All. C4 Analisi consumi e fabbisogno settore civile. Provincia di Firenze. P.E.A.P. Piano Energetico Ambientale Provinciale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "All. C4 Analisi consumi e fabbisogno settore civile. Provincia di Firenze. P.E.A.P. Piano Energetico Ambientale Provinciale"

Transcript

1 All. C4 Analisi consumi e fabbisogno settore civile Provincia di Firenze P.E.A.P. Piano Energetico Ambientale Provinciale Allegato C4 Analisi consumi e fabbisogni del settore civile Università degli Studi di Siena

2 INDICE 1.1 Introduzione ai combustibili Gas naturale Gasolio Benzina GPL Considerazioni sui combustibili Impianti Considerazioni sui dati degli impianti Consumi elettrici Il consumo a livello provinciale Considerazioni sui consumi elettrici Analisi dei fabbisogni energetici nel settore ospedaliero Climatizzazione invernale Calcolo del fabbisogno di raffrescamento Calcolo del fabbisogno di elettricità Considerazioni su dati Ospedali Abitazioni; calcolo fabbisogno Calcolo del fabbisogno termico Calcolo del fabbisogno di raffrescamento Alberghi; calcolo fabbisogno Calcolo del fabbisogno di elettricità Calcolo del fabbisogno termico Calcolo del fabbisogno di raffrescamento Considerazioni su dati relativi agli alberghi Scuola Bibliografia PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 2

3 1.1 Introduzione ai combustibili Sono forniti dati sui consumi annui dei seguenti combustibili: gas naturale gasolio benzina GPL Per agevolare il raffronto tra le diverse fonti energetiche, le quantità di combustibile consumato sono state convertite in tep (tonnellate equivalenti di petrolio) secondo i valori indicati nella Circolare del Ministero dell Industria, del Commercio e dell Artigianato del 2 marzo 1992, n. 219/F; infine i valori espressi in tep sono stati convertiti in GJ (Tabella 1.1.1). Nei casi in cui i dati ricevuti siano espressi in unità di volume, è stato necessario operare la conversione in unità di massa mediante la densità del combustibile; nella fattispecie, sono stati adottati valori di densità reperibili in letteratura e riportati in tabella 2. Concludendo, si osserva che il fattore di conversione indicato in tabella per il gas naturale si riferisce a volumi espressi in Nm 3, ovvero col fluido in condizioni normali (1 atmosfera, 0 C), mentre i valori comunicati sono espressi in Sm 3, ovvero col fluido in condizioni standard (1 atmosfera, 15 C); per completare la conversione è stata adottata l equivalenza 1 Sm 3 = Nm 3. Tabella 1.1. Fattori di conversione utilizzati. Prodotto tep GJ Gas naturale Nm 3 = Gasolio - 1 t = Olio combustibile - 1 t = Benzina - 1 t = GPL - 1 t = PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 3

4 Tabella 1.2. Densità dei combustibili utilizzate. Combustibile Densità [kg m -3 ] Gasolio agevolato per serre 832 Gasolio agricolo 832 Gasolio autotrazione 832 Gasolio riscaldamento 840 Gasolio riscaldamento (B) 840 Olio combustibile 840 Petrolio lampante 795 Benzina 745 GPL 510 PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 4

5 1.1.1 Gas naturale I dati riportati in tabella 1.3 si riferiscono ai consumi annui di gas naturale, espressi in Sm 3 (standard metri cubi), e sono suddivisi per comune e settore di impiego. I valori sono quelli comunicati da Coingas, Consiag, Fiorentinagas, Florengas, Hera, Italcogim e Snam. Benché fossero disponibili dati a partire dal 1990, sono stati elaborati solo quelli relativi al periodo dal 2001 al Tabella 1.3 Consumi annui, espressi in Sm 3, suddivisi per comune e settore di impiego. Comune/Settore Bagno a Ripoli Reti di distribuzione Industria Autotrazione Barberino di Mugello Reti di distribuzione Industria Autotrazione Barberino Val d'elsa Reti di distribuzione Industria Autotrazione Borgo San Lorenzo Reti di distribuzione Industria Autotrazione Calenzano PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 5

6 Reti di distribuzione Industria Autotrazione Campi Bisenzio Reti di distribuzione Industria Autotrazione Capraia e Limite Reti di distribuzione Industria Autotrazione Castelfiorentino Reti di distribuzione Industria Autotrazione Cerreto Guidi Reti di distribuzione Industria Autotrazione Certaldo Reti di distribuzione Industria Autotrazione PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 6

7 Tabella continua. Consumi annui, espressi in Sm 3, suddivisi per comune e settore di impiego. Comune/Settore Dicomano Reti di distribuzione Industria Autotrazione Empoli Reti di distribuzione Industria Autotrazione Fiesole Reti di distribuzione Industria Autotrazione Figline Valdarno Reti di distribuzione Industria Autotrazione Firenze Reti di distribuzione PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 7

8 Industria Autotrazione Firenzuola Reti di distribuzione Industria Autotrazione Fucecchio Reti di distribuzione Industria Autotrazione Gambassi Terme Reti di distribuzione Industria Autotrazione Greve in Chianti Reti di distribuzione Industria Autotrazione Impruneta Reti di distribuzione Industria Autotrazione Incisa Valdarno Reti di distribuzione PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 8

9 115 Industria Autotrazione Lastra a Signa Reti di distribuzione Industria Autotrazione Tabella continua. Consumi annui, espressi in Sm 3, suddivisi per comune e settore di impiego. Comune/Settore Londa Reti di distribuzione Industria Autotrazione Marradi Reti di distribuzione Industria Autotrazione Montaione Reti di distribuzione Industria Autotrazione Montelupo Fiorentino Reti di distribuzione Industria PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 9

10 Autotrazione Montespertoli Reti di distribuzione Industria Autotrazione Palazzuolo sul Senio Reti di distribuzione Industria Autotrazione Pelago Reti di distribuzione Industria Autotrazione Pontassieve Reti di distribuzione Industria Autotrazione Reggello Reti di distribuzione Industria Autotrazione Rignano sull'arno Reti di distribuzione Industria Autotrazione Rufina Reti di distribuzione Industria PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 10

11 Autotrazione San Casciano Val di Pesa Reti di distribuzione Industria Autotrazione Tabella continua. Consumi annui, espressi in Sm 3, suddivisi per comune e settore di impiego. Comune/Settore San Godenzo Reti di distribuzione Industria Autotrazione San Piero a Sieve Reti di distribuzione Industria Autotrazione Scandicci Reti di distribuzione Industria Autotrazione Scarperia Reti di distribuzione Industria Autotrazione Sesto Fiorentino Reti di distribuzione Industria PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 11

12 Autotrazione Signa Reti di distribuzione Industria Autotrazione Tavarnelle Val di Pesa Reti di distribuzione Industria Autotrazione Vaglia Reti di distribuzione Industria Autotrazione Vicchio Reti di distribuzione Industria Autotrazione Vinci Reti di distribuzione Industria Autotrazione A questi vanno aggiunti i dati aggregati relativi ai comuni di Empoli, Certaldo, Cerreto Guidi, Castelfiorentino, Gambassi Terme, Capraia e Limite, Montelupo Fiorentino, Montespertoli, Fucecchio e Vinci, comunicati da Toscanagas (Tabella 1.4), e quelli riferiti all anno 2006 (Tabella 1.5). Questi ultimi sono suddivisi per settore di impiego ma, a differenza dei dati in tabella 1.3, compare il settore Termoelettrico e manca PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 12

13 quello Autotrazione ; infine si osserva che i consumi dichiarati non sono in linea con quelli relativi agli anni precedenti, per cui si ritiene non si tratti di valori totali. Tabella 1.4. Consumi aggregati annui, espressi in Sm 3, comunicati da Toscanagas Tabella 1.5. Consumi relativi all anno 2006, espressi in Sm 3. Settore Sm 3 Reti di distribuzione Industria Autotrazione 0 Termoelettrico La tabella 1.6 sintetizza tutti i dati comunicati, suddivisi per anno e settore di impiego; sono riportate, oltre le quantità, le equivalenze in GJ e, nelle ultime due colonne, le cifre totali. Tabella 1.6 Consumi aggregati annui, espressi in milioni di Sm 3 e GJ, nella provincia di Firenze. Reti di Industriale Termoelettrico distribuzione Autotrazione Totale Sm 3 * Sm 3 * Sm 3 * Sm 3 * Sm 3 * Anno 10 6 GJ 10 6 GJ 10 6 GJ 10 6 GJ 10 6 GJ PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 13

14 La figura 1.1. visualizza i dati di tabella 1.5; nella scala sinistra sono riportate le quantità consumate, espresse in milioni di Sm 3 mentre, in quella di destra compaiono le equivalenze in GJ. Gas naturale [m 3 * 10 6 ] [GJ] Industriale Termoelettrico Reti di distribuzione Autotrazione Totale generale 0 Figura 1.1. Consumi di gas naturale, suddiviso per anno e per settore di impiego. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 14

15 1.1.2 Gasolio Nella categoria gasolio sono comprese diverse tipologie di combustibile liquido; in particolare: Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante I dati riportati in tabella 1.7 si riferiscono ai consumi annui di gasolio, espressi in litri, e sono suddivisi per comune e tipologia di combustibile. Le cifre, comunicate da Mugello Petroli, si riferiscono agli anni dal 2001 al Tabella 1.7. Consumo di gasolio, espresso in litri, suddiviso per comune e tipo di combustibile. Comune/Tipologia di combustibile Bagno a Ripoli Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Barberino di Mugello PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 15

16 Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Barberino Val d'elsa Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Borgo San Lorenzo Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Tabella continua. Consumo di gasolio, espresso in litri, suddiviso per comune e tipo di combustibile. Comune/Tipologia di combustibile PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 16

17 Calenzano Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Campi Bisenzio Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Capraia e Limite Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Castelfiorentino Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 17

18 Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Cerreto Guidi Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio Combustibile Petrolio lampante Certaldo Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Tabella continua. Consumo di gasolio, espresso in litri, suddiviso per comune e tipo di combustibile. Comune/Tipologia di combustibile Dicomano Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 18

19 Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Empoli Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Fiesole Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Figline Valdarno Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 19

20 Petrolio lampante Firenze Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Firenzuola Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio Combustibile Petrolio lampante Tabella continua. Consumo di gasolio, espresso in litri, suddiviso per comune e tipo di combustibile. Comune/Tipologia di combustibile Fucecchio Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 20

21 Olio Combustibile Petrolio lampante Gambassi Terme Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Greve in Chianti Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Impruneta Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Incisa Valdarno Gasolio agevolato per serre PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 21

22 Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Lastra a Signa Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Tabella continua. Consumo di gasolio, espresso in litri, suddiviso per comune e tipo di combustibile. Comune/Tipologia di combustibile Londa Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Marradi PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 22

23 Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Montaione Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Montelupo Fiorentino Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Montespertoli Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 23

24 Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Palazzuolo sul Senio Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Tabella continua. Consumo di gasolio, espresso in litri, suddiviso per comune e tipo di combustibile. Comune/Tipologia di combustibile Pelago Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Pontassieve Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 24

25 Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Reggello Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Rignano sull'arno Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Rufina Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 25

26 San Casciano Val di Pesa Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Tabella continua. Consumo di gasolio, espresso in litri, suddiviso per comune e tipo di combustibile. Comune/Tipologia di combustibile San Godenzo Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante San Piero a Sieve Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 26

27 Petrolio lampante Scandicci Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Scarperia Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Sesto Fiorentino Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Signa Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 27

28 Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Tabella continua. Consumo di gasolio, espresso in litri, suddiviso per comune e tipo di combustibile. Comune/Tipologia di combustibile Tavarnelle Val di Pesa Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Vaglia Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Vicchio Gasolio agevolato per serre PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 28

29 Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Vinci Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante La tabella 1.8 riporta i totali dei dati comunicati, suddivisi per anno e tipologia di combustibile; sono riportate, oltre le quantità, le equivalenze in GJ e, nell ultima riga, le cifre totali. Si nota che il petrolio lampante, nell ambito della conversione in tep, è stato assimilato a benzina. Tabella 1.8. Consumi aggregati annui di gasolio, espressi in m 3 e GJ, nella provincia di Firenze. Tipologia di combustibile m 3 GJ m 3 GJ m 3 GJ m 3 GJ m 3 GJ Gasolio ag. serre Gasolio agricolo Gasolio autotraz Gasolio risc Gasolio risc. (B) PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 29

30 Olio combustibile Petrolio lampante Totale La figura 1.2 visualizza i dati di tabella 8; nella scala sinistra sono riportate le quantità consumate, espresse in m 3 mentre, in quella di destra, compaiono le equivalenze in GJ. Gasolio [m 3 ] [GJ] Gasolio agevolato per serre Gasolio agricolo Gasolio autotrazione Gasolio riscaldamento Gasolio riscaldamento (B) Olio combustibile Petrolio lampante Totale 0 Figura 1.2. Consumi di gasolio, suddiviso per anno e per tipologia di combustibile. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 30

31 1.1.3 Benzina Nella categoria benzina, sulla base dei dati disponibili, è considerata solo quella per uso agricolo. Le cifre, comunicate da Mugello Petroli, si riferiscono agli anni dal 2001 al I dati riportati in tabella si riferiscono ai consumi annui, espressi in litri, e sono suddivisi per comune. Le ultime due righe riportano i consumi annui totali espressi sia in migliaia di m 3 sia in GJ. La figura 1.3 rappresenta i consumi totali annui di benzina agricola nella provincia di Firenze. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 31

32 Tabella 1.9. Consumo di benzina agricola, espresso in litri, suddiviso per comune. Comune Bagno a Ripoli Barberino di Mugello Barberino Val d'elsa Borgo San Lorenzo Calenzano Campi Bisenzio Capraia e Limite Castelfiorentino Cerreto Guidi Certaldo Dicomano Empoli Fiesole Figline Valdarno Firenze Firenzuola Fucecchio Gambassi Terme Greve in Chianti Impruneta Incisa Valdarno Lastra a Signa Londa Marradi Montaione PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 32

33 Montelupo Fiorentino Montespertoli Palazzuolo sul Senio Pelago Pontassieve Reggello Rignano sull'arno Rufina San Casciano Val di Pesa San Godenzo San Piero a Sieve Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle Val di Pesa Vaglia Vicchio Vinci Totale [m 3 * 10 3 ] Totale [GJ] PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 33

34 Benzina agricola [m 3 * 10 3 ] [GJ] Figura 1.3. Consumi totali annui di benzina agricola nella provincia di Firenze. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 34

35 1.1.4 GPL In tabella 1.10 sono riportati i consumi annui di GPL, espressi in m 3, suddivisi per comune; i dati si riferiscono agli anni dal 2001 al A parte, sono riportati anche i dati comunicati da Beyfin (ultima colonna) e quelli aggregati comunicati da Coingas (terza riga dal basso). Nelle ultime due righe compaiono invece i consumi totali annui espressi sia in migliaia di m 3, sia in GJ. La figura 1.4 sono rappresentati i consumi totali annui di GPL; la scala di sinistra indica le quantità consumate, espresse in migliaia di m 3, mentre quella di destra indica l equivalenza in GJ. Tabella Consumo di GPL, espresso in m 3, suddiviso per comune. Comune Beyfin 2005 Bagno a Ripoli Barberino di Mugello Barberino Val d'elsa Borgo San Lorenzo Calenzano Campi Bisenzio Capraia e Limite Castelfiorentino Cerreto Guidi Certaldo Dicomano Empoli Fiesole Figline Valdarno PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 35

36 Firenze Firenzuola Fucecchio Gambassi Terme Greve in Chianti Impruneta Incisa Valdarno Lastra a Signa Londa Marradi Montaione Montelupo Fiorentino Montespertoli Palazzuolo sul Senio Pelago Pontassieve Reggello Rignano sull'arno Rufina San Casciano Val di Pesa San Godenzo San Piero a Sieve Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle Val di Pesa PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 36

37 Vaglia Vicchio Vinci Dati Coingas Totale [m 3 * 10 3 ] Totale [GJ] GPL [m 3 * 10 3 ] [GJ] Figura 1.4. Consumi totali annui di GPL nella provincia di Firenze. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 37

38 1.1.5 Considerazioni sui combustibili I dati sui consumi di combustibili non presentano variazioni particolari. Se si eccettua il caso della benzina agricola, le fluttuazioni dei consumi delle altre risorse non sono tali da far intravedere tendenze di crescita o riduzione, potendo essere compatibili con le variazioni climatiche e casuali. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 38

39 1.2 Impianti Sono stati raccolti dati inerenti agli impianti installati nei vari comuni della provincia di Firenze. Non sono disponibili informazioni relative ai comuni di Capraia e Limite, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Certaldo, Empoli, Fucecchio, Gambassi Terme, Montaione, Montelupo Fiorentino, Montespertoli e Vinci. Il comune di Firenze è trattato separatamente. I dati comunicati sono, per molti comuni, incompleti ed eterogenei. Le informazioni disponibili riguardano i seguenti aspetti: tipo di alimentazione taglia dell impianto (potenza di targa) anno di installazione efficienza (rendimento di targa) I valori di efficienza trasmessi sono, in molti casi, non attendibili: non è stata effettuata alcuna analisi. La prima elaborazione riportata riguarda la taglia ed il tipo di alimentazione dell impianto; sono state individuate quattro classi di potenza: minore di 35 kw tra 35 e 116 kw tra 116 e 350 kw maggiore di 350 kw Per quanto riguarda l alimentazione, si distingue tra: gas di rete gasolio GPL In alcuni casi l alimentazione differisce dalle tre tipologie elencate (es. legna), ed in PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 39

40 molti casi non è indicata affatto; per questo è stata introdotta la categoria Altro/non dichiarato. Le tabelle riportano i dati disponibili (numero di installazioni) relativi alle quattro classi di potenza sopra indicate, suddivisi per comune e tipo di alimentazione. A ciascuna tabella segue la rappresentazione grafica dei dati (figure ). La tabella 1.14 e la figura 1.7 si riferiscono invece ai valori totali (tutte le classi di potenza). Tabella Numero di installazioni con P <= 35 kw, suddiviso per comune e tipo di alimentazione. Comune Gas rete Gasolio GPL Altro/n.d. Totale Bagno a Ripoli Barberino M.llo Barberino V.E Borgo S.L Calenzano Campi Bisenzio Dicomano Fiesole Figline V.no Firenzuola Greve Impruneta Incisa V.no Lastra a Signa Londa Marradi Palazzuolo S.S PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 40

41 Pelago Pontassieve Reggello Rignano S.A Rufina S. Casciano V.P S. Godenzo S. Piero a Sieve Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle V.P Vaglia Vicchio Totali PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 41

42 Bagno a Ripoli Barberino M.llo Barberino V.E. Borgo S.L. Calenzano Campi Bisenzio Dicomano Fiesole Figline V.no Firenzuola Greve Impruneta Incisa V.no Lastra a Signa Londa Marradi Palazzuolo S.S. Pelago Pontassieve Reggello Rignano S.A. Rufina S. Casciano V.P. S. Godenzo S. Piero a Sieve Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle V.P. Vaglia Vicchio Gas rete Gasolio GPL Altro/n.d. Figura 1.5 Numero di installazioni con P <= 35 kw, suddiviso per comune e tipo di alimentazione. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 42

43 Tabella 1.12 Numero di installazioni con 35 < P < 116 kw, suddiviso per comune e tipo di alimentazione. Comune Gas rete Gasolio GPL Altro/n.d. Totale Bagno a Ripoli Barberino M.llo Barberino V.E Borgo S.L Calenzano Campi Bisenzio Dicomano Fiesole Figline V.no Firenzuola Greve Impruneta Incisa V.no Lastra a Signa Londa Marradi Palazzuolo S.S Pelago Pontassieve Reggello Rignano S.A Rufina S. Casciano V.P S. Godenzo S. Piero a Sieve PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 43

44 Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle V.P Vaglia Vicchio Totali PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 44

45 300 Gas rete Gasolio GPL Altro/n.d Bagno a Ripoli Barberino M.llo Barberino V.E. Borgo S.L. Calenzano Campi Bisenzio Dicomano Fiesole Figline V.no Firenzuola Greve Impruneta Incisa V.no Lastra a Signa Londa Marradi Palazzuolo S.S. Pelago Pontassieve Reggello Rignano S.A. Rufina S. Casciano V.P. S. Godenzo S. Piero a Sieve Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle V.P. Vaglia Vicchio Figura 1.6. Numero di installazioni con 35 < P < 116 kw, suddiviso per comune e tipo di alimentazione. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 45

46 Tabella Numero di installazioni con 116 < P < 350 kw, suddiviso per comune e tipo di alimentazione. Comune Gas rete Gasolio GPL Altro/n.d. Totale Bagno a Ripoli Barberino M.llo Barberino V.E Borgo S.L Calenzano Campi Bisenzio Dicomano Fiesole Figline V.no Firenzuola Greve Impruneta Incisa V.no Lastra a Signa Londa Marradi Palazzuolo S.S Pelago Pontassieve Reggello Rignano S.A Rufina S. Casciano V.P S. Godenzo S. Piero a Sieve PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 46

47 Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle V.P Vaglia Vicchio Totali PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 47

48 250 Gas rete Gasolio GPL Altro/n.d Bagno a Ripoli Barberino M.llo Barberino V.E. Borgo S.L. Calenzano Campi Bisenzio Dicomano Fiesole Figline V.no Firenzuola Greve Impruneta Incisa V.no Lastra a Signa Londa Marradi Palazzuolo S.S. Pelago Pontassieve Reggello Rignano S.A. Rufina S. Casciano V.P. S. Godenzo S. Piero a Sieve Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle V.P. Vaglia Vicchio Figura 1.7. Numero di installazioni con 116 < P < 350 kw, suddiviso per comune e tipo di alimentazione. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 48

49 Tabella Numero di installazioni con P => 350 kw, suddiviso per comune e tipo di alimentazione. Comune Gas rete Gasolio GPL Altro/n.d. Totale Bagno a Ripoli Barberino M.llo Barberino V.E Borgo S.L Calenzano Campi Bisenzio Dicomano Fiesole Figline V.no Firenzuola Greve Impruneta Incisa V.no Lastra a Signa Londa Marradi Palazzuolo S.S Pelago Pontassieve Reggello Rignano S.A Rufina S. Casciano V.P S. Godenzo S. Piero a Sieve PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 49

50 Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle V.P Vaglia Vicchio Totali PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 50

51 80 Gas rete Gasolio GPL Altro/n.d Bagno a Ripoli Barberino M.llo Barberino V.E. Borgo S.L. Calenzano Campi Bisenzio Dicomano Fiesole Figline V.no Firenzuola Greve Impruneta Incisa V.no Lastra a Signa Londa Marradi Palazzuolo S.S. Pelago Pontassieve Reggello Rignano S.A. Rufina S. Casciano V.P. S. Godenzo S. Piero a Sieve Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle V.P. Vaglia Vicchio Figura 1.8 Numero di installazioni con P => 350 kw, suddiviso per comune e tipo di alimentazione PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 51

52 Tabella Numero totale di installazioni, suddiviso per comune e tipo di alimentazione. Comune Gas rete Gasolio GPL Altro/n.d. Totale % Bagno a Ripoli ,93 Barberino M.llo ,85 Barberino V.E ,90 Borgo S.L ,87 Calenzano ,89 Campi Bisenzio ,00 Dicomano ,95 Fiesole ,92 Figline V.no ,98 Firenzuola ,84 Greve ,92 Impruneta ,92 Incisa V.no ,96 Lastra a Signa ,94 Londa ,94 Marradi ,91 Palazzuolo S.S ,94 Pelago ,83 Pontassieve ,93 Reggello ,88 Rignano S.A ,90 Rufina ,91 S. Casciano V.P ,90 S. Godenzo ,75 PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 52

53 S. Piero a Sieve ,92 Scandicci ,97 Scarperia ,87 Sesto Fiorentino ,98 Signa ,90 Tavarnelle V.P ,94 Vaglia ,91 Vicchio ,77 Totali PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 53

54 16000 Gas rete Gasolio GPL Altro/n.d Bagno a Ripoli Barberino M.llo Barberino V.E. Borgo S.L. Calenzano Campi Bisenzio Dicomano Fiesole Figline V.no Firenzuola Greve Impruneta Incisa V.no Lastra a Signa Londa Marradi Palazzuolo S.S. Pelago Pontassieve Reggello Rignano S.A. Rufina S. Casciano V.P. S. Godenzo S. Piero a Sieve Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle V.P. Vaglia Vicchio Figura 1.9. Numero totale di installazioni, suddiviso per comune e tipo di alimentazione. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 54

55 La seconda elaborazione riportata mira a stabilire l età media degli impianti. Sono stati considerati solo gli impianti in cui era specificata la data di installazione; anche in questo caso i dati sono molto eterogenei, ma si ritiene di poter delineare un quadro verosimile della situazione media nei vari comuni e, in ultima analisi, nella provincia. Per tutti i comuni sono disponibili informazioni a partire dagli anni 80, ma per alcuni i dati partono dagli anni 70, o addirittura prima. Sono state pertanto definite quattro classi di età: Anni 70 (o anteriore) Anni 80 Anni 90 Dopo il 2000 La tabella 1.16 riporta il numero di installazioni e le corrispondenti potenze installate, suddivise per comune e classe di età. Le figure 1.10 e 1.11 rappresentano i dati della tabella 1.16: in particolare, la prima riporta il numero di installazioni, suddivise per comune e classe d età, mentre la seconda si riferisce alle potenze installate. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 55

56 Tabella Numero di installazioni e corrispondenti potenze, suddivise per comune e classe di età. Anni '70 Anni '80 Anni '90 Dal 2000 Comune N. inst. [kw] N. inst. [kw] N. inst. [kw] N. inst. [kw] Bagno a Ripoli Barberino M.llo Barberino V.E Borgo S.L Calenzano Campi Bisenzio Dicomano Fiesole Figline V.no Firenzuola Greve Impruneta Incisa V.no Lastra a Signa Londa Marradi Palazzuolo S.S Pelago Pontassieve Reggello Rignano S.A PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 56

57 Rufina S. Casciano V.P S. Godenzo S. Piero a Sieve Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle V.P Vaglia Vicchio Totali PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 57

58 Bagno a Ripoli Barberino M.llo Barberino V.E. Borgo S.L. Calenzano Campi Bisenzio Dicomano Fiesole Figline V.no Firenzuola Greve Impruneta Incisa V.no Lastra a Signa Londa Marradi Palazzuolo S.S. Pelago Pontassieve Reggello Rignano S.A. Rufina S. Casciano V.P. S. Godenzo S. Piero a Sieve Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle V.P. Vaglia Vicchio Anni '70 Anni '80 Anni '90 Dal 2000 Figura Numero di installazioni, suddiviso per comune e classe d età. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 58

59 Anni '70 Anni '80 Anni '90 Dal Bagno a Ripoli Barberino M.llo Barberino V.E. Borgo S.L. Calenzano Campi Bisenzio Dicomano Fiesole Figline V.no Firenzuola Greve Impruneta Incisa V.no Lastra a Signa Londa Marradi Palazzuolo S.S. Pelago Pontassieve Reggello Rignano S.A. Rufina S. Casciano V.P. S. Godenzo S. Piero a Sieve Scandicci Scarperia Sesto Fiorentino Signa Tavarnelle V.P. Vaglia Vicchio [MW] Figura Potenze installate, suddivise per comune e classe d età. PEAP Piano Energetico Ambientale della Provincia di Firenze 59

COMUNE di EMPOLI. Servizio Edilizia Privata. Comune di Bagno a Ripoli. comune.bagno-a-ripoli@postacert.toscana.it. Comune di Barberino di Mugello

COMUNE di EMPOLI. Servizio Edilizia Privata. Comune di Bagno a Ripoli. comune.bagno-a-ripoli@postacert.toscana.it. Comune di Barberino di Mugello COMUNE di EMPOLI Servizio Edilizia Privata Empoli, 07/07/2015 A: Comune di Bagno a Ripoli comune.bagno-a-ripoli@postacert.toscana.it Comune di Barberino di Mugello barberino-di-mugello@postacert.toscana.it

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE N. 1 REGIONE N. 2 Comuni di: FIRENZUOLA, LONDA, MARRADI, PALAZZUOLO SUL SENIO, SAN GODENZO Comuni di: PELAGO, REGGELLO BOSCO CEDUO 1816,00 SI 1743,00

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. FIRENZE a cura dell Ufficio Statistiche e Studi

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. FIRENZE a cura dell Ufficio Statistiche e Studi NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre Settore residenziale a cura dell Ufficio Statistiche e Studi data di pubblicazione: 28 novembre periodo di riferimento: primo semestre

Dettagli

ALBO PROVINCIALE PRO LOCO

ALBO PROVINCIALE PRO LOCO ALBO PROVINCIALE PRO LOCO L.R. della Toscana n. 42 del 23 marzo 2000 Regolamento n. 18/R del 23 aprile 2001 Atto Dirigenziale della Provincia di Firenze n. 507 del 4 febbraio 2002 (aggiornato al 13 novembre

Dettagli

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5 50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269. www.casaspa.it

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5 50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269. www.casaspa.it C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5 50121 FIRENZE Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269 www.casaspa.it Procedura di gara in economia mediante cottimo fiduciario, ex art. 125, D.lgs. 163/2006 e s.m. e i., da

Dettagli

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5 50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269. www.casaspa.it

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5 50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269. www.casaspa.it C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5 50121 FIRENZE Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269 www.casaspa.it Procedura di gara in economia mediante cottimo fiduciario, ex art. 125, D.lgs. 163/2006 e s.m. e i., da

Dettagli

www.pneumaticisottocontrollo.it

www.pneumaticisottocontrollo.it Atto Dirigenziale N. 4058 del 24/10/2012 Classifica: 010.16 Anno 2012 (4591316) Oggetto Ufficio Proponente Riferimento PEG Centro di Costo Resp. del Proc. Dirigente/Titolare P.O. Istituzione di obbligo,

Dettagli

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269 C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269 www.casaspa.it Procedura di gara in economia mediante affidamento diretto, ex art. 125, D.lgs. 163/2006 e s.m. e i., da

Dettagli

OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico 2013-14 alla Società

OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico 2013-14 alla Società Firenze, 18 settembre 2013 OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico alla Società Consortile Energia Toscana. Esito gara. Il giorno 14 Agosto 2013, si è formalmente chiusa

Dettagli

Profilo Sociale Città Metropolitana di Firenze

Profilo Sociale Città Metropolitana di Firenze Profilo Sociale Città Metropolitana di Firenze A cura dell Osservatorio Sociale della Città Metropolitana di Firenze, in collaborazione con l Università degli Studi di Firenze - Dipartimento di Scienze

Dettagli

Il Progetto CENTRI FORMATIVI TERRITORIALI. Firenze, 21 dicembre 2009

Il Progetto CENTRI FORMATIVI TERRITORIALI. Firenze, 21 dicembre 2009 Il Progetto CENTRI FORMATIVI TERRITORIALI Firenze, 21 dicembre 2009 I CFT Cosa sono: Una rete di risorse (Agenzie e strutture ) diffuse su tutto il territorio provinciale, delegate dalla Direzione Formazione,

Dettagli

FIMM000VH6 PROVINCIA DI FIRENZE

FIMM000VH6 PROVINCIA DI FIRENZE FIMM000VH6 PROVINCIA DI FIRENZE FIMM000XH4 DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE (NON ESPRIMIBILE DAL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO ED AUSILIARIO) FIMM010ZH7 DISTRETTO 010 FICT703005 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE

Dettagli

FIMM000VH6 PROVINCIA DI FIRENZE

FIMM000VH6 PROVINCIA DI FIRENZE FIMM000VH6 PROVINCIA DI FIRENZE FIMM000XH4 DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE (NON ESPRIMIBILE DAL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO ED AUSILIARIO) FIMM010ZH7 DISTRETTO 010 FICT703005 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE

Dettagli

Capitolo 2 Descrizione dell Ambiente. STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE Impianto di termovalorizzazione I Cipressi INDICE

Capitolo 2 Descrizione dell Ambiente. STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE Impianto di termovalorizzazione I Cipressi INDICE Pag. 1 di 88 INDICE 2.14 FATTORI DI INTERFERENZA... 2 2.14.1 Energia...2 2.14.1.1 Consumi elettrici a livello provinciale e comunale...2 2.14.1.2 Esame della tipologia e del numero di utenze...20 2.14.1.3

Dettagli

FIMM000VH6 PROVINCIA DI FIRENZE

FIMM000VH6 PROVINCIA DI FIRENZE FIMM000VH6 PROVINCIA DI FIRENZE FIMM000XH4 DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE (NON ESPRIMIBILE DAL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO ED AUSILIARIO) FIMM010ZH7 DISTRETTO 010 FICT703005 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE

Dettagli

FIMM000VH6 PROVINCIA DI FIRENZE

FIMM000VH6 PROVINCIA DI FIRENZE FIMM000VH6 PROVINCIA DI FIRENZE FIMM000XH4 DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE (NON ESPRIMIBILE DAL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO ED AUSILIARIO) FIMM010ZH7 DISTRETTO 010 FICT703005 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE

Dettagli

ELENCO UFFICI POSTALI ABILITATI. Comune Ufficio Indirizzo CAP Telefono Fax

ELENCO UFFICI POSTALI ABILITATI. Comune Ufficio Indirizzo CAP Telefono Fax ELENCO UFFICI POSTALI ABILITATI Comune Ufficio Indirizzo CAP Telefono Fax BAGNO A RIPOLI Ufficio PT VIA ORSI, 21B 50012 055-6513250 055-6513234 Ufficio PT VIA TIZZANO, 57 50012 055-6462051 055-6462034

Dettagli

GLI OBBLIGHI DI LEGGE DEL CITTADINO

GLI OBBLIGHI DI LEGGE DEL CITTADINO GLI OBBLIGHI DI LEGGE DEL CITTADINO LE NUOVE NORME PER LA PROGETTAZIONE, L INSTALLAZIONE, L ESERCIZIO E LA MANUTENZIONE DELLE CALDAIE La legge n. 10 del 9 gennaio 1991 detta le norme per l attuazione del

Dettagli

Alloggio Sociale: Il ruolo del Social Housing Pubblico

Alloggio Sociale: Il ruolo del Social Housing Pubblico Alloggio Sociale: Il ruolo del Social Housing Pubblico Il Patrimonio immobiliare di proprietà della ATER è attribuito ai Comuni nel cui territorio è ubicato. TUTTO IL PATRIMONIO E.R.P. E DI PROPRIETA DEI

Dettagli

COS È IL PROGETTO PRONTO BADANTE

COS È IL PROGETTO PRONTO BADANTE COS È IL PROGETTO PRONTO BADANTE Pronto Badante è il progetto della Regione Toscana che ha come obiettivo il sostegno alla famiglia nel momento in cui si presenta la prima fase di fragilità dell anziano.

Dettagli

Province di Firenze, Arezzo, Lucca, Massa Carrara, Pistoia e Prato

Province di Firenze, Arezzo, Lucca, Massa Carrara, Pistoia e Prato Giugno 2015 Informiamo che in seguito alle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nelle Province di Firenze, Arezzo, Lucca, Massa Carrara, Pistoia e Prato il giorno 5 marzo 2015, la Presidenza

Dettagli

Il Servizio Nazionale di P.C.

Il Servizio Nazionale di P.C. Il Servizio Nazionale di P.C. Corso Operatore C.R.I. nel Settore Emergenza Comitato Locale di Firenze Riccardo Romeo Jasinski - Croce Rossa Italiana Formatore Nazionale PC CRI Il Servizio Nazionale di

Dettagli

INFORMASALUTE FIRENZE. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari

INFORMASALUTE FIRENZE. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA ISTITUTO NAZIONALE SALUTE, MIGRAZIONI E POVERTÀ MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELL INTERNO Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi INFORMASALUTE

Dettagli

Area tematica: Sviluppo delle attività economiche

Area tematica: Sviluppo delle attività economiche Area tematica: Sviluppo delle attività economiche o Sostenere i processi di innovazione e di riqualificazione Obiettivi Linee di azione della Provincia Riferimenti programmatici e finanziari Sviluppare

Dettagli

INDICE 1 OGGETTO E PRESENTAZIONE DELLO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE... 2 2 QUADRO DI RIFERIMENTO PROGRAMMATICO... 4

INDICE 1 OGGETTO E PRESENTAZIONE DELLO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE... 2 2 QUADRO DI RIFERIMENTO PROGRAMMATICO... 4 INDICE 1 OGGETTO E PRESENTAZIONE DELLO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE... 2 2 QUADRO DI RIFERIMENTO PROGRAMMATICO... 4 2.1 PREMESSA... 4 2.2 INQUADRAMENTO TERRITORIALE... 9 2.3 ARTICOLAZIONI TERRITORIALI

Dettagli

FIRENZE NOTA TERRITORIALE. a cura dell Ufficio Provinciale di FIRENZE Sergio Mongelli (referente OMI)

FIRENZE NOTA TERRITORIALE. a cura dell Ufficio Provinciale di FIRENZE Sergio Mongelli (referente OMI) FIRENZE NOTA TERRITORIALE a cura dell Ufficio Provinciale di FIRENZE Sergio Mongelli (referente OMI) Andamento del mercato immobiliare nel I semestre Settore residenziale con la collaborazione della Direzione

Dettagli

CITTA' METROPOLITANA- FI - COLLOCAMENTO MIRATO LEGGE 68/99

CITTA' METROPOLITANA- FI - COLLOCAMENTO MIRATO LEGGE 68/99 CITTA' METROPOLITANA- FI - COLLOCAMENTO MIRATO LEGGE 68/99 ENTE: AZIENDA OSPEDALIERA ASL 10- FIRENZE SELEZIONE LEGGE 68/99, ART. 1 e 8 Graduatoria Provvisoria Selezione Numerica N. 02/2015 - Richiesta:

Dettagli

* GIOVANISSIMI "B" - FIRENZE GIRONE: A *

* GIOVANISSIMI B - FIRENZE GIRONE: A * * GIOVANISSIMI "B" - FIRENZE GIRONE: A * ANDATA: 22/09/13 RITORNO: 2/02/14 ANDATA: 10/11/13 RITORNO: 16/03/14 ANDATA: 22/12/13 RITORNO: 27/04/14 ORE...: 1 G I O R N A T A ORE...: ORE...: 7 G I O R N A

Dettagli

REGIONE TOSCANAGIUNTA REGIONALE

REGIONE TOSCANAGIUNTA REGIONALE REGIONE TOSCANAGIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO SISTEMA SOCIO-SANITARIO REGIONALE SETTORE OSPEDALE E GOVERNO CLINICO. Il Dirigente Responsabile/

Dettagli

L area metropolitana fiorentina. Statistiche territoriali, demografiche, economiche Presentazione del rapporto statistico

L area metropolitana fiorentina. Statistiche territoriali, demografiche, economiche Presentazione del rapporto statistico L area metropolitana fiorentina. Statistiche territoriali, demografiche, economiche Presentazione del rapporto statistico L economia Palazzo Medici Riccardi Sala di Luca Giordano 25 gennaio 2017 Firenze,

Dettagli

Stage 2014-2015. Laura Lampredi Massimo Baroncini ITG Salvemini. Refka Salem Marco Parrino ISISTL Russell Newton

Stage 2014-2015. Laura Lampredi Massimo Baroncini ITG Salvemini. Refka Salem Marco Parrino ISISTL Russell Newton Stage 2014-2015 Laura Lampredi Massimo Baroncini ITG Salvemini Refka Salem Marco Parrino ISISTL Russell Newton L'esperienza lavorativa consisteva nell'analizzare i progetti consegnati al Genio Civile nell'anno

Dettagli

FIRENZE. NOTA TERRITORIALE a cura dell Ufficio Provinciale di FIRENZE Sergio Mongelli (referente OMI)

FIRENZE. NOTA TERRITORIALE a cura dell Ufficio Provinciale di FIRENZE Sergio Mongelli (referente OMI) FIRENZE NOTA TERRITORIALE a cura dell Ufficio Provinciale di FIRENZE Sergio Mongelli (referente OMI) Andamento del mercato immobiliare nel estre Settore residenziale con la collaborazione della Direzione

Dettagli

La pianificazione sul rischio sismico in Provincia di Firenze

La pianificazione sul rischio sismico in Provincia di Firenze Mugello - 1919 La pianificazione sul rischio sismico in Provincia di Firenze 4 giugno 2009 Palazzo Medici Riccardi Emergenza Sismica. Quale strada prendere? CLASSIFICAZIONE SISMICA RT La classificazione

Dettagli

Processo partecipativo per il Piano Strategico della Città Metropolitana di Firenze. Avventura Urbana, 29 ottobre 2015

Processo partecipativo per il Piano Strategico della Città Metropolitana di Firenze. Avventura Urbana, 29 ottobre 2015 Processo partecipativo per il Piano Strategico della Città Metropolitana di Firenze Avventura Urbana, 29 ottobre 2015 Durata e fasi del processo il percorso di partecipazione dura 6-9 mesi, da oggi alla

Dettagli

Le funzioni statistiche dopo la riforma delle autonomie locali (legge 56/14) La funzione statistica tra Comuni e Città metropolitane aprile 2015 1 Sintesi Siamo in presenza di un innovazione straordinaria

Dettagli

7) ALTRI DIVIETI DI CACCIA 7.1) FONDI CHIUSI E AREE SOTTRATTE ALLA CACCIA PROGRAMMATA

7) ALTRI DIVIETI DI CACCIA 7.1) FONDI CHIUSI E AREE SOTTRATTE ALLA CACCIA PROGRAMMATA 7) ALTRI DIVIETI DI CACCIA 7.1) FONDI CHIUSI E AREE SOTTRATTE ALLA CACCIA PROGRAMMATA I Proprietari di fondi, intenzionati ad interdire la caccia sul proprio fondo, possono costituire un fondo chiuso ai

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel II semestre 2012 Settore residenziale

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel II semestre 2012 Settore residenziale NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel II semestre Settore residenziale a cura dell Ufficio Provinciale di Sergio Mongelli (referente OMI) data di pubblicazione: 21 giugno 2013 periodo

Dettagli

Consiglio Regionale della Toscana SCHEDA ILLUSTRATIVA

Consiglio Regionale della Toscana SCHEDA ILLUSTRATIVA Consiglio Regionale della Toscana SCHEDA ILLUSTRATIVA Elezione Presidente: elezione diretta con eventuale doppio turno. E proclamato eletto il candidato Presidente che ha ottenuto il maggior numero di

Dettagli

Elenco dei comuni appartenenti alla conferenza territoriale n. 1, denominata "Toscana Nord"

Elenco dei comuni appartenenti alla conferenza territoriale n. 1, denominata Toscana Nord Elenco dei comuni appartenenti alla conferenza territoriale n. 1, denominata "Toscana Nord" Abetone Aulla Bagni Di Bagnone Barga Borgo A Mozzano Camaiore Camporgiano Careggine Carrara Casola In Lunigiana

Dettagli

Piano di bacino 2009-2014 del TPL di competenza della Provincia di Firenze

Piano di bacino 2009-2014 del TPL di competenza della Provincia di Firenze Piano di bacino 2009-2014 del TPL di competenza della Provincia di Firenze Rapporto finale Firenze, 15 dicembre 2008 Questo documento presenta il Piano di bacino del Trasporto Pubblico (d ora innanzi TPL)

Dettagli

CASA S.p.A. Via Fiesolana, 5 50121 Firenze Tel. 055-226241 www.casaspa.it

CASA S.p.A. Via Fiesolana, 5 50121 Firenze Tel. 055-226241 www.casaspa.it CASA S.p.A. Via Fiesolana, 5 50121 Firenze Tel. 055-226241 www.casaspa.it CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Procedura di gara in economia mediante affidamento diretto, ex art. 125, D.lgs. 163/2006 e s.m. e

Dettagli

La Carta dei servizi della Cgil nazionale

La Carta dei servizi della Cgil nazionale La Carta dei servizi della Cgil nazionale Anche per il 2010 la Carta dei servizi della Cgil rispetta il consueto standard di informazioni, di offerte e di agevolazioni delle precedenti edizioni. Abbiamo

Dettagli

I cittadini immigrati nella Provincia di Firenze: da bisogno a risorsa 1

I cittadini immigrati nella Provincia di Firenze: da bisogno a risorsa 1 I cittadini immigrati nella Provincia di Firenze: da bisogno a risorsa 1 1. Premessa L Osservatorio Sociale della Provincia di Firenze ha attivato negli ultimi due anni un percorso di lavoro orientato

Dettagli

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo o Mobilitare la società locale per garantire la qualità dell istruzione Obiettivi Linee

Dettagli

FIEE000VE8 PROVINCIA DI FIRENZE

FIEE000VE8 PROVINCIA DI FIRENZE FIEE000VE8 PROVINCIA DI FIRENZE FIEE010ZE9 DISTRETTO 010 FICT703005 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE - ISTRUZIONE IN ETA' CAMPI BISENZIO - VIA BUOZZI,65 CON SEDE AMMINISTRATIVA IN CAMPI BISENZIO : FIIC86400Q

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA UFFICIO V AMBITO TERRITORIALE PROVINCIA DI FIRENZE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO POSTI DISPONIBILI PER

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA UFFICIO V AMBITO TERRITORIALE PROVINCIA DI FIRENZE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO POSTI DISPONIBILI PER 1 25/11/2015 A028 FIIC80800B I.C. DINO CAMPANA MARRADI FIIC809007 FIIC81000B FIIC811007 FIIC81500E FIIC81600A FIIC817006 FIIC818002 FIIC820002 FIIC825005 FIIC82700R FIIC83000L FIIC83100C FIIC832008 FIIC83400X

Dettagli

************************************************************************ * * * ALLIEVI FIRENZE GIRONE: A * * *

************************************************************************ * * * ALLIEVI FIRENZE GIRONE: A * * * ************************************************************************ * ALLIEVI FIRENZE GIRONE: A * ************************************************************************ ANDATA: 22/09/13 RITORNO:

Dettagli

POSTI DISPONIBILI PER LE NOMINE DEL 15 settembre 2017

POSTI DISPONIBILI PER LE NOMINE DEL 15 settembre 2017 MIUR UST FIRENZE SCUOLA PRIMARIA - A.S. 2017/18 COMUNI, DI LINGUA E SOSTEGNO - DISPONIBILI PER LE NOMINE DEL 15 settembre 2017 CODICE CIRCOLO / ISTITUTO COMPRENSIVO ore AN COM/LIN MONTESS ORI FIIC83600G

Dettagli

Area tematica: Sviluppo di un welfare comunitario e solidale

Area tematica: Sviluppo di un welfare comunitario e solidale Area tematica: Sviluppo di un welfare comunitario e solidale o Tutelare quantità e qualità delle prestazioni sociali di fronte alle trasformazioni del contesto politico e finanziario, e della struttura

Dettagli

Denominazione Comune Indirizzo

Denominazione Comune Indirizzo Denominazione Comune Indirizzo CAPANNI BAGNO A RIPOLI P.ZZA UMBERTO I 20 V.LE DELLA LIBERTA' BARBERINO BARBERINO DI M.LLO 25 AZETA PRATICHE AUTO BARBERINO DI MUGELLO Viale G. Matteotti 7-7/A SCOTTI BARBERINO

Dettagli

Presentazione dei risultati del questionario online Partecipo anche io

Presentazione dei risultati del questionario online Partecipo anche io Processo Partecipativo per il Piano Strategico della Città Metropolitana di Firenze Presentazione dei risultati del questionario online Partecipo anche io 11 ottobre 2016 Palazzo Medici Riccardi Firenze

Dettagli

Questo rapporto esce a cura della Direzione Politiche del Lavoro della Provincia di Firenze, si ringrazia: per la collaborazione nella stesura dei

Questo rapporto esce a cura della Direzione Politiche del Lavoro della Provincia di Firenze, si ringrazia: per la collaborazione nella stesura dei FIRENZE, settembre 2008 1 Questo rapporto esce a cura della Direzione Politiche del Lavoro della Provincia di Firenze, si ringrazia: Dr. Daniele Terenzi per la collaborazione nella stesura dei testi Simonetta

Dettagli

FIEE000VE8 PROVINCIA DI FIRENZE

FIEE000VE8 PROVINCIA DI FIRENZE FIEE000VE8 PROVINCIA DI FIRENZE FIEE010ZE9 DISTRETTO 010 FICT703005 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE - ISTRUZIONE IN ETA' ADULTA CAMPI BISENZIO - VIA BUOZZI,65 CON SEDE AMMINISTRATIVA IN CAMPI BISENZIO :

Dettagli

FIEE000VE8 PROVINCIA DI FIRENZE

FIEE000VE8 PROVINCIA DI FIRENZE FIEE000VE8 PROVINCIA DI FIRENZE FIEE010ZE9 DISTRETTO 010 FICT703005 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE - ISTRUZIONE IN ETA' ADULTA CAMPI BISENZIO - VIA BUOZZI,65 CON SEDE AMMINISTRATIVA IN CAMPI BISENZIO :

Dettagli

REGOLAMENTO 58R DEL 22 OTTBRE 2012 ED AGGIORNAMENTO DELLA CLASSIFICAZIONE SISMICA, DEL. GRT N 878 DEL 08 OTTOBRE 2012

REGOLAMENTO 58R DEL 22 OTTBRE 2012 ED AGGIORNAMENTO DELLA CLASSIFICAZIONE SISMICA, DEL. GRT N 878 DEL 08 OTTOBRE 2012 GENIO CIVILE DI AREA VASTA FIRENZE, PRATO, PISTOIA ED AREZZO. COORDINAMENTO REGIONALE PREVENZIONE SISMICA. REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE DELLE POLITICHE TERRITORIALI ED AMBIENTALI E PER LA MOBILITA

Dettagli

PULCINI 2003 PRIMAVERA FIRENZE

PULCINI 2003 PRIMAVERA FIRENZE PULCINI 2003 PRIMAVERA FIRENZE 1 GIORNATA 27/01/2013 SETTIGNANESE A.S.D. BELMONTE ANTELLA GRAS ALBERETA SAN SALVI SETTIGNANESE A.S.D. sq.c ATLETICA CASTELLO SPORTING ARNO A.S.D. SAN DONATO TAVARNELLE BELMONTE

Dettagli

1.1 Profilo della società

1.1 Profilo della società 1.1 Profilo della società Toscana Energia è il 1 operatore nel settore della distribuzione di gas naturale in Toscana e tra i principali in Italia. Svolge, inoltre, attività nel settore della illuminazione

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Firenze

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Firenze PROTOCOLLO DI LEGALITA PER LA PREVENZIONE DEI TENTATIVI DI INFILTRAZIONE DELLA CRIMINALITA ORGANIZZATA NEGLI APPALTI PUBBLICI PREMESSO CHE La Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Firenze ed i

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE 2015 2017

DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE 2015 2017 DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE 2015 2017 ALLEGATO A COME PREVISTO DAL D. LGS. 118/2011 INTEGRATO E MODIFICATO DAL DECRETO LEGISLATIVON. 126 DEL 10 AGOSTO 2014 PREMESSA La programmazione è il processo

Dettagli

CONVENZIONE PER LA COSTITUZIONE DELLA COMUNITA DI AMBITO TOSCANA CENTRO AI SENSI DELL ART. 25 DELLA L.R.TOSCANA 22/11/2007 N. 61.

CONVENZIONE PER LA COSTITUZIONE DELLA COMUNITA DI AMBITO TOSCANA CENTRO AI SENSI DELL ART. 25 DELLA L.R.TOSCANA 22/11/2007 N. 61. CONVENZIONE PER LA COSTITUZIONE DELLA COMUNITA DI AMBITO TOSCANA CENTRO AI SENSI DELL ART. 25 DELLA L.R.TOSCANA 22/11/2007 N. 61. Premesso: - che con l art. 18 della Legge Regionale n. 61 del 22/11/2007

Dettagli

volumi erogati (mc/anno) Vol. ceduti (mc/anno) volumi fatturati (mc/anno)

volumi erogati (mc/anno) Vol. ceduti (mc/anno) volumi fatturati (mc/anno) Ricognizione delle opere di acquedotto, fognatura e depurazione ENTE GESTORE Vol. prodotti (mc/anno) Vol. acquistati (mc/anno) Vol. ceduti (mc/anno) volumi erogati (mc/anno) volumi fatturati (mc/anno)

Dettagli

Sintesi progetto Le vie romee nell antico contado fiorentino

Sintesi progetto Le vie romee nell antico contado fiorentino Sintesi progetto Le vie romee nell antico contado fiorentino Il progetto si pone all interno di una strategia dell Ente CRF volta al rafforzamento delle specificità territoriali ed alla valorizzazione

Dettagli

OFFICINE AUTORIZZATE PER REVISIONI

OFFICINE AUTORIZZATE PER REVISIONI OFFICINE AUTORIZZATE PER REVISIONI BARBERINO DEL MUGELLO LEO CAR Snc Barberino del Mugello Via della Miniera 6/a 055/84.18.512 BARBERINO VAL D'ELSA ELSAUTO CENTROCAR Srl Barberino Val d'elsa Via Galilei

Dettagli

ELENCO ANAGRAFICA AL 1 FEBBRAIO 2016

ELENCO ANAGRAFICA AL 1 FEBBRAIO 2016 37985 Gas naturale Altopascio Porcari 4462 ALTOPASCIO (LU) 046001 Altopascio 37985 Gas naturale Altopascio Porcari 8293 Frattina 046007 Capannori 37985 Gas naturale Altopascio Porcari 6713 CASTELFRANCO

Dettagli

Azienda Sanitaria di Firenze

Azienda Sanitaria di Firenze All attenzione Sig.ri Medici di Medicina Generale e Pediatri di famiglia Ai Direttori Sanitari dei Presidi Ospedalieri Ai Direttori dei Dipartimenti Ai Direttori UO Infermieristica Azienda Sanitaria di

Dettagli

Allegato N. 2. Provincia di Prato

Allegato N. 2. Provincia di Prato PROVINCIA DI PRATO PROVINCIA DI PISTOIA Allegato N. 2 Elenco Sportelli presso i quali, SOLO SU APPUNTAMENTO, è possibile presentare domanda di partecipazione al Progetto per la realizzazione di misure

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE Assessorato Sport, Pari Opportunità, Politiche per l immigrazione, Piccoli comuni e Politiche della montagna

PROVINCIA DI FIRENZE Assessorato Sport, Pari Opportunità, Politiche per l immigrazione, Piccoli comuni e Politiche della montagna PROVINCIA DI FIRENZE Assessorato Sport, Pari Opportunità, Politiche per l immigrazione, Piccoli comuni e Politiche della montagna ACCORDO TERRITORIALE, AI SENSI DELLA LRT 16/2009, PER LA CONCERTAZIONE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O Italiano F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PAOLO SALVI Indirizzo RESIDENZA: VIA C. CANTINI, 26-50053 - EMPOLI - FI (ITALIA) DOMICILIO: VIA

Dettagli

LE UOVA DI PASQUA DELL'AIL LE TROVI IN TOSCANA A:

LE UOVA DI PASQUA DELL'AIL LE TROVI IN TOSCANA A: LE UOVA DI PASQUA DELL'AIL LE TROVI IN TOSCANA A: FIRENZE E PROVINCIA: Cooperativa Agricola di Legnaia Piazza Sant'Ambrogio Piazza Strozzi Via del Gignoro Via Roma Piazza Dalmazia Piazza Bartali c/o Esselunga

Dettagli

GRADO CORSO. D'ELSA 5 BORRO DEI FOSSATI 4874,83 ciprinidi 4 F.ARNO F.ELSA CERTALDO. BORRO DI SAN ciprinidi 3 F.ARNO 4255,93

GRADO CORSO. D'ELSA 5 BORRO DEI FOSSATI 4874,83 ciprinidi 4 F.ARNO F.ELSA CERTALDO. BORRO DI SAN ciprinidi 3 F.ARNO 4255,93 ALLEGATO 1.1 ELENCO ACQUE DI INTERESSE PER LA PESCA: CORPI IDRICI SUDDIVISI PER BACINO DI APPARTENENZA ID NOME CORSO LUNGHEZZA (m) CLASSIFICAZIONE GRADO CORSO BACINO 1 GRADO BACINO 2 GRADO COMUNE 1 BORRO

Dettagli

SOCIETÀ DELLA SALUTE l evoluzione dei servizi territoriali in Toscana

SOCIETÀ DELLA SALUTE l evoluzione dei servizi territoriali in Toscana SOCIETÀ DELLA SALUTE l evoluzione dei servizi territoriali in Toscana Mettere insieme soggetti e competenze per avvicinare i servizi alle persone. Realizzazione e stampa Centro stampa Giunta Regione Toscana

Dettagli

PIANO INTERPROVINCIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI

PIANO INTERPROVINCIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI Provincia di Firenze Provincia di Pistoia Provincia di Prato PIANO INTERPROVINCIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI (Province di Firenze, Pistoia e Prato ATO Toscana Centro) PROPOSTA DI PIANO Volume 3 Rifiuti

Dettagli

Statuto TITOLO I Denominazione - Sede - Durata - Oggetto sociale Art. 1 Denominazione Art. 2 Sede Art. 3 Durata Art. 4 Oggetto sociale TITOLO II

Statuto TITOLO I Denominazione - Sede - Durata - Oggetto sociale Art. 1 Denominazione Art. 2 Sede Art. 3 Durata Art. 4 Oggetto sociale TITOLO II Statuto CASA S.p.A. Statuto TITOLO I Denominazione - Sede - Durata - Oggetto sociale Art. 1 Denominazione Art. 2 Sede Art. 3 Durata Art. 4 Oggetto sociale TITOLO II Forme d'intervento Art. 5 Forme d'intervento

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO Comune di Bagno a Ripoli (FI) Pagina 1 Comune di Bagno a Ripoli (FI) RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2011-2013 Comune di Bagno a Ripoli (FI) Pagina 2 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI

Dettagli

FIEE000VE8 PROVINCIA DI FIRENZE

FIEE000VE8 PROVINCIA DI FIRENZE FIEE000VE8 PROVINCIA DI FIRENZE FIEE010ZE9 DISTRETTO 010 FICT703005 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE - ISTRUZIONE IN ETA' ADULTA CAMPI BISENZIO - VIA BUOZZI,65 CON SEDE AMMINISTRATIVA IN CAMPI BISENZIO :

Dettagli

IL SISTEMA DI WELFARE NELLA ZONA FIORENTINA NORD OVEST

IL SISTEMA DI WELFARE NELLA ZONA FIORENTINA NORD OVEST 1 Provincia di Firenze Linea Comune Spa Fondazione «Emanuela Zancan» Onlus Centro studi e ricerca sociale IL SISTEMA DI WELFARE NELLA ZONA FIORENTINA NORD OVEST 2 Gruppo di ricerca Fondazione Emanuela

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA INDICE

DISCIPLINARE DI GARA INDICE Procedura di gara in economia mediante cottimo fiduciario, ex art. 125, D.lgs. 163/2006 e s.m. e i., da aggiudicare con il criterio del prezzo più basso per la conclusione di n. 3 accordi quadro relativi

Dettagli

Agenzia Fiorentina per l Energia Srl Florence Energy Agency Ltd www.firenzenergia.it info@firenzenergia.it

Agenzia Fiorentina per l Energia Srl Florence Energy Agency Ltd www.firenzenergia.it info@firenzenergia.it Firenze, 23 Ottobre 2015 imprese manutenzione e/o installazione impianti termici e gas Confartigianto Firenze Via Empoli 27/29 50100 Firenze info@confartigianatofirenze.it CNA Firenze Via Alamanni, 31

Dettagli

SCHEDA DELLA PROVINCIA DI FIRENZE

SCHEDA DELLA PROVINCIA DI FIRENZE SCHEDA DELLA Convegno IL NUOVO TRIO PER LA TOSCANA DOMANI La formazione a distanza per lo sviluppo 15 gennaio 2010 Firenze Palazzo dei Congressi Introduzione La seguente scheda è finalizzata alla presentazione

Dettagli

OFFICINE AUTORIZZATE PER REVISIONI

OFFICINE AUTORIZZATE PER REVISIONI OFFICINE AUTORIZZATE PER REVISIONI BARBERINO DEL MUGELLO OFFICINA NUOVA LEO CAR DI ONORATI LUCA E C. Snc AUTOFFICINA MARIO DI DIMICHINO SIMONE E C. sas Barberino del Mugello Barberino del Mugello Via della

Dettagli

FEBBRAIO. Quaeris srl Piazza Italia, 13/d - 31030 Breda di Piave TV Tel 0422 600826 - Fax 0422 600907 www.quaeris.it - info@quaeris.

FEBBRAIO. Quaeris srl Piazza Italia, 13/d - 31030 Breda di Piave TV Tel 0422 600826 - Fax 0422 600907 www.quaeris.it - info@quaeris. 2015 FEBBRAIO Quaeris srl Piazza Italia, 13/d - 31030 Breda di Piave TV Tel 0422 600826 - Fax 0422 600907 www.quaeris.it - info@quaeris.it Customer Satisfaction 2015 Obiettivi e metodologia La presente

Dettagli

Metodologia. 5 rapporto sull energia

Metodologia. 5 rapporto sull energia 2 Metodologia 5 rapporto sull energia 23 2.1 Usi finali e consumi finali Per l aggiornamento del bilancio energetico provinciale al 2005 si è adottata la stessa metodologia utilizzata per il Quarto Rapporto

Dettagli

L'ENERGIA PRIMARIA CONSUMATA DA UN EDIFICIO: FATTORI DI CONVERSIONE

L'ENERGIA PRIMARIA CONSUMATA DA UN EDIFICIO: FATTORI DI CONVERSIONE L'ENERGIA PRIMARIA CONSUMATA DA UN EDIFICIO: FATTORI DI CONVERSIONE (Dott. Renzo Mario Del Duro) Il calcolo del fabbisogno annuale di energia primaria globale di un edificio tiene in considerazione due

Dettagli

LE GARE DELLE CATEGORIE ESORDIENTI E PULCINI VENGONO ANNULLATE.

LE GARE DELLE CATEGORIE ESORDIENTI E PULCINI VENGONO ANNULLATE. 1515C.U. n.28 pag. 772 ì Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE di FIRENZE Via Gabriele D Annunzio, 138 50135 Firenze Telefono 055/65.21.450 fax 055/65.40.789

Dettagli

CASTELFIORENTINO FIUME ELSA Riva dx.e sx. - Da 2 km a valle del Ponte sito in località "San Martino alle Fonti" al Ponte Stesso.

CASTELFIORENTINO FIUME ELSA Riva dx.e sx. - Da 2 km a valle del Ponte sito in località San Martino alle Fonti al Ponte Stesso. (ART.10 DELLA L.R. 25/84) BAGNO A RIPOLI Riva dx. e sx. - da 200 m. a valle del Ponte nuova Viabilità Provinciale Loc. Colombaiotto a monte sino ad abitato Acquasanta-Sigillo. Riva dx. e sx. - Da abitato

Dettagli

2.7 GLI INDICATORI ENERGETICI

2.7 GLI INDICATORI ENERGETICI 2.7 GLI INDICATORI ENERGETICI 2.7.1 INDICATORE 1: Consumo procapite di combustibili nel settore civile Settore: Usi civili. Indicatore: Consumo procapite di combustibili normalizzato sui gradi giorno nel

Dettagli

ToscanaScuoleStatali_2013_14 - FI Dirigenti Scolastici 2013-14 1

ToscanaScuoleStatali_2013_14 - FI Dirigenti Scolastici 2013-14 1 PROV TIPO DENOMINAZIONE SCUOLA Comune DIRIGENTE SCOLASTICO COGNOME DIRIGENTE SCOLASTICO NOME DIDATTICA CD FUCECCHIO FUCECCHIO COLOMBAI Maria Elena DIDATTICA CD-SESTO ORENTINO 3 SESTO ORENTINO CARRARESI

Dettagli

descrizione comune Cognome Nome Colombaccio borgo san lorenzo ALGERINI MASSIMO Selvaggina minuta firenzuola AMMANNATI ALBERTO Colombaccio borgo san

descrizione comune Cognome Nome Colombaccio borgo san lorenzo ALGERINI MASSIMO Selvaggina minuta firenzuola AMMANNATI ALBERTO Colombaccio borgo san descrizione comune Cognome Nome Colombaccio borgo san lorenzo ALGERINI MASSIMO Selvaggina minuta firenzuola AMMANNATI ALBERTO Colombaccio borgo san lorenzo BAGNI FABRIZIO Selvaggina minuta palazzuolo sul

Dettagli

Questo numero di CASA Spa Informa è in gran parte. Efficienza e bilancio ok Conferme e prospettive della società

Questo numero di CASA Spa Informa è in gran parte. Efficienza e bilancio ok Conferme e prospettive della società C A S A S PA anno 7 numero 2 LUGLIO 2009 i n f o r m a QUADRIMESTRALE DI CASA SPA - DIRETTORE RESPONSABILE: FRANCO DARDANELLI - Reg. Trib. di Firenze n 5294 del 2878/2003 In caso di mancato recapito si

Dettagli

L Energia del futuro: meno sprechi, accessibile a tutti e piu pulita.

L Energia del futuro: meno sprechi, accessibile a tutti e piu pulita. L Energia del futuro: meno sprechi, accessibile a tutti e piu pulita. Aggiornato a Gennaio 2008 INDICE Presentazione 1 - Il risparmio di energia per il riscaldamento delle abitazioni Pag. 3 2 Esercizio

Dettagli

SEZIONE I. CONSIGLIO REGIONALE - Deliberazioni 18.11.2009 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 46

SEZIONE I. CONSIGLIO REGIONALE - Deliberazioni 18.11.2009 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 46 SEZIONE I CONSIGLIO REGIONALE - Deliberazioni 18.11.2009 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 46 DELIBERAZIONE 27 ottobre 2009, n. 67 11 Considerato che con la somma complessiva di 8.000.000,00

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE CORPO POLIZIA PROVINCIALE

PROVINCIA DI FIRENZE CORPO POLIZIA PROVINCIALE PROVINCIA DI FIRENZE CORPO POLIZIA PROVINCIALE NUCLEO POLIZIA GIUDIZIARIA AL COMANDANTE DEL CORPO POLIZIA PROVINCIALE FIRENZE ALLA REGIONE TOSCANA OGGETTO : Trasmissione relazione annuale avvelenamenti

Dettagli

IMPOSTA DI SOGGIORNO: LO STATO DELL ARTE IN TOSCANA

IMPOSTA DI SOGGIORNO: LO STATO DELL ARTE IN TOSCANA IMPOSTA DI SOGGIORNO: LO STATO DELL ARTE IN TOSCANA Giugno 2012 Gruppo di lavoro: Emilio Becheri (Coordinatore) Ilaria Nuccio Alessandro Pesci Giuseppe Ferraina Mercury S.r.l. Turistica ANCI Toscana Via

Dettagli

FAX DEL SISTEMA DI ALLERTA METEO. Da: SALA OPERATIVA PROTEZIONE CIVILE pagine seguenti) Data:

FAX DEL SISTEMA DI ALLERTA METEO. Da: SALA OPERATIVA PROTEZIONE CIVILE pagine seguenti) Data: PROTZION CIVIL SALA OPRATIVA CNTRO SITUAZIONI TL. 0557979 FAX 055419291 FAX L SISTMA I ALLRTA MTO A: SOGGTTI INTRSSATI ALL AVVISO MTO /O I CRITICITA (elencati nelle SALA OPRATIVA PROTZION CIVIL pagine

Dettagli

IL MECCANISMO DEI TITOLI DI EFFICIENZA TEE

IL MECCANISMO DEI TITOLI DI EFFICIENZA TEE IL MECCANISMO DEI TITOLI DI EFFICIENZA TEE IL MECCANISMO DEI TITOLI DI EFFICIENZA TEE IL MECCANISMO DEI TITOLI DI EFFICIENZA TEE PROGETTO CLIMA Nel definire gli interventi da inserire nel progetto CLIMA

Dettagli

Eventi Alluvionali Verificatisi Nella Regione Toscana Il 20, 21 E 24 Ottobre 2013.

Eventi Alluvionali Verificatisi Nella Regione Toscana Il 20, 21 E 24 Ottobre 2013. Eventi Alluvionali Verificatisi Nella Regione Toscana Il 20, 21 E 24 Ottobre 2013. In attuazione della delibera del Consiglio dei Ministri del 15 novembre 2013 che ha dichiarato lo stato di emergenza per

Dettagli

FATTORI DI EMISSIONE PER IL CALCOLO DELLE EMISSIONI DI CO 2 DEI COMBUSTIBILI PER IL

FATTORI DI EMISSIONE PER IL CALCOLO DELLE EMISSIONI DI CO 2 DEI COMBUSTIBILI PER IL TENORE DI ENERGIA PRIMARIA DEI COMBUSTIBILI PER IL CONSUMO FINALE Tenore Di Energia TE COMBUSTIBILE UTILIZZATO (kj / kg) Carbone 28.500 combustibile Coke da carbone 29.600 Legno e combustibile legnoso

Dettagli

PROCESSO PARTECIPATIVO PER LA COSTRUZIONE DEL PIANO STRATEGICO DELLA CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE

PROCESSO PARTECIPATIVO PER LA COSTRUZIONE DEL PIANO STRATEGICO DELLA CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE PROCESSO PARTECIPATIVO PER LA COSTRUZIONE DEL PIANO STRATEGICO DELLA CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE Relazione sulle attività svolte nella Fase 0 Comunicazione e Kick off meeting Sommario Sommario... 1

Dettagli

Toscana. Sostenibile & Competitiva. Piattaforma Turismo

Toscana. Sostenibile & Competitiva. Piattaforma Turismo Toscana Sostenibile & Competitiva Piattaforma Turismo Una Piattaforma informatica come strumento per la costruzione della Rete Toscana delle Destinazioni turistiche di Eccellenza E una piattaforma informativa

Dettagli

Il proponente potrà prendere visione del video al seguente link: http://www.chiantivaldarno.it/social-news.html

Il proponente potrà prendere visione del video al seguente link: http://www.chiantivaldarno.it/social-news.html BANDO PER LA PRESENTAZIONE DI FOTOGRAFIE PER LA REALIZZAZIONE DI VIDEO PROMOZIONALI DEI COMUNI FACENTI PARTE DEL SISTEMA MUSEALE DEL CHIANTI E DEL VALDARNO FIORENTINO Art. 1. Oggetto Il Sistema Museale

Dettagli