Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola"

Transcript

1 Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola Prot. D U AL SIG. PROCURATORE GENERALEPRESSO LA CORTE D'ApPELLO NAPOLI AL LEGALE RAPPRESENTANTE SOCI ET À I.P.S. S.P.A. E, P.c., AL SIG. PROCURATORE DELLAREpUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE NAPOLI AL SIG. CAPO DEL DIPARTIMENTO PER L'ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA ROMA OGGETTO: contratto di servizio per l'attività di intercettazione Quest'Ufficio ha ravvisato la necessità di stipulare un contratto di durata annuale per l'acquisizione dei servizi di noleggio a supporto delle attività d'intercettazione e, per tale ragione, ha dato avviso ad una pluralità di ditte, operanti nel settore e che hanno già acquisito una specifica esperienza in merito in virtù di rapporti intrattenuti con altre Procure d'italia. Al fine di consentire alle suddette ditte di presentare la propria offerta, con prot. n del 15/ (cfr. all.n.l ) quest'ufficio ha invitato le ditte qui di seguito indicate: RCS s.p.a. CTE INTERNATIONAL s.r.l. AREA s.p.a. SIO s.p.a. RADIO TREVISAN LP.S. s.p.a. URMET SISTEMI s.p.a. RPC s.r.l.

2 a presentare offerta tecnico-economica, allegando a tale invito fac-simile di offerta economica e documento tecnico. Nel termine concesso, sono pervenute le seguenti offerte: Ditta RCS Canone giornaliero per utenza (con flusso Telecom): Canone giornaliero per utenza in remoto: Costo remoto + locale Assistenza tecnica specializzata giorno/persona: Fornitura SW gestione registro intercettazione: Figura professionale di formatore giorno/persona: Figura professionale di sistema affiancamento giorno/persona: euro 3,30 euro 1,00 euro 4,30 euro 0,00 euro n.d euro 0,00 euro 0,00 (iva esclusa) (iva esclusa) (iva esclusa) (iva esclusa) (iva esclusa) (iva esclusa) Ditta RADIO TREVI SAN Canone giornaliero per utenza: Canone giornaliero per utenza in remoto: Costo remoto + locale Assistenza tecnica specializzata giorno/persona: Fornitura SW gestione registro intercettazione: Figura professionale di formatore giorno/persona: Figura professionale di sistema affiancamento giorno/persona: euro 2,50 euro 1,40 euro 3,90 euro 0,00 euro 0,00 euro 0,00 (iva esclusa) (iva esclusa) (iva esclusa) (iva esclusa) (iva esclusa) euro 0,00 (iva esclusa) Ditta AREA Canone giornaliero per utenza: Canone giornaliero per utenza in remoto: Costo remoto + locale Assistenza tecnica specializzata giorno/persona: Fornitura SW gestione registro intercettazione: Figura professionale di formatore giorno/persona: Figura professionale di sistema affiancamento giorno/persona: euro 5,00 (iva esclusa) euro 0,00 (iva esclusa) euro 5,00 (iva esclusa) euro 0,00 (iva esclusa) euro 0,80 (iva esclusa) euro 0,00 (iva esclusa) euro 0,00 (iva esclusa) Ditta IPS Canone giornaliero per utenza Canone giornaliero per utenza in remoto Costo remoto + locale Assistenza tecnica specializzata Fornitura SW gestione registro intercettazione Figura professionale di formatore Figura professionale di sistema affiancamento euro 1,69 euro 0,88 euro 2,57 euro 300,00 euro 0,00 euro 250,00 euro 350,00 ( [va esclusa) ( [va esclusa) ( [va esclusa) ( iva esclusa) ( iva esclusa) (iva escl usa) (iva esclusa) 2

3 Ditta Urmet Sistemi Canone giornaliero per utenza Canone giornaliero per utenza in remoto Costo remoto + locale Assistenza tecnica specializzata Fornitura sw gestione registro intercettazione Figura professionale di sistema Figura professionale di formatore euro 2,50 ( iva esclusa) euro 1,00 (iva esclusa) euro 3,50 (iva esclusa) euro 0,01 euro 0,01 euro 0,01 euro 0,01 Ditta RPC SRL Canone giornaliero per utenza Canone giornaliero per utenza in remoto Costo remoto + locale Assistenza tecnica specializzata Fornitura sw gestione registro intercettazione Figura professionale di formatore Figura professionale di sistema affiancamento euro 5,50 (iva esclusa) euro 1,00 (iva esclusa) euro 6,50 (iva esclusa) euro 0,00 euro 1,00 euro 0,00 euro 100,00 Le seguenti società: CTE INTERNATIONAL srl S.1.0. non hanno formulato alcuna proposta, non ripondendo all'invito. Quest'Ufficio, al fine d'individuare la scelta tecnico-economica plu conveniente, ha chiesto al responsabile area tecnica del CISIA di Napoli (Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati presso il Dipartimento dell'organizzazione giudiziaria del Ministero della Giustizia) la formulazione di un parere tecnico sulle offerte pervenute in data 10/01/2014 con prot. n. 58/2014. Detto parere, datato 21/ , evidenzia che l'offerta economicamente più vantaggiosa pervenuta è quella della ditta IPS s.p.a. A seguito dell'esame delle offerte pervenute, i cui contenuti sono stati innanzi schematizzati e tenuto conto del parere espresso dal CISIA di Napoli, quest'ufficio ha tuttavia richiesto tre distinti chiarimenti alla ditta IJ>S ( cfr. allegati 2, 3 e 4), ritenendo che l'offerta della ditta non fosse omnicomprensiva, ma presentasse dei costi aggiuntivi. 3

4 Si è pertanto richiesto alla ditta di riformulare l'offerta comprendendo tutti i costi in un unico prezzo da praticare con riferimento al canone giornaliero relativo a ciascuna utenza intercettata. La ditta IPS ha quindi riformulato l'offerta precisando che non ci sono costi aggiuntivi, e che il canone giornaliero è pari ad e 1,69 IVA esclusa e di,2,57 per il remoto+ locale, comprensivo del servizio di help desk, assistenza tecnica, installazione, avviamento e collaudo. Pertanto visto il parere del CISIA DI Napoli, visti i chiarimenti della ditta IPS, questo ufficio ritiene- sulla base di scelte fondate unicamente su criteri di economicità e di ottimizzazione del servizio - che vada privilegiato il requisito dell'offerta complessivamente più vantaggiosa, sia sotto il profilo finanziario che sotto quello dell'efficienza del servizio, individuata in quella presentata dalla IPS s.p.a..; e ritiene, pertanto, che quest'ultima possa essere incaricata dell'espletamento di tale servizio, alle condizioni di cui ali' offerta. Si ritiene, peraltro, che questa società possa offrire un servizio qualitativamente adeguato, atteso che essa già opera con una pluralità di Procure e di Enti e che è in possesso della certificazione UNI EN ISO 900 l :2000. In considerazione delle esigenze di quest'ufficio (ed in particolare, dei dati sul concreto traffico che si svolge presso la sala ascolto), si ritiene che una sola società possa assolvere completamente il servizio, diversamente da quanto avviene in altri uffici del distretto di ben più ampie dimensioni. Si disporrà, pertanto, l'assegnazione di detto servizio alla predetta società IPS s.p.a., previa stipula separata di contratto, per la cui definizione si prevede la convocazione, presso quest'ufficio, del legale rappresentante della società per il giorno ore 11,00. Si dispone, inoltre, che la società RCS, che attualmente gestisce il servizio intercettazioni, sia contestualmente informata di quanto deliberato, in quanto dovrà provvedere, nei tempi che verranno stabiliti da questa Procura, alla rimozione delle proprie apparecchiature. Pur tuttavia, appare necessario contemplare una fase di affiancamento gestori, che preveda le seguenti fasi: dei due installazione degli apparecchi da parte del nuovo gestore; completamento delle attività d'intercettazione già in corso da parte della società R.e.S.; affidamento, per la fase transitoria, delle intercettazioni già in corso alla società R.e.S. e di quelle nuove alla società LP.S.; rimozione delle apparecchiature in dotazione della società R.C.S. all'esito del completamento dell 'ultima della intercettazioni già in corso; cancellazione di dati sui server del vecchio gestore e consegna di tutto il matariale relativo alle intercettazioni espletate. 4

5 Si dispone, pertanto, che ali' esito della stipula del contratto con la società IPS s.p.a., abbia inizio tale fase transitoria. La sua durata allo stato non è quantificabile, ma verrà determinata in corso d'opera, in relazione alla conclusione delle attività d'intercettazione già in corso. La cessazione di tale fase transitoria con il totale subentro del nuovo gestore verrà determinata con congruo anticipo e preavviso al gestore uscente ed a quello subentrante. Le altre società che hanno presentato offerte e che non sono state prescelte potranno avere notizia, ove lo richiederanno, dell'esito della procedura avviata con la lettera d'invito formulata nei loro confronti. Si allega il parere tecnico del CISIA di.napoli (cfr. allegato 8).. Il sig. Procuratore generale. in indirizzo vorrà, se a conoscenza, indicare eventuali migliori condizioni contrattuali praticate in altrti omologhi uffici del distretto. Il sig. Capo del Dipartimento per l'organizzazione giudiziaria vorrà, se ritenuto opportuno, fornire cortesi informazioni circa diverse soluzioni unificate in corso di applicazione o sperimentazione da parte del Suo Ufficio, specie se idonee a condizionare la stipula o la durata.del contratto che si prevede di sottoscrivere.. Il sig. Procuratore della Repubblica di Napoli,, che legge per conoscenza, vorrà informare i sostituti del Suo Ufficio- che pure, su autorizzazione degli scriventi, a volte utilizzano questa sala ascolto - circa alcuni disagi che potranno verificarsi nel servizio intercettativo n'ella fase di transizione della gestione. ~3M~ 3 1 MAR, IL PROCURATORE AGGIUNTO DELLA REPUBBLICA Dott.ssa Maria Antonietta Troncone M~ tr hl'o cv",tç(2. T"-"'"L<> '- 5

6 A LL. -::l Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola Prot. n. 2692/2013/Usc. Nola, Allegale rappresentante società R.e.s. s.p.a. VIA FRANCESCO ALBANI, MILANO TEL 02/ FAX 02/ Allegale rappresentante società IPS s.p.a. VIA MONTICELLO, N APRIUA (LT) TEL. 06/ FAX Allegale rappresentante società CTE INTERNATIONAL s.r.l. VIA R. SEVARDI, 7 (ZONA IND. MANCA SALE) REGGIO EMILIA TEL.0522/ FAX 0522/ info(a).cte.it Allegale rappresentante società AREA s.p.a. VIA ACACIE, SNc BINAG9 (CO) TEL. 031/ FAX 031/ Allegale rappresentante società RADIOTREVISAN s.p.a. VIA PIETRAFERRATA,9/ TRIESTE TEL 040/ FAX 040/

7 Allegale rappresentante società SIO s.p.a. Via Lario, Cantù (CO) Tel Fax Mail: preventiviliìlsiospa.it Allegale rappresentante società URMET SISTEMI s.p.a. Via di Castel Romano, Roma Tel Fax Mail: Allegale rappresentante società R.P.c. Servizi Tecnologici s.r.l. TEL0773/ FAX 0773/ Mai!: Ep.c. AL SIG. PROCURATOREGE~ERALEPRESSOLACORTE n'appello. NAPOLI AL SIG. CAPO DELDIPARTIMENTOPER L'ORGANIZZAZIONEGIUDIZIARIA ROMA OGGETTO: richiesta di un'offerta tecnico~economica ai fini della stipula di un nuovo contratto, di durata annuale, per l'affidamento dei servizi di' noleggio a supporto delle attività di intercettazione di telecomunicazioni. Si precisa che quest'ufficio, con provvedimento del , ravvisò la necessità di stipulare un contratto di durata biennale per l'acquisizione dei servizi di noleggio a supporto delle attività d'intercettazione, ragione per cui diede avviso ad una pluralità di ditte, operanti nel settore. All'esito della ricezione di numerose offerte, Venne individuata l'offerta economicamente più vantaggiosa e fu conseguentemente stipulato il contratto, che tuttavia ebbe risoluzione anticipata. Con provvedimento del , si dispose che il servizio di noleggio delle apparecchiature necessarie per l'effettuazione dell'attività. intercettativa fosse pertanto affidato, per il medesimo periodo biennale su indicato, alla società R.C.S. s.p.a., che è in tal modo subentrata ad altro precedente fornitore nell'espletamento dei servizi di noleggio a supporto delle attività d'intercettazione. 2

8 Il servizio è stato affidato alla suindicata società alle seguenti condizioni: Canone giornaliero per utenza (con flusso Telecom): Canone giornaliero per utenza in remoto: Assistenza tecnica specializzata giorno/persona: Fornitura SW gestione registro intercettazione: Figura professionale di formatore giorno/persona: Figura professionale di sistema affiancamento giorno/persona: eulo 8,00 euro 0,00 euro 0,00 euro 1,00 euro 0,00 euro 0,00 (iva esclusa) (iva esclusa) (iva esclusa) (iva esclusa) (iva esclusa) (iva esclusa) Nel corso dell'esecuzione del servizio, la società R.C.S. s.p.a. ha praticato una riduzione del prezzo relativo al canone giornaliero per utenza (sia da locale che da remoto), determinandolo in.6,00. Si precisa che, pur perdurando di fatto lo svolgimento del servizio da parte della ditta suindicata, il previsto termine biennale è spirato e che, ai sensi della legge e del d.lgs , non è possibile né una sua proroga né un rinnovo tacito. Si ritiene non sussistere le condizioni per una rinegoziazione del rapporto con la stessa società, atteso che, dall'atto del conferimento dell'incarico alla suindicata società RCS ad oggi, sono pervenute a quest'ufficio ulteriori offerte da parte di altre ditte operanti nel settore. Alcune di tali ulteriori offerte evidenziano caratteristiche di particolare convenienza sotto il profilo della vantaggiosità economica, potendo garantire l'effettuazione del servizio con la correspon,sione di un corrispettivo economico, per quest'ufficio, di gran lunga minore. Ciò rende ineludibile una valutazione comparativa di tali offerte, in luogo della rinegoziazione del rapporto già in essere. Ciò premesso, si rende opportuno consentire alla pluralità di ditte operanti nel settore di poter presentare la propria aggiornata proposta. Solo l'invito esteso ad un ampio numero di ditte, volto alla formulazione di svariate offerte, potrà consentire l'acquisizione di maggiore dovizia.di dati la cui valutazione comparativa potrà auspicabilmente condurre alla scelta considerata più opportuna. La stessa troverà esplicazione nella stipula di un contratto, che si ritiene opportuno limitare alla durata annuale, onde consentire alla scadenza di detto termine la valutazione nel tempo di.offerte che presentino profili di maggiore convenienza, sotto ogni aspetto. Si precisa, inoltre, che l'elenco surriportato delle ditte invitate, con il presente atto, a partecipare alla gara informale indetta Cicui nominativi sono stati desunti dagli atti delle precedenti gare indette da quest'ufficio o dalle offerte successivamente intervenute) è meramente esemplificativo e non tassativo, sicchè anche altre ditte operanti nel settore potranno validamente far pervenire la proria offerta. Proprio per 3

9 rendere conoscibile la formulazione di richiesta di un'offerta tecnico-economica, presente atto sarà anche inserito sul sito di questa Procura. il Il presente atto sarà, a cura dell'ufficio, trasmesso a ciascuna delle società in indirizzo ai rispettivi indirizzi di posta certificata o, comunque, agli indirizzi , con messaggio di conferma di avvenuta ricezione. Appare opportuno notiziare che il volume di attività d'intercettazione, presso questa Procura, ha riguardato, nell'anno 2012, n.171 RJ.T., con riferimento a n. 351 bersagli. La spesa sostenuta nell'anno 2012 (comprensiva, tuttavia, anche di somme afferenti il precedente anno 20 Il) è stata di ,82, così distinta: , 12 (quale ammontare complessivo dei decreti di pagamento emessi), nonchè di ,70 (quale ammontare complessivo dei decreti di pagamento emessi per noleggio apparati per intercettazioni). Si precisa, inoltre, che in caso di aggiudicazione del servizio (all'esito della valutazione delle offerte che perverranno a seguito dell'iniziativa assunta da quest'ufficio) da parte di società diversa da quella che attualmente gestisce il servizio, verrà contemplata una fase di transizione fra i due gestori, che prevederà l'installazione degli apparecchi da parte del nuovo gestore, il completamento delle attività d'intercettazione già in corso da parte della società già gestore del servizio, l'affidamento, per la fase transitoria, delle intercettazioni già in corso alla società già gestore del servizio e di quelle nuove alla società aggiudicataria ed, infine, la rimozione delle apparecchiature in dotazione della società già gestore del servizio all'esito del completamento dell'ultima della intercettazioni già in corso, con contestuale cancellazione di dati sui server del vecchio gestore e consegna di tutto il materiale relativo alle intercettazioni espletate. Si prevede, inoltre, che l'assegnazione del detto servizio alla società che risulterà essere aggiudicataria avverrà previa stipula separata di contratto, da parte del legale rappresentante della società. Questi assumerà, fra l'altro, l'impegno a fedelmente adempiere il servizio, nel rispetto delle condizioni suindicate e a collaborare lealmente con quest'ufficio, mantenendo il segreto su tutte le attività che verranno svolte. Le altre società che presentaranno offerte e che non sarano prescelte potranno avere notizia, ove lo richiederanno, dell'esito della procedura avviata con la lettera d'invito formulata nei loro confronti, senza che sussista alcun onere da parte di quest'ufficio a dare loro avviso di quanto deliberato. Resta ferma, infatti, la libertà di valutazione di quest'ufficio, sulla base di scelte discr~zionali immuni da censura, fondate su criteri di economicità e di ottimizzazione del servizio. 4

10 Ciò premesso, con il presente atto si dispone la nuova indizione di gara informale, che coinvolgerà tanto le ditte destinatarie del presente invito che altre operanti nel settore. E' necessario precisare che il Ministero della Giustizia ha emesso nello scorso mese di febbraio una direttiva finalizzataall'indizione di una gara unica nazionale, che abbia come obiettivo la razionalizzazione dell'intero settore ed il minore dispendio di risorse economiche. Nelle more della conclusione della gara unica nazionale, appare comunque opportuna l'indizione della presente gara, volta alla ricerca di condizioni più vantaggiose per quest'ufficio, pur tuttavia con la necessaria previsione, nel contratto che verrà redatto, di una clausola con cui verrà stabilita l'immediata cessazione degli effetti del negozio non appena verrà conclusa la gara unica nazionale e saranno attivati i relativi servizi. S'invitano pertanto le ditte interessate a presentare offerta tecnico-economica, da effettuarsi secondo le specifiche indicate nell'allegato documento tecnico (alli). A tal fine, al presente atto sono allegati fac-simile di offerta economica e documento tecnico. L'offerta tecnica dovrà essere firmata in ogni sua pagina dal legale rappresentante della società., L'offerta economica dovrà contenere, utilizzando lo schema di offerta economica allegato alla presente lettera di invito (ai1.2), i prezzi espressi in cifre e in lettere in lingua italiana, sottoscritti dal legale rappresentante della società. La società potrà inserire ogni altra documentazione tecnica che riterrà opportuno produrre a supporto dell' offerta. La Procura non è tenuta a corrispondete compenso alcuno per qualunque titolo o ragione alla società per i progetti-offerta presentati. Le offerte saranno indirizzàte all'attenzione dello scrivente Procuratore Aggiunto e potranno pervenire, attraverso all'indirizzo: nel termine di giorni quindici giorni dalla ricezione del presente atto. Per quanto attiene le ditte non contemplate in indirizzo, il termine suindicato decorrerà dalla pubblicazione della presente proposta sul sito di questa Procura, cui si può pervenire cliccando su: e poi effettuando la specifica ricerca con riferimento a quest'ufficio. All'esito della ricezione di tutte le offerte e comunque dopo lo spirare del suindicato termine di giorni quindici decorrente per ciascuna delle ditte invitate dalla data di ricezione dell' invito alla stessa relativo, quest'ufficio, al fine d'individuare la scelta tecnico-economica più conveniente, si riserva di chiedere al responsabile area tecnica del CISIA di Napoli (Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati 5

11 presso il Dipartimento dell'organizzazione giudiziaria del Ministero della Giustizia) la formulazione di un parere tecnico sulle offerte pervenute.. L'ufficio si riserva altresì di chiedere, dopo l'individuazione dell'offerta più vantaggiosa e prima di procedere alla stesura del contratto, la produzione di autocertificazione ai sensi del DPR n.445 del 2000, attestante l'insussistenza, in capo al legale rappresentante della società, di una delle condizioni ostative previste dall'art. lo della legge 575/1965, nonchè la produzione di auto-certificazione attestante l'insussistenza delle condizioni ostative previste dall'art. 38 D.L.vo 163/2006 ed, infine, il documento DURC attestante la regolarità conributiva e previdenziale della società in argomento. La proposta che verrà prescelta sarà individuata secondo il criterio della convenienza tecnico-economica, con scelta discrezionale non sindacabile. Quest'ufficio, anche all'esito' della successiva redazione di separato contratto, riserva a sè facoltà di risoluzione, in caso di mancato rispetto delle condizioni previste e/o di riscontate deficienze sotto svariati profili (che verranno previamente contestate, con facoltà di presentare controdeduzioni in merito). In tali casi, verrà assegnato un congruo termine per la rimozione delle apparecchiature e la conclusione delle attività in corso. Si delega il dirigente ufficio economato di questa Procura, dr.ssa Daniela Siciliano, per l'esecuzione di tutti gli adempimenti connessi allo svolgimento dell'attività disposta con il presente atto. Il sig. Procuratore generale in indirizzo vorrà, se a conoscenza, indicare eventuali migliori condizioni contrattuali praticate in altri omologhi uffici del distretto. Il sig. Capo del Dipartimento per l'organizzazione giudiziaria vorrà, se ritenuto opportuno, fornire cortesi informazioni circa diverse soluzioni unificate in corso di applicazione o sperimentazione da parte del suo ufficio, specie se idonee a condizionare la stipula o la durata.del contratto che si prevede di sottoscrivere. IL PROCURATORE AGGnJNTO DELLA REpUBBLICA Dott.ssa Maria Antonietta Troncone Jl\QNL fr vil;\)~.pv:to... 1'"--,, /- W.~ 6

12 - Procura dell~repubblica presso -(li-nola Prot. n.244!20 14/Usc. Nola, AI legale rappresentante società IPS s.p.a. VIA MONTICELLO,N.7 -Ò4011-APRILIA (LT) TEL. 06/ FAX info({vips-intelligence.com OGGETTO: richiesta di chiarimenti in merito all'offerta tecnico-economica già presentata con atto del Con riferimento all' offerta presentata da codesta società, si rileva che sono stati rappresentati dei costi per servizi specializzati extra- fornitura, così come meglio specificato alle lettere b), e) e f) dell' offerta in argomento. AI fine di valutare la convenienza o meno dell'offerta in tutti i suoi aspetti, non è dato comprendere quale sia l'incidenza in concreto di dètti costi nell'arco temporale annuale in considerazione di vigenza del contratto da stipulare. Si rappresenta, inoltre, l' onerosità di tutti i suddetti costi,. che dovrebbero essere ricompresi nel canone giornaliero, che può essere a questo punto riformulato. Per quanto attiene il costo di formazione, non è chiaro con quali modalità la società voglia organizzare il corso, in considerazione della pluralità degli utenti e delle numerose forze dell' ordine chiamate ad utilizzare il sistema. Pertanto, allo stato, non è possibile, quantificare in modo preciso il costo totale del costo di formazione, che indubbiamente incide sui costi generali del servizio.. Ancora, si rileva che codesta società ha ricompreso nel costo giornaliero del servizio (pari a.1,69', lva esclusa) i servizi di: "help desk; assistenza tecnica sistemistica; installazione; formazione; avviamento e collaudo del sistema". Alcune

13 ,dèlle suddette voci sembrano essere nuovamente ripetute al punto e (per quanto concerne la formazione) e al punto f (per quanto riguarda il sistemista). Pertanto, non si comprende quale sia la parte del servizio incluso nel prezzo base e quale quella per la quale si chiede un corrispettivo aggiuntivo. Peraltro, anche altri costi non sono chiari, in quanto si afferma che al punto che: "il servizio prevede la fornitura di costi di ascolto remoti in siti già cablati e connessi con relativi costi a carico della Procura". Si rappresenta, ancora, che le offerte presentate dalle altre società prevedono un prezzo unitario, senza alcun costo aggiuntivo per le forniture extra e tale da rendere immediatamente comprensibile a quest'ufficio il reale onere economico da sostenere. Quest'Ufficio ha necessità di formulare un preventivo di spesa, che non può che conseguire da un'offerta chiara ed esaustiva in tutti i suoi aspetti. S'invita, pertanto, codesta società a formulare l'offerta comprendendo tutti i costi in un unico prezzo da praticare con riferimento al canone giornaliero relativo a ciascuna utel!za intercettata. S'invita, pertanto, codesta società a fornire i richiesti chiarimenti entro giorni sette dalla ricezione della presente missiva. L'eventuale mancata rispost.a cost.ituirà causa aut.omatica di esclusione dalla valutazione comparat.i va con le altre offerte presentat.e. Nola, IL PROCURATORE AGGIUNTO DELLA REpUBBLICA Dott.ssa Mar~ntonietta Troncone J-t. A!---.,"-~ 2

14 ,, ALL. -3> Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola Prot. n.416/20 14/Usc. Nola, Allegale rappresentante società IPS s.p.a. VIA MONTICELLO,N APRILIA (LT) TEL. 06/ FAX info({llips-intelligence.com OGGETTO: richiesta di chiarimenti in merito all'offerta tecnico-economica già presentata con atto del e successiva nota di riscontro trasmessa da codesta società in data Con riferimento agli atti suindicati, si invita nuovamente codesta società a formulare un'offerta che non abbia alcun costo aggiuntivo rispetto ad un prezzo base, in cui verranno evidentemente calcolati tutti i corrispettivi richiesti. Si precisa nuovamente che tutte le ditte che hanno presentato offerte hanno formulato una proposta contrattuale in cui tutti i costi sono stati ricompresi nel canone giornaliero. L'unica proposta nori conforme a detti criteri risulta essere presentata dalla società in indirizzo. Quest'Ufficio ha necessità di pervenire ad una valutazione secondo dati omogenei, che siano facilmente comprensibili anche per le parti interessate. Si chiede, pertanto, di voler formulare una proposta che non comporti alcun costo aggiuntivo (anche se previsto in via meramente eventuale o su richiesta) rispetto a quello del canone giornaliero, che può essere a questo punto riformulato. Solo in tal modo, infatti, quest'ufficio potrà verificare quale sia il reale onere economico da sostenere. S'invita, pertanto, codesta società a formulare l'offerta comprendendo tutti i costi in un unico prezzo da praticare con riferimento al canone giornaliero relativo a ciascuna 1

15 " utenza intercettata, in modo tale che la remuneratività del corrispettivo SIa rappresentata da un unico importo. S'invita, inoltre, codesta società a fornire elementi di chiarimento, al fine di dimostrare in quale modo, praticando il prezzo proposto, possa coprire i costi correlati al servizio affidato. I suddetti elementi chiarificatori saranno corredati dell'indicazione delle ore e delle unità lavorative impiegate nonché delle strumentazioni utilizzate, precisando per ogni fattore di costo gli oneri sostenuti, Dovrà la società chiarire in quale modo, con il costo proposto, riesca a sostenere i co~ti per l'espletamento del servizio in questione. La suddetta riformulazione dell'offerta, nei sensi suindicati, nonché i chiarimenti richiesti, dovranno pervenire entro giorni sette dalla ricezione della presente missiva. L'eventuale mancata risposta o anche la formulazione di risposte non in linea con quanto richiesto costituiranno causa automatica di esclusione dalla valutazione comparativa con le altre offerte presentate. Nola, IL PROCURATORE AGGIUNTO DELLA REPUBBLICA Dott.ssa Maria Antonietta Troncone ;'1.. -A...-r'\ ''--'' '"'- C..z... 2

16 I1LL. I.t Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola Prot. n.634/20 14/Usc. Nola, Allegale rappresentante società IPS s.p.a. VIA MONTICELLO, N APRILIA (LT) TEL. 06/ FAX info0>ips-intelligence.com OGGETTO: richiesta di chiarimenti in merito all'offerta tecnico-economica già presentata con atto del e successive note di riscontro trasmessa da codesta società nelle date del e del Con riferimento agli atti suindicati e con riguardo, altresì, alla richiesta di audizione da Voi formulata, s'invita codesta società a fornire puntuali elementi di chiarimento in merito ai punti qui di seguito indicati. Si rappresenta, infatti, che è necessario ulteriormente chiarire se l'offerta da Voi presentata sia idonea o meno a rendere proficua l'attività per codesta società, atteso che la sua eventuale mancanza di remuneratività può costituire causa di esclusione dall' affidamento. Si premette che, nell'anno 2013 (dati non precisati nell'invito alla gara, intervenuto quando l'anno solare 2013 era ancora in corso), secondo i dati risultanti a quest'ufficio sono stati effettuati n.130 R.I.T., con riferimento a n. 318 bersagli. La lucratività dell'attività dipende, in modo ovvio, dal prezzo unitario che verrà. applicato per Ciascun bersaglio. Dall'allegato n.2 alla missiva del 18.2 u.s., si rileva che codesta società ipotizza di dover impegnare, onde poter attrezzare idoneamente la sala ascolto, la somma di.23.j29,73 per ciascun anno, prezzo calcolato su una previsione di ammortamento quinquennale.

17 Sul punto, appare necessario anzitutto chiarire che, come risulta anche dalla lettera d'invito a formulare offerte e come richiesto dal Ministero della Giustizia (che, com' è noto, ha in corso di svolgimento una gara nazionale per l'affidamento del servizio), è stato statuito che l'affidamento -da parte di questa Procura- avrà durata esclusivamente annuale. Eventuali successive prosecuzioni del servizio non sono allo stato prevedbili, nè in ogni caso automatiche, in quanto dipenderanno da variabili esterne e non al momento conoscibili. Appare,. pertanto, necessario modulare allo stato i costi sulla base della durata annuale oggetto di previsione. Ciò, ad avviso dell'ufficio, comporta una spesa, per codesta sosicetà, non già di.23.l29,73 ( calcolata sulla base di una suddivisione quinquennale dell'intero costo), ma di circa ,65 (somma dalla quale detrarre alcune voci minoritarie non inserite nei costi di ammortamento quinquennali). Dall' altra, codesta società, al fine di calcolare l'eventuale fatturato annuo, indica quali possibile volume di lavoro quotidiano nal bersagli giornalieri. Pertanto, la società ipotizza di avere un introito giornaliero relativo ai suddetti nal bersagli, con conseguente guadagno annuo, per gli ascolti locali, di ,85 e, per i remoti, di ,00, per un totale di ,85. Tale previsione, già con riferimento agli importi relativi all'anno 2012 di cui quest'ufficio ha dato contezza nella propria lettera d'invito, non appare adeguata ai dati comunicati ed, ancora meno, al flusso intercettativo che, nell'anno 2013, ha registrato una flessione (dato quest'ultimo, tuttavia, di cui codesta società viene a conoscenza solo oggi). Facendo pertanto esclusivo riferimento all'anno 2012 per il quale sono state fomite le informazioni, si precisa che nel bando di gara, si riferiva quanto segue: "Appare opportuno notiziare che il volume di attività d'intercettazione, presso questa Procura, ha riguardato, nell'anno 2012, n.171 R.I.T, con riferimento a n. 351 bersagli. La spesa sostenuta nell'anno 2012 (comprensiva, tuttavia, anche di somme afferenti il precedente anno 2011) è stata di ,82, così distinta: ,12 (quale ammontare complessivo dei decreti di pagamento emessi), nonchè di ,70 (quale ammontare complessivo dei decreti di pagamento emessi per noleggio apparati per intercettazioni) ". In relazione ai dati prospettati, appare chiaro che ai fini della previsione del volume di attività, bisogna fare riferimento esclusivamente al numero dei RIT e ai relativi bersagli. Solo su di essi, infatti, si può strutturare una previsione di lavoro e di.conseguente guadagno. Non si può fare riferimento all'importo del fatturato, che dipende dal prezzo unitario applicato dalla società che attualmente s~olge il servizio, 2

18 mentre il prezzo da applicare nel prosegiuo sarà quello che sarà applicato dalla società che risulterà essere affidataria del servizio. Inoltre, nell' invito si precisa che le somme pagate non riguardano solo l'anno 2012, ma anche importi arretrati dell' anno 20 Il, corrisposti in ritardo. E' chiaro che tali somme vanno escluse dal computo delle attività afferenti l'anno Nello stesso modo, non si può tenere. conto delle somme spese per noleggio apparati intercettazioni, attività che resta al di fuori dell' odierno affidamento. In conclusione, le. spese che codesta sosietà dovrà sostenere (con riferimento al solo periodo annuale) vanno rapportate ad una previsione di guadagno che, se riferita ai dati dell'anno 2012 oggetto di comunicazione, non superano una cifra presumibile ed approssimativa di.13,526,00. A tale cifra, cosi si perviene: n.351 bersagli (come da anno 2012); giorni 15 (durata presumibile, senza calcolare nè revoche anticipate, nè eventuali proroghe). 11risultato (n.5.265) viene suddiviso per i giorni dell'anno (il.365) e si perviene alla somma di 14,42 ( volume intercettativo giornaliero), che viene motlipliato per.2,57 (generalizzando la più elevata retribuzione prevista per l'ascolto remoto). L'importo risultante, pari a 37,06, viene moltiplicato per i 365 giorni dell'anno e si previene alla somma di ,00, che costituisce la previsione di fatturato per l' annò di affidamento. Appare ovvio che tale dato può subire incrementi o decrementi, ma in ogni caso è assai lontano dall'importo da Voi indicato (.3!. 714,85) ed è inoltre inferiore persino al costo annuo di ,73 (costo annuale calcolato, come già detto, sulla base di un ammortamento quinquennale che non trova giustificazione alla luce di quanto già detto). Pertanto, alla luce di quanto detto,la società risulta offrire un servizio in relazione ad un compenso inferiore ai costi che dovrà sostenere. Alla luce di tali dati, si chiede ancora una volta di fornire precisi ragguagli,. chiarendo che qualora venga accertata la non remuneratività dell'offerta, essa verrà per tale ragione non presa in considerazione. l suddetti chiarimenti dovranno pervenire entro giorni sette dalla ricezione della presente missiva. L'eventuale mancata risposta o anche la formulazione di risposte non in linea con quanto richiesto costituiranno causa automatica di esclusione dalla valutazione comparativa con le altre offerte presentate. Nola, IL PROCURATORE AGGIUNTO DELLA REPUBBLICA. Dott.ssa Maria Antonietta T roncone 3 /v\, tr'rt, v,)-lajdl.-" ~ LO ~....

19 ijll W \ \ IPS S.p.A. Spett.1e Sede Legale, Amministrativa e Operativa Via Monticello, Aprilia (LT) Te!' (La.). Fax Internet Capitale Sociale ,00 i.v. Registro Imprese: LT R.EA: Codice Fiscale: Partita NA: Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola Att.ne: Ill.mo Sig. Procuratore Della Repubblica Dott.ssa Maria Antonietta Troncane ~Raccomandata AIR anticipata a mezzo PEC: dirigente. procura.no Apri.Ha lì: Ns. rif.to: 3110JnOl4 036/14 AT Oggetto: Gara per l'acquisizione dei servizi di noleggio Cl supporto delle attività di intercettazione di telecomunicazioni. Vostra richiesta di chiarimenti del J4 (prot. 244/2014/Usc). Il sottoscritto Mauro Collalto, nella qualità di rappresentante legale della IPS - Intelligence & Public Security S.p.A., con sede in Aprilia (L T), via Monticello n.7, partita IVA C011 parfico1<ue riferimento alla richiest<'l <ii chiarimenti di cui all'oggetto precisa quanto segue. In ordine ai costi per servizi specializzati extra-fornitura In primo luogo si ribadisce che il canone giornaliero di cui all'offerta.formulata da questa Azienda - eoto 1,69 (IVA esclusa), con maggiorazione giornaliera relativa a ciascuna utenza intercettata con p~sti di ascolto remoti pari ad euro 0,88 (IV A esclusa) - è comprensiva dei servizi di Help Desk, assistenza tecnica sistemistica, installazione,.formazione, avviamento e collaudo del sistema così come da capitolato. Non sussistono ulteriori costi aggiuntivi rispetto a quelli indicati alle lettere a) e c) della dichiarazione di offerta sottoscritta da questa Azien.da. In sede di offerta. utilizzando il fac-simile denominato "Offerta Economica" (allegato l del capitolato), questa Azienda compilava le lettere b), e) ed f) al solo fine di rispondere compiutamente a quanto richiesto. In particolare si procedeva all'indicazione di costi unitari giaina/persona ipotizzando un interesse di codesto Ufficio Giudiziario ad assumere preventivi di spesa per servizi esclusi dalla Gara di cui all'oggetto al solo fine di impegnare i soggetti concorrenti ad applicare tali corrispettivi nel caso di richieste - eventuali ed ulteriori - extra~fomitura. Diversamente non si c.omprenderebbe l'inclusione delle suddette voci (Iett. b), e), f) nel fac~simile di cui all'allegato I richiamato. I servizi di assistenza tecnica (lett. bl, di formazione (lett. c) e di sistemistica (lett. f) devono intendersi riferiti ad eventuali ed ulteriori richieste provenienti da codesta Amministrazione escluse dalla Gara de qua. Ne è prova che sono stati ìndic~ti' soltanto icosti unitari e non già i giorni di lavoro necessari posto che non si ipotizzava alcuna attività specifica. Sede Legale, Amministrativa e Operativa: Via Monticello 7 ~04011 Aprilia (LT).RES\. w~ou~

20 In ordine al costo di formazione Codesto.Ufficio giudiziario osservava che"... per quanto attiene il costo di formazione, non è chiaro con quali modalità la società voglia organizzare il corso, in considerazione della pluralità degli utenti e delle numerose forze dell'ordine chiamate ad utilizzare il sistema. Pertanto, allo stato, non è possibile quantificare in modo preciso il costo totale del costo di formazione, che indubbiamente incide sui costi generali del servizio.. :'. Sul punto si ribadisce. che il costo di formazione è incluso nel canone giornaliero di cui alla lettoa) della dichiarazione di offerta di questa Azie.nda senza ulteriori costi aggiuntivi. Come già evidenziato, infatti, l'importo di cui alla le-tt. e) della dichiarazione di offerta di questa Azienda deve intendersi riferito a richieste eventuali ed ulteriori e non ai servizi di cui è Gara. In ordine alle modalità orgaruzzative dell'attività di formazione si rinvia a quanto precisato da questa Azienda nell'offerta tecnica (punto 2.2) e, in particolare, in ordine al piano di formazione con ripartizione dei corsi ed indicazione dei contenuti (punti e 2.2.2). La suddetta 'attività di formazione sarà iniziata entro dieci giorni dall'affidamento del servizio, osservando - previ<t; acquisizione delle informazioni ad oggi non disponibili quali a titolo meramente esemplificativo. il numero degli utenti interessati - le modalità e gli orari indicati da codesto Ufficio giudiziario al fine di espletare l'incarico compatibilmente con le esigenze dell 'Ufficio stesso (punti ). In ordine alle infrastrutture tecniche per il servizio di remotizzazione dell'ascolto Codesto Ufficio giudiziario, infine, chiedeva chiarimenti in ordine al punto laddove questa Azienda affermava ch~ "... il servizio prevede la fornitura di posti di ascolto remoti in siti già c.ablati e connessi con relativi costi a carico della Procura... no Sul punto si conferma che questa Azienda, a proprie spese, si impegna come da richiesta indicata nel capitolato tecnico; a) a collegare il sistema infonnatizzato di intercettazione con le postazioni di ascolto della Polizia Giudiziaria tramite utilizzo di appositi router; b) ad installare le postazioni di ascolto remote sulle LAN presenti nei locali che verranno messi a disposizione e gli eventuali switchlrouter che dovessero rendersi' necessari per il corretto collegamento/dimensionamento della rete. Il cenno "... ai costi a carico della Procura.:." deve intendersi riferito esclusivamente alle spese già sostenute da codesto Ufficio giudiziario in ordine all'attività di cui alla lett. a) e quindi per la realizzazione della LAN presente nei locali delle sedi remote messe a disposizione come precisato nel capitolato tecnico laddove si afferma che «... il fornitore collegherà la LAN.del sistema informatizzato, tramite router, alla LAN presente nella sala di ascolto della PçJ remota " (pag. 17 del capitolato tecnico). Affermazione ribadita poi nella pago 19 sempre del capitolato tecnico laddove si precisa che-«... il Fornitore sarà tenuto, altresì, ad installare le postazionidi ascolto remote sulle LAN presenti nei locali che gli verranno messi a disposizione Nel rimanere a disposizione per eventuali ed ulteriori chiarimenti, e dichiarandoci sin d'ora disponibili ad un incontro se ritenuto necess~io, si porgono i ffiìgliòri saluti Aprilia, 31 gennaio 2014 Pagina 2 di 2 IPS S.p.A. Sede' Legale, Amministrativa e Operativa: Via MonticE31107 ~04011 Aprilia {LT).RE~~DUP

Procura della Repubblica

Procura della Repubblica o Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola Prot. ll. 2692/2013/Usc. Nola, 15.11.2013 Allegale rappresentante società R.C.S. s.p.a. VIA FRANCESCOALBANI, 65-20148 - MILANO TEL 02/397771 - FAX

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. -APQ in Materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia- Progetto Pilota Procura di Lecce

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. -APQ in Materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia- Progetto Pilota Procura di Lecce BANDO ACQUISIZIONI Strumentazione informatica ALLEGATO 3 Offerta Economica Allegato 3: Offerta economica Pag. ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per l acquisizione di prodotti software -APQ in

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Pag. 1 di 9. ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Per ciascun lotto, la busta C Gara per la fornitura di sistemi per il controllo accessi, il rilevamento presenza, gli allarmi, la

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE

GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI MANUTENZIONE EVOLUTIVA, GESTIONE APPLICATIVA, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, ASSISTENZA

Dettagli

Istituto Comprensivo C. Lucilio - Distretto N 19. Centro Territoriale Permanente per l educazione e la formazione degli adulti

Istituto Comprensivo C. Lucilio - Distretto N 19. Centro Territoriale Permanente per l educazione e la formazione degli adulti Unione Europea Fondo Europeo di Sviluppo Regionale P.O.N Ambienti per l Apprendimento Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione D. G. per gli Affari Internazionali

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento di servizi di sviluppo e manutenzione evolutiva, gestione applicativa, manutenzione correttiva

Dettagli

Prot. 587 Pantelleria, 30.01.2007

Prot. 587 Pantelleria, 30.01.2007 Scuola Media Statale "D. Alighieri" Istituto di Istruzione Superiore "V.Almanza" Via Salibi - Tel 0923/911166 Fax 913489 Via Napoli, 32 - Tel 0923/911050-912980 Fax 912980 E-Mail: presidenza@.pantelleria.it

Dettagli

BANDO ACQUISIZIONI Sistema infotelematico. ALLEGATO 3 Offerta Economica. Allegato 3: Offerta economica Pag. 1

BANDO ACQUISIZIONI Sistema infotelematico. ALLEGATO 3 Offerta Economica. Allegato 3: Offerta economica Pag. 1 BANDO ACQUISIZIONI Sistema infotelematico ALLEGATO 3 Offerta Economica Allegato 3: Offerta economica Pag. ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per l affidamento di servizi informatici Piano Emersione

Dettagli

COMUNE DI ARIANO IRPINO

COMUNE DI ARIANO IRPINO COMUNE DI ARIANO IRPINO Provincia di Avellino BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI APPARATI DI PROTEZIONE SU RETE LOCALE STAZIONE APPALTANTE Comune di Ariano Irpino Provincia di Avellino Piazza Plebiscito

Dettagli

Prot. N.2660/C14 Modigliana, 31 Luglio 2014. BANDO DI GARA di appalto per il noleggio di fotocopiatrici per l Istituto Comprensivo

Prot. N.2660/C14 Modigliana, 31 Luglio 2014. BANDO DI GARA di appalto per il noleggio di fotocopiatrici per l Istituto Comprensivo I S T I T U T O C O M P R E N S I V O M O D I G L I A N A Via Manzoni,13 Modigliana (FC) Tel.0546-941024/949189 - Fax 0546-942125 e-mail icmodigliana@gmail.com sito Web www.delfo.forli-cesena.it/icmodigliana

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA la manutenzione ed evoluzione del Sistema Informativo ItalgiureWeb (IWeb) ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3- OFFERTA ECONOMICA La busta C - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lg. 163/2006 e s.m.i

Dettagli

BANDO ACQUISIZIONI Servizi. ALLEGATO 3 Offerta Economica. Allegato 3: Offerta economica Pag. 1

BANDO ACQUISIZIONI Servizi. ALLEGATO 3 Offerta Economica. Allegato 3: Offerta economica Pag. 1 BANDO ACQUISIZIONI Servizi ALLEGATO 3 Offerta Economica Allegato 3: Offerta economica Pag. 1 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La busta C: Gara per l acquisizione di Servizi e Beni -APQ in Materia di e-government

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. -APQ in Materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia- Rete dei Medici di Medicina Generale

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. -APQ in Materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia- Rete dei Medici di Medicina Generale BANDO ACQUISIZIONI Strumentazione informatica ALLEGATO Offerta Economica Allegato : Offerta economica Pag. ALLEGATO OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per l acquisizione di strumentazione informatica -APQ

Dettagli

FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO n 3 Schema di Offerta economica FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione di offerta deve essere prodotta, unitamente

Dettagli

Relazione sullo schema di bilancio annuale di previsione per l esercizio finanziario 2015 e pluriennale 2015-2017

Relazione sullo schema di bilancio annuale di previsione per l esercizio finanziario 2015 e pluriennale 2015-2017 Relazione sullo schema di bilancio annuale di previsione per l esercizio finanziario 2015 e pluriennale 2015-2017 Lo schema di bilancio annuale di previsione per l esercizio 2015 è stato predisposto ai

Dettagli

Oggetto dell'incarico. 1. Oggetto del contratto è l Assistenza sistemistica lato software alla rete informatica dell Ente.

Oggetto dell'incarico. 1. Oggetto del contratto è l Assistenza sistemistica lato software alla rete informatica dell Ente. AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER IL CONFERIMENTO DELL'INCARICO DI ASSISTENZA SISTEMISTICA ALLA RETE INFORMATICA COMUNALE LATO SOFTWARE DEL COMUNE DI BRODIGHERA Il Comune di Bordighera

Dettagli

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA Allegato 1 Modalità operative per l iscrizione all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA 1) STRUTTURA DELL ALBO FORNITORI L Albo Fornitori è articolato nelle seguenti categorie: - Categoria A: Servizi e

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SUB A 2 SETTORE: RAGIONERIA-FINANZA-PROVVEDITORATO CED SERVIZIO ECONOMATO-PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE, VERIFICA E RICARICA DEL PARCO ESTINTORI INSTALLATI NEGLI

Dettagli

Locazione triennale, con patto di riscatto, di Personal Computer, stampanti laser, stampanti etichetta e fornitura dei servizi correlati ALLEGATO 3

Locazione triennale, con patto di riscatto, di Personal Computer, stampanti laser, stampanti etichetta e fornitura dei servizi correlati ALLEGATO 3 Locazione triennale, con patto di riscatto, di Personal Computer, stampanti laser, stampanti etichetta e fornitura dei servizi correlati ALLEGATO 3 Schema di Offerta Economica e Giustificazioni Allegato

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE Domanda n. 1 Siamo con la presente a chiedervi cortesemente di comunicarci l importo del pagamento del contributo all Autorità per la partecipazione alla gara

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 763 / 2014 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL CONTRATTO PER LA MANUTENZIONE E

Dettagli

OGGETTO: incarico di consulenza, assistenza tecnica informatica e manutenzione hardware/software CIG Z5A1248ED0

OGGETTO: incarico di consulenza, assistenza tecnica informatica e manutenzione hardware/software CIG Z5A1248ED0 Cod. Fiscale 92045820013 via Ciriè 54 10071 BORGARO (TO) Tel. 011 4702428/011 4703011 Fax 011 4510084 e-mail toic89100p@istruzione.it sito web: http://www.icborgaro.it Marchio SAPERI certificato n. 14

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA C.F. 80000810863 Tel. 0935.521111 Fax 0935.500429 SETTORE I Affari Generali DIRIGENTE - Dott. Giuseppa Gatto Tel. 0935 521.215 Fax 0935 521217 Pec: protocollo@provincia.enna.it

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 14/05/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 14/05/2015. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Ambiente - Servizi Tecnologici Scarteddu Ugo DETERMINAZIONE N. in data 758 14/05/2015 OGGETTO: Approvazione verbale di gara per il ditta Salis Ascensori Srl Impegno

Dettagli

Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d Agri Lagonegrese

Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d Agri Lagonegrese Prot. n. 3589/U del 22/07/2014 AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIPARAZIONE ASSISTENZA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE. CIG Z0F1039655. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta Economica Pagina 1 di 11 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per l affidamento in convenzione di servizi per l ottimizzazione di beni e servizi

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta Economica Pag 1 ALLEGATO 3 - OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per procedure e alle conseguenti proposte operative a supporto delle Funzioni e Direzioni

Dettagli

ART. 1. In particolare l'incarico riguarda:

ART. 1. In particolare l'incarico riguarda: SCHEMA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DELL AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA ARDITO DESIO ART. 1 Con la presente convenzione l Azienda Pubblica

Dettagli

MODALITA PER IL RIMBORSO AI GESTORI USCENTI DEGLI IMPORTI EQUIVALENTI AL CORRISPETTIVO UNA TANTUM PER LA COPERTURA DEGLI ONERI DI GARA

MODALITA PER IL RIMBORSO AI GESTORI USCENTI DEGLI IMPORTI EQUIVALENTI AL CORRISPETTIVO UNA TANTUM PER LA COPERTURA DEGLI ONERI DI GARA DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 190/2014/R/GAS MODALITA PER IL RIMBORSO AI GESTORI USCENTI DEGLI IMPORTI EQUIVALENTI AL CORRISPETTIVO UNA TANTUM PER LA COPERTURA DEGLI ONERI DI GARA Documento per la consultazione

Dettagli

1) Ente Appaltante: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Marie Curie Piero Sraffa ViaF.lli Zoia, 130 MILANO - sito internet www.curiesraffa.

1) Ente Appaltante: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Marie Curie Piero Sraffa ViaF.lli Zoia, 130 MILANO - sito internet www.curiesraffa. OGGETTO: Bando di gara per la fornitura ed installazione degli apparati necessari all implementazione di un area WIFI nella scuola Numero di Gara CIG Z910EB074F In esecuzione del Decreto Prot N 1073 del

Dettagli

ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. n. 163/2006 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DIRETTIVA GENERALE

ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. n. 163/2006 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DIRETTIVA GENERALE Allegato n. 1 alla Delib.G.R. n. 38/12 del 30.9.2014 ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. n. 163/2006 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DIRETTIVA GENERALE SOMMARIO

Dettagli

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Gara per la fornitura di prodotti software per il Sistema Informativo dell INPDAP Normalizzazione del Sistema Informativo

Dettagli

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati.

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati. QUESITI E RISPOSTE 1. Non risulta scaricabile il bando di gara; Il bando di gara pubblicato nella GURI del 04/07/2014 al n. T14BFM11431 ed il successivo corrispondente avviso di rettifica pubblicato nella

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015 GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA SULL AREA GESTIONALE (SISTEMA ESACE) DEL SISTEMA INFORMATIVO DI SACE CIG 6315997D98 RICHIESTE DI CHIARIMENTO

Dettagli

Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola

Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola ., Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola Prat. n.181.'&'2013/usc. Nola, 28.11.2013 Allegale rappresentante società R.C.S. s.p.a. VIA FRANCESCOALBANI, 65-20148 - MILANO TEL 02/397771 - FAX

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

COMU N E DI FARA GERA D'ADDA

COMU N E DI FARA GERA D'ADDA COMU N E DI FARA GERA D'ADDA PROVINCIA DI BERGA M O -c.a.p.24045 -Piazza Roma n.1 -Tel.0363 391501 -Fax 0363 398774 -P. IVA 00294190160 OGGETTO: ATTIVAZIONE FARMACIA COMUNALE A MEZZO DI COSTITUZIONE DI

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO Per

SCHEMA DI CONTRATTO Per SCHEMA DI CONTRATTO Per L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA LEGALE IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI LOCALI E PARTECIPAZIONI SOCIETARIE PER LA VALUTAZIONE DEGLI ASPETTI GIURIDICO - AMMINISTRATIVI SOTTOSTANTI

Dettagli

considerato che si ritiene di approvare la lettera di invito allegata alla presente determinazione per costituirne parte integrante e sostanziale;

considerato che si ritiene di approvare la lettera di invito allegata alla presente determinazione per costituirne parte integrante e sostanziale; REGIONE PIEMONTE BU38 24/09/2015 Codice A14080 D.D. 30 giugno 2015, n. 406 Fornitura di servizio di lettura ottica questionari e conseguente predisposizione della graduatoria anonima. Procedura di affidamento

Dettagli

AVVISO INDAGINE DI MERCATO

AVVISO INDAGINE DI MERCATO COMUNE DI SANT ANASTASIA ( PROVINCIA di NAPOLI ) Area Finanziaria - Servizio Tributi Ufficio TARI Piazza Siano n.2 80048 Sant Anastasia AVVISO INDAGINE DI MERCATO Per manifestazione di interesse a partecipare

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

Prot. n. 35 Reg. n. 35 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE

Prot. n. 35 Reg. n. 35 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Prot. n. 35 Reg. n. 35 Strembo, 16 marzo 2015 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Oggetto: Affidamento alla Società PC-Copy S.r.l. di Tione di Trento relativo all incarico di erogazione del servizio di Gestione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015. Spett.li Istituti Cassieri. BANCA POPOLARE DI BARI Servizio di Tesoreria Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111

Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015. Spett.li Istituti Cassieri. BANCA POPOLARE DI BARI Servizio di Tesoreria Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111 Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015 Spett.li Istituti Cassieri BANCA POPOLARE DI BARI Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111 BANCAPULIA S.p.A. Via Antonio Beatillo, 24 - Bari Tel. 080 525 4311 BANCO DI

Dettagli

IL RESPONSABILE AREA TECNICA

IL RESPONSABILE AREA TECNICA AREA lli^ - AREA TECNICA Partita IVA: 00648560282 Cod. Fisc.: 80009710288 Centralino: 049.9369450 / TeleFAX: 049.9366727 35017 PIOMBINO DESE PIAZZA A.PALLADIO N.1 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE n 129

Dettagli

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE.

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE. Pag. 1 di 6 CAPITOLATO SPECIALE RELATIVO AL SERVIZIO FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO 1 Pag. 2 di 6 INDICE ART. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO --------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE APPARECCHIATURE INFORMATICHE E SOFTWARE DI BASE. CHIARIMENTI Chiarimenti forniti a seguito di quesiti posti da soggetti interessati alla procedura:

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 La proposta di pianificazione media richiesta dal bando (Promozione Fondo per l Innovazione e l imprenditorialità del settore dei servizi alle

Dettagli

ALLEGATO 3 ALLA LETTERA DI INVITO FAC SIMILE OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 ALLA LETTERA DI INVITO FAC SIMILE OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 ALLA LETTERA DI INVITO FAC SIMILE OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La busta B Servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria

Dettagli

AZIENDA SERVIZI MUNICIPALI RIETI SPA. Sede legale : Via Tancia, 23 02100 Rieti (Italia) Cod. fisc. - P. IVA R. Imprese 00852040575

AZIENDA SERVIZI MUNICIPALI RIETI SPA. Sede legale : Via Tancia, 23 02100 Rieti (Italia) Cod. fisc. - P. IVA R. Imprese 00852040575 AZIENDA SERVIZI MUNICIPALI RIETI SPA Sede legale : Via Tancia, 23 02100 Rieti (Italia) Cod. fisc. - P. IVA R. Imprese 00852040575 SCHEMA di CONTRATTO PER LA FORNITURA DI N..AUTOBUS LOTTO..N..AUTOBUS LOTTO.

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 812 / 2014 OGGETTO: IMPEGNO DELLA SPESA DI EURO 6316,55 PER LA FORNITURA

Dettagli

Sul sito web della scuola Agli Atti

Sul sito web della scuola Agli Atti ISTITUTO COMPRENSIVO PROF. ANTONIO MORATTI Via Nazionale,48 54013 FIVIZZANO (MS) -TEL. E FAX 0585/92077 Codice fiscale 90007500458 Indirizzo posta elettronica: msic81600r@istruzione.it Prot.n. 2839/B-15

Dettagli

Tutti gli importi dovranno essere espressi in Euro e si intendono al netto di IVA ai sensi dell art. 4 del D.P.R. 21 gennaio 1999, n. 22.

Tutti gli importi dovranno essere espressi in Euro e si intendono al netto di IVA ai sensi dell art. 4 del D.P.R. 21 gennaio 1999, n. 22. ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3- OFFERTA ECONOMICA La busta C - Gara per l affidamento di servizi per erogazione di formazione tramite piattaforma e-learning per il Ministero dell Economia e delle

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 466 del 15-7-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 466 del 15-7-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 466 del 15-7-2015 O G G E T T O Presa d atto esiti gara regionale relativa al Servizio di Gestione Informatizzata del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ DI AUTOFINANZIAMENTO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ DI AUTOFINANZIAMENTO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ DI AUTOFINANZIAMENTO (emanato con D.R. n. 280 2013, prot. n. 6837 I/3 del 12.03.2013) Articolo 1 (Scopo e ambito di applicazione) 1. Il presente regolamento ha

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 203/SAC DEL 18/05/2015

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 203/SAC DEL 18/05/2015 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 203/SAC DEL 18/05/2015 Oggetto: ACQUISTO MEDIANTE ORDINE DIRETTO SUL MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DI 2 LICENZE PER WINDOWS

Dettagli

ALLEGATO 3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA Pagina 1 OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione

Dettagli

REALIZZAZIONE E GESTIONE DEI PUNTI DI CONSEGNA E RICONSEGNA

REALIZZAZIONE E GESTIONE DEI PUNTI DI CONSEGNA E RICONSEGNA REALIZZAZIONE E GESTIONE DEI PUNTI DI CONSEGNA E RICONSEGNA 1) PROCEDURA PER LE RICHIESTE DI ALLACCIAMENTO DI NUOVI PUNTI DI CONSEGNA/RICONSEGNA...2 1.1) PREMESSA...2 1.1.1) La richiesta...2 1.1.2) La

Dettagli

COMUNE DI CICCIANO. IV SETTORE POLIZIA MUNICIPALE COMMERCIO CIMITERO Corso Garibaldi 80033 Cicciano http://www.comune.cicciano.na.

COMUNE DI CICCIANO. IV SETTORE POLIZIA MUNICIPALE COMMERCIO CIMITERO Corso Garibaldi 80033 Cicciano http://www.comune.cicciano.na. Registro Generale n 272 del 28/04/2014 Determinazione Settoriale n 40 del 23/04/2014 Oggetto: determinazione a contrarre - indizione gara mediante procedura aperta ai sensi dell articolo 55 del Codice

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dipartimento dell organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione Generale delle risorse materiali, dei beni e dei servizi Schema di contratto di locazione dell

Dettagli

ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Pag. 1 di 5 Facsimile di Dichiarazione di offerta economica, rilasciata anche ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000. Spett.le AMA S.p.A.

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Originale Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 5 - Polizia Municipale N. 1148 Registro Generale DEL 02/09/2013 N. 53 Registro del Settore DEL 14/08/2013 Oggetto :

Dettagli

Prot. n. 2389/c14 Milano, 03 agosto 2015 BANDO PER CONTRATTO DI CONSULENZA, ASSISTENZA TECNICO INFORMATICA INDICE

Prot. n. 2389/c14 Milano, 03 agosto 2015 BANDO PER CONTRATTO DI CONSULENZA, ASSISTENZA TECNICO INFORMATICA INDICE Istituto Comprensivo Statale via della Commenda Via della Commenda, 22/A 20122 Milano Tel. 02/88446190 Fax 02/88445875 www.icscommenda.it - e-mail: sms.majno@libero.it C.f. 80125230153 - Cod. mecc. MIIC8FS00P

Dettagli

INDIZIONE BANDO PUBBLICO PER LA FORNITURA DI BENI E SERVIZI RICHIESTA PREVENTIVI

INDIZIONE BANDO PUBBLICO PER LA FORNITURA DI BENI E SERVIZI RICHIESTA PREVENTIVI Unione Europea Fondo Sociale Europeo Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l istruzione Direzione generale per gli affari internazionali D I R E Z I O N E D I D A T T I C A S T A T A L E

Dettagli

QUESITO 1 RISPOSTA 1 QUESITO 2

QUESITO 1 RISPOSTA 1 QUESITO 2 Domande e Risposte al bando di Gara : Affidamento quinquennale del servizio di manutenzione adeguativa, migliorativa e correttiva (MAC), manutenzione evolutiva (MEV), ingegnerizzazione ESB degli applicativi

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze SAX. SAX Sistemi avanzati di connettività sociale. Progetto ISP

Ministero dell Economia e delle Finanze SAX. SAX Sistemi avanzati di connettività sociale. Progetto ISP SAX Progetto ISP REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA REALIZZAZIONE DI INTERNET SOCIAL POINT DA PARTE DI ORGANIZZAZIONI PRIVE DI FINALITA LUCRATIVE OPERANTI NELLA REGIONE BASILICATA Il presente regolamento definisce

Dettagli

Ragione Sociale: Nome e Cognome (referente): Partita Iva: Indirizzo sede legale: Città: Provincia: Cap: Telefono: Email: (registrazione):

Ragione Sociale: Nome e Cognome (referente): Partita Iva: Indirizzo sede legale: Città: Provincia: Cap: Telefono: Email: (registrazione): ID AZIENDA # Da Rispedire tramite mail / FAX: commerciale@preventivami.it Fax +39 080.9692345 oppure raccomandata A/R: Spett.le Preventivami.it GIDA Srl Via Fratelli Philips, 9 70132 Bari DATI DELL'AZIENDA:

Dettagli

CHIARIMENTI al 27/1/2011

CHIARIMENTI al 27/1/2011 CHIARIMENTI al 27/1/2011 1 QUESITO La certificazione ISO 20000 deve essere rilasciata da organismo accreditato o sono accettate le certificazioni da organismi non accreditati? RISPOSTA 1 No, non è necessario

Dettagli

Docenze a contratto iter procedurale

Docenze a contratto iter procedurale Docenze a contratto iter procedurale Il Consiglio di Dipartimento annualmente esamina l offerta didattica per l A.A. successivo a quello in corso e accerta preventivamente il completo utilizzo dell impegno

Dettagli

CONTRATTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI NOLEGGIO STAMPANTI E FORNITURA TONER 01/04/2011 31/03/2015 CIG 1303554EC6

CONTRATTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI NOLEGGIO STAMPANTI E FORNITURA TONER 01/04/2011 31/03/2015 CIG 1303554EC6 CONTRATTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI NOLEGGIO STAMPANTI E FORNITURA TONER 01/04/2011 31/03/2015 CIG 1303554EC6 FRA Camera di Commercio di Lodi, P.IVA 11125130150 C.F. 92515670153, con sede in Lodi Via Haussmann

Dettagli

LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO

LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO Allegato B PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L'AFFIDAMENTO BIENNALE, EVENTUALMENTE RINNOVABILE DI UNO, DELLA FORNITURA DI MODELLI STAMPATI PER L'AZIENDA SANITARIA DI NUORO. LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

ALLEGATO 3. Bando. Servizio Formazione Professionale. Offerta Economica. Allegato 3: Offerta economica Pag. 1

ALLEGATO 3. Bando. Servizio Formazione Professionale. Offerta Economica. Allegato 3: Offerta economica Pag. 1 Bando Servizio Formazione Professionale ALLEGATO 3 Offerta Economica Allegato 3: Offerta economica Pag. 1 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. n. 163/06, PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 62 DEL 10/02/2014 PROPOSTA N. 13 Centro di Responsabilità: Organizzazione e Gestione del Personale Servizio: Servizio Gestione Risorse Umane

Dettagli

I.I.S. Niccolò Machiavelli Pioltello

I.I.S. Niccolò Machiavelli Pioltello Prot.n. 3057/C14, 16/09/2013 A DITTE varie OGGETTO: RICHIESTA PREVENTIVO PER CONTRATTO TECNICO ASSICURATIVO DI MANUTENZIONE E ASSISTENZA MACCHINE FOTOCOPIATRICI DI PROPRIETA DELL ISTITUTO - GARA CIG. N.

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 72 del 11 giugno 2015 Oggetto:

Dettagli

Direzione Organizzazione 2015 00533/004 Servizio Gestione delle Risorse Umane Ente CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Organizzazione 2015 00533/004 Servizio Gestione delle Risorse Umane Ente CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Organizzazione 2015 00533/004 Servizio Gestione delle Risorse Umane Ente CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 174 approvata il 11 febbraio 2015 DETERMINAZIONE: INDIZIONE

Dettagli

Regione Campania ASL Caserta

Regione Campania ASL Caserta Regione Campania ASL Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Prot. n. 1690/PROV Del 03.06.2013 Servizio Provveditorato TEL.0823/445226 - FAX 0823/279581 AVVISO DI DIFFERIMENTO SCADENZA DI GARA Procedura

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 205/SAC DEL 18/05/2015

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 205/SAC DEL 18/05/2015 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 205/SAC DEL 18/05/2015 Oggetto: ACQUISTO MEDIANTE ORDINE DIRETTO SUL MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DI 1 MEMORIA RAM PER 2 P.C.

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI ACQUISTO IN ECONOMIA, AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/2006 E SS.MM.II. DELL AGENZIA REGIONALE PER LA TECNOLOGIA E L INNOVAZIONE Art. 1 Oggetto

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Protocollo n. 0000520-B/15 - (ENTRATA) AVVISO PUBBLICO Cassino (Fr), 30 gennaio 2015 Oggetto: Procedura per l affidamento in economia ai sensi dell art. 125 comma 11 D. Lgs 163/2006 e art. 34 D. I. 44/2001

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE SOTTO I 40.000 EURO

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE SOTTO I 40.000 EURO REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE SOTTO I 40.000 EURO Sede Legale ed Amministrativa: Via Biagio di Montluc 2, 53100 Siena (SI) - Tel 0577 48154 Fax 0577 42449 Capitale Sociale

Dettagli

Prot. n. 4077/C14 Treviso, 15/10/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n. 4077/C14 Treviso, 15/10/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 4077/C14 Treviso, 15/10/2013 OGGETTO: Bando di gara per la messa in opera del sistema wireless IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTA la necessità di provvedere alla messa in opera del sistema wireless

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Approvvigionamenti delegato dal Direttore Generale dell Azienda con delibera regolamentare

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE II CIRCOLO G. MAZZINI II Trav. via Mazzini, 1 80027 Frattamaggiore (NA) tel. e fax 0818804695

DIREZIONE DIDATTICA STATALE II CIRCOLO G. MAZZINI II Trav. via Mazzini, 1 80027 Frattamaggiore (NA) tel. e fax 0818804695 Prot. 3983/B18 Frattamaggiore, 2 novembre 2012 All Albo Al Sito web dell Istituto SEDE Oggetto: Bando per la fornitura di materiale relativo all azione di pubblicità e sensibilizzazione in ambito PON-FSE

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

SCABEC S.P.A. SEDE OPERATIVA: PIAZZA DANTE, 89-80135 NAPOLI TEL. (00) 39 081 5624561 - FAX (00) 39 081 5628569

SCABEC S.P.A. SEDE OPERATIVA: PIAZZA DANTE, 89-80135 NAPOLI TEL. (00) 39 081 5624561 - FAX (00) 39 081 5628569 SCABEC S.P.A. SEDE OPERATIVA: PIAZZA DANTE, 89-80135 NAPOLI TEL. (00) 39 081 5624561 - FAX (00) 39 081 5628569 E-MAIL: @scabec. SITO INTERNET: www.scabec.it PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI

Dettagli