La denuncia. Per Confedilizia la revisione degli estimi catastali fa lievitare l'imponibile Ici, una stangata in centro «Il Comune batte cassa»

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La denuncia. Per Confedilizia la revisione degli estimi catastali fa lievitare l'imponibile Ici, una stangata in centro «Il Comune batte cassa»"

Transcript

1 0.50 Mercoledì 3Ottobre 2007 Direttore Antonio Cipriani Anno IV N 213 y(7hb8c4*nlnkkn( Roma EPolis Me 3 La denuncia. Per Confedilizia la revisione degli estimi catastali fa lievitare l'imponibile Ici, una stangata in centro «Il Comune batte cassa» IlCampidoglioinviaunaletteraa150milaproprietaridicasepopolarieavverte: «Certificatelavorieristrutturazioniepagategliarretratiapartiredal2002». P. 20 Icontribuentiinrivolta: «Laproceduraèillegittima». Champions Maledizione Old Trafford La Roma non viene travolta dal Manchester,ma esce sconfitta per 1-0. DecisivoRooney. P L'inchiesta CasoRignano parlailbimbo: «Facevamo giochibrutti» Ieri l'audizione di uno dei 19 piccoli della scuola materna Olga Rovere. Il Pm Manzi: sul tavolo della procura sono arrivatealtredenunce. P. 24 Cronache Presi Bonnie e Clyde La coppia, accusata di diverse rapine,fermata dopo il colpo in lavanderia. P. 25 Protestaprecari Cinquecento maestre e decine di volontari della Croce Rossa in piazza. P. 21 Stazione Tiburtina Inauguratiicantieri perl'altavelocità: snodotecnologico prontonel2009 Il sindaco Walter Veltroni: la nuova porta di Roma. P. 23 Termini Cibo,vestitiecaffè perisenzatetto èlalunganotte deicity'sangels Viaggio con i volontari che aiutano i clochard. P. 27 Sicurezza Anvaall'attacco dell'accattonaggio prontoundossier confotoevideo L'incontro col prefetto Mosca Alemanno: c'è attenzione. P. 24

2 2 3Ottobre 2007 Ilfattodelgiorno Pianetaburocrazia Costi della politica ertinottibacchetta Prodi:«uitagliaicosti della politica siamo stati moltopi veloci di Palazzo Chigi». P.12 La ricerca. L'università occoni ha stilatolamappadei manager in Ministeri, Comuni, ProvinceeRegioni l rande e er i odei diri en i li i a ara odaol re n iliardo l anno L'identi it del collettobianco èprecisoeimpietoso: maschio,ultracinquantenne eporta acasa 0mila euro Ancora troppo poche le donne nei posti che contano: nelle amministrazioni cittadine sono il 2, per cento iacomo Bassi giacomo.bassi epolis.sm Il burocrate italiano ha un identikit preciso. Ha un sesso, che nella stragrande maggioranzadeicasicoincideconquello maschile, un età piuttosto avanzata, un'anzianità di servizio importante e un contratto, con relativo stipendio, che la ragioneriageneraledellostatoconosce bene. Alla fine dell'anno, infatti, tra mensilità, straordinari, tredicesime emissioni, l'esercito dei dirigenti pubblici di ministeri, Regioni, Province e Comuni costa alle casse statali quasi un miliardo e duecentomila euro. RE IC TI in tasca alla macchina amministrativa del nostro Paese ci ha pensato un team di docenti ericercatori dell'università Bocconi di Milano. Il gruppo di studio, che ha analizzato i dati relativi all'organico di istituzioni territoriali, non si èperò limitato all'aspetto economico della faccenda. Interesse dei ricercatori eraquello di capire chi èilmanager-burocratenegliufficidella nostra pubblica amministrazione. Ecco quindi il ritratto, più omeno fedele, di uno qualsiasi dei dirigenti iscritti sul libro paga dei contribuenti: ultra-cinquantenne, maschio, con un contratto a tempo indeterminato e uno stipendio che varia dai 73 mila agli 87 mila euro lordi all'anno. Il quadro ènaturalmente generale, ma le differenze nei diversi enti analizzati non variano in maniera significativa. Aleggere le cifre dello studio si scopre così che i meglio retribuiti sono i dirigenti ministeriali, che sono però anche quelli più avanti con l'età e che hanno un'anzianità di serviziopiùalta.neiquattordicidicasteri dello scorso Governo, ad na riforma rimasta amet : bene le citt, gli tatali male 3 La Regione Lombardia Meriti erisultati Una riforma a metà. Così i ricercatori della Bocconi etichettano la rivoluzione del 1994 nella pubblica amministrazione.una riforma che avrebbe dovuto portare anche nei posti dirigenziali pubblici alcune regole tipiche delle aziende private. Un esempio su tutti, quello dei criteri meritocratici e dell'indennità di risultato. Lo stipendio dei singoli dirigenti, cioè, è legato ai meriti dell'incaricato. Ma il risultato come incentivo non è molto usato nella pubblica amministrazione del nostro Paese: nei Comuni è l'8% della retribuzione.ealeggereidati della ricerca si scopre che tra le grandi istituzioni solo la Regione Lombardia è quella che ha attuato appieno questamodifica. esempio, erano presenti dirigenti di prima e seconda fascia: di essi, solo il 31 per cento era costituito da donne (il più rosa era quello dei Beni culturali), e quasi tutti quelli assunti con un contratto a tempo indeterminato (il 91,3 per cento) avevano lavorato nello stesso ufficio nei precedenti 23,7 anni. Tanto che l'età media era, ed è tutt'ora, piuttosto alta: 54,2 anni adirigente. Discorso differente per quanto riguarda gli stipendi: perché se la media èdi euro all'anno, la punta massima la toccano i dirigenti uomini di prima fascia, che portano acasa euro contro i delle colleghe di seconda fascia. E le stesse variazioni di stipendio si trovano anche tra i managerdelleregioni,cheogni anno pesano 281 milioni di euro ai cittadini. I capi in organico nelle amministrazioni regionali sono 3.265, il 37,4 per cento di tutti idirigenti nazionali. Hanno, nel 78 per cento dei casi, una laureaedevonocoordinareillavoro di 13 persone. Se poi sono stati assunti a tempo determinato guadagneranno 15mila euro in più rispetto ai colleghi stabilmente nella pianta organica dell'ente. Pernon parlare dei direttori generali, che portano a casa euro all'anno. C'èpoi una curiosità che salta agli occhi nell'analisi dei burocrati: nelle Province, che sono le più giovani istituzioni territoriali, c'è laminor presenza di donne rispetto agli altri enti. Comuni compresi: negli passati al setaccio (costo complessivo 415 milioni di euro) sono il 27 per cento. Eafine dicembre ritirano la tredicesima calcolata su euro lordi. Chea50,7anni permettono un po'distabilità.

3 3Ottobre Situazione in linea con il resto del Paese econdo l'università occoni di Milano che ha stilato il Primo rapporto sulla dirigenzapubblicaitaliana la situazione degli enti pubblici del Lazio tuttosommatoèin lineacon il restod'italia. Le uniche anomalie riguardano la media dell'età differente in diversi enti, l'anzianità di servizio e la scarsa presenza delle donne nella dirigenza. 3 Anni: è la media dei dirigenti reatini, ipi giovani d'italia 2 3 Il numero dei dirigenti in Campidoglio: la cifra pi alta in assoluto Roma. Apalazzo Valentini si guadagnano 110mila euro l'anno, rispetto agli 0mila della media nazionale Idirigenti pi pagati sono alla Provincia ancorapoche per le donne impiegate q eglientipubblici lelelavoratricisonoil 1, percento, contro il2 dellealtreregioni rancesca errari roma epolis.sm Rispettoaicolleghi di tutt'italia, imeglio pagati sono idirigenti della Provincia di Roma, seguono quelli del Comune e, infine, della Regione azio. gni anno, mentre un dirigente regionale nostrano guadagna in media 76mila euro lordi (poca cosa rispetto ai 123mila della Calabria), un collega della Provincia riesce a mettersene in tasca ben 110mila. n dignitoso quinto posto nella classifica nazionalechevedemegliopiazzati solo i dirigenti di tre province calabresieinterzaposizionepescara. a media italiana questa volta sforata ineccesso, èdi 80mila euro. Decisamente nella media le buste paga dei dirigentidelcomunediroma, cheguadagnano88milaeurolordi.idati, resi noti dall' niversità Bocconi di Milano che, nel Primo rapporto sulla dirigenza pubblicaitaliana definiscelasituazione degli enti pubblici del azio tutto sommato in linea con 3 La sede della rovincia di Roma il resto d'italia. Con qualche particolarità. ELL STESS regione, ad esempio, dirigenti del Comune di Roma, con un'età media di 54 anni, sono traipiù anziani d'italia, mentrequellidirietisono ipiùgiovani(appena43anni).il Campidoglio, poi, se in assoluto è quello con maggior numero di dirigenti (293), in termini relativi ne conta meno di molti comuni d'italia: dodici dirigenti ogni centomila abitanti. a media nazionale è di diciotto. Passando alle chicche regionali e provinciali, idirigenti laziali sono, dopo quelli pugliesi, tra quelliconunapiùaltaanzianità di servizio (restano in carica per oltre 28 anni) mentre apalazzo alentini ci sono meno donne. SenellealtreProvinced'Italiale dirigenti in gonnella superano, seppur di poco, il 23 per cento, quella romana ne conta solo il 18,3. Moltedipiùlenondirigenti, circa la metà, circostanza che confermerebbe la tendenza ad escludere le donne da incarichi di responsabilità. Discorde Domenico De Masi, professore ordinario di Sociologia del lavoro alla Sapienza, che, invece, considera il venti per cento di dirigenti donne nelle pubbliche amministrazioni una percentuale altissima se paragonata a quella del settore privato. Per una donna spiega -èmolto più facile fare carrieracome notaio, magistrato oall'interno di un ministero che in Telecom o iat. Inoltre le difficoltà organizzative nella pubblica amministrazione sono maggiori che nel settoreprivato.insomma conclude-nonèverochetuttociòcheè pubblico è peggiore del privato aprescindere.

4 4 3Ottobre 2007 Ilfattodelgiorno ianetaburocrazia Le curiosit. Il ministero degli steri èquello che paga meglio: sfiora lamedia dei 00mila euro all'anno Ori ano il o ne i ro a ad ri en o ana er a eroni q AlLaziolapalma d'oroperilnumero didirigenti:sono ognicentomilaabitanti Il Comune che paga meglio isuoi dirigenti uello di Agrigento, che afine mese stacca un assegno a ognuno di quelli in servizio da oltre diecimila euro. Chi abbia, invece, speranze di ricchezza èmeglio che stia alla larga dal Municipio di Chieti: è l'ultimo in classifica per quanto riguarda le retribuzioni e non si sogna di pagare ai suoi manager più di 42mila euro all'anno. EL R PP RT stilato dalla Bocconi ci sono tante curiosità per chi voglia scoprire cifre e affreschi della pubblica amministrazione italiana. Divise per enti territoriali (Comuni, Province, RegionieMinisteri) ecco, quindi, un buon assortimento delle stranezze dei contratti dei dirigenti pubblici. Contratti cheprevedonostipendidiquasi trecentomila euro per i boss 3 Il Comune di ristano è uello pi rosa del ministero degli Esteri, ad esempio: con la busta paga di uno di loro, che sono ipiù ricchi in assoluto, si potrebbe pagare l'intero monte contributivo di un piccolo Comune, odiuna provincia del Molise. E lo stesso vale per l'etàmedia dei dirigenti in servizio: sono i dipendenti del ministro D'Alema i più anziani, con quasi 31 anni di servizio. Sempre sul fronte ministeri e per ribaltare le statistiche, i più giovani sono i dirigenti delle Attività Produttive, che ottengono una qualifica dirigenziale dopo appena 19 anni di anzianità. n privilegio che quasi sempre spetta agli uomini: le donne, invece, devono accontentarsi delle briciole edei posti nelle amministrazioni comunali, più attente alle pari opportunità. In tutta Italia ci sono tre Comuni che hanno il record di signore nei posti che contano: ristano, ibo alentia e Nuoro, che contano circa 6donne ogni dieci manager. ita dura invece arieti, Crotone e iterbo: solo uomini dietro le scrivanie più importanti, mentre al gentil sesso sono riservati i lavori più umili. Stesso discorso anche nelle Province di Avellino, rosinone egorizia: nemmeno una donna nell'organico dei dirigenti. IL ISC RS invece cambia nelle Regioni: eseèvero che il eneto èl'ultimo in classifica (con 19 donne ogni cento dirigenti econ un'anzianità media di 46,6 anni) èanche vero che in Emilia Romagna la percentuale arrivaal35per cento.mailnumero dei dirigenti, in questa Regione, èabbastanza basso. o stesso però non si può dire per il azio oper la Calabria, che insieme con il Molise sono quelle che hanno il più alto rapporto tramanager epopolazione: 47 ogni centomila per la prima edieci per la seconda. ueste cifre non devono trarre in inganno -spiega Ale Turrini, uno dei professori della Bocconi che hanno portato avanti la ricerca - eretribuzioni sono in linea con quelle dei manager privati e le funzioni stanno lentamente cambiando...

5 on e ion ri er bb i it I o i A Ottobre

6 3Ottobre 2007 r o enti e o i ro.it Argomenti Romina ower AN AN A I Interrogata su Al ano dice: «on si torna indietro. Il passato è passato,sarebbe come voler tornarenell utero della madree uestonon è possibile». ade retro, ostalgia canaglia... L'editoriale di Antonio Cipriani I n o i b bini e non in i n i paventoso èquando un crimine diventa normalità. Giorno dopo giorno, come se la ripetizione di uno schema malvagio ne depurasse il senso. Lo rendesse accettabile, soprattutto se lontano dagli occhi. Facile pensare alle guerre dimenticate, achi muore per fame, alla violenza che ci arriva dalontano eche talvolta si ferma sull'uscio della coscienza, come un fotogramma sbiadito di un film che abbiamo visto troppe volte. Con un senso di impotenza -quindi un'autoassoluzione -per quello spiraglio di morte edesolazione che si affaccia al cuore e alla mente per pochi istanti. Davanti auntelegiornale fugace, durante un pranzo ouna cena, tra una chiacchiera el'altra. Il video crea distanza eabitudine: altri fanno la guerra, altri muoiono, altri decidono, altri interessi sono in corso... Ma che cosa accade quando un crimine avviene davanti ai nostri occhi? Quando si consuma al nostro passaggio? Ciabituiamo anche aquello che percepiamo direttamente come inaccettabile? Per esempio la baby-prostituzione. Bambini ebambine in vendita nelle nostre strade che effetto fanno auncit- tadino qualsiasi? Auna mamma che torna acasa che effetto può fare vedere una coetanea della propria figlia battere per strada, alla mercè di ignobili figuri? Ame, ad esempio, sapere che ogni notte amilano si apre il mercato dei prostituti minorenni fa rabbrividire. AFirenze una nostra giornalista ha testimoniato il traffico di bambini, quotidiano, alle Cascine. Dove c'era lagiostra dei bimbi, adesso ragazzini poco più grandi si mettono in vendita per poche decine di euro. Per sopravvivere, come schiavi in un mercato in cui ilconfine tra ciò che èlecito eillecito tende asfumare. In cui ilrispetto per l'infanzia, per la vita tende ascemare, ascivolare in un luogo oscuro dove tutto sembra diventato drammaticamente possibile. AFirenze come amilano oaroma, dove recentemente la polizia ha scoperto earrestato le "persone normali" che cacciavano queste prede minorenni. Fiori nel fango, si chiamava l'operazione di polizia. Che sia permanente, dunque, questo controllo. Eforte l'attenzione dei media edella politica. Per evitare che questi bambini ci rimangano nel fango diquest'epoca. Apochi metri dalle strade dove passiamo, parliamo, ridiamo, cerchiamo di dare un senso alla vita di ogni giorno. sser atorio i non i re Luigi e icchy bbattere gli sprechi ediminuire icosti della politica èil nuovo tormentone che agita isonni dei politici. Tutti impegnati a tagliare le spese, tutti alla ricerca del consenso perduto. Considerevoli tagli vengono da una delibera del Consiglio regionale del Lazio, che nella manovra dibilancio varata alla fine dell anno 2006 con decisione bipartisan ha previsto la riduzione da 24 a12del numero delle Commissioni consiliari. Il numero esorbitante delle Commissioni viene additato da molti politici regionali come uno dei motivi delle difficoltà di funzionamento dell attività consiliare. L inserimento dei consiglieri Specchio in più di una Commissione causa inevitabili ritardi nel lavoro quotidiano delle stesse. A distanza di nove mesi dalla citata delibera nulla però ècambiato. Il Consiglio regionale deve ancora decidere quali Commissioni eliminare equali mantenere eungruppo di lavoro apposito sta elaborando un progetto che possa ottenere il consenso più ampio. Per i consiglieri non sarà indolore in quanto saranno tagliate drasticamente presidenze evice-presidenze. Un prezzo che la politica regionale deve essere pronta apagare, mettendo da parte gli equilibrismi partitocratrici econservando le Commissioni che operano sulle tematiche istituzionali indispensabili. Incomprensibile èpertanto la proposta di abolire la Commissione speciale per la lotta alla criminalità proprio in questo periodo in cui èincorso un ampio dibattito, nato dalla spinta dei cittadini, su come affrontare itemi della sicurezza. Il Consiglio regionale del Lazio non può dare un segnale così contrastante con le aspettative dei cittadini, che desiderano che il tema della sicurezza sia affrontato con iniziative e provvedimenti più validi anche alivello regionale. Nessuno comprenderebbe la soppressione di una Commissione icui componenti per valutazione unanime hanno lavorato efficacemente, mettendo da parte le posizioni ideologiche egli interessi di partito. Il passaggio delle competenze sulla sicurezza ad altra Commissione, gravata anche da altre funzioni, costituirebbe un grave danno per l efficacia dell azione regionale nel contrasto alla criminalità. Eciò renderebbe più profondo il fossato che separa icittadini dalla politica. Il ost. rocuratore azionale Antimafia, http: luigideficchy.wordpress.com i eir i e i ninon n ito aleria Parboni auncerto punto di vista iragazzi del Mamiani fanno tenerezza. In fin dei conti nella loro protesta contro la rigidità sull'orario di entrata imposta dal preside del liceo, non c'è niente di strano: manifestano solo se stessi. E, insieme, rivendicano orgogliosamente un supposto diritto: quello di non discostarsi neppure di una virgola dai dettami di questa generazione. Anzi, di appiattircisi sopra in copia conforme e omogenea. Cosa c'è infatti dietro la mancata accettazione del principio che l'inizio delle lezioni sia sempre lo stesso, che sia valido per tutti, che i cancelli non restino sempre aperti, che i ritardatari siano costretti a perdere la prima ora enon a recuperarla in extremis, come se la scuola fosse qualcosa di cui usufruire a proprio personale piacimento e non un bene collettivo? C'è un disperato tentativo di non crescere, di demandare agli altri responsabilità che dovrebbero essere assunte in proprio, che èpoi la stessa forma mentis che accumuna la gran parte dei giovani. Gli studenti di via delle Milizie dunque non fanno eccezione, soprattutto non vogliono farla. È evidente in loro un atteggiamento un po' troppo infantile, lo stesso che spiega la reazione al divieto e, anche, il richiamo (addirittura!) alla galera: «Questa scuola non èuncarcere» diceva lo striscione esposto sulla cancellata. Che esagerazione. Evidentemente non hanno ancora capito che la vita èunorario. E allora forza e coraggio, ragazzi, con lo sforzo di oggi vi sembrerà più leggero il cartellino di domani. iornalista IIIIIIIIII DIRETTORE: ntonio Cipriani CONDIRETTORE: ianni Cipriani REDATTORE CAPO CENTRALE: lessandro Ledda CAPO REDATTORE: aniela menta S OCIETÀ EDITRICE: EPolis Spa,sede legale V.le Trieste 40 Cagliari (delib.ass.str.17/01/2007) A MMINISTRATORE UNICO : Luisella arau Registrazione Tribunale Ca n. 18/04 del STAMPA : Poligra srl via della Mola Saracena Fiano Romano CONCESSIONARIA PUBBLICITÀ: P BLIEPolis Sp, via Nardini Famiano, 1/C PUBBLICITÀ NAZIONALE: P BLIEPolis Sp, via Aosta 4,Milano tel PROGETTO GRAFICO : Sergio uan D ISTRIBUZIONE ESCLUSIVA PER L ITALIA, NELLE EDICOLE ENEI PUNTI VENDITA AUTORIZZATI: Societ Europea diedizioni spa,via G. Negri 4, Milano tel La tiraturadioggi è di copie.

7 r o enti e o i ro.it 3Ottobre liviero Diliberto AD D I «o semprepensato che i pericoli arrivassero dal centro. ino a uando Dini non si sfila, eiosperoche non si sfili perchè ci tengoal governo,èunalleato». chi se lo fila se si sfila... Lapo l ann A O O DI A A A N I Inervistato parla della sua fede.«io sono met cattolico emet ebreo,mamisento pi vicino alla religione ebraica». eccato che per gli uni Dio si sia fatto uomo eper gli altri no: bazzecole... In punta di matita e Or i e o re A i i auro Bipartisan A e n ro i n i INI O D I A O I u uesto tema decider chi ac uister la compagnia «Credo che la compravendita di Alitalia si concluderà entro l anno. ulle dismissioni delle rotte Alitalia su Malpensa il tema è troppo surriscaldato, deve essere raffreddato anche perch il piano di strategia sarà deciso da chi acquisterà la compagnia». omenica prossima da Perugia ad Assisi ci sarà la marcia per la pace. ps ma che dico? cusate, ci sarà la marcia per idiritti, ch pace èuna parola grossa epure un po demodè. Così gli organizzatori hanno pensato bene di aggiungere nella promozione dell evento il formidabile slogan Basta con la retorica. Ma quale retorica? Quella di chi chiama di pace le missioni di guerra? Quella che vanta come successi blitz militari che in realtà sono carneficine? Quella di chi invoca il silenzio per rispetto aicaduti per poi trincerarcisi dietro acoprire le proprie responsabilità morali epolitiche? No al contrario, la retorica alla quale ci si riferisce èquella di chi è convinto che la pace non sia un bene negoziabile con la moneta della opportunità politica. Di chi stenta acredere che la presenza delle nostre truppe in Afghanistan sia intollerabile ed anticostituzionale se c è un governo di centrodestra, edivenga invece magicamente necessaria euti- le se atenercele èungoverno di centrosinistra. uvvia sembrano suggerirci gli organizzatori della Perugia-Assisi unpo di sano realismo perdio, anzi persanfrancesco, mica il governo Prodi èuguale a quello Berlusconi (e riguardo all Afghanistan hanno ragione, perch il governo Prodi non si èlimitato amantenere le truppe, ma le ha aumentate insieme agli armamenti) ese la parola pace può creare imbarazzo a qualche ministro, sottosegretario o segretario di partito ed indurlo, dio non vo- Sta oltagliorganizzatori dellafamosa marciaumbra hannodecisodibandirequel termineantiquato, almotto bastaconlaretorica A I O IA I D A I I A A A A DI D A N A DA O A I A IA glia e sanfrancesco nemmeno, a non partecipare alla marcia togliamola di mezzo via l ingombro dal percorso chè l eccellente piede potrebbe inciamparci. Meglio sostituirla con in generico Diritti che va bene per tutti, per lo meno come enunciazione -come pratica un po meno, ne sanno qualcosa i precari, i metalmeccanici, i pensionati e perfino ilavavetri. Ma non èla guerra a negare violentemente e radicalmente ogni diritto? E non è la pace la condizione fondamentale perch idiritti possano divenire realtà condivise? E rieccola questa fastidiosa parola pace, cacciata dalla porta rientra dalla finestra. Intanto la guerra ègià dentro. In una stanza dell ospedale militare del Celio la compagna di Lorenzo D Auria, il militare liberato dal blitz in Afghanistan, ha ricevuto come unica risposta al suo sì matrimoniale il ronzio del respiratore che lo tiene artificialmente in vita. Al dolore ed alla rabbia del padre del ragazzo il ministro Parisi ha saputo solo rispondere che il giovane era consapevole e fiero. Basta con la retorica? Ma certo basta. ada, vada anche lei ministro Parisi alla marcia Perugia-Assisi, vedrà che nessuno la disturberà. iornalista evignettista oberto or i oni ID N ION O A DIA on pu abbandonare così il ord, èinaccettabile «Incombono gravi danni economici e occupazionali per il sistema economico della Regione. Una compagnia di bandiera non può servire mezza Italia. Alitalia ha il dovere di coprire tutto il territorio nazionale. Non può abbandonare il Nord, èinaccettabile». Lapis in abula i o o to i nne o to eer t ro Chicco allus otrovato lanotizia che uno dei problemi delle centrali fotovoltaiche è che, mentre loro sono lì tranquille afotovoltare la luce facendone corrente, capita spesso che qualcuno vada afregarsi ipannelli. La cosa si spiega facilmente: ipannelli valgono un sacco di soldi, sono gli stessi che si montano sulle case. In più le centrali sono in posti molto frequentati dal sole epoco dalle persone. i potrebbe dire che sono in posti isolati, che per delle centrali elettriche fa anche ridere. Però ipannelli sono dei cosi di metallo evetro blu di un metro per uno, epure pesanti. Non deve essere facile trovare una scusa se ti beccano mentre li raccogli nel recinto della centrale. Immagino qualche possibilità «stiamo vendemmiando, ma l uva non èpiù quella di una volta». «È arrivata un astronave ehaappoggiato sta roba, ne abbiamo raccolto portarla agli scienziati» eancora «come sarebbe a dire che non si possono raccogliere ipannelli solari quando sono maturi?». Più facile se te li trovano nel furgone. Basta dire che sono finestre azzurre per gente acui piace l effetto acquario, ounmazzo delle nuove card extralarge di gioco ispirato uncartone animato giapponese. e il poliziotto ha figli ci crede. Certo che siamo un popolo strano. Capiamo subito il valore della tecnologia pulita, ma nel modo tutto sbagliato. L abbiamo dimostrato spesso. Potremmo dire, un milione di volt. crittore satirico Edizioni locali di IIIIIIIIIII I EPolis Roma , roma epolisroma.it EPolis ilano , milano epolismilano.it Il Bergamo bergamo ilbergamo.it Il Bologna , bologna ilbologna.com Il Brescia brescia ilbrescia.com Il irenze irenze il irenze.it Il estre mestre ilmestre.it Il apoli , napoli ilnapoli.sm Il Pado a padova ilpadova.it Il Sardegna sardegna ilsardegna.it Il Tre iso treviso iltreviso.it Il enezia venezia ilvenezia.it Il erona verona ilverona.it Il icenza vicenza ilvicenza.it

8 3Ottobre 2007 on e ion ri er bb i it I o i A

9 r o enti e o i ro.it 3Ottobre 2007 Argomenti Biglietti A t nno i ot ioni It i o e io ngelo igorilli A NA A A D ONDO I IA A IL i i ti o iti i ro nne irino insensibile ipocrisia del nostro sistema d asilo» titolal inchiestapubblicata dall INDIPENDENT cheaccu- sa Gordon Brown di contraddire con ifatti le sue stesse parole afavore dei rifugiati. Alla conferenza del Partito Laburistasvoltasi la scorsa settimana il premier britannico avevapromesso asilo per iperseguitati in ttobre tempo di votazioni, in Italia. Ce ne sono di tutti igeneri, come ifilm. Ecome le pellicole, ci sono quelle che ti emozioni, quelle da seguire con attenzione, quelle che aspetti ilcolpo di scena, quelle che non hai capito il retroscena, quelle che vorresti uscire dal cinema prima del tempo. Ecome aunfestival le storie si accavallano eipiù bravi, tra critici espettatori, cercano sempre di trovare un filo comune, un atmosfera, uno spirito dei tempi che le tenga tutte assieme. Qualche volta riesce, molto più spesso no eallora meglio fare un elenco, con impressioni a margine. Cominciamo dalla votazione autunnale per eccellenza, quella della legge Finanziaria. Film tragicomico per definizione, questa volta con venature accentuate di thriller per via dei numeri, in programma da oggi sullo schermo del enato. In genere, ogni anno, con qualunque governo, aproiezione finita e sala chiusa cominciano icom- menti del tipo, mai più una votazione così, il meccanismo va riformato, non si può votare ascatola chiusa una legge così importante. Questo anno, previdente, il Presidente della Repubblica ha giocato d anticipo e queste cose le ha dette prima. ervirà aqualcosa? Facile rispondere, no. Anzi tutti si preparano arecitare il copione con la scena della corda tirata fino al limite elabattuta che, se si spezza, la colpa è sempre di quell altro. Cambiamo sala, dal enato amirafiori, qui, se permettete, il film è diverso. i discute -come si farà in centinaia di fabbriche -se Birmania, Darfur e imbab e, definendo quelle aree come gli «angoli più bui del mondo» sottolineando che «i diritti umani sono universali». Eppure nonostante icruenti avvenimenti di questi ultimi giorni, un attivista birmano, un uomo che ha già perso padre, fratello e cugino in Darfur eun insegnante dello imbab e rischiano di essere espulsi dal Regno Unito nonostante il pericolo di morte che incombe su di loro nelle loro rispettive patrie. Ilprimo otosaràquello sullafinanziaria,cuiseguirà il elfare, finoadarrivare alleprimariedelpd,senza dubbiol'eventopi atteso 3 Il presidente e or nn n i e e e ioni bito o o i re eren er o tit ente l accordo fatto con il governo sul cosiddetto elfare, cio quello che lo tato può edeve fare per aiutare ipiù deboli a tenersi in carreggiata, sia da accettare o no. I toni sono aspri, gli operai si dividono su chi èdeluso echi dice èsolo un passo ma nella direzione giusta. Ci sono anche paradossi di antica eleganza come il segretario dei metalmeccanici Fiom, Rinaldini, contrario all accordo che ha l incarico di illustrare obiettivamente nella relazione introduttiva all assemblea. Ma il film è diverso soprattutto per il finale, perch quando si voterà, alla fine la maggioranza sarà la posizione di tutti i lavoratori, anche di quelli che, con passione, hanno perso la partita. Comunque vada, sarà una lezione per tutti, anche per quelli del film più atteso della stagione, le primarie del Pd. I preparativi della megaproduzione hanno finora ottenuto qualche esito deprimente (pensate a Mussi, poi a Dini, Bordon, Angius e alle loro pattuglie vaganti) e sono stati almeno farraginosi per lo spettatore votante comune. Qualcuno dovrà spiegargli, per esempio, perch ci sono tre liste tre che sostengono eltroni equale èladifferenza. Che almeno il giorno del voto ci sia il sole, come due anni fa. iornalista Rai scriviabiglietti gmail.com... q Il Presidente sudcoreano Roh Moo- yun ha attraversato simbolicamente a piedi la frontierache separailnord dal ud per incontrare il leader della Corea del Nord, Kim Jong-Il in un vertice di altissimo valore storico epolitico. Informa il REA ERALD che nel momento in cuitraversava la linea di confine, gesto senza precedenti per un capo di tato sudcoreano, Roh ha dichiarato: «Attraverso questa linea vietata in qualità di Presidente». Tra i temi ufficiali dell'agenda non compare quello sul nucleare, ma di certo sarà affrontato nei colloqui. «Farò il possibile per fare di questo summit uno strumento di successo per le discussioni a sei e per contribuire alla pace sulla penisola coreana», ha aggiunto Roh.... q Il Presidente dell Ecuador Correa ha annunciato elezioni anticipate per eleggere Presidente, Vicepresidente eil nuovo Parlamento, subito dopo l approvazione con referendum della nuova Costituzione che verrà scritta dall Assemblea Costituente, scrive LA RA. La dichiarazione fatta nel corso di una conferenza con imedia stranieri sembra rispondere alle critiche dell opposizione che teme un eccessivo accentramento di potere nelle mani del Presidente, soprattutto dopo la larga maggioranza ottenuta dal suo partito proprio nell elezione dell Assemblea Costituente. Correa si èdetto disposto al dialogocon l opposizione,tenendo conto dei nuovi rapporti di forza, smentendo le insinuazioni degli oppositori di copiare il modello venezuelano. ietro loschermo Ne o iet ei on i in er i ibi uido Barlozzetti n anoressica contro il mulino bianco della vita. La pelle cadente, quasi eccedesse ormai un corpo che si rattrappisce einesorabilmente va aregredire nella spirale dell irreversibilità, sfida suv fiammanti ela quarta dei reggiseni che fanno bella mostralìaccanto, nel quotidiano paesaggio immaginario con cuilapubblicità cerca di prendere all amo il nostro desiderio. ubito qualcuno ha protestato. Quella figura non doveva essere offerta allo sguardo. La volontà di trasgredire di chi l ha messa in circolazione rischia di rovesciarsi in un paradossale boomerang che, lungi dal deprimerli, incentivaerafforza ipercorsi dell autodissolvimento. Di contro, ifautori della campagna hanno innalzato lo stendardo della provocazione contro il cloroformio, dello schiaffo contro il perbuonismo sempre più dominante. Èuna vecchia storia che ogni tanto ricomincia, un consolidato schema dialettico che manda avanti la macchina della comunicazione. Da un lato, chi nabelladonnaanoressica èsimbolicamentepesante ecoinvolgente. Costruita persuscitareun emozione direpulsioneecompassione tirasuilperimetro del bello, dall altro chi si diverte asfigurarlo. Ma bisogna stare attenti anon cadere nel fossato. Quell anoressica stalìnon in quanto tale, ma perch è un immagine messa per contrattare visibilità. Un immagine messa in cornice, espunta da qualunque contesto, presentata in una posturanel bianco, che la carica di una connotazione estetica. Costruita per suscitare un emozione, per lo meno ambigua: di repulsione ecompassione. Dunque, un anoressica bella èsimbolicamente pesante ecoinvolgente. Come dev essere la Paolina Bonaparte di una società dei consumi in cerca di alibi. Conduttoretelevisivo

10 10 3Ottobre 2007 r o enti e o i ro.it Argomenti I I io etti e ini tr n in i er i e re «i di così non si pu fare:modifiche in arlamento peggiorerebberotutto» Clara ' cunto clara.dacunto epolis.sm i i ngeletti e ret rio ener e i L SC E A O A R CCIO RI I, CLA 19 9, AL 1 I O 2000 ACAPO LLA IL «ccorre rispettare itempi, altrimenti avremo lo scalone una coalizione molto confusa: si pensapi alle tasse sulle rendite epocoailavoratori» acosa rossa che preme, quella rossissima che punta ipiedi. La Finanziaria 200 sta minando le basi della maggioranza, «ma il vero rischio èche salti l'accordo sul elfare». Ecco la preoccupazione di Luigi Angeletti,segretariogeneraledellaUil. Lui il 2 luglio c'era ehadetto sì assieme agli altri leader di Cgil e Cisl. Poi èscoppiato l'inferno. «Manon su come ridurre le tasse ai lavoratori dice -masulle rendite!». Ec'era pure amirafiori, in quell'assemblea tesa dove le tute blu hanno più fischiato che applaudito il pacchetto elfare. «Maèilmiglior accordo possibile nelle condizioni date. Esenza questo accordo adicembre entra in vigore lo scalone Maroni». E poi, davanti ai metalmeccanici parla chiaro: «Il nostro potere è limitato equesta maggioranza nonhainumerial enatoperabolire l'innalzamento dell'età pensionabile». Quella che il numero uno della Uil vede èuna sinistra rissosa, confusa che rischia da far saltare l'accordo «e poi che ci resta: èfinita». ldi e nodile e olle a oalla i nanziaria l a e o elfare li er o ade i oil re ier o ano rodi er er arediri irei ra or iall in ernodella a io ranza ei o ane en a Il governo deve rispettare ipatti. ia chiaro, la trattativaadesso èin mano alla maggioranza, però è necessario che i tempi siano garantiti. L'accordo contiene alcuni provvedimentichevannofattientro il 200 altrimenti non avrebbero senso, come la parte relativa alla scalone. Mala ini ra i radi aledella oalizionedi a ioranza i e adi ra er o ono solo giochettidipalazzo. La sinistraradicale si deve occupare della riduzione delle tasse ai lavoratori. Questo modo di fare non è assolutamente coerente con ciò che la sinistra dice di essere edi rappresentare. T ofer o l elfarefinoalre ferend dell o o re ealla fine raila ora ori in e eil ar i odelno È giusto aspettare e vedere cosa decidono i lavoratori, ma se vincesse il no, tutto si bloccherebbe e non non ci resterebbe più nulla. Finirebbe tutto. Quello che c'è scritto nell'accordo ètutto a prendere, come si dice in sindacalese. Ma se non passa, finisce così, resta lo scalone, le tasse rimarrebbero ai livelli attuali e i salari sarebbero ancora tra ipiù bassi d'europa. Ma e ondola il il iano adei ar inidi i liora en o Ma assolutamente no. In Parlamento non c'è lamaggioranza adatta. Con loro è possibile solo peggiorarlo questo accordo. Di sicuro un modo lo troveranno. o ale enella anife azione del o o re È una questione solo politica, dai contenuti confusi. tanno cercando di impressionare l'elettorato, di far credere che la situazione in cuisiamo oranon ècolpa loro, ma del resto della maggioranza di cui, del resto, fanno parte. Protestano contro se stessi. È paradossale esoprattutto èuna cosa che si commenta da sola. ei iorni or ilei a ie eai leaderdi ile i leleal re ar i o iali ain on ra oil re ier o ano rodi o oa er i ole linee idadella inanziaria e on l ioni a ra o La cosa più importante adesso è ridurre le tasse ai lavoratori. anno bene le misure alle imprese, ma introdurre solo quel tipo di interventi èsbagliato epeggiorasolo la situazione. i deve aiutare di più chi lavora, chi le tasse le ha già pagate. ede onero in o a L'immagine che la maggioranza trasmetteall'esterno èdiuna coalizione rissosa e confusa, speriamo sia solo apparenza enon sostanza. Io sono invece ottimista: vincerà il sì eilprotocollo passerà. Bisogna spiegare bene ai lavoratori la questione, ma occorre anche separare le cose. Non è una questione politica, ma il rischio è che si confondano le cose. Equi non di politico non c'ènulla. llorai rillini anno n o dira ione Noi siamo abituati ad entrare nel merito della questione. La politica ha il compito di dare risposte. Alzare la voce in quel modo può solo servire ariscaldare il cuore. ar no o re aldo eril inda a o Di sicuro. i annuncia un periodo molto delicato eagitato.

11 a ettori e o i ro.it 3Ottobre Argomenti Lettori S M Con carte false esentenze scritte atavolino il ministro Bersani ha precarizzato 8 lavoratori dell associazione nazionale combattenti e reduci aroma. l sindaco continua a far finta di dormire.. p. g. agliavini i vergognino tutti coloro i quali non pagano il biglietto del bus Un plauso aicontrolli atappeto. n lettore Cara nda, non ècolpa del magistrato seildelinquente esce facilmente, ma delle leggi idiote che abbiamo e le leggi le fanno i politici. n lettore vegliatevi rumeni iamo stanchi di essere tutti giudicati come delinquenti. irate fuori il meglio di voi ecomportiamoci come persone civili ecome esseri umani ogliamo essere orgogliosi di essere rumeni na lettrice rumena uesta èlapagina degli scontenti, non va bene nulla, enessuno ci ascolta. l voto facciamoci sentire noi. lberto rtolani Bella la notizia dei nomadi arrestati per il furto d elettricità, ma perch non vengono puniti allo stesso modo gli occupanti abusivi di stabili comunali che attuano lo stesso reato any C. opo il caos che si sta avendo in Birmania, mi stavo chiedendo che fine abbiano fatto i nostri pacifisti e le loro bandiere arcobaleno h le re- pressioni comuniste sono diverse Scarcia ntonio utti igiorni si incrociano tra loro tante donne e tanti uomini che farebbero volentieri un po' di sesso sicuro e senza pericoli. Ma come si fa acapire Ci vorrebbe un idea geniale. inetto uando verranno messi in talia ai lavori forzati coloro che commettono reati di rilievo n tutore della legge bello sapere che nella finanziaria che verrà approvata ci siano detrazioni fiscali per i ragazzi che non vivono con igenitori, ma ai enni pensionati chi ci pensa ltro che festa dei nonni, fate qualcosa di pi utile. l yss '70 Cari romani, abbiamo anche noi le nostre cascine. indaco, fatti un giro dopo le 11. intorno ai chioschi di piazza della Repubblica tanto, ultimamente ho notato che lei in giro cista spesso n lettore iamo l unico Paese al mondo dove la parola furbo ha una valenza positiva. Riflettiamo. Puntura n talia non c'è controllo. uno schifo vedere gente accampata nei fossi. on lavorano erubano solamente. ora di dare una bella controllatina aquesta gente. uteliamo prima gli italiani. n lettore Banditi liberi: colpa di politici che non fanno leggi adatte. magistrati applicano quello che c'è. Ci sono tanti stranieri bravi, ma i delinquenti vanno eliminati. Ste I PIA A RO R O MALA A O OR R IL IAR I O olo an o e en o Anna Maria Roma Carissimi genitori, concittadini del I Municipio, il giorno 30 settembre ho avuto un'amara sorpresa. Affisso all'esterno di un bar vi èuna foto raffigurante piazza Roberto Malatesta a lavori ultimati. Bellissima, futuristica, elegante, pulita ma senza alcun giardinetto Cemento, aiuole, blocchi in cemento bianchi per sedersi e null'altro. Ci hanno raccontato una bella favoletta per rabbonirci dicendoci che a lavori ultimati avremmo riavuto il nostro tanto agognato giardino più bello e funzionale dove portare i nostri figli, un punto di ritrovo, ma stando aquella foto non èvero nulla. Possiamo ancora fare qualcosa tutti insieme, pretendere che venga cambiato il progetto per la parte superiore e, come apiazza Re di Roma, sorga uno spazio chiuso per inostri figli con alberi terra giochi altalene e quant'altro. Non dobbiamo rimanere passivi ed adeguarci e sopportare vogliono i nostri voti dicendo che si occuperanno dei nostri problemi ed allora ci dessero fatti concreti una nuova foto della piazza dove sopra sorga il nuovo giardino. o letto che stanno per riaprire il decreto flussi. Per chi non lo sa èilfar arrivare pi immigranti in talia entro dicembre, mi chiedo e noi cosa faremmo Etutti gli stranieri che sono già qui senza soggiorno Carmen ec l Comune aveva promesso il raddoppio e il doppio senso di marcia in via di Centocelle, invece è raddoppiato solo il traffico elemulte. arco uga ero L evasione dei commercianti èundato difatto. on servono a nulla le retate occasionali della inanza. eri 4 carabinieri hanno consumato la loro colazione in un bar e hanno pagato senza ricevere lo scontrino. essuno lo ha chiesto eilproprietario l ha fatta franca. ltro che esempio per icittadini confortante, non credete n lettore ggi sono tornati puntualmente sul posto di lavoro tutti ilavavetri, mendicanti, sbandieratori. ià èfinito l effetto sicurezza ai semafori n lettore uello che succede alle Cascine accade anche a Roma all Eur, a apoli, amilano etc quindi non meravigliamoci. auro Per Leone '4, essere ga vuol dire solo una cosa: non essere alieni on si ha una scelta su che cosa essere se ga oetero esmettiamola con la storia che uno fa quello che vuole in casa. Ci vogliono pari diritti e come tutti anche noi ga sappiamo che per strada non si pu fare l amore. cer nps e overno, perch non intervenite sui matrimoni tra vecchi egiovani straniere io anni Trion ale La ciclabile di via M.. Colonna è terminata da mesi, ma da mesi ancora chiusa ai ciclisti Patrizia Paghiamo le tasse e ci fate vivere incittà indecenti porche, piene di delinquenza, le forze dell ordine dove stanno olo nel centro storico n lettore uando il overno capirà che è ora di cambiare la figura giuridica delle guardie giurate Corsi di formazione adeguati per utilizzarle affiancate a polizia e carabinieri, che da soli non possono pi arginare il degrado nelle città italiane ndy Codacons e dusbef minacciano il ricorso al arse aumenteranno le tariffe ta i lo hanno fatto quando è aumentata la nettezza urbana sino al per cento Ste ano. i parla di evasione edi lavoro nero. essuno parla dei portaborse che hanno i nostri politici La Casta insegna. S. '70 ono veramente schifata dal menefreghismo dimostrato da Marrazzo nei confronti dei disabili, in particolare dei bambini non vedenti. E pensare che l ho pure votato Paola vergognoso vedere lazona pedonale sottostante Castel ant' ngelo, essere ridotta ad un parcheggio per decine di macchine. Ste ano Perchi scri e. o i o bb i o inioni re i e on i i i intere e ener e e reri etto i e e er one e e e i tit ioni. o ibi ente e etterenon o r nno er re e20ri e e otr nno e ere ri otte. bb i ione r i re ione e irettore. e ettere o r nno er enire onno e o no e in iri oere itote e oni o e ittente. e e noni enon r nno re ein on i er ione.

12 12 3Ottobre 2007 it i e o i ro.it Continenti icenda nipol-bnl La Camera ha dato il via liberaall usodelle intercettazioni per Fassino e Cicu, rinviate al gip di Milanoquelledi Alema. Costidella politica. Il presidentedimontecitorio precisa: «Aumenti bloccati prima che ne parlasse il governo» Ta li er ino ia alazzo i i n ri ardo ri e oalla a era q Lastrettadel uiri nale:stipendicongelati eriduzionedelpersona lepervigilanzaescorte rancesca Cardia francesca.cardia epolis.sm Piccato e preciso. Il presidente della Cameranon ci staa farsi scavalcare dal governo sulla questione costi della politica. Così, nella corsa al primato sul fronte dei tagli, puntualizza come Montecitorio sia stato più velocedipalazzochigi. Pernoi èunobiettivo praticato perché noi gli aumenti previsti non li abbiamo, il governo viene qualche mese dopo, chiarisce austo Bertinotti a chi, a margine dell'incontroconlatavoladella pace, gli chiede un commento sull'intervento del governo. E LI I il fatto che, come gli fa notare qualche cronista, mediaticamente faccia più effetto la decisione dell'esecutivo: averità èincontestabile. a Cameradei deputati ha precedutol'iniziativadelgoverno. aprimacommissionedella Camera è già al lavoro su proposte di riduzione. Discorso chiuso, allora. Il presidente di Montecitorio preferisce lasciare da parte le polemiche, salvo 3 Il presidente della Camera austo ertinotti Il dato e, l'italia perde pezzi li eurodeputati della Commissione Affari costituzionali hanno approvatoladiminuzione del numerodei deputati in 1 dei 2 tati membri apartiredalla prossima legislatura econdo il nuovo aggiustamento, l Italia perderà parlamentari, passando dai attuali a 2. poi fare elegantemente notare come l'iniziativadipalazzo Chigi sulla riduzione del numero dei parlamentari, rasenti l'invasione di campo. Abreve giro di posta la replica in una nota dell'esecutivo, che precisa la volontà di fare proposte costruttive,chesaràpoiilparlamento avalutare. Poisiscomoda il premier in persona che dai microfoni del Tg1conferma la volontà del governo di contribuire atrovare soluzioni per la riduzione della spesa pubblica edei costi della politica, atutti ilivelli. Tutti icosti, cioè del governo, Parlamento, regioni, province e comuni, precisa Romano Prodi. Dovremo aggiungere anche l attenzione alla spesa della Pubblica amministrazione, perché se si riduce una cosa e non l'altradopo non si fa che litigare ma non si hanno risultati, precisa il Professore, che poi chiude la porta all'ipotesi di rimpasto. ecose funzionano, il Consiglio dei Ministri lavora in modo armonico, alloraperché si chiede il premier non dare all Italia quella contuinuità di cui habisogno. Intanto anche il uirinale si fa iconti in tasca. a spesa complessivadel Colle si assesterà quest anno su 241 milioni di euro, anche per effettodel recepimento degli effetti del contratto del personale del Senato, 17 milioni più dei 224 milioni di euro del bilancio di previsione per il ra le prime misure adottate, la fine dell agganciamento automatico delle retribuzioni al 90 di quelle del Senato, il blocco del turn over, la progressiva riduzione del ricorso apersonale comandato oacontratto, la riduzione del personale per vigilanza escorte. Senato. Palazzo Madama approva ildl: giro divite sualcol evelocità, passa anche la svolta ecologista icurezza stradale,passa il decreto Alcol vietato nei locali notturni dopo le 2, giro di vite per i Tazio Nuvolari della notte e più attenzione all ambiente. ia libera definitivo dal Senato al decreto che detta nuove norme in materia di sicurezza stradale. I senatori hanno ingoiato, per non far decadere il decreto in scadenza domani, la svolta ecologista approvata dalla Camera la scorsa settimana: sarà vietato tenere il motore acceso durante la sosta per far funzionare l aria condizionata. Icalorosi rischiano una multa da 200 a 400 euro. Per il popolo delle discoteche alle 2 di notte scat- terà l ora per l alcol off limits. I gestori dovranno obbligatoriamente avere all uscita dei locali un alcol test volontario. Guerra senza quartiere a chi schiaccia troppo l acceleratore nelle ore notturne o peggio guida in stato di ebbrezza o sotto l effetto di droghe. ltre alle 3 n controllo sulla strada A A sanzioni già previste, ce ne sarà un altra di200 euro per chi ha bevuto un bicchierino di più o superailimiti di velocità trale 20 e le 7 del mattino. Gli introiti di queste ammende serviranno per rimpinguare le tasse del fondo contro gli incidenti notturni da istituire presso la Presidenza del Consiglio. Per questainiziativaèprevista una spesa iniziale di 500 mila euro l anno fino al 2009.

13 it i e o i ro.it 3Ottobre Continenti Italia Siena. L'ergastolano Cristoforo Piancone presodopo una rapina conquattropistole r assalta una banca godeva della semilibertà q uferasuigiudici eilministromastella prometteunaverifica sullavalutazione Ste ano Brogioni da Firenze Un assalto in banca apistole spianate che ricorda le rapine di autofinanziamento delle Br. oprattutto perch acompierlo, assieme ad un complice tutt'ora ricercato, èunexbrigatista. Cristoforo Piancone, anni, condannato all ergastolo per concorso in sei omicidi e due tentati omicidi, in semilibertà dal 2004 dopo un quarto di secolo passato in carcere a ercelli, èstato arrestato lunedì sera dalla squadra mobile di iena dopo che, nel pomeriggio, avevarapinato 1 0mila euro in una filiale del Monte Paschi, nel centro della cittadina toscana. Per guadagnarsi la fuga, l'ex irriducibile ha puntato la pistola verso gli agenti di polizia che, per inseguirlo, avevano già fattofuoco in aria. Il colpononèesplosoperch,pare,la pistola si è inceppata. «SE SSE RT un poliziotto avrei avuto qualche difficoltà a spiegare ai suoi familiari perchè un exbrigatista, condannato per concorso in sei omicidi e in due tentati omicidi, fosse in regime di semiliberta», ha detto il questore di iena, Massimo Bontempi. La sua dichiarazione ha aperto ufficialmente il valzer delle polemiche. In una nota, il Ministero della Giustizia ha subito annunciato una verifica sulla «decisione di con- 3 Le armi se uestrate acristoforo iancone Idati Muto dopo l'arresto opo l'arresto, Piancone no ha fattodichiarazioni enon ha rivelatolasua identità, forseper agevolarelafugadel complice. La polizia ha capito chi fosse dalle impronte. Ricorso negato All'e riltribunale di orveglianzadi orino aveva negatolascorsaprimavera la libertà condizionale, mantenendo la semilibertà concessa nel 200. A A cedere il beneficio della semilibertà all ex brpiancone». L'entourage di Mastella precisa che «la semilibertà è un istituto previsto dalla legge epuò essere applicato in presenza di determinati presupposti dalla magistratura nell esercizio dei poteri di sua competenza», ma vuole anche capire se le decisioni «siano state assunte previa attenta ecompleta valutazione delle condizioni richieste». Un'uscita che non basta amettersi al riparo dalle accuse dell'opposizione. «Il caso Piancone dovrebbe far riflettere tutti, apartire dalla classe politica, ma al tempo stesso, èmotivo di delusione eprofondo dispiacere per imoltissimi familiari delle vittime del terrorismo», attacca il portavoce di Forza Italia Elisabetta Gardini. Per Fabio Evangelisti, vice capogruppo alla Camera dell Italia dei valori alla Camera«sembradavvero di dubbia efficacia raddoppiare leforzedell ordine, smantellare i campi rom e perseguire i lavavetri, se poi continua amancare un presupposto fondamentale: quello della certezza della pena». Il Ministro Giuliano Amato, ospite di y, richiama al dovere igiudici. «Quando decidono su provvedimenti come la semilibertà devono essere consapevoli di esercitare una responsabilità enorme. E credo che lo siano». Nel frattempo, prosegueillavorodellasquadra mobile senese. Gli inquirenti vogliono capire se Piancone, il iller del maresciallo Rosario Berardi che non ha mia rinnegato la propria militanza, abbia ancora legami con il terrorismo o sia passato alla delinquenza comune. FLA I Arrestato a alermo il redel pizzo q Arrestato a Palermo il latitante Enrico calavino, 6 anni, considerato il re del "pizzo" su larga scala nella città di Palermo. calavino è inserito nell elenco dei primi 100 latitanti più pericolosi, esponente di spicco della famiglia di Corso Calatafimi, del mandamento di Porta Nuova, ricercato dal maggio 200 quando sfuggì all operazione "Antartide".... IL ELITT IT RI on èstato un pugno auccidere ara q Non èstato un pugno in testa, secondo quanto ha accertato il medico legale, la causa della morte di ara asington, come invece sostenuto dal Da Ferdinando Locampo, l amico che ha confessato l'omicidio della ragazza, scomparsa a Torino giovedì e trovata morta 2 giorni dopo. L autopsia ha confermato la lesione al volto, ma esclude possa essersi trattato di un colpo mortale.... C SS I E Le critiche ai vigili sono legittime q ono legittime le critiche, anche se aspre, rivolte da un cittadino al lavoro dei vigili urbani, proprio perch il modo con cui questi esplicano la propria funzione è di"palese interesse della collettività".lo sottolinea la Cassazione annullando una sentenza con la quale era stata confermata la condanna di un uomo per diffamazione ai danni di cinque vigili urbani. busi in asilo. Il terzo alunno sentito dal gip ha fatto inomi di quattro indagati i nano il i o onfer a o OM IROMA Èdurata poco più di due ore l'audizione al tribunale di Tivoli, in sede di incidente probatorio, di uno dei bambini presunte vittime di abusi sessuali nella scuola di Rignano Flaminio. Il bimbo, anni emezzo, il tezo sentito dal gip, avrebbe ribadito quanto già confidato prima ai genitori epoi alla psicologa nominata dal pm durante le indagini preliminari, ecioè i«giochi cattivi», le «punture sul pisellino e sul sedere», le bidelle che «mi picchiavano». E a richiesta avrebbe associato gli abusi a nomi ben precisi, quelli di quattro dei sette indagati: la maestra Marisa (Marisa Pucci), la bidella Patrizia (in realtà la maestra Patrizia Del Meglio), la bidella Cristina (Cristina Lunerti) eil benzinaio Maurizio, l'uomo nero identificato dall accusa nel benzinaio cingalese elum eramuni De ilva. 3 na bimbadell'asilo

14 14 3Ottobre 2007 it i e o i ro.it Continenti Mondo Rangoon. uova visita anovembre: domani l'inviato riferirà al segretario generale an i moon l enerale e ri e e a ari l i a a a er l in ia o On q Intantonell'e capi talelagiuntahadeciso diridurreilcoprifuoco didueore:dalle22alle 'inviato delle Nazioni nite, il nigeriano Ibrahim Gambari, ha concluso ieri la sua missione in Birmania, per manifestare alla giunta militare l'indignazione della comunità internazionale per la sanguinosa repressione delle manifestazioni democratiche. Dopo tre giorni di anticamera e spostamenti da un capo all'altro del Paese, Gambari èstato finalmente ricevuto dal generale Than Sh e, leader della giunta, che finalmente gli ha concesso un'udienza. B RI L SCI T il Paese senza incontrare i giornalisti e niente è trapelato del colloquio ana p ida, sperduto villaggio nella giungla dichiarato nuova capitale dai militari. Prima di ripartire per Singapore, Gambari ha avuto la possibilità di un secondo incontro nell'e capitalerangoonconlasignora Aung San Suu i, premio Nobel per la Pace da anni agli arresti domiciliari. 'inviato nu dovrebbe tornare agli inizi di novembre nel Paese del sudest asiatico. ohariferitounafonte del Palazzo di etro. Gambari, domaniriferiràalsegretariogenerale dell nu, Ban i-moon, sull'esito della missione e pro- 3 na marcia di protestainuna pagoda di Rangoon Il dato Appello di Amnesty Amnest hasollecitatoil Consiglio Onuper i iritti umani, convocatoin sessione speciale,a pretenderedal governo della irmania il rilascio di tuttele persone arrestatenel corso delle manifestazioni degli ultimi giorni. babilmente venerdì riferirà al Consiglio disicurezza. Intanto la giunta ha ridotto di due ore il coprifuoco imposto da alcuni giorni a Rangoon, che resta in vigore dalle 22 alle 4, anzichè dalle 21 alle 5. a decisione non è interpretata dagli osservatori come un gesto didistensione, piuttosto come un segnale della convinzione del regime di essere riuscito a riprendere il controllo della città. Stando a fonti riservate sia dell' nu sia dello stesso regime, in un'e cittadella universitaria di Rangoon sa- rebbero stati rinchiusi un migliaio di persone -tra cui anziani, donne ebambini- enon meno di cinquecento monaci i quali avrebbero iniziato lo sciopero della fame. Il timore èche siano trasferiti altrove e non se ne sappia più niente. Il presidente della Commissione europea,barroso,haespressopreoccupazione per la situazione dei diritti umani in Birmania. Seguiamo con grande preoccupazione la situazione -hadetto -e sosteniamo gli sforzi del Consiglio europeo edell' nu. La chia e 1 iaggi sospesi dall'italia Itour operator che aderiscono all Astoi, l Associazione dei maggiori tour operator,dopo l avviso della Farnesina che consiglia di rinviareiviaggi non necessari in irmania, hanno sospeso itour in attesa degli sviluppi della situazione. 2 arroso e : pieno sostegno «eguiamo l'evolversi della situazione in irmania congrande preoccupazione ediamo il pieno sostegno a tutteleiniziativeche il Consiglio dei ministri sta valutando». L' e ha chiesto all'onu di «condannarecon forza» il governo birmano. 3 Monaci in cella 00 donne Circa 1. 00persone arrestatedurantele manifestazioni, fracui circa 500 monaci buddisti, sono staterinchiuseinuncampus universitario di Rangoon. ra gli arrestati vi sarebbero anche 200donne. ran Bretagna. Il premier visita per la prima volta le forze inglesi a aghdad: a atale inizia il ritiro Iraq, ro nannuncia «Mille soldati a casa» Circa mille dei soldati del Regno nito schierati in Iraq saranno ritirati entro il prossimo Natale. o ha annunciatoieriabaghdadilprimoministro britannico Gordon Bro- n, nella sua prima visita nel tormentato Paese da quando è premier. Credo -hadichiarato Bro n, giunto abaghdad per una visita-lampo senza preavviso, eche nel pomeriggio èarrivato a Bassora per incontrare le truppe -che da qui alla fine dell anno le forze britanniche, potranno essere ridotte a unità. Entro Natale un migliaio dei nostri soldati potranno essere rimpatriati per altre missioni. Bro n ha indicato che nel giro di due mesi le truppe britanniche trasferiranno alle autorità locali il controllo della provincia di Bassora. ualche settimana fa, i britannici si erano di fatto già ritirati dalle strade della città, concentrando le proprie forze all interno della base militare che hanno nell aeroporto di Bassora. Il premier ha elogiato imilitari di ondra per il loro grande coraggio, professionalità e audacia. Sono molto fiero di quel che hanno fattoqui. uel che proponiamo per iprossimi mesi -haspiegato -èpassare da una situazione nella quale abbiamo un ruolodicombattimento,aunadove abbiamo un ruolo di supervisione. Parallelamente, Bro n ha annunciato la creazione di un agenzia per gli investimenti 3 Il premier ordon rown ediunfondo per lo sviluppo per rilanciare l economia della regione di Bassora. Invitando i leader iracheni (tra cui il premiernourialmaliki, conilquale èstato un ora acolloquio a Baghdad, traimponenti misure di sicurezza) ad aumentare gli sforzi per la riconciliazione, Bro n, che la prossima settimana riferirà ai Comuni sulla situazionein Iraq, ha dettoche ondranon intende sottrarsi a nessuna delle sue responsabilità: Noi -haassicurato-rispetteremo i nostri obblighi con il popolo iracheno, con la comunità internazionale e con le nostre truppe.

15 on e ion ri er bb i it I o i A Ottobre

16 1 3Ottobre 2007 it i e o i ro.it Continenti rizzonti Esagerazioni anie di grandezza Presentatoin iappone lo schermo televisivoalplasma pi grande del mondo,pari a circa 10 pollici. Palpareillato B n'ingiuria Non o tit i e io en e e Mettereuna mano sul fondoschiena di una donna non costituisce violenzasessuale,maun'ingiuria. Cos sièespressa ieri la prima corted'appello in un processo acaricodiunuomo che, mentresitrovavaalavorareinunedificio di Milano,aveva allungato il braccio sul posteriorediuna signoradiquel palazzo. E RI li abiti di arilyn in mostra abrighton La collezione dei vestiti pi famosi indossati dall'attricemaril n Monroe nei film sarà espostaall' ilton Metropole otel. Putin si candida a Premier Putin non pu pi fare il presidente e si candida alle elezioni per diventare Premier. Incidente per eith rban l maritodi icole idman è cadutoinmotomentreera inseguitodaunfotografo. ambino di dieci anni accusato di strage sa q Un bambino di 10 anni è accusato negli tati Uniti di avere ucciso, bruciandole vive, la madre e altre quattro persone. Il bimbo è stato consegnato alla nonna in attesa del processo: avrebbe confessato alla polizia di Greenville ( hio) di essere responsabile dell'incendio che il 16 settembre scorso ha divorato la casa dove viveva con la famiglia. n particolareviaggio intorno al ianeta Londra q Mancano pochi giorni per ason Le is per entrare nella storia. Partito il 12 luglio 1 4, ovvero tredici anni fa, sta riuscendo a portare a termine il primo giro intorno al mondo senza aiuti meccanici (quindi, niente aereo o auto ma solo bicicletta, rollerblade, aya, nuoto ecorsa). Per attraversare gli oceani ha utilizzato una sorta di pedalò. Richiestadi amas al governo israeliano aza q amas esprime soddisfazione per la liberazione di militanti palestinesi ma lancia anche nuove critiche affermando che Israele deve rilasciare tutti i detenuti palestinesi, oltre 11 mila, e non solo poche decine. Mentre Israele liberava una sessantina di prigionieri, i suoi soldati erano impegnati a compiere nuovi arresti in Cisgiordania. La formula dell'armonia elafelicit nella societ Pechino q La Cina stamettendo apunto la ricetta per la costruzione della società armoniosa, voluta con grande enfasi dal suo presidente, u intao. Il governo sta studiando atal scopo un sistema per misurare il grado di armonia presente nella società cinese, tenendo in considerazione alcuni fattori che contribuiscono a raggiungere questo obiettivo. Adichiararlo è un funzionario del governo cinese, ang inhua, dirigente del Ministero degli Affari Civili, che però non rivela assolutamente i dettagli dell operazione, ma annuncia che il Ministero sta lavorando assieme ad esperti per creare un indice per giudicare l armonia sociale. L idea di creare una società armoniosa è nata nel 2004, ed erastata adottata come principio chiave per giudicare la leadership del Partito Comunista Cinese. AM I Sicilia no alle estrazioni La Regione icilia vieta le trivellazioni e ogni nuova attività estrattivaediraffinazione. Controllati 00 stabilimenti Controlli lungo tutto il litorale oniconell ambitodella operazione Mare icuro. isarmo nucleare nordcoreano c' l'o l iappone ha datol'assensoauna bozzadi documento congiunto elaborato a Pechino per definire le tappe del disarmo nucleare nordcoreano. uteliamo le ac ue del mar Mediterraneo assari q «Il mare Mediterraneo è lo 0, del totale delle acque nel Pianeta, ma al suo interno si svolge il 0 del traffico mondiale. Dobbiamo tutelarlo soprattutto ora che il boom dei traffici interni rischia di farlo diventare una palude». Lo ha detto oggi a Porto Torres il ministro dell Ambiente Alfonso Pecoraro canio, che ha incontrato gli studenti del locale istituto Nautico a bordo della nave Amerigo espucci, ormeggiata in rada, prima di spostarsi sull'isola dell Asinara per presiedere l incontro con i gestori delle aree marine protette italiane. «Con l esplosione dei traffici internazionali il Mediterraneo è congestionato, dobbiamo occuparcene emantenerlo sano. Non come il mar Baltico - ha continuato il ministro -che è l esempio di come il mare possa essere tenuto male». buferasul tonno rosso irritati gli ambientalisti Roma q Èbufera sul tonno rosso. Il pesce diventato modaiolo soprattutto se crudo, ha scatenato le ire di Bruxelles infiammando gli animi degli ambientalisti da una parte e dei pescatori dall altra. L Italia è nel mirino della Commissione con tanto di procedura di infrazione, per non aver inviato le comunicazioni obbligatorie sui dati relativi alle catture del tonno. Milano e provincia nuovo polmone d'italia Milano q Prosegue il progetto Metrobosco che prevede, in 10 anni, la creazione fra Milano eprovincia di una cintura verde di 0 mila ettari continui di parco e milioni di nuovi alberi: per metà ottobre è prevista la messa a dimora di.100 piante fra cui aceri, olmi, pioppi, salici, meli e noccioli in un area di mq a an Donato Milanese. niversit eambiente per una vita pi sana Milano q L Università degli tudi di Milano Bicocca svolgerà una ricerca sulle caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche del particolato atmosferico fine (PM 1 e 2, ), per individuare le componenti che hanno un impatto sulla salute umana. È quanto prevede una convenzione sottoscritta da Regione, Provincia, Comune di Milano e dallo stesso ateneo. O IP Biogra ia non autorizzata per niston C'è grossa attesa per l'imminente uscita ottobre,diuna biografia non autorizzata che racconta la vita della bella ennifer niston. Coco, nel suo cuore c' anu l naufragococosoffreancora per Manuela rcuri. giurarlo è il padredell'e calciatore. gnuno acasa propria Elena antarelli ha spiegato che la convivenza con Bernardo Corradi è off-limits. Anna control'e Ricucci «on èunsignore» ozze truffaldine per giocarein pagna ritneyperde ifigli tutta colpa del giudice valongoria, hot eweb proprio come la ilton Roma Madrid Londra sa q «Comportandosi come si è comportato, tefano ha fatto in modo di non essere un buon ricordo per me. Pensavo fosse un signore e l ho sempre difeso. Poi mi sono accorta che non lo era». Così Anna Falchi parla dell ex marito tefano Ricucci. L attrice è attualmente impegnata nel programma di Milly Carlucci "Ballando con le stelle". q Presunta unione combinata tra ilgiocatore di bas et americano ill McDonald elamodella Eva Fernàndez. Il loro amore sarebbe stato progettato a tavolino per permettere allo statunitense di giocare amadrid, aggirando il regolamento del 200 che prevede un tetto massimo di giocatori stranieri in squadra. q Britney pears ha perso la custodia dei suoi due figli. La decisione èstata emessa dal giudice della Corte superiore della contea di Los Angeles, che ha conferito la custodia dei piccoli ean Preston e ayden ames all ex marito della pop star, evin Federline. Il provvedimento resterà in vigore fino a un nuovo ordine della corte. q Dopo Paris ilton, ecco l'ultima celebrità, in ordine di tempo, che si ritrova protagonista di un sexy video amatoriale: le immagini di Eva Longoria e del marito Tony Par er in intimità stanno facendo il giro del eb. econdo alcuni rumors, esiste un video dove la splendida attrice e la sua dolce metà sono protagonisti di una performance davvero hot. 3 valongoria

17 it i e o i ro.it 3Ottobre Continenti ocus io sogna nel fiore, si desta nell'animale esadiessere destonell'uomo. Pro erbio DA A IA I punteggi di morte D It i e tero er e b tt te iverseleorganizzazioneancheitalianechepromuovonodelle ignobiligare dicaccia. lpremioèdenaro, ilsacrificiosonogli innocentianimali. viaggivenatori,soprattuttoperlaselvaggina grossa tracuigliorsieimufloni,sonoindirizzatimaggiormente all'estero Bulgariae amibiainprimis. l Parco nazionale d' bruzzo A A 1 nastrage ior ibr ni or i o e o e A causare la mattanza sarebbero state delle carcasse di capra avvelenate stragediorsinel parconazionale d Abruzzo, Lazio emolise. opo l'orso ernardo, famoso da anniperlesue visite notturneneipollaideicentri abitati della zona elasua compagna, èstatoritro vato senzavita, semprenei pressidi ioia dei Mar si, un terzoplantigrado. econdo gli investigatori del Corpo forestale si ècertamentetrattatodiav velenamento. Il presidenteonorario del W ffulco Pratesi parla di mattanza : «i tratta di un atto criminale gravissimo». L associazione annuncia una taglia di 10mila europer chi consegnerà ire sponsabili alla giustizia.

18 1 3Ottobre 2007 e ono i e o i ro.it el are. pifani Cgil difende l'intesa di luglio. Montezemolo: «Massimo rispetto per chi èinfabbrica» ro e ono le a e lee il re ier er e oerenza q Prodinonesclude modificheinparlamen to. iliberto:«on sitappileorecchie» Se salta tutto adesso, i lavoratori non staranno meglio, ma peggio. Il leader della Cgil, Guglielmo Epifani, difende l'accordo sul elfare. o stesso acui lui, lo scorso 23 luglio, aveva detto un sì con riserva. Cerchiamo di fare il bene della gente, perché non tutto è stato fatto con forza nella direzione giusta. Epifani ieri era dai lavoratori dei call center della ind, aroma. Nonsono mancate le critiche da parte dei Cobas, Rsu e lavoratori autonomi, ma il clima era molto più disteso rispetto all'assembleaamirafiori e i consensi decisamente più numerosi. 'intesa èunpunto di partenza. Certamente -aggiunge il leader Cgil -sipoteva fare di più, lo so anch'io, ma come per la legge 30, èmeglioquellocheabbiamo ottenuto, piuttosto che niente Nessun motivo per dire no all'accordo. Epifani ne èconvinto: Non riesco atrovare nessuna ragione per un no all'accordo che sia più importante rispetto atutte le cose che l'accordo contiene. C R più convinto della bontà del pacchetto elfare èil segretario dell Cisl, Raffaele Bonanni. Non faremo marcia indietro -ha affermato convinto - 'accordo non si tocca. Anche se ieri il premier Prodi non ha escluso eventuali modifiche in Parlamento: uando si firma si va avanti con coerenza. o porterò al prossimo Consiglio dei ministri, il12. Avremo, credo, una approvazione al Cdm, poi è chiaro che il Parlamento 3 Il presidente del Consiglio Romano rodi A A farà le sue modifiche. n altro attacco all'accordo di luglio, l'ennesimo, viene dal leader del Pdci, liviero Diliberto. Proprio riguardo ai fischi a Mirafiori, chiede aprodi non solo fermezza, ma la saggezza che induce ad ascoltare il Paese ea non tapparsi le orecchie. Noi lavoreremo per cambiare quell'accordo, in particolare sul tema del precariato. Esul elfare prende una posizione forte anche chi, per i lavoratori, sta dall'altra parte della barricata, il presidente di Confindustra uca Cordero di Montezemolo. Massimo rispettochi lavorain fabbrica -ha detto -Il prossimo passo deve essere quello di restituire un po'ditasse in busta paga achi lavora. Commenti positivi alla manovra, soprattutto per la parte che riguarda i tagli alle imprese, con la riduzione delle aliquote Ires eirap. Serve però, ha anche ribadito, una riduzione della spesa pubblica, troppo timida in questa inanziaria. Il dato La pressione fiscale el 200,secondo il esoro,lapressione fiscale si attesterà al del Pil con un aumentorispettoal 2, del 200.L'anno prossimo il livello non dovrebbe cambiare, nonostantelarestituzione dell e tragettito, mentre scenderà nel 2009 al 2, eal 2, nel La protesta. Isindaci chiedono la riapertura diuntavolo: non convincono icalcoli fatti dal overno icomuni bocciano il taglio dell'ici I comuni proprio non ci stannoaltagliodell'ici. n'azione lesiva dell'autonomia, un'invasione di campo. Così il presidente di egautonomie, riano Giovanelli, giudica il provvedimento della inanziaria. Non convincono proprio i calcoli fatti da Palazzo Chigi: ta- gli ai Comuni per 1,3miliardi di euro da restituire in due tranches, nel 2008 enel Ead alzare la voce sono soprattutto i sindaci di sinistra. nadiscussione sulla riduzione dell'ici davverosurreale-continuagiovanelli -tutta giocata sulla testa deicomuni,glistessicheloscor- so anno, acausa delle scelte del governo, sono stati costretti ad aumentarla. E poi, come si pensa che questo provvedimento possa avere effetti diequità quando le rendite catastali su cui si calcola l'ici sono ingiuste perché non aggiornate agli effettivi valori di mercato. Eda 3 Comuni contro il taglio Ici iareggio, durante il convegno nazionale su finanza e fiscalità, egautonomielancialasuaproposta: Riapriamo un tavolo fra le associazioni delle autonomie e il governo per ridiscutere questa scelta. E comunque - precisa -non possiamo accettare nessuna soluzione che eroda la base imponibile di una primaria entrata dei comuni in cambio di un aumento dei trasferimenti da parte dello Stato.

19 e ono i e o i ro.it 3Ottobre Istat. Crescita del 10,1 per cento tranieri in aumento ora sono tre milioni raddoppiano i romeni q ispostanosoprat tuttopermotividilavo ro epreferisconovivere nelcentro ord ono quasi tre milioni gli immigrati residenti in Italia. Il 10,1 per cento in più dell'anno scorso (un aumento di unità). Lo svela il rapporto annuale dell'istat aggiornato al primo gennaio di quest'anno. I romeni, poi, sono addirittura raddoppiati in tre anni. E, in un paese dove ormai la natalità è vicino allo zero, sono sempre gli stranieri afare da motore per la crescita: il loro aumento ha costituito il 0, per cento della crescita della popolazione residente in Italia (che nel corso del 2006 èpassata da a unità). Tralenazionalità più presenti, oltre iromeni, passati da 1 mila a 42mila unità, crescono anche gli ucraini, passati nell'arco degli ultimi treannidamenodi milaa120 mila. Aumenta anche la comunità di cinesi, cresciuti da mila a14 mila unità. Più modesti, invece, inumericheraccontano la presenza di africani in Italia. Il lavoro si conferma il principale motivo di trasferimento, insieme al ricongiungimento 3 uovi dati sull'immigrazione in Italia familiare. Tra gli altri motivi, sono oltre ipermessi per studio che interessano in larga misura albanesi, seguiti adistanza da nordamericani, cinesi e rumeni. E si annotano oltre. 00 permessi per adozione, in gran parte si tratta di bambini provenienti dalla Russia, dall'ucraina, dall'etiopia, dal Brasile e dalla Colombia. LI I I R TI scelgono di vivere soprattutto nel Centro- Nord, nel Mezzogiorno risiede soltanto l'11,6 per cento della popolazione straniera. Un quarto degli stranieri residenti vive in Lombardia e in particolare nella provincia di Milano, dove si concentra il10, per cento del totale degli stranieri residenti in Italia. Nonostante rappresentinoil percentodella popolazione, l'italia ètra i paesi europei con una presenza straniera relativamente più bassa. Basta fare il confronto con la Germania, che nel 2006 toccava l', per cento. In pagna, invece, gli immigrati incidono per il 6,2 per cento sulla popolazione totale, mentre nel RegnoUnitoperil,2percento. In Francia, invece, già dal censimento del 1, la quota degli stranieri erapari al, per cento del totale. FLA LIT LI Il ministro ianchi: vendita entro l'anno q Lavendita di Alitalia «si concluderà entro fine anno». Lo afferma convinto il ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi. «Nelle prossime settimane, se non agiorni -haaggiunto -il nuovo ad Maurizio Prato dovrebbe portare al presidente del Consiglio Prodi l'esito dell'istruttoria sulla vendita». Intanto Air France- lm, considerato il candidato ideale, frena gli intusiasmi. E su Malpensa, Bianchi getta acqua sul fuoco: «È un tema surriscaldato che può essere raffreddato».... L C Ricucci interdetto per tre mesi q Ancora guai per tefano Ricucci. u richiesta dei Pm di Roma, Giuseppe Cascini e Rodolfo abelli, il Gip illoni ha interdettoper mesi l'imprenditore dalla possibilità di ricoprire cariche societarie. Ricucci, come di vicepresidente di Magiste Real Estate, èaccusato, insieme apieroni (presidente) eiacobacci (amministratore) di concorso in bancarotta per distrazione e dissipazione. Ricucci, nei primi 6 mesi dell'anno, avrebbe prelevato dalle casse 600mila euro e avrebbe utilizzato a titolo personale la villa all'argentario, in Toscana, intestata alla società.... L CRISI I mutui subprime colpiscono Citigroup q La crisi dei mutui non sembra archiviata. Citigroup, il colosso finanziario leader al mondo, ha lanciato un preoccupante allarme utili, annunciando di aspettarsi per il terzo trimestre dell anno un calo dei profitti del 60 per cento. Il gruppo ha poi motivato la propria decisione soprattutto con i problemi relativi «ai titoli garantiti dai mutui» eal«deterioramento delle condizioni del credito al consumo».

20 20 3Ottobre 2007 ro e o i ro.it Roma n 5 1 da mezzo milione n 5 1 da590milaeuroal Caffè ima,inlargo Leonardo avinci.la combinazione:, 2,, 9, 1, 2 oll. Il caso. Lettera del Comune inviata in 150mila copie ai proprietari di case A A5per la revisione degli estimi i e o la an a ad a nno la a liola delle rendi e a a ali q Pietrolucci Confedi lizia :«n'operazione subdolaperaumenta re l'imponibileici» Paolo nastasio paolo.anastasio epolis.sm ono preoccupati migliaia di romani che vivono nel centro storico. Agettarli in uno statodi agitazione è la revisione degli estimi catastali, un processo avviato qualche mese fa nel centro storico dal Comune di Roma, che da novembre gestirà in autonomia le funzioni del catasto, in seguito all'entrata in vigore di una disposizione della Finanziaria del 200 (comma 6, Revisione classamento ) del Governo Berlusconi. Che delega ai comuni la gestione del classamento delle unità abitative di proprietà privata. In soldoni, la manovra consentirà al Campidoglio di aggiornare il catasto della Capitale, aumentando l'imponibile Icisugli immobili riclassificati, con il recupero degli arretrati a partire dal 2002 per le abitazioni il cuivalore si èmoltiplicato nel tempo, passando da case popolari a case di pregio. Il procedimento ha preso già il via attraverso una lettera, con cui il Campidoglio invita iresidenti ad auto denunciare la revisione del valore catastale dei loro immobili. «IL C E ha mandato questa lettera a tutti i proprietari di case classate in categoria catastale A4 ea (popolari ndr) del centro -dice Paolo Pietrolucci, presidente romano di Confedilizia -Èvero che in questa categoria rientra anche la maggior parte delle abitazioni di Piazza Navona, il che èanacronistico. Tuttavia, questa lettera secondo molti cittadini è subdola, perch pur non essendo un'ingiunzione di pagamento, li invita ad auto denunciare mi- 3 Casea rastevere: sempreminorelapresenzadivecchi residenti costretti atraslocareper il prezzo delle casealle stelle L'Associazione contribuenti «La procedura èillegittima» Il prof. Carlomagno Lacosa pi vergognosa èche il Comune abbia fatto una convenzione con il Collegio provinciale dei geometri, che applicherà tariffe agevolate per la realizzazione di piante aggiornate e la presentazione dei nuovi estimi -diceilprofessor ittorio Carlomagno,presidente dell' ssociazione dei Contribuenti italiani.contribuenti.it -Eletariffeagevolate variano da un minimo di 11 aunmassimo di 41 euro, pi spese fisse e va. econdo Carlomagno la proceduraintrapresa dal Comune è illegittima e atipica. on hanno consultatoi contribuenti, ci troviamo di fronte ad una palese violazione dei principi costituzionali. cittadini non conoscono nel dettaglio le caratteristiche della loro casa-aggiungeilprofessore-spesso si vantano di avere case con metrature superiori al vero, conteggiando anche vani come la cucina, il garage, la cantina che non rientrano nel conteggio della metratura enon vanno dichiarati. Perconsulenzealriguardo, l'associazione dei contribuenti mette a disposizione i suoi sportelli romani in via Piave 1 einpiazza iume, dove gli ngeli del isco, dei volontari, sono a disposizione gratis per chiarire ogni dubbio ai romani. gliorie elavori edilizi effettuati nel tempo». Lavori in base ai quali l'abitazione oggi sarebbe passata ad una classe abitativa di maggior pregio (A1 ea2sono case di lusso) enon più popolare. Ma molta gente, quando arriva la lettera, non sa se deve procedere all'aggiornamento catastale. Manca una casistica dei lavori rilevanti ai fini del riaccatastamento e quindi del maggior valore dell'immobile. Rifare un pavimento omettere le maioliche in bagno non èla stessa cosa che ricavare un loft in una soffitta C2. L'auto denuncia prevede un documento che si chiama Docfa (Documenti Catasto Fabbricati) che può essere firmato soltanto da geometri, architetti, ingegneri professionisti, periti edili il cui onorario grave sulle tasche del proprietario. Unoscherzettoda euro, il Docfa, soltanto per stabilire se l'abitazione classata come popolare (A4 - A ) non sia passata A2. «C'è da dire che la variazione catastale - -aggiungepietrolucci -aumenta l'imponibile Icimaincide anche sull'irpef. Chi fa l'auto denuncia paga gli arretrati dal 2002». Unamanovradirevisione del classamento delle unità abitative del centro, realizzata amacchia di leopardo all'interno delle Mura Aureliane, con l'invio da parte del Campidoglio della lettera bonaria in 1 0mila caselle postali di proprietari di abitazioni A4 ea. Case popolari, secondo i criteri catastali del ' -'. Ma da Trastevere atestaccio, passando per Piazza Navona -dove «il 26 delle unità abitative ha estimi catastali inferiori a quelle di Torbellamonaca», ha detto l'assessore al Bilancio Marco Causi -lalettera hacreato scompiglio. Il Comune conta di recuperare 0 milioni di euro attraverso l'ici. L''abbattimento dell'ici dal 4, al4,6 per mille della Finanziaria comunale 2006 sarebbe compensato.

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

Sulla disoccupazione, tuttavia, ci sarebbe qualcosa da aggiungere. In questi giorni sentiamo ripetere, dai giornali e dalle tv, che il tasso di

Sulla disoccupazione, tuttavia, ci sarebbe qualcosa da aggiungere. In questi giorni sentiamo ripetere, dai giornali e dalle tv, che il tasso di ECONOMIA Disoccupazione mai così alta nella storia d Italia La serie storica dell Istat si ferma al 1977, ma guardando i dati del collocamento e i vecchi censimenti si scopre che nella crisi del 1929 e

Dettagli

La Costituzione Italiana per i ragazzi

La Costituzione Italiana per i ragazzi The International Association of Lions Clubs Distretto 108 Ib2 La Costituzione Italiana per i ragazzi www.accademiasantagiulia.it Cari ragazzi, vi domanderete chi sono i Lions e perché distribuiscono opuscoli

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility.

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility. Giancarlo CREMONESI (Presidente nazionale di Confservizi) Buonasera. Confservizi Industria rappresenta le tre federazioni di Servizi Pubblici Locali industriali, quindi la Federazione dei trasporti Astra,

Dettagli

Contro i miei occhi. È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre.

Contro i miei occhi. È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre. Contro i miei occhi È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre. Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone

Dettagli

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35 01 - Come Un Cappio Un cappio alla mia gola le loro restrizioni un cappio alla mia gola le croci e le divise un cappio che si stringe, un cappio che mi uccide un cappio che io devo distruggere e spezzare

Dettagli

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO 31 agosto 2010 Investire sui servizi all infanzia non è questione che riguarda le politiche familiari, e neppure èsolo questione

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

DISCORSO DEL SINDACO DI MILANO GIULIANO PISAPIA ALLA CERIMONIA DEI GIUSTI DEL 17 APRILE 2012, GIARDINO DEI GIUSTI DI TUTTO IL MONDO, MILANO

DISCORSO DEL SINDACO DI MILANO GIULIANO PISAPIA ALLA CERIMONIA DEI GIUSTI DEL 17 APRILE 2012, GIARDINO DEI GIUSTI DI TUTTO IL MONDO, MILANO DISCORSO DEL SINDACO DI MILANO GIULIANO PISAPIA ALLA CERIMONIA DEI GIUSTI DEL 17 APRILE 2012, GIARDINO DEI GIUSTI DI TUTTO IL MONDO, MILANO Cari amici, oggi siamo qui per ricordare e per testimoniare la

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Ci sono delle slide che Renzi in occasione dei due anni dall insediamento del suo governo (22 gennaio 2014) non vi farà certamente

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

MODULO II CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO II CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO II I destinatari del diritto Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione

Dettagli

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alice (15 anni, II ITIS, 8 sett. Appr. Cooperativo, marzo-aprile 2005) E una ragazzina senza alcun problema di apprendimento

Dettagli

OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO

OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO HEAD COACH ATTILIO CAJA DIFESA SUL PICK AND ROLL Nell analizzare le tendenze offensive delle squadre avversarie ci siamo resi conto di come una grandissima percentuale degli

Dettagli

I RISULTATI DI UN QUESTIONARIO SUL TEMA

I RISULTATI DI UN QUESTIONARIO SUL TEMA COMUNICATO STAMPA PER L 8 MARZO TANTI GIOVANI SI SONO CONFRONTATI SUL TEMA DELLA VIOLENZA SULLE DONNE CON L INIZIATIVA DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PARI OPPORTUNITA, DI AMNESTY INTERNATIONAL E DELL L

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e anche

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI - 2 - Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

EDUCATION ACTIONAID - DOVE E COME?

EDUCATION ACTIONAID - DOVE E COME? EDUCATION ACTIONAID - DOVE E COME? Scuole coinvolte negli ultimi tre anni (Tutta Italia ma in particolare Lombardia, Lazio, Liguria, Umbria + Regioni ART): - 560 SCUOLE PRIMARIE - 145 SCUOLE SECONDARIE

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli

Quarto Incontro SICUREZZA SUL LAVORO

Quarto Incontro SICUREZZA SUL LAVORO Quarto Incontro SICUREZZA SUL LAVORO 6. QUARTO INCONTRO - SICUREZZA SUL LAVORO Materiali necessari al quarto incontro (per comodità, fare un segno di spunta sul materiale preparato) un PC portatile un

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri).

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno urgente presentato dal gruppo consiliare Lega Nord Lega Lombarda avente per oggetto: Accesso al contributo regionale per l installazione di pannelli

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Pompei, area archeologica.

Pompei, area archeologica. Pompei, area archeologica. Quello che impressione è l atteggiamento di queste persone nell ultimo momento di vita. Cercano di coprirsi da qualcosa. Si intuisce che il motivo principale della causa è il

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese della Riviera. L intervento del nostro leader in 20

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

Come si fa a stare bene insieme?

Come si fa a stare bene insieme? Come si fa a stare bene insieme? Stare insieme è bello. Alle volte per noi bambini è difficile. Abbiamo intrapreso questo viaggio alla scoperta di un modo migliore per vivere a scuola e non solo. Progetto

Dettagli

La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro

La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro Venerdì 17 aprile, è venuta nella nostra scuola signora Tina Montinaro, vedova di Antonio Montinaro, uno dei tre uomini di scorta che viaggiavano nella

Dettagli

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010.

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. Introduzione E appena passato il tempo delle feste. Tradizionale è lo scambio di regali Quale il regalo

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 Μάθημα: Ιταλικά Ημερομηνία και ώρα εξέτασης: Σάββατο, 14 Ιουνίου 2008 11:00 13:30

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

LA CASA DI NONNA ITALIA

LA CASA DI NONNA ITALIA dai 9 anni SERIE BLU scuola primaria LA CASA DI NONNA ITALIA UN RACCONTO SULLA COSTITUZIONE AUTORE: P. Valente SCHEDE DIDATTICHE: P. Valente ILLUSTRAZIONI: M. Bizzi PAGINE: 128 PREZZO: 7,50 ISBN: 978-88-472-1409-5

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario)

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA Cerchiamo il significato delle due parole: ADULTO CRISTIANO chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) colui che ha deciso di:

Dettagli

data, non solo i martiri di Nassiriya, morti per cercare di fermare la guerra civile presente in Iraq, ma anche tutti coloro che hanno perso la vita

data, non solo i martiri di Nassiriya, morti per cercare di fermare la guerra civile presente in Iraq, ma anche tutti coloro che hanno perso la vita Costituita in memoria di Piero Salvati, carabiniere e poi funzionario della Pubblica Amministrazione, ottimo maresciallo dell ANC di Tortona, mancato all affetto dei suoi cari e dei suoi tanti amici il

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A CRESCERE BENE?

COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A CRESCERE BENE? COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A CRESCERE BENE? Ogni genitore desidera essere un buon educatore dei propri figli, realizzare il loro bene, ma non è sempre in armonia con le dinamiche affettive, i bisogni,

Dettagli

L OSSERVATORIO. 29 Luglio 2013 CATEGORIA: ECONOMIA L INCIDENZA DEI PROBLEMI PSICOLOGICI E PSICOSOMATICI EVIDENZE PSICOLOGICHE 29% 23% 42%

L OSSERVATORIO. 29 Luglio 2013 CATEGORIA: ECONOMIA L INCIDENZA DEI PROBLEMI PSICOLOGICI E PSICOSOMATICI EVIDENZE PSICOLOGICHE 29% 23% 42% L OSSERVATORIO L INCIDENZA DEI PROBLEMI PSICOLOGICI E PSICOSOMATICI EVIDENZE PSICOLOGICHE Problemi di condotta Iperattivita' 42% 31% Problemi con i propri POVERI pari 24% CHE LAVORANO 17% Difficolta' diffuse

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30.

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Proto Tilocca Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Intanto permettetemi di ringraziare, a nome del CTM, la Regione non solo per averci

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone.

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone. La nuova adozione a distanza della Scuola Secondaria di Primo Grado di Merone. Riflessione sull Associazione S.O.S. INDIA CHIAMA L' India è un' enorme nazione, suddivisa in tante regioni (circa 22) ed

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

i diritti dei bambini in parole semplici

i diritti dei bambini in parole semplici i diritti dei bambini in parole semplici Questa è la traduzione di un opuscolo pubblicato in Inghilterra dall'unicef. È il frutto del lavoro di un gruppo di bambini che hanno riscritto alcuni articoli

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

La Sieropositività come condizione cronica

La Sieropositività come condizione cronica La Sieropositività come condizione cronica Alcune parti sono state tratte da: Vivere con HIV: malattia e terapia, nuove speranze e nuove difficoltà Di Maria Bolgiani Centro psicoanalitico di studio dei

Dettagli

I bambini vengono costretti a lavorare

I bambini vengono costretti a lavorare Un continente segnato dalle violenze, dai soprusi e dalle ingiustizie. Il destino di schiavitù che nei secoli scorsi ha colpito l'africa non si è esaurito nemmeno nel Terzo millennio. Nell'Ottocento, uomini

Dettagli

La convenzione dell ONU sui diritti del fanciullo riscritta dai bambini con Mario Lodi

La convenzione dell ONU sui diritti del fanciullo riscritta dai bambini con Mario Lodi La convenzione dell ONU sui diritti del fanciullo riscritta dai bambini con Mario Lodi Articolo 1: Il bambino (o bambina) è ogni essere umano fino a 18 anni. Articolo 2: Gli Stati devono rispettare, nel

Dettagli

Papà Missione Possibile

Papà Missione Possibile Papà Missione Possibile Emiliano De Santis PAPÀ MISSIONE POSSIBILE www.booksprintedizioni.it Copyright 2015 Emiliano De Santis Tutti i diritti riservati Non insegnate ai bambini la vostra morale è così

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA REGIONALE E IL TRATTAMENTO ECONOMICO ACCESSORIO DEI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLA CAMPANIA: UN QUADRO DI INSIEME

LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA REGIONALE E IL TRATTAMENTO ECONOMICO ACCESSORIO DEI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLA CAMPANIA: UN QUADRO DI INSIEME LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA REGIONALE E IL TRATTAMENTO ECONOMICO ACCESSORIO DEI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLA CAMPANIA: UN QUADRO DI INSIEME Con la firma del CIR 2012/2013, avvenuta il giorno 15 maggio

Dettagli

Mariapia Veladiano PAROlE di SCuOlA

Mariapia Veladiano PAROlE di SCuOlA Mar iap ia Veladiano parole di scuola indice Albus Silente 9 Ogni parola 13 Da dove cominciare. Integrazione 19 Da dove cominciare. Armonia 21 Tante paure 27 Paura (ancora) 33 Dell identità 35 Nomi di

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica?

MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica? LA CITAZIONE di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica? PRIMA OPERATRICE CALL CENTER Noi le stiamo

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini:

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 1 1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 2 Adesso guarda il video della canzone e verifica le tue risposte. 2. Prova a rispondere alle domande adesso: Dove si sono incontrati? Perché

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Le parlamentari di Fli e Pdl propongono di modificare le aggravanti dell'omicidio quando la violenza nasce da un atteggiamento discriminatorio".

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli