ANNO 65 numero 1. gennaio Periodico mensile degli organi direttivi dell Associazione Artigiani di Bergamo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANNO 65 numero 1. gennaio 2 0 0 9. Periodico mensile degli organi direttivi dell Associazione Artigiani di Bergamo"

Transcript

1 Poste Italiane spa Spedizione in Abbonamento Postale D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004 n 46) art.1, comma 1, DCB Bergamo Periodico mensile degli organi direttivi dell Associazione Artigiani di Bergamo ANNO 65 numero 1 gennaio AUTOTRASPORTI TRA CRISI E RILANCIO In un convegno il futuro del settore EDILIZIA INNOVATIVA E RISPARMIO ENERGETICO In programma due seminari IL CALENDARIO DEI CORSI DEL PRIMO TRIMESTRE 2009 Aggiornamento tecnico-professionale per i soci

2 I nostri uffici sul territorio Località Indirizzo Telefono Bergamo via Torretta, Albino via Mazzini, 202/ Almenno S. Salvatore largo L. da Vinci, Bagnatica piazza Barborini e d Andrea, 3a Bossico* piazza S. Pietro, Branzi via Torre, Brembilla via Roma, Calusco d Adda via S. Lorenzo, Canonica d Adda via Baumann, Casazza* via don L. Zinetti, Cisano Bergamasco via Mazzini, 41b Clusone via ing. Balduzzi, Costa Volpino via Nazionale, Gandino via G.B. Castello, Gazzaniga via Gelmi, Grumello del Monte via S. Rocco, / Osio Sotto via Cavour, Palosco* via Umberto I, Piazza Brembana via Roma, Presezzo piazza Facheris, Romano di Lombardia via Pigola, Sarnico via Sora, Selvino* via Monte Alben, Spirano via D. Alighieri, Trescore Balneario via A. Locatelli, 131a/b Treviglio via Caravaggio, 45/ Zogno via Romacolo - zona Ponte Nuovo / * Ufficio di Supporto Territoriale Per conoscere giorni e orari di apertura consultare il portale

3 sommario p. 6 Attualità Autotrasporti tra crisi e rilancio È Dario Mongodi il presidente regionale degli Autotrasportatori di Confartigianato Progetti BenchArt e Artis. La Regione premia l Eccellenza Artigiana p. 9 Internazionalizzazione Progetto Apex 2. Dalla Chambre des Métieres du Rhône a Bergamo Cinque giovani francesi in tirocinio dagli artigiani bergamaschi p. 10 Tesseramento 2009 p. 12 Sindacale - contrattuale Memorandum per le retribuzioni - dicembre 2008 Elba. Provvidenze 4 trimestre Corsi SDART. Variazione delle date p. 13 Aree di mestiere Autorizzazioni e licenze. I rinnovi per il 2009 p. 14 Formazione Calendario corsi del primo trimestre 2009 p. 15 Innovazione e qualità Edilizia innovativa, in programma due seminari p. 16 Vita associativa In Duomo la veste della Vergine Impiantisti bergamaschi a Stoccarda CUPLA. All Associazione Artigiani la prima assemblea provinciale ANAP. Il calendario 2009 Gli alunni di Bergamo a scuola dagli Artigiani A 21 imprese di pulizia il marchio Pulitore qualificato 2009 Il Gruppo Orafi a Sant Omobono Terme p. 19 Ultim ora - Scadenze Scadenze fiscali e per l amministrazione del personale - gennio 2009 Periodico mensile degli organi direttivi dell Associazione Artigiani di Bergamo aderente a Confartigianato Direttore responsabile Angelo Carrara Editore Associazione Artigiani via Torretta, Bergamo tel Redazione Ufficio stampa della Associazione Artigiani via Torretta, Bergamo Stampa Stamperia Stefanoni Via dell Agro, Bergamo Autorizzazione del Tribunale di Bergamo n. 501 del iscrizione ROC n Chiuso in tipografia il

4 SIAMO ARTIGIANI......Lavoriamo con passione...garantiamo la qualità...innoviamo per tradizione...amiamo Bergamo e guardiamo al mondo...operiamo con rigore...cresciamo imparando...generiamo ricchezza...giochiamo in squadra...creiamo occupazione ASSOCIAZIONE ARTIGIANI BERGAMO Orgoglio, Passione e Sviluppo ORGOGLIO, PASSIONE E SVILUPPO O RGOG OGL I O, PASS S ION E E SVI LUPP O VIA TORRETTA, BERGAMO -TEL

5 editoriale Guardiamo con ottimismo ad un anno di sfide per trasformarle in opportunità In questo 2009 che inizia, diventa importante giocare una nuova sfida che ci permetta di raccogliere le diverse opportunità che ci si presentano davanti, anche se possono non apparire immediatamente visibili. Anzi, la vera sfida è proprio quella di ricercarle e di riuscire ad afferrarle per volgerle a nostro favore. È innegabile che il periodo di crisi economica internazionale che stiamo vivendo pone diversi ostacoli al mondo produttivo, ma sono convinto che il nostro dna di imprenditori artigiani contiene in sé i mezzi e le capacità per affrontare questi problemi. Questa deve essere per noi una sicurezza incrollabile: riporre la fiducia in noi stessi e nelle nostre abilità di uomini che hanno messo tutta la passione e l impegno nel proprio lavoro e nella propria azienda. Dal canto suo l Associazione Artigiani è già pronta per sostenere le imprese artigiane bergamasche con richieste e indicazioni mirate alla difesa del comparto, da presentare alle pubbliche amministrazioni. In particolare, attraverso la Confartigianato nazionale, abbiamo recentemente inoltrato numerose proposte al Governo, parecchie delle quali sono state recepite nelle misure anticrisi varate nelle scorse settimane, quali la revisione degli studi di settore, sia per quanto riguarda la valorizzazione degli Osservatori regionali sia per quanto concerne la necessità di adeguarli agli indicatori congiunturali; la riduzione del costo del ravvedimento operoso; la possibilità di pagare l Iva al momento dell incasso della fattura. Ma non dimentichiamo che il 2009 sarà anche l anno in cui i cittadini saranno nuovamente chiamati ad esercitare il diritto/dovere di eleggere i propri amministratori in seno alla Provincia, al Comune di Bergamo e ad altre amministrazioni comunali, oltre che alle istituzioni Europee. In questi ambiti l Associazione Artigiani non mancherà di farsi portatrice degli interessi delle imprese artigiane e si impegnerà, come già accaduto con le Tesi di Mandato nella scorsa tornata elettorale, per presentare proposte sugli obiettivi e sulle corrispondenti strategie da realizzare per affrontare i reali bisogni delle imprese. Come già anticipato nello scorso numero della rivista, il 2009 vedrà anche il rinnovo delle cariche sociali della nostra Associazione: un appuntamento iniziato già dallo scorso novembre e che proseguirà per i prossimi mesi con l obiettivo di individuare la classe dirigente che nei prossimi 4 anni avrà l importante compito di traghettare l artigianato bergamasco verso un nuovo periodo di stabilità e benessere. Sul fronte dei servizi molti e interessanti sono i progetti che stanno prendendo il via, a sostegno delle imprese: a breve partiranno iniziative formative e informative a tema specifiche per le singole aree di attività e per i diversi territori in provincia; stiamo studiando l implementazione del portale con aree dedicate dove scaricare on-line modulistica e documentazione; è in corso un rafforzamento delle relazioni con i nostri partner istituzionali e bancari per fornire maggiore supporto in materia di credito alle aziende in crisi; abbiamo sottoscritto una convenzione con la mutua volontaria Masec per offrire agli associati e alle loro famiglie una vantaggiosa tutela sanitaria in caso di ricovero, esami e visite specialistiche. Non mi resta quindi che augurare a tutti voi un Buon Anno 2009 insieme all Associazione Artigiani. 5 Il Presidente Angelo Carrara

6 attualità Autotrasporti tra crisi e rilancio In un convegno il futuro del settore 6 Le problematiche e le ipotesi di sviluppo del settore degli Autotrasporti sono state al centro di un partecipato convegno organizzato dall Associazione Artigiani nella sede di Bergamo. L incontro si è svolto nell ambito del progetto Logistart cofinanziato da Regione e Unioncamere Lombardia che si pone l obiettivo di conoscere in modo approfondito il settore dell autotrasporto. Tra i relatori, il presidente dell Associazione Artigiani Angelo Carrara, il Capo Area Trasporti dell Associazione Artigiani Dario Mongodi, Carlo Desdorides e Ulderico Capucci della società Neo-polis Srl e Gaetano Astorina della società Custodia Srl. L autotrasporto in genere, e in particolare nella provincia di Bergamo (che conta oltre imprese artigiane), sta attraversando una situazione di forte crisi dovuta a molteplici cause e sintetizzabile nel divario sempre più ampio tra costi e ricavi. Risulta quindi indispensabile un forte intervento di contrasto, con una serie di politiche attive volte a sostenere la competitività, tra cui la sperimentazione di un progetto di aggregazione da condurre su un campione selezionato di autotrasportatori. FATTURATO: PROVENIENZA DEI COMMITTENTI I settori che maggiormente contribuiscono alla creazione del fatturato sono l alimentare (24%), seguito dai servizi (17%) e dal meccanico (16%). SETTORI CHE MAGGIORMENTE CONTRIBUISCONO ALLA CREAZIONE DEL FATTURATO Nell 81% dei casi gli investimenti negli ultimi 3 anni hanno riguardato i camion, mentre molto staccate sono le percentuali di investimento in informatica e fabbricati (7% ciascuno). INVESTIMENTI NEGLI ULTIMI 3 ANNI Un indagine tra gli autotrasportatori Al centro del convegno la presentazione dei risultati di un indagine condotta attraverso un questionario a cui hanno risposto 123 aziende: la maggior parte, il 76%, sono ditte individuali, seguite dalle Snc (18%); poco diffuse le Sas, Srl e le altre forme giuridiche, ciascuna presente nel campione con il 2%. L anno di fondazione delle aziende selezionate va dal 1960 al 2008, mentre l età media dei titolari è di 47 anni. Il 44% del fatturato proviene da committenti situati nella provincia di Bergamo, il 35% da committenti all interno della Regione e il 17% ha origine da committenti sul territorio nazionale. Solo il 4% proviene da altri paesi dell Unione Europea mentre ancora poco significativo è il dato dei paesi extraeuropei. Le criticità I primi dati del questionario (a cui si è affiancata un indagine più approfondita su un campione ristretto di 50 aziende) hanno evidenziato come il comparto risenta molto della situazione di recessione del Paese. - Sono in forte crescita i costi (dal carburante alle assicurazioni, alle manutenzioni ai materiali di ricambio). - La riduzione della forbice fra ricavi e costi determina una scarsa possibilità di realizzare investimenti in nuovi mezzi. - Si evidenzia una forte presenza di concorrenza sleale da parte di imprese che operano non rispettando le regole, a cui si aggiunge la scarsità dei controlli pubblici.

7 attualità - L intervento pubblico appare inadeguato, sia per le carenze infrastrutturali, sia per la forte inflazione di normative non facilmente interpretabili. - Il reperimento del personale risulta difficile e non è inoltre possibile alcuna forma di flessibilità (assumere per poche ore, part-time) per essere in grado di seguire i picchi di attività. Uno sguardo al futuro - Il 49% degli intervistati ritiene che un aggregazione di più imprese possa essere utile per affrontare il mercato e contenere i costi. Il 36% è invece di parere opposto. - Il 93% considera positivo ottimizzare i costi di produzione (carburante, gomme, manutenzioni automezzi, tariffe autostradali). - Il 64% considera importante o molto importante ottimizzare i servizi (assicurazione, pratiche, assistenza legale), mentre solo il 9% lo considera poco significativo. - Il 65% considera importante o abbastanza significativo investire nel marketing (ricerca di nuovi clienti, promozione, comunicazione, pubblicità). - L 83% ritiene importante o abbastanza significativo ottimizzare i carichi (riduzione del numero dei viaggi a vuoto). - Il 42% non ritiene significativo integrarsi con i grandi autotrasportatori, a fronte di un 41% di parere opposto - Il 69% giudica positivamente la creazione di una filiera logistica integrata (trasporto+magazzino+servizi), a fronte di un 24% di parere diverso. Nelle imprese più strutturate è inoltre emersa una forte indicazione di tendenza, che riguarda il ricambio generazionale. I figli, che hanno generalmente un titolo di studio superiore a quello dei genitori, hanno cominciato in passato ad affiancare studio e lavoro. Sono quindi cresciuti conoscendo il mondo dell autotrasporto, avendo al contempo conoscenze scolastiche migliori, ed ora entrano nell azienda in ruoli manageriali aggiungendo nuova linfa ed entusiasmo. Il risultato di questa indagine ha spiegato Dario Mongodi non è da considerarsi un punto d arrivo, ma la fase iniziale di una sperimentazione di soluzioni e di strategie competitive. Il presidente Angelo Carrara ha sottolineato come, per trovare risposte adeguate, si debba necessariamente partire da uno studio approfondito e articolato del settore. Per questo ha aggiunto abbiamo ritenuto opportuno promuovere il progetto Logistart, attraverso il coinvolgimento degli stessi autotrasportatori, permettendo così di analizzare, da un lato le cause che hanno portato alla perdita di quote di mercato, e dall altro gli interventi concretamente necessari per uscire dalla crisi. È Dario Mongodi il presidente regionale degli Autotrasportatori di Confartigianato 7 Il nuovo presidente regionale degli Autotrasportatori di Confartigianato, che conta 30 mila imprese a livello nazionale di cui 1600 in provincia di Bergamo, è Dario Mongodi, capo Area Trasporti dell Associazione Artigiani di Bergamo, titolare della Mongodi trasporti & logistica snc e della Trasporti Mongodi srl di Villongo. La decisione è stata assunta lo scorso novembre dall Unione Regionale Confartigianato Trasporti, nell ambito di una serie di iniziative volte a rilanciare l intero comparto. La scelta della mia persona da un lato mi fa piacere commenta Mongodi e dall altro mi mette davanti alla necessità di un lavoro serio in un momento non certo facile per la nostra economia. Da parte mia assicuro che metterò tutta la volontà, le capacità e l impegno necessari per dare adeguata rappresentanza ai colleghi e al settore e per sviluppare, là dove possibile, servizi e iniziative innovative di supporto e di sviluppo. Anche il presidente dell Associazione Artigiani Angelo Carrara esprime la sua approvazione: La scelta di Dario Mongodi a presidente regionale rappresenta indubbiamente una grande soddisfazione per tutta l Associazione. Siamo altrettanto consapevoli prosegue Carrara - della responsabilità che questo comporta in termini di equilibrio e di operatività visto il difficile momento che sta attraversando il settore trasporti non solo nella nostra provincia, ma in Italia e in tutta Europa. Da parte nostra cercheremo di dare a Mongodi tutto il supporto necessario.

8 attualità Progetti BenchArt e Artis La Regione premia l Eccellenza Artigiana 8 Si è svolta lo scorso mese di dicembre, nel corso di uno speciale evento organizzato in occasione della tredicesima edizione de L Artigiano in Fiera a Milano, la premiazione delle aziende vincitrici dei progetti regionali BenchArt e Artis, entrambi promossi e finanziati dalla Regione e Unioncamere Lombardia. Alla cerimonia di premiazione erano presenti l Assessore regionale Domenico Zambetti, il Presidente di Unioncamere Francesco Bettoni oltre ai dirigenti delle Associazioni di Categoria. In particolare il progetto BenchArt si rivolge alle imprese artigiane che si segnalano per una efficiente organizzazione aziendale, per l attenzione all ambiente e per un elevato grado di innovazione. Il premio è quindi suddiviso in tre settori: Qualità, Ambiente e Innovazione. Importanti riconoscimenti sono stati assegnati alle imprese associate che hanno preso parte all iniziativa. In particolare Sergio Turolla, socio del Gruppo Imprese di azienda del settore orafo, il figlio Cristiano Angioletti che, per il secondo anno consecutivo, è stato riconosciuto eccellente; Alberto Ravasio, titolare dell azienda di materiale elettrico denominata Sartel snc e Luigia Vendola titolare dell impresa di produzione di abbigliamento Studio Maglia. Inserita nel Repertorio anche la Vavassori Pulizie snc di Tiraboschi V.& C. Sono state cinque, invece, le aziende associate vincitrici del Progetto Artis. Tale riconoscimento premia le piccole e medie imprese artigianali che svolgono un attività di alto valore professionale con eccellenza e distinzione nei settori dell artigianato artistico e tradizionale. Nell ambito del progetto Artis edizione 2008 una commissione tecnica ha decretato il riconoscimento dell Eccellenza dopo aver esaminato il materiale inviato dalle imprese candidate a livello regionale. Tre le imprese artigiane del settore oreficeria e due aziende di lavorazione del legno che si sono aggiudicate il riconoscimento. Ecco i nomi delle aziende associate premiate: Orafo Marika di Seriate, Ibo Pedrini di San Paolo d Argon, Gold Division di Bergamo. pulizia dell Associazione Artigiani di Bergamo e amministratore della Soltur srl, si è aggiudicato, insieme a tutti i suoi 10 dipendenti, il secondo premio per la Qualità assegnato alle aziende di servizio ricevendo un contributo di euro spendibile per migliorare la propria attività attraverso consulenza, supporti in marketing e comunicazione, acquisti di strumentazioni. Quattro le imprese associate inserite nel Repertorio degli eccellenti della Lombardia curato da Regione e Unioncamere, che hanno ritirato un attestato di riconoscimento. Erano presenti per la Angioletti Cesare srl, Per quanto riguarda il settore legno si sono distinti invece Ivan Adobati di Nese, frazione di Alzano Lombardo, e la Torneria Belotti Giovanni di Sant Omobono Terme. Le imprese riconosciute da Artis, oltre a beneficiare di pubblicità attraverso diversi strumenti di comunicazione, potranno il prossimo anno accedere ad un bando specifico per ottenere contributi per la realizzazione di progetti di sviluppo. BERGAMO ARTIGIANA TV la trasmissione dell Associazione Artigiani Bergamo La trasmissione televisiva bergamo artigiana tv, a cura dell Associazione Artigiani di Bergamo, va in onda su Bergamo TV il mercoledì in prima serata, ore circa, ed il giovedì in replica alle ore 23.30, per offrire agli imprenditori bergamaschi notizie, approfondimenti e curiosità sul mondo dell artigianato bergamasco, con servizi, interviste e commenti sulle principali tematiche del panorama economico e sociale. Il tuo appuntamento settimanale con l Associazione mercoledì e giovedì su Bergamo Tv

9 internazionalizzazione Progetto Apex 2 Dalla Chambre des Métieres du Rhône a Bergamo per stage formativi Una delegazione di francesi della Chambre des Métieres du Rhône è stata ospite dell Associazione Artigiani di Bergamo nell ambito del Progetto Apex 2, finalizzato allo scambio di esperienze formative tra culture e professionalità aziendali diverse. La settimana di soggiorno è stata realizzata in collaborazione con i partner CEII Trentino - Centro Europeo Innovazione Impresa, Associazione Artigiani Trento e Confartigianato Ancona. Al suo arrivo a Bergamo la delegazione è stata accolta dal presidente dell Associazione Artigiani Angelo Carrara. Nei primi tre giorni i partecipanti sono stati ospitati dalla Scuola Edile di Seriate e dalla Scuola D Arte Fantoni di Bergamo (nella foto alcuni dirigenti dell Istituto). Hanno quindi fatto visita ad alcuni cantieri delle ditte BCL e Grigis Marco, oltre che ad alcune aziende produttrici di manufatti in legno per l edilizia. La finalità è stata l approfondimento e lo studio dei sistemi di geotermia impiegati in edilizia, ovvero lo sfruttamento dell energia naturale data dal terreno per soddisfare il fabbisogno termico e quello frigorifero. A metà settimana i giovani ospiti, accompagnati dal personale dell ufficio internazionalizzazione, si sono quindi recati in Trentino Alto Adige, regione all avanguardia nell impiego di sistemi per l efficienza ed il risparmio energetico, per visitare alcuni cantieri edili e aziende di carpenteria in legno. Durante tutta la permanenza, sono state numerose le visite e gli incontri che la delegazione francese ha avuto con i centri di formazione professionale, le organizzazioni dell Artigianato e le aziende locali. Il soggiorno formativo si è concluso con un incontro istituzionale alla presenza dei presidenti Angelo Carrara dell Associazione Artigiani di Bergamo, Dario Denicolò di Confartigianato Trento e Ilos Paris del CEII Trentino. Cinque giovani francesi in tirocinio dagli artigiani bergamaschi 9 Le imprese artigiane bergamasche fanno scuola. È partito infatti lo scorso 25 novembre, presso cinque aziende artigiane bergamasche, lo stage formativo e di orientamento per un gruppo di giovani studenti francesi selezionati dai centri di formazione professionali C.F.A. Bâtiment e C.F.A. Interprofessionnel delle Ardenne, in Francia. Il tirocinio, che durerà sei mesi, fino al 26 maggio 2009, rientra nel progetto europeo Leonardo da Vinci II Sesam, giunto alla sua quinta edizione, volto ad agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro e a realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro nell ambito dei processi formativi. Le imprese presso cui si stanno svolgendo gli stage sono: Tiziana Image Hair Fashion di Tiziana Gualdi (Bergamo); Jolly i Parrucchieri di Moretti e Signorelli (Bergamo); La Torre Restauri di Antonio Moretti (Torre Boldone); Eredi Mazzoleni Snc di Ermes Mazzoleni (Azzano San Paolo); Pesenti Scale Srl (Treviolo). I cinque giovani, al loro arrivo, sono stati ricevuti nella sede dell Associazione Artigiani di via Torretta dal presidente Angelo Carrara, che ha augurato loro buon lavoro dicendosi certo che da questa esperienza potranno trarre grande arricchimento per il loro futuro. Per ulteriori informazioni rivolgersi all ufficio Euroservice, dr.ssa Marina Redondi (tel , fax ,

10 TESSERAMENTO IL COSTO O DEL TESSERAMENTO O Quota associatia associativa v a a per per il il titolare e 150,00 150,00 o socio rappresentante r esentante di di ditta ditta artigiana artigiana Quota associativa a v Quota associativa coadiuvante Quota associativa a per per il socio il socio 62,00 a per il coadiuvante ante confederale a per il ante 46,00 62,00 Quota aziendale (ditte non artigiane) 200,00 46,00 Quota aziendale (non artigiane) Contributo Artigiano 88,06 200,00 Contributo confederale Artigiano 88,06 Contributo confederale Autotrasportatore 113,88 Essere socio significa essere in- formato tempestivamente sulle novità politiche ed economiche che riguardano l artigianato, sul- le iniziative promosse, osse, sui nuovi servizi, sulle opportunità portunità per le imprese. Significa poter accedere ad una preziosa serie di servizi e conven- zioni. Poter disporre di: - - cali luogo di lavoro e pianificazione azione interventi - za e consulenza per il miglioramento della gestione finanziaria nziaria e dei rapporti con il sistema del credito in un vasto pacchetto di of- ferte formative su temi stra- tegici ed attuali, corsi obbli- gatori e professionalizzanti. - - re il catalogo di tutte te le iniziative formative e visionare i contenuti, i programmi e i calendari di svolgi- mento previsti. Tutti gli associati che hanno sottoscritto il Rid per il pagamento della quota associativa riceveran- eran- no in questi giorni l addebito sul proprio conto corrente. rente. Nel corso del mese riceveranno per posta la nota di addebito debito (da conse- gnare al proprio commercialista) ista) e la tessera. Gli associati che non hanno no ancora sottoscritto il Rid possono sono richiederlo telefonando allo oppure scaricar- lo dal sito In alternativa il pagamento amento può essere effettuato fettuato disponendo un bonifico a favore di Associazio- ne Artigiani di Bergamo (IBAN: IT77F ) ) con causale Quota associativa 2009 oppure direttamente pres- so gli uffici dell Associazione. SEDE CENTRALE Bergamo-Via Torretta,12 Tel Fax

11 CONVENZIONI NI 2009 UN MARE DI OPPORTUNITÀ CONVENZIONE AAB- MASEC Dai valore alla tua salute ACI La convenzione permette alle imprese associate di acquisire la Tessera Aci Gold e la Tessera Aci Sistema ad una tariffa scontata, per viaggiare sicuri ed essere sempre assistiti in tutti i Paesi dell Unione Europea, in Svizzera e in Croazia, anche se il titolare della tessera non è a bordo. ACCOR HOTEL - STAR HOTEL - JOLLY HOTEL Grazie alla Convenzione con alcune catene al- berghiere (Accorhotel, Starhotel e Jollyhotel) le imprese associate hanno diritto a riduzioni sui prezzi a listino, riservati alle ditte associate, ai propri familiari ed eventuali clienti in visita. ERG/TAMOIL Grazie ad una carta a micro-chip dotata di co- dice identificativo segreto (PIN) è possibile fare rifornimento di carburante senza l utilizzo di contanti e a prescindere dalla tipologia del mez- zo utilizzato. La carta completamente gratuita prevede diverse agevolazioni: sconto sul prezzo alla pompa, pagamento con addebito sul conto corrente a 30 gg dalla data di fattura, che è va- lida anche per il recupero dell Iva, eliminando così la scheda carburante. FIAT La convenzione tra Fiat Auto e Confartigianato consente alle imprese associate di acquistare presso la rete Concessionaria Fiat veicoli com- merciali nuovi di fabbrica a marchio Fiat, auto- vetture nuove Fiat, Ypsilon e Alfa Romeo con una notevole riduzione di prezzo. Sono previste opportunità: estensione della ga- ranzia sino a 5 anni o km, finanziamen- to rateale SAVA A fino a 72 mesi, con un Tan del 5,90%, un anticipo minimo del 15% e un differi- mento rata di 180 gg. Al finanziamento rateale è possibile abbinare i servizi assicurativi. E inoltre possibile acquisire il veicolo in leasing. Gli sconti sono cumulabili con gli incentivi statali. GARELLI La nuova convenzione tra Garelli e Confarti- gianato permette alle imprese associate di acquistare presso la rete di distribuzione della Nuova Garelli l intera gamma di motocicli con uno sconto pari al 20% sul prezzo di vendita al pubblico. SIAE Per chi vuole diffondere la musica nel proprio ne- gozio o laboratorio,è possibile ottenere il permes- so di esecuzione musicale con una riduzione del 25% sui compensi stabiliti dalla SIAE e del 40% sugli apparecchi su automezzi pubblici. Inoltre per il pagamento dei diritti d autore in occasione di intrattenimenti ttenimenti danzanti e/o concertini. TARGARENT La convenzione permette di noleggiare a partire da una durata minima di 24 ore, su tutto il ter- ritorio nazionale, autovetture FIAT nelle diverse classi e veicoli commerciali di 4 differenti livelli a condizioni particolarmente vantaggiose rispet- to ai prezzi di mercato. TIM Grazie all Offerta Business Network le imprese associate possono scegliere tra i diversi pro- fili quello più adatto alle proprie esigenze, ac- cedendo così a tariffe convenienti, sconti sul traffico telefonico e servizi aggiuntivi quali mes- saggistica, traffico wap, traffico mail, internet. Per chi proviene da un altro gestore e mantiene il proprio numero la convenzione è ancora più conveniente. TICKET RESTAURANT La convenzione permette a tutte le imprese associate di acquistare i buoni pasto Ticket Re- staurant e i Buoni Regalo Compliments a condi- zioni privilegiate. Le imprese possono ottenere l azzeramento dei costi di commissione e un importante sconto sul valore nominale prescelto del buono pasto. Inoltre in esclusiva per le imprese aderenti, sono azzerati anche i costi di consegna dei buoni pa- sto e sono stati ridotti gli importi minimi mensili ed annuali degli ordini. Per scoprire tutte le convenzioni consulta il nostro sito internet Per maggiori informazioni: Ufficio marketing: tel Masec è la mutua volontaria che offre agli associati Associazione Artigiani di Bergamo e loro familiari una vantaggiosa tutela sanitaria in caso di ricovero, esami e visite specialistiche. Le prestazioni sono articolate per lasciare ad ogni socio la possibilità di scelta della formula più adeguata alle proprie esigenze. Sono compresi nei vari pacchetti rimborsi in caso di esami e visite specialistiche e diaria in caso di ricoveri. Masec è convenzionata con le più prestigiose cliniche private e i centri polispecialistici oltre che con il SSN. Sono inoltre inclusi nella quota di iscrizione i servizi di assistenza sanitaria a domicilio che prevedono: edono: telefonica orari notturni e giorni festivi specialistici per ricoveri Per accedere è sufficiente com- pilare un modulo di adesione e versare e la quota annuale nuale di iscrizione. Chiedi senza impegno un preventivo entivo gratuito Tel

12 sindacale - contrattuale Memorandum per le retribuzioni dicembre Settore Artigiano 12 Acconciatura ed Estetica Minimi Tabellari Con la retribuzione relativa al mese di dicembre 2008 entrano in vigore i nuovi minimi retributivi previsti dall accordo di rinnovo del 7 luglio Livelli Nuovi Minimi dal , , , ,55 Alimentari e Panificatori Minimi Tabellari In base a quanto previsto dall accordo di rinnovo, a decorrere dalla retribuzione del mese di dicembre 2008, scattano i nuovi minimi retributivi così come indicati di seguito: Alimentaristi Livello Nuovi Minimi dal S 1.256, , ,89 3A 843, , , , ,28 Panificatori Livello Nuovi Minimi dal A1s 979,38 A1 873,10 A2 787,16 A3 680,23 A4 618,83 B1 944,80 B2 690,70 B3 622,16 B4 565,09 Ceramica Minimi Tabellari Con la retribuzione del mese di dicembre 2008 scatta la seconda ed ultima tranches degli aumenti retributivi previsti dall accordo di rinnovo. Livelli Nuovi minimi dal A 934,90 B 811,98 C 744,16 D 693,56 E 651,54 F 615,54 G 552,85 Lapidei Trattamento in caso di gravidanza e puerperio A partire dal 1 dicembre 2008, alla lavoratrice assente durante il periodo di astensione obbligatoria (5 mesi), sarà corrisposta una integrazione del trattamento INPS fino a garantire il 100% della retribuzione di fatto netta. Legno, Arredamento e Mobili Minimi Tabellari Riparametrazione A seguito dell introduzione dei due nuovi livelli, sono stati stabiliti dei nuovi parametri retributivi. Di conseguenza i minimi di retribuzione in vigore dal 1 dicembre 2008 risultano essere i seguenti: Livelli/Categorie Minimi dal F (nuovo) 543,50 E 608,72 D 670,14 C 736,44 C Super (nuovo) 796,23 B 853,29 A 978,30 A Super 1.087,00 Metalmeccanici Minimi Tabellari Con la retribuzione del mese di dicembre 2008 vengono erogati gli aumenti retributivi previsti dall accordo di rinnovo del 27 febbraio 2008 a cui corrispondono i seguenti nuovi minimi retributivi: Categorie Nuovi minimi dal , ,15 2 B 838, , , , ,25 Occhialeria Maternità A partire dal 1 dicembre 2008 durante il periodo di astensione obbligatoria dal lavoro, e comunque per un periodo di 5 mesi, alla lavoratrice sarà erogata un integrazione del trattamento economico corrisposto dall Inps fino a garantire il 100% della retribuzione netta di fatto. Pulitintolavanderie Maternità A partire dal 1 dicembre 2008 durante il periodo di astensione obbligatoria dal lavoro, e comunque per un periodo di 5 mesi, alle lavoratrici sarà erogata un integrazione del trattamento corrisposto dall istituto assicuratore fino a garantire il 100% della retribuzione di fatto netta mensile. Tessile Abbigliamento Calzaturiero Maternità A partire dal 1 dicembre 2008 durante il periodo di astensione obbligatoria dal lavoro, e comunque per un periodo di 5 mesi, alle lavoratrici sarà erogata un integrazione del trattamento corrisposto dall istituto assicuratore fino a garantire il 100% della retribuzione di fatto netta mensile. Per informazioni più dettagliate rivolgersi all ufficio Sindacale Contrattuale (tel ) oppure agli Uffici Libri Paga dell Associazione Artigiani.

13 Elba Provvidenze 4 trimestre Ricordiamo alle imprese artigiane iscritte all ELBA ed in regola con i versamenti che il 31 Gennaio 2009 scade il termine per la presentazione delle pratiche di provvidenza ELBA relative agli eventi del quarto trimestre 2008 (data evento dal 1 ottobre al 31 dicembre). La scadenza riguarda le domande relative a formazione apprendisti, formazione impresa, promozione sistemi qualità, provvidenza di bacino (mostre e fiere), borse di studio, interventi per la disoccupazione. Inoltre, sempre il 31 Gennaio 2009 scadono i termini per la presentazione delle domande di Anzianità Professionale relative al 2 semestre Invitiamo le aziende interessate a rivolgersi al più presto ai nostri uffici di sede o di delegazione per ricevere le informazioni necessarie alla presentazione delle domande in oggetto. sindacale - contrattuale Corsi SDART Variazione delle date per la seconda edizione A seguito della variazione di alcune date, ricordiamo a tutti i partecipanti al corso SDART iniziato in data 18 gennaio 2008 con termine 12 dicembre 2008, regolarmente iscritti ad ELBA, che il termine ultimo per la presentazione delle domande di provvidenza ELBA relative ai costi sostenuti per la partecipazione al corso di formazione, è fissato entro il 20 gennaio Per informazioni contattare Elena Pandolfi (tel ) oppure l ufficio Sindacale Contrattuale (tel ) dell Associazione Artigiani di Bergamo. Autorizzazioni e licenze I rinnovi per il 2009 aree di mestiere 13 Autonoleggio con conducente (31 gennaio 2009 varia a seconda del regolamento dei diversi Comuni.). Presentare al Comune che ha rilasciato la licenza la domanda di rinnovo in bollo, allegando l originale della licenza, il libretto di circolazione ed il certificato dell assicurazione in visione. Per informazioni contattare i singoli Comuni poiché non tutti i regolamenti comunali prevedono il rinnovo. Controllare la scadenza della licenza. Esercizio di ascensori e montacarichi. Non è previsto alcun adempimento per il rinnovo. I possessori, tuttavia, dovranno provvedere alla periodica manutenzione dell impianto avvalendosi di una ditta munita di certificato di abilitazione. Dovranno inoltre effettuare una verifica periodica biennale a cura di un organismo notificato ed inviarne copia al Comune di appartenenza. Imposta comunale pubblicità (scadenza 31 gennaio 2009). Il pagamento è effettuato tramite bollettino postale inviato dai Comuni oppure dalla ditta concessionaria alle imprese interessate. In caso di mancato ricevimento del bollettino e/o per informazioni contattare la ditta concessionaria oppure il Comune sede dell attività o della unità locale. SIAE (scadenza 28 febbraio 2009). Tutte le imprese che detengono apparecchi radio e/o tv presso la propria azienda sono tenute al versamento del diritto Siae da effettuare presso gli uffici dell Ente. Si ricorda che per i nostri associati è previsto uno sconto sulle tariffe: per usufruirne i soci dovranno presentare una nostra dichiarazione attestante il pagamento della Tessera per l anno Ricordiamo inoltre che sono tenute a versare i diritti Siae anche le imprese che possiedono una o più linee telefoniche dotate di brani musicali d attesa. Per informazioni contattare l Ente preposto. Abbonamento Rai. Abolito l obbligo del versamento del canone Rai di abbonamento per i radioriparatori e per i commercianti di radio tv. Per gli stessi rimane l obbligo del pagamento dei diritti Siae. Abbonamento Rai ad uso speciale (scadenza 31 dicembre 2008 proroga per rinnovo 31 gennaio 2009). Tutte le altre imprese (esclusi i radioriparatori e i commercianti di radio tv) che detengano apparecchi radio e/o tv presso la propria impresa, oltre al pagamento dei diritti Siae, sono soggetti all obbligo del versamento del Canone Rai di abbonamento ad uso speciale, da non confondersi con l abbonamento ad uso privato di cui potrebbero essere titolari per gli apparecchi posseduti in ambito familiare. Chi fosse già abbonato riceverà direttamente dalla Rai il bollettino per il rinnovo. Le aziende interessate a sottoscrivere l abbonamento ad uso speciale sono tenute ad inviare una richiesta scritta, oppure un fax, alla sede della Rai, in Corso Sempione n. 27 a Milano (tel fax ) precisando la denominazione o ragione sociale, indirizzo, partita iva, codice fiscale, tipologia dell esercizio e la data di decorrenza del possesso dell apparecchio. La Rai provvederà ad inviare agli stessi il bollettino di versamento. Per ulteriori informazioni consultare il sito

14 formazione Il calendario dei corsi del primo trimestre Si delinea ricco il calendario formativo del primo trimestre dell anno. Sono infatti numerosi i corsi di formazione promossi dall Associazione Artigiani di Bergamo per rispondere, in maniera tempestiva, alle continue esigenze tecniche e professionali dei piccoli e medi imprenditori associati. Vediamo quindi, nel dettaglio, i vari corsi in programma. Corso di Doratura Il corso, realizzato in collaborazione con l Istituto d Arte Andrea Fantoni di Bergamo, è rivolto a tutti coloro che intendono apprendere i principi fondamentali delle differenti tecniche applicative di doratura e di finitura delle lamine metalliche, attraverso l acquisizione delle nozioni teorico pratiche per una applicazione corretta dei vari metodi. I temi trattati saranno i seguenti: Cenni storici sull uso e l applicazione delle lamine metalliche, nozioni generali sui materiali e sulla loro preparazione, preparazione dei supporti ammannitura, lisciatura, applicazione del bolo, le varie tecniche applicative di doratura e argentatura a guazzo con oro/argento falso e vero, doratura e argentatura a missione con oro/argento falso e vero, tecnica a graffito/prezzemolo, tecniche di brunitura, tecniche di finitura gommalacca, mecca, patinatura/invecchiamento. Il corso è a numero chiuso (15 allievi) e si svolgerà presso un laboratorio attrezzato della Scuola d Arte A. Fantoni in via A. Maj n. 35 a Bergamo. Numero di lezioni: 16 (della durata di 3 ore) per un totale complessivo di 48 ore. Giorni e orari: martedì e giovedì dalle alle Date: 29 gennaio, febbraio, marzo, aprile. Verrà rilasciato un attestato di frequenza. Corso per operatori nel settore della conservazione e recupero dei manufatti lapidei LIVELLO BASE L obiettivo del corso è fornire agli operatori artigiani del settore edile e tinteggiatura le conoscenze e competenze necessarie per orientarsi, ad un livello base, nella pratica della conservazione e recupero dei manufatti lapidei. Durante le lezioni verranno illustrate e sperimentate tutte quelle cognizioni tecnico-operative utili per un corretto approccio conservativo del manufatto. I temi trattati saranno i seguenti: conoscenza del supporto e definizione di lapideo, materiali e strumenti per il restauro lapideo, il cantiere prima e durante l esecuzione di un intervento di restauro, conoscenza dei materiali da restaurare, le varie modalità di intervento (cosa si può fare e cosa va evitato), le tecniche di integrazione e stuccatura, definizione di reversibilità dei prodotti da usare nel restauro di materiali lapidei (consolidanti e idrorepellenti). Il corso è a numero chiuso (15 allievi) e si svolgerà presso un laboratorio attrezzato della Scuola d Arte A. Fantoni in via A. Maj n. 35 a Bergamo. Numero di lezioni: 13 (della durata di 3 ore) per un totale complessivo di 39 ore. Giorni e orari: martedì e giovedì dalle alle Date: febbraio, marzo. Verrà rilasciato un attestato di frequenza. Corso per operatori nel settore della conservazione e recupero dei manufatti lapidei LIVELLO AVANZATO Il corso prosegue nella formazione degli operatori artigiani del settore edile e tinteggiatura che abbiano frequentato il precedente corso base o, in alternativa, abbiano acquisito le opportune conoscenze tecnico/pratiche in materia di conservazione e recupero dei manufatti lapidei. Questo presuppone un attenzione generale alla comprensione e all analisi che precede necessariamente ogni intervento sui manufatti e che consente di comprendere che cosa si ha di fronte, come si può procedere e quali sono i limiti di un azione di tipo conservativo. I temi trattati saranno i seguenti: rispetto delle patine del tempo durante la pulizia, pulitura specifica e differenziata, riconoscibilità di un intervento di integrazione, consolidamento materico e strutturale, irreversibilità di qualsiasi intervento, le modalità di intervento: cosa si può fare, cosa va evitato. Il corso è a numero chiuso (15 allievi) e si svolgerà presso un laboratorio attrezzato della Scuola d Arte A. Fantoni in via A. Maj n. 35 a Bergamo. Numero di lezioni: 13 (della durata di 3 ore) per un totale complessivo di 39 ore. Giorni e orari: martedì e giovedì dalle alle Date: marzo, aprile, maggio. Verrà rilasciato un attestato di frequenza. Corso di modellazione a cera persa Il corso è destinato al comparto dell oreficeria artigiana ed è finalizzato al proseguimento della formazione e specializzazione della categoria attraverso l esecuzione di lavori come la creazione di fiori, anelli ed altri oggetti particolari mediante la realizzazione di lastre in cera e fili in cera. Il corso è a numero chiuso e si svolgerà presso la sede dell Associazione Artigiani, in via Torretta 12 a Bergamo. Numero di lezioni: 10 lezioni (della durata di 4 ore) per un totale complessivo di 40. Giorni e orari: lunedì dalle 9.00 alle Date: febbraio, marzo, 6 aprile. Per informazioni ed iscrizioni contattare l ufficio Formazione (tel ,

