Documento informativo per il paziente Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia INTRODUZIONE AL TRATTAMENTO ORTODONTICO Documento informativo per il paziente Pratica esclusiva in Ortodonzia

Dettagli

PREVALENZA PATOLOGIA CARIOSA

PREVALENZA PATOLOGIA CARIOSA PREVENZIONE il complesso delle disposizioni o misure necessarie anche secondo la particolarità del lavoro, l'esperienza e la tecnica, per evitare o diminuire i rischi professionali nel rispetto della salute

Dettagli

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA Ecco LE MOSSE VINCENTI LA BOCCA I punti nevralgici della masticazione La bocca è, in tutti gli animali, il luogo in cui avviene la prima parte della digestione,

Dettagli

CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI.

CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI. CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI. 15 settembre 2015 CARTA DEI SERVIZI MISSION. Doctor Dentist si propone di erogare PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE di qualità e di attenta professionalità clinica, avvalendosi

Dettagli

ODONTOIATRIA SPECIALE INDIVIDUALIZZATA

ODONTOIATRIA SPECIALE INDIVIDUALIZZATA CORSO DI LAUREA IN IGIENE DENTALE Presidente: Prof. Luca Levrini ODONTOIATRIA SPECIALE INDIVIDUALIZZATA Michela Rossini Oltre 1 miliardo di persone sono le persone disabili al mondo, secondo le stime del

Dettagli

PROGRAMMA ORTOGNATODONZIA

PROGRAMMA ORTOGNATODONZIA PROGRAMMA ORTOGNATODONZIA SVILUPPO E CRESCITA DEL COMPLESSO CRANIO MAXILLOFACCIALE Concetti di crescita e sviluppo Sviluppo e crescita post natale della volta e della base cranica, del mascellare superiore

Dettagli

NUOVO APPARECCHIO ORTODONTICO PUL PROPULSORE UNIVERSALE LIGHT. Come trasformare una Classe II,1 scheletrica difficile in una Classe I

NUOVO APPARECCHIO ORTODONTICO PUL PROPULSORE UNIVERSALE LIGHT. Come trasformare una Classe II,1 scheletrica difficile in una Classe I NUOVO APPARECCHIO ORTODONTICO PUL PROPULSORE UNIVERSALE LIGHT Come trasformare una Classe II,1 scheletrica difficile in una Classe I PIU CONFORT PER I VOSTRI PAZIENTI www.pul-italia.it www.pul-ortho.com

Dettagli

Dichiarazione di ricevuta informazione e consenso ad intervento di CHIRURGIA IMPLANTARE OSTEOINTEGRATA

Dichiarazione di ricevuta informazione e consenso ad intervento di CHIRURGIA IMPLANTARE OSTEOINTEGRATA Dott. Alberto Coccia Piazza Matteotti, 2 80053 Castellammare di Stabia (NA) www.albertococcia.it info@dentistacoccia.it Tel. 081.8712242 081.8711439 Dichiarazione di ricevuta informazione e consenso ad

Dettagli

:::CARTA DEI SERVIZI:::

:::CARTA DEI SERVIZI::: :::CARTA DEI SERVIZI::: Igiene e Profilassi Da alcuni anni esiste una nuova figura professionale che affianca sempre il medico in uno Studio Odontoiatrico: La igienista dentale Le igieniste dello STUDIO

Dettagli

guida pratica per la salute orale del paziente disabile

guida pratica per la salute orale del paziente disabile Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari U.O. di Odontostomatologia Direttore: Prof.ssa Pietrina Franca Lugliè guida pratica per la salute orale del paziente disabile A cura dell Igienista dentale

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Riva del Garda. www.studiodentisticogiovannimanfrini.it

CARTA DEI SERVIZI. Riva del Garda. www.studiodentisticogiovannimanfrini.it CARTA DEI SERVIZI Riva del Garda www.studiodentisticogiovannimanfrini.it Lo Studio Lo Studio, all interno del quale operano solo medici specialisti del settore, odontoiatri e igienisti dentali, è specializzato

Dettagli

U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA

U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA Regione del Veneto Azienda Unità Locale Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA educazione alla salute come avere denti da campione prevenzione

Dettagli

ELENCO CURE DENTARIE NOMENCLATORE BASE

ELENCO CURE DENTARIE NOMENCLATORE BASE ELENCO CURE DENTARIE NOMENCLATORE BASE La garanzia copre le seguenti prestazioni: VISITE Visita unica o prima in ambulatorio Visita specialistica ANESTESIA Anestesia di superficie Anestesista locale o

Dettagli

Recupero del leeway space: nuova strategia terapeutica

Recupero del leeway space: nuova strategia terapeutica PREMIO ORTODONZIA Recupero del leeway space: nuova strategia terapeutica Paolo Pasquali info@orthonews.eu Libero professionista INTRODUZIONE ei trattamenti ortodontici l arcata inferiore è N stata ed è

Dettagli

Prestazioni erogabili solo conformemente alle specifiche indicazioni clinico diagnostiche (allegato 2

Prestazioni erogabili solo conformemente alle specifiche indicazioni clinico diagnostiche (allegato 2 ALLEGATO B Prestazioni erogabili solo conformemente alle specifiche indicazioni clinico diagnostiche (allegato 2 BRANCA CODICE DESCRIZIONE TARIFFA nomenclatore) NOTE 89.7 Visita 22,00 CHIUSURA DI FISTOLA

Dettagli

PROGETTO di PREVENZIONE Prenditi cura di te

PROGETTO di PREVENZIONE Prenditi cura di te ALBATROS SINERGIE Istituto di Medicina Integrata Equipe di medici che lavorano insieme con visione unitaria dell'individuo. Lavoro sinergico nel quale ogni terapista mette la sua capacità di diagnosi e

Dettagli

Dott.ssa Gloria Funiciello

Dott.ssa Gloria Funiciello MANUALE PRATICO DI PREVENZIONE DENTALE PER TUTTA LA FAMIGLIA A Cura della Dott.ssa Gloria Funiciello Odontoiatra e Specialista in Ortodonzia e Gnatologia Quando un bel SORRISO vuol dire BUONA SALUTE! La

Dettagli

PROFESSIONALITÀ CULTURA E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLA SALUTE

PROFESSIONALITÀ CULTURA E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLA SALUTE STUDIO MEDICO DENTISTICO DOTTORI COLLETTI e MERLI PROFESSIONALITÀ CULTURA E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLA SALUTE DOTTORI COLLETTI e MERLI Il Centro Salute Orale nasce dalla passione per la medicina unita

Dettagli

Ceratura diagnostica. 100,00. Ceratura diagnostica e montaggio su articolatore 200,00. Preventivo.gratui to

Ceratura diagnostica. 100,00. Ceratura diagnostica e montaggio su articolatore 200,00. Preventivo.gratui to Listino valenza economica per terapie eseguite presso lo Studio Dentistico dott. Casetta Giuseppe per gli anni 2016/2017 N.B. I costi sotto riportati si intendono di massima. Prima visita più eventuali

Dettagli

PRIMA: DOPO: PROBLEMA: SOLUZIONE:

PRIMA: DOPO: PROBLEMA: SOLUZIONE: CARICO DIFFERITO PROBLEMA: Paziente di 62 anni, con diffusa e grave paradontopatia superiore, problemi di masticazione e mancanza dei molari inferiori. SOLUZIONE: Avulsione denti mobili e contemporanea

Dettagli

A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I

A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I Com'è composta la dentizione decidua e a che età avviene l'eruzione dei dentini da latte? I denti da latte sono in tutto 20, cinque per ogni emiarcata. Spuntano

Dettagli

Circolo vizioso. Autismo e terapie odontoiatriche: un progetto per superare barriere e preconcetti ANSIA ODONTOIATRICA BASSO LIVELLO DI SALUTE ORALE

Circolo vizioso. Autismo e terapie odontoiatriche: un progetto per superare barriere e preconcetti ANSIA ODONTOIATRICA BASSO LIVELLO DI SALUTE ORALE Università degli Studi di Milano Centro di Collaborazione OMS per l Epidemiologia e l Odontoiatria di Comunità Coordinatore: prof. Laura Strohmenger Autismo e terapie odontoiatriche: un progetto per superare

Dettagli

IGIENE DENTALE E PREVENZIONE

IGIENE DENTALE E PREVENZIONE IGIENE DENTALE E PREVENZIONE Dispensa n.3 Introduzione Secondo l Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l origine di molte patologie organiche sono dovute ai rapidi cambiamenti dello stile di vita

Dettagli

C.I.P.O.O.O.C.M.F. A.N.P.O.

C.I.P.O.O.O.C.M.F. A.N.P.O. C.I.P.O.O.O.C.M.F. A.N.P.O. COLLEGIO ITALIANO DEI PRIMARI OSPEDALIERI DI ODONTOIATRIA, ODONTOSTOMATOLOGIA E CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE Associazione Nazionale Primari Ospedalieri È stato pubblicato in Gazzetta

Dettagli

SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI

SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI Daniela Batisti SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI Guida per mamme e papà alla prevenzione della carie Daniela Batisti, Sporchicini nascosti tra i dentini Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale

Dettagli

La Prima Visita. La raccolta delle informazioni. La visita di rivalutazione

La Prima Visita. La raccolta delle informazioni. La visita di rivalutazione Condurre una corretta visita odontoiatrica è l unico presupposto per la giusta diagnosi, per un efficace comunicazione tra medico e paziente, quindi per la condivisione ed il successo della terapia. La

Dettagli

I CLASSE II CLASSE III CLASSE

I CLASSE II CLASSE III CLASSE MALOCCLUSIONI CLASSIFICAZIONE DI ANGLE GUARDARE I PRIMI MOLARI PERMANENTI Malocclusione scheletrica Alterazione dei rapporti di combaciamento dei denti determinata da difetti di crescita della mascella

Dettagli

RACCOMANDAZIONI per la SALUTE ORALE nei pazienti in cura con bisfosfonati

RACCOMANDAZIONI per la SALUTE ORALE nei pazienti in cura con bisfosfonati RACCOMANDAZIONI per la SALUTE ORALE nei pazienti in cura con bisfosfonati Caro paziente, se sei in procinto di iniziare o hai già effettuato un trattamento terapeutico con aminobisfosfonati, sarebbe opportuno

Dettagli

NOMENCLATORE TAROFFARIO S.S.N. ODONTOSTOMATOLOGIA MAXILLO FACCIALLE dal sito: www.sanita.regione.lombardia.it

NOMENCLATORE TAROFFARIO S.S.N. ODONTOSTOMATOLOGIA MAXILLO FACCIALLE dal sito: www.sanita.regione.lombardia.it codice nota descr_prestaz breve DESCR_PRESTAZ_completa tariffa_euro in vigore da prenotazioni 1.1.2010 BS_n BS_M1 descr_bs_m1 CHIUSURA DI FISTOLA OROANTRALE; Chiusura di 22.71 P CHIUSURA DI FISTOLA OROANTRALE

Dettagli

Lo Studio Dentistico Sajjadi propone tariffe speciali per alcune categorie:

Lo Studio Dentistico Sajjadi propone tariffe speciali per alcune categorie: Lo Studio Dentistico Sajjadi propone tariffe speciali per alcune categorie: Forze dell Ordine Militari Studenti Pensionati Inoltre : STUDIO DENTISTICO Dott. Mirali Sajjadi Via F.P. Michetti, n 1 67100

Dettagli

CONVENZIONE tra SINDACATO DI POLIZIA DI STATO CO.I.SP. & STUDIO DENTISTICO DOTT. GASPARINI FRANCESCO

CONVENZIONE tra SINDACATO DI POLIZIA DI STATO CO.I.SP. & STUDIO DENTISTICO DOTT. GASPARINI FRANCESCO CONVENZIONE tra SINDACATO DI POLIZIA DI STATO CO.I.SP. & STUDIO DENTISTICO DOTT. GASPARINI FRANCESCO Lo Studio dentistico Dott. GASPARINI Francesco ha offerto la disponibilità a riservare agli iscritti

Dettagli

PRESTAZIONI RIMBORSABILI

PRESTAZIONI RIMBORSABILI PRESTAZIONI RIMBORSABILI La Fondazione ATM eroga, a titolo di rimborso per le prestazioni sani-tarie, un contributo pari al 40% della spesa sostenuta fino al raggiun-gimento dell'importo massimo previsto.

Dettagli

Tariffario 2014 da scontare del 20%

Tariffario 2014 da scontare del 20% Diagnostica Visita 50 GRATUITA Rx endorale 10 Igiene Orale Ablazione tartaro con Istruzione e motivazione all'igiene orale 60 Rimozione macchie con getto di bicarbonato 20 Levigatura radicolare (a quadrante)

Dettagli

I traumi della bocca: l essenziale da sapere

I traumi della bocca: l essenziale da sapere I traumi della bocca: l essenziale da sapere 15 Convegno Pediatrico Congresso Nazionale di Pediatria Pratica Firenze, 12-13 Novembre 2010 Dr.ssa Laura Bartolozzi Epidemiologia La traumatologia oro-facciale

Dettagli

Salute orale dell anziano: qualità della vita. un aspetto determinante per la. Tiziana Miola CPSE S.C. A.S.T.

Salute orale dell anziano: qualità della vita. un aspetto determinante per la. Tiziana Miola CPSE S.C. A.S.T. Salute orale dell anziano: un aspetto determinante per la qualità della vita Tiziana Miola CPSE S.C. A.S.T. Una delle condizioni di salute che più influisce sulla qualità della vita degli anziani è quella

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa dei deputati: Quartiani, De Biasi, Giachetti ISTITUZIONE DELLA FIGURA DELL ODONTOIATRA DI FAMIGLIA ONOREVOLI COLLEGHI - la presente proposta di legge

Dettagli

Abstract: Diagnosi e gestione della xerostomia

Abstract: Diagnosi e gestione della xerostomia Abstract: Diagnosi e gestione della xerostomia Autore: Dott.ssa Caterina Ardito Razionale La xerostomia è definita come una denuncia soggettiva di secchezza della bocca derivante da una diminuzione della

Dettagli

CONVENZIONE. Tra Duemilauno Agenzia Sociale e SOCIALDENT Monfalcone, cooperative sociali

CONVENZIONE. Tra Duemilauno Agenzia Sociale e SOCIALDENT Monfalcone, cooperative sociali CONVENZIONE Tra Duemilauno Agenzia Sociale e SOCIALDENT Monfalcone, cooperative sociali Per la diffusione della prevenzione e della corretta igiene orale tra soci, collaboratori, (assistiti?) e loro nuclei

Dettagli

Non esiste idea, per quanto buona, che possa essere realizzata senza la volontà ed il cuore delle persone che ne fanno parte.

Non esiste idea, per quanto buona, che possa essere realizzata senza la volontà ed il cuore delle persone che ne fanno parte. Non esiste idea, per quanto buona, che possa essere realizzata senza la volontà ed il cuore delle persone che ne fanno parte. Solo chi rispetta la natura può ambire ad avere vero rispetto anche per le

Dettagli

Un dente mancante significa perdita di osso. Gli Impianti

Un dente mancante significa perdita di osso. Gli Impianti Un dente mancante significa perdita di osso Gli Impianti Un dente mancante si Perdere uno o più denti provoca un grande problema estetico, perdita di funzione masticatoria ed inabilità nel sottostare ad

Dettagli

Estetica in odontoiatria.

Estetica in odontoiatria. Estetica in odontoiatria. Il tema Estetica viene trattato nei seguenti 8 Files. 1) Introduzione all Estetica in Odontoiatria. 2) Nozioni cliniche di estetica del sorriso, utili al paziente. 3) Analisi

Dettagli

Carrellata di disegni dentali

Carrellata di disegni dentali Carrellata di disegni dentali Tutti i disegni hanno una didascalia. Le animazioni sono segnalate con! www.fisiokinesiterapia.biz 1 Arterie della testa 2 Vene della testa. 3 Vasi linfatici della testa e

Dettagli

Perche l, igiene orale si impara da piccoli!

Perche l, igiene orale si impara da piccoli! Prevenzione avanzata della carie Perche l igiene orale si impara da piccoli! I tuoi denti.. un mondo pieno di sorprese Lo sapevi che......i tuoi primi dentini si sono formati ancor prima di nascere? Nella

Dettagli

Clinica Cida Sorriso Odontoiatrica igiene sterilizzazione laboratorio odontotecnico UNI EN ISO 9001:2008

Clinica Cida Sorriso Odontoiatrica igiene sterilizzazione laboratorio odontotecnico UNI EN ISO 9001:2008 La Clinica Cida Sorriso è una Clinica Odontoiatrica d'avanguardia sita in Porto San Giorgio - via Pompèiana, n 41- prèsso il Cèntro Commèrcialè- CIDA-FAMILY-CENTER. Rèalizzata su una supèrficiè di quattrocènto

Dettagli

Tariffario Prestazioni Odontoiatriche Scontato del 30% per PTA Dipartimento Disco Allegato 3 CdD DISCO 21/03/2014

Tariffario Prestazioni Odontoiatriche Scontato del 30% per PTA Dipartimento Disco Allegato 3 CdD DISCO 21/03/2014 Tariffario Prestazioni Odontoiatriche Scontato del 30% per PTA Dipartimento Disco Allegato 3 CdD DISCO 21/03/2014 Visite 1 Visita Docente 70,00 2 Visita Ricercatore 56,00 3 Visita di controllo 35,00 Radiologia

Dettagli

Convenzione Odontoiatrica

Convenzione Odontoiatrica Convenzione Odontoiatrica a tariffa agevolata per frequentatori e parenti della Yudanshakai Dott.ssa Massone Giusy Dott. Visenti Guido Chirurgia Protesi Ortodonzia Igiene Conservativa Implantologia Radiografia

Dettagli

La sindrome algico disfunzionale della A.T.M. dalla meccanica neuro-motoria alla psiconeuroendocrinoimmunologia

La sindrome algico disfunzionale della A.T.M. dalla meccanica neuro-motoria alla psiconeuroendocrinoimmunologia Cefalee e nevralgie facciali in Medicina Integrata Sabato 23 Maggio 2015 Genova La sindrome algico disfunzionale della A.T.M. dalla meccanica neuro-motoria alla psiconeuroendocrinoimmunologia Dott. Roberto

Dettagli

PAS Percorsi Abilitanti Speciali DM 58/2013

PAS Percorsi Abilitanti Speciali DM 58/2013 PAS Percorsi Abilitanti Speciali DM 58/2013 Il docente di Laboratorio "Esercitazione in Odontotecnica concorre a far conseguire allo studente, al termine del periodo quinquennale di istruzione professionale

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 2519 del 04 agosto 2009 pag. 1/6

ALLEGATOA alla Dgr n. 2519 del 04 agosto 2009 pag. 1/6 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 2519 del 04 agosto 2009 pag. 1/6 ALLEGATO n.1 1. Prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale odontoiatrica I livelli essenziali di assistenza

Dettagli

BITE tratto da Sport Invernali - Organo Ufficiale F.I.S.I.

BITE tratto da Sport Invernali - Organo Ufficiale F.I.S.I. BITE tratto da Sport Invernali - Organo Ufficiale F.I.S.I. Introduzione di Chicco Cotelli Negli ultimi anni sempre più sciatori, nelle varie specialità di sci alpino e nordico della Coppa del Mondo, usano

Dettagli

PROGRAMMA ANNO SCOLASTICO 2014/15

PROGRAMMA ANNO SCOLASTICO 2014/15 G. CIGNA G. BARUFFI F. GARELLI Via di Curazza 15 12084 MONDOVÍ tel. 0174/42601 fax 0174/551401 PROGRAMMA ANNO SCOLASTICO 2014/15 MATERIA: GNATOLOGIA INSEGNANTE: Prof. Angelo Lotrecchiano CLASSE: V ODO

Dettagli

Ministero della Salute Regione Lazio. Raccomandazioni clinico - organizzative per l inserimento dell anziano in un programma di protesi dentaria

Ministero della Salute Regione Lazio. Raccomandazioni clinico - organizzative per l inserimento dell anziano in un programma di protesi dentaria Ministero della Salute Regione Lazio programma sperimentale un sorriso per gli anziani di odontoiatria sociale Raccomandazioni clinico - organizzative per l inserimento dell anziano in un programma di

Dettagli