MODULO DI RICHIESTA SERVIZI DI INVESTIMENTO E DEPOSITO DELLE DISPONIBILITÀ LIQUIDE E DEGLI STRUMENTI FINANZIARI. Nato a il Sesso M F.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MODULO DI RICHIESTA SERVIZI DI INVESTIMENTO E DEPOSITO DELLE DISPONIBILITÀ LIQUIDE E DEGLI STRUMENTI FINANZIARI. Nato a il Sesso M F."

Transcript

1 Spett. CheBanca! S.p.A., Viale Bodio 37 Milano MODULO DI RICHIESTA SERVIZI DI INVESTIMENTO E DEPOSITO DELLE DISPONIBILITÀ LIQUIDE E DEGLI STRUMENTI FINANZIARI Numero del Conto Titolare 1 - DATI PERSONALI me Cognome Nato a il Sesso M F Cittadinanza Residente a C.A.P. Codice Fiscale INDIRIZZO DI CORRISPONDENZA Presso Città C.A.P. Prov. DOCUMENTI Documento n Rilasciato a il Scadenza CONTATTI Telefono cellulare Telefono fisso Ho conosciuto CheBanca! tramite: Titolare 2 - DATI PERSONALI me Cognome Nato a il Sesso M F Cittadinanza Residente a C.A.P. Prov. Codice Fiscale INDIRIZZO DI CORRISPONDENZA Presso Città C.A.P. Prov. DOCUMENTI Documento n Rilasciato a il Scadenza CONTATTI Telefono cellulare Ho conosciuto CheBanca! tramite: Telefono fisso Prov. CODICE IBAN CONTO DI APPOGGIO Titolare 1 Titolare 2 AREA RISERVATA ALLA BANCA Il sottoscritto incaricato dell identificazione ai sensi del D. Lgs. 231/07 e successive modifiche e integrazioni, dichiara sotto la propria responsabilità che la firma di cui al presente modulo è stata apposta personalmente ed alla sua presenza, dalla persona indicata, identificata mediante l esibizione in originale del documento di identità. Data Cod. operatore Firma Edizione 02/2015 1/9

2 PROFILO PERSONALE TITOLARE 1 DOMANDE NECESSARIE PER L'APERTURA DEL CONTO Per l adempimento degli obblighi di adeguata verifica e conoscenza del cliente richiesti dalla normativa antiriciclaggio (D. Lgs. 231/2007) le chiediamo di fornirci le informazioni che seguono, ricordandole che la legge prevede sanzioni anche di natura penale nei casi in cui le informazioni richieste non vengano fornite o qualora fornite risultino false. 1. Professione Impiegato/Operaio Libero professionista Casalinga Quadro Studente Pensionato Dirigente n occupato Rappresentante/Agente Imprenditore 2. Rapporto di lavoro Lavoratore a tempo determinato Lavoratore a tempo indeterminato Autonomo Altro 3. Tipologia attività economica Agricoltura e legname Energia e telecomunicazioni Pubblicità e editoria Armi e munizioni Giochi, lotterie e scommesse Rifiuti e nettezza urbana Attività ludiche e ricreative Industria alimentare Sanità, istruzione e ricerca (privata) Autoveicoli e trasporti Industria chimica, farmaceutica e plastica Settore pubblico Banca, finanza e assicurazioni Libere professioni intellettuali Tessile e pelli Case d asta e antiquariato Metallurgia e metalmeccanica Vigilanza Commercio e servizi Oro, gioielleria e argenteria Altro Edilizia Professioni artistiche, sportive ed ecclesiastiche Indicare solo in caso di lavoratore subordinato: Ragione sociale del datore di lavoro Professione per esteso Indirizzo te 4. Paese in cui svolge la Sua attività prevalente 5. Provincia italiana in cui svolge la Sua attività prevalente ( ) 6. In quali altri Paesi ha rapporti di lavoro/commerciali, oltre a quello in cui svolge la sua attività prevalente? 7. Fascia di reddito annuo netto Da 0 a euro Da a euro Oltre euro Da a euro Da a euro 8. Origine del patrimonio Reddito da lavoro Eredità Altro Rendite da investimenti/immobili Vendita beni immobili 9. Utilizzo del Conto Uso personale (pertanto la informiamo che verrà classificato come consumatore) Uso legato all attività svolta (pertanto la informiamo che verrà classificato come cliente al dettaglio) Uso sia personale sia legato all attività svolta (pertanto la informiamo che verrà classificato come cliente al dettaglio) 10. Dichiaro di essere una persona politicamente esposta (PEP) 11. In caso di risposta affermativa al punto 10, dichiaro di essere un residente estero che occupa o ha occupato nell ultimo anno importanti cariche pubbliche, in una delle categorie della lista sottostante un residente nel territorio nazionale che occupa o ha occupato nell ultimo anno importanti cariche pubbliche, in una delle categorie della lista sottostante un familiare diretto o una persona che intrattiene stretti legami con un soggetto che occupa o ha occupato nell ultimo anno importanti cariche pubbliche in una delle categorie della lista sottostante Lista delle categorie Capi di Stato, capi di Governo, Ministri e Vice Ministri, Sottosegretari Membri delle corti supreme, delle corti costituzionali e di altri organi giudiziari di alto livello le cui decisioni non sono generalmente soggette a ulteriore appello, salvo in circostanze eccezionali Membri delle corti dei conti e dei consigli di amministrazione delle banche centrali Ambasciatori, incaricati d affari e ufficiali di alto livello delle forze armate Membri degli organi di amministrazione, direzione o vigilanza delle imprese possedute dallo Stato Edizione 02/2015 2/9

3 PROFILO PERSONALE TITOLARE 1 DOMANDE ULTERIORI 12. Stato civile Celibe/Nubile Convivente Divorziato Coniugato Separato Vedovo 13. Titolo di studio Nessuno Licenza elementare Licenza media inferiore Licenza media superiore Laurea 14. Numero componenti nucleo familiare più di Numero altri componenti nucleo familiare con reddito Nessuno 1 Più di Situazione abitativa (barrare una sola casella) Casa di proprietà Presso genitori/parenti Affitto Altro 17. Mutui in essere 18. Altri finanziamenti in essere 19. Carte di credito in essere 20. Strumenti di investimento del risparmio Conto corrente/conto di deposito Fondi comuni Titoli di stato Azioni Prodotti assicurativi Altro 21. Orizzonte temporale preferito per gli investimenti Max. 12 mesi Max. 5 anni Oltre 5 anni 22. N conti aperti presso altri istituti Nessuno 1 2 Più di 2 Obbligazioni Fondi Pensione Edizione 02/2015 3/9

4 PROFILO PERSONALE TITOLARE 2 DOMANDE NECESSARIE PER L'APERTURA DEL CONTO Per l adempimento degli obblighi di adeguata verifica e conoscenza del cliente richiesti dalla normativa antiriciclaggio (D. Lgs. 231/2007) le chiediamo di fornirci le informazioni che seguono, ricordandole che la legge prevede sanzioni anche di natura penale nei casi in cui le informazioni richieste non vengano fornite o qualora fornite risultino false. 1. Professione Impiegato/Operaio Libero professionista Casalinga Quadro Studente Pensionato Dirigente n occupato Rappresentante/Agente Imprenditore 2. Rapporto di lavoro Lavoratore a tempo determinato Lavoratore a tempo indeterminato Autonomo Altro 3. Tipologia attività economica Agricoltura e legname Energia e telecomunicazioni Pubblicità e editoria Armi e munizioni Giochi, lotterie e scommesse Rifiuti e nettezza urbana Attività ludiche e ricreative Industria alimentare Sanità, istruzione e ricerca (privata) Autoveicoli e trasporti Industria chimica, farmaceutica e plastica Settore pubblico Banca, finanza e assicurazioni Libere professioni intellettuali Tessile e pelli Case d asta e antiquariato Metallurgia e metalmeccanica Vigilanza Commercio e servizi Oro, gioielleria e argenteria Altro Edilizia Professioni artistiche, sportive ed ecclesiastiche Indicare solo in caso di lavoratore subordinato: Ragione sociale del datore di lavoro Professione per esteso Indirizzo te 4. Paese in cui svolge la Sua attività prevalente 5. Provincia italiana in cui svolge la Sua attività prevalente ( ) 6. In quali altri Paesi ha rapporti di lavoro/commerciali, oltre a quello in cui svolge la sua attività prevalente? 7. Fascia di reddito annuo netto Da 0 a euro Da a euro Oltre euro Da a euro Da a euro 8. Origine del patrimonio Reddito da lavoro Eredità Altro Rendite da investimenti/immobili Vendita beni immobili 9. Utilizzo del Conto Uso personale (pertanto la informiamo che verrà classificato come consumatore) Uso legato all attività svolta (pertanto la informiamo che verrà classificato come cliente al dettaglio) Uso sia personale sia legato all attività svolta (pertanto la informiamo che verrà classificato come cliente al dettaglio) 10. Dichiaro di essere una persona politicamente esposta (PEP) 11. In caso di risposta affermativa al punto 10, dichiaro di essere un residente estero che occupa o ha occupato nell ultimo anno importanti cariche pubbliche, in una delle categorie della lista sottostante un residente nel territorio nazionale che occupa o ha occupato nell ultimo anno importanti cariche pubbliche, in una delle categorie della lista sottostante un familiare diretto o una persona che intrattiene stretti legami con un soggetto che occupa o ha occupato nell ultimo anno importanti cariche pubbliche in una delle categorie della lista sottostante Lista delle categorie Capi di Stato, capi di Governo, Ministri e Vice Ministri, Sottosegretari Membri delle corti supreme, delle corti costituzionali e di altri organi giudiziari di alto livello le cui decisioni non sono generalmente soggette a ulteriore appello, salvo in circostanze eccezionali Membri delle corti dei conti e dei consigli di amministrazione delle banche centrali Ambasciatori, incaricati d affari e ufficiali di alto livello delle forze armate Membri degli organi di amministrazione, direzione o vigilanza delle imprese possedute dallo Stato Edizione 02/2015 4/9

5 PROFILO PERSONALE TITOLARE 2 DOMANDE ULTERIORI 12. Stato civile Celibe/Nubile Convivente Divorziato Coniugato Separato Vedovo 13. Titolo di studio Nessuno Licenza elementare Licenza media inferiore Licenza media superiore Laurea 14. Numero componenti nucleo familiare più di Numero altri componenti nucleo familiare con reddito Nessuno 1 Più di Situazione abitativa (barrare una sola casella) Casa di proprietà Presso genitori/parenti Affitto Altro 17. Mutui in essere 18. Altri finanziamenti in essere 19. Carte di credito in essere 20. Strumenti di investimento del risparmio Conto corrente/conto di deposito Fondi comuni Titoli di stato Azioni Prodotti assicurativi Altro 21. Orizzonte temporale preferito per gli investimenti Max. 12 mesi Max. 5 anni Oltre 5 anni 22. N conti aperti presso altri istituti Nessuno 1 2 Più di 2 Obbligazioni Fondi Pensione Edizione 02/2015 5/9

6 QUESTIONARIO MIFID TITOLARE 1 A) L ESPERIENZA E LA CONOSCENZA IN STRUMENTI FINANZIARI In questa sezione vorremmo conoscere la sua familiarità e dimestichezza con le principali categorie di strumenti finanziari. Questo ci permetterà di capire quali strumenti finanziari risultano in linea con le sue conoscenze ed esperienze. 1. Ritiene di avere dimestichezza con i seguenti strumenti/ prodotti finanziari? Conoscenza Esperienza Servizi/Strumenti Finanziari Si, li conosco, non li conosco Si, ho investito, non ho mai investito Pronti contro Termine Titoli di Stato Obbligazioni a tasso fisso e variabile Altre obbligazioni 1 Azioni ETF (Exchange Traded Funds)/ETC (Exchange Traded Commodities) Fondi Comuni di Investimento/SICAV/Gestioni Patrimoniali Prodotti finanziari assicurativi (es. index linked; unit linked) Derivati 2 1 Includono ad esempio obbligazioni con cap/floor, obbligazioni callable, obbligazioni step up / step down, obbligazioni il cui rendimento è legato a titoli o indici azionari, obbligazioni subordinate e altre obbligazioni strutturate 2 Includono ad esempio certificates, covered warrant, warrant, diritti di opzione, contratti di opzione, forward e futures 2. Se dovesse valutare la sua conoscenza in ambito finanziario, anche sulla base dei suoi studi e della sua esperienza professionale, che voto si darebbe da 1 (min) a 10 (max)? 3. Indicativamente, negli ultimi 5 anni, con quale frequenza e in che misura ha effettuato investimenti in strumenti/ prodotti finanziari per i quali ha indicato di avere esperienza alla domanda 1: Ho effettuato molte operazioni (più di 4 l anno) per un importo complessivo superiore al 50% del mio patrimonio Ho effettuato molte operazioni (più di 4 l anno) per un importo complessivo inferiore al 50% del mio patrimonio Ho effettuato poche operazioni (meno di 4 l anno) per un importo complessivo superiore al 50% del mio patrimonio Ho effettuato poche operazioni (meno di 4 l anno) per un importo complessivo inferiore al 50% del mio patrimonio n ho effettuato operazioni B) SITUAZIONE FINANZIARIA E PATRIMONIALE In questa sezione vorremmo acquisire alcune informazioni sulla sua situazione finanziaria. Questo ci permetterà di valutare la sua capacità di assumere rischi nelle sue scelte di investimento in strumenti finanziari. 1. Quale delle seguenti affermazioni rispecchia meglio l entità del suo patrimonio finanziario complessivo, composto da liquidità, titoli, fondi comuni di investimento e assicurazioni finanziarie? È inferiore a È compreso tra e È compreso tra e n risparmio nulla e utilizzo i miei redditi per mantenere il mio tenore di vita Fino a È compreso tra e È superiore a Indicativamente, quanta parte del totale dei suoi redditi (da lavoro, da rendite finanziarie, affitti ) riesce mediamente a destinare a risparmio in un anno: C) OBIETTIVI DI INVESTIMENTO Tra e Oltre In questa sezione vorremmo capire le sue preferenze in materia di investimenti. Le sue risposte ci aiuteranno a definire quali strumenti finanziari sono adeguati al suo profilo. 1. Quale delle seguenti affermazioni rappresenta più accuratamente le sue preferenze in materia di durata dei suoi investimenti? Sono interessato solo ad investimenti che scadano o che possano essere liquidati entro 1 anno Sono interessato solo ad investimenti che scadano o che possano essere liquidati entro 5 anni Sono interessato ad investimenti che scadano o che possano essere liquidati anche oltre 5 anni 2. Quale delle seguenti affermazioni rappresenta più accuratamente il rischio che è disposto ad accettare nell effettuare i suoi investimenti? Voglio esclusivamente investimenti con un rischio molto basso. Sono consapevole che ciò non è compatibile con strumenti finanziari che potrebbero generare un rendimento potenzialmente più elevato. Sono interessato anche ad investimenti con un rischio medio-basso. Accetto che, in presenza di un andamento sfavorevole dei mercati finanziari, possa sopportare delle perdite limitate sui miei investimenti. Sono interessato anche ad investimenti con un rischio medio. Per ottenere un rendimento interessante accetto quindi il rischio che, in presenza di un andamento sfavorevole dei mercati finanziari, possa sopportare delle perdite non eccessive sui miei investimenti. Sono interessato anche ad investimenti con un rischio elevato. Voglio massimizzare la remunerazione del mio capitale. Accetto quindi che, in presenza di un andamento sfavorevole dei mercati finanziari, possa sopportare perdite potenzialmente significative sui miei investimenti. Edizione 02/2015 6/9

7 QUESTIONARIO MIFID TITOLARE 2 A) L ESPERIENZA E LA CONOSCENZA IN STRUMENTI FINANZIARI In questa sezione vorremmo conoscere la sua familiarità e dimestichezza con le principali categorie di strumenti finanziari. Questo ci permetterà di capire quali strumenti finanziari risultano in linea con le sue conoscenze ed esperienze. 1. Ritiene di avere dimestichezza con i seguenti strumenti/ prodotti finanziari? Conoscenza Esperienza Servizi/Strumenti Finanziari Si, li conosco, non li conosco Si, ho investito, non ho mai investito Pronti contro Termine Titoli di Stato Obbligazioni a tasso fisso e variabile Altre obbligazioni 1 Azioni ETF (Exchange Traded Funds)/ETC (Exchange Traded Commodities) Fondi Comuni di Investimento/SICAV/Gestioni Patrimoniali Prodotti finanziari assicurativi (es. index linked; unit linked) Derivati 2 1 Includono ad esempio obbligazioni con cap/floor, obbligazioni callable, obbligazioni step up / step down, obbligazioni il cui rendimento è legato a titoli o indici azionari, obbligazioni subordinate e altre obbligazioni strutturate 2 Includono ad esempio certificates, covered warrant, warrant, diritti di opzione, contratti di opzione, forward e futures 2. Se dovesse valutare la sua conoscenza in ambito finanziario, anche sulla base dei suoi studi e della sua esperienza professionale, che voto si darebbe da 1 (min) a 10 (max)? 3. Indicativamente, negli ultimi 5 anni, con quale frequenza e in che misura ha effettuato investimenti in strumenti/ prodotti finanziari per i quali ha indicato di avere esperienza alla domanda 1: Ho effettuato molte operazioni (più di 4 l anno) per un importo complessivo superiore al 50% del mio patrimonio Ho effettuato molte operazioni (più di 4 l anno) per un importo complessivo inferiore al 50% del mio patrimonio Ho effettuato poche operazioni (meno di 4 l anno) per un importo complessivo superiore al 50% del mio patrimonio Ho effettuato poche operazioni (meno di 4 l anno) per un importo complessivo inferiore al 50% del mio patrimonio n ho effettuato operazioni B) SITUAZIONE FINANZIARIA E PATRIMONIALE In questa sezione vorremmo acquisire alcune informazioni sulla sua situazione finanziaria. Questo ci permetterà di valutare la sua capacità di assumere rischi nelle sue scelte di investimento in strumenti finanziari. 1. Quale delle seguenti affermazioni rispecchia meglio l entità del suo patrimonio finanziario complessivo, composto da liquidità, titoli, fondi comuni di investimento e assicurazioni finanziarie? È inferiore a È compreso tra e È compreso tra e n risparmio nulla e utilizzo i miei redditi per mantenere il mio tenore di vita Fino a È compreso tra e È superiore a Indicativamente, quanta parte del totale dei suoi redditi (da lavoro, da rendite finanziarie, affitti ) riesce mediamente a destinare a risparmio in un anno: C) OBIETTIVI DI INVESTIMENTO Tra e Oltre In questa sezione vorremmo capire le sue preferenze in materia di investimenti. Le sue risposte ci aiuteranno a definire quali strumenti finanziari sono adeguati al suo profilo. 1. Quale delle seguenti affermazioni rappresenta più accuratamente le sue preferenze in materia di durata dei suoi investimenti? Sono interessato solo ad investimenti che scadano o che possano essere liquidati entro 1 anno Sono interessato solo ad investimenti che scadano o che possano essere liquidati entro 5 anni Sono interessato ad investimenti che scadano o che possano essere liquidati anche oltre 5 anni 2. Quale delle seguenti affermazioni rappresenta più accuratamente il rischio che è disposto ad accettare nell effettuare i suoi investimenti? Voglio esclusivamente investimenti con un rischio molto basso. Sono consapevole che ciò non è compatibile con strumenti finanziari che potrebbero generare un rendimento potenzialmente più elevato. Sono interessato anche ad investimenti con un rischio medio-basso. Accetto che, in presenza di un andamento sfavorevole dei mercati finanziari, possa sopportare delle perdite limitate sui miei investimenti. Sono interessato anche ad investimenti con un rischio medio. Per ottenere un rendimento interessante accetto quindi il rischio che, in presenza di un andamento sfavorevole dei mercati finanziari, possa sopportare delle perdite non eccessive sui miei investimenti. Sono interessato anche ad investimenti con un rischio elevato. Voglio massimizzare la remunerazione del mio capitale. Accetto quindi che, in presenza di un andamento sfavorevole dei mercati finanziari, possa sopportare perdite potenzialmente significative sui miei investimenti. Edizione 02/2015 7/9

8 RICHIESTA PER LA PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI INVESTIMENTO DEPOSITO DELLE DISPONIBILITÀ LIQUIDE ED AMMINISTRAZIONE DEGLI STRUMENTI FINANZIARI Accetto integralmente il Contratto dei Servizi di investimento e di deposito delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari: Condizioni Generali" (ed. 02/2015) e le condizioni economiche riportate nel Foglio Informativo frontespizio del contratto. Prendo atto che i servizi da me richiesti sono riservati alla clientela residente in Italia e dichiaro di essere, ai fini fiscali, residente in Italia. Dichiaro inoltre di scegliere, consapevole che posso variare la scelta in qualsiasi momento con validità a partire dall anno solare successivo: il regime fiscale amministrato (CheBanca! versa per me gli importi dovuti al fisco) il regime fiscale dichiarativo (devo indicare le somme nella dichiarazione) Accetto che tutte le comunicazioni mi vengano fornite da CheBanca!, anche per le modifiche unilaterali, tramite o con accesso all area riservata del sito Sono consapevole che in qualunque momento potrò richiedere a CheBanca! di ricevere tutte le comunicazioni su supporto cartaceo. Ho diritto, senza penali, senza spese e senza dover indicare il motivo, a recedere dal contratto nel termine di quattordici giorni dalla data della conclusione del contratto (diritto di recesso). Nel caso, invierò lettera raccomandata con ricevuta di ritorno alla sede di CheBanca! in Milano viale Bodio 37, Palazzo 4 - CAP Fatto salvo il diritto di recesso, chiedo che sia data immediata esecuzione al contratto. Confermo le informazioni contenute nel profilo personale. Prendo atto che, in caso di operazioni di importo pari o superiore a euro effettuate per conto di terzi, dovrò fornire tutte le indicazioni necessarie all identificazione del titolare effettivo dell operazione. Prendo atto di essere stato classificato come "cliente al dettaglio", e quindi destinatario di un livello di tutela più alto. Dichiaro di aver ricevuto, prima della sottoscrizione di questo modulo, il Documento Informativo per la clientela. Autorizzo: CheBanca! ad inviare i flussi di allineamento alla mia banca di provenienza (allineamento automatico SEDA) per verificare gli estremi identificativi (IBAN) del conto indicato nello spazio CODICE IBAN CONTO DI APPOGGIO o comunque il conto dal quale effettuerò il primo bonifico o i conti che eventualmente indicherò più avanti. Eventuali disposizioni di addebito possono essere solo da me successivamente richieste e autorizzate. L allineamento SEDA verrà revocato trascorsi 60 giorni, qualora non sia stata autorizzata alcuna disposizione di addebito. Potrà comunque essere riattivato, a seguito di una nuova richiesta di addebito. Dichiaro di volermi avvalere di questo servizio ai fini dell identificazione per l apertura del rapporto. CheBanca! ad agire nella prestazione dei servizi di investimento in nome proprio e per mio conto. Con riferimento ai titoli nominativi, conferisco a CheBanca! mandato irrevocabile ad apporvi la girata in nome e per mio conto; CheBanca! a sub-depositare i miei strumenti finanziari presso organismi di deposito centralizzato o altri depositari abilitati, italiani o esteri; CheBanca!, in via generale, all esecuzione di ordini al di fuori di mercati regolamentati o di sistemi multilaterali di negoziazione. Preso atto delle condizioni del servizio descritte nel documento Firma Elettronica Avanzata Termini e Condizioni che mi è stato consegnato prima della sottoscrizione, chiedo di abilitare i Codici Dispositivi di CheBanca! per operare come soluzione di firma elettronica avanzata. Prendo atto che l'efficacia dei contratti di collocamento di strumenti finanziari conclusi fuori sede e nelle proposte contrattuali relativi a contratti effettuate fuori sede è sospesa per la durata di sette giorni decorrenti dalla data di sottoscrizione da parte del cliente. Entro detto termine potrò comunicare il mio recesso senza spese né corrispettivo a CheBanca! con le modalità indicate nella Sezione I delle Condizioni Generali. Data Data TITOLARE 1 TITOLARE 2 Firma 1 depositata (per esteso e leggibile) Firma 1 depositata (per esteso e leggibile) Imposta di bollo assolta in modo virtuale. Autorizzazione Agenzia delle Entrate - Ufficio di Milano 2 - n /2008 del Edizione 02/2015 8/9

9 CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Letta l informativa e fermo restando che potrò, in qualsiasi momento, liberamente revocare il mio consenso contattando CheBanca! S.p.A. TITOLARE 1 TITOLARE 2 do il consenso nego il consenso do il consenso nego il consenso Trattamento dei miei dati da parte di CheBanca! per la conduzione di ricerche di mercato relative a prodotti/servizi di CheBanca! e, in adempimento alle disposizioni dell Autorità di Vigilanza previa verifica della coerenza del profilo del cliente e dei prodotti allo stesso offerti, per finalità di informazione commerciale, offerta di prodotti/servizi (anche mediante , SMS, MMS o altro tipo di comunicazione elettronica) della Banca, o dalla stessa collocati, nonché di prodotti/servizi delle altre società del Gruppo Mediobanca di cui è parte CheBanca!, e di eventuali partner commerciali della Banca nell'ambito di operazioni congiunte: TITOLARE 1 TITOLARE 2 Data Firma 2 Data Firma 2 Dichiaro di aver ricevuto copia di questo modulo di richiesta, delle Condizioni Generali per la prestazione dei servizi di investimento e di deposito delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari (ed. 02/2015) e delle condizioni economiche riportate nel foglio informativo frontespizio del contratto. TITOLARE 1 TITOLARE 2 Data Firma 3 Data Firma 3 Accetto specificamente i seguenti paragrafi delle Condizioni Generali per la prestazione dei servizi di investimento e di deposito delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari (ed. 02/2015): Sezione I: Principio 1 - Diritto di recesso e tempi di chiusura / Modifiche unilaterali delle condizioni; Principio 4 - Impossibilità ad operare per cause non imputabili a CheBanca! / Sospensione dei servizi; Principio 5 - Rapporti cointestati / Condizioni economiche ed incentivi / Diritto di garanzia / Compensazione; Principio 6 - Modalità di esecuzione / Ricezione delle disposizioni, tempi di esecuzione e valuta; Principio 7 - Prova degli incarichi eseguiti; Sezione II: - Le norme che regolano i servizi di collocamento e distribuzione, ricezione e trasmissione ordini e consulenza: Servizio di ricezione e trasmissione ordini - Garanzie relative alle operazioni richieste; Servizio di consulenza Caratteristiche del servizio; Sezione III: - Le norme che regolano il servizio di deposito delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari: Caratteristiche del servizio / Sezione III. A - Deposito delle disponibilità liquide: Versamenti con assegno / Versamenti con assegno per corrispondenza Sezione III. B - Deposito degli strumenti finanziari: Subdeposito degli strumenti finanziari; Sezione IV Le norme che regolano i servizi in caso di conclusione del contratto tramite un intermediario convenzionato con CheBanca!: Prestazione del servizio di ricezione e trasmissione ordini tramite intermediari convenzionati. TITOLARE 1 TITOLARE 2 Data Firma 4 Data Firma 4 ACCETTAZIONE DA PARTE DI CHEBANCA! S.P.A. Gentile cliente, con la sottoscrizione del presente modulo, CheBanca! accetta la sua richiesta di apertura del servizi di investimento e di deposito delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari come disciplinato dalle Condizioni Generali dei servizi di investimento e di deposito delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari (ed. 02/2015) alle condizioni economiche riportate nel foglio informativo frontespizio del contratto. Firma della Banca Imposta di bollo assolta in modo virtuale. Autorizzazione Agenzia delle Entrate - Ufficio di Milano 2 - n /2008 del Edizione 02/2015 9/9

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust:

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust: DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (AI SENSI DEGLI ARTT. 18 E 19

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale in Viale Umberto I n. 4, 00060 Formello (Rm) Tel. 06/9014301 Fax 06/9089034 Cod.Fiscale 00721840585 Iscrizione Registro Imprese Roma e P.Iva 009260721002 Iscritta all Albo

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Certificazione dei redditi - 1/6

Certificazione dei redditi - 1/6 PR O TOC OL L O Mod. RED - COD. AP15 Certificazione dei redditi - 1/6 ALL UFFICIO INPS DI COGNOME NOME CODICE FISCALE NATO/A IL GG/MM/AAAA A PROV. STATO RESIDENTE IN PROV. STATO INDIRIZZO CAP TELEFONO

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA (articolo 23 del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 e successive modifiche e integrazioni) In base all art. 7, D.L. n. 70/2011 non è più obbligatorio

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

"OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI

OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI "OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI Ai sensi dell art. 114, comma 7, D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 e dal Regolamento Emittenti adottato dalla Consob

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015 CONDIZIONI GENERALI CHE REGOLANO IL CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO E DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI PER CONTO DEI CLIENTI

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti Domanda per i lavoratori dipendenti Per ottenere il congedo parentale, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e consegnarlo sia al datore di lavoro

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop.

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. Revisione del 15/02/11 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di trasmissione

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7 Istituto Nazionale Previdenza Sociale PR O TOC OL L O COD. P23 maturati e non riscossi - 1/7 Questi moduli vanno utilizzati da tutti gli eredi di un pensionato, in assenza del coniuge. Se esistono più

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive MiFID - Markets in Financial Instruments Directive STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (EXECUTION & TRANSMISSION POLICY) (documento redatto ai sensi del Regolamento

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (IN VIGORE DAL 1 DICEMBRE 2014) INDICE POLITICA... 1 1 DISPOSIZIONI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

Execution-Transmission policy

Execution-Transmission policy Execution-Transmission policy Versione Delibera 1 Delibera del Consiglio di Amministrazione del 13/10/2007 2 Aggiornamento con delibera CdA del 23/02/2008 3 Aggiornamento con delibera CdA del 21/03/2008

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE 2015 Milano - Via Caldera, 21 - Telefono 02 7212.1 - Fax 02 7212.74 - www.compass.it - Capitale euro 0086450159; Iscritta all Albo degli Intermediari Finanziari e all Albo degli Istituti di Moneta Elettronica

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli

genzia ntrate RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI Contratti di locazione e affitto di immobili

genzia ntrate RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI Contratti di locazione e affitto di immobili genzia ntrate MOD. RLI RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESVI Contratti di locazione e affitto di immobili (art. 11 del D.P.R. 26 aprile 1986 n.131) Informativa sul trattamento dei dati personali

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

Domanda di concessione dell assegno integrativo

Domanda di concessione dell assegno integrativo mod. Ass. integrativo COD. SR91 Domanda di concessione dell assegno integrativo (Art. 9, comma 5, della legge n. 223/1991) La presente domanda deve essere presentata per la concessione dell assegno integrativo.

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo 19 settembre 2012, n. 169.

OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo 19 settembre 2012, n. 169. Ministero dell'economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V Il Capo della Direzione OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

Scadenza 26/05/2015 Domanda n

Scadenza 26/05/2015 Domanda n Scadenza 26/05/2015 Domanda n Spazio riservato al Protocollo AL COMUNE DI PESCARA Settore Manutenzioni Servizio Politiche della Casa Il/La sottoscritto/a (Cognome) (Nome) nato/a a prov. il / / cittadinanza

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori Documentazione Informativa e Contrattuale Sommario INFORMAZIONI GENERALI SULLA BANCA, SUI SERVIZI D INVESTIMENTO E SULLA SALVAGUARDIA

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

NOTA BENE. Ad esempio, con riferimento al modello Unico Persone Fisiche 2010 per la dichiarazione dei redditi del 2009:

NOTA BENE. Ad esempio, con riferimento al modello Unico Persone Fisiche 2010 per la dichiarazione dei redditi del 2009: NOTA BENE L articolo 34 della legge 183/10 ha introdotto nuove componenti del reddito da dichiarare, oltre quelle previste dall art. 3, comma 1, delle norme integrate dai D.P.C.M. n. 221/99 e n. 242/01.

Dettagli

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi Le principali novità in materia di tassazione dei redditi fondiari Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. R CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale MODELLO 730/204 redditi 203 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Mod. N. Gli importi devono essere indicati in unità di Euro CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli