PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa"

Transcript

1 PUBBLICAZIONI Libri e dispense a stampa 2011 Piano paesaggistico, Legislazione Tecnica, Roma, 2011, pp Il progetto economico e finanziario, Legislazione Tecnica, Roma 2009, 2^ edizione 2011, pp CD-Rom 2007 Regolamentazione urbanistica ed edilizia, Legislazione Tecnica, Roma, , pp CD-Rom (le precedenti edizioni con il titolo: La regola dell arte. Manuale di legislazione urbanistica e edilizia, 2007, , ) 2004 Negoziazione urbanistica. La concertazione dei programmi di sviluppo economico e territoriale, IL SOLE 24 ORE, Milano 2004, pp CD-Rom 2004 Gli accordi tra Stato e imprese nelle politiche per lo sviluppo, IL MULINO, Collana Svimez, Bologna 2004, pp Formia e Gaeta: due società per la riqualificazione di un territorio complesso (in collaborazione), in: G.Storto, Le società di trasformazione urbana, IL SOLE 24 ORE, Milano 2004, pp Curatore del volume: AA.VV., Disagio metropolitano, DEI Tipografia del Genio Civile, Roma 2000, pp P.T.P. Ambito territoriale 5 - Bassa Sabina (in collaborazione), in: Regione Lazio, Proposte preliminari per i Piani Territoriali di Coordinamento, Roma 1990, pp Energia e tutela dell ambiente. Norme, procedure e competenze per l attuazione del risparmio energetico, N.I.S., Roma, luglio 1984, pp Materiali per la tutela ambientale: la normativa per le fonti rinnovabili di energia, bt 11, Bollettino tecnico dell Unità di Ingegneria della Cassa per il Mezzogiorno, Roma, maggio Cooperativa L ALTRA CITTÀ, Primavalle. Ipotesi di lavoro per il piano di ristrutturazione, maggio 1978, in collaborazione, pp Comune di Venezia, Documento programmatico preliminare al Programma pluriennale di attuazione, agosto 1978, in collaborazione, pp Critiche e proposte dei Comitati di Quartiere e di Italia Nostra al PRG ed alle varianti per il Pineto, la IV, la XVIII e la XX Circoscrizione, L ALTRA ROMA, quaderno n.1, 1977, in collaborazione Pagina 1 di 6

2 Articoli e saggi su periodici Agricoltura Ambiente (trimestrale, Istituto di Tecnica e Propaganda Agraria, Roma) 1983 Un prototipo di casa rurale degli anni trenta, V, N.20, aprile-giugno, pagg Ronciglione. Un centro agricolo dell Alto Lazio, II, N.10, novembre, pagg L architetto (bimestrale, Consiglio Nazionale degli Architetti, Roma) 1977 Uso della città e scontro sociale, N , pagg Bollettino di Legislazione Tecnica (mensile, Legislazione Tecnica Editrice, Roma) 2012 Finanza di progetto, individuazione del promotore: atto immediatamente impugnabile, N.2, febbraio, pag Canna fumaria, deroga alla evacuazione dei fumi al di sopra del tetto, N.2, febbraio, pag Semplificazione e liberalizzazione dell attività edilizia, N.9, settembre, pagg Semplificazione e riordino dello Sportello unico per le Attività Produttive (SUAP), N.11, novembre, pagg Il Fascicolo immobiliare dei fabbricati pubblici, N. 10, ottobre, pag Il federalismo demaniale, N. 7-8, luglio-agosto, pagg Città Classe (bimestrale, Alfani Editore, Roma) 1977 Primavalle: rinnovo urbano sotto controllo popolare, N , settembre-ottobre, pagg La Critica Sociologica (trimestrale, Roma) 1983 Primavalle. Dalle lotte per la casa al piano decennale attraverso l esperienza di una borgata popolare, N , autunno-inverno, pagg Costruire in Laterizio (bimestrale, Andil-Assolaterizi, Roma) 1990 Un moderno manuale per l architettura in mattoni, III, N.13, gennaio-febbraio, pagg Quaderni di Legislazione Tecnica (supplemento al mensile BLT, Roma) 2011 Contratti pubblici. Alla ricerca delle buone pratiche, n.4, pagg Centocinquanta anni di governo del territorio nell Italia unita, n.2, pagg Governo delle acque e difesa del suolo. Un problema ancora aperto, n.3, pagg Luci ed ombre del piano casa, n.2, pagg Il progetto economico-finanziario, n.4, pagg Il Partenariato Pubblico Privato, n.4, pagg Le Zone Franche Urbane (ZFU), N. 2, pagg Pagina 2 di 6

3 2007 Il progetto economico-finanziario degli investimenti in infrastrutture, N.1, pagg Rivista Economica del Mezzogiorno (trimestrale, SVIMEZ, Roma) 1998 Sui patti territoriali approvati dal CIPE, XII, N.1, pagg Rivista Giuridica del Mezzogiorno (trimestrale, SVIMEZ, Roma) 2011 Perequazione infrastrutturale, XXV, n. 3, pagg Il governo del territorio nello Stato unitario, XXV, n. 1-2, pagg Semplificazione e riordino dello sportello unico per le attività produttive (SUAP), XXIV, n. 4, pagg Il federalismo demaniale, XXIV, n. 3, pagg Il governo integrato del suolo e delle acque. Elementi per una riflessione, XXIV, n. 2, pagg La «questione delle abitazioni» nelle politiche regionali di sviluppo, XXIV, n. 1, pagg La gestione delle risorse idriche e le politiche di sviluppo, XXIII, n. 2, pagg Un piano europeo di ripresa economica, XXIII, n. 1, pagg La geografia dei divari, XXII, n. 4, pagg Le «zone franche urbane» e la politica di coesione nelle aree urbane, XXII, n. 3, pagg La spesa pubblica per lo sviluppo e la politica regionale unitaria, XXII, n. 1, pagg I «contratti di programma» nelle relazioni ministeriali, XXI, 2007, n. 3-4, pagg Lo sportello unico delle attività produttive (SUAP), XXI, 2007, n. 3-4, pagg Il Fondo per la competitività e lo sviluppo, XXI, 2007, n. 2, pagg I contratti di filiera e la programmazione negoziata in agricoltura, XX, 2006, n. 2-3, pagg La verifica economico-finanziaria degli investimenti in infrastrutture, XX, 2006, n. 1, pagg Patti territoriali e strumenti regionali di sviluppo locale, XIX, n. 4, pagg Riflessioni in merito a recenti provvedimenti di finanziamento di infrastrutture di interesse locale, XIX, n. 2-3, pagg Le indagini del Ministero delle attività produttive sui contratti di programma, XVIII, n. 4, pagg La nuova regolamentazione dei contratti di programma, XVII, n. 4, pagg Recupero urbano, riqualificazione del territorio e sviluppo economico: una convergenza parallela negli strumenti negoziali, XIII, n. 4, pagg Moduli convenzionali e strumenti negoziali, XIII, n. 1, pagg La regolamentazione di patti territoriali e contratti d area, XI, n. 4, pagg Pagina 3 di 6

4 1997 La nuova disciplina della Programmazione Negoziata, XI, n. 1, pagg Dalla Contrattazione Programmata alla Programmazione Negoziata: l evoluzione normativa degli aiuti di Stato dall intervento straordinario nel Mezzogiorno all intervento ordinario nelle aree depresse, X, n. 2, pagg Ripubblicato in: Ministero del Bilancio e della Programmazione economica - Ufficio Stampa, Rassegna stampa politiche dello sviluppo, 9-15 ottobre 1997, Documenti, pagg Storia della Città (trimestrale, Electa Editrice, Milano-Venezia) 1984 Ronciglione. Scheda storico-urbanistica, VIII, N.26-27, pagg Urbanistica Informazioni (bimestrale, Istituto Nazionale di Urbanistica, Roma) 2003 Lazio: approvati i piani d area dell Asse III, XXXII, N.188, pagg Il bilancio della regione Lazio. Scompare ogni raccordo tra piano e programma, XI, N.61, pagg La crescita dei comitati romani. Quartieri in lotta per i risanamenti IACP, VII, N.39, pagg I programmi di attuazione. Veneto, VII, N.39, pagg Primavalle. Il quartiere vuole gestire la ristrutturazione, V, N.24, pagg Roma Primavalle. Un quartiere in lotta per la ristrutturazione, III, N. 16, pag. 20; ripubblicato in: AA.VV., Roma. Cronache urbanistiche degli anni settanta, Edizioni delle Autonomie, Roma 1979, pagg Urbanistica Dossier (mensile monografico, Istituto Nazionale di Urbanistica, Roma) 2004 Le infrastrutture nelle politiche di sviluppo, VII, supplemento al n.194 di Urbanistica Informazioni, pagg USPR Documenti (quaderni periodici, comune di Roma) 1986 Primavalle, piano di recupero n.8, 19^ Circoscrizione, N.11, marzo, pagg Pagina 4 di 6

5 Relazioni a convegni SVIMEZ - Seminario giuridico su «Il federalismo fiscale», Roma 4 dicembre 2008 Intervento, Quaderni SVIMEZ, 20, 2009, pagg SVIMEZ - Seminario giuridico su «Un nuovo ciclo di concertazione? Mezzogiorno, politiche sociali e politica dei redditi», Roma 18 luglio 2007 Intervento, Quaderni SVIMEZ, 15, 2008, pagg SVIMEZ - Seminario giuridico su «Armonizzazione dei bilanci pubblici e Mezzogiorno», Roma 22 marzo 2007 Riflessioni sul collegamento tra federalismo economico e politiche di sviluppo, Quaderni SVIMEZ, 14, 2008, pagg Regione Lazio Assessorato Urbanistica e casa, Disagio metropolitano, Roma 29 febbraio 2000 La dimensione sociale nelle politiche di recupero urbano, in: AA.VV., Disagio metropolitano, DEI Tipografia del Genio Civile, Roma, 2000, pagg Regione Lazio Assessorato Urbanistica e casa, II Forum Abitare le città del Lazio, Roma 13 luglio 1999 Il bando per i centri storici minori del Lazio: occasione offerta alle Amministrazioni locali per promuovere le idee e comunicare le proprie scelte, Atti del Concorso di idee per la rivitalizzazione dei centri storici minori, pagg. 2-4 Regione Lazio Assessorato Urbanistica e casa, I Forum Abitare le città del Lazio, Roma 10 dicembre 1998 La riscoperta della programmazione, Atti, pagg. 7-8 Ministero dei LL.PP. Regione Lazio Comune di Roma, I Contratti di quartiere nel Lazio, Roma 12 novembre 1998 La programmazione negoziata, COSTRUTTORI ROMANI, ACER, 1998, supplemento al N. 9, pag. 5 Presidenza del Consiglio dei Ministri, Conferenza nazionale sull energia, Roma 1987 Potere energetico e ruolo democratico delle istituzioni, Contributi per una Politica Istituzionale, DEMOCRAZIA E DIRITTO, Editori Riuniti Riviste, 1987, supplemento al N. 1-2, gennaio-aprile, pp , in collaborazione Pagina 5 di 6

6 A.I.S.Re., VIII conferenza italiana di Scienze Regionali, Cagliari 1987 Dall archivio alla banca dati. L uso dei dati dell archivio contabile della Cassa per il Mezzogiorno ai fini della programmazione territoriale: un caso di studio nella regione Basilicata, Atti preliminari, Vol. 2, s.i.p. Provincia di Bologna, Luoghi e logos. Il territorio fra sistemi di decisione e tecnologie della conoscenza, seminario nazionale, Bologna 1984 Una metodologia di indagine per la definizione del fabbisogno abitativo per il recupero del patrimonio edilizio pubblico. L applicazione al P.d.R. del quartiere di Primavalle a Roma, Atti preliminari, Vol. 1, pagg A.I.S.Re., IV conferenza italiana di Scienze Regionali, Firenze 1983 Il piano di recupero di Primavalle. Applicazione di una metodologia di indagine alla definizione del fabbisogno abitativo per il recupero del patrimonio edilizio pubblico, Atti preliminari, Vol. 3, pagg Comune di Roma, 2^ Conferenza cittadina sui problemi urbanistici, Roma 1981 Comune di Roma, Roma e la sua area metropolitana verso l anno 2000, 1982, Roma, pagg La Prova Radicale, costruire/non costruire, tavola rotonda con A.Cappabianca (coordinatore), R.Gallia, M.Giacobetti, R.Nicolini, B.Rossi Doria, F.Tegolini, Roma, luglio 1976 La Prova Radicale, 1976, ottobre, pagg A.N.C.S.A., congresso straordinario, Viterbo, 1975 Edilizia Popolare, 1976, N.130, maggio-giugno, pag. 83 I.N.U., XIV congresso, L Aquila, 1975 Sapere, 1975, N. 784, luglio, pagg Pagina 6 di 6

PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa

PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa PUBBLICAZIONI Libri e dispense a stampa 2007 La regola dell arte. Manuale di legislazione urbanistica e regolamentazione edilizia, Edizioni di Legislazione Tecnica, Roma 2007, pp. 186 + CD-Rom 2004 Negoziazione

Dettagli

PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa

PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa PUBBLICAZIONI Libri e dispense a stampa 2012 Attività edilizia. Normativa e pratica, Legislazione Tecnica, Roma, 2012, pp. 224 2011 Piano paesaggistico, Legislazione Tecnica, Roma, 2011, pp. 64 2009 Il

Dettagli

PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa

PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa PUBBLICAZIONI Libri e dispense a stampa 2015 L asseverazione dei progetti edilizi. Guida alla compilazione della relazione Tecnica di Asseverazione con i Modelli unici per l edilizia, Legislazione Tecnica,

Dettagli

PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa

PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa PUBBLICAZIONI Libri e dispense a stampa 2009 Il progetto economico e finanziario, Edizioni di Legislazione Tecnica, Roma 2009, pp. 256 + CD-Rom 2007 La regola dell arte. Manuale di legislazione urbanistica

Dettagli

CURRICULUM. Luogo e data di nascita Roma, 7 giugno 1951. Viale di Valle Aurelia 120, 00167 Roma. Recapiti telefonici +39.06.39733606, +39.335.

CURRICULUM. Luogo e data di nascita Roma, 7 giugno 1951. Viale di Valle Aurelia 120, 00167 Roma. Recapiti telefonici +39.06.39733606, +39.335. CURRICULUM Nome e cognome ROBERTO GALLIA Luogo e data di nascita Roma, 7 giugno 1951 Nazionalità Stato civile Residenza Italiana Coniugato Viale di Valle Aurelia 120, 00167 Roma Recapiti telefonici +39.06.39733606,

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 4 DEL 09-03-2007 REGIONE VENETO INIZIATIVE ED INTERVENTI REGIONALI A FAVORE DELL EDILIZIA SOSTENIBILE

LEGGE REGIONALE N. 4 DEL 09-03-2007 REGIONE VENETO INIZIATIVE ED INTERVENTI REGIONALI A FAVORE DELL EDILIZIA SOSTENIBILE LEGGE REGIONALE N. 4 DEL 09-03-2007 REGIONE VENETO INIZIATIVE ED INTERVENTI REGIONALI A FAVORE DELL EDILIZIA SOSTENIBILE Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE VENETO N. 25 del 13 marzo 2007 Il Consiglio

Dettagli

Dirigente - Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica - Direzione Edilizia - U.O. Edilizia Sociale

Dirigente - Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica - Direzione Edilizia - U.O. Edilizia Sociale INFORMAZIONI PERSONALI Nome egiddi tonino Data di nascita 27/07/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Tecnico COMUNE DI ROMA Dirigente - Dipartimento

Dettagli

curriculum vitae Luogo e Data di nascita Montebelluna, 7 febbraio 1965 Responsabile Area Tecnica Comune di Farra di Soligo Qualifica

curriculum vitae Luogo e Data di nascita Montebelluna, 7 febbraio 1965 Responsabile Area Tecnica Comune di Farra di Soligo Qualifica Luogo e Data di nascita Montebelluna, 7 febbraio 1965 Qualifica Responsabile Area Tecnica Comune di Farra di Soligo Titoli di studio 1997 - Laurea in architettura conseguita presso l Istituto Universitario

Dettagli

Giunta Regionale Direzione Generale Attività Produttive, Commercio, Turismo L IMPRESA NELLE APEA

Giunta Regionale Direzione Generale Attività Produttive, Commercio, Turismo L IMPRESA NELLE APEA Giunta Regionale Direzione Generale Attività Produttive, Commercio, Turismo L IMPRESA NELLE APEA IL SISTEMA PRODUTTIVO DELL EMILIA EMILIA-ROMAGNA ALCUNI PUNTI DI FORZA ALCUNI PUNTI DI DEBOLEZZA ALTO LIVELLO

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 299 27/05/2014 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 7886 DEL 02/05/2014 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: ENERGIA

Dettagli

Francesco Sbetti, Urbanista

Francesco Sbetti, Urbanista Urbanista, svolge attività di formazione e di consulenza, dal 1985 dirige la società di progettazione SISTEMA con sede a Venezia e Bolzano. E membro del Consiglio Nazionale dell INU e dal 2005 è DIRETTORE

Dettagli

Capitolo I Regolamentazione pubblica delle attività economiche e governo politico dell economia

Capitolo I Regolamentazione pubblica delle attività economiche e governo politico dell economia INDICE - SOMMARIO Istruzioni per l uso XIII Upgrade per la presente edizione. XVII Capitolo I Regolamentazione pubblica delle attività economiche e governo politico dell economia 1. Lo studio giuridico

Dettagli

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti Ministero delle infrastrutture e dei trasporti Piano Nazionale di edilizia abitativa Visto il decreto legge 25 giugno 2008, n 112 convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2008, n 133, recante

Dettagli

1.12 SEMPLIFICAZIONE DELLA NORMATIVA EDILIZIA

1.12 SEMPLIFICAZIONE DELLA NORMATIVA EDILIZIA 1.12 SEMPLIFICAZIONE DELLA NORMATIVA EDILIZIA 19.06.2013 INTRODUZIONE AL PROGETTO L estrema frammentazione delle normative edilizie costituisce un ostacolo al corretto svolgimento dell attività di trasformazione

Dettagli

Libri Selezionati. mercoledì 26 agosto 2015 12:29:14

Libri Selezionati. mercoledì 26 agosto 2015 12:29:14 Libri Selezionati mercoledì 26 agosto 2015 12:29:14 Num. DescrizioneDellaCategoria Autore Titolo Editore Scaff. Piano 101 PROGETTAZIONE URBANISTICA Regione Piemonte Atti convegno "Testo unico edilizia"

Dettagli

Piano nazionale di edilizia abitativa

Piano nazionale di edilizia abitativa ALLEGATO Piano nazionale di edilizia abitativa Art. 1 (Linee d intervento) 1. Il piano è articolato in sei linee di intervento, di seguito indicate: a) costituzione di un sistema integrato nazionale e

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE. www.istvap.it

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE. www.istvap.it PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE www.istvap.it 1 ISTVAP ha quattro anni di vita ISTVAP sta per compiere quattro anni di vita. Anni di attività che hanno portato alla scoperta dell importanza del concetto di

Dettagli

Università Roma Tre CdLM Architettura - Progettazione urbana

Università Roma Tre CdLM Architettura - Progettazione urbana Università Roma Tre CdLM Architettura - Progettazione urbana Laboratorio di Urbanistica 1 Titolarità del Laboratorio: Simone Ombuen Anno accademico 2012-2013 secondo semestre Modulo Diritto (4 cfu) Docente:

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 22 DEL 4-07-1986 REGIONE LOMBARDIA. Promozione dei programmi integrati di recupero del patrimonio edilizio esistente

LEGGE REGIONALE N. 22 DEL 4-07-1986 REGIONE LOMBARDIA. Promozione dei programmi integrati di recupero del patrimonio edilizio esistente Legge 1986022 Pagina 1 di 5 LEGGE REGIONALE N. 22 DEL 4-07-1986 REGIONE LOMBARDIA Promozione dei programmi integrati di recupero del patrimonio edilizio esistente Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2000-2006 I L C I P E

PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2000-2006 I L C I P E PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2000-2006 I L C I P E VISTA la legge 16 aprile 1987 n. 183 che, agli articoli 2 e 3, specifica le competenze di questo Comitato in tema di coordinamento delle politiche

Dettagli

Comune di Campi Bisenzio (Provincia di Firenze) Settore Gestione del Territorio

Comune di Campi Bisenzio (Provincia di Firenze) Settore Gestione del Territorio APPLICAZIONE RCA ED ISTITUZIONE DI UN LABORATORIO PERMANENTE PER L EDILIZIA SOSTENIBILE ATTIVITA SVOLTA DALL APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO R.C.A. NEL CORSO DEL 2006 Nel mutato assetto dei piani e strumenti

Dettagli

INSERTO SPECIALE IN QUESTO NUMERO

INSERTO SPECIALE IN QUESTO NUMERO INSERTO SPECIALE IN QUESTO NUMERO Proponiamo all attenzione dei nostri lettori la sintesi del manuale Cannabis e danni alla salute, pubblicazione scientifica prodotta dal Dipartimento per le Politiche

Dettagli

Il bando Liguria/unioni di Comuni

Il bando Liguria/unioni di Comuni Il bando Liguria/unioni di Comuni Contributi alle nuove Unioni di Comuni Amministrazione Erogatrice Regione Liguria Istituzionale Normativa Dlgs 18 agosto 2000 n.267, articolo 32 Dl 31 maggio 2010 n.78/2010,

Dettagli

8. Mercato immobiliare

8. Mercato immobiliare 8. Mercato immobiliare Indice delle tabelle 8.1 Andamento dei prezzi medi di vendita del mercato residenziale a Roma e Milano. Serie storica dal 1986 al 2002. 8.2 Andamento dei prezzi medi di vendita del

Dettagli

Conferenza stampa APPROVAZIONE PSR BASILICATA 2014-2020

Conferenza stampa APPROVAZIONE PSR BASILICATA 2014-2020 Conferenza stampa APPROVAZIONE PSR BASILICATA 2014-2020 Assessore Regionale Luca Braia Giovanni Oliva - Vittorio Restaino Dipartimento Politiche Agricole e Forestali - Regione Basilicata Potenza - Sala

Dettagli

20-3-2012. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 67

20-3-2012. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 67 ma, secondo l impostazione metodologica ora contenuta nell aggiornamento 2012-2013 del PSN; Considerato che il processo di riforma a livello europeo del Patto di stabilità e di crescita e della governance

Dettagli

INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi.

INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi. INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi. Obiettivi generali Obiettivi specifici 5. Target: chi può partecipare 6. Progetto Pianifica T.U.:

Dettagli

La riqualificazione incentivata delle aree urbane: strumenti canonici, straordinari ed innovativi a confronto

La riqualificazione incentivata delle aree urbane: strumenti canonici, straordinari ed innovativi a confronto Seminario formativo La riqualificazione incentivata delle aree urbane: strumenti canonici, straordinari ed innovativi a confronto Giovedì 5 novembre 2015 -ore 15,00-18,30 Sala Conferenze dell Ordine degli

Dettagli

Dirigente Comune di Civitella in Val di Chiana Dirigente del IV settore. marco.magrini@civichiana.it. Laurea in Architettura Diploma di Geometra

Dirigente Comune di Civitella in Val di Chiana Dirigente del IV settore. marco.magrini@civichiana.it. Laurea in Architettura Diploma di Geometra C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marco Magrini Data di nascita 30.10.1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio 0575/445318 Fax dell ufficio

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 40 DEL 10-04-1990 REGIONE LAZIO

LEGGE REGIONALE N. 40 DEL 10-04-1990 REGIONE LAZIO Legge 1990040 Pagina 1 di 6 LEGGE REGIONALE N. 40 DEL 10-04-1990 REGIONE LAZIO Istituzione dell' osservatorio del sistema abitativo laziale e provvidenze per il recupero del patrimonio edilizio esistente.

Dettagli

UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34

UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34 UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34 TELEFONO 47531 1000 BRUXELLES TELEX 622425 TELEFONO 00322 / 2178838

Dettagli

GIULIO VESPERINI CURRICULUM

GIULIO VESPERINI CURRICULUM GIULIO VESPERINI CURRICULUM - E' nato a Roma il 19 agosto 1959 Attività formative - Si è laureato il 23 marzo 1984, presso l'università La Sapienza di Roma, discutendo una tesi su " La riforma delle partecipazioni

Dettagli

Curriculum vitae di Stefano VACCARI

Curriculum vitae di Stefano VACCARI Curriculum vitae di Stefano VACCARI STEFANO VACCARI, nato a Roma il 4 agosto 1963. Coniugato, tre figli Dirigente di I fascia del ruolo del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Attualmente

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 20 DEL 09-08-2006 REGIONE BASILICATA. Crediti di conduzione nel settore agricolo

LEGGE REGIONALE N. 20 DEL 09-08-2006 REGIONE BASILICATA. Crediti di conduzione nel settore agricolo LEGGE REGIONALE N. 20 DEL 09-08-2006 REGIONE BASILICATA Crediti di conduzione nel settore agricolo Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA N. 47 del 10 agosto 2006 IL CONSIGLIO REGIONALE ha

Dettagli

INDICE SISTEMATICO ACCENTRAMENTO ADEMPIMENTI CONTRIBUTIVI AGENTI E RAPPRESENTANTI AGEVOLAZIONI CONTRIBUTIVE PER ASSUNZIONE

INDICE SISTEMATICO ACCENTRAMENTO ADEMPIMENTI CONTRIBUTIVI AGENTI E RAPPRESENTANTI AGEVOLAZIONI CONTRIBUTIVE PER ASSUNZIONE Indice sistematico INDICE SISTEMATICO Presentazione...XXXIII Nota sull autore... XXXV ACCENTRAMENTO ADEMPIMENTI CONTRIBUTIVI Decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, art. 39, c. 10, lett. K)... 3 Ministero

Dettagli

Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni

Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni Pagina 1 di 5 Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni giovedì 17 settembre 2015 Chiamparino: soddisfazione per una scelta condivisa, ora accelerazione nei confronti con il

Dettagli

Gestione dei progetti urbani e infrastrutturali attraverso il PPP

Gestione dei progetti urbani e infrastrutturali attraverso il PPP Corso di valutazione economica del progetto Clamarch a.a. 2013/14 Gestione dei progetti urbani e infrastrutturali attraverso il PPP Docenti Collaboratori prof. Stefano Stanghellini stefano.stanghellini@iuav.it

Dettagli

2 & 3 ZONA RURALE TUTELATA E TURISMO SOSTENIBILE:

2 & 3 ZONA RURALE TUTELATA E TURISMO SOSTENIBILE: UTILIZZO della MISURA 323 del PSR Sottomisura B Azione 2 & 3 ZONA RURALE TUTELATA E TURISMO SOSTENIBILE: valorizzazione e recupero del patrimonio testimonianza dell economia rurale E Azione 4 Il Piano

Dettagli

I PROGRAMMI INTEGRATI NELL ESPERIENZA ROMANA UNA RICOGNIZIONE

I PROGRAMMI INTEGRATI NELL ESPERIENZA ROMANA UNA RICOGNIZIONE INU Lazio Gruppo di Lavoro Programmi integrati Paola Carobbi Daniel Modigliani Irene Poli Chiara Ravagnan I PROGRAMMI INTEGRATI NELL ESPERIENZA ROMANA UNA RICOGNIZIONE I Programmi integrati: principi e

Dettagli

HORIZON 2020 E ALTRI FONDI EUROPEI PER IL NON PROFIT E LE IMPRESE SOCIALI I Fondi Europei di Sviluppo Regionale e il Fondo Sociale Europeo

HORIZON 2020 E ALTRI FONDI EUROPEI PER IL NON PROFIT E LE IMPRESE SOCIALI I Fondi Europei di Sviluppo Regionale e il Fondo Sociale Europeo HORIZON 2020 E ALTRI FONDI EUROPEI PER IL NON PROFIT E LE IMPRESE SOCIALI I Fondi Europei di Sviluppo Regionale e il Fondo Sociale Europeo Direzione Generale Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato

Dettagli

Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale della Presidenza Settore Strumenti per la Valutazione integrata e per lo Sviluppo Sostenibile

Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale della Presidenza Settore Strumenti per la Valutazione integrata e per lo Sviluppo Sostenibile Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale della Presidenza Settore Strumenti per la Valutazione integrata e per lo Sviluppo Sostenibile Arch. Pietro Novelli L efficienza Energetica negli edifici.

Dettagli

AGENDA 21 Locale SAN FILIPPO DEL MELA

AGENDA 21 Locale SAN FILIPPO DEL MELA AGENDA 21 Locale SAN FILIPPO DEL MELA Area tematica: AMBIENTE URBANO Indice documento 1 Area tematica ambiente urbano: individuazione delle sessioni di lavoro 3 Richiesta prime indagine a campione sul

Dettagli

Delibera. A1705A - Programmazione e coordinamento sviluppo rurale e agricoltura sostenibile. DE PAOLI Gaudenzio. FREIBURGER Gualtiero.

Delibera. A1705A - Programmazione e coordinamento sviluppo rurale e agricoltura sostenibile. DE PAOLI Gaudenzio. FREIBURGER Gualtiero. Delibera Assessorato ACP - AGRICOLTURA, CACCIA E PESCA Direzione Settore A17000 - AGRICOLTURA A1705A - Programmazione e coordinamento sviluppo rurale e agricoltura sostenibile Num. Definitivo 29-2396 Num.

Dettagli

FONDO PAOLO TONIOLATTI CENSIMENTO 1968-1981, con documentazione dal 1956

FONDO PAOLO TONIOLATTI CENSIMENTO 1968-1981, con documentazione dal 1956 FONDO PAOLO TONIOLATTI CENSIMENTO 1968-1981, con documentazione dal 1956 a cura di Marco Giovanella Il fondo di Paolo Toniolatti (Trento 1941- ) è pervenuto al Centro di documentazione «Mauro Rostagno»

Dettagli

La politica di sviluppo rurale e il PSR 2007-2013 della Lombardia

La politica di sviluppo rurale e il PSR 2007-2013 della Lombardia La politica di sviluppo rurale e il PSR 2007-2013 della Lombardia Roberto Pretolani Dipartimento di Economia e Politica Agraria, Agro-alimentare e Ambientale Università degli Studi di Milano La politica

Dettagli

www.libriprofessionali.it per i tuoi acquisti di libri, banche dati, riviste e software specializzati

www.libriprofessionali.it per i tuoi acquisti di libri, banche dati, riviste e software specializzati Presentazione 1 Autonomie locali e finanza pubblica 1.1 Principi generali 1.1.1 La finanza locale nel sistema delle autonomie locali 1.1.2 Enti locali e riforma della pubblica amministrazione 1.1.3 Le

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Dr. Gianandrea Nascani Data di nascita 19.04.1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Coordinatore Amministrativo D6 Comune di Terni Sistemi

Dettagli

REGIONE TOSCANA POR FESR 2014 2020. Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili. Riferimenti normativi

REGIONE TOSCANA POR FESR 2014 2020. Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili. Riferimenti normativi REGIONE TOSCANA POR FESR 2014 2020 Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili Riferimenti normativi Atti normativi comunitari, nazionali e regionali, unitamente alle principali disposizioni

Dettagli

Europa 2020 Obiettivi:

Europa 2020 Obiettivi: Europa 2020 Obiettivi: 1. Occupazione 2. R&S innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia di età compresa tra i 20 e i 64 anni) dell'ue aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo al

Dettagli

PROVINCIA DI MILANO ASSESSORATO ISTRUZIONE ED EDILIZIA SCOLASTICA

PROVINCIA DI MILANO ASSESSORATO ISTRUZIONE ED EDILIZIA SCOLASTICA PROVINCIA DI MILANO ASSESSORATO ISTRUZIONE ED EDILIZIA SCOLASTICA Assessorato Istruzione ed Edilizia Scolastica PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE CONDIVISA AMBITI TERRITORIALI Referente Progetto: Piera Saita

Dettagli

NOTA ANCAb SUL PIANO CASA

NOTA ANCAb SUL PIANO CASA NOTA ANCAb SUL PIANO CASA Il Piano Casa del Governo, istituito dall art. 11 della legge n 133 del 2008, rivolto all incremento del patrimonio immobiliare ad uso abitativo attraverso l offerta di abitazioni

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. CONTI MARIA LUCIA Data di nascita 01/02/1956

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. CONTI MARIA LUCIA Data di nascita 01/02/1956 INFORMAZIONI PERSONALI Nome CONTI MARIA LUCIA Data di nascita 01/02/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia MINISTERO DELLE Direttore Generale - Provveditorato

Dettagli

ANDREA GARLATTI. Corso intensivo di sviluppo abilità didattiche, seguito preso la SDA Bocconi, nel 1989

ANDREA GARLATTI. Corso intensivo di sviluppo abilità didattiche, seguito preso la SDA Bocconi, nel 1989 Nato a Spilimbergo (PN) il 27 aprile 1965 Studi formali ANDREA GARLATTI Laurea in Economia aziendale, conseguita con punti 110/110 e lode presso l Università Bocconi nell anno accademico 1987/88 Dottorato

Dettagli

QUADRO ECONOMICO GENERALE DEL PIANO DI SVILUPPO

QUADRO ECONOMICO GENERALE DEL PIANO DI SVILUPPO PIANO DI SVILUPPO DELLE INIZIATIVE DI RECUPERO DELLA CASCINA MARIETTI, DEL COMPLESSO EX-SERVIZI E DELLA FORNACE PARODI Proposta definitiva riguardante l'intervento di recupero della Cascina Marietti (Scheda

Dettagli

SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO E URBANISTICA SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO E URBANISTICA

SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO E URBANISTICA SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO E URBANISTICA ALLEGATO 1) alla Delibera di Giunta Comunale n. del SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO E URBANISTICA RIMBORSO COSTI DI RIPRODUZIONE E DI RICERCA TIPO DIRITTI DI SEGRETERIA per accesso agli atti e/o ricerche

Dettagli

LEGGE-QUADRO SULLA QUALITÀ ARCHITETTONICA. Articolo 1 (Finalità)

LEGGE-QUADRO SULLA QUALITÀ ARCHITETTONICA. Articolo 1 (Finalità) CONSIGLIO DEI MINISTRI 19 NOVEMBRE 2008 LEGGE-QUADRO SULLA QUALITÀ ARCHITETTONICA Articolo 1 (Finalità) 1. In attuazione dell'articolo 9 della Costituzione, la Repubblica promuove e tutela la qualità dell

Dettagli

Intervento del Signor Ragioniere Generale dello Stato dott. Mario Canzio

Intervento del Signor Ragioniere Generale dello Stato dott. Mario Canzio Intervento del Signor Ragioniere Generale dello Stato dott. Mario Canzio Convegno su Processi di decentramento e rilancio dello sviluppo. Investimenti pubblici, infrastrutture e competitività Banca Intesa

Dettagli

Contratti di Fiume: quale ruolo all interno delle politiche regionali e nazionali

Contratti di Fiume: quale ruolo all interno delle politiche regionali e nazionali VIII TAVOLO NAZIONALE CONTRATTI DI FIUME DISSESTO IDROGEOLOGICO ED EMERGENZE IDRICHE AL TEMPO DEI F CAMBIAMENTI CLIMATICI Contratti di Fiume: quale ruolo all interno delle politiche regionali e nazionali

Dettagli

INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE PROGRAMMI E PROGETTI PER SVILUPPO SOSTENIBILE DETERMINAZIONE. Estensore TOCCHI LEONILDE

INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE PROGRAMMI E PROGETTI PER SVILUPPO SOSTENIBILE DETERMINAZIONE. Estensore TOCCHI LEONILDE REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE PROGRAMMI E PROGETTI PER SVILUPPO SOSTENIBILE DETERMINAZIONE N. G12962 del 28/10/2015 Proposta n. 16203 del 21/10/2015

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Declaratoria posizione organizzativa Nome Francesco SCIORTINO Data di nascita 18/10/1967 Qualifica Funzionario amministrativo Area III posizione

Dettagli

Decreto Legislativo 30 marzo 1999, n. 96

Decreto Legislativo 30 marzo 1999, n. 96 Decreto Legislativo 30 marzo 1999, n. 96 "Intervento sostitutivo del Governo per la ripartizione di funzioni amministrative tra regioni ed enti locali a norma dell'articolo 4, comma 5, della legge 15 marzo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DECENTRATA COFINANZIAMENTO DI INTERVENTI INFRASTRUTTURALI -ANNO 2009-

PROGRAMMAZIONE DECENTRATA COFINANZIAMENTO DI INTERVENTI INFRASTRUTTURALI -ANNO 2009- PROGRAMMAZIONE DECENTRATA COFINANZIAMENTO DI INTERVENTI INFRASTRUTTURALI -ANNO 2009- Direzione Programmazione Regione Veneto DGR 1598 DEL 26 MAGGIO 2009 Al fine di rispondere alle esigenze di intervento

Dettagli

Facoltà di Architettura LABORATORIO DI PROGETTAZIONE URBANISTICA

Facoltà di Architettura LABORATORIO DI PROGETTAZIONE URBANISTICA I Programmi complessi Si innestano in una duplice riflessione: 1. scarsità delle risorse pubbliche per la gestione delle trasformazioni urbane; 2. limiti della operatività del Piano Regolatore Generale.

Dettagli

Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi. Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici

Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi. Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici Ecoabita è un progetto della Regione Emilia Romagna, in collaborazione con la Provincia

Dettagli

www.and-architettura.it info@and-architettura.it www.progettosapere.eu info@progettosapere.eu

www.and-architettura.it info@and-architettura.it www.progettosapere.eu info@progettosapere.eu www.and-architettura.it info@and-architettura.it www.progettosapere.eu info@progettosapere.eu W O R K S H O P P R O G E T TA R E L A S O S T E N I B I L I TA 2 STAZIONE LEOPOLDA, SPAZIO ALCATRAZ 24-28

Dettagli

Tassi di Assenza e Presenza rilevati nel mese di Settembre 2014

Tassi di Assenza e Presenza rilevati nel mese di Settembre 2014 REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA 2562 7,29 % 15,95 % 76,76 % 10001000 SERVIZIO PROGRAMMAZIONE, PIANIFICAZIONE STRATEGICA, CONTROLLO DI GESTIONE E STATISTICA 13 7,69 % 13,29 % 79,02 % 10002000 SERVIZIO AUDIT

Dettagli

Decreto sblocca Italia Sintesi delle principali novità

Decreto sblocca Italia Sintesi delle principali novità Decreto sblocca Italia Sintesi delle principali novità E stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, dopo un attesa di ben 2 settimane e tante modifiche, il Decreto Sblocca Italia, D.L. 133/2014. Dall analisi

Dettagli

LE UNIONI DI COMUNI E IL RIFORMISMO MUNICIPALE: L ESPERIENZA DELL UNIONE BASSA ROMAGNA

LE UNIONI DI COMUNI E IL RIFORMISMO MUNICIPALE: L ESPERIENZA DELL UNIONE BASSA ROMAGNA Un nuovo modello di sviluppo e di governo del territorio per uscire dalla crisi Proposte di Laboratorio urbano Bologna, 13 gennaio 2012 LE UNIONI DI COMUNI E IL RIFORMISMO MUNICIPALE: L ESPERIENZA DELL

Dettagli

CIPE COMITATO INTERMINISTERIALE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA ESITI DELLA SEDUTA DEL 27 MARZO 2008

CIPE COMITATO INTERMINISTERIALE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA ESITI DELLA SEDUTA DEL 27 MARZO 2008 CIPE COMITATO INTERMINISTERIALE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA ESITI DELLA SEDUTA DEL 27 MARZO 2008 Il Comitato ha espresso parere favorevole, con apposita delibera, sul contratto di programma ANAS 2008 che

Dettagli

Documento scaricato da www.gestione-rifiuti.it

Documento scaricato da www.gestione-rifiuti.it Regione Sicilia Legge Regionale n. 40 del 21 aprile 1995 Provvedimenti per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e dei rifiuti speciali inerti. Disposizioni varie in materia urbanistica. L'Assemblea

Dettagli

CONFERENZA UNIFICATA. Roma 6 giugno 2012 ore 15.00. Informativa resa

CONFERENZA UNIFICATA. Roma 6 giugno 2012 ore 15.00. Informativa resa CONFERENZA UNIFICATA Roma 6 giugno 2012 ore 15.00 PUNTO O.D.G. ESITI Approvazione del verbale del 10 maggio 2012 Approvati 1) Informativa in merito alla consultazione pubblica per l adozione di provvedimenti

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Garzuglia Data di nascita 11/11/1963 Coordinatore Tecnico D2

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Garzuglia Data di nascita 11/11/1963 Coordinatore Tecnico D2 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marina Garzuglia Data di nascita 11/11/1963 Qualifica Amministrazione Coordinatore Tecnico D2 Comune di Terni Incarico attuale Responsabile dei procedimenti Edilizi presso lo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Conti Maria Lucia Data di nascita 01/02/1956

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Conti Maria Lucia Data di nascita 01/02/1956 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Conti Maria Lucia Data di nascita 01/02/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia MINISTERO DELLE Responsabile - Divisione 1 Dir.ne

Dettagli

PROGETTO DI LEGGE N. 0392. di iniziativa del Presidente della Giunta regionale

PROGETTO DI LEGGE N. 0392. di iniziativa del Presidente della Giunta regionale REGIONE LOMBARDIA VIII LEGISLATURA CONSIGLIO REGIONALE ATTI 15996 PROGETTO DI LEGGE N. 0392 di iniziativa del Presidente della Giunta regionale Azioni straordinarie per lo sviluppo e la qualificazione

Dettagli

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA DELIBERA 3 agosto 2012. Fondo per lo sviluppo e la coesione regione Puglia. Programmazione delle residue risorse 2000-2006 e 2007-2013 e modifica

Dettagli

1. Qualità..10 punti Valutazione della eccellenza scientifica del prodotto Contenuto i. organicità ii. rigore dell analisi iii. metodo scientifico

1. Qualità..10 punti Valutazione della eccellenza scientifica del prodotto Contenuto i. organicità ii. rigore dell analisi iii. metodo scientifico I CRITERI E LA PROCEDURA DI VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE DELL'UNIVERSITÀ DELLA TUSCIA Nell'aprile del 2007, il nucleo di valutazione dell'università della Tuscia

Dettagli

di Lettere Economia Diritto, Milano, 1992

di Lettere Economia Diritto, Milano, 1992 VI. LIBRI RICEVUTI 1) AA.VV., I conti economici dell Italia. 3 Il conto risorse e impieghi (1891, 1911, 1938, 1951), a cura di G.M. Rey, Collana Storica della Banca d Italia, Editori Laterza, Roma-Bari,

Dettagli

SISTEMI URBANI Accessibilità metropolitana Fiera di Milano Nodo d'interscambio AC/SFR/MM trasporto pubblico e privato su gomma SCHEDA N.

SISTEMI URBANI Accessibilità metropolitana Fiera di Milano Nodo d'interscambio AC/SFR/MM trasporto pubblico e privato su gomma SCHEDA N. SISTEMI URBANI Accessibilità metropolitana Fiera di Milano Nodo d'interscambio AC/SFR/MM trasporto pubblico e privato su gomma SCHEDA N. 91 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: B41I07000140005

Dettagli

Una premessa VALIDI Non Validi

Una premessa VALIDI Non Validi Per una mappa delle competenze professionali dei pianificatori territoriali e urbanisti ordine degli a.p.p.c. di messina 26 gennaio 2012 Giuseppe Claudio Vitale - urbanista 1 Una premessa Non può esservi

Dettagli

Infrastrutture e legge urbanistica, le novità preparate dal governo 06-04 - 2014

Infrastrutture e legge urbanistica, le novità preparate dal governo 06-04 - 2014 Segreteria Ordine Architetti L'Aquila Da: Segreteria Ordine Architetti L'Aquila [infolaquila@archiworld.it] Inviato: lunedì 7 aprile 2014 10:21 A: 'arch.m.bruno@virgilio.it' Oggetto: I: [Inu - Istituto

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TINTORI PATRIZIA Indirizzo PROVINCIA DI LUCCA - PIAZZA NAPOLEONE - 55100 LUCCA Telefono 0583/417778 E-mail

Dettagli

Direttore Generale - Dipartimento n. 8 "Urbanistica e Governo del Territorio"

Direttore Generale - Dipartimento n. 8 Urbanistica e Governo del Territorio INFORMAZIONI PERSONALI Nome putortì saverio Data di nascita 02/02/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio DIRIGENTE GENERALE REGIONE Direttore Generale - Dipartimento

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARA BERNARDINI Indirizzo via B. Ramazzini, 15 41121 Modena Telefono 06 67545307 Fax 06 6785408 E-mail m.bernardini@retionline.it Nazionalità

Dettagli

roberta.cappello@comune.lecce.it

roberta.cappello@comune.lecce.it F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLO ROBERTA Indirizzo 9, VIA BASENTO 73100 LECCE ITALY - Telefono 334.6831746 Fax E-mail roberta.cappello@comune.lecce.it Nazionalità

Dettagli

Fondo Elio Quercioli. Serie: CORRISPONDENZA, COMUNICAZIONI. Busta 1 fasc. 1 Lettere varie cc. 410 Date: 10/11/1974 2/03/2000 altre carte sd.

Fondo Elio Quercioli. Serie: CORRISPONDENZA, COMUNICAZIONI. Busta 1 fasc. 1 Lettere varie cc. 410 Date: 10/11/1974 2/03/2000 altre carte sd. Fondo Elio Quercioli Buste 15 fascicoli 61 Elio Quercioli (1926-2000), giornalista. Partecipa alla Resistenza. Direttore del giornale «Voce comunista». È membro della Segreteria della Federazione milanese

Dettagli

Relazioni a Congressi/Convegni Pubblicate

Relazioni a Congressi/Convegni Pubblicate Relazioni a Congressi/Convegni Pubblicate 1. L azione dell Assistente Sanitaria per l indagine nella convivenza del malato. I Convegno delle Assistenti Sanitarie dei Consorzi Provinciali Antitubercolari,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BIZZOTTO GABRIELE VIA DELLE RIMEMBRANZE 12/6 35010 VIGONZA (PD) ITALIA Telefono 3497900724 Fax

Dettagli

C U R R I C U L U M P R O F E S S I O N A L E D R. M I C H E L E L U C C I S A N O

C U R R I C U L U M P R O F E S S I O N A L E D R. M I C H E L E L U C C I S A N O C U R R I C U L U M P R O F E S S I O N A L E DATI PERSONALI Stato civile: Coniugato (con due figli) Data di nascita: 12 gennaio 1953 Luogo di nascita: Rizziconi (R.C.) E-mail: mluccis@libero.it ISTRUZIONE

Dettagli

FEDERAZIONE DEI COMUNI DEL CAMPOSAMPIERESE

FEDERAZIONE DEI COMUNI DEL CAMPOSAMPIERESE FEDERAZIONE DEI COMUNI DEL CAMPOSAMPIERESE UFFICIO DI PIANO arch. FLAVIO CARIALI Abitanti 100.000 Tasso di crescita (10 anni) 23% Popolazione straniera 13% Superficie 226 Kmq 441 abitanti per Kmq 11 COMUNI

Dettagli

Programma di gestione 2014 (ai sensi dell art. 6 dell Atto organizzativo approvato con del. G.P. n. 2991 dd. 27/12/2012)

Programma di gestione 2014 (ai sensi dell art. 6 dell Atto organizzativo approvato con del. G.P. n. 2991 dd. 27/12/2012) PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Dipartimento territorio, agricoltura, ambiente e foreste Agenzia provinciale per le risorse idriche e l energia Programma di gestione 2014 (ai sensi dell art. 6 dell Atto organizzativo

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 23 luglio 2009 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 28 novembre 2009, n.278, concernente

Dettagli

PSR: Misura 112 "Insediamento di giovani agricoltori"

PSR: Misura 112 Insediamento di giovani agricoltori PSR: Misura 112 "Insediamento di giovani agricoltori" La misura 112 concede un aiuto all insediamento dei giovani agricoltori attraverso l attivazione di un piano di sviluppo aziendale e l utilizzo di

Dettagli

La nuova Politica Agricola Comune (PAC)

La nuova Politica Agricola Comune (PAC) Argomenti trattati La nuova Politica Agricola Comune (PAC) Il percorso per giungere alla nuova PAC I principali elementi della discussione in atto Lo Sviluppo Rurale nella nuova PAC Spunti di riflessione

Dettagli

Descrizione del fabbisogno e definizione dell oggetto dell incarico

Descrizione del fabbisogno e definizione dell oggetto dell incarico Allegato n. 2 Fabbisogno Assistenza Tecnica Fabbisogno di n 10 professionalità esterne per l attivazione presso il Dipartimento per le Politiche di Coesione di un supporto di Assistenza tecnica finalizzato

Dettagli

P.A.T. PIANO DI ASSETTO DEL TERRITORIO

P.A.T. PIANO DI ASSETTO DEL TERRITORIO Marzo 2013 P.A.T. PIANO DI ASSETTO DEL TERRITORIO COMUNE DI SONA PROVINCIA DI VERONA ALLEGATO ALLE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE 1 SUPERFICI TRASFORMABILI PREVISTE NEI SINGOLI ATO INDIVIDUAZIONE DEGLI Il

Dettagli

SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei metodi e delle esperienze in Italia

SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei metodi e delle esperienze in Italia POLITECNICO DI TORINO SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei metodi e delle esperienze in Italia 17 maggio 2007 Franco Prizzon Luisa Ingaramo Marco Bagnasacco SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei

Dettagli

TERZO CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO

TERZO CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO INTERPROFESSIONALE Architetti, Ingegneri, Geometri, Dottori Agronomi, Periti Agrari, Periti Industriali, Geologi, Agrotecnici ******************************** IN COLLABORAZIONE CON Centro Studi e Formazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE. di ALESSANDRO TONETTI. Telefono 338 / 9663475. alessandro.tonetti@uniroma1.it

CURRICULUM VITAE. di ALESSANDRO TONETTI. Telefono 338 / 9663475. alessandro.tonetti@uniroma1.it CURRICULUM VITAE di ALESSANDRO TONETTI DATI PERSONALI Nome Cognome Luogo e di nascita Alessandro Tonetti Ronciglione (VT), 24 aprile 1977 Residenza Via Martiri di Via Fani, 25 Sutri (VT) 01015 Telefono

Dettagli

SCHEMA di PROTOCOLLO D INTESA. fra

SCHEMA di PROTOCOLLO D INTESA. fra Regione Campania SCHEMA di PROTOCOLLO D INTESA fra L Ente Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano La Provincia di Salerno Le Comunità Montane..., La Comunità Montana..., La Comunità Montana..., Ecc

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Studi Abilitazione all insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche (classe di concorso A019) nelle scuole superiori conseguita a seguito di concorso ordinario presso

Dettagli