Greater Torino. Musumeci Editore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Greater Torino. Musumeci Editore"

Transcript

1 Greater Torino : Laura Pugno 1 Musumeci Editore

2 Greater Torino : I deserti possiedono una magia particolare, perché hanno esaurito tutti i loro futuri, e perciò sono liberi dal tempo. Qualsiasi cosa eretta in questi luoghi, una città, una piramide, un motel, sta fuori del tempo. I moderni viali pieni di negozi hanno in gran parte la stessa funzione. Un futuro Rimbaud, Van Gogh o Adolf Hitler emergerà dalle loro distese senza tempo J. G. Ballard, La mostra delle atrocità 11

3 Greater Torino : Copies récentes de paysages anciens (Film studios, Marocco), 2012 Stampa giclée Giclée print cm 13

4 Lo sguardo immaginario fa del reale qualcosa di immaginario mentre diventa contemporaneamente reale a sua volta e ci restituisce realtà Gilles Deleuze 1 L effetto è quello del déjà vu. La sensazione, vaga e indefinibile, di aver già incontrato questa immagine nel passato, di riconoscere il luogo oggetto della rappresentazione, anche se non riusciamo a dargli un nome, o a ricordare dove e quando l abbiamo già visto. Ci troviamo di fronte all opera di La Controfigura (The Stand-in), 2011, un installazione composta da dieci proiettori di diapositive che costruiscono, a partire da una medesima fotografia, un paesaggio caleidoscopico, caotico e frammentario. L opera sembra dunque prendersi gioco della nostra incertezza, moltiplicando l immagine, alterandone cromia e scala, sovrapponendo un immagine all altra, in una composizione che evoca i meccanismi della memoria, la stratificazione informe dei ricordi. La foto rappresenta la kasbah di Aït Ben Haddou, una struttura fortificata del XVII secolo, localizzata nel Sud del Marocco e celebre come location cinematografica, sin dagli anni Sessanta usata come sfondo per innumerevoli film. La rivelazione innesca un vertiginoso processo di significazione, perché questo luogo, pur avendo una specifica identità geografica e storica, è divenuto nel tempo un immagine priva di referente stabile, un significante vuoto che viene di volta in volta riempito di nuovi significati, un meccanismo che l installazione di riproduce metaforicamente, enfatizzando il carattere di simulacro che il luogo ha assunto. L opera dà forma tangibile a questa metamorfosi segnica, riproducendo la fotografia su diapositive la cui materia progressivamente degrada, per via dell usura prodotta dalla proiezione continuata. La luce consuma l immagine, la rende gradualmente sfocata, un ombra di sé; l opera traduce in un processo di decadimento materiale la dimensione simbolica della perdita di identità. Irene Calderoni 1 Gilles Deleuze, L immagine-tempo, Milano Ubulibri, 1989, p.19 Greater Torino : La controfigura / The Stand-In, 2011 Installazione, 10 diaproiettori 15 Installation, 10 slide projectors particolare dell installazione detail of the installation Galleria Monitor, Roma photo Massimo Vallicchia

5 L opera stimola una riflessione sullo statuto di verità dell immagine e sul modo in cui l immaginario cinematografico, parte ormai di una cultura generale condivisa, fa perdere i riferimenti reali, proiettando la realtà in una dimensione fittizia. Il senso del déjà vu proviene dalla nostra competenza di spettatori e arriva a contagiare la nostra esperienza del reale. Siamo sempre già dentro il cinema, in un modo o nell altro. È questo un tema molto caro all artista, un filo conduttore di tutta la sua ricerca. I suoi video mettono in scena storie abitate da innumerevoli fantasmi, ambienti già abitati, parole già dette, musiche già suonate. Rivisitando e mescolando gli ingredienti, dai generi ai personaggi, dalle convenzioni narrative ai codici espressivi, dà vita a opere intrise di memoria, in cui ogni immagine si rispecchia in una che l ha preceduta, è quella immagine passata e, insieme, una nuova, che vive nel presente. L immagine acquisisce una struttura che, usando la terminologia di Deleuze, possiamo chiamare cristallina : un immagine doppia per natura, composta di due facce distinte eppure indiscernibili, perché soggette a uno scambio continuo, tra reale e immaginario, o tra presente e passato, attuale e virtuale. 2 Un dispositivo che risulta evidente ne La Controfigura, ed emerge in tutti i lavori presentati in mostra, un corpus molto coerente realizzato nell arco degli ultimi due anni, in cui l artista sceglie il set cinematografico come tema per analizzare il modo in cui si struttura e attiva il circuito realtà/finzione. Scenografia come immagine-cristallo, immagine reciproca, instabile, che non smette di oscillare e trasformarsi nel tempo, dinanzi ai nostri occhi. Una serie di fotografie, Copies récentes de paysages anciens (Film studios, Marocco), 2012, documenta alcuni set in disuso nel complesso degli Atlas Film Studios, a Ouarzazate, non lontano da Aït Ben Haddou. Un enorme insediamento nel mezzo del deserto, che negli anni ha ospitato grandi produzioni hollywoodiane e che oggi si presenta come un paesaggio costellato di strutture fatiscenti e abbandonate, brandelli di epoche e storie differenti, dall Egitto dei Faraoni all Antica Roma, dal Tibet all Iraq contemporaneo. Questi studi sono ancora attivi, ma è peculiare la predominanza delle rovine, il senso di decadimento imperante, dato dal fatto che le produzioni hanno lasciato in loco le scenografie usate. Costruzioni nate effimere, realizzate in materiali 2 Deleuze, op.cit. p. 84. Copies récentes de paysages anciens Greater Torino : 17 (Film studios, Marocco), 2012 Stampa giclée Giclée print cm

6 Copies récentes de paysages anciens Greater Torino : 19 (Film studios, Marocco), 2012 Stampe giclée Giclée prints cm cad. each

7 destinati a un veloce degrado, vengono assimilate dal deserto, in un processo entropico di fusione tra elementi naturali e artificiali. L intento del lavoro di è apparentemente documentaristico, uno sguardo volto a rivelare il carattere fittizio di questo paesaggio, la dislocazione spaziale e temporale che ha origine da un contesto geografico, storico ed economico specifico (il Marocco che negli ultimi 30 anni ha ospitato l industria cinematografica mondiale). Eppure le fotografie non fanno che riconfigurare incessantemente l ambiguità intrinseca all oggetto rappresentato: il punto di vista è parziale e ravvicinato, inquadra dettagli e sovrappone scorci, è collocato dentro i set, come fosse il frammento di una carrellata. Anche i segni più evidenti del carattere fittizio di questi pseudo-monumenti, come l impalcatura di legno che regge precariamente una struttura di colonne e capitelli, sono ritratti in modo sfuggente, compatibile con diverse letture (qualsiasi sito archeologico è ricco di strutture simili). Lo stesso dicasi per le poche presenze umane che vagano in questi luoghi, esempi di un contemporaneo cine-turismo che ricerca il referente concreto di una precedente esperienza virtuale, rilanciando nuovamente il circuito Every world s a stage Greater Torino : 21 (loop and palms), 2012 Stampa ai sali d argento Gelatin silver print 2 elementi, 2 elements cm cad. each

8 Every world s a stage (beggar in the ruins Greater Torino : 23 of the star wars), 2012 Stampa ai sali d argento Gelatin silver print 2 elementi, 2 elements cm cad. each

9 realtà-finzione. La stessa materialità della strutture è rappresentata in modo contraddittorio, in bilico tra l evidenza di una contraffazione low-cost e l autenticità dell antico in rovina. Un lavoro parallelo di lettura del tema scenografico si sviluppa nella serie di dittici fotografici (Every world s a stage, 2012) realizzati in Marocco e in un altro paese visitato dall artista, la Tunisia, che ospita i resti del set della saga di Guerre Stellari. Allontanandosi ulteriormente dall approccio documentaristico, Rä di Martino usa il linguaggio fotografico per enfatizzare la dimensione onirica e paradossale di questi paesaggi. Il bianco e nero, a tratti sovraesposto, contribuisce alla natura allucinatoria dell immagine, popolato da oggetti, edifici e, in un caso, da un personaggio, senza una chiara appartenenza, brandelli forse di un miraggio. Che l oggetto della rappresentazione sia il set di un film di fantascienza è di particolare rilievo, perché il genere stesso, sia nella letteratura che nel cinema, è caratterizzato da una temporalità ambigua, tipicamente un futuro anteriore, una prospettiva che si sdoppia tra passato e futuro. La struttura del dittico sottolinea questa dinamica e, insieme, la natura cinematica di questa riflessione, che articola il rapporto tra l immagine fotografica fissa e il corso temporale proprio del cinema. L ambivalenza temporale è al centro di un altra opera in mostra, Landscapes (2012), un installazione composta da cinque visori per diapositive che mostrano le immagini di enigmatici paesaggi naturali. Il dispositivo stesso ha un aspetto equivoco, in cui il look vintage è caratterizzato da un design un po futuristico, come era in voga negli anni Cinquanta. All interno, le diapositive non sono foto, ma composizioni di materiali vari, carta, nastro adesivo, polvere di alluminio, grafite, a partire dai quali l artista ha composto dei surrogati di panorami, visioni oniriche di paesaggi che potrebbero essere preistorici o postapocalittici. Sono scenografie in miniatura, immagini dall identità fluttuante, fondali su cui proiettare un senso o una narrazione. Tutte queste immagini e suggestioni prendono una nuova, diversa sembianza nell unica opera video in mostra, Copies récentes de paysages anciens (2012), in cui l allusione all operazione cinematica di dislocazione spaziale e temporale, esplorata nei lavori precedenti, si sviluppa e concretizza nello specifico del mezzo filmico. No More Stars Greater Torino : 25 (Landscapes), 2011 Installazione, visori per diapositive, scotch di carta, grafite Installation, slide viewers, wood, sellotape, grafite particolari, details

10 Copies récentes Greater Torino : 27 de paysages anciens, 2012 HD video, 6 9 foto di scena set photo Prodotto da produced by Fondazione Nomas, Dugond produzioni

11 Il video si apre con una serie di paesaggi desertici, ripresi con camera fissa, visioni immobili di spazi sospesi, che si susseguono l una all altra come in uno slide show. La colonna sonora, epica, evoca la conquista di territori inesplorati tipica del western classico. Come in un miraggio, appare una stazione di servizio, uno dei set abbandonati, mentre la musica incalzante proietta sull immagine una nuova, diversa promessa di diegesi. Questa è però immediatamente negata dall inquadratura successiva, in cui cambiano location, epoca e atmosfera. Da un thriller on the road siamo catapultati in un kolossal storico, grazie alla sapiente manipolazione di pochi elementi di base. Nel passaggio da un genere a un altro l artista si muove in un equilibrio precario tra effetto illusionistico e continuo disinganno, giocando coi clichè cinematografici, sfruttando la nostra memoria di spettatori, offrendo brandelli di possibili storie per poi deludere, subito dopo, le aspettative, risvegliandoci da un sogno troppo breve. Tre personaggi fanno capolino, a più riprese, in un paesaggio composito di false testimonianze di culture ed epoche diverse: due bambini, persone reali di quel luogo e di questo tempo, ripetono le battute di vecchi film, quasi che, per appropriarsi nuovamente della propria realtà, fossero costretti a immergersi nella dimensione surreale in cui è sprofondata. Copies récentes Greater Torino : 29 de paysages anciens, 2012 HD video, 6 9 still da video stills from the video Prodotto da produced by Fondazione Nomas, Dugond produzioni

12 Il succedersi delle scene, così come la loro composizione interna, esibisce il proprio carattere meccanico: non c è flusso, ma un rigido imporsi di un immagine sull altra, con una temporalità che sembra concentrata all interno dell inquadratura invece che prodotta dal succedersi dei fotogrammi. Barthes parlava del fotogramma come di una citazione dal testo filmico; diversamente dalla fotografia, o dalla pittura, è un immagine statica eppure partecipe di un avvenire, in quanto dotata di un orizzonte diegetico. Allora il movimento che si ritiene l essenza del film non è per nulla animazione, flusso, mobilità, vita, copia, ma solo l armatura di uno spiegamento permutativo. 3 Rä di Martino moltiplica all infinito le potenzialità permutative di ciascuna immagine, manipolando i significanti, collegandoli e scollegandoli continuamente da uno specifico significato. In questo senso è fondamentale la dialettica che si crea tra i vari lavori in mostra, che danno al medesimo oggetto della rappresentazione (quei paesaggi, quelle scenografie) una materialità e temporalità sempre differenti, che si richiamano e implicano a vicenda. Dalla fotografia analogica alla proiezione della diapositiva alla messa in movimento delle immagini nel video, si sviluppa un processo di metamorfosi in cui il mondo si fa immaginazione e memoria: Lo schermo stesso è la membrana cerebrale in cui si affrontano immediatamente, direttamente, il passato e il futuro, l interno e l esterno, senza distanza assegnabile, indipendentemente da qualsiasi punto fisso. L immagine non ha più come caratteri primi lo spazio e il movimento, ma la topologia e il tempo. 4 3 Roland Barthes, L ovvio e l ottuso, Torino, Einaudi, 1985, p Deleuze, op. cit. p.142. Copies récentes Greater Torino : 31 de paysages anciens, 2012 HD video, 6 9 still da video stills from the video Prodotto da produced by Fondazione Nomas, Dugond produzioni

13 Nata a born in Roma nel in 1975 Vive e lavora a lives and works in Torino Formazione Education Slade School of Art, UCL, London Chelsea College of Art, London Mostre personali Solo Exhibitions 2011, Monitor Gallery, Roma 2010 Artscape, a cura di curated by Luigi Fassi, Vartaj Gallery, Vilnius, Artissima, Torino 2009 The Night Walker and Other Works, a cura di curated by Miguel Amado, CAV Centro de artes Visuais, Coimbra, Portugal August 2008, Monitor Gallery, Roma, Espace Doll - Les Urbaines Festival, Lousanne 2008 The Night Walker, Maze Gallery, Torino 2007 The Red Shoes - Present Future, Artissima, Torino 2006 La camera, Presentation (New Acquisition) MACRO, Roma 2005 The Dancing Kid, Monitor Gallery, Roma 2003, Monitor Gallery, Roma Mostre collettive Group Exhibitions 2012 Re-Generation, a cura di curated by Maria Alicata e and Ilaria Gianni, MACRO, Roma Mission Afterviews, a cura di curated by Xiaoyu Weng, Sharon Lerner, Michele Fiedler, Victoria Theatre, San Francisco 2011 When in Rome, a cura di curated by Luca Lo Pinto, IIC/Laxart, Los Angeles Terre vulnerabili, a cura di curated by Chiara Bertola e and Andrea Lissoni, Hangar Bicocca, Milano 2010 SI Sindrome Italiana, Magasin, Grenoble Art Film, Art Basel 41 Rambo in Love, Theatre Roxy, Basel Linguaggi e Sperimentazioni, a cura di curated by Giorgio Verzotti, MART, Rovereto Visions in the Nunnery, a cura di curated by Tessa Garland e and Cinzia Cremona, Bow Arts Trust, London Persona in Meno, a cura di curated by Angelique Campens, Erica Cooke e and Chris Fitzpatrick, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Guarene d Alba/Palazzo Ducale, Genova 2009 Fuori Centro, a cura di curated by Chiara Bertola e and, Hangar Bicocca, Milan Work.in.Space, Connaught House, Ballsbridge, Dublin Eppur si muove, a cura di curated by Inti Guerrero, Julia Kläring e and Pieternel Vermoortel, Fondazione Sandretto, Re Rebaudengo, Guarene d Alba/Palazzo Ducale, Genova Financial District, ISCP Studios, Brooklyn, New York 2008 Manifesta7, a cura di curated by Adam Budak, Rovereto Italics, a cura di curated by Francesco Bonami, Palazzo Grassi, Venezia/MCA, Chicago Worlds on Video, a cura di curated by Anita Beckers, Palazzo Strozzi, Firenze How Soon Is Now?, AIM program, Bronx Museum, New York Tarantula, a cura di curated by Massimiliano Gioni, Piazza Duomo, Fondazione Trussardi, Milano Quadriennale di Roma, Palazzo delle Esposizioni, Roma Here Once Again, Loop Gallery & MOA, Seul 2007 Senso Unico, a cura di curated by Alanna Heiss, PS1, Long Island, New York Off Screen, Montevideo Netherlands Media Art Institute, Amsterdam Film Program in the Slovenian Pavillion, Tobias Putrih s Venetian, Atmospheric, 52 Biennale di Venezia Carte Blanche, Elizabeth Dee Gallery, New York Dwelling Among the Elsewheres, a cura di curated by Dobrila Denegri, Botkyrka Konsthall, Stokholm The World Is Yours, a cura di curated by Liz Jonckheer, Oliver Kamm5BE Gallery, New York TV Dinners, a cura di curated by Louky Keijsers, LMAK Projects, New York 2006 Altered, Stitched and Gathered, PS1, Long Island, New York CAFE2 Busan Biennale, Busan, South Korea Setting The Scene, a cura di curated by Cecilia Canziani, Adrienne Drake, Athena Panni, MACRO & Discoteca di Stato, Roma The Mind / Body Problem, Artists Space, New York 2005 T1 TorinoTriennaleTremusei, a cura di curated by Francesco Bonami e and Carolyn Christov-Bakargiev, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino Tracce di un seminario, Corso superiore di Arte visiva, 2004, Via Farini, Milano 2004 All Tomorrow a Parties, The Yugoslav Biennial of Young Artists, Vrsac, Galerijia Zvono, Serbia Our Personal Vision, Futura Gallery, Prague 2002 Beck s Futures Student Film Award, ICA, London Film & Video Art Festival & Screening Film & Video Art Festival & Screening 2011 Stuttgart Filmwinter23, Stuttgart International Rotterdam Film Festival, Rotterdam; EMAF, Osnabrueck European Video Art Festival, Germany; th Video Festival, Cairo; Signal & Noise Media Art Festival, Vancouver KunstFilmBiennale, Cologne & Bonn 2008 Kassel Documentary Film&Video Festival, Kassel 2007 Art Summer University, Tate Modern, London 2006 Locarno Film Festival, Locarno Viper Basel, International Competition, Basel Rio De Janeiro Film Festival, Rio De Janeiro 2005 New York Underground Film Festival, New York 2004 Impakt Video Art Festival, Utrecht Transmediale, Berlin Saint Petersburg Film Festival of Experimental Cinema, Saint Petersburg Vila Do Conde Festival, Portugal Montreal Festival of New Cinema, Montreal 2003 Torino Film Festival, Torino Alternativa, Barcelona Independent Film Festival, Barcelona Premi / Residenze Awards / Residencies 2010 Premio Fondazione Ettore Fico, Torino 2008 Talent Prize, 1 o premio 1 st prize, Fondazione Roma Artists in the Marketplace, Bronx Museum, New York 2006 OMI International Artists Residency, Columbia County, New York 2005 Premio Querini-Furla, Fondazione Querini Stampalia, Venezia (finalist) Premio New York, Fellowship, Columbia University, New York 2004/ Corso Superiore di Arte Visiva, Fondazione Ratti, Como 2003 Videoart award, 2 o premio 2 nd award, MART Museo, Trento e Rovereto 2002 Development Award, Film London, per il film for the film not360 Bibliografia Bibliography 2012 Chiara Bertola, , Carlo Cambi Editore, Poggibonsi (SI) Maria Alicata, Ilaria Gianni, Re-generation, Quodlibet, Macerata Ludovico Pratesi, New Italian Art, Castelvecchi Editore, Roma Luca Lo Pinto, When in Rome, Edizioni NERO, Roma Yuri Elena, X-view: a special Artwork by Rä di Martino and Yuri Elena about Live Arts Week- Gianni Peng, 24 aprile 2011 Chiara Bertola, Andrea Lissoni, Terre vulnerabili, Corraini Editore, Mantova Rebecca Luciana Russo, VideoInsight, curare con l arte contemporanea, Silvana Editoriale, Milano, Sindrome Italiana, Edizioni NERO, Roma Paola Nicolin, Il Set nel deserto, Abitare, n.510, marzo Anna Saba Didonato, Nuovo cinema Rä, 18/04 Fabiola Palladoro, Realillusioni, seroxcult.com, 28/04 Chiara Bertola,. Intervista, Flash Art, n.294, giugno Portfolio. No More Stars, Fantom Photographic Quarterly, n.6, inverno 2010 Angelique Campens, Erica Cooke, Chris Fitzpatrick, Persona in meno, Mousse Publishing, Milano Marinella Paderni, Laboratorio Italia, Johan&Levi editore, Monza AA. VV., A chi serve la luna?, Hatje Kantz, Ostfildern, Germany Marinella Paderni, Vita Nova, Flash Art, n.286, agosto - settembre 2009 Stefano Chiodi, August 2008, Soul Searching, FLACC Edition, Genk, Belgio Luca Beatrice, Sguardi ai margini delle città, dieci video, ARTE Mondadori, Milano Andrea Busto, Flower Power, Silvana Editoriale, Milano Raffaele Gavarro, Lumen, the italian videoart scene, Maretti Editore, San Marino Inti Guerrero, Julia Kläring, Pieternel Vermoortel, Eppur si muove, Archive Books, Torino Guido Curto, Musica dal terremoto e canto dalle notizie, La Stampa, 11/05 Notizie senza emozioni, un video di Rä di Martino, La Repubblica, 30/04 Giulia Guzzini, August 2008, maggio Stefano Chiodi, Controbiennale, Lo Specchio inserto de La Stampa, giugno Paola Nicolin,, it, settembre Barbara Casavecchia, Fuori Centro, dieci video d artista nel Far West dell Hangar Bicocca, La Repubblica, 30/09 Next Exit, Young Blood. Annual of Italian Artists awarded in the World 2008, Iron editore, Roma 2008 Adam Budak, The dancing kid, in AA. VV., Manifesta 7, Silvana Editoriale, Milano Francesco Bonami, Italics, Electa editore, Milano AA. VV., 15 quadriennale d arte di Roma, Marsilio editore, Roma Maria Rosa Sossai, Film d artista. Percorsi e confronti tra arte e cinema, Silvana Editoriale, Milano Ludovico Pratesi, A caccia di artisti emergenti ecco quelli sui quali puntare, La Repubblica, 14/01 Marcia E. Ventroq, The Italian Job, Art In America, febbraio Lisa Parola, Visioni surreali e scatti per Marilyn, La Stampa, 22/02 Luca Martinazzoli,, The Night Walker, The Rolling Stone, marzo Ludovico Bardi,. Intervista, Espoarte, n.53, giugno-luglio Carlo Bucci, Video, tele, storie ricamate, le donne conquistano la scena, La Repubblica, 19/06 La XV edizione al palazzo delle esposizioni di Roma, La Repubblica, 23/06 Angela Vettese, Manifesta07, Il Sole 24 Ore, 20/09 Anna Faucheret, Manifesta7 Europe in Fire, Art 21 Rivista, ottobre Giorgia Bernoni, Vince la morte, premiata la vita, Inside Art, n.47, ottobre (+ copertina) Stefano Chiodi, I nuovissimi Italiani, La Stampa, 15/ AA. VV, Apocalittici & Integrati, Electa, Roma Raimundas Malasauskas in AA. VV., Present Future, Torino Maria Rosa Sossai, Ra di Martino. Can Can!, Flash Art Italia, n. 265, agosto - settembre Federica Tattoli, Ra di Martino. Intervista, Slurp Magazine, n.3, settembre Martha Schwendener, Art History, Italian Style: Blessing or Burden?, The New York Times, 09/09 Melania Rossi, Intervista con Alanna Heiss, / ArsKey Magazine, 10/11 Luca Lo Pinto, Ra di Martino. Effetto cinema, Work Magazine, dicembre 2006 Marcello Faletra e Ida Parlavecchio, Girato a Palermo, SKYRA, Milano Ilaria Bonacossa, Ra di Martino, Contemporary Magazine, numero annuale annual issue Filipa Ramos, Ra di Martino. Mimetismo, solitudine, ironia..., Arte & Critica, giugno Roberta Smith, Art Review; Menace, Glitter and Rock in Visions of Dystopia, The New York Times, 29/ AA.VV., The Yugoslav Biennial of Young Artists, Zvono Gallery, Belgrado Maria Rosa Sossai, Jimmie Durham, The Dancing Kid, Ok Print, Roma Luca Beatrice, Era Fiction, Fine Arts Unternehmen, Zurigo

14 Laura Pugno Andrea Bruciati, Antonella Crippa, On Air: video in onda dall Italia, Silvana Editoriale, Milano Luca Beatrice, Nuova narrativa, Flash Art Italia, n.246, giugno - luglio, Self-Portrait, Tema Celeste, n.105, settembre - ottobre 2003 Paola Capata, Our Personal Vision, Arte e Critica, ottobre - novembre Federica La Paglia,, Exibart Online, 10/11 Opere in mostra Exhibited works La controfigura / The Stand-In, 2011 installazione, 10 diaproiettori / installation, 10 slide projectors No More Stars (Landscapes #9), 2012 installazione, visori per diapositive, scotch di carta, grafite / installation, slide viewers, wood, sellotape, grafite Copies récentes de paysages anciens (Film studios, Marocco), 2012 serie fotografica / photo series stampa giclée / giclée print 9 elementi / 9 elements cm cad. / each (70 70 cm con cornice / framed) Every world s a stage (beggar in the ruins of the star wars), 2012 stampa ai sali d argento / gelatin silver print 2 elementi / 2 elements cm cad. / each Every world s a stage (home of future / home of the past), 2012 stampa ai sali d argento / gelatin silver print 2 elementi / 2 elements cm cad. / each Every world s a stage (loop and palms), 2012 stampa ai sali d argento / gelatin silver print 2 elementi / 2 elements cm cad. / each Copies récentes de paysages anciens, 2012 HD video, 6 9 attori / actors Osama Jebrane, Abel Ati Balok, Mamasoun Gebrane fotografia / cinematography, Hilario Isola, Antonio Rovaldi suono / sound Enrico Ascoli musica / music Enrico Ascoli, Mamasoun Gebrane Im abendrot di / by Richard Strauss eseguito da executed by Mamasoun Gebrane filmato a Ouarzazate e nella Valle del Dràa, Marocco / Shot in Ouarzazate and in the Dràa Valley, Marocco prodotto da / produced by Fondazione NOMAS e DUGONG Produzioni Nata a Born in Trivero nel in 1975 Vive e lavora a lives and works in Torino Formazione Education Accademia Albertina di Belle Arti, Torino Mostre Personali Solo Exhibitions Non per caso, a cura di curated by Maria Chiara Valacchi, Studiolo#5 Cabinet, Milano - Barriera Mobile 2, Barriera, Torino Ricordo di esserci stata, Galleria Alberto Peola, Torino - Ci sono raramente degli spazi interi, StudioMdt, Prato - Esercizi di percorrenza, Galleria Agenzia04, Bologna Dry Diggings, MARS, Milan Artist Run Space, Milano Laura Pugno, testo di text by Luigi Fassi, Galleria Alberto Peola, Torino Mostre Collettive Group Exhibitions Premio Santa Croce Grafica, a cura di curated by Ilaria Mariotti, Villa Pacchiani, Santa Croce sull Arno (Pisa) - Aghilysti, testo di text by Eva Fabbris, GUM Studio, Artissima Lido, Torino - Azimut, a cura di curated by Alice Ginaldi, Sass Muss-Dolomiti Contemporanee, Belluno - MBS, Morris By Summer, La Polverosa (GR) - Hitch Hile, Cars Artspace, Omegna - 3 mm al giorno, Cripta747, Torino FORT/DA, a cura di curated by Alis/Filliol, Cars Artspace, Omegna (VB) - Impresa Pittura, a cura di curated by Raffaele Gavarro e Claudio Libero Pisano, CIAC, Castello Colonna, Genazzano (Roma) - Passaggi, a cura di curated by Maria Chiara Valacchi, Pinacoteca Civica, Follonica Xmars on Mars, Mars c/o V.I.R. (Viafarini), Milano - Plenitudini, a cura di curated by Alberto Zanchetta, Galleria d Arte Moderna e Contemporanea, San Marino - Translation Paradoxes and Misunderstandings, Shedhalle, Zurich Italian Contemporary Painting(s), a cura di curated by Alberto Zanchetta, Deanesi Gallery, Rovereto - Mars, Milan Artist Run Space, Milano - Experimenta, Collezione Farnesina, MAE, Roma - No Location Relocation, a cura di curated by Milovan Farronato, A.T. Kearney, Milano - Paesaggio zero, a cura di curated by Andrea Caretto e Raffaella Spagna, Biennale del paesaggio, Parco delle Vallere, Torino - Superfici Sconnesse, a cura di curated by Lisa Parola, Palazzo Barolo, Torino Poi piovve dentro a l altra fantasia, a cura di curated by a.titolo, Museo Marino Marini, Firenze - Gemine Muse, a cura di curated by Martina Corgnati, Teatro Sociale, Biella - Pointing-Painting, a cura di curated by Alberto Mugnaini, Galleria SpazioA, Pistoia O beauty and youth, a cura di curated by a.titolo e Vedovamazzei, Proposte XXI, Accademia Albertina, Torino Avere cura di, Fondazione Spinola Banna per l Arte Contemporanea, Poirino (TO) - Honey Money, a cura di curated by Gabi Scardi e Roberto Pinto, Assab One, Milano - In sede, a cura di curated by Francesco Poli, Assessorato alla Cultura, Torino Allarmi, a cura di curated by Ivan Quaroni, Norma Mangione, Alessandro Trabucco, Irina Zucca Alessandrelli, Caserma De Cristoforis, Como - Fuoriuso - Storytelling, a cura di curated by Luca Beatrice, Ferrotel, Pescara - Convergenze04, a cura di curated by Olga Gambari, Fondazione Pistoletto, Biella - Genius Loci, a cura di curated by Guido Curto, Real Parco, Racconigi (Cn) Premi / Residenze Awards / Residencies Residenza Azimut, Sass Muss-Dolomiti Contemporanee, Belluno - Workshop Hitch Hile, Cars Artspace, Omegna - Evento Guide Straordinarie, a cura di curated by Marcella Beccaria, Castello di Rivoli, Museo di Arte Contemporanea, Torino Workshop con with Alterazioni Video, DOCVA, Milano Workshop con with Milovan Farronato, Fondazione Spinola Banna per l Arte, Poirino (TO) - Workshop con with A Constructed World, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino Workshop, con with Vedovamazzei, a cura di Curated by a.titolo, Torino Workshop, con with Alberto Garutti, Fondazione Spinola Banna per l Arte, Poirino (Torino) Balena Project, Workshop, con with Claudia Losi, the Beach, Torino Progetti Projects dal 2007 Progetto Diogene, progetto collettivo nato a Torino che tra le sue attività comprende: un programma di residenza internazionale nella città di Torino (Diogene bivaccourbano), un centro di ricerca sulla contemporaneità (Collecting People), un programma didattico per scuola elementari e medie (Diogene Lab) e di una scuola indipendente per artisti (SolidVoid Diogene school of art). / Progetto Diogene, a collective project born in Turin, which among its activities include: an international residency program in the city of Turin (Diogene bivaccourbano), a research centre on contemporaneity (Collecting People), a didactic program for elementary and middle schools (Diogene Lab) and an independent school for artists (SolidVoid Diogene school of art). Bibliografia Bibliography Ilaria Mariotti, Premio Santa Croce Grafica, Villa Pacchiani, Santa Croce sull Arno

Le interfacce aptiche per i beni culturali

Le interfacce aptiche per i beni culturali Le interfacce aptiche per i beni culturali Massimo Bergamasco 1, Carlo Alberto Avizzano 1, Fiammetta Ghedini 1, Marcello Carrozzino 1,2 1PERCRO Scuola Superiore Sant Anna, Pisa 2IMT Institude for Advanced

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

Contesti ceramici dai Fori Imperiali

Contesti ceramici dai Fori Imperiali Contesti ceramici dai Fori Imperiali a cura di BAR International Series 2455 2013 Published by Archaeopress Publishers of British Archaeological Reports Gordon House 276 Banbury Road Oxford OX2 7ED England

Dettagli

Omegna.doc. Laboratorio Fotografico. missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL. a cura di FRANCESCO LILLO

Omegna.doc. Laboratorio Fotografico. missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL. a cura di FRANCESCO LILLO Laboratorio Fotografico Omegna.doc missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL a cura di FRANCESCO LILLO Associazione Culturale Mastronauta progetto PER FARE UN ALBERO Laboratorio Fotografico Omegna.doc

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Si parla di noi. Si gira in Toscana. Iniziative ed eventi

Si parla di noi. Si gira in Toscana. Iniziative ed eventi INDICE RASSEGNA STAMPA Si parla di noi Repubblica Firenze 27/03/2014 p. XIV KOREA FILM FESTIVAL 1 Nazione Massa Carrara Si gira in Toscana 27/03/2014 p. 26 Si cercano attori e comparse per un film che

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO

L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO 1 Enrico Strobino L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO Incontro immaginario tra Steve Reich e Gianni Rodari PREMESSA L esperienza che qui presento è stata realizzata nella classe 1aG della Scuola Media S.

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

Ottanta anni fa: la prima immagine televisiva in Italia

Ottanta anni fa: la prima immagine televisiva in Italia Ottanta anni fa: la prima immagine televisiva in Italia Marzio Barbero e Natasha Shpuza 1. 80 anni fa E il 28 febbraio 1929 quando due ingegneri, Alessandro Banfi Nota 1 e Sergio Bertolotti Nota 2, riescono

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: I.F.P.OPERATORE MECCANICO (ACCORDO DEL 29.4.10)

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: I.F.P.OPERATORE MECCANICO (ACCORDO DEL 29.4.10) Classe: 1 A Corso: I.F.P.OPERATORE MECCANICO (ACCORDO DEL 29.4.10) RELIGIONE 9788805070985 SOLINAS LUIGI TUTTI I COLORI DELLA VITA + DVD - EDIZIONE MISTA / IN ALLEGATO GIORDA, DIRITTI DI CARTA U SEI 16,35

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 P Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 P Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 P Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788805070800 CAMPOLEONI ALBERTO / CRIPPA LUCA ORIZZONTI / CON NULLA OSTA CEI

Dettagli

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino (ANSA) - FIRENZE, 23 APR - Saranno le opere del pittore e scultore toscano Giampaolo Talani a inaugurare, il prossimo 25

Dettagli

OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015

OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015 OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015 NUMERO LOTTO N 1 DESCRIZIONE E Frullatore da cucina Quick Batter Omre di Monza Prodotto tra gli anni '60 e '70. Spina originale.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Presenta L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Premio IN-BOX 2014 LA CRITICA Uno spettacolo intenso... L'eco del diluvio è dilagata in noi con il suo fragore incontenibile

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

Rileggere oggi Lettera a una professoressa. Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale.

Rileggere oggi Lettera a una professoressa. Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale. Rileggere oggi Lettera a una professoressa Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale. 1. Lettera a una professoressa Lettera a una professoressa è un libro

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

OGGETTO Proposta Spettacoli

OGGETTO Proposta Spettacoli O n a r t s d i Soc.Coop.Artemente Via Ronchi 12, Ca tania Fax 095.2935784 Mobile 320 0752460 www.onarts.net - info@onarts.net OGGETTO Proposta Spettacoli Con la presente siamo lieti di presentarvi le

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Università degli Studi di Udine Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Dott. Davide Zoletto Facoltà di Scienze della Formazione Il gioco del far finta Rappresentazione della realtà:

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Case Study Texas Motor Speedway Più potenza al brand

Case Study Texas Motor Speedway Più potenza al brand Case Study Texas Motor Speedway Più potenza al brand 80543940, Chris Graythen/Getty Images. Jimmie Johnson, driver of the #48 Lowe s Chevrolet, leads Kyle Busch, driver of the #18 Interstate Batteries

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it

186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it 186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it Premessa Durante una mia visita al Palazzo Ducale di Mantova, nell ammirare i tanti capolavori che custodisce,

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

ALOIS RIEGL (1858-1905)

ALOIS RIEGL (1858-1905) ALOIS RIEGL (1858-1903 DER MODERNE DENKMALKULTUS : IL CULTO MODERNO DEI MONUMENTI ANTICHI... NEGLI ULTIMI ANNI SI E VERIFICATO UN PROFONDO CAMBIAMENTO NELLE NOSTRE CONCEZIONI SULLA NATURA E LE ESIGENZE

Dettagli

ABITARE GLI SPAZI RESIDUALI. CO-PROGETTAZIONE E AUTOCOSTRUZIONE NEL QUARTIERE DI BARRIERA DI MILANO

ABITARE GLI SPAZI RESIDUALI. CO-PROGETTAZIONE E AUTOCOSTRUZIONE NEL QUARTIERE DI BARRIERA DI MILANO ABITARE GLI SPAZI RESIDUALI. CO-PROGETTAZIONE E AUTOCOSTRUZIONE NEL QUARTIERE DI BARRIERA DI MILANO Relatore Prof.ssa Maspoli Rossella Candidate Campagnolo Romina Panella Marta LA PERIFERIA E I SUOI SPAZI

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

WILHELM SENONER E UNO DI NOI

WILHELM SENONER E UNO DI NOI WILHELM SENONER E UNO DI NOI Dopo l installazione presso il Padiglione Italia di Torino in occasione della 54 Biennale d Arte di Venezia, una nuova metafora della condizione umana rappresentata dal lavoro

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive.

che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive. Crediamo... che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive. Collaborazione di ampi gruppi, problem-solving e progettazione di soluzioni Conferenze,

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Classe: 1 A RELIGIONE 9788810614082 CIONI LUIGI / MASINI PAOLO / PANDOLFI BARBARA PAOLINI LUCA I-RELIGIONE+LIBRO DIGITALE+DVD / VOLUME UNICO U EDB EDIZ.DEHONIANE BO (CED) 16,00 Si Si No ITALIANO ANTOLOGIE

Dettagli

LINEE GUIDA PER L AUDIODESCRIZIONE Cinema e Tv

LINEE GUIDA PER L AUDIODESCRIZIONE Cinema e Tv LINEE GUIDA PER L AUDIODESCRIZIONE Cinema e Tv di Blindsight Project (Onlus per Disabili Sensoriali www.blindsight.eu) INTRODUZIONE Le Linee Guida per l audiodescrizione filmica di Blindsight Project,

Dettagli

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 GIULIO BEGGIO - Guida alpina Classe 1958, guida alpina erbese, imprenditore nel settore dell attrezzatura da montagna, Giulio Beggio è un profondo conoscitore

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Classe: 1 A U SEI 17,75 No No Mo ITALIANO GRAMMATICA 9788842448839 GINI GIANNI / SINGUAROLI MASSIMILIANO GRAM.COM / EDIZIONE BLU - VOL. UNICO U B.MONDADORI 25,20 No Si No ITALIANO ANTOLOGIE 9788826814865

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

Le Udienze Rinunce e nomine Attività del Santo Padre nel periodo estivo: alcune informazioni Avviso di Conferenza Stampa

Le Udienze Rinunce e nomine Attività del Santo Padre nel periodo estivo: alcune informazioni Avviso di Conferenza Stampa N. 0438 Sabato 14.06.2014 Pubblicazione: Immediata Sommario: Le Udienze Rinunce e nomine Attività del Santo Padre nel periodo estivo: alcune informazioni Avviso di Conferenza Stampa Le Udienze Il Santo

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788842674061 CONTADINI M ITINERARI DI IRC 2.0 VOLUME UNICO + DVD LIBRO DIGITALE

Dettagli

Il mondo in cui viviamo

Il mondo in cui viviamo Il mondo in cui viviamo Il modo in cui lo vediamo/ conosciamo Dalle esperienze alle idee Dalle idee alla comunicazione delle idee Quando sono curioso di una cosa, matematica o no, io le faccio delle domande.

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo La Regione autonoma Valle d Aosta promuove e sostiene nel rispetto della normativa europea il settore cinematografico, audiovisivo e multimediale,

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 S Corso: AGRARIA, AGROLIMENTARE AGROINDUSTRIA - BIENNIO

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 S Corso: AGRARIA, AGROLIMENTARE AGROINDUSTRIA - BIENNIO Classe: 1 S RELIGIONE 9788805070725 TRENTI ZELINDO / MAURIZIO LUCILLO / ROMIO ROBERTO OSPITE INATTESO (L') / CON NULLA OSTA CEI U SEI 15,00 Si Si No ITALIANO GRAMMATICA 9788805073542 DEGANI ANNA / MANDELLI

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali L impatto della musica nei locali pubblici L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali Le cinque verità 1. Le persone attribuiscono alla musica un enorme importanza.

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

" Regolamento LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA!

 Regolamento LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA! ALL OUR YESTERDAYS Scene di vita in Europa attraverso gli occhi dei primi fotografi (1839-1939) 11 aprile - 2 giugno 2014 Pisa, Museo della Grafica, Palazzo Lanfranchi LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA! Ognuno

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli