Join di una macchina RHEL a un dominio Active Directory Windows e uso dei dischi condivisi dal dominio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Join di una macchina RHEL a un dominio Active Directory Windows e uso dei dischi condivisi dal dominio"

Transcript

1 HowTo in salsa cookbook Per scaricare l'ebook in formato pdf clicca qui. Questo documento descrive, in salsa cookbook, come realizzare il join di una macchina Red Hat Linux Server versione 6 ad un dominio Active Directory realizzato con Windows server 2003 o Segue una seconda parte che descrive come poter montare i dischi esposti da Windows ed usarli in scrittura e lettura. A seconda dei requisiti una volta fatto il join sarà anche possibile usare le utenze del dominio Windows per fare le autenticazioni sulla macchina Linux. Essendo un testo in salsa cookbook non c è spiegazione o approfondimento tecnico. Si aggiunge una piccola sezione di troubleshooting, sempre in forma cookbook. 1. Premessa Prima di passare alla parte operativa è bene raccogliere i dati del dominio dal sistemista che gestisce il dominio. In questa guida si ipotizza la seguente configurazione: Hostname del server Windows: win1.dom.it IP del server Windows: DNS 1: DNS 2: / 38

2 Server NTP: Nome Dominio: dom.it Nome Gruppo Windows: domit Hostname del server Linux: redhat100.dom.it IP del server Linux: Disco contiviso da Windows: testsharing NOTA 1: il server NTP deve essere quello usato dal server Windows. NOTA 2: le indicazioni qui riportate potrebbe non dare successo. Esistono alcune varianti in Linux e in Windows server, ma, sopratutto, dipende dalle configurazioni del dominio Windows. Windows facilita molto l amministratore nel configurare il server, ma non rende subito visibili alcuni parametri di configurazione. Potrebbe essere necessaria una analisi più dettagliata della configurazione del server da parte dall amministratore. NOTA 3: il nome del server Linux deve essere già registrato nel DNS del dominio Windows. 2 / 38

3 2. Join di una macchia RHEL a Dominio Windows 2K3/2K8 Per poter fare il join a un dominio Windows dobbiamo intervenire sul nostro server Linux prima configurando adeguatamente il DNS, poi la sincronizzazione dell orario in sintonia con la configurazione del PDC del dominio Windows, configureremo poi Kerberos ed in fine faremo il join Verifica firewall Prima di procedere oltre è bene controllare che non sia attivo un firewall in Linux. Infatti potrebbe verificarsi che le corrette configurazioni diano risultati fallimentare perché le comunicazioni sono interrotte dal firewall. Finita tutta la configurazione e certi del buon funzionamento di tutto si può ripristinare il firewall facendo attenzione a lasciare aperte le varie porte necessarie al funzionamento di tutto. Per disattivare il firewall: service iptables off chkconfig iptables off 2.2. Configurazione del DNS 1. Collegarsi al server Red Hat come root ed editare il file /etc/resolv.conf 2. inserire le seguenti righe: search dom.it 3 / 38

4 nameserver nameserver Configurazione client NTP 1. Verificare l installazione del demone NTP ed installarlo se non presente: yum install ntp atpdate 2. editare /etc/ntp.conf e aggiungere il server NTP del dominio (nota: se ci sono altri server inseriti, quello usato dal dominio deve essere il primo): server riavviamo il demone service ntpd restart 4. impostiamo il demone come servizio di defualt all avvio della macchina chkconfig ntpd on 4 / 38

5 NOTA: se la differenza di orario e data del server Linux rispetto a quella fornita dal server NTP impostata dovesse essere molto grande (ore o giorni) l orario e la data corretta del server Linux devono essere impostati manualmente Configurazione di Kerberos 1. Verificare l installazione dei pacchetti kerberos client ed installarli se non presenti: yum install krb5workstation 2. editare il file /etc/krb5.conf [logging] default = FILE:/var/log/krb5libs.log kdc = FILE:/var/log/krb5kdc.log admin_server = FILE:/var/log/kadmind.log [libdefaults] 5 / 38

6 default_realm = DOM.IT dns_lookup_realm = false dns_lookup_kdc = false ticket_lifetime = 24h renew_lifetime = 7d forwardable = true [realms] DOM.IT = { kdc = win1.dom.it admin_server = / 38

7 } [domain_realm].dom.it = DOM.IT dom.it = DOM.IT 1. testiamo la configurazione chiedendo la creazione di un ticket e successivamente chiediamo di vedere l elenco dei ticket ricevuti. Per far questo dobbiamo usare un utente qualsiasi presente e attivo nel dominio: kinit klist 2.5. Configurazione di samba 1. Editare il file /etc/samba/smb.conf. Le righe riportate sono quelle fondamentali per il join: workgroup = DOMIT 7 / 38

8 password server = realm = DOM.IT security = ads idmap uid = idmap gid = template shell = /sbin/nologin winbind use default domain = true winbind offline logon = false winbind enum users = Yes winbind enum groups = Yes client use spnego = Yes encrypt passwords = yes 8 / 38

9 restrict anonymous = 2 winbind refresh tickets = yes preferred master = no server string = Server RedHat passdb backend = tdbsam 2. Avviare il demone winbind service winbind start 3. Rendere il demone un servizio di default all avvio: chkconfig winbind on NOTA: ai fini del join e dell SSO (descritta qui di seguito) è necessario il solo demone winbind. Winbind è una parte di SAMBA e si occupa esclusivamente del dialogo con i server Windows. Per far erogare servizi Windows anche alla nostra macchina Linux dobbiamo lanciare i demoni smbd e nmbd e completare adeguatamente la configurazione di SAMBA. 9 / 38

10 2.6. Join del server Linux 1. Prima di dare l istruzione accertarsi di avere username e password di un amministratore del server Windows abilitato ad accettare i join. Inoltre assicurasi di essere root sul server Linux. Per evidenziare eventuali errori si può aggiungere al comando qui di seguito l opzione verbose : net ads join S win1.dom.it U Administrator 2. verifichiamo il buon risultato del join tramite il test base e la richiesta della lista degli utenti e dei gruppi del dominio: net ads testjoin wbinfo u wbinfo g Arrivati a questo punto la nostra macchina è a tutti gli effetti un membro del dominio Windows. A seconda di quello che desideriamo possiamo sfruttare il server Windows per diversi vantaggi. I capitoli 3 e 4 illustrano due possibilità: SSO, ovvero l'autenticazione usando la lista utenti presente sul server Windows 10 / 38

11 usare gli sharing esposti dal server Windows Troubleshooting 1. Per verificare se il firewall è attivo, per spegnerlo e impostarlo come servizio standard o meno collegarsi come utente root. Per vedere se il firewall è attivo e vedere le regole attive: service iptables status Per disattivare al volo il firewall service iptables stop Per attivare al volo il firewall service iptables start 11 / 38

12 Per rendere permanente la disattivazione del firewall chkconfig iptables off service iptables stop Per rendere permanente l attivazione del firewall chkconfig iptables on service iptables start 1. Per verificare se il DNS funziona regolarmente si può usare dig. Questo programma stampa sul monitor la risposta del DNS permettendo di capire la correttezza della configurazione e l eventuale errore. Esempio dig 2. L ora della macchina Linux è sbagliata e ntp non la riallinea. Il demone ntp riallinea l ora della macchina solo se la differenza è contenuta. Qualora ci siano ore di differenza, o giorni, o mesi o anni bisogna reimpostare manualmente data e ora. 12 / 38

13 Successivamente ntp manterrà sincronizzata l ora. Ipotizzando che vogliamo impostare data e ora al 1 agosto 2012, ore 9:00 procedere, come root, con il seguente comando. Il primo imposta date e ora del sistema, il comando seguente imposta data e ora del BIOS: service ntpd stop date u s " :00:00" hwclock u set date="1/8/12 9:00:00" service ntpd start 1. La configurazione di SAMBA ed il suo corretto funzionamento può risultare complicato per l estrema flessibilità che ha. Per avere documentazione ed eventuale supporto rimando ai siti di samba (http://www.samba.org) e di RedHat (http://www.redhat.com). Con RedHat è opportuno avere una sottoscrizione attiva per poter accedere anche alla parte FAQ, knoledgebase e supporto diretto. Un programma estremamente utile per verificare subito la correttezza formale della configurazione, ad avere riscontro dello stato di configurazione, ed, eventualmente, il dump della configurazione seza tutte le righe di commento è testparm. Come utente root dare il comando: testparm 13 / 38

14 3. Autenticazione centralizzata SSO In questo capitolo vediamo come configurare il Server Red Hat per usare i nomi utente e le password presenti nel server Windows per autenticarsi anche sul Server Linux. A seconda di quello che si vuole ottenere si dovranno inserire specifiche righe di configurazione in SAMBA, Apache, ecc... L'utente root è sempre locale. Inoltre dobbiamo creare anche un secondo utente locale per i login remoti e/o assumere l'identità di root se non lo configuriamo come nologin Personalizzazioni dei file di configurazione 1. Editare /etc/samba/smb.conf e modificare la riga template shell = /sbin/nologin in template shell = /bin/bash 2. editare il file /etc/nsswitch.conf passwd: files winbind shadow: files winbind group: files winbind hosts: files dns 14 / 38

15 bootparams: nisplus [NOTFOUND=return] files ethers: files netmasks: files networks: files protocols: files rpc: files services: files netgroup: files publickey: nisplus automount: files aliases: files nisplus 3. editare il file /etc/pam.d/systemauthac 15 / 38

16 auth required pam_env.so auth sufficient pam_unix.so nullok try_first_pass auth requisite pam_succeed_if.so uid >= 500 quiet auth sufficient pam_winbind.so use_first_pass auth required pam_deny.so account required pam_unix.so broken_shadow account sufficient pam_localuser.so account sufficient pam_succeed_if.so uid < 500 quiet account [default=bad success=ok user_unknown=ignore] pam_winbind.so account required pam_permit.so password requisite pam_cracklib.so try_first_pass retry=3 type= 16 / 38

17 password sufficient pam_unix.so sha512 shadow nullok try_first_pass use_authtok password sufficient pam_winbind.so use_authtok password required pam_deny.so session optional pam_keyinit.so revoke session required pam_limits.so session [success=1 default=ignore] pam_succeed_if.so service in crond quiet use_uid session required pam_unix.so 4. editiamo il file/etc/pam.d/passwd auth include systemauth account include systemauth password substack systemauth password optional pam_gnome_keyring.so 17 / 38

18 5. editiamo il file /etc/pam.d/passwordauthac auth required pam_env.so auth sufficient pam_unix.so nullok try_first_pass auth requisite pam_succeed_if.so uid >= 500 quiet auth sufficient pam_winbind.so use_first_pass auth required pam_deny.so account required pam_unix.so broken_shadow account sufficient pam_localuser.so account sufficient pam_succeed_if.so uid < 500 quiet account [default=bad success=ok user_unknown=ignore] pam_winbind.so account required pam_permit.so 18 / 38

19 password requisite pam_cracklib.so try_first_pass retry=3 type= password sufficient pam_unix.so sha512 shadow nullok try_first_pass use_authtok password sufficient pam_winbind.so use_authtok password required pam_deny.so session optional pam_keyinit.so revoke session required pam_limits.so session [success=1 default=ignore] pam_succeed_if.so service in crond quiet use_uid session required pam_unix.so A questo punto è possibile loggarsi sulla nostra macchina Linux con un utente presente sul dominio, ma non presente sul nostro server. NOTA: tutte le configurazioni sopre riportate possono essere fatte automaticamente tramite l utility testuale: 19 / 38

20 authconfigtui o tramite l utility grafica: systemconfigauthentication Personalmente sconsiglio l uso di questi tool per l operazione di join se non si è sicuri dei parametri del dominio o se, dopo il tentativo di join, i test danno risultato negativo. Questi due programmi mascherano i messaggi di output dell operazione di join. Se c è qualcosa di sbagliato ed il join non può essere completato con successo i messaggi di output notificano subito questa situazione e danno precise indicazione su dove si trovano gli errori Troubleshooting Ci sono molti potenziali problemi in cui si potrebbe incappare. La questione è molto variegata soprattutto in riferimento alla nostra specifica configurazione. Qui di seguito do qualche dritta semplicemente per verificare il join (requisito NECESSARIO per far funzionare l autenticazione SSO), gli utenti e gruppi del dominio Windows e sull errore della home al login con un utente del dominio. 1. Abbiamo fatto il join, ma non siamo sicuri che sia riuscito. Per testare la validità del join da utente root dare l istruzione net ads jointest Se otteniamo una risposta d errore e ripetiamo il join potrebbe essere necessario che l amministratore del dominio Windows rimuova la nostra macchina Linux dal dominio. 1. Per verificare l appartenenza al dominio e per usare gli utenti ed i gruppi del dominio Windows 20 / 38

21 possiamo usare getent. Se non specifichiamo un nome utente o un nome gruppo ci restituisce la lista completa degli utenti e dei gruppi disponibili. Rimando alla documentazione di SAMBA, per l istruzione net, per manipolazioni avanzate come il caching degli utenti/gruppi in locale. getent passwd getent group getent passwd utente.dominio getent group gruppo.dominio 1. Completato con successo il join e la configurazione dell SSO potremmo trovarci con un errore come il seguente dopo aver fatto il login con un utente del dominio Windows: Could not chdir to home directory /home/domit/stefano.bortolato: No such file or directory Questo significa che non esiste la directory dell utente. Bisogna procedere per configurare SAMBA e Linux che crei automaticamente la home degli utenti e, manualmente, creare la directory del gruppo Windows. Nel caso di questa guida si tratta di creare /home/domit. Per il come fare rimando alla documentazione di SAMBA (www.samba.org) e di RedHat (www.redhat.com). 21 / 38

22 4. Usare condivisioni esposte da Windows server 2K3/2K8 Una volta completato il join al dominio è possibile usare i dischi condivisi dal server Windows Montaggio manuale temporaneo Per montare manualmente un disco condiviso dal server è sufficiente: 1. loggarsi al server Linux come utente root o diventare l utente root tramite il comando su 2. dare il comando mount t cifs //win1.dom.it/testsharing /mnt o rw,nosuid,nodev,user=nome.utente,domain=dom.it Con questa istruzione verrà chiesta la password dell utente Montaggio permanente Per rendere persistenti le impostazioni del mount e rendere automatico l operazione dobbiamo: 1. loggarsi a linux come utente root o diventare root tramite il comando su / 38

23 creare il file /etc/samba/credentials (nota: sostituire "nome.utente" w "password" con nomi e password reali!): user=nome.utente pass=password domain=dom.it 3. cambiare i permessi al file chmod 600 /etc/samba/credentials 4. editare il file /etc/fstab e aggiungere la seguente riga //win1.dom.it/testsharing /mnt cifs rw,nosuid,nodev,credentials=/etc/samba/credentials 0 0 A questo punto per montare subito il disco dare l istruzione: mount /mnt Successivamente ad ogni reboot ci ritroveremo il disco automaticamente montato. 23 / 38

24 4.3. Troubleshooting 1. È possibile che a un tentativo di montaggio di un disco ci venga restituito il seguente errore: mount error(13): Permission denied Il significato è chiaro, ma le cause possono essere molteplici. Per individuare l errore è utile adottare le seguenti pratiche: 1. verificare, lato server Windows, i log. Potrebbe essere scritta la causa, ma in alcune situazioni non viene tracciato nulla 2. se abbiamo dato il comando manualmente verificare la correttezza sintattica di mount, in particolare: aver messo una corretta username, password e dominio aver usato le virgole (,) come separatori dopo il o e non gli spazi ( ) aver scritto correttamente il nome della condivisione Windows che la condivisione Windows sia effettivamente accessibile per l utente ed il computer da cui facciamo la richiesta 24 / 38

25 3. che il join precedentemente fatto del computer da cui facciamo la richiesta di montaggio sia effettivamente valido (usare, come root, il comando net ads jointest ). 5. Conclusione Questa guida in miniatura spiega cosa fare riportando i comandi da dare al computer senza alcuna spiegazione tecnica. L'argomento affrontato è una configurazione avanzata, articolata e complessa. Offre delle grandi opportunità ed è estremamente flessibile. Tutto ciò significa: è consigliabile avere esperienza è opportuno studiare le varie tecnologie coinvolte è possibile che l'applicazione fedele di queste indicazioni diano risultati fallimentari. La complessità e varietà delle situazioni reali non permette una esposizione esaustiva in poche pagine e, soprattutto, realizzate con questo stile cookbook. 25 / 38

26 Avventurarsi seguendo questa guida, comunque, non è da sconsiderati, basta agire con prudenza. In caso di successo è buono, a fine lavoro, approfondire la conoscenza su questa tecnologia. In caso di fallimento si sa che serve un supplemento di indagine sul server/rete Windows e/o un approfondimento tecnico sulle tecnologie coinvolte. 6. Appendici Riporto due articoli della knowledge di Red Hat che illustrano parte delle procedure sopra descritte. Essendo nella parte del sito accessibile dietro autenticazione li riporto per esteso qui di seguito How to join Red Hat Enterprise Linux 6 to Microsoft Windows Active Directory 2003 domain using Kerberos and samba/winbind method? Da: https://access.redhat.com/knowledge/solutions/67432 Ultima modifica di Nirupama Karandikar il 05/07/12 06:44 Problema How to join Red Hat Enterprise Linux 5 to Microsoft Windows Active Directory 2003 domain using Kerberos and samba/winbind method? Ambiente 26 / 38

27 Red Hat Enterprise Linux 6 Microsoft Windows Active Directory 2003 sambaclient el6 sambacommon el6 sambawinbind el6 sambawinbindclients el6 sambawinbindkrb5locator el6 pam_krb el6.x86_64 krb5libs1.99.el6_1.2.x86_64krb5workstation1.99.el6_1.2.x86_64 27 / 38

28 Risoluzione Here are steps to join RHEL 6 system to Microsoft Windows Active Directory 2003 native domain, including home directory integration. This document was written specifically for Microsoft Windows 2003 AD domin. Authentication against Windows 2003 R2 /2008/2008 R2 requires different configuration. 1. Need to install ' Services For UNIX ' component in Microsoft Windows AD 2003 in case "imap backend = ad" is used in smb.conf file. For all other idmap backend this is step is optional. 2. To configure kerberos for AD 2003 authentication. Here is sample configuration to /etc/krb5.conf file : # cat /etc/krb5.conf [logging] default = FILE:/var/log/krb5libs.log kdc = FILE:/var/log/krb5kdc.log admin_server = FILE:/var/log/kadmind.log [libdefaults] ticket_lifetime = default_realm = EXAMPLE.COM dns_lookup_realm = false dns_lookup_kdc = false [realms] EXAMPLE.COM = { kdc = server1.example.com default_domain = example.directory } [domain_realm] 28 / 38

29 .example.com = EXAMPLE.COM example.com = EXAMPLE.COM [kdc] profile = /var/kerberos/krb5kdc/kdc.conf [appdefaults] pam = { debug = false ticket_lifetime = renew_lifetime = forwardable = true krb4_convert = false } Where example.com is Microsoft Windows Active Directory Domain name and and server1.example.com is FQDN of Windows 2003 AD Domain Controller. 3. Here is the sample configuration to configure smb.conf for Microsoft Windows AD 2003 Authentication using samba/winbind. [global] security = ADS workgroup = EXAMPLE.COM realm = EXAMPLE.COM password server = server1.example.com Because this document is tailored specifically for Windows 2003 AD services, it will be necessary to also include the following two lines in the [global] section of the smb.conf file: client use spnego = yes server signing = auto server string = Samba Server In addition to the above, the following additional options may also be included. The first three references to winbind entries enable getent on the Samba server to provide the correct responses when called. If desired, idmap entries can also be included in order to specify user and group IDs for AD accounts. Finally, below specified /bin/bash as the template shell for AD 29 / 38

30 users. If users do not require a shell access specify /bin/false as the template shell for AD users. winbind enum users = yes winbind enum groups = yes winbind use default domain = yes winbind separator = + template shell = /bin/bash For idmap tdb backend idmap backend = tdb idmap uid = idmap gid = For idmap AD backend idmap config CORP : backend = ad idmap config CORP : range = Where 'CORP' is AD domain short name. For Windows 2003 R2, Windows 2008 and Windows 2008 R2 above add following parameters in smb.conf file. The Windows 2003 R2 uses Identity Management for UNIX Components instead of SFU. idmap config CORP : schema_mode = rfc2307 winbind nss info = rfc2307 It is also necessary to include winbind as options within the passwd, shadow and group lines within /etc/nsswitch.conf: passwd: files winbind shadow: files winbind group: files winbind 4. Running "authconfigtui"command line utility will do all above configuration automatcially, including proper PAM configuratiom in /etc/pam.d/systemauth file. For example : # authconfigtui Under "User Information" section select "Use Winbind" and under "Authentication" section Select "Use Kerberos Authentication" => Click Next. Click Next and specify Kerberos Settings REALM:<kerberos REALM> KDC: <FQDN/ip address of Microsoft Windows Active Directory controller> Admin Server: <FQDN/ip address of Microsoft 30 / 38

31 Windows Active Directory controller> Click on "Use DNS to resolve hosts to realms" and "Use DNS to locate KDCs for realms" if you want DNS server to resolve the AD server and locate the appropriate kdc server For example : Realm: EXAMPLE.COM KDC: server1.example.com:88 Admin Server: server1.example.com:749 [ ] Use DNS to resolve hosts to realms [ ] Use DNS to locate KDCs for realms Under Winbind Settings, specify Microsoft Windows Active Directory Domian Controller information, for example : Security Model: ads Domain: example Domain Controller: server1.example.com ADS Realm : EXAMPLE.COM Template Shell: /bin/bash Click ok. Do not use "Join Domain" button from authconfigtui utility. 5. The kerberos is a time sensitive protocol. As kerberos is used for authentication here. Before joining the domain, please ensure that system time between the AD server and the RHEL 5 server are synchronised. If the AD server is running as an NTP server, set up NTP to point at the DC. One method would be by using the redhatconfigdate GUI: systemconfigdate check the synchronisation has worked with the following command on the RHEL 5 server. Note the asterix at the start of the bottom line of the file. This denotes that the syncronisation is complete: samba]# ntpq c peers remote refid st t when poll reach delay offset jitter ============================= 31 / 38

32 ===================== *dhcp10 7.winlab u If smb and winbind are currently running, stop both services before proceeding: # service smb stop # service winbind stop 1. Run following command to join RHEL 5 system to Microsoft Windows AD domain. To use an account other than Administrator, ensure that the user has the appropriate permissions to join systems to the domain. # net ads join U Administrator 8. Configuring Home Directories: Home directory configuration needs to be defined within /etc/samba/smb.conf. In the example below, we have used '%D+%S' for valid user definition. If this syntax is to be employed, ensure that the 'winbind separator = +' line is included in the [global] section (see above). %D defines 'domain' and %S defines 'share'. [homes] comment = AD User Home Directories browseable = no writable = yes valid users = %D+%S 9. It is also necessary to create the top level directory in which each of the AD user's home directories will be mounted. In our example, that would be as follows. # mkdir /home/example so an AD user 'test' would have the following home directory: /home/example/test 10. Here is sample /etc/pam.d/systemauth file. #%PAM1.0 # This file is autogenerated. # User changes will be destroyed the next time authconfig is run. auth required pam_env.so auth sufficient pam_unix.so nullok try_first_pass 32 / 38

33 auth requisite pam_succeed_if.so uid >= 500 quiet auth sufficient pam_krb5.so use_first_pass auth required pam_deny.so account required pam_unix.so broken_shadow account sufficient pam_succeed_if.so uid < 500 quiet account [default=bad success=ok user_unknown=ignore] pam_krb5.so account required pam_permit.so password requisite pam_cracklib.so try_first_pass retry=3 password sufficient pam_unix.so md5 shadow nullok try_first_pass use_authtok password sufficient password required pam_krb5.so use_authtok pam_deny.so session optional pam_keyinit.so revoke session required pam_limits.so session optional pam_mkhomedir.so session [success=1 default=ignore] pam_succeed_if.so service in crond quiet use_uid session required pam_unix.so session optional pam_krb5.so 11. Now from RHEL 5 system. Check output following commands and see whether AD users/groups are listed their. # wbinfo u # wbinfo g # getent passwd # getent group 12. Try to login with any AD user credentials from this RHEL 6 system. Prodotto(s) 33 / 38

34 Red Hat Enterprise Linux Componente krb5 samba 6.2. Join RHEL 6 with Active Directory 2003 R2 Using Winbind Da: https://access.redhat.com/knowledge/solutions/43065 Ultima modifica di Himanshu Bansal il 07/03/12 16:39 Problema Join Red Hat Enterprise Linux to Active Directory 2003 R2 Using Winbind. Ambiente Red Hat Enterprise Linux 5/6 34 / 38

35 Windows 2003 R2 (SP2) with active directory configured Risoluzione In order to join Red Hat Enterprise Linux 6 with active directory, install following packages in your system: # yum install libtdb sambaclient sambacommon sambawinbind sambawinbindclients After installing above packages, execute following steps: 1. Modify /etc/samba/smb.conf [global] workgroup = realm = log level = 2 syslog = 0 preferred master = no server string = Linux Test Machine security = ads encrypt passwords = yes log file = /var/log/samba/%m max log size = 50 printcap name = cups printing = cups 35 / 38

36 winbind enum users = Yes winbind enum groups = Yes winbind use default domain = yes winbind nested groups = Yes idmap uid = idmap gid = template shell = /bin/bash password server = 2. Join to domain 3. # net ads join U Administrator Start winbind 4. # service winbind start Verify # wbinfo t checks whether the trust secret via RPC calls succeeded # wbinfo u (will list AD users) # wbinfo g (will list AD groups) 5. Run "authconfigtui" and select Winbind for "User Information" and "Authentication". 6. Click on "Next" and check all the entries and then click on "OK". 36 / 38

37 7. You can see AD users and groups with these commands # getent passwd test test::600:602:test:/home/pnq/kery:/bin/bash # id test uid=600(test) gid=602(domain users) groups=602(domain users),603(group1) # getent group "domain users" domain users::602: Prodotto(s) Red Hat Enterprise Linux Componente samba 6.3. Risorse utili Segnalo dei link che possono essere utili per trovare risposte immediate a problemi topici e una guida che offre un ottima descrizione a 360 sulla questione di integrazione di sistemi basati su SAMBA con il mondo Windows Active Directory: 37 / 38

38 Samba opening windows to a wider world Red Hat The World's Open Source Leader docs.redhat.com/docs/enus/red_hat_enterprise_linux/6/html/deployment_guide/chc onfiguring_authentication.html, Chapter 10. Configuring Authentication ntication_configuration.html, Chapter 8. Authentication Configuration Single SignOn con Kerberos e LDAP 38 / 38

HowTo in salsa cookbook Join di una macchina RHEL a un dominio Active Directory Windows e uso dei dischi condivisi dal dominio

HowTo in salsa cookbook Join di una macchina RHEL a un dominio Active Directory Windows e uso dei dischi condivisi dal dominio HowTo in salsa cookbook Join di una macchina RHEL a un dominio Active Directory Windows e uso dei dischi condivisi dal dominio Questo documento descrive, in salsa cookbook, come realizzare il join di una

Dettagli

Fileserver con SAMBA e Windows

Fileserver con SAMBA e Windows Fileserver con SAMBA e Windows Integrazione con Microsoft Active Directory Emiliano Vavassori BGlug Bergamo Linux User Group Circoscrizione n 2, Largo Röntgen n 3 24128 Bergamo 23 ottobre 2010 LinuxDay

Dettagli

Uso di una procedura di autenticazione unificata per client Linux e Microsoft Windows su server Microsoft Windows.

Uso di una procedura di autenticazione unificata per client Linux e Microsoft Windows su server Microsoft Windows. UNIVERSITA DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO CHIETI-PESCARA FACOLTA ECONOMIA LAUREA DI I LIVELLO IN ECONOMIA INFORMATICA TESI DI LAUREA Uso di una procedura di autenticazione unificata per client Linux e Microsoft

Dettagli

17.2. Configurazione di un server di Samba

17.2. Configurazione di un server di Samba 17.2. Configurazione di un server di Samba Il file di configurazione di default (/etc/samba/smb.conf) consente agli utenti di visualizzare le proprie home directory di Red Hat Linux come una condivisione

Dettagli

Configurazione generale di Samba

Configurazione generale di Samba Configurazione generale di Samba www.samba.org Protocollo SMB (Short Message Block) Pacchetti installati libsmbclient samba samba-common samba-doc swat I due demoni di Samba possono essere lanciati manualmente

Dettagli

Samba: interoperabilità libera con il mondo Microsoft

Samba: interoperabilità libera con il mondo Microsoft Samba: interoperabilità libera con il mondo Microsoft Relatore: Andrea Micheli Linux Day 2004 Fabio Calefato ForTIC / C2 / Moduli 7,9 1 Cosa e' Samba Samba è un insieme di programmi che permettono di integrare

Dettagli

Sommario. 1. Introduzione. Samba - Monografia per il Corso di "Laboratorio di Sistemi Operativi".

Sommario. 1. Introduzione. Samba - Monografia per il Corso di Laboratorio di Sistemi Operativi. Sommario SAMBA Raphael Pfattner 10 Giugno 2004 Diario delle revisioni Revisione 1 10 Giugno 2004 pralph@sbox.tugraz.at Revisione 0 17 Marzo 2004 roberto.alfieri@unipr.it Samba - Monografia per il Corso

Dettagli

Linux Windows: Prove di convivenza

Linux Windows: Prove di convivenza PierGiorgio Malusardi Microsoft Italia Linux Windows: Prove di convivenza [Type text] Sommario Introduzione... 3 Cos è Active Directory... 3 Estensioni di Active Directory per UNIX/Linux... 4 Ambiente

Dettagli

LDAP Autenticazione. Autenticazione utenti tramite PAM e LDAP

LDAP Autenticazione. Autenticazione utenti tramite PAM e LDAP LDAP Autenticazione Autenticazione utenti tramite PAM e LDAP Author: Copyright: Andrea Manni GFDL Version: 0.3 Appunti sull'installazione e configurazione di un sistema di autenticazione distribuito per

Dettagli

Estendere il controllo delle utenze alla rete MS- Windows

Estendere il controllo delle utenze alla rete MS- Windows Estendere il controllo delle utenze alla rete MS- Windows Situazione di esempio.................................... 167 Profili personali......................................... 168 Script di avvio...........................................169

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

Single Sign-On su USG

Single Sign-On su USG NEXT-GEN USG Single Sign-On su USG Windows Server 2008 e superiori Client SSO ZyXEL, scaricabile da ftp://ftp.zyxel.com/sso_agent/software/sso%20agent_1.0.3.zip già installato sul server Struttura Active

Dettagli

How to use the WPA2 encrypted connection

How to use the WPA2 encrypted connection How to use the WPA2 encrypted connection At every Alohawifi hotspot you can use the WPA2 Enterprise encrypted connection (the highest security standard for wireless networks nowadays available) simply

Dettagli

Posta elettronica per gli studenti Email for the students

Posta elettronica per gli studenti Email for the students http://www.uninettunouniverstiy.net Posta elettronica per gli studenti Email for the students Ver. 1.0 Ultimo aggiornamento (last update): 10/09/2008 13.47 Informazioni sul Documento / Information on the

Dettagli

Rete locale casalinga. Una connessione internet Un modem Un router Uno switch Due o più PC Un disco esterno

Rete locale casalinga. Una connessione internet Un modem Un router Uno switch Due o più PC Un disco esterno Una connessione internet Un modem Un router Uno switch Due o più PC Un disco esterno Modem Router Modem Router Switch Modem Router Switch Modem Router Switch Modem Router Switch Modem WIFI Router Switch

Dettagli

Configurazione di Windows per comunicazioni OPC Server-Client

Configurazione di Windows per comunicazioni OPC Server-Client Configurazione di Windows per comunicazioni OPC Server-Client Come impostare il sistema e DCOM Windows per utilizzare la comunicazione OPC di WinCC RT Advanced / WinCC RT Flexible 1 1. Introduzione Utilizzando

Dettagli

SAMBA COS È? Samba è un software che fornisce servizi di condivisione utilizzando il protocollo SMB (Server Message Block). A differenza di altri programmi, Samba è gratuito e Open Source, e permette l

Dettagli

Reti miste. Giovanni Franza

Reti miste. Giovanni Franza Giovanni Franza Contenuti Scenario attuale Introduzione server Linux Strumenti Più forte e più allegro Condivisione dati Sicurezza 2 Scenario attuale Molte tecnologie Molte topologie Poche applicazioni

Dettagli

Server Samba con Debian 6.0.0 Squeeze

Server Samba con Debian 6.0.0 Squeeze Server Samba con Debian 6.0.0 Squeeze Creerò le cartelle una per ogni ufficio esempio: - documenti // per tutti solo lettura e per utente amministratore tutto - magazzino // tutto per utenti mag1,mag2,mag3

Dettagli

CONFIGURATION MANUAL

CONFIGURATION MANUAL RELAY PROTOCOL CONFIGURATION TYPE CONFIGURATION MANUAL Copyright 2010 Data 18.06.2013 Rev. 1 Pag. 1 of 15 1. ENG General connection information for the IEC 61850 board 3 2. ENG Steps to retrieve and connect

Dettagli

Laboratorio di Amministrazione di Sistema (CT0157) parte A : domande a risposta multipla

Laboratorio di Amministrazione di Sistema (CT0157) parte A : domande a risposta multipla Laboratorio di Amministrazione di Sistema (CT0157) parte A : domande a risposta multipla 1. Which are three reasons a company may choose Linux over Windows as an operating system? (Choose three.)? a) It

Dettagli

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia Orazio Battaglia Il protocollo Kerberos è stato sviluppato dal MIT (Massachusetts Institute of Tecnology) Iniziato a sviluppare negli anni 80 è stato rilasciato come Open Source nel 1987 ed è diventato

Dettagli

Al prompt inserire il seguente comando per installare le applicazioni server di SAMBA:

Al prompt inserire il seguente comando per installare le applicazioni server di SAMBA: Server Samba Reti Windows Sommario Introduzione Installare SAMBA Configurare SAMBA Server Client Spesso le reti di computer sono costituite da sistemi eterogenei e, sebbene gestire una rete composta interamente

Dettagli

KNOPPIX in un ambiente Windows 2003 R2. alessio.alessi@mat.unimi.it

KNOPPIX in un ambiente Windows 2003 R2. alessio.alessi@mat.unimi.it KNOPPIX in un ambiente Windows 2003 R2 alessio.alessi@mat.unimi.it Abstract In questo articolo si vuole indicare come sia possibile inserire dei client Knoppix in un ambiente Windows con domain controller

Dettagli

Creazione di un print server con Samba

Creazione di un print server con Samba Capitolo 3 Creazione di un print server con Samba Un print server è un elemento preposto ad accogliere le richieste di stampa inoltrate dai client presenti in rete e di indirizzarle a una o più stampanti

Dettagli

ATM. Compatibile con diversi Canali di Comunicazione. Call Center / Interactive Voice Response

ATM. Compatibile con diversi Canali di Comunicazione. Call Center / Interactive Voice Response Compatibile con diversi Canali di Comunicazione Call Center / Interactive Voice Response ATM PLUS + Certificato digitale Dispositivi Portatili Mutua Autenticazione per E-mail/documenti 46 ,classico richiamo

Dettagli

Occorre installare slackware 11, al termine della procedura di installazione si renda eseguibile il file /etc/rc.d/rc.samba tramite il comando

Occorre installare slackware 11, al termine della procedura di installazione si renda eseguibile il file /etc/rc.d/rc.samba tramite il comando AUTENTICAZIONE CENTRALIZZATA CON LINUX E SAMBA Analizzeremo come creare - con un sistema linux slackware 11- e col pacchetto samba un sistema di autenticazione centralizzato per l'intera rete. Premettiamo

Dettagli

Print Server, questo sconosciuto...

Print Server, questo sconosciuto... Print Server, questo sconosciuto... By necr0soft Introduzione & Scopo del documento In questo articolo vedremo come realizzare un print server in una rete casalinga. Alla fine dell'articolo saremo in grado

Dettagli

Guida rapida di installazione

Guida rapida di installazione Configurazione 1) Collegare il Router Hamlet HRDSL108 Wireless ADSL2+ come mostrato in figura:. Router ADSL2+ Wireless Super G 108 Mbit Guida rapida di installazione Informiamo che il prodotto è stato

Dettagli

LabMecFit. versione beta. by S.Frasca Dipartimento di Fisica Università Sapienza Roma

LabMecFit. versione beta. by S.Frasca Dipartimento di Fisica Università Sapienza Roma LabMecFit versione beta by S.Frasca Dipartimento di Fisica Università Sapienza Roma LabMecFit è un programma che permette di elaborare i dati prodotti da DataStudio. I dati devono essere salvati da DataStudio

Dettagli

sdforexcontest2009 Tool

sdforexcontest2009 Tool sdforexcontest2009 Tool Guida all istallazione e rimozione. Per scaricare il tool del campionato occorre visitare il sito dell organizzatore http://www.sdstudiodainesi.com e selezionare il link ForexContest

Dettagli

Corsi di Formazione Open Source & Scuola Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005. http://happytux.altervista.org ~ anna.1704@email.

Corsi di Formazione Open Source & Scuola Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005. http://happytux.altervista.org ~ anna.1704@email. Corsi di Formazione Open Source & Scuola Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005 LINUX LINUX CON RETI E TCP/IP http://happytux.altervista.org ~ anna.1704@email.it 1 LAN con router adsl http://happytux.altervista.org

Dettagli

Corso GNU/Linux - Lezione 6. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it

Corso GNU/Linux - Lezione 6. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Corso GNU/Linux - Lezione 6 Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Riepilogo TCP/IP Ogni host nella rete deve avere un proprio indirizzo ip Due o piu computer nella stessa rete, per poter comunicare

Dettagli

AMBIENTE DI TEST LIKEWISE

AMBIENTE DI TEST LIKEWISE AMBIENTE DI TEST LIKEWISE Milano Hacking Team S.r.l. Via della Moscova, 13 20121 MILANO (MI) - Italy http://www.hackingteam.it info@hackingteam.it Tel. +39.02.29060603 Fax +39.02.63118946 2005 Hacking

Dettagli

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Linksys SPA922 - Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...3 ACCESSO ALL ADMINISTRATOR WEB

Dettagli

Win/Mac/NFS. Microsoft Networking. http://docs.qnap.com/nas/4.0/it/win_mac_nfs.htm. Manuale dell utente del software QNAP Turbo NAS

Win/Mac/NFS. Microsoft Networking. http://docs.qnap.com/nas/4.0/it/win_mac_nfs.htm. Manuale dell utente del software QNAP Turbo NAS Page 1 of 8 Manuale dell utente del software QNAP Turbo NAS Win/Mac/NFS Microsoft Networking Per consentire l accesso al NAS sulla rete di Microsoft Windows, abilitare il servizio file per Microsoft Networking.

Dettagli

Gestione centralizzata delle utenze tramite LDAP. Giuseppe Lo Biondo INFN-MI lobiondo@mi.infn.it Firenze, 19 Settembre 2000

Gestione centralizzata delle utenze tramite LDAP. Giuseppe Lo Biondo INFN-MI lobiondo@mi.infn.it Firenze, 19 Settembre 2000 Gestione centralizzata delle utenze tramite LDAP Giuseppe Lo Biondo INFN-MI lobiondo@mi.infn.it Firenze, 19 Settembre 2000 Perché centralizzare le utenze? Avere a che fare con una utenza numerosa e con

Dettagli

Plugin Single Sign-On

Plugin Single Sign-On NEXT-GEN USG Plugin Single Sign-On Configurazione Agent SSO su AD Verificare di avere l ultima release del client SSO installato su Windows Server. AL momento di redigere la guida la più recente è la 1.0.3

Dettagli

Samba, opening windows to a wider world. Simo Sorce -- idra@samba.org, simo.sorce@xsec.it Samba Team -- http://www.samba.org

Samba, opening windows to a wider world. Simo Sorce -- idra@samba.org, simo.sorce@xsec.it Samba Team -- http://www.samba.org Samba, opening windows to a wider world Simo Sorce -- idra@samba.org, simo.sorce@xsec.it Samba Team -- http://www.samba.org Cosa è Samba? E un progetto fondato nel 1991 da Andrew Tridgell Samba è l implementazione

Dettagli

Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003

Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003 Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003 Nota: Questo tutorial si riferisce specificamente all'archiviazione da Microsoft Exchange 2003. Si dà come presupposto che il lettore abbia già installato

Dettagli

Archiviare messaggi da Microsoft Office 365

Archiviare messaggi da Microsoft Office 365 Archiviare messaggi da Microsoft Office 365 Nota: Questo tutorial si riferisce specificamente all'archiviazione da Microsoft Office 365. Si dà come presupposto che il lettore abbia già installato MailStore

Dettagli

CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM

CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM ITALIANO Principali Step per la configurazione I dispositivi di

Dettagli

10. Gestione degli Account Utente e delle Passwords in Knoppix

10. Gestione degli Account Utente e delle Passwords in Knoppix 10. Gestione degli Account Utente e delle Passwords in Knoppix Tempo stimato: 45 minuti Finalità In questa esperienza imparerai dove e come vengono memorizzate le password e le informazioni personali dei

Dettagli

Installazione di NoCat

Installazione di NoCat Servizio Calcolo e Reti Pavia, 15 Agosto 2006 Installazione di NoCat Andrea Rappoldi 1 Introduzione 2 Migliorie apportate Quando un client stabilsce per la prima volta la connessione http o https con il

Dettagli

SHAREPOINT INCOMING E-MAIL. Configurazione base

SHAREPOINT INCOMING E-MAIL. Configurazione base SHAREPOINT INCOMING E-MAIL Configurazione base Versione 1.0 14/11/2011 Green Team Società Cooperativa Via della Liberazione 6/c 40128 Bologna tel 051 199 351 50 fax 051 05 440 38 Documento redatto da:

Dettagli

http://bcloud.brennercom.it/it/brennercom-b-cloud/applicazioni/26-0.html

http://bcloud.brennercom.it/it/brennercom-b-cloud/applicazioni/26-0.html b.backup Manuale Windows Questo manuale descrive le funzionalità di base del client b.backup illustra le operazioni necessarie per installare e attivare l applicazione, e spiega come eseguire un backup

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

Consulenza Informatica ======================================================================= Introduzione. Documentazione tecnica

Consulenza Informatica ======================================================================= Introduzione. Documentazione tecnica Introduzione Le novità che sono state introdotte nei terminal services di Windows Server 2008 sono davvero tante ed interessanti, sotto tutti i punti di vista. Chi già utilizza i Terminal Services di Windows

Dettagli

Samba: guida rapida - Guide@Debianizzati.Org

Samba: guida rapida - Guide@Debianizzati.Org 1 of 7 26/01/2013 02:09 Samba: guida rapida Da Guide@izzati.Org. Samba Condivisione risorse Guida Rapida Guida Estesa Controller di dominio Sarge Etch Lenny Squeeze Wheezy Ubuntu Lucid Altro Scansione

Dettagli

Downloading and Installing Software Socio TIS

Downloading and Installing Software Socio TIS Object: Downloading and Installing Software Socio TIS compiler: L.D. Date Revision Note April 17 th 2013 --- For SO XP; Win 7 / Vista step Operation: Image A1 Open RUN by clicking the Start button, and

Dettagli

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal Portale Materiali Grafiche Tamburini Documentazione utente italiano pag. 2 Grafiche Tamburini Materials Portal English user guide page 6 pag. 1 Introduzione Il Portale Materiali è il Sistema Web di Grafiche

Dettagli

INSTALLARE PALLADIO USB DATA CABLE IN WINDOWS XP/ME/2000/98

INSTALLARE PALLADIO USB DATA CABLE IN WINDOWS XP/ME/2000/98 rev. 1.0-02/2002 Palladio USB Data Cable INSTALLARE PALLADIO USB DATA CABLE IN WINDOWS XP/ME/2000/98 (tutti i KIT, escluso KIT MOTOROLA V6x-T280) La procedura di installazione del Palladio USB Data Cable

Dettagli

Introduzione ai servizi di Linux

Introduzione ai servizi di Linux Introduzione ai servizi di Linux Premessa Adios è un interessante sistema operativo Linux basato sulla distribuzione Fedora Core 6 (ex Red Hat) distribuito come Live CD (con la possibilità di essere anche

Dettagli

Utenze condivise e configurazione automatica con NLNX

Utenze condivise e configurazione automatica con NLNX Utenze condivise e configurazione automatica con NLNX Condivisione delle utenze attraverso NIS, NFS e Samba.... 151 Utilizzo di SSHfs al posto di NFS......................... 152 Gestione delle utenze....................................

Dettagli

Per montare una directory condivisa NFS da un altro computer, digitate il comando mount:

Per montare una directory condivisa NFS da un altro computer, digitate il comando mount: Capitolo 16. NFS (Network File System) L'NFS permette di condividere file tra computer in rete come se fossero sul disco fisso locale del client. Red Hat Linux può essere sia un server che un client NFS,

Dettagli

Replica di Active Directory. Orazio Battaglia

Replica di Active Directory. Orazio Battaglia Orazio Battaglia Active Directory è una base di dati distribuita che modella il mondo reale della organizzazione. Definisce gli utenti, i computer le unità organizzative che costituiscono l organizzazione.

Dettagli

www.aylook.com -Fig.1-

www.aylook.com -Fig.1- 1. RAGGIUNGIBILITA DI AYLOOK DA REMOTO La raggiungibilità da remoto di Aylook è gestibile in modo efficace attraverso una normale connessione ADSL. Si presentano, però, almeno due casi: 1.1 Aylook che

Dettagli

Guida alla configurazione Configuration Guide

Guida alla configurazione Configuration Guide Guida alla configurazione Configuration Guide Configurazione telecamere IP con DVR analogici, compatibili IP IP cameras configuration with analog DVR, IP compatible Menu principale: Fare clic con il pulsante

Dettagli

Implementare i Read Only Domain Controller

Implementare i Read Only Domain Controller Implementare i Read Only Domain Controller di Nicola Ferrini MCT MCSA MCSE MCTS MCITP Introduzione I Read Only Domain Controller (RODC) sono dei domain controller che hanno una copia in sola lettura del

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

Integrazione con MS-Windows

Integrazione con MS-Windows 171 Integrazione con MS-Windows Capitolo 55 55.1 Estendere il controllo delle utenze alla rete MS-Windows..................... 171 55.1.1 Situazione di esempio...............................................

Dettagli

Guida all installazione rapida

Guida all installazione rapida Italian 1. Guida all installazione rapida Requisiti del sistema Il PC deve essere attrezzato con quanto segue per configurare Thecus YES Box N2100: Unità CD-ROM o DVD-ROM Porta Ethernet collegata ad un

Dettagli

Salvatore Pellitteri salvatore.pellitteri@studenti.unipr.it

Salvatore Pellitteri salvatore.pellitteri@studenti.unipr.it Corso LinuxBase Salvatore Pellitteri salvatore.pellitteri@studenti.unipr.it 07 Proprietà/Permessi dei file e directory. Filesystems di rete. Configurazione di un server NFS. Configurazione di un client

Dettagli

Guida utente User Manual made in Italy Rev0

Guida utente User Manual made in Italy Rev0 Guida utente User Manual Rev0 made in Italy Indice/Index Informazioni generali General Info... 3 Guida Rapida per messa in funzione Start Up procedure... 3 Login Login... 3 Significato dei tasti Botton

Dettagli

Airsnarf è stato sviluppato e rilasciato per dimostrare la vulnerabilità intrinseca degli hot-spot.

Airsnarf è stato sviluppato e rilasciato per dimostrare la vulnerabilità intrinseca degli hot-spot. In questo tutorial verrà spiegato come configurare al 100 % Airsnarf. Mah...Cos è Airsnarf??? Airsnarf è stato sviluppato e rilasciato per dimostrare la vulnerabilità intrinseca degli hot-spot. Airsnarf

Dettagli

QUICK START GUIDE F640

QUICK START GUIDE F640 QUICK START GUIDE F640 Rev 1.0 PARAGRAFO ARGOMENTO PAGINA 1.1 Connessione dell apparato 3 1.2 Primo accesso all apparato 3 1.3 Configurazione parametri di rete 4 2 Gestioni condivisioni Windows 5 2.1 Impostazioni

Dettagli

MANUALE UTENTE MODULO ESPANSIONE TASTI MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Descrizione Il modulo fornisce al telefono VOIspeed V-605 flessibilità e adattabilità, mediante l aggiunta di trenta tasti memoria facilmente

Dettagli

Antonio Mattioli Seminario G@SL 5/12/2006. Windows Single Sign-on

Antonio Mattioli Seminario G@SL 5/12/2006. Windows Single Sign-on Antonio Mattioli Seminario G@SL 5/12/2006 Windows Single Sign-on Cos è il Single Sing-on? Il Single sign-on è una speciale forma di autenticazione che permette ad un utente di autenticarsi una volta sola

Dettagli

BitDefender Client Security e Soluzioni BitDefender Windows Server

BitDefender Client Security e Soluzioni BitDefender Windows Server BitDefender Client Security e Soluzioni BitDefender Windows Server Guida Rapida all'installazione Diritto d'autore 2010 BitDefender; 1. Panoramica dell'installazione Grazie per aver scelto le soluzioni

Dettagli

Print Manager Plus 6.0

Print Manager Plus 6.0 Print Manager Plus 6.0 Implementazione e sviluppi futuri A cura di: Roberto Morleo Mariangela Valeri Print Manager Plus Cos è il PMPlus. Situazione Aule Informatizzate. Installare PMPlus. Utilizzo del

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS)

IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS) IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Lista d imballaggio Guida d installazione rapida FI8904W FI8905WGuida d installazione

Dettagli

CAMBIO DATI PERSONALI - Italy

CAMBIO DATI PERSONALI - Italy CAMBIO DATI PERSONALI - Italy Istruzioni Per La Compilazione Del Modulo / Instructions: : Questo modulo è utilizzato per modificare i dati personali. ATTENZIONE! Si prega di compilare esclusivamente la

Dettagli

ECVUSBO MANUALE DEL PRODOTTO DEVICE MANUAL

ECVUSBO MANUALE DEL PRODOTTO DEVICE MANUAL ECVUSBO MANUALE DEL PRODOTTO DEVICE MANUAL INDICE TABLE OF CONTENTS 1. Introduzione... pag. 3 1. Introduction... pag. 3 2. Requisiti di sistema... pag. 3 1. System requirements... pag. 3 3. Installazione...

Dettagli

Introduzione ad Active Directory. Orazio Battaglia

Introduzione ad Active Directory. Orazio Battaglia Introduzione ad Active Directory Orazio Battaglia Introduzione al DNS Il DNS (Domain Name System) è un sistema utilizzato per la risoluzione dei nomi dei nodi della rete (host) in indirizzi IP e viceversa.

Dettagli

Aggiornamento dispositivo di firma digitale

Aggiornamento dispositivo di firma digitale Aggiornamento dispositivo di firma digitale Updating digital signature device Questo documento ha il compito di descrivere, passo per passo, il processo di aggiornamento manuale del dispositivo di firma

Dettagli

Manuale utente Borri Power Guardian

Manuale utente Borri Power Guardian Software di monitoraggio UPS Manuale utente Borri Power Guardian Per Linux kernel 2.6 e qualsiasi versione successiva Rev. A 15.01.15 www.borri.it OML59002 Page 5 Software di monitoraggio UPS Manuale

Dettagli

Overview. Obiettivo Ingredienti Protocolli ed implementazioni SMB/CIFS Samba: installazione Samba: configurazione

Overview. Obiettivo Ingredienti Protocolli ed implementazioni SMB/CIFS Samba: installazione Samba: configurazione Condivisione delle risorse con SaMBa Overview - Obiettivo Ingredienti Protocolli ed implementazioni SMB/CIFS Samba: installazione Samba: configurazione 2 Premessa: Client/Server Un server è un'applicazione

Dettagli

Realizzazione di un servizio DNS su piattaforma Linux e Solaris con ISC BIND. 192.168.2.12 master12 192.168.2.0/24 192.168.1.0/24

Realizzazione di un servizio DNS su piattaforma Linux e Solaris con ISC BIND. 192.168.2.12 master12 192.168.2.0/24 192.168.1.0/24 Servizi DNS Esercitazione Realizzazione di un servizio DNS su piattaforma Linux e Solaris con ISC BIND. Informazioni preliminari File di configurazione: {chroot}/etc/named.conf File eseguibili: named Utente

Dettagli

Architettura Connettore Alfresco Share

Architettura Connettore Alfresco Share Direzione Sistemi Informativi Portale e Orientamento Allegato n. 2 al Capitolato Tecnico Indice Architettura Connettore Alfresco Share 1. Architettura del Connettore... 3 1.1 Componente ESB... 4 1.2 COMPONENTE

Dettagli

Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10

Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10 Server di CD/DVD-ROM HP SureStore Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10 Nota per gli aggiornamenti Per le versioni del firmware 5.10 e quelle successive, queste Informazioni più recenti

Dettagli

Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2007

Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2007 Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2007 Nota: Questo tutorial si riferisce specificamente all'archiviazione da Microsoft Exchange 2007. Si dà come presupposto che il lettore abbia già installato

Dettagli

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 7

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 7 Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 7 La gestione del file system Uso di partizioni locali NFS e SAMBA per condividere i file SAMBA e CUPS per condividere le stampanti I contenuti di questo documento, salvo diversa

Dettagli

Lezione 1 Connessione ad una rete

Lezione 1 Connessione ad una rete Lezione 1 Connessione ad una rete Sistemi Operativi RedHat Enterprise Linux 4.0 Sun Solaris 10 x86 Windows 2003 Server Salvataggio/ripristino via rete con ghost4unix* uploaddisk installm@melt.sci.univr.it

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ - 0MNSWK0082LUA - - ITALIANO - DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ Il produttore non accetta responsabilità per la perdita di dati, produttività, dispositivi o qualunque altro danno o costo associato (diretto

Dettagli

Istruzioni per l installazione di Fiery in WorkCentre 7300 Series

Istruzioni per l installazione di Fiery in WorkCentre 7300 Series Istruzioni per l installazione di Fiery in WorkCentre 7300 Series Il presente documento descrive come installare e configurare il controller di rete Fiery per WorkCentre 7300 Series. IMPORTANTE: L installazione

Dettagli

Installazione e configurazione Kerberos For Windows

Installazione e configurazione Kerberos For Windows Installazione e configurazione Kerberos For Windows a cura del Dott. Ruggero Nepi Febbraio 2012 Premessa. Per integrare il pacchetto Kerberos For Windows con un client AFS e necessario aver come prima

Dettagli

SAMBA Introduzione al file sharing con SAMBA Dott. Ing. Ivan Ferrazzi V1.1 del 09/03/2012

SAMBA Introduzione al file sharing con SAMBA Dott. Ing. Ivan Ferrazzi V1.1 del 09/03/2012 SAMBA Introduzione al file sharing con SAMBA Dott. Ing. Ivan Ferrazzi V1.1 del 09/03/2012 1/28 Copyright 2012 Dott.Ing. Ivan Ferrazzi Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document

Dettagli

Introduzione...xv. I cambiamenti e le novità della quinta edizione...xix. Ringraziamenti...xxi. Condivisione delle risorse con Samba...

Introduzione...xv. I cambiamenti e le novità della quinta edizione...xix. Ringraziamenti...xxi. Condivisione delle risorse con Samba... Indice generale Introduzione...xv I cambiamenti e le novità della quinta edizione...xix Ringraziamenti...xxi Capitolo 1 Capitolo 2 Condivisione delle risorse con Samba...1 Reti Windows... 2 Struttura base

Dettagli

I dati SMB possono essere incapsulati e trasportati in datagrammi TCP/IP, oppure NetBEUI e IPX/SPX.

I dati SMB possono essere incapsulati e trasportati in datagrammi TCP/IP, oppure NetBEUI e IPX/SPX. Pagina 1 di 10 Samba Integrazione UNIX-NT Questa unità didattica descrive le modalità di integrazione di un sistema UNIX all'interno di una rete in tecnologia Windows. In particolare viene presentato il

Dettagli

www.aylook.com MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25

www.aylook.com MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25 MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25 INDICE 1. PRESENTAZIONE SOFTWARE VMS... 3 2. PRIMO COLLEGAMENTO AL VMS... 3 3. LAYOUT DEL PROGRAMMA... 5 3.1 Tabs... 5 3.2 Toolbar... 6 3.3 Status bar...

Dettagli

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per MAC OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per MAC OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per MAC OS) Modello: FI8918W Colore: Nera Modello: FI8918W Colore: Bianco ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione

Dettagli

Guida rapida - rete casalinga (con router)

Guida rapida - rete casalinga (con router) Guida rapida - rete casalinga (con router) Questa breve guida, si pone come obiettivo la creazione di una piccola rete ad uso domestico per la navigazione in internet e la condivisione di files e cartelle.

Dettagli

Michele Baldessari michele@jabber.pupazzo.org E4B4 4826 0E0C BF0D 3935 ED35 A1F6 EE94 240B 4C3D

Michele Baldessari <michele@pupazzo.org> michele@jabber.pupazzo.org E4B4 4826 0E0C BF0D 3935 ED35 A1F6 EE94 240B 4C3D Michele Baldessari michele@jabber.pupazzo.org E4B4 4826 0E0C BF0D 3935 ED35 A1F6 EE94 240B 4C3D Introduzione Single Sign On Kerberos Installazione / Configurazione Integrazione con

Dettagli

GRANDSTREAM BUDGE TONE-100 IP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GRANDSTREAM BUDGE TONE-100 IP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 GRANDSTREAM BUDGE TONE-100 IP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL BUDGE TONE-100...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO

Dettagli

Guida rapida all installazione di NX7 per Windows

Guida rapida all installazione di NX7 per Windows Guida rapida all installazione di NX7 per Windows Lo scopo di questo documento é di fornire una guida sintetica all installazione della versione NX7 di Unigraphics. Alla fine di questo documento, potete

Dettagli

http://www-5.unipv.it/eduroam/

http://www-5.unipv.it/eduroam/ EduRoam - UniPv http://www-5.unipv.it/eduroam/ Page 1 of 1 30/01/2014 EduRoam è un servizio internazionale che permette l'accesso alla rete wireless agli utenti mobili (roaming users) in tutte le organizzazioni

Dettagli