MINI CHALLENGE AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MINI CHALLENGE AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013"

Transcript

1 MINI CHALLENGE CIRCOLARE INFORMATIVA N 4 DEL AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL DISTANZIALI TAMPONI SOSPENSIONI Si autorizza il montaggio di distanziali sugli steli degli ammortizzatori. Questi dovranno essere realizzati in materiale duro (tipo teflon o similare) e dovranno essere inseriti sugli steli tra il cilindro idraulico dell ammortizzatore ed il tampone in gomma originale. L altezza di tali distanziali è libera. Le altezze massime dei distanziali, misurate lungo l asse dell ammortizzatore, sono: per le sospensioni anteriori: 10 mm per le sospensioni posteriori: 15 mm È possibile montare più distanziali in serie, purché l altezza complessiva risulti inferiore o uguale al valore limite suddetto. È consentito montare, in alternativa ai tamponi in gomma degli ammortizzatori posteriori originali, i seguenti tamponi maggiorati, distribuiti e acquistabili dal fornitore N.T.P. Originali Ø 32 altezza 40mm codice N.T.P. E4-AP2-Z045A03 Maggiorati Ø 39 altezza 50mm codice N.T.P. E4-APZ-Z087A00 AGGIORNAMENTI REGOLAMENTO TECNICO Luci Il complesso di tutte le luci (luci, freni, lampeggiatori e faro rosso) deve essere perfettamente funzionante in ogni momento. Il loro funzionamento sarà oggetto di controllo durante le verifiche preliminari. È consentito rimuovere i fari fendinebbia anteriori, a patto che i corrispondenti fori vengano tappati. Non è obbligatorio tappare i fori corrispondenti. 1

2 MINI CHALLENGE CIRCOLARE INFORMATIVA N 3 DEL INTEGRAZIONI MANUALE TECNICO 4 Data logger AIM Collegamento al veicolo Correzione alimentazione centralina acquisizione AIM Solo DL. Collegare il 15VDC del cavo AIM (filo rosso) al PIN 3 della spina X Posizionamento in abitacolo Posizionare obbligatoriamente il Solo DL nella zona anteriore dell abitacolo nella parte alta della plancia e lungo la mezzeria del veicolo al fine di rendere agevole l apertura dello sportellino laterale e il download dei dati acquisiti. Assicurasi di agganciare saldamente il data-logger in abitacolo Istruzione per l utilizzo durante la gara 1) Si ricorda di verificare prima di ogni gara che la centralina di acquisizione sia pronta per la registrazione dei dati; l eventuale assenza di dati memorizzati può comportare la non conformità della vettura. 2) Impostare il modo gara velocità direttamente sul SoloDL seguendo il percorso MENU>> MODO GARA 3) Impostare il tipo di tracciato Circuito direttamente sul SoloDL seguendo il percorso MENU>> MODO GARA TRACCIATO 4) Regolare l orario e il formato data direttamente sul SoloDL seguendo il percorso MENU>>Imposta Ora/Data 5) Durante il week-end e prima delle prove libere si devono calibrare gli accelerometri come di seguito riportato; ad ogni distacco del SoloDL dal supporto i sensori devono essere ricalibrati. La mancata taratura potrebbe portare ad una errata lettura dei parametri di dinamica di marcia calcolati. 2

3 Per calibrare i sensori è necessario collegare lo strumento AIM (in posizioni di gara) con programma RaceStudio: a) Selezionare calibrazione dispositivo b) Selezionare autocalibrare tutti i sensori nell elenco Porre attenzione al fatto che la calibrazione cancella tutti i dati memorizzati nel dispositivo. Eventuali prove devono essere quindi precedentemente salvati. 5 - Cablaggio di bypass Categorici per ricostruzione cablaggio Tabella di riepilogo categorici cablaggio di bypass Spina a 3 poli x1 Sensore pressione. aspirazione Sensore temp. Motore + Sensore temp e Spina a 4 poli x2 press. Turbo Spina a 3 poli x1 Sensore press. Rail Spina 8 poli femmina x2 Verso centr. motore Spina 8 poli maschio x2 Verso centr. motore Contatto boccola x Bussole in gomma x27 Verdi Contatto boccola x16 Pin maschi (ne servono 16) Contatto boccola x3 X sensore rail Bussole in gomma x3 Blu Cavo rosso nero 6 metri Cavo grigio giallo 1 metro Cavo rosso giallo 6 metri Cavo grigio verde 1 metro Cavo marrone 6 metri 3

4 Per la codifica dei PIN delle spine DME utilizzare le figure 1 e 2. Figura 1 - Spina X60231 Attenzione: su alcune vetture di più recente produzione il sensore di temperatura motore potrebbe essere dotato di una spina a 2 poli invece che a 4 poli. Per maggiori informazioni rivolgersi ad un centro Service MINI. 4

5 Figura 2 - Spina X Posizionamento sul veicolo del cablaggio di bypass Nella posizionamento del cablaggio di bay pass porre attenzione alla chiusura del coperchio in plastica della centralina motore. Questa deve aderire perfettamente all alloggio inferiore al fine di consentire una corretta sigillatura del box centralina. 5

6 MINI CHALLENGE CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL ALTEZZE VETTURA 4.1 Condizioni di controllo I valori delle altezze minime da terra si riferiscono alle seguenti condizioni: - Senza pilota a bordo. - Su una superficie piana. - Quantità massima di carburante nel serbatoio 50 litri. - Pressione pneumatici 2±0,1 bar. I valori delle altezze minime dovranno essere rispettati nelle condizioni in cui la vettura taglia il traguardo e in qualsiasi momento durante l Evento. La superficie di controllo è costituita dal piano ufficiale di riferimento dell autodromo, individuato dal Commissario Tecnico Delegato. 4.2 Altezza anteriore L altezza anteriore della vettura sarà misurata tra la superficie di riferimento ed il punto del telaio di fissaggio delle sospensioni anteriori visibile nella foto. L altezza minima anteriore della vettura è 110 mm. 6

7 4.3 Altezza posteriore L altezza posteriore sarà misurata tra la superficie di riferimento e la testa dei bulloni di fissaggio dei bracci oscillanti delle sospensioni posteriori. L altezza minima posteriore della vettura è 360 mm. N.B. In deroga a quanto stabilito nell articolo del Regolamento Tecnico del MINI Challenge, i bulloni di fissaggio dei bracci oscillanti delle sospensioni posteriori (cat ) non sono liberi. 5 CAMPANATURA PNEUMATICI 5.1 Condizioni di controllo I valori limite della campanatura delle ruote si riferiscono alle seguenti condizioni: - Senza pilota a bordo. - Su una superficie piana. - Pressione pneumatici 2 ±0,1 bar. La superficie di controllo è costituita dal piano ufficiale di riferimento dell autodromo, individuato dal Commissario Tecnico Delegato il sabato mattina. L angolo di camber massimo per le ruote anteriori e posteriori, misurato nelle condizioni in cui la vettura taglia traguardo e in qualsiasi momento durante l evento, è pari a 3. 6 DISTANZIALI TAMPONI SOSPENSIONI Si autorizza il montaggio di distanziali sugli steli degli ammortizzatori. Questi dovranno essere realizzati in materiale duro (tipo teflon o similare) e dovranno essere inseriti sugli steli tra il cilindro idraulico dell ammortizzatore ed il tampone in gomma originale. Le altezze massime dei distanziali, misurate lungo l asse dell ammortizzatore, sono: per le sospensioni anteriori: 10 mm per le sospensioni posteriori: 15 mm È possibile montare più distanziali in serie, purché l altezza complessiva risulti inferiore o uguale al valore limite suddetto. 7

8 È ASSOLUTAMENTE VIETATO APRIRE LA PARTE IDRAULICA DELL AMMORIZZATORE, LA SOLA PRESENZA DI SEGNALI DI MANOMISSIONE COMPORTERÀ LA NON CONFORMITÀ TECNICA DELLA VETTURA. Gli unici smontaggi consenti sono quelli utili per inserire i distanziali. Si consiglia durante il rimontaggio di utilizzare un frena-filetti tipo Loctite al fine di assicurarsi che le parti avvitate non si svitino inavvertitamente. Le foto mostrano a titolo di esempio come intervenire sugli ammortizzatori anteriori. 8

9 9

10 7 RIPARAZIONI CARROZZERIA Visto l articolo 4.14 del Regolamento Tecnico del MINI Challenge, qualsiasi intervento di riparazione deve essere eseguito allo scopo di conservare la configurazione originale della vettura. Le verifiche tecniche di conformità potranno essere effettuate per comparazione tra il pezzo o l elemento controllato sulla vettura del Concorrente verificato ed il medesimo pezzo nuovo originale. Al fine di agevolare le operazioni di riparazione della carrozzeria e di consentire un più agevole controllo da parte del Concorrente della conformità delle riparazioni effettuate, di seguito vengono riportate alcune dimensioni caratteristiche. Tutte le tolleranze delle dimensioni della carrozzeria sono pari a ±1%. 7.1 Lunghezza fuori tutto : 3715 mm 7.2 Larghezza della carrozzeria: a) in corrispondenza dell asse delle ruote anteriori: 1680 mm b) 150 mm avanti l asse delle ruote anteriori : 1672 mm c) 150 mm dietro l asse delle ruote anteriori : 1683 mm d) in corrispondenza dell asse delle ruote posteriori : 1672 mm e) 150 mm avanti l asse delle ruote posteriori : 1671 mm f) 150 mm dietro l asse delle ruote posteriori : 1670 mm 7.3 Interasse fori sui duomi delle sospensioni anteriori: 1155 ±5 mm 7.4 Diametro fori duomi sospensioni anteriori: 64 ±1 mm Art. 4.1 Art. 4.2 (a,b,c) 10

11 Art. 4.2 (d,e,f) Art

12 MINI CHALLENGE CIRCOLARE INFORMATIVA N 1 DEL AGGIORNAMENTI REGOLAMENTO TECNICO Articoli aggiornati Data Articolo 24/04/ Freni 4.9 Freni Il sistema frenante deve prevedere l ABS originale della vettura. Le pinze e i dischi dell impianto frenante anteriore devono essere sostituiti con i seguenti componenti già indicati nel paragrafo 4.2 del presente Regolamento: Pinza freno anteriore destra JCW: Categorico MINI Pinza freno anteriore sinistra JCW: Categorico MINI Dischi freno anteriori: Categorico MINI Le tubazioni possono essere sostituite con tubazioni racing. Le pastiglie dei freni sono libere e devono obbligatoriamente essere installate senza alcun modifica alle pinze. In alternativa al sistema di raffreddamento dei freni anteriori di serie, è consentito utilizzare una tubazione a sezione uniforme flessibile. Tale tubazione dovrà avere come unico scopo quello di indirizzare l aria proveniente dalle bocchette originali poste sulla griglia inferiore del paraurti anteriore direttamente verso i dischi dei freni senza utilizzare alcun convogliatore aggiuntivo. E consentito, inoltre, rimuovere i carter di protezione dei dischi freni anteriori. Si autorizza la modifica delle pinze freni anteriori previste dal Kit Racing, a patto di conservare il numero di pistoncini, il diametro degli stessi (38 mm) e le dimensioni del materiale d'attrito delle pastiglie. Tutte le modifiche dovranno avere come unico fine quello di migliorare la durata dei componenti dell'impianto frenante. 12

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl Manuale d installazione TARTARINI AUTO ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl Tartarini Auto S.p.a Via Bonazzi 43 40013 Castel Maggiore (Bo) Italy Tel.:+39 051 632 24 11 Fax: 051 632 24

Dettagli

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. PORSCHE CAYENNE DFI 3.600cc 24v Gpl

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. PORSCHE CAYENNE DFI 3.600cc 24v Gpl Manuale d installazione TARTARINI AUTO PORSCHE CAYENNE DFI 3.600cc 24v Gpl Tartarini Auto S.p.a Via Bonazzi 43 40013 Castel Maggiore (Bo) Italy Tel.:+39 051 632 24 11 Fax: 051 632 24 00 E-mail: info@tartariniauto.it

Dettagli

Tutto quanto non è espressamente indicato in questo Regolamento e negli allegati tecnici emessi dal Bureau e/o dalla C.S.A.I. sono vietati.

Tutto quanto non è espressamente indicato in questo Regolamento e negli allegati tecnici emessi dal Bureau e/o dalla C.S.A.I. sono vietati. N.B.1 : Gli aggiornamenti e/o modifiche effettuati rispetto al testo 2011 sono in rosso: Gli aggiornamenti e/o modifiche effettuati nel 2012 sono evidenziati in giallo: Nr. Data Articolo aggiornato 1 9/3/2012

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA FLYING INJECTION A GPL SU FIAT MAREA 1.8i 16V

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA FLYING INJECTION A GPL SU FIAT MAREA 1.8i 16V ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA FLYING INJECTION A GPL SU FIAT MAREA 1.8i 16V Anno: 1996 kw: 83 Iniezione: elettronica multipoint Hitachi Accensione: elettronica digitale a distribuzione statica Kit base

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO R1 NAZIONALE

REGOLAMENTO TECNICO R1 NAZIONALE Regolamento di Settore REGOLAMENTO TECNICO R1 NAZIONALE 1. Definizione Vetture turismo di grande produzione di serie con almeno 4 posti omologati e rispondente al regolamento di omologazione Gruppo A FIA;

Dettagli

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI LINEE GUIDA PER IL MONTAGGIO GPL INIEZIONE SEQUENZIALE IN FASE GASSOSA AUTOMOBILI TRASFORMABILI AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE ASPIRATO AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE TURBO AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET TACUMA 1.6i 16V (EURO 4)

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET TACUMA 1.6i 16V (EURO 4) MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT FASTNESS A GPL SU CHEVROLET TACUMA 1.6i 16V (EURO 4) Anno: dal 2005 kw: 79 Sigla Motore: A16DMS Iniezione: elettronica multipoint Accensione: elettronica PRIMA

Dettagli

GRIDO TNT MOTOR. Acsud si riserva il diritto di modificare i suoi veicoli senza preavviso.

GRIDO TNT MOTOR. Acsud si riserva il diritto di modificare i suoi veicoli senza preavviso. GRIDO TNT MOTOR MANUBRIO 01 STRUMENTAZIONE 19 FORCELLA ANTERIORE 02 FARO ANTERIORE 20 RUOTA ANTERIORE 03 FARO POSTERIORE 21 FRENO ANTERIORE 04 PARTI ELETTRICHE 22 MARMITTA 05 PEDALINA AVVIAMENTO 23 FILTRO

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

Manuale tecnico generale CRPRO2

Manuale tecnico generale CRPRO2 Manuale tecnico generale CRPRO2 Il CRPRO2 è una centralina aggiuntiva professionale gestita da microprocessore, in grado di fornire elevate prestazioni su motori diesel con impianto di iniezione Common-Rail

Dettagli

TIPO VEICOLO: Fiat Ulysse 2.0 8V TIPO INIEZIONE: Multipoint Marelli 8P 22 SIGLA MOTORE: RFU 89kW ANNO DI FABBRICAZIONE: 05/95

TIPO VEICOLO: Fiat Ulysse 2.0 8V TIPO INIEZIONE: Multipoint Marelli 8P 22 SIGLA MOTORE: RFU 89kW ANNO DI FABBRICAZIONE: 05/95 MATERIALE OCCORRENTE: Kit IGS GPL 4 cilindri (Cod. 604702000 ) File: Ulysse_20_95_000_G_00.S9 Emulatore LR 25 (Cod. 62807000) Safety relay (Cod. 628042000) Serbatoi consigliati (toroidale lt. 50 Ø 220

Dettagli

Accessori Original BMW. Istruzioni di montaggio.

Accessori Original BMW. Istruzioni di montaggio. Accessori Original BMW. Istruzioni di montaggio. Postmontaggio impianto antifurto BMW Serie 5 berlina (E 60) Nr. kit di postmontaggio: 65 73 0 304 463 Kit di postmontaggio impianto d allarme (fino al 03/200)

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO PIT-BIKE MINI MOTARD

REGOLAMENTO TECNICO PIT-BIKE MINI MOTARD REGOLAMENTO TECNICO PIT-BIKE MINI MOTARD 1.1 GENERALITA 1.2 CLASSI 1.3 MOTORE 1.4 TELAIO 1.5 ALIMENTAZIONE 1.6 PNEUMATICI 1.7 VERIFICHE TECNICHE BANCO PROVA 1.8 PROCEDURE VERIFICA 1.9 CATEGORIA SPERIMANTALE

Dettagli

AVVERTENZE Oltre alla presente scheda d'installazione consultare il Manuale Componenti e Installazione OMEGAS

AVVERTENZE Oltre alla presente scheda d'installazione consultare il Manuale Componenti e Installazione OMEGAS MATERIALE OCCORRENTE: Kit OMEGAS GPL 4 cilindri turbo (cod. 604 744 000) File: A4_18_01_AVJ_K_G_xxx_xxx Cablaggio iniettori 4 cilindri tipo BOSCH dritto(cod. 612 326 001) Serbatoi consigliati: toroidale

Dettagli

1/8 Off Road Brushless.

1/8 Off Road Brushless. 1/8 Off Road Brushless. Regolamento tecnico Sono ammessi alla categoria tutti i modelli tipo Buggy, in scala 1/8 a ruote scoperte, con trasmissione 4wd spinti esclusivamente da un motore elettrico alimentato

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05)

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita dell acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido

Dettagli

Suzuki Splash 1.2i 63kW E4

Suzuki Splash 1.2i 63kW E4 M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 1 12062 - Cherasco (Cn) - Italy Tel. +39 0172 4860140 Fax +39 0172 488237 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA SEQUENT 24 MY07 GPL Suzuki Splash 1.2i 63 kw cod. istruzione cod. kit

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

city car, ma non fatevi trarre in inganno: La linea è compatta, da perfetta

city car, ma non fatevi trarre in inganno: La linea è compatta, da perfetta Il motore da 1.4 litri pulsa in quattro diverse versioni: l efficace benzina da 62,5 kw, il generoso turbodiesel common rail ad iniezione diretta (Dicor) 16 valvole da 52 kw e gli ecologici a doppia alimentazione:

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET KALOS 1.2i 8V

MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET KALOS 1.2i 8V Anno: dal 2005 kw: 53 Sigla Motore: B12S1 Iniezione: elettronica multipoint Kemsco Accensione: elettronica MANUALE DI INSTALLAZIONE SISTEMA SEQUENT A GPL SU CHEVROLET KALOS 1.2i 8V I kit sono sprovvisti

Dettagli

Smontaggio del motore. Informazioni generali. Attrezzi. Intervento. Operazioni preliminari

Smontaggio del motore. Informazioni generali. Attrezzi. Intervento. Operazioni preliminari Informazioni generali Informazioni generali Applicabile ai motori da 9 e 13 litri con XPI, PDE o GAS e monoblocco di 2ª generazione. Attrezzi Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Codice componente

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO MINIMOTO E MIDIMOTO (RTMMT)

REGOLAMENTO TECNICO MINIMOTO E MIDIMOTO (RTMMT) REGOLAMENTO TECNICO MINIMOTO E MIDIMOTO (RTMMT) Fermo restando le norme riportate nell R.M.M. e nel RTGS i motocicli che partecipano a questa classe devono rispettare i seguenti articoli. ART. 1 GENERALITÀ

Dettagli

Ruote heavy-duty, maneggevoli: Attrezzatura del service pneumatici per veicoli commerciali

Ruote heavy-duty, maneggevoli: Attrezzatura del service pneumatici per veicoli commerciali Ruote heavy-duty, maneggevoli: Attrezzatura del service pneumatici per veicoli commerciali TCE 5335 / 5330 / 5320 / 5310: service pneumatici top di gamma per pneumatici formato Jumbo TCE 5335 TCE 5320

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

REACH STACKER IRS 50 MANUALE USO E MANUTENZIONE CAPITOLO 6. DESCRIZIONE DELLA MACCHINA

REACH STACKER IRS 50 MANUALE USO E MANUTENZIONE CAPITOLO 6. DESCRIZIONE DELLA MACCHINA REACH STACKER IRS MANUALE USO E MANUTENZIONE 6.1.2 DATI TECNICI SPECIFICHE Capacità di sollevamento (1. / 2. Row)...000 / 000 kg Load Center...2000 / 00 mm Motore...Diesel Sterzo...idrostatico, volante

Dettagli

Scheda di installazione

Scheda di installazione ZAVOLI s.r.l. Via Pitagora n 400 47023 CESENA Fr. Case Castagnoli (FC) Italy Tel. 0547/ 646409 Telefax 0547 / 646411 Web site: www.zavoli.com E-mail: zavoli@zavoli.com Scheda di installazione SCHEDA N

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO LIGHT - ATTIVITA DI BASE

REGOLAMENTO TECNICO LIGHT - ATTIVITA DI BASE REGOLAMENTO TECNICO LIGHT - ATTIVITA DI BASE EQUIPAGGIAMENTI DI SICUREZZA 1. EQUIPAGGIAMENTO DEI CONDUTTORI a) Abbigliamento resistente al fuoco I conduttori titolari di Licenza ACI Attività di Base Abilità

Dettagli

Istruzioni di montaggio Parte Anteriore Sistema GPL. Kia Sportage. Euro 5. cod. istruzione FSG000027R/A cod. kit 09SQ4SMY9005G

Istruzioni di montaggio Parte Anteriore Sistema GPL. Kia Sportage. Euro 5. cod. istruzione FSG000027R/A cod. kit 09SQ4SMY9005G M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 1 12062 - Cherasco (Cn) - Italy Tel. +9 0172 4860140 Fax +9 0172 48827 Istruzioni di montaggio Parte Anteriore Sistema GPL Kia Sportage 1591 cm 99 kw Euro 5 cod. istruzione

Dettagli

MATERIALE OCCORRENTE:

MATERIALE OCCORRENTE: SCHEDA N : SISTEMA: NOME COSTRUTTORE: TIPO DEL VEICOLO: MODELLO / CILINDRATA: CATEGORIA VEICOLO: TIPO INIEZIONE: SIGLA MOTORE / POTENZA: NORMATIVA ANTINQUINAMENTO: APPROVAZIONE R 115: MERIVA_16T_06_Z16LET_Lb_G_000

Dettagli

MATERIALE OCCORRENTE:

MATERIALE OCCORRENTE: SCHEDA N : SISTEMA: NOME COSTRUTTORE: TIPO DEL VEICOLO: MODELLO / CILINDRATA: CATEGORIA VEICOLO: TIPO INIEZIONE: SIGLA MOTORE / POTENZA: NORMATIVA ANTINQUINAMENTO: APPROVAZIONE R 115: MERIVA_16_06_Z16XEP_Lm_G_002

Dettagli

Nouva Dacia Sandero. Gamma Accessori. Una vasta gamma di accessori per il design esterno, il confort interno e la sicurezza della vettura

Nouva Dacia Sandero. Gamma Accessori. Una vasta gamma di accessori per il design esterno, il confort interno e la sicurezza della vettura Nouva Dacia Sandero Gamma Accessori Una vasta gamma di accessori per il design esterno, il confort interno e la sicurezza della vettura ACCESSORI PER IL DESIGN ESTERNO E PROTEZIONE CARROZZERIA Gli accessori

Dettagli

MATERIALE OCCORRENTE:

MATERIALE OCCORRENTE: SCHEDA N : SISTEMA: NOME COSTRUTTORE: TIPO DEL VEICOLO: MODELLO / CILINDRATA: CATEGORIA VEICOLO: TIPO INIEZIONE: SIGLA MOTORE / POTENZA: NORMATIVA ANTINQUINAMENTO: APPROVAZIONE R 115: MATERIALE OCCORRENTE:

Dettagli

Sostituzione della testata (09)

Sostituzione della testata (09) Sostituzione della testata (09) Il motore prodotto dal gruppo PSA, oggetto della riparazione, è siglato WJY ed ha una cilindrata pari a 1868 cm 3. Oltre che sulla Fiat Scudo, è stato utilizzato anche su

Dettagli

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione SISTEMA SOLARE BSTD Manuale di montaggio e messa in funzione 1 INDICE AVVERTENZE PER LA SICUREZZA 3 ELENCO DEI COMPONENTI 4 INFORMAZIONI GENERALI 4 ACCUMULO BSTD 4 Descrizione generale 4 Dati tecnici 5

Dettagli

Sistema Luci di Svolta per Smart ForTwo 451 Prodotto da SmartKits SKs - MDC

Sistema Luci di Svolta per Smart ForTwo 451 Prodotto da SmartKits SKs - MDC Installazione Sistema Luci di Svolta per Smart ForTwo 451 Prodotto da SmartKits SKs - MDC Grazie per aver scelto il Nostro Sistema di Luci Svolta per vetture Smart. Il Nostro kit può essere integrato di

Dettagli

Tipologie d installazione Schema di assemblaggio PAN EVO Schema elettrico generale Iniettori PAN-EVO, riduttore Genius MB - Genius MAX

Tipologie d installazione Schema di assemblaggio PAN EVO Schema elettrico generale Iniettori PAN-EVO, riduttore Genius MB - Genius MAX M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 1 12062 Cherasco (Cn) Italy Tel. +39 0172 4860140 Fax +39 0172 593113 Tipologie d installazione Schema di assemblaggio PAN EVO Schema elettrico generale Iniettori PANEVO, riduttore

Dettagli

Categoria GT & LMP Endurance Slot it 2015. Premessa

Categoria GT & LMP Endurance Slot it 2015. Premessa Revisione 1.0 Premessa I. Questo regolamento comprende la lista esaustiva dei requisiti di conformità per modelli partecipanti alle gare della categoria GT & LMP Endurance Slot it 2015; le modifiche non

Dettagli

Campionato Italiano GT Endurance Slot.it 2012. Premessa

Campionato Italiano GT Endurance Slot.it 2012. Premessa Campionato Italiano GT Endurance Slot.it 2012 Revisione 2012.1 Premessa L obiettivo del Campionato è quello di correre con il sistema digitale oxigen, con modelli e componenti di serie Slot it e con motori

Dettagli

SIT SPORTS SAFETY TRACKING SYSTEM FIA WRC 2013

SIT SPORTS SAFETY TRACKING SYSTEM FIA WRC 2013 DISTRIBUZIONE SIT SPORTS SAFETY TRACKING SYSTEM FIA WRC 2013 Il FIA Safety Traker Rally System sarà distribuito martedì 18 Giugno 2013 dalle ore 15h00 alle 20h00 presso lo Stand SIT Sport sito al parco

Dettagli

AVVERTENZE Oltre alla presente scheda d'installazione consultare il Manuale Componenti e Installazione OMEGAS

AVVERTENZE Oltre alla presente scheda d'installazione consultare il Manuale Componenti e Installazione OMEGAS MATERIALE OCCORRENTE: Kit OMEGAS METANO cilindri turbo (cod. 60 807 000) File: C200K_20_97_9_K_M_xxx_xxx Cablaggio iniettori cilindri tipo BOSCH dritto (cod. 612 326 001) Variatore d anticipo STAP 100

Dettagli

REGOLAMENTO COSTRUTTIVO CATEGORIA KART TRADIZIONALE (N5K) (in vigore dal 2015)

REGOLAMENTO COSTRUTTIVO CATEGORIA KART TRADIZIONALE (N5K) (in vigore dal 2015) REGOLAMENTO COSTRUTTIVO CATEGORIA KART TRADIZIONALE (N5K) (in vigore dal 2015) 1 Definizione Sono ammessi nella categoria N5K (Kart) i telai Kart a motore che dispongano o abbiano disposto di omologazione

Dettagli

ROW-GUARD Guida rapida

ROW-GUARD Guida rapida ROW-GUARD Guida rapida La presente è una guida rapida per il sistema di controllo di direzione Einböck, ROW-GUARD. Si assume che il montaggio e le impostazioni di base del Sistema siano già state effettuate.

Dettagli

ANNUARIO SPORTIVO NAZIONALE 2015 REGOLAMENTO DI SETTORE - SLALOM REGOLAMENTO TECNICO LIGHT

ANNUARIO SPORTIVO NAZIONALE 2015 REGOLAMENTO DI SETTORE - SLALOM REGOLAMENTO TECNICO LIGHT ANNUARIO SPORTIVO NAZIONALE 2015 REGOLAMENTO DI SETTORE - SLALOM REGOLAMENTO TECNICO LIGHT CRONOLOGIA MODIFICHE: ARTICOLO MODIFICATO DATA DI APPLICAZIONE DATA DI PUBBLICAZIONE REGOLAMENTO DI SETTORE (RDS)

Dettagli

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA ST.01.01.00 GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA Art. 2170 Gruppo di rilancio completo di: - Valvola miscelatrice con servocomando a 3 punti - Circolatore a tre velocità - Valvole d intercettazione

Dettagli

Lovato LPG sequential injection system

Lovato LPG sequential injection system Lovato LPG sequential injection system Caratteristiche generali Il sistema Easy Fast è adatto alla conversione delle vetture: EURO,, 3 e 4 Cilindrate comprese tra 860 e 5500 cc Motori Turbo da 380cc a

Dettagli

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE LISTA DELLE PARTI Ducati 848 EVO 2011 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-ROM 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta

Dettagli

SCHEDA N : TIPO VEICOLO: TIPO INIEZIONE: SIGLA MOTORE: ANNO DI FABBRICAZIONE: OMOLOGAZIONE:

SCHEDA N : TIPO VEICOLO: TIPO INIEZIONE: SIGLA MOTORE: ANNO DI FABBRICAZIONE: OMOLOGAZIONE: data: 03/01/004 RAV4_0_04_1AZFE_Lm_G_000 TOYOTA RAV 4 -.000cc. MATERIALE OCCORRENTE: Kit OMEGAS GPL 4 cilindri (cod. 604 777 000) File: RAV4_0_03_1AZFE_Lm_G_xxx_xxx Cablaggio iniettori 4 cilindri UNIVERSALE

Dettagli

Scrambler Manuale d'uso e manutenzione

Scrambler Manuale d'uso e manutenzione Scrambler Manuale d'uso e manutenzione Indice 1 ruote 2 freni 3 cambio 4 forcella 5 Pedalata assistita 1 ruote Montaggio ruote posteriori. Per montare le ruote posteriori sfilare il perno a vite fino a

Dettagli

SCHEMA GENERALE IMPIANTO JTG ICOM

SCHEMA GENERALE IMPIANTO JTG ICOM ISTR.0047 Rev.6 Pagina 1 di 34 SCHEMA GENERALE ICOM REGOLATORE DI PRESSIONE UNITA DI SCAMBIO SELETTORE CARBURANTE E INDICATORE DI LIVELLO PRESA CARICA FILTRO DI CARICA GRUPPO INIEZIONE GPL CABLAGGIO AL

Dettagli

MeteoSense Manuale Installazione cod. DTC0201300I - rev. 1.0. Manuale Installazione

MeteoSense Manuale Installazione cod. DTC0201300I - rev. 1.0. Manuale Installazione MeteoSense Manuale Installazione cod. DTC0201300I - rev. 1.0 Manuale Installazione Indice 1. Guida all installazione Stazione Base... 3 1.1. Scelta del punto di installazione... 3 1.2. Installazione della

Dettagli

CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK DI 550

CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK DI 550 CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK DI 550 Il cingolato da cava DI 550 è una macchina di perforazione progettata per l'utilizzo con martello a fondo foro da 4", 5" o 6. Il cingolato è equipaggiato con cabina per

Dettagli

Centralina digitale Multimap k21. Motori Piaggio Manuale d'uso e installazione

Centralina digitale Multimap k21. Motori Piaggio Manuale d'uso e installazione Centralina digitale Multimap k21 Motori Piaggio Manuale d'uso e installazione Pagina 2 Attenzione: prodotto destinato alle competizioni, ne è vietato l' uso su strada pubblica. La creazione o la scelta

Dettagli

TRAINING DI FORMAZIONE PER TECNICI

TRAINING DI FORMAZIONE PER TECNICI TRAINING DI FORMAZIONE PER TECNICI SPECIALIZZATI Solve problems chart supplementare per: dim ELETTRO ASPIRATO 22 ERRORI DI CABLAGGIO NEL DIM 22 ELETTRO ASPIRATO Cavo/i scollegato all interno dell interruttore

Dettagli

manuale per l installatore - 1/3 tipologie d installazione - 2/3 manuale del software - 3/3

manuale per l installatore - 1/3 tipologie d installazione - 2/3 manuale del software - 3/3 M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 06 - Cherasco (Cn) - Italy Tel. +9 07 486040 Fax +9 07 4887 manuale per l installatore - / tipologie d installazione - / manuale del software - / Sequent con / e riduttore Genius

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO LEGEND 2013

REGOLAMENTO TECNICO LEGEND 2013 REGOLAMENTO TECNICO LEGEND 2013 CATEGORIA LEGEND DEFINIZIONE E SPIRITO DELLA CATEGORIA: Categoria con sostanziali possibilità di preparazione. Si corre con modelli che rappresentano le vetture da rally

Dettagli

SISTEMI DI PARCHEGGIO

SISTEMI DI PARCHEGGIO SISTEMI DI PARCHEGGIO SAFETY PARCHEGGIA IN SICUREZZA I prodotti della linea MED SAFETY sono progettati per venire incontro alle tue esigenze di comodità e sicurezza mentre sei alla guida e, soprattutto,

Dettagli

LOTTO 6 RIF. 82 SUB LOTTO 6.1.A DESCRIZIONE: N. 1725 SEDUTA FISSA SENZA BRACCIOLI PER VISITATORE IMBOTTITA

LOTTO 6 RIF. 82 SUB LOTTO 6.1.A DESCRIZIONE: N. 1725 SEDUTA FISSA SENZA BRACCIOLI PER VISITATORE IMBOTTITA LOTTO 6 RIF. 82 SUB LOTTO 6.1.A DESCRIZIONE: N. 1725 SEDUTA FISSA SENZA BRACCIOLI PER VISITATORE IMBOTTITA - la sedia non puo ospitare piu di una persona - la sedia e impilabile fino a un massimo di 10

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO 2 CV DYANE CROSS

REGOLAMENTO TECNICO 2 CV DYANE CROSS REGOLAMENTO TECNICO 2 CV DYANE CROSS Le verifiche tecniche saranno rigorose, di conseguenza, Vi preghiamo di prestare la massima attenzione a tutto ciò che segue. E inteso che tutto ciò che non viene esplicitamente

Dettagli

Istruzioni di montaggio Parte Anteriore Sistema GPL. Caddy. 1.2i 77 kw. Euro 5. cod. istruzione FSG000022R/A cod. kit 09SQ4S000003GH

Istruzioni di montaggio Parte Anteriore Sistema GPL. Caddy. 1.2i 77 kw. Euro 5. cod. istruzione FSG000022R/A cod. kit 09SQ4S000003GH M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 2062 - Cherasco (Cn) - Italy Tel. +39 072 486040 Fax +39 072 488237 Istruzioni di montaggio Parte Anteriore Sistema GPL Caddy.2i 77 kw Euro 5 cod. istruzione cod. kit 09SQ4S000003GH

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

Guida installazione antifurto GT Alarm modello GTAGZITZ55904 su Polo9R MY2011.

Guida installazione antifurto GT Alarm modello GTAGZITZ55904 su Polo9R MY2011. Guida installazione antifurto GT Alarm modello GTAGZITZ55904 su Polo9R MY2011. L'installazione di questo antifurto è facilitata dal fatto che la sirena è collegata alla centralina tramite connessione radio

Dettagli

Regolamento Classic ANSI e nazionale Slot.it 2014 2015

Regolamento Classic ANSI e nazionale Slot.it 2014 2015 Regolamento Classic ANSI e nazionale Slot.it 2014 2015 Premessa - Lo spirito di questo regolamento è duplice, da un lato permettere di utilizzare i modelli con una configurazione più vicina a come escono

Dettagli

Istruzioni per regolatore elettronico dell iniezione

Istruzioni per regolatore elettronico dell iniezione Grazie per la preferenza al nostro regolatore elettronico per l impianto d iniezione. Questa Unità è SOLAMENTE per i seguenti modelli Harley Davidson: SOFTAIL 06 TOURING 06 Per la complessità delle nuove

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO 2015

REGOLAMENTO TECNICO 2015 REGOLAMENTO TECNICO 2015 INDICE ART. 1 - DEFINIZIONI 1.1 Lola B05/52 Auto GP 1.2 Manifestazione 1.3 Carrozzeria 1.4 Ruota 1.5 Ruota completa 1.6 Sospensioni 1.7 Sospensioni attive 1.8 Struttura composita

Dettagli

Settore Plastica Grande Serie Gruppo C Slot it 2009/2010

Settore Plastica Grande Serie Gruppo C Slot it 2009/2010 Settore Plastica Grande Serie Gruppo C Slot it 2009/2010 Le sotto elencate norme COSTITUISCONO REGOLAMENTO DI CATEGORIA. Definizione e spirito della Categoria: Categoria entry level promozionale monomarca,

Dettagli

MATERIALE OCCORRENTE:

MATERIALE OCCORRENTE: SCHEDA N : SISTEMA: NOME COSTRUTTORE: TIPO DEL VEICOLO: MODELLO / CILINDRATA: CATEGORIA VEICOLO: TIPO INIEZIONE: SIGLA MOTORE / POTENZA: NORMATIVA ANTINQUINAMENTO: APPROVAZIONE R 115: CLIO3-CLIOSTOUR_12_06_D4FD7_Ls_G_003

Dettagli

Istruzioni di montaggio Parte Anteriore Sistema GPL. Hyundai Veloster. Euro 5. cod. istruzione FSG000025R/A cod. kit 09SQ4SMY9005G

Istruzioni di montaggio Parte Anteriore Sistema GPL. Hyundai Veloster. Euro 5. cod. istruzione FSG000025R/A cod. kit 09SQ4SMY9005G M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 1 12062 - Cherasco (Cn) - Italy Tel. +39 0172 4860140 Fax +39 0172 488237 Istruzioni di montaggio Parte Anteriore Sistema GPL Hyundai Veloster 1591 cm 3 103 kw Euro 5 cod. istruzione

Dettagli

Boiler Elektro. Istruzioni di montaggio Pagina 2

Boiler Elektro. Istruzioni di montaggio Pagina 2 Boiler Elektro Istruzioni di montaggio Pagina Boiler Elektro (boiler elettrico) Indice Simboli utilizzati... 11 Modello... 11 Istruzioni di montaggio 4 Istruzioni di montaggio Scelta della posizione e

Dettagli

Impianto Frenante. Dispensa didattica. Zanutto Daniele

Impianto Frenante. Dispensa didattica. Zanutto Daniele Impianto Frenante Dispensa didattica Zanutto Daniele I Freni pag. 4782 Compito I freni hanno il compito di rallentare, frenare e fermare un veicolo e di impedire un suo movimento da fermo. Durante la decelerazione,

Dettagli

Istruzioni per regolatore elettronico dell iniezione

Istruzioni per regolatore elettronico dell iniezione Grazie per la preferenza al nostro regolatore elettronico per l impianto d iniezione. Questa Unità è SOLAMENTE per i seguenti modelli Harley Davidson: DYNA 95-05 SOFTAIL 95-05 TOURING 95-05 Per la complessità

Dettagli

PROFESSIONAL DIESEL SERVICE TOOLS

PROFESSIONAL DIESEL SERVICE TOOLS MarbedBook20 Regolatore LDA Regolatore LDA Attrezzature per pompe www.marbed.com Regolatore LDA Attrezzature per pompe Strumenti per LDA Cassette revisione LDA Altri attrezzi regolatore LDA 3-4 5-8 9 www.marbed.com

Dettagli

Installazione Tooway. Guida veloce all installazione del servizio Tooway

Installazione Tooway. Guida veloce all installazione del servizio Tooway 1 Installazione Tooway Guida veloce all installazione del servizio Tooway 2 INDICE 1. Materiale richiesto 2. Identificazione dati per puntamento 3. Assemblaggio Kit 4. Preparazione al puntamento 5. Puntamento

Dettagli

POLINI ITALIAN CUP 2010. TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE

POLINI ITALIAN CUP 2010. TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE POLINI ITALIAN CUP 2010 TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE REGOLE GENERALI F1.1 A - GRC MOTO indice per il 2010 in collaborazione con la Polini Motori il 1

Dettagli

fiat doblò tecnica / motori 01/2014 WORK UP Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km Tagliando ogni 35 000 km

fiat doblò tecnica / motori 01/2014 WORK UP Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km Tagliando ogni 35 000 km fiat doblò WORK UP tecnica / motori 01/2014 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km Tagliando ogni 35 000 km tecnica Peso 90 Multijet Peso

Dettagli

MOVIMENTO ACCESSO E GUIDA DIRETTAMENTE DALLA CARROZZINA

MOVIMENTO ACCESSO E GUIDA DIRETTAMENTE DALLA CARROZZINA INDIPENDENZA e LIBERTÀ di MOVIMENTO Sappiamo che l indipendenza e la mobilità è estremamente importante per tutte le persone, in particolare per le persone che vivono quotidianamente su una carrozzina

Dettagli

Multipurpose All Terrain Vehicle

Multipurpose All Terrain Vehicle FRESIA F18 4X4 Multipurpose All Terrain Vehicle Mezzo Speciale per Trasporto Materiale Logistico in condizioni estreme su ogni tipo di terreno 4 Ruote Motrici 4 Ruote Sterzanti L F18 4x4 è un veicolo leggero

Dettagli

MATERIALE ESCLUSIVO FRENATUTTO

MATERIALE ESCLUSIVO FRENATUTTO Frenatutto di Gurioli Carlo e C. SNC. Via G.Saragat, 11 40052 S.Gabriele di Baricella (BO) Tel +39 051-874859 Fax +39 051-6620535 MATERIALE ESCLUSIVO FRENATUTTO Tel +39 051 874859 Fax +39 051 6620535 E-mail:

Dettagli

Kit Plug&Play per Porsche stradali

Kit Plug&Play per Porsche stradali Kit Plug&Play per Porsche stradali INTRODUZIONE Il Kit Plug&Play progettato specificamente per Porsche 911, Boxster e Cayman comprendente un ECU Bridge con connettore OBDII - permette un immediata acquisizione

Dettagli

TECH NEWS 024-IT 24-04-06

TECH NEWS 024-IT 24-04-06 Caro cliente, a fronte di alcune richieste che ci sono pervenute, riteniamo utile riassumere brevemente il funzionamento del controllo della pressione dei pneumatici sulle vetture Renault che ne sono equipaggiate.

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

SAFETY-FLY 700 MANUALE UTENTE STRUMENTO DI BORDO PER AEREI ULTRALEGGERI NR.101700MIT

SAFETY-FLY 700 MANUALE UTENTE STRUMENTO DI BORDO PER AEREI ULTRALEGGERI NR.101700MIT SAFETY-FLY 700 STRUMENTO DI BORDO PER AEREI ULTRALEGGERI NR.101700MIT MANUALE UTENTE I Costruttore Prefazione : MC elettronica S.r.l. Indirizzo : Via E. fermi, 450/486 Fiesso Umbertiano (ROVIGO) - ITALIA

Dettagli

COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti -

COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - P.S.R. 2007/2013 Misura 226 Azione d) (Acquisto di attrezzature e mezzi innovativi per il potenziamento degli interventi di prevenzione

Dettagli

www.gilera.com 2012 RANGE DESIGN INNOVATION PASSION

www.gilera.com 2012 RANGE DESIGN INNOVATION PASSION www.gilera.com 2012 RANGE DESIGN INNOVATION PASSION www.gilera.com PIù DI 100 ANNI NEL SEGNO DELLA SPORTIVITà E DELLO STILE ITALIANO. Dagli epici pionieri degli inizi del XX secolo, la storia di Gilera

Dettagli

Campionato Europeo LMP Slot it 2014 Revisione 2014.1

Campionato Europeo LMP Slot it 2014 Revisione 2014.1 Campionato Europeo LMP Slot it 2014 Revisione 2014.1 Premessa La versione in lingua italiana non prevarica la versione inglese che rimane l originale di riferimento I. Questo regolamento comprende la lista

Dettagli

Più del 70% di tutte le Porsche mai costruite è ancora in uso. Noi ci occupiamo del fatto che possa continuare ad essere così.

Più del 70% di tutte le Porsche mai costruite è ancora in uso. Noi ci occupiamo del fatto che possa continuare ad essere così. Porsche Classic Caratteristiche del prodotto 03 2013 Più del 70% di tutte le Porsche mai costruite è ancora in uso. Noi ci occupiamo del fatto che possa continuare ad essere così. Pezzi originali Porsche

Dettagli

La sicurezza dei TRATTORI agricoli

La sicurezza dei TRATTORI agricoli La sicurezza dei TRATTORI agricoli Nozioni generali applicate ai trattori agricoli o forestali In riferimento al PIANO REGIONALE DEI CONTROLLI IN AGRICOLTURA E SILVICOLTURA Tratte da Linee Guida INAIL/ISPESL,

Dettagli

INFORMAZIONI. La Turbo nera del XXI Secolo. Nuova Saab Turbo X

INFORMAZIONI. La Turbo nera del XXI Secolo. Nuova Saab Turbo X INFORMAZIONI Nuova Saab Turbo X La Turbo nera del XXI Secolo Automobile ad alte prestazioni per ricordare i 30 anni delle Saab turbo Innovativa trazione integrale Saab XWD Estetica molto originale che

Dettagli

PROCEDURA APERTA EX D. LGS. 163/2006 e s.m.i. PER L APPALTO DELLA FORNITURA DI N. 60 AUTOBUS IN TOTALE.

PROCEDURA APERTA EX D. LGS. 163/2006 e s.m.i. PER L APPALTO DELLA FORNITURA DI N. 60 AUTOBUS IN TOTALE. ALL. A6/2 Gara n. 2/2011 PROCEDURA APERTA EX D. LGS. 163/2006 e s.m.i. PER L APPALTO DELLA FORNITURA DI N. 60 AUTOBUS IN TOTALE. LOTTO 2: N. 6 AUTOBUS URBANI CORTI NUOVI DI FABBRICA DA CIRCA 8 METRI; LOTTO

Dettagli

Ricambi e accessori BMW

Ricambi e accessori BMW Ricambi e accessori BMW Istruzioni di montaggio del kit ALLARME ACUSTICO Cat. 99 99 2 162 587 Sistema applicabile alle vetture: Serie 5 E60 Serie 5 E61 Sistema allarme acustico autoalimentato con protezione

Dettagli

Gruppo C Box Stock Club Gruppo C Box Stock EVO

Gruppo C Box Stock Club Gruppo C Box Stock EVO Regolamento Tecnico Slot it Gruppo C Box Stock Club Gruppo C Box Stock EVO Revisione 2.1_IT Sommario delle revisioni e dell applicabilità Revisione Stato Data di rilascio Applicabilità Modifiche 2.1_IT

Dettagli

Le pale Bobcat possono trasformarsi in fresatrici economiche ed efficienti grazie al a fresa Bobcat disponibile come accessorio. 14 (36 cm) portata

Le pale Bobcat possono trasformarsi in fresatrici economiche ed efficienti grazie al a fresa Bobcat disponibile come accessorio. 14 (36 cm) portata Frese Accessori Le pale Bobcat possono trasformarsi in fresatrici economiche ed Fresa Bobcat 14 (36 cm) con portata idraulica standard Modello economico, progettato specificamente per l utilizzo su alcuni

Dettagli

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate.

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Soluzione: sostituzione valvole. Note: La vettura di

Dettagli

BMW Z4 Super Cup NSR

BMW Z4 Super Cup NSR BMW Z4 Super Cup NSR Gara Endurance a Squadre 12H La Manifestazione Organizzata è un Evento Ufficiale NSR e verrà effettuata all interno dei locali dell Associazione Sportiva Dilettantistica Slot Club

Dettagli

Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15

Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15 Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15 Sistemi per automazione industriale Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15 Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact

Dettagli

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B )

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B ) Questa attrezzatura Meyer soddisfa interamente le norme di sicurezza CE. Il certificato di conformità è spedito con l attrezzatura. Il simbolo CE è riportato sulla targhetta del costruttore. Descrizione

Dettagli

Accessori Original BMW. Istruzioni di montaggio.

Accessori Original BMW. Istruzioni di montaggio. Accessori Original BMW. Istruzioni di montaggio. Postmontaggio luce diurna a LED universale (fibra ottica) Tutti i modelli BMW senza luci diurne BMW serie 1 (F 20/F 21) senza Op. 522 (luci allo xeno) BMW

Dettagli

Accessorio originale BMW. Istruzioni per il montaggio.

Accessorio originale BMW. Istruzioni per il montaggio. Accessorio originale BMW. Istruzioni per il montaggio. Post-montaggio AHL (Adaptive Headlight) BMW Serie 5 Berlina (E 60) a partire da 03/05 BMW Serie 5 Touring (E61) a partire da 03/05 BMW Serie 6 Coupé

Dettagli

listino ricambi automodelli Vintage e Hummer

listino ricambi automodelli Vintage e Hummer listino ricambi automodelli Vintage e Hummer LISTINO DYNAMIC RACING VINTAGE / HUMMER (aggiornato al 0/0/0) KIT RADIOCOMANDO GB-TFM CON N SERVOCOMANDI E ACCESSORI 9,00 Radiocomando RCL 000 KIT RADIOCOMANDO

Dettagli