Guida all aggiornamento di Norton AntiVirus Corporate Edition

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida all aggiornamento di Norton AntiVirus Corporate Edition"

Transcript

1 Guida all aggiornamento di Norton AntiVirus Corporate Edition

2 Guida all aggiornamento di Norton AntiVirus Corporate Edition Il software descritto nel presente manuale viene fornito in base a un accordo di licenza e può essere usato esclusivamente in conformità con i termini di tale accordo. Versione della documentazione: 7.6 Copyright Copyright Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Tutta la documentazione tecnica fornita da Symantec Corporation è protetta da copyright ed è di proprietà di Symantec Corporation. ESCLUSIONE DI GARANZIE. La documentazione tecnica viene fornita COSÌ COM È e Symantec Corporation non fornisce alcuna garanzia relativamente all accuratezza e all utilizzo della stessa. L utente si assume il rischio dell utilizzo della documentazione tecnica o delle informazioni in essa contenute. La documentazione può presentare inesattezze tecniche o di altro tipo o errori tipografici. Symantec si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso. È vietata la copia di qualsiasi parte della presente pubblicazione senza l esplicito permesso scritto di Symantec Corporation, Stevens Creek Blvd., Cupertino, CA Marchi Symantec, il logo Symantec, Symantec AntiVirus, Norton AntiVirus, LiveUpdate, Striker, Bloodhound e Symantec AntiVirus Research Center (SARC) sono marchi di Symantec Corporation. Microsoft, Windows e il logo Windows sono marchi registrati di Microsoft Corporation. NetWare è un marchio registrato di Novell, Inc. Mac e Mac OS sono marchi di Apple Computer, Inc. OS/2 è un marchio registrato di IBM Corporation negli Stati uniti e in altri paesi. Altre marchi e nomi di prodotti citati nel presente manuale possono essere marchi commerciali o marchi registrati dei rispettivi proprietari. Stampato nella Repubblica d Irlanda

3 S O M M A R I O Capitolo 1 Aggiornamento a Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 Novità di Norton AntiVirus Corporate Edition Informazioni su Norton AntiVirus Corporate Edition... 6 Supporto per i client remoti... 7 Informazioni sul supporto per i client remoti... 8 Quando utilizzare il supporto per i client remoti... 9 Funzionamento del supporto per i client remoti Limitazioni alla gestione dei client remoti Operazioni di implementazione Requisiti Analisi della rete e creazione dei file di testo con l elenco dei server Utilizzo di RoamAdmn.exe per l impostazione dei server di connessione remota Bilanciamento del carico e creazione di server primari e di backup Indicazione di un server primario con un elenco di server di backup Indicazione di altri tipi di server di livello superiore Installazione di RoamAdmn.exe e dei file di testo con l elenco dei server sui computer degli amministratori Configurazione del supporto per i client remoti in ogni computer client Esecuzione del supporto per i client remoti come utilità della riga di comando Parametri della riga di comando Chiavi del registro correlate Scalabilità di Norton AntiVirus Corporate Edition Gestione dei problemi di scalabilità in Norton AntiVirus Ulteriori informazioni sulla pianificazione della scalabilità Protezione dei server dei cluster Windows NT/ Protezione dei server terminal Visualizzazione di server terminal dalla console Limitazioni di Terminal Server e dei Servizi terminal Blocco delle scansioni avviate degli utenti Installazione di AppSec

4 Sommario Limitazione dell accesso alla chiave di registro di Norton AntiVirus Corporate Edition sui computer con Windows NT Considerazioni sui vantaggi e svantaggi dello strumento Reset ACL Ordine di installazione di Citrix Metaframe su Terminal Server Creazione di un file di testo con indirizzi IP da importare Informazioni sulla pianificazione della scalabilità Domande sulla pianificazione Rapporti client-server ideali Limiti pratici per il rapporto client-server di Norton AntiVirus Corporate Edition Considerazioni sui vantaggi e svantaggi Numero di thread ottimale per le operazioni di aggiornamento Suggerimenti sul numero di thread per le operazioni base Aggiornamento dei file delle definizioni dei virus Prestazioni per l aggiornamento delle definizioni dei virus Aggiornamenti della configurazione dei client Installazioni e aggiornamenti di client e server Considerazioni su vantaggi e svantaggi Ulteriori indicazioni sulla configurazione di thread Specifiche per Norton AntiVirus Corporate Edition Server Server Norton AntiVirus Corporate Edition Server tipici Intervallo di verifica dei client Metodo di trasporto delle definizioni dei virus rispetto a LiveUpdate Operazioni del metodo di trasporto delle definizioni dei virus Operazioni di LiveUpdate Utilizzo del metodo di trasporto delle definizioni dei virus e di LiveUpdate Operazioni che non influiscono sulla scalabilità Capitolo 2 Aggiornamento a Symantec System Center versione 4.6 Novità di Symantec System Center Prodotti che è possibile gestire tramite Symantec System Center Aggiunta di computer quando non è disponibile il servizio di risoluzione dei nomi WINS Soluzioni di servizio e supporto Symantec 4

5 C A P I T O L O 1 Aggiornamento a Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 In questo capitolo vengono illustrate le modifiche apportate alla documentazione della versione 7.6 di Norton AntiVirus Corporate Edition rispetto alla versione 7.5. Novità di Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 Di seguito sono descritte le nuove funzioni aggiunte a Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6: Compatibilità client con Windows ME. Compatibilità client con Windows XP. Compatibilità con Microsoft Windows NT Server 4.0, Terminal Server Edition e i Servizi terminal di Windows Capacità di importare un elenco di computer presenti in ambienti non WINS in fase di installazione. Supporto per i client mobili. Capacità di filtro degli avvisi di rilevamento virus. 5

6 Aggiornamento a Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 Informazioni su Norton AntiVirus Corporate Edition Snap-in di gestione Norton AntiVirus Snap-in di Alert Management System 2 Console Snap-in di Quarantine Console Moduli integrativi per la console Console(Windows NT/2000/ XP Professional) Alert Management System 2 Server di quarantena LiveUpdate Administration Utility Client Windows 3.x Client DOS Client Windows 9x/ME/XP Client Windows NT 4.0/2000 Workstation & Server; XP Professional Alert Management System 2 Norton AntiVirus per i server Windows NT/ 2000 Norton AntiVirus per server NetWare Gestiti all accesso Gestiti in tempo reale Server Client Norton AntiVirus Corporate Edition include i seguenti prodotti e strumenti: Symantec System Center - comprende la console e Alert Management System 2 per controllare da una postazione centrale i prodotti Symantec e il sistema di gestione degli avvisi. Snap-in di gestione Norton AntiVirus Corporate Edition - estende la console di Symantec System Center e consente di amministrare Norton AntiVirus Corporate Edition su server e client. 6

7 Supporto per i client remoti Norton AntiVirus Corporate Edition versione 7.6 per i server Windows NT/2000 Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 per i server NetWare Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 per i desktop Windows NT/2000 Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 per i desktop Windows 9x/ME/XP Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 per i desktop Windows 3.x/DOS LiveUpdate Administration Utility - può essere utilizzata per scaricare gli aggiornamenti su un server FTP della rete Intranet o su un altro server interno. I server e i client recuperano in seguito gli aggiornamenti dal server designato. Central Quarantine - consente di gestire da una postazione centrale i file infetti rilevati sui server e sui client della rete. Norton AntiVirus Corporate Edition include uno snap-in per Microsoft Management Console che consente di gestire le funzioni del programma dalla console di Symantec System Center. Strumento Importer - consente di importare i computer presenti in ambienti non WINS. Supporto per i client remoti - consente di assicurare che i client di Norton AntiVirus Corporate Edition, inclusi quelli mobili, vengano assegnati ai migliori server disponibili in base alla velocità e alla distanza. Strumento ACL - limita le scritture nel registro per gli amministratori delle piattaforme Windows NT. Supporto per i client remoti In questa sezione vengono illustrati i seguenti argomenti: Informazioni sul supporto per i client remoti Quando utilizzare il supporto per i client remoti Funzionamento del supporto per i client remoti Limitazioni alla gestione dei client remoti Operazioni di implementazione Bilanciamento del carico e creazione di server primari e di backup Indicazione di un server primario con un elenco di server di backup 7

8 Aggiornamento a Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 Indicazione di altri tipi di server di livello superiore Installazione di RoamAdmn.exe e dei file di testo con l elenco dei server sui computer degli amministratori Configurazione del supporto per i client remoti in ogni computer client Esecuzione del supporto per i client remoti come utilità della riga di comando Informazioni sul supporto per i client remoti Tramite l utilità di supporto per i client remoti i computer vengono connessi in modo dinamico su una rete basata su Windows NT al server di livello superiore che fornisce le migliori prestazioni, in base alla velocità e alla distanza. In alternativa all identificazione dei server di livello superiore in base al tempo di risposta, è possibile utilizzare l utilità di supporto per i client remoti per bilanciare il carico attraverso un pool di server con le stesse caratteristiche di velocità e distanza, in base al carico dei client sui computer. L utilità di supporto per i client remoti include due strumenti: Strumento di amministrazione (RoamAdmn.exe): Agente (NAVRoam.exe): Consente di configurare i server per il rilevamento dei client remoti. Questi server fungono da postazioni guida nella struttura di rete. Viene eseguito come servizio sui client remoti gestiti. Esegue un controllo periodico per stabilire se è necessario assegnare al client un server di livello superiore differente. 8

9 Quando utilizzare il supporto per i client remoti Quando utilizzare il supporto per i client remoti Il supporto per i client remoti può essere utilizzato per i seguenti scopi: Connettere un computer, incluso un portatile utilizzato da un utente mobile, al miglior server di livello superiore disponibile. Quando viene rilevata una modifica nell indirizzo di rete del client, l utilità di supporto per i client remoti definisce automaticamente il nuovo miglior server di livello superiore disponibile, se necessario. Ad esempio, quando un utente mobile si sposta da una città all altra, la nuova località viene rilevata automaticamente, riassegnando il computer portatile dell utente al miglior server di livello superiore disponibile. Individuare il miglior server di livello superiore disponibile per la gestione di un computer non gestito in precedenza, nel momento in cui si connette alla rete. Ad esempio, è possibile che un azienda disponga di un centro di distribuzione per i nuovi computer. Gli amministratori installano nei computer il supporto per i client remoti prima che siano consegnati alle filiali. Durante l installazione del supporto per i client remoti vengono specificati tutti i possibili server di livello superiore per i nuovi computer. Quando i nuovi computer si connettono alla rete, viene assegnato automaticamente il miglior server di livello superiore disponibile. Dopo essere diventato client del miglior server di livello superiore disponibile, il computer riceve aggiornamenti, nuovi file delle definizioni dei virus e aggiornamenti della configurazione. È inoltre possibile configurare l utilità di supporto per i client remoti per la connessione ad altri tipi di server di livello superiore, quali i server degli avvisi o di quarantena. 9

10 Aggiornamento a Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 Funzionamento del supporto per i client remoti Agente RCS Amministrator e - l elenco dei server definiti viene importato nel registro di ogni client remoto NAVCE Supporto per i client remoti Windows 9x, ME, NT/NAVCE L agente del client remoto contatta i server a ogni livello, fino a quando viene scelto il miglior server di livello superiore disponibile Server di Livello 1 Server di Livello 2 Server di Livello 2 Server di Livello 3 Server di Livello 3 Server di livello 3 Miglior server scelto in base a velocità e distanza 10

11 Funzionamento del supporto per i client remoti Il supporto per i client remoti funziona nel modo seguente: Azione L amministratore del sistema informativo di gestione (MIS) crea un elenco di server. Descrizione Un elenco di server è un file di testo contenente i potenziali server di livello superiore disponibili su tutta la rete. I server nell elenco sono strutturati in modo gerarchico da un area geografica generale a un area specifica. I server sono organizzati in livelli a partire dal Livello 1, corrispondente all area geografica più estesa, fino all area più specifica. Ad esempio, un server situato a Roma identifica l Italia al Livello 1, al Livello 2 identifica i server del Lazio, mentre al Livello 3 identifica i server di Roma. Le reti di dimensioni medie possono richiedere solo uno o due livelli, mentre le reti a livello aziendale possono richiedere cinque o più livelli. L elenco dei server e l agente (NAVRoam.exe) vengono installati sui client. L elenco dei server viene importato nel registro di ogni client. L elenco dei server viene importato nel registro dei server remoti. NAVRoam.exe viene installato sul client insieme a Norton AntiVirus Corporate Edition. NAVRoam.exe esegue l importazione dell elenco dei server nel client. RoamAdmn.exe definisce le chiavi del registro appropriate sui server remoti. 11

12 Aggiornamento a Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 Azione NAVRoam.exe viene avviato su ogni client. Descrizione NAVRoam.exe individua il server migliore quando: Viene avviato Windows e vengono caricati i relativi servizi. Viene modificato l indirizzo di rete del computer. Un server di livello superiore non è più disponibile; come impostazione predefinita questo controllo viene eseguito ogni due ore. NAVRoam.exe esegue inoltre la ricerca del miglior server a intervalli regolari, per rilevare e adeguarsi alle modifiche nell ambiente. Ad esempio, il server di livello superiore può essere cambiato quando non è più possibile contattare quello attuale. L agente contatta il server più vicino e richiede il successivo livello di server a partire dal server contattato. I server contenuti nell elenco vengono strutturati in modo gerarchico, individuando l area generale della rete e identificando i server più vicini all agente. Viene assegnato il server di livello superiore. Questa procedura continua fino a quando il server che risponde più velocemente non presenta ulteriori livelli sottostanti. La scelta del server di livello superiore viene eseguita in base ai seguenti fattori: Velocità di connessione tra il server e il client. Distanza del server dal client. Se il client era assegnato in precedenza a un server di livello superiore differente, tenta di annullare la registrazione da quel server quando esegue la verifica con il nuovo server di livello superiore. 12

13 Limitazioni alla gestione dei client remoti Azione L utilità di supporto per i client remoti esegue in continuazione una serie di controlli. Descrizione Viene controllato: Che ogni server di livello superiore a cui il client si è collegato sia ancora valido. In caso contrario, viene stabilita la connessione al server di livello superiore più vicino disponibile sulla rete. Se l indirizzo di rete del computer è stato modificato. In caso affermativo, viene stabilita la connessione al server di livello superiore più vicino. Se si tratta di un server di livello superiore verificando la chiave di registro Clients del computer. In caso affermativo, determina se il numero di client è stato modificato. Limitazioni alla gestione dei client remoti Un client mobile si intende gestito nel senso che si connette a un server di livello superiore per ricevere aggiornamenti, file delle definizioni dei virus e aggiornamenti della configurazione. La gestione di un client gestito dipende dall associazione logica con un server di livello superiore appartenente a un gruppo di server Norton AntiVirus Corporate Edition. L amministrazione del client è resa possibile da questa associazione. La gestione di un client mobile si basa sul server che è stato assegnato come server di livello superiore. Il client mobile non viene amministrato mentre passa da un server di livello superiore a un altro secondo il carico del server. Operazioni di implementazione Per utilizzare il supporto per i client remoti, eseguire le seguenti operazioni: Analizzare la rete e creare i file di testo con l elenco dei server, se necessario. Per ulteriori informazioni, consultare Analisi della rete e creazione dei file di testo con l elenco dei server a pagina

14 Aggiornamento a Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 Installare RoamAdmn.exe e i file di testo con l elenco dei server sui computer degli amministratori. Verranno utilizzati dagli amministratori del sistema informativo di gestione (MIS) per importare gli elenchi di server nei registri dei server remoti. Per ulteriori informazioni, consultare Installazione di RoamAdmn.exe e dei file di testo con l elenco dei server sui computer degli amministratori a pagina 22. Installare Norton AntiVirus Corporate Edition e i file di testo con l elenco dei server sui client. NAVRoam.exe viene installato automaticamente sui client durante l installazione di Norton AntiVirus Corporate Edition e copiato nella stessa directory di Norton AntiVirus Corporate Edition. Configurare il supporto per i client remoti in ogni computer client. Questa operazione include l importazione del contenuto dell elenco dei server nel registro e l installazione di NAVRoam.exe come servizio su ciascun client. Per ulteriori informazioni, consultare Configurazione del supporto per i client remoti in ogni computer client a pagina 23. Requisiti Sui client mobili deve essere in esecuzione Norton AntiVirus Corporate Edition in uno qualsiasi dei seguenti sistemi operativi: Windows 9x Windows NT 4.0 Windows 2000 Windows XP Analisi della rete e creazione dei file di testo con l elenco dei server È necessario analizzare la rete e organizzare i server e i client sui quali verrà installato l agente. La pianificazione può contribuire a limitare la quantità di comunicazioni non necessarie tra server e client. Ad esempio, se la ricerca è già stata limitata al Lazio per trovare un server a Roma, sarà inutile includere nell elenco dei server quelli che si trovano in Toscana. Verrebbe generato un inutile flusso di traffico. 14

15 Operazioni di implementazione I server di connessione remota dovranno essere associati in una struttura logica. Quelli a livello superiore dovranno coprire l area geografica più ampia, mentre a ogni livello successivo si utilizzeranno località più specifiche. Il solo limite al numero di livelli che è possibile definire è determinato dalla dimensione del file di testo che è di 512 caratteri. È possibile creare il file di testo con l elenco dei server utilizzando un comune editor di testo, come il Blocco note. Importare i file contenenti righe di testo nel seguente formato: <computer><tipo di server><livello><elenco di server> dove: <computer> è il nome del server. <tipo di server> è il tipo che identifica il server, ad esempio primario, di livello superiore, di quarantena, Grc.dat o degli avvisi. <livello> è il livello specificato nel file di testo con l elenco dei server. <elenco di server> è il nome assegnato all elenco dei server. Ad esempio: <local> Parent 0 USASvr,EuropeSvr,AsiaSvr Nota: nell elenco dei server per il client è necessario includere il parametro <local> prima di Parent 0, poiché <local> indica il primo livello di server che NavRoam tenterà di contattare. Se si omette <local> dalla riga Parent 0, il primo livello di server non verrà individuato. L importazione di questa riga di testo nel file crea un valore nella chiave di registro HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\INTEL\LANDesk\ VirusProtect6\CurrentVersion\ProductControl come segue: Nome valore del registro RoamManagingParentLevel0 Dati USASvr,EuropeSvr,AsiaSvr Esempio di file di testo con l elenco dei server In un organizzazione sono disponibili 32 server di connessione remota che possono essere utilizzati come server di livello superiore negli Stati Uniti, in Europa e in Asia. I server sono stati raggruppati come risulta dalla seguente illustrazione. 15

16 Aggiornamento a Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6. USASvr Europesvr AsiaSvr LIVELLO 0 USAWestServer USEastServer BudpestSvr EUROWestSvr TokyoSvr AsiaSoutheastSvr LIVELLO 1 CalifSvr SeattleSvr DallasSvr NYCitySvr SouthEastSvr HelsinkiSvr EUROWestCentralSvr LondonSvr MadridSvr SingaporeSvr BangkokSvr HongKongSvr LIVELLO 2 SoCalSvr NoCalSvr HamburgSvr FrankfurtSvr ParisSvr GenevaSvr LIVELLO 3 LASvr SanDiegoSvr LIVELLO 4 16

17 Operazioni di implementazione Ogni server contiene un elenco dei server del livello successivo a partire dalla propria diramazione. In questo esempio i valori del registro nella chiave ProductControl per USASvr, USEastSvr e SouthEastSvr saranno impostati come segue: Nome server Nome valore del registro Dati USASvr RoamManagingParentLevel1 USWestServer,USEastServer USEastServer RoamManagingParentLevel2 NYCitySvr, SouthEastSvr SouthEastSvr RoamManagingParentLevel3 MiamiSvr,AtlantaSvr,RichmondSvr Per ulteriori informazioni, consultare Chiavi del registro correlate a pagina 27. Per impostare la connessione a questa rete da un client mobile, è necessario importare un file con l elenco dei server. Questi server saranno importati nel registro utilizzando il comando /import. Per importare l elenco dei server nei client Al prompt dei comandi digitare: NAVRoam /import elencoserver.txt dove elencoserver.txt rappresenta il nome del file creato. Utilizzo di RoamAdmn.exe per l impostazione dei server di connessione remota È possibile utilizzare RoamAdmn.exe per l impostazione dei server di connessione remota. Per impostare i server di connessione remota Al prompt dei comandi digitare: RoamAdmn /import elencoserver.txt dove elencoserver.txt rappresenta il nome del file creato. 17

18 Aggiornamento a Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 Esempio In un azienda è installato un computer dal quale sono visibili tutti i computer di connessione remota del Nord America. Il file elencoserver.txt include le seguenti righe: USASvr Parent 1 USWestServer,USEastServer USWestServer Parent 2 CalifSvr,SeattleSvr,DallasSvr USEastServer Parent 2 NYCitySvr, SouthEastSvr CalifSvr Parent 3 SoCalSvr,NoCalSvr SouthEastSvr Parent 3 MiamiSvr,AtlantaSvr,RichmondSvr SoCalSvr Parent 4 LASvr,SanDiegoSvr Dopo l importazione nel registro, i dati saranno visualizzati come segue: Nome server Nome valore del registro Dati USASvr RoamManagingParentLevel1 USWestServer,USEastServer USWestServer RoamManagingParentLevel2 CalifSvr,SeattleSvr,DallasSvr USEastServer RoamManagingParentLevel2 NYCitySvr, SouthEastSvr CalifSvr RoamManagingParentLevel3 SoCalSvr,NoCalSvr SouthEastSvr RoamManagingParentLevel3 MiamiSvr,AtlantaSvr,RichmondSvr SoCalSvr RoamManagingParentLevel4 LASvr,SanDiegoSvr 18

19 Bilanciamento del carico e creazione di server primari e di backup Bilanciamento del carico e creazione di server primari e di backup Quando si crea un file di testo con l elenco dei server, è possibile configurare il bilanciamento del carico specificando che i server dovranno essere considerati tutti allo stesso livello, indipendentemente dal tempo richiesto per stabilire il contatto. Per eseguire questa operazione, utilizzare il segno uguale (=) anziché le virgole tra i nomi di server nell elenco. Ad esempio: SouthEastSvr Parent 4 MiamiSvr=AtlantaSvr=RichmondSvr Il segno uguale significa che il carico dei client dovrà essere bilanciato equamente tra i server. È necessario che sui server sia in esecuzione NAVRoam.exe o RoamAdmn.exe. Questi programmi eseguono il conteggio del numero di client e creano una chiave ClientCount nella chiave ProductControl. Il server con il numero di client inferiore viene scelto per la connessione al client. Se su uno o più server non è presente la chiave ClientCount, il server di livello superiore viene scelto casualmente dall elenco di server. Se la risposta più veloce proviene da un server il cui nome è racchiuso tra segni di uguale, verranno contattati tutti i server dell elenco. Se sui server è in esecuzione l agente, disporranno sicuramente di una chiave ClientCount in Productcontrol per il conteggio del numero di client. L agente legge la chiave, quindi sceglie dall elenco il server con il numero di client più basso, che diventerà il server di livello superiore. Se su alcuni dei server contrassegnati dal segno uguale non è in esecuzione l agente, il conteggio dei client non sarà disponibile e l agente sceglierà un server a caso. I client vengono così distribuiti tra i server, ma non in modo uniforme come quando è presente la chiave ClientCount. È necessario impedire che i server tentino di eseguire la ricerca di server di livello superiore. Per impedire la ricerca di altri server di connessione remota Impostare la chiave del registro RoamClient sul valore 0. 19

20 Aggiornamento a Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 Indicazione di un server primario con un elenco di server di backup È possibile specificare un server primario con un elenco di server di backup separando i nomi dei server con una freccia in avanti (>). Ad esempio: SouthEastSvr Parent 4 MiamiSvr>AtlantaSvr>RichmondSvr Su ogni server specificato dovrà essere in esecuzione NAVRoam.exe o RoamAdmn.exe. Il tempo di risposta viene controllato solo per il primo server dell elenco che risponde alla chiamata. I server successivi dell elenco vengono utilizzati se quelli precedenti non rispondono. Non viene eseguito il bilanciamento del carico. Se il primo server diventa inattivo, i client vengono migrati al server successivo dell elenco durante la ricerca del server di livello superiore. Indicazione di altri tipi di server di livello superiore L utilità di supporto per i client remoti consente la connessione di un computer mobile a più di un tipo di server di livello superiore. All avvio e quando l indirizzo di rete viene modificato il computer può essere associato al tipo di server di livello superiore più vicino per: Norton AntiVirus Corporate Edition Quarantena Avvisi (AMS 2 ) Grc.dat (specifica un server che fornisce al client le impostazioni di Grc.dat) Nota: per essere individuato dal supporto per i client remoti, è necessario che sul server di quarantena sia installato il programma Norton AntiVirus Corporate Edition per server. Un server di quarantena su cui è installato Norton AntiVirus Corporate Edition per desktop non verrà trovato. 20

21 Indicazione di altri tipi di server di livello superiore Il relativo valore del registro deve essere impostato su 1. Sarà inoltre necessario specificare i tipi di server corrispondenti nel file di testo con l elenco dei file e importarlo nel registro. Nota: per i computer con NT/2000/XP è necessario disporre di diritti amministrativi per accedere al registro in scrittura. Al prompt della riga di comando è possibile digitare uno dei seguenti comandi: NAVRoam /nearest_parent NAVRoam /nearest_quarantine NAVRoam /nearest_grc NAVRoam /nearest_alerts NAVRoam /nearest_primary I valori del registro verranno denominati nel modo corretto. Ad esempio per un elenco di server di Livello 3: Il valore per i server di quarantena è RoamManagingQuarantineLevel3 Il valore per i server degli avvisi è RoamManagingAlertsLevel3 Il valore per i server Grc.dat è RoamManagingGRCLevel3 Il valore per il server primario più vicino è RoamManagingPrimaryLevel3 Sui server di connessione remota possono essere presenti più elenchi di server. Ad esempio, il server USWestSvr può essere utilizzato anche come server di quarantena al Livello 2 e come server degli avvisi al Livello 1. Quando nel registro di ogni tipo di server di livello superiore sono presenti elenchi di server corrispondenti, il computer viene connesso con ognuno dei server di livello superiore. Nota: un client non può connettersi con più server di livello superiore dello stesso tipo. 21

22 Aggiornamento a Norton AntiVirus Corporate Edition 7.6 Di seguito sono riportate le attività e le azioni di base eseguite quando un client si connette con ogni tipo di server di livello superiore: Attività Azione/i Impostazione del server di livello superiore di un client Viene disconnesso dal precedente server di livello superiore Viene connesso al nuovo server di livello superiore Viene aggiornato il file Grc.dat Viene aggiornato il file host di LiveUpdate, se necessario Impostazione di un server di quarantena di livello superiore Impostazione di un server GRC di livello superiore Impostazione di un server degli avvisi di livello superiore Impostazione di un server primario di livello superiore I valori delle chiavi di registro del server di quarantena vengono copiate dal server di livello superiore al client Il file Grc.dat viene copiato dal server GRC di livello superiore ed elaborato I valori del registro del client che identificano il server AMS 2 vengono rilevati e viene eseguito AMS 2 Il file Grc.dat viene copiato dal server GRC di livello superiore ed elaborato Installazione di RoamAdmn.exe e dei file di testo con l elenco dei server sui computer degli amministratori Roamadmn.exe si trova sul Disco 1 nella cartella AdminTools. È necessario copiare Roamadmn.exe sui server dai quali si desidera importare, quindi eseguire, un elenco di server nei registri dei server remoti. 22

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp.

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. Symbolic Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. La nostra mission è di rendere disponibili soluzioni avanzate per la sicurezza

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10.1

Le novità di QuarkXPress 10.1 Le novità di QuarkXPress 10.1 INDICE Indice Le novit di QuarkXPress 10.1...3 Nuove funzionalit...4 Guide dinamiche...4 Note...4 Libri...4 Redline...5 Altre nuove funzionalit...5 Note legali...6 ii LE NOVITÀ

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Per iniziare con Parallels Desktop 9

Per iniziare con Parallels Desktop 9 Per iniziare con Parallels Desktop 9 Copyright 1999-2013 Parallels Holdings, Ltd. and its affiliates. All rights reserved. Parallels IP Holdings GmbH. Vordergasse 59 CH8200 Schaffhausen Switzerland Tel:

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Sommario Premessa Definizione di VPN Rete Privata Virtuale VPN nel progetto Sa.Sol Desk Configurazione Esempi guidati Scenari futuri Premessa Tante Associazioni

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli