CURRICULUM VITAE. NOME: Veronica. COGNOME: Navarra. DATA DI NASCITA: 12 Ottobre LUOGO DI NASCITA: Casablanca (Marocco) NAZIONALITA : Italiana

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE. NOME: Veronica. COGNOME: Navarra. DATA DI NASCITA: 12 Ottobre 1959. LUOGO DI NASCITA: Casablanca (Marocco) NAZIONALITA : Italiana"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE NOME: Veronica COGNOME: Navarra DATA DI NASCITA: 12 Ottobre 1959 LUOGO DI NASCITA: Casablanca (Marocco) NAZIONALITA : Italiana RESIDENZA: Via Ugo Bignami, Roma RECAPITI: Cell posta elettronica: STATO CIVILE: Coniugata, 1 figlio LINGUE: FRANCESE (lingua madre) parlato e scritto con particolare conoscenza del francese tecnico INGLESE: buona conoscenza parlata e scritta SPAGNOLO: parlato Dal 1986 collabora alla gestione dell azienda agricola di famiglia di allevamento di vacche da latte per produzione di parmigiano reggiano sita a Pegognaga (MN). Dal 1989 partecipa in quanto azionista alla gestione delle seguenti società: N. R. F. Maroc sede Casablanca Marocco. Produzione di radiatori per automobili C. E. I. sede Tantan Marocco Produzione di proteine di pesce concentrato TANTAN SARDINE sede Tantan Marocco Produzione di farina di pesce Actimat sede a Casablanca Marocco Importazione ed installazione di sistemi idraulici Maror Label sede a Casablanca Import Export prodotti agro alimentari Agro Engeniering sede Casablanca Marocco Progettazione sistemi applicati di ricerca e sfruttamento delle risorse idriche I.M.M. sede Casablanca Marocco Centro di formazione operatori industriali in compartecipazione con il Governo del Marocco e il Governo del Canada con istituzione di borse di studio annuali per la frequenza di corsi teorici e stage nelle aziende del gruppo In quanto comproprietaria di impresa agricola nel mantovano partecipa attivamente alla gestione delle attività connesse alla produzione di latte e alla trasformazione in Parmigiano Reggiano, essendo la zona ubicata nel comprensorio di produzione. Ha collaborato quale componente dell Internazionale Femminile allo studio e alla definizione di progetti quali: Scolarizzazione popolare Magrebina (1995) 1

2 Tale progetto era finalizzato a favorire l alfabetizzazione nelle zone rurali prive di strutture permanenti attraverso la predisposizione di unità scolastiche mobili e la formazione di personale docente. Valorizzazione della condizione femminile nelle zone rurali del Nord Africa (1996) Tale progetto era destinato al coinvolgimento della donna rurale nelle attività artigianali anche attraverso la costituzione e lo sviluppo di cooperative. Dal 15 Ottobre 2001, con D.M. n. 135 è stata nominata, dal Ministro delle Politiche Agricole e Forestali, presidente delegato dell Osservatorio Nazionale per l Imprenditoria ed il Lavoro Femminile in Agricoltura (ONILFA). Con D.M. n del 28 giugno 2006 è stata riconfermata Presidente delegato dell ONILFA. Con D.M. n del 10 dicembre 2008 è stata riconfermata Presidente delegato dell ONILFA. Con nota n del 12 maggio 2010 è stata riconfermata Presidente delegato dell ONILFA. Con nota n del 27 maggio 2011 è stata riconfermata Presidente delegato dell ONILFA. Con nota n del 9 febbraio 2012 è stata riconfermata Presidente delegato dell ONILFA. Con D.M. n del 08 luglio 2011 è stata nominata componente del Gruppo di Lavoro UNESCO in materia di Patrimonio Immateriale Mondiale dell Umanità. Con D.M. n del 3 dicembre 2012 è stata nominata, dal Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Consigliere del Ministro in materia di Imprenditoria e Lavoro Femminile nel settore agricolo e agroalimentare. Dal 7 agosto 2009 al 6 aprile 2010 è stata nominata Coordinatore delle Task Force: Cooperazione e Pari Opportunità della Rete Rurale Nazionale, Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali. Dal 23 dicembre 2010 è stata nominata Vice-Coordinatore della Task Force Cooperazione della Rete Rurale Nazionale, Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali. Dal 09 gennaio 2012 è stata confermata Vice-Coordinatore della Task Force Cooperazione e collaboratore del Gruppo di Lavoro Pari Opportunità della Rete Rurale Nazionale, Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali. Aprile 2013: partecipazione in qualità di relatore alla Conferenza Supporting Women's Economic Empowerment: Today and Tomorrow (Amman, Giordania) Aprile 2012: partecipazione ai lavori del convegno "Mitigazione del rischio e prevenzione delle calamità : il ruolo della donna" organizzato da Soroptimist Club Roma ed Italicid (Biblioteca della Camera dei Deputati - Roma). Marzo 2012: partecipazione al Foro Euro-Latino Americano L Europa è per le Donne Le proposte delle donne per una nuova economia della crescita, dello sviluppo e del benessere sociale per rafforzare le relazioni Unione europea America latina (Rappresentanza del Parlamento Europeo Roma). Marzo 2012: partecipazione all incontro tematico Il nuovo coordinamento femminile F.Agr.I. Ripartire si può... dalle donne! organizzato dal F.Agr.I (Camera dei Deputati (Roma). Febbraio 2012: Capo delegazione italiana della missione in Colombia che ha visto la partecipazione congiunta di una delegazione Ministeriale e del GdL Giovani e Pari Opportunità della RRN per la valutazione delle possibilità di cooperazione istituzionale e lo scambio di buone prassi fra l Italia e la Colombia (Bogotà, Popayan). Novembre 2011: Partecipazione e organizzazione della Celebrazione italiana della Giornata Mondiale della Donna Rurale 2011 e undicesima edizione del Premio (Roma). Novembre 2011: Partecipazione in qualità di relatore alla Regional Conference on Employment Opportunities for Women in Rural Areas (Zagabria, Croazia). 2

3 Luglio 2011: partecipazione al Workshop Internazionale The integration of gender dimension in IWRM (IntegratedWater Resources Management): Lessons and challenges in the Mediterranean Region organizzato, a conclusione del progetto GEWAMED, dal CIHEAM (Centre International Hautes Etudes Agronomiques Méditerranéennes) e dal GWA (Gender and Water Alliance) (Bruxelles). Luglio 2011: Organizzazione terza edizione Vinoscarpando: passo dopo passo la qualità delle donne unisce l Italia (Palermo, Sicilia). Marzo 2011: Partecipazione alle riprese televisive di Canale Italia relative all imprenditoria agricola ed agrituristica femminile in Sicilia (Susine bianche di Monreale e Agriturismo e produzione di olio in provincia di Trapani). Marzo 2011: Partecipazione alle riprese televisive per la trasmissione Occhio alla Spesa di RAI Uno relative alla lavorazione del pesce di una fabbrica di Trappeto ed alla produzione vitivinicola ed olivicola al femminile presso un azienda di Monreale (Sicilia). Febbraio 2011: Partecipazione ai lavori per la definizione della partecipazione del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ai lavori della 55^ Sessione della CSW (Commissione sulla condizione delle femminile Commissione on the Situation of Women New York, 22 febbraio- marzo). Febbraio 2011: Partecipazione ai lavori del Forum sul Futuro della PAC (Roma). Febbraio 2011: Organizzazione degustazione dei prodotti agro-alimentari dell imprenditoria femminile di alta qualità presso l OCSE di Parigi (Francia). Gennaio 2011: Capo delegazione italiana del Simply Italian Great Wines di Miami e organizzazione dell evento Vinoscarpando Miami in sinergia con l Istituto Vite e Vino di Palermo e con l ACRiB (Stati Uniti). Dicembre 2010: Partecipazione e Organizzazione della Celebrazione italiana della Giornata Mondiale della Donna Rurale 2010 e decima edizione del Premio (Roma). Ottobre 2010: Capo delegazione italiana al Simply Italian US Tour 2010 di New York, Chicago e Boston (Stati Uniti). Ottobre 2010: Partecipazione alla bilaterale fra il Ministro politiche agricole alimentari e forestali ed il Ministro dell agricoltura di Haiti presso la sede del MiPAAF con definizione di un progetto di trasferimento di know how e di scambio di best practice fra aziende agricole, con particolare riferimento alla multifunzionalità ed agli agri-asilo (Roma). Settembre 2010: Partecipazione alla trasmissione RAI Occhio alla spesa per rappresentare il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali sulla questione del pecorino prodotto in Romania (Roma). Agosto 2010: Partecipazione alla trasmissione RAI Uno Mattina per presentare le attività del Ministero e della Rete Rurale Nazionale con particolare riferimento ai programmi di Educazione alimentare nelle scuole (Roma). Luglio 2010: Organizzazione e partecipazione all incontro presso il MiPAAF con la delegazione albanese presieduta dal Ministro dell Agricoltura G. Ruli con presentazione del sistema agricolo italiano e della programmazione delle politiche di sviluppo rurale (Roma). Luglio 2010: Partecipazione alla trasmissione RAI Uno Mattina per presentare le attività del Ministero, dell ONILFA e della Rete Rurale Nazionale con particolare riferimento alle fattorie didattiche e agli agriasilo (Roma). Luglio 2010: Organizzazione e partecipazione alla prima edizione di Vinoscarpando - Passo dopo passo la qualità delle donne celebra l Unità d Italia. Alla manifestazione, realizzata presso la Real Cantina Borbonica di Partinico (Palermo), hanno partecipato imprenditrici siciliane produttrici di vino ed imprenditrici piemontesi produttrici di formaggio (Sicilia). Giugno 2010: Organizzazione e partecipazione all incontro presso il MiPAAF con il Ministro dell'istruzione del South Australia e la delegazione australiana con illustrazione dei programmi di educazione alimentare del Ministero delle politiche agricole, alimentari e 3

4 forestali messi in atto con la Rete Rurale Nazionale e la Comunità Europea, con particolare riferimento alle fattorie didattiche. Study visit presso una azienda agricola laziale con attività di agriturismo e fattoria didattica (Roma). Maggio 2010: Organizzazione e partecipazione ai lavori dell incontro dei Ministri dell alleanza Adriatico-Ionica per la firma di un protocollo d intesa (Roma). Maggio 2010: Organizzazione dell incontro con i rappresentanti del Ministero dell Agricoltura bulgaro, nell ambito delle attività di Twinnig in corso con la Bulgaria (Roma). Maggio 2010: Partecipazione e contributo all incontro-presentazione del volume Far crescere il futuro Agriasilo la nuova frontiera della multifunzionalità (Roma). Maggio 2010: Partecipazione ai lavori del Forum Europeo Las Mujeres en el desarrollo sostenible del medio rural organizzato dal Ministero dell agricoltura spagnolo nell ambito delle attività del semestre di presidenza spagnolo dell Unione Europea (Càceres Spagna). Aprile 2010: Coordinamento ed organizzazione dell incontro con i rappresentanti del Ministero dell Agricoltura israeliano per lo scambio di buone prassi sul tema dell agriturismo, del sistema agricolo italiano e delle attività di Twinning (Israele). Aprile 2010: Partecipazione alla seconda edizione del concorso nazionale Formaggi in Rosa organizzato da Mantova Expo e premiazione delle vincitrici (Mantova). Aprile 2010: Organizzazione e partecipazione al Focus Group "The role of women in sustainable development of the agricultural sector". All incontro, mirato allo scambio di buone prassi in materia di sviluppo sostenibile agricolo, produzione e trasferimento di know how in materia di marketing, hanno partecipato, oltre alle rappresentanti delle associazioni di categoria componenti dell ONILFA, alcune imprenditrici agricole italiane ed una delegazione di imprenditrici agricole olandesi (Roma MiPAAF). Aprile 2010: Partecipazione al Vinitaly di Verona riunione di coordinamento con alcune delle imprenditrici agricole della rete ONILFA. Marzo 2010: Partecipazione alla Conferenza Internazionale sul progetto GEWAMED ad Amman in Giordania. Febbraio 2010: Capo delegazione italiana ad Adelaide Australia per incontri istituzionali con il Ministro delle Pari Opportunità, funzionari del Ministero dell Agricoltura del Sud Australia, rappresentanti del governo, professori universitari e per la partecipazione al Workshop Internazionale sul Wine Marketing organizzato dall AARES. Gennaio 2010: Capo delegazione Italiana al Vinitaly Tour di Singapore. Novembre 2009: Capo delegazione Italiana al Vinitaly Tour Giappone (Tokyo). Ottobre 2009: Partecipazione e Organizzazione della Celebrazione italiana della Giornata Mondiale della Donna Rurale 2009 e nona edizione del Premio (Roma). Ottobre 2009: Capo delegazione Italiana al Vinitaly U.S. Tour di Chicago e San Francisco. Settembre 2009: Partecipazione al Workshop Il rafforzamento della partecipazione delle imprenditrici agricole nelle organizzazioni agricole organizzato dalla Commissione Mediterranea dell IFAD (Catania). Luglio 2009: Partecipazione alla Tavola Rotonda per la Cooperazione con I con le Camere di commercio della Regione Mediterranea (Milano). Luglio 2009: Partecipazione al V Forum della Pesca nella Regione Mediterranea (Palermo). Luglio 2009: Partecipazione all incontro con i Presidenti delle Camere di Commercio sulle possibilità del Turismo rurale e delle Fattorie sociali nella Regione Mediterranea (Crotone). Giugno 2009: Relatore al workshop Sul filo del lavoro. Nuove trame per lo sviluppo della filiera tessile e dell occupazione femminile nei territori rurali organized within the Project Percorsi di Orientamento by the CNR-Ibimet and Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche - Roma. 4

5 Giugno 2009: Partecipazione, nell ambito del UE-Tunis Twining Project, al Workshop Rafforzamento degli Organismi di Sviluppo Regionale in materia di promozione degli Investimenti Privati - Medenine. Maggio 2009: partecipazione in qualità di consulente e relatore al ciclo di Seminari L Agricoltura Sociale: nuove opportunità per lo sviluppo rurale realizzati dal Formez nell ambito del Progetto Sostegno all attuazione dei Piano di Sviluppo Rurale nelle Regioni Ob.1 affidato dal DFP e cofinanziato dal FSE, con un intervento sul tema L imprenditoria femminile nello scenario dell agricoltura multifunzionale. Aprile 2009: Partecipazione alla prima edizione del concorso nazionale Formaggi in Rosa organizzato da Mantova Expo e premiazione delle vincitrici (Mantova). Aprile 2009: Partecipazione al Vinitaly di Verona riunione di coordinamento con alcune delle imprenditrici agricole della rete ONILFA. Febbraio 2009: Capo delegazione italiana della missione negli U.S.A. per la partecipazione al Vinitaly U.S. Tour Miami. Novembre 2008: partecipazione al Workshop Athena organizzato dalla Camera di Commercio di Latina (Latina). Novembre 2008: partecipazione al Vinitaly Tour Asia (Tokyo, Pechino, Shanghai, Macao). Ottobre 2008: partecipazione al Convegno internazionale della Rete Rurale Nazionale. Settembre 2008: partecipazione al convegno Agricoltura e nuovi bisogni sociali Settembre 2008: partecipazione all evento Charme Sommelier Giugno 2008: Partecipazione al Meeting internazionale Women Status in the Mediterranean: their rights and sustainable development presso il CIHEAM di Bari. Maggio 2008: Partecipazione al III Workshop regionale del progetto GEWAMED a Tunisi. Marzo 2008: riconoscimento di Ambasciatrice dell agricoltura da parte dell Assessore all agricoltura della Regione Lazio, Daniela Valentini. Marzo 2008: organizzazione, presso il Palazzo Ghini di Cesena, dell asta di beneficenza per malati di Alzheimer in collaborazione con l associazione Amici di Casa Insieme. Febbraio 2008: Capo delegazione italiana della missione negli U.S.A. per la partecipazione al Great Wines of Italy di Miami. Dicembre 2007: partecipazione in qualità di rappresentante dell ONILFA alla 1^ riunione del Comitato di sorveglianza del Programma Rete Rurale Nazionale. Novembre 2007: Presentazione del progetto finale Analisi delle problematiche sul ruolo della donna nelle politiche di sviluppo rurale finanziato dal Comitato FAO. Novembre 2007: partecipazione in qualità di relatore all incontro tematico Il mondo enologico visto dalle donne, iniziativa prevista nel programma San Martino e le donne del vino. Novembre 2007: Capo delegazione italiana nella missione in Israele per la partecipazione ad Israfood di Tel Aviv. Novembre 2007: Partecipazione ed organizzazione della celebrazione italiana della G.M.D.R. (Giornata Mondiale della Donna Rurale) 2007 e della VII edizione del Premio Dal 16 Ottobre 2007 è stata designata quale Rappresentante del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali in seno al Comitato per l Imprenditoria Femminile. Settembre 2007: partecipazione al II Forum dell Imprenditoria Femminile: Area dell Europa Sud Orientale, Balcanica, Caspio e Caucaso. Settembre 2007: partecipazione alla Fiera del Levante - sezione Agrimed. Agosto 2007: partecipazione alla seconda missione in Libano per il progetto TERCOM "Attivazione di meccanismi a sostegno dei territori e delle comunità rurali in Libano". Giugno 2007: I missione per lo sviluppo del progetto ONILFA-Comitato FAO in Israele. Aprile 2007: membro della delegazione italiana nella missione in Marocco per la partecipazione al Salone Internazionale dell Agricoltura di Meknès. 5

6 Aprile 2007: partecipazione in qualità di relatore all Incontro tematico Donne nel Mediterraneo, Bari. Aprile 2007: partecipazione all Expoturismo di Bari. Marzo 2007: partecipazione ed organizzazione della giornata formativa sul PSN Marzo 2007: partecipazione al Vinitaly di Verona. Marzo 2007: Capo delegazione italiana per la missione negli Emirati Arabi Uniti per la partecipazione all iniziativa Green Country Quality, tenutasi ad Abu Dhabi e Dubai. Marzo 2007: Partecipazione al II Workshop regionale del progetto GEWAMED a Cipro. Febbraio 2007: coordinatore del progetto Analisi delle problematiche sul ruolo della donna nelle politiche di sviluppo rurale finanziato dal Comitato FAO. Febbraio 2007: Capo delegazione italiana nella missione negli U.S.A. per la partecipazione al Great Wines of Italy di Miami. Dicembre 2006: partecipazione ai lavori di preparazione del I Forum dell Imprenditoria Femminile Italiana e dell Area MENA - Middle East North Africa -, svoltosi a Milano il 5-6 marzo Novembre 2006: membro della delegazione italiana per la missione in Cina e la partecipazione al Vinitaly-Cibus di Shangai. Novembre 2006: partecipazione alla missione in Libano per il progetto TERCOM "Attivazione di meccanismi a sostegno dei territori e delle comunità rurali in Libano". Il progetto, finanziato dal Ministero degli Affari Esteri Italiano, ha lo scopo di contribuire alla ristrutturazione del settore rurale libanese e mira allo sviluppo di strategie e programmi per migliorare la qualità della produzione agricola, promuovere lo sviluppo delle aree rurali e dare sostegno all industria alimentare e della pesca nel Sud del Libano. Novembre 2006: Partecipazione ed organizzazione della VI edizione del Premio Novembre 2006: Partecipazione ed organizzazione della celebrazione italiana della G.M.D.R. (Giornata Mondiale della Donna Rurale) 2006 e partecipazione in qualità di relatore al convegno Donne rurali leader del domani. Ottobre 2006: Componente della delegazione italiana per la missione al Salone Internazionale dell Alimentazione di Parigi. Ottobre 2006: Partecipazione in qualità di relatore al convegno La Fattoria nel Castello, organizzato dalle Organizzazioni Professionali CIA, Coldiretti e Confagricoltura. Settembre 2006: Partecipazione in qualità di relatore al convegno Le donne protagoniste della nuova agricoltura, nell ambito della Festa Nazionale dell Agricoltura. Maggio 2006: Partecipazione al Mac Frut di Cesena. Marzo 2006: Partecipazione in qualità di relatore al convegno Agriturismo: Le fattorie didattiche come veicolo di valorizzazione del territorio organizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Foggia, nell ambito dell Euro&Med Food di Foggia. Febbraio 2006: Partecipazione al I Workshop Regionale di coordinamento del progetto GEWAMED (Mainstreaming Gender Dimensions into Water Resources Development and Management in the Mediterranean Region) finanziato dalla Commissione Europea con l obiettivo di impegnare le istituzioni politiche dei Paesi del Mediterraneo a rimuovere gli ostacoli che impediscono l uguaglianza tra gli uomini e le donne nell ambito della gestione delle acque nei rispettivi Paesi. Il progetto viene portato avanti in collaborazione con il CIHEAM (Centre International Hautes Etudes Agronomiques Méditerranéennes) di Bari. Gennaio 2006: Organizzazione e partecipazione, in qualità di relatore, al Convegno Donne della Terra e i loro numeri per e nell agricoltura realizzato in collaborazione con l Università di Cassino e l ISTAT (Roma). Dicembre 2005: Capo delegazione italiana per la missione a New York organizzata in collaborazione con l Assessorato Beni Culturali, Ambientali e Pubblica Istruzione della Regione Sicilia per la presentazione di una mostra di opere di Antonello da Messina al Metropolitan Museum of Art di New York alle quali sono abbinati alcuni prodotti di qualità 6

7 italiani (vini e olio) prodotti da imprenditrici italiane e partecipazione alla conferenza stampa a Casa Sicilia sul tema Antonello da Messina: Sicily s Renaissance Master. Novembre/Dicembre 2005: partecipazione quale docente al corso di formazione "Donne irachene per lo sviluppo sostenibile" organizzato dallo Iamb-Cisc di Bari. Novembre 2005: Capo delegazione italiana per la missione in Argentina per la partecipazione quale relatore al Convegno Valorizzazione dell imprenditoria agrituristica al femminile e del turismo rurale: elementi di diversificazione e completamento dell offerta turistica presso la FIT (Fiera Internazionale del Turismo dell America Latina) di Buenos Aires. Settembre 2005: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Al via dei Vini III Donne fra due mondi: Agricoltura e Cultura a Spoleto Settembre 2005: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Le donne in Campo tra competizione e solidarietà a Siena. Agosto 2005: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno C era una volta ad Avola le imprenditrici raccontano gusti, profumi, colori dei loro prodotti organizzato in collaborazione con l Assessorato Agricoltura e Foreste della città di Avola (Sicilia). Luglio 2005: Componente della giuria di valutazione del concorso La disfida della pasta nell ambito dell iniziativa Agricoltura per la Pace promossa dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali Giugno 2005: Organizzazione I edizione del Premio "Le Signore delle Vigne" in collaborazione con l International Wine Academy of Rome. Maggio 2005: Capo della delegazione italiana per la missione a Boston per la partecipazione al Convegno The new face of Italian Farming realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio italo-americana del New England dove venivano presentate alcune imprenditrici italiane vincitrici delle varie edizioni del Premio presentando i loro prodotti di qualità al fine anche di creare una nuova rete globale di scambi con gli Stati Uniti. Aprile 2005: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Donne nel vino organizzato in occasione del Salone del Vino di Torino. Aprile 2005: Capo della delegazione italiana in Tunisia per l organizzazione di incontri bilaterali tra Imprenditrici italiane e tunisine. Marzo 2005: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Produzione e consumo al servizio della persona: la voce delle donne organizzato dalla CIA a Latina. Febbraio 2005: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Innovazione e qualità nell ortofrutta: la proposta italiana e la percezione dei mercati internazionali a Berlino. Membro del Comitato Scientifico per l organizzazione di un convegno sull analisi dei dati dell imprenditoria femminile realizzato in collaborazione con l Università di Cassino e l ISTAT. Novembre 2004: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Il Salone del Vino (Torino). Ottobre 2004: Partecipazione in qualità di relatore alla IV festa regionale Donne in Campo L agricoltura..va in Città organizzato dalla CIA a Firenze. Ottobre 2004: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Le vie del vino e delle acque Le donne, l impresa, il lavoro e la salute organizzato dal Coordinamento Donne dell U.G.L. ad Ischia. Ottobre 2004: : Partecipazione in qualità di relatore Seminario Internazionale Integration of Gender Dimension in Water Management in the Mediterranean Region (INGEDI) organizzato dal C.I.H.E.A.M al Cairo. Settembre 2004: Partecipazione quale relatore all incontro Agricoltura: impresa e qualità sostantivi femminili organizzato in collaborazione con le Associazioni Professionali di 7

8 categoria nell ambito dell iniziativa annuale La Fattoria nel Castello (Fiera mercato dei prodotti delle imprenditirici agricole). Settembre 2004: Capo delegazione italiana in Marocco in occasione della prima fiera agricola di Dar Bouazza (Casablanca), organizzata dall ESPOD (Espace Point de Départ) un associazione marocchina per la promozione dell imprenditoria femminile in Marocco e con l associazione francese Terre et Humanisme. Dal mese di Luglio 2004 Componente supplente della Consulta Femminile Regione Lazio. Giugno 2004: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Ho visto i buoi fare il pane (Roma). Giugno 2004: Partecipazione al workshop "INGEDI: INtegration of GEnder DImension in Water Management in the Mediterranean Region", organizzato dall'istituto Agronomico Mediterraneo di Bari del Ciheam e dalla Commissione Europea. Maggio 2004: Capo delegazione italiana in Marocco che ha stabilito contatti e collegamenti con il governo e le istituzioni marocchine allo scopo di avviare uno scambio di esperienze e una proficua collaborazione con il mondo rurale femminile del Paese ospite. Gennaio 2004: Partecipazione in qualità di relatore al Seminario sulla Multifunzionalità aziendale organizzato dall ONILFA a Torino, in collaborazione con la Regione Piemonte. Novembre 2003: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Bere Donna. I sensi del vino (Torino). Novembre 2003: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Agriturismo, turismo e occupazione giovanile (San Gimignano). Maggio 2003: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Sostenere lo Sviluppo Rurale (Firenze). Aprile 2003: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Grappoli si nasce vino si diventa. Dalla Vendemmia al Vinitaly vignaiole di qualità organizzato in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità della Regione Veneto nell ambito del Vinitaly di Verona. Dal 7 Aprile 2003 è stata nominata Consigliere del Ministro delle Politiche Agricole e Forestali quale Consigliere per l Imprenditoria Femminile in Agricoltura. Marzo 2003: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Nuova imprenditoria femminile in agricoltura e nelle aree rurali. Bed & Breakfast, Agriturismo e Fattorie didattiche organizzato in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità della Regione Veneto nell ambito della Fiera di Verona. Novembre 2002: Partecipazione in qualità di relatore al Premio Zucca D Oro e all EIMA di Bologna con un intervento sul tema Agricoltura in rosa: l allargamento dell Unione Europea, nuove opportunità per l imprenditoria femminile. Ottobre 2002: Capo della Delegazione italiana a Madrid per la partecipazione al III Congresso Mondiale delle donne Rurali e relatore del Workshop sul tema Nuove opportunità dell imprenditoria femminile in agricoltura. Settembre 2002: Partecipazione in qualità di relatore alla 2^ Conferenza Nazionale Agricoltura Biologica di Bologna. Settembre 2002: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Dimmi cosa mangi...scoprirò la tua terra organizzato in collaborazione con l Assessorato all Agricoltura della Regione Puglia nell ambito della Fiera del Levante di Bari. Giugno 2002: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Donna e Montagna: quale agricoltura? organizzato a Fara San Martino in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo. Maggio 2002: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Un pensiero può far primavera: imprenditrici agricole ed anziani insieme organizzato in collaborazione con il movimento GSA (Gruppi Servizi Anziani) e l Associazione I diritti civili nel

9 Aprile 2002: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Le donne e le grappe: dal filare al bicchiere la grappa è un piacere organizzato in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità della Regione Veneto nell ambito del Vinitaly di Verona. Marzo 2002: Partecipazione in qualità di relatore al Convegno Verona Donna: sempre più impresa. L importanza crescente della donna nell agricoltura organizzato in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità della Regione Veneto nell ambito della Fiera di Verona. Partecipa annualmente alla G.M.A. (Giornata Mondiale dell Alimentazione) organizzata dalla FAO. Ottemperando alle funzioni di Presidente ONILFA organizza e partecipa come relatrice alla G.M.D.R. (Giornata Mondiale della Donna Rurale) e al Premio 9

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA Tagung der Alpenkonferenz Réunion de la Conférence alpine Sessione della Conferenza delle Alpi Zasedanje Alpske konference XIII TOP / POJ / ODG / TDR B4b IT OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA 1 ACXIII_B4b_1_it

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA Attesto che il Senato della Repubblica, l 8 luglio 2015, ha approvato, con modificazioni, il seguente disegno di legge, già approvato dalla Camera dei deputati in un testo risultante

Dettagli

Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese

Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese PRIMA GIORNATA CIA IN EXPO Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese 5 maggio 2015 AUDITORIUM DI PALAZZO ITALIA PADIGLIONE ITALIA EXPO MILANO 2015 Cia è main partner del parco della biodiversità

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO. relativa ad orientamenti strategici comunitari per lo sviluppo rurale

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO. relativa ad orientamenti strategici comunitari per lo sviluppo rurale COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 5.7.2005 COM(2005) 304 definitivo 2005/0129 (CNS) Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO relativa ad orientamenti strategici comunitari per lo sviluppo rurale

Dettagli

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Formula Weekend (Venerdì e Sabato) Con il patrocinio e la collaborazione

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Costruire nuovi prodotti turistici in provincia di Palermo: l Enogastronomia. Il disciplinare della rete Enogastronomia

Costruire nuovi prodotti turistici in provincia di Palermo: l Enogastronomia. Il disciplinare della rete Enogastronomia Costruire nuovi prodotti turistici in provincia di Palermo: l Enogastronomia Il disciplinare della rete Enogastronomia marzo 2004 A. Le premesse L Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Palermo

Dettagli

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.140 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 20 marzo 2015 Organismo Pagatore AGEA

Dettagli

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA Promuovere la Sicilia del vino di qualità come se fosse una grande azienda, dotata di obiettivi, strategia e know-how specifico. Ecco il segreto dell associazione

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

L AGRITURISMO IN SICILIA: STATO DELL ARTE E PROSPETTIVE

L AGRITURISMO IN SICILIA: STATO DELL ARTE E PROSPETTIVE Regione Siciliana P R O G E T T O D I R I C E R C A L AGRITURISMO IN SICILIA: STATO DELL ARTE E PROSPETTIVE Ricerche nell ambito delle attività istituzionali dell Osservatorio sul Sistema dell Economia

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Se non siamo in grado di misurare non abbiamo alcuna possibilità di agire Obiettivo: Misurare in modo sistematico gli indicatori

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

DOP&IGP_Guida. Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO

DOP&IGP_Guida. Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO +39.06.97602592 DOP&IGP_Guida Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO Pag. 2 Intro e Fonti Pag. 3 DOP o IGP? Differenze

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 5. La catena del valore IN SINTESI La catena del valore elaborata dall Ismea ha il fine di quantificare la suddivisione del valore dei beni prodotti dal settore

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

BANDO DEV REPORTER NETWORK

BANDO DEV REPORTER NETWORK BANDO DEV REPORTER NETWORK Premessa La Federazione Catalana delle Ong per lo Sviluppo (FCONGD), il Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) e la Rete Rhône-Alpes di appoggio alla cooperazione (RESACOOP) realizzano

Dettagli

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE COMUNICATO STAMPA Claudia Buccini +39 02 63799210 claudia.buccini@eur.cushwake.com CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE Causeway Bay a Hong Kong

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Ufficio del Responsabile Unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio 2015. Periodo di svolgimento del tirocinio: 1 ottobre-31 dicembre 2015

Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio 2015. Periodo di svolgimento del tirocinio: 1 ottobre-31 dicembre 2015 Bando di selezione per 82 tirocini curriculari presso le Rappresentanze diplomatiche del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio

Dettagli

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement.

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. Alla base del progetto vi è l offerta alla necessità delle

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA Venerdì 18 ottobre 2013 Welcome Coffee 12.30-14.30 Area 14.30-16.30 Master Class Il bar del futuro Lavoro nella Ristorazione: risorsa vincente oltre i confini generazionali Il breakfast e la tradizione

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa I tappa Marocco

Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa I tappa Marocco Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa è un programma internazionale di viaggio, studio e tirocinio promosso dallo IUAV e dall ENA di Rabat e aperto ai corsi di studio in architettura di questi

Dettagli

L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI

L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI Gli agri-asili: qualità della vita nelle aree rurali Gli standard minimi dei servizi di cura per l infanzia nelle Regioni e nelle Province Autonome italiane: L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI Documento

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Le donne e lo sviluppo rurale. Per garantire. un futuro. all'europa rurale. Commissione europea Direzione Generale Agricoltura

Le donne e lo sviluppo rurale. Per garantire. un futuro. all'europa rurale. Commissione europea Direzione Generale Agricoltura Commissione europea Direzione Generale Agricoltura Le donne e lo sviluppo rurale Per garantire un futuro all'europa rurale Numerose altre informazioni sull'unione europea sono disponibili su Internet via

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli