Studenti Senza Frontiere Italia Onlus

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Studenti Senza Frontiere Italia Onlus"

Transcript

1 Studenti Senza Frontiere Italia Onlus La Formazione al Servizio dello Sviluppo

2 Da progetto universitario ad organizzazione. Breve storia di un grande impegno sociale. La prima organizzazione umanitaria rivolta agli studenti Il nostro impegno umanitario e sociale rivolto alla formazione Studenti Senza Frontiere Onlus è un organizzazione umanitaria rivolta principalmente a studenti che, in collaborazione con università e realtà in via di sviluppo, promuove iniziative di formazione, campagne di sensibilizzazione e progetti volti al miglioramento delle condizioni di vita ed al raggiungimento dell'autonomia economica delle popolazioni disagiate. L iniziativa nasce nel 2006 dall idea di un gruppo di studenti e medici volontari indirizzata a studenti e specializzandi di medicina, i quali dopo una formazione mirata avviano nel 2007 una staffetta di interventi a supporto del presidio medico dell abbazia benedettina di Hanga (Tanzania). Il tema proposto è "La diade materno-fetale: via di cooperazione Italia-Africa". Nel 2008 decide di abbracciare anche l area della cooperazione allo sviluppo mirando al tema della "Formazione Reciproca" (in swahili, Kufundishana), e programmando interventi nelle località di Hanga, Namanyere (Tanzania) e Katibunga (Zambia). Grazie all impegno di un sempre maggior numero di studenti aderenti, realizza per lo stesso anno una raccolta fondi da destinare al presidio di Hanga. Il progetto riceve nel 2009 il patrocinio della Sapienza e, al fine di meglio convogliare i partecipanti verso il crescente numero di attività e collaborazioni con i Paesi in via di sviluppo (PVS), viene contemporaneamente fondata Studenti Senza Frontiere ONLUS. SSF Onlus propone ogni anno "Intertraining" una campagna orientata alla reciproca formazione, un esperienza di crescita umana e professionale rivolta ai PVS e al mondo universitario tutto. 2

3 La nostra mission SSF Onlus persegue esclusivamente finalità di utilità e solidarietà sociale nel campo della formazione, cooperazione allo sviluppo, assistenza medicosanitaria e socio-economica, beneficenza e istruzione. La notsra missione è quella di promuovere uno sviluppo endogeno nei paesi del sud del mondo esportando un contributo solidale e partecipe, in termini di formazione ed esperienza individuale, ma anche concreto sotto forma di supporto alle attività locali. Nel farlo la nostra principale risorsa sono i giovani, gli studenti, gli universitari e siamo convinti che sia necessario sensibilizzare le giovani generazioni, italiane e di tutto il mondo, sulle problematiche, mediche, Se vuoi impegnarti in prima persona, non esitare sanitarie, sociali ed economiche, proprie dei Paesi a risorse limitate. sollecitare e favorire la creazione di cooperazioni multilaterali tra realtà accademiche, enti, organizzazioni e altre strutture che operano in realta depresse dei PVS, al fine di creare una rete di collegamenti che favorisca la mobilita e la formazione, e lo sviluppo di progetti sostenibili.... offrire agli interessati la possibilita di svolgere esperienze di attivita in PVS, in settori e contesti sociali ben identificati, con modalita appropriate rispetto alle competenze e ai ruoli dei partecipanti. Per questo cerchiamo sempre nuovi volontari con formazione di tipo medico, economio, per la cooperazione allo sviluppo, tecnico, nel project management, etc. Se vuoi impegnarti in prima persona non esitare contattaci! Contatti Il Presidente Gabriele Zuccaro Mobile: Area Cooperazione Cristina Spezaili Mobile: Area Medicina Alessandro di Bartolomeo Mobile: Progettazione Elena Cucchetto Mobile:

4 Sviluppa il tuo potenziale umano, progettalo insieme a noi. A fronte di un mondo del lavoro che sempre più ricerca professionisti in grado di muoversi con agilità nel proprio ambito, già al termine del percorso accademico, nasce l'esigenza per gli studenti universitari di corredare la propria formazione con esperienze atte a mettere in pratica le competenze teoriche acquisite durante il percorso di studi. SSF Onlus, attraverso la sua azione, offre la possibilità di mettersi in gioco come uomini e donne, di testare il proprio talento e di essere al servizio di cause di grande utilità sociale. Vogliamo sostenere le nuove generazioni nel definire se stesse, aiutarle a scoprire la propria vocazione professionale ed umana, dare l opportunità a ciascuno di essere una persona nuova, più consapevole delle proprie competenze e del proprio ruolo. Nel fare ciò, il nostro ulteriore grande obiettivo è quello di sostenere gli studenti ad orientarsi durante il proprio percorso universitario. Molto spesso, infatti, la vasta offerta Metti alla prova il tuo talento didattica che gli atenei propongono può disorientare chi non abbia ben chiaro quale sia il suo obiettivo, o non riesca a ben comprendere gli sbocchi della propria formazione accademica. SSF Onlus offre un servizio di orientamento circa le attività proposte, al fine di individuare insieme le esperienze ed il grado di 4 coinvolgimento più adatti. Vogliamo definire per ciascuno un impegno commisurato alle proprie competenze, al desiderio di mettersi in gioco e alle personali esigenze di crescita. I nostri volontari sono coordinati da tutor con i quali concordare e verificare gli obiettivi, confrontarsi circa le attività svolte, gli eventuali ostacoli incontrati e definire nuovi e futuri obiettivi.

5 Lavoriamo insieme per la crescita Molte associazioni, organizzazioni e progetti operanti in Paesi a risorse limitate sono alla costante ricerca di volontari che sostengano le proprie attività. SSF Onlus si propone da sempre di fare da ponte tra il mondo universitario e queste realtà, fornendo loro volontari competenti in diversi settori, e dando a quest'ultimi la possibilità di svolgere esperienze altamente formative. In tal senso, il nostro obiettivo principe è quello di costruire una rete di persone in grado di mediare le reciproche differenze di metodo, dando così vita a nuove e più solide partnership. Nel farlo ci rivolgiamo ai campus italiani, ai diversi soggetti che si affacciano ai PVS e alle realtà a risorse limitate. Le finalità sono molteplici. SSF Onlus vuole dare alle comunità in via di sviluppo la possibilità di instaurare dei canali di comunicazione con il mondo occidentale, offrendosi quale collettore di esigenze provenienti dai PVS e incubatore di progetti di sviluppo endogeno. Al contempo il nostro fare rete dà agli studenti l occasione di misurarsi e relazionarsi in un contesto stranierio con potenziali futuri partner di un PVS. La nostra organizzazione si propone, ove ce ne siano le condizioni, di dare vita a progetti di sviluppo locale che siano volti ad abbattere le barriere sociali, culturali e di povertà che affliggono il sud del mondo. Ciò è possibile grazie ad alcune esperienze maturate nei settori del project developement, del fund raising e del project management, o in alternativa in forma sussidiaria con i soggetti che costituiscono la nostra rete. Attività queste che ben si conciliano con i percorsi di certificazione CAPM, PMP, etc. Costruiamo una rete per superare le frontiere della povertà 5

6 Inclusione sociale Assistenza socio-sanitaria Mettersi in gioco Formazione Scambio PVS Fare Rete Reciprocità Cooperare per lo sviluppo L esperienza al centro della formazione L esperienza è il momento centrale di tutte le attività di SSF Onlus. Essa non è intesa come semplice vissuto, ma come lo strumeno che, se opportunamente calibrato, costituisce un mezzo insostituibile per accrescere il proprio capitale umano e quello degli altri, reciprocamente. E l esperienza stessa a formarci, perché attraverso essa possiamo acquisire le conoscenze e competenze di chi in essa ci accompagna. Ed è la nostra esperienza, carica del nostro vissuto, il veicolo della formazione che vogliamo trasmettere. Le attivtà che SSF Onlus propone sono pensate dunque quale indispensabile e sostanziale momento di formazione. Se da un lato le esperienze proposte nei PVS rappresentano un modo per mettere se stessi alla prova in termini professionali, dall altro il loro vero motore consta delle personali esigenze di prodursi in un impegno umano e di utilità sociale. Mettersi in gioco in un contesto con grandi necessità e scarse risorse, ma al contempo carico di conoscenze, comporta una maggiore responsabilità e porta ad una più profonda consapevolezza di se stessi. Le attività si SSF Onlus sono sempre indirizzate ad accrescere, nelle piccole realtà in via di sviluppo, le competenze e la formazione degli operatori locali. 6

7 La tua Esperienza la nostra Forza Cristina Il lungo viaggio in autobus ci ha condotte ad Hanga Abbey, un piccolo villaggio a sud della Tanzania. Per circa 35 giorni abbiamo girato in largo e in lungo il villaggio, conosciuto centinaia di persone, abbiamo vissuto i loro sogni e le loro paure. Abbiamo captato le innumerevoli difficoltà che fanno di quel paesaggio incantato un groviglio di ombre e luci sfuocate. Realizzare un progetto di microcredito è stato il motore propulsore che ha lanciato i ragazzi selezionati da Studenti Senza Frontiere in una serie di viaggi con stessa destinazione. Spinti dal desiderio di conoscere, entusiasti nel mettere in pratica le nostre conoscenze teoriche, abbiamo avviato un lungo percorso di indagini economiche, sociali e culturali. Siamo state accolte dalle maggiori cariche pubbliche, partecipato ad incontri con le piccole cooperative esistenti, fatto visite alle scuole e organizzato incontri con le donne del posto. Senza alcun dubbio è stata l'esperienza più significativa del mio percorso. Sono stata inebriata dal quotidiano vivere in sintonia con la natura, da occhi brillanti e da una umanità e solidarietà che rende leggeri. Alessandro Con un autobus sgangherato e affollato ho lasciato Dar Es Salaam, destinazione Namanyere, Ospedale distrettuale. Enormi distese aride e bambini stupiti ad ogni mia espressione mi hanno aperto le porte di quello che non sarebbe stato solo un viaggio o un avventura da raccontare. Perché le intere giornate passate avanti e indietro per le tre corsie dell ospedale ed i suoi ambulatori, con 50,100,200 pazienti da visitare e la consapevolezza che il tempo ti correva dietro, inesorabile, le sveglie notturne per le emergenze, in una sala operatoria d altri tempi, povera di tecnologia ma forte nell impegno vivo dei medici del distretto, sono state molto altro. Quei visi, gli occhi dei pazienti giunti da lontano colmi di dolore e speranza, i medici, le infermiere, il generoso Dottor Dandah, l amico Dottor Francis, il saggio anestesista Bernard, la loro esperienza, la loro dedizione e genuinità, sono stati molto altro. Perché la vita nel villaggio, i suoi meccanismi, quegli odori, colori, sapori, le difficoltà, l avventura tra laghi profondi, immense savane, acacie, giraffe, elefanti, leoni, l oceano, sono stato molto altro. Perché l Africa non è solo un continente da salvare, l Africa è molto altro. Elena Una laurea in cooperazione internazionale, il corso di formazione pre-partenza, i racconti di chi a Dschang è nato, dei volontari che ci hanno vissuto, se ne sono innamorati e continuano a tornarci ancora oggi. Nessuna di queste cose mi aveva preparato per un esperienza che ha di gran lunga superato le mie aspettative. Perché ci sono sensazioni che è difficile trasmettere. Perché ci sono esperienze che vanno vissute. Nei due mesi in Camerun mi sono sentita parte di una comunità e di un progetto di sviluppo condiviso. Sono tante le cose che porterò con me, che è impossibile dimenticare: la voglia di cambiamento dei ragazzi, la forza delle donne, l accoglienza nelle case, la travolgente curiosità, la voglia di raccontare, di condividere; la tenacia con cui sono stati costruiti e portati avanti i progetti del PIPAD e delle tante altre organizzazioni locali con cui ho collaborato, dagli orfanotrofi alle associazioni di sieropositivi ai gruppi di giovani locali; le interminabili camminate per i villaggi per realizzare la nostra inchiesta sulla malaria; le persone che mi hanno accompagnato, i paesaggi da cartolina, le piogge che sembran non finire mai, le serate danzanti... 7

8 Le attività di SSF Onlus: piattaforma di scambio e opportunità di crescita umana e professionale. Investire in capitale umano INTERTRAINING e CAMPI LAVORO INTERTRAINING è una campagna di formazione reciproca rivolta al mondo universitario e alle realtà in via di sviluppo. Costituisce la piattaforma di scambio attraverso cui SSF Onlus ogni anno invia i propri volontari a sostegno di strutture sanitarie, organizzazioni e progetti. Essa può prevedere un periodo di formazione e culmina in uno stage d intervento (1-6 mesi). La spirito che anima la campagna è quello del formarsi lavorando e dello scambio reciproco di esperienze. Per chi desidera dedicare il proprio volontariato ad attività più manuali, SSF Onlus dà inoltre la possibilità di svolgere CAMPI LAVORO a sostegno di progetti finalizzati alla realizzazioni di opere e strutture nei PVS (pozzi, campi agricoli, edifici, etc.) Progettare lo sviluppo Esportare un contributo solidale PROJECT DEVELOPEMENT SSF Onlus offre agli studenti la possibilità di partecipare attivamente nella ideazione, realizzazione e gestione di progetti. Queste attività consentono di acquisire le competenze inquadrate nelle metodologie GOPP e PCM, quali la definizione di obbiettivi ed attività misurate su esigenze specifiche, il coinvolgimento degli stakeholder, l attivazione delle partnership, etc. Viene inoltre data la possibilità di partecipare alla fase di management di un progetto in termini di gestione delle risorse e tempistiche di realizzazione. TURISMO SOSTENIBILE L'Africa e molti altri PVS sono paesi di grande fascino, che offrono a chi li visita innumerevoli destinazioni di vacanza con contesti e culture incontaminate. Attualmente, tuttavia, molte di queste mete si sono occidentalizzate cominciando a perdere il loro spirito culturale originario. Per contrastare ciò, SSF Onlus propone pacchetti viaggio a ragazzi e turisti che vogliano mettere al centro lo stile di vita culturale dei Paesi che visitano, godendo al contempo di destinazioni meno conosciute e più sorprendenti. 8

9 La rete di SSF Onlus: un ponte tra Università e Paesi in Via di Sviluppo Dagli atenei italiani ai PVS, e oltre qualsiasi frontiera Attualmente SSF Onlus opera a stretto contatto con tre realtà dell Est Africa: un ospedale con annessa scuola di infermieristica (Namanyere in Tanzania) e due abbazie benedettine che forniscono alle popolazioni locali cure mediche di base, istruzione primaria e avviamento ad un mestiere (Hanga in Tanzania e Katibunga in Zambia); opera inoltre presso le università di Sana a in Yemen e di Dschang in Camerun, entrambe con annesso ospedale. Infine attraverso I pediatri dell UNP opera in una clinica rurale a Bajahibe in Repubblica Dominicana. Le principali collaborazioni in Italia sono invece con la Sapienza Università di Roma e la Regione Lazio. Il nodo dorsale della nostra rete sono gli atenei. Essi, mediante il loro fitto intreccio di collaborazioni interuniversitarie, costituiscono il primo punto di riferimento per SSF Onlus. L organizzazione si Progetti di sviluppo locale propone costantemente di porsi in un rapporto sussidiario nei confronti delle Università, fornendo i propri contatti con realtà locali operanti nei PVS, promuovendo l instaurazione di nuove collaborazioni e potenziando quelle esistenti. L Università diventa in questo modo un luogo per edificare nuovi ponti verso una civiltà migliore. Università, luogo per cercare nuovi ponti verso una civiltà migliore Atenei Strutture medico-sanitarie 9

10 Aiutaci a sostenere questi progetti NAMANYERE (Tanzania) La ST. BAKHITA NURSERY SCHOOL è una scuola di formazione sanitaria rivolte per infermieri che opera nel distretto di Sumbawanga, nel Sud-Oves della Tanzania, in stretta collaborazione con l ospedale distrettuale di Namanyere. La scuola registra ogni anno un sempre maggior numero di allieve e ha bisogno di sostegno per l'acquisto di libri di formazione, la realizzazione di dormitori per gli studenti e le studentesse, l erogazione della didattica da parte di infermieri professionisti, etc. KATIBUNGA (Zambia) Il progetto BRING HOPE OF LIVING TO THE POOR proposto dal Monastero benedettino di Katibunga, nel Nord dello Zambia, ha l obiettivo di potenziare la struttura medico-sanitaria che serve 21 villaggi nella remota regione di Mpika. Si vuole trasformare l attuale dispensario medico in un ospedale con reparti di maternità, pediatria e odontoiatria, un unità HIV, un laboratorio con equipe e attrezzature per il rilevamento della malaria, un impianto di sterilizzazione e le necessarie vetture di soccorso. DSCHANG (Camerun) I programmi MINGHA e MIAGHA, proposti nell Ovest del Camerun dal PIPAD e da Mingha Africa Onlus hanno come obiettivi: la prevenzione della trasmissione materno-infantile dell HIV e il sostegno ad attività generatrici di reddito a favore di gruppi vulnerabili, in particolare ad associazioni di persone sieropositive, attive nella città di Dschang. Oltre ad attività di supporto medico sono previste, sono previste attività di informazione e sensibilizzazione grazie ad una carovana mobile tra I villaggi. HANGA (Tanzania) Il CLEAN WATER PROJECT FOR VILLAGES rivolto al villaggio di Hanga, ha come obiettivo quello di fornire acqua potabile alla popolazione mediante la realizzazione di una rete di distribuzione idrica in piccola scala in grado di attingere dalle cisterne dell abbazia. Il colleggio HANGA VTC ha l obiettivo di fornire agli studenti una formazione professionale di base e di mettere in pratica le competenze acquisite in attività di muratura, carpenteria, sartoria, meccanica, elettrica ed idraulica. 10

11 Le nostre collaborazioni Dall inizio della sua attivtà SSF onlus ha collaborato, o tuttora collabora, con uno spettro ampio ed eterogeneo di partner. L organizzazione mira ad espandere costantemente il suo parterre di collaboratori, e nel 2013 ha avviato un processo di ridefinizione e formalizzazione degli accordi di partenariato. Le nostre collaborazioni sono per lo più realizzate con atenei, enti pubblici e privati rivolti alla formazione e al diritto allo studio, realtà che operano, direttamente o indirettamente, in aree a risorse limitate dei PVS. inizia anche tu a collaborare con noi Sana University VICARIATO DI ROMA Ufficio per la Pastorale Universitaria to be continued 11

12 5x1000 volte grazie C.F Studenti Senza Frontiere Onlus Via Piero Carnabuci 41 c/o Zuccaro Roma, RM Unicredit c/c. IT-97-Q (IBAN)

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

NOI CON GLI ALTRI CAMERUN

NOI CON GLI ALTRI CAMERUN NOI CON GLI ALTRI CAMERUN Solidarietà e cooperazione come valori fondanti per le nuove generazioni Promosso da: Fondazione Un cuore si scioglie onlus, in collaborazione con la Regione Toscana e Mèta cooperativa

Dettagli

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it Vivi un mondo accessibile con Abiliatour www.abiliatour.it Che cos è Abiliatour O.N.L.U.S. L Associazione Abiliatour O.N.L.U.S. ha come scopo principale l assistenza e l aiuto alle persone disabili e alle

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

PARMA PER GLI ALTRI ONG

PARMA PER GLI ALTRI ONG PARMA PER GLI ALTRI ONG «Il bisogno degli Altri, del prossimo che non può attendere il futuro per concretizzarsi. Quando? Ora, ma a piccoli passi : la goccia che riempie i mari, che cade in continuazione,

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

La Fame: una sfida da affrontare

La Fame: una sfida da affrontare La Fame: una sfida da affrontare La fame nascosta La fame è tra le minacce più grandi dell'umanità. Colpisce oltre 850 milioni di persone in tutto il mondo. Ciononostante, quante volte i giornali pubblicano

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 Università Politecnica delle Marche Corso di Laurea in Infermieristica Ancona CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 U.O. : BLOCCO OPERATORIO I.N.R.C.A. Studente Guida di Tirocinio:

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Erogazione di altri benefici

Erogazione di altri benefici N. Operazione Esecutore Note/moduli/ attrezzature connessi alla borsa di studio borsa servizi 1 Mobilità Internazionale: Il bando di concorso per la borsa di studio prevede che l Azienda conceda integrazioni

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Organigramma. Assetto organizzativo-funzionale. (maggio 2011)

Organigramma. Assetto organizzativo-funzionale. (maggio 2011) Assetto organizzativo-funzionale Organigramma (maggio 2011) Caritas Diocesana Veronese Lungadige Matteotti n. 8 37126 Verona, Tel. 0458300677 Fax 045.8302787 www.caritas.vr.it Presentazione L idea di predisporre

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

Guida 2014 Attività & Progetti

Guida 2014 Attività & Progetti Guida 2014 Attività & Progetti Sommario pag. Premessa... 4 Obiettivo di questa GUIDA... 4 Lista Progetti... 4 Referenti Progetti... 5 I. Progetto UN FIOCCO IN AZIENDA... 6 Benefici del Programma II. Progetto

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

CURSOS AVE CON TUTOR

CURSOS AVE CON TUTOR CURSOS AVE CON TUTOR DOMANDE PIÙ FREQUENTI (FAQ) A che ora ed in quali giorni sono fissate le lezioni? Dal momento in cui riceverai le password di accesso al corso sei libero di entrare quando (24/24)

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis

Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis BANDO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PER LA FORMAZIONE DEL PIANO OPERATIVO GIOVANI (POG) Anno 2015 PREMESSA:

Dettagli

2000 ho conseguito una laurea in giurisprudenza discutendo una tesi in diritto penitenziario con la dott.sa Presutti all Università di Milano

2000 ho conseguito una laurea in giurisprudenza discutendo una tesi in diritto penitenziario con la dott.sa Presutti all Università di Milano mi chiamo Marco Girardello lavoro per la Fondazione Casa di Carità dal 2001 allor quando le azioni in carcere erano promosse dal C.F.P.P. Casa di Carità Onlus provengo da un background di studi giuridici

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO 1. Attività di valutazione delle Commissioni di Esperti della Valutazione

Dettagli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli ESPERIENZE MATEMATICHE A PARTIRE DA TRE ANNI QUALI COMPETENZE? L avventura della matematica

Dettagli

in collaborazione con BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO

in collaborazione con BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO in collaborazione con Il contesto di riferimento BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO L obiettivo fissato dall Unione Europea che si prefiggeva di raggiungere una ricettività del 33% dei nidi e in generale

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE 1. Definizione del Commercio Equo e Solidale Il Commercio Equo e Solidale e' un approccio alternativo al commercio convenzionale; esso promuove

Dettagli

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Per poter lavorare in Italia il cittadino straniero non comunitario deve essere in possesso del permesso di soggiorno rilasciato per

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA 1 10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA MEMORANDUM SULL EASS L' Educazione all Ambientale e allo Sviluppo Sostenibile, una necessità! L'Educazione Ambientale

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente Buongiorno, mi chiamo Tatsiana Shkurynava. Sono di nazionalità bielorussa, vivo in Italia a Reggio Calabria. In questo breve articolo vorrei raccontare della mia esperienza in Italia. Tutto è cominciato

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli