IL MODELLO IN GESSO PER LA SALDATURA LASER

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL MODELLO IN GESSO PER LA SALDATURA LASER"

Transcript

1

2 Alcuni consigli pratici per realizzare un modellino in gesso, da utilizzare nella saldatura al laser, partendo dagli elementi di un ponte bloccati in resina.

3 Il materiale utilizzato Perni in ottone tipo pin Resina ad alta stabilità Grasso di vaselina Gesso extraduro cl. IV Cera morbida

4 Con un pennellino umettiamo le pareti interne delle corone e successivamente si preparerà il quantitativo necessario di resina per realizzare i due monconi.

5 La resina miscelata deve essere, ne troppo liquida ne troppo densa, ed avere una certa consistenza e fluidità in modo tale che al momento dell inserimento dei perni questi ultimi possano restare nella posizione più centrale possibile.

6 Ad indurimento della resina avvenuto estraiamo i nostri monconi e procediamo alla rifinitura del bordo cervicale. Questa è una delle fasi più importanti per una buona stabilità della corona sul modello. Dovremo infatti asportare circa un mm. di materiale partendo dalla base o chiusura delle corone.

7 Con questa operazione noi avremo le basi dei monconi riprodotte in gesso, quindi massima precisione. Sarà come lavorare direttamente sul modello master. Come si nota dalla foto, i perni sono stati ridotti in lunghezza per evitare di fare in seguito uno zoccolo troppo alto e sono state praticate delle tacche per garantire una buona ritenzione con il gesso.

8 A questo punto utilizzando una cera morbida, per esempio quella in barrette gialla, rivestiamo circa la metà dell intero manufatto, in modo tale che il gesso successivamente utilizzato non vada ad occupare tutte quelle zone che in una struttura metallica sono oggetto di sottosquadri, i quali, ci impedirebbero in seguito di estrarre senza traumi la struttura stessa.

9 Ora, con una spatola, asportiamo circa un mm. di cera per tutto il perimetro, a livello cervicale, delle nostre corone. Logicamente se la forma dell elemento è tale che presenta zone rientranti e quindi in sottosquadro, dovremo limitare questa operazione. Anche le selle degli elementi di ponte saranno oggetto di questa operazione come mostrato nella foto in basso.

10 IL MODELLO IN GESSO PER Lo scopo di questa fase è quello di garantire la più ampia zona in appoggio, in modo tale che la saldatura sia garantita da una massima stabilità degli elementi, garantendo all operatore una valida certezza delle posizioni dei componenti separati.

11 Adesso riprendiamo i monconi in resina e li posizionamo all interno delle rispettive corone, assicurandone l immobilità, con un pizzico di grasso di vaselina aggiunta sulla parte superiore degli stessi.

12 Ora procediamo con la preparazione del gesso extraduro il cui impasto deve essere abbastanza consistente. Formiamo, su una superficie non assorbente, una certa quantità di gesso, in genere poco più alta dei pin ritentivi e con una spatola applicheremo un po di impasto nelle cavità tra bordo metallico e moncone in resina. In questa maniera saremo sicuri che quella zona si riproduca fedelmente.

13 Posizioniamo il manufatto nello zoccolo in gesso, inglobandolo per circa un quarto e prima che il gesso rapprenda del tutto, ne asportiamo gli eccessi.

14 Considerando i tempi di presa e di indurimento, che i vari fabbricanti consigliano per i loro gessi, passiamo alla rimozione della cera dal modello utilizzando un getto di vapore.

15 Dopo aver tolto le varie sezioni del lavoro da saldare, si può squadrare il modello, cercando di ridurre il gesso vicino ai bordi cervicali dei monconi, facendo però attenzione a non asportare nessuna parte di essi.

16 La fase di rifinitura consiste nel ridurre, con una fresa appropriata, il gesso che si trova in eccesso nei pressi dell impronta lasciata dal ponte incerato.

17 A questo punto il lavoro sarà pronto per essere spedito alla BIOTEC, dove l operatore potrà eventualmente fare delle piccole rifiniture al modello in gesso ed effettuare la saldatura.

18 In conclusione si può affermare che la corretta esecuzione di un modello in gesso è una delle prerogative per la buona riuscita di una saldatura laser. Con questa breve presentazione ci auguriamo di avervi dato delle utili informazioni per una proficua collaborazione con il nostro laboratorio.

Relazione di scienza dei materiali dentali Laboratorio Odo

Relazione di scienza dei materiali dentali Laboratorio Odo Relazione di scienza dei materiali dentali Laboratorio Odo Scanu Giovanni Antonio V a Odontotecnico A.s. 2011\12 Prof. Sciolla - Fiori Realizzazione di un dispositivo protesico in metallo resina Obiettivo:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE TERZE CLASSI ODONTOTECNICA

PROGRAMMAZIONE TERZE CLASSI ODONTOTECNICA PROGRAMMAZIONE TERZE CLASSI ODONTOTECNICA Competenza finale Utilizzare le tecniche di lavorazione necessarie a costruire tutti i tipi di protesi: provvisoria, fissa e mobile applicare le conoscenze di

Dettagli

Proviso La naturalezza di un provvisorio

Proviso La naturalezza di un provvisorio Proviso La naturalezza di un provvisorio Resina auto polimerizzante per provvisori su base MMA per la realizzazione tecnica di ponti e corone con tempi di indurimento ridotti. Stabile nel colore e resistente

Dettagli

3 - Lezione frontale (risorse audio video, CD, DVD, )

3 - Lezione frontale (risorse audio video, CD, DVD, ) ANNO SCOLASTICO: 2014 /2015 MATERIA: Esercitazioni Pratiche di Odontotecnica INSEGNANTE: Calamano Giovanni CLASSE: 5^ A sez. Odont. FINALITA DELLA DISCIPLINA (finalità formative generali cui tende la disciplina):

Dettagli

Quando è per sempre deve essere una convivenza perfetta.

Quando è per sempre deve essere una convivenza perfetta. Dental Chemistry Specialist for over 70 years Quando è per sempre deve essere una convivenza perfetta. Silicone per Rilevare Punti di Frizione o di Pressione in Protesi Fissa e Mobile Pratico, facile,

Dettagli

Fondamentali per la costruzione di qualsiasi manufatto protesico

Fondamentali per la costruzione di qualsiasi manufatto protesico per il laboratorio Fondamentali per la costruzione di qualsiasi manufatto protesico All interno del laboratorio odontotecnico i siliconi rivestono sempre di più un ruolo fondamentale per la costruzione

Dettagli

Assenza di carie Completamento di tutti i lavori di restauro necessari Assenza di patologie all ATM Assenza di malattie parodontali in corso

Assenza di carie Completamento di tutti i lavori di restauro necessari Assenza di patologie all ATM Assenza di malattie parodontali in corso Assenza di carie Completamento di tutti i lavori di restauro necessari Assenza di patologie all ATM Assenza di malattie parodontali in corso La presa di una buona impronta è fondamentale perché gli allineatori

Dettagli

2. Chiusura di gap e sostituzione del dente mancante 35 con ponte modellato direttamente nella regione 34-36

2. Chiusura di gap e sostituzione del dente mancante 35 con ponte modellato direttamente nella regione 34-36 GrandTEC Test Kit Egr. utilizzatore, Questo Test Kit è stato realizzato per permetterle di testare GrandTEC sul modello prima di usare il prodotto in una situazione clinica. GrandTEC è una striscia in

Dettagli

3 - Lezione frontale (risorse audio video, CD, DVD, VHS )

3 - Lezione frontale (risorse audio video, CD, DVD, VHS ) ISTITUTO STATALE MAZZINI-DA VINCI - Savona Sede: via Aonzo, 2 (ingresso provvisorio via Manzoni, 5) tel. 019824450 - fax 019825966 Succursale: via Oxilia, 26 tel. 019804749 fax 0198428454 Succursale: via

Dettagli

Attacchi a pulsante. Negli ultimi vent anni il settore odontoiatrico è stato caratterizzato

Attacchi a pulsante. Negli ultimi vent anni il settore odontoiatrico è stato caratterizzato Attacchi a pulsante Negli ultimi vent anni il settore odontoiatrico è stato caratterizzato da un notevole sviluppo delle tecniche implantari e delle nuove tecnologie, come i sistemi CAD CAM, le barre fresate,

Dettagli

Continua ricerca e innovazione

Continua ricerca e innovazione per il laboratorio Continua ricerca e innovazione Il modello in gesso deve riprodurre il più fedelmente possibile tutti i dettagli del cavo orale rilevati dal materiale da impronta utilizzato. La continua

Dettagli

Nella tecnica a carico immediato o istantaneo si devono eseguire le seguenti fasi :

Nella tecnica a carico immediato o istantaneo si devono eseguire le seguenti fasi : Nella tecnica a carico immediato o istantaneo si devono eseguire le seguenti fasi : 1) Eseguire una impronta dove devono essere ben visibili i fornici e le inserzioni muscolari( impronta molto estesa)

Dettagli

La ceratura nella protesi fissa Friedrich Jetter Christian Pilz

La ceratura nella protesi fissa Friedrich Jetter Christian Pilz La ceratura nella protesi fissa Friedrich Jetter Christian Pilz HI-LUX LABORATORIO ODONTOTECNICO di Martello Francesco Via Modena, 191/A 44122 Ferrara Italy Tel 0532771296 Cell 3483919876 www.hiluxsoluzionidentali.it

Dettagli

La fusione dentale di precisione

La fusione dentale di precisione La fusione dentale di precisione Parte 2 Realizzazione della costruzione secondaria Protocollo della tecnica di fusione di precisione in base al sistema di fusione bredent per risultati riproducibili.

Dettagli

Lista fasi operative

Lista fasi operative Lista fasi operative Codice Descrizione Tempo 001 Ricevimento impronta Istruzioni: Aprire la scatola nel luogo stabilito. 3 mn 002 Lavaggio impronte o modelli l impronta con acqua/disinfettante a seconda

Dettagli

Sez. 4/1 PROTESI FISSA

Sez. 4/1 PROTESI FISSA Sez. 4/1 PROTESI FISSA La protesi fissa è un manufatto posizionato su denti preparati che una volta fissato può essere disinserito dall'odontoiatra mediante decementazione. E' definita protesi fisiologica

Dettagli

Metallo-ceramica. Manuale tecnico. Moncone senza spalla preformata

Metallo-ceramica. Manuale tecnico. Moncone senza spalla preformata IT Metallo-ceramica Manuale tecnico Moncone senza spalla preformata Protesizzazione provvisoria con cuffia in policarbonato.0mm 5.0mm 6.5mm.0 x 6.5 5.0 x 6.5 6.5 x 6.5 1 SCELTA DELLA CUFFIA IN POLICARBONATO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE QUARTE CLASSI ODONTOTECNICA

PROGRAMMAZIONE QUARTE CLASSI ODONTOTECNICA PROGRAMMAZIONE QUARTE CLASSI ODONTOTECNICA Competenza finale Utilizzare le tecniche di lavorazione necessarie a costruire tutti i tipi di protesi: provvisoria, fissa e mobile applicare le conoscenze di

Dettagli

Carico Immediato Differito

Carico Immediato Differito Carico Immediato Differito soluzione protesica di un caso di edentulia totale inferiore (post estrattiva) risolto per mezzo di un provvisorio a supporto implantare del tipo a "carico immediato differito"

Dettagli

Un sistema così integrato, rende più semplice e preciso il trasferimento di dati dalla prima alla seconda fase del processo.

Un sistema così integrato, rende più semplice e preciso il trasferimento di dati dalla prima alla seconda fase del processo. CAD-CAM significa impiegare insieme sistemi di software per la progettazione assistita da computer e per la fabbricazione assistita da computer mediante macchinari a controllo numerico. Un sistema così

Dettagli

Istruzioni: Mascherina di registrazione mandibolare

Istruzioni: Mascherina di registrazione mandibolare Istruzioni: Mascherina di registrazione mandibolare Nel caso di improvvisi movimenti di propulsione notturni, l ancoraggio può scorrere nel congiuntore. In tal modo si evitano piegature e sovraccarico

Dettagli

Procedura operativa N PONTE METALLO CERAMICA

Procedura operativa N PONTE METALLO CERAMICA Procedura operativa N PONTE METALLO CERAMICA DATA ATTIVAZIONE / / DATA REVISIONE / / DATA REVISIONE / / DATA REVISIONE / / Fase 001 Ricevimento impronta Fase 002 Lavaggio impronte o modelli Materiale:

Dettagli

UNITÀ 8 PROTESI A SUPPORTO IMPLANTARE

UNITÀ 8 PROTESI A SUPPORTO IMPLANTARE Unità 8 Protesi a supporto implantare 01 L intervento chirurgico implantare in genere consiste: A nell inserimento di un impianto nell osso mascellare o nella mandibola. B nell inserimento di un impianto

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - ODONTOTECNICO - DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE L'odontotecnico

Dettagli

La validazione clinica dei prototipi in protesi fissa in ambiente digitale CAD/CAM

La validazione clinica dei prototipi in protesi fissa in ambiente digitale CAD/CAM La validazione clinica dei prototipi in protesi fissa in ambiente digitale CAD/CAM Autori_M. Bazzoli* & A. Bertoni**, Italia *Medico dentista dello Studio associato Bazzoli, Mainetti, Treccani in Brescia.

Dettagli

Heraenium Pw Istruzioni per l uso A norma DIN EN ISO 9693 e tipo 5 a norma DIN EN ISO 22674 Heraenium Pw è una lega a base di cromo-cobalto per la

Heraenium Pw Istruzioni per l uso A norma DIN EN ISO 9693 e tipo 5 a norma DIN EN ISO 22674 Heraenium Pw è una lega a base di cromo-cobalto per la Heraenium Pw Istruzioni per l uso A norma DIN EN ISO 9693 e tipo 5 a norma DIN EN ISO 22674 Heraenium Pw è una lega a base di cromo-cobalto per la realizzazione di corone e ponti con rivestimento in ceramica

Dettagli

VETROMATTONE ONDULATO CHIARO TERMINALE CURVO

VETROMATTONE ONDULATO CHIARO TERMINALE CURVO INDICE 1. Anagrafica 2. Caratteristiche Tecniche 3. Certificazioni 4. Utilizzo 5. Posa in Opera 5.A. Fase preliminare 5.B. Fase di installazione 5.C. Fase di finitura 6. Disegni 7. Voce di capitolato 1/5

Dettagli

Dott. Carlo Bianchessi & Odt. Giuseppe Lucente Le restaurazioni provvisiorie

Dott. Carlo Bianchessi & Odt. Giuseppe Lucente Le restaurazioni provvisiorie Dott. Carlo Bianchessi & Odt. Giuseppe Lucente Le restaurazioni provvisiorie Se fino a poco tempo fa il provvisorio era un dispositivo che doveva solo proteggere i pilastri in attesa del definitivo, nei

Dettagli

Polimerizzazione Duale A Rilascio di Fluoruro Idrofilo Radiopaco Autoadesivo Automordenzante sulla Dentina

Polimerizzazione Duale A Rilascio di Fluoruro Idrofilo Radiopaco Autoadesivo Automordenzante sulla Dentina PULPDENT Embrace WetBond SPEE-DEE Build-Up Polimerizzazione Duale A Rilascio di Fluoruro Idrofilo Radiopaco Autoadesivo Automordenzante sulla Dentina DESCRIZIONE DEL PRODOTTO SPEE-DEE Build-Up è un materiale

Dettagli

RAP ID MA N UF A CT UR ING

RAP ID MA N UF A CT UR ING ISTRUZIONI PER LA PREPARAZIONE DI SOTTOSTRUTTURE METALLICHE IN LEGA DI COBALTO CROMO (SP2) PER PROTESI IN METALLO-CERAMICA PRODOTTE MEDIANTE FUSIONE LASER SELETTIVA Per l illustrazione del procedimento

Dettagli

Un nuovo grado di perfezione

Un nuovo grado di perfezione 0 30 30 Un nuovo grado di perfezione Straumann SFI-Anchor 1 Compensazione dell angolazione e facilità d uso Le soluzioni di attacco esistenti consentono di restaurare impianti non paralleli con divergenza

Dettagli

made in Germany da Schick. Alta tecnologia e design per i modelli professionali.

made in Germany da Schick. Alta tecnologia e design per i modelli professionali. made in Germany da Schick. Alta tecnologia e design per i modelli professionali. Nuove soluzioni per design e tecnica Con la serie G-Concept, la Schick Dental offre delle apparecchiature per la confezione

Dettagli

Domande e risposte sulla metallo-ceramica

Domande e risposte sulla metallo-ceramica Presa del colore VITA Comunicazione del colore VITA Riproduzione del colore VITA Controllo del colore VITA Data 09.12 VITA shade, VITA made. 1. Mancata unione di due strati di ceramica 4 2. Distacchi

Dettagli

Ceratura. Ceratura. Protesi fissa. Friedrich Jetter Christian Pilz. Idee per il mondo dentale

Ceratura. Ceratura. Protesi fissa. Friedrich Jetter Christian Pilz. Idee per il mondo dentale Ceratura Ceratura Protesi fissa Friedrich Jetter Christian Pilz Idee per il mondo dentale Apparecchi per la ceratura Apparecchi per la ceratura Waxlectric II Waxlectric II è uno strumento per modellare

Dettagli

INDICE DELLE SEQUENZE OPERATIVE DI PROTESI MOBILE

INDICE DELLE SEQUENZE OPERATIVE DI PROTESI MOBILE INDICE DELLE SEQUENZE OPERATIVE DI Sequenza operativa per scegliere un portaimpronte per arcata superiore Sequenza operativa per scegliere un portaimpronte per arcata inferiore Sequenza operativa per eseguire

Dettagli

CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE

CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE Prova esperta: asse scientifico-tecnologico Il recupero di un relitto DOSSIER PER GLI ALLIEVI Prova esperta pluridisciplinare PRESENTAZIONE DEL CASO Un Istituto scolastico

Dettagli

143 RMbond RMO. 144 Etch-Rite TM Kit PULPDENT SIGILLANTI. 144 Seal-Rite TM Procedure Kit PULPDENT

143 RMbond RMO. 144 Etch-Rite TM Kit PULPDENT SIGILLANTI. 144 Seal-Rite TM Procedure Kit PULPDENT Adesivi Indice COMPOSITI PER CEMENTAZIONE ATTACCHI 140 Monolok TM 2 RMO 141 Monolok TM 2 Self Etching Light Cure RMO 141 Monolok TM 2 Self Etching Dual Cure RMO 142 Adesivo per ceramica FLI RMO 142 Ortho

Dettagli

_ Istruzioni per costruzioni avvitate a più elementi

_ Istruzioni per costruzioni avvitate a più elementi FRAMEWORK MANAGEMENT _ Istruzioni per costruzioni avvitate a più elementi POSSIBILE SOLO CON CERAMILL MOTION 2 O NEL M-CENTER INDICAZIONI GENERALI _ Il lavoro con basi in titanio SR * è possibile esclusivamente

Dettagli

Guida alle indicazioni cliniche

Guida alle indicazioni cliniche IT Guida alle indicazioni cliniche Multi-indicazioni, estetico, sicuro. Un sistema Tutte le opzioni di utilizzo Tecnica della monostratificazione Ricopertura estetica parziale Ricopertura estetica totale

Dettagli

Ceramica pressata IMAGINE h.e. Pressata fresca! Istruzioni d uso edizione febbraio 2011. www.wieland-dental.de

Ceramica pressata IMAGINE h.e. Pressata fresca! Istruzioni d uso edizione febbraio 2011. www.wieland-dental.de D E N T A L Ceramica pressata IMAGINE h.e. Pressata fresca! Istruzioni d uso edizione febbraio 2011 www.wieland-dental.de Restauri in ceramica integrale con bioestetica naturescente Molti pazienti desiderano

Dettagli

Milano, 5 giugno 2014 Prot. n. Art. 4 e 6 D.P.R. 416/74 Art. 3 D.P.R. 417/74. PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE anno 2013-14

Milano, 5 giugno 2014 Prot. n. Art. 4 e 6 D.P.R. 416/74 Art. 3 D.P.R. 417/74. PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE anno 2013-14 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi-Correnti IIS Severi-Correnti 02-318112/1 via Alcuino 4-20149 Milano 02-33100578 codice fiscale 97504620150

Dettagli

PARODONTALE CON SCALING e PREPARAZIONI GNATOLOGICHE

PARODONTALE CON SCALING e PREPARAZIONI GNATOLOGICHE Elenco DEBRIDMENT: dei vassoi utilizzati TRATTAMENTO in sequenza al corso di PARODONTALE CON SCALING e levigatura PROTESI delle FISSA radici E PREPARAZIONI GNATOLOGICHE Vassoio 30 per portaimpronte.......................

Dettagli

PROTOCOLLO OPERATIVO PROTESI MOBILE

PROTOCOLLO OPERATIVO PROTESI MOBILE PROTESI MOBILE FASE 1 Inizio del trattamento 1.1. Compilazione della prescrizione medica in tutte le sue parti (colore manufatto, tipo di lega da utilizzare se si richiede retina) 1.2. Prendere impronta

Dettagli

Il modello estetico : come simulare fedelmente i tessuti molli in laboratorio (di Vito Minatolo, Thomas Cossa, Fabio Galli)

Il modello estetico : come simulare fedelmente i tessuti molli in laboratorio (di Vito Minatolo, Thomas Cossa, Fabio Galli) Il modello estetico : come simulare fedelmente i tessuti molli in laboratorio (di Vito Minatolo, Thomas Cossa, Fabio Galli) HI-LUX LABORATORIO ODONTOTECNICO di Martello Francesco Via Modena, 191/A 44122

Dettagli

GOMME SILICONICHE E RESINE PER STAMPI. Relatore : Giorgio Di Modica

GOMME SILICONICHE E RESINE PER STAMPI. Relatore : Giorgio Di Modica GOMME SILICONICHE E RESINE PER STAMPI Relatore : Giorgio Di Modica Chiacchierata senza pretese di essere esaustivo né di rigore tecnico, ma semplice racconto delle mie esperienze in materia. Premetto che

Dettagli

Rebilda DC. Rebilda Post System. Rebilda

Rebilda DC. Rebilda Post System. Rebilda Rebilda DC Rebilda Post System Rebilda Rebilda DC Ricostruzione coronale sistematica Attualmente, i moderni sistemi compositi e adesivi permettono la ricostruzione di denti gravemente compromessi, anche

Dettagli

3DLPrinter 3DLPrinter-HD 3DLPrinter-HD 2.0

3DLPrinter 3DLPrinter-HD 3DLPrinter-HD 2.0 3DLPrinter 3DLPrinter-HD 3DLPrinter-HD 2.0 Nota Tecnica 07/15 Consigli per una buona stampa 8 Aprile 2015 Accorgimenti tecnici riguardanti le stampanti della serie 3DLPrinter: Di seguito i passi in ordine

Dettagli

ORTODONZIA MOBILE E FISSA. MODELLI PER STUDIO E PER ARCHIVIO (2 MODELLI) euro 35,81 ATTIVATORI euro 197,58. 2 PLACCHE TIPO SCHWARZ euro 197,58

ORTODONZIA MOBILE E FISSA. MODELLI PER STUDIO E PER ARCHIVIO (2 MODELLI) euro 35,81 ATTIVATORI euro 197,58. 2 PLACCHE TIPO SCHWARZ euro 197,58 ORTODONZIA MOBILE E FISSA ELENCO A1 MODELLI PER STUDIO E PER ARCHIVIO (2 MODELLI) euro 35,81 ATTIVATORI euro 197,58 MONOBLOCCO RESINA - ARCO VESTIBOLARE - VITE TUBI PER TEO GANCI 2 PLACCHE TIPO SCHWARZ

Dettagli

ATTACCHI CEKA REVAX ASSIALE ITALIANO

ATTACCHI CEKA REVAX ASSIALE ITALIANO ATTACCHI CEKA REVAX ASSIALE ITALIANO LA LAVORAZIONE ASSIALE: 2 POSSIBILITÀ CATALOGO MATRICE NELLA CAPPETTA RADICOLARE La matrice viene fi ssata nella cappetta radicolare. La patrice è inglobata nella resina

Dettagli

Lista Controlli CODICE DESCRIZIONE INTERNO F01 INTERNO F02 INTERNO F03 INTERNO F04. Controllo impronta. Controllo modello. Controllo articolatore

Lista Controlli CODICE DESCRIZIONE INTERNO F01 INTERNO F02 INTERNO F03 INTERNO F04. Controllo impronta. Controllo modello. Controllo articolatore Lista Controlli CODICE DESCRIZIONE TEMPO MINUTI TIPO CONTROLLO DATA ATTIVAZIONE DATA DISATTIVAZIONE Controllo impronta F01 Controllare: compressioni, stiramenti, bolle, bordi, colletti, con occhiali ingranditori

Dettagli

STAMPO PER BULBO RTV 139

STAMPO PER BULBO RTV 139 STAMPO PER BULBO CON RTV 139 Un Bulbo in 24ore Niente gesso o materiali refrattari vari che richiedono tempi di essicazione molto lunghi. di ClaudioD & ReArtù - 1 - escrizione del RTV 139 L RTV 139 é un

Dettagli

Rebilda DC. Rebilda Post System. Rebilda

Rebilda DC. Rebilda Post System. Rebilda Rebilda DC Rebilda Post System Rebilda Rebilda DC Ricostruzione coronale sistematica Attualmente, i moderni sistemi compositi e adesivi permettono la ricostruzione di denti gravemente compromessi, anche

Dettagli

GUIDA ALLA SCELTA MINI. Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi mobili. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline.

GUIDA ALLA SCELTA MINI. Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi mobili. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline. GUIDA ALLA SCELTA MINI Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi mobili Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline.com MINI Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi

Dettagli

Anamnesi prossima e remota

Anamnesi prossima e remota è la guida chirurgica per interventi implantari da 1 o 2 impianti anche contigui, che non necessitano della realizzazione della dima radiologica. Anamnesi prossima e remota Pag. 29 Visita odontoiatrica

Dettagli

Parliamo di Titanio..

Parliamo di Titanio.. http://www.infodental.it Parliamo di Titanio.. 1 di Vittorio De Nardi Laboratorio Odontotecnico De Nardi Vittorio Via Nazionale 65 31020 San Fior (Treviso) Tel: 0438/76454 Email: vdenar@tin.it Vittorio

Dettagli

Rebilda DC. Rebilda Post System. Rebilda

Rebilda DC. Rebilda Post System. Rebilda Rebilda DC Rebilda Post System Rebilda Rebilda DC Ricostruzione coronale sistematica Attualmente, i moderni sistemi compositi e adesivi permettono la ricostruzione di denti gravemente compromessi, anche

Dettagli

Totale. di Bogo Giancarlo. Protesi Mobile. Giancarlo Bogo -Protesi Mobile -Fasi di Studio e Laboratorio -

Totale. di Bogo Giancarlo. Protesi Mobile. Giancarlo Bogo -Protesi Mobile -Fasi di Studio e Laboratorio - Protesi Mobile Totale di Bogo Giancarlo Giancarlo Bogo -Protesi Mobile -Fasi di Studio e Laboratorio - 1 Premessa: la protesi totale. La protesi mobile totale è un tipo di protesi sostitutiva che ha la

Dettagli

Il caso. Neo: il CAD/CAM che fa... tutto di Gaetano Quaranta Responsabile Education Center Daniele Venturini. La scansione

Il caso. Neo: il CAD/CAM che fa... tutto di Gaetano Quaranta Responsabile Education Center Daniele Venturini. La scansione Il caso sistematica sostituisce interamente il lavoro di un operatore permettendo di fare eseguire alla macchina quanto prodotto da un dipendente o dal titolare. Colare il modello e poi poter subito lavorare

Dettagli

0,3-0,5 kg/m² ca. per rasature su pareti e contropareti in cartongesso trascurabile per applicazioni in condizioni normali

0,3-0,5 kg/m² ca. per rasature su pareti e contropareti in cartongesso trascurabile per applicazioni in condizioni normali FASSAJOINT 1H Stucco per cartongesso SCHEDA TECNICA TECHNICAL SHEET 1/9 COMPOSIZIONE FASSAJOINT 1H è un prodotto premiscelato composto da gesso, farina di roccia ed additivi specifici per migliorare la

Dettagli

Estetica in odontoiatria.

Estetica in odontoiatria. Estetica in odontoiatria. Il tema Estetica viene trattato nei seguenti 8 Files. 1) Introduzione all Estetica in Odontoiatria. 2) Nozioni cliniche di estetica del sorriso, utili al paziente. 3) Analisi

Dettagli

GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line

GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line GLI STAMPI Indice Indice... 1 1. -STAMPI IN GESSO... 2 Amici del Presepe Monte Porzio Catone pag. 1 STAMPI 1.

Dettagli

Il futuro è invisibile. Le aspettative estetiche. Cementazione estetica facile e perfetta CLEARFIL ESTHETIC CEMENT. Gamma di prodotti.

Il futuro è invisibile. Le aspettative estetiche. Cementazione estetica facile e perfetta CLEARFIL ESTHETIC CEMENT. Gamma di prodotti. Le aspettative estetiche Cementazione estetica facile e perfetta L estetica ha sempre ricoperto un ruolo centrale nella cultura giapponese. In base a questo concetto, Kuraray edical Inc. ha sviluppato

Dettagli

Heraenium P. Istruzioni per l uso

Heraenium P. Istruzioni per l uso Heraenium P Istruzioni per l uso A norma DIN EN ISO 9693 e tipo 5 a norma DIN EN ISO 22674 Heraenium P è una lega a base di cromo-cobalto per la realizzazione di corone e ponti con rivestimento in ceramica

Dettagli

ADESIT SF. Caratteristiche tecniche. Campi di applicazione. Stucco cementizio a grana finissima per la fugatura di piastrelle ceramiche da 0 a 4 mm.

ADESIT SF. Caratteristiche tecniche. Campi di applicazione. Stucco cementizio a grana finissima per la fugatura di piastrelle ceramiche da 0 a 4 mm. STUCCATURA DELLE FUGHE E SIGILLATURE ELASTICHE Stucco cementizio a grana finissima per la fugatura di piastrelle ceramiche da 0 a 4 mm. 1504-2 IP-MC-IR Caratteristiche tecniche Prodotto in polvere a base

Dettagli

SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO

SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO 1 Procedura aperta per la fornitura di Manufatti odontotecnici occorrenti alle AA.SS.LL., EE.OO., I.R.C.C.S. della Regione Liguria N. gara 4335470 Durata: 24 mesi (con possibilità

Dettagli

Tecniche di ASSEMBLAGGIO

Tecniche di ASSEMBLAGGIO Tecniche di ASSEMBLAGGIO La resina epossidica viene dunque utilizzata per l'assemblaggio strutturale di piùelementi. Esistono diversi tipi di incollaggio, tra i quali: 1. Assemblaggio in due fasi 2. Assemblaggio

Dettagli

collanti ortodontici it Collanti su misura per l ortodonzia

collanti ortodontici it Collanti su misura per l ortodonzia collanti ortodontici it Collanti su misura per l ortodonzia Sempre la scelta giusta equilibrium ti ULTRA-MINITRIM equilibrium 2 2 collanti it Un programma su misura di collanti ortodontici il collante

Dettagli

Il caso. Protocollo V.L.C. Revolution: nuove frontiere in protesi mobile totale. Nobil Mag

Il caso. Protocollo V.L.C. Revolution: nuove frontiere in protesi mobile totale. Nobil Mag Protocollo V.L.C. Revolution: nuove frontiere in protesi mobile totale Massimiliano Petrullo Titolare di laboratorio a Salerno ll presente articolo descrive le fasi di lavoro relative ad un protocollo

Dettagli

VITA CAD-Waxx for inlab Istruzioni di impiego

VITA CAD-Waxx for inlab Istruzioni di impiego Istruzioni di impiego Presa del colore VITA Comunicazione del colore VITA Riproduzione del colore VITA Controllo del colore VITA Data: 07.09 Blocchetti in poliacrilato, calcinabile senza residui, per le

Dettagli

GLS-PRO GOMMA SILICONICA LIQUIDA DA COLATA

GLS-PRO GOMMA SILICONICA LIQUIDA DA COLATA GLS-PRO GOMMA SILICONICA LIQUIDA DA COLATA La GLS-PRO é una gomma liquida, che vulcanizza a freddo tramite una reazione di poliaddizione, da usare per colata. È l alternativa di più facile uso e priva

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI ESERCITAZIONI PRATICHE DI ODONTOTECNICA

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI ESERCITAZIONI PRATICHE DI ODONTOTECNICA MATERIA: ESERCITAZIONI PRATICHE CLASSI PRIME ODONTOTECNICI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1: NORME DI SICUREZZA COMPETENZE PREREQUISITI ABILITÀ Consapevolezza delle potenzialità e dei

Dettagli

CORSO PRATICO SU RIUNITO E SU SIMULATORI CON TESSUTI DI PROTESI FISSA LIVELLO II: INLAYS, ONLAYS, FACCETTE E PROTESI DI INTERE ARCATE

CORSO PRATICO SU RIUNITO E SU SIMULATORI CON TESSUTI DI PROTESI FISSA LIVELLO II: INLAYS, ONLAYS, FACCETTE E PROTESI DI INTERE ARCATE 1 CORSO PRATICO SU RIUNITO E SU SIMULATORI CON TESSUTI DI PROTESI FISSA LIVELLO II: INLAYS, ONLAYS, FACCETTE E PROTESI DI INTERE ARCATE CORSO COMPLETO (PARTE A + PARTE B): 30 CREDITI ECM PARTE A: 15 CREDITI

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

Il sistema Jeko: facile e veloce

Il sistema Jeko: facile e veloce Il sistema Jeko: facile e veloce KIT JEKO TOP 6 colori Cod. JKT-6000 6 JEKO Top (orange, yellow, light, red, clear, blue) - siringhe 4 g 1 Jeko shade guide, 1 piastra per miscelare 1 manuale d istruzione

Dettagli

PROFILO DEL MAESTRO ARTIGIANO. e relativa proposta per il corso di Maestro artigiano ODONTOTECNICO

PROFILO DEL MAESTRO ARTIGIANO. e relativa proposta per il corso di Maestro artigiano ODONTOTECNICO PROFILO DEL MAESTRO ARTIGIANO e relativa proposta per il corso di Maestro artigiano ODONTOTECNICO Ambiti di lavoro Area Gestione Aziendale 1. STRUMENTI INFORMATICI 2. MERCATO E STRATEGIE 3. NEGOZIAZIONE

Dettagli

Nuove tecnologiche e protocolli operativi, per la realizzazione di protesi complete a supporto implantare

Nuove tecnologiche e protocolli operativi, per la realizzazione di protesi complete a supporto implantare il nuovo laboratorio odontotecnico I broglio: protesi completa Nuove tecnologiche e protocolli operativi, per la realizzazione di protesi complete a supporto implantare Marco Broglio Titolare laboratorio

Dettagli

Carta Servizi PROTESI DENTALE

Carta Servizi PROTESI DENTALE Dott. Antonio Calabrese Carta Servizi PROTESI DENTALE La Protesi Dentale è quella branca odontoiatrica che si occupa della sostituzione dei denti naturali andati persi. Se uno o più denti sono andati perduti

Dettagli

Torque di inserzione elevato. Punto di rottura 110 Ncm

Torque di inserzione elevato. Punto di rottura 110 Ncm Torque di inserzione elevato. Punto di rottura 110 Ncm O-ball spianato in testa per eliminare il carico masticatorio Quadro esagonale smussato per il massimo comfort del paziente Collare liscio sopra e

Dettagli

Nelle pagine seguenti vi presentiamo i corsi di formazione. del nostro programma culturale

Nelle pagine seguenti vi presentiamo i corsi di formazione. del nostro programma culturale Nelle pagine seguenti vi presentiamo i corsi di formazione con accredito ECM del nostro programma culturale A richiesta, e anche possibile organizzare stages e conferenze senza accredito, su svariate tematiche

Dettagli

0-4. Campi di applicazione. Caratteristiche tecniche

0-4. Campi di applicazione. Caratteristiche tecniche Fugamagica 0-4 Stucco cementizio ad alte prestazioni a granulometria finissima per la fugatura di piastrelle ceramiche da 0 a 4 mm 2 IP-MC-IR Caratteristiche tecniche Prodotto in polvere a base di cemento,

Dettagli

Non avere paura dell acqua! Impregum Penta Soft Quick Impregum Penta H DuoSoft Quick Impregum L DuoSoft Quick Materiale da impronta in polietere

Non avere paura dell acqua! Impregum Penta Soft Quick Impregum Penta H DuoSoft Quick Impregum L DuoSoft Quick Materiale da impronta in polietere Non avere paura dell acqua! Impregum Penta Soft Quick Impregum Penta H DuoSoft Quick Impregum L DuoSoft Quick Materiale da impronta in polietere Impronte precise risparmiando 1/3 del tempo * Tempi di lavorazione

Dettagli

Realizzazione di un inlay in composito

Realizzazione di un inlay in composito Lorenzo Mazza. Nato a Milano nel 1959, si è diplomato al Galileo Galilei nel 1978, suo docente il Prof. Cosimo Papadia. Nei primi anni 80 collaborò con Roberto Polcan, dall 85 titolare di laboratorio sempre

Dettagli

L' argomento estetica è sempre difficile; qualsiasi giudizio venga espresso è opinabile in quanto soggettvo; la mia personale esperienza, maturata in

L' argomento estetica è sempre difficile; qualsiasi giudizio venga espresso è opinabile in quanto soggettvo; la mia personale esperienza, maturata in L' argomento estetica è sempre difficile; qualsiasi giudizio venga espresso è opinabile in quanto soggettvo; la mia personale esperienza, maturata in tal senso. mi porta ad affermare che non esistono sostanziali

Dettagli

Scansione In-lab di NobelProcera Implant Bridge

Scansione In-lab di NobelProcera Implant Bridge Scansione In-lab di NobelProcera Implant Bridge Guida rapida versione 1 NobelProcera propone una nuova ed efficiente funzionalità: la scansione In-lab di Implant Bridge. Questa Guida rapida vi accompagnerà

Dettagli

FUGAMAGICA WOOD. Caratteristiche tecniche. Campi di applicazione

FUGAMAGICA WOOD. Caratteristiche tecniche. Campi di applicazione FUGAMAGICA WOOD Stucco cementizio idrorepellente, ad alte prestazioni e granulometria finissima per la fugatura di piastrelle in legno ceramico. 1504-2 IP-MC-IR Caratteristiche tecniche Prodotto in polvere

Dettagli

PROTOTIPAZIONE MODELLISTICA MICROFUSIONE PROTOFUSIONE

PROTOTIPAZIONE MODELLISTICA MICROFUSIONE PROTOFUSIONE PROTOTIPAZIONE MODELLISTICA MICROFUSIONE PROTOFUSIONE La Forgia Preziosi s.r.l. Strada Molini, 62-36100 Vicenza - Italy Tel +39 0444 301555 Fax +39 0444 301610 Andrea Anastrelli CEO Mobile +39 349 5096512

Dettagli

10 bianco 11 grigio 12 nero 20 turchese. 23 blu 31 verde chiaro 33 verde 40 marrone

10 bianco 11 grigio 12 nero 20 turchese. 23 blu 31 verde chiaro 33 verde 40 marrone Mosaico Soft Il Mosaico La linea per Mosaico "Soft è realizzata in vetro trasparente smaltato e placcato da 4 mm di spessore. Grazie ad una ricottura ad oltre 700º, le tessere presentano bordi arrotondati

Dettagli

Unità 4. I materiali edili. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena B1 CHIAVI. In questa unità imparerai:

Unità 4. I materiali edili. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena B1 CHIAVI. In questa unità imparerai: Unità 4 I materiali edili CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere un testo che descrive alcuni materiali usati in edilizia. a comprendere una scheda tecnica. a comprendere un testo che dà istruzioni

Dettagli

Guida Step by Step per il sistema PalaVeneer Più spazio per la perfezione.

Guida Step by Step per il sistema PalaVeneer Più spazio per la perfezione. Guida Step by Step per il sistema PalaVeneer Più spazio per la perfezione. Indice 01 PalaVeneer - il sistema 04 02 Pala Mix & Match - tabella di combinazione 06 02 Pala - Tecnologie innovative per denti

Dettagli

THERMO RASATURA. Rivestimento minerale ad elevato potere termoisolante per il risanamento delle pareti da muffe, funghi, umidità e crepe

THERMO RASATURA. Rivestimento minerale ad elevato potere termoisolante per il risanamento delle pareti da muffe, funghi, umidità e crepe THERMO RASATURA Rivestimento minerale ad elevato potere termoisolante per il risanamento delle pareti da muffe, funghi, umidità e crepe konstruktive leidenschaft 01.2016 Vimark 2 5 DESCRIZIONE COMPOSIZIONE

Dettagli

Presso-fusione con fonditrice ad alta frequenza...47 Fusione ad alta frequenza con centrifuga...47 Fusione a cannello... 47-48

Presso-fusione con fonditrice ad alta frequenza...47 Fusione ad alta frequenza con centrifuga...47 Fusione a cannello... 47-48 Indice Avvertenze d'uso generale....44 Modellazione...44 Preparazione del canale di fusione...45 Quantità di metallo necessario...45 Messa in rivestimento...45 Ceratura e preriscaldo...46 Fusione e colata...46

Dettagli

Confartigianato del Veneto Categoria odontotecnici. Manuale regionale prezzi informativi per DISPOSITIVI ODONTOTECNICI

Confartigianato del Veneto Categoria odontotecnici. Manuale regionale prezzi informativi per DISPOSITIVI ODONTOTECNICI Confartigianato del Veneto Categoria odontotecnici Manuale regionale prezzi informativi per DISPOSITIVI ODONTOTECNICI 2 0 12 PREZZI INFORMATIVI PER DISPOSITIVI ODONTOTECNICI anno 2012 Il Manuale prezzi

Dettagli

PREZZI INFORMATIVI PER DISPOSITIVI ODONTOTECNICI ANNO 2011

PREZZI INFORMATIVI PER DISPOSITIVI ODONTOTECNICI ANNO 2011 PREZZI INFORMATIVI PER DISPOSITIVI ODONTOTECNICI ANNO 2011 Il Manuale prezzi informativi per dispositivi odontotecnici viene pubblicato quest anno con qualche mese di ritardo rispetto al consueto. Il motivo

Dettagli

MODELLO creta e gesso STAMPO STAMPO RIUTILIZZABILE STAMPO A PERDERE FUSIONE MODELLO IN CERA CESELLATURA RIFINITURA APPLICAZIONE MATAROZZI

MODELLO creta e gesso STAMPO STAMPO RIUTILIZZABILE STAMPO A PERDERE FUSIONE MODELLO IN CERA CESELLATURA RIFINITURA APPLICAZIONE MATAROZZI MODELLO creta e gesso STAMPO STAMPO A PERDERE STAMPO RIUTILIZZABILE FUSIONE MODELLO IN CERA CESELLATURA RIFINITURA APPLICAZIONE MATAROZZI PATINATURA COLORAZIONE RICOPERTURA STAMPI COTTURA STAMPI FUSIONE

Dettagli

Riscaldatori a cartuccia

Riscaldatori a cartuccia Riscaldatori a cartuccia Cartuccia Pg01 di 14 2011-01 E.M.P. Srl - Italy - www.emp.it Riscaldatori a cartuccia HD Alta densità di potenza Descrizione La tecnologia costruttiva dei riscaldatori a cartuccia

Dettagli

Scegli di essere il più veloce. www.roefix.com

Scegli di essere il più veloce. www.roefix.com Scegli di essere il più veloce. www.roefix.com Sistemi di risanamento Per il recupero di murature umide Il degrado di intonaci e murature Le principali cause di degrado di intonaci e murature sono riassumibili

Dettagli

Modello maestro Modello maestro Realizzazione funzionale di un modello

Modello maestro Modello maestro Realizzazione funzionale di un modello Modello maestro Modello maestro Realizzazione funzionale di un modello Frank Beck Christian Pilz Idee per l odontotecnica Tutti i diritti riservati. 2005 Renfert GmbH Riproduzione, traduzione, microfilm

Dettagli

CAMPI Dì APPLICAZIONE

CAMPI Dì APPLICAZIONE KEDILASTIC Malta cementizia bi componente impermeabilizzante anticarbonatazione ad elevata elasticità per calcestruzzo, intonaci e massetti cementizi. Indicata per l applicazione in piscine, vasche, cisterne,

Dettagli

Requisiti generali. Classificazione. Tipi di impronta. Portaimpronta.

Requisiti generali. Classificazione. Tipi di impronta. Portaimpronta. Requisiti generali. Odore e sapore gradevoli Biocompatibili Facilità di impiego Cambiamento dimensionale trascurabile Elastici Resistenti Compatibilità con il gesso Costo contenuto Buona conservazione

Dettagli

ASSOCIAZIONE MANI D ORO I MAESTRI DELLA PIZZA

ASSOCIAZIONE MANI D ORO I MAESTRI DELLA PIZZA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA SPECIALITA TRADIZIONALE GARANTITA PIZZA CLASSICA NAPOLETANA Art. 1 Nome del prodotto La pizza è una preparazione alimentare costituita da un supporto di pasta lievitata,

Dettagli