15 Edilizia innovativa in programma due seminari innovazione e qualità In Italia, forse più che altrove, è necessario affrontare i temi dell emergenza energetica, del valore aggiunto del risparmio energetico e della sostenibilità economica dei costi dell energia. Tre aspetti che riguardano un unico problema: la dispersione di energia. Per trasformare un emergenza in un opportunità di crescita per l intero settore edilizio è fondamentale comprendere come il problema possa essere superato solo attraverso una sempre migliore qualità energetica degli edifici. Il decreto legislativo n.192 del 2005 ha recepito nel nostro ordinamento la Direttiva europea 2002/91/CE sul rendimento energetico nell edilizia: la relativa certificazione degli edifici impone l applicazione di determinati criteri di contenimento dei consumi energetici, sia per le nuove costruzioni sia per le ristrutturazioni di edifici esistenti. L Associazione Artigiani, con l intento di fare chiarezza sull argomento e fornire agli addetti ai lavori un quadro chiaro e completo sul tema del contenimento dei consumi, ha organizzato due importanti seminari sui temi della riduzione degli sprechi energetici e dell isolamento termico e acustico degli edifici. Prestazioni energetiche degli edifici - 22 gennaio 2009 La Direttiva europea 2002/91/CE stabilisce il quadro normativo di riferimento per la cui corretta applicazione è necessaria un integrazione nazionale. In questo quadro un ulteriore riferimento normativo e tecnico è rappresentato dalle specifiche tecniche recentemente emanate da UNI: UNI TS 11300:2008 Prestazioni energetiche degli edifici - Parte 1: Determinazione del fabbisogno di energia termica dell edificio per la climatizzazione estiva ed invernale. Parte 2: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqua calda sanitaria. Per meglio comprendere le opportunità e i vantaggi legati alla qualità energetica degli edifici, l Associazione Artigiani, in collaborazione con Servitec - Polo Tecnologico della Provincia di Bergamo - e UNI - l Ente Nazionale Italiano di Unificazione - ha organizzato il seminario dal titolo Anteprima UNI TS 11300:2008 prestazioni energetiche degli edifici che si terrà Giovedì 22 gennaio 2009, alle ore nella sede del Punto UNI di Bergamo presso Servitec, via Pasubio 5, a Dalmine (BG). È prevista la partecipazione del presidente dell Associazione Artigiani Angelo Carrara. L incontro è destinato a tutti i soggetti coinvolti: dai committenti pubblici e privati, ai progettisti, ai certificatori energetici, ma in particolare alle imprese di costruzione. 15 Isolamento termico ed acustico in edilizia - 5 febbraio 2009 normativa, sia internazionale sia nazionale. L Associazione Artigiani, in collaborazione con il CSI spa - Ente accreditato per le prove - ha organizzato il seminario dal titolo L isolamento termico ed acustico in edilizia che si terrà Giovedì 5 febbraio 2009, alle ore nella sede dell Associazione Artigiani Sala B Via Torretta 12 - Bergamo. Questo appuntamento vuole essere un occasione importante per offrire agli addetti ai lavori una panoramica completa sulle soluzioni esistenti per un adeguato isolamento termico e acustico, come richiesto dalla vigente E prevista la partecipazione del Presidente dell Associazione Artigiani Angelo Carrara. L incontro è destinato principalmente alle imprese edili, serramentisti, falegnami e tinteggiatori. Per maggiori dettagli è possibile contattare l ufficio Innovazione & Qualità (tel. 035/ fax 035/

16 vita associativa In Duomo la veste della Vergine AAB, Confiab e ANAP Sponsor del restauro 16 E stato presentato lo scorso novembre nel Duomo di Bergamo, il restauro del manto e della veste della statua della Santa Vergine Maria che, riportato al suo originario splendore, è stato riconsegnato alla città di Bergamo. Il recupero dell antico e prezioso abito, che risale al XVIII secolo, ha richiesto quasi un anno di lavoro ed è stato possibile grazie alla sponsorizzazione dell Associazione Artigiani di Bergamo, del Consorzio fidi Confiab e dell Anap (Associazione nazionale anziani e pensionati) di Bergamo. Il lavoro è stato realizzato dallo Studio Conservazione e Valorizzazioni Tessili di Osio Sotto che, oltre alla rimozione della polvere e al lavaggio degli abiti, ha eseguito anche un restauro conservativo consolidando le parti rovinate con l applicazione di un tessuto in seta simile a quello originale e recuperando il colore con tulle di tonalità analoga all originale. Mentre ai restauratori, che si sono occupati del recupero del coro, è toccato l intervento sulla statua lignea della Vergine. Alla cerimonia di presentazione del recupero erano presenti, oltre al parroco della cattedrale Mons. Giuseppe Sala e al vicario don Gilberto Sessantini, il presidente dell Associazione Artigiani Angelo Carrara, il vicepresidente del Confiab Italo Calegari, e il presidente provinciale e regionale dell Anap, Giuseppe Carrara. Dal presidente Angelo Carrara sono stati espressi apprezzamenti per il risultato ottenuto dal restauro sottolineando come l Associazione sia particolarmente sensibile e impegnata a sostenere iniziative volte a valorizzare sempre più le nostre bellezze artistiche e culturali, precisando inoltre che già in precedenza si era fatta promotrice di un altro intervento di notevole pregio quale il recupero, sempre nel Duomo di Bergamo, del Confessionale del Fantoni. Impiantisti bergamaschi a Stoccarda un confronto europeo sul consumo energetico Tre aziende artigiane bergamasche operanti nel settore impiantistico idraulico, con particolare attenzione per le nuove tematiche del contenimento dei consumi energetici negli impianti tecnologici, hanno fatto parte della delegazione lombarda di Confartigianato che si è recata in missione a Stoccarda, in Germania, per un confronto sul tema del risparmio energetico. Il confronto con realtà diverse dalla nostra spiega Alba Chiodelli vice capo Area Impiantisti dell Associazione Artigiani di Bergamo è stato entusiasmante, come pure lo è stato scoprire quanto dal punto di vista impiantistico e normativo non abbiamo proprio nulla da invidiare al Paese che ci ha ospitati. Di contro la loro coerenza e la loro sensibilità al tema dell ambiente sono molto più marcate della nostra. E se i parametri in kwh/mq anno per l assegnazione della classe energetica d appartenenza sono superiori ai nostri (la loro classe energetica A, corrisponde a una nostra C ) tali indicazioni, a differenza dell Italia, sono da tutti rispettate. L assunto è dimostrato dal fatto che le Agenzie energetiche, previste dalla Comunità Europea, sono già operative a Stoccarda e, soprattutto, lavorano gratuitamente al servizio del cittadino per consigliarlo sui sistemi e sui comportamenti più utili ai fini del risparmio energetico.

17 CUPLA All Associazione Artigiani la prima assemblea provinciale È stata l Associazione Artigiani di Bergamo a tenere a battesimo la prima assemblea provinciale del Cupla, il nuovo comitato unitario dei pensionati del lavoro autonomo. L incontro si è tenuto nell auditorium della sede di via Torretta, alla presenza di un folto pubblico tra cui il vice presidente della Provincia Bonaventura Grumelli Pedrocca che ha preso la parola per un breve saluto ai partecipanti. L organismo raggruppa sette associazioni di pensionati appartenenti ai settori dell artigianato, del commercio e dell agricoltura, tra cui l Anap, Associazione nazionale anziani e pensionati dell Associazione Artigiani. La finalità è quella di dare particolare attenzione ai problemi sociali legati alla terza età, dare risposte più complessive ai propri associati, essere interlocutore credibile con le istituzioni pubbliche, essere parte attiva della vita pubblica della società civile lombarda. A fare gli onori di casa il presidente dell Associazione Artigiani, Angelo Carrara, seduto al tavolo dei relatori assieme al presidente provinciale del Cupla, Gianni Previtali e al presidente regionale e provinciale dell Anap Giuseppe Carrara (attuale vicepresidente Cupla). L incontro è stato presieduto dal coordinatore vita associativa provinciale e regionale del Cupla, Luigi Piccioli. I relatori hanno sottolineato come i principali problemi che stanno a cuore agli associati sono il bisogno di sicurezza, la non autosufficienza che necessita di un fondo adeguato e, più in generale, l esigenza di un assistenza sanitaria maggiormente mirata alle esigenze degli anziani, il costo della vita e la rivalutazione delle pensioni. Giuseppe Carrara, inoltre, ha sottolineato come il nuovo organismo rappresenti quasi 20 mila pensionati nella Bergamasca, 250 mila in Lombardia e 5 milioni in Italia. 17 ANAP Il Calendario 2009 uno strumento di comunicazione E in distribuzione, anche per il nuovo anno, il calendario dell Anap (Associazione Nazionale Anziani Pensionati) realizzato dai pensionati iscritti all Associazione Artigiani di Bergamo. Attraverso una serie di 12 fotografie, il calendario ripercorre alcuni dei momenti più significativi della storia del Gruppo orobico che ricordiamo essere uno dei più numerosi e attivi d Italia con oltre pensionati iscritti. L iniziativa, alla sua seconda edizione, è stata riproposta in considerazione dell ampio successo riscosso con la pubblicazione I motivi li spiega il presidente del Gruppo : Sono molto contento di riproporre, anche per il 2009, questa iniziativa particolarmente apprezzata. Il nostro calendario non nasce con il proposito di essere un semplice datario, ma uno strumento di comunicazione per i soci. Mese dopo mese vengono infatti segnalati gli appuntamenti associativi più importanti come, ad esempio, l Assemblea Annuale ma anche i periodi di soggiorno organizzati durante tutto l anno. Questa comunicazione permette ai nostri soci di essere sempre aggiornati e di poter pianificare un ampia partecipazione alle nostre iniziative.

18 vita associativa Gli alunni di Bergamo a scuola dagli Artigiani 18 A 21 imprese di pulizia il marchio Pulitore qualificato 2009 Sono state 21 le imprese di pulizia della provincia di Bergamo che hanno ottenuto il marchio di Pulitore Qualificato 2009 ; un segno di qualità e di sicurezza per il cliente che ha così la certezza di rivolgersi ad aziende operanti secondo i più moderni ed efficaci sistemi di pulizia. L assegnazione del marchio (che quest anno ha assunto una nuova veste grafica) è avvenuta al termine del tradizionale Corso Pulitore Qualificato, promosso dall Associazione Artigiani di Bergamo e giunto alla sua 14ª edizione. Le imprese hanno seguito un percorso formativo composto da una sessione pratica e da una sessione teorica al termine della quale i partecipanti hanno ricevuto l attestato di frequenza, il marchio Pulitore Qualificato 2009, gli adesivi da applicare ai mezzi della ditta ed il codice deontologico.le Grande successo di pubblico lo scorso 9 novembre per la terza edizione di Crea un abito per Sant Omobono. L Amministrazione Comunale, in collaborazione con il Gruppo Orafi dell Associazione Artigiani, ha promosso una sfilata di abiti femminili confezionati per l occasione da sarte professioniste locali. A valorizzare il contesto della sfilata i gioielli e le preziosità artigianali realizzate dal Gruppo Orafi. Insieme a Piergiorgio Sono stati sette gli incontri realizzati nelle scuole medie di Bergamo dai Giovani Imprenditori e dai pensionati artigiani dell Anap, entrambi aderenti all Associazione Artigiani di Bergamo. L iniziativa è nata da un colloquio tra Oscar Mora, presidente del Gruppo Giovani e Don Patrizio Moioli, direttore del nuovo centro di aggregazione giovanile Piazza del Patronato, all interno della associazione di formazione professionale Patronato San Vincenzo. La finalità è stata quella di fornire agli studenti delle scuole medie inferiori spunti di riflessione sulle diverse esperienze di vita lavorativa. Cosa farò da grande? è stata la domanda alla quale questo ciclo di incontri ha cercato di dare una risposta attraverso varie testimonianze lavorative. Protagonisti gli artigiani giovani e meno giovani che si sono alternati, davanti ai banchi di scuola, per raccontare aspetti e peculiarità della propria professione: autoriparatori, acconciatori, sarti, lavandai, idraulici, officine meccaniche, tipografi, tessili, pasticceri, imprese di pulizia, designer, edili. Tra gli intervenuti del Gruppo Anap ricordiamo Giuseppe Carrara, Adriano Arzuffi, Mario Camponuovo, Peppino Porreca, Maria Teresa Frigeni, Marziano Borlotti e Cecilio Testa. Per il Gruppo Giovani, oltre al presidente Oscar Mora, sono intervenuti Alessandro Bonzi, Marcello Vitali, Michael Ragazzi, Danilo Mattellini, Davide Ferro, Lorenzo Pinetti, Daniele Lo Sasso e Michele Lamera. Grande è stata la partecipazione degli studenti che hanno accolto con curiosità ed entusiasmo questa lodevole iniziativa apprezzando, da un lato, i giovani artigiani che si sono distinti per entusiasmo e voglia di innovare, e dall altro i pensionati con il loro prezioso bagaglio di esperienza e tradizione. Soddisfazione è stata espressa anche dai docenti delle varie scuole i quali auspicano il proseguimento di questo percorso formativo nelle classi successive. imprese che hanno ottenuto il marchio Pulitore Qualificato 2009 sono: Sciacovelli Gerardo (Terno d Isola), Cavagna Viviano (Ponteranica), Punto Net (Paladina), Albinese di Bettoni Sonia (Vigolo), La Trevigliese (Calvenzano), Vavassori Pulizie s.n.c. di Tiraboschi V.& C. (Nembro), Vinci srl (Garbagnate Milanese), Reque Vargas Maria Gimena (Seriate), Soltur s.r.l. (Dalmine), Sidip World s.r.l. (Pontirolo Nuovo), Faccini Pulizie s.r.l. (Barzana), Aladino di Drissi (Nembro), Wolf Service s.r.l. (Bergamo), Linda s.n.c. di Carmosino Angela & C. (Ghisalba), Futura 2000 di Altomare Carmela (Stezzano), La Cenese s.a.s. (Cene), Belen (Bergamo), Il Pulito Ecologico di Palazzi Emanuela (Almè), Manzoni (Sorisole), Punto Azzurro (Curno), Italia Pulizie s.r.l. (Bergamo). Il Gruppo Orafi dell Associazione Artigiani a Sant Omobono Terme Gatti, membro del Direttivo dell Area Arte/Immagine/Comunicazione, hanno presentato le proprie creazioni Gianantonio Colnago, Learco Moioli, Danilo Mori, Ferdinando Recalcati e Iginio Ventura. Al termine della manifestazione, il Sindaco Sauro Ivo Manzoni e l Assessore alla Cultura Vanessa Frosio, hanno consegnato al Gruppo Orafi una targa ricordo della giornata.

19 ultim ora - scadenze Scadenze fiscali e per l amministrazione del personale gennaio gennaio 2009 Datori di lavoro domestico Versamento all INPS dei contributi dovuti per i lavoratori domestici in relazione al trimestre precedente a mezzo bollettino di c/c postale predisposto. 16 gennaio 2009 Sostituti d imposta Versamento ritenute alla fonte su importi corrisposti nel mese di dicembre Versamento ritenute alla fonte su importi corrisposti nel mese precedente per redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi di lavoro autonomo, provvigioni, indennità di cessazione del rapporto di agenzia e di collaborazione coordinata e continuativa. Contribuenti Iva mensili Versamento dell IVA dovuta per il mese di dicembre Fornitore (cedente/prestatore) dell esportatore abituale Comunicazione all Agenzia delle Entrate, esclusivamente per via telematica direttamente o tramite intermediari abilitati, dei dati contenuti nelle dichiarazioni d intento ricevute a dicembre Inps Versamento contributi lavoro dipendente Soggetti obbligati: datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori subordinati di qualsiasi categoria e qualifica iscritti alle gestioni previdenziali e assistenziali dell Inps. Adempimento: versamento dei contributi Inps relativi alle retribuzioni dei dipendenti corrisposte nel mese precedente. Inps - Versamento contributi Gestione Separata Soggetti obbligati: committenti. Adempimento: versamento alla Gestione Separata dei contributi corrisposti su compensi erogati nel mese precedente a collaboratori coordinati e continuativi, associati in partecipazione e venditori a domicilio, iscritti e non iscritti a forme di previdenza obbligatoria. Versamento addizionale regionale e comunale Soggetti obbligati: sostituti d imposta. Adempimento: versamento dell addizionale regionale e comunale trattenuta ai lavoratori dipendenti sulle competenze del mese precedente in un unica soluzione a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro. 20 gennaio 2009 Operatori intracomunitari con obbligo mensile Presentazione elenchi intrastat delle cessioni e/o acquisti intracomunitari relativi al mese di dicembre 2008, mediante raccomandata, invio telematico (26.01) o presentazione diretta presso gli uffici doganali. 31 gennaio 2009 Operatori intracomunitari con obbligo trimestrale Presentazione elenchi intrastat delle cessioni intracomunitari relativi al 4 trimestre 2008 mediante raccomandata, invio telematico (5/2) o presentazione diretta presso gli uffici doganali. Operatori intracomunitari con obbligo annuale Presentazione elenchi intrastat delle cessioni e/o acquisti intracomunitari relativi all anno 2008 mediante raccomandata, invio telematico (5/2) o presentazione diretta presso gli uffici doganali. 2 febbraio 2009 (cadendo di sabato il 31 gennaio) Inps - Denuncia mensile Mod. DM10/M (via Internet) Soggetti obbligati: datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori subordinati di qualsiasi categoria e qualifica iscritti alle gestioni previdenziali e assistenziali dell Inps. Adempimento: denuncia dei contributi previdenziali ed assistenziali relativi al mese precedente. Inps - Denuncia mensile Emens Soggetti obbligati: i sostituti d imposta tenuti al rilascio della certificazione CUD sono obbligati a trasmettere mensilmente all INPS per via telematica, anche per il tramite di un intermediario abilitato, i dati retributivi e le informazioni necessarie per il calcolo dei contributi, per l implementazione delle posizioni assicurative individuali e per l erogazione delle prestazioni. La predetta trasmissione deve avvenire entro l ultimo giorno del mese successivo a quello di riferimento. Sono esclusi i datori di lavoro domestico. Adempimento: trasmissione dei dati retributivi e dei compensi relativi al mese precedente all INPS tramite trasmissione telematica procedura Emens. Datori di lavoro soggetti al collocamento obbligatorio Invio della denuncia periodica del personale disabile in forza al 31 dicembre 2008 al Servizio Provinciale per l Impiego competente, mediante prospetto informativo. Sono fatte salve eventuali proroghe o slittamenti dell ultima ora 19

20 Il Consorzio fidi dell Associazione Artigiani Bergamo: - è convenzionato con 30 banche; - agevola l accesso al credito con garanzia dal 50 all 80%; - garantisce i prestiti a tassi particolarmente convenienti con finanziamenti agevolati - predispone e inoltra domande per la partecipazione ai bandi regionali, italiani ed europei; - dà consulenza gratuita per riqualificare il rapporto tra banca e impresa. Bergamo - Via Torretta 12 - tel /fax

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI SALUTE E BENESSERE MASEC COS E È la mutua assistenza volontaria dei piccoli imprenditori e delle loro famiglie,

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

MARCA DA BOLLO REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI ROMA C/O C.C.I.A.A. - VIA OCEANO INDIANO 17, 00144 ROMA

MARCA DA BOLLO REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI ROMA C/O C.C.I.A.A. - VIA OCEANO INDIANO 17, 00144 ROMA MOD. Art/A 1-07-2002 15:17 Pagina 1 Numero ALBO MARCA DA BOLLO Mod. ART/A ISCRIZIONE DI DITTA INDIVIDUALE REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI ROMA C/O C.C.I.A.A. - VIA OCEANO INDIANO

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT E quell insieme di organizzazioni che producono beni/servizi e gestiscono attività fuori dal mercato o, se operano nel mercato, agiscono con finalità non

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO ATTUAZIONE DEL PROGETTO REBIR Risparmio Energetico, Bioedilizia, Riuso Data 29.01.2009

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015 Concorso a Premi indetto da: Promotrice Allianz Spa Indirizzo Largo Ugo Irneri, 1 Località 34123 Trieste Codice Fiscale 05032630963 Partita iva 05032630963 REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre

Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre Botteghe artigiane. Partic. da Ambrogio Lorenzetti, Effetti del buon governo nella città Palazzo Pubblico,

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali 121 TITOLO III - DELL ATTIVITÀ SINDACALE ART. Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali Rappresentanze sindacali aziendali possono essere costituite ad iniziativa dei lavoratori in ogni unità

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

SINTESI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO INDUSTRIA TURISTICA. Federturismo Confindustria, Aica, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil

SINTESI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO INDUSTRIA TURISTICA. Federturismo Confindustria, Aica, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil SINTESI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO INDUSTRIA TURISTICA PARTI CONTRAENTI Federturismo Confindustria, Aica, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil DATA DI STIPULA 3 febbraio 2008 FINALITÀ

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ 74.90.93 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA

STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ 74.90.93 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA ATTIVITÀ 74.90.21 CONSULENZA SULLA SICUREZZA ED IGIENE DEI POSTI DI LAVORO ATTIVITÀ 74.90.92 ATTIVITÀ RIGUARDANTI

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL IDEA IMPRENDITORIALE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL IDEA IMPRENDITORIALE V MOD2 FR GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL IDEA IMPRENDITORIALE INIZIATIVE DI FRANCHISI NG DECRETO LEGISLATIVO 185/00 TITOLO II Introduzione Questa guida è stata realizzata per

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE I Progetti Personalizzati sono rivolti a minori e adulti con disabilità, residenti nel territorio dell Azienda ULSS n.

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli