Conferenze sugli investimenti nei Trasporti e Servizi Pubblici (acqua & energia)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Conferenze sugli investimenti nei Trasporti e Servizi Pubblici (acqua & energia)"

Transcript

1 Conferenze sugli investimenti nei Trasporti e Servizi Pubblici (acqua & energia) Africa Occidentale e Centrale (Febbraio 2006) Africa Orientale ed Oceano Indiano (Giugno 2006) Roma, 23 Febbraio 2005 Alessandro Costa Consorzio: Bernard Krief Consultants / STEM-VCR / Confservizi International / Sinergie 1

2 DAGLI STUDI DI SETTORE (Trasporti & Servizi Pubblici) Organizzazione di 2 Conferenze sugli Investimenti nei Trasporti e Servizi Pubblici (acqua & energia) nell Africa Subsahariana tra Imprenditori Africani ed Europei (e dei paesi terzi) 2

3 CHI GESTISCE IL PROGRAMMA INPUT Pro invest + Consorzio Pro Invest Bernard Krief Consultants - Francia STEM-VCR Italia Confservizi International Italia Sinergie Africa Occidentale 3

4 AREE GEOGRAFICHE COINVOLTE CWA Western Sahara Mauritania Senegal Liberia Gambia Sierra Leone Gambia Guinea Bissau Guinea Ghana, Ivory Cost Togo Benin Nigeria Cameroon Eq. Guinea Gabon Angola CAR Chad Niger Mali EAIO Sudan Eritrea Ethiopia Somalia Djibouti Uganda Kenya Rwanda Burundi Tanzania Madagascar Africa Centrale ed Occidentale Febb Africa Orientale e Oceano Indiano Giugno

5 OBIETTIVI Obiettivo generale : Attrarre investimenti europei (e dei paesi terzi) nei paesi dell Africa Subsahariana Obiettivi specifici : Promuovere e sostenere Accordi di Collaborazione Industriale tra imprenditori africani ed europei (e dei paesi terzi) 5

6 Partecipanti alle Conferenze sugli Investimenti Dai 300 ai 400 partecipanti 3 giorni Soggetti istituzionali pubblici e privati africani ed europei (e dei paesi terzi) Ministeri, Agenzie di sviluppo, Associazioni di categoria, Istituzioni finanziarie, ecc. Grandi imprese africane ed europee (e dei paesi terzi) pubbliche e private PMI africane ed europee (e dei paesi terzi) Agenzie per la cooperazione bilaterale e multilaterale Istituzioni finanziarie internazionali (BM, BEI, BAS, ecc.) Esperti settoriali internazionali 6

7 SETTORI Servizi Acqua: fornitura, trattamento, distribuzione, smaltimento, ecc. Energia: produzione, distribuzione, fonti rinnovabili, ecc. Trasporti Marittimi, fluviali, su gomma, aerei, logistica 7

8 TIPOLOGIE DI ACCORDI Accordi di distribuzione ed agenzia Partecipazione congiunta di partner africani ed europei (e dei paesi terzi) a gare internazionali Costituzione di Joint Venture Accordi di cooperazione (Subfornitura, Trasferimento di Know-how, Assistenza Tecnica, ecc.) 8

9 ATTIVITA PRINCIPALI DEL PROGRAMMA INPUT Preparazione di studi di settore Creazione di un Sito Web Identificazione dei progetti di cooperazione Organizzazione di 2 Conferenze sugli Investimenti nell Africa Subsahariana Fornitura di assistenza tecnica ai partecipanti, prima e dopo gli eventi 9

10 FASI PRINCIPALI DEL PROGRAMMA INPUT Preparazione di una campagna informativa in Europa ed Africa Selezione dei partecipanti alle Conferenze sugli Investimenti Individuazione di progetti attuabili tra controparti Africane ed Europee (e dei paesi terzi) Preparazione dell agenda degli incontri Organizzazione delle Conferenze sugli Investimenti Follow up 10

11 DURANTE LE CONFERENZE SUGLI INVESTIMENTI Seminari tematici tenuti da qualificati esperti di settore: Studi settoriali nei paesi UE ed africani Opportunità offerte dai settori a livello regionale e nazionale Casi di successo Progetti Normativa Incontri d affari bilaterali Assistenza logistica 11

12 ASSISTENZA PERSONALIZZATA dopo gli incontri Successivamente agli incontri, con la supervisione del Management di Progetto, verrà fornita agli imprenditori assistenza tecnica per: Ricerche commerciali e/o industriali e di marketing Ricerca di fornitori, clienti o altre controparti Assistenza per la partecipazione a gare Valutazione della necessità formative Business planning Identificazione di risorse finanziarie Assistenza per ottenere il supporto finanziario di Pro Invest Assistenza legale 12

13 Per ulteriori informazioni contattare: ALESSANDRO COSTA Sito Web (in costruzione) 13

REQUISITO ISCRIZIONE*** (lo studente deve essere iscritto a tempo pieno) II anno (L, LM, LM5) 200,00. III anno (L, LM5) 200,00. V anno (LM5) 200,00

REQUISITO ISCRIZIONE*** (lo studente deve essere iscritto a tempo pieno) II anno (L, LM, LM5) 200,00. III anno (L, LM5) 200,00. V anno (LM5) 200,00 DOMANDA RIDUZIONE TASSE A.A. 2015/2016 Gli studenti iscritti ad un corso di laurea, laurea specialistica/magistrale e laurea magistrale a ciclo unico possono ottenere la riduzione delle tasse universitarie

Dettagli

IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE D.M. 28 gennaio 2009 Attuazione disposizioni di cui al comma 9, dell'art. 38, della legge n. 289/2002, concernente la determinazione del livello di reddito equivalente per ciascun Paese straniero, al reddito

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Università Ca Foscari Venezia. Tasse e Contributi Universitari a.a. 2010/2011

Università Ca Foscari Venezia. Tasse e Contributi Universitari a.a. 2010/2011 Università Ca Foscari Venezia Tasse e Contributi Universitari a.a. 20102011 TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI Corsi di Laurea IMPORTO E PAGAMENTO Importo L importo massimo delle tasse e dei contributi universitari

Dettagli

LE PRINCIPALI GIORNATE DI EXPO 2015

LE PRINCIPALI GIORNATE DI EXPO 2015 LE PRINCIPALI GIORNATE DI EXPO 2015 PERCORSO 1 LE GIORNATE NAZIONALI DI EXPO 2015 PERCORSO 2 LE GIORNATE INTERNAZIONALI DI EXPO 2015 VERSO LA CARTA DI MILANO PERCORSO 3 WOMEN FOR EXPO PERCORSO 4 LE FESTE

Dettagli

SCADENZA BANDO:26 OTTOBRE 2015

SCADENZA BANDO:26 OTTOBRE 2015 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AGGIUNTIVI A FAVORE DI STUDENTI VINCITORI DI BORSA ERASMUS+ - MOBILITA PER STUDIO A.A. 2015/16 IN CONDIZIONI SOCIO ECONOMICHE SVANTAGGIATE (Provv.to Dirigenziale

Dettagli

SACE CONVEGNO SULLA INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA, CULTURA E RICERCA

SACE CONVEGNO SULLA INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA, CULTURA E RICERCA SACE CONVEGNO SULLA INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA, CULTURA E RICERCA Palermo, 19 luglio 2013 Il gruppo Cassa Depositi e Prestiti IL GRUPPO CDP 2 Il gruppo SACE Export credit, assicurazione del credito,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO AI SENSI DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E SERVIZI BANCARI

FOGLIO INFORMATIVO AI SENSI DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E SERVIZI BANCARI FOGLIO INFORMATIVO AI SENSI DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E SERVIZI BANCARI (Istruzioni di vigilanza della Banca d Italia) SERVIZIO MONEYGRAM PARTE I: INFORMATIVA SU POSTE

Dettagli

Certificato di vaccinazione contro la febbre gialla

Certificato di vaccinazione contro la febbre gialla Certificato di vaccinazione contro la febbre gialla La febbre gialla urbana e della giungla si manifestano solo in parte dell'africa e del sud America (vedere cartina 1 e 2). La febbre gialla urbana è

Dettagli

Mappatura progetti internazionali in ambito socio-sanitario della Regione Friuli Venezia Giulia (2000-2009)

Mappatura progetti internazionali in ambito socio-sanitario della Regione Friuli Venezia Giulia (2000-2009) Mappatura progetti internazionali in ambito socio-sanitario della Regione Friuli Venezia Giulia (2000-2009) Indice: Sintesi Generale 1 Sintesi mappatura progetti regionali su fondi comunitari in ambito

Dettagli

Viaggio in Senegal. 1 13 Gennaio 2006

Viaggio in Senegal. 1 13 Gennaio 2006 Viaggio in Senegal 1 13 Gennaio 2006 I volontari di SOS Diritti Umani Energia per i Diritti Umani onlus si sono recati in Senegal dal 1 al 13 gennaio 2006. Attività svolte 1. Campagna di Sostegno a distanza.

Dettagli

Allegato B alla Delibera 96/07/CONS - Telefonia fissa

Allegato B alla Delibera 96/07/CONS - Telefonia fissa Sezione 1 - Costo complessivo di una chiamata (Valori in cent, IVA inclusa) Fonia vocale 1 minuto 3 minuti Locale 0,0240 0,0720 Nazionale 0,0300 0,0900 Verso mobile TIM 0,1740 0,5220 Verso mobile VODAFONE

Dettagli

Università degli Studi di Parma. Tasse e contributi universitari

Università degli Studi di Parma. Tasse e contributi universitari Università degli Studi di Parma Tasse e contributi universitari Anno accademico 2015/2016 Premessa Ai fini della graduazione dell importo contributi dovuti per la frequenza ai corsi, l Università valuta

Dettagli

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda.

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda. RISULTATI SURVEY INTERNATIONAL MANAGEMENT Luglio 2013 Premessa: l Area Executive Education della Fondazione CUOA ha lanciato un indagine per analizzare i fabbisogni formativi di imprenditori, manager e

Dettagli

Come trasformare un centralino analogico in una moderna centrale IP PBX

Come trasformare un centralino analogico in una moderna centrale IP PBX Come trasformare un centralino analogico in una moderna centrale IP PBX Premessa Una delle peculiarità principali della tecnologia VoIP è quella di ridurre drasticamente il peso della bolletta telefonica

Dettagli

DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE

DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE IL BREVETTO 1 TIPOLOGIE BREVETTO PER: Invenzione industriale Modello ornamentale Modello utilità 2 DURATA DEI BREVETTI PER: INVENZIONE INDUSTRIALE 20 ANNI MODELLO ORNAMENTALE

Dettagli

CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA

CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA Adottata dalla Conferenza dei Capi di Stato e di Governo dell'oua riuniti

Dettagli

INDICAZIONI PER LA PREVENZIONE DELLA MALATTIA TUBERCOLARE IN AMBIENTE DI LAVORO

INDICAZIONI PER LA PREVENZIONE DELLA MALATTIA TUBERCOLARE IN AMBIENTE DI LAVORO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Certificato secondo la norma UNI EN ISO 9001:2000 Area della Sicurezza e della Tutela della Salute negli Ambienti di Lavoro Responsabile: dott. Bruno Pesenti via Borgo

Dettagli

Guida all immatricolazione e alle iscrizioni agli anni successivi on-line

Guida all immatricolazione e alle iscrizioni agli anni successivi on-line Università degli Studi di Messina Direzione Servizi Didattici, Ricerca ed Alta Formazione Guida all immatricolazione e alle iscrizioni agli anni successivi on-line 2010/2011 A cura del Settore Coordinamento

Dettagli

3. La salute INDICE 3. La salute

3. La salute INDICE 3. La salute 3. La salute INDICE 3. La salute pag. 1 3.1 I numeri della salute 2 3.2 I servizi sanitari 4 3.3 Che cosa vuol dire assistenza sanitaria di base 6 3.4 Nuovi casi di malattie a trasmissione sessuale non

Dettagli

NORME GENERALI SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

NORME GENERALI SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO NORME GENERALI SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 L ERSU di Camerino, in attuazione dell art. 26 della Legge Regionale 2 settembre 1996, n. 38 e successive modifiche

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di Francoforte. Sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di Francoforte. Sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di Francoforte Sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana per la Germania ( Francoforte

Dettagli

IFAD e l Italia: un partenariato per sconfiggere la fame e la povertà

IFAD e l Italia: un partenariato per sconfiggere la fame e la povertà IFAD e l Italia: un partenariato per sconfiggere la fame e la povertà IFAD/GMB Akash L IFAD aiuta le popolazioni indigene e altri gruppi emarginati a migliorare le proprie condizioni di vita. Filippine

Dettagli

Tasse e contributi. * vedi sezione Immatricolazioni e iscrizioni

Tasse e contributi. * vedi sezione Immatricolazioni e iscrizioni Parliamo di tasse: con il pieno coinvolgimento del Consiglio degli Studenti, abbiamo preso iniziative volte a trovare un equo rapporto fra merito, redditi e contribuzione, ponendo lo studente meritevole

Dettagli

QUESTIONI DI NOMI, QUESTIONI DI REGIMI POLITICI:

QUESTIONI DI NOMI, QUESTIONI DI REGIMI POLITICI: QUESTIONI DI NOMI, QUESTIONI DI REGIMI POLITICI: I CAMBIAMENTI DI TOPONIMI NEL CONTINENTE AFRICANO di Francesca Romana Dau (Assegnista di ricerca in Diritto pubblico comparato Università degli Studi di

Dettagli

KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision

KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision Chi siamo Kreston GV Italy Audit Srl è il membro italiano di Kreston International, network internazionale di servizi di revisione, di corporate

Dettagli

BANDO DI CONCORSO ATTIVITA A TEMPO PARZIALE 200 ore A.A. 2014/2015. Bando Definitivo

BANDO DI CONCORSO ATTIVITA A TEMPO PARZIALE 200 ore A.A. 2014/2015. Bando Definitivo BANDO DI CONCORSO ATTIVITA A TEMPO PARZIALE 200 ore A.A. 2014/2015 Bando Definitivo Pubblicato il 07 Agosto 2014 Art. 1 - Oggetto del Regolamento L Università Commerciale Luigi Bocconi attua, secondo le

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO RISTORAZIONE (Integrazione e parziale rettifica della Delibera del Commissario ad acta n. 91 del 16/12/2014)

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO RISTORAZIONE (Integrazione e parziale rettifica della Delibera del Commissario ad acta n. 91 del 16/12/2014) REGOLAMENTO DEL SERVIZIO RISTORAZIONE (Integrazione e parziale rettifica della Delibera del Commissario ad acta n. 91 del 16/12/2014) A.A. 2014/2015 Delibera Commissario ad acta n. 26 del 17/03/2015 Ai

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di ASUNCION PARAGUAY

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di ASUNCION PARAGUAY CÁMARA DE COMERCIO ITALO-PARAGUAYA CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di ASUNCION PARAGUAY sintesi dei principali servizi e INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio

Dettagli

Angelo FERRO - Gianni RAELI. La relazione tra PIL ed addetti al primario Una verifica empirica

Angelo FERRO - Gianni RAELI. La relazione tra PIL ed addetti al primario Una verifica empirica Angelo FERRO - Gianni RAELI La relazione tra PIL ed addetti al primario Una verifica empirica Verona febbraio 3 1 Indice 1. I cambiamenti strutturali di lungo periodo 3. La verifica empirica con i dati

Dettagli

Anno Accademico 2014/15

Anno Accademico 2014/15 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA AREA DIDATTICA Servizio Offerta Formativa e Servizi agli Studenti Settore Anagrafe Reddituale Tasse Contributi e Benefici Universitari Anno Accademico 2014/15 tutto quello

Dettagli

Promozione del diritto all'educazione dei bambini in Africa

Promozione del diritto all'educazione dei bambini in Africa BANDO 2015 di SERVIZIO CIVILE NAZIONALE scade alle ore 14.00 del 1 aprile Elenco dei progetti di servizio civile all'estero - 0 posti, è obbligatorio presentare una sola domanda per un solo progetto Ente

Dettagli

CATALOGO SERVIZI. CAMERA di COMMERCIO ITALIANA in CANDA OVEST. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI. CAMERA di COMMERCIO ITALIANA in CANDA OVEST. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA in CANDA OVEST sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana in Canada Ovest (ICCCW) favorisce

Dettagli

Scuola Media Piancavallo www.scuolapiancavallo.it pagina 1 di 5

Scuola Media Piancavallo www.scuolapiancavallo.it pagina 1 di 5 L Africa è il terzo continente della terra per superficie. Ha una forma simile a un triangolo, le coste sono poco articolate. A ovest è bagnata dall Oceano Atlantico, a sud è bagnata dall Oceano Indiano

Dettagli

Una nuova linea guida nazionale per la profilassi antimalarica nei viaggiatori

Una nuova linea guida nazionale per la profilassi antimalarica nei viaggiatori Nuove indicazioni per la prevenzione della malaria nel viaggiatore Torino, 30 maggio 2013 Una nuova linea guida nazionale per la profilassi antimalarica nei viaggiatori Guido Calleri Servizio di Medicina

Dettagli

THE AFRICAN THE AFRICAN DEVELOPMENT BANK GUIDA ALLE OPPORTUNITA' INTERNAZIONALI NELL'AMBITO DEI PROGETTI FINANZIATI DALLA BANCA AFRICANA DI SVILUPPO

THE AFRICAN THE AFRICAN DEVELOPMENT BANK GUIDA ALLE OPPORTUNITA' INTERNAZIONALI NELL'AMBITO DEI PROGETTI FINANZIATI DALLA BANCA AFRICANA DI SVILUPPO THE AFRICAN THE AFRICAN DEVELOPMENT BANK GUIDA ALLE OPPORTUNITA' INTERNAZIONALI NELL'AMBITO DEI PROGETTI FINANZIATI DALLA BANCA AFRICANA DI SVILUPPO CONTENUTI IL GRUPPO BANCA AFRICANA DI SVILUPPO 2 INTRODUZIONE

Dettagli

Bando di concorso per il conferimento di borse di studio per l anno accademico 2014/2015 per gli studenti iscritti all Istituto Superiore di Studi

Bando di concorso per il conferimento di borse di studio per l anno accademico 2014/2015 per gli studenti iscritti all Istituto Superiore di Studi Bando di concorso per il conferimento di borse di studio per l anno accademico 2014/2015 per gli studenti iscritti all Istituto Superiore di Studi Musicali G. Braga di Teramo 1 INDICE Art. 1 Concorso Art.

Dettagli

MANIFESTO DETERMINAZIONE TASSA, CONTRIBUTI ED ESONERI PER L'A.A. 2014/2015 CORSI E SCUOLE DI DOTTORATO DI RICERCA - 28 E 29 CICLO

MANIFESTO DETERMINAZIONE TASSA, CONTRIBUTI ED ESONERI PER L'A.A. 2014/2015 CORSI E SCUOLE DI DOTTORATO DI RICERCA - 28 E 29 CICLO 1 Rettorato e Direzione Generale Sezione Ricerca e Dottorati Ripartizione Dottorati MANIFESTO DETERMINAZIONE TASSA, CONTRIBUTI ED ESONERI PER L'A.A. 2014/2015 CORSI E SCUOLE DI DOTTORATO DI RICERCA - 28

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN MESSICO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN MESSICO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN MESSICO sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana in Messico (CCIM) favorisce lo

Dettagli

Condizioni riservate alle Aziende Associate a ASSOLOMBARDA

Condizioni riservate alle Aziende Associate a ASSOLOMBARDA Condizioni riservate alle Aziende Associate a ASSOLOMBARDA Servizio PERSONAL N. Punti da N. Punti a Omaggio riservato ai Vs. associati 0 2.699 13% 2.700 3.999 25% 4.000 5.499 28% 5.500 7.999 30% 8.000

Dettagli

Corrispondenze elettriche nel mondo

Corrispondenze elettriche nel mondo Corrispondenze elettriche nel mondo INFO: In tutta la comunità Europea, dopo un periodo transitorio, il voltaggio è stato unificato a 230V monofase ( e 400V trifase ), quindi in Italia è da tempo stata

Dettagli

Creazione di un centro per la promozione della trasformazione del pomodoro in Ghana

Creazione di un centro per la promozione della trasformazione del pomodoro in Ghana GCP/GHA/029/ITA Creazione di un centro per la promozione della trasformazione del pomodoro in Ghana Alimentazione sostenibile e sistemi agricoli Circa il 60 percento della popolazione del Ghana vive in

Dettagli

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001 Bollettino di sintesi della Banca Dati BASILI a cura di Maria Senette Banca Dati degli Scrittori Immigrati in Lingua Italiana fondata da Armando Gnisci nel 1997 Dipartimento di Italianistica e Spettacolo

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA Dell ONTARIO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA Dell ONTARIO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA Dell ONTARIO sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana di (CCIE.) favorisce lo stabilirsi

Dettagli

II Periodo Tariffario Luogotenenza Interno dal 01.10.1944 al 31.03.1945

II Periodo Tariffario Luogotenenza Interno dal 01.10.1944 al 31.03.1945 II Periodo Tariffario Luogotenenza Interno dal 01.10.1944 al 31.03.1945 Lettera 1 lire ogni gr 15 idem entro il distretto 0,50 lire ogni gr 15 idem dirette a militari 0,50 lire solo fino a gr 15 idem fra

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 08.07.2002 COM(2002) 366 definitivo RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO sull applicazione dell allegato X dello statuto (regolamento n. 3019/87 del Consiglio,

Dettagli

CATALOGO SERVIZI. CAMERA di COMMERCIO ITALIANA in HONG KONG e MACAO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI. CAMERA di COMMERCIO ITALIANA in HONG KONG e MACAO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA in HONG KONG e MACAO sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana in Hong Kong e Macao

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO ANNO ACCADEMICO 2013/2014

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO ANNO ACCADEMICO 2013/2014 Visto lo statuto dell Università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministro dell Università e della Ricerca

Dettagli

ITALAFRICA TRAIT D UNION TRA MERCATI: l economia africana presenta all Italia nuove potenzialità

ITALAFRICA TRAIT D UNION TRA MERCATI: l economia africana presenta all Italia nuove potenzialità ITALAFRICA TRAIT D UNION TRA MERCATI: l economia africana presenta all Italia nuove potenzialità Spett.le Azienda, Il seguente questionario ha lo scopo di ottenere informazioni utili per capire quali siano

Dettagli

Linee Guida per la Presentazione e il Reporting per i Progetti all ESTERO

Linee Guida per la Presentazione e il Reporting per i Progetti all ESTERO FAIB Fondazione aiutare i bambini Via Ronchi 17, 20134 Milano tel: 02 2100241 fax: 02 70 60 52 44 info@aiutareibambini.it www.aiutareibambini.it Linee Guida Presentazione e Reporting Progetti Estero MOD

Dettagli

Italia e Africa, partner nel business

Italia e Africa, partner nel business Italia e Africa, partner nel business 2012 Atti del convegno Italia e Africa, partner nel business 24 novembre 2012, Villa Greppi - Monza Brianza Indice 01. Introduzione 1. Quadro macroeconomico 2. Caratteristiche

Dettagli

ECDL Open Source: progetti ed esperienze

ECDL Open Source: progetti ed esperienze ECDL Open Source: progetti ed esperienze Sergio Margarita margarita@econ.unito.it Facoltà di Economia - LIASES Università di Torino Nuova ECDL: Formarsi e crescere per lavorare meglio AICA - Milano, 21

Dettagli

Rientro dei dividendi a titolo degli investimenti diretti marocchini in africa

Rientro dei dividendi a titolo degli investimenti diretti marocchini in africa Gli Investimenti Diretti del Regno del Marocco in Africa Il flusso degli investimenti diretti marocchini in africa Il portafoglio commerciale degli investimenti diretti marocchini in africa Rientro dei

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di Salonicco GRECIA. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di Salonicco GRECIA. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di Salonicco GRECIA sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana di Salonicco - Grecia

Dettagli

4) AMMONTARE DELLE BORSE DI STUDIO 7 5) INTEGRAZIONI DELLE BORSE DI STUDIO 8 6) PROCEDURE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE 9

4) AMMONTARE DELLE BORSE DI STUDIO 7 5) INTEGRAZIONI DELLE BORSE DI STUDIO 8 6) PROCEDURE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE 9 Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2009/2010 Indice 1) NUMERO DELLE BORSE DI STUDIO 2 2) CONDIZIONI GENERALI DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO 3 3) REQUISITI PER L INSERIMENTO

Dettagli

Un patto per promuovere l export Accordo Sistema Moda Italia Intesa Sanpaolo

Un patto per promuovere l export Accordo Sistema Moda Italia Intesa Sanpaolo Un patto per promuovere l export Accordo Sistema Moda Italia Intesa Sanpaolo Maggio 2012 I punti chiave dell Accordo Creare valore e competitività per le imprese del settore tessile e moda attraverso un

Dettagli

COOPERAZIONE ED ECONOMIA DELLO SVILUPPO

COOPERAZIONE ED ECONOMIA DELLO SVILUPPO 44/7 AA.VV. i COMPENDI più venduti in Italia COMPENDIO DI COOPERAZIONE ED ECONOMIA DELLO SVILUPPO In appendice: rar r g r Analisi ragionata degli istituti Box di approfondimento Gruppo Editoriale Simone

Dettagli

ISTITUZIONE PER I SERVIZI ALLA PERSONA P.G. N.U0074640 VII.5/F0032-08

ISTITUZIONE PER I SERVIZI ALLA PERSONA P.G. N.U0074640 VII.5/F0032-08 ISTITUZIONE PER I SERVIZI ALLA PERSONA P.G. N.U0074640 VII.5/F0032-08 _ Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio e contributi per la Mobilità Internazionale Accademia Carrara di Belle

Dettagli

Condizioni riservate alle Aziede Associate a ASSOLOMBARDA

Condizioni riservate alle Aziede Associate a ASSOLOMBARDA Condizioni riservate alle Aziede Associate a ASSOLOMBARDA Servizio PERSONAL N. Punti da N. Punti a Omaggio riservato ai Vs. associati 0 2.699 13% 2.700 3.999 25% 4.000 5.499 28% 5.500 7.999 30% 8.000 12.999

Dettagli

Futuri contrabbandati:il pericoloso percorso dei migranti dall Africa all Europa

Futuri contrabbandati:il pericoloso percorso dei migranti dall Africa all Europa Futuri contrabbandati:il pericoloso percorso dei migranti dall Africa all Europa A Research Report Maggio 2014 A N E T W O R K T O C O U N T E R N E T W O R K S Futuri contrabbandati il pericoloso percorso

Dettagli

Un gruppo di specialisti al servizio delle imprese, per fornire agli imprenditori e alle loro aziende una consulenza integrata e di qualità,

Un gruppo di specialisti al servizio delle imprese, per fornire agli imprenditori e alle loro aziende una consulenza integrata e di qualità, Un gruppo di specialisti al servizio delle imprese, per fornire agli imprenditori e alle loro aziende una consulenza integrata e di qualità, condividendo il rischio d impresa. Caro Imprenditore, Ho trascorso

Dettagli

PROGRAMMA : Piattaforma d appoggio al settore privato e alla valorizzazione della diaspora senegalese in Italia PLASEPRI

PROGRAMMA : Piattaforma d appoggio al settore privato e alla valorizzazione della diaspora senegalese in Italia PLASEPRI PROGRAMMA : Piattaforma d appoggio al settore privato e alla valorizzazione della diaspora senegalese in Italia PLASEPRI PAESE TITOLO DEL PROGRAMMA CANALE SETTORE Senegal Piattaforma d appoggio al settore

Dettagli

P R O M O S. Il tuo partner per l internazionalizzazione. 4 Marzo 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale

P R O M O S. Il tuo partner per l internazionalizzazione. 4 Marzo 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Il tuo partner per l internazionalizzazione Dal 1786 l istituzione al servizio

Dettagli

* tariffazione delle telefonate a secondi effettivi di conversazione (prezzi iva esclusa) Chiamata gratuita da tutti i telefoni fissi.

* tariffazione delle telefonate a secondi effettivi di conversazione (prezzi iva esclusa) Chiamata gratuita da tutti i telefoni fissi. SENZA TELECOM Allegra VoIP OFFERTA COMMERCIALE In vigore dal 01/09/2010 Costo di disattivazione: GRATIS Durata: Nessun vincolo di durata minima Altro: Avanzato pannello di controllo on line Credito: prepagato

Dettagli

GLOBE. 21 febbraio 2014, SASSARI. Stefania Paradisi

GLOBE. 21 febbraio 2014, SASSARI. Stefania Paradisi GLOBE 21 febbraio 2014, SASSARI Stefania Paradisi Gli attori della cooperazione internazionale Nazioni Unite Fondazioni e Imprese Unione Europea Cooperazione internazionale Cooperazione decentrata Istituzioni

Dettagli

1. INFORMAZIONI GENERALI E FINALITA DEL SOGGIORNO

1. INFORMAZIONI GENERALI E FINALITA DEL SOGGIORNO ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA - Anno accademico 15/16 SEMESTRI A BUENOS AIRES - Bando per la frequenza di Semestri presso il Campus dell Università di Bologna a Buenos Aires (14 settembre

Dettagli

L evoluzione delle relazioni tra Europa e Africa

L evoluzione delle relazioni tra Europa e Africa Europa e Africa Focus Intervista a Giovanni Bersani L evoluzione delle relazioni tra Europa e Africa a cura di Matteo Montanari Europarlamentare per quasi trent anni (1960-1989), lei ha ricoperto anche

Dettagli

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo di Milano. Ruolo, servizi

Dettagli

Malaria nella Regione Veneto Dati al 31 dicembre 2009

Malaria nella Regione Veneto Dati al 31 dicembre 2009 Malaria nella Regione Veneto Dati al 31 dicembre 2009 STRUTTURE COMPETENTI Direzione Prevenzione Servizio Sanità Pubblica e Screening REDAZIONE A CURA DI Dr. Francesca Pozza Dr. Cinzia Piovesan Dr. Francesca

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO ANNO ACCADEMICO 2015/2016

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO ANNO ACCADEMICO 2015/2016 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Visto lo statuto dell Università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del

Dettagli

Master universitario di I livello in Management della cooperazione internazionale allo sviluppo

Master universitario di I livello in Management della cooperazione internazionale allo sviluppo Master universitario di I livello in Management della cooperazione internazionale allo sviluppo Contratti internazionali, modelli di agreement internazionale e ONG Attilio Ascani L evoluzione della Società

Dettagli

Fabrizio Pediconi, Agente Generale Coface. Analisi Rischio Paese e Assicurazione dei Crediti: il punto di Coface per Assolombarda

Fabrizio Pediconi, Agente Generale Coface. Analisi Rischio Paese e Assicurazione dei Crediti: il punto di Coface per Assolombarda Fabrizio Pediconi, Agente Generale Coface Analisi Rischio Paese e Assicurazione dei Crediti: il punto di Coface per Assolombarda 1 Coface- Rischio Paese 2011 Assolombarda 09/03/2011 La missione di Coface

Dettagli

Esoneri dal pagamento delle tasse e contributi universitari Borse di studio Prestiti d onore Fondi finalizzati

Esoneri dal pagamento delle tasse e contributi universitari Borse di studio Prestiti d onore Fondi finalizzati Esoneri dal pagamento delle tasse e contributi universitari Borse di studio Prestiti d onore Fondi finalizzati foto Andrea Aschedamini per EDUCatt 2010 Interventi per la realizzazione del diritto allo

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

ALLEGATO 7. 1. Documenti necessari per ISEE Per il calcolo dell ISEE è indispensabile presentarsi ai CAAF con i seguenti documenti

ALLEGATO 7. 1. Documenti necessari per ISEE Per il calcolo dell ISEE è indispensabile presentarsi ai CAAF con i seguenti documenti ALLEGATO 7 1. Documenti necessari per ISEE Per il calcolo dell ISEE è indispensabile presentarsi ai CAAF con i seguenti documenti Dati del dichiarante: Dati anagrafici del dichiarante Documento di identità

Dettagli

Oggi, più di due terzi dei paesi al mondo ha abolito la pena di morte di diritto o de facto.

Oggi, più di due terzi dei paesi al mondo ha abolito la pena di morte di diritto o de facto. DOCUMENTO ESTERNO List of Abolitionist and Retentionist Countries Elenco paesi abolizionisti e mantenitori Oggi, più di due terzi dei paesi al mondo ha abolito la pena di morte di diritto o de facto. Di

Dettagli

Esoneri dal pagamento delle tasse e contributi universitari Borse di studio Fondi finalizzati

Esoneri dal pagamento delle tasse e contributi universitari Borse di studio Fondi finalizzati Esoneri dal pagamento delle tasse e contributi universitari Borse di studio Fondi finalizzati foto Andrea Aschedamini per EDUCatt 2010 Interventi per la realizzazione del diritto allo studio Anno accademico

Dettagli

Bando di concorso per il conferimento di borse di studio per l anno accademico 2015/2016 per gli studenti iscritti all Istituto Superiore di Studi

Bando di concorso per il conferimento di borse di studio per l anno accademico 2015/2016 per gli studenti iscritti all Istituto Superiore di Studi Bando di concorso per il conferimento di borse di studio per l anno accademico 2015/2016 per gli studenti iscritti all Istituto Superiore di Studi Musicali G. Braga di Teramo 1 INDICE Art. 1 Concorso Art.

Dettagli

infomarket l import-export italiano di tecnologia gennaio - dicembre e confronti con 2004 e 2003 IMPORT EXPORT 2003 2004 2005 2003 2004 2005

infomarket l import-export italiano di tecnologia gennaio - dicembre e confronti con 2004 e 2003 IMPORT EXPORT 2003 2004 2005 2003 2004 2005 l import-export italiano di tecnologia nelle pagine che seguono sono riportati i dati dell Istituto Italiano di Statistica (ISTAT) riguardanti le voci doganali che includono la tecnologia lapidea. Dati

Dettagli

Capitolo 11 - Il debito estero e la finanza per lo sviluppo. 14.1 Un po di storia

Capitolo 11 - Il debito estero e la finanza per lo sviluppo. 14.1 Un po di storia Capitolo 11 - Il debito estero e la finanza per lo sviluppo. 14.1 Un po di storia In questa lezione verrà affrontata la questione del debito estero dei paesi in via di sviluppo ed il problema verrà inserito

Dettagli

BANDO per l assegnazione di una borsa di studio Master ASVI Social Change

BANDO per l assegnazione di una borsa di studio Master ASVI Social Change BANDO per l assegnazione di una borsa di studio Master ASVI Social Change 1. Premessa ASVI Social Change è leader europeo nella formazione manageriale per il non profit e principale bacino di reclutamento

Dettagli

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI D.G.I.E.P.M. Uff. IV GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE Per eseguire correttamente dall Italia la notifica

Dettagli

Tabella riassuntiva su diagnosi e terapie dei conflitti

Tabella riassuntiva su diagnosi e terapie dei conflitti Tabella riassuntiva su diagnosi e terapie dei conflitti Conflitto Diagnosi Terapia Ulster integrazione/consociativismo integrazione/federalismo+consociativismo Falklands dominio GB separazione con indipendenza

Dettagli

CATALOGO SERVIZI. CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di BARCELONA. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione NTRODUZIONE

CATALOGO SERVIZI. CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di BARCELONA. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione NTRODUZIONE CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di BARCELONA sintesi dei principali servizi e NTRODUZIONE 1 CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana di Barcelona favorisce lo stabilirsi

Dettagli

Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna

Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna SOMMARIO Oggetto art. 1 Numero dei prestiti disponibili art. 2 Destinatari art. 3 Compatibilità/Incompatibilità

Dettagli

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE DIREZIONE GENERALE PER GLI ITALIANI ALL ESTERO E LE POLITICHE MIGRATORIE Ufficio IV GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE (Maggio 2014)

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN SYDNEY. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN SYDNEY. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN SYDNEY sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana di Sydney (CCIE Sydney) favorisce

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO SERVIZIO per il DIRITTO allo STUDIO Bando di Concorso per l assegnazione di Borse di Studio Universitario, Contributi per la Mobilità Internazionale e Premi di Laurea

Dettagli

infomarket TECNOLOGIA LAPIDEA Interscambio ITALIA-MONDO GENNAIO - DICEMBRE IMPORT EXPORT

infomarket TECNOLOGIA LAPIDEA Interscambio ITALIA-MONDO GENNAIO - DICEMBRE IMPORT EXPORT LETTURA DATI UNIONI COMMERCIALI UNIONE ECONOMICA MONETARIA (UEM12) comprende: Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Spagna. A partire da gennaio

Dettagli

Camera di Commercio Italo-Araba

Camera di Commercio Italo-Araba Camera di Commercio Italo-Araba Creata nel 1972 per iniziativa congiunta dell Unione Generale delle Camere di commercio e industria dei paesi arabi e del mondo economico italiano, la Camera di Commercio

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ PUBBLICA E DELL INNOVAZIONE DIREZIONE GENERALE DEI RAPPORTI EUROPEI E INTERNAZIONALI UFFICIO III ex DGRUERI Tripanosomiasi africana (malattia del sonno)

Dettagli

Questionario sui fabbisogni. di servizi per l internazionalizzazione delle aziende

Questionario sui fabbisogni. di servizi per l internazionalizzazione delle aziende Via Valentini, 14-59100 Prato tel. 0574 4551 - fax 0574 604595 www.ui.prato.it e-mail: uip@ui.prato.it Questionario sui fabbisogni di servizi per l internazionalizzazione delle aziende L IMPRESA E I MERCATI

Dettagli

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI D.G.I.E.P.M. Uff. IV GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE Gennaio 2005 L esigenza di realizzare una Guida

Dettagli

Manuela Chiavarini, Liliana Minelli Dip.Specialità Medico-Chirurgiche e Sanità Pubblica Università degli Studi di Perugia

Manuela Chiavarini, Liliana Minelli Dip.Specialità Medico-Chirurgiche e Sanità Pubblica Università degli Studi di Perugia DISEGUAGLIANZE nell assistenza alla gravidanza e al parto in Umbria Manuela Chiavarini, Liliana Minelli Dip.Specialità Medico-Chirurgiche e Sanità Pubblica Università degli Studi di Perugia L accesso non

Dettagli

Contesto generale. Economia

Contesto generale. Economia BOZZA v.20120401 Contesto generale Unione del Grande Maghreb, cioè Libia, Tunisia, Algeria, Marocco e Mauritania. Le lingue ufficiali dell'unione sono il francese e l'arabo La comunanza di lingua (francese)

Dettagli

Curitiba Parana Brasile

Curitiba Parana Brasile CATALOGO SERVIZI sintesi dei principali servizi per le Imprese e le Amministrazioni e Curitiba Parana Brasile Curitiba Parana Brasile INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio

Dettagli

Africa sub-sahariana: opportunità e strategie per le imprese italiane

Africa sub-sahariana: opportunità e strategie per le imprese italiane Africa sub-sahariana: opportunità e strategie per le imprese italiane In una situazione di grande crescita economica per l Africa, l influenza delle ex-potenze coloniali europee sta progressivamente cedendo

Dettagli

Elementi di interesse economico sull Africa Sub-Sahariana. Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese Ufficio I Sezione Analisi e Studi

Elementi di interesse economico sull Africa Sub-Sahariana. Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese Ufficio I Sezione Analisi e Studi Elementi di interesse economico sull Africa Sub-Sahariana di Eleonora Iacorossi Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese Ufficio I Sezione Analisi e Studi Direzione Generale Promozione Sistema

Dettagli

Il Made in Italy in India PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE

Il Made in Italy in India PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE Il Made in Italy in India PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE promosso e finanziato dal IL MERCATO Il sistema economico indiano sta progressivamente cambiando forma: da economia rigidamente pianificata,

Dettagli

ESONERI DAL PAGAMENTO DELLE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI BORSE DI STUDIO PRESTITI D ONORE FONDI FINALIZZATI INTERVENTI INTERVENTI

ESONERI DAL PAGAMENTO DELLE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI BORSE DI STUDIO PRESTITI D ONORE FONDI FINALIZZATI INTERVENTI INTERVENTI INTERVENTI PER LA REALIZZAZIONE DEL DIRITTO ALLO STUDIO INTERVENTI PER LA REALIZZAZIONE DEL DIRITTO ALLO STUDIO SEDE DI MILANO - SEDE DI BRESCIA - SEDE DI PIACENZA - SEDE DI ROMA ESONERI DAL PAGAMENTO

Dettagli