MASTER CASA. Contratto di Assicurazione per la Copertura dei Rischi dell Abitazione e della Vita Privata

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MASTER CASA. Contratto di Assicurazione per la Copertura dei Rischi dell Abitazione e della Vita Privata"

Transcript

1 MASTER CASA Contratto di Assicurazione per la Copertura dei Rischi dell Abitazione e della Vita Privata Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del Contratto. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Contratto di Assicurazione di Tutela Legale per la Copertura dei Rischi di Assistenza stragiudiziale e giudiziale in ambito Vita Privata Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione Informativa Privacy deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del Contratto. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

2 MASTER CASA Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del Contratto. Contratto di Assicurazione per la Copertura dei Rischi dell Abitazione e della Vita Privata Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

3 PAGINA BIANCA PER ESIGENZE TIPOGRAFICHE

4 MASTER CASA Nota Informativa e Glossario I dati contenuti nel presente documento sono aggiornati al 1 gennaio 2014 Master Casa Nota Informativa e Glossario 1 di 12

5 Indice pag. NOTA INFORMATIVA E GLOSSARIO 3 GLOSSARIO 8 A. INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE 8 1. Informazioni generali 8 2. Informazioni sulla situazione patrimoniale dell impresa di assicurazione 8 B. INFORMAZIONI SUL CONTRATTO 8 3. Coperture assicurative offerte - Limitazioni ed esclusioni Dichiarazioni dell Assicurato in ordine alle circostanze del rischio - Nullità Aggravamento e diminuzione del rischio Premi Rivalse Diritto di recesso Prescrizione e decadenza dei diritti derivanti dal contratto Legge applicabile al contratto Regime fi scale 11 C. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LIQUIDATIVE E SUI RECLAMI Sinistri - Liquidazione dell'indennizzo Reclami 2 di 12 Master Casa Nota Informativa e Glossario

6 Nota Informativa e Glossario CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEI RISCHI DELL ABITAZIONE E DELLA VITA PRIVATA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell IVASS. Il contraente deve prendere visione delle Condizioni di Assicurazione prima della sottoscrizione della polizza. GLOSSARIO Abitazione Locali adibiti a civile abitazione che si trovano nell ubicazione indicata sul modulo di polizza. Valida per la sezione assistenza Apparecchi fonici e televisivi Radio, autoradio, televisori, videoregistratori, complessi stereofonici, registratori, DVD, etc. Apparecchi ottici Macchine fotografi che, cineprese, videocamere, proiettori, binocoli, telescopi, etc. Apparecchi elettronici Computer, stampanti, scanner, masterizzatori, apparecchi fax, apparecchi telefonici portatili e non, etc. Armadio forte Mobile metallico dotato almeno delle seguenti caratteristiche: pareti e battenti in acciaio dello spessore minimo di 3 millimetri con sagomatura antistrappo dal lato cerniere e protezione antitrapano almeno delle serrature; catenacci mobili ad espansione su tre lati di ciascun battente; serratura di sicurezza (a chiave od a combinazione) per la riferma dei catenacci; peso minimo 200 Kg. Assicurato Il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. Assicurazione Il contratto con il quale l assicuratore, a fronte del pagamento di un premio, si obbliga a rivalere l Assicurato, entro i limiti convenuti, del danno ad esso prodotto da un sinistro, ovvero a pagare un capitale o una rendita al verifi carsi di un evento attinente alla vita umana (articolo 1882 del Codice Civile). Bed & Breakfast Servizio di alloggio con colazione svolto in case private, dove i proprietari mettono a disposizione dei clienti alcuni locali dell abitazione che si trovano nell ubicazione indicata sul modulo di polizza. Cassaforte Contenitore non smontabile dotato almeno delle seguenti caratteristiche: pareti e battente caratterizzati da un grado di sicurezza crescente in funzione dei tipi di attacco (meccanici o termici) Master Casa Nota Informativa e Glossario 3 di 12

7 cui devono opporsi; chiusure con catenacci ad espansione, rifermati da serrature di sicurezza (a chiave o a combinazione); peso minimo 200 Kg (tranne per le casseforti a muro, dotate di corpo in acciaio, dello spessore di almeno due millimetri, nel quale è ricavato un dispositivo di ancoraggio tale che, dopo aver incassato e cementato il contenitore a muro, non sia possibile estrarlo senza la demolizione dello stesso). Centrale operativa La struttura di Europ Assistance Service S.p.A., Piazza Trento, Milano, costituita da tecnici, operatori, in funzione 24 ore su 24, 365 giorni all anno, che provvede al contatto telefonico con l Assicurato ed organizza ed eroga, con costi a carico di Generali Italia S.p.A., le prestazioni di assistenza previste in polizza. Collezione Una raccolta, ordinata secondo determinati criteri, di oggetti di una stessa specie e categoria, rari, curiosi o di un certo valore. Contaminazione Inquinamento, avvelenamento, uso mancato o limitato di beni a causa dell impiego di sostanze chimiche e/o biologiche. Contenuto Il mobilio e l arredamento, gli oggetti pregiati, i preziosi e i valori anche se di proprietà di terzi, gli impianti di prevenzione e di allarme. Contraente Il soggetto che stipula l assicurazione. Cose nelle dipendenze Provviste di famiglia (anche se di proprietà di terzi) e quant altro inerente l abitazione o in uso all Assicurato, compresi i ciclomotori, esclusi: apparecchi fonici e televisivi, ottici, elettronici, veicoli targati, oggetti pregiati, preziosi e valori, armi da fuoco, strumenti musicali, orologi. Dimora abituale Abitazione nella quale l Assicurato o i suoi familiari dimorano in modo continuativo ed in cui l Assicurato ha stabilito la sua residenza anagrafi ca. Dipendenze Locali siti negli spazi adiacenti o pertinenti al fabbricato (quali cantine, soffi tte, box etc.) non comunicanti con i locali dell abitazione, aventi caratteristiche costruttive non inferiori a quelle del fabbricato di cui l abitazione fa parte. Esplosione Sviluppo di gas o vapori ad alta temperatura e pressione dovuto a reazione chimica che si autopropaga con elevata velocità. 4 di 12 Master Casa Nota Informativa e Glossario

8 Fabbricato I locali costituenti l intero fabbricato o una sua porzione (esclusa l area e comprese le rispettive quote di fabbricato costituenti proprietà comune) adibiti a civile abitazione, uffi ci o studi professionali se comunicanti con l abitazione stessa, compresi: fi ssi ed infi ssi; impianti elettrici fi ssi, impianti idrici, igienici e di riscaldamento, impianti fi ssi di condizionamento dell aria, ascensori e montacarichi, altri impianti ed installazioni al servizio del fabbricato e considerati immobili per natura o per destinazione, comprese le antenne radiotelevisive ma esclusi impianti di prevenzione e di allarme; tinteggiature, tappezzerie, rivestimenti, moquettes, affreschi e statue non aventi valore artistico, escluso quanto indicato alla voce contenuto; dipendenze; piscine, campi ed attrezzature sportive e da gioco, muri di cinta, recinzioni fi sse, cancellate. Franchigia L importo prestabilito che, in caso di danno, l Assicurato tiene a suo carico e che, per ciascun sinistro, viene detratto dall indennizzo. Furto Il reato commesso da chi si impossessa della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene, al fi ne di trarne profi tto per sé o per altri (Art. 624 Codice Penale). Impianti fissi idrici, igienici, di riscaldamento e di condizionamento Insieme di tubazioni, condutture e apparecchiature in dotazione permanente al fabbricato, destinate alla distribuzione dell acqua, al convogliamento nei sistemi di scarico esterni al fabbricato, allo smaltimento delle acque piovane. Impianto di allarme antifurto Impianto di allarme automatico antifurto conforme alle Norme CEI 79-1 Impianti antintrusione, antifurto e antiaggressione e relative apparecchiature, installato da ditta qualifi cata. Implosione Il repentino cedimento di contenitori per carenza di pressione interna di fl uidi. Incendio Combustione con fi amma di beni materiali, al di fuori di appropriato focolare, che può auto estendersi e propagarsi. Incombustibilità Si considerano incombustibili sostanze e prodotti che alla temperatura di 750C non danno luogo a manifestazioni di fi amma né a reazione esotermica. Il metodo di prova è quello adottato dal Centro Studi Esperienze del Ministero dell Interno. Limite di indennizzo L importo massimo, espresso in quota percentuale della somma assicurata o in cifra fi ssa, che la Società è tenuta ad indennizzare per ciascun sinistro o per uno o più sinistri che avvengano per ciascun periodo di assicurazione. Master Casa Nota Informativa e Glossario 5 di 12

9 Massimali Le somme, contrattualmente stabilite, che rappresentano il limite massimo dell indennizzo. Mobilio e Arredamento Mobilio e arredamento in genere per abitazione e per uffi ci e studi professionali se comunicanti con l abitazione stessa, apparecchi fonici e televisivi, apparecchi ottici, apparecchi elettronici, impianti di prevenzione e allarme e tutto quanto serve per uso domestico e personale, esclusi oggetti pregiati, preziosi e valori (vedi defi nizione). Gli oggetti pregiati sono compresi con i limiti di indennizzo indicati. Oggetti Pregiati Quadri e tappeti di valore singolo superiore a Euro 250,00, arazzi, sculture, oggetti d arte (esclusi preziosi), pellicce, oggetti e servizi di argenteria, il tutto per uso domestico e personale. Polizza Il documento che prova l assicurazione. Portoncino blindato Porta con battente rinforzato da lamina metallica e serratura di sicurezza con chiavistelli su tre lati. Premio La somma dovuta dal Contraente alla Società. Preziosi Gioielli e preziosi: oggetti d oro o di platino o montati su detti metalli, pietre preziose, perle naturali o di coltura, corallo, pietre dure o artifi ciali o sintetiche se montate su metallo prezioso, per uso domestico o personale. Primo rischio assoluto Forma di assicurazione per la quale la Società risponde dei danni sino alla concorrenza di un determinato massimale senza applicazione della regola proporzionale. Rapina È colpevole del reato di rapina chiunque, per procurare a sè o ad altri un ingiusto profi tto, mediante violenza alla persona o minaccia, si impossessa della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene (articolo 628 del Codice Penale). Regola proporzionale Se l assicurazione copre soltanto una parte del valore che la cosa assicurata aveva al momento del sinistro, l assicuratore risponde dei danni in proporzione della parte suddetta (articolo 1907 del Codice Civile). Rischio La probabilità che si verifi chi il sinistro e l entità dei danni che possono derivarne. Rottura d impianto Danneggiamento della funzionalità di un impianto dovuto alla menomazione dell integrità dello stesso. 6 di 12 Master Casa Nota Informativa e Glossario

10 Scippo Furto commesso strappando di mano o di dosso alla persona i capi di vestiario, pellicce ed oggetti personali, compresi preziosi e valori. Scoperto La quota del danno liquidato a termini di polizza espressa in percentuale sull ammontare del danno stesso che rimane a carico dell Assicurato. Scoppio Repentino dirompersi di contenitori per eccesso di pressione interna di fl uidi, non dovuto ad esplosione. Gli effetti del gelo e del colpo d ariete non sono considerati scoppio. Sinistro Il verifi carsi del fatto dannoso per il quale è prestata l assicurazione. Società Generali Italia S.p.A. Solai Il complesso degli elementi che costituiscono la separazione orizzontale tra i piani del fabbricato, escluse pavimentazioni e soffi ttature. Terrorismo Atto, inclusivo ma non limitato all uso della forza o della violenza o minaccia, commesso da qualsiasi persona o gruppo di persone, sia che agiscano per sé o per conto altrui, o in riferimento o collegamento a qualsiasi organizzazione o governo, perpetrato a scopi politici, religiosi, ideologici o similari, inclusa l intenzione di infl uenzare qualsiasi governo o incutere o provocare uno stato di terrore o paura nella popolazione o parte di essa. Tetto Il complesso degli elementi destinati a coprire e proteggere il fabbricato dagli agenti atmosferici, comprese relative strutture portanti (orditura, tiranti o catene). Valore intero Forma di assicurazione che copre la totalità del valore delle cose assicurate. Qualora al momento del sinistro venga accertato un valore superiore rispetto a quello dichiarato, l Assicurato sopporta una parte proporzionale del danno. Valori Denaro, francobolli, carte valori e titoli di credito in genere. Vetro antisfondamento Vetro stratifi cato anticrimine (costituito da due o più lastre con interposto materiale plastico) in grado di ostacolare l attacco intenzionale portato contro la lastra allo scopo di superarla per motivi criminali. Ai fi ni della presente defi nizione sono considerati equivalenti le trasparenze costituite da una lastra di materiale sintetico (policarbonato) o da uno stratifi cato composito (vetro più policarbonato) purché dotati di pari resistenza. Master Casa Nota Informativa e Glossario 7 di 12

11 A. INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE. 1. INFORMAZIONI GENERALI a) Generali Italia S.p.A. (di seguito Società ) è una Società per Azioni appartenente al Gruppo Generali iscritto all albo dei gruppi assicurativi con il numero 026. b) La sede legale è in Via Marocchesa, Mogliano Veneto (TV) - Italia c) Recapito telefonico: ; sito internet: indirizzo di posta elettronica: d) Generali Italia S.p.A. è una Società per Azioni autorizzata all esercizio dell attività assicurativa con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell Artigianato n. 289 del 2 dicembre 1927 ed è iscritta al n dell Albo delle imprese di assicurazione. Si rinvia al sito internet per la consultazione di eventuali aggiornamenti al presente Fascicolo informativo non derivanti da innovazioni normative. 2. INFORMAZIONI SULLA SITUAZIONE PATRIMONIALE DELLA SOCIETÀ Patrimonio netto Euro ,00; Capitale Sociale Euro ,00; Totale riserve patrimoniali Euro ,00. L indice di solvibilità gestione danni è pari a 1,43 - l indice rappresenta il rapporto tra l ammontare del margine di solvibilità disponibile e l ammontare del margine di solvibilità richiesto dalla normativa vigente. B. INFORMAZIONI SUL CONTRATTO Avvertenza: In mancanza di disdetta data da una delle Parti, con lettera raccomandata spedita almeno 30 giorni prima della scadenza, l assicurazione viene prorogata per un anno e così successivamente. Il periodo di assicurazione è stabilito nella durata di un anno; se l assicurazione è stipulata per una durata inferiore, il periodo di assicurazione coincide con la durata stessa del contratto. In caso di durata pluriennale, il Contraente ha facoltà di recedere dal contratto ad ogni scadenza annuale senza oneri e con preavviso di 60 giorni come previsto all art. 52 Proroga dell assicurazione e periodo di assicurazione delle Norme che regolano l assicurazione in generale delle Condizioni di Assicurazione. 3. COPERTURE ASSICURATIVE OFFERTE LIMITAZIONI ED ESCLUSIONI Il contratto è destinato all assicurazione dei rischi dell abitazione e della vita privata. Il Contraente potrà scegliere le garanzie da attivare all interno di quelle previste dalle seguenti sezioni: SEZIONE I INCENDIO ED ELEMENTI NATURALI SEZIONE II FURTO, RAPINA E SCIPPO SEZIONE III ALTRI DANNI AI BENI (tale sezione può essere prestata solo in abbinamento ad almeno una delle somme Fabbricato o Contenuto o Contenuto PRA di cui alla SEZIONE I) SEZIONE IV RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI SEZIONE V ASSISTENZA (tale sezione può essere prestata solo in abbinamento ad almeno una delle garanzie di cui alle SEZIONI I, II, IV) 8 di 12 Master Casa Nota Informativa e Glossario

12 Per i dettagli delle garanzie che possono essere inserite nell assicurazione, si rinvia agli appositi articoli delle Condizioni di Assicurazione: Incendio ed elementi naturali da artt. 2.1 a 2.6 della Sezione I Furto, Rapina e Scippo artt. 7.1 a 7.11 della Sezione II Acqua Condotta da artt a della Sezione III Altri danni ai beni Fenomeno elettrico art. 12 della Sezione III Altri danni ai beni Vetri, cristalli art. 14 della Sezione III Altri danni ai beni Responsabilità civile verso terzi da artt 28.1 a 28.3 della Sezione IV Assistenza da artt 35 a 44 Avvertenza: Nel contratto sono previste limitazioni ed esclusioni alle garanzie assicurative che possono dar luogo alla riduzione o al mancato pagamento dell indennizzo. Le principali esclusioni sono riportate in ciascuna sezione in un apposito articolo denominato esclusioni : Sezione I Incendio ed elementi naturali art.3 Sezione II Furto, Rapina e Scippo art. 10 Sezione III Altri danni ai beni garanzia Acqua Condotta artt e 15 Sezione III Altri danni ai beni garanzia Fenomeno elettrico e Vetri, cristalli art.15 Sezione IV Responsabilità civile verso terzi artt. da 29 a 31 Sezione V Assistenza art. 45 Avvertenza: Il contratto di assicurazione prevede - in relazione ad alcuni eventi:franchigie, scoperti, massimali. Si rinvia pertanto ai singoli artt.: Sezione I Incendio ed elementi naturali: 1 Cose assicurate 2 Garanzie ed eventi assicurati 4 Condizioni particolari Sezione II Furto, Rapina e Scippo: 6 Cose assicurate 7 Garanzie ed eventi assicurati 8 Condizioni particolari Sezione III Altri danni ai beni 11 Acqua condotta 12 Fenomeno elettrico 14 Vetri e cristalli Sezione IV Responsabilità civile verso terzi 28 Garanzie ed eventi assicurati Sezione V Assistenza Da 35 a 44 Esempio numerico di scoperto: Ammontare del danno liquidabile = Euro ,00 Scoperto previsto nella garanzia: 10% minimo Euro 500,00 = Euro 1.000,00 L indennizzo sarà pari a Euro 9.000,00 Master Casa Nota Informativa e Glossario 9 di 12

13 Esempio numerico di franchigia: Ammontare del danno liquidabile = Euro 1.000,00. Franchigia prevista nella garanzia: Euro 300,00 L indennizzo sarà pari a Euro 700,00 Avvertenza: Relativamente ad alcune partite della sezione Incendio il contratto può prevedere l applicazione della regola proporzionale qualora la somma dichiarata risulti inferiore a quella effettiva al momento del sinistro; la Società risponde del danno in proporzione di detto rapporto. Si rinvia all art. 20 Regola proporzionale delle Norme sulla liquidazione del danno delle Condizioni di Assicurazione. 4. DICHIARAZIONI DELL ASSICURATO IN ORDINE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO - NULLITÀ Avvertenza: Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente e/o dell Assicurato relative a circostanze che influiscono nella valutazione del rischio possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo nonché la stessa cessazione dell assicurazione ai sensi degli artt. 1892, 1893 e 1894 del Codice Civile. Si rinvia all art. 47 Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio buona fede delle Norme che regolano l assicurazione in generale delle Condizioni di Assicurazione. 5. AGGRAVAMENTO E DIMINUZIONE DEL RISCHIO L assicurato deve dare comunicazione scritta alla Società di ogni aggravamento e diminuzione del rischio ai sensi di quanto previsto dagli artt. 50 e 51 delle Norme che regolano l assicurazione in generale delle Condizioni di Assicurazione, nonché degli artt e 1898 del codice civile. Un ipotesi di circostanza rilevante che determina la modifi cazione del rischio è, a titolo esemplifi cativo, il fatto che il fabbricato muti destinazione d uso. 6. PREMI Il premio viene determinato su base annuale. Sono ammessi i seguenti frazionamenti: annuale o semestrale (per questa seconda ipotesi è richiesto un aumento del 3% sul premio semestrale). Mezzi di pagamento accettati: Il pagamento del premio può essere effettuato con uno dei seguenti mezzi: assegno (*) bancario, postale o circolare, non trasferibile; intestato all impresa o intermediario, espressamente in tale qualità ordine di bonifi co o altro mezzo di pagamento bancario o postale, sistema di pagamento elettronico (ove presente presso l intermediario) denaro contante per importi fi no a Euro 750, limite annuo per contratto. (*) Nota: In relazione agli assegni bancari e/o postali, nel rispetto del principio di correttezza e buona fede, è facoltà dell intermediario richiedere il pagamento del premio anche tramite altra modalità tra quelle previste. Avvertenza: È prevista l applicazione di sconti di premio in presenza di determinate condizioni, espressamente indicate nella tariffa di prodotto e in allegati specifici. 10 di 12 Master Casa Nota Informativa e Glossario

14 7. RIVALSE Avvertenza: La rivalsa è un diritto dell assicuratore in base al quale il medesimo è surrogato, fino alla concorrenza dell ammontare dell indennità che ha pagato, nei diritti dell assicurato verso i terzi responsabili. 8. DIRITTO DI RECESSO Avvertenza: La polizza prevede, sia per il contraente sia per l assicuratore, la facoltà di recedere dal contratto, tramite comunicazione scritta, nei casi previsti dalla legge o dopo ogni sinistro preceduto da altro sinistro, indennizzabili a termini di polizza e avvenuti nel medesimo periodo assicurativo annuo, e fino al 60 giorno dal pagamento o dal rifiuto dell indennizzo/risarcimento. Il recesso avrà effetto alla scadenza della rata di premio in corso, anche di frazionamento, oppure se la relativa comunicazione è stata spedita dalle parti meno di 30 giorni prima, alla scadenza successiva. Si rinvia all art. 55 Recesso in caso di sinistro delle Norme che regolano l assicurazione in generale. In caso di durata pluriennale il Contraente ha facoltà di recedere dal contratto ad ogni scadenza annuale senza oneri e con preavviso di 60 giorni. Avvertenza: Qualora sia stata resa operativa l opzione Sconto per contratti pluriennali il Contraente, trascorso il quinquennio ex art Codice Civile o il minore termine contrattuale pattuito indicato nell allegato specifico Gestione contratti pluriennali, avrà facoltà di recesso senza oneri e con preavviso di 60 giorni. 9. PRESCRIZIONE E DECADENZA DEI DIRITTI DERIVANTI DAL CONTRATTO I diritti derivanti dal contratto si prescrivono entro due anni dal giorno in cui si è verifi cato il fatto su cui il diritto si fonda, ai sensi dell art del codice civile. Nell assicurazione della responsabilità civile, il termine di due anni decorre dal giorno in cui il terzo ha richiesto il risarcimento all assicurato o ha promosso contro questo l azione giudiziaria per richiedere il risarcimento. Avvertenza: Resta fermo quanto previsto dall art del codice civile per cui se l assicurato dolosamente non adempie l obbligo di avviso del sinistro perde il diritto all indennizzo/risarcimento, mentre se l assicurato omette colposamente di adempiere tale obbligo l assicuratore ha diritto di ridurre l indennità in ragione del pregiudizio sofferto. 10. LEGGE APPLICABILE AL CONTRATTO La legislazione applicabile al contratto è quella italiana. 11. REGIME FISCALE Il contratto è soggetto ad imposta sulle assicurazioni ai sensi della legge 29 ottobre 1961, n 1216 e successive modifi cazioni ed integrazioni. C. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LIQUIDATIVE E SUI RECLAMI 12. SINISTRI LIQUIDAZIONE DELL INDENNIZZO Avvertenza: Per la Sezione I Incendio ed elementi naturali con esclusione della garanzia Ricorso terzi, Sezione II Furto, rapina e scippo, Sezione III Altri danni ai beni con esclusione della garanzia Acqua condotta - Danni a terzi, la denuncia di Master Casa Nota Informativa e Glossario 11 di 12

15 sinistro deve essere fatta per iscritto nei termini previsti dall art. 16 Obblighi in caso di sinistro delle Norme sulla liquidazione del danno delle Condizioni di Assicurazione (cinque giorni da quando è venuto a conoscenza del sinistro) e con i contenuti indicati nell articolo stesso (specifi care le circostanze e l importo del danno, fare denuncia all Autorità Giudiziaria o di Polizia del luogo, fornire una distinta particolareggiata delle cose distrutte, danneggiate o sottratte). Per le garanzie Ricorso terzi della Sezione I Incendio ed elementi naturali, Acqua condotta Danni a terzi della Sezione III Altri danni ai beni e per la Sezione IV Responsabilità civile verso terzi la denuncia di sinistro deve essere fatta per iscritto nei termini dell art 32 Cosa fare in caso di sinistro delle Norme sulla liquidazione del danno delle Condizioni di Assicurazione. Per la sezione Assistenza, si precisa che la gestione dei sinistri è affidata alla società Europ Assistance Service S.p.A. Per gli aspetti di dettaglio, si rinvia alle disposizioni dell art 46 Istruzioni per la richiesta di assistenza della Sezione V Assistenza delle Condizioni di Assicurazione. 13. RECLAMI Eventuali reclami nei confronti dell impresa aventi ad oggetto la gestione del rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto a: Generali Italia S.p.A. Reclami Generali-Toro Via Mazzini, Torino - Italia Fax: ; Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi all IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) Servizio Tutela degli Utenti Via del Quirinale Roma. I reclami indirizzati all IVASS dovranno contenere: a) nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico; b) individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l operato; c) breve descrizione del motivo di lamentela; d) copia del reclamo presentato all impresa di assicurazione e dell eventuale riscontro fornito dalla stessa; e) ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze. Per la risoluzione delle liti transfrontaliere è possibile presentare reclamo all IVASS o attivare il sistema estero competente tramite la procedura FIN-NET (accedendo al sito internet: market/fi nservices-retail/fi nnet/index en.htm). Resta salva la facoltà di adire l Autorità Giudiziaria. Generali Italia S.p.A. è responsabile della veridicità e della completezza dei dati e delle notizie contenuti nella presente Nota Informativa. Generali Italia S.p.A. Amministratore Delegato e Direttore Generale Philippe Donnet 12 di 12 Master Casa Nota Informativa e Glossario

16 MASTER CASA Condizioni di Assicurazione I dati contenuti nel presente documento sono aggiornati al 1 gennaio 2014 Master Casa Condizioni di Assicurazione 1 di 37

17 Indice pag. CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE 4 Benvenuti tra gli Assicurati di Master Casa 5 Premessa 6 LE GARANZIE ASSICURATIVE Sezione I - Incendio ed Elementi Naturali 6 Art. 1 Cose assicurate 6 Art. 2 Garanzie ed eventi assicurati 10 Art. 3 Esclusioni 10 Art. 4 Condizioni particolari 11 Art. 5 Forma di Assicurazione Sezione II - Furto, Rapina e Scippo 12 Art. 6 Cose assicurate 12 Art. 7 Garanzie ed eventi assicurati 14 Art. 8 Condizioni particolari 16 Art. 9 Forma di Assicurazione 16 Art. 10 Esclusioni Sezione III - Altri danni ai beni 17 Art. 11 Acqua condotta 18 Art. 12 Fenomeno elettrico 19 Art. 13 Riduzione delle somme assicurate 19 Art. 14 Vetri, cristalli 19 Art. 15 Esclusioni comuni alla presente sezione Norme sulla liquidazione del danno 20 Art. 16 Obblighi in caso di sinistri 20 Art. 17 Come si procede per la valutazione del danno - Nomina dei periti 21 Art. 18 Il mandato dei periti 21 Art. 19 Come si determina il valore delle cose assicurate Come si determina l'ammontare del danno 22 Art. 20 Regola proporzionale 23 Art. 21 Limite massimo d'indennizzo 23 Art. 22 Titolarità dei diritti nascenti dalla polizza 23 Art. 23 Pagamento dell'indennizzo 24 Art. 24 Anticipo dell'indennizzo 24 Art. 25 Recupero delle cose rubate 24 Art. 26 Assicurazioni presso diversi assicuratori 2 di 37 Master Casa Condizioni di Assicurazione

18 Sezione IV - Responsabilità Civile verso Terzi 25 Art. 27 Responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) 25 Art. 28 Garanzie ed eventi assicurati 26 Art. 29 Delimitazione territoriale 27 Art. 30 Soggetti non considerati terzi 27 Art. 31 Esclusioni Norme sulla liquidazione del danno 28 Art. 32 Cosa fare in caso di sinistro 28 Art. 33 Assicurazione presso diversi assicuratori 28 Art. 34 La gestione delle vertenze di danno - Spese legali Sezione V - Assistenza 29 Art. 35 Invio di un idraulico per interventi di emergenza 29 Art. 36 Interventi di emergenza per danni da acqua 30 Art. 37 Invio di un fabbro per interventi di emergenza 30 Art. 38 Invio di un elettricista per interventi di emergenza 30 Art. 39 Spese d albergo 30 Art. 40 Rientro anticipato 31 Art. 41 Invio di un sorvegliante 31 Art. 42 Pensione per gli animali domestici 31 Art. 43 Trasferimento di mobili 32 Art. 44 Trasloco 32 Art. 45 Esclusioni ed effetti giuridici relativi a tutte le prestazioni 33 Art. 46 Istruzioni per la richiesta di assistenza 34 NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE 34 Art. 47 Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio - Buona fede 34 Art. 48 Pagamento del premio e decorrenza della garanzia 34 Art. 49 Modifi che dell'assicurazione 34 Art. 50 Aggravamento del rischio 34 Art. 51 Diminuzione del rischio 35 Art. 52 Proroga dell'assicurazione e periodo di assicurazione 35 Art. 53 Oneri fi scali 35 Art. 54 Adeguamento automatico 35 Art. 55 Recesso in caso di sinistro 36 Art. 56 Rinvio alle norme di legge Master Casa Condizioni di Assicurazione 3 di 37

19 Benvenuti tra gli assicurati di Master casa BENVENUTI TRA GLI ASSICURATI DI MASTER CASA Siamo orgogliosi che ci abbiate affi dato la sicurezza di casa vostra e delle cose che più vi sono care; ne avremo la massima cura. COS È È un assicurazione che rifonde i danni materiali e diretti derivanti dai diversi rischi assicurati della vita privata. Si applica all abitazione, al suo contenuto e agli altri beni e valori dell Assicurato e della sua famiglia. È per chiunque abbia una casa, in proprietà o in affi tto, e intenda assicurarsi contro incendio, furto e tanti altri rischi. COSA ASSICURA L indennizzo delle spese e perdite subite dall Assicurato e quelle che egli può dover risarcire ad altri, per gli eventi coperti dall assicurazione e secondo i termini e gli importi stabiliti nel contratto. COM È COMPOSTA Master Casa si compone di cinque sezioni principali: Incendio ed elementi naturali Furto, rapina e scippo Altri danni ai beni Responsabilità civile verso terzi Assistenza Ciascuna sezione comprende garanzie di base e altre che l Assicurato può scegliere. È un sistema fl essibile che permette di scegliere per quali importi e per quali garanzie assicurarsi. COME SI STIPULA Il Cliente espone all Agente le sue necessità e i rischi contro i quali desidera tutelarsi. L Agente prepara per lui un preventivo dettagliato e personalizzato. Inoltre fornisce al Cliente materiale informativo utile a conoscere e a comprendere chiaramente la polizza, in particolare le presenti Condizioni di Assicurazione. Se quanto proposto è di gradimento del Cliente, l Agente compila la polizza nella quale specifi ca i dati del Contraente, i locali da assicurare, le garanzie scelte, ciascuna con la relativa somma assicurata e quelle escluse, scrivendo le opportune indicazioni nelle diverse caselle. Il Contraente fi rma la polizza e versa il relativo premio. Il contratto è ora impegnativo per le parti; dalle ore 24 dello stesso giorno saranno operanti le garanzie richieste. 4 di 37 Master Casa Condizioni di Assicurazione

20 Premessa Le Condizioni di Assicurazione, riportate nelle pagine che seguono, formano parte integrante della polizza Master Casa stipulata dal Contraente su mod. PA59B300. Resta pertanto inteso che: si intendono richiamate, a tutti gli effetti contrattuali, le dichiarazioni del Contraente riportate sul modulo di polizza. l assicurazione è prestata per le somme assicurate e massimali indicati sul modulo di polizza, fatti salvi i limiti di indennizzo, gli scoperti e le franchigie previsti nelle presenti Condizioni di Assicurazione. In ottica di trasparenza le parti del testo sottolineate rispondono ai criteri di evidenziazione previsti dal nuovo Codice delle Assicurazioni. Master Casa Condizioni di Assicurazione 5 di 37

ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS

ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa,

Dettagli

Avvertenza: Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota informativa.

Avvertenza: Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota informativa. ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Responsabilità Civile Terzi e Dipendenti Enti Pubblici Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa, comprensiva

Dettagli

Fascicolo Informativo (ai sensi art. 30 del Regolamento n 35 del 26/05/2010)

Fascicolo Informativo (ai sensi art. 30 del Regolamento n 35 del 26/05/2010) Fascicolo Informativo (ai sensi art. 30 del Regolamento n 35 del 26/05/2010) Contratto : Decennale Postuma Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa e le Condizioni Generali di Assicurazione

Dettagli

FormulaDomus. A chi si rivolge. Modulo incendio Fabbricato base. Fabbricato completo

FormulaDomus. A chi si rivolge. Modulo incendio Fabbricato base. Fabbricato completo La compagnia BCC Assicurazioni S.p.A. A chi si rivolge La persona fisica o giuridica residente e/o domiciliata in Italia, proprietaria del fabbricato indicato nel modulo di adesione e che abbia aderito

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione malattia/invalidità permanente da malattia

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione malattia/invalidità permanente da malattia Contratto di Assicurazione malattia/invalidità permanente da malattia Invalidità permanente da malattia/mod. X0420.0 Edizione 11/2007 Assicurazione malattia/ipm La presente Nota Informativa è redatta secondo

Dettagli

GARANZIA TERREMOTO MASTER CASA

GARANZIA TERREMOTO MASTER CASA Contratto di Assicurazione per la copertura dell'evento catastrofale terremoto GARANZIA TERREMOTO MASTER CASA Il presente Fascicolo Informativo contenente: - Nota informativa e Glossario - Condizioni di

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE PRODOTTO RC Vita Privata in convenzione con la BANCA VERONESE CREDITO COOPERATIVO DI CONCAMARISE Società Cooperativa Il presente fascicolo informativo contenente

Dettagli

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito Polizza Assicurativa Leasing Immobiliare Finito La polizza assicurativa Leasing Immobiliare Finito, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato standing, oltre

Dettagli

GENERALI SEI IN UFFICIO

GENERALI SEI IN UFFICIO GENERALI SEI IN UFFICIO Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi dell'ufficio Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva del glossario - Condizione di assicurazione

Dettagli

NOTA INFORMATIVA AL CONTRAENTE. La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP ma

NOTA INFORMATIVA AL CONTRAENTE. La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP ma UFFICIO REGISTRO BOLLO RADIO ASSICURAZIONI ROMA - Copertina Fascicolo Informativo Sig... Date viaggio... Destinazione... CERTIFICATO DI ASSICURAZIONE 509945135 INTER PARTNER ASSISTANCE Interassistance

Dettagli

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE 5 Il presente fascicolo è redatto

Dettagli

GLOBALE FABBRICATI. con attività commerciali o artigianali all interno. credito, la durata massima è innalzata a quaranta anni.

GLOBALE FABBRICATI. con attività commerciali o artigianali all interno. credito, la durata massima è innalzata a quaranta anni. INDICE SCHEDA 5 PROFILO PRO GLOBALE FABBRICATI Contratto di Assicurazione Incendio, Cristalli, R.C.G., Tutela Legale dedicato ad immobili destinati ad uso civile Cos è A chi è rivolto Caratteristiche del

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE LIGURIA PROTEGGE Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Sezione II - Responsabilità Civile

Sezione II - Responsabilità Civile 10 di 36 Sezione II - Responsabilità Civile Articolo 5 - Oggetto dell assicurazione La Società assicura sino a concorrenza del massimale indicato sul modulo di polizza (partita 3) la somma che l Assicurato

Dettagli

ESTRATTO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE KITE-BOARD

ESTRATTO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE KITE-BOARD ESTRATTO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE KITE-BOARD ALL. 10 Il presente documento riporta un estratto delle condizioni di polizza e ha scopo puramente informativo. Il testo integrale del contratto originale

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO SI DICHIARA QUANTO SEGUE

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO SI DICHIARA QUANTO SEGUE ALLEGATO 7B INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO PREMESSO che ai sensi della vigente normativa, l intermediario assicurativo

Dettagli

Servizio per l Automazione Informatica e l Innovazione Tecnologica Ufficio IV

Servizio per l Automazione Informatica e l Innovazione Tecnologica Ufficio IV Servizio per l Automazione Informatica e l Innovazione Tecnologica Ufficio IV. Accogliendo le richieste pervenute da parte di diverse scuole questo Servizio ha provveduto a sottoscrivere un apposito accordo,

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del d. lgs. n. 209/2005 del reg. ISVAP n. 5/2006 in tema

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO Nel testo che segue, si deve intendere per: DEFINIZIONI ASSICURATO ASSICURAZIONE BROKER CONTRAENTE ASSICURATI INDENNIZZO INDENNITÀ LIMITE DI INDENNIZZO PERIODO DI ASSICURAZIONE

Dettagli

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA POLIZZA NR.: COMPAGNIA: B50/07/0001508 ITALIANA ASSICURAZIONI SPA Soci della Cassa Rurale Alta Vallagarina titolari di conto corrente e loro familiari conviventi MASSIMALI:

Dettagli

Infortuni Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Infortuni Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Infortuni Viaggiare Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto

Dettagli

INFORMATIVA ALL'ASSICURATO ( allegati per l'assicurato )

INFORMATIVA ALL'ASSICURATO ( allegati per l'assicurato ) INFORMATIVA ALL'ASSICURATO ( allegati per l'assicurato ) Il presente fascicolo contiene: Contratto Assicurativo o Tutela Legale NB: Assolve funzione di Contratto Assicurativo e Ricevuta Fiscale (eventualmente

Dettagli

COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO

COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO CAPITOLATO D ONERI PER COPERTURA ASSICURATIVA (Allegato alla procedura di gara di cui alla Det. U.T. n 128/2013) Oggetto: Richiesta di quotazione polizza incendio

Dettagli

Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Viaggiare Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente TUA IMPRESA Fascicolo Informativo Modello: FASIMP 5 ed. 05/2011 Copertina Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente

Dettagli

GARANZIA TERREMOTO CASA

GARANZIA TERREMOTO CASA Contratto di Assicurazione per la copertura dell evento CONDIZIONI catastrofale DI ASSICURAZIONE terremoto GARANZIA TERREMOTO CASA EDIZIONE GENNAIO 2014 Il presente Fascicolo Informativo contenente a)

Dettagli

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente TUA IMPRESA Fascicolo Informativo Modello: FASIMP 5 ed. 05/2011 Copertina Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente

Dettagli

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione; '(),1,=,21, Nel testo che segue si intendono per: 9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 3ROL]]D: il documento che prova l assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

Dettagli

Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940

Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940 Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940 Filo diretto Assicurazioni S.p.A. - Via Paracelso, 14-20864 Agrate Brianza (MB) - Tel. 039.6056804 - Fax 039.6899940 - www.filodiretto.it

Dettagli

Il Fabbricato : collocazione assicurativa, criteri di valutazione preventiva e di riduzione del rischio

Il Fabbricato : collocazione assicurativa, criteri di valutazione preventiva e di riduzione del rischio Executive Program Percorso di sviluppo professionale per gli amministratori di condominio ANACI 3 modulo - L amministratore di condominio: le competenze fiscali, bancarie, assicurative, contabili e informatiche

Dettagli

A STATO MAGGIORE DELLA DIFESA V Reparto Affari Generali Via XX Settembre, 11-00187 Roma

A STATO MAGGIORE DELLA DIFESA V Reparto Affari Generali Via XX Settembre, 11-00187 Roma SPA Ufficio di Rappresentanza Agenzia Generale n.1077 Amistani Barbara Via Bobbio, 37 00182 Roma Tel./Fax 06.43.41.28.89 OGGETTO: OFFERTA DI CONVENZIONE ASSICURATIVA E PREVIDENZIALE. A STATO MAGGIORE DELLA

Dettagli

NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE

NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell IVASS. Il Contraente deve prendere

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Rischi Vari - Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile

NOTA INFORMATIVA. Rischi Vari - Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile NOTA INFORMATIVA Rischi Vari - Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile ( ai sensi dell articolo 185 del Decreto Legislativo n. 209 del 7 settembre 2005 e del Regolamento ISVAP n. 35 del 26 maggio

Dettagli

Legge 16 febbraio 1913 n. 89 e successive modifiche SEZIONE PRIMA ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA DELL ECCESSO E RIDUZIONE OBBLIGATORIA DELLA FRANCHIGIA

Legge 16 febbraio 1913 n. 89 e successive modifiche SEZIONE PRIMA ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA DELL ECCESSO E RIDUZIONE OBBLIGATORIA DELLA FRANCHIGIA POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE CONDIZIONI OBBLIGATORIE: AUMENTO MASSIMALE DA EURO 150.000,00 A EURO 3.000.000,00 E RIDUZIONE DELLA FRANCHIGIA DA EURO 50.000,00 A EURO 15.000,00 CONDIZIONI

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INCENDIO A COPERTURA DEL MUTUO

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INCENDIO A COPERTURA DEL MUTUO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INCENDIO A COPERTURA DEL MUTUO Mutuoliguria Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione c) Informativa Home Insurance deve

Dettagli

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito Polizza Assicurativa Leasing Immobiliare Finito Fino a 10 Mil. La polizza assicurativa Leasing Immobiliare Finito, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato

Dettagli

Regolamento per l'erogazione Errore. Il segnalibro non è definito. di contributi a titolo di prestito d'onore Errore. Il segnalibro non è definito.

Regolamento per l'erogazione Errore. Il segnalibro non è definito. di contributi a titolo di prestito d'onore Errore. Il segnalibro non è definito. Regolamento per l'erogazione Errore. Il segnalibro non è definito. di contributi a titolo di prestito d'onore Errore. Il segnalibro non è definito. APPROVATO CON DELIBERAZIONE COMUNALE N 46 DEL 11-05-2009

Dettagli

CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI S.p.A. Divisione Fondiaria

CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI S.p.A. Divisione Fondiaria CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI S.p.A. Divisione Fondiaria DEFINIZIONI. CONTRAENTE: Università degli Studi del Molise CRAM Circolo Ricreativo Ateneo Molisano. SEDE LEGALE: Via DE Sanctis 86100 CAMPOBASSO

Dettagli

Ecoenergy. Bari, 15 settembre 2010

Ecoenergy. Bari, 15 settembre 2010 Ecoenergy Bari, 15 settembre 2010 1 AXA MPS Ecoenergy per la protezione dell investimento nel fotovoltaico ai vantaggi di carattere ambientale, fiscale ed economico ottenibili da un investimento in un

Dettagli

Agenzia Speciale Aziende 2002 Allegato a polizza 2002.122.51843137 CONVENZIONE TRA:

Agenzia Speciale Aziende 2002 Allegato a polizza 2002.122.51843137 CONVENZIONE TRA: CONVENZIONE TRA: ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA CON SEDE IN VIA CHE GUEVARA, 4 42100 REGGIO EMILIA E COMPAGNIA ASSICURATRICE UNIPOL S.P.A. VIA STALINGRADO,

Dettagli

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Essenziale Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS/ISVAP 5/2006 SEZIONE A

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS/ISVAP 5/2006 SEZIONE A MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS/ISVAP 5/2006 SEZIONE A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI

Dettagli

RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE

RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE CONVENZIONE NAZIONALE per l assicurazione della RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE per Amministratori Segretari Comunali Dirigenti, Funzionari, Dipendenti della PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Premessa La Legge

Dettagli

CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI

CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI DEFINIZIONI - CONTRAENTE : CRAL ASL 14 - SEDE LEGALE : CHIOGGIA Strada Madonna Marina, 500-30015 - SOCIETA : FONDIARIA SAI S.p.a. - ASSICURATI : DIPENDENTI ASL 14,

Dettagli

Copertura Multiline per la PMI. Obiettivi, confini e struttura

Copertura Multiline per la PMI. Obiettivi, confini e struttura Copertura Multiline per la PMI Obiettivi, confini e struttura 0 ASSICURAZIONE MULTIRISCHI AZIENDE Struttura Sezione I Danni Materiali All risks Sezione II Danni Indiretti Loss of profit Sezione III Responsabiltà

Dettagli

COMUNE DI ROBASSOMERO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A TITOLO DI PRESTITO D ONORE

COMUNE DI ROBASSOMERO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A TITOLO DI PRESTITO D ONORE COMUNE DI ROBASSOMERO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A TITOLO DI PRESTITO D ONORE Adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 40 del /29.11.2013 INDICE GENERALE

Dettagli

UNIONE NAZIONALE SEGRETARI COMUNALI E PROVINCIALI Sede: 00184 ROMA - Via Cesare BALBO, 43 - Tel 0647824328 - Fax 0647886945

UNIONE NAZIONALE SEGRETARI COMUNALI E PROVINCIALI Sede: 00184 ROMA - Via Cesare BALBO, 43 - Tel 0647824328 - Fax 0647886945 UNIONE NAZIONALE SEGRETARI COMUNALI E PROVINCIALI Sede: 00184 ROMA - Via Cesare BALBO, 43 - Tel 0647824328 - Fax 0647886945 COMUNICATO DEL 31 GENNAIO 2002 La Zoccatelli Assicurazioni ha fatto presente

Dettagli

Polizza di Assicurazione Multirischi

Polizza di Assicurazione Multirischi Polizza di Assicurazione Multirischi Mod. 452/A Edizione gennaio 2014 Contratto di Assicurazione Multirischi Il presente Fascicolo informativo, contenente: a) Nota informativa, comprensiva del Glossario;

Dettagli

1 - OGGETTO DELL ASSICURAZIONE

1 - OGGETTO DELL ASSICURAZIONE OGGETTO E DELIMITAZIONE DELL' ASSICURAZIONE PROFESSIONAL Amministratore di stabili condominiali SCHEDA DI COPERTURA 005 Le condizioni che seguono integrano le Condizioni di Assicurazione previste dal mod.

Dettagli

STRALCIO DEI PRINCIPALI ARTICOLI DEL CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE INERENTI L RC AUTO APPENDICE NORMATIVA

STRALCIO DEI PRINCIPALI ARTICOLI DEL CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE INERENTI L RC AUTO APPENDICE NORMATIVA ART. 129 - SOGGETTI ESCLUSI DALL ASSICURAZIONE 1 Non e considerato terzo e non ha diritto ai benefici derivanti dal contratto di assicurazione obbligatoria il solo conducente del veicolo responsabile del

Dettagli

Assicurazione della Responsabilità Civile dell Agente di Assicurazione e garanzie complementari. Modulo di proposta

Assicurazione della Responsabilità Civile dell Agente di Assicurazione e garanzie complementari. Modulo di proposta Avviso importante Assicurazione della Responsabilità Civile dell Agente di Assicurazione e garanzie complementari Modulo di proposta Il Proponente è tenuto a rispondere alle domande di seguito indicate.

Dettagli

ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO. Stima dei danni a fabbricati civili. Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10. Prof. Romano Oss

ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO. Stima dei danni a fabbricati civili. Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10. Prof. Romano Oss ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO Stima dei danni a fabbricati civili Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10 Prof. Romano Oss Nozione di danno economico: Stima dei danni a fabbricati diminuzione di valore

Dettagli

del 27/02/2007 n. 184

del 27/02/2007 n. 184 D E T E RMINAZI ONE DEL DIRIGENTE del 27/02/2007 n. 184 I X S E T T O R E T u t e l a d e l l A m b i e n t e Oggetto: Approvazione schemi per la stipulazione delle garanzie finanziarie relative alle attività

Dettagli

NOTA INFORMATIVA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA

NOTA INFORMATIVA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA Polizza/Responsabilità Civile Professionale Agenti di Affari in Mediazione e Agenti di Affari in Mediazione Creditizia NOTA INFORMATIVA Polizza

Dettagli

COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO

COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ********** Allegato sub A alla deliberazione C.C. n. 70 del 26 maggio 2003 REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DEGLI INTERVENTI ECONOMICI NEL CAMPO DEI SERVIZI SOCIALI Premessa

Dettagli

TITOLO VII USI IN MATERIA ALBERGHIERA

TITOLO VII USI IN MATERIA ALBERGHIERA TITOLO VII 175 Capitolo primo USI IN MATERIA DI ALBERGHI Sommario Ammissione agli alberghi Art. 1 Prenotazione di camere «2 Condizione e durata del contratto «3 Prenotazioni di servizi extra «4 Accettazione

Dettagli

NOTA INFORMATIVA Contratto di Assicurazione danni- Novit Fabbricato MODELLO n. 1063 ed. del 1 dicembre 2010

NOTA INFORMATIVA Contratto di Assicurazione danni- Novit Fabbricato MODELLO n. 1063 ed. del 1 dicembre 2010 NOTA INFORMATIVA Contratto di Assicurazione danni- Novit Fabbricato MODELLO n. 1063 ed. del 1 dicembre 2010 La presente nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall Isvap, ma il suo contenuto

Dettagli

A. INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA DI ASSICURAZIONE

A. INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA DI ASSICURAZIONE La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP. Il Contraente e l Assicurato devono prendere

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA FURTO-SCIPPO-RAPINA

COPERTURA ASSICURATIVA FURTO-SCIPPO-RAPINA COPERTURA ASSICURATIVA FURTO-SCIPPO-RAPINA FALCRI ha rinnovato la convenzione con M.T.R. Assicurazioni S.r.l. Agenzia Generale UGF Assicurazioni di SENAGO su una polizza molto innovativa che ha per oggetto

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE Responsabilità Civile Professionale Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve

Dettagli

CONTRATTO DI GESTIONE TEMPORANEA STAGIONALE. Oggi, in Recoaro Terme, fra le parti:

CONTRATTO DI GESTIONE TEMPORANEA STAGIONALE. Oggi, in Recoaro Terme, fra le parti: CONTRATTO DI GESTIONE TEMPORANEA STAGIONALE DELL ATTIVITA DEL BAR FONTI Oggi, in Recoaro Terme, fra le parti: Terme di Recoaro S.p.A., in persona del legale rappresentante pro-tempore Sig. Arrigo Abalti,

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione per la responsabilità civile dell'unità da diporto non derivante dalla navigazione a motore

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione per la responsabilità civile dell'unità da diporto non derivante dalla navigazione a motore NOTA INFORMATIVA Contratto di assicurazione per la responsabilità civile dell'unità da diporto non derivante dalla navigazione a motore La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto

Dettagli

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Prestito Personale AVVERA

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Prestito Personale AVVERA IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale AVVERA Finanziatore Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi e/o registri Iscritta all Albo delle Banche (n.5350) e all

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A ALLEGATO N. 7A e 7B del Regolamento ISVAP n. 5/2006 INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A Comunicazione informativa

Dettagli

CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI - Divisione SAI

CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI - Divisione SAI CONVENZIONE ASSICURATIVA Fondiaria SAI - Divisione SAI CONTRAENTE: CLUB VALDARNO AUTO E MOTO D EPOCA SEDE LEGALE: Piazza delle Scuole, 145 LEVANELLA MONTEVARCHI (AR) SOCIETÀ: FONDIARIA SAI S.p.A. ASSICURATI:

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE GLOBALE FABBRICATI CIVILI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE GLOBALE FABBRICATI CIVILI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE GLOBALE FABBRICATI CIVILI Ecos Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente prima della

Dettagli

UNIPOL ASSICURAZIONI,

UNIPOL ASSICURAZIONI, La Dp Broker è un broker assicurativo regolarmente iscritto alla sezione B del Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi (RUI) con il n B000380395. Siamo specializzati nella gestione

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Soggetta all'attività di direzione e coordinamento della Sella Holding Banca SpA (timbro dell intermediario) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A ALLEGATO N. 7A e 7B del Regolamento ISVAP n. 5/2006 INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A Comunicazione informativa

Dettagli

linea SOLUTIO Protection Medici SCHEDA PRODOTTO Nome del prodotto:

linea SOLUTIO Protection Medici SCHEDA PRODOTTO Nome del prodotto: linea SOLUTIO SCHEDA PRODOTTO Nome del prodotto: Protection Medici Tipologia di prodotto: Protection Medici è un prodotto assicurativo a contraenza collettiva e individuale dedicato al libero professionista

Dettagli

POLIZZA INCENDIO MUTUI

POLIZZA INCENDIO MUTUI POLIZZA INCENDIO MUTUI Offerta 2011 Polizza assicurativa Incendio Mutui Collocatore Contraente Vincolatario Struttura del business Ente Erogante Ente Erogante Ente Erogante Verranno stipulati due distinti

Dettagli

COMPLEMENTARE TERREMOTO

COMPLEMENTARE TERREMOTO Contratto di Assicurazione per la copertura dell evento CONDIZIONI catastrofale DI ASSICURAZIONE terremoto COMPLEMENTARE TERREMOTO EDIZIONE MARZO 2011 FORMULA CASA PIÙ Il presente Fascicolo Informativo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO ALLEGATO 4.1 FOGLIO INFORMATIVO Redatto in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare ai sensi dell art. 16 della legge 108/1996, del titolo VI del T.U. Bancario e successive

Dettagli

SCHEDA DI OFFERTA LOTTO 5 (da firmare in ogni pagina da parte della persona o delle persone indicate in calce)

SCHEDA DI OFFERTA LOTTO 5 (da firmare in ogni pagina da parte della persona o delle persone indicate in calce) Pagina 1 di 5 SCHEDA DI OFFERTA LOTTO 5 (da firmare in ogni pagina da parte della persona o delle persone indicate in calce) RC DANNI PATRIMONIALI DIRIGENTI AREA 7 ISPRA In riferimento alla gara a procedura

Dettagli

Famiglia. Scheda Commerciale. Dedicata a chi ami di più DANNI. Casa e Patrimonio

Famiglia. Scheda Commerciale. Dedicata a chi ami di più DANNI. Casa e Patrimonio CATTOLICA&famiglia Casa e Patrimonio Famiglia Dedicata a chi ami di più Scheda Commerciale Casa e Patrimonio DANNI CATTOLICA&famiglia Casa e Patrimonio & a chi è dedicato cattolica&famiglia casa e patrimonio

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO Foglio informativo analitico recante le condizioni contrattuali praticate per i rapporti di prestito sociale dalla Cooperativa G. di Vittorio Società

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 23/15 contenente disposizioni inerenti alle modalità di verifica dell avveramento delle

Dettagli

UBICAZIONE RISCHIO: Via/Piazza: Provincia: Città: INFORMAZIONI UTILI ALL ANALISI DEL RISCHIO

UBICAZIONE RISCHIO: Via/Piazza: Provincia: Città: INFORMAZIONI UTILI ALL ANALISI DEL RISCHIO QUESTIONARIO MULTIRISCHI ABITAZIONE MOD. Q06 Rev. 00 del 01/10/2014 Pagina 1 di 5 SEVERAL SRL TELEFAX N. 040.3489421 MAIL: segreteria@severalbroker.it DATA: CONTRAENTE : ASSICURATO: CODICE FISCALE : DATA

Dettagli

OGGETTO: Il contratto di assicurazione sulla vita connesso alle erogazioni di mutui immobiliari e al credito al consumo

OGGETTO: Il contratto di assicurazione sulla vita connesso alle erogazioni di mutui immobiliari e al credito al consumo Informativa per la clientela di studio N. 81 del 23.05.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Il contratto di assicurazione sulla vita connesso alle erogazioni di mutui immobiliari e al credito al

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. _/15 contenente disposizioni inerenti alle modalità di verifica dell avveramento delle

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO Copia originale per UNICREDIT INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI DELEGAZIONE DI PAGAMENTO 1. identità e contatti del finanziatore/intermediario DEL CREDITO Finanziatore UniCredit S.p.A.

Dettagli

CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONDIZIONI CONTRATTUALI CONDIZIONI CONTRATTUALI Contratto di capitalizzazione a premio unico e premi integrativi, con rivalutazione annuale del capitale assicurato (tariffa n 357) PARTE I - OGGETTO DEL CONTRATTO Articolo 1 -

Dettagli

Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile verso Terzi - Divisione Territorio e Promozione

Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile verso Terzi - Divisione Territorio e Promozione Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile verso Terzi - Divisione Territorio e Promozione Seguito aggiudicazione gara pubblica è in corso un contratto All Risk Property ed RCTO con la Carige

Dettagli

MASTER CASA. Contratto di Assicurazione per la Copertura dei Rischi dell Abitazione e della Vita Privata

MASTER CASA. Contratto di Assicurazione per la Copertura dei Rischi dell Abitazione e della Vita Privata MASTER CASA Contratto di Assicurazione per la Copertura dei Rischi dell Abitazione e della Vita Privata Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione

Dettagli

DUAL Commercialisti visto di conformità

DUAL Commercialisti visto di conformità P.I. LINE - "Visto di Conformità" DUAL Commercialisti visto di conformità Proposta di assicurazione R.C. professionale il Visto di Conformità (Ed. 02.2014) Questa Proposta si applica a professionisti e

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED ASSEGNAZIONE POSTI AUTO ED AUTORIMESSE DI PERTINENZA DI ALLOGGI POPOLARI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED ASSEGNAZIONE POSTI AUTO ED AUTORIMESSE DI PERTINENZA DI ALLOGGI POPOLARI REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED ASSEGNAZIONE POSTI AUTO ED AUTORIMESSE DI PERTINENZA DI ALLOGGI POPOLARI Regolamento adottato in Consiglio Comunale n. 82 del 22/11/2007 1 Art. 1 GENERALITA Gli immobili

Dettagli

UIL CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI. Newsletter Convenzioni SPECIALE ASSICURAZIONI

UIL CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI. Newsletter Convenzioni SPECIALE ASSICURAZIONI P a g. 1 Da una sola parte, dalla parte dei lavoratori Tessera UIL, un mondo in tasca UIL CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI Newsletter Convenzioni Roma, 29 luglio 2015 SPECIALE ASSICURAZIONI In questo

Dettagli

Agosto 2015 EUR/A/IM CONDIZIONI

Agosto 2015 EUR/A/IM CONDIZIONI ACQUISTI MICHELIN ITALIA Agosto 2015 EUR/A/IM CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1 CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. Premessa... 3 2. Principi etici... 3 3. Prezzi... 3 4. Consegna della fornitura... 3 5.

Dettagli

Sindacato Autonomo Bancari di Mantova e provincia Segreteria Provinciale Via Imre Nagy numero 5 8 località Borgochiesanuova - 46100 Mantova Telefono

Sindacato Autonomo Bancari di Mantova e provincia Segreteria Provinciale Via Imre Nagy numero 5 8 località Borgochiesanuova - 46100 Mantova Telefono Sindacato Autonomo Bancari di Mantova e provincia Segreteria Provinciale Via Imre Nagy numero 5 8 località Borgochiesanuova - 46100 Mantova Telefono 0376-366221 - 324660 Fax 0376-365287 E-mail sab.mn@fabi.it

Dettagli

RINUNCIA ALLA RIVALSA

RINUNCIA ALLA RIVALSA A) La clausola RINUNCIA ALLA RIVALSA La Società rinuncia - salvo il caso di dolo - al diritto di surrogazione di cui all art. 1916 del Codice Civile, verso: - le persone delle quali l assicurato deve rispondere

Dettagli

DL liberalizzazioni: da luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo

DL liberalizzazioni: da luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo CIRCOLARE A.F. N. 73 del 17 Maggio 2012 Ai gentili clienti Loro sedi DL liberalizzazioni: da luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo Premessa L articolo 28, comma 1, del decreto legge 24

Dettagli

Sindacato Autonomo Bancari di Mantova e provincia Segreteria Provinciale Via Imre Nagy numero 5 8 località Borgochiesanuova - 46100 Mantova Telefono

Sindacato Autonomo Bancari di Mantova e provincia Segreteria Provinciale Via Imre Nagy numero 5 8 località Borgochiesanuova - 46100 Mantova Telefono Sindacato Autonomo Bancari di Mantova e provincia Segreteria Provinciale Via Imre Nagy numero 5 8 località Borgochiesanuova - 46100 Mantova Telefono 0376-366221 - 324660 Fax 0376-365287 E-mail sab.mn@fabi.it

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione multirischi per Uffici e Studi professionali /Uffici e Studi

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione multirischi per Uffici e Studi professionali /Uffici e Studi Contratto di assicurazione multirischi per Uffici e Studi professionali /Uffici e Studi Uffici e Studi/Mod. X0484.0 Edizione 09/2008 Assicurazione del Ramo Danni/Polizza Uffici e Studi La presente Nota

Dettagli

IL RISARCIMENTO DIRETTO IN BREVE

IL RISARCIMENTO DIRETTO IN BREVE IL RISARCIMENTO DIRETTO IN BREVE CHE COSA È IL RISARCIMENTO DIRETTO Il risarcimento diretto è la nuova procedura di rimborso assicurativo che dal 1 febbraio 2007 in caso di incidente stradale consente

Dettagli

L ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI PRIVATE E DI INTERESSE COLLETTIVO

L ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI PRIVATE E DI INTERESSE COLLETTIVO REGOLAMENTO N. 40 DEL 3 MAGGIO 2012 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DEFINIZIONE DEI CONTENUTI MINIMI DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI CUI ALL ARTICOLO 28, COMMA 1, DEL DECRETO LEGGE 24 GENNAIO 2012

Dettagli

VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE

VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE (Art. 52 Regolamento Isvap 5/2006) Informazioni richieste al potenziale Contraente Gentile Contraente, il seguente questionario, a valere, oltre

Dettagli

REGOLAMENTO N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

REGOLAMENTO N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DEI PREMI E DELLE CONDIZIONI DI CONTRATTO NELL ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA PER I VEICOLI A MOTORE E NATANTI, DI

Dettagli

UD6. Focus le garanzie accessorie concedibili con i mutui

UD6. Focus le garanzie accessorie concedibili con i mutui Focus le garanzie accessorie concedibili con i mutui Le ulteriori garanzie: l assicurazione furto e incendio del contenuto La polizza che tutela i beni del proprietario dell immobile ha la duplice funzione

Dettagli