SALUTE AFFETTIVA E SESSUALE:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SALUTE AFFETTIVA E SESSUALE:"

Transcript

1 Convegno SIMPe SS La sfida del terzo millennio La Medicina delle Persone Sane LA SALUTE AFFETTIVA E SESSUALE: un progetto di intervento Prof. Roberta Giommi Direttore Istituto Internazionale di sessuologia Firenze www/irf-sessuologia.org

2 OMS la salute è il risultato di un equilibrio dinamico tra l organismo l umano e l ambiente l esterno in cui vive uno stato completo di benessere fisico psichico e sociale e non una semplice assenza di malattia e di infermità à. (1948) La sanità di tutti i popoli è una condizione fondamentale della pace del mondo e della sicurezza; essa dipende dalla più stretta cooperazione possibile tra i singoli e tra gli Stati. (1998). Rafforzare la salute durante l intero periodo della vita la vita è caratterizzata da una serie di transizioni critiche Ciascuno di questo cambiamenti può avere riflessi sulla salute.

3 Cosa si intende per adolescenza. L adolescenza viene connotata come una dimensione evolutiva caratterizzata da un punto di vista biologico dalla maturazione degli organi sessuali e da un punto di vista psicologico dal passaggio attraverso alcune tappe:

4 Comprensione del significato simbolico della fertilità Modificazione dello schema corporeo Consapevolezza delle parti interne: della anatomia e fisiologia degli organi sessuali, Riconoscimento psicologico dell appartenenza al proprio sesso attraverso i processi di conquista dell identità maschile e femminili, delle diverse identità sospese come il transessualismo Identificazione dell oggetto d amore eterosessuale, omosessuale

5 Tappe evolutive L adolescenza passa attraverso la ridefinizione: del sesso biologico, dei ruoli e dei comportamenti ritenuti corretti per i maschi e per le femmine delle relazioni tra i sessi muove verso il raggiungimento del sesso psicologico rappresentato dalla conquista delle sensazioni positive nella relazione con il proprio corpo delle relazioni con gli adulti in quanto genitori e adulti autorevoli delle relazioni tra pari e con l altro sesso

6 Lo sviluppo del corpo INDOSSARE IL CORPO SESSUATO IL CORPO DENTRO LA DIFFERENZA TRA MASCHI E FEMMINE

7 Lo sviluppo femminile Avviene per rottura Mestruazione Prima volta Gravidanza Parto Menopausa

8 Lo sviluppo maschile Avviene per continuità Paura delle dimensioni Paura del funzionamento Confronto col mondo dei pari

9 Accettare il proprio corpo IL CORPO SENSORIALE IL CORPO ESTETICO LE MODE DELLA BELLEZZA I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE LA CHIRURGIA ESTETICA

10 Le funzioni della sessualità LUDICA RELAZIONALE RIPRODUTTIVA

11 Le paure della sessualità LA PAURA DI NON ESSERE NORMALI LA PAURA DI NON ESSERE ALL ALTEZZA L ANSIA DA PRESTAZIONE LA PAURA DI NON ESSERE DESIDERATI E AMATI

12 Il piacere della sessualità CONOSCERE I PROPRI DESIDERI CONOSCERE I PROPRI GUSTI L ORGASMO E LA SUA COMPLESSITA

13 La sessualità si impara ISTINTI E SENTIMENTI LA PRIMA VOLTA ANSIE E PAURE SESSO SICURO S A P E R S C E G L I E R E

14 La consultazione per la sessualità Anatomo fisiologia degli organi sessuali Identità sessuale Contraccezione e sesso sicuro Vissuto soggettivo Vissuto relazionale

15 I ruoli maschili e femminili LA SESSUALITA OGGI RISPONDE AD UNA ATTESA DI BENESSERE,RAPPRESENTATA: DALLO STARE BENE FISICAMENTE DAL DIRITTO ALLE ESPERIENZE COME PROCESSO DI CRESCITA DALLO STAR BENE PSICOLOGICAMENTE NEL PROPRIO CORPO DALLA SCOPERTA DI UN INTERESSE MASCHILE E FEMMINILE PER UNA SESSUALITA SGANCIATA DALLA RIPRODUZIONE

16 La modificazione a livello di identità Il maschile ed il femminile possono esprimersi attraverso: La testa Il cuore Le emozioni La sessualità SENZA CHE NESSUNA PARTE SIA NEGATA, PER MOTIVI DI DEFINIZIONE SESSUALE

17 Le modificazioni più importanti

18 Le modificazioni più importanti La competenza maschile ai sentimenti Un ruolo anticipato nella cura e nella gestione affettiva dei figli L accesso alle emozioni ed alla intimità

19 La torta della sessualità Fantasie sessuali sensazioni emozioni baci Baci profondi Parole d amore massaggio carezze penetrazione Stimolazione delle zone erogene La dimensione della pelle

20 La mediazione sessuale La mediazione sessuale: rappresenta il modo con il quale possono vivere insieme e rispettarsi le donne e gli uomini all interno delle varie forma di convivenza. La mediazione riveste una funzione fondamentale nei confronti dei comportamenti relazionali a rischio come possono essere le molestie sessuali, i comportamenti di machismo e bullismo,, le aggressione sessuali verbali. La mediazione sessuale è una evoluzione delle pari opportunità si occupa di una parte del processo di crescita di una competenza relazionale e sessuale tra maschi e femmine.

21 La mediazione sessuale La mediazione sessuale dovrebbe essere organizzata come uno sportello aperto all interno delle convivenze lavorative E uno strumento di crescita negli ambienti di lavoro e nella convivenza tra modelli culturali diversi Permette di confrontare e modificare i comportamenti, di evitare la confusione tra grossolana voglia di conoscenza e voluti comportamenti aggressivi, tra la confusione delle emozioni e delle scelte e la deliberata volontà di essere prevaricanti e maleducati, distruttivi o ironici.

22 Una coppia è più della somma di due persone che scelgono di stare insieme, con o senza vincolo istituzionale. E caratterizzata dalla convivenza e dalla durata nel tempo. Per poter parlare di coppia dobbiamo poter parlare delle regole

23 La sessualità è uno strumento di mediazione di molte situazioni relazionali, al maschile più che al femminile; La sessualità rappresenta la caratteristica di una coppia e deve essere presente a confermare l intimità; è però anche uno dei territori in cui le cose non dette finiscono per essere elemento di amplificazione dei conflitti.

24 M. Maggi, G.Corona,E. Mannucci, L. Petrone, G. Forti. R.Giommi (Dipartimento di Andrologia Università Firenze n 977 pazienti esterni) 7 95% CI MHQF 7,0 F O B I A 6,0 5,0 4,0 3,0 N = 38,00 ETÀFAS P< ,00 P< ,00 P< ,00 P< ,00 P< ,00 <30 <40 <50 <60 <70 >70 D E P R E S S I O N E 95% CI MHQD N = 95% CI MHQA 9 A N S I A ,00 ETÀFAS N = 38,00 ETÀFAS 83 1, , ,00 P< , ,00 mio 159 3, , , , ,00 <30 <40 <50 <60 <70 >70 P<0.01 P<0.001 P<0.001 P< <30 <40 <50 <60 <70 >70

25 Corona et al., Int J Impot Res., in press, 2003 Perdita 95% CI DESID59 desiderio lui,8,7,6,5,4,3,2,1 N = 69 ETÀFAS ,00 1,00 2,00 3,00 4,00 5,00 <30 <40 <50 <60 <70 >70 Fasce di età Perdita 95% CI PARTLB23 desiderio lei 1,6 1,4 1,2 1,0,8,6,4,2 0,0 -,2 N = 36 ETÀFAS 101 P< P< ,00 1,00 2,00 3,00 4,00 5,00 <30 <40 <50 <60 <70 >70 Fasce di età P< P<

26 Ingredienti di Un buon invecchiamento

27 La sessualità Pensi adesso alla sessualità. Come la definirebbe in rapporto alla sua vita? Base: 400 intervistati dai 50 ai 75 anni E' una parte importante della vita 57,9% E' un ricordo di gioventù 11,5% Non è una cosa per quelli della mia età 5,8% Non mi interessa 11,0% Senza di essa la vita perde sapore 13,8%

28 L innamoramento E innamorato/a del suo/a partner? Sì abbastanza 47% Sì molto 47% No, non più 6%

29 LA SESSUALITA FA BENE AGLI ANZIANI PERCHE : 1) SOSTIENE L IDENTITAL IDENTITA 2) MANTIENE UNA INTIMITA CORPOREA 3) CONTRASTA LA DEPRESSIONE DELL INVECCHIAMENTO

30 GENOGRAMMA SESSUALE NONNO NONNA NONNO NONNA CORRELAZIONI TRA FIGURE PARENTALI E MESSAGGI SESSUALI

31 IL DISEGNO DEL CORPO COLORAZIONE DELLE ZONE CHE DANNO PIACERE DISAGIO - SOLLETICO

32 DISEGNO DELLA COPPIA IO TU TU PIU LIVELLI DI INTIMITA DISEGNA I LIVELLI DI INTIMITA : DIVERSA IMPORTANZA DELLO SPAZIO NOI

33 Identificazione dei momenti per la salute :

34 Grazie e buon lavoro

Sessualità coniugale e metodi naturali

Sessualità coniugale e metodi naturali INER-Italia Istituto per l Educazione alla Sessualità e alla Fertilità Sessualità coniugale e metodi naturali Corso di preparazione per animatori di fidanzati e giovani coppie di sposi INER BS www.fecunditas.it

Dettagli

EDUCAZIONE AFFETTIVA

EDUCAZIONE AFFETTIVA PER LE SCUOLE MATERNE PROPOSTA PEL 'ANNO SCOLASTICO 2015-2016 EDUCAZIONE AFFETTIVA a cura della dott.ssa Giulia Disegna psicologa clinica EMOZIONI, CICOGNE, CAVOLI ED ALTRI ORTAGGI Come educare all affettività

Dettagli

LA COPPIA TRA GENERATIVITÀ E GENITORIALITÀ

LA COPPIA TRA GENERATIVITÀ E GENITORIALITÀ LA COPPIA TRA GENERATIVITÀ E GENITORIALITÀ www.lezione-online.it 1 PREFAZIONE Da sempre la letteratura psicologica, pedagogica e scientifica propone modelli che sovente, negli anni, perdono di valore e

Dettagli

L EDUCAZIONE AFFETTIVA SESSUALE NELLA SCUOLA PRIMARIA

L EDUCAZIONE AFFETTIVA SESSUALE NELLA SCUOLA PRIMARIA L EDUCAZIONE AFFETTIVA SESSUALE NELLA SCUOLA PRIMARIA FINALITA L educazione all affettività rappresenta per l alunno un percorso di crescita psicologica e di consapevolezza della propria identità personale

Dettagli

MAMMA E PAPÀ MI RACCONTATE COME SI FANNO I BAMBINI?

MAMMA E PAPÀ MI RACCONTATE COME SI FANNO I BAMBINI? Carla Geuna - Jessica Lamanna MAMMA E PAPÀ MI RACCONTATE COME SI FANNO I BAMBINI? Una storia per educare il cuore di chi sta crescendo ARMANDO EDITORE SOMMARIO Ringraziamenti 7 Introduzione di Fabio Veglia

Dettagli

INVIOLABILITÀ DEL CORPO [lista permutata]

INVIOLABILITÀ DEL CORPO [lista permutata] INVIOLABILITÀ DEL CORPO [lista permutata] Abbandono degli studi Aborto Aborto bianco Aborto spontaneo Aborto terapeutico Aborto volontario Abuso di potere Abuso sessuale Abuso sessuale intrafamiliare Accessibilità

Dettagli

IDENTITÀ IN CAMMINO. due serate per conversare su argomenti, ruoli e contesti che uniscono scuola e famiglia

IDENTITÀ IN CAMMINO. due serate per conversare su argomenti, ruoli e contesti che uniscono scuola e famiglia IDENTITÀ IN CAMMINO due serate per conversare su argomenti, ruoli e contesti che uniscono scuola e famiglia Venerdì 28 marzo ore: 20,30 presso la Scuola Primaria Palestrina Affettività e sessualità anch'io!

Dettagli

INVIOLABILITÀ DEL CORPO [presentazione sistematica per aree]

INVIOLABILITÀ DEL CORPO [presentazione sistematica per aree] INVIOLABILITÀ DEL CORPO [presentazione sistematica per aree] 1. corpo-riproduzione 2. corpo-soggettività 3. corpo-soggetti 4. relazioni 5. qualità della vita 6. corpo violato 7. politica 8. strutture di

Dettagli

Progetto. Educazione alla salute e psicologia scolastica

Progetto. Educazione alla salute e psicologia scolastica Progetto Educazione alla salute e psicologia scolastica Il progetto di psicologia scolastica denominato Lo sportello delle domande viene attuato nella nostra scuola da sei anni. L educazione è certamente

Dettagli

Acqua, Watsu e Intimità

Acqua, Watsu e Intimità Acqua, Watsu e Intimità con Roberto Fraioli e Italo Bertolasi Nel nostro corpo, nel nostro interno, c è un tesoro nascosto, un vero gioiello erotico, la strada per l'estasi. Basta solo svegliarci e svegliarlo,

Dettagli

I costrutti di base: l identità, il genere e l orientamento sessuale

I costrutti di base: l identità, il genere e l orientamento sessuale Università di Ferrara Corso Donne, politica, istituzioni 2013 I costrutti di base: l identità, il genere e l orientamento sessuale Chiara Baiamonte SESSO PSICOLOGICO SESSO BIOLOGICO SESSO SOCIALE DIFFERENZA

Dettagli

Progetto di educazione alla salute e di promozione del benessere

Progetto di educazione alla salute e di promozione del benessere Progetto di educazione alla salute e di promozione del benessere Rivolto agli studenti della scuola secondaria di primo grado PREMESSE L educazione affettiva e relazionale dei giovani d oggi pone, a quanti

Dettagli

L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento

L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento Agenzia Formativa del Comune di Gorgonzola CORSO A.S.A. 2009 Prof.ssa Chiara Bertonati 1 Il ciclo di vita: la vecchiaia Fasi evolutive (periodi): L

Dettagli

CORSO - Educazione all affettività e alla sessualità -

CORSO - Educazione all affettività e alla sessualità - Studio di Psicologia e Sessuologia Dr. Silvano Sala Ordine Psicologi del Lazio n.iscr. 8448 - Federazione Italiana Sessuologia Scientifica n. iscr. 207 Tel.: +39 0341 1761009 - Cell.: +39 347 8773720 Lungo

Dettagli

CENTRO FEDERATO INER VERONA

CENTRO FEDERATO INER VERONA CENTRO FEDERATO INER VERONA Via Seminario, 8 37129 Verona Referente: Giancarla Stevanella Segreteria :da Lunedì a Venerdì dalle 9,30 alle 14,00 Tel. 045 9276227 - fax 045 9276226 e mail: iner.verona@fecunditas.it

Dettagli

La psicosessualità nel tumore

La psicosessualità nel tumore La psicosessualità nel tumore del seno Prof. Willy Pasini Bellinzona, giovedi 22 novembre 2012 Malgrado il costante progredire del cancro del seno, anche gli interventi terapeutici si sono affinati tanto

Dettagli

Conferenza. L andropausa esiste? Mito da Smitizzare? Parliamone con l Andrologo e la Sessuologa. Dr. R. Bonacina Dott.ssa L.

Conferenza. L andropausa esiste? Mito da Smitizzare? Parliamone con l Andrologo e la Sessuologa. Dr. R. Bonacina Dott.ssa L. Conferenza L andropausa esiste? Mito da Smitizzare? Parliamone con l Andrologo e la Sessuologa 29/03/2012 Auditorium Aldo Moro Dr. R. Bonacina Dott.ssa L. Rivolta Recapiti Dottor Roberto Bonacina, urologo

Dettagli

27 NOVEMBRE 2009 COMUNITA TERAPEUTICA IL MOLINO SENSO AL SESSO

27 NOVEMBRE 2009 COMUNITA TERAPEUTICA IL MOLINO SENSO AL SESSO 27 NOVEMBRE 2009 COMUNITA TERAPEUTICA IL MOLINO SENSO AL SESSO IL TRATTAMENTO DEI DISTURBI RELAZIONALI E SESSUALI: UN NUOVO APPROCCIO NELLA TERAPIA DEI PAZIENTI TOSSICODIPENDENTI Silvia Pagani - Consulente

Dettagli

Ordine degli Psicologi del Piemonte

Ordine degli Psicologi del Piemonte Ordine degli Psicologi del Piemonte Settimana del benessere psicologico in Piemonte: Regalati ben-essere 14-19 novembre 2011 Presidente Onorario Prof. Giorgio Abraham Presidente Dott.ssa Giuseppina Barbero

Dettagli

SERVIZIO DI PSICOLOGIA

SERVIZIO DI PSICOLOGIA SERVIZIO DI PSICOLOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA SERVIZIO DI PSICOLOGIA PRESSO I CONSULTORI AIED Il servizio di psicologia nei consultori Aied, articolato nelle

Dettagli

Vediamone una alla volta.

Vediamone una alla volta. SESSUALITÀ: SI APRE UN MONDO! Non lasciarti ingannare anche tu. SESSUALITÀ È TUTTA LA PERSONA UMANA. Secondo il modello proposto da Fabio Veglia 1, l esperienza della sessualità umana si organizza intorno

Dettagli

Intrecci familiari e modelli relazionali: la prospettiva della gestalt Therapy

Intrecci familiari e modelli relazionali: la prospettiva della gestalt Therapy www.gestaltherapy.it Istituto di Gestalt Therapy Hcc Kairòs Scuola Post Universitaria di Specializzazione in Psicoterapia della Gestalt Riconosciuta dal MIUR DDMM 9.5.1994, 7.12.2001, 24.10.2008 RAGUSA

Dettagli

Le caratteristiche dell adolescenza. Problematiche tipiche del contesto attuale

Le caratteristiche dell adolescenza. Problematiche tipiche del contesto attuale Le caratteristiche dell adolescenza Problematiche tipiche del contesto attuale Le mete da raggiungere L obiettivo è la maturità: Fisica (corpo e capacità di generare) Mentale (generalizzazione e astrazione)

Dettagli

Il mondo dell affettività e della sessualità. Per genitori e ragazzi

Il mondo dell affettività e della sessualità. Per genitori e ragazzi Il mondo dell affettività e della sessualità Per genitori e ragazzi Monica Crivelli IL MONDO DELL AFFETTIVITÀ E DELLA SESSUALITÀ Per genitori e ragazzi Manuale www.booksprintedizioni.it Copyright 2015

Dettagli

PROGETTO AFFETTIVITÀ secondaria di primo grado

PROGETTO AFFETTIVITÀ secondaria di primo grado PROGETTO AFFETTIVITÀ secondaria di primo grado anno scolastico 2014-2015 EDUCAZIONE ALL AFFETTIVITÀ E ALLA SESSUALITÀ Premessa La preadolescenza e l adolescenza sono un periodo della vita in cui vi sono

Dettagli

IL GIOCO-FIABA ANIMATO NELLE CLASSI DI SCUOLA ELEMENTARE

IL GIOCO-FIABA ANIMATO NELLE CLASSI DI SCUOLA ELEMENTARE IL GIOCO-FIABA ANIMATO NELLE CLASSI DI SCUOLA ELEMENTARE A cura del Dott. Maurizio Francesco Molteni (psicoterapeuta) e di Stefania Giovanna Maggetto (psicologa) Indice a-1) Che cos è il gioco-fiaba animato

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

01 L adolescenza 2. 02 L età adulta 28

01 L adolescenza 2. 02 L età adulta 28 VI Sommario Parte prima Da bambina a donna La storia dei piccoli e grandi cambiamenti che avvengono nel passaggio dall infanzia all adolescenza per arrivare alla maturità. La prima parte del volume si

Dettagli

Le principali differenze psicologiche, comportamentali e di ruolo tra maschi e femmine.

Le principali differenze psicologiche, comportamentali e di ruolo tra maschi e femmine. Dott.ssa Panaghia Facchinelli, Pedagogista clinica Tel 348-8742827 panaghia@email PERCORSO DI EDUCAZIONE ALL AFFETTIVITA E ALLA SESSUALITA Questo progetto di educazione all affettività e sessualità è rivolto

Dettagli

CITTADINANZA e COSTITUZIONE

CITTADINANZA e COSTITUZIONE CITTADINANZA e COSTITUZIONE I Classe UdA interdisciplinare : (Ed. all Affettività ed Ed. alla Cittadinanza) Stiamo insieme -La famiglia e la scuola: norme, regole/ Freschi e puliti : regole per una corretta

Dettagli

Presentazione dei Progetti e dei Corsi di formazione realizzati per la Scuola Secondaria

Presentazione dei Progetti e dei Corsi di formazione realizzati per la Scuola Secondaria Presentazione dei Progetti e dei Corsi di formazione realizzati per la Scuola Secondaria RESPONSABILI DEI PROGETTI E DEI CORSI DI FORMAZIONE: dott.ssa Mena Caso (Psicologa, Psicoterapeuta) cell. 32081422223

Dettagli

Istituto Don Baldo Roma Classi VA - VB Primaria Scuola Santissima Trinità - Roma Classi I-II-III Secondaria di primo grado

Istituto Don Baldo Roma Classi VA - VB Primaria Scuola Santissima Trinità - Roma Classi I-II-III Secondaria di primo grado Istituto Don Baldo Roma Classi VA - VB Primaria Scuola Santissima Trinità - Roma Classi I-II-III Secondaria di primo grado Eva & Davide, alla scoperta di sé. Percorso di educazione dell affettività e all

Dettagli

UN NUOVO MODO DI PENSARE AL BENESSERE SESSUALE DI COPPIA. Ginecologi e Urologi, insieme

UN NUOVO MODO DI PENSARE AL BENESSERE SESSUALE DI COPPIA. Ginecologi e Urologi, insieme UN NUOVO MODO DI PENSARE AL BENESSERE SESSUALE DI COPPIA Ginecologi e Urologi, insieme DIPARTIMENTI DEL BENESSERE DI COPPIA #DBCoppia... Nascono da un idea innovativa dall elevato valore clinico e scientifico:

Dettagli

AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso

AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso Anna Contardi e Monica Berarducci Aipd Associazione italiana persone down AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso imparare A conoscere se stessi, Gli AlTri, le proprie emozioni collana Laboratori per

Dettagli

DALLA TERAPIA ANTICONCEZIONALE ALLA TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA Monica Menichetti Medico Ginecologo ASL11 UOC ostetricia e ginecologia Empoli

DALLA TERAPIA ANTICONCEZIONALE ALLA TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA Monica Menichetti Medico Ginecologo ASL11 UOC ostetricia e ginecologia Empoli DALLA TERAPIA ANTICONCEZIONALE ALLA TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA Monica Menichetti Medico Ginecologo ASL11 UOC ostetricia e ginecologia Empoli il riconoscimento delle differenze biologiche tra uomo e donna

Dettagli

Conoscerla per viverla in salute

Conoscerla per viverla in salute PAGANOTTI, Claudio MENOPAUSA Conoscerla per viverla in salute La Compagnia della Stampa Massetti Rodella Editori Roccafranca - Brescia 136 p.; 21 cm ISBN: 978-88-8486-245-7 Claudio Paganotti MENOPAUSA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. n. 3, 4 novembre 2013

CARTA DEI SERVIZI. n. 3, 4 novembre 2013 CARTA DEI SERVIZI n. 3, 4 novembre 2013 Cos è il Consultorio Familiare Il Consultorio Familiare è un luogo che offre interventi di tutela, di prevenzione e di promozione della salute. In modo particolare

Dettagli

PRESA IN CARICO DELL ADOLESCENTE E DELLA SUA FAMIGLIA. Psicologa Acone Silvana

PRESA IN CARICO DELL ADOLESCENTE E DELLA SUA FAMIGLIA. Psicologa Acone Silvana PRESA IN CARICO DELL ADOLESCENTE E DELLA SUA FAMIGLIA Psicologa Acone Silvana L ADOLESCENTE: CHI SONO? Il compito dell adolescente è quello di "individuarsi" rispetto alla propria famiglia. Emanciparsi

Dettagli

Save the difference IL NOSTRO TEAM

Save the difference IL NOSTRO TEAM SAVE THE DIFFERENCE IL NOSTRO TEAM Siamo due amici: una psicologa clinica 29enne e un educatore 28enne, accomunati da due cose: ambizione e tanta voglia di fare. Siamo convinti che vi sia una particolare

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Centro di Assistenza La Famiglia Ambrosiana Onlus. Consultorio Familiare. Tel. 02.58.39.13.61 Fax. 02.58.39.14.

CARTA DEI SERVIZI. Centro di Assistenza La Famiglia Ambrosiana Onlus. Consultorio Familiare. Tel. 02.58.39.13.61 Fax. 02.58.39.14. 12 SIAMO APERTI Dal Lunedì al Venerdì 9.00-12.30 e 14.00-18.00 Milano - Via S. Antonio, 5 Tel. 02.58.39.13.61 Fax. 02.58.39.14.43 COME RAGGIUNGERCI La pace e l avvenire dell umanità passano attraverso

Dettagli

AFFETTIVITA E SESSUALITA NEL DISABILE MENTALE ADULTO: risultati di un indagine svolta nei Centri Riabilitativi del Friuli Venezia Giulia.

AFFETTIVITA E SESSUALITA NEL DISABILE MENTALE ADULTO: risultati di un indagine svolta nei Centri Riabilitativi del Friuli Venezia Giulia. AFFETTIVITA E SESSUALITA NEL DISABILE MENTALE ADULTO: risultati di un indagine svolta nei Centri Riabilitativi del Friuli Venezia Giulia. (dr.ssa Anita Sara Gamberini, 2003) Come si manifesta la sessualità

Dettagli

Educazione all affettività e alla sessualità

Educazione all affettività e alla sessualità IL NOSTRO TEAM Sono una donna. E sono stata una ragazza, un adolescente ed una studentessa. Fin da subito ho sentito il bisogno di sapere di più sull essere donna,e questo ha influenzatole mie scelte univeritarie

Dettagli

PROPOSTE. FORMATIVE per la SCUOLA. dell INFANZIA. Proposte ideate da CRISTINA GRAFFEO e PAOLA PECORARI Anno 2014-15

PROPOSTE. FORMATIVE per la SCUOLA. dell INFANZIA. Proposte ideate da CRISTINA GRAFFEO e PAOLA PECORARI Anno 2014-15 PROPOSTE FORMATIVE per la SCUOLA dell INFANZIA Proposte ideate da CRISTINA GRAFFEO e PAOLA PECORARI Anno 2014-15 GIOCANDO CON LE EMOZIONI Sostenere e aiutare i bambini ad ascoltare le proprie emozioni

Dettagli

MODULO 14: L individuazione e le traiettorie di sviluppo

MODULO 14: L individuazione e le traiettorie di sviluppo MODULO 14: L individuazione e le traiettorie di sviluppo - L individualità - Lo sviluppo dell identità di genere - La costruzione e lo sviluppo del sé - Continuità e discontinuità nello sviluppo - Traiettorie

Dettagli

IL PROBLEMA NON È MIO. È NOSTRO. OGGI, LA SOLUZIONE C È. UN NUOVO MODO DI PENSARE AL BENESSERE SESSUALE DI COPPIA

IL PROBLEMA NON È MIO. È NOSTRO. OGGI, LA SOLUZIONE C È. UN NUOVO MODO DI PENSARE AL BENESSERE SESSUALE DI COPPIA IL PROBLEMA NON È MIO. È NOSTRO. OGGI, LA SOLUZIONE C È. UN NUOVO MODO DI PENSARE AL BENESSERE SESSUALE DI COPPIA La nuova alleanza al servizio della coppia IMPARIAMO AD OCCUPARCI DELLA SALUTE SESSUALE

Dettagli

ELEMENTI FONDAMENTALI DI PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO L ADOLESCENZA

ELEMENTI FONDAMENTALI DI PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO L ADOLESCENZA CORSO CISL SCUOLA SALERNO ELEMENTI FONDAMENTALI DI PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO L ADOLESCENZA Terza parte prof.ssa Carla Romano dirigente scolastico Gli studi sull'adolescenza si sono sviluppati in Europa

Dettagli

CURRICULUM EDUCAZIONE AL BEN ESSERE SCUOLA SECONDARIA CLASSE 1ˆ

CURRICULUM EDUCAZIONE AL BEN ESSERE SCUOLA SECONDARIA CLASSE 1ˆ CURRICULUM EDUCAZIONE AL BEN ESSERE SCUOLA SECONDARIA CLASSE 1ˆ PERIODO TEMATICA DALLA CARTA DELLA TERRA 1 q. ED. ALIMENTARE Sviluppo di una coscienza alimentare. Conoscere e riconoscere i sapori. Apprezzare

Dettagli

Dialogando con il Consultorio Familiare

Dialogando con il Consultorio Familiare U.O. Assistenza Consultoriale Consultorio Familiare Pescara Via Milli Sessualità nella disabilità: un diritto Dialogando con il Consultorio Familiare Pescara, 9 maggio 2014 Dr.ssa Maria Chiara Sartorelli

Dettagli

FINALITA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

FINALITA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA I.C.S. MAREDOLCE FINALITA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA La nostra scuola dell Infanzia con la sua identità specifica sotto il profilo pedagogico e metodologico-organizzativo persegue: l acquisizione di capacità

Dettagli

Il contatto con i Giovani: Il punto di vista degli Adolescenti nel conflitto familiare

Il contatto con i Giovani: Il punto di vista degli Adolescenti nel conflitto familiare Azienda Sanitaria Firenze Attività Consultoriali Coordinamento Centri Consulenza Giovani I Servizi di supporto alla persona, alla famiglia e alla comunità. Qualificazione e sviluppo della mediazione familiare

Dettagli

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso.

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Anna Contardi Ass.Italiana Persone Down www.aipd.it Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Esperienze di educazione sessuale per adolescenti con disabilità intellettiva Premessa Esisteun diritto alla

Dettagli

Differenze di genere e Assertività

Differenze di genere e Assertività Differenze di genere e Assertività 24 gennaio 2015, Portogruaro Maura Di Mauro Differenze di Genere e Assertività 2 Differenze di Genere e Assertività 3 Genere, o sesso? Differenze sessuali = differenze

Dettagli

Appunti di psicologia

Appunti di psicologia Appunti di psicologia Teorie della personalità TEORIE DELLA PERSONALITà Metodi analitici introspettivi : Freud Metodi cognitivo comportamentali : psicologia della Gestalt Metodi sistemici relazionali:

Dettagli

La Disfunzione Erettile: un problema a due

La Disfunzione Erettile: un problema a due La Disfunzione Erettile: un problema a due con la cosulenza di Raffaella Michieli, Medico di Medicina Generale Segretario Nazionale S.I.M.G. In collaborazione con: Una partnership per nuo ve soluzioni

Dettagli

Dott.ssa Eleonora Giannelli

Dott.ssa Eleonora Giannelli Dott.ssa Eleonora Giannelli Tratteremo: La scelta del partner Il cambiamento nella coppia Coppie sane e disfunzionali: quale differenza? Transazione alla genitorialità Premesse sistemiche Il colloquio

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLE CURE PRIMARIE U.O. Assistenza Consultoriale N.O. M.P.C.E.E.

DIPARTIMENTO DELLE CURE PRIMARIE U.O. Assistenza Consultoriale N.O. M.P.C.E.E. 1 DIPARTIMENTO DELLE CURE PRIMARIE U.O. Assistenza Consultoriale N.O. M.P.C.E.E. TITOLO DEL PROGETTO PREMESSA Grandi e piccoli per crescere insieme ( programma di educazione affettivarelazionale e sessuale

Dettagli

STILE DI COPPIA E FAMIGLIA D ORIGINE TRA CONTINUITA E CAMBIAMENTO

STILE DI COPPIA E FAMIGLIA D ORIGINE TRA CONTINUITA E CAMBIAMENTO STILE DI COPPIA E FAMIGLIA D ORIGINE TRA CONTINUITA E CAMBIAMENTO Nell ultimo incontro ci siamo lasciati con l esortazione dei genitori di Anna rivolta a Tobi: Davanti al Signore ti affido mia figlia in

Dettagli

DALLA TESTA AI PIEDI

DALLA TESTA AI PIEDI PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO ANNUALE SCUOLA DELL INFANZIA A. MAGNANI BALIGNANO DALLA TESTA AI PIEDI ALLA SCOPERTA DEL NOSTRO CORPO Anno scolastico 2013-14 MOTIVAZIONI Il corpo è il principale strumento

Dettagli

Dott.ssa G. Barbero. Dott.ssa M.Colombo

Dott.ssa G. Barbero. Dott.ssa M.Colombo Dott.ssa G. Barbero Dott.ssa M.Colombo DSM I : 1952 DSM II : 1968 DSM III : 1980 DSM III- R : 1987 DSM IV : 1994 DSM IV TR : 2000 DSM V Versione inglese: maggio 2013 www.dsm5.org versione italiana prevista

Dettagli

Formazione genitori. I percorsi

Formazione genitori. I percorsi Formazione genitori Sappiamo che spesso è difficile trovare un po di tempo per pensare a come siamo genitori e dedicarci alla nostra formazione di educatori, sappiamo però anche quanto sia importante ritagliarsi

Dettagli

Le attività saranno condotte dalla Dott.ssa Veronica Tresoldi (PSICOLOGA CLINICA e PSICOTERAPEUTA)

Le attività saranno condotte dalla Dott.ssa Veronica Tresoldi (PSICOLOGA CLINICA e PSICOTERAPEUTA) SVILUPPARE LE COMPETENZE INDIVIDUALI EDUCAZIONE ALL'AFFETTIVITA' ALL'AFFETTIVITÀ ED ALLA SESSUALITA' SESSUALITÀ Le attività saranno condotte dalla Dott.ssa Veronica Tresoldi (PSICOLOGA CLINICA e PSICOTERAPEUTA)

Dettagli

DINAMICHE INTERPERSONALI E DI GRUPPO 7 LEZIONE. Prof. Marta Ghini

DINAMICHE INTERPERSONALI E DI GRUPPO 7 LEZIONE. Prof. Marta Ghini DINAMICHE INTERPERSONALI E DI GRUPPO 7 LEZIONE Prof. Marta Ghini ESERCITAZIONE Ripasso dell altra volta non condotto dal docente. UNA DISTINZIONE DI TERMINI STEREOTIPO: rappresentazione cognitiva o impressione

Dettagli

EDUCARE ALLA SESSUALITA E ALL AFFETTIVITA

EDUCARE ALLA SESSUALITA E ALL AFFETTIVITA EDUCARE ALLA SESSUALITA E ALL AFFETTIVITA Accompagnare i nostri figli nel cammino dell amore di Rosangela Carù QUALE EDUCAZIONE IN FAMIGLIA? Adolescenti Genitori- Educatori Educazione 1. CHI E L ADOLESCENTE?

Dettagli

Associazione non profit La mela e il seme

Associazione non profit La mela e il seme Associazione non profit La mela e il seme per l educazione di bambini e ragazzi al ben-essere e per la prevenzione del disagio giovanile SONO UN GRANDE!!!! Progetto per l accrescimento dell autostima di

Dettagli

conosci le regole del gioco?

conosci le regole del gioco? Sesso: conosci le regole del gioco? Quanto ti prendi cura del tuo corpo? 2 Prendersi cura del proprio corpo è fondamentale per vivere in armonia con sé stessi e con gli altri. Tenersi in forma non significa

Dettagli

CHE COS È E A COSA SERVE IL COUNSELLING

CHE COS È E A COSA SERVE IL COUNSELLING CHE COS È E A COSA SERVE IL COUNSELLING Dal latino consilium: consiglio, parere. Counselling, deriva dal verbo inglese to counsel. L Oxford English Dictionary dà queste definizioni: 1. dare un parere a

Dettagli

Corsi Autunno/Inverno 2011-2012

Corsi Autunno/Inverno 2011-2012 Corsi Autunno/Inverno 2011-2012 @ My yoyo Flagship Store Corso Vercelli,51 - Milano Tel +39 02 89697905 Fax +39 02 89697902 Come raggiungerci: MM1 Linea Rossa Fermata Pagano- Tram 16 La prima Accademia

Dettagli

WORKSHOP LO SPORTELLO D ASCOLTO E CONSULENZA SPAZIO STUDENTI: CONDIVISIONE DEGLI ESITI Brescia, 5 novembre 2015 Aspetti qualitativi delle domande portate a consulenza Dott. Andrea Costa Psicologo Consulente

Dettagli

LE DOMANDE DEI RAGAZZI

LE DOMANDE DEI RAGAZZI LE DOMANDE DEI RAGAZZI Riportiamo una serie di domande, scelte tra quelle che i ragazzi ci fanno più frequentemente, e vi proponiamo le nostre risposte, che possono fornirvi qualche utile spunto per affrontare

Dettagli

Corsi Autunno/Inverno 2011-2012

Corsi Autunno/Inverno 2011-2012 Corsi Autunno/Inverno 2011-2012 @ My yoyo Flagship Store Corso Vercelli,51 - Milano Tel +39 02 89697905 Fax +39 02 89697902 Come raggiungerci: MM1 Linea Rossa Fermata Pagano- Tram 16 La prima Accademia

Dettagli

Contraccezione: tre donne si raccontano. Dati qualitativi

Contraccezione: tre donne si raccontano. Dati qualitativi Contraccezione: tre donne si raccontano. Dati qualitativi A cura di Paola Parenti Psicologa, Direttore del Dipartimento delle Ricerche Motivazionali TNS HEALTHCARE UNO SGUARDO IN PROFONDITÀ SU DONNE E

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

Relatrice: dr.ssa Maria Maffia Russo Responsabile Progetto Dafne

Relatrice: dr.ssa Maria Maffia Russo Responsabile Progetto Dafne PRESENTAZIONE PROGETTO DAFNE Azienda USL Rimini Relatrice: dr.ssa Maria Maffia Russo Responsabile Progetto Dafne Obiettivi del Progetto Conoscenza del fenomeno Contribuire all emersione del fenomeno Definizione

Dettagli

LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO?

LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO? LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO? Convegno IRIS Non c è 2 senza 3 - Milano, 8 febbraio 2010 Alberto Pellai, Medico PhD, Psicoterapeuta dell Età Evolutiva Dipartimento di Sanità Pubblica Facoltà di Medicina

Dettagli

AUTOSTIMA QUESTA CHIMERA SCONOSCIUTA LUCIA TODARO, PSICOPEDAGOGISTA

AUTOSTIMA QUESTA CHIMERA SCONOSCIUTA LUCIA TODARO, PSICOPEDAGOGISTA AUTOSTIMA QUESTA CHIMERA SCONOSCIUTA Autostima = giudizio che ognuno dà del proprio valore ( dipende sia da fattori interni che esterni ) EricKson: la stima di sé deve venire da dentro, dal nocciolo di

Dettagli

S T U D I O S P A Z I O

S T U D I O S P A Z I O S P A Z I O I nostri corsi 2014 La Cooperativa Co.Re.s.s. attraverso lo Spazio Arte 21, organizza percorsi dedicati alle persone che vogliono scoprire se stesse e le proprie emozioni attraverso l arte

Dettagli

"CONOSCENZA DI SE' \ AFFETTIVITA' \ SESSUALITA' \ RELAZIONE"

CONOSCENZA DI SE' \ AFFETTIVITA' \ SESSUALITA' \ RELAZIONE CONSULTORIO PER LA FAMIGLIA ONLUS Via Antonio Pozzi, 7-21052 Busto Arsizio (VA) C.F. n. 90006560123 - P.I. n. 02725400127 Codice presidio 021301 Accreditato dalla Reg.Lombardia con D.G.R. n 10302 del 16/09/02

Dettagli

PERCHÉ LA SESSUALITÀ?

PERCHÉ LA SESSUALITÀ? PERCHÉ LA SESSUALITÀ? Dello stesso Editore APRILE Psicologia dell educazione ARBINGER INSTITUTE Leadership e autoinganno. Come uscire dalla scatola ATKINSON/HILGARD Introduzione alla psicologia AUBIN Il

Dettagli

Dal benessere individuale. Al benessere aziendale

Dal benessere individuale. Al benessere aziendale Dal benessere individuale. Al benessere aziendale «La vita è come andare in bicicletta: se vuoi stare in equilibrio devi muoverti!» (Albert Einstein) Milano, 15 Ottobre 2015 2015 -RFr Consult, Ing. Roberto

Dettagli

Papà Missione Possibile

Papà Missione Possibile Papà Missione Possibile Emiliano De Santis PAPÀ MISSIONE POSSIBILE www.booksprintedizioni.it Copyright 2015 Emiliano De Santis Tutti i diritti riservati Non insegnate ai bambini la vostra morale è così

Dettagli

LABORATORIO 1 1 INCONTRO - IL CICLO VITALE DELLA FAMIGLIA

LABORATORIO 1 1 INCONTRO - IL CICLO VITALE DELLA FAMIGLIA iuseppeolivotti giuseppeolivo LABORATORIO 1 1 INCONTRO - IL CICLO VITALE DELLA FAMIGLIA Venire al mondo è come essere gettati in un libro in cui ci sono già altri personaggi ed altre storie, e entrare

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DI GUARDIAGRELE Modesto Della Porta a.s. 2010-20112011 IN VIAGGIO VERSO L ALTRO Laboratorio di educazione emotivo-affettiva e relazionale. MOTIVAZIONE Il bullismo è un azione di prepotenza,

Dettagli

I CAPITOLO LA MALATTIA CRONICA. Introduzione

I CAPITOLO LA MALATTIA CRONICA. Introduzione I CAPITOLO LA MALATTIA CRONICA Introduzione Con il termine malattia cronica si intende una malattia che persista per un periodo di tempo prolungato, che non abbia sostanziali prospettive di guarigione,

Dettagli

Mappa. Gli studi sull adolescenza. Adolescenza. Preadolescenza. Crisi di identità Gruppi formali ed informali Fattori di rischio.

Mappa. Gli studi sull adolescenza. Adolescenza. Preadolescenza. Crisi di identità Gruppi formali ed informali Fattori di rischio. Mappa Gli studi sull adolescenza Preadolescenza Adolescenza Pubertà Crisi di identità Gruppi formali ed informali Fattori di rischio Ma ecco che all improvviso diventi grande, maturo, responsabile; di

Dettagli

Bambine e Bambini costruttori di pace

Bambine e Bambini costruttori di pace Istituto Comprensivo V. Tortoreto SCUOLA PRIMARIA Delia e Filippo Costantini Passo San Ginesio Bambine e Bambini costruttori di pace anno scolastico 2004-05 DATI IDENTIFICATIVI DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA

Dettagli

CONSIDERAZIONI SUL BULLISMO

CONSIDERAZIONI SUL BULLISMO CONSIDERAZIONI SUL BULLISMO Caratteristiche generali Bullismo = azioni di aggressione o di manipolazione sociale da parte di singoli o gruppi di pari perpetrati in maniera intenzionale e sistematica Diffuso

Dettagli

Condotte autolesive in ambito minorile

Condotte autolesive in ambito minorile Condotte autolesive in ambito minorile dr Corradina Patrizia RENDO medico ASL 10 Presidio IPM-CPA 15-22 -29 ottobre 2014 Il disadattamento è figlio del disagio. Sono 575mila gli under 18 italiani in condizioni

Dettagli

PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI

PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI Cos è la meditazione e a cosa serve nel processo educativo La meditazione

Dettagli

Continuità tra i diversi ordini di scuola

Continuità tra i diversi ordini di scuola Continuità tra i diversi ordini di scuola Criteri Formazione Classi Prime La commissione continuità è composta da docenti della scuola dell infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di

Dettagli

Rispettiamoci. Progetto per l educazione all affettività, alla sessualità e alla cultura del rispetto. (Scuola secondaria di primo grado)

Rispettiamoci. Progetto per l educazione all affettività, alla sessualità e alla cultura del rispetto. (Scuola secondaria di primo grado) Rispettiamoci 2 Progetto per l educazione all affettività, alla sessualità e alla cultura del rispetto (Scuola secondaria di primo grado) Sommario I. Premessa... 4 II. Obbiettivi... 6 III. Tematiche...

Dettagli

Alessandro Ricci Psicologo Psicoterapeuta Università Salesiana di Roma

Alessandro Ricci Psicologo Psicoterapeuta Università Salesiana di Roma Alessandro Ricci Psicologo Psicoterapeuta Università Salesiana di Roma LA COPPIA NON PUO FARE A MENO DI RICONOSCERE E ACCETTARE CHE L ALTRO E UN TU E COME TALE RAPPRESENTA NON UN OGGETTO DA MANIPOLARE

Dettagli

Confronto su alcune domande:

Confronto su alcune domande: Confronto su alcune domande: Possono esistere più madri? Possono esistere più padri? Nella nostra società è veramente cambiato il compito dei genitori? Fabrizia Alliora 8 Novembre 2013 Cosa significa essere

Dettagli

PRESTO E BENE. Il sostegno nelle situazioni di Pronto Intervento. Relazione di Margherita Gallina Assistente sociale

PRESTO E BENE. Il sostegno nelle situazioni di Pronto Intervento. Relazione di Margherita Gallina Assistente sociale PRESTOEBENE. IlsostegnonellesituazionidiProntoIntervento RelazionediMargheritaGallina Assistentesociale Iltemacheabbiamosceltoperquestocorsoèdinotevoleinteressepoichépresentanotevolidifficoltà perl operatoreeperiresponsabilideiservizi:siaperlagravitàdellesituazionichesipresentanosia

Dettagli

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE. Docente: S. De Stasio

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE. Docente: S. De Stasio PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE Docente: S. De Stasio Diverse dimensioni delle norme morali L acquisizione di una norma morale è un processo che contiene diverse

Dettagli

4.1- L OFFERTA FORMATIVA CONSULTORIO FAMILIARE E CENTRO FAMIGLIA ZELINDA

4.1- L OFFERTA FORMATIVA CONSULTORIO FAMILIARE E CENTRO FAMIGLIA ZELINDA PIANO INTEGRATO DIRITTO ALLO STUDIO Anno Scolastico 2012 2013 4.1- L OFFERTA FORMATIVA CONSULTORIO FAMILIARE E CENTRO FAMIGLIA ZELINDA SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

Dettagli

IL NOSTRO PROGETTO D ISTITUTO MEMORIA. storia e storie. riflessione critica e interazione tra passato presente e futuro CITTADINANZA CONSAPEVOLE

IL NOSTRO PROGETTO D ISTITUTO MEMORIA. storia e storie. riflessione critica e interazione tra passato presente e futuro CITTADINANZA CONSAPEVOLE IL NOSTRO PROGETTO D ISTITUTO LEGALITÀ riflessione critica sull importanza e la motivazione delle regole; scelta consapevole di rispettarle MEMORIA storia e storie riflessione critica e interazione tra

Dettagli

Centro Clinico Crocetta CENTRO CLINICO DAS

Centro Clinico Crocetta CENTRO CLINICO DAS Centro Clinico Crocetta In collabo IN COLLABORAZIONE CON CENTRO CLINICO DAS PRESENTANO CORSO ANNUALE DI FORMAZIONE ESPERTO IN EDUCAZIONE SESSUALE CORSO BIENNALE DI FORMAZIONE CONSULENTE IN SESSUOLOGIA

Dettagli

PARLIAMO DI SESSUALITA CON I NOSTRI FIGLI

PARLIAMO DI SESSUALITA CON I NOSTRI FIGLI PARLIAMO DI SESSUALITA CON I NOSTRI FIGLI Educare i bambini all affettività e all amore di Rosangela Carù 1) Significato di sessualità - differenza tra genialità e sessualità - differenza tra informazione

Dettagli

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI DOTT. CARLOS A. PEREYRA CARDINI - PROF.SSA ALESSANDRA FERMANI PROF.SSA MORENA MUZI PROF. ELIO RODOLFO PARISI UNIVERSITÀ DEGLI

Dettagli

LA RIABILITAZIONE UROLOGICA RIABILATAZIONE SESSUALE NEL PAZIENTE MEDULLO LESO

LA RIABILITAZIONE UROLOGICA RIABILATAZIONE SESSUALE NEL PAZIENTE MEDULLO LESO LA RIABILITAZIONE UROLOGICA RIABILATAZIONE SESSUALE NEL PAZIENTE MEDULLO LESO La Sessualità Genitori, educatori e riabilitatori spesso considerano la persona disabile come un essere asessuato. La sessualità

Dettagli