SCHE DA INFORMATIVA. Ultim a modifica:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHE DA INFORMATIVA. Ultim a modifica: 29.07.201 0"

Transcript

1 SCHE DA INFORMATIVA Data creazione: Ultim a modifica: Data invio: DISCLAI MER Il pres e n t e docu m e n t o, predisp o s t o dalla soci età Editoriale Olimpia S.p.A. ai fini dell a m mi s s i o n e delle propri e azioni alle negozia zi o n i nel siste m a multilat erale di neg o zi azi o n e MAC, conti e n e dati e inform a zio ni relativi all impre s a emitt e nt e, libera m e n t e selezi o n a ti dalla stes s a e non sottopo s ti ad alcuna verifica, anch e solo di coere nz a o di compl e t e zz a forma le, da parte dello Spo ns o r, della soci età incaricat a della revisio n e conta bil e o di Borsa Italian a, né da parte di alcun a Autorità pubblica. Il present e docu m e n t o non è un prospe tt o informativ o né può ess er e consid er at o in alcun modo una offerta al pubblico. L investi m e n t o in azioni neg o zi a te o desti na t e alla neg o zi azi o n e nel siste m a multil at eral e di neg o zia zi o n e MAC è riservato esclu s iva m e n t e a Investitori Professio n a li

2 PARTE 1 Inform azi o ni relativ e all impre s a emitt e n t e 1. D ATI D ELLA S OCIETÀ Denominazione sociale Editoriale Olimpia S.p.A. (di seguito Emitte n t e o Soci età o Editorial e Olimpia ) Sito interne t Luogo di registrazion e dell impresa Numero di registrazione alla CCIAA Data di costituzio n e della Societ à Firenze giugno 1977 Ultimo Bilancio approvato: Anno Data di approvazione Societ à di revisio ne iscritt a all albo ex art. 161 TUF luglio 2010 Iter Audit S.r.l. Sede ter r ito ri ale della societ à di revisio ne: Indirizzo Comu n e CAP Provincia - 2 -

3 Via dei Bossi n. 7 Milano MI Se i reviso ri si sono dimes si, sono stati rimos si dall inca rico o non sono stati rinomin ati dur a n t e il perio do cui si riferiscon o le inform azio ni finanzia ri e relative agli eser cizi pass a ti fornir e i dett a gli La societ à di revision e è stata incari cat a della cer tificazio n e del bilancio reda t t o seco n do i principi IAS/IFRS relativo all eser cizio Il con tr ollo conta bile per gli eser cizi e 2009 è stato effett u a t o dal collegio sind acal e, ai sensi dell art bis, comm a 3, cod. civ.. In data 23 luglio 2010 l assemblea ha deliberato il conferimento dell inca rico di revision e legale dei conti, per il trien nio , alla società Iter Audit S.r.l.. Breve desc rizion e della storia dell Emitt e n t e La Società è stata costituita il 9 giugno 1977 attraverso il conferimento di un immo bile da par t e della famiglia Vallecchi e l acquisizion e dell azien d a Editor ial e Olimpia perio dici e pub blicazio ni spor tive e tecnich e di Enrico Vallecchi storica cas a editrice della prima rivista italian a Dian a edita dal 190 6, nonch é di altri periodici quali Pesca r e e Dian a Armi. In dat a 6 dicem b r e 1995, Editoriale Olimpia S.p.A., è stat a fusa per incor p o r azio n e in Edito rial e Artemid e S.r.l. che, all esito della fusion e, ha modificato la den o min azio n e sociale in Editori ale Olimpia S.p.A.. A par tir e dal 2008, la Società ha intrapreso un processo di riorganizzazione e di ristruttu razion e della struttu ra societaria. Nel contesto di tale ristr u t t u r a zi on e, in data 8 ottob r e 2008 Edito riale Olimpia S.p.A. è stata fusa per incor po r azio n e in Edito rial e Alpam a S.r.l., sua contr oll an t e diretta. A seguito della fusione per incorporazione, Editoriale Alpama S.r.l. ha modificato la pro pr i a den o min azio n e sociale in Editori ale Olimpia S.r.l.. In pari dat a è stato delib er a to l aum e n t o di capit al e sociale di Editor ial e Olimpia S.r.l. da Euro a Euro In data 18 mag gio 2009, per il ripianam e n to delle perdite accertat e nel corso dell esercizio (pari a Euro ), l asse m b l e a di Editori ale Olimpia S.r.l. ha deliberato l azzeram e n to e la ricostituzion e del capitale sociale fino a un ammo ntar e pari a Euro In data 7 ottobre 2009, l assemblea straordinaria di Editoriale Olimpia S.r.l. ha deliberato di aumenta re ulterio r m e n t e il capitale sociale fino a un impor t o pari a Euro e, contestualm ente, di trasforma re la Società in società per azioni. Dal punto di vista operativo si segnalano i seguenti avvenimenti - 3 -

4 caratt erizzan ti gli ultimi 3 esercizi: nel 200 7, pr evia regis tr a zio n e pres so il Tribun al e di Milan o della Collan a DVD, la Societ à inizia la diffusion e e vendita di prod ot ti multimediali multitematici; nel 2008 la Societ à acq uis t a la testa t a Tac Armi, da uno dei suoi principali competitor ; nel le test a t e Tac Armi con Diana Armi vengo n o acco r p a t e nella rivista Armi e munizioni ; la Societ à crea due nuove riviste Secr e t a e Pesca r e Apnea e acq uis t a, sul finire dell an no, da Nuov a Editrice Europ e a S.r.l. il ramo d azien d a costituito da tre riviste: Barche e Gommo ni, Fotocomp ut er e Gli Speci ali. Nello stess o anno, vien e acq uist a t o da Perig r af e S.r.l. il ramo d azien d a relativo ai servizi grafici. Succe s siva m e n t e a tale acq ui sizion e, Perig r af e S.r.l. viene mes s a in liquid azion e

5 2. ATTIVITÀ D ELLA S OCIETÀ E STRATEGIE Set tor e di attività prin cipal e: 202 (Media) Microsettor e: (Editori ali Editori a di libri e riviste) Prospetto sintetico della composizione del fatturato per linee di business Linea di business 1 RIVISTE Ricavi da vendite riviste Ricavi da pubblicit à Fattura to ultimo eser cizio (in % del totale) (53%) (42%) Fatturato esercizio precedente (in % del totale) (53%) (41%) 2 LIBRI (5%) (6%) TOTALE RICAVI (10 0%) (10 0%) Descrizione delle linee di business Editor ial e Olimpia è una cas a editrice specializzat a nella pub blicazion e di periodici (quindicinali, mensili, bimestrali e semestrali) e libri riguardanti i setto r i dell enter tain m e n t quali nautica, caccia, pesca, animali, ar mi, collezionismo e aviazione. I pro do tti offerti dalla Societ à si divido no: 1. riviste: alla data della present e Sched a Informativa, la Società è edit ric e di 28 riviste, i cui cont en u t i rigu ar d a n o caccia, pesca, - 5 -

6 cinofilia, armi, mar e, volo, mond o digitale, collezionis m o e mister y. Le testat e di proprietà sono 26, mentre le riman enti due testate Veneto Caccia (tir atu r a al 31 dicem b r e 2009: copie) e Migr azio n e Caccia (tir atu r a al 31 dicem b r e 200 9: copie), pur essendo edite dalla Società, sono di proprietà, rispettivam ente, della ACV (Associazio ne Cacciato r i Veneti) e dell ANUU (Associazion e dei Migr at o ri s ti Italiani). Le 26 riviste di prop r iet à sono: Dian a (tir atu r a al 31 dicem b r e 200 9: copie), Caccia a palla (tirat u r a al 31 dicem b r e 200 9: copie), Armi e munizio ni (tirat u r a al 31 dice m b r e 2009: copie), Aviazione sportiva (tiratu ra al 31 dicem bre 2009: copie), Cronaca numism atica (tiratu ra al 31 dicemb re 2009: copie), Cron a ca filatelica (tirat u r a al 31 dicem b r e 2009: copie), Tecnologi a e difesa (tirat u r a al 31 dicem b r e 200 9: copie), Cani (tirat u r a al 31 dicem b r e 2009: copie), Pesca r e apnea (tiratu ra al 31 dicemb re 2009: copie), Secreta (tiratura al 31 dicembre 2009: copie), Mondo sommerso (tirat u r a al 31 dicem b r e 2009: copie), Car pfishin g (tiratura al 31 dicemb re 2009: copie), Pescare mare (tiratura al 31 dicemb re 2009: copie), Pescato re (tiratur a al 31 dice m b r e 2009: copie), Pescar e (tirat u r a al 31 dice m b r e 2009: copie), Mond o bar ca (tirat u r a al 31 dicembre 2009: copie), Barche e gommoni (tiratu ra al 31 dicembre 2009: copie), Apertura caccia (tiratura al 31 dicembre 2009: copie), Beccaccia (tiratu ra al 31 dicembre 2009: copie), Storie di posta (tiratura al 31 dicem bre 200 9: copie), Speciale numism a ti ca (tirat u r a al 31 dicembre 2009: copie), Cinghiale (tiratu ra al 31 dicembre 2009: copie), Colombaccio (tiratura al 31 dicembre 2009: copie), Hobby zoo (tirat u r a al 31 dicem b r e 200 9: copie), Gli speci ali di Olimpia (acq uisit a a dicem b r e 2009) e Fotocomp ut e r (acquisita a dicemb re 2009). La Società, inoltre, produce e commercializza CD e DVD contenenti filmati, docum ent azion e, present azioni e materiale relativi alle diver se are e di inter es s e, la cui dist rib uzion e avvien e in alleg a to alle diverse riviste (in edicola e in abbonam e n to) oppure attraverso la vendita diret t a. 2. libri: alla data della pres e n t e Sched a Infor m a tiv a, la Società pubblica circa 40 titoli ogni anno che cont rib ui sc o n o ad arricchi r e un catalo go in contin uo aggior n a m e n t o di oltre 300 titoli. Tra i princip ali libri pub blicati vi sono: Il ling ua g g io del can e, Pet therapy, Foto sub, Esercizi di carteggio, Traina costiera, La - 6 -

7 legg e sulla cacci a, 500 ricett e di selvag gin a, Il poet a e il cacciat o r e, Tiro a seg no, L ind agin e balistica, Uomini in volo, I signo ri della truffa, Catalo go dei cera m is ti, Profu mo di pane, ecc. L attività della Societ à rigua r d a l elab or azion e dei conte n u t i per le testa t e, i libri e i prodo t ti multim ed i ali; non rient r a n o nell attività oper a tiv a, in quan to affidate a terze par ti, la stam p a, la rilega t u r a e la distrib u zio n e dei prodo tt i. Al di fuori delle attività di elabo r a zio n e dei conte n u ti, l attivit à si sosta n zi a nello stocc ag gi o dei prod ot ti finiti da distribuire attraverso terzi. Il ciclo prod u t tivo della Societ à si articola in attività svolte inter n a m e n t e (l editing e il service ) ed esternam e n t e (stampa, rilegat ur a, celloph an at u r a, distribuzion e e raccolta pubblicitaria). Attività svolte interna m e n t e L attività di editin g, che costituis ce il princip ale busine s s di Edito rial e Olimpia si svilup p a attr av er s o le red azio ni delle riviste e dell ar e a libri, coordinate dalla direzione editoriale, composte di giornalisti e fotografi, sia dipende nti sia free lance, nonch é tramite l impiego di un databas e di articoli e foto, il quale viene utilizzato a second a delle necessità. L area service svolg e, quindi, le attività di grafica, impagi n azio n e e trattam e n to delle immagini. Il processo produttivo è soggetto a continui contr olli in ogni sua fase, in modo da assicu r a r e un elevato livello qualitativo dei prodotti. L elaborato ottenu to in forma digitale contenente articoli, fotografie e le inser zio ni pub blicita r ie raccolt e da Prom e di a S.r.l., societ à incarica t a della raccolta pub blicita ri a per conto dell Emitt e n t e, viene successivam ente inviato presso lo stampato re esterno. Peraltro, si segnala che l area service, oltre a svolgere l attività di grafica, impaginazion e e trattam e n to delle immagini, è, altresì, diretta m ente impeg nat a nella partecipazione alle principali fiere del settore (circa 30 all an no), le quali hann o una rilevanz a stra t e gi ca dato che conse n t o n o di increm enta r e e consolidare la percezione dei brand della Società verso l est er n o. In particol ar e, la Societ à, attr av er s o la cont r ollat a Iron S.r.l., è prop ri et a r i a del mar ch io Gam e Fair Italia, ossia una delle mag gio ri manif est a zio ni italian e rivolte al mondo delle attivit à venat o ri e. Attività svolte da sog g e tt i esterni La stamp a, rilegatu ra e cellophanat u ra delle riviste e dei libri viene effettu a t a est er n a m e n t e da Punto Web S.r.l.. I file delle riviste e dei libri - 7 -

8 vengo n o inviati dalla Societ à a Pun to Web S.r.l., la quale, entr o 5 giorni lavorativi dalla consegn a, provvede a effettuar e la stampa dei prodotti. La Societ à acq uist a da Burg o Distribu zio n e S.r.l. le fornitu r e di car t a su cui stamp are e quest ultima provved e a consegn a re la fornitura direttam e n t e a Punto Web S.r.l.. Una volta completat a la stamp a, la rilegat ura e la cellophana tu r a, Punto Web S.r.l. provved e diret ta m e n t e alla conse g n a delle riviste al distrib u t o r e per l Italia, Me.Pe. S.p.A.. Ques t ultimo, non app en a ricev ut e le rivist e, provv ed e alla spedizion e delle stes s e ai distrib u t o r i locali, i quali, a loro volta, rifor nisco n o le edicole. I pro do tti giun go n o in edicola, a secon d a delle regio ni, in media ent r o 2-4 giorni lavor a tivi dal completam ento della stampa. Per quanto concern e la distribuzione dei libri essa avvien e attr ave r s o 12 distrib u t o ri o l invio ad arm e r ie, negozi di ar ticoli di pesca, ecc.. Inoltr e, la distrib uzion e dei prodo t ti avvien e anch e attraverso la vendita mediante la gran de distribuzione organizzata e, in particolare, nei supermerca ti. La gestione degli abbona m enti, che rapp resenta un area fondam entale per la Società (bas ti pen sa r e che nel cor so del 2009 la diffusion e in abbona m ento ha raggiun to il 37% della diffusione totale delle riviste prodo t t e), è stat a ester n alizzat a alla Save S.r.l. che cur a anche il servizio di post alizzazion e dei prodo tt i. L attività di raccolt a pubblicit ar i a (che nel 2009 risult av a princi pal m e n t e svolta per linee inter n e dalla Societ à) a par tir e dal 30 giugn o è stat a affidata alla concession aria Promedia S.r.l. mentre riman e affidata a Vimax S.r.l. la raccolt a della pub blicità per la rivista Hobby Zoo. Prospetto sintetico della composizione del fatturato per area geografica Area geografica Fatturato ultimo eser cizio (in % del totale) Fatturato esercizio precedente (in % del totale) Italia 100% 100% Euro p a (extr a Italia) - - Altro - - Totale 100% 100% - 8 -

9 Descrizio n e delle princi pali aree geog r afich e in cui l Emitte n t e oper a La Società svolge la propria attività esclusivamente in Italia. Le principali aree di diffusione dei prodotti sono: Piemont e, Lombardia, Veneto, Emilia Romagn a, Toscana e Lazio. Informazioni relative alla posizione concorrenziale dell Emittent e nei mer ca ti in cui oper a. Indicar e le fonti delle dichiar azion i for mul at e dall Emittente riguardo alla sua posizione concorre nziale. La Società oper a nel setto r e dell edito ri a specializzat a, il quale è costituit o da un elevatissimo numero di aziende di piccole dimensioni. Secondo i dati contenu ti nel 2 Osservato rio Econo mico dell ANES (Associazion e Nazion ale dell Edito ri a Specializzat a), il fattu r a t o comple s sivo nell ese r cizio 2008 delle societ à italian e oper an ti in tale setto r e ha raggi u n t o i 774 milioni di Eur o (valor e che si attes t a a 562 milioni di Euro se si consid e r a n o solo gli edito ri specializzati pr evale n ti cioè, esclud en d o dal cam pion e preso a riferim e n t o dall ANES quelli per i quali ha un forte rilievo l attività fieristica). I princip ali com p e ti t or dir et ti della Societ à, vale a dir e quelli che edita no riviste par ticolar m e n t e affini, sono indicati nella tabella che segu e, unitamente alla quota di mercato rappresentata dagli stessi. Quota mercato 2008 su mercato tot editoria specializzata Quota mercato 2008 su mercato editori specializzati prevalenti Acacia Edizioni Srl 1,0% 1,3% Adventures Srl 0,1% 0,2% Caff Srl 0,6% 0,8% Edisport Editoriale SpA 2,9% 4,1% Media Team Srl 0,04% 0,06% Panama Editore SpA 0,6% 0,8% Editoriale Olimpia SpA 1,3% 1,8% Descrizio n e dei princip ali investim e n ti deliber a ti da par t e della Societ à: applicabile. Informazioni riguardanti le strategie che l impresa intend e persegui re - 9 -

10 La Società, nell ambito del proseg uim ento della propria attività caratt eristica, sta valutan do l implementazion e di un piano strategico che preved e: 1. la messa a regime delle nuove testate, sia quelle acquisite ( Barche e gommoni, Fotocomp u te r e Gli speciali ) sia quelle sviluppat e intern am e n t e nel corso dell esercizio 2009 ( Secreta e Pescare apnea ); 2. lo svilup p o inter n o di tre nuove test at e nel perio do nei setto r i della caccia e del collezionis m o; 3. la realizzazion e di even tu ali oper azioni di acq uisizioni di competitor (per promuove re la crescita attraverso linee esterne) laddove si dovessero individuare vantag giose opportunità sul mercato; 4. la dismissio n e dell imm ob ile di Fir enz e di Via Enrico Fer mi n. 24, dov è attu alm e n t e ubicat o il mag azzin o, che non sar à più funzion al e all attività aziend ale in quan t o la gestio n e dello stess o magazzino sarà affidata in outsourcing come già avvenuto per la gestione degli abbonam e n ti e del call center. Indicazio ne di marc hi, breve tti o licenze con relativ e date di scad e n z a ed indicazio n e dell event u al e dipen d e n z a della Società dagli stes si Dettaglio marchi/brevet ti Livello di dipende nza dell impres a dal marchio/brevett o Scad enza Mar chio Game Fair Italia do lim pi a.it (nome di dominio) hop.it (nome di dominio) s.it di dominio) (nome (nome di dominio)

11 u nizioni.it (nom e di dominio) ologiaedifesa.it (nom e di dominio) care.it (nome di dominio) care n e w s.it (nom e di dominio) re.it (nome di dominio) ego m m o ni.it (nom e di dominio) care a p n e a.it (nom e di dominio) oso m m e rsoonline.it (nom e di dominio) care ca rpfishing.it (nom e di dominio) rtiva.it (nom e di dominio) am a g azine.it (nom e di dominio) ac afilatelica.it (nom e di dominio) ac anu mis m a tica.it (nom e di dominio) (nom e di dominio) Indicazio ne di even tu ali cer tificazioni di qualità (ad esem pio ISO90 0 0, ISO1400 1, ISO2200)

12 applicabile Prin cip ali contr at ti firm ati dalla Società, da cui può dipen d e r e una percentu al e rilevante del fatturato I principali contratti stipulati dalla Società da cui dipende lo svolgimen to dell attività caratt eristica della Società comprendon o: contrat to di distribuzione di durat a biennale stipulato in data 26 mag gi o e con efficacia a far data dal 1 luglio (rinno vat o a tempo indetermin ato successivamente alla prima scadenza) stipulat o con il distrib u t o r e nazion al e SO.DI.P S.p.A., da cui è derivat o circa il 36% del fattu r a t o relativo all eser cizio A seguito della disd et t a di tale contr a t t o da part e della Societ à in data 25 sett e m b r e 2009, il servizio è stato affidato al nuovo distributore Messag g eri e Periodici S.p.A. (Me.Pe.); contrat to di concessione pubblicitaria di durata triennale stipulato in dat a 30 dicem b r e 2006 e con efficacia a far dat a dal 1 gen n aio 2007 con la concession aria Multimedia Agenzia Editoriale S.r.l., da cui è derivato circa il 29% del fattu r at o relativo all ese r cizio A seg uito della scad en z a il servizio è stato affidat o alla nuova concession aria pubblicitaria Promedia S.r.l.; contr at t o per il servizio di stam p a stip ul ato con Punt ow e b S.r.l. in data 1 ottob r e 2007 e della dur at a di 3 an ni a partir e dal 1 dicembre 2007; contrat to per la distribuzione nazionale stipulato con Messagg eri e Perio dici S.p.A. (Me.Pe.) in dat a 24 sett e m b r e 200 9, efficace da dicembre 2009 e della durata di 3 anni, tacitame nt e rinnovabile alla scad e n za per ulterio ri periodi di 2 anni ciascu n o; contr at t o per la raccolta pub blicit a ri a stipulat o con la concession aria Promedia S.r.l. in data 7 luglio 2010 (con efficacia a far dat a dal 1 agos to 201 0) aven t e dur at a fino al 31 dicem b r e 2012; contrat to per la gestione degli abbonam enti e del call center stipulat o con Save S.r.l. in data 14 mag gio e della dur at a di 2 an ni, rinnov ab ile per lo stes so period o di temp o; contr at t o per i servizi di postalizzazio n e stip ula to con Sav e S.r.l. in

13 data 4 maggio 2010 e della dur at a di 1 anno, rinnovab ile. Rest a fer mo che l event u al e risoluzion e e/o man c at o rin nov o di uno o più dei contratti sopra descritti non comport er à, a giudizio dell Emittente, consegu enze sulla situazione econo mica, patrimoniale e finanziaria della Societ à, dat a la relativa m e n t e agevole sostitui bilit à dei fornito ri

14 3. S TRUTTU RA O RGA NIZZATIVA Breve descrizione del gruppo di cui fa parte l Emittente, se l Emittente appartien e a un gruppo La Società è la capogruppo del Gruppo Editoriale Olimpia. Principali società partecip ate Società partecipata Sede legale della societ à partecipat a Quota di capitale detenu t a Quot a dei diritti di voto Iron S.r.l. La societ à possi e de il marchio Game Fair Italia : una delle ma ggiori manifestazioni italiane rivolte al mondo delle attivit à vena t ori e e agli opera tori del settore. Ad ogni edizione part ecipa un am pio pubblico ( visita to ri nell edizione 2010). Gli altri azionisti di Iron sono: Comitato Nazionale Caccia e Natura (29%); Federico Odescalchi (13%). Nuova Editrice Europ ea S.r.l. in liquidazione Società editoriale titolare delle 3 test a t e acquisit e da Editori al e Olim pia a dicem bre 2009 mediante acqui sizione del ram o Via Basen to n. 52/D, Roma Via Gianfranco Zur etti n. 31, Milano 58% 58% 90% 90%

15 d azienda. Il restante 10% della società è dete nuto da Renato Caccia puoti. Breve des crizion e di even t u ali oper azio ni con par ti corr ela t e ed infrag ru p po Impor ti in Euro Eserci zi o chiu s o al 31 dice m b r e 2008 Costi Ricavi Cre diti Debiti Pasqual e Cacciapu oti Rodolfo Most ar di Aurora Rosaria Preite Nuov a Editric e Europe a S.r.l Expog e o S.r.l. (*) Sailing in Italy S.r.l. (**) Multim edia Agenzia Editoriale S.r.l. (***) Eserci zi o chiu s o al 31 dice m b r e 2009 Costi Ricavi Cre diti Debiti Rodolfo Most ar da Aurora Rosaria Preite Carlo Borghe si

16 Nuov a Editric e Europe a S.r.l Iron S.r.l Expog e o S.r.l. (*) Sailing in Italy S.r.l. (**) Multim edia Agenzia Editoriale S.r.l. (***) (*) Expogeo S.r.l. è consider at a parte correlat a in quanto risulta esser e part ecipat a per il 40% da Rodolfo Mostar di, President e del Consiglio di Amministr azione e Amminist r at or e Delegat o dell Emitten t e, e per il 40% da Marcello Cacciapuoti, che ha ricopert o le cariche di Presiden t e del Consiglio di Amminist r azione e Amminist r at or e Delegat o dell Emittent e sino al 23 luglio (**) Sailing in Italy S.r.l. è consider at a part e corr elat a in quanto risulta ess er e part ecip at a per il 5% da Pasqu al e Cacciapuoti, Amminist ra to r e Delegato dell Emitten t e. (***) Multimedi a Agenzia Editoriale S. r.l. è consider a t a part e correlat a in quanto risult a esser e part ecip at a per il 33% da Marcello Cacciapuo ti. Indicazione di eventuali operazioni straordin arie sulla struttu ra patrimoniale Con atto a rogito 29 genn ai o 200 9, la Società ha acquis ta t o l immo bile di Via E. Fer mi, 24, sito in Sesto Fiore n tin o (FI), eser cit an d o il diritto di riscat to anticip ato del contr at t o di leasing relativo al pred e t t o immobile che la Societ à aveva stipula to con Banca Italeas e S.p.A.. In pari dat a, la Societ à ha stipulat o un contr at to di mutu o ipoteca r io a tasso variabile con Banca Popolar e di Veron a - S.Geminia n o e S. Prosp e r o dell importo di Euro da estingue rsi in 180 mesi. Tale mutuo è garan tito da iscrizione di ipoteca di secondo grado formale e primo grado sost an zi al e sull immo bile di Milano e di primo grad o sull immo bile di Firen ze. Il tasso di inter e s s e applicat o al finanzi am e n t o è pari all Euribo r con scad enza a 3 mesi maggiorato di uno spread del 2%. In pari data è stato stipulat o con lo stes so istitu to di cr edito un contr at t o di hedging per la gestione del rischio di tasso di interesse. Tale contratto, con scadenza al 31 marzo 2012, a fronte del pagam ento del premio pari all 1,15% dell importo erogato, prevede la copert ur a dall aumento del tasso al di sopr a del 2,7%. Inoltr e, nel corso dell ese r ci zio 200 9, sono stat e acquis t at e tre nuove testa t e attr av e r s o l acq uisizio n e di un ramo d aziend a da Nuova Editric e Europea S.r.l., ossia Barche e Gommoni, Fotocom pu t er e Gli

17 Speciali, per un impor to comples sivo pari a Eur o Azionisti che det en g o n o una quot a del capitale o diritti di voto super io r e al 2% (*) Azionis ta Tipolo g i a investitore Quota deten u t a Ben efici al owner ( 1 ) Aletti Fidu cia ri a S.p.A. Professionale (****) 24,6% Pasq u ale Cacciapuoti Annalisa Bianchi Retail 21,4% - Catherine Elizabet h Woods (**) Retail 17,5% - Auror a Rosari a Preite (***) Professionale (****) 21,4% - Meth o rio s Capital S.p.A. ( ) Retail 15,0% - (*) Tutti i soci hanno assunto un impegno di lock- up per 12 mesi nei confronti dello Spons or, avent e a oggett o l 80% delle azioni da essi detenut e al mom ento della pres ent a zione della doman da di ammissione a quot azion e, fatta eccezione per Methor ios Capital S.p.A., il cui vincolo di lock- up riguar d a il 100% delle azioni deten ute in pari data. (**) Si segnala che Catherin e Elizabet h Woods è il coniuge dell Amminist r at or e Alessand r o Cacciapuo ti. (***) Si segn ala che Auror a Rosaria Preite è la convivent e more uxorio dell Amminist ra t or e Delegat o Pasqual e Cacciapuoti. (****) ost an t e sia l azionist a Pasquale Cacciapuoti, tramite Aletti Fiduciari a S. p.a., a disporr e della maggior anz a relativa delle azioni con diritto di voto della Società, si ritiene che, in consider azione del legam e esistent e tra Pasqual e Cacciapuoti e Aurora Rosari a Preite entr am bi possono riten er si azionisti di maggiora nza relativa e, quindi, Investito ri Professionali ai sensi del Regolam e nt o MAC. ( ) Ai sensi del contr at to di advisory conclus o tra Methorios Capital S.p.A. e gli azionis ti di Editoriale Olimpia in dat a 17 novem br e 2009, è previsto il pagam e n t o di una succes s fee a favore di Methorios Capital S.p.A. pari al 10% della capitalizzazione di mercat o dell Emitt ent e eccede nt e Euro 2 milioni. Tale succes s fee sarà corris pos t a mediant e trasferim e nt o di azioni al moment o del rilascio del provvedim ent o di ammission e alle negoziazioni delle azioni dell Emitt ent e. Il numer o di azioni da corris pon de r e a Met horios Capital S.p.A. sarà det er mi nat o in bas e al prezzo di ammis sione delle azioni dell Emit tent e. 1 () In caso di partecipazioni detenu t a tramite una catena di contr ollo indicar e il soggetto persona fisica, qualificabile come socio ultimo di riferime nto

18 Nu me r o stimat o degli azionisti quale risult a dalle evidenz e del libro soci 5 (cinque) Partecipazioni detenut e dall azionista di maggioranza relativa L azionist a Auror a Rosari a Preite detie n e n azioni ordin ar i e, pari al 21,4% del capitale sociale della Societ à. L azionist a Aletti Fiduci ari a S.p.A. detien e n azioni ordin a r ie, pari al 24,6% del capital e sociale della Società

19 4. I N FOR MAZIO N I FI NA N ZIARIE Ulti mo esercizio (sottopos t o a revisio n e ) Esercizi o preced e n t e Ricavi Altri prove n ti Totale ricavi e proven ti operativi Acquisti di mate rie prime, sussidiarie, di consumo e merci Variazione delle rim a n e n z e (21.373) (43.601) Costi connessi a benefici per i dipendenti Altri costi ope ra t ivi Perdite da parte cipat e di controllo e da valuta zion e colleg at e RISULTATO OPERATIVO LORDO ( ) Ammorta m e nti RISULTATO OPERATIVO ( ) Prove nt i fina nzi a ri Oneri fina nzi a ri ( ) ( ) RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE ( ) Impo st e sul reddit o, differit e ed antici pat e : Impost e sul red di to (72.153) (38.297) Impost e differit e (10.330) 560 Impost e anticipa t e (66.702) UTILE/(PERDITA) DELL'ESERCIZIO ( )

20 - 20 -

21 Ultimo esercizio FLUSSI DI CASSA NETTI ( 2 ) Ultimo esercizio (sottopo s t o a revisi o n e ) Esercizi o preced e n t e Attività non corre nti: Attività immat e r iali - avviamento attività immate riali a vita indefinita attività immate riali a vita definita Attività materiali Total e attività immateriali Immobili, Impianti, macchinari ed altre attività materiali Immobil e Milano Immobile Fire nz e Impianti, macchinari ed altre attività materiali Altre attività non corre nti Total e attività materiali Partecipazioni () FLUSSI DI CASSA NETTI = utile/per di ta + ammor t a m e n ti +/- variazione circolant e (ultimo esercizio VS esercizio precede nt e) +/- variazione immobilizzazioni lorde (ultimo esercizio VS esercizio prece de nt e ) variazione fondi (ultimo esercizio VS esercizio prece den te) +/- variazioni debito finanziario

22 Titoli e crediti finanziari crediti vari ed altre attività non corre nti Total e Altre attività non corren ti Attività per impost e anticipa t e TOTALE ATTIVITA' NON CORRENTI (A) Attività corre nti: Rimanenze di magazzino Crediti comm erciali, vari e altre attività corre nti Crediti finanziari e altre attività finanziarie correnti Cassa ed altre disponi bilità liquide equival e nti TOTALE ATTIVITA' CORRENTI (B) TOTALE ATTIVITA' (A+B) Patri mo n i o netto: Capit al e sociale Riserva da sovrapprezzo Rise rva da rivalut a zion e Altre rise rve Rise rva da rivalut a zion e IAS Rise rva IAS

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO:

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO: LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO: STATO PATRIMONIALE ATTIVO: + ATTIVO IMMOBILIZZATO: Investimenti che si trasformeranno in denaro in un periodo superiore ad un anno + ATTIVO CIRCOLANTE: Investimenti che

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Questa procedura definisce le modalità adottate di approvazione ed esecuzione delle operazioni poste in essere

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Relazione di valutazione

Relazione di valutazione Tribunale Civile e Penale di Milano Esecuzioni Immobiliari N. 10967/2009 RG Giudice: dott. Boroni Valentina * * * * Con provvedimento del Giudice dott. Boroni Valentina del 24 giugno 2010 il sottoscritto

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

Fondazione Luca Pacioli

Fondazione Luca Pacioli Fondazione Luca Pacioli LE NOVITÀ DELLA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO SUL BILANCIO D ESERCIZIO BILANCIO IN FORMA ABBREVIATA Documento n. 15 del 28 aprile 2005 CIRCOLARE Via G. Paisiello, 24 00198 Roma

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

"OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI

OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI "OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI Ai sensi dell art. 114, comma 7, D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 e dal Regolamento Emittenti adottato dalla Consob

Dettagli

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L.

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L. INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N. 11971 RELATIVE AL PATTO PARASOCIALE FRA EQUILYBRA CAPITAL PARTNERS S.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale

Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale Sebastiano Di Diego Sebastiano Di Diego Il regime fiscale delle perdite La disciplina generale

Dettagli

Il consolidamento negli anni successivi al primo

Il consolidamento negli anni successivi al primo Il consolidamento negli anni successivi al primo Il rispetto del principio della continuità dei valori richiede necessariamente che il bilancio consolidato degli esercizi successivi sia strettamente dipendente

Dettagli

Regolamento emittenti

Regolamento emittenti E Regolamento emittenti Adottato con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 Allegato 5-bis Calcolo del limite al cumulo degli incarichi di amministrazione e controllo di cui Aggiornato con le modifiche apportate

Dettagli

C O M U N E.Di FO R M TA

C O M U N E.Di FO R M TA C O M U N E.Di FO R M TA P r o v in c ia di L a t in a SETTO RE : POLIZIA LOCALE E SERVIZI SOCIALI SERVIZIO : UFFICIO SCUOLA e d i r i t t o a l l o s t u d i o 1 2 FEB. 2015 N. 3 o D e t e r m in a z

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

1. Archivio Diciture per Indici di Bilancio

1. Archivio Diciture per Indici di Bilancio INDICI DI BILANCIO 1. Archivio Diciture per Indici di Bilancio Perché sia possibile un calcolo automatico degli indici di bilancio (ratios) è necessario che le informazioni siano memorizzate seguendo i

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE ai sensi dell art. 5 e dell art. 12 del Regolamento Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 e successivamente modificato

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2.

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. aziende collettive, quando il soggetto giuridico è costituito

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

Nome e cognome.. I beni strumentali. Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE

Nome e cognome.. I beni strumentali. Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE Nome e cognome.. Classe Data I beni strumentali Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE di Marcella Givone 1. Costituzione di azienda con apporto di beni strumentali, sia in natura disgiunti

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n.

Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. Bologna, 25 maggio 2006 Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. 11971/1999 Gli organi amministrativi di Lopam Fin S.p.A.

Dettagli

ROMA SOLIDALE ONLUS. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2012

ROMA SOLIDALE ONLUS. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2012 ROMA SOLIDALE ONLUS Codice fiscale 08060901009 Partita iva 09559981007 BORGO PIO 10-00193 ROMA RM Numero R.E.A. 1176430 Fondo di dotazione Euro 350.000 Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C.

Dettagli

6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35. L originale. Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI

6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35. L originale. Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI Associazione dei contabilicontroller diplomati federali 6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35 L originale Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI Piano dei conti svizzero

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI

IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO ATTIVO A) CREDITI VS STATO E ALTRI AA.PP. PARTECIPAZIONE FONDO DI DOTAZIONE B) IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 Costi di impianto ed ampliamento 2 Costi

Dettagli

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO IL BILANCIO D ESERCIZIO E UN DOCUMENTO AZIENDALE DI SINTESI, DI DERIVAZIONE CONTABILE, RIVOLTO A VARI DESTINATARI, CHE RAPPRESENTA IN TERMINI CONSUNTIVI E

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI AVIS DEI PROFILI PROFESSIONALI DIRETTIVO DIRIGENZIALI AMMINISTRATIVI, SANITARI E MEDICI

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI AVIS DEI PROFILI PROFESSIONALI DIRETTIVO DIRIGENZIALI AMMINISTRATIVI, SANITARI E MEDICI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI AVIS DEI PROFILI PROFESSIONALI DIRETTIVO DIRIGENZIALI AMMINISTRATIVI, SANITARI E MEDICI 1 Il giorno 12 settembre 2008, tra l AVIS Nazionale - Associazione

Dettagli

Richiedente: UFFICIO INFORMAZIONI TEST

Richiedente: UFFICIO INFORMAZIONI TEST Richiedente: UFFICIO INFORMAZIONI TEST Pratica: 1266018 Evasione: 2 giorni Fonti Banche dati Camere di Commercio Italiane Banche dati Atti Pregiudizievoli di Conservatoria Controllo operatori Reports Aggiornamento

Dettagli

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano La ricostituzione della pluralità dei soci nella s.a.s. In ogni numero della rivista trattiamo una questione dibattuta a cui i nostri esperti forniscono una soluzione operativa. Una guida indispensabile

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE CAPITOLO 19 IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle 1. PREMESSA La relazione del revisore legale deve esprimere il giudizio sull attendibilità

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

REGOLAMENTO OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE REGOLAMENTO OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Delibera n. 17221 del 12.3.2010 A cura della Divisione Tutela del Consumatore Ufficio Relazioni con il Pubblico Giugno 2010 [pagina bianca] Regolamento recante

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA PON RICHIESTA DI PRENOTAZIONE DELLA GARANZIA DA PARTE DEL SOGGETTO BENEFICIARIO FINALE

FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA PON RICHIESTA DI PRENOTAZIONE DELLA GARANZIA DA PARTE DEL SOGGETTO BENEFICIARIO FINALE Allegato 18 Modulo prenotazione garanzia PON - Pagina 1 di 25 FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA PON RICHIESTA DI PRENOTAZIONE DELLA GARANZIA DA PARTE DEL SOGGETTO BENEFICIARIO FINALE PROCEDURA DI

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi dott. Gianluca Odetto Eutekne Tutti i diritti riservati Interessi passivi soggetti a monitoraggio AMBITO OGGETTIVO Tutti gli interessi passivi sostenuti

Dettagli

FASI DI VITA DELL AZIENDA

FASI DI VITA DELL AZIENDA AZIENDA ORGANIZZAZIONE DI PERSONE E BENI CHE SVOLGE ATTIVITA ECONOMICA IN VISTA DEL SODDISFACIMENTO DEI BISOGNI UMANI. Dalla definizione si estraggono le 3 componenti principali dell azienda. Abbiamo ciò

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Redatto ai sensi dell art. 5 del Regolamento approvato dalla Consob con Delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, e successive modificazioni PROROGA DELLA FIDEIUSSIONE DA PARTE DELL AZIONISTA

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA PARTECIPATE DALLA REGIONE CAMPANIA DEL POLO SVILUPPO, RICERCA E I.C.T. IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2012

BILANCIO AL 31/12/2012 BILANCIO AL 31/12/2012 S T A T O P A T R I M O N I A L E - A T T I V O - B IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 COSTI DI IMPIANTO E DI AMPLIAMENTO 12201 Spese pluriennali da amm.re 480,00

Dettagli

MONDO ACQUA S.P.A. Nota integrativa ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2013

MONDO ACQUA S.P.A. Nota integrativa ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2013 MONDO ACQUA S.P.A. Codice fiscale 02778560041 Partita iva 02778560041 VIA VENEZIA n. 6/B - 12084 MONDOVI' CN Numero R.E.A. 235902 - CN Registro Imprese di CUNEO n. 02778560041 Capitale Sociale 1.100.000,00

Dettagli

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo DECRETO N. 12 (Disposizioni regolamentari per la costituzione dei consorzi obbligatori ai sensi dell art. 7 dell ordinanza

Dettagli

Capitolo 7 Le scritture di assestamento

Capitolo 7 Le scritture di assestamento Edizioni Simone - vol. 39 Compendio di economia aziendale Capitolo 7 Le scritture di assestamento Sommario 1. Il completamento. - 2. Le scritture di assestamento dei valori di conto secondo il principio

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

VBA. Il Visual Basic for Application. Funz ioni

VBA. Il Visual Basic for Application. Funz ioni VBA Il Visual Basic for Application Le funz ioni Le procedure Funz ioni µ E pos s ibile (e cons igliato) s comporre un problema i n sotto- problemi e combinar e poi assieme le s oluz i oni per ottenere

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE ai sensi dell art. 5 del Regolamento Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 e successivamente modificato con delibera n.

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE Dott. Elbano De Nuccio L analisi di bilancio si propone di formulare un giudizio sull EQUILIBRIO ECONOMICO e FINANZIARIO/PATRIMONIALE della

Dettagli

Copertura delle perdite

Copertura delle perdite Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 107 09.04.2014 Copertura delle perdite Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Varie Le assemblee delle società di capitali che, nelle

Dettagli

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE In fase di formazione del bilancio di esercizio spesso accade che l effetto economico delle operazioni e degli altri eventi posti in essere dall impresa, non si manifesti

Dettagli

Corso di matematica classe quinta-anno 2010-2011-Giunti scuola- Annarita Monaco 1

Corso di matematica classe quinta-anno 2010-2011-Giunti scuola- Annarita Monaco 1 Corso di matematica classe quinta-anno 2010-2011-Giunti scuola- Annarita Monaco 1 352*(77$=,21(','$77,&$ 3UHVHQWD]LRQH: Consolidiamo la conoscenza dei numeri naturali, decimali e interi relativi, dei procedimenti

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Debiti. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Debiti. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Debiti Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

L applicazione delle tassonomie XBRL alle società italiane

L applicazione delle tassonomie XBRL alle società italiane CIRCOLARE N. 12 DEL 20 APRILE 2015 DIRITTO SOCIETARIO MERCATO DEI CAPITALI E SOCIETA QUOTATE L applicazione delle tassonomie XBRL alle società italiane www.assonime.it ABSTRACT Nel corso del 2014 si è

Dettagli

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003 - CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003 - CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003 - CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI I) Introduzione sul nuovo Codice in materia di protezione dei dati personali

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

CIRCOLARE N. 22/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 9 giugno 2015

CIRCOLARE N. 22/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 9 giugno 2015 CIRCOLARE N. 22/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 giugno 2015 OGGETTO: Modifiche alla disciplina dell IRAP Legge di Stabilità 2015 2 INDICE Premessa... 3 1) Imprese operanti in concessione e a tariffa...

Dettagli

CL Produzioni Animali. Anno Accademico 2013-134. Schemi sintetici per analisi patrimoniale e del reddito. Approfondimenti

CL Produzioni Animali. Anno Accademico 2013-134. Schemi sintetici per analisi patrimoniale e del reddito. Approfondimenti CL Produzioni Animali Anno Accademico 2013-134 Schemi sintetici per analisi patrimoniale e del reddito Approfondimenti Analisi efficienza Approfondimenti 1 2 La formazione degli indici di bilancio! gli

Dettagli