PROTOCOLLO DI STUDIO PRE - TRAPIANTO DI CUORE pazienti adulti SPOKE URGENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROTOCOLLO DI STUDIO PRE - TRAPIANTO DI CUORE pazienti adulti SPOKE URGENTE"

Transcript

1 Pag. 1/9 Il presente Report contiene: 1. Linee guida alla valutazione del consulente 2. Indicazioni per lo screening pre - trapianto di cuore (comprese quelle relative al paziente con insufficienza renale) 3. Schemi specifici per lo screening da eseguirsi presso il Centro HUB STATO DATA DATA Approvato Dott. Francesco Grigioni

2 Pag. 2/9 GUIDA ALLA VALUTAZIONE DEL CONSULENTE Visita Dermatologica Escludere la presenza di processi infettivi, neoplastici o pre-neoplastici che possono - Controindicare il trapianto cardiaco perché rapidamente evoluti in corso di terapia immunosoppressiva - Essere trattati prima dell inserimento in lista per trapianto di cuore - Meritare un follow-up periodico Visita Otorinolaringoiatria Escludere la presenza di processi infettivi, neoplastici o pre-neoplastici che possono - Controindicare il trapianto cardiaco perché rapidamente evoluti in corso di terapia immunosoppressiva - Essere trattati prima dell inserimento in lista per trapianto di cuore - Meritare un follow-up periodico - Rendere difficoltosa l intubazione durante l intervento Visita Ginecologica Escludere la presenza di processi infettivi, neoplastici o pre-neoplastici che possono - Controindicare il trapianto cardiaco perché rapidamente evoluti in corso di terapia immunosoppressiva - Essere trattati prima dell inserimento in lista per trapianto di cuore - Meritare un follow-up periodico Visita Urologica Escludere la presenza di processi infettivi, neoplastici o pre-neoplastici della prostata e della vescica che possano - Controindicare il trapianto cardiaco perché rapidamente evoluti in corso di terapia immunosoppressiva - Essere trattati prima dell inserimento in lista per trapianto di cuore - Meritare un follow-up periodico - Rendere difficoltosa la cateterizzazione vescicale Visita Psichiatrica Escludere la presenza di patologia psichiatrica che possa: - Condizionare una buona compliance alla terapia e ai controlli clinico-strumentali necessari dopo il trapianto - Peggiorare con la terapia immunosoppressiva (corticosteroidi) Escludere la tendenza ad uso-abuso di sostanze alcoliche o fumo di sigaretta Valutazione del contesto familiare in cui il paziente vive e del supporto psicologico che tale contesto può fornire prima e dopo il trapianto Valutazione della necessità di terapia psicologica/farmacologica di supporto prima del trapianto. Visita Diabetologica Valutazione del tipo e della severità del diabete,dell appropriatezza della terapia, del danno d organo.

3 Pag. 3/9 Verifica della compliance ad un corretto stile di vita e regime dietetico appropriato. Visita Gastroenterologica: Epatologica : valutazione della epatopatia sia essa relata ad HBV/HCV, pregresso abuso alcolico o secondaria a stasi ed escludere che essa rappresenti una controindicazione al trapianto perché aumenta il rischio operatorio legato alla CEC o perché rapidamente evolutiva in terapia immunosoppressiva. Valutare l indicazione a vaccinazione HBV. Diagnosticare ed eventualmente proporre il trattamento della litiasi biliare. Gastroenterologica : Valutazione della eventuale presenza di gastrite o ulcera gastrica, patologia da reflusso e impostazione della terapia. Visita Nefrologica: (se creatininemia >1,4 mg/dl) dopo esecuzione degli esami nefrologici: Discriminare fra insufficienza renale funzionale o organica e determinare il rischio di sviluppare un peggioramento significativo dell insufficienza renale in terapia con inibitori della calcineurina Visita Pneumologica: Valutazione della severità dell insufficienza respiratoria e del rischio operatorio legato a questa. Valutazione della necessità di modificare la terapia con beta-bloccante e di iniziare terapia con broncodilatatori Visita Anestesiologica: Valutare in casi selezionati il rischio operatorio legato al trapianto. Pianificare la necessità di trattamenti aggiuntivi nel periodo pre-operatorio alla luce di comorbilità riscontrate durante lo screening Visita Neurologica Valutazione della presenza/assenza di patologia neurologica centrale/ periferica in casi selezionati che possa peggiorare o essere slatentizzata dalla terapia con inibitori della calcineurina. Visita oculistica con fundus oculi: (pazienti diabetici/anamnesi positiva per ipertensione arteriosa) Valutazione della presenza e della severità della retinopatia con particolare attenzione alla eventuale presenza di una retinopatia diabetica proliferante Valutazione della probabilità di progressione della retinopatia in terapia con corticosteroidi. Visita metabolismo minerale: Valutazione di presenza e severità di osteopenia-osteoporosi Escludere la presenza di crolli vertebrali come controindicazione al trapianto di cuore Valutazione di necessità di terapia specifica prima del trapianto per prevenire-rallentare eventuali patologie del metabolismo osseo Valutazione di necessità di follow-up clinico-strumentale.

4 Pag. 4/9 SCREENING : STUDIO DEL PAZIENTE ADULTO CON INSUFFICIENZA RENALE ASSETTO GENERALE EMATO-CHIMICO E URINARIO Azotemia, creatininemia, uricemia, sodio, potassio, calcio, fosforo, cloro, protidemia totale, elettroforesi sierica (se è presente una ipergamma-globulinemia, eseguire immunoelettroforesi sierica), glicemia, assetto lipidico; emocromocitometrico con formula leucocitaria. Clearance creatinina Esame urine completo, urinocoltura; azoturia, creatininuria, uricuria, sodiuria, potassiuria, cloruria, osmolarita'. INDAGINI STRUMENTALI Ecografia renale, per valutazione dimensioni diametro bipolare, spessore della corticale, delimitazione cortico-midollare e per ricerca cisti ed esclusione di altra patologia rilevabile in via ecografica Doppler arterie renali, per valutazione degli indici di resistenza (I.R.) INDAGINI AGGIUNTIVE In caso di riscontro di proteinuria patologica (>20 mg/dl all'esame urine standard) proteinuria frazionata (valutazione quantitativa dell'escrezione delle proteine nelle 24 ore e valutazione qualitativa tramite elettroforesi delle proteine urinarie, ai fini di una distinzione fra proteinuria glomerulare, tubulare o mista ) ricerca catene leggere urinarie (Bence-Jones) su sangue: immunoglobuline (G,A,M), complementemia (C 3, C 4 ), anticorpi anti-nucleo ed anti n-bna, VES, Reumatest (altre su indicazione) se proteinuria patologica e creatinina >2 mg/dl valutare per biopsia renale In caso di ipostenuria isolata: test di assetamento (esame urine dopo 12 ore in assenza completa di apporto di liquidi) In caso di anamnesi positiva per calcolosi urinaria paratormone; emogasanalisi arteriosa calcio, fosforo, sodio, potassio, acido urico, magnesio, acido ossalico e citrato urinario analisi del sedimento urinario per ricerca cristalleria In caso di diabete: microalbuminuria; Hb glicosilata e fruttosamina Altre indagini strumentali: Urografia solo su indicazione

5 Pag. 5/9 Cognome:.Nome:. nascita:.età:..tel:.. TIPO DI ESAME Biochimici siero 1. Glucosio 3. Colesterolo totale 4. Colesterolo HDL e LDL 5. Trigliceridi 6. Urea 7. Creatinina 8. Acido urico 9. Proteine totali 10. Elettroforesi proteine 11. Bilirubina frazionata 12. Colinesterasi 13. Fosfatasi alcalina Riferimenti prenotazione Esecuzione Note 14. γ GT-GOT-GPT-LDH 15. CPK-CPK MB 16.Sodio 17.Potassio 18. Calcio-Cloro-Fosforo Magnesio 19. Osmolarità siero 20. Amilasi 21. Ferro 22. Transferrina 23. Ferritina (gene HFE se elevata) 24. Omocisteina P

6 Pag. 6/9 TIPO DI ESAME Biochimici urina 26. Esame urina completo 27. Elettroforesi proteine urine 28. Urea urine 29. Clearance creatinina 30. Clearance urea 31. Sodio 32. Potassio 33. Calcio-Cloro-Fosforo- Magnesio 34. Acido urico 35. Osmolarità urine Riferimenti prenotazione Esecuzione Note 36. Acido citrico urinario urine delle 24 ore 37. Citologico urina Inviare 1 campione di urina per 3 mattine consecutive Ematologia 38. Emocromo con formula 39.Piastrine 40. VES Immunologia- Test reumatici 41. Proteina C reattiva 42.Titolo Antistreptolisinico (TAS) Markers tumorali 43. α1 fetoproteina 44. Ca CEA 47. CA 125 e CA 15-3 (nelle donne) 48. PSA - PSA libero (nei maschi con età >45 anni)

7 Pag. 7/9 Ormoni 49. FT4-TSH, Ab anti-tg e anti-tpo 50. FT3 Sangue occulto 57. Ricerca nelle feci Ripetere 3 volte Esami della funzionalità coagulativa 58. Attività protrombinica (INR) 59. APTT 60. Fibrinogeno 61. Antirombina III Indagini sierologiche per malattie da virus 61.Sierologia per HIV (anticorpi HIV 1e2) NB: ripetere in occasione del controllo trimestrale gli esami negativi Markers epatite 74. Anti HAV IgG-IgM 75. Anti HCV (se positivo) Esami colturali per batteri e miceti 76. Tampone vaginale Esecuzione PPD Lettura dopo 72 ore TIPO DI ESAME Riferimenti 77. Coronarografia Da valutare clinicamente nei singoli casi 78. Ecocardiogramma INDAGINE DIAGNOSTICHE CARDIOLOGICHE prenotazione Esecuzione ACCERTAMENTI CLINICI STRUMENTALI 79. Ecografia addome superiore, epatica ed inferiore (compresi vescica in tutti e prostata negli uomini) HRCT torace se positivo Note

8 Pag. 8/9 Escludere colecistopatia e calcolosi biliare 80. Ecografia renale Quesito specifico di valutazione di: Dimensioni del diametro bipolare Spessore della corticale Delimitazione corticomidollare Ricerca cisti 81.Studio doppler arterie renali Valutazione degli indici di resistenza delle arterie renali 82. Rx torace 2 pose (AP) 83. Ecodoppler vasi epiaortici 84. Ecodoppler iliaco femorali (Da effettuare se età > 45aa o etiologia ischemica) 85. Emogasanalisi arteriosa TIPO DI ESAME 86.Visita dermatologica 87.Visita otorinolaringoiatria 88.Visita Cardiochirurgia (Al termine dello screening) CONSULENZE SPECIALISTICHE Riferimenti Ambulatorio di Cardiochirurgia prenotazione Esecuzione Note

9 Pag. 9/9 All anamnesi sono state escluse patologie di rilievo clinico presenti o passate a carico dell apparato che possono controindicare il programma trapianto: Gatrointestinale Respiratorio Uro-genitale Mammario Osteoarticolare Dermatologico Vascolare Psichiatrico (incluso droghe/alcool) Infettivo Neoplastico Sono presenti le seguenti patologie considerate non di rilevanza clinica e che pertanto non controindicano il trapianto. Centro SPOKE: Firma del medico responsabile dello screening

Il Check-up è considerato il mezzo più efficace, rapido ed economico per eseguire controlli di Medicina Preventiva.

Il Check-up è considerato il mezzo più efficace, rapido ed economico per eseguire controlli di Medicina Preventiva. Il Check-up è considerato il mezzo più efficace, rapido ed economico per eseguire controlli di Medicina Preventiva. La Villa del Lido Medical House propone dei Pacchetti Check up standard e dei Pacchetti

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO PRE - TRAPIANTO DI CUORE pazienti adulti ELETTIVO SPOKE

PROTOCOLLO DI STUDIO PRE - TRAPIANTO DI CUORE pazienti adulti ELETTIVO SPOKE Pag. 1/11 applicazione: Il presente Report contiene: 1. Linee guida alla valutazione del consulente. 2. Indicazioni per lo screening pre - trapianto di (comprese quelle relative al paziente con insufficienza

Dettagli

Laboratorio analisi. scheda 02.05 Esami strumentali

Laboratorio analisi. scheda 02.05 Esami strumentali Laboratorio analisi scheda 02.05 Esami strumentali Cos è Profili di laboratorio Il di MediClinic è una struttura organizzata secondo gli standard più moderni e attrezzata con tecnologie di ultima generazione.

Dettagli

Check-up personalizzati

Check-up personalizzati Check-up personalizzati Scegli il check up che meglio risponde alle tue necessità: Prevenzione donna Prevenzione uomo Screening generale Internistica Cardiologia (Check up completo ) Prevenzione donna

Dettagli

SCEGLI IL TUO CHECK- UP

SCEGLI IL TUO CHECK- UP CONTROLLA IL TUO STATO DI SALUTE ACCESSO DIRETTO - SENZA CODE Consigliamo profili per SCEGLI IL TUO CHECK- UP DONNA età < 40 aa DONNA età > 40 aa ONCOLOGICO DONNA ONCOLOGICO DONNA + PAP TEST ENDOCRINOLOGICO

Dettagli

VADEMECUM PER ESECUZIONE CHECK-UP INFORMAZIONI GENERALI

VADEMECUM PER ESECUZIONE CHECK-UP INFORMAZIONI GENERALI VADEMECUM PER ESECUZIONE CHECK-UP INFORMAZIONI GENERALI I check-up vengono eseguiti presso il Poliambulatorio della BIOS S.p.A. di Via D. Chelini n. 39 - VI piano, in un area appositamente dedicata, tutti

Dettagli

Quando nella pipì qualcosa mi preoccupa: la microematuria C.T. Carasi

Quando nella pipì qualcosa mi preoccupa: la microematuria C.T. Carasi HContatti Padova, 18 ottobre 2014 Il pediatra di famiglia incontra la nefrologia pediatrica Quando nella pipì qualcosa mi preoccupa: la microematuria C.T. Carasi CASI CLINICI Martina 3 aa e 6/12 A. Familiare

Dettagli

Convenzione Sanitaria. con sede a Palermo in via San Lorenzo, 75/b

Convenzione Sanitaria. con sede a Palermo in via San Lorenzo, 75/b Pa ma fi r ira CENTRO MEDICO DIAGNOSTICO. Convenzione Sanitaria Pa.ma.fi.r. Centro Medico Diagnostico (ragione sociale Pa.mali.r. s.r.i.) con sede a Palermo in via San Lorenzo, 75/b Sconto 20% Diagnostica

Dettagli

WWW.NUOVAVILLACLAUDIA.IT

WWW.NUOVAVILLACLAUDIA.IT WWW.NUOVAVILLACLAUDIA.IT P AROLA D ORDINE REVENZIONE PER LA TUA FAMIGLIA DEPLIANT INFORMATIVO VALIDO FINO AL 31.12.2014 CHECK - UP GENERALI CHECK - UP PROGETTO BASE 190,00 ANALISI CLINICHE: Azotemia -

Dettagli

Elenco Esami di Laboratorio Analisi e Microbiologia

Elenco Esami di Laboratorio Analisi e Microbiologia DESCRIZIONE PRESTAZIONE (in rosso gli esami esclusivamente privati) : ACETONEMIA ACIDO FOLICO ACIDO IPPURICO FINE TURNO ACIDO METILIPPURICO FINE TURNO ACIDO TRICLOROACETICO FINE TURNO ACIDO VALPROICO ALBUMINA

Dettagli

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA Servizio Territoriale di Cagliari

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA Servizio Territoriale di Cagliari Bollo da 14,62 ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA Servizio Territoriale di Cagliari Gara informale per l affidamento del servizio di visite mediche ed accertamenti sanitari. Determinazione n 172 del 17.03.2010

Dettagli

CHECK UP COS'E'? PERCHE'? COME. Scheda informativa

CHECK UP COS'E'? PERCHE'? COME. Scheda informativa Scheda informativa COS'E'? Con il termine CHECK-UP si intende una serie di esami e visite mediche di controllo effettuate al fine di studiare e valutare accuratamente il nostro organismo, per portare alla

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ORDINE VETERINARI DI PERUGIA

LISTINO PREZZI PER ORDINE VETERINARI DI PERUGIA Biochimica Clinica LISTINO PREZZI PER ORDINE VETERINARI DI PERUGIA Esame Prezzo listino Prezzo Lancio Tempi di Materiale esecuzione Albumina 2,50 2,00 In giornata Siero ALP (fosfatasi alcalina) 2,50 2,00

Dettagli

TIPOLOGIA DELLE PROVETTE

TIPOLOGIA DELLE PROVETTE Pag. 1 di 7 EMATOLOGIA - URGENZE Emocromo EMATOLOGIA (provetta PEDIATRICA) Emocromo Reticolociti Emocromo + Formula CONTA LEUCOCITI SU LIQUIDI CAVITARI PARASSITA MALARICO ESAMI IN SERVICE Ciclosporina

Dettagli

Insufficienza Renale Cronica

Insufficienza Renale Cronica Insufficienza Renale Cronica Le nefropatie croniche si classificano in: - Nefropatia con filtrazione glomerulare (FG) normale [ > 90 ml/min/1,73 m²]; - Nefropatia con diminuzione lieve del FG [89-60 ML

Dettagli

Uni.C.A. UniCredit Cassa Assistenza

Uni.C.A. UniCredit Cassa Assistenza Uni.C.A. UniCredit Cassa Assistenza Incontri di presentazione della Campagna di Prevenzione 2014-2015 Il Comitato Scientifico: Antonio Colombo, Eugenio Villa, Francesco Violante Cologno Monzese, 28 gennaio

Dettagli

DETTAGLIO COSTI PRESTAZIONI AMBULATORIALI PRESIDIO MEDICO UNIVERSITARIO STUDENTI UNIVERSITARI. Prestazioni Ambulatoriali Studenti Universitari Ticket

DETTAGLIO COSTI PRESTAZIONI AMBULATORIALI PRESIDIO MEDICO UNIVERSITARIO STUDENTI UNIVERSITARI. Prestazioni Ambulatoriali Studenti Universitari Ticket Nelle tabelle che seguono sono riportati, in dettaglio, i costi (in Euro) delle principali prestazioni ambulatoriali e specialistiche che le strutture sanitarie di Ateneo erogano allo studente in compartecipazione

Dettagli

95 DELIBERAZIONE 23 febbraio 2004, n. 159 17.3.2004 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

95 DELIBERAZIONE 23 febbraio 2004, n. 159 17.3.2004 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 95 DELIBERAZIONE 23 febbraio 2004, n. 159 Assistenza sanitaria ai soggetti affetti da diabete mellito. LA GIUNTA REGIONALE Vista la legge regionale n.14 del 22 marzo 1999 "disposizioni per la prevenzione

Dettagli

Lotto 1 - Sistemi diagnostici per l esecuzione di test di chimica clinica, immunochimica, droghe, epatite e proteine specifiche 58296581F8

Lotto 1 - Sistemi diagnostici per l esecuzione di test di chimica clinica, immunochimica, droghe, epatite e proteine specifiche 58296581F8 PRODOTTI DATI Numero test presunti/ anno CODICE AZIENDA ULSS N. 13 Prodotto Denominazione Commerciale Nome del Produttore Quantità per confezione Nr. Confezioni necessarie per effettuare gli esami annui

Dettagli

Proposta di protocollo di gestione dei pazienti diabetici

Proposta di protocollo di gestione dei pazienti diabetici Proposta di protocollo di gestione dei pazienti diabetici Premesse Nella ipotetica piramide a tre livelli( fig 1) il primo livello preventivo ( familiarità IFG ecc ma comunque glicemia inferiore a 126)

Dettagli

Allegato 3: Tabella esami baseline per valutazione rischio e danno d organo e follow-up

Allegato 3: Tabella esami baseline per valutazione rischio e danno d organo e follow-up Allegato 3: Tabella esami baseline per valutazione rischio e danno d organo e follow-up Esami Routine Valori o risultato al Intervento baseline ECG Routine Neg per IVS Programmare Eco in 3-4 mesi (se compatibile

Dettagli

Media dei tempi di attesa per Azienda maggio 2015

Media dei tempi di attesa per Azienda maggio 2015 Media dei tempi di attesa per Azienda maggio 2015 Il report riporta il tempo medio di attesa per le prestazioni ambulatoriali S.S.N., con e senza codice priorità, prenotate nel periodo di riferimento Legenda:

Dettagli

PROCESSI ASSISTENZIALI DEI PAZIENTI IN TERAPIA EMODIALITICA E TRAPIANTATI IN APPLICAZIONE DEI NUOVI CRITERI PREVISTI DAL DAY SERVICE

PROCESSI ASSISTENZIALI DEI PAZIENTI IN TERAPIA EMODIALITICA E TRAPIANTATI IN APPLICAZIONE DEI NUOVI CRITERI PREVISTI DAL DAY SERVICE PROCESSI ASSISTENZIALI DEI PAZIENTI IN TERAPIA EMODIALITICA E TRAPIANTATI IN APPLICAZIONE DEI NUOVI CRITERI PREVISTI DAL DAY SERVICE Dr.ssa S. Melli Dr. Cristoforo Cuzzola MODALITA DI ACCESSO ALLE PRESTAZIONI

Dettagli

Esami strumetali. Ematochimici. Ematochimici. Imaging Endoscopia Biopsie. flogosi. anemizzazione. sepsi. shock. acidosi. alcalosi

Esami strumetali. Ematochimici. Ematochimici. Imaging Endoscopia Biopsie. flogosi. anemizzazione. sepsi. shock. acidosi. alcalosi 2 Esami strumetali Ematochimici Imaging Endoscopia Biopsie 1 Ematochimici flogosi anemizzazione sepsi shock acidosi alcalosi Appendicite acuta 4 Emocromo più formula Leucociti Neutrofili PCR 3 Anemizzazione

Dettagli

Direttore: Dott. Flavia Lillo

Direttore: Dott. Flavia Lillo ALT/GPT Alanina aminotransferasi AST/GOT Aspartato aminotransferasi Acetaminofene/paracetamolo Acido Lattico Acido urico Acido valproico Albumina Albumina in liq. endoc. Albumina su Liquido Ascitico Albumina

Dettagli

ELENCO ESAMI ESEGUTII

ELENCO ESAMI ESEGUTII Pag. 1 di 7 Descrizione MAX (GG) 1 PRELIEVO VENOSO 3,10 91,49,2 in sede 2 PRELIEVO BATTERIOLOGICO 3,10 91,49,3 In sede 21 EMOCROMO COMPLETO 4,10 1 90,62,2 in sede 24 RETICOLOCITI 5,45 90,74,5 in sede 26

Dettagli

Listino prezzi dei programmi di prevenzione

Listino prezzi dei programmi di prevenzione ITA Listino prezzi dei programmi di prevenzione 01 Listino prezzi dei programmi di prevenzione PROGRAMMA DI PREVENZIONE COMPLETO Visita specialistica dall internista con anamnesi e status Discussione finale

Dettagli

EUROMEDICA ISTITUTO SCIENTIFICO

EUROMEDICA ISTITUTO SCIENTIFICO EUROMEDICA Istituto Scientifico Maggio 2010 EUROMEDICA ISTITUTO SCIENTIFICO Convenzione Sanitaria per Aziende Associate Assolombarda 1 La consulenza EUROMEDICA Una attenta e approfondita analisi delle

Dettagli

CENTRO TRAPIANTO DI RENE / PANCREAS

CENTRO TRAPIANTO DI RENE / PANCREAS FONDAZIONE IRCCS POLICLINICO SAN MATTEO Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico di diritto pubblico C.F. 00303490189 - P. IVA 00580590180 V.le Golgi, 19-27100 PAVIA Tel. 0382 5011 CENTRO TRAPIANTO

Dettagli

Rev. 4 del 31/08/2011 Bios Fiano S.r.l. Pagina I di III

Rev. 4 del 31/08/2011 Bios Fiano S.r.l. Pagina I di III Rev. 4 del 31/08/2011 Bios Fiano S.r.l. Pagina I di III Segreteria per ritiro campioni: Bios Fiano S.r.l. Via Tiberina, 86 00065 Fiano Romano (RM) Tel. 0765 4491 Fax. 0765 389939 Segreteria operativa:

Dettagli

Check-up Standard Minimo. Emocromo con formula leucocitaria e piastrine VES Colesterolo Totale Colesterolo HDL Trigliceridi Glicemia.

Check-up Standard Minimo. Emocromo con formula leucocitaria e piastrine VES Colesterolo Totale Colesterolo HDL Trigliceridi Glicemia. Esami del sangue per tenere sotto controllo glicemia e colesterolo, analisi delle urine e delle feci. Questi sono controlli non specialistici che, se ripetuti periodicamente, consentono la prevenzione

Dettagli

L epidemia diabete. quale modello di assistenza? Dr. Loris Confortin. S.S.D.Diabetologia Ospedale di Castelfranco Veneto

L epidemia diabete. quale modello di assistenza? Dr. Loris Confortin. S.S.D.Diabetologia Ospedale di Castelfranco Veneto L epidemia diabete quale modello di assistenza? Dr. Loris Confortin S.S.D.Diabetologia Ospedale di Castelfranco Veneto PROGETTO Gestione integrata del paziente diabetico di tipo 2 2 Scopi ed obiettivi

Dettagli

La sicurezza: un presupposto imprescindibile

La sicurezza: un presupposto imprescindibile La sicurezza: un presupposto imprescindibile Dr. A.O. San Giovanni Addolorata Roma, 7 dicembre 2012 Premessa L insufficiente reperimento di donatori, il rapporto rischi/benefici attesi con il trapianto

Dettagli

Laboratorio Analisi Chimico-Cliniche e Batteriologiche SERRONI Via Medaglie D Oro Fermo

Laboratorio Analisi Chimico-Cliniche e Batteriologiche SERRONI Via Medaglie D Oro Fermo Laboratorio Analisi Chimico-Cliniche e Batteriologiche SERRONI Via Medaglie D Oro 63023 Fermo IL LABORATORIO ESEGUE UNA SERIE DI CHECK-UP MIRATI PER ALCUNE PATOLOGIE. I RISULTATI DI TALI CHECK-UP DEBBONO

Dettagli

Background Strutturale Background Strutturale Background Strutturale Background Strutturale Background Strutturale Background Strutturale Background Normativo Compiti della Gruppo di Lavoro Regionale per

Dettagli

Verranno inoltre effettuati: - HCV Ab - CMV IgG, - Toxoplasma IgG - EBV VCA-IgG, EBNA - HSV IgG - VZV IgG

Verranno inoltre effettuati: - HCV Ab - CMV IgG, - Toxoplasma IgG - EBV VCA-IgG, EBNA - HSV IgG - VZV IgG Versione approvata al 1marzo 2005 PROTOCOLLO PER L UTILIZZO DI DONATORI POSITIVI PER GLI ANTICORPI DIRETTI CONTRO L ANTIGENE CORE (HBcAb-IgG) DEL VIRUS B DELL EPATITE (HBV) NEL TRAPIANTO DI CUORE E/O POLMONE

Dettagli

Elenco Esami di Laboratorio Analisi e Microbiologia

Elenco Esami di Laboratorio Analisi e Microbiologia DESCRIZIONE PRESTAZIONE (in rosso gli esami esclusivamente privati) : ACETONEMIA ACIDO FOLICO ACIDO IPPURICO FINE TURNO ACIDO METILIPPURICO FINE TURNO ACIDO TRICLOROACETICO FINE TURNO ACIDO VALPROICO ADENOVIRUS

Dettagli

Progetto: Informazione e Prevenzione

Progetto: Informazione e Prevenzione Centro Polispecialistico Bondani Radiologia Generale Digitale Risonanza Magnetica Muscolo-Osteo-Articolare Ecografia Generale - Diagnostica Cardio-Vascolare Medicina Fisica e Riabilitazione Visite Specialistiche

Dettagli

PROTOCOLLO PER L'UTILIZZO DI DONATORI anti-hcv + IN PAZIENTI anti-hcv + NEL TRAPIANTO DI RENE

PROTOCOLLO PER L'UTILIZZO DI DONATORI anti-hcv + IN PAZIENTI anti-hcv + NEL TRAPIANTO DI RENE Versione aggiornata al 1 agosto 2003 PROTOCOLLO PER L'UTILIZZO DI DONATORI anti-hcv + IN PAZIENTI anti-hcv + NEL TRAPIANTO DI RENE Principi generali Razionale La carenza di donatori d organo rappresenta

Dettagli

PROTOCOLLO PER L'UTILIZZO DI DONATORI anti-hcv + IN PAZIENTI anti-hcv + o anti-hcv - IN LISTA PER TRAPIANTO DI CUORE E/O POLMONE

PROTOCOLLO PER L'UTILIZZO DI DONATORI anti-hcv + IN PAZIENTI anti-hcv + o anti-hcv - IN LISTA PER TRAPIANTO DI CUORE E/O POLMONE Versione aggiornata al 1 agosto 2003 PROTOCOLLO PER L'UTILIZZO DI DONATORI anti-hcv + IN PAZIENTI anti-hcv + o anti-hcv - IN LISTA PER TRAPIANTO DI CUORE E/O POLMONE Principi generali La carenza di donatori

Dettagli

TIPOLOGIA DELLE PROVETTE

TIPOLOGIA DELLE PROVETTE Pag. 1 di 7 EMATOLOGIA - URGENZE Emocromo EMATOLOGIA (provetta PEDIATRICA) Emocromo Reticolociti Emocromo + Formula BNP (Peptide Natriuretico) CONTA LEUCOCITI SU LIQUIDI CAVITARI 2 ml EDTA k2 454024 PARASSITA

Dettagli

SANITA QUALIFICATA e ACCESSIBILE

SANITA QUALIFICATA e ACCESSIBILE SANITA QUALIFICATA e ACCESSIBILE per una completa presa in carico del Paziente Carta dei Servizi Centro Medico Polispecialistico Custodi S.r.l. Direttore Sanitario D.ssa Laura Valli Medico Chirurgo, iscrizione

Dettagli

SEGRETERIA NAZIONALE: Via Farini, 62 00186 Roma Tel. +39 06 48903773 48903734 Fax: +39 06 62276535 e- mail: coisp@coisp.it www.coisp.

SEGRETERIA NAZIONALE: Via Farini, 62 00186 Roma Tel. +39 06 48903773 48903734 Fax: +39 06 62276535 e- mail: coisp@coisp.it www.coisp. SEGRETERIA NAZIONALE: Via Farini, 62 00186 Roma Tel. +39 06 48903773 48903734 Fax: +39 06 62276535 e- mail: coisp@coisp.it www.coisp.it Segreteria Provinciale di Genova Via Diaz, n.2 16100 Genova tel.

Dettagli

Programma trapianto di fegato in soggetti con infezione da HIV ver. 1.0 PROCEDURE 1. DEFINIZIONI 2. CONTENUTO

Programma trapianto di fegato in soggetti con infezione da HIV ver. 1.0 PROCEDURE 1. DEFINIZIONI 2. CONTENUTO Screening per inserimento in lista dei candidati. DEFINIZIONI CMC: Comitato Medico Chirurgico CRT: Centro di Riferimento Regionale Trapianti U.O.: Unità Operativa UNOS: United Network Organ Sharing C.N.T.:

Dettagli

IL CHECK UP TREVISO SAN DONÀ DI PIAVE. www.centrodimedicina.com

IL CHECK UP TREVISO SAN DONÀ DI PIAVE. www.centrodimedicina.com IL CHECK UP TREVISO SAN DONÀ DI PIAVE www.centrodimedicina.com PRESENTAZIONE GENERALE Il Centro di Medicina è una rete di strutture sanitarie private e convenzionate che opera nel Veneto Nord Orientale,

Dettagli

Domenica 21 Marzo 2010 Loc. Poggiardelli Montepulciano

Domenica 21 Marzo 2010 Loc. Poggiardelli Montepulciano Domenica 21 Marzo 2010 Loc. Poggiardelli Montepulciano Pazienti in trattamento sostitutivo della funzione renale (USL 7 Zona Valdichiana) N Dialisi extracorporea 40 Dialisi peritoneale 10 Trapianto attivo

Dettagli

Quantità presunta in 12 mesi

Quantità presunta in 12 mesi ALLEGATO N. 1: "TARIFFE E QUANTITATIVI PRESUNTI" Tariffa Tariffario () Denominazione Esame 90.43.5 URATO (S/U/Du) 1,74 1.093 90.04.5 GPT (TRANSAMINASI) 1,74 1.658 90.05.1 ALBUMINA 2,90 1 90.05.5 ALFA 1

Dettagli

ESAMI EFFETTUATI PRESSO I CENTRI TRASFUSIONALI A TUTELA DELLA SALUTE DEL DONATORE

ESAMI EFFETTUATI PRESSO I CENTRI TRASFUSIONALI A TUTELA DELLA SALUTE DEL DONATORE ESAMI EFFETTUATI PRESSO I CENTRI TRASFUSIONALI A TUTELA DELLA SALUTE DEL DONATORE EMOCROMOCITROMETRICO Numero dei globuli rossi Quantità di globuli rossi presenti in un mmc. di sangue. tra 4,4 e 5,6 milioni/microlitro

Dettagli

CHECK UP RISERVATI SOCI ARVUEUROPEA EFFETTUABILI PRESSO LE SEDI DI:

CHECK UP RISERVATI SOCI ARVUEUROPEA EFFETTUABILI PRESSO LE SEDI DI: CHECK UP RISERVATI SOCI ARVUEUROPEA EFFETTUABILI PRESSO LE SEDI DI: Screening prevenzione celiachia Emocromo Ferritina Sideremia Anticorpi anti gliadina Anticorpi anti transglutaminasi Anticorpi anti endomisio

Dettagli

Linee guida regionali per l attivazione e il corretto funzionamento delle attività di day-service

Linee guida regionali per l attivazione e il corretto funzionamento delle attività di day-service Allegato 2 alla Delib.G.R. n. 37/ 9 del 25.9.2007 Linee guida regionali per l attivazione e il corretto funzionamento delle attività di day-service Il day service è un nuovo modello organizzativo, attuato

Dettagli

I GRUPPI DI CURE PRIMARIE

I GRUPPI DI CURE PRIMARIE I GRUPPI DI CURE PRIMARIE DIPARTIMENTO CURE PRIMARIE ASL Pavia Dr. Guido FONTANA - Dr.ssa Simonetta NIERI Milano, 21 settembre 2011 GRUPPI DI CURE PRIMARIE Struttura Nel giugno 2004 nell ASL della provincia

Dettagli

CLEARANCE. Il concetto di clearance esprime la efficacia della globalità dei nefroni nella eliminazione dei metaboliti filtrati dai glomeruli.

CLEARANCE. Il concetto di clearance esprime la efficacia della globalità dei nefroni nella eliminazione dei metaboliti filtrati dai glomeruli. CLEARANCE Il concetto di clearance esprime la efficacia della globalità dei nefroni nella eliminazione dei metaboliti filtrati dai glomeruli. Clearance of a bridge CLEARANCE La funzione glomerulare

Dettagli

Report Analitico "COSTI" per Prestazioni Intermedie 2014

Report Analitico COSTI per Prestazioni Intermedie 2014 7 OCULISTICA BELCOLLE E TARQUINIA Servizio Erogane CENTRO STAMPA AZIENDALE odie desrizione presazione qanià ariffa* imporo 0,57 8,0 4,5 75CSA RICETTARIO PRESCRIZIONE LENTI 20,0 0,57 3CSA RICETTARIO BIANCO

Dettagli

Versione aggiornata al 1 marzo 2005

Versione aggiornata al 1 marzo 2005 Versione aggiornata al 1 marzo 2005 PROTOCOLLO PER L UTILIZZO DI DONATORI POSITIVI PER L ANTIGENE DI SUPERFICIE DEL VIRUS B DELL EPATITE (HBsAg +) NEL TRAPIANTO DI CUORE E/O POLMONE E/O RENE. Razionale

Dettagli

ANGIOMA EPATICO Autori: Prof. A.L. Gaspari, Dott. G.S. Sica, Dott. E. Iaculli

ANGIOMA EPATICO Autori: Prof. A.L. Gaspari, Dott. G.S. Sica, Dott. E. Iaculli 1. Introduzione ANGIOMA EPATICO Autori: Prof. A.L. Gaspari, Dott. G.S. Sica, Dott. E. Iaculli Mentre un tempo la valutazione chirurgica degli angiomi epatici era limitata agli interventi in urgenza per

Dettagli

VALUTAZIONE E STRATIFICAZIONE DEL PROFILO DI RISCHIO DEL DEL MEDICO DI FAMIGLIA

VALUTAZIONE E STRATIFICAZIONE DEL PROFILO DI RISCHIO DEL DEL MEDICO DI FAMIGLIA VALUTAZIONE E STRATIFICAZIONE DEL PROFILO DI RISCHIO DEL PAZIENTE IPERTESO NELLO STUDIO DEL MEDICO DI FAMIGLIA Traduzione Pratica Ho idea del livello di rischio cardiovascolare del paziente iperteso che

Dettagli

IL DIABETE MELLITO NON INSULINODIPENDENTE (NIDDM) GESTIONE DA PARTE DEL MMG

IL DIABETE MELLITO NON INSULINODIPENDENTE (NIDDM) GESTIONE DA PARTE DEL MMG IL DIABETE MELLITO NON INSULINODIPENDENTE (NIDDM) GESTIONE DA PARTE DEL MMG A cura di Marco Pietro Mazzi e Maria Chiara Cressoni (SIMG-FIMMG ASL 22) PREMESSA Nella gestione del paziente diabetico l obiettivo

Dettagli

GUIDA ALL ASSISTITO - CAMPAGNA PREVENZIONE 2014-2015 -

GUIDA ALL ASSISTITO - CAMPAGNA PREVENZIONE 2014-2015 - GUIDA ALL ASSISTITO - CAMPAGNA PREVENZIONE 2014-2015 - Prospetto dei protocolli di prevenzione per la campagna 2014-2015 La Cassa Uni.C.A. ha approvato la Campagna di prevenzione per l anno 2014/2015,

Dettagli

SCOPO DEL PROGETTO 1) PREVENTIVO E 2) CONOSCITIVO

SCOPO DEL PROGETTO 1) PREVENTIVO E 2) CONOSCITIVO 2 RISCHIO AMIANTO 1 SCOPO DEL PROGETTO 1) PREVENTIVO E 2) CONOSCITIVO per le patologie asbesto-correlate nell ambito delle categorie lavorative delle FFAA su personale esposto e non esposto ad amianto

Dettagli

nel Novembre 2004 si è svolto un incontro tra i medici dell équipe territoriale di Alpignano

nel Novembre 2004 si è svolto un incontro tra i medici dell équipe territoriale di Alpignano Rivoli, 22 novembre 2005 Gentile Collega, nel Novembre 2004 si è svolto un incontro tra i medici dell équipe territoriale di Alpignano Valdellatorre e della Nefrologia e Dialisi dell Ospedale di Rivoli

Dettagli

Versione aggiornata al 1 agosto 2003

Versione aggiornata al 1 agosto 2003 Versione aggiornata al 1 agosto 2003 PROTOCOLLO PER L UTILIZZO DI DONATORI POSITIVI PER GLI ANTICORPI DIRETTI CONTRO L ANTIGENE CORE (HBcAb-IgG) DEL VIRUS B DELL EPATITE (HBV) NEL TRAPIANTO DI FEGATO.

Dettagli

21/05/2014 13.23.30 TABELLA PATOLOGIE Pag. 1 =============================================================================== 001 ACROMEGALIA E

21/05/2014 13.23.30 TABELLA PATOLOGIE Pag. 1 =============================================================================== 001 ACROMEGALIA E 21/05/2014 13.23.30 TABELLA PATOLOGIE Pag. 1 001 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 90.11.4 CALCIO TOTALE [S/U/dU] 0 001 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 90.35.1 ORMONE SOMATOTROPO (GH) 0 001 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 91.49.2

Dettagli

PERCORSO FINALIZZATO ALLA DIAGNOSTICA PRECOCE NEL CAMPO ONCOLOGICO, CARDIOLOGICO, ENDOCRINOLOGICO, RESPIRATORIO E METABOLICO

PERCORSO FINALIZZATO ALLA DIAGNOSTICA PRECOCE NEL CAMPO ONCOLOGICO, CARDIOLOGICO, ENDOCRINOLOGICO, RESPIRATORIO E METABOLICO Presidio di Catania Presidio di Pedara Centro Cuore PERCORSO FINALIZZATO ALLA DIAGNOSTICA PRECOCE NEL CAMPO ONCOLOGICO, CARDIOLOGICO, ENDOCRINOLOGICO, RESPIRATORIO E METABOLICO Via del Bosco, 105-95125

Dettagli

DIABETE MELLITO TIPO 2 Presentazione PDTA ULSS 6 Vicenza. Vicenza 20 Maggio 2014

DIABETE MELLITO TIPO 2 Presentazione PDTA ULSS 6 Vicenza. Vicenza 20 Maggio 2014 DIABETE MELLITO TIPO 2 Presentazione PDTA ULSS 6 Vicenza Vicenza 20 Maggio 2014 Percorso Diagnostico Terapeutico tra MMG delle MGI dell ULSS 6 Vicenza e la Diabetologia Gli Obiettivi HbA1c < 53 mmol/mol

Dettagli

Emocromo Ricerca Plasmodio Malaria. Protrombina Tempo di tromboplastina parziale Fibrinogeno clauss D-Dimero Antitrombina 3

Emocromo Ricerca Plasmodio Malaria. Protrombina Tempo di tromboplastina parziale Fibrinogeno clauss D-Dimero Antitrombina 3 EMATOLOGIA Emocromo Ricerca Plasmodio Malaria PROVETTA TAPPO LILLA COAGULAZIONE Protrombina Tempo di tromboplastina parziale Fibrinogeno clauss D-Dimero Antitrombina 3 PROVETTA TAPPO AZZURRO CHIMICA CLINICA

Dettagli

Studio di marcatori molecolari di ipertensione essenziale ed eventi cardiovascolari associati

Studio di marcatori molecolari di ipertensione essenziale ed eventi cardiovascolari associati IDENTIFICAZIONE DEL CASO INDICE (MALATO/PROPOSITO) / FAMILIARE (campo obbligatorio, barrare se non interessa) Nome: Data di nascita: - Sesso: M F; Etnia e provenienza: -del proposito ; - della Madre, -

Dettagli

OPUSCOLO INFORMATIVO SULLA PREPARAZIONE AGLI ESAMI E MODALITA DI PRELIEVO

OPUSCOLO INFORMATIVO SULLA PREPARAZIONE AGLI ESAMI E MODALITA DI PRELIEVO OPUSCOLO INFORMATIVO SULLA PREPARAZIONE AGLI ESAMI E MODALITA DI PRELIEVO PREPARAZIONE DEL PAZIENTE E MODALITÀ DI PRELIEVO L esecuzione del prelievo del sangue richiede generalmente un digiuno standard

Dettagli

Direttore Sanitario: Dr. Missere Maurilio. Tariffario privato

Direttore Sanitario: Dr. Missere Maurilio. Tariffario privato Direttore Sanitario: Dr. Missere Maurilio Tariffario privato Indice ALLERGOLOGIA 3 CARDIOLOGIA 3 DERMATOLOGIA 4 ECOGRAFIA 5 ENDOCRINOLOGIA 6 FISIATRIA ORTOPEDICA 6 GINECOLOGIA E OSTETRICIA 7 LOGOPEDIA

Dettagli

AGOPUNTURA 3 ALLERGOLOGIA 3 ANGIOLOGIA 4 CARDIOLOGIA 4 DERMATOLOGIA 5 ECOGRAFIA 6 FISIATRIA 7 FISIOTERAPIA 7 GINECOLOGIA E OSTETRICIA 8

AGOPUNTURA 3 ALLERGOLOGIA 3 ANGIOLOGIA 4 CARDIOLOGIA 4 DERMATOLOGIA 5 ECOGRAFIA 6 FISIATRIA 7 FISIOTERAPIA 7 GINECOLOGIA E OSTETRICIA 8 Tariffario privato Indice AGOPUNTURA 3 ALLERGOLOGIA 3 ANGIOLOGIA 4 CARDIOLOGIA 4 DERMATOLOGIA 5 ECOGRAFIA 6 FISIATRIA 7 FISIOTERAPIA 7 GINECOLOGIA E OSTETRICIA 8 MEDICINA ESTETICA 9 OCULISTICA 9 ORTOPEDIA

Dettagli

ESAMI DEL SANGUE. ESAMI DEL SANGUE Conosciamoli per comprenderli

ESAMI DEL SANGUE. ESAMI DEL SANGUE Conosciamoli per comprenderli ESAMI DEL SANGUE Pochi minuti per conoscerli 1 ESAMI DEL SANGUE Conosciamoli per comprenderli Con decreto del Ministero della Sanità del 3 marzo 2005 si stabilisce che i donatori di sangue vengano sottoposti

Dettagli

ITA. Controlli preventivi mirati: gastroenterologici, cardiologici, urologici diagnosi della celiachia DIAGNOSTIČNI CENTER BLED

ITA. Controlli preventivi mirati: gastroenterologici, cardiologici, urologici diagnosi della celiachia DIAGNOSTIČNI CENTER BLED ITA Controlli preventivi mirati: gastroenterologici, cardiologici, urologici diagnosi della celiachia DIAGNOSTIČNI CENTER BLED CONTROLLO GASTROENTEROLOGICO PREVENTIVO MIRATO Vita stressante, dieta irregolare,

Dettagli

www.centrodimedicina.com

www.centrodimedicina.com www.centrodimedicina.com 2 Presentazione Generale Il Centro di Medicina è una rete di strutture sanitarie private che opera nel Veneto Nord Orientale, con sedi nei principali centri delle province di Treviso,

Dettagli

Argomenti di Patologia Clinica Esami della funzione renale Rene e laboratorio Perché esaminare la funzionalità renale? Per identificare le disfunzioni renali Per diagnosticare le patologie renali Per monitorare

Dettagli

CENTRO TRAPIANTO DI RENE/PANCREAS

CENTRO TRAPIANTO DI RENE/PANCREAS I.R.C.C.S. POLICLINICO SAN MATTEO Pzzle Golgi 2-27100 Pavia CENTRO TRAPIANTO DI RENE/PANCREAS CARTELLA CLINICA TRAPIANTO DI RENE+PANCREAS Cognome Nome Emogruppo Status anticorpi CMV I.R.C.C..S. POLICLINICO

Dettagli

PROTOCOLLI DI IDONEITÀ ALLA GUIDA

PROTOCOLLI DI IDONEITÀ ALLA GUIDA PROTOCOLLI DI IDONEITÀ ALLA GUIDA Malattie renali PREMESSA: In tutti i casi di malattia a carico dell emuntorio renale deve essere richiesta la visita specialistica nefrologica con allegati esami ematochimici

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale di Matera Tempi di attesa - 30-06-2015 Visite Attesa Attesa

Azienda Sanitaria Locale di Matera Tempi di attesa - 30-06-2015 Visite Attesa Attesa Azienda Sanitaria Locale di Matera Tempi di attesa - 30-06-2015 Visite Attesa Attesa Stu_Descrizione Uo_Descrizione gg. media Visita algologica 80 Ospedale Stigliano Cure Palliative 11 Ospedale Tinchi

Dettagli

CONTROLLO LABORATORISTICO E STRUMENTALE DELLA GRAVIDANZA FISIOLOGICA

CONTROLLO LABORATORISTICO E STRUMENTALE DELLA GRAVIDANZA FISIOLOGICA Dipartimento di Scienze Ginecologiche, Ostetriche e della Riproduzione CONTROLLO LABORATORISTICO E STRUMENTALE DELLA GRAVIDANZA FISIOLOGICA Prof. Nicola Colacurci ESAMI DI LABORATORIO E STRUMENTALI NELLA

Dettagli

ROL Tumore della vescica: follow up e riabilitazione

ROL Tumore della vescica: follow up e riabilitazione Aggiornamento: Febbraio 2011 ROL Linee Guida di Follow-Up Tumore della Vescica (Agg. Febbraio 2011) 1 Non muscoloinvasivo a basso grado a basso rischio di recidiva e progressione (PULNMP, Ta, T1 basso

Dettagli

Lo Studio QUADRI. Target metabolici non ben controllati. Prevalenza delle complicanze

Lo Studio QUADRI. Target metabolici non ben controllati. Prevalenza delle complicanze Lo Studio QUADRI Target metabolici non ben controllati Insufficiente controllo dei target metabolici, della PA e dell assetto lipidico Mancato raggiungimento del target BMI Prevalenza delle complicanze

Dettagli

DATASET (cosa registra il MMG partecipante a CGDM):

DATASET (cosa registra il MMG partecipante a CGDM): DATASET (cosa registra il MMG partecipante a CGDM): diagnosi di diabete mellito (codificata ICD9): Diabete mellito (non altrimenti specificato): cod. 250.0 Diabete mellito di tipo 1: cod. 250.01 (non considerato

Dettagli

ANATOMIA RENI, URETERI, VESCICA

ANATOMIA RENI, URETERI, VESCICA ANATOMIA RENI, URETERI, VESCICA ANATOMIA VESCICA E URETRA ANATOMIA PENE E SCROTO FISIOLOGIA DELLA MINZIONE CENTRI NERVOSI DELLA MINZIONE Area Frontale - Centro pontino + + www Anamnesi Esame obiettivo

Dettagli

In quali persone dobbiamo sospettare una nefropatia?

In quali persone dobbiamo sospettare una nefropatia? Stabilire se un paziente è normale o patologico, è sempre un compito arduo per il medico In quali persone dobbiamo sospettare una nefropatia? Nei pazienti affetti da patologie a rischio Nei soggetti, anche

Dettagli

Prenditi cura della tua salute.

Prenditi cura della tua salute. checkup PROFILI DI PREVENZIONE Prenditi cura della tua salute. Scopri i profili di prevenzione Lifecheckup nei Centri Lifebrain. Affidati a Lifebrain, la rete di laboratori più grande d Italia. Lifecheckup,

Dettagli

La diagnostica delle malattie renali è difficile:

La diagnostica delle malattie renali è difficile: La diagnostica delle malattie renali è difficile: Le nefropatie sono in genere asintomatiche I reperti non sono eclatanti nè esclusivi Le competenze specialistiche si sovrappongono: gli stessi pazienti

Dettagli

Centro Regionale Trapianti - Regione Lazio. La rete nazionale per la sicurezza della donazione di organi

Centro Regionale Trapianti - Regione Lazio. La rete nazionale per la sicurezza della donazione di organi La rete nazionale per la sicurezza della donazione di organi SICUREZZA DEL PAZIENTE (Patient safety) Dimensione della qualità dell'assistenza, che garantisce la progettazione e l'implementazione di sistemi

Dettagli

Tra i nostri Diritti, quello della Salute è il primo da salvaguardare.

Tra i nostri Diritti, quello della Salute è il primo da salvaguardare. Tra i nostri Diritti, quello della Salute è il primo da salvaguardare. Consigli Utili per il DOPO FESTE Il Detox dopo le feste: come fare? Anche quest'anno siamo reduci dai super pranzi di Natale, Santo

Dettagli

Cam Onco.Check SALUTE DELLA PERSONA

Cam Onco.Check SALUTE DELLA PERSONA Cam Onco.Check SALUTE DELLA PERSONA Cam Onco.Check Introduzione Mai come in questi anni l informazione sulle patologie oncologiche ha conosciuto una diffusione tanto ampia, che si è sviluppata anche attraverso

Dettagli

Allegato A) Tariffario convenzionale

Allegato A) Tariffario convenzionale Analisi Cliniche DIRETTORE - D.ssa A. De Buono LABORATORIO ANALISI ANALISI CLINICHE Tariffe ASL senza Ticket ricetta Visite Specialistiche ed Accertamenti Diagnostici DIRETTORE - Dr. V. Sagramoni VISITE

Dettagli

Percorso assistenziale del paziente diabetico con insufficienza renale: ruolo del Nefrologo

Percorso assistenziale del paziente diabetico con insufficienza renale: ruolo del Nefrologo Percorso assistenziale del paziente diabetico con insufficienza renale: ruolo del Nefrologo Convegno Regionale AMD-SID Bologna 6 Novembre 2009 Marco Ricardi UO Nefrologia e Dialisi Ospedale Guglielmo da

Dettagli

www.fisiokinesiterapia.biz Patologia clinica

www.fisiokinesiterapia.biz Patologia clinica www.fisiokinesiterapia.biz Patologia clinica PATOLOGIA CLINICA -PRINCIPI GENERALI DI MEDICINA DI LABORATORIO: 1-CHIMICA 2- EMATOLOGIA 3-MICROBIOLOGIA RUOLO DEI TEST DI LABOTORIO A- CORRETTA DIAGNOSI B-

Dettagli

Principali patologie renali -Pielonefrite acuta e cronica -Glomerulonefrite acuta e cronica -Sindrome nefrosica -Insufficienza renale reversibile e irreversibile -Calcolosi renale Pielonefrite acuta Da

Dettagli

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA 27.7.2011 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 221/7 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA Invito rivolto agli operatori di servizi medici e paramedici (ospedali, cliniche, laboratori,

Dettagli

STUDIO DI PREVALENZA DI HIV; HCV; HBV SU 578 UTENTI DEL SER.T.DI AREZZO STUDIATI NEGLI ANNI 1998-2006

STUDIO DI PREVALENZA DI HIV; HCV; HBV SU 578 UTENTI DEL SER.T.DI AREZZO STUDIATI NEGLI ANNI 1998-2006 STUDIO DI PREVALENZA DI HIV; HCV; HBV SU 578 UTENTI DEL SER.T.DI AREZZO STUDIATI NEGLI ANNI 1998-2006 Autori Dott.ssa Fabrizia Giusti,Medico Internista, Ser.T. Arezzo, Asl 8 Dott. Paolo Edoardo Dimauro

Dettagli

ALLEGATO B Lotto n. 1 - CHIMICA CLINICA SCHEDA DI VALUTAZIONE ECONOMICA

ALLEGATO B Lotto n. 1 - CHIMICA CLINICA SCHEDA DI VALUTAZIONE ECONOMICA Lotto n. 1 - CHIMICA CLINICA Glicemia n test 15.000 Creatinina n test 15.000 Acido Urico n test 15.000 Amilasi n test 7.000 Azotemia n test 15.000 Bilirubina n test 7.000 Colesterolo HDL n test 15.000

Dettagli

TARIFFARIO SERVIZIO RITIRO CAMPIONI

TARIFFARIO SERVIZIO RITIRO CAMPIONI ERVIZIO RITIRO CAMPIONI TARIFFARIO E assicurato un servizio giornaliero di raccolta campioni tramite corriere gratuito per Catania e comuni limitrofi. Per ritiri da effettuare fuori Catania è previsto

Dettagli

Dr. Enzo Bertamini Medico di Medicina Generale Coordinatore del Progetto Diabete di Bolzano

Dr. Enzo Bertamini Medico di Medicina Generale Coordinatore del Progetto Diabete di Bolzano Dr. Enzo Bertamini Medico di Medicina Generale Coordinatore del Progetto Diabete di Bolzano GRUPPO DI LAVORO Fattor B. Servizio Diabetologico CS Bolzano De Blasi G. Servizio Diabetologico CS Bressanone

Dettagli

Nome Cognome: ROBERTO ZELANTE Titolo della Relazione:LINEE GUIDA AZIENDALI-MALATTIA DIABETICA AUSL 7 RAGUSA-

Nome Cognome: ROBERTO ZELANTE Titolo della Relazione:LINEE GUIDA AZIENDALI-MALATTIA DIABETICA AUSL 7 RAGUSA- Nome Cognome: ROBERTO ZELANTE Titolo della Relazione:LINEE GUIDA AZIENDALI-MALATTIA DIABETICA AUSL 7 RAGUSA- 1 PERCORSI DIAGNOSTICO TERAPEUTICI DELLA MALATTIA DIABETICA ruppo di lavoro coordinato dal dr.

Dettagli

Il pagamento della prestazione o del relativo ticket

Il pagamento della prestazione o del relativo ticket Le prestazioni specialistiche e di laboratorio Quali sono Le prestazioni di laboratorio sono le analisi cliniche e microbiologiche effettuate su sangue, plasma, siero, liquidi e materiali biologici a scopo

Dettagli

LABORATORIO ANALISI. Accesso diretto, senza prenotazione. 3-6 giorni Esami batteriologici, sierologici, parassitologici, allergologici

LABORATORIO ANALISI. Accesso diretto, senza prenotazione. 3-6 giorni Esami batteriologici, sierologici, parassitologici, allergologici LABORATORIO ANALISI Gli esami sono eseguiti presso Laboraf - Diagnostica e Ricerca San Raffaele. Di seguito sono indicati i tempi di refertazione delle prestazioni eseguite in routine. Accesso diretto,

Dettagli

Decreto Legge 10 settembre 1998

Decreto Legge 10 settembre 1998 Decreto Legge 10 settembre 1998 Protocolli di accesso ad esami di Laboratorio e di Diagnostica strumentale delle donne in stato di gravidanza ed a tutela della maternità (Gazzetta Ufficiale 20 ottobre

Dettagli